Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il pozzo di soldi pubblici senza fine della Tav

  • 122

New Twitter Gallery

tavachepunto.jpg

"E’ notizia di questi giorni che la Corte dei Conti ha chiesto dei chiarimenti a Virano in merito ad un incarico del valore di 18.000 euro per i mesi di novembre e dicembre (vale a dire 9.000 euro al mese!) assegnato dal presidente dell'Osservatorio all’architetto Fabrizio Bonomo soltanto per monitorare costantemente i siti internet dedicati a trasporti e alta velocità, concentrandosi anche sui siti e i blog della galassia antagonista No Tav. Non siamo affatto stupiti, anzi... anche noi abbiamo depositato solo pochi giorni fa un esposto che chiede di far luce su alcuni aspetti relativi ai molteplici incarichi del neo-presidente di Telt (il nuovo soggetto che subentra a Ltf nell’ambito dei lavori per il TAV Torino-Lione). Speriamo che l’indagine di cui ora veniamo a conoscenza sia soltanto l’anticipo di approfondimenti più ampi.

Spreco senza fine
Queste nuove rivelazioni non fanno che confermare le nostre preoccupazioni in merito all’uso dei fondi pubblici nell’ambito di un progetto che già di per sè costituisce un inno allo spreco delle risorse pubbliche. Basti pensare che Ltf in un arco temporale di soli 11 mesi ha emesso fattura di ben 174.000 euro per la pulizia di 11 moduli/container (impiegando a tempo pieno due persone e due furgoni) e quasi 150.000 euro per la fornitura di acqua per i WC. Proprio per richiamare l’attenzione sull’opportunità o meno di finanziare ulteriormente l’opera, qualche giorno fa i rappresentanti del M5S al Parlamento Europeo hanno consegnato a Violeta Bulc - Commissaria per i trasporti della Commissione Europea -, il “Dossier di diniego al contributo per la TAV Torino Lione”, sottoscritto anche da parlamentari e consiglieri regionali del Piemonte.

Il dossier del M5S
Il titolo del documento è volutamente goliardico perché tale sono state sia la decisione del CIPE con cui è stato approvato il progetto della tratta comune italofrancese della Torino-Lione sia, conseguentemente, anche il Dossier di Finanziamento presentato ieri in Europa dai due Governi. Non riusciamo a trovare altre definizioni per dei documenti che sono omissivi, fantasiosi, che citano numeri sbagliati e sembrano redatti da prestigiatori di professione con lo scopo di renderne difficoltosa, se non impossibile, la comprensione. Nel sintetico Dossier in realtà sono elencate in modo puntuale - con tabelle e dati originali - le motivazioni per cui la UE non dovrebbe concedere alcun contributo per la tratta comune italo/francese della Torino Lione, in particolare sono elencate le motivazioni tecniche quali l’indeterminatezza dei costi e della relativa tratta, il crollo del traffico merci ferroviario e autostradale e la conseguente inesistenza di colli di bottiglia, l’incapacità dimostrata da parte italo/francese di saper spendere i soldi che l’Europa aveva già stanziato nel 2008 (prova ne è la perdita del 60% del contributo pari ad oltre 400 mln euro), l’apertura al traffico della seconda canna del tunnel autostradale del Frejus che di fatto cancella la presunta politica di trasferimento merci dalla gomma al ferro, la media di 30 mesi di ritardo su tutte le tappe del cronoprogramma, etc.

Perché NoTav
Nel Dossier sono altresì elencate le motivazioni politco/sociali quali la contrarietà all’opera da parte della popolazione e delle amministrazioni, il fallimento del tentativo di far condividere l’opera da parte dell’Osservatorio dell’arch. Virano, l’inaccettabile militarizzazione del territorio e l’utilizzo della Magistratura per sedare gli oppositori. Infine sono stati elencati gli aspetti di ordine generale per cui non dovrebbe essere concesso alcun contributo ovvero il fatto che in Italia un km di Alta velocità costa da 6 a 9 volte rispetto agli altri paesi europei dove è stata realizzata e, molto importante, il fatto che l’Italia è il Paese europeo dove è più alto l’indice di corruzione percepita, come dimostrato dall’ultima indagine di Trasparency International. Nel frattempo la società LTF (Lyon Turin Ferroviaire) ha iniziato i lavori per la realizzazione di una nuova galleria esplorativa di 9 km scavata tra due discenderie francesi. Ltf la spaccia per una semplice galleria di studio, una delle tante previste nel programma di prima fase, ma in realtà con questa decisione si dà di fatto il via libera ai lavori per la costruzione del tunnel di base del Tav, aggirando tempi e limiti che erano stati fissati nei precedenti accordi tra Italia e Francia. In sostanza siamo davanti al tunnel definitivo della Torino-Lione mascherato da "semplice galleria di ricongiungimento". Per questo motivo il M5S ha presentato un esposto presso la Corte dei Conti.

L'esposto del M5S
Vogliamo sapere se, oltre agli estremi di violazione di legge, ci siano anche danni erariali per lo Stato italiano e uso improprio di fondi pubblici. La società privata LTF, infatti, è partecipata per il 50% da Rete Ferroviaria Italiana, dunque i costi dei lavori eseguiti nella prima fase sono suddivisi tra Italia e Francia. Questo significa che ci ritroveremo a pagare un lavoro conoscitivo assolutamente inutile: questa galleria geognostica, infatti, è solo uno sperpero di denaro pubblico. Inoltre siamo davanti a una chiara violazione delle norme sulla decisione di inizio del Tav. Nel 2012, infatti, Italia e Francia stabilirono che per l’avvio dei lavori definitivi della parte comune italo-francese (cioè il tunnel di 57 km), occorre l’approvazione di un protocollo addizionale separato. Ma ad oggi, questo nuovo accordo è stato firmato dai Primi Ministri Italiano e Francese ma manca del tutto la ratifica da parte dei rispettivi Parlamenti".
Francesca Frediani e Marco Scibona, M5S Piemonte

SCARICA L'ESPOSTO M5S ALLA CORTE DEI CONTI

SCARICA IL DOSSIER M5S “SFINANZIAMENTO TAV”

14 Mar 2015, 14:22 | Scrivi | Commenti (122) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 122


Tags: fabrizio bonomo, frediani, scibona, tav, telt, valsusa

Commenti

 

"a spaccare pietre in Sardegna"

Art Swift Commentatore certificato 18.03.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento

RIVOGLIO I MIEI SOLDI
Ho 49 anni lavoro da quando ne avevo 17 ho fatto il militare di leva (fate voi il conti perche mi sono rotto i coglioni di farli per arrivare a fine mese)
Sono fortunato ho un lavoro una moglie e due figli e una casa con mutuo da pagare
ma vivo per lavorare e pago le tasse da sempre
Mi vergogno di essere italiano hai miei figli continuo a dire che il loro futuro non é quí e da notare che ho fatto il bersagliere ,con orgoglio abbiamo toccato il fondo e la colpi e solo nostra non dei nostri politici parassiti sanguisuge leccaculo e figli di puttana tutti gialli rossi verdi neri bianchi tutti chiunque sisieda sulla poltrona svisciera il vero DNA dell'italiano un intrallazone ladro
Ridatemi i miei soldi

fabio b 17.03.15 10:13| 
 |
Rispondi al commento

LA TAV NON E' ALTRO CHE LA CONFERMA DELLA DISONESTA' DEIPOLITICI CHE AMMINISTRANO DINETAMENTE IL NOSTRO PAESE.
MA BASTA RICORDARSI CHE SIGNIFICA IN ITALIA LE GRANDI OPERE. NE RICORDIAMO ALCUNE??
L'AUTOSTRADA IN CALABRIA : SONO 40 ANNI CHE E' IN C0OSTRUZIONE E ANCORA NON E' FINITA E A CONFERMA DELLA DISONESTA'CROLLANO ALCUNI PILONI DICEMENTO DEL GIA' COSTRUTO.
IL MOSE?? DOVEVA COSTARE UN MILIARDO DI EURO INVECE NE E' COSTATO 7 MILIARDI.
LA DIMOSTRAZIONE DELLA DISONESTA' DELLE NOSTRE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E' EVIDENZIATA DA EXPO ( UNA ASSOCIAZIONE DI MAGNACCI E TANGENTISTI).
E ANDIAMO A ROMA: UNA MASNADA DI DELINQUENTI "MAFIA ROMANA" ASSATANATA DI DENARO PUBBLICO, E BASTA VEDERE L'AMA E L'ATAC "PARENTOPOLI".
A LA POPOLAZIONE?? BE I CITTADINI VENGONO DISSANGUATI PER FAR FRONTE A TUTTI GLI ASSURDI PRIVILEGI E REDDITI ULTRAMILIONARI DEI NOSTRI PARASSITI POLITICI.
AI CITTADINI? BE LORO DEVONO PAGARE L'IRPEF SUL REDDITO DA LAVORO, LA TASI E L'IMU SE HANNO UNA PROPRIA CASA, POI SEMPRE SULLA CASA LA TASSA DDELLA NETTEZZA URBANA " A MQ DELLA SUPERFICE DELLA CASA" E OI TUTTO IL RESTO CHE COMPORTA CHE UN CITTADINO LAVORA PIU' PER IL GOVERNO CHE PER LA PROPRIA FAMIGLIA.
IL GOVERNO?? BE LORO SVENDONO L'INDUSTRIA MIGLIORE ITALIANA : L'ANSALDO BREDA AI GIAPPONESI, L'INDUSTRIA SIDERURGICA AI TEDESCHI DELLA TYSSEN KRUP ,I MIGLIORI LARCHI TESSILI E ALIMENTARI AI FRANCESI, E ADESSO METTERANNO IN VENDITA LE POSTE ITALIANE, L'ENEL, L'ENI,ACEA,FINMECCANICA, INSOMMA LA MIGLIORE INDISTRIA NAZIONALE.
A DIMENTICAVO L'ALITALIA L'HANNO SVENDUTA AGLI ARABI.
MA A NOI ITALIANI CHE COSA RESTERA': FORSE LE OLIVE, L'UVA " SEMPRE SE NON LA IMPORTIAMO DALLA SPAGNA O GRECIA.
LA COSEGUENZA ?? TANTA DISUCCUPAZIONE, CASSA INTEGRAZIONE, ESODATI, TANTO PRECARIATO, INSOMMA PER I CITTADINI TANTI RPOBLEMI ECONOMICI CAUSATI DALLA DISONESTA' POLITICA. CHE VERGOGNA.

gian.gutti 15.03.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento

ho dubbi, che sarei contento di fugare con l'aiuto di qualcuno di buona volontà:
- in testa all"invia un commento certificato" come questo, alcune volte c'è già il benvenuto con nome e cognome e altre volte no.qual'è il motivo?
- alcuni commenti, come è capitato a me, non vengono inseriti. seguendo quale metodo? per rimanere sul pratico, nell'occasione in cui sono stato oscurato, evidenziavo la pratica,anche se infrequente ma secondo me non giusta, di inserire argomenti di indubbia delicatezza o non firmati o senza indicazione della fonte.
domenico santacroce napoli

domenico santacroce, napoli Commentatore certificato 15.03.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA DEVE LEGGERE LA STORIA DELLA SERENISSIMA PERCHE' 1000 ANNI DI BUON GOVERNO DA MOLTO DA INSEGNARE .QUANTO RIGUARDA LA MERITROCRAZIA PREFERISCO LE SCUOLE PICCOLE EGRANDI CHE HANNO FATTO GRANDE VENEZIA CHE USANO PER MIGLIORARE L'ATTIVITA' I-3 MIGLIORI LAVORATORI I QUALI CONTROLLANO GLI ALTRI ATTRAVERSO MULTE O SANZIONI MIGLIORANO I MENO PREPARATI ALL'ATTIVITA'CHE NE PENSATE?

EGIDIO PAGIN, VENEZIA Commentatore certificato 15.03.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza: a parte Rosa Minneci qui sotto, pare che quasi nessuno degli "scrittori del blog" abbia letto il messaggio. RIGUARDA LA TAV - Ripeto: riguarda la Tav. Perché tante parole inutili e pochi commenti su una questione così grave che ci riguarda TUTTI, anche se non siamo Valsusini? I soldi escono dalle NOSTRE TASCHE.
N O T A V S E M P R E

Mara T., Oristano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.03.15 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Proprova a iinstallare opera mini oppure oopera mimini beta.

febbraiolo 15.03.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere come mai i soldi vanno all'infinito e l'uomo produce nella vita sole cose limitate.Questo e' forse il politico non pensa alla nascita vita e morte(Massimo Comun Divisore umano)dove nessun uomo sfugge?SONO i profitti di gruppo o soldi fa soldi?

EGIDIO PAGIN, VENEZIA Commentatore certificato 15.03.15 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Il sito di beppe Grillo mobile funziona mamalissimo

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 15.03.15 09:02| 
 |
Rispondi al commento

C'hai presente quei seminfermi di parrocchia che la domenica si mettono con pettorale catarifrangente, la paletta e il walkie-talkie? Ecco a volte quando leggo che facciamo di queste cappelle elementari mi immagino la faccia con gli occhiali di questi.

febbraiolo 15.03.15 08:52| 
 |
Rispondi al commento

appena fuori tema,padoan ha detto al tg5 o ha dovuto dire di non farsi prendere dall'euforia della ripresa ! tranquillo padoan,ci credete solo tu & renzi,non startene seduto li,gira per l'italia e sentirari la verità da milioni di persone.prestando anche gratis denaro alle pmi queste non ripartono in quanto non vedono prospettive rosee ma la certezza di dover mantenere ancora una burocrazia inefficente,nessun taglio ai mille noti sperperi & mille noti furti legali perchè fatti dal governo.esempio semplice,se ho un tubo dell'acqua che mi si rompe in casa,io lo riparo perchè l'acqua la pago io ma se l'acqua me la paga qualcun'altro lascio il buco aperto o lo riparo dopo di poi e quando ? calma,va riparato ma non stressatemi ! semmai mi lamento col gestore di mandarmi più pressione nell'impianto ma il buco non si tocca ! è sacro !

mario d., orbetello Commentatore certificato 15.03.15 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Magari se il preside faceva decidere prima agli studenti chi invitare era meglio. Potevano invitare qualche piddino e corcarlo al termine della visione.

febbraiolo 15.03.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Thomas Sankarà
Inviato da Redazione il 13/3/2015 20:40:45 (1319 letture)

Proponiamo un altro documentario estremamente interessante: la storia di Thomas Sankarà, un uomo che, da presidente della sua nazione, ha deciso di decurtarsi lo stipendio, e che pagava personalmente il mutuo della propria casa. Un uomo che ha deciso di processare i corrotti, di abolire i privilegi della casta, di sostituire le auto ministeriali con normali autovetture. Un uomo che ha cercato di combattere il Fondo Monetario Internazionale, che ha nominato a ministro le prime donne africane nella storia, che ha provato a nazionalizzare le risorse del proprio paese, che ha combattuto per raggiungere la "sovranità alimentare" della sua nazione, che aveva capito come l'unica strada per la libertà di un popolo sia quella di uscire dalla schiavitù del debito. Ed è anche la storia di come quest'uomo sia stato eliminato dalla CIA e dai servizi francesi, perchè ritenuto troppo pericoloso per i colonialismo occidentale in Africa. (Ricordiamo - incidentalmente - che anche Al-Zawahiri, il braccio destro di bin Laden in Afghanistan, è un famoso "evaso" di lusso. Coincidenze?)

https://www.youtube.com/watch?v=GPCNq-T7yDY

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4668

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.03.15 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Expo...Giubileo.....

Come con i terremoti e disastri ambientali....le Mafie capitali e non brindano a Champagne...d'altra parte , le Mafie, muovono il PIL meglio della Fiat...Auguri Italia ..Martin Luther

klaus k. Commentatore certificato 15.03.15 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Non credo ci si possa meravigliare se la politica e tutti i corrotti che le stanno dentro e intorno sfruttino le grandi opere per foraggiarsi e scialaqquarsi coi soldi pubblici.
Solo grazie al M5S troviamo una vera opposizione, una genuina denuncia del marcio.
Auguro protesta e piazza, facciamogli capire che non siamo stupidi e rassegnati. Siamo per l'Italia giusta e ONESTA. WM5S

rosario c. Commentatore certificato 15.03.15 07:04| 
 |
Rispondi al commento

altro che studiare sui libri nelle scuole, magari quando andavo io avessero fatto di questi DOCUMENTI...

http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2015/03/14/news/film-con-comizio-il-preside-fa-autocritica-1.11044161

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 15.03.15 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dimentichiamoci di Erri.

Giovanni f., vicino Caserta 15.03.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Landini: 'Non mi metterò mai in politica! Son bravo solo a far il sindacalista, la facciano gli altri quella roba lì....'
E per magìa, dopo pochi mesi: ....ppppppàaaaaaaaa...Landini fonda un partito!!! Azz. un altro specchietto per allodole per distrarre voti al Movimento 5 Stelle, tipo lista Tsipras supposte, noto presidente del consiglio greco, presidente tutt'un pezzo, pria mi piego e poi mi spezzo...Ma famm'o piacere, signori si nasce.

Giovanni f., vicino Caserta 14.03.15 23:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho letto tutto. Bravi siete formidabili !

Rosa Minneci 14.03.15 23:37| 
 |
Rispondi al commento

--GLI STADI DI CALCIO E LA LORO FUNZIONE PIU' CONSONA--

Molti stadi di calcio, un giorno non molto lontano, dovranno subire il cambio di destinazione d'uso: essi dovranno ospitare, per lunghi periodi di tempo, molti soggetti trovati in possesso della "argenteria di famiglia degli italiani".

Non è escluso che "Genny a carogna" trovi la possibilità di essere inserito ai lavori socialmente utili, come guardiano sugli spalti degli stadi, utilizzati come "contenitori" per i nostri cari "collezionisti" dell'argenteria di famiglia.

Come mi sono ingentilito! Un tempo pensavo: Niente prigionieri!

Sono invecchiato...


e landini e ciotti e le altre associazioni e così via e ancora via e e sempre via così...alla fine in questo nostro disgraziato Paese spunta sempre fuori qualcuno con altre idee,con le false novità,con i vecchi personalismi.non che siano cattive persone o altro ma esiste già il nuovo e si chiama M5S,cercare come sempre di fare altro e costruire nuovi soggetti politici serve solo a dividere ed a compiacere la casta.alla fine il M5S sostiene il Paese intero ma certe brave persone sostengono solo se stesse ed i loro progetti!alla fine queste persone non cambiano nulla!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.03.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento

OT
UN MIO SEMPLICISSIMO STUDIO:Evasione fiscale quasi 300 miliardi,ammanco 115 miliardi.
8 MD pmi spesso si sopravvivenza
40 MD criminalità organizzata
15 MD società di capitali escluse grandi imprese
27 MD Big Companies (grosse imprese).
25 MD nero dai piccoli dipendenti cioè 2 milioni di persone così suddivise:
650 mila immigrati clandestini che non han diritto al RMC, 800000 italiani con secondi lavori che non hanno diritto al RMC,550 mila italiani disoccupati.

Se 25 miliardi sono relativi a 2 milioni di persone e di queste solo 550000 sono italiani disoccupati facendo una semplice proporzione si ha che solo 7 miliardi sono evasi da disoccupati italiani.Sono loro che riceverebbero il RMC ed è EVASIONE SEMPRE DI SOPRAVVIVENZA.
7 miliardi per 550000 mila persone sono circa 13 mila euro l'anno. Ovviamente è una stima approssimativa ma rende l'idea.
x ogni persona tolta al nero (che costa 9000 euro circa) si ha già un risparmio per le casse dello stato di 4000 euro.
VA AGGIUNTA UNA COSA PERò!
La quota salari è quanto si intasca il dipendente REGOLARE sul prodotto dell'impresa.E' l'8% e l'impresa HA il 48%.Poniamo anche che quel 48 sia 30 e che il lavoratore in nero riceva 10%.Siamo sempre dell'ordine di 3 volte superiore! Quindi per ogni lavoratore tolto al nero con il reddito minimo si hanno 13000 euro di ammanco in meno (quelli che guadagnava il dipendente) e circa 39 mila (13 per 3) che non vanno più alla azienda ladra! 39 + 13 = 52 mila euro. Circa 5 redditi minimi!!! (QUINDI SE ANCHE SOLO 90 MILA SU 550 CHE LAVORANO IN NERO VENISSERO TOLTI AL NERO,COSA DIREI CERTA, LO STATO NON AVRA' COSTI DA EVASIONE COL RMC.IL BECCATO A FARLO RISCHIA FINO A 6 ANNI DI CARCERE E POI NON PRENDE PIU' NULLA FINCHE' CAMPA.QUESTA è LA PROPOSTA DEL M5S) FONTI UFFICIALI DELLA CGIA DI MESTRE

Marco Orso Giannini 14.03.15 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se è vero che il PD sia al 38 per cento vuol dire che siamo un popolo di cogl.... !


No Tav!

R 14.03.15 22:14| 
 |
Rispondi al commento

machiavèllico agg. (pl. m. -ci). – Conforme alle dottrine di Niccolò Machiavelli, come sono state spesso interpretate, soprattutto in passato, ossia con enfasi particolare sul cinismo e sulla spregiudicatezza che sarebbero giustificati in un governante il quale persegua il fine della conservazione del proprio potere, concetto talvolta riassunto, piuttosto arbitrariamente, nell’espressione «il fine giustifica i mezzi» (il Machiavelli sosteneva invece che il fine della politica è la promozione della potenza di uno stato e che ogni mezzo utile a tal fine è lecito, anche se immorale, in quanto l’etica è e va tenuta separata dall’azione politica); il termine è riferito in partic. ai comportamenti e alle strategie di chi non rifugge dall’usare l’inganno e la violenza per ottenere vantaggi politici, ed è più in generale usato per connotare modi di pensare e di agire astuti e subdoli, o persone prive di scrupoli: una politica m.; arti m.; un piano m.; un complotto m.; una mente machiavellica. ◆ Avv. machiavellicaménte, con mezzi e comportamenti spregiudicatamente utilitarî, astuti e privi di scrupoli: un piano machiavellicamente congegnato; perseguire machiavellicamente il proprio scopo.

andrea panparana (bella panpa), roma Commentatore certificato 14.03.15 22:05| 
 |
Rispondi al commento

LADRIIII ....CIALTRONI..

signorG 14.03.15 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate la famosa 'Banca della Padania' che fine fece? Gli italioti del nord-nord est continuano a farsi abbeverare da questi venditori di fumo.
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/padania-ladrona-sotto-quote-latte-cova-grande-truffa-legaiola-17604.htm

Giovanni f., vicino Caserta 14.03.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure stavolta un attimo riesco a seguirti .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.03.15 21:52| 
 |
Rispondi al commento

ah, marat ma robespierre ancora nun ta' tajato la capoccia?...........ahahahahah

Caciara, er mejo Commentatore certificato 14.03.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento

chi ha fatto la fortuna dei suoi azionisti piccoli e grandi ?
solo la fiat, perchè ha fatto fuori un socio (l'italia) che ormai prelevava risorse senza più dare nulla in cambio

prova e dire che è fallita oppure che privatizzare è un male, certo lo è se fai parte dei soci di maggioranza

ma tu non sei della compagine, non c'entri nulla

renzi (il governo . lo stato) è stato cacciato a pedate e poi invitato a visitare gli stabilimenti


ahahahaha, è una commedia

jean paul marat 14.03.15 21:39| 
 |
Rispondi al commento

@ Jean Paul Marat

13 post a raffica!

Almeno di sabato sera, un po' d'attenzioni alla tua morosa potresti darle...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.03.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non ce l'ho con marchionne lo considero un intellettuale di questo paese

ma perchè noi dobbiamo berci la storiella dell'amore e d'accordo col nostro premier

quando ora è lampante che che la fiat ha liquidato lo stato italiano perchè è un socio insostenibile

la sua quota l'ha versata anno fa con i contributi alla fiat, ma quando nel medio evo ?

hanno azzerato le quote sociali alla fiat e hanno ricostuito il capitale e lo stato italiano non ne fa più parte

che si accontenti dei prelievi agli operai dando 80 euro in cambio del voto

è emblematica la fiat, come tutte le aziende che vanno all'estero a pagare dove pagano meno

non è finita perchè non se ne vede la fine

jean paul marat 14.03.15 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scrivete qui e partecipate perchè ci sono questioni grosse non risolte
lo sapete che ci sono ma nessuno ve lo dice chiaro

non è finita, anzi, non abbiamo nemmeno inziato

è peggio di prima la situazione, alla grande

jean paul marat 14.03.15 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Dal blog di Grillo del 2007

E NEL 2015 SI CONTINUA A PARLARE DI CESARE BATTISTI UNO SPIETATO ASSASSINO CHE L'HA FATTA FRANCA.

L’omicidio è solo un omicidio. Non esistono omicidi qualificati, di destra o di sinistra.
Alberto Torregiani vive dal 1979 su una sedia a rotelle colpito da un proiettile durante la rapina in una gioielleria in cui fu assassinato il padre adottivo, Pier Luigi Torregiani. Nei giorni successivi i PAC, Proletari Armati per il Comunismo, rivendicarono l’omicidio del “porco Torregiani”.
Cesare Battisti, tra i responsabili, fu catturato. Evase dal carcere. Accusato di quattro omicidi. Condannato in contumacia all’ergastolo Si rifugiò in Francia e poi in Messico. Quindi ancora a Parigi dove diventò scrittore di romanzi noir. Fu protetto dalla legge Mitterand sugli ex terroristi. Ne fu richiesta l’estradizione. Quando fu concessa scappò. I francesi non videro nulla. E’ stato catturato da poco a Copacabana in Brasile. Forse sarà estradato in Italia. Che vita.
Si vede che Battisti non conosceva bene la Giustizia italiana. Se fosse rimasto avrebbe scontato quattro/cinque anni al massimo. Scritto uno sceneggiato della sua vita per la Rai. Sarebbe diventato stimato conferenziere in dibattiti pubblici, nelle Università, nei consigli comunali.
Alberto Torregiani vuole che la giustizia faccia il suo corso. E lo si può capire. Lui il suo ergastolo proletario lo sta pagando su una sedia a rotelle. Ma se Cesare Battisti torna in Italia diventerà un eroe. E con la prima amnistia sarà subito fuori.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 14.03.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL POZZO DI SOLDI PUBBLICI SENZA FINE DEL TAV.

In Italia non è vero che non funziona niente.

In Italia funziona tutto benissimo, basta vedere per chi...per chi ci guadagna, è ovvio!

I lavori per il TAV, non è vero che non servono, servono eccome... servono a chi ci guadagna.

Così gli F35, la malasanità, gli inceneritori, le grandi "opere utili", serve tutto!

Guardando le cose al contrario arrivi alla soluzione.

Funziona tutto.

Per chi ci guadagna!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Non mi va molto di scrivere, sto in fase di scoglionamento da rete, ma il Blog è sempre il Blog, e le persone che lo freqentano meritano il mio rispetto.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.03.15 21:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o vi scantate o questo paese farà la fine che si merita

ciao

jean paul marat 14.03.15 21:17| 
 |
Rispondi al commento

il contributo a fondo perduto era il loro versamento della quota sociale, ma non c'è più
provateci ! :)

entrano in società senza nemmeno versare la quota sociale

ahahahahh

jean paul marat 14.03.15 21:14| 
 |
Rispondi al commento

i tedeschi gli olandesi e finlandesi cercano di tenere su la baracca, che poi è anche la loro anche più rifinita

privatizzare per lo stato italiano ma anche greco significa non partecipare più alle perdite e cuccarsi più del 50% degli utili senza muovere un dito

dovrebbero elargire qualche contributo a fondo perduto di tanto in tanto per giustificare la loro ingombrante presenza (tassato anche quello per oltre il 50% :) ma evitano

tanto non avete capito quello che vi stanno facendo a fin di bene... :)))

jean paul marat 14.03.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento

direte ma perchè dici che non possiamo privatizzare se è tutto dello stato dei partiti a maggioranza assoluta

tutto

privatizziamo allora, ok ma vendere non significa nulla
lo stato è sempre vostro socio di maggioranza

a meno che, via le tende da questo paese

pd & c fuori dalla società e avanti il prossimo ma con meno pretese

bon, dai, è lampante ! :)

jean paul marat 14.03.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

non c'è rimasto nulla da privatizzare

è già tutto di loro proprietà, hanno la maggioranza assoluta

jean paul marat 14.03.15 21:00| 
 |
Rispondi al commento

...e ritorno a bomba alla ue alla grecia e a noi
ci chiedono di privatizzare
è meglio avere carrozzoni in perdita di cui tutti noi (e anche i tedeschi etc etc) subiamo per le perdite per il sitema dei partiti che tutti conosciamo

o è meglio, per lo stato, essere socio di maggioranza per oltre il 50% di TUTTO quello che funziona e invitarvi tutti a produrre di più a CRESCERE a comsumare di più come
OGNI IMPRENDITORE FAREBBE con i suoi clienti

e non partecipare alle VOSTRE perdite PERCHE' HA GIà VENDUTO TUTTO MA PRENDE PIU' DEL 50% CMQ

?

E SA VA MALE SAI COME VA ?

CHE TI PIGLIANO (non faccio nomi) IL PATRIMONIO CHE HAI RISPARMIATO

con la patrimoniale, imu tasi etc etc

E PER TE CITTADINO QUANDO SARA' FESTA ?

jean paul marat 14.03.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.03.15 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Troppe motivazioni che si perdono in argomenti difficilmente dimostrabili. Come sempre.
La TAV è semplicemente inutile, concepita per un traffico merci che non esiste e non esisterà mai.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.03.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento

non conosco gino paoli ma se condivide il mio approccio è un grande intellettuale
non certo io che vengo dalla strada, se lui mi capisce è un intellettuale di questo paese
da portare sul palmo della mano

jean paul marat 14.03.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Su dove finiscano i soldi pubblici destinati alla Tav la dice lunga il fatto che tra le prime fatture più esose figurano spese esorbitanti per i WC… Per trovare i soldi basta seguire l’odore!

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.03.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento

se avete letto la mia tesi e l'avete compresa capite perchè la vera privatizzazione da parte dello stato non è quella di vendersi assets che poi restano in italia (non certo la fiat che l'ha fottuto lo stato e ha fatto bene)

la vera privatizzazione è ridurre le tasse e chi le evade cerca solo di fregare il proprio socio di maggioranza

non lo stato come lo intendete voi

jean paul marat 14.03.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento

perchè tanta insistenza da parte della commissione ue sul tema privatizzazioni
la grecia in prima fila
ci stanno aiutando o ci stanno fregando sottobanco

la mia tesi è che ci stiano aiutando in ultima analisi

jean paul marat 14.03.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

io tornerei sul tema privatizzazioni si no
perché

auguro a tutte e tutti un interessante sabato sera

jean paul marat 14.03.15 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Stanno ingrassando, con i soldi nostri, gli amici degli amici per trovarseli al momento del bisogno, così a loro i vantaggi a noi i costi. Ma dove lo trovavano un paese meglio di questo, nemmeno nella fantasia del fumetto di Mandrake.

Dolphin 14.03.15 19:50| 
 |
Rispondi al commento

pagando le tasse i soldi ci sono ! sperperarli o/e rubarli è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo ! in italia sono più le persone che sperperano o rubano che quelle che producono,occorrerebbe un'inversione di tendenza. nessuno vuole mollare l'osso !

mario d., orbetello Commentatore certificato 14.03.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Le montagne ove verrà scavata la TAV, contengono quantità enormi di AMIANTO.
Scavando, si ridurrà i polvere con esiti mortali per molti operai.
LORO lo sanno. Per questo vanno denunciati per OMICIDIO PREMEDITATO E CONTINUATO A SCOPO DI LUCRO.
Scatenate gli studi legali.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 14.03.15 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti una massa di ladri,truffatori e mafiosi..Devono crepare..
W IL POPULISM W M5S

kurk 14.03.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:

"Tosi si candida, contestatrice portata via con la forza".

I legaioli democratici !!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 14.03.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

INAUDITO !!

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 14.03.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

La clausola con cui Morgan Stanley pretese dal governo Monti il pagamento sull’unghia di 2,5 miliardi di euro è “unica nel suo genere”. Al Parlamento non resta che fidarsi di quanto affermato durante l’audizione dello scorso 11 febbraio da Maria Cannata, funzionario del Tesoro responsabile del debito pubblico. I deputati non potranno, infatti, visionare i tredici contratti derivati stipulati dal ministero dell’Economia con clausola di risoluzione anticipata per le controparti. Il motivo? Non c’è “un interesse personale, diretto, concreto e attuale corrispondente a una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento del quale è chiesto l’accesso”. Lo scrive nero su bianco la Cannata nella lettera di rigetto recentemente inviata ad un gruppo di deputati del MoVimento 5 Stelle che avevano chiesto di vedere la documentazione.

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 14.03.15 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/03/14/controriforma-rai-regalo-e-autoregalo/

Tre per cento: è lo share medio di Raidue ipotizzato da un alto dirigente della tivù di Stato nel caso quella rete diventasse il luogo della "sperimentazione", così come previsto dalla riforma Renzi. In sostanza, meno della metà di adesso. Quanto a Raitre, che dovrebbe diventare la "rete culturale", si prevede un'audience ridotta attorno all'uno-due per cento.

In uno scenario così, facile prevedere dove si sposterebbe la pubblicità di prodotti di largo consumo: sui canali Mediaset. Per Berlusconi sarebbe una bella cascata di euro.

Quanto all'informazione pubblica, questa diventerebbe diretta emanazione della maggioranza di governo, con il meccanismo dell'amministratore delegato espresso dall'esecutivo (il tutto, tra l'altro con una maggioranza a sua volta sovrarappresentata in Parlamento grazie ai meccanismi dell'Italicum).

In altre parole; il progetto di "riforma" della Rai prevede due cose: un regalo milionario a Berlusconi e un'informazione pubblica che sostituisce la lottizzazione con lo spoil system - quindi ancora più omogenea.

Non mi interessa più di tanto far mia la tesi retroscenista diffusa in Rai - secondo la quale questo era uno dei punti previsti dal patto del Nazareno, che ora Renzi avrebbe tirato fuori dal cappello per riammorbidire Forza Italia in vista dei futuri voti sulle riforme al Senato.

Mi pare difficilmente confutabile che sia tuttavia uno di quei casi il cambiamento coincide pochissimo con il miglioramento.

Tra l'altro non mancano al vaglio del Parlamento diversi progetti di riforme alternative su cui si potrebbe lavorare - per quanto meno gradevoli per Renzi e Berlusconi - compresa quella a cui lavora da diversi anni il gruppo di attivisti "Move on- La Rai ai cittadini", che con tenace insistenza è riuscito pochi giorni fa a far presentare la sua proposta alle Camere da alcuni parlamentari.

Insomma, la narrazione del "nuovo contro vecc

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.03.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'imperialismo è la estremizzazione del capitalismo avanzato
Si stanno ripetendo gli errori del passato: La convinzione di una superiorità intellettuale nella egemonia di governi o di poteri forti che assumono un controllo insindacabile
Un vincolo che produce totali discriminanti decisioni non rispettando il bene comune
Non si può rimanere ignavi
Il movimento e non è il solo, si adopera per informare e smuovere
purtroppo molte persone sono direttamente implicate in connivenze e restano con la convinzione assurda di poter
garantirsi la sicurezza. Si possono paragonare a coloro che conducevano i tir nella notte per riversare gli inquinanti che avrebbero respirato i loro figli
Costoro non dovrebbero generare.

Rosa Anna 14.03.15 18:20| 
 |
Rispondi al commento

e la tav
e gli F 35
e l'expo
e il mose
e la salerno reggiocalabbria
e mafia capitale

e porco dio?

psichiatria. 1 14.03.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La dignità di un popolo e la sua memoria si riconosce dalle sue opere
Riconoscete voi un opera che possa rispecchiare la nostra
cultura , edificata negli ultimi vent'anni ?

Se dovessero commettere un simile scempio nella mia valle rinuncerei ad essere gandiana

Rosa Anna 14.03.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI SONO TROPPI INTERESSI SULLA TAV,TROPPI INTERESSI DI POCHI SULLA PELLE DI MOLTI

alvise fossa 14.03.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si potrebbe dedicare un post sulla raccolta delle firme con consigli, commenti, ostacoli...

febbraiolo 14.03.15 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ragione i 5S,però non possono fare nulla perché le istituzioni sono un affare di famiglia e solo chi ha dimostrato sudditanza ai padroni del mondo può entrare a farne parte o ricevere le grazie del sistema e nonostante i vari ladrocini sono considerati onesti ed hanno la protezione del vero Dio perché si fanno vedere che vanno a messa,mentre tutti gli altri sono considerati delinquenti-asociali-truffatori.La TAV e ESPO servono per creare lavoro e ricchezza agli amici e per dimostrare la potenza divina del vero Dio,anche il Vaticano fa il giubileo per esaltare le doti divine dei fedeli politici della grande ammucchiata.Possiamo dire anche bravo a Landini,però non deve farsi fregare dalla finta sinistra,la quale farà di tutto per infangare,denigrare affinché nessuno possa essere di ostacolo ai loro affari di famiglia,soprattutto che nessuno intacchi i teatrini dei finti bisticci.Landini faccia tesoro dal comportamento di Renzi che ha fatto le primarie con la promessa di rottamare la vecchia guardia uguale al PDL,però subito dopo la vittoria ha siglato un patto di acciaio con la finta destra e sistemato negli alti scranni chi aveva promesso di rottamare.La finta sinistra ha recitato il teatrino dei finti bisticci,però ha votato compatta la grande ammucchiata affarista.

Agostino Nigretti 14.03.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

@@staff rimettete la foto della santanchè con sibilia, mi manca.

febbraiolo 14.03.15 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Se questo "già" non avviene,... .....LICENZIARE....il responsabile pubblico colluso e mazzettaro.
Il dipendente pubblico....che non manda avanti un lavoro ...perchè pone "strani " ostacoli per il completamento di un'opera pubblica....risolvibili solo con una mazzetta , va LICENZIATO.
Il personale pubblico...che non rischia il suo posto di lavoro....ha tutto l'interesse a tentare la strada della corruzione..
Il personale pubblico..che a suo convenienza ed a sua discrezione non garantisce il servizio pubblico...deve avere, come eventualità ,l'ipotesi di essere LICENZIATO..e quello di non percepire ne stipendio ne quant'altro.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 14.03.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo,de lato,der giornalista che domanna scusa dopo venticinque anni de "onorato servizio"...ma,in Italia domanna scusa??
Quinni,ce sta er rischio che,quarcuno d'i nostra,mo',domanna scusa in Germania??
No eh,gnente da fa'...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.03.15 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rimuovere i tappi di cerume con i tappi delle penne è la mia perversione porferrita. Lasciatemi almeno questa in questo mondo ostile.

febbraiolo 14.03.15 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tanto al metro il pizzo pagato ai politici e alla mafia!
Quanto è lunga la tav?
facciamo il 50 per 100 del costo!
Faremo cose di sinistra!
hahahha...ma quale sinistra a si quella della destra!

oreste, m., SP Commentatore certificato 14.03.15 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Tosco amoreeee...comodo farsi bello con il culo degli Italiani?
mvfc!

oreste, m., SP Commentatore certificato 14.03.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

""Derivati, governo copre con segreto 13 contratti
Nascosti anche a deputati: “Non avete requisiti”

Il Tesoro dice no ai parlamentari 5 Stelle che volevano verificare l’esistenza di clausole simili a quella
che ha fatto sborsare alle casse pubbliche 2,5 miliardi a Morgan Stanley: “Non c’è interesse personale”""

ah, Jupiter perchè non favelli?

anche in greco...astrapés kai kerav̱noús... va bene uguale :)

3pabblo 14.03.15 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..corruzzione percepita ?...piu che reale direi ..purtroppo

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.03.15 15:35| 
 |
Rispondi al commento

un grande abbraccio da abruzzese ai cittadini del Piemonte .. Semplicemente esemplari per la tenacia e la coesione che dimostrano nel difendere il territorio ..

V

antonello c., pescara Commentatore certificato 14.03.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo a tutti i compiuter che c'ha Bill...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.03.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma renzie, si è sposato con la sorella gemella di vladimir luxuria ?....ma se è identica....ehm..

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 14.03.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il brigataggio in italia: una piaga mai debellata.

Buongiorno a tutti tranne ai traditori.
Che il diavolo vi punzecchi le chiappe per l'eternità dopo aver scontato un inferno qui sulla terra.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.03.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento

sempre no tav!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.03.15 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna avere una scala di priorita'. Questi sono i problemi italioti e mediterranei. E contro queste corruzioni bisogna battersi. Le battaglie contro Europa ed Euro sono di per se' sbagliate, ma comunque gravissimamente fuorvianti da questi VERI, CRIMINALI, INSOSTENIBILI...PARASSITISMI mediterranei...

appos tosiamo Commentatore certificato 14.03.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Una galleria che servirà per estrarre altro materiale da riciclare per i riciclatori del riciclaggio

Rosa Anna 14.03.15 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori