Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Redditodicittadinanza contro la povertà

  • 264

New Twitter Gallery

poverta_Anziani.jpg

Il reddito di cittadinanza contro povertà e sfiducia. Dieci milioni di italiani sono sotto la soglia di povertà. La UE stessa ci ha chiesto (da tempo) di introdurre il reddito di cittadinanza che in Europa è assente solo in Grecia, Ungheria e Italia.
I nuovi dati dell'osservatorio socio-economico ixè fotografano la stagnazione dell'economia italiana ai livelli più bassi raggiunti in questi anni di crisi. L'indagine si basa su interviste sulla percezione rispetto alla ripresa dell'economia, al reddito familiare, al risparmio e alla sicurezza del posto di lavoro.

"La ripresa dell'economia e l'ottimismo di famiglie e imprese esiste solo nelle favole di Renzi e dei suoi ministri.
Entriamo nel dettaglio.
Al 12 marzo 2015 il 64% degli italiani vede la ripresa ancora lontana e il 9% crede che non ci sarà. La grande maggioranza è molto sfiduciata sull'azione del Governo Renzi (73%), mentre gli ottimisti scendono di un punto percentuale rispetto al luglio 2014 (da 25% a 24%).
Per il risparmio aumentano di ben 11 punti percentuali gli intervistati di un nucleo familiare che non sta risparmiando: dal 51% del luglio 2014 al 61% di oggi. La memorabile uscita di Renzi ("Gli italiani si stanno arricchendo") è una barzelletta ogni giorno di più.
Aumentano coloro che sono preoccupati per la perdita del proprio lavoro o di un famigliare. Il Jobs Act spaventa gli italiani. Ad oggi il 47% teme di rimanere senza occupazione nel giro di sei mesi.
Le conclusioni più interessanti, però, si traggono dalla percezione degli italiani riguardo al reddito familiare. Diminuiscono nettamente le famiglie che grazie ai redditi percepiti riescono a vivere "serenamente e senza particolari affanni" (dal 41% del luglio 2014 al 32% del marzo 2015), mentre aumentano le famiglie che riescono a "pagare appena le spese" (dal 41% al 52%). Questo significa che la classe media sta scomparendo, erosa dall'austerità, dalla pressione fiscale e dalla repressione salariale. Ma a (non) sorprendere è il dato sulle famiglie più ricche. Crescono infatti di un punto (dal 3% al 4%) i nuclei che hanno la fortuna di "vivere agiatamente" e si possono anche "concedere dei lussi".
Impoverimento generale e redistribuzione al contrario sono le facce della stessa medaglia neoliberista.
Il tutto inserito in un contesto di povertà dilagante e in crescita.
Secondo i dati Istat per il 2013 i poveri assoluti sono sei milioni, ovvero il 10% della popolazione, mentre tra assoluti e relativi si raggiunge il vertice impressionante dei 10 milioni (16,6% della popolazione).
È evidente che disoccupazione, povertà, sfiducia, crisi e stagnazione si alimentano a vicenda. Serve una politica economica espansiva con provvedimenti che permettano al ciclo di invertirsi grazie all'aumento della liquidità familiare (non bancaria, vero Draghi?). Della ripresa dei consumi gioverebbero immediatamente sia le imprese che i lavoratori in cerca di impiego.
Il reddito di cittadinanza proposto con serietà, coerenza e coperture finanziarie dal M5S è la chiave di volta di questa drammatica situazione. Si tratta di un vero piano di lavoro e di diritti sociali. 780 euro al mese garantiti a chi non raggiunge una soglia minima di sopravvivenza, che aumentano in base al numero di componenti familiari secondo un criterio di progressività.
Il M5S vuole inaugurare al più presto l'era del reddito di cittadinanza, per ridare dignità agli italiani e per rilanciare la spesa, e quindi la produzione industriale, attraverso i consumi".
M5s Senato

28 Mar 2015, 14:15 | Scrivi | Commenti (264) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 264


Tags: grecia, poveri, povertà, reddito di cittadinanza, renzie, ungheria

Commenti

 

E tutto giusto quello che dite ma non dimenticate che siete stati quelli che avete abrogato la legge reato di clandestinità e non pensando che i poveri sono tra noi Italiani il buonismo mi sta bene prima pensate a noi Italiani invece di averci fatto invadere da poveri stranieri che però dalla differenza che li manteniamo,fate un passo indietro e pensate prima noi Italiani e poi loro grazie

Giuseppe Chinnici, Villafranca Piemonte Commentatore certificato 06.04.15 08:15| 
 |
Rispondi al commento

C'è sempre qualcuno che storce il naso di fronte al reddito minimo, anche perchè in Italia è pieno di gente che ha voglia di fare il parassita (mi vengono in mente i finti invalidi per fare un esempio estremo).
Ma questa critica non giustifica l'assenza del reddito minimo. Ci sono ragazzi in gamba che non lavorano e che vorrebbero farlo, perchè a loro non dovrebbe essere riconosciuta la dignità?
Questa critica va a discapito delle persone che se ne avessero la possibilità, lavorerebbero come i dannati.

I miei genitori non mi lasceranno niente, non ho un lavoro e ho una sorella Down. Perchè devo vivere in un paese che non mi fa sentire tranquillo? O meglio, che mi fa paura? Non posso vivere nell'angoscia di un domani tristissimo, perciò mi sento costretto ad emigrare.

Ma se in Italia ci fosse un reddito minimo, rimarrei qui, perchè in attesa di un lavoro mi sarebbe riconosciuta la dignità.

Sono un ragazzo che votato che PD, solo perchè all'epoca l'unico ad ispirarmi fiducia era Bersani. Titubai sul movimento 5 stelle perchè per me eravate degli sconosciuti. Pensai che votare voi sarebbe stato un rischio perchè, anche se d'accordo con il sentimento anti-politico, all'epoca vi vedevo solo come un gruppo che cavalcava il malcontento popolare, ma chi mi diceva che poi sareste stati capaci di fare qualcosa di buono? Chi mi diceva che avreste portato gente capace?

Mi sono pentito amaramente di quella scelta. Penso ancora che Bersani era l'unica persona valida e (abbastanza) onesta nel PD (e proprio per questo ha fatto una brutta fine), ma potessi tornare indietro voterei voi TUTTA LA VITA. In realtà sono così pessimista che se mi mettessero di fronte alla scelta di votare i SOLITI NOTI oppure far fallire l'Italia intera e mandarli però tutti a casa, preferirei la seconda, sarebbe il male minore. Ora siete gli unici a fare opposizione e a cercare di recuperare gli ultimi brandelli di democrazia con cui i politici si sono puliti il culo. Fatevi valere. Fatelo per noi.

Giuseppe Volo 04.04.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

@ Una Delle Proposte Più Votate Sul Sito Del M5S Per Uscire dall’EURO (Moneta Creata a Debito dalla BCE) e Ottenere la Sovranità Monetaria il Più Presto Possibile.

Si Tratta del Sistema Economico-Monetario della ME-MMT (Mosler Economics Modern Money Theory).

Iscrivendovi sul Sito del M5S da Questo Link Potete Votare la Proposta Per Salvare Concretamente L’Italia:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html

Diffondete e Fate Votare la Proposta, Per la Salvezza Dell’Italia e Degli Italiani!

Questa è un'Iniziativa Concreta e Pratica!

In rete potete trovare il sito di divulgazione dei principi della MMT e tanti video su youtube a riguardo!

Roberto s. Commentatore certificato 03.04.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Entrando in dettagli piu' tecnici, una sede preposta, gestita in loco e con addetti qualificati selezionati tra i disoccupati, i quali avrebbero il compito di assegnare, in base alle peculiarita' delle persone, le attivita', coordinare le giornate lavorative ed organizzare eventi., controllo (purtroppo necessario) del corretto svolgimento delle attivita' e ricerca di occupazioni lavorative stabili da proporre, essendo il rdD una condizione di transizione e ricambio.
Regole chiare, comprensibili, poche ed inderogabili, come il limite massimo di assenze non giustificabili, il limite massimo di ritardi, scadenza e rinnovo del contratto, predisposizione a presentarsi ai colloqui di lavoro, etica e buonsenso nello svolgimento delle prestazioni.
Volendo, una parte dello stipendio potrebbe essere tradotto in buoni convenzionati con supermercati e realta' territoriali.
E ancora vogliamo credere che i soldi non ci sono e che la crisi e' stata colpa nostra?
Cosa stiamo aspettando? Altri 100.000 suicidi? Altri milioni di disoccupati? Altri degradanti casi di furti per fame? Cosa?

vittorio u., udine, italia Commentatore certificato 31.03.15 10:40| 
 |
Rispondi al commento

l Reddito di dignita' e' un reddito di sopravvivenza, vigente in tutti i Paesi europei escluso Grecia, Ungheria e Italia, ove viene tacciato di assistenzialismo, vittimismo e parassitismo, cosa assolutamente falsa, dato che, questo reddito e' uno scambio equo tra forza lavoro e denaro, non vincolante da contratti indeterminati, rivedibile e ristrutturabile, possiamo dire quindi che si tratta di un reddito di sopravvivenza, di dignita' ma con criteri di assoulta EMERGENZA.
Quindi, un reddito mensile di € 500/700 mensili in cambio di tot ore lavorative al servizio della comunita', esentasse e monitorato capillarmente, in base alle proprie esperienze e predisposizioni. Amministrazioni soffocate da debiti ne trarrebbero immediato vantaggio.
Sfalcio di aiuole, pulizia boschi, fiumi, marciapiedi e strade, supporto ad anziani e persone non autosufficenti, sostegno scolastico, regolazione traffico fuori dalle scuole, ristrutturazionI, recupero zone abbandonate, corsi di cucina, computer, cucito, lingue, conferenze, teatro, giardinaggio, orticultura....
Il rdD ridurrebbe i casi di violenza domestica e suicidio.
Il rdD ridurrebbe i casi di furto e malavita in generale.
Il rdD sarebbe strumento per la redistribuzione del denaro e la rinascita del motore portante di una qualsiasi sana societa', la microeconomia, cioe' l'economia reale.
I 500/700 euro sarebbero certamente spesi sul territorio in cibo, vestiario e quant'altro, quindi rimesso in circolazione, producendo di conseguenza un aumento qualitativo del consumo quindi un aumento della domanda, quindi nuove assunzioni e, in conclusione, un maggiore introito all'erario (quindi ospedali, scuole, sicurezza....).
Strutturato cosi, il rdD, non darebbe la possibilita' ar furbetti di percepirlo e starsene al bar a sbracarsi o farsi un lavoro in nero, ne ai maligni di tacciarlo come assistenzialismo, ripeto.

vittorio u., udine, italia Commentatore certificato 31.03.15 10:38| 
 |
Rispondi al commento

attenti con questa proposta, potrebbe essere un boomerang e peggiorare la situazione. e' possibile attuare questo programma ma con le dovute precauzioni. io vivo in Australia dove questo sistema esiste e funziona, analizzate quello che accade in Australia a tale proposito, informatevi e prendete le dovute precauzioni. ad esempio su come viene attuato in Olanda avrei molto da ridire. good luck!!

Gabriele Imhoff 31.03.15 03:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma quali sono gli italiani che secondo Renzi si stanno arricchendo? Io, con la mia misera pensione di reversibilità, che prendo da quando, purtroppo, l'anno scorso mio marito è venuto a mancare, e con un figlio da mantenere (perchè uno per fortuna lavora, ma per poter lavorare è dovuto emigrare a Milano), riesco a malapena a sopravvivere e a pagare le tasse, non certo a risparmiare. Pensa che solo di Tari, l'anno scorso, ho dovuto pagare ben 400 euro, per una casa di 60 metri quadri!!! Ma te lo immagini? Il reddito di cittadinanza mi farebbe davvero comodo o almeno un lavoro, sono pure laureata in Economia e Commercio, ma qui a Carbonia non si trova niente, proprio un bel NIENTE!!! Ormai tutte le attività commerciali stanno chiudendo, rimangono aperti solo i supermercati. Persino i cinesi, che avevano aperto tanti negozi, ormai sono tutti andati via...

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.03.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con il reddito di cittadinanza porgendo molta attenzione a coloro che sulla carta sono finti poveri!!!!!!!Colgo l'occasione per ringraziare Maurizio Landini che si sta adoperando per la tutela di tutti coloro che lavorano( e' rimasto solo lui ad interessarsi delle problematiche che riguardano lavoratori e disoccupati)infine porgo tantisimi auguri a Pietro Ingrao.

stefano 30.03.15 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Rendete possibile una vita senza debiti alle famiglie monoreddito che come le imprese hanno dovuto appoggiarsi ad altre fonti di sostentamento economiche fin quando possibile! Promuovete il lavoro, uno Stato assistenziale e non assistenzialista, l' abbattimento dei prezzi di questo maledetto euro. Il tutto è possibile attraverso il controllo, organi preposti che sono già a libro paga. Basta tagli ai servizi essenziali, basta mantenere i monarchi improduttivi con le mani in pasta. #iodicobasta

imma stabile 30.03.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Io sono convinto che bisognerebbe creare i posti di lavoro, subito, come prima cosa, senza dare la precedenza a misure insoddisfacenti, che lasciano sussistere una condizione di inferiorità sociale, per molti individui: ciò s potrebbe fare, credo, con una misura legale che abolisca la possibilità di espatriare capitali all'estero (cosa che rende un bidone, uno specchietto per le allodole la proposta di scambio di dati tra la Svizzera e l'Italia: se eludono, poi, anche verso l'Inghilterra...), facendo seguire questa misura da incarcerazioni severe per gli evasori e da raccolta, nei limiti della sostenibilità, dell'evasione. Poi, tasserei pensioni d'oro, vitalizi e consulenze regionali e immobili statali. E, anziché affidarmi alla mano 'generosa' degli imprenditori, piccoli e grandi, che, per quanto guadagnano in più (evasione fiscale, precarizzazione, fallimento di Hollande per speranze basate su misure fiduciose così), non ne vogliono sapere, di assumere con piena occupazione, li riempirei di soldi (visto che le finalità della loro mente non vanno molto oltre), presi dalle fonti suddette, legando questi consistentissimi incentivi rigorosamente all'obbligo di assumere a tempo indeterminato. Dopo, naturalmente, un'uscita dall'euro. Il resto, verrebbe da sé, con il maggior guadagno degli imprenditori e dello stato, che può estrarre più denaro, sia pur con tassazioni invariate, da loro.

Fabrizio Casapietra 30.03.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Per quelli che "non ci sono le coperture..." vorrei ricordare che il reddito di cittadinanza anche se venisse finanziato totalmente con un'ulteriore spesa a deficit avrebbe comunque un effetto positivo sui conti pubblici.

qui i conti esemplificativi:

ammettiamo una spesa per RDC di 20 miliardi

Ciò farebbe aumentare contemporaneamente sia il deficit che il PIL (che comprende gli stipendi dei lavoratori) della stessa cifra.

Il denaro immesso nel sistema comporta una crescita della domanda (+ acquisti) che in genere è pari al 50% del denaro immesso.

Cioè il PIL aumenta di altri 10 miliardi per effetto dell'aumento della domanda (totale 30 miliardi).

Le tasse in Italia sono circa al 50% per cui a fine anno il gettito fiscale aumenta di 15 miliardi.

Sono stati spesi 20 miliardi, rientrano 15 con le tasse totale -5 miliardi che si aggiungono al debito.

Ipotizzando un debito di 2000 miliardi ed un PIL di 1667 miliardi (debito/PIL=120%)
Il debito passerebbe da 2000 a 2005 miliardi mentre il pil passerebbe da 1667 a 1697 miliardi

il nuovo debito/PIL sarebbe quindi 2005/1697= 118%

cioè CALEREBBE.

Questo è il parametro richiesto dagli eurocrati per rispettare i trattati dell'Eeurozona.

A mio avviso sarebbe utile organizzare dei piani di lavoro garantito, cioè i beneficiari del RDC in età da lavoro dovrebbero partecipare a lavori di pubblica utilità che non trovano attuazione nel sistema privato per scarsa remunerazione o remunerazione su scale temporali troppo lunghe (ad es. sociale, ambiente, dissesto idrogeologico...) In tal modo si otterrebbe un duplice risultato: da un lato si potrebbero soddisfare le necessità dei cittadini di fronte alla mancanza di servizi erogati dai comuni, dall'altro si eviterebbero i casi di evasori totali e "finti disoccupati" che hanno lavori in nero che potrebbero ingiustamente beneficiare del RDC.

Francesco Ragazzi, Bergamo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.15 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa c'è di meglio e di più ricco che essere comunità e con la forza della solidarietà, quella vera, vivere meglio tutti assieme in onestà ed equità sociale? Basta crederci, basterebbe solo il buon senso...e il popolo a 5 Stelle...in alto i cuori che le ali poi si aprono da sole.

Gabriele Bianchi 29.03.15 22:20| 
 |
Rispondi al commento

In conclusione il reddito di cittadinanza toglierà' ai partiti il ricatto del lavoro dato per il voto... Dara' a chi è' rimasto indietro dignità' e fiducia nelle istituzioni... Farà' riprendere l'economia interna delle PMI che danno beni e servizi .... Consentira' risparmi alle pubbliche amministrazioni per l'utilizzo delle ore lavoro di questi beneficiari del reddito di cittadinanza se si portano le ore 4/5 da fare da settimanali a giornaliere nelle p.a.

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 29.03.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento

4 ore a settimana di lavoro nelle pubbliche amministrazioni per chi usufruisce del reddito di cittadinanza sono però' poche... Per i 780 euro di bonus.... Dovrebbe essere previsto 4/5 ore al giorno nella pubblica amministrazione da parte di chi prende il reddito di cittadinanza, in modo che a regime quelli che prenderanno il reddito di cittadinanza lavoreranno in pratica l'art time per la P.a. , con le istituzioni che beneficheranno di questo lavoro è si ridurrà' la spesa dello stato a tutti i livelli...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 29.03.15 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Se dei genitori, dei nonni sanno che un figlio o un nipote avrà' un paracadute sociale come il reddito di cittadinanza, che gli permetta di perdere il lavoro ma non un reddito, anche loro inizieranno a sperare nel futuro, a non avere paura e spendere in beni e servizi i loro risparmi... Rimettendo in moto l'economia...facendo lavori alla casa, ricomprando la macchina, spendendo per le ferie o in beni e servizi per le loro necessita'... E l'economia reale del paese, quella fatta dalle PMI che danno servizi e vendono beni sul mercato interno riprenderà'

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 29.03.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Con il reddito di cittadinanza si rilanciano i consu : se io do 1.000.000 di euro a una persona sola questa porta i soldi in banca, magari una banca svizzera o una finanziaria, ma se o do 1000 euro a 1000 persone povere, questo milione di euro, si ra sformerà' in spesa, in consumi, con beneficio non solo per queste 1000 persone, ma per tutti i commercianti artigiani che hanno fornito beni e servizi e a cascata alle imprese industriali che forniscono i commercianti e gli artigiani

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 29.03.15 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Non faranno mai il reddito di cittadinanza perché' loro vogliono distribuire posti di lavoro raccomandati in cambio dei voti, la politica del ricatto : ti do' il lavoro se tu mi assicuri, te e famiglia i voti, consente al sistema di rimanere a galla nonostante lo tsunami de 5 stelle

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 29.03.15 20:00| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Con il diffondersi dell'uso della P.E.C. (POSTA ELETTRONICA CERTIFICAT)il Governo aveva istituito un servizio gratuito per i cittadini per i sempre più numerosi contatti con la Pubblica Amministrazione. (PostaCertificata.gov.it)
A distanza di 5 anni dal lancio della valida iniziativa, viene ora - senza giustificazioni - comunicato che il servizio viene gradualmente interrotto, per poi cessare.
Non solo, ma viene indicato di aderire ai servizi a pagamento privati.
Una volta che lo Stato aveva offerto un servizio utile e gratuito ai cittadini, ora si pente e annulla quanto rilasciato.
Parlamentari 5 Stelle intervenite e fate annullare questa assurda retromarcia nell'interesse dei cittadini.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.03.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Autorevoli rappresentanti del M5S, serve a poco esprimere il proprio assenso o dissenso nel blog, dovrebbero, gli eletti del M5S farsi valere di più nei consigli, alla camera, al senato, e i cittadini normali non sono neanche interpellati dal M5S che allo stesso tempo è un'entità eterea, in quanto non si sa dove siano e che fanno.
Cari attivisti ed eletti del M5S, aprite e tenete aperte i portoni delle sedi (?) ai cittadini, e tu GRILLO, sei invisibile e sconosciuto, addiritura superato da Salvini e da l'EBETINO.
GRILLO, appari tu in prima persona senza fare lo st****o, non ti sentire superiore a nessuno, sporcati le mani in TV, senno lacia il posto di giudice comportamentale ai cittadini!!!!!

massimo turchetti 29.03.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto di trovare un disegno di legge blindato per non far fare anche al reddito di cittadinanza la fine delle pensioni sociali dell'INPS, dove l'extracomunitario arriva in Italia, incassa e riparte per tornare il mese successivo oppure far incassare ad un suo delegato. Chi fa il controllore puntualmente invece di desumere la permanenza dal passaporto finisce solo per ricevere una denuncia di smarrimento. Che dici, hai voglia di approfondire questa situazione? Si può evitare la perenne truffa in questo senso?

Felice Paolo 29.03.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È una proposta assurda!

È necessario invece garantire a tutti i nostri ragazzi una pensione dignitosa!

Indispensabile individuare una classe dirigente che adotti tutti gli strumenti necessari per garantire la giusta pensione ai nostri ragazzi!

Forse sarà necessario ridurre stipendi e pensioni che vengono erogati oggi a noi ( che sicuramente siamo stati più fortunati dei nostri ragazzi )!

Bruno Puggioni 29.03.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho ben capito come il provvedimento verrà attuato e che copertura avrà. Ci sono links al disegno di legge?

Giacomo Desantis 29.03.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo a proposito della corresponsione del Reddito di Cittadinanza, ma dalle Vostre esperienze quanto tempo ci vorrà prima che venga approvato ? io sto facendo quasi la fame quando poi l'INPS trattiene nelle sue casse contributi da me versati per circa 23 anni ma siccome ho "solo" 62 anni devo aspettare i 67 per poter avere una pensione e sarà difficile per me arrivarci in quanto mi sono rotto le scatole di dover elemosinare dai miei figli i soldi per vivere. Fatemi sapere qualcosa se potete grazie e buona Pasqua almeno per Voi.

Pietro scarsella, calcata Commentatore certificato 29.03.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici del movimento,
tutto ciò che può aiutare chi è in difficoltà è sempre ben accetto, però vorrei portare alla Vostra valutazione il mio caso che sò essere comune a tanti altri come me.
Ho appena compiuto 64 anni, da trent'anni lavoro come agente di commercio, da circa un anno fatturo 3.000 euro lordi l'anno e per il futuro non si prevedono grandi opportunità, sono sposato; mia moglie faceva la colf ed è stata licenziata da 5 mesi ed ho due figli che studiano (si vive con quello risparmiato e qualche aiuto) in attesa di poter andare in "pensione" se potrò andarci secondo le nuove obbrobriose regole forse tra un paio d'anni. Quindi per me e per quelli come me che non sono stati licenziati (in quanto lavoratori autonomi) non dovremmo aver diritto al reddito di cittadinaza ma, cosa più grave, neanche a quel poco che dopo tanti anni di umiliante lavoro mi spetterebbe di diritto?
Ecco, vorrei, caro Beppe, potessi interessarti anche di questa "bastonata" realtà.
Grazie!

Camillo Z., Roma Commentatore certificato 29.03.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Errata C, bannato dal quell'idiota di gomez?
Volete scommettere che se si introduce il reddito minimo, la ggente, invece di dover fare un lavoro a tutti i costi, e condividere un'ambiente di colleghi deprecabile e detestabile, magari FINALMENTE, in serenita, potra finalmente applicare la TANTO SBANDIERATA "FLESSIBILITA", si quella di passare da un lavoro ad un'altro, fino a trovare quello giusto, che dovrebbe essere l'aspetto principale della fessibilita e non quella propinataci dagli utili idioti da 20anni e che di questi "scansafatiche" se ne troveranno sempre meno in giro?
Io lavoro dal 1982, e gia allora perdere il lavoro era UNA CONDANNA e senza reddito minimo, e ZERO OPPORTUNITA DI LAVORO allora eri costretto a sopportare l'inverosimile per tenertelo stretto, poi magari "RECUPERANDO" l'amor proprio, lo stress, con il darti malato e tutto il resto, ma il disgusto di dover "condividere" con certa gentaglia una parte considerevole delle proprie vite, non vale nessun lavoro, ma perche CI SI DEVE COSTRINGERE A TENERSI QUALUNQUE LAVORO? IN NOME DEL CATTOLICESIMO, CHE PREDICA LA SOFFERENZA COME PERCORSO DI "CRESCITA SPIRITUALE", MA CI FACCIA IL PIACERE! L'ABOMINIO ITALIOTA E CHE PER FLESSIBILITA VALE SOLO QUELLA DI LICENZIARTI, PECCATO CHE NEGLI USA, AVESSE UN'ALTRO SIGNIFICATO, CIOÉ QUELLA "VERA" RIGUARDANTE IL LAVORATORE, DOVE LA DISPONIBILITA DI LAVORO TI CONSENTISSE DI PASSARE DA UN LAVORO AD UN'ALTRO SENZA TRAUMI, COSA CHE IN ITAGLIA NON E MAI ESISTITA, E SAREBBE IL TEMA PRINCIPE! La meschineria, bieca e cieca, tipicamente italiota, di formulare battute sugli scansafatiche, queste SONO IL VERO CANCRO DI QUESTA CLOACA! Non riuscite ad elaborare un pensierino, usate e vi fate imboccare di frasi fatte trite e ritrite, stupide e senza senso, che non c'hanno mai azzecato con il cuore del significato vero per il lavoratore e NON DEL DATORE, DELLA FLESSIBILTA, mostrandoci, il vero volto e capacita mentali fantozziane dell'itaglia! Poveri noi! Pappagalli ripetitivi!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 29.03.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza, magari modulabile a seconda del numero del nucleo familiare = diversa versione delle pensioni di invalidità fasulle e a iosa elargite dalla dc, specie al sud: AUGURI VINCERETE LE ELEZIONI!

Doriano M., Verona Commentatore certificato 29.03.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Volete scommettere che se si introduce il reddito minimo, la ggente, invece di dover fare un lavoro a tutti i costi, e condividere un'ambiente di collegHi deprecabile e detestabile, magari FINALMENTE, in serenita, potra finalmente applicare la TANTO SBANDIERATA "FLESSIBILITA", si quella di passare da un lavoro ad un'altro, fino a trovare quello giusto, che dovrebbe essere l'aspetto principale della fessibilita e non quella propinataci dagli utili idioti da 20anni e che di questi "scansafatiche" se ne troveranno sempre meno in giro?
Io lavoro dal 1982, e gia allora perdere il lavoro era UNA CONDANNA e senza reddito minimo, e ZERO OPPORTUNITA DI LAVORO allora eri costretto a sopportare l'inverosimile per tenertelo stretto, poi magari "RECUPERANDO" l'amor proprio, lo stress, con il darti malato e tutto il resto, ma il disgusto di dover "condividere" con certa gentaglia una parte considerevole delle proprie vite, non vale nessun lavoro perche CI SI DEVE COSTRINGERE A TENERSI QUALUNQUE LAVORO? IN NOME DEL CATTOLICESIMO, CHE PREDICA LA SOFFERENZA COME PERCORSO DI "CRESCITA SPIRITUALE", MA CI FACCIA IL PIACERE! L'ABOMINIO ITALIOTA E CHE PER FLESSIBILITA VALE SOLO QUELLA DI LICENZIARTI, PECCATO CHE NEGLI USA, AVESSE UN'ALTRO SIGNIFICATO, CIOÉ QUELLA "VERA" RIGUARDANTE IL LAVORATORE, DOVE LA DISPONIBILITA DI LAVORO TI CONSENTISSE DI PASSARE DA UN LAVORO AD UN'ALTRO SENZA TRAUMI, COSA CHE IN ITAGLIA NON E MAI ESISTITA, E SAREBBE IL TEMA PRINCIPE! La meschineria, bieca e cieca, tipicamente italiota, di battute come le sue SONO IL VERO CANCRO DI QUESTA CLOACA! Non riuscite ad elaborare un pensierino, usate e vi fate imboccare di frasi fatte come le sue, trite e ritrite, mostrandoci, il vero volto e capacita mentali fantozziane dell'itaglia! Poveri noi! Pappagalli ripetitivi e noiosi..

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 29.03.15 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza si unito a uffici del lavoro che funzionino e eliminazione della cassa integrazione. Credo che un buon modello sia quello applicato qui in Olanda con il lavoratore spronato a cercare lavoro e a disposizione per i lavori socialmente utili..

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.03.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

E,poi,se sa,er cojone che je piace che je sposti l'ora avanti e indietro,o trovi comunque...

https://youtu.be/5jdvdWqTtKg

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma se dopo i cinquanta non comprendesti ancora che sei tu che ti devi adattare alla vita e non la vita a te ... ma perchè lo urli ai quattro venti?
Non v'è di bisogna di urlare la propria idiozia ... è sempre evidente ... Anche ad un orbo ... ^_^

Fra ca22o da Velletri ...

Oreste vedi me s'è risvejato er frate, ha letto 'n par de ca22ate e m'ha detto de scrive la massima sopra ... ^_^

Il buon frate, inoltre, consiglia l'ascolto di tale brano a lui caro ...

https://www.youtube.com/watch?v=6tBJa8Ew6fQ

Buon ascolto ... per chi sa ascoltare buona musica... ^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT CINICO.
Il pilota tedesco ha stracciato il certificato medico ed è andato a lavorare.
Il pilota italiano avrebbe detto:
Dottore, mi ridia un mese.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.03.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi sul FQ scrivono di amato e craxi, sono inorridito! Nella mia miserabile e schiva vita, ho "beneficiato" "dell'onore" di incrociarli fisicamente, il sottile, alla Stazione di Santa Maria Novella a Venezia, mentre procedevo da romano acquisita con il mio nuovo "passo" veneziani, da studente della prestigiosa IUAV! Due anni dopo a Roma lavorando nel piu bello e prestigioso negozio d'arredamento di allora a due passi da Piazza del Popolo, verso la chiusura fuori dalla porta suoni di sirena lampeggianti, ed entra un bisonte altissimo mezzo curvo come la torre di Pisa, che in appena 10 minuti arreda il suo boudoir, per la sua ultima fiamma" ovviamente l'allora direttore Alviero Martini, da egregio venditore e poi divenuto famoso marchio"borsettaro" prende le redini del contratto e prepara la comissione con tanto di caparra IN CONTANTI!
Davvero se a volte, con l'urlo a cloaca per questa non nazione di analfabeti, esagero é anche perche avrei pagato per non incontrarli, e potermi consolare che mi fossero davvero estranei, ma purtoppo ahimé, li ho dovuto pure incontrare fisicamente, il che mi repelle oltre ogni misura! Quindi scusatemi se a volte esagero!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 29.03.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Puro che è domenica,sti cambi de ora e de fuso,me fanno incazza'...

Buongiorno!!

https://youtu.be/2eySokKocY0

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza è la prima pietra di un discorso politico nuovo e che porterà dietro tante altre misure che faranno risorgere il paese (soprattutto ETICAMENTE!!).
Giusto! Prima riprendere chi è rimasto indietro, poi ragionare sul resto. Mi sembra corretto.

* * * *

Volevo con voi condividere questa giornata che promette un periodo maggiormente "illuminato" dalla luce solare ed il piccolo racconbto appena sotto.
Ieri son stato a Fiumicino, quel porticciolo mi attrae sempre con fascino (storie personali di qualche lustro fa).
Quasi irriconoscibile da quanto hanno costruito.
Tutte queste costruzioni mangia terra danno l'esatto perchè siamo in una situazione così maldestramente taroccata.
Abbiamo (tutti quanti e nessuno escluso) contribuito a dilapidare patrimoni per il nulla.
Ci ritroviuamo più case che abitanti e non abbiamo servizi ...
Ma saremo idioti noi italiani? Per una briciola di pane ci siamo giocati il futuro dei nostri figli, facendo arricchire mafie/mafie, politici/mafie, eocnomisti/mafie, banche/mafie ...
Pochi hanno tanto, tanti hanno niente, anzi un territorio annientato nelle sue antiche forme. irriconoscibile ... col suo antico splendore nascosto dietro colate di cemento infarcite di mattoni.

Il movimento è realmente l'unico FARO d'Italia.

PASSA PAROLA!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Ai troll piddini che ho letto quì e lì.

A prescindere dalle stucchevoli affermazioni ... (Ufff,Che du palle!!)

Un consigli in questa domenica di avvento delle resurrezioni unite e mai sopite ...

Prima di sparar ca22ate da piddini, bisognerebbe informarsi da Movimentrista a 5 Stelle. Le ca22ate, poi, vengono meno ca22ate .... ^_^

Una cara e buona domenica a tutti, nessuno escluso.

P.S.: Spero poi che risorga, dentro di voi, troll piddini, un barlume di luce che illumini lo squallore albergante nel buio dei vostri mondi nascosti.

VIVA BEPPE, VIVA GIANROBERTO, VIVA IL M5S!!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Italiani pensavano forse in un colpo di Stato, ecco la loro delusione nei vostri confronti. Presto anche loro capiranno che M5s ha un significato preciso SPERANZA PER UN FUTURO PIÙ GIUSTO E ONESTO.

Michela Baldassarre 29.03.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Wikipedia: Democrazia Diretta

La democrazia diretta è quella forma di democrazia nella quale anche i cittadini possono, nel rispetto delle regole previste, esercitare il potere legislativo.

La democrazia diretta è quel sistema legislativo nel quale nessun organo dello Stato detiene il potere legislativo in forma monopolistica.

La democrazia diretta si caratterizza per i fatto che il popolo è un organo dello Stato che esercita, oltre alle competenze elettorali classiche, delle attribuzioni specifiche in materia costituzionale, convenzionale, legislativa o amministrativa.

Gli strumenti mediante i quali i cittadini possono esercitare la democrazia diretta sono i seguenti:

- La petizione.
- Il referendum abrogativo.
- Il referendum obbligatorio.
(In alcuni casi i cittadini possono essere chiamati al voto anche senza preventiva raccolta di firme)
- La legge di iniziativa popolare a voto parlamentare.
- La legge di iniziativa popolare a voto popolare.
- La revoca.
(Questo strumento di democrazia diretta consente ai cittadini, seguendo le specifiche procedure, di revocare un rappresentante eletto prima dello scadere del suo mandato oppure anche, eventualmente, tutto l'organo rappresentativo)

Altre forme, specifiche, di democrazia vengono a volte confuse con la democrazia diretta. Queste sono: la "democrazia partecipativa", la "democrazia deliberativa", oppure la "democrazia digitale".

gianfranco chiarello 29.03.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Nelle prossime elezioni i 5S possono ancora farcela contro i "DUE MATTEI" (Salvini e Renzi), oggi leggendo il Fatto ho avuto una speranza, dovremo cavalcare la protesta con Landini sul reddito di cittadinanza, come dice Di Battista, sui diritti dei lavoratori ed altro, andare di più in TV e spiegare a tutti il pericolo dei Mattei al potere, nel mio piccolo continuo a fare propaganda, ma se riuscissimo ad associarci alle battaglie di Landini riacquisteremo il terreno perso!!!

Rossana R., Genova Commentatore certificato 29.03.15 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog e buon giorno stelline.
Oggi domenica delle palme....una domenica di schiaffoni ai piddini..tanto per incominciare bene la giornata.
Anche ieri ..."hanno fatto cose di sinistra"...per aiutare anche la destra!
Possibile che la destra non sappia cosa faccia la sinistra?
La casta si trova sempre d'accordo....non c'è dubbio che solo il Movimento fa cose diverse e solo a favore dei cittadini.
Lasciate perdere Landini,se farà cose a favore dei lavoratori....bene sarà ben accetto.
A spesa ghe dison: a bocce ferme!
E Beppe fa bene a non prendere posizione,non si sa ancora dove andrà a parare e a cosa servirà ciò che sta facendo.
Un ritrovato saluto agli amici da
Oreste ★★★★★ ^.^

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 29.03.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Battista ha dichiarato che il Jobs Act è un contratto a fregature crescenti che permette solo dei licenziamenti molto facili e creerà una generazione da 300 euro, una generazione Walmart. Ma i sindacati sono responsabili come la classe padronale del disastro del Paese. Tuttavia, se c'è chi vuole combattere contro questo scempio, noi siamo d'accordo, perché siamo d'accordo con tutti quelli che hanno i nostri stessi obiettivi.

"Alessandro Di Battista (deputato del direttivo M5s) apre alla collaborazione con la nascente Coalizione sociale lanciata dalla Fiom. Già nei giorni scorsi, c’erano stati contatti tra una delegazione di parlamentari del Movimento 5 Stelle e Maurizio Landini, segretario del sindacato dei metalmeccanici Cgil. Da Milano, dove il M5s ha raccolto firme per una legge che permetta il referendum contro l’euro, il deputato spiega che “se ci sono punti in comune, siamo disposti a discutere con chiunque”. E un terreno di dialogo, aggiunge Di Battista, può essere l’opposizione al Jobs Act, che prevede un “contratto a fregature crescenti“. Ma il parlamentare Cinque Stelle ci tiene a marcare le distanze rispetto ai sindacati: “Si sono venduti ai grandi gruppi industriali, sono responsabili del disastro italiano”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.03.15 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri pomeriggio, a Genova, sotto la Lanterna è iniziata la campagna elettorale del M5S.

Oggi , i quotidiani, con le cronache Liguri, hanno pubblicato degli interessanti articoli, accompagnati da belle foto.
Questi i titoli :

Corriere Mercantile : ” La “rosa”- Ventiquattro nomi scelti tra “semplici cittadini” per rappresentare i grillini in Via Fieschi- Il M5S presenta i suoi candidati- Ci sono studenti, professionisti e dipendenti pubblici “.

“la Repubblica-Il Lavoro di Genova” : “ I Grillini-Cinquestelle, la battaglia inizia sotto la Lanterna- “La Liguria rinasce se sconfigge il malaffare-Architetti e insegnanti in corsa per Beppe Grillo- “Onestà per rinascere”- Alice Salvatore scalda i motori sotto la Lanterna- Assente il capogruppo a Tursi Paolo Putti”.

“Il Secolo XIX” : “ Il lancio ( senza Grillo) della campagna dei candidati M5S al Parco della Lanterna- Salvatore : “ L’onestà entrerà in Regione”- I grillini puntano a governare la Liguria : con noi tecnici esperti e la forza del web”.

Vincenzo Matteucci 29.03.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Quattro anni fa Grillo e Casaleggio ritenevano giusto difendere i precari e i senza lavoro e raccoglievano le lettere dei precari per pubblicare libri da scaricare gratuitamente dal web, io li appoggiavo e non accetto che oggi i diritti violati dei lavoratori li trovino in questo silenzio vergognoso e inquietante per cui, tra tanti temi del giorno più o meno demenziali, non ci sia nemmeno posto per un blog dedicato, 'oggi, ai diritti del lavoro violati.
Se per partecipare ad una battaglia dobbiamo avere il beneplacito dei capetti di turno, se dobbiamo pensare con la loro testa perché la nostra l'abbiamo messa all'ammasso, ciò vuol dire che in questo Paese il concetto stesso di democrazia diretta non è mai nato, perché continuiamo ad essere solo dei servi non pensanti che seguono solo i comandi del capobranco.
L'essere umano scopre la libertà nel suo giudizio libero. L'essere è guidato dal dover essere. La ragione pratica deve seguire il giudizio etico, ma che etica può esserci dove esiste solo l'ubbidienza cieca, il settarismo, l'appartenenza incondizionata, la faziosità fine a se stessa?
Il danno maggiore che l'assenza di democrazia ha fatto in Italia non è quello economico, nel pieno disastro del Paese, ma quello perpetrato alla libertà interiore di ciascuno per cui troppi hanno dismesso la loro capacità di giudizio rimettendosi agli ordini di chi comanda.
Ma chi sostituisce la propria testa con la testa di un altro, ha smesso per sempre di sperare di poter essere un giorno un uomo libero.
Con questo solipsismo stupido e autoreferenziale non andremo da nessuna parte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.03.15 08:29| 
 |
Rispondi al commento

questa italia e il paese dei raccomandati delle caste comunali regionali minisriali e evidente che chi sta al potere e a dentrato in appalti tangenti pilota e raccomanda i suoi e ennesimo schifo mafioso della politica ora presente in italia e ancora in uso per altri 30 anni e una lotta giornaliera quella di vedersi scavalcati dai raccomandati e rimanere a 50 senza reddito con famiglia a carico mentre il giovanotto figlio del potente di turno a macchina soldi e lavoro schifo italiano dei raccomandati comunali regionali nazionali di tutti i giorni che vediamo....

antony gentile 29.03.15 08:26| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia diretta ha come principio che le battaglie si fanno per finalità ritenute giuste e non per obbedienze di bottega o per copyright di partito
Sembra però che questa idea di operare per il bene di tutti e non per l'ubbidienza a pochi non sia attecchita nemmeno nel M5S,visto che sulla manifestazione di Landini per i diritti del lavoro,il silenzio di Grillo e Casaleggio è stato assordante,visto che ho sentito solo le poche parole di Di Battista,visto che sul blog molti hanno sparato addirittura contro Landini,mentre la battaglia per i diritti dei lavoratori e per una partecipazione politica più rappresentativa dovrebbe essere nelle nostre finalità più forti
Davvero sono molto delusa non solo da Grillo e Casaleggio,ma anche dei nostri rappresentanti in Parlamento e da tanti che si dichiarano 5stelle mentre sono solo dei settari qualsiasi che aspettano il fischietto dell'arbitro per muover palla e non sanno pensare con la propria testa né prodigarsi per il bene di tutti
Quando si trattò di fare la sx arcobaleno che unisse la sx estrema coi no global,quelli di sx rifiutarono un voto che li avrebbe contaminati, oggi siamo sempre lì,come se ogni cosa che non nasce da noi dovesse essere rifiutata.
Per me chiunque difenda i diritti del lavoro ha la mia approvazione e se avessi potuto,ieri,a Roma ci sarei stata e,come ho fatto per il referendum del divorzio o contro la privatizzazione dell'acqua,contro il nucleare o contro i contributi pubblici ai partiti,non ho bisogno del consenso e del permesso di un capopartito per decidere da me cosa è giusto e cosa no.E se 4 anni fa Grillo e Casaleggio ritenevano giusto difendere i precari e i senza lavoro,non accetto che oggi i diritti violati dei lavoratori li trovino in questo silenzio vergognoso.
Se per partecipare ad una battaglia dobbiamo avere il beneplacito dei capi,ciò vuol dire che il concetto stesso di democrazia diretta non è mai nato.
Con questo solipsismo stupido e autoreferenziale non andremo da nessuna parte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.03.15 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella proposta deve essere riportato ciò che è già previsto all' art. 3 della Costituzione.
Nella proposta del M5S per i reddito di cittadinanza deve essere eliminato "o di Paesi facenti parte dell'Unione europea;
b) soggetti provenienti da Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale. "
Perchè altrimenti l'Italia diventerà la meta di tutti i disoccupati dell'Unione Europea e di tante nazioni extraeuropee.

Giovanni Giarratana 29.03.15 08:01| 
 |
Rispondi al commento

lafame del verbo : l'immagine riesalta : un capo in giu' , il corpo svolazza ,i gregari s'allegrano = abbiamo un Partito ,!PaRtITe!.

lafame dei dati : lo 0 segna ,l' 1 sogna , il 2 gogna ,il 3 magna, il + presta ,il - certifica = il / e' gia' o non sara' (il x E' NOI) = 80 acts periodico.

lafame sostanza : sosto o son stesso , stessa sara' sempre, segui solo la soglia, = il succo suggella sorci.

la wita che sara' ,la notizia che sa', il dato calcolato , il detto ricamato , il fatto ordinato , il flauto flatuante , = il fato venerato .

----si dispensano i dispensori dal disPensare , si Auspicano gli aspensori al sospensorio ,dall'aspettare L'ASTRATTO.----

la Nomea ,la supponenza, la previsione ,la visione,la distinzione, la distribuzione , L'ACCETTAZIONE.

wiwa la parre 29.03.15 07:49| 
 |
Rispondi al commento

IL reddito minimo o di cittadinanza che dir si voglia va bene, ma attenzione a inserire dei deterrenti per i furbi....
Per esempio si sa ma non viene detto che alcune ore dell'attuale cassa integrazione sono fasulle...le aziende con la scusa della crisi mandano i lavoratori in cassa e lo fanno per risparmiare sulle retribuzioni dovute..adirittura altre mandano in cassa integrazione e poi fanno lavorare in nero..
Come quello che sta succedendo con il JOB act appena approvato: molti nuovi assunti in realtà fanno lo stesso lavoro di prima, ma aziende trovano escamotage per risparmiare sui contributi..al governo va bene perchè ai dati ISTAT risulatano nuovi posti di lavoro, agli imprenditori anche che risparmiano sui contributi..Quindi se si deve fare, le norme devono purtroppo essere stringenti per evitare i soliti furbi...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.03.15 07:35| 
 |
Rispondi al commento

In romania estonia, guadagnano 400 al mese lavorando, al sud sono molto più progrediti di questi paesi? no, una delle cause delle crisi di molte aziende al sud, e del massiccio ricorso al lavoro nero, è aver previsto un salario unico nazionale, con il risultato che al nord i lavoratori faticano ad arrivare a fine mese, mentre al sud lavorano al nero. Stabilire un contributo unico nazionale,va nella stessa direzione.

Fabrizio Magna 29.03.15 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Prima sarebbe meglio uscire dall'euro cosi il Reddito di Cittadinanza lo diamo direttamente in lire

stradaferrata .., roma.., Commentatore certificato 29.03.15 06:51| 
 |
Rispondi al commento

Scrive giuseppe g.
BISOGNA ANDARE A ROMA, 1 MILIONE DI PERSONE ( MEGLIO 2, NON SI SA MAI ) E CHIEDERE AL GOVERNO DI VOTARE E APPROVARE SUBITO IL REDDITO DI CITTADINANZA! Nel frattempo, riforma del collocamento e censimento di tutti gli italiani disoccupati e precari... funzionera'

Quoto!! Manifestazione per le vie di Roma e comizio a piazza s giovanni

Jo 29.03.15 06:50| 
 |
Rispondi al commento

Avrei voluto leggere questo post un giorno prima...
il perbenismo non ha gli occhi chiusi
e' la testardaggine e l'autoconvinzione di non sbagliare mai, quella che suscita indignazione...

dopo questa premessa:

Questo governo non appoggerà mai la tesi del M5S
che urge il reddito di cittadinanza

stanno cercando tutte le scuse, plausibili e non, per ostacolare questo grande progetto validissimo!
A renzi e company non interessano i poveri e i disoccupati.. loro non sono piu' di sinistra
alla destra non interessa nemmeno.. quindi, come si fa? BISOGNA ANDARE A ROMA, 1 MILIONE DI PERSONE ( MEGLIO 2, NON SI SA MAI ) E CHIEDERE AL GOVERNO DI VOTARE E APPROVARE SUBITO IL REDDITO DI CITTADINANZA! Nel frattempo, riforma del collocamento e censimento di tutti gli italiani disoccupati e precari... funzionera' ;-)

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.15 05:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza siamo in arrivo e se non ci muoviamo al più presto possibile dobbiamo vedere tutto abbiamo già venduto tutto l'oro perche le banche ci hanno aperto il compro oro hanno limitati i prestiti a privati ed aziende un volere dai soliti noti cari lettori non e momento di dormire ma di conoscere la verita il sistema nel sistema o cambia oppure lo facciamo cambiare approvare il reddito di cittadinanza e un obbligo morale e civile M5S e il migliore fino adesso per tante cose e Beppe Grillo si e messo a difesa della povera gente deve essere aiutato e appoggiato da tutti noi cari lettori divulgare i messaggi a tutti Renzi se ti senti italiano veramente non far finta di essere ricco ma fai il rappresentante di un governo povero e dici la verita di come stanno le cose in Italia siamo poveri e il primo povero e lei di spirito di italiano nulla mi dispiace veramente tanto a breve termine sai quello che succede..
sblocca i fondi le banche popolari devono aiutare e quindi prestiti anche ai 12 milioni di protestati e una vergogna l'Italia e l'unica al mondo dove le carte di credito non vengono rilasciate a gente con problemi crif o experian negare i prestiti personali negare fidi negare il reddito di cittadinanza e che altro quindi maaa???
BEPPE SIAMO CON TE VAI AVANTI..

Giuseppe Turturiello, Carinaro Commentatore certificato 29.03.15 03:09| 
 |
Rispondi al commento

... per favore, leghiamo il reddito di cittadinanza alla clausola che sia un bonus spendibile SOLO per prodotti italiani fatti in Italia così diverrà il volano per far tornare l'Italia a produrre, altrimenti quest'altra spesa pubblica (giustissima) finirà per ingrassare l'estero ...

stefano leo 29.03.15 01:06| 
 |
Rispondi al commento

buona notte ai monelli del blog

old dog 29.03.15 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Dai ragazzi non mollate! Siete l'ultima e l'unica vera speranza di questo paese.... Se i piddini di zio frenzi non approvano, spero tanto che abbiano la decenza di rifiutare il reddito quando arriverà. (E so che arriverà)
Ragazzi del M5S sono sempre stato con voi fin dall'inizio e continuerò a sostenervi sempre!

J7 29.03.15 00:44| 
 |
Rispondi al commento

ot

ultimo commento

saluti ai monelli del blog

old dog 29.03.15 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Il landini il landini
è il motor dei contadini
non si ingolfa non si inceppa
va sui campi e su pei greppa
la la la la :)))
https://www.youtube.com/watch?v=RnvoeMSW2as

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 28.03.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete la nostra salvezza!!!! Forza forza non mollate mai, possiamo ancora rendere questo paese degno di essere vissuto! Grazie

Giacomo Marchioni 28.03.15 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Tema del giorno?
.
Tutti sono temi del giorno.
- il reddito minimo per i giovani disoccupati,
- per i pensionati sotto la soglia minima di sopravvivenza,
- la gentaglia dell'est europa che massacra le persone per denaro e viene lasciata a piede libero anziché essere messa in galera dopo avere subito il doppio o il triplo delle botte inferte alle loro vittime,
- gli africani che spacciano droga alla luce del sole,
- i carabinieri e i poliziotti che di fronte ad evidenti ingiustizie dicono di avere le "mani legate" e dimostrano di essere CODARDI
- i giudici che non sanno cosa è la GIUSTIZIA.

Ivan Italico 28.03.15 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe mi dici perché non trovi il modo di

confrontarti con Renzi vis a vis?

maria cristina gonfiantini 28.03.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono disoccupato con 5 persone a carico di cui 2 figlie maggiorenni che vanno ancora a scuola e 2 minorenni l'unica fonte di reddito e quanto la trovo la giornata in campagna come bracciante adesso sono 3 mesi che non faccio una giornata di lavoro ditemi voi se questo è giusto mentre agli extra comunitari li passano 30 euro al giorno vitto alloggio e scheda telefonica .Io voto per il reddito di cittadinanza .Grazie

Pantaleo mazzone 28.03.15 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Il Reddito di cittadinanza (uno dei punti più importanti inseriti nel programma del M5S) è una modalità di welfare non presente in Italia, ma da tempo in uso in tantissimi paesi europei.

Chi aveva il compito di promuoverlo nel nostro Paese, non poteva non sapere che appoggiando in Parlamento tutte le battaglie sindacali della CGIL, si finiva solo per consolidare l'altra forma di welfare -cassa integrazione-, che da decenni fa godere sopratutto l sindacalisti e i "padroni".

Chiedere addirittura di unire le forze del Movimento, a quelle della FIOM di Landini, è un modo subdolo per prendere per il culo i milioni di elettori, che hanno dato credito a questi parlamentari.

gianfranco chiarello 28.03.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamoci impapocchiare dal falso garantismo.
(vedasi link)

Il mondo perfetto 28.03.15 22:26| 
 |
Rispondi al commento

IN QUESTO PAESE SE PERDI IL LAVORO A 50 ANNI SEI SPACCIATO! PER IL GOVERNO NON ESISTI E RIMANI SENZA REDDITO E SENZA DIGNITA'! IL REDDITO DI CITTADINANZA E' UNA MISURA CONTRO LA POVERTA' E CONTRO IL VOTO DI SCAMBIO, UNA PICCOLA FORMA MAFIOSA CHE IN ITALIA VIGE DA DECENNI. L'EUROPA CE L'HA SEMPRE CHIESTO DI ATTUARLO MA I VARI GOVERNI SE NE SONO STRAFREGATI PENSANDO A RUBARE ED A METTERSI IN TASCA STIPENDI DA 20 MILA EURO AL MESE.....TUTTO QUESTO DEVE FINIRE, NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO E NOI DOBBIAMO RIACQUISTARE LA DIGNITA' TOLTA. NELLA COSTITUZIONE C'E' SCRITTO TUTTO QUESTO MA UN PUGNO DI PARLAMENTARI CHE VIVONO IN UN CASTELLO DORATO E RUBANO A DESTRA E A MANCA CI HA RIDOTTI ALLO STREMO! IL M5S E' L'UNICA NOSTRA SALVEZZA, RAGAZZI ONESTI MESSI LI A DENUNCIARE DI TUTTO E DI PIU', MALEFATTE E LEGGI VERGOGNOSE APPROVATE SENZA RITEGNO,PENSIAMO SE NON CI FOSSE STATO IL M5S AL GOVERNO, NULLA SI SAREBBE SAPUTO COME E' SUCCESSO NEGLI ULTIMI 50 ANNI....SPERO CHE LA GENTE SI SVEGLI, SPERO CHE IL M5S INFORMI E VADA IN TUTTI GLI ANGOLI NASCOSTI D'ITALIA AD INFORMARE LA GENTE CHE SI E' ORMAI ASSUEFATTA A QUESTO SISTEMA. CHI E' INFORMATO FACCIA LA PROPRIA PARTE, DIAMO UA MANO A QUESTI RAGAZZI....FORZA E.....NON MOLLATE PARLAMENTARI DEL M5S!!!

Rocco D., Ruvo di Puglia (BARI) Commentatore certificato 28.03.15 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Grazie. Freccia. Sei un Guerriero. Un abbraccio virtuale, ma vero.

silvio 28.03.15 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo sempre lì al palo, non c'è niente d fare, il partito dei curiosi organismi pluricellulari pd ha la fortuna di beccarsi sempre voti. C'è gente che continua a votarli e questo la rassicura a continuare a fregarsene di chi non ha niente e di chi se la sta passando male.

Giovanni f., vicino Caserta 28.03.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Io lavoro e 780 € al mese non ci arrivo, non regaliamo i soldi, impieghiamo la gente con un lavoro part time con quei soldi, non lasciamoli sul divano a bivaccare

Mirella 28.03.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fico qui a destra: "E mai vorrei alla guida del mio Paese l'uomo solo al comando"

Io non ne voglio da nessuna parte, paesi, contrade...movimenti. Nè uno ne due.

(A)

it.wikipedia.org/wiki/Comune_di_Parigi

Arj claro y limpio 28.03.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento

E da quando siete arrivati in scena che io spero in Voi.........un pò per tutto....i reddito di cittadinanza è la nostra ....ULTIMA SPERANZA...
GRAZIE

paolo alesi 28.03.15 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Ero syly.

Ero syly 28.03.15 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza contro povertà. Chi non vuole la legge del reddito di cittadinanza? Presto detto. Soprattutto coloro che godono di stipendi assurdi e di pensioni d'oro perché sanno che i loro stipendi e le loro pensioni presenti e futuri sarebbero le fonti primarie per il finanziamento del reddito di cittadinanza. Oltre a questi chi non li vuole?: i politici perché pensano che potrebbero essere tagliati i loro mega stipendi e indennità; i partiti e i giornalisti perché temono la fine dei loro finanziamenti. Chi altri temono il reddito di cittadinanza? Corrotti e corruttori politici e imprenditori i primi perché temono di dover vivere di solo stipendio (esoso) i secondi perché con la sola concorrenza e senza la corruzione temono di perdere ordinativi e potrebbero dover chiudere le loro aziende. Altre entità che temono il reddito di cittadinanza sono Aziende Assicurative e Banche; i primi temono una vera regolamentazione onesta dello stato con conseguente contrazione degli utili; i secondi, cioè le banche, temono che il parlamento faccia la legge che separi le banche di affari da quelli che praticano il credito ed inoltre temono che vengano fatte delle leggi oneste che impongono alle banche meno libertà impositiva con inutili quanto odiose balzelli che non avrebbero motivi di esistere. Logicamente tutto ridurrebbe i margini di guadagno delle banche, soprattutto delle banche disoneste. Infine temono il reddito di cittadinanza le banche dei paradisi fiscali quali Isole Cayman, Bermuda, Jersey e altri ancora; e gli stati canaglia come il Lussemburgo, San Marino, Lichtstein, Andorra, Svizzera e paesi similari che temono una stretta e controllo fiscale da parte del governo italiano per recuperare energie finanziarie per devolverle al finanziamento del reddito di cittadinanza. Per concludere non vogliono il reddito di cittadinanza gli enti che erogano servizi, quali acqua, combustibili, gas, elettricità, rifiuti etc. perché sarebbero costretti a essere onesti.


Al piu' presto bisogna fare il reddito di cittadinanza...i primi 9 miliardi li prendiamo dagli 80 euro che renzi ha dato per vincere le europee

luigi sasso 28.03.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento


Un diritto equiparabile al diritto di reddito minimo garantito di cittadinanza dovrebbe essere l'acqua
Non solo l'acqua deve essere pubblica
Si dovrebbe garantire anche un minimo gratuito
Danielle Émilienne Isabelle Gouze, era la moglie dell'ex presidente della Francia François Mitterrand, si è battuta instancabilmente fino alla morte avvenuta nel 2011 per chiedere che il diritto fosse messo nelle costituzioni di tutte le nazioni
Vogliono mettere le mani sulla costituzione per privare i cittadini del senato rendendo l'esecutivo simile ad un governo imperiale assolutista del dicittesimo secolo
Emettere una legge elettorale che non permette di scegliere i propri rappresentanti direttamente da parte dei cittadini
L'acqua pubblica: È il diritto scaturito da un plebiscito referendario del giugno 2011 non si può non tenerne conto
È ancora uno stato che finanzia i servizi con le tasse, quindi
il sistema truffa delle compartecipate con utili deve finire

Rosa Anna 28.03.15 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Suvvia, ancora insistete con questa storia del Reddito di Cittadinanza! Molti decenni fa già fu chiarito: "tutti i cittadini sono uguali,ma alcuni cittadini, specie quelli costretti a dannarsi l'anima per non perderla dentro gli spazi enormi di certi palazzi romani, sono più cittadini degli altri! Tradotto: e se quelle da aprire non fossero scatolette di tenero tonno ma piramidi faraoniche costruite con blocchi di granito il cui accesso è noto solo ai Figli del Sole, quelli come Renzi che i panni bagnati però li lasciano tutti da asciugare solo agli altri?!

angelo n., genova Commentatore certificato 28.03.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo all'estero, ma parlo spesso con i miei parenti, promuovo le idee del movimento invitando a parlarne positivamente con amici e conoscenti. La reazione alla spiegazione su come funziona il reddito di cittadinanza é stata molto buona e io penso che sia un cavallo di battaglia importante, bisognerebbe divulgare questo concetto e progetto presso la cittadinanza volantini esplicativi, informando della proposta di legge, dei vantaggi, delle coperture, ecc. E rispolvero una proposta fatta spesso: basta che in ogni città, centro, ecc. Si stampi un numero in base alle proprie possibilità finanziarie con il proprio computer e in occasione di propri spostamenti lasciarne ovunque. Nel messaggio potrebbe essere chiaro che se questa proposta di legge sará ostacolata, ciò sará voluto da chi governa.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 21:12| 
 |
Rispondi al commento

@ fruttarolo

a fruttaro'..so 'ncazzato fracico......

ma te sembra giusto che devo sta svejo fino alle tre pe' sposta l'orologio avanti de 'n ora?

A casa mia, quanno famo la conta, esco sempre io.........nun ho capito........

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 28.03.15 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ascoltato il video di don Ciotti sul sito di Di Battista.
Ha parlato dell'acqua calda dicendo che è bene usarla per fare la doccia lasciando intendere - almeno così ho interpretato - di esserne l'inventore.
Ma mi sbaglio o i primi siamo stati noi? Un accenno, magari, un semplice riferimento no?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.03.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Dici che in un processo non si cerca la verità su un caso…
credo che tu conosca poco la giurisprudenza ed il diritto processuale.
Comunque,dai,se come sempre,vuoi andare contro l’opinione generale,bastava tu dicessi che per te è indifferente che quella poverina di Meredith Kercher(l’aggettivo poverina è mio,non lo attribuisco ai tuoi pensieri) e soprattutto i suoi genitori non sappiano chi è il responsabile dell’omicidio,dopo che un primo processo li aveva stabiliti.
E nel tuo verboso articolare non c’è nemmeno un riferimento di buon senso al fatto che Rudy Guede è ancora ingabbiato,mentre una cittadina americana(dicesi:made in Usa) non ha mai fatto un giorno di detenzione.Ora,da bravi lottatori continui,mettersi al servizio di certe sentenze,dando per scontato che siano giuste,solo perchè emesso da un tribunale è un modo di fare parecchio goebbelsiano,o hessiano,vedi te.
Stando a quanto dici allora tuo padre è un omicida,scarcerato solo per decorrenza della pena.Perchè questo ha stabilito una sentenza definitiva.Mi pare allora tu viva in un mondo dove i tribunali non sbagliano,un mondo parallelo e molto fatuo.
Se ne fai una questione semantica,hai comunque perso in partenza: se un processo non stabilisce chi ha compiuto un reato è tautologico che coloro che lo hanno compiuto sono ancora fuori,esclusi quelli di pelle scura,ca va sans dire.
Se tu sei contento di un Paese che lascia i delitti impuniti,goditelo pure.Buona razza piddina,non mente,Sofrijr.


....siamo poi sicuri che questo reddito di cittadinanza andrà solo ai cittadini italiani?
Non e che si farà la solita porcata all'italiana spendendo e spandendo magari trovando il solito escamotage di sinistrorsa memoria per far si che si possa elargirlo anche a quelli che ci stanno arrivando a casa con ogni mezzo...immaginate il clamore il tam-tam che se ne farebbe in certi paesi cosiddetti del 3° mondo....meditate gente, meditate....perché la gente comune e proprio di questo che ha paura e sfiducia allorché si affronta questo argomento, pur sacrosanto ...in linea di principio, ma "simme italiani, paisà! 1° Paese in Europa x corruzzione!

nick900 28.03.15 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Sera...

https://youtu.be/_Y7GkWLdUh0

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente d accordo, però volevo proporre anche che, per gli over 60 che , come me, sono stato truffati dallo stato, vedi legge Fornero, questi potrebbero essere inseriti da subito a scegliere di lasciare il lavoro e prendere il reddito di cittadinanza fino all età pensionabile. Questo veramente aprirebbe le porte a un sacco di ragazzi per il mondo del lavoro.

Riccardo De Donno 28.03.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile girarci intorno.

Di Battista oggi ha solo ammesso, quello che tutti avevano già capito da molto tempo.
la stragrande maggioranza dei parlamentari pentastellati, è legata ideologicamente alla sinistra politica italiana.
In virtù di ciò, hanno votato in Parlamento moltissimi dei provvedimenti graditi alla sinistra, ma hanno anche dovuto (sempre in ossequio alle loro maledette ideologie) accantonare il progetto della Democrazia Diretta, perchè avrebbe messo in discussione il loro masochistico totem (la costituzione).

Solo dei coglioni possono spingere il Movimento, in un bacino politico che al massimo prevede percentuali elettorali ad una cifra.

Poi che farete, ve la prenderete anche voi con gli italiani/italioti, esattamente come fanno i perdenti e gli elettori di sinistra?

gianfranco chiarello 28.03.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER GLI SPOT PUBBLICITARI E' ANDATA ALLA STESSA SCUOLA DI RENZIE

Boschi: "Introdurremmo il diritto al cibo in Costituzione"

Il ministro per le Riforme rivendica l'operato del governo e loda Mattarella: "ha una sobrietà innata"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.03.15 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nessuna apertura politica del Movimento con Landini, Di Battista ha solo affermato che se c'è una convergenza contro il jobs act si sostiene come tutte le proposte che il Mov condivide, da qualsiasi parte esse provengano, non continuiamo a parlare del nulla per favore.

Daniele F. Commentatore certificato 28.03.15 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici per capire il cinismo e il sadismo dei politici basta vedere con quale faccia tosta sfruttano gli eventi per prendere per il culo il povero popolino.Ieri il Comune di torino ha invitato le coppie che hanno compiuto 50 anni di matrimonio,ebbene,i politici non hanno nemmeno offerto un fiore alle spose.Il denaro pubblico serve solo per le grande opere e per finanziare gli amici e sprecarlo con le opere inutili.Nella vita non si deve credere a niente e la finta sinistra è peggio della finta dentra.PD + Centro è uguale al PDL + Lega.L'unica differenza è la Lettera L.

Agostino Nigretti 28.03.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento

All'agnese non far sapere come è bello andar per boschi tutte le sere. Stai serena !

Tiziano F. Commentatore certificato 28.03.15 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Battista, tu apri a Landini.
Ma questi ha mai nominato, fosse anche di striscio, il M5S? Se sì, qualcuno mi dica quando e cosa avrebbe detto.
Landini ama SEL e SEL ama Landini.
Non è sufficiente per lasciarlo perdere?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.03.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si pensa in grande con l'EXPO per la sopravvivenza del pianeta.

Pensiamo in piccolo con il REDDITO DI CITTADINANZA per gli italiani poveri.

Buonasera a tutti tranne che a colei che ha dato un duro colpo alla classe lavoratrice.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.03.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ai politici non glie ne frega nulla del popolo.Basta vedere cosa hanno fatto alla terra dei Fuochi e allo scempio del territorio.Grazie a mamma Fiat,Grandi Aziende,Grandi opere-TAV-ESPO,il lavoro è riservato solo ai figli prediletti della Casta e agli amici.Grazie alle multinazionali il lavoro non esiste più,perché a loro serve solo il marchio "Made in Italy" per importare il prodotto finito dalla Cina e da altre Nazioni dove la manodopera costa meno di un Kg di patate e gli operai non hanno nessuna garanzia e vengono sfruttati pure i bambini.Unica cosa certa è:La finta sinistra,finta destra,centristi della grande ammucchiata che sostiene il governo imposto si limitano a fare Proclami e emanare Editti nei soliti ripetitivi teatrini della politica,fregandosene del popolino che crepa nella Disperazione.Il peggio che si erigono al ruolo di Maestri e pretendono di esportare la Malapolitica con le guerre mascherate in Missioni di Pace":Nella vita non si deve credere a niente,è tutto pianificato,importante essere fedeli ai padroni del mondo,meglio ancora se uno ha la cittadinanza Americana,Inglese,Israeliana,Vaticana.Importante nella vita farsi vedere che vai a Messa e parlare male della Russia di Eltsin e Putiniana,allora ti troverai tutte le porte aperte.Prendete esempio dai politici,i quali vengono protetti e innalzati dal vero Dio di Turno,non ha importanza se è della Pace o Della Guerra ,importante è dimostrare l'assoluta fedeltà nel eseguire i suoi comandamenti.Proprio per questa realtà per essere nominati nei ministeri importanti e avere cariche strategiche nella Colonia Italia o UE,si deve avere l'approvazione da oltre Oceano.La storia insegna e fa da lezione:Strage delle Ginestre,Punta Raisi,Cermis,Mistero Matteotti-Moro e rapimenti sul territorio italiano per essere poi torturati.

Agostino Nigretti 28.03.15 20:02| 
 |
Rispondi al commento

NON c'è niente da fare...non lo faranno mai !
se non andate in tv. tutti i giorni a battere sul chiodo! E a sbandierare le "loro" (tutti i partiti)
OSCENITA' !!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.03.15 19:59| 
 |
Rispondi al commento

batti e ribatti il concetto sta passando...dio volesse

MANUELA ., ROMA Commentatore certificato 28.03.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace il vostro modo di ragionare però questo reddito deve essere dato con cautela per non creare la stessa situazione dei falsi invalidi o di altre cose viste in Italia
Comunque l'indignazione maggiore c'è lo verso chi ci ha governato e chi ci governa dopo il video delle iene degli appalti pilotati sono schifato da tutto questo è mi verrebbe voglia o di andare via o da domani di non pagare più niente visto che se noi non paghiamo qualcosa ci arriva subito Equitalia loro la fanno sempre franca se quello che si è detto in quel video e vero bisogna riprendere tutti quei politici vecchi e nuovi e bisogna toglierli anche le mutande e tutto quello che hanno perché basta che queste cose finissero altro che reddito di cittadinanza si potrebbe dare a chi se lo merita
Spero che questi avvenimenti non vadano nel dimenticatoio solo perché sono politici questo solo per un po di giustizia verso la povera gente che ogni giorno si alza per andare a lavorare per guadagnare un pezzo di pane

Fabio ursini 28.03.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, ora inizziamo a collaborare con Landini, il 51% è imposibile, ma con la sinistra intorno a Landini forse ci si avvicina.

Muffa 28.03.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Andare a farsi sentire alla manifestazione della FIOM, ma per carità! Anche solo parlarne...ahhhh, anatema!! Come ha detto qualcuno sotto "Landini rischia di essere funzionale al sistema". Giusto, PERO' ALMENO RISCHIA. Il M5* invece, facendo il saggio sulla montagna e snobbando tutti, non rischia...è funzionale al sistema DI SICURO!

Le parole non bastano? Esatto! E allora chi può, chi è famoso, chi è (non) capo politico mi/ci convochi alla AZIONE. Il resto è fuffa in malafede, come la Bellandi che chiama ipocriti quelli che si indignano per 'x' e non per 'y'...cazzo ne saprà: io mi indigno e voto e scelgo di conseguenza da una vita, con tutto ciò i montaggi babbei con Photoshop stante la inazione hanno finito di cesellarmi i @@! Zitta tu vipera! :D


Bravo Di Battista, sono molto d'accordo con la decisione di aprire a Landini. Di Pietro, prima, e Landini, adesso, sono gli unici che hanno il senso della piazza e la vicinanza ai problemi veri della gente. Tutti si preoccupano dell'auspicabile discesa in campo di Maurizio, vuol dire che è dalla parte giusta.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 28.03.15 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se nn riuscirete a sfiduciare questo governo faranno passare solo le loro porcherie

annarita lena 28.03.15 19:28| 
 |
Rispondi al commento

questi non vogliono il reddito di cittadinanza perché automaticamente perderebbero soldi i centri di accoglienza come la caritas ed altre associazioni cattoliche e coop rosse, associazioni a delinquere...ma anche perché lo stato già sopporta oltre dieci milioni di impiegati a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, vera mano morta dell'economia...questi ultimi sono quelli che votano e sono utili alla corruzione perché corrotti e corruttori quando hanno pagato per il posto di lavoro...

aldo delli carri 28.03.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti l'italiani dovrebbero essere riconoscenti per cio' che fate,purtroppo siamo circondati da una massa di egoisti e' ignoranti.M5S il futuro dei cittadini onesti e'nelle vostre mani GRAZIE.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.03.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Venghino signori venghino
Più gente entra più polli si vedono
I 2 polli o i 4 capponi di Renzo o di Renzi ?

Rosa Anna 28.03.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è una cosa giusta.
Mi sono da sempre chiesto perchè chi non ha la fortuna di trovare lavoro non venga aiutato dallo Stato, quantomeno a sopravvivere al minimo della decenza.
Bene, facciamolo, cosa aspettiamo?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.03.15 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Amici del mv5s questa politica corrotti dal presidente Mattarella il Renzi Berlusconi boldrini grasso la sostanza non cambia è il nostro Beppe grillo lo sa benissimo ,loro useranno il complotto verso il mv5s ,allora cosa si deve fare ,io purtroppo lo devo dire anche contro la mia volontà non mi piace neanche a me di dire una cosa del genere sé noi il popolo grillini non facciamo la rivoluzione ,andiamo a rischio di affondare nella merda ,per colpa del popolo piddini persone senza dignità è orgoglio la meschinità sono capace di mandarci tutti nella merda ché già troppo tardi ,in poche parole dobbiamo sacrificarsi noi per questa melma di popolo piddini ,anche lo sciopero fiscale è un'altra alternativa io preferisco la rivoluzione ché li mandiamo via subito i problemi sono i poliziotti ottusi ché non capiscono ché non possono proteggere lo stato Mafia ... Ciao Beppe grillo è al mv5s franco🌟🌟🌟🌟🌟

franco 28.03.15 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Avevo letto alcuni anni orsono dei disoccupati Inglesi che con il reddito di cittadinanza si erano stabiliti in fissa dimora ad Ibiza a godersi il reddito di cittadinanza sulle spese di chi lavora. Ecco, con un paese sciagurato come l'Italia questo reddito è uno schiaffo a chi produce veramente, che leva risorse allo stato e che non invoglia per nulla a ingegnarsi per avviare nuove attività. Basta sdraiarsi dalla mattina alla sera tipo penichella e i soldi arrivano lo stesso. Capisco che queste provocazioni portano molti voti, ma cerchiamo di essere più seri.

Pippo.1 28.03.15 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PR(non è una pernacchia. Stà per Presidente Repubblica):
Pubblica Amministrazione operi con efficienza contro corruzione.
Half Ano:
Fermare corruzione, non Grandi Opere.
E cosa volete di più. INCONTENTABILI.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 28.03.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

La ripresa conseguente alla discesa pilotata dell'euro c'è , in effetti , poco in Italia di più in Europa . Allora non è vero che un euro forte è necessario , vitale per l'economia ! Non è vero che il 3 per cento di sforamento sia fondamentale per l'economia di un Paese ! A Bruxelles a Berlino e a NewYork hanno capito che stavamo sull'orlo della rivoluzione e ci hanno dato un po di fiato . Temo che non durerà a lungo .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 28.03.15 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti, meno male,il mio commento dovrebbe essere l'81 o successivi commenti!l'80 c'è sempre,pure nei 780 del reddito di cittadinanza.Strano.Comunque volevo fare i complimenti a Beppe e a tutti voi!Bravi sempre piu' rompicoglioni!Avanti cosi'!

nati natuzzu, messina Commentatore certificato 28.03.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono perso molto in questi giorni,ma spero di recuperare.
Ringrazio Viviana e gli amici per la loro amiciczia nei miei confronti.
Si certamente si perde molto non partecipare attivamente al Blog.
Si leggono le notizie ,ma non si può intervenire in miodo immediato e questo frusta un pò.
Ma sono certo anche ,per coloro che non sono più presenti,che la fiducia nel Movimento non mancherà.
Daltra parte mi chiedo cosa rimane di questa pseuda politica di cui il cittadino dovrebbe avere fiducia?
Nulla,proprio nulla.
Ci rimane una fiammella: l'onestà,la coerenza ed il bene comune.
Ad esempio.
l'ebetino dichiara che la Riforma della Rai sarà una rivoluzione:i partiti saranno fuori!
seee...infatti 2 saranno eletti dal parlameto,due dal governo e uno solo fra i dipendenti.
Ecco ditemi chi c'è in parlamento che comanda?
Chi c'è nel governo?
E chi sarà quel dipendente sfigato che dovrà rappresentare i suoi colleghi?
Ecco si fa uscire dalla porta i partiti per farli rientrare dalla finestra...un giro più largo,ma sempre partitocrazia è!
Contro evidentemente i curricula richiesti dal Movimento!
Scusate la lungaggine,ma ce l'avevo sul gozzo questo.
Oreste....La spezia

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 28.03.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza del M5S è un'ottima proposta: http://webinformazione.blogspot.it/2014/12/m5s-presenta-il-redditodicittadinanza.html

daven 93, padova Commentatore certificato 28.03.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina all'iper ho fatto caso ad una cosa : stavo scegliendo un prodotto e sullo scaffale gli unici che avevano l'involucro di plastica antitaccheggio erano le paste adesive per protesi. Roba da pochi euro . Ecco com'è messo questo paese .. anziani che non riescono ad avere il sostentamento minimo.
Reddito di cittadinanza subito.!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 28.03.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento

????

bannato,ribannato 28.03.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Una chiesa per soli ricchi è un pugno in un occhio, hanno bisogno di moltiplicare i poveri come il pane per essere credibili.

la scatola nera 28.03.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

O.T.?
Per 3 anni, le aziende, non verseranno i contributi INPS per i nuovi assunti. Li pagherà lo stato?
NO, NON LI PAGHERA' NESSUNO e quando i lavoratori andranno in pensione, questi 3 anni, saranno solo FIGURATIVI e non andranno nel conto del MONTANTE CONTRIBUTIVO sul quale verrà calcolata la pensione.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 28.03.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il popolo non ha di che starsi a crucciare poi chi cazzo gli ci entra più dentro le chiese di merda a parte la nobiltà? E da sola stona.

la scatola nera 28.03.15 18:14| 
 |
Rispondi al commento

censurato:

marina s. 1 ora fa

Anche ammettendo che il reddito di cittadinanza entrasse in vigore oggi, è bene precisare che i benefici non si vedrebbero a partire da dopodomani, ma tra un bel po' di mesi, forse troppi. Ho letto la proposta 5 stelle sul reddito di cittadinanza e, pur nella sua giustezza, mi è sembrata troppo articolata, minuziosa, complessa e soprattutto con pochi spazi di modifica; il che darà adito a discussioni lunghissime e quindi difficilmente potrà essere approvata così com'è. Per quello che ho capito leggendo la proposta, innanzitutto si dovrebbero mettere in moto nuove procedure integrative tra INPS, Centri per l'Impiego, Centri per la formazione, Università e varie burocrazie; inoltre si dovrebbero anche introdurre nuovi meccanismi e nuove regole di fiscalità generale, necessari per le coperture finanziarie; infine, essendo poco prevedibili i costi reali di questo provvedimento, le coperture sarebbero anch'esse aleatorie (quanti sarebbero i beneficiari ? Difficile da stabilire e non possono aiutarci più di tanto neanche i dati ISTAT). Insomma: tempi biblici e troppa incertezza; per non parlare poi del "vizio" degli italiani di acchiappare ovunque si può anche quando non se ne ha diritto. Ma, anche se il tutto andasse felicemente in porto in tempi accettabili, gli italiani metterebbero quel reddito in gran parte "al pizzo" e non lo spenderebbero o perlomeno non lo utilizzerebbero in maniera sufficiente per far tornare a sorridere commercio e imprese in tempi brevi, per cui la ripresa stenterebbe comunque. Per me, l’optimum sarebbe una forma di sostegno al reddito che possa concretizzarsi in tempi brevi, utilizzando gli strumenti al momento disponibili, e che dia sollievo alle famiglie in evidenti e momentanee difficoltà, ma sempre mantenendo lo sguardo fisso sull’obiettivo principale: il raggiungimento della piena occupazione. Al contrario, la proposta del Movimento sembra avere la valenza di una riforma strutturale

perchè? 28.03.15 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da sempre chi governa ha utilizzato il bisogno, la precarieta', la paura del futuro, la famiglia con tutto cio' che essa comporta per tenere sotto scacco il popolo, negargli ogni liberta' di scelta, costringerlo ad accettare condizioni di vita insoddisfacenti, a subire passivamente soprusi e ricatti, a negargli il diritto alla felicita'. Il governo Renzi non fa eccezione.
Viviamo in una valle di lacrime, e' la filosofia anche del cattolicesimo, e' percio' siamo condannati a soffrire nella vita terrena per guadagnarci il paradiso, ad espiare il peccato originale e tutti gli altri che si presume commettiamo ogni santo giorno, a pagare per la sofferenza di Cristo.
Percio' il cattolicesimo si sposa bene con il potere e prospera al suo riparo. E' un connubio deleterio per il pieno e libero sviluppo dell' individuo e della societa'. Non si bruciano piu' sul rogo gli spiriti liberi, li si distrugge con metodi piu' raffinati, tecnologici, pseudoscientifici, primo tra tutti il rogo mediatico.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento

la contessina borromeo nel porto di Antigua?.-.....Si sara' incontrata anche col berlusca, o no?

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 28.03.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato fuori alcuni giorni ed è stato una sofferenza.
Buon pomeriggio★★★★★

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 28.03.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Non so perché ma hanno cancellato il mio commento.

Chi è curioso, può leggerlo qui:

http://nocensura.eusoft.net/Comment/Index/d00acf57-b48d-4e1b-a407-15c4731b9088?type=Removed

marina s. 28.03.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tanti soldi per Expo pochi soldi quasi zero per welfare a cittadini italiani senza reddito


Prova prova

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 28.03.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Manifest.landini..Sul palco chiacchiere fatte ricopiando i discorsi del M5S e i fessi abboccano e applaudono quelli che solo il giorno prima glielo hanno messo nel cul..Politici/sindacati che li hanno sfruttati campando sulle loro spalle..

Jo 28.03.15 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza
Educazione scolastica (ambientale,alimentare ):
Chiari progetti che vede un lettore consultando questo sito.

Lino Pasqualini 28.03.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando la manifestazione di Landini a Roma,
ho sentito vari rappresentanti,Libera,studenti,Rodotà e altre persone che hanno parlato di reddito di cittadinanza,e di altre cose che fanno parte delle battaglie che il M5S sta facendo,
Landini ha invitato tutti i partiti,
ci sono dei dissidenti del PD,
c'è SEL,
mandarci qualche rappresentante del M5S faceva brutto?
Il padre o il padrone non lo ritenevano necessario?
Era necessario invece far dare buca a Bersaglio mobile di Mentana ieri sera,
che si parlava di corruzione e mafia capitale?
Dopo tante lamentele della scarsa presenza del M5S in pubblico,
ci è stato dato un contentino intensificando per qualche giorno la presenza,
e adesso?
Tutti nei ranghi!?!?
E'tanto difficile spiegarci il motivo?
Forse si perché effettivamente non ha senso!
Il carismatico Casalino della comunicazione non vuole?
A parer mio e volersi prendere a bastonate sulle palle!
Questo mi fa veramente Inc....re!!

Daniele ., Provincia (AL) Commentatore certificato 28.03.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi i PARTITI con tutti gli scheletri nell' armadio che hanno si mettono a discutere la proposta del M5S sul reddito di cittadinanza? Già perchè l' armadio comincia a sfondarsi e a seminare il suo contenuto. Piano piano si stanno autodistruggendo. Un' abbraccio a tutti meno che a loro|!!!

Marcello 28.03.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ok...allora mi licenzierò...io faccio l'assistente scolastica a una bambina diversamente abile di 5 anni...prendo 650€ al mese...mi conviene lasciare il lavoro

stefania ghitti 28.03.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che il reddito di cittadinanza non finisca xo x lasciare fuori quelli che sono leggermente al di sopra della soglia di sopravvivenza e in continuo bilico tra povertà e disoccupazione o lavoro e stipendio come accade ai precari. Io sono madre sola con due figli da mantenere e non sono povera solo xke vivo coi miei genitori che pagano le spese della casa e xke saltuariamente riesco a trovare uno straccio di lavoro a tempo determinato con le graduatorie statali x la scuola. Ma visto che non favoriscono i residenti del comune e regione...a marzo in occasione del rinnovo delle graduatorie tanta gente fuori regione è arrivata a disoccuparci xke con fittizi punteggi maggiori. E io che abito nella mia città sono rimasta a piedi. Quindi di nuovo senza una lira! Quindi mi auguro che il reddito di c contempli anche le persone sole con figli e precarie e che il m5s faccia una proposta sensata anche x quanto riguarda le graduatorie statali che sono organizzate di merda!!!! Io ho diritto di trovare lavoro nella mia città! Non voglio lasciar la mia famiglia x andare a cercare lavoro fuori regione come fanno al sud!

selene m. 28.03.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pubblicità progresso... :)

italiani!

compratevi un cappello e tenetelo sempre in mano...il piddì cosi vi vuole...carponi...

e anche qualche cappone... leggere i promessi sposi per referenze...

:)

babblo 28.03.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TANTO NON LO FARANN MAI (solo per essere contro...)
Es: Sento Renzi e la boschi e mi sembrano i LORO PADRI!
Tali i padri, tali i figli (truffatoti e mentitori)

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.03.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento

IL REDDITO DI CITTADINANZA? 780 EurO al mese?
A me basterebbero pure la metà, ma quando? E' dalle elezioni politiche che sento parlare di questo benedetto reddito di cittadinanza; forse son passati sette , otto anni. Ho piena fiducia nel movimento che però non riesco a capire; Se l'Europa ammonisce l'Italia perche si introduca questo reddito anche da noi, non dovrebbe essere una cosa facile per i parlamentari 5 stelle o chi per essi ci rappresenta nelle camere del consiglio Europeo battere i pugni sul tavolo e dire una volta per tutte di chi sono le responsabilità perchè in Italia questo provvedimento è così lento e controverso da parte di quasi tutta la classe politica?

ciro 28.03.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro primo punto di programma .. come sempre concreti e coerenti nelle Istituzioni ..

un caro saluto alla nostra cittadina eletta Nunzia Catalfo , relatrice del progetto di Legge .

Che ricordo è stato elaborato e discusso con la partecipazione di migliaia di cittadini iscritti .

antonello c., pescara Commentatore certificato 28.03.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento

salve ciao , un saluto vero , vi chiedo di combattere '''' come puo un invalido a mantenersi , al 50 percento '''''' in piu ora mi son gravato '''''', nn poso neanche andare a rubare , in banca , ho alle poste . devo fare cure nn riesco con il baget , e ho mamma e babbo col 50 che mi anno di infortunio anche facendo i modo di nn pendere ne 230 al mese neppure un lavoro , perché nn esistono piu le graduatorie officio di collocamento , nn so ancora per quanto tempo potrò continuare cosi , e impossibile ,, nn anno quare , sonno sollo pecore che nn servono neppure per la lana , io certa gente che va a rubare la capisco ,,, ti senti costretto , la fame e bruta ,,, cordiali saluti stefano

stefano 28.03.15 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate la mia ignoranza, ma quello predicato dal M5S non è (GIUSTAMENTE) più un reddito minimo garantito che non di cittadinanza?

Antonino S., Genova Commentatore certificato 28.03.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@francesco...primo ?

possibile che don ciotti favelli e lei tace?

https://www.youtube.com/watch?v=YtdHRaDzSbM

babblo 28.03.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Il modello cinese di pagare la mano d´opera poco per produrre di piu´ed esportare di piu´NON PUO´FUNZIONARE.
Funziona per i cinesi perche´ESPORTANO in EU e USA, ma quando non ci sono soldi in circolazione ANCHE la Cina ha problemi.
Produrre MENO, prodotti di qualita´, che costano di piu´perche´chi li produce guadagna di piu´crea la massa di consumatori.
La globalizzazione funziona se c´e´SCAMBIO, non funziona se da una parte si produce e dall´altra si consuma.
Funziona fino a che i debiti sono talmente alti che chi consuma non puo´piu´ulteriormente indebitarsi.
L´economia VERA, quella che funziona, NON e´basata sull´export, e´basata sulla produzione e sul consumo.
Tanto si produce, tanto si consuma.
E chi produce deve guadagnare stipendi che gli consentano di consumare.
Le politiche monetarie, le misure fiscali, etc. etc. sono basate sul nulla.
Perche´l´economia non ha bisogno di algoritmi elaborati, ma di semplicissima aritmetica.

Patrizia B. 28.03.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Parlare di reddito di cittadinanza e´sbagliato perche´deviante.
Aiuto a sopravvivere in cambio di servizi sociali a breve termine.
Ma l´aiuto vero dovrebbe essere quello indirizzato a CREARE lavoro.
E quando il lavoro non c´e´?
Allora diminuire le ore lavorative di chi ha un lavoro per crearne dei nuovi.
Il reddito viene distribuito, meglio il reddito resta lo stesso, ma si lavorano meno ore.
La differenza di reddito tra manager e impiegato non deve supereare di due o tre volte il reddito minimo, cosi´pure le pensioni.
Si puo´prospettare come misura "transitoria" per aiutare chi non ha un lavoro.
Diciamo che c´e´una disoccupazione del 15%, ebbene chi lavora diminuisce l` orario del 15% e si crea lavoro per tutti.
A fronte di una apparente diminuzione di profitto si ha IMMEDIATAMENTE un rialzo dei consumi che assorbe e stimola la produzione.
Si spende di piu´per la forza lavoro, ma si vende di piu´.
E per le casse dello stato, per i fondi pensioni, dimezzare certe pensioni o anche ridurle ad un terzo per poter pagare pensioni decenti al resto della popolazione e´un dovere anche questo per coprire una situazione transitoria.
Tutti vogliono uscire dalla crsis, ma SEMPRE a spese degli ALTRI.
Se chi ha da´un poco a chi non ha, i soldi sono ridistribuiti e l´economia riprende.
QUESTE sono la VERE riforme.

Patrizia B. 28.03.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il job act è un presa per i fondelli, non funziona e non sortisce nessun effetto se non quello d'avere eliminato diritti acquisiti dopo 100 di lotte operaie, tant'è che le nuove 70.000 assunzioni sono il risultato di un altra legge che prevede la decontribuzione inps, ecco il motivo del perchè le aziende private assumono...tanto paga lo Stato checcefrega!

Ci sta pilotando l'Italia è un egocentrico piazzista di cassate e cannoli.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 28.03.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#RedditoDiCittadinanza

Quì la conferenza stampa

https://youtu.be/Jwn7pW8W-sY

antonello c., pescara Commentatore certificato 28.03.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Non lo faranno mai questi pezzi di merda della politica italiana loro vogliono che il popolo deve essere manipolato il PD e la destra italiana sono solo dei grandissimi figli di zoccole

Amedeo ragni 28.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

il reddito di cittadinanza non si farà mai con i politici disonesti perchè non avrebbero più il denaro per comprare la benevolenza del popolo elargendo favori come le facili ed immeritate pensioni oppure 80€ mensili ecc... cioè si prosciugherebbero quei mille rivoli di corruzione spicciola necessari al politico per ottenere consensi elettorali.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 28.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

@Sofrijr
Dici che in un processo non si cerca la verità su un caso…
credo che tu conosca poco la giurisprudenza ed il diritto processuale.
Comunque,dai,se come sempre,vuoi andare contro l’opinione generale,bastava tu dicessi che per te è indifferente che quella poverina di Meredith Kercher(l’aggettivo poverina è mio,non lo attribuisco ai tuoi pensieri) e soprattutto i suoi genitori non sappiano chi è il responsabile dell’omicidio,dopo che un primo processo li aveva stabiliti.
E nel tuo verboso articolare non c’è nemmeno un riferimento di buon senso al fatto che Rudy Guede è ancora ingabbiato,mentre una cittadina americana(dicesi:made in Usa) non ha mai fatto un giorno di detenzione.Ora,da bravi lottatori continui,mettersi al servizio di certe sentenze,dando per scontato che siano giuste,solo perchè emesso da un tribunale è un modo di fare parecchio goebbelsiano,o hessiano,vedi te.
Se ne fai una questione semantica,hai comunque perso in partenza: se un processo non stabilisce chi ha compiuto un reato è tautologico che coloro che lo hanno compiuto sono ancora fuori,esclusi quelli di pelle scura,ca va sans dire.
Se tu sei contento di un Paese che lascia i delitti impuniti,goditelo pure.Buon razza piddina,non mente,Sofrijr.

il mondo perfetto 28.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza e' il più nobile istituto per un paese civile.
Non e' ne di destra ne di sinistra e' il valore per eccellenza delle democrazie.
Ad esempio in Francia Mitterrand lo introdusse nel 1988 quando aveva abbandonato da tempo le politiche socialdemocratiche e si era avvicinato al liberismo.
Nessun presidente dopo Mitterrand ha cancellato il reddito minimo.
Storie simili negli altri paesi !
Il reddito di cittadinanza e' democrazia , civiltà e' Europa!
E' vero in Italia ci sono troppi furbi che potrebbero abusare del reddito ma ciò non giustifica che le persone senza nulla debbano vivere nella miseria.
Linea dura per chi abusa del reddito minimo.
Non e' vero che le risorse non ci sono tra corruzione , sprechi ed evasione fiscale dei milionari si arriverebbe a trovare i soldi per il reddito minimo.
Con il reddito minimo ripartirebbe l'economia si riformano i centri per l'impiego e si toglie ossigeno alle mafie!
Paolo

paolo Graziosi 28.03.15 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma almeno avesse la decenza di tacere questa "hostess" della compagnia Ebetina!
Una incompetente che rimembra Fanfani come esempio e allo stesso tempo straccia e imbratta con quelle mani luride la Costituzione. La stessa carta realizzata da U.O.M.I.N.I veri (donne comprese) che dopo un conflitto mondiale, ci donarono una carta costituzionale rigida che potesse metterci al riparo dagli incubi del passato.

Proprio lei parla, una raccomadnata in pieno conflitto di interesse non solo per il ruolo del padre Pier Luigi .Dalla documentazione patrimoniale del ministro delle Riforme depositata negli uffici della Camera dei deputati emerge pure un suo piccolo pacchetto di 1.557 azioni dell'istituto bancario toscano Etruria.
La cosa raccapricciante è che lei e le altre queste sagome di cartone come la Puppato alzano la voce solo quando quel comico che le depersonalizzate spara delle libere e evitabili provocazioni sul suo Blog.
eppe evita di provocare altrimenti dai la possibilità a questa feccia di intortare ancora quei poveretti impossiblitati di comprendere.

Aspettiamo che si autodistrugga questo governo e questo partito di liquame raprpesetnativo. Un magma virulento filgi di un premio di maggioranza da regime retaggio di una legge elettorale incostituzionale avallata da un vergognoso PDR senza alcuna rispettabilità umana.

Beppe finiscila di provocare tI prego, tanto non serve a nulla con questa mandria di OVINI lobotomizzata e occipitalmente EGOISTA .
Anime perdute comprate per 80€ che si scandalizzano x una battuta infelice. Gente che si dimetnica di ladrocini immondi ma che si commuoveper il ritorno in TV di un incaoace come Bersani, lo stesso che pochi anni fa si permise (lui si che poteva) dire:

"Socmel, Berlusconi ci sta portando alla deriva come Schettino"

Care Bestie Piddine ora su quella nave abbiamo la vs ciurma e un Capitan EBETINO che dai cieli della penisola in picchiata ci porterà al suo edonistico suicidio.

alex r., torino Commentatore certificato 28.03.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il reddito di cittadinanza verrà inserito anche nel nostro paese,sarà solo merito del movimento che si è battuto da sempre per questo problema e chi è rimasto indietro potrà acquisire dignità senza sentirsi un relitto umano.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presentate il disegno di legge in parlamento. Si faccia una discussione fra la gente.

Si creino le condizioni per costringere il parlamento a votare la legge.
Così si dimostrera' chi fa i reali interessi della povera. gente.

giuseppe polizzi 28.03.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza viene visto come fumo negli occhi dai politici al governo..innazitutto perchè è proposta dal movimento 5 stelle..immaginiamo che Renzi e di conseguenza a seguire tutto il suo partito si alzasse domattina ed annucnciasse che il reddito di cittadinanza è un ottima proposta e seppur molto impegnativa si deve fare...
Un minuto dopo tutti quelli del movimento 5 stelle, Grillo in primis, rivendicherebbe il fatto che dopo tante battaglie si è convinto il governo...in questo modo il moviemnto 5 stelle prenderebbe qualche voto in più...loro, pur approvandolo tra mille fatiche, qualche voto in meno e nessun merito politico...insomma diventa una bega politica a chi si deve intestare il merito della proposta...
Visto che al governo ci sono loro e che, ci piaccia o non ci piaccia, loro decidono se si deve fare o meno e soprratutto dove trovare i fondi struttrali per farlo..dobbiamo porci in maniera diversa perchè ricordiamocelo non siamo noi al governo del paese..
Insomma se chiediamo la necessaria collaborazione del governo e del parlamento, dobbiamo ricoscerli eventualmete qualche merito politico di aver accettato la proposta..Altrimenti per una mera questione di contrapposizione politica, statene certi non se ne fa nulla..ricordiamoci che il nostro obiettivo è portare a casa risultati per i cittadini che ci hanno dato fiduciia, non vincere le prossime elezioni..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.03.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

“Bisogna essere degni del popolo italiano. Non è degno del popolo italiano colui che compie atti di disonestà. I corrotti ed i disonesti sono indegni di appartenere al popolo italiano, e devono essere colpiti senza alcuna considerazione.”

Sandro Pertini messaggio di fine anno agli Italiani, 1980.

L'ultimo presidente degno d'essere ITALIANO.

Clesippo Geganio 28.03.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe organizza un REDDITO DI CITTADINANZA DAY, a Roma, vedrai raduniamo 7 milioni di persone.

Mirko G. 28.03.15 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S riuscirà a introdurre il reddito di cittadinanza, cosa resterà a quelli che finora hanno campato con le mazzette. Si rischia di fare dei nuovi poveri....?

Dolphin 28.03.15 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti sono una madre di due figli minori separata e disoccupata naturalmente quando ho chiesto aiuto al comune non ne ho ricevuto, forse perchè non sono un emigrata quindi miei figli non hanno diritti, io esisto solo per ricevere le tasse da pagare, con quali soldi non so. Sarebbe bellissimo se riusciste ad aiutare noi poveri perchè credetemi che certe situazioni portano alla disperazione. L'aiuto economico sarebbe una manna dal cielo e un lavoro il nonplusultra. Sono povera mi hanno tolto tutto ma ho una dignitá. Aiutateci a conservarla. Fate in modo che vengano mandati via tutti gli emigrati, e soprattutto cerchiamo di buttare fuori dal parlamento la massa di ladri, truffatori, delinquenti che ci governa. Solo cosí l'italia potrà rinascere

Orietta Pili 28.03.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/03/28/litalia-precipita-e-il-pilota-pazzo-dice-che-tutto-va-bene/

L’Italia precipita e il pilota pazzo dice che tutto va bene
Di ilsimplicissimus

Capisco che il paragone con il disastro dell’ Airbus è facile, se non banale, ma purtroppo è quasi obbligatorio dopo l’uscita dei dati Istat di gennaio sulla produzione industriale e i contemporanei squilli di tromba sul lavoro lanciati dal milieu renzista. La distanza fra un nuovo crollo a gennaio del fatturato industriale, calato dell’1,6% (0,9 sul mercato interno, 3,1 su quello estero) e una persistente quanto vacua narrazione della ripresa in atto è tale da autorizzare una diagnosi di schizofrenia sui piloti. I quali peraltro, tramite la manomissione della costituzione e una legge elettorale cilena, stanno cercando di chiudere la cabina di comando perché nessuno possa intervenire ad evitare lo schianto.

L’irresponsabilità e la pretestuosità ingannevoli con le quali viene diffuso il dato dei 79 mila contratti a tempo indeterminato in più rispetto all’anno scorso, è la beffa unita al danno: beffa perché ammesso e non concesso che il dato sia vero, è del tutto insignificante dal momento che il job act spoglia delle sue tutele il tempo indeterminato e lo rende precario come le altre forme di assunzione a tempo. E’ scontato che a fronte di risparmi fiscali le aziende preferiscano questo tipo di contratto che ormai non implica alcuna difficoltà a licenziare in qualsiasi momento. Non si tratta come si vuole fare intendere di lavoro in più, ma sempre dello stesso sotto una forma apparentemente diversa: è solo il passaggio dalla logica della precarietà circoscritta a quella generalizzata.

D’altronde il calo di fatturato dell’industria rilevato dall’Istat – i cui dati riporto alla fine del post perché sia chiara la gravità della situazione – si verifica in presenza di tre condizioni che dovrebbero invece gonfiare le vele della produzione: basso costo del petrolio, straordinario

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.03.15 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe una soluzione civile e dignitosa se non fossimo in Italia, dove si farebbero mettere in nero per pigliarsi quello è quell'altro, non dichiarare nulla e avere priorità nel welfare a scapito di chi ha realmente bisogno. Sono gli italiani, il problema, non queste iniziative.

Giusi Santori 28.03.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli dei partiti per contestare una proposta sacrosanta se la prendono con il nome.
Se li vedi sono ridicoli mentre si affannano a ripetere che non si chiama reddito di cittadinanza e quindi secondo loro è inapprovabile.
E cambiamolo sto cazzo di nome, chiamiamolo reddito Matteo Renzi, magari i burattini in parlamento si confondono e votano a favore leggendo il nome del loro caro leader.

P:S.
Per lo staff

Per cortesia potreste riabilitare al commento il profilo di

Manuela Capitanio Cepagatti.

E' mia moglie garantisco che non è una troll, è stata pure candidata fino al secondo turno per le europee.
Grazie

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 28.03.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento

qusta propaganda di governo e' degna del ventennnio
fascista

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.03.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE E CHISSA' CHE APPROVINO IL REDDITO DI CITTADINANZA

alvise fossa 28.03.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza bisogna farlo al più presto xke' i poveri aumentano e la disoccupazione dilaga!!!!

franco v., bari Commentatore certificato 28.03.15 14:54| 
 |
Rispondi al commento

non ce la faremo mai! troppe false notizie dappertutto.

Frediano L., Gallipoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento

sono un disoccupato da due anni e non trovo lavoro che sono considerato vechi a 61 anni cio 32 anni di contributi cosa bevo fare per mangiare e poter paga le bollete bevo cominciare a fare il ladro tanto in italia non codanano ormai

antonio sottile 28.03.15 14:49| 
 |
Rispondi al commento

...non resta che diffondere, a nastro! ;)

yujiza inesilio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 14:49| 
 |
Rispondi al commento

TG3 h:14.20:
"Oggi manifestazione della Fiom a Roma, con partecipazione di esponenti di Libera e della minoranza dem ("Civati, Bindi...)"

Civati?, Bindi?? Speriamo che Landini sia in buona fede e che si renda conto che rischia di essere funzionale al Sistema

antonella g. Commentatore certificato 28.03.15 14:46| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo dato la qualifica di "migranti" anche a chi viene in italia a spacciare o rubare ci propinate un candidato sindaco di sinistra, parificate le coppie formate da uomo e donna con le famiglie arcobaleno. Non vi capisco più

luciano p., mestre Commentatore certificato 28.03.15 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Il NASPI e i lavoratori stagionali del turismo

Caro Beppe e cari Italians, colgo l’occasione di questo spazio, per sensibilizzare la vasta platea del forum su un problema serio che riguarda tutti i lavoratori stagionali del turismo. Parlo delle persone che lavorano qualche mese l’anno al mare o in montagna e si sono visti di fatto dimezzare il sussidio di disoccupazione dal nuovo Jobs Act. Non entro nei tecnicismi, dico solo che se un lavoratore di una localita’ turistica dovesse lavorare 4 mesi questa estate, prendera’ due mesi di disoccupazione per l’inverno. Con la vecchia Aspi, ovvero il sussidio pre-Jobs Act, riusciva a prendere 6 mesi nel peggiore dei casi, ovvero a sopravvivere per l’inverno. Il nuovo assegno di disoccupazione ribattezzato NASPI sara’ erogato per il 50%, della durata del rapporto di lavoro stagionale. Il signor Renzi non sa che gli hotel balneari o montani non sono aperti 12 mesi l’anno, evidentemente. Siamo il paese degli 80 euro agli statali col posto fisso, e nello stesso tempo il paese che toglie il welfare a camerieri e baristi che se sono fortunati avranno questa estate un ingaggio di qualche mese, altrimenti sappiamo bene che molti di loro lavoreranno pure in nero. Prenderanno a fine stagione il loro assegno per un paio di mesi, nel migliore dei casi, e poi? Facciamo riaprire gli hotel del Gargano o in Romagna a gennaio signor Renzi? Per chi fosse interessato esiste un gruppo su Facebook – https://www.facebook.com/groups/LAVORATORISTAGIONALI/?fref=nf – e una petizione su Change.org – http://bit.ly/1BtIpQf –
Se una cosa del genere fosse avvenuta per gli operai delle fabbriche, c’erano le piazze piene e i titoloni dei giornali, ma ahime’ riguarda camerieri, baristi, receptionisti, lavapiatti, gente senza ferie, tredicesime e giorno di riposo. Complimenti per la rottamazione.

GIOVANNI mansi 28.03.15 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Io in questo momento termina la disoccupazione ditemi voi come posso mangiare per me la mia famiglia con due figli chiedo un forte impegno da parte del supremo Beppe grillo il motore pulsante del mio cuore

Mario migliore 28.03.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento

seee...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori