Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Interrogazione parlamentare M5S su MPS - #Sorgenia

  • 125

New Twitter Gallery

sorgenio.jpg

Un'azienda di De Benedetti, Sorgenia, ha ottenuto in passato un prestito di 600 milioni (provate voi a chiedere un fido di qualche decina di migliaia di euro...) da MPS , banca notoriamente sotto l'influenza del PD, partito che ha ormai la Repubblica come suo organo ufficiale. La Sorgenia sostanzialmente fallisce (ha un debito di 1,8 miliardi di euro), la banca invece di chiedere il rientro del prestito si offre per uno scambio di quote con il prestito erogato, ma che valore hanno oggi le quote? C'è poi un piccolo particolare. MPS ha ottenuto da parte del governo Monti un finanziamento di circa 5 miliardi per evitare il fallimento. Quindi, lo Stato è oggi uno dei principali azionisti di MPS (che a rigor di logica dovrebbe essere nazionalizzata). In sostanza con i soldi dei contribuenti dati a MPS stiamo salvando un imprenditore privato. Il M5S ha presentato una interrogazione parlamentare. Aspettiamo risposte dal Governo.

"Al Ministro dell’Economia e delle Finanze
Premesso che:
Sorgenia spa, nata nel 1999, è uno dei principali operatori del mercato libero dell’energia elettrica e del gas naturale, con circa 400.000 clienti su tutto il territorio nazionale, concentrati in particolare nel segmento dei professionisti e delle piccole e medie aziende. Dispone di impianti di generazione per circa 5.000 MW di potenza installata. Sorgenia spa in circa 10 anni di attività, ha accumulato un debito societario pari a 1,8 miliardi di euro per il quale si è reso necessario giungere ad un accordo di ristrutturazione con le banche creditrici a norma dell’art. 182 bis della legge fallimentare che disciplina in forma negoziale i risanamenti di aziende.
Le principali banche creditrici della società erano Monte dei Paschi (600 milioni), IntesaSanpaolo (371 milioni), Unicredit (180 milioni), Ubi (180 milioni), Bpm (177 milioni), Banco popolare (157 milioni); il piano dei creditori ha dato vita ad un nuovo veicolo controllante, che ha quale primo azionista MPS con il 22%, seguito da Ubi con il 18%, Banco popolare con il 11,5%, Unicredit con il 9,8%, Intesa Sanpaolo con il 9,7%, Bpm con il 9%. Cir, Sorgenia Holding e Verbund non detengono più azioni di Sorgenia. Il processo di ristrutturazione dell'indebitamento di Sorgenia attuato nell’autunno 2014 ha previsto, tra l’altro, un aumento di capitale da 400 milioni di euro interamente sottoscritto dalle banche finanziatrici – e dunque anche MPS - attraverso la conversione di crediti nel capitale della società.
A parere degli interroganti è inaccettabile che la MPS sia diventata la principale azionista di Sorgenia; nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea, il 26 febbraio 2015 presso la VI^ Commissione Finanze e Tesoro del Senato della repubblica si è tenuta l’audizione dei rappresentanti di MPS; in quella sede, il presidente Alessandro Profumo e l’amministratore delegato Fabrizio Viola hanno rappresentato che “il Gruppo MPS ha superato l’AQR (Asses Quality Risk) confermando la solidità della struttura patrimoniale della Banca” e che “il Common Equity Tier 1 (CET1) post AQR è stato del 9,5% (al 31 dicembre 2013), sopra la soglia minima prevista (8,0%)". Gli interroganti contestano queste affermazioni che non rispondono in alcun modo al vero poiché dal rapporto stilato dalla BCE sulla Banca Monte Paschi Siena (pagina 2, cella B18) risulta che la banca abbia evidenziato un deficit di capitale per l’AQR pari a 847 milioni di euro, a fronte di un livello di capitale (CET1) di 6.99% ovvero 101 punti base sotto la soglia dell’8%. A questo risultato negativo sull’AQR si aggiunge poi il deficit generato dagli stress test per un importo cumulato di ben €4,2 miliardi incluso l’AQR. Nonostante la banca sia stata salvata grazie allo Stato italiano, cioè ai 4 miliardi di euro di prestiti (cosiddetti Monti Bond) di cui oltre un miliardo ancora da restituire ed il successivo aumento di capitale di 5 miliardi nel giugno 2014, il 26 ottobre 2014 la Banca Centrale Europea ha stabilito che mancano ancora 2,5 miliardi di capitale per mettersi in regola.
Monte Paschi Siena, dal 2011 ad oggi ha registrato perdite per circa quindici miliardi di euro di cui circa dieci miliardi nel corso della gestione degli attuali vertici (Presidente Profumo, Amministratore Delegato Viola). Sempre dal rapporto della BCE del 27 ottobre 2014 è emerso che la vigilanza europea ha trattato come derivati una gigantesca operazione riportata da MPS come investimenti in titoli di stato (la c.d. Operazione Nomura) con questo potendosi prefigurare possibili profili di responsabilità sui bilanci.
I cinque miliardi di aumento di capitale versato dagli azionisti, la cui maggioranza è oggi costituita da migliaia di piccoli azionisti, sono andati letteralmente in fumo in meno di sei mesi (piu di quanto abbia perso la capitalizzazione di Parmalat nei mesi che hanno preceduto il fallimento) i vertici attuali della banca, a fronte di nuove perdite per oltre 5 miliardi appena annunciate per l’esercizio 2014, si apprestano a chiedere ai risparmiatori di versare altri tre miliardi in un nuovo aumento di capitale che si intende varare a maggio-giugno 2015; di fatto gli aiuti di stato pagati con i soldi dei contribuenti ed i quattrini raccolti con l’aumento di capitale (5 miliardi) eseguito a giugno 2014 e quelli che ancora si vuole raccogliere saranno serviti anche per convertire il debito di Sorgenia in azioni evitando il fallimento della società di De Benedetti. Sul Mps ed in particolare sul mancato commissariamento da parte da parte della Banca d'Italia in virtù degli articoli 70 e ss. del Testo unico bancario è stata presentata, in data 11 febbraio 2015, un’interrogazione a risposta in VI^ Commissione Finanze della Camera dei deputati, ad oggi rimasta inevasa.
Si chiede se il Ministro interrogato:
- sia a conoscenza dei fatti esposti in premessa;
- ritenga opportuno che Sorgenia sia stata salvata da MPS salvata a sua volta salvata con i quattrini dei contribuenti che dunque sono andati anche a Sorgenia
- se intende domandare alla Banca d’Italia per quale motivo l’autorità di vigilanza non abbia presentato istanza di commissariamento ai sensi dell’art 70 TUB a seguito delle ingenti perdite (15 miliardi in 4 anni) e di possibili profili di responsabilità per l’errata contabilizzazione dell’Operazione Nomura evidenziati dalla BCE
- ha intenzione di chiedere alla Consob di verificare la correttezza del prospetto dell’aumento di capitale di MPS eseguito nel giugno 2014 posto che l’AQR ha fatto emergere rettifiche sui crediti per oltre quattro miliardi a valere sul bilancio 2013 (ultimo bilancio approvato disponibile prima di eseguire l’aumento di capitale);
- condivida la riconferma del vertice di MPS (Presidente Profumo e dell’Amministratore Delegato Viola), proposta dalla Fondazione MPS su cui il MEF ha funzioni di controllo" M5S Parlamento

25 Mar 2015, 13:07 | Scrivi | Commenti (125) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 125


Tags: De Benedetti, M5S, Monte dei Paschi di Siena, Monti Bond, MoVimento 5 Stelle, MPS, Sorgenia

Commenti

 

il tempo passa ed il Movimento non matura.
Solo con Internet siamo una corazzata in uno stagno; o lo capite o lo fate apposta.
Abbiamo tutti la responsabilità della tragedia che colpirà l'Italia a presto sotto questo regime comunista, pupo delle banche e dei poteri finanziari.
Solo l'informazione dei fatti reali, non gridati, ma documentati; mai offensivi (perché la loro realtà supera qualunque offesa),porta il Movimento al potere.
In nessuna altro modo.
Non possiamo più credere a nessuna forza dell'ordine, a nessun tribunale, a nessun politico.
Se non diventiamo un faro e raggiungiamo tutte le case, siamo peggio di quelli che ci governano e ci truffano quotidianamente.
Non trovo nel Movimento nessuna possibilità di reale sviluppo personale.. e lo farei gratuitamente... perciò non so se nemmeno valga più la pena di farvi parte.
firmato garbo Leopoldo nato a veggiano il 18 aprile 1952.
io mi firmo sempre perché ho la dignità di uomo libero, non legato ad alcun potere e/o interesse e quando si va a votare il voto deve essere pubblico e certificato, perché in una vera democrazia esprimi il tuo pensiero, che deve essere sempre rispettato ed allora e solo allora la vera maggioranza comanda


Proposte semplice e applicative da subito

leopoldo garbo, selvazzano dentro Commentatore certificato 03.04.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Una Delle Proposte Più Votate Sul Sito Del M5S Per Uscire dall’EURO e Ottenere la Sovranità Monetaria il Più Presto Possibile.
Qui Potete Firmare la Proposta Per Salvare Concretamente L’Italia:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html
Diffondete e Fate Firmare!

Roberto D'Agostino 28.03.15 10:19| 
 |
Rispondi al commento

La sostanza è comunque quella.

twitter followers service Commentatore certificato 27.03.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Questo "eroe" PDino ha gia' distrutto la OLIVETTI! Ora con l'aiuto dei delinquenti PD continua a mangiare soldi!

adriano 27.03.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Quale fiducia per il domani su può avere,quando sono crollati tutti i credo?Quella del Trionfo della Globalizzazione che ha Colonizzato la UE contro la Russia? della Casta e degli Eredi?Quella del Trionfo della Globalizzazione che ha incancrenito il mondo con la Malapolitica seminando distruzione-morte-sofferenza-.povertà-fame?Quella del Trionfo degli eredi e della terza Repubblica fotocopia peggiore delle prime due?Unica fiducia che si può avere è sul trionfo delle grandi opere-TAV-ESPO targata Mamma Fiat affinché facciano ripartire l'economia e buttino le bricciole ai cretini che hanno creduto negli effimeri valori e a un Dio immaginario!Alla fine sarà sempre guerra,quindi prima la fanno meglio è,ci eviterebbero i soliti teatrini giornalieri e il vero Dio non avrebbe più bisogno di fare i miracoli quotidiani salva Impero UE e tutti i suoi fedeli Discepoli.Il Dio gestito dai padroni del mondo esiste e fa miracoli per marcare la potenza divina dei suoi fedeli Discepoli.Mi ricorda la tragedia che ha gettato le basi per edificare la Colonia Italia per iniziare la Globalizzazione:Il volo Alitalia AZ 112 era un volo operato da Alitalia che il 5 maggio 1972 si schiantò in fase di atterraggio contro la Montagna Longa tra il territorio di Cinisi ed il territorio di Carini, in provincia di Palermo, nei pressi dell'Aeroporto di Palermo-Punta Raisi. Rimasero uccisi tutti i presenti a bordo, 115 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio, che lasciarono 98 orfani e 50 vedove.Mi sembra tanto di rivedere le scene del dopo terremoto dell'Abruzzo e di tutte le altre tragedie,dove i big di turno subito dopo il teatrino di commiato se la ridevano di grosso.Guarda caso subito dopo la tragedia il Dio di Turno telefona pubblicamente ai Big di Turno innalzati a governare le sue Colonie per esprimere il dolore dei padroni del mondo offrendo grandiosi aiuti."Merkel, Hollande e Rajoy sul luogo della tragedia"!Hollande:"L'Europa è qui!Angela Merkel:“Siamo tutti uniti davanti a questa tragedia”!

Agostino Nigretti 26.03.15 19:59| 
 |
Rispondi al commento

quando Renzi ha fatto passare il decreto che per i reati fino a 5 anni si sospendeva la pena ha fatto un regalo ai corrotti ed ai truffatori nonché agli evasori ed ai bancarottieri ed anche se ora si inaspriscono le pene rimane il favor rei per cui molti politici e bancarottieri che hanno commesso reati fino a ieri non rischieranno più il carcere. Dopo ci penseranno amnistie, indulti e condoni.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 26.03.15 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tuti hanno capito in che mani siamo !
Ma per interesse o per inerzia o per collusioni o per lobbistica o per soggezione politica...i cittadini stanno lì inerti e rassegnati...aspettando GODOT !
Non hanno naenche il coraggio (tutti insieme ai non votanti) di provare colm5s , per vedere L'EFFETTO CHE FA' !
Coraggio cittadini deve provare il m5s che più male di così NON può fare !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 26.03.15 12:56| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima importante interrogazione parlamentare che sarebbe corretto seguire nei suoi sviluppi non tanto per la definizione "dell'intervento pubblico" quanto per comprendere i ruoli dei carnefici e della loro RETE e chi siano le sue vittime.
Siamo però una comunità attonita, sorda, ignorante che resta in superfice a lamentarsi solo degli effetti superficiali e che non sa o non vuole partecipare prima individualmente e poi collettivamente alla vera RES PUBLICA.
Questa è la condizione di superiorità strategica del SISTEMA.
Dunque : Cittadini, dipendenti, lavoratori che pagheranno senza nemmeno capirlo.
Abbiamo la responsabilità di cambiare e far cambiare le cose o sarà troppo tardi se non lo è già

andrea giuggioli 26.03.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento

viva 5 stelle
non ci rimane che sostenervi

alenda 26.03.15 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Poichè non riuscito a vedere quanti voti ho presi per la candidatura a consigliere regionale,Regione Campania collegio di Salerno, potrebbe inviarmi mail.
cordiali saluti
Gerardo Curcio

Gerardo Curcio 26.03.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
Vi rendete conto continuate a gridare "al lupo!al lupo" anche quando questo animale non c'è?
Una mente umana normale razionale ed equilibrata non può neanche lontanamente immaginare che TUTTO sia marcio che TUTTO faccia parte un piano cosciente, deliberato da pochi per sfasciare la nazione.
È vero che vi sono parecchie tare, se così,vogliamo definirle, ma non si deve fomentare sempre la teoria del complotto ad ogni costo, perchè, oltre a non essere più credibili si rischia veramente di distruggere ciò che invece, nonostante tutto, ancora funziona.
Se volete VERAMENTE rendervi utili al paese, cercate invece di essere VERAMENTE propositivi,attivi e collaborativi. Non limitatevi ad azioni e a dichiarazioni strumentali e demagogiche: sono solo aria fritta per i gonzi (purtroppo ce ne sono tanti !!)
Cordiali saluti.

Antongiulio Moneta 26.03.15 07:28| 
 |
Rispondi al commento

PERCHÉ'DE BENEDETTI NON USA I SOLDI CHE BERLUSCONI GLI HA DATO PER IL RIMBORSO DELLA MONDADORI??

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.03.15 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti all ' ingegnere . Visto PDIOTI quante belle cose si possono fare coi soldi e il sangue delle nostre e delle vostre tasse? Si perchè anche tra gli elettori PD c' è chi non arriva alla fine del mese..." L'importante è che siamo al governo si dicono da soli ". Bravi continuate così che la grande torta fatta coi sacrifici di tutti continuano a spartirsela senza PUDORE.

Marcello 25.03.15 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Siamo buoni tutti a diventare grandi imprenditori in questo modo.
Comunque l'ho sempre sentito dire, chi ruba molto spesso la fa franca magari comprando persone che vendono la propria posizione (è svendono la coscienza). Chi sbaglia poco o ruba poco spesso viene trattato in misura opposta cadendo in giustizia ingiusta.
Comunque plauso a chi persevera nel giusto anche a costo di rovinarsi il quotidiano.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 25.03.15 22:24| 
 |
Rispondi al commento

aiuti ai soliti noti i fondi renzi li manda a giornali banche tv e veline e appaltl da pilotare dai politici di partito destra sinistra uguali a spartirsi lavori e denaro aspettiamo sempre i maggistrati che rilevano le tangenti prelevate e il reato effettuato prevenire il fatto in italia e impossibile......certo

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 25.03.15 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Ok ho capito la lezione.


Buonasera a tutti e bentrovati.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 25.03.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi secca fare ricerche su internet...ma qualcuno sa se ci sono altre nazioni in europa (escluse quelle dell'ex patto di Varsavia, delle quali molte sono ancora "in itinere" verso una democrazia consolidata) dove il capo del governo non è eletto dai cittadini, o quanto meno indicato da essi?

Lo chiedo sul serio....

No perchè se questo succede solo in italia...vuol dire che siamo davvero sotto una simil-dittatura e la cosa veramente grave è che alla cosiddetta 'Europa' non gliene frega niente di avere tra i suoi membri una nazione antidemocratica.

E non me ne frega niente se questo è consentito dalle leggi italiane.

La sostanza è comunque quella.

Credo anzi che sia anche incostituzionale affidare i destini di 60 MILIONI di CITTADINI alle mani di uno che non è stato eletto DA NESSUNO

Visto che

a) non deve rispondere a nessuno delle sue azioni, giuste o sbagliate che siano.

b) e quindi può fare quel cazzo che vuole.

c) e in che modo "IL POPOLO E' SOVRANO" se è diretto invece da qualcuno che "IL SOVRANO" non ha scelto?


Il Piatto del Nazareno?
La grande abbuffata.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 25.03.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Ricambia il post: "Chi è questa stronza?"

marina s. 25.03.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iannuzzi, ex M5s, ricorre a tribunale

(ANSA) - ROMA, 25 MAR - Dopo la richiesta al Comitato d'appello, rigettata, ora Cristian Iannuzzi, deputato espulso dal M5s, ha deciso di rivolgersi all'autorità giudiziaria ordinaria per ottenere il reintegro nel gruppo parlamentare dei 5 Stelle.

"Ora la giustizia farà il suo corso" dice Iannuzzi che dice di aver mosso questo passo "in linea con il mio percorso per la rivendicazione dei principi e dei valori fondanti del M5S, per il rispetto delle regole e della democrazia interna al Movimento".

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2015/03/25/iannuzzi-ex-m5s-ricorre-a-tribunale_39750236-9917-4057-bc94-ec999cad7d50.html

PS. Per le espulsioni ed il Comitato d'appello

http://www.beppegrillo.it/2014/12/regolamento_m5s_e_comitato_di_appello.html

marina s. 25.03.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre noi lottiamo per lavorare,curarci,crescere,i nostri figli e assistere i genitori anziani lo stato ruba i nostri soldi e li regala a De Benedetti per risanare la sua banca

Maria Rosaria tarallo 25.03.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento


"Corruzione in Aula al Senato, voto finale il primo aprile.

Ieri il via libera della Camera alla prescrizione 'lunga' ma è scontro nella maggioranza sul provvedimento con Ncd che ha scelto di astenersi. M5s apre a dialogo con Pd"

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2015/03/25/corruzione-testo-arriva-in-aula-al-senato-dopo-tensione-nella-maggioranza-su-prescrizione-la-diretta-_5642101f-072e-4a48-b8a8-50cd940e1bc1.html

marina s. 25.03.15 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Tempo perso! il paese è ormai nelle loro mani; dei burattinai cioè. I burattini devono solo passarsela bene e non fare altro che, ogni tanto, dare un stretta al torchio.

loris cusano 25.03.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo si è disaffezionato ai videi anche su youtube perché ivi vengono pubblicati a scoppio ritardato rispetto a La Cosa, magari il giorno dopo e uno se li scorda. Avete notato il crollo delle visualizzazioni su youtube, tredici visualizzazioni a distanza di un mese. Il computer lo accendono solo gli anziani perché con il telefono non hanno i pulsanti di plastica, i giovani usano il telefono ormai, ma La Cosa non è tanto versatile da mobile. Sistemate sta Cosa o abbattetela e fine. Da browser java per diminuire il bitrate dello streaming e risparmiare traffico non ha funzionato mai, ma mai mai mai.

arsenico lupi 25.03.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

un saluto al blog

pbloneruda 25.03.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a er fruttarolo!

pabloneruda ! Commentatore certificato 25.03.15 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Inutile che ogni volta mi fate un cinema di tre ore, fare un breve riassunto scritto e un flash video di due-tre minuti...

arsenico lupi 25.03.15 18:12| 
 |
Rispondi al commento

La Cosa spesso non si accenne da mobile, si inceppa, va solo in verticale, né fullscreen impossibile leggere i sottotitoli, non si riesce a farsi un'idea di quanti mega sono i video, inutili i video lunghi tre ore, non li vede nessuno, massimo due tre minuti. Bocciata, modificare.

arsenico lupi 25.03.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

ahò ammè er direttore da banca mia mà detto che me da 600 mijoni de euri quanno vojo....
Vojo aprì na società de produzzione elettrica co pannelli fotovortaichi piantati sopra e cucuzze....per nome ho penzato a " Sorchenia"...che dite spacca?I contatori vi vengono a legge na squadra de ucraine....
Bonasera blogghe...che siate benedetti(de)

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che paese che paese

Marialaura D., milano Commentatore certificato 25.03.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Age, Leo Benvenuti, Luigi Comencini, Piero De Bernardi, Nanni Loy, Ruggero Maccari, Luigi Magni, Mario Monicelli, Ugo Pirro, Furio Scarpelli e Ettore Scola, la nostalgia e' canaglia---
chi non l'abbia visto -corra su youtube a guardarlo tutto SIGNORE E SIGNORI BUONANOTTE - un po' d'aria fresca

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Sorgenia è come una sorgente di acqua marcia (detta anche Sorgente DeBenedetta) che ha effetti curativi solo sui conti di De Benedetti, mentre per i cittadini è velenosa oltre a essere maleodorante.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paradiso fiscale del sud america, cattolico, fascista, buono per trombare, la cucina, il sole, il mare, non è un paese per fare figli e lavorare, fare figli in italia è come fare figli ad haiti.

arsenico lupi 25.03.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quelli erano donne e uomini diversi- altri tempi-- altro pianeta

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

avremmo dovuto fare come diceva il Maetro Mario Monicelli -- signore e signori Buonanotte --

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Bravi. Teniamo il fiato sul collo a questi mascalzoni del PD che hanno distrutto l'Italia.

PS: rinnovate il blog, metteteci una chat tipo Disqus in modo da invitare la gente a commentare e partecipare

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 25.03.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe VOLEVO RINGRAZIARTI PER AVER CONDIVISO IL VIDEO Di " LA GABBIA" del 22/03/2015 io sono il protagonista di quell'ingiustizia rifilatami dall'INPS. Mi chiamo Giuseppe Petrocco, ex dipendente UNICREDIT in pensione, invalido all'80% con richiesta di aggravamento in sospeso. Sono padre di quattro figli fra i quali Daniele di anni 41 anch'egli invalido al 100%. Sono stato costretto ad accettare l'esodo del 2010, in quanto facevo circa due assenze al mese per monitorare la mia cura anticoaugulante per una delle mie patologie, a cui vanno aggiunte altre assenze per permessi della legge 104 al fine di poter assistere il figlio invalido(tutto questo è previsto dal contratto di lavoro).Negli ultimi 3 anni di lavoro ho subito un mobbing indiscriminato da parte del mio direttore. Pensa che addirittura è riuscito a bloccare per oltre 3 mesi la mia pratica di mutuo nel proprio cassetto. Io vivevo in una casa trilivelli(immobile che non riesco a vendere per via della crisi e che è sfitto e sul quale pago 1.800€ di IMU), su consiglio del mio cardiologo che suggeriva di non fare delle scale, ho acquistato il monolivello di 2 camere bagno sogg. ang/cott. ad Anzio col suddetto mutuo. Sono stato mobbyzzato anche per altri gravi motivi(tutti documentabili). Tornando a mia moglie:da ben 14 anni (momento della separazione non si è mai preoccupata delle esigenze dei nostri figli, CONTRAVVENENDO ai doveri genitoriali, ed ha sempre intascato l'assegno di separazione, nonché il 50%della vendita dell'immobile in comunione. SCUSA beppe ma questo è solo in 70% dei miei guai. Se me ne dai l'occasione potrei scendere in particolari per completare tutto il mio disagio.
TI RINGRAZIO TANTISSIMO PER LA CONDIVISIONE DEL VIDEO, VORREI ISCRIVERMI AL TUO MOVIMENTO PER CONDIVIDERE TUTTO LO SCHIFO CHE SEGNALI SUL TUO BLOG. A PROPOSITO NON VOTAVO PIU', MA DA TRE ANNI STO VOTANDO PER TE !! FORZA BEPPE SEI GRANDE!!Andrò nel distaccamento di Anzio per iscrivermi. GRAZIE BEPPE !

GIUSEPPE P., ANZIO Commentatore certificato 25.03.15 17:25| 
 |
Rispondi al commento

avrei bisogno di una barza o di qualcosa che mette buonumore..

psichiatria. 1 25.03.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT ma non troppo

Mi risulta che domani Mario Draghi sarà in audizione parlamentare qui da noi in Italia.

Chiedo al M5S di interrogarlo sulla sua "presunta" affiliazione alla loggia massonica internazionale Three Eyes.

Cito dal libro ESPLOSIVO di Magaldi:
"Le famigerate e scandalose privatizzazioni all'italiana -supervisionate dal massone neo-aristocratico Mario Draghi in qualità di Direttore generale del ministero del Tesoro dal 12/4/91 al 23/11/01 e per conto terzi- furono realizzate sotto i Governi Amato, Ciampi, Berlusconi, Dini, Prodi, D'Alema, Amato 2.
L'immarcescibile e granitico fratello Draghi diresse le operazioni ininterrottamente per un decennio, mentre a Palazzo Chigi si avvicendavano ministri e premier del tutto compiacenti (da destra centro e sinistra) al piano di DOLOSO SMEMBRAMENTO e immotivata (sul piano dell'INTERESSE PUBBLICO) SVENDITA AI POTENTATI PRIVATI DI BENI E AZIENDE DI PROPRIETA' DEL POPOLO SOVRANO.

Chiedete a Draghi per conto dei vostri elettori di smentire questa notizia pubblicata sul libro di Gioele Magaldi ed edita da ChiareLettere.
Il silenzio assordante che ha accolto l'uscita del libro di Magaldi sulla massoneria internazionale è indice di colpevolezza.

TUTTI ai piani alti della politica SPERANO CHE NON SE NE PARLI.
Cominciamo noi?

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Speciale Virus - Promo

Faccia a faccia tra Matteo Salvini e Beppe Grillo. Venerdì 27 marzo alle 23:55

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-88edae58-bcf1-4205-bf2f-5c6b968d25a8.html#p=0

++++++

PER ME NON HA NESSUN SENSO

E PORRO NON HA NESSUNA COLPA!

DALLA MIA PARTE LA RITENGO UNA PRESA PER IL CULO

E DALLA PARTE DI UN GRILLINO?


nonhasenso 25.03.15 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Il Piatto del Nazareno?
La Grande Abbuffata.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 25.03.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

il parlamento essendo un vasca di squali affamati P. Pinna ha trovato il posto ideale per riunirsi nel branco di pescicani di SC?

Clesippo Geganio 25.03.15 17:08| 
 |
Rispondi al commento

FORSE E' IL CASO DI RIVEDERE IL SISTEMA DI NOMINE E DI FUNZIONI ALL'INTERNO DEGLI ORGANI DI CONTROLLO QUALI LA CONSOB, LA BANCA D'ITALIA, GLI ORGANI DI REVISIONE E GLI ORGANI DELLA MAGISTRATURA DEPUTATI AI CONTROLLI DEI CONTI QUALI LA CORTE DEI CONTI. Gli imprenditori non possono nominare i loro controllori quali le società di revisione e gli organi di revisione, la politica non può nominare i vertici delle istituzione di controllo e della magistratura. Dobbiamo rendere indipendenti gli organi di controllo e giustizia nonché le forze dell'ordine. Solo così ci libereremo del malaffare.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.03.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mo' me rimetto a novo con i consigli di Tze Tze: l'afrodisiaco naturale nascosto nella nostra cucina, come eliminare le rughe in 15 minuti ( altra immagine rivoltante),un alimento creato da una malattia ( e chi se lo magna!).

Infine, me rimetto su de morale con "Salvini sfanculato in TV".

Ce vo' poco, basta.... informarsi

:)

marina s. 25.03.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma di questa sinistra venduta alle lobbies e piena di soldi e privilegi cosa ci è rimasto del vecchio comunismo dove la parola d'ordine era l'equa distribuzione del reddito, la solidarietà, la garanzia dei bisogni primari quali la sanità, la scuola, la casa ecc. ecc. ? Non vedo più distinzione fra la corruzione di destra, sinistra e centro.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.03.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Il Vangelo di Giovanni..
C'E' PROFIMO DI MERDA IN QUESTA FACCENDA..

Jooooo 25.03.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE CALTAGIRONE E LIGRESTI CON LE LORO SOCIETA' HANNO FATTO LE STESSE COSE CON PIU' DI UNA BANCA. Per non parlare ai prestiti agevolati ai politici, ai partiti, alle fondazioni, alle coop molti dei quali oltra ad essere erogati a tassi stracciati, senza istruttoria, non sono nemmeno rientrati. La stessa Banca di Roma era nota alla fallimentare perché si ritrovava in un mucchio di fallimenti e chissà come istruivano le pratiche, se con criteri di merito o criteri politici o di mazzette. Poi rifilavano le sole ai loro clienti risparmiatori per rientrare dandogli due lire di interessi oppure fregandogli i risparmi di una vita con titoli spazzatura quali derivati, fondi investimento ecc. gestiti unicamente per far guadagnare la banca e fregare il cliente risparmiatore ignaro dei rischi e della gestione. La magistratura su questi fatti ha fatto indagini all'acqua di rose, senza mai indagare più di tanto, colpendo qua e là e senza inveire più di tanto e fermandosi lì dove non poteva o non voleva andare oltre. Ricordiamoci che dietro le Banche ci sono le fondazioni bancarie di natura squisitamente politica, lo stesso Vaticano con la sua banca e interessi in altre, oltre noti imprenditori del capitalismo italiano ( Caltagirone, De Benedetti, Ligresti, Agnelli ecc. ecc. ) azionisti oltre che delle banche di molte partecipate oltre che di molte concessionarie di servizi pubblici quali le autostrade. Forse quindi il concetto ancora non è chiaro. LORO SONO LORO E NOI NON SIAMO UN CAZZO!!! DOBBIAMO INDAGARE, RIPRENDERCI L'ITALIA MANDANDO VIA QUESTI POLITICI, QUESTI IMPRENDITORI, QUESTI BANCHIERI, QUESTI EDITORI E QUELLA PARTE DELLA MAGISTRATURA E DELLE FORZE DELL'ORDINE SUCCUBE VOLENTE O NOLENTE DI QUESTE LOBBIES CRIMINALI CHE HANNO RIDOTTO UN PAESE IN POVERTA'. ABBIAMO BISOGNO DI UNA NUOVA IMPRENDITORIA ITALIANA E NON CINESE, DI NUOVI POLITICI CHE PRENDANO LA POLITICA COME UNA MISSIONE E NON UN AFFARE, E DI MAGISTRATI E FORZE DELL'ORDINE CHE AMINO IL PAESE E LA GIUSTIZIA.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 25.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, SE NON ANDIAMO IN TV A DIRE QUESTE COSE, A METTERE IN RISALTO LE TANTE BUGIE CHE DICONO QUESTI CORROTTI MAFIOSI, LA GENTE CREDERÀ SEMPRE A LORO!!!!! OGNI TANTO QUALCUNO FA NOTARE CHE STANNO DICENDO DELLE BUGIE E LA LORO REAZIONE È TRA LO STIZZITO E L'ARRAMPICATA SUGLI SPECCHI. IL PROBLEMA È CHE LE PERSONE CHE FANNO NOTARE, A CHI GOVERNA ORA, QUESTE COSE, HANNO GOVERNATO ANCHE LORO, PER 20 ANNI, QUINDI NON SONO CREDIBILI, MA UGUALMENTE LA GENTE PENSA CHE SIA IL NUOVO CHE AVANZA ( VEDI MELONI, VEDI SALVINI ETC.) QUINDI PERCHÉ NON ANDIAMO NOI A GRIDARE QUANTO SONO BUGIARDI? DAP -PER-TUT -TOOOOOOOOOO!!!!!!! Se aspettate che il PASSAPAROLA, sia efficace, vi sbagliate di grosso. La gente crede solo alla tv. Tutti si chiedono se c'è un problema di comunicazione, ebbene il problema è non essere presenti COSTANTEMENTE IN TV. Lo so che non volete essere come gli altri, ma se questo significa che I VOSTRI SFORZI E IL VOSTRO IMPEGNO debbano essere sacrificati sull' altare della coerenza, DITELO, perché ci relegheranno all' irrilevanza.(già lo fanno ora).

alfonsina p. Commentatore certificato 25.03.15 16:01| 
 |
Rispondi al commento

C'E PROFUMO DI MERDA..
IN QUESTA FACCENDA!!!

Jo 25.03.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo vacche da mungere la vecchia politica così considera i cittadini di questo stato

old dog 25.03.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordo a quanto era il gradimento di Renzie nell'ultimo sondaggio. In ogni caso troppo alto per uno che racconta palle a meno che agli italiani non siano graditi gli sparapalle.
Per saperlo provo ad immaginare che gradimento avrebbe un politico se dicesse la verità. Che gradimento avrebbe un politico che dice agli italiani che sono una massa di fessi?

giorgio peruffo Commentatore certificato 25.03.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento

INTERROGAZIONE BLOGGAMENTARE.

Ma na raffica de Post, uno più importante dell'altro, cui prodest?

Quello su l'acqua pubblica da stamattina non trova pace, ha fatto tutto il giro della home page per finire giù in fondo.

Mi perplimo, diceva Rokko Smitherson.

Bona giornata.

Nando da Roma.

In cantina il commento della mattina, fa pure quasi rima.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.03.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il progresso socio-economico e culturale del popolo italiano insieme allo stato dell'arte della tecnologia, permetterebbero oggi di estromettere i prevaricatori dalla gestione della Nazione. La nuova aristocrazia della finanza e la politica intesa come gestione partitica del potere possono essere debellate con il servizio civile obbligatorio dei pensionati. Se discutete di questo e di come porre in atto un epocale stravolgimento della Costituzione vorrei saperlo. Grazie

Tom Rou, Pescara Commentatore certificato 25.03.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento

a noi imprenditori le stesse banche riducono gli affidamenti, ci impediscono di lavorare e pretendono tasse per finanziare questi boiardi, fino a quando mi domando dovremo passare queste imposizioni, è ora di dire basta

roberto m. 25.03.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento

La MontePaschi è in effetti l'unica banca statale, dopo la trans delle tre ex-BIN IRI statali al mercato, grazie al Dr Prodi (alias Euro/Lira change) ma che siedevano bene nella ricca Mediobanca finanziaria e borsa di tutti i ricchi italiani che si facevano valere.
Il direttorio partitico sia dei governi che delle opposizioni (PCI e satelliti e confederazioni tutte),decidevano il gradimento dei dirigenti delle banche italiane e delle filiali(anche di alcune private),sulla carta finì. Dopo un lifting legislativo, finanziario e borsistico, i partiti traslocarono nei CDA di molte Fondazioni anche importanti. Tra le quali questa del MPS che è tutta nelle mani di un CdA di nomine degli enti locali, Regione & C.
Allora ai tempi della prima, ma anche oggi con la seconda Repubblica, al comparire della malafinanza o la malagestio aziendale e/o bancaria, la si annacqua in altre, con procedure pre-legiferate e quindi pre-legalizzate per renderle lecite alle Corti. Aiutare grandi Industriali e/o finanzieri e/o banche con qualche problema di cui i giornalisti che mangiano allo stesso tavolo, sono disincentivati a parlarne e scriverne, è ovvio! anche ora! Per altri interessi incrociati! Volete che i padroni di centrodestra si litigano di affari fiannziari con i colleghi di centro e di centrosinistra e viceversa? Anche per non allarmare chi è costretto (come i tengh famigghia o l'appaltatore del comune con giunta di maggioranza monocolore) ad andare in banca per mutuo casa, artiginacassa, fidi, prestiti, pegni relative garanzie con quei risparmi! Nacquero infatti i fondi comuni gestiti indirettamente da sCr partecipate da sGr partecipate da banche e/o loro finanziarie e/o fondazioni bancarie proprio per distribuire e diluire al massimo, elevati livelli di rischi azionari a chi credeva o non ptove rifiutare di comprare prodotti con capitale garantito come i BOT, CGT, BPT. Se sbaglia la proprietà od il management è sempre il dipendente od il risparmiatore a prenderla sui denti !

pino 25.03.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

quando è prevista la risposta all'interrogazione ?

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Je suis Airbus
Di ilsimplicissimus

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/03/25/je-suis-airbus/
Peccato che non sia un’attentato dell’Isis: la delusione per questo mancato motivo di paura e di allarme che pioverebbe come manna sui molti redde rationem in arrivo per l’Europa, si percepisce a vista, entra negli umori e colpisce allo stomaco. Tanto che i media e in particolare la Rai marginalizzano in qualche modo l’evidenza di un incidente nella caduta dell’airbus della German Wings e impostano i loro servizi sul retropensiero dell’attentato puntando molto sul filone “sicurezza”. Se non c’è motivo concreto di allarme, se la vicenda di Tunisi non ha fruttato abbastanza in termini di distrazione, se le cellule jahidiste composte da albanesi possono suscitare qualche dubbio e creare confusione geografica, si può sfruttare ogni luttuoso evento leggendolo alla luce del ” come se” fosse un potenziale attentato .

Del resto è ciò che sta avvenendo in Europa: il fatto che Hollande, Merkel e Rajoy (perché non anche Renzi, visto che l’impatto è avvenuto a pochi chilometri dal confine italiano ?) si rechino sul luogo della tragedia “come se ” essa non fosse un incidente, la dice lunga sul desiderio di evocare un nemico esterno, unico strumento sfruttabile per simulare un senso di solidarietà introvabile ormai nel continente. E come dimostrazione di una sensibilità altrimenti inesistente, ma simulabile attraverso un pochino di demagogia viaggiante. E’ una vera disdetta non poter farsi una passeggiata con il cartello Je suis Airbus.

Con risvolti paradossali perché la caduta dell’aereo, come testimonia benissimo la protesta dei piloti German wings, nasce semmai proprio dalle deregulation all’americana adottate da Bruxelles e dal conseguente super sfruttamento di macchine e piloti: se l’airbus è arrivato ai 13 mila metri di quota, altitudine non prevista per quel tipo di apparecchio la cui quota di tangenza è di 12 mila metri scarsi, dunque potenzialmente e seriamente cri

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O,T,
La politica serve per mantenere se stessa e non ricorda più quali sono le ragioni del suo esistere! E’ diventata una lobby di gente priva di scrupoli, che vive alla grande sulle spalle della classe lavoratrice!
Sentire dei “politici” affermare che, pur riconoscendo che molte leggi (imposte dal governo) sono contro gli interessi degli italiani, le votano lo stesso per obbedienza al partito, è un crimine che mette in evidenza la degenerazione a cui è giunta questa categoria. Questi infami comportamenti, da parte di chi si è assunta la responsabilità di lavorare negli interessi della nazione e dei suoi cittadini, che pagano i loro favolosi privilegi, è un crimine di tale gravità, da meritare la corte marziale per tradimento. Nessun “giornalista” ha mai chiesto a questi parassiti, con quale coscienza continuano a riscuotere stipendi da lotteria, strangolando gli stessi che glieli pagano, per mantenere i loro sporchi ed ora anche inutili partiti.
Vengono i brividi dinanzi a fatti come questi, soprattutto se si pensa che per molto meno duecento anni, fa i francesi (non gli italiani) decapitarono Luigi e Maria Antonietta, con tutta la classe dirigente dell’epoca. Mentre noi, dopo duecento anni di storia, dopo aver conosciuto quella forma di governo chiamato Democrazia, dopo aver passato anni e anni sui libri di testo per istruirci, siamo rimasti al livello di un gregge di pecore, sudditi non ancora cittadini, consapevoli dei propri diritti. Molto più civili e capaci erano i nostri antenati seppur analfabeti e non laureati o diplomati come tutti noi.
Quanti secoli dovranno ancora passare prima di renderci conto di essere uomini e non vacche da mungere? Quanti secoli ancora dovremo aspettare prima di impedire a pochi magnaccia di vivere a sbafo sulle nostre spalle?


Quello che in Italia proprio manca è la trasparenza del potere, che si riflette nella manipolazione dei media e ci abbassa di anno in anno nella classifica della libera informazione.
La trasparenza può e deve creare una partecipazione costante nei processi politici da parte dei cittadini. Uno strumento fondamentale per aumentare la partecipazione democratica ai processi politici è una adeguata normativa sulla libera informazione. Il potere deve essere trasparente perché deve essere giudicato. Una moderna democrazia non cresce senza la partecipazione popolare alle scelte del governo,ma questa implica conoscenza. Un buon giornalista è dotato di due qualità: onestà ed etica. Ma chi ha interessi in gioco e ha gestisce malamente il potere possiede molti modi per influenzare l'opinione pubblica e dunque il voto e le decisioni a tutti i livelli e sceglie i giornalisti ossequienti, non quelli onesti e dotati di coscienza morale. Oscurare i fatti del potere con la disinformazione o la minimizzazione come fa Panebianco è uno dei modi usati dalle dittature. In politica, la trasparenza è lo strumento principe per informare la gente, responsabilizzare i membri del potere e combattere la corruzione. Per questo i protagonisti principali dei media e massimamente i giornalisti che scrivono gli articoli di fondo dei quotidiani hanno una grandissima importanza. Possono aumentare o inquinare la coscienza popolare. Panebianco è uno che annacqua tutto e dunque che inquina qualunque indignazione salutare buttandola in *acca.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi!

Grazie M5S! State seminado del bene (onesta, coerenza, attenzione alle fascie deboli, giustizia, opposizione, perseveranza etc), i raccolti saranno ricchi quando sara' il momento

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Il PD con tutte le sue diramazioni e collegamenti è una vera associazione a delinquere, non che gli altri siano da meglio, ma dagli ex comunisti mi aspettavo molto di meglio.

Spero che la magistratura (almeno quella seria e neutrale) approfondisca la verità.
In questo momento la nostra unica speranza per un rapido cambiamento , è la magistratura.

UN cambiamento radicale come avvenne per Mani Pulite, solo i magistrati possono cancellare velocemente questo schifo, se aspettiamo gli Italiani possiamo stare freschi.

SOSTENIAMO LA MAGISTRATURA ONESTA.

W M 5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi, ma tra l'inquietante immagine di questo post, quella di Tze Tze a fianco sui "10 sintomi del disturbo manico- depressivo" e la "schizofrenia" di cambiare continuamente post... c'è di che ammalarsi.

marina s. 25.03.15 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....Me è sembrato de vede 'n gatto.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma lo rimetto e chiedo a nando di rimettere il suo!!
"insomma:
condividere i post:fatto!
seguire le dirette senato e camera:fatto!
essere presenti sui social e poi fare passaparola:fatto!
essere sempre presenti e partecipare sul blog:fatto!
fare da passaparola e informare chiunque si incontra nella vita:fatto!
donare soldi per gli eventi:fatto!
partecipare alle agorà,alle raccolta firme:fatto!
inimicarsi gli idioti:fatto!
dialogare con chiunque voglia ascoltare e anche no:fatto!
essere preparatissimi sui lavori d'aula e sulle nostre proposte M5S:fatto!
aver avuto guai sul lavoro ed aver perso amici:fatto!
aver trovato gente nuova e meravigliosa:fatto!
esser fieri del M5S e diffondere il verbo ovunque:fatto!
ecc ecc.....
ma la domanda resta:non è che sbagliamo qualcosa sulla comunicazione?non è che forse non stiamo facendo di tutto per raggiungere davvero tutti?non è che dovremmo urlare un poco più forte nuovamente il TUTTI A CASA?
...vaffanculo porc miser ladr...ecc ecc....
io,come tutti voi,mi confronto ogni giorno con diverse persone abituate all'info televisiva e basta.ti puoi spaccare la testa ma certe persone restano collegate a quello che si vede in tv.e non possiamo sempre dire che sia colpa loro.io non voglio che rischiamo di scivolare nella supponenza o nella presunzione.usiamo anche noi i media e gridiamo!non sento più la rabbia e le urla.il Paese crepa e non stiamo facendo anche certe cose che fa la casta.attacchiamoli ovunque.facciamoci una piccola autocritica,ascoltiamoci di più tutti.ascoltate maggiormente la base.qui e sul blog,nei gruppi e ovunque.ricordiamoci anche di temi terra a terra come la gente che muore ogni giorno per la disperazione.ricordiamoci che esser arrivati fin qui non basta ancora.abbiuamo persone preparatissime,usiamole maggiormente come forza di sfondamento.facciamoci vedere di più.spingiamo per dio!ma fuori,di nuovo nelle piazze e tra la gente.ma in maniera tale che tutti sappiano!!o il sistema si arrocca e ci nasconde!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Date la Pinna in mano agli operai dell'Alcoa.

Per fare il bene della Sardegna quella scimmia entra in Scelta Civica!! Ma roba da matti....non c'è mai fine allo schifo.

antonella g. Commentatore certificato 25.03.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

CHISSA' CHE SI DECIDANO A RISPONEDERE SU SORGENIA

alvise fossa 25.03.15 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Non chiedetevi se il Movimento5Stelle governerà questo paese,chiedetevi quando.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Dopo MPS ponete questa domanda a Banca Etica: quali sono le vostre responsabilità nella truffa dei cantieri di autocostruzione assistita che hanno truffato circa 200 famiglie e 30 milioni di finanziamenti pubblici e privati. Oppure avete qualche timore a porre questo quesito alla vostra banca?
http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2014/11/chi-ha-paura-della-verita.html

Matteo Mattioli 25.03.15 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra cosa: chi ha deciso di affossare il blog? Chi ha deciso che ormai dobbiamo fare come renzi, adeguarci agli ashtag (non ho neppure voglia di andare a vedere come si scrive), chi ha deciso di vanificare ogni discussione, ogni ragionamento un po' più articolato?

Io non ce lo vedo Grillo.....secondo me si è rotto le scatole pure lui di questo senso di ineluttabilità che ci sta sommergendo....troppo grande il divario tra le NOTIZIE e quello che passano i media nazionali, troppo evidente per chi si INFORMA che c'è una trama ordita dall'alto, molto dall'alto, che si avvale di mezzi bassissimi e di altissima finanza e di potentissime lobbies.

Il pensiero poi di aver dato a gente oscena come la Pinna di accedere al Parlamento, come un qualsiasi altro Partito, deve fare male anche a lui.....

Io cmq lo ringrazio ancora per averci permesso di sperare, sosterrò il Movimento alle Regionali per far sì che chi si è mangiato la Carige non la finisca, come avverrebbe con la Paita e gli altri candidati opportunisti.

antonella g. Commentatore certificato 25.03.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Il piatto del Nazareno?
La Grande Abbuffata.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 25.03.15 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Fate per noi un'interrogazione al ministro,. per sapere se chiederà alla Consob di verificare la correttezza del prospetto dell'aumento di capitale anche di Banca Carige (sia maledetto Berneschi e tutti i sodali), visto che i piccoli azionisti adesso dovranno svenarsi per altri 825.000.000 di euro (in euro sembra una mezza ca**ata, in lire suonerebbero come 1600 miliardi di lire!!)

antonella g. Commentatore certificato 25.03.15 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Delinquenti nel mondo dell'alta finanza che si sono spartiti e si spartiscono i soldi nostri.
Non dimentichiamo di quello che hanno accaparrato durante gli incarichi svolti, e i milioni di euro al mese che ora dobbiamo tirare fuori dalle casse dello stato per mantenergli vitalizzi e pensioni quando smettono di lavorare(rubare).

roberto f., padova Commentatore certificato 25.03.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo a svelare il marciume che ruota attorno a Mps?? ANDIAMO!!

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 25.03.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

E' inaccettabile che con i soldi delle nostre tasse si finanzi prima una banca in default e poi indirettamente una impresa privata! il tutto per non mettere De Benedetti ed i vertici del PD di fronte alle proprie responsabilita

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

E' inaccettabile che con i soldi delle nostre tasse si finanzi prima una banca in default e poi indirettamente una impresa privata! il tutto per non mettere De Benedetti ed i vertici del PD di fronte alle proprie responsabilita

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

non è mica l'unica azienda privata ad aver ricevuto fondi pubblici... sembrerebbe anche l'azienda del padre di M. Renzi 200mila € per ripianare debiti ma poi fallita.

Queste modalità di elargire denaro agli amici sono parte della corruzioni etica e morale che ha devastato l'Italia e gli italiani.

Clesippo Geganio 25.03.15 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori