Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'#ArrestatoPd del giorno: il sindaco di Ischia, Ferrandino

  • 36

New Twitter Gallery

arrestatopd1.jpg

"Il Pd non vuole fare una legge anticorruzione perché se oggi gliene arrestano uno al giorno domani gliene arresterebbero uno al minuto" Luigi Di Maio

"E' finito in manette Giuseppe "Giosi" Ferrandino, il sindaco di Ischia del Partito democratico. Con lui anche altre 9 persone, tra cui alcuni dirigenti del colosso "rosso" della cooperazione Cpl Concordia. Secondo i carabinieri del Comando Tutela Ambientale che hanno svolto le operazioni nell'ambito di un'inchiesta della procura di Napoli, il sindaco ed altri esponenti politici, avrebbero accettato tangenti per assegnare alla Condordia le opere di metanizzazione dell'isola. In carcere sono finiti assieme a Giuseppe Ferrandino il fratello di questi, Massimo Ferrandino, il responsabile relazioni istituzionali della Concordia Francesco Simone, l'ex numero uno della cooperativa Roberto Casari (ora in pensione ma secondo l'accusa regista dell'intera operazione), il responsabile commerciale per il Tirreno Nicola Verrini, il responsabile del nord Africa Bruno Santorelli, il numero uno del consiglio d'amministrazione di Cpl distribuzione Maurizio Rinaldi e l'imprenditore casertano Massimilano D'Errico. Ai domiciliari è invece finito Silvano Arcamone, dipendente dell'Ufficio tecnico del Comune di Ischia. A coordinare l'inchiesta i pm Woodcock, Carrano e Loreto. Tutto inizia nel 2013 quando, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la Cpl Concordia inizia a ad accumulare denaro in alcuni fondi neri in Tunisia, soldi necessari alla retribuzioni di pubblici ufficiali al fine di aggiudicarsi gli appalti. In particolare al sindaco la Cpl Concordia avrebbe versato denaro tramite la stipula di due convenzioni con l'Hotel Le Querce: 330mila euro in tutto per la messa a disposizione di alcune stanze agli impiegati della coop modenese. Inoltre il fratello Massimo Ferrandino sarebbe stato assunto come consulente e il sindaco avrebbe avuto in regalo almeno un viaggio tutto spesato in Tunisia." da Fanpage

30 Mar 2015, 10:52 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 36


Tags: anticorruzione, arrestato, arrestato pd, corruzione, Fanpage, Ferrandino, Ischia, Luigi Di Maio, sindaco di Ischia

Commenti

 

L'unica cosa che mi viene da scrivere è che chiunque si professi di sinistra e fino a ieri abbia criticato berlusconi, NON PUò, a meno che non sia sano di mente, sostenere oggi il pd! O si hanno gli occhi foderati di salsiccia o ci si deve rendere conto che il pd è peggio del pdl. Nel pd è evidente un'ipocrisia ideologica senza precedenti: i lavoratori e lo stato sociale sono stati ridotti al nulla più assoluto proprio da questo governo e qualche idiota crede pure all'idiozia degli 80 euro! Siamo veramente un popolo di idioti votato all'autoestinzione. Se in questo Paese ci fosse tanta gente disposta a discutere dei propri interessi nella stessa misura in cui si discute di cazzate come il calcio, l'italia sarebbe un paradiso; per colpa dell'indifferenza, del clientelismo e dell'ignoranza, invece, per la gente onesta, ormai l'italia è un inferno!

Livio Sciolla 31.03.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

AI CITTADINI DEL PD E DEL PDL E A TUTTI QUELLI CHE NON VANNO A VOTARE

Ma quanti ne devono arrestare perché vi rendiate conto che ormai sono talmente dentro al malaffare che non riescono più ad uscirne.

Sono scesi a compromessi per assicurarsi le poltrone da decenni ed ora anche volessero non farlo sono costretti a rubare e a comportarsi sempre così, altrimenti richierebbero……, finalmente che esistno il M5S e giudici coraggiosi, che fanno saltare fuori tutto il marciume.

Ma se aspettate che ve li arrestino tutti per convincervi che dovete cambiare e dare fiducia a chi dimostra ogni giorno di non avere nulla a che fare con certa gentaglia, sarà troppo tardi e le loro ruberie le dovremo pagare sempre noi con tasse e povertà, ma quand'è che lo capirete per la miseria.

Non votandoli fate un favore anche a loro e alle loro famiglie, perché è l'unico modo che avranno per difendersi da chi gli tiene il cappio al collo, sarà non dare loro più la possibilità di occupare posti di potere.

Chi li ricatta, chi li corrompe, chi li minaccia, chi li costringe a comportarsi sempre così, non potrà più farlo, e li liberete una volta per tutte dalle collusioni.

Sono certo che molti di loro se potessero vi pregherebbero di farlo, di non dargli più il vostro voto, la vostra fiducia, per liberarli una volta per tutte dal malaffare che li condiizona ogni giorno, ma lo dovete fare voi, dovete essere voi a capirlo.

Non votandoli farete bene a loro, a voi e al paese.

Fate finire tutto questo.

Per voi è solo un voto, per loro e per la gente è una vita migliore.

Passate dalla parte della legalità e dell'altruismo non potete ancora fare finta di non vedere e sentire, altrimenti siete e sarete loro complici per sempre e mi auguro che il rimorso vi distrugga come le loro “amicizie” stanno distruggendo loro stessi, la loro vita le loro famiglie.

angelod 31.03.15 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Grande

Marina missiaglia 31.03.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

è proprio vero in Italia il più pulito ha la rogna ma che schifo di politici e amministratori abbiamo per fortuna noi del M5S siamo puliti almeno fino ad adesso ma per il futuro ?

Pietro scarsella, calcata Commentatore certificato 31.03.15 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Assuefazione alla corruzzione è ormai scontato, con i media che manipolano con il loro pour parler continuo condito di distinguo nei talk-show, nutrito da puntualizzazioni capziose, giocano a lo "fan tutti". Alla fine se son tutti uguali, che male c'è?. Fino a che non vi sia una sentenza passata in giudicato , terzo grado di giudizio "Cassazione", il politico indagato non può essere considerato colpevole. Tutto giusto?. Solo che considerato che un processo per un indagato per reati commessi durante il suo mandato di pubblico amministratore della res, dura mediamente 10 anni, e se non si dimette volontariamente, per dieci anni il processato continua a gestire la "cosa pubblica". Quindi la logica qual'è, meglio nel dubbio un corrotto dentro la pubblica amministrazione che fuori dalla gestione della cosa pubblica. Non credo che ciò possa portarci fuori dalle sabbie mobili dove siamo precipitati.

Vincent C. 31.03.15 08:08| 
 |
Rispondi al commento

I soliti porci!.peccato però che la gente ancora crede in questi bastardi che li votano pure.FORZA GRILLO !!!!.

antonio falcone 31.03.15 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, alla radio, a biancoenero chiedevano agli ascoltatori se ritenessero opportuno che si organizzassero le olimpiadi del 2024. Avrei voluto intervenire per dire che ritengo una follia una cosa di questo genere, considerato il degrado morale esistente nel nostro Paese quando si tratta di gestire grosse somme di denaro. C'è anche da considerare che questo governo ha avuto la sfacciataggine di rigettare la proposta di legge contro la corruzione. Molto azzeccato quando dice Di Maio a proposito degli arrestati giornalieri appartenenti al pd. E' sicuro che sia questo il motivo per cui non vogliono andare alle elezioni: la paura che la gente di fede pd, schifata dal numero di arrestati per corruzione, possa voltare loro le spalle.

Anna Cereto, Misilmeri Commentatore certificato 31.03.15 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Finché saremo così codardi da aspettare sempre qualcun altro per liberarci dai cattivi, ci meriteremo che quel qualcun altro prima o poi diventi peggio del male di cui pensavamo di liberarci. La libertà passa per la verità, la verità è solo un cammino fra mille strade e che non finisce mai, un cammino la cui meta non comprendiamo appieno e non è più importante del cammino stesso che ci da l'esperienza per proseguire. Non dobbiamo credere a qualcosa che non ci appartenga, perché la comprensione nasce dall'esperienza. Non la religione, non la politica fanno l'uomo, ma il cammino e l'esperienza assieme ad una volontà di scoprire ed imparare. Prima di ogni cosa scoprire noi stessi e ciò di più intimo di cui siamo fatti, senza vergogna e senza paura per poter governare noi stessi. Quando avremo capito che non siamo né dei né demoni ma sia l'uno che l'altro, che ognuno di noi appartiene a tutti e viceversa, che quindi possiamo scegliere cosa essere se comprendiamo cosa siamo e superiamo le nostre paure ottenendo la via della libertà, potremo liberarci da ogni catena e costruire una società vera senza più ladri e corrotti. Semplicemente ognuno, ma prima noi stessi, avrà capito il valore della propria integrità e di quella degli altri.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 30.03.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno cerco di "combattere" la crociata sui vari siti.
Oggi, e spesso, su quello di Repubblica.

Se dici le cose serie, ti attaccano, se scrivi provocazioni fanno finta di essere del M5S e ti attaccano..

PAZZESCO.

Oggi ho scritto letteralmente (una provocazione contro i soliti che attaccano Grillo per una sua condanna):

"La condanna di Grillo vale come 50 condanne degli altri partiti..."

era ovvio e sottinteso che una condanna non può avere un peso infinito se è del M5S, mentre se è del PD, FI, ETC...quelle sai com'è ..capitano.

E' allucinante che ogni volta vi sia una condanna di un PD, FI, NCD... la risposta sia:
si ma anche GRILLO..

Ma basta...!!!
Ogni settimana c'è un indagato in casa loro e non puoi sempre rispondere:
...si ma Grillo.
Avete rotto....

Grillo è fuori dal parlamento..!!!!

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 30.03.15 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Si aggiunga che le "grandi opere" iniziate da questi loschi figurati di grande hanno l'inutilità e di abnorme il rincaro in corso d'opera. Stando così le cose perche pagare più tasse ? Non certo per sistemare i traballanti conti di questo stato, ostaggio di truffatori che fanno politica in TV alcuni senza essere mai stati eletti. E con questi presupposti si pensa ancora di poter uscire dalla crisi ?

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Camaleonti:
Ferrandino, prima di essere del PD era di Forza Italia.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 30.03.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a credere che RENZUSCONI abbia dato ai carabinieri di ammanettare i PDOCCHIOTI. ma... sarà stato un errore?

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Non passa giorno che ci togliamo un Piddino di torno. Oggi hanno pizzicato il Sindaco di Ischia. Domani di chi sarà il turno?
Il pifferaio magico, Renzie, non perde occasione per insultare chi non la pensa come lui. Ma lui che cazzo fa nel PD? Ha più pregiudicati il suo glorioso PD di quanti ne ha avuti il partito fascista in tutto il suo ventennio.
Le uniche buone azioni che ha fatto, da quando è al governo, sono: le congratulazioni rivolte ieri al suo carissimo amico Marchionne per la vittoria della Ferrari e quelle nei confronti di Valentino Rossi. Altro che avvoltoio, questo tizio da quattro soldi è un caimano, una iena e la peggior specie del regno animale. E' un volgarissimo opportunista.

saverio battaglia 30.03.15 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Guarda oggi qualora ne fosse necessario dopo aver ascoltato che il saprofago per definizione, Matteo Renzi ti ha definito sciacallo, è veramente un essere indefinibile, lui che sta facendo di questa nazione carta straccia, che costringe tante persone per sopravvivere di andare a raccattare nei cassonetti qualcosa da mangiare, altri padri di famiglia a ricorrere al suicidio, dobbiamo assolutamente trovare un modo di reagire in tutti i modi contro questo essere senza scrupoli.

giancarlo Busso 30.03.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

E che volete, ormai è una cosa "normale"... io non mi meraviglio più, diciamo che é comunque diventato insopportabile. Ormai dare la colpa al PD non serve quasi più, perché? Perchè nel PD è confluita la marmaglia vestita di politica, che tra l'altro Politica non è. Diciamolo francamente, ormai il paese lo si può dividere da un lato in politici corrotti, quelli che potenzialmente li si può corrompere, cittadini che sono legati a questo mondo, cittadini con la corruzione nell'anima...e dall'altra la gente che tutto ciò non vorrebbe: ma quanta è? Questo è dato importante. Io non vivo più in Italia, ma tornerei, dunque chiedo a voi, che vivete lì, quanta è la gente che si distingue da tale mondo? Che percentuale?

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.03.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento

È le intercettazioni su D 'Alema come mai non ne parlate?

Maria 30.03.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Per ridurre i costi della magistratura, basterebbe ridurre il numero dei parlamentari PDrom. (Mauroemme)

andreaB B. Commentatore certificato 30.03.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il perché Renzi non ha rottamato la finta sinistra e colpito i Magistrati non venduti e non sottomessi al volere del CSM spartito.Doveva salvare il sistema e chi scovato dai Magistrati onesti che hanno scoperchiato i ladrocini della famiglia.Unica cosa certa,non è la ripresa,ma la salvezza degli eredi ed è la salvezza del sistema tangentista affarista.Prima inizia la vera guerra meglio è,almeno soffriranno anche chi ha depredato l'Italia e ci ha trascinati nelle fogne a crepare di Agonia per colpa della Malapolitica.Sono stato veramente un cretino a credere in un Dio immaginario e non dare retta ai Burattinai che mi avevano avvisato.Nella vita non si deve credere a niente con il Dio Denaro compri tutto e fai quello che vuoi e solo i ladri di galline per fame vanno in galera.Hanno avuto ragione,la giustizia serve per colpire i nemici e salvare gli amici di merenda.

Agostino Nigretti 30.03.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

AL PD DI RENZI GLI INDAGATI NON MANCANO MAI

alvise fossaA 30.03.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

PRESO UN 'ALTRO. FINIRANNO PRIMA O POI ? O NO.

angelo b., torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni mattina in italia un PiDiiiino si alza e sa che dovra' correre piu' della gazzella ...della finanza.

andreaB B. Commentatore certificato 30.03.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Renzi è stato imposto dai grandi Maestri Burattinai per salvare la Globalizzazione,soprattutto per salvare l'Impero del controllo della suddita burocratica Guerrafondaia UE con tutte le Colonie,perciò è logico che si limiti a recitare i soliti teatrini come è sempre avvenuto in tutti i governi della 2'da Repubblica.LA POLITICA SERVE SOLO PER FARE GLI AFFARI DI FAMIGLIA E ESEGUIRE GLI ORDINI RICEVUTI DAI PADRONI DEL MONDO!Come si può sperare in un domani migliore,quando siamo governati da politici che non glie ne frega niente dell'Italia e del suo popolo?Renzi ha fatto solo tante promesse da marinaio,però ha mantenuto tutto il sistema burocratico e le guerre mascherate,non ha detto una parola contro l'arroganza dei padroni del mondo e ha concentrato tutta l'attenzione sul terrorismo-Espo-Articolo 18-aumentato le Tasse.La falsità cinica dei nostri politici,prima hanno fatto le guerre alimentando il terrorismo,adesso si fanno vedere che sono contro.Giornalista britannico:la propaganda anti-russo ogni giorno sempre meno convincente.La Russia si trova nell'attuale crisi causata dalle attività dell'UE e degli Stati Uniti,queste informazioni si trovano su vasta scala.Questa dichiarazione è stata fatta da un giornalista britannico Neil Clark RT.Ha anche espresso la fiducia che le dichiarazioni anti-russe sono così false che convincere le persone della loro credibilità diventa impossibile.Quale Minaccia Russa per l'Occidente? Basta guardare la mappa d'Europa e il modo in cui la NATO si è ampliata verso est, dopo il crollo dell'Unione Sovietica, per vedere chi sta minacciando.La Russia è un aggressore pericoloso che deve essere fermato?E 'davvero ridicolo Se parliamo oggettivamente, sono gli Stati Uniti ed i suoi alleati i veri aggressori pericolosi:E' la Russia che ha invaso l'Iraq nel 2003? E' la Russia che ha bombardato la Jugoslavia per 78 giorni nel 1999? E'la Russia che invase la Libia nel 2011?I ladri incolpano persone oneste per coprire i loro malaffari.

Agostino Nigretti 30.03.15 13:06| 
 |
Rispondi al commento

intanto d'alfonso (centrosinistra) è stato assolto anche in appello

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2015/03/30/appello-assolto-luciano-dalfonso_42bed954-6603-4caa-9d27-1b7110609172.html

attenzione ragazzi con i giudizi specie se chi ha in mano le inchieste si chiama wookcock (lui li arresta tutti poi finisce così)

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lo-stato-risarcisce-vittorio-emanuele-40mila-euro-per-l-arresto-nel-2006_2097189-201502a.shtml

ale 30.03.15 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Lotta alla corruzione.
In questo mondo pervaso d’ipocrisia e retorica non è facile liberarsi dalla corruzione.
La lotta a questa piaga sociale, fatta solo di belle parole e buoni propositi è una guerra persa.
A mio parere c’è solo un antidoto contro questo morbo ed è quello di eliminare dalla circolazione la carta moneta.
Da tempo ormai la tecnologia offre i mezzi per compiere ogni tipo di transazione economica.
La carta moneta che garantisce l’anonimato serve, in primo luogo ad agevolare i truffatori, gli evasori, i corruttori, i ricatti, le tangenti, il pizzo ed ogni tipo di malaffare; per tanto, la stessa andrebbe sostituita con le carte elettroniche.
Si dovrebbe imporre alle banche transazioni a costo simbolico che in ogni caso nel complesso, per le stesse, produrrebbero utili efficaci. Solo questo, a mio parere, è il miglior deterrente e la cura idonea per un’epidemia che con radici antiche e ben inserita nel sistema sociale difficilmente si farà estirpare.

giuseppe cintorino Commentatore certificato 30.03.15 12:50| 
 |
Rispondi al commento

il problema e grillo
che rompe i coglioni
se non ci fosse i giornali neanche scriverebbero queste notizie
fino a prova definitiva non potete accusare dei bravi amministratori e un accanimento mediatico
l italia grazie agli 80 euro e ripartita e non vogliono smettere di fare i gufi e i rosiconi

MA ANDATE A FFARE IN CULO
GRILLO SCENDI IN PIAZZA E GRIDA A PIU NON POSSO
CHE SONO SOLE ED ESCLUSIVAMENTE
L A D R I

roberto v., parma Commentatore certificato 30.03.15 12:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/29/sindaco-ischia-specchietto-per-allodole-pd/1240961/

adelaidebattista 30.03.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Beh, se in una delle regioni del Sud dove il PC non arrivava al 9% (sei punti in meno del MSI, sempre d'accordo con le DC locali in ogni consiglio comunale e provinciale in nome di un fantomatico anti-comunismo e sostenitore invece della legge del taglione su base nazionale) oggi il partito che dovrebbe rifarsi a quella storia vince, vuol dire che è subentrato a determinanti accordi territoriali vigenti in precedenza con altre compagini elettorali.
Speriamo bene nella magistratura, ma non dichiariamoci scandalizzati perché la competizione è diventata questa ormai. Tutto fa brodo e il cittadino, abituato perversamente a parteggiare per chi sa fare meglio l'occhiolino ai delinquenti, subisce sempre di più!

mario sormani Commentatore certificato 30.03.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

#PDelinquente del giorno

Marina A., lucca Commentatore certificato 30.03.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Per questo si chiamano democratici, a turno si fanno indagare tutti

RENZI DIMETTITI.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 30.03.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento

arrestato il piddino quotidiano ....no comment

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Se fanno una legge anticorruzione il Parlamento si svuota. Una legge (seria) non la faranno mai, però faranno credere alle pecore-italiane che l'hanno fatta.

giorgio peruffo Commentatore certificato 30.03.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

La tristezza è che c'è ancora gente che sostiene questi personaggi e pensa che il male di questo paese sono i post di Grillo. Ma vaff..... è lunedì quindi preferisco iniziare la settimana senza volgarità. Lunga vita al MoVimento e sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ad Ischia lo avevamo segnalato da tempo, e con queste accuse, mettendoci la faccia, siamo riusciti per fortuna a non mandarlo in Europa, mentre i portavoce pensano alle passerelle ;-)

walter lutzu, Ischia Commentatore certificato 30.03.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE, Di Maio!

giuseppe centrone 30.03.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Ferrandino (PD), già rinviato a giudizio per falso ideologico e distruzione di bellezze naturali ..

ma come si può votare e sostenere questa gente ?

.. nessuno degli elettori gli contesterà qualcosa ormai Il PD sa bene con chi ha a che fare, con un popolo votante che si fida delle chiacchere e delle promesse .. speriamo la gente capisca che servono i FATTI e solo il M5S li fa !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 10:55| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori