Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Rai sotto il controllo del governo

  • 221

New Twitter Gallery

rai_pdspazz.jpg

"La riforma della Rai annunciata ieri dal governo non libererà la tv pubblica dalla politica. Non ci sarà nessuna inversione di tendenza. Anzi, la situazione peggiorerà. È la Gasparri 2.0. Non è un'occupazione manu militari della Rai ma poco ci manca. Il blitz del giglio magico su quella che dovrebbe essere la principale azienda culturale del Paese è servito, Un disegno di legge governativo che prevede il completo controllo della Rai da parte di maggioranza e governo. Una di quelle riforme che se Berlusconi avesse solo ipotizzato avrebbe portato una mobilitazione straordinaria del centrosinistra italiano.
Il consiglio di amministrazione viene ridotto a sette membri: due scelti dal governo, due dalla Camera e due dal Senato, più un settimo membro scelto dai dipendenti Rai (ma non si sa ancora in che modo). Il Partito democratico assieme agli alleati di governo potrebbe eleggere sei consiglieri di amministrazione su sette. La maggioranza nel Cda sarà sempre espressione dell'esecutivo e delle forze che lo supportano. Quindi non cambia nulla: i partiti continuano ad avere le mani nella Rai ed esercitare potere al suo interno.
Il MoVimento 5 Stelle conserva la sua proposta. Una proposta seria che prevede l'uscita di scena della politica dalla Rai. I consiglieri devono essere scelti per il proprio curriculum, con un procedimento pubblico e trasparente, sulla base di precisi requisiti di onorabilità, competenza e soprattutto indipendenza. Non devono rispondere al potente di turno che li ha piazzati in Cda, ma lavorare per il bene dell'azienda e dell'interesse dei cittadini. Lo stesso deve valere per l'amministratore delegato, che invece si vorrebbe nominato dal Cda "sentito il governo".
Faremo opposizione, cercando in ogni modo di migliorare la riforma Rai, anche se con questi presupposti, sembra un'impresa impossibile. Si rispetti il Parlamento nelle sue prerogative, senza aut aut. Le forze politiche devono poter confrontarsi e introdurre modifiche durante l’esame. Così com’è non può andare bene. Sono necessari correttivi come
- l’individuazione di maggioranze qualificate per l'elezione dei consiglieri in modo da ampliare quanto più possibile il consenso in Aula
- la previsione di requisiti come quelli ipotizzati nella proposta di legge del Movimento 5 Stelle. - - Chi sarà chiamato a guidare la Rai non potrà provenire dalla politica: siano esclusi tutti coloro i quali negli ultimi sette anni abbiano ricoperto cariche politiche (ministri, sottosegretari, parlamentari o dirigenti di partito).
L'obiettivo deve essere una Rai finalmente libera dalle pressioni politiche, tanto dei partiti quanto del governo. So che la maggioranza del parlamento è contro questa falsa riforma. È ora di cacciare le palle!"
Roberto Fico cittadino M5S portavoce alla Camera, presidente Vigilanza Rai

29 Mar 2015, 10:53 | Scrivi | Commenti (221) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 221


Tags: governo, pd, rai, roberto fico, tv pubblica

Commenti

 

io ho sempre pagato il canone RAI ma dall'anno prossimo vorrei non pagarlo più. Mi ricordo benissimo che Grillo stesso qualche anno fa' , in controcorrente come al solito, spiegava l'iter che bisognava percorrere per non pagarlo senza incorrere in multe salate o altre rotture di scatole. Se c'è qualcuno che si ricorda oppure che ha già fatto questa esperienza, mi risponda .

Grazie mille!!!

elisabetta canuzzi 04.04.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

@ Una Delle Proposte Più Votate Sul Sito Del M5S Per Uscire dall’EURO (Moneta Creata a Debito dalla BCE) e Ottenere la Sovranità Monetaria il Più Presto Possibile.

Si Tratta del Sistema Economico-Monetario della ME-MMT (Mosler Economics Modern Money Theory).

Iscrivendovi sul Sito del M5S da Questo Link Potete Votare la Proposta Per Salvare Concretamente L’Italia:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html

Diffondete e Fate Votare la Proposta, Per la Salvezza Dell’Italia e Degli Italiani!

Questa è un'Iniziativa Concreta e Pratica!

In rete potete trovare il sito di divulgazione dei principi della MMT e tanti video su youtube a riguardo!

Roberto s. Commentatore certificato 03.04.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Nel contempo perché non tentiamo di bonificare con ogni mezzo – Regione per Regione - il servizio pubblico? E’ così difficile prendere iniziative – caso per caso – dall’interno e dall’esterno? Non occorre dopo tutto un dispiegamento di forze così grande da costringerci ad accettare supinamente la prepotenza dei “poteri forti” che attentano alla sovranità nazionale(art,1 seconda parte della Costituzione: La sovranità appartiene al popolo…”).Vedere anche reati contro la Sovranità dello Stato Italiano.Stefano Antuofermo,Rutigliano.

STEFANO A. Commentatore certificato 31.03.15 01:43| 
 |
Rispondi al commento

MA NON LO AVETE CAPITO CHE L`ITALIA È UNA DITTATURA!!!!!!!

DITTATURA!!!!!!!!!

MA QUANDO VE LO FICCATE NELLA CAPOCCIA????????

O RIVOLTA OPPURE TUTTI MUTI !!!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Landini ! E' l'esempio più chiaro , insieme a Salvini , che la tv paga eccome ! Se formerà un partito , come è probabile , ci toglierà parecchi voti e li toglierà anche a Renzi posizionandosi , probabilmente , tra il 5 e il 10 per cento . Sarà un colpo forte per il partito dei parassiti che perderà la primazia illecita che gli permette di tiranneggiare i buoi italici . La transumanza è già in atto , molti dei votanti l'ebetino , sopratutto tra gli operai che lo votavano storcendo il naso , lo abbandoneranno felici di poter guardare a un capo di sinistra vera mentre , purtroppo ci sarà l'emorragia anche da noi , anche se più contenuta . In ogni caso l'ingresso in politica di Landini darà una scossa benefica alla attuale palude voluta da Renzi e company . Il timore di novità da parte del giustizialista PD è forte , che si inventeranno per fermarlo ? Rovisteranno nella sua vita trovando cose riprovevoli : canna di mariuana a sedici anni , onanismo adolescenziale frequente , feste in costume da bagno o evasione fiscale quando non richiese lo scontrino nel 96 per un gelato a Forte dei Marmi .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 30.03.15 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo invece solo così: il CdA composto da 10 manager selezionati da un bando internazionale triennale aggiornato ogni due anni di CV di Gestori CAPACI con propri progetti, selezionati da commissioni regionali di cittadini eletti nelle Associazioni dei Consumatori di ogni regione in proporzione dei loro residenti e teleutenti e lettori (purché a reddito fiscale presso l'agenzia delle entrate Italiana!). Il peso decisionale del numero e della qualità dei consumatori eletti aumenta o diminuisce in rapporto al numero degli utenti consumatori abbonati pubblici o Pay -per- view (PPV) e per clic, dei servizi offerti in rapporto alle altre entrate specifiche come la pubblicità o comunicazioni a pagamento dei partiti o simili per esempio ed i motori di ricerca su internet. In tale unico abbonamento mensile è incluso sia l'uso di tutti i dispositivi hardware che software per le tlc internet nazionale incluso. La C.d.p.,come maggioritaria della pubblic company televisiva ne assumerebbe la partecipazione di sicurezza e garanzia, ma sotto il controllo, l'ispezione ed il monitoraggio dei consumatori. Si escludeno partiti, sindacati, sindaci, assessori, presidenti, parlamentari, governi e caste simili nella gestione, partecipazione e controllo del quanto! Tutto organizzato ed avviato in start up e referendum popolare dei consumatori ed attuali abbonati.
Chi non partecipa paga il servizio per gli altri in quote proporzionali alla filiera delle gestioni, partecipazioni, investimenti nelle pubblic company, controllo ed ispezioni se professionalmente predisposti e/o formati con i fondi sociali europei alla formazione e stage nelle aziende pubbliche euro. Altrimenti si annulla l'abbonamento RAI ed ognuno è libero da vincoli, obblighi, ricatti e consumi, vendendo separatamente tutti i canali sul libero mercato internazionale !

pino 30.03.15 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo un'informazione serva, che schifo di paese

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 30.03.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

La Cina è vicina ? No è già qui ! Come al solito i nostri politici ( Prodi in particolare ) devastano un negozio di cristallerie per appropiarsi di un servizio Tiffany . Hanno permesso ai cinesi di invaderci non solo con i loro prodotti scadenti e pericolosi , ma addirittura li incoraggiano a venire in Italia a aprire negozi e attività in concorrenza sleale con i nostri avendogli concesso l'esenzione per 5 anni dalle tasse e balzelli vari ! Ovviamente i cinesi , dopo i 5 anni cambiano gestione e conservano l'esenzione per altri 5 . Viene naturale pensare che accada ciò anche per noi se volessimo aprire un'attività in Cina , invece no ! Li ci fanno il terzo grado e vogliono tante garanzie e fanno numerosi controlli e ti condannano a pene pesanti , fino alla morte , per irregolarità o evasione fiscale !!! Non credo che i nostri amministratori siano pazzi e allora perchè lo fanno ? Per ricompense da parte dei governanti cinesi che vogliono allargare la loro economia , o perchè qualcuno ha deciso di distruggere il nostro Paese ? In ogni caso questa ennesima nefandezza si unisce alla sterminata massa di stronzate che ci vengono inflitte da troppo tempo da questa sciagurata classe politica del PD .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 30.03.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

L'immagine del post non va bene però, così molti lettori penseranno che le tv vecchie vanno buttate nei cassonetti normali! ;)

Tommaso Leati 30.03.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Grande Viviana Vivarelli delle 09:56....grande perdente (è il complimento
più grande). Oggi fa 100 anni una altro grande perdente: Pietro Ingrao, la
democrazia dei "Consigli".

Tutti ubriachi, dentro trip di "fede", nessuno che abbia sete!


(A)


E Mattarella che dice? Certo l'abbandono di Napolitano è stato un duro colpo per Beppe. Dai, è ora di cominciare a rompere il Caxxo anche a Mattarella.In fondo lui mica è più bello no? Chi per mestiere sceglie di lanciare merda sugli altri non deve guardare in faccia nessuno e dei professionisti come voi non possono certo lasciarlo fuori

stradaferrata .., roma.., Commentatore certificato 30.03.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento

E allora che il mio canone lo paghi il pd !!

.. la democrazia In Italia sono i mass media.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

siamo proprio un paese al contrario !

.. come giustamente dice qualcuno, un paese che per capirlo devi guardarlo a testa in giù ..

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

E’ vero che Di Battista ha detto: “Noi siamo d’accordo con tutti se hanno scopi che coincidono con i nostri e siamo contro il Jobs act che è un contratto fregature crescenti”.
Il discorso di Di Battista è stato educato ma molto generico
Si è limitato a ripetere quello che il M5S ha detto sempre a tutti e cioè che se nasceranno delle proposte che coincidano con gli obiettivi del Movimento, il M5S potrà parteciparvi. Troppo poco!
Io ritengo fermamente che l'oggetto in gioco, e cioè la difesa dei diritti dei lavoratori e il rispetto della rappresentanza del popolo, meritassero molto di più che questa banale rispostina.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.15 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono costantemente offesa dai post di certuni che sono convinti che nell'insulto facile ci sia della genialità oltre che un particolare godimento. Purtroppo l'età renziana ha prodotto questo sciame di boccaloni dal cervello vuoto ma dall'insulto facile, totalmente sconnessi dalla realtà oltre che dal buon senso. Con Berlusconi abbiamo avuto la volgarità al potere. Ma con Renzi abbiamo proprio l'apologia della stupidità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento

c'è una dittatura anche maggiore di quella di Renzi
ed è quella della stupidità e del servilismo

I test d'intelligenza a cui furono sottoposti i piddini, i grillini o i salviniani davanti a tre cubi di Rubik su cui era scritto Renzi o Grillo o Salvini furono stupefacenti: impiegarono tre secondi per inghiottirlo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.15 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Dal palco di Landini

“Le nostre debolezze assieme diventano la nostra
forza”(Gustavo Zagrebelsky)

Molto ci aspetta dal risveglio della nostra società che è stata messa ai margini e oscurata in questi anni di destrutturazione del nostro sistema di relazioni economiche e sociali.Avrete modo di discutere come e perché è avvenuto questo distacco di tanta parte del nostro Paese,la parte più debole e vulnerabile.Quella che soprattutto avrebbe bisogno di presenza,visibilità e rappresentanza nelle istituzioni politiche.Tutti noi,di fronte a politiche industriali che esibiscono innovazione e crescita,mentre producono disoccupazione e sottoccupazione,di fronte al dilagare di sistemi di corruzione che svuotano dall’interno la legalità e la democrazia,di fronte alla totale assenza di parole politiche su un futuro di giustizia per la nostra società,di fronte a mutamenti della Costituzione che mirano alla concentrazione del potere in poche mani,tutti noi quante volte ci siamo chiesti e ci siamo sentiti chiedere “che fare?”e ci siamo sentiti impotenti
Questa manifestazione deve dare una prima grande risposta(alla quale altre seguiranno)in un percorso organizzato di partecipazione politica e di risveglio democratico.Moltissimi si aspettano molto.Non fermiamoci e non lasciamo che altri ci fermino.Non dividiamoci sulla questione “coalizione sociale” o “partito politico”.Questa è una mobilitazione delle debolezze che insieme vogliono e possono diventare forza.E così fare breccia nelle oligarchie che dominano il mondo della politica e dell’economia.Chi potrebbe sostenere che un risveglio democratico non sia urgente anche nel nostro Paese?Chi potrebbe sostenere che non c’è necessità di riprendere in mano la nostra politica espropriata da tecnocrazie irresponsabili,nazionali e sovranazionali? Il nostro compito è riempire un vuoto di democrazia.In un mondo normale i partiti politici si porrebbero in ascolto,accoglierebbero con favore le voci che chiedono

sege sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.15 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono disgustata dell'abbandono di Grillo e a ruota dall'ubbidienza cieca dei suoi cloni,per l'appello universale e non partitico o sindacale di Landini
Sono offesa nel vedere come le appartenenze di bottega ledano anche qui il diritto a partecipare a una battaglia comune e si invochino interessi e particolarismi settari sopra i diritti di un intero popolo
Democrazia diretta vuol dire partire dalla base e lottare per interessi condivisi,e invece nulla cambia per certuni che nelle divisioni e nei particolarismo continuano a trovare la loro biada
Il pecorismo vince sul merito
Sulla manifestazione di Landini ho sentito ogni sorta di astrusità.C'è chi lo ha pareggiato con Sel,chi col Comunismo residuo,chi coi sindacati tout court,chi lo ha accusato di carrierismo,chi di rampantismo partitico...tutta gente che ha perso di vista la bontà della sua lotta,il merito della sua onestà,la partecipazione a una battaglia che ci riguarda tutti
La piccineria ha vinto sull'ideale
Me ne dispiaccio
E leggere poi che scrivere sul blog non basta quando si perde un'occasione come questa di mostrare ai cittadini italiani che siamo dalla parte di chi i valori e i diritti li difende è del tutto futile e sciocco
Ho letto anche che dal palco di Landini si sarebbero dette delle 'banalità'
Davvero gli Italiani sono i peggiori nemici di se stessi
Io sono con Landini
Sono con chiunque voglia unire gli Italiani contro gli orrori che si stanno perpetrando contro tutti noi
e non mi importa a quale partito appartenga o sindacato,sono con chiunque voglia il meglio per l'Italia e voglia farci risorgere dall'inerzia e della stupidità in cui siamo caduti
E credo che nella battaglia per i nostri diritti perduti ci si debba comportare come per le associazioni che sorsero a difesa dell'acqua pubblica o contro il finanziamento pubblico ai partiti e che ci si debba unire in nome di scopi condivisi,non dividerci in nome di futili particolarismi.Se non riusciremo a fare questo,non riusciremo a fare nulla!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.15 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo! La Rivoluzione Francese è passata per niente, non solo per la Francia ma anche per l'Italia. In RAI siamo agli "Stati Generali" dove Clero e Nobiltà valgono 2 e la Borghesia ed il popolino 1. In quale Echole hanno studiato questi geni? Alla Luis Nois Vois o alla Tozzi e Bocconi? ?

antonio.maggi 30.03.15 09:54| 
 |
Rispondi al commento

LA DITTATURA DI renzie E Pd CONTINUA.. FERMIAMOLI..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se passa questa riforma della RAI, propongo (a tutti i cittadini) di... non pagare più il canone.

Alessio S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 09:43| 
 |
Rispondi al commento

bene e un'altro pezzetto di democrazia che se ne va.
Dallo slogan i partiti fuori dalla Rai alla Rai tutta dentro i partiti

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.03.15 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi nulla di nuovo...arrestato sindaco PD di Ischia per tangenti.

Daniele F. Commentatore certificato 30.03.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il 'pu' partito unico si nota dal fatto che le reti 'rai' del pd e le reti 'mediaset' del pdl hanno lo stesso ignobile obiettivo di disinformare,disorientare l'utente distorcendo la verità a pro loro quindi 'partito unico' con tre intenti,governo a resa zero,star li ad oltranza ed impoverire il popolo.

mario d., orbetello Commentatore certificato 30.03.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Ferruccio Sansa, per la splendida sintesi nell'altricolo sugli italiani trogloditi! Sul FQ! E' riuscito a cogliere una questione di carattere UNIVERSALE, che coinvonge tutta l'umanita, ma gli italioti IN PRIMIS! In quanto l'hanno trasformata in un'ossessione paranoica al voler "dividere tutto in categorie", per poter distinguersi dagli altri! "Non, peró, per rivendicare una preziosa unicità, ma una smarrita e astiosa solitudine!"
Tutto assolutamente giusto, ma non dimentichi, che per colpire la cloaca, a volte sia utile dover usare il loro troglodita sistema di rappresentazione del mondo, e degli uomini, e non necessariamente per questo vivere in "una astiosa solitudine"! Ma, si puo vivere, anche una serena e felice solitudine, rimpallando come a tennis l'orrore profondo che una non nazione di trogloditi, ogni giorno, essendo alla battuta ti "serve"! Il linguaggio sará pure formalmente astioso, ma rimettere nel campo avversario non una palla lenta, ma un siluro, che si spera spiazzi, sciocchi l'avversario, nella speranza che prenda coscienza, come con i Koan Zen!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 30.03.15 09:28| 
 |
Rispondi al commento

"GRAZIE RENZIE" per "averci introdotto" il JOBS-ACT: leggete qui i numeri della "CRESCITA".

http://www.ilcittadino.it/p/notizie/cronaca_lodi/2015/03/29/ABk88bDG-crescono_licenziamenti.html

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.03.15 09:21| 
 |
Rispondi al commento

....di MANIFESTI della LEGA se ne vedono in giro.
Quand'è che vedrò quelli del M5S.???????
Sono di impatto ed il messaggio viene visto.
Occorrono SOLDI ?, ....bhè attiviamoci...io sono pronto.
MANIFESTI con scritto quello che si è fatto, e quello che ci è stato vietato di fare.
MANIFESTI sui MURI, SI GRAZIE.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 30.03.15 09:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido, Renzie è peggio di Berlusconi...però io prevedo un finale coi fiocchi!! Molto più si parla di una persona in TV o sui giornali tanto più, quando si scoprirà la verità, questa persona cadrà in basso. Vi ricordate la storia del "nonno" di Renzie? Come non sapete chi è il "nonno" di Renzie? Allora facciamo chiarezza. Renzie è il burattino del momento e il "Berlusca" muove i fili del burattino. Tempo fa il burattino era il "Berlusca" e i fili li muoveva un certo "Bottino Craxi", cacciato dall'Italia con il lancio di monetine...Quindi prima di schiantarci...vediamo di cacciare a calci nel culo il burattino del momento...

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.03.15 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vuole molto per capirlo :
Chi controlla la TV controlla l'informazione ,
anzi la disinformazione .
Il controllo dell'Informazione è essenziale per
aumentare i consensi .
Il tema dell'informazione, del controllo della comunicazione è cruciale per capire ciò che accade in italia.
E ciò che accade in Italia sta accadendo in tutto il Mondo.
I veri poteri hanno ormai conquistato completamente o quasi il controllo delle Nostre menti .
L’Informazione ormai è uno strumento con cui il Potere tutela i suoi interessi. La menzogna e la
verità mascherata si vendono molto bene .

L’Informazione oggi non è più Quarto Potere
ma
parte stessa del Potere, gestione del potere.
l’intero flusso informativo è oggi un “rumore di fondo” saldamente in mano a quanti
utilizzano l’informazione e soprattutto il cosiddetto infotainment, la merce- informazione per
determinare il mood della gente, l’Opinione pubblica, la sua concezione del Mondo.
La buona informazione non intacca il mainstream del villaggio globale.
Il Pensiero Unico si può anche
concedere qualche urlo e qualche nota "stonata ",
tipo Blog di B.Grillo , M5St. , ecc.
ma sono cose transitorie, Noi viviamo in questo
rumore di fondo con una cassa di risonanza potentissima rispetto quelle del dissenso che quasi non si sentono .
L'Informazione resta un giocattolo nelle mani dei potenti che Lo usano
per diventare sempre più potenti e ricchi.


Lino Viotti Commentatore certificato 30.03.15 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi ho notato che l'altra tv di governo 'canale5' inizia come prime immagini del suo tg,in trasparenza ma non tanto : la ferrari poi berlusconi poi il parlamento poi napolitano poi..... sono andato urgentemente in bagno con ottimo risultato ! indi ho scritto quanto sopra e sotto.onore solo alla ferrari ma è una piccolissima isola felice in un mare marrone e se non sbaglio anche la ferrari,tramite la fiat,ha ottenuto denaro pubblico.le altre tre immagini si commentano da sole,ottime per andare in bagno ed iniziare una perfetta giornata.

mario d., orbetello Commentatore certificato 30.03.15 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Intanto prosegue il calo di ascolti dei tg
Un giorno finale di marzo (siamo 60 milioni di abitanti)

Tg1 - ore 13:30 3.943.000
ore 20:00 6.165.000
Tg2 - ore 13:00 2.864.000
ore 20:30 2.361.000
Tg3 - ore 14:30 1.817.000
ore 19:00 2.157.000
Tg5 - ore 13:00 3.399.000
ore 20:00 4.993.000
Studio Aperto - ore 12:25 1.902.000
ore 18:30 1.056.000
Tg4 - ore 11.30 506.000
ore 18:55 881.000
Tg La7 - ore 13:30 641.000
ore 20:00 1.400.000 (qui gli ascolti sono bassi anche perché in varie parti d'Italia La7 non si prende)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

La falsità cinica dei nostri politici,prima hanno fatto le guerre alimentando il terrorismo,adesso si fanno vedere che sono contro.Giornalista britannico:la propaganda anti-russo ogni giorno sempre meno convincente.La Russia si trova nell'attuale crisi causata dalle attività dell'UE e degli Stati Uniti,queste informazioni si trovano su vasta scala.Questa dichiarazione è stata fatta da un giornalista britannico Neil Clark RT.Ha anche espresso la fiducia che le dichiarazioni anti-russe sono così false che convincere le persone della loro credibilità diventa impossibile.Quale Minaccia Russa per l'Occidente? Basta guardare la mappa d'Europa e il modo in cui la NATO si è ampliata verso est, dopo il crollo dell'Unione Sovietica, per vedere chi sta minacciando.La Russia è un aggressore pericoloso che deve essere fermato.E 'davvero ridicolo Se parliamo oggettivamente, sono gli Stati Uniti ed i suoi alleati i veri aggressori pericolosi:E' la Russia che ha invaso l'Iraq nel 2003? E' la Russia che ha bombardato la Jugoslavia per 78 giorni nel 1999? E' la Russia che invase la Libia nel 2011? "Clark e i media occidentali sostengono che la Russia è colpevole della crisi in Ucraina,sono anche bugie evidenti per lettore attento, perché nel conflitto ucraino provocato dall'Unione europea e degli Stati Uniti con la sponsorizzazione e sostegno per il cambio di regime contro il legittimo governo democraticamente eletto.Le autorità di Kiev hanno ripetutamente affermato che "si combatte una guerra con la Russia.Questo, in particolare, è stato anche segnalato dai rappresentanti del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, che dichiara "colonne Army Corps della Federazione russa", ma in risposta alle domande di mostrare la prova, foto, video",ha dichiarato l'assenza totale di tali prove. Analogamente è accaduto alla NATO, ogni tanto presunto "essere" truppe russe,ma non è riuscito a dimostrare la loro esistenza. E senza eccezione "prova" la presenza delle truppe russe in Ucraina è falso.

Agostino Nigretti 30.03.15 08:29| 
 |
Rispondi al commento

"...due scelti dal governo, due dalla Camera e due dal Senato, più un settimo membro scelto dai dipendenti Rai..."

Ottimo!!! E' la democrazia totalitaria!!

Allora.
Alla camera la maggioranza (ampia) è del pd. Maggioranza che ha foramto e sostiene il Governo (che è il pd).

Il senato, con la maggioranza del pd, è il pd, ma per fugare ogni dubbio, poi se lo eleggeranno loro.

Non è ci sia una velata deriva totalitaria (per non dire peggio)?

Gian A Commentatore certificato 30.03.15 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Analogamente è accaduto alla NATO, ogni tanto presunto "essere" truppe russe - ma non è riuscito a dimostrare la loro esistenza. E senza eccezione "prova" la presenza delle truppe russe in Ucraina si è rivelato falso!Il testo del giornalista britannico conclude con un proverbio persiano: "Un uomo che sta dicendo la verità, è sempre a proprio agio.Si rileva inoltre che l'Occidente non si sente chiaramente a suo agio nella guerra dell'informazione contro la Russia.

Agostino Nigretti 30.03.15 08:26| 
 |
Rispondi al commento

per me la rai non esiste.. è solo propaganda di regime!!

capitan spaventa Commentatore certificato 30.03.15 08:26| 
 |
Rispondi al commento

a) ampliare maggioranza: ok
b) persone qualificate : ok

Ma perche non anche togliere l'odioso balzello del canone ?
I nostri rappresentanti si tagliano lo stipendio e poi appoggiano uno dei piu odiosi stipendifici d ' Italia ?


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 30.03.15 08:10| 
 |
Rispondi al commento

E' la solita ciarlatanata .... cambiare tutto per non cambiare niente (se non in peggio).

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.03.15 07:13| 
 |
Rispondi al commento

ma su dai basta gli italiani hanno ciò che si meritano quando c'è da votare rivotano pdl o pdmenoelle o adesso aspettano landini gli italiani aspettano sempre il prossimo messia,lasciamogli godere renzie a sti MORTI DI FAME e noi tutti godiamocela alla faccia de sti ALLOCCHI...

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Senza informazione libera non c'è libertà

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.03.15 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo, però bisogna ammetterlo:
pensavo che peggio di così in Italia non si potesse andare e invece i nostri politici riescono sempre a superarsi!

I nostri mezzi di dis-informazione sono in mano loro, è proprio per questo che si da spazio ad "articoli" come quello penoso pubblicato oggi su corriere.it riguardo il post di Esposito!

Praticamente era l'unico subdolo modo per riuscire ad affiancare il nome di Di Battista con quello di un mafioso, visto che né lui né gli altri ragazzi del movimento hanno mai fatto affari o organizzato cene con persone poco raccomandabili (e di certo non si può affermare lo stesso per altri esponenti politici).

Fanno schifo, che aggiungere? Spero davvero che Di Battista decida di querelarli...


Carla P. Commentatore certificato 30.03.15 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando l'informazione sarà libera
sarà libera la nazione

Quando l'informazione sarà onesta
lo diventerà anche la nazione

Quando l'informazione mostrerà coraggio
diventeranno coraggiosi anche gli italiani

La Rai........???

buona notte ai monelli del blog

old dog 30.03.15 00:19| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI SILVIO E TUTTA LA SUA BANDA HANNO RUBATO DA TUTTE LE PARTI (ALITALIA, G8, TERREMOTI , EXPO, MOSE, DEBITO PUBBLICO, ALTISSIMO, CRISI ECONOMICA PROFONDA, DISOCCUPAZIONE ALTISSIMA, INFORMAZIONE CONTROLLATA, MAGISTRATURA MALTRATTATA, IMMORALITA’ DIFFUSA, IMPRENDITORI SUICIDATI, OPERE PUBBLICHE TRUCCATE CON PREZZI GONFIATI, PERDITA DI RISPETTO E DI CONSIDERAZIONE NEL MONDO, ECC.) , HANNO CORROTTO TUTTO E TUTTI, SONO CORROTTI, CORRUTTORI, MAFIOSI, TRUFFATORI ED EVASORI FISCALI ED HANNO COSI’ BRUTALMENTE DISTRUTTO IL NOSTRO POVERO PAESE ITALIA!!! E SONO STATI AIUTATI ANCHE DALLA MASSONERIA DEVIATA P2, P3 E DAI SERVIZI SEGRETI DEVIATI!!! INFAMI!!!

ORA DEVONO ASSOLUTAMENTE RESTITUIRE TUTTO IL MALLOPPO CON GLI INTERESSI, POI DEVONO PAGARE TUTTI I DANNI, GLI SPRECHI E GLI SPERPERI CHE HANNO CAUSATO DAPPERTUTTO E POI DEVONO ESSERE BUTTATI TUTTI NEL CARCERE DURO COME SI MERITANO E PER TUTTA LA VITA!!!
COSI’ DOBBIAMO FARE SUBITO SE VOGLIAMO VERAMENTE SALVARE IL NOSTRO POVERO PAESE ITALIA!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.
RINALDIN FRANCO


Franco Rinaldin 30.03.15 00:17| 
 |
Rispondi al commento


Israele dona 850 borse di studio universitarie per chi ha partecipato al massacro di Gaza di redazione su Controlacrisi di domenica 29 marzo 2015


L’Università di Tel Aviv ha recentemente premiato con borse di studio 850 studenti che hanno preso parte all’aggressione militare israeliana dell’estate scorsa contro la Striscia di Gaza. La “Borsa di Studio del Presidente per Servizi resi durante l’Operazione Margine Protettivo”, che ammonta fino a 2.000 shekel israeliani, è stata assegnata ai vincitori come credito per l’insegnamento.
Già durante l’attacco, che ha ucciso circa 2.200 Palestinesi e ne ha feriti oltre 10.800, il preside dell’Università di Tel Aviv, Joseph Klafter, aveva annunciato che queste borse di studio sarebbero state rese possibili grazie ad una campagna di raccolta fondi creata espressamente per questo scopo.
Al culmine dell’attacco, l’Università di Tel Aviv aveva pubblicato sul suo sito in inglese che “il preside prof. Klafter aveva espresso la sua profonda stima per quegli studenti che avevano lasciato i loro studi per servire il loro paese, sottolineando che lo scopo delle borse di studio era di aiutarli a recuperare le lezioni che avevano perso in modo tale da non mettere a repentaglio il completamento della loro laurea e delle loro ricerche”.
E’ stato citato Klafter anche quando afferma che “molti studenti e laureati dell’Università di Tel Aviv hanno prestato servizio in tutte le guerre ed operazioni militari di Israele, compreso il conflitto in corso, in tutti i vari ruoli di comando. Per di più molti dei nostri ricercatori hanno vinto il premio Israel Defense per le loro attività svolte al servizio dello stato”.
Gli studenti che effettuano un regolare programma di laurea o di master all’università, che erano studenti durante l’anno accademico 2013-2014 e che hanno prestato servizio per almeno sette giorni a seguito di una chiamata di emergenza militare durante l’attacco, e che continuano i loro studi durante l’anno accademico 2014-2015, po

Franco Rinaldin 29.03.15 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Tenace opposizione in Parlamento per quella che “con questi presupposti, sembra un'impresa impossibile”

La pretesa di far cambiare rotta agli esponenti della maggioranza, spiegando loro che i cittadini sono contrari a questo modo di governare, mi appare in effetti una pretesa assurda quanto inutile.

Portavoce Fico, se mi è permesso, proporrei dunque di attivarsi per usufruire degli spazi TV
spettanti per legge, e di affrontarli principalmente lì, al fine di spiegare, non a loro che sono evidentemente non interessati,
ma ai cittadini stessi, qual’è la proposta del M5S per non essere governati in questo modo.

Suggerirei di usare in Tv, la stessa tenacia usata in Parlamento, con lo scopo di illustrare bene ai cittadini la basilare proposta della Democrazia Diretta e come essa qualifichi e diversifichi il M5S dai partiti che, se non sbaglio, si vorrebbe mandare “tutti a casa”.

Mi sembrerebbe utile usufruire di questo mezzo “popolare” per spiegare ai cittadini che il Movimento è nato in Rete proprio per offrire quell’opportunità di e-democracy, attuabile grazie alle nuove tecnologie.

Se l’obiettivo fondante-fondamentale è questo, non mi pare un’impresa assurda per il M5S praticarlo e proporlo con ogni mezzo, o forse, Portavoce Fico, mi sto sbagliando e, “con questi presupposti”, è un'impresa altrettanto impossibile?

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 29.03.15 22:35| 
 |
Rispondi al commento

ART. 49. – (Disciplina e consiglio di amministrazione della società RAI-Radiotelevisione italiana Spa). -1. La concessione del servizio pubblico generale radiotelevisivo è affidata alla società RAI-Radiotelevisione italiana Spa fino al 6 maggio 2026.
-----------------------------------------------
questo primo comma dell'articolo 49 che sostituisce il 49 della legge gasparri sta nel testo della proposta di roberto fico per
RIFORMARE LA RAI ovvero
LA RAI DA DUE ANNI NON FA ALTRO CHE DISTRUGGERCI
E NOI CON L'AZIONE DI ROBERTO FICO LI RINGRAZIAMO E GLI OFFRIAMO DIECI ANNI DI CONCESSIONE PER FINIRCI DEFINITIVAMENTE. GRAZIE ROBERTO.
franco rosso.

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.03.15 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Per chi volesse informarsi ed informare ..
Quì il video intervento del nostro Claudio Martelli - Portavoce eletto in senato
- Commissione Ambiente

Cittadini in MoVimento dal Territorio in Parlamento
Vengono riportate le sue osservazioni dall'evento organizzato dal nostro meetup sul territorio a Scafa ( pe ), con la partecipazione della nostra Portavoce Enza Blundo

Tra i temi riportati :

La situazione dell'Aquila

La discarica dei veleni Ex - Montedison Bussi Officine - Pescara

antonello c., pescara Commentatore certificato 29.03.15 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=AEROOOqkubw
Il giornalista e scrittore Gian Antonio Stella e il comico Paolo Rossi raccontano un'Italia stretta nella morsa dei commi, degli articoli, degli azzeccagarbugli che passano le giornate a rendere più complicata la vita dei cittadini. Dall'interrogazione parlamentare sulla mucca Clarabella, alla legge regionale promulgata ad hoc dalla Regione Sicilia affinché un privato cittadino possa darsi all'allevamento di due cardellini. Da Tacito a Montesquieu, lo scrittore e il comico raccolgono le riflessioni fatte sul tema della burocrazia nella storia, giungendo all'amara conclusione che "il mondo della burocrazia è fuori dal mondo".

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.03.15 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Io la TV, quindi la RAI, l'ho buttata nella discarica.
FA CAGAREEEEEEEEEEEEEEEEEE

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 29.03.15 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Cif ammoniacal al clero.

Ezechiele Lupo 29.03.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ritiro,

Una buona serata a tutti.

* * * * *

La relatività di pensiero è un concetto difficile ma sempre possibile.
E' come il bene che non finisce mai.
Entrambe sono a disposizione di ogni singolo individuo, a patto che quell'individuo usi poi tali strumenti.

Relatività e bene dipendono da noi. Non dal caso.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Ma quale verità? Quella assoluta? La volontà di Dio? Quella storica?(cioè che nella Storia siè ottenuto tutto con peace e love?)

Ciao Arjù.
la verità inerente al momento storico (considerando la verità come valore soggettivo e non oggettivo..e comunque verità secondo ciò che si ha nei programmi di mov. polit.)

Intendo dire che se dici, per esempio, che darai a tutti 1000 euro al mese e dieci litri di latte al giorno senza evidenziare come farai, dai una menzogna che crea violenza perchè disattende poi grandi aspettative (una sciocchezza come questa è violenta in se visto che non è possibile, pertanto non vera).

Dicendo invece, sempre per esempio, che darai il reddito di cittadinanza, chiedendo anche d'informarsi su cosa voglia dire, è una verità che rientra nelle potenziali possibilità di quella realtà storica e che quel movimento vuole rendere possibile.

La verità non appare come valore oggettivo quando si parla di realtà contrapposte, ma una verità è sicuramente migliore di un'altra se suffragata da studi reali e se si richiede al pubblio di informarsi su ciò che tali verità vogliono dire (ovvero dar la possibilità di controllare se le supposte verità son eseguite in base a ciò che è scritto sul programma).

Penso che anche tu sia daccordo che una promessa elettorale irrealizzabile(una menzogna quindi) sia qualcosa di violento e che una che si avvicina ad una verità, al contrario, sia una possibilità per gli elettori di controllare poi l'operato di chi vuole poi attuarla.

Il concetto di verità in politica non può, per me, essere un concetto assoluto.
Tale/i verità, infatti, si dipanano nel futuro e possono essere controllate solo in quel luogo temporale..A patto che chi controlla (gli elettori) si informino prima e controllino poi.
Il M5S non ama il voto di coloro che non s'informano..E questa è storia. Ritengo che gia questo sia più vero di ciò che dicono altri.
Ti consiglio più relatività..E per favore non fare morali.

Ciao, grazie a te dello scambio.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/dibattista.alessandro/photos/a.310988455679892.65829.299413980170673/681678051944262/?type=1

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 29.03.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il fuori tema , ma non posso tollerare l'attacco feroce a Alessandro Di Battista .Ho visto la sua pagina Facebook e mi sono sentita impotente.Sono anziana, ma la voglia di fare qualcosa contro questi delinquenti è tanta

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 29.03.15 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Rai va boicottata, punto. Ma che ci vuole a jicce a scuola? Basta l'asilo. Poi tocca alle private, una fregna alla volta come disse Rocco.

Ezechiele Lupo 29.03.15 21:14| 
 |
Rispondi al commento

la #sinistra deve sintetizzare il nucleo della fratellanza con la pseudo sinapsi della testimonianza,percependo non solo gli stigmi demoproletari, ma anche le spinte reazionarie. (nichi vendola)...


?!?!?............:))

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 29.03.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO ROBERTO, non ce la faremo mai....berlu e renziu avranno il controllo totale ...alla faccia
NS/....purtroppo la democrazia informativa và a
farsi benedire !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 29.03.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento

La veste del movimento è la veste Gandhiana (la 'h' sta lì), ovvero quella più vicino possibile alla verità[...]
----------

Ma quale verità? Quella assoluta? La volontà di Dio? Quella storica? (cioè che nella Storia siè ottenuto tutto con peace e love?)

Risposta sobria e attinente please!


Una RAI libera?
E poi vanno dicendo (filogovernativi e fintoppositorisemprefilogovernativi) che il Movimento 5 Stelle non fa proposte serie.
Questi individui di pessima fama sanno che il Movimento 5 Stelle toglierà loro la sete col prosciutto e si stanno cagando addosso. Vabbè, sotto aricondivido un mio pensiero.

Volevo con voi condividere questa giornata che promette un periodo maggiormente "illuminato" dalla luce solare ed il piccolo racconto appena sotto.
Ieri son stato a Fiumicino, quel porticciolo mi attrae sempre con fascino (storie personali di qualche lustro fa).
Quasi irriconoscibile da quanto hanno costruito.
Tutte queste costruzioni mangia terra danno l'esatto perchè siamo in una situazione così maldestramente taroccata.
Abbiamo (tutti quanti e nessuno escluso) contribuito a dilapidare patrimoni per il nulla.
Ci ritroviuamo più case che abitanti e non abbiamo servizi ...
Ma saremo idioti noi italiani? Per una briciola di pane ci siamo giocati il futuro dei nostri figli, facendo arricchire mafie/mafie, politici/mafie, eocnomisti/mafie, banche/mafie ...
Pochi hanno tanto, tanti hanno niente, anzi un territorio annientato nelle sue antiche forme. Irriconoscibile ... e con il suo antico splendore nascosto e soffocato dietro colate di cemento infarcite di ferraccio e mattoni.

Il movimento è realmente l'unico FARO d'Italia.

PASSA PAROLA!


passi in luoghi noti,
abusati da CE-MENTI
non più così lucenti
di storie un dì antiche.

Ruscelli d'emozioni,
fluiscono nel cuore
rimandano ricordi
appaiono sorrisi.

Mesto il tempo vola,
ritorni poi a casa
mistero avvolge mente
e il corpo si riposa.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciz"Il MoVimento 5 Stelle conserva la sua proposta. Una proposta seria che prevede l'uscita di scena della politica dalla Rai.Fine Ciz"
Mia risposta
L'unica proposta seria, a mio modesto avviso, è l'uscita incondizionata e senza condizioni di noi 5 stelle, non solo dalla Rai, ma da tutte le televisioni in genere, salvo quelle Web tipo Pandora tv. Intendo che noi tutti, i famosi eroi del cambiamento,nati dalla Rete, quei 10 milioni che votarono il moVimento, dovrebbero almeno, per iniziare la ri-evoluzione, spegnerle o meglio (è più di rottura) buttarle le televisioni..
Con buona pace del nostro Roberto, che sicuramente troverà qualcosa d'altro e di meglio da fare.
Spegnete la televisione e spariranno come per incanto, questi molesti politicanti e affabulatori di regime...

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri di buon compleanno a quel sognatore sconfitto che è Pietro Ingrao, classe 1915.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 20:18| 
 |
Rispondi al commento

In Italia abbiamo un primato unico: quello di avere avuto gli ultimi tre governi non eletti dal popolo.

I risultati si vedono!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio vero che al peggio non c'è mai fine (la Patty ci fa vedere che siamo passati dal pelato di predappio ad un ebetino di firenze qualsiasi come si bevesse un bicchier d'acqua ...).

Tempo fa scrivevo di consolarci perchè, se è vero il detto popolare, è altrettanto vero che anche al bene si può applicare tale massima. Anche lui non finisce mai.

La differenza, sta, secondo me, che, il male è generalmente una cosa estremamente comune, dunque non finisce mai ... comunemente parlando ... il bene è più individuale ... e pertanto ha anche lui le potenzialità di tendere all'infinito ...

Il male capita, il bene lo si costruisce, se lo si vuole costruire.
Le potenzialità di fare tale trasformazione sono sempre li a portata di mano.
Dipende se, individualmene (ripeto), lo si vuole fare o no.

Spero che ci sia chiarezza (è un po complesso ma è VOLUTAMENTE complicato ...).

Ciao.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Coscienze in rete
27 marzo alle ore 10.19 ·

L'uomo che ha mantecato il supermarket per dargli un altro sapore e coprirne le magagne ha utilizzato come ingredienti base due luoghi comuni: due frasi fatte che diamo per assodate e che, come capita per le costruzioni ideologiche più subdole, paiono innocenti e persino di buon senso...

Continua a leggere:
http://198.211.125.74/arte/item/2351-la-danza-delle-mozzarelle

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.03.15 20:12| 
 |
Rispondi al commento

CARA RAI, SE NON SARAI LIBERA DAI PARTITI TROVERO' IL MODO DI NON PAGARTI PIU'

CARO ILFATTOQUOTIDIANO.IT, ANCHE A TE TI VOGLIO LIBERO. SENNO' CHE TI PAGO A FARE?

In riferimento alla vostra offerta per un prosieguo a prezzo scontato dell'abbonamento in scadenza sono a comunicarvi: NESSUN RINNOVO !

non vedo infatti alcun motivo per continuare a sostenere ilfattoquotidiano.it avendo dovuto constatare, tra l'altro, numerose ed ingiustificabili cancellazioni di commenti nei blog oltre a sistematici rallentamenti od accelerazioni "ad personam" in riguardo ai tempi di pubblicazione degli stessi.

Quanto ho appena descritto si aggiunge ad una più generale constatazione: è sempre più marcato ed evidente l'utilizzo nella vostra testata di tecniche "professionali" di marketing politico con le quali un giornale che si professa indipendente nulla dovrebbe avere a che fare. Sono tecniche ormai facilmente riconoscibili per chi già conosce od approfondisce le notizie. Esse vanno dall'alterazione dei titoli all'omissione di particolari determinanti, dai tempi di pubblicazione all'impaginazione, dal risalto concesso o negato alla "moderazione" riservata, etc etc

Ricapitolando: per qualche tempo mi asterrò dal continuare a sostenere ilfattoquotidiano perché non voglio contribuire all'operazione politica che questa testata con i vari Landini&co ed a discapito del M5S sta evidentemente portando avanti (da molto tempo); E, per quanto io non abbia nulla di specifico contro Landini e la sua iniziativa ritengo di non dover assolutamente premiare il vostro disegno oolitico/imprenditoriale che sempre più appare essere orientato a replicare a sinistra lo schema che larepubblica/pd ha "tanto bene" rappresentato.

Unica nota positiva che desidero comunicare è che al momento rimane in me immutata la stima personale per Marco Travaglio

cordiali saluti

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.03.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

E' tanto che non mando affanculo la Frignero.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In risposta a Giorgio delle ore 19.52
scusa Giò ma lo spunto vorrei fosse letto da molti, non è per mancarti di rispetto se lo rendo pubblico … ^_^)

Giorgio se prima i cittadini non s'informano per se stessi e non c'è una rivoluzione culturale, per convincere chi non ci vota saremmo costretti a fare campagne elettorali basate su menzogne pure ... ovvero la presa del potere con la violenza della menzogna al posto della violenza pura (o classica, per intenderci).

La veste del movimento è la veste Ghandiana, ovvero quella più vicino possibile alla verità (se così non fosse sarebbe un movimento di menzogna e pertanto violento).
Perciò, al di là di cosa vorremmo e di quanta fretta abbiamo nel voler vedere il M5S al Governo (non al potere quindi), sembra che la Pazienza sia la virtù da coltivare maggiormente in questo periodo.
Ciao, grazie dello spunto …

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ad onor del vero la RAI è sempre stata filogovernativa con la spartizione delle tre reti a tre partiti differenti.

Ricordate Telekabul di Curzi? Il compagno Curzi con la liquidazione acquistò un appartamento a Parigi, alla faccia della proprietà privata.....

Tutto cambi perchè nulla cambi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Nulla potrà cambiare finchè sgoverneranno loro (ds o sn o ds+sn come ora).
Se ci convincessimo che si debba vincere non sarebbe male.
Ma comincio a pensare che non ci interessi. Non ho alcuna prova, solamente una sensazione.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.03.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

LA RIFORMA DELLA RAI DA PARTE DEL GOVERNO E' DESTINATA A PERFEZIONARE IL DECLINO DEL PAESE.
MA IL PD E' VIVO O MORTO? C' E' QUALCUNO CHE RIFLETTE?
C' E' QUALCHE ESPONENTE DEL PD CHE DIFENDE LA LIBERTA' DEI GIONALISTI?
LAE RIFORME DI RENZI BLOCCANO IL RINNOVAMENTO, MA DI CERTO NON BLOCCANO LA CORRUZIONE!!! POVERA PATRIA!!!!

giuseppe polizzi 29.03.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento

per costituire un consiglio in modo chiaro e più democratico ,senza ricorrere alla professionalità,capacità ,merito che verrebbero aggirate senza pudore dalla maggioranza,,occorre che tre consiglieri li elegga il parlamento, o il governo che alla fine è la stessa cosa,tre l'opposizione e uno i dipendenti ....leggi brevi,concrete,non aggirabili da questi furboni.

giovanni papa 29.03.15 19:32| 
 |
Rispondi al commento

FINE DELLE TRASMISSIONI

Spegnete sta benedetta televisione, guardatevi il frigorifero vuoto e fate il paragone.

Giovanni Faraon Commentatore certificato 29.03.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma con i sordi del canone sapete che ve dico, che mi faccio un quadcore da cento carte. C'è anche Gogle Earth per cercare i passeggeri dell'aereo più pazzo del mondo *slurp!

Ezechiele Lupo 29.03.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

che se la tenga pure la radio di Stato. Purchè abolisca il canone. Dopo di che i canali rai se li vedrà lui e la sua signora. E finalmente verranno fuori tante tv libere a canone zero. La raitv di Stato sarà destinata al fallimento. Viva il renzino che porterà alla fine di RaiTV.

giovanni rossi 29.03.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Agli italiani non è bastato il ventennio del Pelato di Predappio, ora è il momento dell'Ebetino di Firenze.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle prossimesse consigliereresse CdA Rai sarà Lauva Boldvini, per l'opposuzione... :DD


Purtroppo il programma del Movimento 5 stelle per la televisione pubblica non ci darebbe una Televisioone molto migliore di quella che ci sta preparando l'orribile programma di Renzi il Gasparri 2.0.
E' vero che il programma di Renzi gattopardianamente "cambia tutto per non cambiare nulla" riguardo al potere dei politici sulla Tv, semmai peggiora le cose trasformando purtroppo la TV pubblica da "partitocratica" in "governativa".
La proposta 5 Stelle purtroppo non si risolve il problema.
Quando si dice:
"...I consiglieri devono essere scelti per il proprio curriculum, con un procedimento pubblico e trasparente, sulla base di precisi requisiti di onorabilità, competenza e soprattutto indipendenza. Non devono rispondere al potente di turno che li ha piazzati in Cda, ma lavorare per il bene dell'azienda e dell'interesse dei cittadini. Lo stesso deve valere per l'amministratore delegato, che invece si vorrebbe nominato dal Cda "sentito il governo",
si ci culla in una serie di illusioni:
1) che possano esistere tecnici "indipendenti, competenti ed onorabili".
2) che possa esistere un "meritometro" in grado di valutare oggettivamente i loro meriti.
3) che chi li sceglie (a proposito chi?) tenga davvero conto dei primi due punti.
Verrebbe voglia di ricordare lo sberleffo di Trasimaco a Platone in uno degli immortali dialoghi platonici:"Tu, Platone, vorresti costruire una Repubblica ideale guidata dall'Idea del "Bene",ma il "Bene" per i potenti è ciò che piace ai potenti, ed il "Bene" per il popolo è ciò che piace al Popolo".
Ora se l'ideologia del Movimento 5 Stelle è quella della "Democrazia Diretta" (magari via Internet) e tenuto conto che la Televisione Pubblica è un "Servizio Pubblico", per di più mantenuto coi soldi dei cittadini, allora siano "direttamente" i cittadini a nominare i dirigenti della televisione.
Se poi i cittadini eleggono Pippo Baudo o Santoro o Grillo o Casaleggio sono fatti loro....

Torquato Apreda 29.03.15 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riforma Rai: un canale senza pubblicità, di servizio pubblico, con programmi d'informazione, culturali e d'intrattenimento prodotti in Italia. Finanziato con il canone. Infine un secondo canale Rai, commerciale, per capirci alla Fininvest, con tutte le puttanate possibili, pubblicità a go go, risate a comando del pubblico, come per Striscia e come insegnano i maestri americani, senza remore di contenuti ma a mano bassa. Il terzo canale Rai al contrario in vendita sul mercato al miglior offerente. Il consiglio d'amministrazione Rai poi nominato per metà dal Parlamento e per metá dai Consigli Regionali

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

noi cittadini vediamo ogni giorno notizie pilotate sempre le stesse su tutti i giornali una sorta di cartello di sistema controllato su notizie mirate controllate di loro produzione ormai il vero giornalismo non esiste ma tutto e pagato chi non si adegua al loro sistema e fuori noi attivisti vogliamo essere l controllori e non manipolati come piace a renzi un controllo d tutto apparato italiano un putin italiano ecco chi diventerà renziee....

antony gentile 29.03.15 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero pensiamo che la TV abbia ancora qualche valenza????

La TV è SERVA del potere !
L' Informazione libera CORRE SU INTERNET !

Forza M5S e viva http://www.dimagrimentoveloce.org


Ciao Roberto,
quello che penso è che qualsiasi persona, seppur esterna, che possa entrare in rai, prima o poi rischia di essere assorbito dalle lusinghe della politica (basti pensare a tutti quei giuda che abbiamo mandato in parlamento nel 2013 e che ora fanno i "responsabili").
Altra cosa: dato che noi povera plebaglia di schiavi onesti, ci tocca pagare il canone per foraggiare un'informazione di regime, perché non si inizia ad abolire sto minchia (scusate la parolaccia, ma sono stufo di certe tasse contro la libertà) di canone? Perché non si inizia a render libera la televisione di stato? e alla peggio uno paga x quello che vuole vedere (su tutti i canali).
Non mi pare giusto dover pagare soltanto perché ho in casa una televisione che uso di rado (oltretutto quando la accendo, difficilmente vedo i canali "classici").
Caro Roberto, prima di entrare in parlamento, si parlava di abolire il canone in via definitiva. Perché da quando siamo entrati in vigilanza rai, questa proposta/promessa non sembra stia diventando fatto?
Per favore, se possibile, rispondimi!
Grazie
Alberto

Alberto Grimaldi 29.03.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Me pare de capì che due 'i nomina Matteo, due 'i nomina Renzi, due 'i nomina er Bischero, uno 'o nomina er Nanetto......(annamo bbene..)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un problema così importante, sul quale però gli elettori in ultima analisi, glissano. Sono più interessati agli orologi od ai diritti degli omosessuali ad avere figli. Andremo veramente a fondo, peccato per il Movimento: sarebbe stato, e lo ha dimostrato in questi due anni, a parte i fuoriusciti che neanche avevano capito perchè fossero stati votati, di lotte e battaglie esemplari con il terrore del potere tutto nelle suo forme sia di governo che di opposizione, sarebbe stato, ripeto, veramente qualche cosa di nuovo e di bello. Peccato, peccato, peccato!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento


Riguardo alla riforma della RAI, nel 2012 venne lanciata un'iniziativa di Move On Italia, sostenuta da Rodotà e avallata da Giuseppe Civati, Corrado e Sabina Guzzanti, Antonio di Pietro, Libera di Don Ciotti, Articolo 21; inoltre, molti altri movimenti, personalità della società civile e semplici cittadini.

http://www.articolo21.org/2012/11/petizione-per-liberare-la-rai-dal-totale-controllo-dei-partiti-e-del-governo/

Sulla base dell'iniziativa di Move On, è nata una proposta di riforma RAI a firma Fratoianni (Sel), Civati e Zampa (Pd), elaborata con il contributo dei cittadini attraverso, appunto, la piattaforma Moveon.org

http://www.primaonline.it/2015/03/04/199110/ecco-la-proposta-di-riforma-rai-di-fratoianni-sel-civati-e-zampa-pd-elaborata-con-la-piattaforma-moveon-org-documento/

Questa proposta di riforma ha modalità anche abbastanza diverse rispetto a quella del Movimento 5 Stelle, ma entrambe hanno un comune denominatore: fuori i partiti dalla tv pubblica " bene comune".


marina s. 29.03.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Di Battista

Nel (quasi) silenzio generale, mentre migliaia di perbenisti scandalizzati si dedicavano a criticare una vignetta (discutibile come ogni altra cosa ma sempre di una vignetta si tratta) un tal Luca Odevaine, famoso 87 giorni fa quando scoppiò Mafia Capitale - ma passato subito nel dimenticatoio della pubblica opinione – confessava di aver preso tanti soldi da Buzzi.

Chi è Odevaine? E' lo storico braccio destro di Veltroni, ex-capo della polizia provinciale di Roma (avete letto bene!), pezzo grosso del coordinamento nazionale per l'accoglienza dei richiedenti asilo.
Odevaine è accusato dalla procura di corruzione e di aver favorito l'organizzazione mafiosa del “Mondo di mezzo” con appalti alla cooperativa di Buzzi socio dell'ex-terrorista Massimo Carminati. Per questo riceveva da Buzzi 5000 euro al mese, più o meno quello che io e tutti i miei colleghi ogni mese restituiamo ai cittadini tagliandoci lo stipendio.

Odevaine ha confessato. Ha detto ai PM di aver preso soldi da Buzzi e di essere stato per lui un vero e proprio “spicciafaccende”. Ripeto, il braccio destro di Veltroni, ex-capo della polizia provinciale di Roma faceva da “spicciafaccende” di Buzzi, uno che – prima di mettere su le sue cooperative (e di finanziare TUTTI i partiti – tranne il M5S) – si era fatto diversi anni di carcere per aver ammazzato con 34 coltellate un suo complice. Buzzi ha finanziato anche la campagna elettorale di Marino. Non ce lo scordiamo.

Questi sono i fatti. In tutto ciò Orfini (commissario o “palo” del PD romano?) sostiene che il M5S si comporti come i mafiosi perchè chiede le dimissioni di Marino. Orfini da, sostanzialmente, degli pseudo-mafiosi a 9 romani su 10 che detestano Marino.

Questo è un paese strano. C'è chi dice “cazzo c'è la mafia a Roma ma possibile che non ve ne rendiate conto?” e chi si indigna per quel “cazzo”.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.03.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 047)


150 ?

Proseguono le ricerche delle vittime. Continua per il sesto giorno consecutivo la ricerca dei resti delle 150 vittime dello schianto.


I passeggeri del volo 4U9525

http://www.corriere.it/esteri/speciali/2015/volo-4U9525/

-------------------------


180 - 32 = 148

+4 Hostess = 152

+ 1 comandante = 153

+ 1 Co-pilota = 154

+2 neonati = 156


.

epe pepe 29.03.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

PresaDiretta
5 h ·

Come mai il fisco fa pagare le tasse per intero a noi lavoratori e a VIP e multinazionali fa sconti milionari?
Ve lo raccontiamo questa sera a Presadiretta 21.45 Rai3
Grandi Evasori

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.03.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro individualismo, non è un individualismo da cimitero, un individualismo di tristezza e di ombra, un individualismo di dolore e di sofferenza. Il nostro individualismo è creatore di gioia: in noi e fuori di noi. Noi vogliamo trovare la gioia ovunque è possibile – quanto dire in rapporto con la nostra capacità di ricercatori, di scopritori, di realizzatori; e noi vogliamo crearne ovunque ci è possibile, cioè ovunque troviamo mancanza di pregiudizi e di convenzione, di “bene” o di “male”. Noi evolviamo avendo come insegna la gioia di vivere. E riconosciamo che ci comportiamo bene interiormente quando vogliamo dare e ricevere della gioia e del godimento, quando vogliamo fuggire per noi stessi, e risparmiare a coloro che ci arrecano gioia e piacere, le lacrime e la sofferenza.

La nostra salute interiore si misura da questo: che noi non siamo ancora nauseati dalle esperienze della vita, che noi siamo individualmente e sempre disposti a tentare una nuova esperienza; a rincominciarne una che non è riuscita o che non ci ha fornito tutta la gioia e tutto il piacere che ce ne ripromettevamo; che vi è in noi dell’amore, dell’infinito amore per la gioia, per l’allegrezza del vivere. Quando non è la primavera che canta nel nostro intimo; quando nel fondo, molto in fondo, del nostro essere interiore, non ci sono né fiori, né frutti, né aspirazioni voluttuose, vuol dire che c’è del malandare ed è tempo di pensare, io temo, all’imbarco per l’oscura contrada donde nessuno è mai ritornato.

Sì, il nostro individualismo è basato sull’amore per la gioia di vivere, la gioia di vivere al di fuori della legge e al di fuori della morale, al di fuori della tradizione e della schiavitù dei pregiudizi sociali e civici. Non si tratta di una questione di anni in più o in meno. Non importa che il nostro autunno sia prossimo alla fine e che noi si ignori se domani vedremo l’alba per l’ultima volta: l’essenziale è che oggi ancora ci si senta atti alla voglia di vivere.
-
FINISCE SOTTO &#


LANDINI : BUGIE O VERITA’ ?
Landini ……. Cito …. “non vuole fare un partito” ……Bene !!! ….. questa è una interessante affermazione e una buona notizia, …… (personale sensazione)…….. sembra che .......
http://danydabologna.blogspot.it/2015/03/landini-bugie-o-verita.html

Danyda bologna Commentatore certificato 29.03.15 17:05| 
 |
Rispondi al commento

http://ilmanifesto.info/il-lavoro-gratis-allexpo-e-illegittimo/
Il Forum diritti lavoro, un’associazione com­po­sta da giu­ri­sti, avvo­cati e sin­da­ca­li­sti con sede a Roma, invierà un espo­sto all’ispettorato del lavoro di Milano con­tro l’intesa sul lavoro gra­tuito all’Expo siglata dai sin­da­cati con­fe­de­rali Cgil, Cisl e Uil con Expo spa il 23 luglio 2013.
È il primo passo che annun­cia una denun­cia più det­ta­gliata quando, dal primo mag­gio, i volon­tari avranno ini­ziato ad ope­rare nelle fun­zioni pre­vi­ste nell’articolo 5 della con­te­stata intesa. Due i motivi di un’azione legale che può essere esplo­siva: vio­la­zione della legge qua­dro del 1991 sul volon­ta­riato e quella che vieta l’interposizione ille­cita di manodopera.

Nella nota tec­nica dell’esposto viene spie­gato che per volon­ta­riato s’intende un’attività «pre­stata in modo per­so­nale, spon­ta­nea e gra­tuita» per un’organizzazione «senza fini di lucro anche indi­retto ed esclu­si­va­mente per fini di soli­da­rietà». La società Expo 2015 che potrà atti­vare fino a 18.500 rap­porti di lavoro volon­ta­rio «non può essere con­si­de­rata un ente soli­da­ri­stico» scri­vono i giu­ri­sti che riscon­trano «l’assoluta assenza dei neces­sari fini di soli­da­rietà» nell’esposizione mila­nese dedi­cata al sug­ge­stivo tema: «Nutrire il pia­neta, ener­gia per la vita».

Per loro si tratta di «un evento esclu­si­va­mente orien­tato a fini di lucro». Nell’esposto ven­gono anche ana­liz­zate le man­sioni dei volon­tari, quelle che a parere dell’amministratore dele­gato dell’Expo Giu­seppe Sala ver­ranno pre­miate con un «pal­mare e una divisa di lavoro». I volon­tari ver­ranno uti­liz­zati per acco­gliere i visi­ta­tori all’ingresso, indi­riz­zare verso le bigliet­te­rie e le aree di pre­no­ta­zione, dare infor­ma­zioni e distri­buire materiali.

I pro­mo­tori dell’esposto riten­gono che que­ste atti­vità rien­trino a pieno titolo nel con­tratto nazio­nale e rispon­dono ai com­piti tra­di­zio­nali

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.03.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI INTERESSI SUL GOVERNO DELLA RAI NON MANCANO MAI,FATE IL POSSIBILE CHE LA RAI POSSA DIVENTARE UN ORGANO INDIPENDENTE DI INFORMAZIONE DAL GOVERNO

alvise fossa 29.03.15 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo r fico è il m5s siete unici avanti così c'è la faremo;;;;;;;

curcio alfredo 29.03.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento

ELSA MORANTE
“Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto.
Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, divenne un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt’al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po’ ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, la megalomania sfrenata, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico.
In Italia è diventato il capo del governo.
Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico ingenuo e volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare.”

Il testo è del 1945 e ovviamente si riferisce a Mussolini

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.03.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

IO NON VOGLIO INGRASSARE I PORCI E MORIRE DI FAME.

ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 29.03.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/

fico fattene una ragione la rai va privatizzata e basta,paghiamo 113 euro l'anno per avere un cesso in soggiorno,ma non c'è qualità e poi è carissima,dicono la meno cara in europa,però anche noi pensionati siamo i meno pagati,ossia in proporzione reddito e canone il nostro è carissimo,se poi metti che minimo 1000 che lavorano in rai sono culi politici,allora stai combattendo contro i mulini a vento,si privatizzi e si guadagnino il pane lavorando,si mantengano le torri che rendono,un canale informativo di servizio gratis,ma non una tv notizie vaticano,cioè un canale informativo,senza pendenze religiose e politiche che da informazione,niente canone e il resto lavorino

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

l'unico modo per essere liberi dalla rai e' dare la disdetta del canone e la tv buttarla in discarica e guardare le stelle che sono piu' interessanti

alessandrozaltron 29.03.15 16:34| 
 |
Rispondi al commento

IL COMMENTO: "LA RESPONSABILITA' É DEL M5S" MI É STATO CANCELLATO DA UN DEFICIENTE !!!
QESTO É UN PROGRAMMA FRQUENTATO DA CRETINI CHE CHIACCHIERANO E CHIACCHERANO SENZA COSTRUIRE NULLA DI FATTO !!!
SI PUO FARE LA RIVOLUZIONE IN POLTRONA, BASTA SOLO UN MINIMO D'INTELLIGENZA, INIZIANDO DALL'INFORMAZIONE SUI MURI DELLE CITTA' E NEI PAESI E COMPRANDO SOLO ITALIANO !!!
SENZA L'INFORMAZONE FUORI LA RETE SEGUITA SEMPRE E SOLO DALLE STESSE PERSONE NON SI RADDOPPIA IL CONSENSO ANZI SI DIMEZZA COME STA AVVENENDO !!!
GRUPPORICERCAFOTOGRAFICA.IT

Franco Della Rosa 29.03.15 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'ebetino sia la più grande faccia da ****o!

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 29.03.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo questo rottamatore di cui narravano i medi, in effetti è riuscito a rottamare anche la RAI. A quando la resa dei conti?

roberto f., padova Commentatore certificato 29.03.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento

[...]ma la domada vera è:

uno che nasce quadro
può diventare tondo?


IO NON VOGLIO INGRASSARE I PORCI E MORIRE DI FAME.

ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI
ABOLIZIONE CANONE RAI ABOLIZIONE CANONE RAI

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 29.03.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALOOOOO! il manifesto della candidata presidente della regione Veneto Moretti accanto a quello di una pornostar. I piddini si sono infuriati. Piddini vi scordate che abbiamo avuto una pornostar in parlamento.

luciano p., mestre Commentatore certificato 29.03.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Lo scopo della riforma è tagliare fuori il m5s dal cda che credo andrebbe rinominato prima della prossima legislatura.
Il potere si basa tutto sulla propaganda esattamente come nel fascismo quindi è ovvio che i potenti non vogliano cederlo nemmeno in minima parte.

Francamente non si capisce perchè le nomine del cda non le possano fare i cittadini che pagano il canone i quali sono alla fine cornuti e mazziati (pagano e poi si beccano robaccia e propaganda).

L'unica riforma seria della rai sarebbe metterla a pagamento con una card tranne per un solo canale informativo ed eventuali canali che si mantengano con la pubblicità.... e poi cacciare le puttane dalla rai che è uno schifo far vedere la tv ai bambini con tutte le signorine decerebrate scelte solo in base a prestazioni sessuali.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.03.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Solo un popolo di polli è capace a farsi infinocchiare così. Ora però è tempo di reazioni e non certo a parole o scritti.
Tirare fuori le palle e armarsi per reagire!

Sauro 29.03.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO IN PARLAMENTO senza demandare nessuno !!!

Francesco O., Napoli Commentatore certificato 29.03.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Con questa deliziosa tarantella auguro a tutti un buon prosieguo di Domenica.

https://www.youtube.com/watch?v=Crz412sr4bo

Buonaserata.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Una RAI libera?
E poi vanno dicendo (filogovernativi e fintoppositorisemprefilogovernativi) che il Mov. 5 Stelle non fa proposte serie.
Questi individui fi pessima fama sanno che il Movimento 5 Stelle toglierà loro la sete col prosciutto e si stanno cagando addosso ...
vabbè, sotto aricondivido un mio pensiero ...

Volevo con voi condividere questa giornata che promette un periodo maggiormente "illuminato" dalla luce solare ed il piccolo racconto appena sotto.
Ieri son stato a Fiumicino, quel porticciolo mi attrae sempre con fascino (storie personali di qualche lustro fa).
Quasi irriconoscibile da quanto hanno costruito.
Tutte queste costruzioni mangia terra danno l'esatto perchè siamo in una situazione così maldestramente taroccata.
Abbiamo (tutti quanti e nessuno escluso) contribuito a dilapidare patrimoni per il nulla.
Ci ritroviuamo più case che abitanti e non abbiamo servizi ...
Ma saremo idioti noi italiani? Per una briciola di pane ci siamo giocati il futuro dei nostri figli, facendo arricchire mafie/mafie, politici/mafie, eocnomisti/mafie, banche/mafie ...
Pochi hanno tanto, tanti hanno niente, anzi un territorio annientato nelle sue antiche forme. Irriconoscibile ... e con il suo antico splendore nascosto e soffocato dietro colate di cemento infarcite di ferraccio e mattoni.

Il movimento è realmente l'unico FARO d'Italia.

PASSA PAROLA!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre, per rimanere nel tema della sacralità di questo scorcio stagionale, Fra ca22o da Velletri invita, a chi ne è capace, di ascoltare questo brano di buona musica:

https://www.youtube.com/watch?v=XhfHORqavSc

Il Grande frate, augurando buona domenica, augura, contemporaneamente, buon scolto a tutti, nessuno escluso.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma se ...

"scambi o ca22 pò bang' ell'acqua"

Ma che ca22o scrivi a fare?

Fra ca22o da Velletri.


Il frate della nota cittadina, ricorrenza della resurrezione, mi incarica di comunicarvi tali massime ... scaturite, perlopiù, da sue fugaci letture di varie sciocchezze lette qua sopra da noti e meno noti personaggi di questo blog.

E per rimanere nel tema della sacralità di questo scorcio stagionale, invita chi ne è capace di ascoltare q

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 29.03.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

C'è in giro un elettore del pd magari tesserato che si qualifichi e che spieghi il suo concetto di libera informazione? Ho una gran voglia di imparare . Su forza! Prometto di applicarmi per capire.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 29.03.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la "riforma perfetta"

daniele f., capoliveri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo davanti all'arroganza più vergognosa: un affronto alla libertà di opinione pubblica.
I dirigenti RAI così scelti, anche se fossero delle figure capaci e oneste, non potranno mai dirigere la televisione pubblica senza sentirsi in dovere, o comunque assoggettate ad una corrente, in quanto divengono comunque referenziate da chi le ha incaricate, che a questo punto sarebbero figure politiche. Una riforma scopiazzata dal modello Putin, già erede del partito golpista che, grazie a questo sistema, dove il governo di Putin si fa propagandare gratuitamente dalla TV russa, ha la possibilità di rimanere incarica senza rivali, o comunque con l'opposizione messa ai margini.
PD(R), Partito Democratico (Russo): chiamalo democratico!
BELLA RIFORMA: a me pare più una riforma del cialtrone!

roberto f., padova Commentatore certificato 29.03.15 13:49| 
 |
Rispondi al commento

"I terroristi ci minacciano,
il governo non dà risposte"

Il Cav mette a nudo le colpe di Renzi: "Ci hanno portato all'irrilevanza in Europa". E chiede misure contro l'Isis.

MI PARE CHE NON FACCIA UNA PIEGA!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ingenuità di questo post è disarmante , pensare che il PD non acchiappi tutto fregandosene di tutto e tutti è una pia illusione ! Già la politica è essenzialmente un mezzo per comandare e arricchirsi , se poi è tutta in mano a un partito e questo è in mano a un sol uomo la conclusione è una sola : dittatura ! Non lasciamoci fuorviare dalla faccia da bravo ragazzo di Renzi , non lo è , è determinato e sveglio , capisce cosa dire e dare al popolino : decisionismo e belle e giovani donne che conturbino le menti deboli . Sta acchiappando tutto l'acchiappabile e non si farà sfuggire certo l'arma più potente per manipolare l'informazione , la tanto vituperata , da Beppe , Rai . Con i nostri flebili belati non faremo neanche il solletico al lupo fiorentino molto più interessato al dinamismo di Landini che rischia di togliergli parecchi voti , lo appureremo alle regionali .


La RAI si chiamerà EIAR e avremo programmi tipo LA SETTIMANA INCOM e la propaganda di Renzie che si pavoneggia da Palazzo Venezia quando è a Roma o dalla Leopolda quando è a Firenze.

Renzie, inoltre, istituirà il SABATO RENZIANO con i ragazzi e le ragazze delle scuole vestite da boy e girl scaout e per i meno abbienti, riaprirà le colonie estive conservandone il nome di Stella Maris a Calambrone in provincia di Livorno.

ITALIANI STATE SERENI CHE VIVRETE UNA SECONDA... GIOVINEZZA... PRIMAVERA DI BELLEZZA......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.03.15 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il commento del sig Franco Della Rosa delle 13,14,
NON è da sottovalutare.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 29.03.15 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono tanti anni oramai che la RAI è sotto controllo del cosiddetto potere costituito. Quindi cambierebbe la forma, ma non la sostanza.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 29.03.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma non era proprio renzie, in uno dei suoi deliri mediatici, a dire che sulla riforma della Rai avrebbe ascoltato Beppe in qualità di "ex epurato " dal sistema televisivo?
Una delle tante sparate per riconquistarsi i "pensatori" progressisti, che si nutrono di propaganda zucconiana (si proprio zucconi il grande fan di renzie, che non a caso non vive in Italia) e riscoperte di un ormai defunto spirito liberale, giustappunto in queste (finte) occasioni.
Ormai ci nutrono di appariscenza mediatica sempre più infondata.
A quando i prelievi forzosi?
Come li farà apparire la magica penna di zucconi?
Ormai siamo nell'epoca dell appariscenza , e prossimi alla fantascienza..
Buon giorno a tutti, liberi cittadini.

Mattia 29.03.15 13:16| 
 |
Rispondi al commento

.

Dino L.. Commentatore certificato 29.03.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
anche i vertici del m5s non la vogliono capire,la rai va privatizzata,un canale informativo gratis,le torri quelle restano statali che con quelle puoi gestire i traffici guadagnare e poi controllare,sopratutto farsi pagare canoni adeguati da chi ci guadagna secondo gli incassi,cioè a una emittente locale che non guadagna non fai pagare,alla mediaset la spelli viva e la rai si privatizzi,è un piatto troppo tentatore,impossibile che chi comanda non ci metta mano,poi così si finirebbe colla merda della poltrone per i masi,e le escort ecc ecc compresi i figli di statisti tipo berlinguer,chi vale si guadagni il pane,il resto è delirio,10.000 persone lavorano per la rai,di queste almeno 1000 credo siano culi messi dalla politica,inutili discorsi,fico mi piace,però sta sbagliando tutto,la rai si privatizzi,è carissima,programmi scadenti,commerciali ,canone secondo reddito,cioè in inghilterra costa di più il canone,ma il reddito di un inglese è il triplo del nostro,chi paga la rai,i pensionati che siamo diventati una specie di carne da succhiare,basta con ste robaccie,si privatizzi e si guadagnino il pane come tutti noi

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 13:03| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Come va la racconta di firme per il referendum sull'euro? Il dato ufficiale qui sul blog è 97.835 FIRME TOTALI... è da aggiornare?

Se dopo 4 mesi le firme raccolte sono veramente queste, è meglio accettare la realtà...

Giuseppe 29.03.15 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai a credere al PD FI NCD SEL LEGANORD SC ci son rimasti solo i creduloni o delinquenti, politicanti che in TV e sui giornali di partito annunciano principi etico-morali e cambiamenti radicali, riforme, leggi per contrastare l'illegalità la corruzione ecc... e poi nelle sedi opportune a porte chiuse nelle Commissioni Parlamentari in Senato e Parlamento approvano l'esatto contrario!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 29.03.15 12:58| 
 |
Rispondi al commento

voi guardate il tg 3 cosa e' diventato, il secondo movimento viene trattato come se fosse l'ultimo e quando ne parlano vanno sempre a prendere la dichiarazione di quel parlamentare o un altro e lo strumentalizzano, fanno i sondaggi solo quando renzi va su o il pd.io pago l'abbonamento alla rai , non alla propaganda del pd.

birimbi 29.03.15 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Aooo se se leva la "D"...rimangono tre caccoglitori di rumenta:P1-P2-P3!

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 29.03.15 12:28| 
 |
Rispondi al commento

OPPOSIZIONE..MA COME?
QUESTI NON MOLLANO LO SCRANNO NEANCHE A FUCILATE
SULLE CHIAPPE.
LA DOMANDA E':COME HANNO FATTO MMILIONI DI ITALIANI A FARSI INFINOCCHIARE FINO A QUESTO PUNTO.
''TUTTO ...MI SEMBRA PERSO...FURCHE' L'ONORE''.


cres 29.03.15 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli anziani non sentono nulla perché la mutua li imbottisce di medicine e resistono per giorni davanti la tv accesa. Ogni tanto ne trovano uno mummificato.

Ugo Berlusconi 29.03.15 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una bella riforma....immaginate di avere il 5 Stelle al governo!!!
hahahha...si stanno castrando da soli,peccato che al momento siamo in dittatura,altrimenti...sapete come andrebbe a finire.
Tutti a casa!
Oreste ★★★★★ ^.^

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 29.03.15 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Rai di tutto di più

Ma x chi??????????

old dog 29.03.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

A me la televisione mi fa scoppiare la testa, non so come fate, prendete le medicine?

Ugo Berlusconi 29.03.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Roberto Fico lo so' che farete opposizione dura ma che come al solito il partitoNazione si compattera' di nuovo!

a sto' punto preferire la Rai privata a qualche arabo di belle speranze che trasmetta immagini di guerra da mattina a sera e la preghiera dei mussulmani!

Paese distrutto sul lastrico, iniziate a prepare un corridoio umanitario per noi poveri onesti...
Grazie

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 29.03.15 12:04| 
 |
Rispondi al commento

M5S, partito di riferimento della coalizione sociale e queste "porcate non si vedranno più.

Mau 29.03.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento

la proposta del MoVimento 5 Stelle mi pare l'unica sensata per avere una gestione manageriale (nel senso migliore del termine) della RAI e non un'azienda asservita agli interessi della politica politicante.
Spero abbia successo, anche se temo fortemente il contrario, ben sapendo come "ragionano" i nostri "onorevoli".

Luca D. Commentatore certificato 29.03.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento

***** un governo finto, di riforme finte in un'Italia di miseria nera per i + *****

stefano m. Commentatore certificato 29.03.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

la tv è stata sempre gestita dai politici,e sarà sempre cosi, anche se passasse in mano ai privati farebbe sempre il gioco dei più potenti,quindi non avremo mai una tv pluralista e obbiettiva

antonioprimavera49@outlook.it 29.03.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Eh...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.03.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori