Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Renzie finanzia Mediaset

  • 177

New Twitter Gallery

renzipubblicitamediaset.jpg

"Si fa presto a dire fine del patto del Nazareno. Un recente articolo del Fatto Quotidiano riporta uno studio della società Nielsen sulle spese pubblicitarie affrontate dal governo in carica e da quello precedente. Secondo il dossier, nel 2013, quando a Palazzo Chigi c’era Enrico Letta, le reti Mediaset avrebbero raccolto il 10% della pubblicità istituzionale del governo, ovvero circa 540 mila euro in 12 mesi. Si tratta degli spot e delle comunicazioni che ministeri e presidenza del consiglio diffondono abitualmente su tutti i media per far conoscere l’attività dei dicasteri, eventuali nuovi provvedimenti o per approfondire temi di interesse generale. Bene. Da quando c’è Renzi a capo dell’esecutivo, queste cifre sarebbero cresciute in modo esponenziale. Nel 2014 il governo avrebbe infatti acquistato spazi pubblicitari sulle reti del gruppo di Silvio Berlusconi per un totale di 2,5 milioni di euro. Avete letto bene: il 369% in più rispetto all'anno precedente. Giù gli introiti, invece, per web, radio e per altre emittenti private come La 7 e Sky. Occorre vederci chiaro, anche perché esiste una normativa che stabilisce precisi paletti per l’acquisto da parte delle pubbliche amministrazioni di spazi sui mezzi di comunicazione di massa. Per questo motivo ho presentato un’interrogazione parlamentare rivolta al Presidente del Consiglio dei Ministri. Se, infatti, tali dati fossero confermati, ci troveremmo di fronte a plurime violazioni della legge e a un’evidente ed ingiustificata predilezione del governo nei riguardi di Mediaset. Renzi, infatti, non solo avrebbe destinato il 57% degli investimenti in pubblicità istituzionale a Canale 5, Italia 1, Rete 4 e a tutto l'impero televisivo del Biscione, ma avrebbe anche drasticamente ridotto le campagne informative su internet (500 mila euro a fronte di 1,7 milioni impegnati da Letta), cosa che appare oltremodo contraddittoria rispetto alla stessa strategia di promozione ed utilizzo di internet, tanto declamata dal premier. Chiediamo, dunque, di conoscere l’ammontare esatto della spesa in pubblicità per il 2014, la ripartizione di tale spesa tra i vari mezzi di comunicazione e la percentuale indirizzata alle reti di Berlusconi, che a sua volta, quando era Presidente del Consiglio, ci aveva già abituati a questo genere di operazioni in una situazione di lampante conflitto di interessi. Ora che Silvio non siede più in Parlamento (grazie al M5S), ci pensa Matteo a tutelarne gli interessi e a non ostacolarne gli affari". Roberto Fico

Approfondisci: VIDEO - L'assalto di Mediaset alla RAI grazie a Renzie, la denuncia di Airola M5S
airola_rai_renzie.jpg

24 Mar 2015, 15:58 | Scrivi | Commenti (177) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 177


Tags: Berlusconi, Fininvest, governo, Mediaset, ministeri, pubblicità, Renzi, Renzie, tv

Commenti

 

Sig.r Presidente della Rpubblica, come il suo predecessore (sperando sicuramente in meglio!) Lei è il garante della Costituzione. Non so se fa parte dei Suoi compiti istituzionali il fatto di garantire le votazioni che vengono effettuate in parlamento nell’approvazione di leggi o decreti legge. Ma onestamente, COME PRIMO CITTADINO ITALIANO, NON GLI FA SCHIFO, NON SI SENTE INDIGNATO VEDERE IN TV QUEI PAGLIACCI CHE VOTANO PER DEGLI ASSENTI DI PARTITO? E’ possibile che il tutto passi inosservato da parte delle istituzioni di cui Lei, credo è il massimo garantista? Se non dipende da Lei NON POTREBBE RICHIAMARE QUEGLI ALTRETTANTO BUFFONI E GIULLARI DI CORTE che rappresentano i vari partiti politici per cercare di indurli a prendere dei provvedimenti riguardo un sistema già marcio di suo ma cercando di dare almeno una parvenza di legalità - che non esiste - a tutti quei giovani che (ma ho i miei dubbi) sperano ancora e credono (forse) ad una facciata di giustizia?

mario d'allura 03.04.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Una Delle Proposte Più Votate Sul Sito Del M5S Per Uscire dall’EURO e Ottenere la Sovranità Monetaria il Più Presto Possibile.
Qui Potete Firmare la Proposta Per Salvare Concretamente L’Italia:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html
Diffondete e Fate Firmare!

Roberto D'Agostino 28.03.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Io sono fiorentino per cui mi rifaccio ai nomi rinascimentali e me lo invento,come volevasi dimostrare matteuccio prendibene da ri-pon-fi deve portare a termine il suo compito di alleanze occulte e sperperare denaro pubblico A CaSAaaaaaaAaa.

Mirko Bertini, Prato (PO) Commentatore certificato 27.03.15 13:26| 
 |
Rispondi al commento

I diritti civili; Hanno abolite le Provincie ma esistono ancora, però non andiamo più ha votare.Hanno abolito il senato,ma esisterà ancora,e sappiamo da chi sarà composto e rimarrà l'immunità.Pero non andremo più ha votare.Formono i governi senza votare nominati dai nostri presidenti che non abbiamo votati noi. Ancora per poco andremo ha votare per le regioni credo Tutto ciò mi fa pensare che noi comuni cittadini non abbiamo più il potere di decidere ;forse perchè l'ultima volte che c'è l'hanno permesso sappiamo come è andato a finire M5S primo partito.non mi vergogno di dirlo ma in questo momento non mi sento più tranquillo quando esprimo il mio parere con schiettezza ho paura perchè da oggi credo che stanno approvando qualcosa che permette a non so chi di entrare a sbirciare nei nostri p.c.Tutto ciò mi fa pensare che ci stiamo avviando a passi veloci ad un controllo da parte della politica su tutti noi non so come definirlo.

raffaele Piccioli, Casalnuovo Commentatore certificato 26.03.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il governo non bada a spese"
Il solito governo di marionette che non governa niente ma che prende ordini dal vecchi burattinaio, tra i quali c'è quello di rimpinguare le casse della sua televisione con i soldi degli Italiani.
Grande questo rottamatore!

roberto f., padova Commentatore certificato 25.03.15 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro dell'economia ucraino ha annunciato che il gas non lo comprerà piu' dalla Russia ma dall'Europa.
Saggia decisione dei tecnocrati europei : far pagare il gas per l'Ucraina dai cittadini europei. bravi!

Fonte Sputnik italia - sito russo in lingua italiana.

franco bertolini 25.03.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

che scoperta! lo Stato è un pozzo di soldi senza fine perchè mai i vari imprenditori/predatori non dovrebbero attingere denaro a iosa magari diventando senatori deputati ministri sottosegretari o meglio capi di governo?
Oltre a pararsi le chiappette per aver commesso malefatte imprenditoriali si "scende in campo" per confezionarsi leggi e decreti vedi la Cirielli prescrizione corta dei processi o legge sul digitale terrestre per moltiplicare le frequenze evitando che Rete4 chiudesse, perchè secondo voi M.Renzi è sceso in politica per coscienza civica? O per parare il guazzabuglio del fallimento della azienda di famiglia? Ricordando a voi tutti specialmente a quelli del PD che c'è in corso un indagine perchè sembrerebbe che oltre 200mila € di debiti della famiglia Renzi vennero pagati da fondi pubblici!

Clesippo Geganio 25.03.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Video di Crozza:applauso a Poletti che ha capito subito qual è il vero problema dell’Italia: troppe vacanze scolastiche
https://youtu.be/TcQgxZckYFQ

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 10:04| 
 |
Rispondi al commento

JOBS ACT Camusso sarà al corteo della Fiom.
La Fiom si prepara alla manifestazione di sabato prossimo a Roma con 300 pullman prenotati da tutta Italia (il corteo sarà da piazza della Repubblica piazza del Popolo). L’appuntamento servirà anche a delineare i primi contorni della Coalizione sociale. Accanto al sindacato, infatti, sfileranno, e parleranno dal palco, precari, partite Iva, studenti, migranti e personalità come Stefano Rodotà (se si riprenderà da una frattura) oppure, al telefono in collegamento dall’Africa, Gino Strada. Possibile anche l’intervento di Gustavo Zagrebelsky. Non è chiaro, invece, se parlerà Susanna Camusso. Il segretario della Cgil ha fatto sapere ieri che sarà certamente in piazza ma non ha ancora deciso se farà il suo intervento.
Landini ha illustrato ieri le ragioni della manifestazione, che si chiamerà “Unions”, “Noi vogliamo continuare la lotta contro il Jobs Act” ma batterci anche per “la riforma delle pensioni, la lotta alla corruzione e all’evasione fiscale e la richiesta del reddito minimo”. Ma il tema della coalizione sociale sarà comunque al centro della giornata anche perché è a pieno regime la preparazione dell’assemblea di aprile (forse l’11) che definirà sia il programma che il perimetro della rete sociale.
Da Il Fatto Quotidiano del 25/03/2015


e NOI?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:57| 
 |
Rispondi al commento

finalmente riesco a scrivere con il mio vecchio nick

nessun copy 25.03.15 09:55| 
 |
Rispondi al commento

IFQ
Si contano sulle dita di una mano le volte in cui la privacy di qualcuno è davvero finita sui giornali attraverso gli atti d'indagine.Eppure il bavaglio è diventato un punto fermo della riforma della giustizia.Il “ti amo” di Anna Falchi a Ricucci. Gli apprezzamenti di Moggi junior per Ilaria d’Amico.Qualche nome di soubrette citato al telefono.E poco altro.Meno di 20 casi.Un alibi insostenibile a confronto dei 180 milioni di “eventi telefonici” che secondo l’Eurispes vengono registrati ogni anno in Italia su mandato delle procure,con un numero di utenze telefoniche pari a 140mila (e bisogna tenere conto che in genere ogni singolo indagato ha più numeri sotto controllo).Eppure il nuovo bavaglio di stampo renzian-alfaniano parte proprio da qui:il divieto di trascrizione delle conversazioni sugli atti giudiziari(e di conseguenza sui media)se non per riassunto,che diventa divieto assoluto anche in riassunto,per le conversazioni dei terzi,ovvero di coloro che non sono indagati
Riepilogando
1° questi attacchi alle intercettazioni in cui i politici sono beccati a tramare cose losche può avvenire solo in Italia
2° solo in Italia è vietato intercettare politici
3° la classe politica italiana è la più corrotta d'Europa e questa corruzione ci costa almeno 60 miliardi l'anno
4° le intercettazioni sono la prima prova dei reati dei politici
5° solo in Italia abbiamo un sistema pesantissimo di tangenti e bustarelle
6° l'Italia è il Paese più garantista d'Europa
7° a fronte di una casta di un milione e 300 000 Lupi abbiamo in carcere solo 11 persone arrestate per corruzione
8° sono 67 anni che aspettiamo una legge anticorruzione seria e sono 12 anni che l'Ue ce l'ha ordinata
9° i casi di privacy violati su persone non politiche sono pochissimi,meno di 20 e riguardano cose di scarso valore
10° le leggi attuali difendono anche la privacy
11° e infine bisogna proprio essere cecati o servi del potere per non capire che il giochetto contro le intercettazioni serve solo ai corrotti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,governo di parolai miserabili e ipocriti,sveglia popolo bue,sarà sempre troppo tardi comunque!M5S sempre
Leopard

leopoldo cerantola 25.03.15 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma, allora, com'è possibile che appaiano sui giornali le intercettazioni del Presidente del Consiglio, dei suoi Ministri e di altri Parlamentari? Questo avviene perché questi parlamentari si intrattengono in conversazioni compromettenti con loschi figuri che non godono della loro stessa prerogativa. Quando questi malviventi vengono rinviati a giudizio, i materiali raccolti a loro carico devono essere resi pubblici per permettere loro di difendersi pubblicamente. Il
Giudice non potrebbe fare diversamente nemmeno se lo volesse.
Si noti che solo in Italia è vietato intercettare i parlamentari. In tutto il resto d'Europa, ed in gran parte del mondo (USA, Canada, Australia, Giappone, persino in Russia, etc.), un parlamentare è un semplice cittadino agli occhi della Magistratura e quindi non gode di nessuna protezione in più rispetto al normale "Signor Rossi". La famosa "immunità parlamentare", inoltre, salva il parlamentare solo dalle conseguenze delle azioni che compie nello svolgimento delle sue funzioni, non dalle conseguenze delle sue azioni criminali.
Si noti anche che il contenuto delle intercettazioni telefoniche (che siano rilevanti o meno ai fini dell'indagine, che riguardino privati cittadini o parlamentari) viene considerato di pubblico dominio in praticamente tutti i paesi del mondo alla sola condizione che le intercettazioni siano state depositate come atti in un processo.

http://www.zeusnews.it/n.php?c=15712

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è già il Paese più garantista d'Europa, allo stesso tempo è il Paese più corrotto d'Europa, per cui non si capisce quali altri oscuramenti dovrebbe imporre la legge.
A differenza di quello che avviene in molti altri paesi, in Italia le forze dell'ordine (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Postale, etc.) godono di pochissimo potere discrezionale e, salvo rari casi, non possono avviare o gestire un indagine di propria iniziativa. Le indagini di polizia vengono avviate e coordinate dalla Procura della Repubblica, nella figura del Procuratore Generale o di un Sostituto Procuratore. In entrambi i casi si tratta di un Magistrato Inquirente, non di un poliziotto. Il Procuratore, a sua volta, non ha assolutamente nessun potere discrezionale riguardo alle indagini: nel momento in cui viene a conoscenza di un reato è tenuto, per legge, ad avviare un'indagine. Diversamente finisce in galera per omissione di atti d'ufficio. Questa è la famosa "obbligatorietà dell'azione penale".
In Gran Bretagna, poi, il potere di ordinare delle intercettazioni, senza che sia necessaria l'autorizzazione di un Giudice, è riconosciuto ai Servizi Segreti, a tutte le articolazioni della Polizia e a una selva di enti pubblici che vanno dagli istituti finanziari, ai direttori degli istituti di pena, fino addirittura ad uffici postali e pompieri!"
L'Italia viene da sempre considerato il paese più garantista d'Europa da questo punto di vista. Questo avviene già da molto, molto prima che si iniziasse a parlare di riforma della legge sulle intercettazioni. In Italia è vietato porre sotto intercettazione il telefono di un parlamentare
(e quindi anche quello di un Ministro o di un altro esponente del Governo e delle Istituzioni, come il Presidente della Repubblica). Nemmeno un Giudice può ordinare una intercettazione di questo tipo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

3 INTERCETTAZIONI
Il materiale raccolto durante le intercettazioni è coperto da segreto istruttorio fino al momento in cui viene depositato presso la Cancelleria del Tribunale insieme al resto delle prove a carico e insieme alla richiesta di rinvio a giudizio. A quel punto diventa pubblico. Sia gli avvocati della Difesa che qualunque privato cittadino (o giornalista) possono richiederne una copia.
Il fatto che tutto il materiale raccolto dall'Accusa sia di pubblico dominio è la conseguenza di un principio di Diritto universalmente riconosciuto e che serve a proteggere l'Imputato. Se così non fosse, si potrebbero celebrare processi farsa "a porte chiuse" alla maniera di Stalin. In questo modo, invece, l'Imputato può sapere di cosa viene accusato e può difendersi pubblicamente (vedi Giusto processo e Diritto di difesa).

Questa situazione è molto diversa da quanto avviene in molti altri paesi. Ad esempio, negli Stati Uniti (e in quasi tutti i paesi di lingua inglese) la Polizia può avviare un'indagine di sua iniziativa e può mettere in atto una intercettazione telefonica senza nessun mandato di
un Giudice. Può tranquillamente fare intercettazioni "a caso" e può svolgere "monitoraggi" di vario tipo. Addirittura, in alcuni casi, possono eseguire delle intercettazioni telefoniche anche moltissimi altri "enti" che non hanno nulla a che fare con la Polizia.
Negli Stati Uniti, le intercettazioni sono consentite non solo per i reati più gravi, di competenza dell'FBI, ma anche per i reati previsti dai singoli stati, per cui le intercettazioni possono essere disposte dal procuratore federale, dal procuratore di ciascuno stato, dalle polizie locali e persino dalle polizie municipali (che corrispondono ai nostri vigili urbani!). Per non parlare dei corpi antiterrorismo e persino dalle autorità di controllo della Borsa!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente tutti gli studiosi di diritto ritengono che il sistema giudiziario italiano sia tra i primi al mondo per livello di garantismo e per complessità, soprattutto per quanto riguarda la parte penale. All'interno di questo schema, le intercettazioni entrano in gioco solo quando esiste un fondato sospetto che una persona possa utilizzare il telefono, la posta elettronica o altri mezzi di comunicazione per portare a termine il suo piano criminoso. In altri termini, in Italia non si possono fare intercettazioni "a caso".
Ci voleva proprio la classe politica più corrotta d'Europa ad avere la bella pensata di limitare o oscurare le intercettazioni, visto che non passa giorno che proprio le intercettazioni scoprano la fittissima rete di reati, collusioni criminali, truffe, tangenti e guadagni illeciti che ormai infamano nella totalità la classe politica italiana. E chi difende costoro non può che essere fatto della stessa loroNon si possono nemmeno fare "monitoraggi" generici nella speranza di "beccare" qualcuno mentre organizza una rapina. Si può procedere a una intercettazione solo quando esistono delle fondate ragioni per pensare che l'Indagato usi il telefono per il proprio "business" criminale e solo quando il reato ipotizzato è di una certa gravità.
Per avviare una intercettazione è necessario l'ordine del Giudice per le Indagini Preliminari, che solitamente agisce su richiesta del Procuratore della Repubblica o di un suo Sostituto. L'intercettazione iniziale può avvenire solo sullo specifico numero telefonico per cui è stata richiesta e non può durare più di 15 giorni. Se durante questo periodo vengono raccolte delle "notizie di reato" o degli "indizi di reato" di un certo valore, allora l'intercettazione può essere protratta per altri 15 giorni (e poi altri 15, ad infinitum) ed allargata ad altre utenze telefoniche, diversamente viene terminata

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:35| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI
Panebianco sul Corriere sferra un attacco alle intercettazioni e le definisce un reato peggiore della corruzione. utro il massimo disprezzo per Panebianco, da sempre servo del potere, ragion per cui lo fanno scrivere sul Corriere che è il più diffuso e più manipolativo quotidiano italiano
Raggiunse il suo punto più basso al tempo di Abu Kir quando, per compiacere i padroni americani, scrisse una apologia della tortura
Niente di strano se oggi attacca le intercettazioni
Chi sta dalla parte del potere, non starà mai dalla parte della giustizia.
In quanto al Corriere, Ma voi da che parte state?
Da quella dell’inferno?
Ora ci manca un articolo di fondo del Corriere in cui si elogia Gelli con lodi alla P2 e poi abbiamo visto tutto
.. dopo l’apologia della tortura di Panebianco (Abu Graib)
.. e ora l'attacco feroce dello stesso alle intercettazioni
.. l’attacco dissennato a Grillo di Scalfari
.. la difesa strenua dell’assoluta libertà di mercato di Ostellino (e proprio durante la crisi finanziaria)
..le paginate deliranti della Fallaci a favore del razzismo
...le interviste di quelli che dopo l'assoluzione di Berlusconi per Ruby chiedevano le scuse di chi lo aveva indagato o accusato
una bella perorazione della P2 ci sta perfetta
E magari può farla il direttore in persona
Ma come volete che gli italiani diventino intelligenti con giornali simili?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.03.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

tenzi cambia il sistema voto e si elegge unico candidato a liste pd una vera democrazia da lider dittatoriale complimenti......mussolini e stali gli fanno un baffo come sistema reggime potere...che giovane di uomo democratico va epurato al più presto vero pericolo al sistema democratico nazionaler

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 25.03.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è mai fine al peggio

Daniela Coradduzza 25.03.15 09:20| 
 |
Rispondi al commento

no attivisti di noi stessi e contro il sistema tangenti appalti tra dirigenti ministeriali e politici tangentati e governi deviati siamo stanchi del sistema marcio politico mafioso tutti cadono dalle nuvole e tutti i governi ne dieci anni anno preso tangenti per grandi appalti e ancora adesso prendono mazzette e dollari alla faccia dei poveri senza welfare ne reddito il politico è una brutta razza quella del ladrone..per se sesso .....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 25.03.15 09:17| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno bolg

Ildegarda Saichebona 25.03.15 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Più che accorciare le vacanze agli studenti , Poletti vuole regalare alle imprese
un po’di manodopera minorile gratuita. Sicuri che questa roba è cambiare verso?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma 'sto cazzo de Poletti, 'sto coniglio di Dio, perchè nun se fa li cazzi sua, invece de cercà imporre a la Istruzzione pubblica er modello de educazzione suo? Perchè, se er Giovedì i nove figli suoi se guardavano un documentario de 20 ore su 'a vita de Gesù, 'o dovrebbero fà tutti? se er Sabato ne 'a famija sua, è tradizzione appenderse ar collo 'na pietra de ducento chili, o' dobbiamo fà tutti?? Sentitamente, ma vaaaaaaffanculo, và.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.03.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

...ma quanto sono attenti i tg a mantenerci informati sulle ovaie della Jolì.....

ina ghigliot 25.03.15 08:43| 
 |
Rispondi al commento

noi attivisti 5 stelle sono anni che denunciamo sprechi e regali e fondi ai soliti noti partiti e capo lider referenti padroni dei partiti e dei denari degli italiani è evidente il mal costume di depredare fondi tasse italiani e annientare il welfare per i poveri renzi non da nulla al sociale ma si mette insieme a lobby per lucrare prima se ne va meglio per gli italiani derubati da tutti i governi incarica con tasse multe e rapine da rifiuti gas benzina enel canone tv ladri legalizzati dal sistema spartizioni tangenti regionali concussioni ai comuni il sistema marcio mafioso degli appalti pilotati e lavoro ai raccomandati di partiti venduti per tre denari...e conti in banca pilotati a mazzette...per amici di partito referenti..

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 25.03.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

carlobertani.blogspot.it

Cade un aereo, oramai ne cadono tanti...sarà cattiva manutenzione? Non lo so. Saranno scarsi e “spremuti” gli equipaggi? Non lo so. Ci sono decine di domande alle quali non so rispondere, però vorrei che qualcuno rispondesse a questa. Il velivolo della Germaniawing volava in un corridoio aereo da Barcellona per Dusseldorf: secondo le informazioni del Fatto Quotidiano, è salito fino a 13.000 metri (una prima versione sosteneva 13.500).


(1) Come poteva essere salito fin lassù, se la sua quota di tangenza (ossia la massima altitudine raggiungibile) per l’Airbus 320 è di 11.890 metri? (2)

Guasto all’altimetro? Ci sono sempre i radar-altimetri che seguono i voli – e il velivolo era seguito, visto che la successiva picchiata è stata notata – e nessuno ha comunicato nulla al velivolo? Certo, a quell’altitudine si può formare ghiaccio sulle ali poi, se si perde quota, la velocità aumenta ed il sistema di sghiacciamento funziona con maggior difficoltà, non sarebbe il primo Airbus ad avere problemi di sghiacciamento alle ali. (3) Da anni molto lontani, c’è una lunga scia di questo tipo d’incidenti (4).

La domanda, allora, è sempre la solita: perché l’aereo s’è arrampicato in cielo fino a quote, di solito, usate solo dai velivoli militari? Cos’è successo? Diteci la verità, non la solita inchiesta che durerà anni per finire con un verdetto di “fatalità” o “d’errore umano” e, giuridicamente, in un “non luogo a procedere”. Vogliamo la verità, nulla di meno.

Carlo Bertani

Fonte: http://carlobertani.blogspot.it

Link: http://carlobertani.blogspot.it/2015/03/perche-13500-metri.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 08:19| 
 |
Rispondi al commento

“Fratelli Mattei”
http://www.beppegrillo.it/2015/03/renzie_finanzia_mediaset.html#scrivi
Anna Lombroso per il Simplicissimus

Allora Marine Le Pen ha vinto. Come chiarisce il Simplicissimus oggi per alzare un po’ della nebbia mainstream che vela la nostra pigra e assoggettata informazione, il suo partito, diventando in effetti il primo partito del Paese con 5. 108.o66 voti contro i 4.246. 149 dell’unione delle destre (Ump di Sarkozy, Udi e alleanze minori a seconda delle situazioni locali) e i 2. 703.751 del partito socialista.

A conferma che quello che si aggira per l’Europa – Ucraina, Ungheria, Grecia, Olanda, paesi Baltici, ma anche la spagnola Democrazia Nazionale, il Partito Nazionale Britannico e quello fiammingo – non è uno spettro, non è un fantasma, non è uno zombi, ma una presenza concreta, ben viva, dinamica, forte, che è stata nutrita, finanziata, appoggiata, come componente funzionale e conveniente di un regime sovranazionale interessato a svuotare gli stati di sovranità, a espropriare i popoli di diritti, a prosciugare le democrazie dei contenuti di rappresentanza e partecipazione per appagare la fame inesauribile di un padronato globale, anche con l’ausilio di formazioni che impiegano le arcaiche parole d’ordine della destra più misoneista e che si rifanno alla sua immarcescibile triade: autoritarismo, razzismo, xenofobia.

E che non è audace chiamare semplicemente fascista.

Aveva cominciato Berlusconi a legittimare sotto la bandiera della destra plurima e plurale, le forze neofasciste, aiutato da quella redentiva pacificazione che dava uguale riconoscimento e valore a vittime e carnefici, colpevoli e innocenti, fratelli Cervi e ragazzi di Salò, necessaria a suscitare la convinzione che possano essere uguali anche ladri e derubati, corruttori e onesti, padroni e servi, tutti comunque sulla stessa barca, tutti parimente interessati a produrre, vendere e comprare. Adesso è stato definitivamente sdoganato il razzismo del terzo millennio, populist

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qatar, nuovi schiavi
in nome del Dio pallone
FRANCIA, LA ONG SHERPA DENUNCIA LA FILIALE DEL GRUPPO VINCI PER “RIDUZIONE
IN SCHIAVITÙ”: GLI OPERAI LAVORANO 66 ORE A SETTIMANA PER 176 EURO AL MESE

================================

un futuro RADIOSO per i nostri figli e nipoti

GRAZIE RENZI

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... eppure i tg ci tengono aggiornati sulle ovaie della jolie ....... vaffanculo al canone!!!

tina ghigliot 25.03.15 07:34| 
 |
Rispondi al commento

La politica serve solo per fare gli affari di famiglia.Si è realizzato tutto quanto dettomi sul finire degli anni 80:"l'Italia è l'esempio mondiale della Governance UE e di tutte le Colonie",la Russia è isolata,sanzionata e il popolo ridotto alla fame e solo se si sottometterà ai padroni del mondo,potrà avere uscire dall'isolamento,quindi,Putin deve accettare l'invito del Figliol Prodigo,venire all'Espo,riconoscere la potenza della Nato e sottomettersi alle volontà UE.Il vecchio Dio era immaginario,quello gestito dai padroni del mondo è reale e quotidianamente fa miracoli salva Discepoli.Amen!

Agostino Nigretti 25.03.15 07:23| 
 |
Rispondi al commento

La Politica serve solo per fare gli affari di famiglia.Cari amici non rovinatevi il fegato e non perdete tempo a entusiasmarvi o impietosirvi per nulla ai Proclami e Editti fatti dagli Illuminati, innalzati a governare le Piramidi del potere:"ONU-FMI-BCE-UE-NATO & All. Atlantica-TPI" gestite dai Padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano",soprattutto non credete a quelli annunciati dal governo imposto per governare la Colonia Italia e a quelli che governano le altre Colonie delle Nazioni ammucchiate nella UE.Tutto è programmato e gestito con Maestria Divina dai Grandi Maestri che dirigono e gestiscono il potere mondiale per conto dei padroni del mondo.Nulla è lasciato al caso e puntualmente pur di deviare la concentrazione dalla realtà Catastrofica della vita quotidiana,provocata dalle Marionette politiche con gli affari di famiglia e Malapolitica,ecco che avvengono avvenimenti eccezionali "Tragedie-attentati-Trucidazioni-Disgrazie-Uomini Bruciati vivi nelle Gabbie-Taglia Gole-Ecc",dove a ogni singolo avvenimento ecco pronto il grande palco teatrale della Globalizzazione dove i Big di Turno indossano la maschera di Saggi Maestri per farsi vedere quanto sono umili e tempestosi nel aiutare il popolino che non conta nulla.D'altronde,crepa sempre la povera gente e a volte guarda caso c'è un personaggi/i ostili che contrastano,intralciando i piani Divini dell'ordine Globale.Nella vita non si deve credere a niente,Dio è solo una immagine disegnata nel centro di un Triangolo,Cristo come tutti gli altri idoli,sono simboli creati a Doc per illudere i creduloni pecoroni.Se non volete fare del male ai vostri figli e cari,non insegnatele nessun valore,ma fatele capire che nella vita l'unica cosa che conta è l'egoismo e calpestare il prossimo,insegnatele a prendete esempio dai nostri governanti di turno e dai loro fedeli sostenitori,solo così potranno vivere sereni su questa terra.

Agostino Nigretti 25.03.15 07:20| 
 |
Rispondi al commento

eh ma x i tg è molto meglio parlare delle ovaie della jolie !!! vero berlingurer ??!!!

tina ghigliot 25.03.15 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Tutto è programmato e gestito con Maestria Divina dai Grandi Maestri che dirigono e gestiscono il potere mondiale per conto dei padroni del mondo.Nulla è lasciato al caso e puntualmente pur di deviare la concentrazione dalla realtà Catastrofica della vita quotidiana,provocata dalle Marionette politiche con gli affari di famiglia e Malapolitica,ecco che avvengono avvenimenti eccezionali "Tragedie-attentati-Trucidazioni-Disgrazie-Uomini Bruciati vivi nelle Gabbie-Taglia Gole-Ecc",dove a ogni singolo avvenimento ecco pronto il grande palco teatrale della Globalizzazione dove i Big di Turno indossano la maschera di Saggi Maestri per farsi vedere quanto sono umili e tempestosi nel aiutare il popolino che non conta nulla.D'altronde,crepa sempre la povera gente e a volte guarda caso c'è un personaggi/i ostili che contrastano,intralciando i piani Divini dell'ordine Globale.Nella vita non si deve credere a niente,Dio è solo una immagine disegnata nel centro di un Triangolo,Cristo come tutti gli altri idoli,sono simboli creati a Doc per illudere i creduloni pecoroni.Se non volete fare del male ai vostri figli e cari,non insegnatele nessun valore,ma fatele capire che nella vita l'unica cosa che conta è l'egoismo e calpestare il prossimo,insegnatele a prendete esempio dai nostri governanti di turno e dai loro fedeli sostenitori,solo così potranno vivere sereni su questa terra.Si è realizzato tutto quanto dettomi sul finire degli anni 80:"l'Italia è l'esempio mondiale della Governance UE e di tutte le Colonie",la Russia è isolata,sanzionata e il popolo ridotto alla fame e solo se si sottometterà ai padroni del mondo,potrà avere uscire dall'isolamento,quindi,Putin deve accettare l'invito del Figliol Prodigo,venire all'Espo,riconoscere la potenza della Nato e sottomettersi alle volontà UE.Il vecchio Dio era immaginario,quello gestito dai padroni del mondo è reale e quotidianamente fa miracoli salva Discepoli.Amen!

Agostino Nigretti 25.03.15 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Il piatto del Nazareno?
La Grande Abbuffata.

Antonio+ D., Carrara Commentatore certificato 25.03.15 06:51| 
 |
Rispondi al commento

DIETRO LE VACANZE DI POLETTI STUDENTI GRATIS IN AZIENDA ALTRO CHE “TROPPE FERIE”: ECCO COSA C’È SOTTO L’ULTIMA USCITA DEL MINISTRO

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 06:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 06:25| 
 |
Rispondi al commento


Fincantieri: microchip nelle scarpe degli operai. I lavoratori scioperano

L'azienda propone l'utilizzo dello strumento per sicurezza. I sindacati non ci credono: sono convinti che la società voglia controllare i dipendenti. Il Jobs Act prevede il controllo a distanza, ma solo sugli strumenti di lavoro
================================================


i grillini blaterano di microchip
ahahahahahahah

votato? tenetevelo voi piddini!!!

oddio che rabbia

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 06:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOLUTO RENZI??? O TENETEVELO!!

Il microchip nelle scarpe
Polemica alla Fincantieri
Progetto del gruppo per effettuare il controllo a distanza dei dipendenti. La protesta negli stabilimenti della Liguria. I sindacati: violazione dello Statuto dei lavoratori
di Antonella Baccaro

http://www.corriere.it/…/microchip-scarpe-polemica-fincanti…

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.03.15 06:05| 
 |
Rispondi al commento

cafferino notturno a 5 stelle qui!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.03.15 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Fin dalla sua prima comparsa in Parlamento, si capiva che Renzi era un burattino i cui fili erano tirati dal vecchio burattinaio. Chissà da quanto tempo il cavaliere lo stava addestrando per portare il PD nella melma dove ora si trova.

Che brutta cosa accorgersi di aver vissuto senza dignità!

roberto f., padova Commentatore certificato 25.03.15 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Renzi e Berlusconi sono due facce della stessa medaglia, e se la medaglia ha tre facce ci ficco pure salvini...mamma mia poi c'è la quarta..landini....povero me.

Mattia 25.03.15 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Continuate così! Fate i rompiscatole!!!

elisabetta bonsignori 25.03.15 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Lui solo, nello stato di natura, si volle importante; lui solo, in mezzo agli animali, odiava l'anonimato e cercava di uscirne. Mettersi in luce: questo era e rimane il suo sogno. E' difficile credere che abbia sacrificato il paradiso per il semplice desiderio di conoscere il bene e il male; in compenso lo si immagina benissimo rischiare tutto per essere qualcuno.
Correggiamo la Genesi: se l'uomo sciupò la felicità iniziale, fu non tanto per amore del sapere, quanto per brama di gloria.
Coloro che l'hanno conosciuta o semplicemente avvicinata non possono più allontanarsene e, per restare nei suoi paraggi, non indietreggeranno davanti a nessuna bassezza, davanti a nessuna infamia.
Quando non si può più salvare l'anima, si spera almeno di salvare il nome.

Emil Cioran - La caduta nel tempo

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 24.03.15 23:52| 
 |
Rispondi al commento

damò che se li pija i finanziamenti er berlusca!
Di Pietro lo chiamava mister uno per cento ! ^_^ ...

mah!

ps: oggi , una che scriveva qui anni fa, (e non faccio il nome ) e che ci siamo incontrati con un caffè sulla vita reale, mi ha dato su facebook del
potenziale stupratore seriale ! ^_^ ...

solo perchè me stanno sul cazzo le zoccole varie!
quelle che per carriera farebbero di tutto ...amche farsi "violentare" ... :D

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 24.03.15 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Riforme
La prescrizione “salva” il maltolto
di Antonio Esposito Presidente II sezione della Corte di Cassazione sul Fatto quotidiano di sabato 21 marzo 2015

Il presidente della Corte di Cassazione, nel discorso inaugurale dell’anno giudiziario, ha quantificato in oltre 1.500.000 il numero dei processi per i quali, nell’ultimo decennio, è stata dichiarata la prescrizione, così confermando i dati forniti dal Csm che, già nel 2011, stimava in 150.000 i processi che, ogni anno, si estinguono per prescrizione.
Questa “mattanza” giudiziaria – che trova la causa prima nella emanazione della legge “ex Cirielli” (2005), la quale ha ridotto per un gran numero di reati il termine massimo prescrizionale (abbassandolo da 15 a 7 anni e mezzo) – ha interessato, e in misura rilevante, anche i reati di corruzione e di truffa aggravata ai danni dello Stato e, segnatamente, le truffe comunitarie, in ordine ai quali, oltre al breve termine prescrizionale, influisce anche la circostanza che l’accertamento del reato avviene a distanza di anni dalla commissione del fatto, data dalla quale inizia, comunque, a decorrere il termine di prescrizione.
A nulla è valsa, ai fini di rimuovere l’inerzia della classe politica, la ratifica, con legge n° 116/2009, della Convenzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite contro la Corruzione che, all’art. 29 stabilisce: “... ciascuno Stato parte fissa, nell’ambito del proprio diritto interno, un lungo termine di prescrizione entro il quale i procedimenti possono essere avviati per uno dei reati stabiliti conformemente alla presente Convenzione”.
Così come a nulla è valso il rapporto del 2-7-2009 del “Gruppo di Stati” contro la corruzione che agisce nell’ambito del Consiglio europeo (“GRECO”) che – nel valutare le politiche anticorruzione poste in essere dall’Italia – ha sottolineato in termini negativi il fatto che “in Italia i processi per corruzione sovente non arrivano a una decisione di merito, in considerazione del maturare del termine di prescr

Franco Rinaldin 24.03.15 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Signori forse mi sbaglio ma a me sembra che la campagna elettorale è iniziata...e ci si appropria del copyright di molte idee dei 5 stelle con una faccia di bronzo incredibile.

a 24.03.15 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Spero che non mi disintegrate questo commento come l'altro...
dicevo che il ministro poletti afferma che 3 mesi di chiusura scuole sono troppi. quindi luglio e settembre, i mesi più caldi , i ragazzi a scuola ad allietarsi col bel sole, del sud soprattutto, vista poi l'abbondanza di condizionatori e di edifici in perfetto stato. ma mi facci il piacere, signori si nasce.

Giovanni f., vicino Caserta 24.03.15 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Nel Paese degli azzeccagarbugli, degli spacciatori di chiacchiere, del rigirare le frittate la Moretti del PD e la Ravetto di FIRENZE dicono che il reddito di cittadinanza è' un incentivo a non lavorare, come se un giovane o una persona qualunque aspirasse a prendere 780 euro al mese e "non far nulla"... Quando invece il reddito di cittadinanza è' una misura per salvare le persone in questa crisi che sembra non finire più' e non si accorgono dei giovani che espatriano a centinaia di migliaia, dei vecchi che frugano nella spazzatura dopo i mercati rionali, delle persone che si tolgono la vita nei capannoni senza futuro... Dall'alto dei loro 15.000 euro netti al mese e dei loro privilegi non sanno cosa succede nel Paese reale, avvocatessa del niente, marziane fra tutti noi che annaspiamo nel fango per non affogare...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.03.15 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Non intendo essere cattivo: Mattarella va a onorare le vittime delle fosse ardeatine, e va bene, è doveroso; ma mi pare che s’è dimenticato dei nove milioni d’italiani ancor vivi ma che stanno morendo di fame vittime del sistema mafioso che pure continua a distribuire indisturbato prebende milionarie agli accoliti: se davvero il Presidente del Paese più corrotto d’Europa vuole onorare la memoria del fratello ucciso dalla mafia mandi immediatamente a casa Renzi e compagnia bella e sciolga subito le camere sennò si dimetta lui e scompaia per sempre, non ne sentiremo la mancanza così come sinora noi mortidifame non ne stiamo avvertendo la presenza.

corrado lauretta 24.03.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Il lungimirante ministro poletti ha detto che tre mesi di chiusura delle scuole sono troppi. la 'bella scuola del suo presidente' non si fa così. bensì si pensa prima a mettere in sicurezza gli edifici tipo'bombardamenti a beirut' , li si forniscono di condizionatori, si adeguano gli stipendi degli insegnanti a quelli della germania e non a quelli di badanti polacche, e soprattutto ci manda i figli suoi, il ministro, nella verde emiliaaromagna dove con 40 gradi all'ombra i ragazzi apprendono meglio e stanno tranquilli e si divertono tantissimo.

Giovanni f., vicino Caserta 24.03.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Il tallone di Achille del reddito di cittadinanza presentato dal M5s è' che prevede solo 4 ore settimanali per lavori di pubblica utilità' a carico del beneficiario di questo reddito ... Quando invece chi beneficia di questo reddito dovrebbe fare 4 ore giornaliere presso i comuni, le istituzioni pubbliche a qualunque titolo

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.03.15 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Per avere il reddito di cittadinanza in Olanda, non bisogna avere ne' 1) l'auto. 2) ne' la casa 3) ne' avere più' di 6.000 euro in banca... Poi si devono mandare una serie di curricula a settimana per cercare il lavoro, e prestare ore per lavori pubblici... Allora lo stato ti da' 923 euro al mese...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.03.15 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

260 miliardi di pensioni annue, di queste il 25 per cento non sono coperte con il contributivo, significa che gli italiani che lavorano e che versano i contributi della pensione lavorano per quelli in pensione, non per se stessi...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.03.15 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

deve esserci un Matteo anche sull'altra sponda del Mediterrano
E non ti dico quale , scegli tu

Rosa Anna 24.03.15 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Cade un aereo e si arrogano il merito

Ci deve essere un Matteo , e non dico quale, anche sulle altre sponde del Mediterraneo

Tutto il mondo è paese
Si, il paese dei pinocchi

Rosa Anna 24.03.15 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Forza Renzi, distruggi l'Italia (Je suis masochiste

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 24.03.15 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'na megera di sera

pam pam pam

non diventa mai

ghe-e-ra

Gigliola Cinquetti, lo lascia? 24.03.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

noi finanziamo l'inps in compenso

Beethoven Commentatore certificato 24.03.15 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Renzi finanzia mediaset e voi finanziate l'inps
non cambia di molto

Beethoven Commentatore certificato 24.03.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Ora che Silvio non siede più in Parlamento (grazie al M5S)ci pensa Matteo a tutelarne gli interessi e a non ostacolarne gli affari". Roberto Fico

pensa caro Roby se ti avessero fatto presidente dell'inps cosa avremmo scoperto grazie a te

Beethoven Commentatore certificato 24.03.15 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Fin dal primo momento, quando il Renzi è diventato capo del governo, si capiva che in realtà si trattava di un burattino senza personalità i cui fili erano comandati dal vecchio burattinaio.
Alla faccia del rottamatore, non ha la minima dignità: nemmeno per se stesso.
Che tristezza di uomo in balia del vento.

roberto f., padova Commentatore certificato 24.03.15 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Non si riesce ad inserire commenti me so' stufato!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 21:58| 
 |
Rispondi al commento

C'è un clima subdolo nell'aria a immagine e somiglianza di Renzie e dei suoi tirapiedi. C'è un urlo di rabbia che vuole uscire dalla cenere, ma non sa ancora bene dirigersi! Forza 5 Stelle! Unica alternativa credibile a questa subdola agonia

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 21:56| 
 |
Rispondi al commento

C'è un clima subdolo nell'aria, a immagine e somiglianza di Renzie e dei suoi tirapiedi. Sotto la cenere cova un urlo di realtà che vuole spazzare via ogni falsità ma non sa ancora bene come fare. È solo questione di tempo ma il tempo è finito. Forza 5 Stelle! Unica alternativa credibile a questo subdolo strangolamento.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto fatto x ingrassare gli ingranaggi della politica

saluti ai monelli del blog

old dog 24.03.15 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Zì silviu comanda il boy-scout fa le buone azioni
aiuta un anziano signore a risolvere i suoi problemi.

saluti ai monelli del blog

old dog 24.03.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento

...la campagna elettorale contro grillo e il mov mica era gratis ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi dite perché sta' storia?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 24.03.15 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che c'è Fico

Puzzy Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.03.15 20:52| 
 |
Rispondi al commento

M5S!!! E' ora di agire!!! Sciopero!!! A oltranza!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.03.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

buonasera blog

libero divolare 24.03.15 20:24| 
 |
Rispondi al commento

È primavera! A stormi i parlamentari migratori cercano i vecchi nidi lasciati speranzosi l'anno prima. Tav tav spuntano gli scandali odorosi di mazzette.. qua e la cespugli di mose ciuffi di expo si rinnovano dove erano corrotti. I prescritti lasciano la tana che li ha protetti dal freddo della condanna e vagano in cerca di Rolex teneri per riacquistar peso mentre la prole gioca innocente tra le raccomandazioni. La natura si rinnova pur restando sempre uguale. Che spettacolo la primavera!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 24.03.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Renzi è il nulla contorniato dal niente.

PETERPAN 24.03.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

"Allah è grande, 150 morti"
Mentre si cerca di capire le cause dello schianto del volo Germanwings, su Twitter i pro-Isis fanno festa.

Diversi account di simpatizzanti dei jihadisti esultano per la tragedia nei cieli della Provenza: "Ringraziamo Allah al quale chiediamo che non vi fosse a bordo nessun musulmano".

CHE BELLA CULTURA, CHE BRAVA GENTE!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.03.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzi è il nulla

arriba alante Commentatore certificato 24.03.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta solo di ottimizzare l’investimento: data la grande esperienza di Mediaset nel campo delle televendite, è fisiologico che siano le loro reti a poter veicolare meglio il messaggio del venditore di pentole...

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Certo che si fossi salvini ribbaterei a Daverio co na frase tipo" si...evvero che io nun ho mai fatto n'cazzo nvita mia,ma tu ciai certi papijòn...."
Bonasera blogghe....che er nazzareno sia co voi

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fruttarolo dì quarcosa di sinistro.

arsenico lupi 24.03.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per caso ho trovato un sito

http://dgerm.sviluppoeconomico.gov.it/dgerm/prezzimedi.asp?prodcod=1&anno=2008

interessante..

psichiatria. 1 24.03.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cattolico sopporta tutto come cristo sulla croce, non si ribellerà mai sennò che cattolico sarebbe scusa?

arsenico lupi 24.03.15 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Quando è' stata privatizzata la Telecom da Prodi e consegnata ai Tronchetti Provera, la Goldam Sach che era la banca in cui erano consiglieri advisor senior Prodi e Monti, si è' fatta vendere dai Tronchetti il settore fibre ottiche e cavi ( ex CEAT) che era ed è' leader a livello mondiale creando una società' ad hoc la Prysmiam ora è' impegnata ad intercettare i fondi europei per la banda larga

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.03.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Un gallo cedrone!

pino 24.03.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

...e se uno volesse cambiare qualcosa? Nada de Nada: Via dall'itaglia...!

cres 24.03.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Perché la 7, visto che è una tv privata, non denuncia queste cose, nei vari tg? È STRANO!!!!!!!! HO LA VAGA SENSAZIONE CHE TUTTI I GIORNALAI, IN GIRO PER LE VARIE TV PRIVATE, NON VEDONO L'ORA DI ANDARE ALLA RAI, PERCIÒ SI "INGRAZIANO",SEMPRE IL PDC DI TURNO!!!!!!!!!!! Mi sono resa conto che, se voglio conoscere la verità sul governo, devo ascoltare CROZZA!!!!!!! Io voglio essere governata da COMICI, non da PAGLIACCI!!!!!!

alfonsina palladino 24.03.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Renzi è il nulla contorniato dal niente, peccato esisteno ancora in giro grulli che lo seguono...........................

pallino pan () Commentatore certificato 24.03.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Vilma Moronese Cittadina Senatrice M5S.
13 minuti fa ·

Abbiamo ormai perso il conto del numero delle questioni di fiducia chieste da Renzusconi, ma la domanda è sempre la stessa, per chi lavora questo Governo? Sicuramente non per i cittadini, e sono due anni che lo avete ben visto.

Veniamo adesso ai danni che faranno con questo decreto sulle banche popolari, in questo video http://on.fb.me/1xvfyQq il Cittadino Carlo Martelli ve lo spiega in pochi minuti

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.03.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Togliamo dal sito l'inserto "Le domande dei giudici a Napolitano" perché quella foto mi da estremo fastidio.
Grazie.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.03.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO CHE PATTO DEL NAZARENO FINITO,QUI SONO EVIDENTI GLI INTERESSI SI BERLUSCONI E MEDIASET,CHE RENZI STA' TUTELANDO. FATEVI DARE I DATI CERTI E NON FATELI DORMIRE SU QUESTO LAMPANTE CONFLITTO DI INTERESSI DI BERLUSCONI CHE SI AIUTA GRAZIE A RENZI

alvise fossa 24.03.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe capire qual'è la soglia massima accettabile della moralità per il popolo italiano. Negli anni settanta fece scalpore l'ombelico della Carrà oggi ci sono condomini di olgettine. Mi sa che renzie ha capito qual'é..

Buon pomeriggio a tutti tranne agli svergognati che hanno tradito.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 24.03.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento

alo senato la signorina boschi ha appena posto l'ennesima fiducia.un governo che uccide la democrazia e che usa solo la fiducia!solo la fiducia.mai nessun governo passato aveva abusato in tal modo di quella vergogna chiamata fiducia,mai!!sappiatelo piddini,il vostro silenzio uccide la democrazia!!e intanto si daranno le banche popolari in pasto al magna magna degli squali dell'alta finanza(citazione dell'amico nando).

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ennesima fiducia del Governo.

Si daranno le banche popolari in pasto agli squali dell'alta finanza.

Sapevatelo!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.03.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

si parla, anche qui, di milioni e di miliardi...

eppure a fare la spesa mi soffermo sulla pasta a 0,79 o 0,69

mha?

psichiatria. 1 24.03.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi continuiamo a chiamare governo questa organizzazione affaristica senza scrupoli, disumana, immorale e idiota, messa su da quel signore che è rimasto alla presidenza della Repubblica fino a che non ne ha realizzato la disintegrazione, affidando a questi miserabili buffoni la facoltà di vendere l’Italia alle banche mondiali, con lo scopo di cancellare questa nazione e portare al suicidio i suoi abitanti. Tutte le azioni compiute da questi miserabili sono contro i cittadini a cominciare dalla disintegrazione del lavoro, alla svendita dei colossi statali, alle oscene privatizzazioni, all’invenzioni di grandi inutili opere che mangiano miliardi e mai completate oltretutto, con la conseguenza di aver creato una disoccupazione devastante e privato di ogni diritto la classe lavoratrice, costretta a vivere come miserabili barboni, che devono elemosinare un giorno di lavoro sottopagato e senza misure di sicurezza, mentre lor signori si circondano di privilegi da meritare la forca.
Hanno cancellato la politica per instaurare un regime dittatoriale, dove un pupazzo ha il potere decisionale di saccheggiare e ridurre in macerie un paese meraviglioso, per ingrassare i magnaccia di quel degenerato potere finanziario. Non meravigliamoci più, tanto ogni giorno faranno di peggio fino a quando saremo tutti morti, oppure finalmente troveremo il coraggio di fare quel che è… sacrosanto fare!


Di questi cazzo di figli di papà, di fighetti e fighette d'alto bordo, ne ho già pieni i coglioni... ( me sa proprio che stamo pè entrà ne 'o spirito de la Rivoluzzone Francese....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.03.15 17:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi indaga su questi fatti? Nessuno vuol inimicarsi con questi personaggi. Se un giornalista indagasse, certamente perderebbe il posto.
Evviva la democrazia.
L'Italia è piena di ciarlatani.
Popolo sveglia!

Giuseppe V. Commentatore certificato 24.03.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

a chi crede vi sia ancora una differenza tra "destra e sinistra" direi svegliatevi! la tristezza è che non accadrebbe nulla neppure se un articolo come questo apparisse in prima pagina di repubblica o Il Corriere (cosa che nn accadrà mai) perchè lo stato di torpore dell'italiano medio è peggio di quello di un camaleonte in letargo. togliessero il campionato di calcio bhe allora sì vedremmo la gente in strada.

ivo 24.03.15 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Se apro beppegrillo.it ci mette mezz'ora a caricare e non si apre. (connessione adsl telecom)

Guardacaso attivo un anonimizzatore (anonymox) e si apre in un lampo.

Ergo. Mi pare che Telecom stia boicottando il sito di beppe grillo. Che strano! Proprio oggi che c'e' questo bell'articolo...

scolta'n stupid (), como Commentatore certificato 24.03.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento

E chi ci ha mai creduto alla fine del "PATTO DEL NAZARENO" ?
Vedi agrigento f.i. aiuta il pd.
Renzi risponde all'interrpgazione ?
Scordatevelo! Se lo fà dirà una balla colossale come gli conviene !!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 24.03.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#Renzie finanzia Mediaset

L'argomento di oggi sarebbe potuto essere l'uccisione delle banche popolari ora in discussione al Senato.

Dato che il Blog è l'organo ufficiale del M5S, sarebbe bello che trattasse gli argomenti nel momento delle sue discussioni parlamentari.

http://webtv.senato.it/3861

Renzie "è" un prodotto Mediaset!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.03.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

rivolgo una domanda seria a chi ancora vota pd:
mi dite 2 cose(due) fatte dal vostro governo renzi che siano di sinistra e delle quali voi andate fieri?
non è solo una provocazione ma il tentativo di capire e discutere nel merito di qualcosa che a voi pare giusto!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nicola Morra
4 min ·

“Sono un papà disperato con tre figli e una moglie malata. Non cerco tesori, non cerco ricchezze ma soltanto un lavoro qualsiasi..." Così inizia la lettera di un signore che non conosce Ercole Incalza ed è l'incipit di queso post di Alex Corlazzoli che vi prego di leggere e far leggere.

Son parole non mie, ma è come se lo fossero. Questo significa insegnare con impegno civile, questo è far capire che il privilegio continua ad esser il freno a mano tirato rispetto all'art. 3 della nostra Costituzione, quello che sostiene che a tutti i cittadini italiani debbano esser garantite pari opportunità!

Vi prego di far leggere anche a chi non la pensa come noi.

Sempre che pensi ed abbia una coscienza!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/03/24/lavoro-figli-di-papa-e-papa-sfigati-litalia-da-raccontare-ai-miei-alunni/1529894/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.03.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fruttaaaaaaaaaaa,ti saluta pabblo che nn riesce a scrivere perchè bannato....mah.vorrei capire chi fa queste cose...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SPEZIA CHE RIDUCE LA MASSA GRASSA

++++

A VOI SERVIREBBE UNA SPEZIA CHE VI FA

CRESCERE LA MASSA CEREBRALE!

gameover 24.03.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento

LA FARSA E' SEMPRE PIU' FARSA

Il "bomba" alla Luis ha affermato che chi parla di deriva autoritaria da parte del governo è un pigro e per quanto riguarda la comunicazione guardate cosa ha affermato:
"passiamo per il governo dei comunicatori, ma ritengo che il governo non sia stato bravo a comunicare quello che ha fatto, perché abbiano fatto molto di più di quello che abbiamo comunicato. E questo lo considero un errore clamoroso".
Se questa non è deriva autoritaria è vera e propria propaganda di regime.
Ma come,Roberto Fico,che è il Presidente della Commissione di Vigilanza della Rai, ci dice che gli investimenti del governo per pubblicizzare se stesso sono quadruplicati e il bomba afferma l'esatto contrario.
Renzie è dappertutto,in ogni talk show,in ogni telegiornale;i suoi ministri annunciano le dimissioni prima in tv e poi in Parlamento.
Gli spot delle "bravate" del Consiglio dei Ministri vengono trasmesse a reti unificate sul canale Raiset e ancora si lamentano per la mancanza di comunicazione.
Do un consiglio al bomba per migliorare la sua comunicazione:
che siano distribuiti gratuitamente dei registratori ad ogni Italiano in modo che di notte,anche durante il sonno,possa ascoltare la voce del padrone.
"Renzi è forte,Renzi è bravo,il governo è in gamba,l'occupazione cresce,i ristoranti sono pieni"
Al risveglio il cittadino è pronto per diventare un vero balilla.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.03.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

capisco che arrivare spesso primo può dar fastidio...

ad maiora!

vabbè 24.03.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.03.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

il campionato è chiuso... ho vinto tanto ma mi devo ritirare.do fastidio

ciao 24.03.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli alimenti a Veronica Lario li paga Renzi(cioè tutti noi)?

angelo ., roma Commentatore certificato 24.03.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento

La radiocronaca dello “spettacolino” di Renzi (nelle Università private)

http://www.giuliocavalli.net/2015/03/24/radiocronaca-dello-spettacolino-renzi-universit-private/

di Francesca Coin

Circondato da guardie del corpo e accolto da una folla di giovani alla ricerca concitata di un autografo, Renzi è arrivato ieri alla Luiss, l’università di Confindustria come una popstar degli anni Ottanta, una di quelle per cui le fan gridavano e si strappavano i capelli, un po’ come in quel film di Carlo Cotti, Sposerò Simon Le Bon. A guardarlo bene quel teatrino surreale non mancava di mettere una certa tristezza. Manzoni, la buona scuola e l’azzeccagarbugli, una mescolanza di argomenti privi di alcun nesso logico, tenuti insieme solo dagli occhi sedotti di una platea imbonita e dalla boria di chi parlava, mentre ad altri non rimaneva che arrendersi allo spettacolo mesto di Premier che cita mozzichi dei Promessi Sposi quasi fossero l’ultimo libro che ha letto, assaliti dalla realizzazione tragica che la linea di demarcazione tra la politica, la cultura e lo spettacolo è definitivamente venuta a mancare. Teatrini, frasi fatte, risa auto-compiaciute: non è un caso che Renzi abbia scelto la Luiss per farsi applaudire. L’ultima volta che ci ha provato in un’università pubblica, infatti, è stato contestato. Non da tutti, c’è da dire, a rigor del vero: i docenti se ne stavano seduti docili e concilianti in platea, ma gli studenti – cui l’ingresso al Politecnico era negato – dall’esterno chiedevano che se il Premier ne andasse. Così, dopo un discorso fatto ancora una volta di slogan e ritornelli, cultura-coraggio-innovazione, un po’ come i Duran Duran cantavano no-no-notorious, Livio Serra, rappresentante degli studenti, era entrato per offrire al Presidente un cappello da giullare, dicendosi indignato che il Politecnico di Torino si fosse ridotto a fare da “passerella per il Presidente del Consiglio” tanto più di fronte a un tale scempio di retorica. Che cos’è che indigna tanto, de

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.03.15 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vi fosse stato ancora bisogno di una conferma su quanto il governo Bischero sia culo e camicia col "verginello".....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.03.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.03.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori