Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Renzie ha aumentato le tasse agli italiani: i dati

  • 45

New Twitter Gallery

renzitasse.jpg

"ANCHE NEL 2014 LE TASSE SONO AUMENTATE. ABBIAMO I DATI UFFICIALI. E LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO!
Sulla pressione fiscale in Italia nel 2014 ci siamo. La verità è arrivata e le chiacchiere stanno a zero! Guardateli bene questi dati, perché sono quelli ufficiali del Ministero delle Finanze. Nel 2014 le tasse in Italia sono aumentate ancora! Dai dati ministeriali ufficiali, risulta infatti che nel 2014 il totale delle tasse statali e locali è salito di quasi 3 miliardi rispetto al 2013!

Scopri i dati! Clicca sull'immagine per ingrandire
tasserenzi.jpg

Precisamente, a valori omogenei, nel 2014 lo Stato e gli enti locali hanno chiesto agli italiani 478,407 miliardi di tasse, cioè esattamente 2,737 miliardi in più del 2013, quando si erano invece "fermate" a 475,670 miliardi.
Perciò, numeri e dati ufficiali alla mano, non solo nel 2014 il Governo Renzi e gli enti locali non hanno per niente abbassato le tasse agli italiani, ma addirittura gliene hanno chieste svariati miliardi in più. E, con l'occasione, nei dati ufficiali troviamo anche alcune altre interessanti conferme, comprese quelle per cui:
- la tanto propagandata diminuzione delle "tasse statali” (ve li ricordate ancora gli 80 euro, vero?) era completamente falsa perché le tasse statali, da sole, sono cresciute di 1 miliardo;
- la pressione fiscale è salita ancora di più a livello di "tasse locali”, per le quali l'aumento è stato infatti ancora maggiore, cioè quasi 2 miliardi in più (vi dicono niente le paroline "IMU", "Tari", "Tasi" e via dicendo?).
Insomma, il tempo è galantuomo e alla fine la verità è venuta a galla: nel 2014 le tasse in Italia sono aumentate di svariati miliardi rispetto al 2013, altro che diminuite!
Forza e coraggio, italica tartassata stirpe!" Salvatore Lantino - Avvocato Tributarista e Docente di Fiscalità Internazionale

9 Mar 2015, 09:41 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 45


Tags: Agenzia delle entrate, Renzi, Renzie, Ricky Salvatore Lantino, tasse

Commenti

 

E TUTTI NOI PAGHIAMO!! TUTTI??
Gli unici che continuano a dare un PESSIMO ESEMPIO sono I PARLAMENTARI, con tutte le agevolazioni, il loro stipendio ecc.
Possibile che non ci sia modo di fare entrare in testa a questa gentaglia che se si vuole fare ripartire l'economia I PRIMI DEVONO ESSERE LORO a ridurre le spese!
Provassero loro a vivere con meno di 1000€ al mese!!
Altro che spremere un limone che ormai non ha più succo!

Pietro Mantelli 10.03.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

L'UNICA SOLUZIONE
L'unica soluzione al continuo aumento delle tasse è NON PAGARE. Dobbiamo diventare evasori totali perchè non è giusto pagare sempre di più per far sperperare sempre di più e per pagare interessi alla BCE.

antonio alberti 10.03.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

caro renzi sei il gufo più grosso che ho mai conosciuto in vita mia proteggi la casta in modo egregio. aumenti le tasse dicendo il contrario, prometti tutto e fai il contrario di tutto, mi domando ma chi ha architettato la tua carriera? i tuoi amici miliardari e i partiti così detti moderati! che il Signore se esiste ci aiuti a liberarci della tua presenza davvero ingombrante e che rovina la vita delle persone per bene che pagano le tasse e ti mantengono a fare il miliardario

magda ferrero 10.03.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

caro Renzi sai cosa ti dico sei il GUFO più grande il peggio della vecchia casta che avanza

magda ferrero 10.03.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente non siete molto incisivi fanno ciò che vogliono soprattutto il piccolo dittatore Renzi perché nonfate pressione su questo la gente non se ne accorge, e chi capisce si è stufato e non vuole più votare. Se non cii si affretta "questo " si vende e si mangia tutto ciò che è nostro .gli italiani sappiamo solo parlare

Itala S., Palermo Commentatore certificato 10.03.15 10:39| 
 |
Rispondi al commento

OK D' ottone

enrico de simone 10.03.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Non sono sufficientemente informata per instaurare un dibattito...ma una domanda me la pongo continuamente...molto retoricamente....DOVE ANDREMO A FINIRE?...

marina canini 10.03.15 09:15| 
 |
Rispondi al commento

io dico che nemmeno con silvio c'era una informazione tanto falsa ! non una parola sulle tasse di terreni agricoli e boschi incolti ... sono lì che cercano di imporre una ripresa virtuale che non arriverà mai !! esportiamo ricchezza e importiamo povertà !!con queste cavallette al governo che si mangiano tutte le tasse che paghiamo pur di rimanere nelle oligarchie dei potenti europei!! la spendig reviù di cottarelli ?? pure cottarelli hanno esiliato !!! la verità è che il sistema ha bisogno di facce da culo spregiudicate da pompare in tv! basta canone ! la berlinguer farebbe vergognare il padre con tutte le balle che ci racconta !! fico cazzo !! fai qualche cosa !!!RIVOGLIO IL BEPPE DEL " DEVONO AVERE PAURA !!""!!!!

tina ghigliot 10.03.15 07:29| 
 |
Rispondi al commento

se ti metti a vendere macchine usate o aziendali e fatturi 400mila euro l'anno ti va bene se ti rimane uno stipendio di 1000 euro al mese salvo casini che qualcuno non ti paga o qualcuno che brucia la macchina nei 3 mesi di garanzina per l'usato.

e poi questi ti vengono a dire che l'italiano è evasore fiscale.... boh!

uno dissenziente al massimo 10.03.15 07:13| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è fare delle leggi demenziale se poi non le si fanno rispettare, il problema è che quando ci si mette in testa di farle rispettare arrivano i guai grossi.

uno dissenziente al massimo 10.03.15 04:41| 
 |
Rispondi al commento

hai visto mai la sinistra italiana abbassare le tasse?

Non è dento il loro dna perché per abbassare le tasse bisogna ridurre i diritti a chi non lavora e a chi non produce e poi bisogna evitare di l'immigrazione incontrollata filtrando solo queli soggetti che sono utili al miglioramento sociale e culturale della nazione.

Questi aumentano i diritti a chi non lavor e a chi non produce e li tolgono a quelli che lavorano e producono ricchezza oltreché portare le piccole e medie inprese al fallimento.

si salvano solo quelli che possono delocalizzare all'estero sia le aziende e sia i conticorrenti cioè i più scaltri e i più mafioselli che trovano il modo per eludere... risultato che chi non può scappare dalla barca che affonda sotto il pesso della plebaglia di importazione e dei maloviventi italici ... quelli che non hanno la forza di scappare o che non hanno la possibilità perché la loro attività commerciale è troppo legata al territrorio... quelli aspettano solo di andare in pensione e vendere tutto per trasferirsi alle canarie o in altri paesi dove non devono pagare il riscaldamento la luce e l'acqua come l'oro.

abbiamo delle leggi demenziali... per esempio quando hanno fatto la riforma dei comunismi ( condominio = comunismo ) hanno lasciato le spese condominiali proporzionali ai metri quadri degli appartamenti ma non hanno controllato il numero dei residenti l'appartamento perché se c'è un androne e un giardino e un cancello elettrico e una scala... poco importa se quello ha l'appartamento da 100 metri e ci vivono in 3 mentre quell'altro ce l'ha da 8o e ci vivono in 15 come va di moda ora con i pakistani... i pachistani consumano la parte condominiale per 15 ma a pagare sono quei 3 o il single....

addirittura prima del 2000 nella ex romania comunista le spese condominiali si pagavano a testa e non a metri quadri cioè siamo più fuori di testa noi che i rumeni!

uno dissenziente al massimo 10.03.15 04:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché ascoltare quello che dicono

noi sappiamo che l'inflazione è al 5% e quando dicono che la produzione industriale è aumentata dello 0,1 % dovremo piangere

non è aumentato dello 0,1 % il numero dei pezzi prodotti
il numero dei pezzi prodotti è diminuito del 5 % e il costo di quel 95/100 è aumentato dello 0,1 %

cordiali saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 10.03.15 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SMETTETE DI PAGARE E COORDINIAMOCI COOPERANDO TRA DI NOI. Non abbiamo bisogno di alcun faraone, costruiscila da solo la piramide schiavo...io preferisco stare al piano terra, e se vi piace stare tanto in alto andate a dormire sugli alberi

Nessuno 09.03.15 22:13| 
 |
Rispondi al commento

OGNUNO HA IL GOVERNO CHE SI MERITA. C.... SI SCANDALIZZANO QUANDO ARRIVA QUALCHE SORPRESA COME QUESTA E POI DICONO CHE POVERETTO RENZI NON LO LASCIANO LAVORARE. CHE PENA CHE MI FANNO, PECCATO CHE SE A LORO VA BENE IL PROBLEMA SI RIPERQUOTE SULLA VITA DI CHI VUOLE CAMBIARE VERAMENTE. QUESTI SONO LI GRAZIE A MANTENUTI E RACCOMANDATI... LI MORTI OSCI...ITALIANI STATE SERENI.....

Marcello 09.03.15 21:52| 
 |
Rispondi al commento

E' un gioco come quello del prestigiatore che promette di trasformare dei piccioni sporchi in bianche colombe, ma poi dal cilindro tira fuori un sacco di avvoltoi. Come se non bastasse, i giornali raccontano l’evento facendo credere che il Paese sia diventato un parco naturale pieno di uccellini canori.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.03.15 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Renzie il conta balle.. Un vero venditore di pentole..FORZA M5S

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.03.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Siete tutti uguali.

Michele Maran 09.03.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento

quando uno stato è incapace di fare riforme cancellare privilegi e sprechi di ogni genere non può fare altro che chiedere sempre più soldi. speriamo che gli italiani si rendano conto di quello che stanno facendo ma non credo poichè sentendo i sondaggi alla tv il pd sta intorno a 35 38 % ed e' uno schifo.

andrea marsili, roma Commentatore certificato 09.03.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Già Renzi aumenta quel che più la fantasia può aumentare e Voi del M5Stelle gli salvate il culo con l'Aventino !

GASPARE S., TORINO Commentatore certificato 09.03.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche il debito pubblico è aumentato...

giuseppe dandrea, loreto aprutino Commentatore certificato 09.03.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli che non si sono accorti dell'aumento delle tasse e dei balzelli infiniti sono i votanti pd.

Giovanni f., vicino Caserta 09.03.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

LE TASSE AUMENTATE
Certamente sono aumentate. Ma ci sono aumenti anche nei piccoli dettagli che non figurano. Un esempio? eccolo: per una piccola modifica nel proprio appartamento la sanzione comunale fino a qualche mese fa era di 250,00 euro adesso è di 1000,00. Si dirà che è una tassa comunale ma il Comune cerca di prendere dove può in seguito alle diminuzioni dei trasferimenti dallo stato ai Comuni e Regioni fatte da frottolo.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 09.03.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ebbene,cosa c'è da meravigliarsi?Renzi non ha rottamato nessuno,ha recitato molto bene la sua parte nel teatrino della politica per non intaccare il sistema spartitivo e la sudditanza dei padroni dell'Italia e per mantenere il tutto ha aumentato le tasse e fatto lievitare il debito pubblico.La politica serve solo per eseguire gli ordini ricevuti dai padroni del mondo e per fare gli affari di famiglia,quindi è del tutto normale e non c'è niente di nuovo.Basta vedere il grande spettacolo recitato dai politici greci e quello faraonico recitato dal Messia Berlusconi-Napolitano-Renzi-finta sinistra/destra per illudere il popolino credulone Bue-Pecorone.La realtà ci conferma che solo i cretini come me hanno problemi di sopravvivenza,mentre chi è stato furbo ed ha sostenuto i politici nelle varie giravolta per isolare gli idealisti e chi voleva un sistema che facesse gli interessi della Nazione,adesso non risente la crisi ed i figli e nipoti si godono la vita grazie alle fortune ricevute in eredità dai padri speculatori-evasori-tangentisti e chi faceva il secondo lavoro in nero.Nella vita non si deve credere a niente,Dio è solo simbolo e Cristo un Idolo usati dai grandi Maestri burattinai per impaurire e illudere i cretini creduloni come me me promettendo il paradiso dopo la morte,affinché loro possano governare il mondo e godersi quello reale terreno.Visto che tutto è compiuto,Trionfo Ucraina sostenuta dalla UE-NATO-FMI-ONU-BCE-TPI e la Russia isolata-sanzionata,il vero DIO ha aperto il Forziere che farà ripartire alla grande l'Economia italiana e UE con l'ESPO.

Agostino Nigretti 09.03.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma c'è ancora qulcuno che crede al bamboccione?
Forse sì. i suoi innumerevoli contafrottole e votanti traditori della patria, che li attirano sul "miele" amaro !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 09.03.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

I DATI CONFERMANO QUANTO BUFFONE E CICCIO BOMBA SIA RENZI

alvise fossa 09.03.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Non ci si capisce molto con il jobs act, ma sembra che con l'assunzione a tempo indeterminato a tutele crescenti per i primi tre anni non pagano contributi nè lo stato nè l'azienda, quindi addio pensione.
Tenuto conto che dopo tre anni ti possono licenziare, meglio mettersi a partita IVA almeno i contributi te li paghi tu.
Tutto è stato progettato per avere molte assunzioni da sbandierare nella propaganda.
Bisognerebbe che qualcuno scarichi qualche caricatore addosso a Renzi.

Mario Genovesi 09.03.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Spero che tutti quelli che si misero in fila per andargli a dare i 2 euro e il voto alle primarie, ora si sentano fieri. Complimenti vivissimi a tutti sostenitori del Governo del Fare! Sì, del FARE SCHIFO!!

Ermes V., Gossolengo (PC) Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.03.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2013 presentammo un progetto completo nei minimi dettagli attuativi , per fare in modo di avviare una raccolta differenziata in una filiera virtuosa .. il Comune ha già costruito da anni una piattaforma ecologica , chiusa da un cancello arrugginito .. Con il nostro progetto il cittadino residente non avrebbe più dovuto pagare la Tari , avviando , anzi , un circolo virtuoso a zero impatto ambientale .

Naturalmente questo prevedeva di smettere di mettere le mani in tasca a noi residenti ed è stato messo in un cassetto dall'attuale " amministrazione " .

- il governicchio centrale si dimostra , al solito , inefficiente , mettendo tasse , non affrontando temi gravi come la corruzione etc etc ..

- Da parte nostra cerchiamo di agire a livello locale trovando il modo migliore di coinvolgere direttamente il cittadino attorno a dei PROGETTI , .

antonello c., pescara Commentatore certificato 09.03.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTO EBETE DEL CAZZO ... E MALEDETTO QUEL VECCHIO PORCO CHE CE L'HA MESSO TRA I COGLIONI ...

ho appena saputo che ha più che raddoppiato il costo del passaggio di proprietà delle auto storiche sotto i trent'anni , anche se provviste di certificazione ASI !!

un 2000 cc passa da 250 € a 590 € , l'eccedenza se la fotte il governo del cazzo di questo ebete di merda !! e così i poracci che compravendono auto vecchie se la pijano in der culo !

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 09.03.15 14:35| 
 |
Rispondi al commento

E fosse niente vorrei sollevare una questione ancor piu grave, gli immigrati che vengono in italia fanno venire i parenti over 65 gli fanno prendere la cittadinanza e poi la pensione sociale, alcuni restano a spenderli qui altri ritornano al loro paese e ce li spediamo, perche nn si fa una legge che per avere la sociale occorrono almeno vent'anni di cittadinanza? Non sono razzista ma nn me ne volete gia habbiamo un sacco di problemi non accolliamoci quelli degli altri, i nostri avi hanno combattuto per garantire questi diritti a noi, che combattessero anche loro per averli nel loro paese!

luca cesarino 09.03.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

È il miglior conta palle in circolazione. Ci pensi chi lo vota...cioè chi si fa infinocchiare o è un colluso del pinocchio toscano

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.03.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Italiota, essere intellettualmente regredito ed eticamente meschino. Adesso beccati l'aumento delle tasse e taci!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.03.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è quante tasse ci prendono ma come le usano: se avessimo una sanità con servizi alberghieri di livello, personale in numero adeguato, sempre aggiornato e con tecnologie di ultima generazione; forze dell'ordine che difendono i cittadini - costretti a vivere nelle gabbie delle grate di casa - e non ad accompagnare i signori onorevoli; insomma se i nostri soldi fossero gestiti onestamente non avrei nulla a che ridire. Penso al Ministro degli esteri svedese che fu uccisa da uno squilibrato al supermercato come una casalinga qualsiasi. Al massimo la Polizia sembra muoversi solo per alcuni cittadini, ex casta, ex generali, per i quali la refurtiva viene recuperata in 48 ore, agli altri vien detto che nulla si può fare, mancano uomini e mezzi.
Ma in tutto questo mi chiedo: a quello che ho letto il sindaco di Firenze aveva l'affitto del suo appartamento pagato dall'amico che lui stesso aveva nominato presidente dell'aeroporto di Firenze; ora il suo governo ha drasticamente abbassato gli indennizzi che le assicurazioni pagano alle vittime di incidenti stradali; la riduzione dei premi non hanno subito la stessa riduzione, bel risparmio per le società assicuratrici, ma loro forse possono pagare l'affitto di palazzo chigi ??

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.03.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Renzi Bugiardooooooooo.
Dove sono le promesse da onesto cittadino ?????.
Stai ancora pagando i vitalizi ai condannati ????.
Stai ancora pagando le pensioni d'oro ?????.
Stai ancora pagando il senato ????.
Stai ancora pagando le provincie ?????.
Stai ancora mantenendo mille politici in più dall'utilità dannosa ????.
Renzi bugiardooooo, manda a casa mille politici inutili e con quei soldi puoi assumere 10.000 ( dico diecimila ) poliziotti in più per la sicurezza del popolo italiano.
Renziiiiiiiii. Ma che c...... stai facendo.
Vuoi uccidere il popolo ????.
PENSO PROPRIO DI SI.
OCCHIO..........

vaffan.... 09.03.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Portare la tabella in tutti i programmi radi e tv. Comprare una pagina del Corriere e di Repubblica.

Mau 09.03.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Non c'era bisogna della tabella, purtroppo i cittadini se ne sono accorti dell'aumento delle tasse

RENZI ABUSIVO E TASSINARO

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 09.03.15 12:18| 
 |
Rispondi al commento

730 precompilato. Sanzioni anche per il consulente che trasmette l dichiarazione: multa pari a imposte, sanzioni e interessi che ha già chiesto al contribuente. Molto costituzionale la cosa. Ma magari hanno visto le statistiche degli errori, e per far cassa si inventano la duplicazione delle multe. Forse si crede come qualcuno che 2000 anni fa ha moltiplicato pani e pesci.

Come Equitalia, anche la responsabilità non ti lascia per 10 anni successivi la chiusura dell'attività. Una responsabilità "postuma".

Titolo: Responsabilità 'pesante' per i professionisti
II Sole 24 Ore pag: 5
Commercialisti, consulenti del lavoro, magistrati, avvocati, notai, professionisti dell'area tecnica e persino gli autotrasportatori per conto terzi. La legge sulla responsabilità civile dei magistrati costringerà la categoria a stipulare nuove polizze di tutela. Nuove regole o condizioni di mercato più difficili interessano anche le altre categorie citate. In prospettiva, poi, il ddl concorrenza potrebbe aggravare la situazione perché impone a tutti i professionisti di dotarsi di una garanzia decennale postuma che tiene indenni per dieci anni chi è in pensione ma ha poco senso per i neoiscritti. Sul 730 precompilato, al momento, commercialisti e consulenti del lavoro sono senza adeguata copertura assicurativa e non possono apporre i visti di conformità. Per i notai in arrivo aumenti del 30%. Gli avvocati attendono un decreto per una polizza ad hoc.

In una Italia dove nessuno è responsabile per stragi di stato o per mafia capitale, o tangenti varie, gli unici responsabili sono come al solito i cittadini.


Gian A Commentatore certificato 09.03.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Non solo ha aumentato le tasse, ma ha aumentato anche i favoritismi a banche e assicurazioni.

Titolo: Settimana-chiave per il destino della 'precompilata'
II Sole 24 Ore di oggi

730 precompilato. Sul visto di conformità in settimana dovrebbe arrivare una svolta per non mettere a rischio l'intera operazione il cui debutto è previsto per il 15 aprile. Mercoledì ci sarà una riunione del tavolo tecnico a cui parteciperanno i rappresentanti delle compagnie di assicurazione e i rappresentanti dei professionisti per risolvere le criticità aperte sul versante assicurativo. Le nuove regole introdotte dal decreto sulle semplificazioni fiscali obbliga professionisti e Caf ad adeguare il massimale assicurativo a tre milioni di euro; la polizza assicurativa deve coprire anche le imposte non versate. Su questo secondo punto le compagnie sono restie ad estendere le polizze esistenti perché il rischio è difficile da stimare e non c'è un parametro per calcolare a quanto potrebbe ammontare la spesa.

Segue

Gian A Commentatore certificato 09.03.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento

I dati esposti sono chiari e comodi, ma anche senza tabelline ufficiali, la casalinga di Voghera sa ugualmente che a parità di reddito ha pagato sempre più tasse ogni anno che passa.
1) PRIMO VEDI IMU EX ICI ORA NON SO PIù COSA SULLA PRIMA CASA.
2) TASSE SU RIFIUTI SEMPREIN CRESCITA MALGRADO RIGIDA DIFFERENZIATA IN CRESCITA
3) TASSE TARGATE COME"REGIONALI"CHE VANNO A ROMA E NON RESTANO NEL TERRITORIO
4) CARBURANTE CHE CON LE ACCISE-RENZI STANNO ANDANDO ALLE STELLE SALIRANNO SEMPRE DI PIù VISTO CHE PUTIN SE NE FA UN BAFFO DELLE NOSTRE AZIONI PUNITIVE ORDINATE DA ANGELASERVADIOBAMA.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 09.03.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere, se possibile, se questi dati considerano anche il +0,1% di PIL nel 2014 su base annua. Grazie

mario c., sesto san giovanni Commentatore certificato 09.03.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori