Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli stipendi in Parlamento come il gioco delle 3 carte

  • 39

New Twitter Gallery

indennita_arr.jpg

"Vi ricordate del tanto sbandierato tetto agli stipendi dei superburocrati del Parlamento? Il Pd, solo pochi mesi fa, si vantava di aver introdotto il limite massimo di 240mila euro alle retribuzioni degli alti funzionari di Camera e Senato. Ovviamente si trattava solo dell’ennesimo trucco perché sommando indennità, oneri e incentivi vari gli emolumenti arrivavano a circa 400mila euro in totale. Bene, abbiamo scoperto che la Commissione sui contenziosi del Senato, l’organo a larghissima maggioranza Pd che si occupa dei ricorsi del personale, ha deciso che anche questa misura di facciata va eliminata. Il Pd ha bocciato la decisione del Pd: niente limite fisso alle retribuzioni, neppure fittizio, gli stipendi d’oro non vanno nemmeno sfiorati. Renzi ha ingannato i cittadini, i privilegi che dovevano essere cancellati vengono ripristinati integralmente: prima ha annunciato il tetto agli stipendi d’oro, poi ha introdotto un tettuccio decapottabile ed infine lo ha eliminato del tutto. È il solito gioco delle tre carte di un premier baro e spudorato che si illude di farla franca. Il M5S ha promesso di aprire le istituzioni come una scatoletta e continuerà a farlo. I cittadini devono sapere che all’ultima riunione della Commissione sui contenziosi, i cui membri sono solo senatori della maggioranza, il Pd ha fatto dichiarare illegittimo il tettuccio alle retribuzioni dei dipendenti parlamentari concedendo al massimo, bontà sua, un eufemistico "contributo" fino al 2017. Tradotto: per i prossimi tre anni i super funzionari di Camera e Senato avranno un piccolo taglietto alla retribuzione, poi continueranno a guadagnare come e più di prima. Per il partito del premier i privilegi non si possono intaccare nemmeno di un centesimo, questa è la realtà. Le pensioni dei comuni mortali sì, le tasche dei cittadini si possono spremere. Gli assegni da mezzo milione di euro l’anno invece no, quelli dei potenti funzionari sono diritti più acquisiti degli altri. Renzi ha la faccia tosta di dire che sono insostenibili le forme di tutela dei milioni di poveri e disoccupati, come il reddito di cittadinanza, ma il modo di salvaguardare la casta lo trova sempre. È stato messo lì per questo e, più che della faccia, si preoccupa della poltrona. Noi non molliamo: presenteremo le nostre proposte al bilancio del Parlamento per garantire equità e giustizia sociale, costringeremo il Pd ad assumersi le proprie responsabilità in Aula di fronte ai cittadini".
Riccardo Fraccaro, M5s camera

28 Mar 2015, 11:51 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 39


Tags: 240mila euro, burocrazia, parlamento, renzie, stipendi

Commenti

 

Siamo sempre lì: si fa politica per fare i propri affari personali costi quello che costi al popolo che lavora onestamente e che è là propri per pagare i loro debiti e le loro fantasie di potenza e di ricchezza personale o del proprio clan. La fiducia tanto invocata si ottiene con l'affidabilità della parola che proprio non esiste più. Che ascolto se tutto è menzogna? Credere, obbedire, combattere per finire a gambe all'aria?

alma gemme 31.03.15 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2017 sono programmate varie scadenze economiche di facciata:
… falsa fine del finanziamento dei partiti;
… tagli stipendi come dal vostro articolo;
… fine tagli vitalizzi, anche in certe regioni, programmati in minima parte per i soliti due-tre anni, ma annunciati a tutoli cubitali;
… ecc..
Sorge un forte dubbio conoscendo la “bestia” PD & C.: non sarà che in vista delle votazioni 2018 dopo il pacco e il tentativo del contro-pacco, preparano il ri-pacco. Oppure sono convinti che l'economia vada bene e possono ritornare al pre-crisi, come se nulla fosse. Non possiamo sperare ad un rigurgito di onestà intellettuale – politica a ridosso del voto?
E' come nel mio piccolo paesello, il sindaco e la lista civica di sinistra, ha fatto passare nei precedenti anni, per coloro che “non sanno”, i tagli di legge obbligatori, come volontà della giunta. Tutti i semplici, ma sopratutto i sinistri individui ad applaudire e elogiare all'esempio...

f.d. 30.03.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

#FermiamoRenzi. Faccia da culo. Continui a prendere per culo gli italiani. Renzi assassino.

Cosimo Cannalire 30.03.15 09:03| 
 |
Rispondi al commento

ho già scritto tante volte che questo governo, con in testa il cosiddetto premier e come tutti i governi che lo hanno preceduto, fa SCHIFO! M5S, come mastini NON MOLLATE L'OSSO! Siete sempre più unico baluardo contro questi affamatori del popolo italiano. Vi aiuteremo con tutte le nostre forze a mandarli a casa!

Anna Cereto, Misilmeri Commentatore certificato 29.03.15 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Quello che bisogna ricordare tutti i giorni AR BUCIA che come ha detto una persona messa dal governo Letta per informare il governo dove si potevano fare tagli per risparmiare, lui ha detto che ci sono 8000 enti inutili dove all'interno ci sono dcei gozzovigliatori facenti parti del sottobosco politico lautamente pagati, perchè non contribuiamo a fare i nomi AR BUCIA trovare che fine fanno i 300 miliardi che noi spendiamo più dei tedeschi per mantenere questi saprofagi che ci governano. Sarebbe interessante che la Corte dei Conti ci faccia conoscere la verità.

giancarlo Busso 29.03.15 23:39| 
 |
Rispondi al commento

penso che ora i parlamentari 5 stelle siano abbastanza preparati per confrontarsi in diretta tv con gli esponenti della casta che la fanno da padrone. Nonche per i venditori di fumo vari,

ALBERTO PAOLINO 29.03.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

E Visco alla Banca d'Italia ha fatto lo sforzo di ridursi lo stipendio ufficiale da 495.000 euro a 450.000,00 trasgredendo la regola di massimo 240.000,00 come il P.D.R.
Lui sostiene che la B.I. è un soggetto "autonomo", ma da quando è stata privatizzata con le quote di capitale in mano alle Banche private questo è fuori luogo.
In ogni modo dopo che tutti i compiti della banca di emissione sono passati alla B.C.E., è bene che anche lui e gli alti dirigenti dell'Istituto si allineino a max. 240.000,00.
In merito poi alle contestazioni dei Sindacati di B.I.,(molto sgradevole e fuori luogo la pagina pubblicata sui giornali) circa la chiusura di alcune sedi, mi permetto di dire che, visti i ridotti compiti istituzionali, andrebbero chiuse tutte le filiali periferiche lasciandone una per Regione.
Questa è vera spending review.
Da qui si possono recuperare molti milioni di euro per il reddito di cittadinanza.
Parlamentari 5 Stelle intervenite a far rispettare la legge sulla riduzione degli stipendi nella P.A.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.03.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma perche' queste cose non le andate a dire in TV.Se ce le diciamo tra di noi restano tra di noi.W 5*****

camillo traini 29.03.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ok, sarebbe ancora meglio che si indicassero i nomi dei componenti della commissione sui contenziosi del Senato. una personalizzazione poco gradita a loro, ma molto a noi!

domenico santacroce, napoli Commentatore certificato 29.03.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ovviamente alle solite, non se ne può più e purtroppo non vedo cambiamenti anzi.....peggioramenti. Sono posti troppo comodi da mollare e fan di tutto per fregare il più possibile....intanto piccoli imprenditori come me sono alla soglia della chiusura perché a fatica si porta a casa lo stipendio e l'unica soluzione è l'evasione totale. Visto che la cosa non mi riveste ho deciso che questo paese non merita più gli sforzi e la dedizione al lavoro che ho sempre avuto e andrò a creare pil altrove. Una delusione grande e non garantire nulla ai figli ancora peggio, spero che M5S riesca a prevalere ma ho i miei dubbi. Comunque darò sempre il mio contributo per ribaltare sto stronzi!!! E l'Italia.....

Angelo Pasian 29.03.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento

ci credo che sia così, cane e non mangia cane, però mi piacerebbe leggere i nomi (almeno qualche volta) di questi privilegiati.
cmq. ho la ricetta per far finire queste ingiustizie "tassare al 95%
tutti i redditi eccedenti i 240.000 euro all'anno.
capisco che anche questo è impossibile, sono sempre loro che devono decidere.

roberto torricelli Commentatore certificato 29.03.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Come siamo arrivati ad essere governati da cotanta gentaglia!?

Fabio - Terni Commentatore certificato 29.03.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Dio la gente comincia a chiedere , anche se del M5S le prove di tutto questo chiacchierare.. In pratico tutti vanno contro tutti ma le cose rimangono sempre come sono e alla faccia degli italiani rimasti, purtroppo gli unici a pagare per tutti questi ladroni che ripeto non hanno il minimo pudore perche un ladro non puo fare politica.. sarebbe come un bravo politico che pero fa il ladro, capito che non regge.. insomma ,siamo 60 milioni di anime diamoci noi una mano , basterebbe un solo giorno per fare fuori questa casta di balordi e per riprenderci la nostra bella Italia.. Siamo un grande popolo.. fuori i ladroni..

pezzone aldo 29.03.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Io (che sono del M5S) continuo a dire: dateci delle prove (come un link alla legge dove c'è questo "smantellamento" del tetto allo stipendio dei manager pubblici), altrimenti sono solo parole e valgono quanto quelle di renzi...

Alessandro Martineli, Lucca Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.03.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento

E' purtoppo il continuare a votare questi personaggi
che ci porterà allo sfacelo, non hanno rispetto, dignità e tantomeno resposabilità.......vanno cacciati !!! Siete VERGOGNOSI

alfredo C 29.03.15 09:45| 
 |
Rispondi al commento

e i nostri diritti????(quello dei bistrattati Dipendenti Pubblici) che non abbiamo un rinnovo contrattuale da sei anni ???? siamo fermi al 2009.......

antonio esposito 29.03.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

E poi si OFFENDONO, quando si parla di CASTA.
Tutti nel trita rifiuti!
Quello è il LORO posto!

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 29.03.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Luridi burocrati poltronari ..Noi nelle Marche abbiamo Spacca,che non pago di due mandati come presidente della regione ora vuole un terzo, non importa con che colore..
Brutto marchettaro ..

mirco g (vperv), giacchemirco@gmail.com Commentatore certificato 28.03.15 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Comincio a pensare che andrà sempre peggio. Certo che più peggio di così è difficile anche immaginarlo-

Roberto Scattone, Roma Commentatore certificato 28.03.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voto di povertà per chi ha a che fare con denaro pubblico: politici, burocrati, dipendenti pubblici o di società partecipate o fornitrici e consulenti devono avere reddito di lavoro, pensione e vitalizi al massimo pari al doppio del reddito medio nazionale e ovviamente stesso limite anche per il patrimonio e le eventuali rendite

Caterina trucco 28.03.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo, l'Italiano è bovino di natura. È capace di accoltellare alle spalle, ma di affrontare la dura realtà, non se ne parla. ...mai. Cosa posso dire in merito? Purtroppo sono nato in Italia, anche se mi accorgo di essere fuori posto. Fate per quei pochi ciò che potete. W5S

Odoardo Spirito 28.03.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Franco Della Rosa,bisogna scrivere ovunque quello che stà succedendo realmente in questa povera Italia. Voi deputati e senatori del M5S dovete andare in tutte le trasmissioni e Tg per portare a conoscenza tutti questi inciucci.Mandiamoli a casa!!!!TUTTI!!!!!!

Ennio Agostini, Trento Commentatore certificato 28.03.15 19:10| 
 |
Rispondi al commento

L'autocrate del momento si sta'dimostrando di essere il peggiore di tutti.
Il populismo e il politichismo non ha mai avuto nel governo italiano un interprete Bravo come Renzi.
Dietro quel suo perbenismo si nasconde una acchina diabolica a servizio dei poteri forti, insieme a Draghi si sta vendendo l'Italia, un bocconcino r
appetitoso per chi ha deciso di mangia
tarlo.
Sta offendendo la dignità degli italiani e l'intelligenza di un popolo che dalla storia si è fatto sempre apprezzare.
Rovesciano questo fantoccio e facciamoci capire che gli italiani non sono più disposti a subire passivamente
le sue angherie.

Eduardo rodriquez 28.03.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento

C'e' un motivo serio se la politica e' costretta a rispettare e a superretribuire gli alti burocrati ed e' la stessa che vanifica anche le piu' oneste intenzioni di riforma della burocrazia.
E' l'ignoranza, cioe' la non conoscenza da parte dei politici delle leggi, delle procedure, dei trucchi e trucchetti su cui si basa il potere del burocrate. Il politico intelligente sa che non puo' legiferare, non puo' governare, non puo' gestire un Ministero, una regione o un comune senza o peggio contro la burocrazia. E' una situazione consolidata e aggravatasi con la volatilita' dei politici e con la loro perdita di credibilita' e di fiducia da parte dei cittadini.
Come se ne esce? Con un nuovo modo di governare, onesto, sincero, aperto alle istanze e ai contributi di tutti i cittadini. Ma questa e' una storia che non puo' certo scrivere il governo Renzi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.03.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Sugli affitti d'oro di uomini del movimento, dice peppe a chi come me vorrebbe votare movimento 5 stelle

lia desiderio , milano Commentatore certificato 28.03.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Queste notizie, con documentazione precisa, vanno diffuse al massimo su tutti i media che si possoo raggiungere.
I post vanno bene, ma gli attivisti non hanno molto bisogno di essere convinti ormai!

Michele B., Campodarsego Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.03.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, questo e' un post che ha senso e andrebbe messo come primo e tenuto in evidenza .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 28.03.15 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Adriano Zampieri ,per molti è più comodo ascoltare notizie che neanche sanno la fonte da cui provengono,non si informano minimamente di chi è la proprietà di un giornale o di una tv,passivamente danno per scontato tutto ciò che viene propinato loro.Il mantra è:'o ga'ditto la teevision;quale pc,Internet,blog? ''O GA DITTO LA TEEVISION"!!!!!! Leopard

leopoldo cerantola 28.03.15 15:46| 
 |
Rispondi al commento

INVECE DEI V DAY OCCORRE RACCOGLIERE SOLDI PER AFFIGGERE MANIFESTI !!!
DIVERSAMENTE É TUTTA FATICA E TEMPO PERSO !!! SENZA INFORMAZIONE A TAPPETO NON SI MUOVE NIENTE !!!
IL MOVIMENTO RESTA CONGELATO O PERDE CONSENSI COME STA AVVENENDO !!!

Della Rosa Franco 28.03.15 15:41| 
 |
Rispondi al commento

L'ERRORE DEL M5S É SOLTANTO QUELLO DI NON SCRIVERE SUI MURI DELLE CITTA'
CON MANIFESTI MA SOLO IN WEB CHE SEGUONO SEMPRE E SOLO LE STESSE PERSONE
!!!
COSI FACENDO SI FATICA E SI SPRECA SOLO TEMPO !!!

Franco Della Rosa 28.03.15 15:30| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIMO BARO PER FARLA FRANCA AGLI ITALIAMNI CHE SOFFRONO CON LA CRISI

alvise fossa 28.03.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Nessuno di loro si auto danneggia, dignità e vergogna? non sanno nemmeno cosa significa.
Sembra che l'ITALIANO non sappia fare più nulla se non essere ladro, tutto fa pena, la sicurezza, la giustizia, la politica, rimane solo una cosa da fare: MANDARLI VIA PER SEMPRE.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 28.03.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Questo argomento, doveva essere messo nel post centrale e portato in tutte le tv. La gente sente queste cose, non il taglio degli alberi a Milano o il post di Un uomo solo al comando, che sembra fatto apposta per creare appigli a LORO.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 28.03.15 13:03| 
 |
Rispondi al commento

deve torna il pelato non c'è piu niente da fare!!!viva il duce !

maxeem 28.03.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo queste notizie viaggiano solo sulla rete, moltissimi italioti non ne vengono a conoscenza, a parere mio si dovrebbero dire molto di piu'.
la grande maggioranza di cittadini non le conosce,personalmente litigo tutti i giorni con conoscenti xke non sono informati,mi accusano di ascoltare solo una campana e cosa grave non seguono la rete ma solo tv.

Adriano Zampieri 28.03.15 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti così!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 28.03.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori