Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

5 giorni a 5 stelle: l'onestà è reato!

  • 11

New Twitter Gallery

5giorni_onesta.jpg

"È la settimana dei miracoli e dopo due anni di attesa il decreto su anticorruzione arriva al voto in aula a palazzo madama. Andrea Cioffi legge in aula le parole di Pertini Che spiegano il perché del nostro no ad un provvedimento che riteniamo del tutto inefficace: non accettiamo compromessi al ribasso. Fabiana Dadone e Giuseppe D'ambrosio ci raccontano quello che è successo in giunta delle elezioni, dove il M5S ha provato a fare rispettare la Costituzione e la sentenza della consulta. Torniamo al Senato dove Andrea Cioffi denuncia un clamoroso tentativo di intimidazione subito dal M5S: adesso denunciateci tutti!. Il governo approva il decreto antiterrorismo, un "patriot act" all'italiana, ce ne parlano Vittorio Ferraresi, Giulia Sarti e Angelo Tofalo.
Il nostro notiziario ci racconta poi della protesta del corpo forestale per una riforma che rischia di ostacolare le battaglie in difesa del nostro già martoriato ecosistema e della visita al procuratore antimafia Roberti di una delegazione guidata da Luigi Di Maio.
Infine sorridiamo amaro con un intervento di Alessandro Di Battista in aula che racconta quelli che sembrano pesci d'aprile, ma che sono l'amara realtà del panorama partitico italiano." M5S Parlamento

4 Apr 2015, 11:45 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 11


Tags: 5 giorni a 5 stelle, anticorruzione, Cioffi, corruzione, Di Maio, onestà, terrorismo

Commenti

 

grazie e non mollare mai

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.04.15 22:44| 
 |
Rispondi al commento

I CONTROLLORI... Bisogna scovare i responsabili o meglio ancora il RESPONSABILE ( ci sarà pure un responsabile) di un qualsiasi controllo.
Ritengo che esistano una moltitudine di controllori, stipendiati dallo stato, che non fa bene il suo lavoro e che si arricchiscono poiché vengono pagati sotto banco per non farlo.
Da loro parte tutto il marciume italiano. Se la legge si concentrasse sulle ricchezze dei controllori se ne vedrebbero delle belle....
In Germania i controllori che vengono beccati con le mani nella marmellata, vengono licenziati in tronco, pagano i danni, vanno in carcere e perdono tutti i diritti, pensione compresa.
Una legge severa sui controllori è fondamentale se vogliamo riavviare questo paese.
Buona Pasqua
Renzo Rossi

Renzo Rossi 05.04.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Vai Andrea
uno come te compensa la vergogna De Luca, posso esser fiero di essere salernitano adesso!

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.04.15 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Proposta:
quando i nostri portavoce parlamentari e non (Grillo e Casaleggio compresi) compaiono in TV secondo me dovrebbero avere a portata di mano semplici stampe ben leggibili (carattere verdana grassetto ad esempio) da far vedere durante l'intervista con i dati della dura realtà (ad esempio dati crescita europea contro decrescita italiana, disoccupazione europea contro quella italiana nell'ultimo anno). colori nero su bianco ma anche giallo su bianco o bianco su rosso, per la migliore leggibilità e visibilità... magari in parte potrebbe servire contro la propaganda degli amici dell'a mio parere evidentemente amico del giaguaro non smacchiato... :)

Michele Borrielli 05.04.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..bisogna sfanculare in TV questo decreto "procorruzione"..
ormai tutti i 5S sono pronti a parlare chiaramente
in Tv che è un piacere..
in alto i cuori!

pasquino 04.04.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Potevano presentare una denuncia o esposto in procura per fatti attinenti e avvenuti all'interno del parlamento, nei confronti di persone del M5S? Vi sono dubbi se le parti in causa siano coscienti, che il precedente, se applicato, poteva essere utilizzato da tutti, anche per il voto di scambio per l'utilità ricevuta (legge Severino). In entrambi i casi si tratta di reato contro l'amministrazione dello Stato, anche se di diversa natura e sempre all'interno del parlamento. Qui sta il punto, se tagliole e canguri sono permessi, anche se non previsti dai regolamenti, oppure dall'invocato precedente in un caso, l'altra azione é di fatto precedente per il precedente invocato. Rimane da capire, in che stato ibrido di partenza fossero le indagini prima dell'invocata e richiamata competenza da parte della presidenza del senato o vi fosse violazione alle norme che obbligano l'avviso e l'autorizzazione d'indagine sui parlamentari. Fateci sapere per comprendere.

f.d. 04.04.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE E NON MOLLATE MAI

alvise fossa 04.04.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Sono maledetti tutti a da tutti, lo immaginavo che sotto c'era l'inghippo, la logica mi porta subito a pensarlo, una legge anticorruzione seria porterebbe il 90% degli (onorevoli) ad essere indagati, per tutti loro sarebbe un suicidio di massa. Alla fine passa il messaggio al Popolo che hanno finalmente votato la legge e noi abbiamo detto di NO.... Ormai il passo televisivo l'abbiamo finalmente fatto quindi è urgente spiegare la PORCATA a tutti.....

sebastiano b., catania Commentatore certificato 04.04.15 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Chiamare antiterrorismo e anticorruzione decreti che non sono contro il terrorismo e la corruzione è una porcata semantica.
Al massimo sono decreti anticittadinoonesto.
Suggerisco di non usare il nome propagandistico anticorruzione ma "procorruzione".
Il terrorismo non mi pare abbia ancora nessuna definizione esatta eppure si continua a legiferarvi sopra:
qualcuno sa -precisamente- cos'è legalemente un terrorista?
Io non l'ho ancora capito e infatti a me sembrerebbero terroristi pure tutti i mafiosi:
chi fa "uso di violenza illegittima, finalizzata a incutere terrore nei membri di una collettività organizzata e a destabilizzarne o restaurarne l’ordine, mediante azioni quali attentati, rapimenti, dirottamenti di aerei e simili"...
a me sembra proprio l'identikit di un mafioso o di un agente segreto ma nessun mafioso ne viene mai incriminato... misteri delle leggi italiane...
forse sono un po' giuridicamente 'gnorante ma mi pare che quel "e simili" della definizione ne apra l'applicazione a un gran numero di criminali e politici in tutto il mondo.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.04.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo per prma e (come al solito) vogliono dare le colpe al m5s con motivazioni faziose e di circonvenzione di incapaci, che sarebbero icittadini !
Rigirano la frittata e dan la colpa al m5s....ci và
qualcuno in tv. (toninelli) a spiegare bene che cosa hanno combinato ? Da solo con un'intervista senza interruzioni !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 04.04.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori