Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

5 giorni a 5 Stelle: No all'immigrazione clandestina

  • 12

New Twitter Gallery

diba_boldirni.jpg

"Problema immigrazione: la politica si azzuffa tra slogan da libro Cuore e slogan razzisti. Nessuno riesce ad usare un po' di normale buonsenso per affrontare la questione, tranne il M5S. Ci siamo fatti però sentire, eccome, nelle aule parlamentari. Ecco gli interventi di Elena Fattori, Luca Frusone e Alessandro Di Battista.
Aule in cui arriva in questi giorni anche il DEF: al Senato Barbara Lezzi chiede con forza di rompere i vincoli europei che ci strangolano, come ha già fatto la Francia, e alla Camera Giorgio Sorial propone un'altra economia come nel pensiero del MoVimento.
Tutto il M5S, dalla regione ai portavoce europei, ha poi portato a Bruxelles la nostra azione sulla Terra dei Fuochi. Valeria Ciarambino, Luigi Di Maio e Piernicola Pedicini hanno presentato un atto che impegna la Commissione Europea a rispondere in merito.
Torniamo in Italia, anzi in Padania. Roberto Fico e Riccardo Nuti ci raccontano le gabole di Radio Padania, che prende frequenze gratis dallo Stato e poi se le rivende allegramente a caro prezzo alle radio private. E' possibile continuare con questo andazzo?
Mentre Renzi gioisce per il job act, la Indesit Whirlpool mette sul lastrico centinaia di famiglie in Campania e nelle Marche. Vilma Moronese e Luigi Di Maio hanno partecipato alla manifestazione dei lavoratori licenziati dalla Indesit.
Di nuovo poi a Bruxelles: i nostri Ignazio Corrao (EU), Giampiero Trizzino (Sicilia) e Gianluca Rizzo (Camera) hanno portato la bandiera dei comitati NoMUOS al Parlamento Europeo, per sensibilizzare gli organismi europei sui danni alla salute che arrecano le antenne USA posizionate in Sicilia.
E' un momento di fermento e protesta anche per i lavoratori della scuola. Michela Montevecchi, Simone Valente e Silvia Chimienti sono stati a sentire le istanze del comparto in un convegno a Bologna.
La settimana è finita tristemente, con la notizia della morte del cooperante Lo Porto ad opera di un drone USA. Il nostro Angelo Tofalo, in aula, si è chiesto dove sia finita la sovranità italiana se il governo non fa che subir tacendo." M5S Parlamento

25 Apr 2015, 11:47 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: clandestini, Di Battista, Frusone, immigrati, immigrazione, Libia, Lo Porto, migranti, profughi, Tofalo

Commenti

 

rifugiati e traffico armamenti sono strettamente collegati-L'Italia è divenuta la seconda venditrice di armamenti dopo gli Usa,e quindi paghi il fio dei rifugiati-non si può alterare un regime in uno Stato alimentando le guerre civili con il commercio degli armamenti,senza subire la conseguenza dei rifugiati-ed in molti paesi,Libia in testa, gli equilibri esistenti sono stati alterati con la longa manus de venditori di armi....

giovanni cascelli 19.07.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Una proposta per evitare che in futuro le popolazioni dei singoli paesi in Europa divengano una minoranza fisica e culturale , potrebbe essere quella di consentire l’ingresso solo a famiglie di immigrati che non abbiano più di due figli, così come la permanenza in Europa a coppie che non facciano più di due figli.
E’ risaputo che molti paesi dai quali provengono gli immigrati hanno una previsione di crescita demografica che può raggiungere anche l’800 %.
Una legge in tal senso tutelerebbe le popolazioni autoctone ospitanti e allo stesso tempo il benessere degli immigrati, per i quali mantenere una famiglia più numerosa con livelli maggiori di benessere sarebbe impossibile.
Che ne pensate?

Veronica Sala 28.06.15 23:14| 
 |
Rispondi al commento

IMMIGRAZIONE : PROPOSTA AL M5S
al posto di accogliere tutta questa marea di immigrati che scappano dai loro paesi,l'unione europeaal posto di riempire l'europa,dovrebbe destinare queste persone nelle zone del mondo dove c'è bisogno di aiuti umanitari,finanziando di volta in volta dove serve : ad esempio c'è stato terremoto in Nepal : convergere l'esercito di immigrati per dare una mano,al posto di mantenerli a sbafo in Italia e altre nazioni.
saluti

michele p., torino Commentatore certificato 27.04.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

noi spendiamo 35 al giorno per ognuno che passa .
lo scafista ne prende 2000 circa per ognuno che porta , una tantum .
35*360=12600
Offriamo 3000 euro agli scafisti per tenerli la' .
Ovviamente e ' una provocazione, ma la soluzione , con o senza onu, con le buone o con le cattive e' dall altra parte del mare.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 26.04.15 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Anche se fosse rimasto il reato di immigrazione illegale, i barconi arriverebbero comunque.
Non si potrebbe proporre invece un convoglio umanitario, scortato da militari italiani, da inviare in Libia per iniziare ad organizzare un centro di accoglienza per i rifugiati dai v ari Paesi, da costruire laggiù. Chi invece vuole tentare l'avventura di arrivare illegalmente in Europa, lo fa a proprio rischio e pericolo.

Alfonso 25.04.15 19:24| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE E NON MOLLATE MAI

alvise fossa 25.04.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Solo indesit e wirphool?...quì è un massacro....
totale....
L'italia è finita e fallita, stop...si sono inventanti il nuovo isee per mettere in difficoltà solo gli italiani..e far in modo maniera di impedire quelle due agevolazioni "da elemosina" che elargivano i comuni per i sociale.
L'italia è FALLITA...un sistema pensionistico che non reggerà a lungo e due generazioni(padri e figli)che non ci andranno mai.
Condannati ad una vita da "sussidio"...ecco quello che ci attende..ed in parte è già una realtà, leggasi-disoccupati-pensioni sociali-disabili!.
Nel frattempo l'italia è condannata a pagare 8 euro al giorno di risarcimento danno ai delinquenti che sono detenuti...mentre i disabili ne prendano appena 9...VERGOGNA...i disoccupati nulla...roba da matti.
L'italia è un paese alla rovescia...si spende 35 euro al giorno x gli immigrati...affidando la gestione ai privati..quando abbiamo organi istituzionali deputati a ciò, come la CRI e la Protezione Civile...incluso l'esercito.
Chiedo ai parlamentari 5 stelle di pretendere che la gestione ritorni alle istituzioni sopra citate.

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 25.04.15 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Scusate egregi signori dei "5 Stelle", continuate a parlare di niente: non siete stati proprio voi M5S a votare insieme al PD e a SEL la legge delega al Governo per La cancellazione del reato di clandestinità? E grazie anche a voi ci ritroveremo con milioni di africani da alloggiare e mantenere, mentre gli italiani si ritrovano a dormire sotto i ponti: questo è il motivo per cui parecchi vostri elettori, dopo il boom di consensi della prima volta, alle più recenti elezioni vi ha negato la fiducia(io tra questi).Siamo veramente stufi di voi "radical-chic" e sto aspettando di vedere che tutti quei clandestini ve li portiate finalmente a casa vostra tutti voi(Vendola,Di Battista, Boldrini, Crocetta, tutti quei signori del PD, il Papa e tutti questi "solidali a parole". Gradita una risposta

gianna d'angelo 25.04.15 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che cosa significa immigrazione clandestina?
Già oggi è vietata quindi cosa andate ciarlando?
Il prblema è la gestione non servono leggi.
Avete i pretori che non fanno nulla dalla mattina alla sera, metteteli nei CIE e obbligateli a fare le identificazioni subito.
1000 2000 al giorno pena il licenziamento.
Poi vedi che in una settimana risolviamo il problema.
Il problema poi degli sbarchi va risolto con un canale ufficial.
Con un drone butti locandine sulla libia, non bombe, comunicandogli che si imbacano solo persone con documenti ufficiali, e il problema lo risolvete.
Un enorme capo profughi controllato dalla nato, così evitiamo i carabinieri e i soldati che arrotondano il misero sipendio facendli scappre, Gino Strada ha detto che è pronto a mettere le cliniche mobili a disposizione.
Una portaaerei porta 15000 persone a viaggio, chi a diritto resta chi no lo si reimbarca nel viaggio di ritorno che fa la nave per andare a prenderni altri.
Invece anche voi a piangere in europa, mentre raccogliamo le firme per uscire evviva la coerenza.
Dall'europa riprendiamoci la sovranità, con i soldi che gli versiamo ogni anno ci sfamiamo tutti i nostri disoccupari e mezza africa.
105 miliardi di euro all'anno buttiamo per interessi sul debito e quota di adesione.
Se mandate i nostri immigrati in Europa dovete anche prendervi quelli che entrano in Polonia? O noi siamo più belli e fighi?
Volete manare in giro 1 milione di profughi per tutta europa, avete idea di quanti aerei, gasolio fossile e inquinamento a,bientale caserebbe una cosa del genere.
Invece di correre dietro all'ultima notizia, falsa, del giorno pensate a interpellare le persone che ne capiscono qualcosa.
A proposito, il venerdì già non si lavora più?

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 25.04.15 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che argomentano con accenti da libro Cuore "ce magneno"! Che siano onorevoli di ogni specie, che siano giornalisti, che siano testate televisive o organizzazioni di partito, o partiti stessi, con gli immigrati, comunque etichettati, "ce magneno"! Lo si è già visto, ma solo in parte. Alle onorevoli organizzazioni che trattano carne umana non fa difetto "il becchime" da spargere ai nostri affamati collaborazionisti.

loris cusano 25.04.15 12:49| 
 |
Rispondi al commento

4 giorni a 5 stelle.... ieri dove eravate?

pompilio g. Commentatore certificato 25.04.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori