Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi vota #PdNuoce gravemente alla salute

  • 30

New Twitter Gallery

pd_salute.jpg

La Sanità viene liquefatta. I soliti politicanti che si riempiono la bocca con parole come "diritto alla salute", quando si tratta di far quadrare i loro conti sballati, tagliano sempre i diritti dei cittadini e le spese sociali.Ora avviene sulla carne viva del nostro sistema sanitario.
Nella Legge di Stabilità il Governo ha chiesto alle Regioni a risparmiare per contribuire alla riduzione della spesa pubblica. In sostanza Palazzo Chigi ha delegato agli enti più vicini ai cittadini il lavoro sporco. Di fronte all’aut aut, il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, è partito alzando la voce, minacciando muri e barricate. Tempo un quarto d’ora e il “Chiampa” ha addolcito i toni, abbassato le orecchie e risposto “sissignore”.
E così alla fine la Sanità si accollerà quasi la metà dei tagli. Per l’esattezza, ogni anno, due miliardi e 637 milioni di euro che sono la somma del mancato aumento del Fondo sanitario nazionale (2,352 miliardi) e della riduzione degli stanziamenti per l’edilizia sanitaria (285 milioni).
Una montagna di soldi, dovuti tagli di beni, servizi e dispositivi medici (1,45 miliardi), prestazioni specialistiche e riabilitazioni "inappropriate" (195 milioni). Nulla o quasi è stato fatto rispetto al "Patto della Salute", tanto sbandierato dal ministro Lorenzin. Però i soldi per le consulenze esterne le Regioni continuano a trovarli e i consiglieri non pensano per niente (esclusi quelli del M5S) ad abbassarsi i loro grassi stipendi.
Prosegue, dunque, il progetto di distruggere la sanità pubblica quando i soldi si potrebbero trovare altrove, solo se si volesse. Ad esempio (e tanto per cambiare), nella corruzione. Nel 2014 sono stati individuati sprechi per oltre 2,6 miliardi di euro e frodi ai finanziamenti pubblici e al welfare per 1,5 miliardi (Rapporto Guardia di Finanza) ma, secondo le stime dell’Ispe, la corruzione nella Sanità ci costerebbe almeno sei miliardi di euro.
Per questa ragione il M5S nella commissione Affari Sociali della Camera ha presentato una Proposta di Legge con la quale si chiede di istituire una commissione d'inchiesta parlamentare sulla corruzione nella Sanità, di cui stiamo chiedendo una veloce calendarizzazione.
Chi vota pd nuoce gravemente alla salute, digli di smettere.

19 Apr 2015, 10:07 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 30


Tags: pd, salute, sanità, tagli sanità

Commenti

 

la gente è cieca e sorda,per non dire altro...che si offenderebbe,in quanto la verità non la vogliono sapere,NON hanno capito che ora solo il M5S può dare una svolta all'Italia,alle leggi e a tutto.pecoroni sono e disonesti!!!certo vi sono milioni di persone che vivono di partito,galassia sporca della politica,altri vivono di mafie,truffe,malagiustizia,tangenti,appalti truccati,corruzioni etc etc. e poi gli exstracomunitari diventati italiani che si illudono che qualche partito di governo li protegge? ahahah- se si continua che l'ammucchiata continua andremo sempre peggio e sempre più giu.

marcoantonioandolfi 27.04.15 10:18| 
 |
Rispondi al commento

vi sbagliate,la sanità è tagliata e verrà tagliata ancora,ma a discapito dei poveri e dei più deboli. sono esclusi i baroni e gli exstracomunitari

marcoantonioandolfi 26.04.15 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Mentre a Genova l'accorpamento dell'ALS 3 ha provocato la scomparsa di alcuni ospedali e il marcato ridimensionamento dei rimanenti, con riduzione di posti letto, reparti e ambulatori. Questo potrebbe essere spiegabile con la politica di contrazione dei costi, però inspiegabilmente nel contempo, la guardia Medica di Arenzano ha la sede presso una pubblica assistenza (e paga un affitto molto alto) invece di alloggiare gratis presso l'Ospedale della Colletta in uno dei tanti reparti vuoti. Chissà come mai ?

marioz o., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.04.15 00:24| 
 |
Rispondi al commento

La sanità pubblica italiana e la migliore del mondo se viene fatta a pagamento, altrimenti sono cose post belliche. Un invito ai nostri governanti non eletti: " Abbassatevi gli stipendi e abbassate le tasse". nicola maffia.

nicola maffia 20.04.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Basta coi tagli lineari che significano "per colpa di alcuni vanno di mezzo tutti!" ci vogliono persone della politica, (M5S) che abbiano l'autorità di perseguire i veri grandi sprechi e mali dell'Italia negli ultimi 40 anni.
Grazie a tutti i nostri rappresentanti M5S a Roma per l'impegno e le capacita' dimostrate.

Piero Baroli 20.04.15 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Guardando qualsiasi oggetto, persona o comunità con un terzo occhio, o parlandone in terza persona ci si spinge un pochino più avanti,
si guadagna qualche metro in più nell'inquadratura. Addirittura il paesaggio sembra più vasto e ci sembrerà di respirare maggiore ossigeno, più aria.
Tutto questo per spiegare che l'Italia vista da qualche lontano paese si riescono a delineare meglio i dettagli e i profili. Tutti i paesi europei, infatti,
possiedono due se non tre partiti opposti. Ma opposti veramente. Dove le decisioni e le critiche attuate convergono in veri e propri cambiamenti.
Purtroppo paesi come la nostra bistrattata Italia dove i partiti sono più di otto e fanno FINTA di competere tra loro per giungere a cambiamenti illusorie
è abbastanza abominevole. Il fatto è che in una visione interna, il tutto sembra quasi la normalità, la prassi, l'Italia. Osservata dall'esterno
è culla fredda di regressione culturale e solito e già vissuto stagnamento politico demaniale. La verità, signori benpensanti, è sempre la stessa: ci pasturano quotidianamente
di banchetti imbanditi offerti dalla corona (ma in uno scenario metafisico e illusorio) e rifiutiamo quel vecchio pezzo di pane secco con la cipolla, offerto dall'Europa
(in uno scenario reale). Ma il tutto ci aggrada. Inoltre non dimentichiamo che la realtà e l’illusione possiedono una diversa valuta e un solo pensiero vero in un mondo metafisico vale sempre troppo ma per paura di parlare non te lo cambia mai nessuno.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 19.04.15 21:16| 
 |
Rispondi al commento

da tempo Emergency sostiene che siamo allo sfascio sanitario. Ai politci interessa privatizzare tutto, anche la Sanità italiana che é stata una delle eccellenze del nostro Paese, prima che arrivasse Berlusconi & amici degli amici assieme a CL e Compagnia delle Opere.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.04.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento

L'ebetino è un falso un fake pazzesco uno che si deve dimettere in questo preciso istante uno che sta ridicolizzando noi comuni mortali cittadini in preda alle sue decisioni e leggi prive di senso fuorvianti e bizzarre che denigrano totalmente i diritti di noi cittadini messi alla mercé di questo ignobile e vile uno che andrebbe messo alla berlina davanti al popolo assieme a quelli del suo partito un assassino legalizzato che sulla coscienza ha centinaia di cittadini morti per la crisi.

Rex Olly 19.04.15 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Hai voglia di dirglielo di non continuare a votare pd, ma non c'è niente da fare, lo fanno perché invasati, ci vuole un buon esorcista.

giovanni f. 19.04.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento

l'ultima verità:
Di notte il sole è mafia e le stelle son la giustizia, mentre di giorno le stelle son la mafia e il sole è la giustizia...

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 19.04.15 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Quando si va a Votare non è come allo stadio , se la Roma vince o perde mi può cambiare un po' l'umore ma Nn mi cambia nulla nella vita . Se alla guida del comune o altro ente locale c'è uno onesto e preparato le cose cambiano ECCOME se cambiano. Quindi PIDDINI fate il vostro interesse votate le persone oneste e preparate del m5s persone sane di sani principi ONESTI ,Nn fatevi prendere in giro dai vari campioni nazionali del paraculismo NON STATE TRADENDO NESSUNO ,vi state facendo i VOSTRI INTERESSI svejateve piddini svejateve che domani è lunedì ed un altro politico corrotto andrà in carcere e Nn sarà di certo uno di noi

Riccardo Garofoli 19.04.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

II PARTE
Tra loro il commercialista di fiducia di Galan, il padovano Paolo Venuti, finito in cella per le tangenti legate allo scandalo Mose. Il quarantunesimo indagato risultava l’ex dg dell’Usl 16 Fortunato Rao, morto il 28 settembre 2011 (e rimpiazzato per un anno da Cestrone alla guida dell’ente). Tutti sono finiti sotto accusa per aver benedetto, con un atto o un parere tecnico, l’affidamento interaziendale della fornitura pasti (a favore di Azienda ospedaliera, Usl 16 e Iov) alla vicentina Serenissima Ristorazione per nove anni, al di fuori di qualsiasi gara d’appalto. Ovvero con il singolare metodo della trattativa privata. Un metodo a suo tempo già contestato dall’Avcp, l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture oggi denominata Autorità anticorruzione. Niente da fare: l’avvertimento dell’organismo è caduto nel vuoto. Gli enti sanitari (capofila l’Azienda ospedaliera capitanata da Cestrone) sono andati avanti, pronti ad accollare al “pubblico” il costo di quel centro di cottura di proprietà di un imprenditore privato (lo “zar” delle mense Mario Putìn). Con il meccanismo del pagamento della quota di ammortamento del centro stesso. In pratica è come se un privato (in questo caso, gli enti sanitari padovani) decidesse di pagare per un tot di anni un mutuo mensile con l’obiettivo di acquistare una macchina. Solo che, alla fine, quella macchina resterà di proprietà del concessionario e non di chi ha pagato. Pasti giornalieri a minor costo? Niente affatto. Gli enti sanitari si sono ritrovati a pagare di più il pasto giornaliero (14,54 euro il pasto per degenti adulti) e (14,25 euro il pasto per degenti bambini) contro gli 11,93 previsti, per un danno erariale pari a 4,8 milioni di euro calcolato tra il 2010 e il 2014.

roberto f., padova Commentatore certificato 19.04.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Centro cottura Serenissima, danni per 12 milioni: 40 manager sotto accusa. La Corte dei Conti: irregolarità nell’appalto alla Serenissima Ristorazione. Coinvolti nell’inchiesta 40 dirigenti di Azienda ospedaliera, Iov, Usl 16. Tra loro anche l'ex dg Adriano Cestrone che si difende: "Tutto regolare. In Italia prima ti sputtanano e poi si fa l'inchiesta".
di Cristina Genesin
PADOVA. È la fine del gennaio 2010 quando il vicentino Mario Putìn (attenzione all’accento sulla “i”) inaugura a Boara Pisani il grande centro di cottura del suo impero, Serenissima Ristorazione, in grado di sfornare 30 mila pasti al giorno con il sistema cook&chill, ben 4.500 metri quadrati di struttura coperta per un investimento di 20 milioni di euro. Sfoderando un divertito sorriso, lo affianca l’amico di sempre, l’ex doge veneziano Giancarlo Galan, per tre lustri capo indiscusso del sistema di potere nordestino destinato a legare imprenditori e politica: «Anche noi abbiamo il nostro zar Pùtin», ironizza l’ex governatore, calcando stavolta l’accento sulla “u” raccontano ancora oggi i presenti. Vecchi tempi. Adesso quel centro di cottura è al centro di un’inchiesta della procura della Corte dei Conti del Veneto che ha contestato un danno erariale di 12 milioni e 674 mila euro complessivi a una quarantina fra ex manager della sanità pubblica padovana, in testa il trevigiano Adriano Cestrone, fedelissimo di Galan, già direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Padova e poi anche dell’Usl 16, con il professor Pier Carlo Muzzio, l’ex dg dell’Istituto oncologico del Veneto con sede a Padova (Iov) che aveva patteggiato per corruzione nell’ambito della Tangentopoli dei farmaci con l’allora ministro De Lorenzo e l’ex direttore Duilio Poggiolini, e un lungo elenco tra dirigenti, funzionari, persino legali e commercialisti in qualità di componenti dei colleghi sindacali dell’Azienda ospedaliera, dello Iov e dell’Usl 16 sempre della città del Santo.

roberto f., padova Commentatore certificato 19.04.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON CI SONO ALTRE PAROLE DA AGGIUNGERE DIFRONTE AI DISASTRI DEL PD,QUANDO OCCASSIONI PER NON TAGLIARE CI SONO E BASTEREBBE SAPERLE COGLIERE,SI GIUSTIFICHERANNO,CE LO CHIEDE L'EUROPA? IO NON CI CREDO PIU'

alvise fossa 19.04.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Finchè ci sarà il 44% (Sondaggio su La 7) di ultra 60enni, vecchi rimbambiti affetti da demenza senile, tra i votanti del PD sarà dura cambiare questo paese. Il cambiamento potrà avvenire quando la legge della natura li toglierà di mezzo.
Comunque noi combatteremo sempre insieme ai giovani per un futuro migliore.
Firmato : uno (ma ce ne sono tanti altri) ultra 75enne, sano di mente.

King Tut Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.04.15 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non pensate che gli ottanta euro li hanno dati per voi !
Li hanno dati per partite di giro affinché si spendano per i servizi che vi levano
Coglioni !

Rosa Anna 19.04.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Spero passi ll"istituzione di una commissione che indaghi su Ssn ma i Controllori devono essere del 5stelle altrimenti istituiscono un altro carrozzone magna magna. Dobbiamo inventarci delle azioni esempio: Intanto che si calendarizza questa proposta preparateci una mail dove diciamo che anche noi lo vogliamo, poi dobbiamo solo inoltrare a chi di dovere da intasargli la mail. L'ho trovato molto utile sul sito stop-ttip dove c'è una mail già pronta e gli indirizzi a cui inoltrarla, pensate che l'ho fatta inviare anche da 2 amici in quanto metodo velocissimo ed ideale per chi Vorrebbe...ma dice di non avere tempo. In questo modo ci sentiamo utili, é veloce e forse dará risultati. Aiutatemi potrebbe essere una buona idea, come un...referendum. Io non ne posso più di aspettare!

gabriella c roma 19.04.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Bersani con l'aria del bimbo che sta facendo una marachella "ma...siamo a rischio default" evvai con la Fornero e Monti. Di tagli agli stipendi dei parlamenrari pero' non se ne parla. E nel frattempo il quadro complessivo e' sempre piu' compromesso. Via i pregiudicati e corrotti da qualsiasi incarico pubblico.

Giovanni Fiocco 19.04.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Bene la proposta di istituire una Commissione che indaghi sulla corruzione nel SSN in quanto tagliano tagliano ed ancora tagliano,sia ai cittadini sia agli operatori (che essendo pure utenti del SSN così i tagli li subiscono 2 volte) ma gli Euro continuano a svanire, liquefarsi come neve al sole: più ce n'è più se ne scioglie! L'aridità marziana della Mala politica (il Consigliere governativo, neo commissario alla spending review,Gutgeld idealizza Ospedali funzionanti come fabbriche automatizzate di auto giapponesi) è maestra dell'evaporazione delle risorse e perciò della desertificazione dei diritti, iniziando da quelli garantiti dalla Costituzione, secondo le malcelate intenzioni e speranze dell'attuale Primo Ministro (che si crede meglio di Sir Lancilotto e certo ritiene la rotondità della Tavola frutto di una seria malattia genetica dei falegnami) e dei suoi Amici e Compagni d'interesse, Diritti Costituzionali garantiti ancora per poco...

angelo n., genova Commentatore certificato 19.04.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Il PD sarebbe da processare davanti alla corte dell'Aja per l'eccidio dei migranti successo questa mattina perché non sa gestire nemmeno la nazione pensa te l'immigrazione. PD = 700 morti innocenti oggi a causa loro.

PS: per non parlare di tutte le morti per chi ha perso lavoro, non ha un lavoro etc etc etc.

Rex Olly 19.04.15 13:43| 
 |
Rispondi al commento

È proprio vero che non se ne può di tutti questi tagli devono smettere di tagliare i fondi dopo che uno è andato in pensione già non riesce a curarsi con la miseria che ci danno .Perché non,si riesce ad arrivare a fine mese e anche quella povera gente che lavora cherende uno stipendio da fame

Zanola Brino 19.04.15 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Direi no "Chi vota pd nuoce gravemente alla salute, digli di smettere." bensì "NUOCE MALEDETTAMENTE ALLA SALUTE, DIGLI DI ANDARE AL DIAVOLO".
Direi che con il Rienzi I PiDIellini si sono prestati alla magnificienza dei "GOLPE", perchè nei fatti codest'ultimo ben volentieri ha accettato nell'esercizio del togliti tu che mi metto io di ergere a vero "IMPOSTORE", accettando ben volentieri di sottostare "ALL'ULTIMO GOLPE DI PALAZZO ORDITO DA RE GIORGIO". Infatti il RE non soddisfatto dei precedenti "DUE GOLPE" perché non soddisfatto delle creature create (IMPOSTE ALLA NAZIONE), ossia del primo "GOLPE MONTI", poi una rielaborata riedizione del primo, il "GOLPE LECTA" giammai poteva fallire con il botto di fuoriuscita dal Palazzo, ed ecco il "GOLPE RIENZI".
Il Rienzi ed i PiDIellini agli occhi dei popoli liberi si sono dimostrati, invece, ancora peggio delle erbe infestanti e peggio ancora del verme che sta distruggenlo le piantagioni di olive in Puglia. In queste circostanze solo un sussulto di orgoglio, consentendo al popolo di essere chiamato subito al voto, potrebbe far ritornare in auge una vera democrazia e con questa un Governo democraticamente eletto e così legittimato a governare.

Leonardo Labella 19.04.15 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono state chiuse -nelle Marche _ cosi come in tutta Italia centinaia di strutture ospedaliere all'insegna del risparmio ma a discapito del servizio al cittadino.Se questa è razionalizzazione del servizio ditemi voi! Gente che aspetta giornate intere al Pronto Soccorso di Porto Civitanova o di Macerata (dopo una serie di peripezie per arrivarci in tempi ragionevoli!!) prima di essere ricoverata in reparto. E'uno scandalo che mi lascia totalmente deluso e demoralizzato per il modo in cui è stata realizzata questa razionalizzazione della spesa pubblica sanitaria fatta da questa categoria di Politici quaquaraquà che seguita a percepire lauti stipendi e sperperi a non finire.Un solo elisoccorso che staziona giustamente in Ancona (Ospedale Regionale Torrette) per tutte le Marche e se serve c'è quello che Spacca ha deliberato di far stazionare solo a Fabriano, città tra loro collegate da una efficientissima super strada! Ma l'entroterra delle Marche non esiste,basta dire che da Recanati per andare a Civitanova o Macerata occorre almeno mezz'ora sempre che non succeda qualche incidente,ma che importa; continuiano ad essere cittadini di serie A e cittadini di serie B.metteteci un pò il naso che sicuramente ne troverete delle belle in casa PD

roberto anconetani 19.04.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia e' oramai un paese da riciclare completamente!

Nicola Valentino 19.04.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Chi vota pd ha bisogno dello psichiatra e deve esser internato per esser rieducato.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.04.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento

I taglia alle Regioni per la Sanità.
Vogliono la privatizzazione della Sanità, punto. Un bacino di soldi inesauribile, come l'acqua, o tutti i servizi pubblici. Perchè sono cose cui avremo sempre bisogno e perciò introito sicuro.
Continuamo ad avere tagli costanti ai servizi ma la Sanità è sempre in deficit, perchè? Perchè aumentano tutti quelli che sono gli appalti che girano attorno alla Sanità: riscaldamento, pulizie... i veri bacini che fanno voto clientelare.
Quando con la riforma avvenuta del Terzo Settore, rischieremo di aver -chessò- personale infermieristico dentro gli ospedali, appalto di cooperative, il processo clientelare/privatistico (convenzioni=privatizzazioni) sarà sempre più a conclusione.

Massi Luc, Genova Commentatore certificato 19.04.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno vorrei condividere con voi alcune mie esperienze e sentimenti che forse potranno esservi utili per capire meglio la ...nocività...PD
ho 64 anni,vivo in Umbria ho sempre fatto attività di impegno civile e politico nell'ambito della sinistra.
Ho votato anche PCI sino alla fine...di Occhetto. Faccio 2 affermazioni/riflessioni.
La. Prima è che un conto è Parlare di Mafia rossa, di processi di piazza, di conformismo becero,di impotenza se non allineati ecc...ma solo vivendo in Umbria si può capire sino in fondo cosa significhi non essere
..Dei Loro.
La seconda riflessione è che questa per me quotidiana e brutta esperienza mi ha portato a condividere una affermazione di una persona che io non stimo affatto, Giuliano Ferrara: " I Comunisti?..quando li hai conosciuti bene dentro il partito puoi solo temerli perché sai di cosa sono capaci!!"

Natali Orietta 19.04.15 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Le Regioni, ma anche i Comuni, che non vogliono tagliare i servizi sociali e non vogliono ridurre gli sprechi, non hanno altra scelta che aumentare le tasse dei cittadini.
Lo Stato come al solito scarica sui deboli e sugli onesti tutti gli oneri.

Tom Ba Commentatore certificato 19.04.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori