Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Expo: la grande fiera dei cibi che non fanno bene alla salute, di Franco Berrino

  • 187

New Twitter Gallery


berrino_expo.jpg

Intervento del dottor Franco Berrino

"Expo sarà una grande fiera di promozione di cibi che non fanno bene alla salute.
Vorrei ricordare che il Codice Europeo per la Prevenzione dei Tumori dice:
Evitare il consumo di bevande zuccherate
Evitare il consumo di carni conservate
Limitare il consumo di cibi ad alta densità calorica, cioè molto ricchi di grassi e di zuccheri
Limitare il consumo di carne rosse
E allora io mi chiedo: "ma nella ristorazione che ci sarà all'Expo ci saranno le bevande zuccherate? ci saranno le carni conservate?" Se ci saranno chiediamoci che senso ha, che senso ha questa Expo. Nutrire il pianeta di che cosa?

Expo senza cibo biologico
Certo, lo slogan non conteneva "sponsorizziamo il cibo biologico", lo slogan diceva "nutrire il pianeta". La cosa che mi ha colpito di questi tavoli per la preparazione del contenuto dell'Expo, che è stato fatta recentissimamente questa grande riunione... non c'era neanche un tavolo in cui si discutesse del biologico. E' strano. Mi ha colpito. Avrei scommesso che ci sarebbe stato perché oggi anche le grandi industrie multinazionali chimiche investono nel biologico perché comincia a essere uno dei pochi settori dell'economia agraria che è in crescita. Per cui pensavo che avrebbero in qualche modo promosso il biologico.

I terreni agricoli cementificati di Expo
Alcuni anni (nel 2009, ndr) fa erano stati fatti "gli stati generali dell'Expo" e c'era stato un discorso applauditissimo di Carlin Petrini, il fondatore di Slow Food, che diceva "che non un ettaro di terreno agricolo sia cementificato per l'Expo, che non un kilowatt di energia per l'Expo derivi da altro che energia rinnovabile" Un monito interessante. Ma questa energia per la vita da dove viene? Da quale energia viene l'energia dell'Expo?

Il paradosso dell'abbondanza
Le parole sensate le ha dette il papa. Papa Francesco ha parlato del paradosso dell'abbondanza, il paradosso per cui si produce una quantità enorme di cibo che potrebbe nutrire dieci miliardi di persone eppure ci sono persone che non hanno cibo. E papa Francesco ha dato delle raccomandazioni anche, delle raccomandazioni di concretezza. Del tipo (scusate non so riportare esattamente le sue parole che erano molto più belle): non lavoriamo sull'emergenza, lavoriamo sulle cause. E la causa principale della fame è l'inequità e inequità dipende dal nostro sistema economico.
NO AL LIBERO MERCATO NEL CAMPO DEL CIBO!" dottor Franco Berrino, epidemiologo - direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva

ARTICOLO: I 12 comandamenti contro il cancro

7 Apr 2015, 12:17 | Scrivi | Commenti (187) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 187


Tags: alimentazione, Berrino, cibo, cibo biologico, coca cola, Expo, mc donalds, tumori

Commenti

 

Io ho perso 30 chili solo seguendo

il fattore brucia grasso

un programma per perdere peso velocemente

in formato ebook PDF.

Prima acquistavo solo prodotti e pillole

dimagranti, ora ho scoperto che l'unico modo

per dimagrire velocemente e restare in forma è

imparare a mangiare bene e cambiare stile di

vita, con questo ebook ho imparato esattamente

come fare tutto da sola e senza andare da un

dietologo o nutrizionista, che voleva farmi

essere grassa e infelice per tutta la vita.


tranquilli, sono arrivate le fotografie

Michele Valente Commentatore certificato 12.04.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine questo scellerato EXPO sarà solo una grande globale fiera commerciale di prodotti globali e di multinazionali. EXPO? No grazie.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.04.15 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto scandalizzato, quando visto il simbolo dell' Expo nella pubblicità della Coca cola. Assurdo vedere un prodotto così nocivo in un' evento che sembrava voler dare spazio a cibi più sani.
Se credevo che l' Expo fosse una porcata, adesso ne ho la conferma.

alessandro fossati Commentatore certificato 09.04.15 23:26| 
 |
Rispondi al commento

...

Kamala . Commentatore certificato 09.04.15 21:40| 
 |
Rispondi al commento

beh, come se le carni bianche, il pesce e gli altri prodotti animali non facessero male... intanto agli animali DI SICURO :'(

simo la vegana 08.04.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito si è ammantato di fascino ("nutrire il pianeta") un affare losco e scifoso: cosa ci fanno Coca Cola e Nestlè in un posto come EXPO fatto in Italia ? E' diventata una sagra dell'agroalimentare del mondo ma prospettive zero !

salvatore t., roma Commentatore certificato 08.04.15 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Nutrire il pianeta di cadaveri.
Per fortuna gli unici a visitare l'expo saranno tesserati pd quindi anche se ci sono cibi cancerogeni o malsani direi che possiamo chiudere un occhio.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.04.15 13:52| 
 |
Rispondi al commento

E cosa ci si poteva aspettare? Quando si é immersi in una realtà tanto malata e corrotta, non può che avvenire questo... io non mi stupisco. Parto da un presupposto, che i Italia serve cambiare il modo di pensare della gente, cioè far riflettere e riuscire a far comprendere quanto sia possibile incrementare il proprio benessere aumentando quello della collettività: attualmente domina il principio individualistico, egocentrico, truffaldino, vale a dire, si pensa a sé e basta. Un ripensamento a partire dalle televisioni, troppe e davvero schifose nei contenuti, la gente si vende, i giornalisti non sono giornalisti, ma gregari... il paese è rimbecillito dalla televisione. Se ci fosse un governo a 5 stelle, un ministero utilissimo? Quello per il controllo dei media, per il rigore della qualità della comunicazione. Saluti da berlino.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.04.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento

€uro e UE servono alle multinazionali per concentrare il potere in poche mani per gestirle meglio , è un po' come mettere le mani della Mafia ecc. sui partiti , molto meglio per loro avere dei riferimenti certi e sicuri che tanti elettori da pagare , costa molto meno ed è estremamente più semplice interfacciarsi con pochi dirigenti di partito . è solo logica

tino p. Commentatore certificato 08.04.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento

questa è la ragione per la quale Petrini di Slow Food si è dissociato da Expo e farà una sua mosra a Torini a fine anno.Le 140 multinazionali hanno comprato l'Italia ed hanno tutte sede in lussemburgo, il paese di Junker. Viva la Democrazia italiana ed europea. Vi ricordate Yalta: ebbene é proprio li che i cosiddeti grandi si sono spartiti la torta del mondo. che schifo!

ORLANDINI GIANCARLO 08.04.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

... e comunque io non ci vado a visitare l'EXPO.
Non ci penso proprio!
Avallerei il sistema di corruzione etc etc che lo ha creato.

Pierluigi M., Parma Commentatore certificato 08.04.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

In Itaglia, ci sono tante marche di vasellina:
Biologico;
Made in Italy;
Bergoglio;
Stai Sereno;
Ghe Pensi mi;
Jobs Act;
Spending Rewue;
Distrazione;
e chissà quante ne ho dimenticate.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 08.04.15 08:56| 
 |
Rispondi al commento

www

da 100 watt per il prossimo miliardo di anni

di Luigi Sertorio (!!)

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 08.04.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento

ww
da " watt per il eossimo miliardo di anni " di Sertorio

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 08.04.15 08:52| 
 |
Rispondi al commento

www


L’uomo è una macchina da 80 watt.

La potenza che serve per accendere una lampadina. Sono gli 80 watt che ci tengono vivi. Con quelli il cuore batte, i polmoni respirano, le cellule si riproducono, il cervello tiene in stand-by i suoi neuroni. I medici lo chiamano metabolismo basale, è il minimo per sopravvivere. Se facciamo qualcosa – pedalare, camminare, scrivere – il nostro corpo genera altra potenza a spese di quel carburante che è il cibo. Non siamo macchine molto resistenti ma abbiamo una efficienza elevatissima.
Eppure l’abitante di un paese ricco, macchina da 80 watt, vive dissipandone 10 mila. Come? Grazie a una miriade di macchine – automobili, impianti di riscaldamento e refrigerazione, tv, computer, aerei – che funzionano bruciando petrolio, metano, carbone. L’80 per cento dei 10 mila watt che ci rendono la vita comoda ce li danno i combustibili fossili.

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 08.04.15 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Io vado spesso a Londra perché ci vive mia figlia. Londra è piena di supermercati, sempre aperti (anche 24 ore), chiudono solo a Natale. I più noti sono l’economico Tesco, Sainsbury, M&S Food, Waitrose, Asda, Iceland, Safeway, Somerfield, Morrisons, Lidl e Netto o i locali Costcutter ed i biologici Planet Organic, Fresh & Wild (Whole Food).
Ovunque leggi la scritta ‘organic’, cioè biologico. Holland & Barrett sono specializzati in alimenti naturali e servono soprattutto vegetariani, vegani e persone con diete specifiche (senza glutine, ecc).
Planet Organic è il grande supermercato biologico del Regno Unito, con provenienza interamente certificata. Prodotti nutriente, stagionali e alimenti biologici. In vendita esclusivamente cibi freschi e genuinamente biologici. Carni di proveniente nazionale.
A me piace Waitrose, di costo medio ma con prodotti alimentari di alta qualità e un attento servizio al cliente.
Whole Foods è Americana ma anch’essa attenta ai prodotti "naturali" e biologici.
In Inghilterra essere vegetariani è una cosa normalissima, una scelta come un'altra. Nella maggior parte dei ristoranti (anche quelli thai) accanto ad ogni piatto c'e una V per indicare il piatto "suitable for vegetarians" e lo stesso simbolo si trova su qualsiasi prodotto alimentare, in qualsiasi supermercato...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.04.15 08:27| 
 |
Rispondi al commento

In Inghilterra i vegetariani sono 7 milioni, ma il 27% ci sta pensando.
La Vegetarian Society of the United Kingdom è la più antica
organizzazione vegetariana del mondo
I vegani sono in costante aumento e tra pochi anni saranno metà della popolazione.
Lo scandalo della mucca pazza e della carne di cavallo adulterata ha convinto molti inglese alla scelta vegetariana
Mia figlia e i suoi bambini mangiano molto quorn, un fungo usato al posto della carne,è ottimo e sostituisce salsicce, fettine, cotolette ecc, ha un basso apporto di colesterolo e un alto contenuto proteico (noi non si sa perché abbiamo solo i Valsoia)
In Europa (ma i dati sono incerti) i vegetariani sarebbero:
Irlanda 6 %, Germania 8%, Austria 4 %,Francia 2 %,Svizzera 9%
E in Italia? Alcuni parlano del 7%. Per certe fonti sarebbero quasi 3 milioni ma il numero aumenta costantemente. Eurispes stima che nel 2050 i vegetariani saranno ben 30 milioni. Malgrado questo nei ristoranti italiani non sono previsti menu per vegetariani e l'attenzione alle verdure è molto scarsa. Normalmente è la parte più deficitaria e meno fantasiosa del menu. Molti non vanno in là della solita insalata e delle patate. E per fortuna che siamo il paese degli ortaggi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.04.15 08:27| 
 |
Rispondi al commento

EXPO ?

tranquilli, sono arrivate le fotografie

saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 08.04.15 01:48| 
 |
Rispondi al commento

LItalia ha oltre 40000 produttori di biologico, a fronte di una superficie dedicata nel territorio (8,7 %) di poco più di un milione e centomila ettari e mediamente l’azienda bio è più grande di un’azienda agricola. (dati "federbio").

questi produttori, in un settore che è uno dei pochi con segno positivo nel nostro paese, vendono la maggior parte dei loro prodotti all’estero.
presso gli italiani hanno minor successo, anche se crescente negli ultimi anni a seguito di muccapazza e altre catastrofi, non tanto più perché il bio costa troppo (localmente i prezzi di alcuni prodotti sono persino inferiori ai corrispettivi del supermercato) ma, mi è sembrato, per una sorta di scetticismo sul fatto che possa esserci ancora qualcosa di “pulito” oltre che diffidenza sui sistemi di produzione e controllo di tali merci.

noi tutti dovremmo favorire l’espansione della agricoltura biologica a scapito delle coltivazioni intensive di prodotti agricoli dannosi. sarebbe questo l’unico modo per rendere i prezzi competitivi e il bio per tutti. non solo per i benestanti (e colti) che ne godono da quarantanni.

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.04.15 01:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino notturno a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.04.15 00:54| 
 |
Rispondi al commento

..Morra..sempre più forte ....

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 08.04.15 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna Petrini e C. faranno un altro evento,sempre in Lombardia,come Madre Terra.
In quell'evento, sì che si vedranno le vere colture e culture del mondo, altro che l'EXPO dei ladri e venditori di fumo(quello cattivo!)

adriano 07.04.15 23:42| 
 |
Rispondi al commento

A chi mi ha appellato mangia cadaveri
Ho visto vegani con il piumino indosso firmato
E vegetariani con scarpe di cuoio di buona marca
Le mie galline campano dai sette ai nove anni e le seppellisco sotto ad un almbero di magnolia

Le mie anatre hanno 10 anni e vivranno altri dieci
Sono senza marito che faccio butto le uova e vado ad acquistare soia americana ?
Mia zia aveva una mucca che si chiamava Morbida ha dato latte fino a quand'e morta di vecchiaia ed è stata seppellita sotto ad un albero di mele
Qui da noi si fa così come si racconta in questa storiella
C'era un maiale con una gamba di legno perché gli erano tanto affezionati che ne mangiavano un pezzetto per volta
Quante vite si distruggono per coltivare un campo di grano o di soia ? Quante erbe e fiori quante farfalle ed insetti me lo sapete dire ?
Lo avete mai visto un pascolo con le farfalle che si a appoggiano al dorso di una mucca per prendere un po di sale ?

Rosa Anna 07.04.15 23:36| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del M5S ! Anche questa sera la BONAFE' a BALLAEO' ha ripetuta,per la centesima volta che il PD ha dato 80 EURO a otto milioni di Italiani ! Ma a chi sta a prendere in giro ? Ma gli Italiani sono solo otto milioni ? Ma possibile che i nostri rappresentanti non siano capaci di dire a questa signora di farsela finita con questa storiella ? E delle classi piu' deboli e dei pensionati al minimo si e' dimenticata ? Ci sono anche pensionati che non superano la soglia dei 25 mila euro lordi no ? Magari hanno problemi in famiglia, come figli disoccupati, o anche nipoti da mantenere !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 07.04.15 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.businessinsider.sg/greece-is-demanding-279-billion-in-nazi-era-reparations-from-germany-2015-4/#.VSRLMCneOjI

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.04.15 23:26| 
 |
Rispondi al commento

E se andssimo all'EXPO col nosro bel panino fatto in casa con alimenti naturali? Faremmo del bene alla ns salute e faremmo guadagnare meno le multinazionali!

adriano 07.04.15 23:20| 
 |
Rispondi al commento

la "coscienza di ciò che si mangia" dovrebbe passare, ancor prima che dall'elenco delle malattie che procurano i cibi avvelenati di cui siamo costretti a nutrirci, dall'identificazione dei rimedi contro il commercio massificato degli alimenti nocivi.
la tracciabilità dei prodotti alimentari è una vera emergenza sopratutto in Italy. ignoro se qualcuno dei nostri abbia già scritto o proposto nel merito ma mi auguro che qualcuno lo faccia.
sperando di poter dare il mio contributo magari....

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.04.15 23:12| 
 |
Rispondi al commento

A Ballarò c'è la Bonafè. A sentirla, ma non è riferito a lei, mi viene in mente solo: ridi, ridi, cretina...

D Ben 07.04.15 23:12| 
 |
Rispondi al commento

hanno avuto 8 anni per preparare l'expo e con la crisi in atto sarebbe servita per occupare i lavoratori
è questo il ruolo dei lavori pubblici dare strutture al paese e lavoro ai disoccupati
ma invece di finire le opere almeno 1 anno anticipato, finiranno, forse, con 1 di ritardo

saluti

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 07.04.15 23:03| 
 |
Rispondi al commento

In un paese alla fame, con oltre dieci milioni di indigenti, i politici del magna magna, insieme ai soliti amici sponsors e mazzettari, hanno organizzato a spese del paese la fiera del magna magna.
I soldi per il reddito di cittadinanza non ci sono ma per far festa ed abbuffarsi con gli amici si trovano sempre.

Vota 5 stelle e potrai mangiare pietanze sane e belle.
Vota piddino e mangiare merda sarà il tuo unico destino.

Mi dispiace solo che gli ideologi del movimento predichino sobrietà e salutismo ma poi siano talmente fatti ed allucinati da predicare l’uscita dall’euro.

Paolo De Sanctis is back 07.04.15 23:02| 
 |
Rispondi al commento

EXPO CIBI.

So anni che magnamo zozzerie, co l'Expo made in Italy le vonno fa passà pe' robba bona.

Non ve chiedete come mai i grandi gruppi se so comprati il nostro meglio del food, e non solo?

Il Made in Italy è un'eccellenza, solo che lo producono e vendono loro col beneplacido de sta banda de pezzi de merxa!

Il business del food italiano nel mondo, fa numeri da capogiro, se poi dentro je ce metti qualche schifezza, dimo, geneticamente alterata, che voi de più, un lucano, te incartano pure quello i nostri politici.

Il Made in Italy, in ogni settore, potrebbe non solo risollevare l'Italia, ma farla campare di rendita a vita!

Questi incapaci che ci goverano, non solo ci mettono in ridicolo agli occhi del mondo, ma ci svendono per quattro soldi!

Non lo capite che dopo banche, energia, stile, e da magnà, questi se vendono pure er Colosseo, e no come Totò co' Fontana de Trevi, questi se lo vendo per davvero!

E je ce mettono pure l'acqua pubblica nel pacchetto dono, sti pezzi de merxa n'altra volta!

Bona notte, che è mejo va.

Nando da Roma.

p.s.

Bello Chicco stasera, oltra a chiamà( nei titoli di testa) il M5S, Movimento Sociale, nell'analisi dei sondaggio ha fatto na bella porcata.

Quando Masia ha detto del potenziale del M5S per via dell'età dei suoi votanti, Chicco c'ha messo del suo definendolo, "voto di protesta"!

Si Mentana, protestamo e semo pure incaxxati, perchè noi "votamo", e votamo M5S!

Ve la faccio io una proposta:

Chi vuole venire sul Blog accetti il nostro contraddittorio attraverso una video chat.

Noi parlamo volentieri con tutti.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.15 21:55| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da osservare su youtube:VIDEO CENSURATO PIU' VOLTE PER NASCONDERE LA VERITA'
BlackMamba080272

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 07.04.15 21:44| 
 |
Rispondi al commento

grande Nicola....oso dire che la strada televisiva è per noi la discesa delle dolomiti

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.04.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento

..applausi per Morra , ora su rai 3

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.04.15 21:29| 
 |
Rispondi al commento

anche la stronzata che vedo scritta qui sulla candeggina trattasi di grandissima stronzata perché è risaputo che la candeggina ha effetti negativi... ma qualuno di voi ha in mente cosa vuole dire la differenza tra lavare un cesso pubblico con o senza candeggina?

cosa vuol dire non potabilizzare le acque?

ovviamente c'è il tea tree ma chi ha scritto l'articolo non sa che anche quello può provocare allergie .. io 1 goccia al giorno posso sopportarla senza rischi su di una zolletta di zucchero ma c'è gente che comincia a tossire e non finisce più... dipende anche da che zona arriva ....... e poi non è un grande disinfetante perché il più potente è l'olio ezssenziale di timo ( per via del timolo ) poi vengono altri per esempio la lavanda che un tempo non veniva usata per profumare il bucato ma proprio per disinfettarlo... il tea tree come disinfettante è ESIMOOO!!!!

molto più tollerato dai bambini il cajeput e no lo dico io che non sono ne medico ne erborista ma basta fare un minimo di ricerca sul inernet per capire che li sulla varichina ( o amuchina che fa più figo ma è la stessa cosa per non parlare del milton che è anche quello varichina) hanno scritto una stronzata!

bruninbassin 07.04.15 21:12| 
 |
Rispondi al commento

i cibi fanno tutti bene e tutti male dipende dalla quantità e dalla rotazione!

persino i veleni possono far bene in quantità giusta e pure le droghe... così come può far male mangiare troppo zucchero o troppa carne.... ma quello che più fa male è il continuo distruggere la mente degli italioti con notizie false e faziose perché la mente umana è come un computer... se la riempi di sola merda questa elabora merda e da risultati mentali di merda... questi risultati di merda poi si traducono in azioni di merda che si traducono in una vita di merda!

bruninbassin 07.04.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

il papa non va all'expo oh perché mai? invece di andarci e fargli una lavata di capo dato che sono tutti cattolici e quindi ladri incurabili, invece di andare a sgridarli e a minacciarli di scomunicarli se non mettono la testa a posto ( come sarebbe più logico )non ci va, anzi si, forse manda qualcuno, hai visto mai che poi si vendicano e magari gli fanno pagare le tasse?

qwerty 07.04.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è grossa ditelo a Beppe Grillo: Questo REFERENDUM DELLA LEGA PLAGIA il nostro ma in salsa padana DITELO PRIMA DELLE REGIONALI!!!! LA REGIONE CHE RISPETTA IL PAREGGIO RESTA IN EURO http://www.leganord.org/index.php/notizie/7-notizie/9056-lega-nord-deposita-in-cassazione-proposta-di-legge-di-iniziativa-popolare-per-europa-dei-popoli-e-delle-regioni COMPLIMENTI PER LA COERENZA
In pratica i legaioli dicono che l'europa deve essere delle regioni e che la Padania (in pratica) resta in euro PERCHE' RISPETTA IL PAREGGIO DI BILANCIO mentre la Campania o la Sicilia escono
LEGGETE MI RACCOMANDO E INFORMATE I VERTICI è ESSENZIALE!!!!!UNA COSA CLAMOROSA VISTO CHE PARLANO DI PLAGI E VISTO CHE PARLANO DI REFERENDUM COME METODI INUTILI!!!

Marco Orso Giannini 07.04.15 20:54| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE LO SFOGO !
Ma a me pare che l'expò, come altre grandi fregature, sia una cagata pazzesca !!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 07.04.15 20:45| 
 |
Rispondi al commento

- Editoriale - Giorgio Ambrosoli -

Uomo che sfidò Sindona e la mafia,
in nome dell’onestà e dell’interesse pubblico.

Tratto da un articolo di Marco Vitale del Luglio 1979:

"L'assassinio di Ambrosoli è il culmine di un certo modo di fare finanza, di un certo modo di far politica, di un certo modo di fare economia.
I magistrati inseguono esecutori e mandanti del delitto, ma dietro ci sono i responsabili, i responsabili politici.
E questi sono tutti coloro che hanno permesso che la malavita crescesse e occupasse spazi sempre più larghi nella nostra vita economica e finanziaria,
e questi sono gli uomini politici che definirono Sindona salvatore della lira,
sono i governatori della Banca di Italia che permisero che i Sindona penetrassero tanto profondamente nel tessuto bancario italiano, pur avendo il potere e il dovere di fermarli per tempo;
sono i partiti che presero tangenti formate da denari rubati ai depositanti sapendo esattamente che di questo si trattava;
sono quelli il cui nome è scritto nella lista dei cinquecento che hanno nascosto i soldi oltre frontiera,
tutti quelli che [..] al vertice della politica e della economia hanno perso persino il senso del [..] -interesse pubblico-".

P.S. In tempi più recenti, una domanda ...
http://edizionisicollanaexoterica.blogspot.it/2014/02/come-mai-il-gherardo-colombo-pm-di.html

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 07.04.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'expo e' solo cemento. Prima erano campi. Ora solo nuovi ponti autostradali, svincoli, colate di cemento. Peraltro milano e' sempre più sporca. La metro 4 che doveva essere pronta, non ha neanche una stazione finita. La metro 5 che doveva essere completa ,al momento e' solo a metà e probabilmente sarà finita ad expo ormai conclusa. E piazzale lotto per metà sarà si pronto e bello ma tutto intorno e' e' una vergogna , basta venire a vedere specialmente quando piove ed ìl fango la fa da padrone. Per non parlare del nuovo palalido e della relativa piazza, tutto fermo. Volete che vada avanti. No, basta venire a vedere. Solo cemento dove prima c'erano campi. E tuttora un sacco di gru. E dicono che sarà tutto pronto. Ma!? Ad maiora.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 07.04.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sondaggio sull'EXPO 2015
http://ditelavostra123.blogspot.it/2015/04/expo-2015-di-milano.html?spref=bl

Antonino S., Genova Commentatore certificato 07.04.15 20:31| 
 |
Rispondi al commento

I finti tagli della Boldrini: 200 frigoriferi per i deputati

Più che tagli la Boldrini fa shopping: regala ai deputati duecento frigoriferi. E alla società che cura i profili Facebook e Twitter dà quasi 100mila euro

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.04.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa dà il benservito: "Non farò visita a Expo"

Già Matterella aveva fatto sapere che non sarà presente alla giornata di inaugurazione

A renderlo noto il presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, Gianantonio Borgonovo, che ha riportato come più probabile un intervento indiretto del Pontefice.

Dopo la scelta del capo dello Stato Sergio Mattarella di non partecipare alla giornata di inaugurazione di Expo 2015, anche dal Vaticano arriva il benservito. "Non penso che il Santo padre verrà a Expo - ha detto monsignor Borgonovo - ma questo non vuol dire che non sarà presente". Il presidente della Veneranda ha, tuttavia, chiarito che il Santo Padre "si può fare presente in tanti modi" ipotizzando videomessaggi o l’invio di "mediatori".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.04.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento

L'EXPO è come la FAO, carrozzoni per arricchire i ricchi.

Buonasera a tutti meno una.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.04.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Io sò solo che produco zucchine romanesche de qualitá elevata,le venno al mercato come quei pezzi de gomma che spacciano pe zucchine a 0,80 € e le rivedo dentro al supermercato a 2,30 € ar kg.
Me frega stocazzo dell' ecspo e der diretore de coldiretti che pe fasse un ber pacco dimo de "affari"sui pija quasi 2 mijoni de euro l'anno!
Bonasera blogghe e aricordateve...quanno nun cè pane,magnamose e briosce

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.04.15 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tra le foto o prototipi di padiglioni
le foto di quello Usa è forse significativo
la bandiera Usa con al posto delle stelle una forchetta un piatto (chiaro riferimento al mondo) e un coltello

che dire?

psichiatria. 1 07.04.15 19:47| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli americani non sono nemmeno informati sugli OGM e ne mangiano ogni giorno a loro insaputa. Il 75% degli alimenti presenti nei negozi americani contengono OGM, ma i "liberi" americani non hanno il diritto di saperlo. La legge americana non prevede avvertenze sulle etichette e già questo è un grave insulto ai diritti della persona. Tanto vale la democrazia americana!
La Monsanto e company dicono che gli OGM sono convenienti per 3 motivi:
perché i semi fanno più raccolto, costano meno e comportano meno diserbanti e anticrittogamici. Peccato che sia tutto falso!
I dati statistici mostrano chiaramente che i rendimenti non sono cresciuti affatto: la soia OGM ha fatto addirittura diminuire i rendimenti fino al 20% e il cotone OGM in India è fallito al 100%.
I semi terminator si autodistruggono e bisogna comprare nuovi semi dalla Monsanto &C che diventa di fatto la tua padrona. Ogni semina è sterile. L’agricoltore perde un suo diritto antichissimo: il diritto al seme. In più il vento può trasportare i semi sterili nei campi vicini che diventano di diritto proprietà della Monsanto anch'essi.Abbiamo una mostruosità da qualunque punto la si guardi.

Non è vero nemmeno che con gli OGM non c’è bisogno degli antiparassitari. I dati USDA indicano che negli Stati Uniti dal 1996 al 2003 le coltivazioni OGM hanno fatto incrementare l'uso di antiparassitari di 50 milioni di libbre
Per diserbare coltivazioni OGM si deve usare il Roundup, un prodotto mortale per le rane e tossico per le cellule placentari ed embrionali umane. È usato su più dell’80% di tutti i raccolti OGM piantati nel mondo. Muoiono gli insetti selvatici, muore la fauna selvatica. E’ dannoso!
Laboratori di tutto il mondo hanno provato che cibi OGM sono tossici!
E c’è ancora qualcuno che li vorrebbe?
Davvero la Terra si autodistruggerà per l’avidità dei malvagi e la stupidità degli sciocchi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Storiellina sempre attuale
Sono usciti i risultati di un sondaggio effettuato dall`ONU. LA domanda era:-Per piacere, dica onestamente qual`è la sua opinione sulla scarsità di alimenti nel resto del mondo. Il risultato è stato il seguente:
-gli europei non hanno capito cosa sia la `scarsità`
-gli africani non sapevano cosa fossero gli alimenti
-gli americani hanno chiesto il significato di `resto del mondo`
-i cubani, straniti, hanno chiesto maggiori delucidazioni sul significato di `opinione`;
-nel parlamento italiano, si sta ancora discutendo su cosa sia `onestamente`

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Come per le privatizzazioni dell’acqua, basterebbe guardare a cosa è accaduto nei paesi che hanno scelto gli OGM e a cosa è successo, perché le conseguenze delle scelte sbagliate non vengono certo propagandate da chi ha interesse nell'affare. Così per gli OGM basterebbe andare a guardare cosa è successo nei paesi, come l’India, dove queste colture
sono state imposte e le promesse cadrebbero miseramente: contadini impoveriti e falliti, fertilizzanti e pesticidi che vengono usati in modo enormemente superiore, ricavi che non riescono a stare dietro gli aumenti esagerati dei costi delle sementi o degli anticrittogamici speciali gestiti in modo monopolistico dalle multinazionali.
Il risultato è stato ogni volta la rovina
Avviene quello che avviene per ogni programma di governo, il meglio resta nelle promesse, il peggio si verifica contro ogni promessa.
Confondere le promesse con i fatti non ha mai giovato al mondo ma solo agli Attila di turno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

I celiaci seppero subito della diffusione degli OGM nelle intolleranze del loro corpo che aumentavano. Lo seppero immediatamente che le farine OGM erano state diffuse di nascosto dalla Spagna dieci anni prima che se ne parlasse. Lo seppero perché stavano male e perché prodotti OGM comparivano anche in alimenti che prima potevano mangiare senza danno. Le intolleranze alimentari e le allergie stanno aumentando enormemente nel mondo per il rifiuto del nostro organismo di inglobare senza danno certe sostanze. E di fronte a questo peggioramento generale, noi dovremmo accettare di non poter scegliere alimenti naturali? Di correre il rischio di metter dentro di noi sostanze pericolose? Di essere obbligati addirittura a dosi di OGM in qualsiasi alimento? E solo per arricchire gli azionisti di società criminali? Mi sembra inaccettabile! Il diritto di sapere cosa si mangia dovrebbe far parte dei diritti costituzionali di un popolo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Che dire di più sull'expo , che è l'emblema del magna magna e dell'inefficienza della classe politica che non si preoccupa neanche di fare le cose di nascosto , che tanto in galera non ci si va ! Intanto Renzi ha proclamato niente aumenti di tasse , prepariamo il portafoglio ! I MARO' ?!

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.04.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Le multinazionali intendono conseguire il governo del pianeta e sono disposte a tutto pur di massimare i loro profitti. E chi avrà il monopolio del cibo avrà il controllo del mondo Non dovrebbero esserci dubbio sul cinismo delle loro scelte e sui danni planetari che stanno portando il Mondo a morte. Eppure l’inganno continua. Le multinazionali delle armi e del petrolio americane ci hanno ingannato abbastanza facendoci credere che l’invasione e la depredazione del Medio oriente servivano a scopi nobili, come l’esportazione della democrazia e la diffusione della libertà. Dopo 12 anni siamo in grado di misurare l’ampiezza del loro inganno? E ora dovremmo ricominciare tutto da capo con l’imbroglio megagalattico degli OGM che tolgono la fame del terzo mondo, o sulle centrali nucleari che sono “più pulite” del petrolio o del metano? L’inganno non finisce mai. E se il Vaticano sponsorizza gli OGM, posso solo pensare che lo IOR ha un capitale investito anche in OGM come ne ha nella Coca Cola. E, dal momento che finanziariamente faceva patti anche con la banda della Magliana, non mi turba più di tanto sapere che dà una mano a multinazionali efferate come la Monsanto. Si passa dalla microcriminalità alla macrocriminalità ma il principio di superare l’etica in nome del profitto resta lo stesso

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la gente vi accoglie mangiate quello che vi offrono e prendetevi cura dei loro ammalati. Dopo tutto, quello che entra nella vostra bocca non può rendervi impuri, è quello che viene fuori dalla vostra bocca che può rendervi impuri.
Vangelo di Tommaso

Arj claro y limpio 07.04.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

la Cina si presenta con tre carrarmatini, no, con tre padiglioni in europa centrale...

psichiatria. 1 07.04.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La disinformazione non permette di valutare tra fautori e gli oppositori, ma gli interessi in gioco sono enormi e anche i compensi ai governi compiacenti sono enormi. Non è questione di progresso o di scienza ma di business
Per questo gli OGM sono stati introdotti nel mondo in modo furtivo quasi senza sperimentazione
Si dice che l’uomo ha fatto incroci e selezioni da sempre, perché non si dice che questo tipo di incrocio è stato rifiutato dalla natura da sempre? Se ciò è, ci sarà o no una ragione?
Si sa che le aziende che producono Ogm sono pochissime ma fortissime?
Si è pensato al colossale business dei brevetti? Si dice che gli OGM porteranno a creare piante più forti o dotate di proprietà medicinali e debelleranno la fame? Voi credete che i popoli affamati avranno i soldi per comprare a vita le nuove sementi il cui prezzo è sempre più caro? Non è anche questa una nuova colonizzazione? Non vedete che ogni volta che il business ha voluto forzare una situazione ha parlato subdolamente della grande fame del mondo ma che questa poi non ha fatto che aumentare?
Abbiamo adesso il più grande business di tutti i tempi e chi produce OGM si servirà di tutti i mezzi per non farselo sfuggire perché avrà in pugno il cibo del mondo. Ma la prima arma per conquistare il mondo è la disinformazione: si fanno passare solo le notizie che sono convenienti a chi ci guadagna

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Giallo sull'obiettivo vendite di biglietti per l'expo.

Renzi dichiara che l' obiettivo è vendere 10 milioni di biglietti, mentre per Sala (Commissario unico per l'expo),l'obiettivo è 20-24 milioni. Perché tanta differenza?

Alla data del 3 marzo 2015 risultano venduti 8,5 milioni di biglietti, ad un prezzo medio di 22 euro.

L'obiettivo di Renzi sarebbe quindi facilmente raggiungibile, mentre quello di Sala.....

marina s. 07.04.15 19:25| 
 |
Rispondi al commento

GlI Ogm vanno messi fuori legge, ecco alcuni motivi: - hanno promesso aumenti nei raccolti e riduzione dell’inquinamento chimico, promesse ribaltate (vedi rapporto nov. 09 di C. Benbrook: meno 10% nei raccolti e 4 volte più inquinamento da pesticidi) - sono un rischio per la salute umana e per l’ambiente - hanno privatizzato la materia vivente del pianeta, un “bene comune” prezioso quanto l’acqua - non migliorano la distribuzione di cibo nel mondo, ma sono una causa della fame nel mondo. I popoli dipendono da multinazionali votate al profitto, con la riscossione del diritto di brevetto (ad ogni ciclo riproduttivo della pianta) e con il controllo del mercato globale del cibo. Il Governo, in silenzio, voleva far passare una legge devastante nonostante fossero contrari all'Ogm: - il ministro dell’Agricoltura Zaia - 41 Province e 2.446 Comuni e 16 Regioni - la Coldiretti (9.812 sezioni nelle 18 regioni e 568.000 agricoltori) - la Coop, la maggiore catena di distribuzione alimentare - aziende di prodotti alimentari, come Barilla, Amadori, Bovinmarche, Fileni
lo stesso Papa nel 2009 con il documento: “Instrumentum laboris” per il Sinodo dei Vescovi Africani : "La campagna di semina di Ogm pretende di assicurare la sicurezza alimentare … Questa tecnica rischia di rovinare i piccoli coltivatori e di sopprimere le loro semine tradizionali rendendoli dipendenti dalle società produttrici di Ogm". Come è andata a finire?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento

se non ci sarà il biologico

ci sarà almeno
la carne sintetica?

La carne sintetica o carne artificiale o carne in vitro è carne prodotta senza utilizzo di animali.

http://it.wikipedia.org/wiki/Carne_sintetica

oggi tutti vestono abiti prodotti con fibre naturali?

psichiatria. 1 07.04.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

LA PIU' GRANDE ESPOSIZIONE DEL MAGNA MAGNA DELLA STORIA! IN ITALIA LA POLITICA PENSA SOLO A MAGNA' E L'EXPO E' PERFETTAMENTE FUNZIONALE ALLO SCOPO. DELLA SALUTE, SPECIALMENTE DEL PAESE NON FREGA UN CAPPERO A NESSUNO DEGLI ORGANIZZATORI. PER LA POLITICA MAGNA MAGNA NON VUOL DIRE CIBO SANO MA SOLO TANTO GRANO!

p.S.: BEPPE & CO ISCRIVETEVI AD UN CORSO SERALE DI ECONOMIA E FINANZA. TROVATEVI UN BRAVO INSEGNANTE, NON UNO SQUILIBRATO DI QUELLI CHE CONOSCETE VOI, UNO DI QUELLI CHE PROFESSANO STRONZATE DI POLITICA MONETARIA COME L'USCITA DALL'EURO. IN CASO CONTRARIO, SE PER SBAGLIO GLI ITALIOTI VI DARANNO LA RESPONSABILITA' DI GOVERNARE IL PAESE, FARETE PIù DANNI DI CHI VI HA PRECEDUTO!
l'ONESTA' NON BASTA, CI VUOLE ANCHE COMPETENZA!
ALL'ITALIA NON SERVONO NUOVI DEMAGOGHI DA STRAPAZZO!

Paolo De Sanctis is back 07.04.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

i cattolici che elementi, prima vi intoppate di agnelli e piccione a pasqua e dopo belli intoppati diventate tutti salutisti eh?! io se fossi dio vi sterminerei tutti.

qwerty 07.04.15 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In occasione dell’Expo è partita la richiesta a Renzi di 39 associazioni contro gli OGM.Chiedono a Renzi di respingere la richiesta di un agricoltore friulano contro il decreto interministeriale che proibisce la semina di mais MON810.Se il ricorso fosse accolto,si rischierebbe di aprire la strada a semine incontrollate di OGM.Si chiede invece al governo italiano di impegnarsi in sede europea per impedire coltivazioni OGM. Le 39 associazioni sostengono che quella degli OGM è una strada senza ritorno
Negli Stati Uniti,dove il 73 % dei semi è stato geneticamente modificato per tollerare gli erbicidi,chi ha acquistato sementi brevettate deve per contratto continuare a farlo.Così,negli USA, la Monsanto,principale produttore di mais transgenico,ha già fatto causa a numerosi agricoltori per violazione contrattuale.A questo circolo vizioso si aggiunge il prezzo in crescita delle sementi OGM: dal 1975 al 1997 (prima dell’era OGM)per la semina di un campo di soia l’agricoltore investiva nell’acquisto dei semi dal 4 all’8% del reddito lordo derivante dalla coltivazione.Nel 2009 le sementi OGM costavano il 22,5% del reddito ottenuto. Lo stesso per il mais.Nel 2001,il prezzo medio dei semi OGM era di 110 dollari,rispetto agli 85 delle sementi convenzionali.Nel 2012,era salito a 263 dollari per unità,mentre le varietà convenzionali si attestano su una media di 167 dollari.In Italia, esiste ancora la possibilità di scegliere e di fermare l’agricoltura geneticamente modificata Ma è necessaria una forte sensibilizzazione dell’opinione pubblica e delle istituzioni per contrastare l’avanzata di un modello agricolo che potrebbe mettere in serio pericolo uno dei settori più redditizi,sia sul mercato interno sia per le esportazioni
La valida alternativa è il biologico.Un’azienda biologica e diversificata che produce prodotti di qualità e vende a filiera corta: può dare più lavoro, più ambiente e più reddito agli agricoltori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

"..il biologico perché comincia a essere uno dei pochi settori dell'economia agraria che è in crescita..."

I costi nei negozi Bio sono altissimi, beato chi se lo può permettere!
Tra mutuo, bollette tasse ecc la maggior parte delle persone è costretta a mangiare merda.
Pensate che ci siano alternative? No, questo sistema di schiavitù ci vuole servi silenziosi.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 07.04.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la scusa dell'esposizione del "CIBO" hanno in...to i cittadini italiani.
Pensate a chi ci ha guadagnato senza fare nulla nella vendita dei terreni!
LADRI!
Oreste ★★★★★ ^.^

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 07.04.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Le persone oneste crepano o vivono agonizzando senza speranza o nei vari attentati,o nelle disgrazie provocate dalla Malapolitica,mentre la Casta,le Marionette Politiche,i Burocrati,grandi Aziende Americanizzate/Multinazionali,tutti i sostenitori del sistema e chi è legato al sistema se ne frega della crisi,ha figli e famiglia sistemata e vive da Nababbo.Cari amici non fate i cretini come ho fatto io,non credete a niente se non volete fare del male ai vostri cari.Nella vita l'uomo singolo non conta nulla e meno ancora gli ideali ed i credo,tutto è programmato,pianificato e gestito dai grandi Maestri burattinai.Dio è solo una figura nel triangolo,Cristo e tutti gli altri personaggi dei vari Credo,sono solo dei simboli per imbonire i popolini creduloni Bue-Pecoroni,illudendoli con la promessa del Paradiso Celeste dopo la morte per permettere ai Burattinai ed a tutte le loro Marionette di godersi il Paradiso terrestre che è reale.Basta vede che anche il Papa non ha detto una parola contro le Missioni di Pace che non erano altro che guerre mascherate,anzi si è limitato a far leva sull'uccisione dei Cristiani per coprire la causa di queste tragedie.Se fosse esistito un Dio e Cristo non fosse stato solo un simbolo,la chiesa non avrebbe mai sostenuto le guerre mascherate in Missioni di pace,soprattutto non avrebbe ufficializzato Sontuosi Funerali per esaltare i militari uccisi in guerra e fatto cantare una canzone idolatra.Se il terrorismo integralista si è ampliato e ramificato nel mondo,la Colpa è solo dei sostenitori delle Missioni di pace,anzi l'Iraq,la Libia e la Siria non sarebbero diventate la culla dell'odio mondiale dei vari credo e di razza.Prendete esempio dai politici che grazie alle guerre mascherate hanno consolidato il loro potere ed è per questo che gli unici che soffrono sono i cretini come me e i creduloni dei vari credo di fede e di ideali.Solo una vera guerra metterà fine a queste commedie mondiali,recitate per mantenere in piedi la Globalizzazione con

agostino nigretti 07.04.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Ci diranno alla fine....:" dai mangia che è cioccolata!"
hahahha...bastardi!
Oreste ★★★★★ ^.^

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 07.04.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

I ROVINA FESTA

Oggi offro a Renzi e alla sua classe politica un nuovo termine da dare in pasto ai media.
Rovina festa.
Dopo i gufi ci sono loro.
Quelli che dicono sempre no alle grandi feste che potrebbero far arricchire l'Italia ma che alla fine rimpinguano le casse dei soliti e portano ancora più miseria diffusa negli altri strati della popolazione.
Eppure l'Italia è quella che è, nonostante i grandi eventi che ci hanno lasciato sul groppone tanto cemento e zero opportunità.
Più si avvicina l'Expò e più vedo in tv gli spot delle multinazionali del cibo invadere tutti gli spazi dell'immaginazione e per la felicità dei bambini l'Expò alla fine sarà un Happy Meal da Mc Donald.
Forse sarebbe stato troppo mostrare al mondo e soprattutto ai più giovani gli "strani" procedimenti per ottenere un bel panino confezionato per i fast food.
Sarebbe osare far capire ai ragazzi la triste catena di uomini,mezzi ed animali che comincia ai confini della civiltà sfruttando la loro terre,la loro manodopera per abbuffare l'opulente occidente con vacche da batteria sovra alimentate.
Eppure nella mia immaginazione sogno una generazione che istruisca quella successiva affinchè non commetta gli stessi errori.
Sogno una cultura alimentare fondata sul rispetto degli individui e delle risorse della terra per creare gli agricoltori del futuro e interrompere quel ciclo del cibo che sta distruggendo il pianeta perchè ne sta alterando l'equilibrio.
Sogno ma allo stesso tempo mi batto affinchè il cibo sia un alimento per sfamare,che può essere si una fonte di business ma non solo business.
E' per questo che ho deciso di boicottare l'Expò con la mia famiglia,sarò anche un rovina feste ma non me la sento di partecipare all'evento dello spreco.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Dire ai consumatori di mangiare meno carne è inutile
Occorrono severe leggi che proibiscano gli allevamenti innaturali che si sono creati negli ultimi cinquant'anni
Di qualunque specie animale
Proibire la inseminazione artificiale
Esseri viventi che non sono più viventi
È tempo di dire basta !
Dopo di che il mercato si regolerebbe da solo perché i prezzi delle carni aumenterebbero e si ritornerebbe al consumo della metà del secolo scorso.
E tutte le problematiche di inquinamento e distruzione di fertilità
del suolo si risolverebbero
In quanto al naturale e/o biologico
Piccolo esempio mucche e maiali dormono su lettiere di paglia di grano forse pieno di pesticidi chimici
Poi lo stallatico contenente questa paglia è sparso sui prati da foraggio risultato, la scomparsa nei prati di flora e fauna locale
Il foraggio raccolto assume dal terreno anno dopo anno
i residui chimici rilasciati. Cautela su questo non ne vedo
Sono scomparse quasi tutte le forme di vita che esistevano quando gli animali dormivano su foglie di faggio sulla collina dove abito
Non ci sono più passeracei e gli altri gli uccelli che se ne nutrivano.
E quando si dice che è un territorio biologico con piccoli allevamenti naturali, pure molti di quelli d'alta montagna dormono su queste lettiere.
In compenso si sono degradati i boschi con l'accumulo di foglie marce, scomparsi fiori come mughetti ciclamini narcisi mirtilli e insetti, specie farfalle e sono apparsi nuovi insetti aggressivi come quelli che distruggono i castagni.
Non si possono più allevare le api perché i prati e i castagni e altri alberi non danno nettare sufficiente.
Albert Einstein diceva che quando muoiono le api si estinguerà la vita del pianeta
Mi domando le api vivranno con gli ogm ?

Rosa Anna 07.04.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E comunque a me la cosa che inquieta di più è che ci sono persone che credono di dovermi obbligare anche la scelta di cosa devo o non devo mangiare.
Sia che esso sia il biologico, vegetariano o carnivoro.
Io sono per la libertà su tutto figuriamoci sul cibo.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 07.04.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci basta aver alterato l'alimentazione animale (farine che contengono mix fatti con mucche morte di malattia) con gli effetti perversi che abbiamo sotto gli occhi e di cui non si parla più anche se i morti per encefalite continuano, e abbiamo anche un centinaio di persone morte per variante umana di mucca pazza, vogliamo anche stare a vedere cosa succede alimentandoci di organismi vegetali alterati geneticamente? Abbiamo allevamenti di pesci alimentati con farine contenenti diossina con effetti tossici, avremo presto miliardi di polli clonati usando cellule staminali con effetti ignoti su chi li mangerà. Non ci basta l'enorme aumento di intolleranze alimentari? Vogliamo anche distruggere l'ecosistema con danni all'ambiente inimmaginabili, e solo per far crescere gli introiti di alcune spregiudicate società americana? Da 20 anni il 20% del nostro grano era un OGM e nessuno ne era avvertito, mentre cresceva il numero delle persone che non possono più mangiare alimenti contenenti farina per intolleranza al glutine e presentano celiachia e enteropatia infiammatoria (si pensi alle pappe e ai biscotti per bambini).
E all'Expo dicono questo? Non ci pensano nemmeno!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento

I sistemi agricoli tradizionali di piccola e media scala, basati su policolture, rotazioni e agroforestazione, dimostrano incrementi produttivi anche del 100% rispetto alle coltivazioni industriali chimiche. E' l'Agricoltura biologica l'alternativa ai pesticidi, non certo gli OGM.
Con gli OGM abbiamo un colossale assalto al mercato del mondo che modificherà la natura in modo irreversibile e di cui non conosciamo gli effetti a lungo termine. O pensiamo che la natura sia stupida e si sia posta dei grossi limiti solo perché l’uomo stravolga le sue leggi fondamentali?
A trasformare una pianta non ci vuole niente. Ma poi? Nessuno sa cosa succede poi.
Si coltiva una piantina in provetta, vediamo solo un ammasso di cellule , si mette in una sola cellula un po' di DNA di un'altra pianta, l'informazione passa a tutte le cellule, e si sta a vedere cosa esce. Esce un mostricino. Un Frankenstein delle piante. Sono 60 anni che si fanno questi mostricini. Si isolano vari geni, si sequenziano, si prendono quelli le cui informazioni ci interessano e si innestano.
Per esempio si fa il pesce- fragola. Si prendono le cellule della fragola, e poi il DNA di un pesce artico che vive nel freddo del Polo, si prende l'informazione che gli permette di reggere il freddo e si innesta questa informazione nelle fragole, così avremo delle fragole che si possono coltivare in Finlandia perché reggono il freddo. (!!!) E' demenziale. Nello stesso tempo le coltivazioni plurime scompaiono perché le multinazionali trovano più conveniente fare monoculture. Insomma scompaiono le varietà naturali delle piante con cui la natura si è adattata ai microclimi (per es. in Sud America ci sono 257 varietà di mais) e vengono imposte piante artificiali create in laboratorio i cui effetti nel nostro organismo ci sono ignoti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Molti coltivatori hanno bisogno di incrementare le dosi di erbicidi sulle piantagioni OGM al fine di mettere sotto controllo le specie di infestanti più forti che starebbero sviluppando la resistenza genetica
Purtroppo non sono aggiornata,ma in India,dove la penetrazione di OGM fu precoce si ebbero migliaia di suicidi tra i contadini che si trovarono specie infestanti,le cui malattie si potevano combattere solo con i pesticidi venduti dagli stessi che avevano prodotto OGM,che dovevano pagarne i diritti anche se non ne volevano più e che si trovavano specie che non garantivano la quantità prodotta ed erano sterili,cioè non producevano seme per le culture successive.Le multinazionali vogliono vendere OGM,impedendo la distinzione tra cibi artificiali (transgenici) e naturali,perché i sondaggi prevedono il fallimento commerciale dei prodotti che segnalassero contenuti di OGM o derivati.Potenti lobby sono riuscite così ad ottenere la cosiddetta "soglia di tolleranza" dell'1%,sotto la quale non si deve etichettare la presenza di OGM autorizzati in Europa.E se fin'ora nessuna etichetta si è vista sul mercato,vorrei sapere perché dovrebbero apparire d'incanto,quando la "tolleranza" è rimasta praticamente la stessa a 0,9%? Inoltre, se oggi è possibile impedire presenze illegali di OGM non autorizzati nell'Ue con la tolleranza zero,il nuovo regolamento prevede la soglia senza etichetta allo 0,5% anche per OGM non autorizzati che saremo costretti a mangiare senza saperlo.Intanto le intolleranze alimentari dilagano e nessuno ci sa dire perché
La Norvegia non è entrata in Europa perché gli agricoltori non hanno voluto ed oggi ha applicato il principio di precauzione con grande senso sociale. Ha proibito alimenti e semi OGM finché non ne sarà dimostrata l'innocuità, la necessità, e il rispetto dei criteri Onu sullo sviluppo eco-sostenibile.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Forse che all’Expo si discuterà sugli OGM?
L'argomento degli OGM è stato sceverato abbastanza in passato.Ora tutto tace
Io ho seguito anche un lunghissimo apprendistato guidato da docenti universitari di chimica e biologia che ci spiegavano la composizione degli OGM e come questi introducessero nell'organismo sostanze aliene.Nessuno di loro diceva che erano cancerogene ma tutti erano allarmati dalle conseguenze poco chiare di questa immissione.
Il mondo non ha bisogno di organismi geneticamente modificati.Il mondo ha bisogno di una più equa distribuzione alimentare
Purtroppo le società che producono OGM sono in massima parte americane,hanno stanziato forti capitali e vogliono allocare i loro prodotti, costi quello che costi,a chi se ne nutre, ovviamente
La guerra per la penetrazione degli OGM in Europa è una delle tante guerre americane
Io non seguo da anni questi protocolli.Ricordo che con Il Protocollo sulla Biosicurezza biosicurezza del 1992 molti paesi bloccarono l'importazione degli organismi geneticamente modificati,considerati non sufficientemente testati.Il Protocollo,fermato dagli Usa per 8 anni,venne infine ratificato a Montreal,nel gennaio del 2000,dove 131 paesi siglarono una convenzione preliminare sulla biosicurezza che riguarda però soltanto il commercio di sementi
I prodotti lavorati made in Usa,quindi,restavano fuori dal divieto anche se contenevano Ogm.Nel 2002 la superficie globale delle colture GM era pari a 58,7 milioni di ettari distribuiti tra 16 paesi.Secondo uno studio sui livelli di pesticidi nelle piantagioni Geneticamente Modificate di mais,soia e cotone,l'applicazione di pesticidi in quelle varietà è risultata maggiore che nelle varietà convenzionali.Nei primi 3 anni dall'introduzione della tecnologia le piantagioni OGM avevano ridotto l'uso di prodotti chimici del 25%.Ma nel 2001 è stato dosato il 5% in più di pesticidi rispetto alle piantagioni non GM;nel 2002 il 7.9% in più; e nel 2003 l'11.5% in più

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma se i macdonald di tutta Italia sono sempre più pieni che cosa vi aspettavat?
I cibi biologici sono in attivo per il semplice fatto che, partendo da zero e essendo una miglionesima parte rispetto alla produzione di cibi non biolgici, per non parlare dei costi di produzione che si alzano notevolmente se si vuole investire in biologico, è più che normaleche i gandi produttori espongono ciò che viene più richiesto.
Il mercato segue la richiesta, se ci sono ordini di cibo normale, se i fast food sono sempre più pieni è piu che normale che i prodotti più esposti siano quelli.
Non è che al motor show espongono biciclette perchè oggi l'ecologico e l'elettrico vanno di moda e il mercato è in crescita, al motor show espongono sempre bolidi alimentati a benzina e lasciano l'elettrico a semplici prototipi costosissimi.
Il problema è sempre il solito...sono le persone che dovrebbero cambiare per prima, chi li comanda e governa poi cambierebbe automaticamente.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 07.04.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento

I cibi forse non saranno quelli migliori ma è quanto si trova oggi in vendita. C'è poco da fare. Quando vado in gita cerco la malga, l'agriturismo, vado dal contadino. Durante la settimana compro quello che trovo al supermercato come milioni di italiani. Chi mi garantisce di non essere truffato sul biologico?
L'Expo non è sbagliata per il cibo che promuoverà ma secondo me è una corazzata Potemkin del futuro. Vorrò vedere quegli edifici tra uno o due anni. Vorrei, a suo tempo, essere smentito.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://youtu.be/hMr3KtYUCcI


a fruttaro', lo so che a te nun te frega gnente, ma io nn fumo

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 07.04.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

buonasera a tutti, parlare dell'expo, e come parlare di un'expo-abbuffata universale. Cosa vuoi che importi a questi criminali, della salute della gente? Cosa vuoi che importi a tali farabutti dell'agricoltura biologica? Cosa vuoi che importi a questa gentaglia delle parole di Papa Francesco?. Questi personaggi pensano solo al denaro, ai biglietti da vendere, e a cazzate.

pasquale caiello 07.04.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo
che te ne sembra dell'accorato appello ripetuto ancora ieri dal Papa Francesco ? Specialmente quando dice che difronte ai continui e criminali assassinii compiuti da questi criminali ,tutti si voltano da una parte e fanno finta di niente !!! Ma quanto siamo bravi !!! A noi non ci toccano ancora ma - potrebbero anche toccarci e da piu' vicino ! e allora cosa faremo ? Staremo ancora a guardare ? C'e' troppa gente che in questo bel paese continua a sguazzare nel beato Eden e per questo cosa importa loro di questi lontani problemucci !! Per carita' ! Non inoltriamoci poi nei tanti innumerevoli problemi che interessano davvero milioni di persone del nostro paese dove si capisce che siamo dentro e sulla soglia della poverta' assoluta. Il nostro Mister sta ripetendo fino alla noia oramai non ne possiamo piu' di continuare a sentire questa storiella che ha dato 80 euro AGLI ITALIANI !!!!!!!!! Ma cari amici del Movimento volete precisare almeno voi facendo capire a questi venditori di fumo che non E' VERO !! Gli italiani non sono solo 8 milioni ma ne sono molti molti di piu' e c'e' gente che non ce la fa piu' ad arrivare alla seconda settimana del mese. e quando va bene ! Svegliatevi e svegliamoci tutti che e' ora !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 07.04.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Le risorse, l’energia e i campi destinati alla coltivazione dei cereali per sfamare gli animali da allevamento possono essere impiegati per le coltivazioni da destinare all’alimentazione umana. In questo modo ci saranno alimenti vegetali a sufficienza per sfamare intere popolazioni che ad oggi soffrono di denutrizione cronica. Ricordiamo che sono quasi due miliardi di persone, soprattutto bambini e quasi tutti nel Sud del mondo. Un es. è dato il Brasile che è il più grande produttore di carne nel mondo. Dovrebbe per questo essere un paese economicamente ricco, giusto? Ma non è così perché conta 16 milioni di persone malnutrite e allo stesso tempo esporta 16 milioni di tonnellate di soia per mangimi animali ovvero 1000 kg di soia l’anno per ogni individuo malnutrito! (Fonte: Database FAO 2001). Assurdo!
Quindi, ogni qualvolta ci troviamo a consumare un pasto a base di carne, pensiamo che per avere quel pasto, in qualche modo abbiamo contribuito a togliere la possibilità di mangiare a qualcun altro che, al contrario di noi, patirà la fame.


Ma cosa lo dico a fare?
Non ce n'è uno all'Expo o al governo di cui di queste cose importi una cippa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Perché diventare vegetariani
-motivazione etica:rispetto per gli animali
-motivazione sanitaria:diminuire la probabilità di tumori,cardiopatie,disturbi circolatori, colesterolo alto,diabete,infarto,arteriosclerosi ecc.La dannosità della carne dipende anche da tutte le sostanze chimiche impiegate per la sua produzione;sostanze spesso di sintesi,aggiunte ai mangimi,antibiotici,tireostatici,betabloccanti, estrogeni,sali di zinco,vaccini,anemizzanti
Tutte sostanze,dannose e spesso letali,che vengono inevitabilmente assimilate dal nostro organismo
-motivazione ecologica:rispetto per l'ambiente
Per produrre una bistecca sono disboscate intere foreste,consumati centinaia di litri di acqua per far bere gli animali,pulire le stalle,irrigare i campi destinati alle coltivazioni di mangime, si usano pericolosi prodotti chimici,inquinando le falde acquifere e l’atmosfera.L’inquinamento prodotto dagli escrementi degli animali allevati smaltiti nel suolo e nelle acque,contaminano gran parte di ciò che viene portato sulla nostra tavola. Produrre carne e mangiarla ha un impatto altamente insostenibile sull’ambiente.Per es.: per produrre un chilo di carne serve tanta acqua quanta ne consuma una famiglia media in 10 mesi, tutto questo è inconcepibile se pensiamo che un miliardo di persone al mondo non ha accesso all’acqua potabile e muore per malattie causate dall’assunzione di acqua non potabile
-motivazione politica:il consumo di carne ha un altro effetto devastante,è una delle cause della fame nel mondo.Esso non è causato dalla mancanza di cibo prodotto,ma da una sua distribuzione non omogenea e soprattutto dagli sprechi enormi.Se da una parte del mondo ci sono persone che non hanno cibo a sufficienza,dall’altra ce ne sono altrettante che hanno al contrario, una sovrabbondanza di carne da consumare.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 17:40| 
 |
Rispondi al commento

L'ideale sarebbe mangiare un po' di carne alternando la rossa con la bianca, meglio se mangiamo carne rossa solo una volta a settimana, e bianca non più di 2-3 volte. E' importante come la scegliamo. Il pollame che troviamo nelle macellerie e nei supermercati non sempre è della migliore qualità, e per non rischiare di portare in tavola un prodotto gonfiato di ormoni, proteine animali e mangime OGM (questi sì, veramente cancerogeni), per cui dobbiamo fare attenzione alla provenienza della carne.
L’organizzazione mondiale della sanità dice che una dieta sbagliata aumenta il rischio contrarre malattie e obesità quando apporta troppe calorie (bilancio energetico) e non rispetta l’equilibrio quantitativo dei vari alimenti comprese le quantità e le frequenze di carne, pesce, latte e latticini.
Rinunciare a una alimentazione onnivora vuol dire migliorare pressione, rischi cardiovascolari e mortalità. La dieta mediterranea è invece ottima per prevenire le malattie come ictus, diabete, tumore e deterioramento cognitivo.
L’importante è non estremizzare da un lato o dall’altro.
Una dieta corretta apporta tutti i nutrienti senza sovraccaricare di sostanze “tossiche” l’organismo.
Mangiare poco di tutto resta la soluzione migliore.


Ovviamente l'expo è solo espressione del mercato e non si proporrà affatto una educazione alimentare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

(Preciso che io sono carnivora ma riporto anche le tesi di mia figlia che è vegetariana)
CARNIVORI O VEGETARIANI?

L'uomo è sempre stato onnivoro.
Per millenni l'uomo ha mangiato carne.
Il vegetarianesimo è uno stile recente
Ci sono studi che dimostrano che mangiare verde fa bene e studi che mangiare carne fa altrettanto bene. Ci sono anche lavori come quello di Kev del 2009 che coinvolse 30 mila persone che dimostrò che i vegetariani e gli onnivori muoiono per gli stessi motivi.
I vegetariani hanno livelli sierici più bassi di B12 e di acidi grassi polinsaturi n-3, il che può essere associato a un maggior rischio trombotico e aterosclerotico. Quindi si suggerisce un aumento della assunzione di vitamina B12 e di n-3PUFA.
Mancano di vitamine e acidi grassi importanti per l’organismo.
Addirittura il rischio cardiovascolare è significativamente superiore per i vegetariani, maggior BMI, aumento del rapporto circonferenza vita/fianchi, pressione arteriosa, colesterolo totale, LDL e trigliceridi plasmatici ecc.
La vitamina B12 è importante e la si trova principalmente nelle fonti animali e i vegetariani ne mancano. Uno studio di Hermann dice che il 77% dei vegetariani è deficiente in B12 e che il 92% dei vegani è deficiente in B12. Le donne trasmettono la vitamina B12 ai figli attraverso il latte materno, per cui le carenze di vitamina B12 nei bambini comportano ritardi mentali e diversi problemi fisici.
Quando si è carenti di Vitamina B12 nel sangue aumenta una sostanza chiamata Omocisteina, una sostanza tossica che accresce il rischio cardiovascolare, osteoporosi e malattie mentali. Meno carne si mangia più alto è il livello di omocisteina, ed essa danneggia le cellule dei vasi sanguigni che sono a diretto contatto col sangue, primo passo per arrivare alla malattia coronarica. Ecco perché occorrono degli integratori.
In India dove gli animali non si toccano per la loro sacralità, muoiono di malattie cardiovascolari più che in qualsiasi altra parte del mondo
segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

perché non mi cita il dalai lama o i testimoni di genova o la comunità voodoo del mato grosso? in fondo predicano più o meno le stesse cose per certi versi... però siccome la chiesa è piena di soldi allora mi cita il papa, praticamente dice che all'expo si mangia che è una mmerda perché il business sono i soldi non la salute, però allo stesso tempo mi cita il capo della setta più carica di soldi (anche miei quindi lo dico) del mondo. Se mi porti un esempio di alimentazione alternativa allora citami anche una setta alternativa almeno, che fai mi citi quei cazzoni del vaticano, i burgerpreti più tossici sulla piazza?

qwerty 07.04.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento

MILANO EXPO 2015 E' SOLO UNA VETRINA DEL FOOD BUSINESS...NON E' ALIMENTAZIONE SALUTISTICA, QUINDI NIENTE CIBO SANO PER UN CORPO SANO !!!

MASSIMO FRATINI 07.04.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Pilota dell’Alitalia spara in casa la sera di Pasqua. L’uomo ha compiuto il gesto la sera del giorno di Pasqua nel suo appartamento, a Todi. Chiaro il comunicato della compagnia aerea che lo ha sospeso. “Il pilota – ha spiegato il portavoce dell’Alitalia – non è al momento impegnato in servizi di comando e di volo”. Secondo quanto riporta Il Mattino, lo stesso avrebbe, circa un mese fa, trasportato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, da Roma alla sua casa in Sicilia. La procura di Spoleto, ha sottolineato che non spettano alla magistratura le “valutazioni concernenti l’idoneità al servizio svolto per l’Alitalia. ...caspita che cuxo il pdr

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 07.04.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maggior parte dei padiglioni dell'Expo sono finanziati dalle grandi aziende e dalle multinazionali che sicuramente svilupperanno il tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” in un'ottica esclusivamente capitalistica/consumistica, ignorando ogni altro aspetto.

Ad esempio pare che nel padiglione degli Stati Uniti saranno presentati gli OGM come soluzione per risolvere i problemi del mondo. Nonostante si sia ampiamente dimostrato il contrario, si sosterrà che quella degli USA è la loro ennesima missione per salvare l’umanità e per creare un cibo di qualità accessibile a tutti.

La Cina presenterà un riso che rende il doppio rispetto alle colture tradizionali. Questo evoca il famigerato Creso (il grano ottenuto tramite bombardamento con raggi X o gamma) che produce tanto, rende di più, si ammala tanto e altrettanto ammala noi (è scientificamente provato che sia all’origine di intolleranze e allergie).

Il sistema agricolo industriale sembra essersi dimenticato di considerare l’impatto ambientale, quello sulla salute e quello sul valore alimentare.

marina s. 07.04.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento

il vaticano è un paradiso fiscale, non è vero che il cristianesimo non c'entri nulla con la finanza, c'entra eccome!

qwerty 07.04.15 16:50| 
 |
Rispondi al commento

enzo chiesino non è più tollerabile che uno che fa l'università dopo si butta con le sette, allora vai a fare il prete, il cartomante, l'impiegato di un paradiso fiscale, non il professore.

qwerty 07.04.15 16:46| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1639 7-4-2015 IL PAESE CAPOVOLTO
Blog di Viviana Vivarelli

La sinistra e il M5S – Lega araba e Isis – 22 Paesi della Lega araba concordi nel creare una sola forza militare – Ma che vogliono questi giovani d’oggi? - I vizi capitali delle cooperative – Sette paure infondate sull’uscita dall’euro – L’euro esige una svalutazione del lavoro, salari e diritti – E’ falso che vi sia un aumento di posti di lavoro – Il predominio aberrante degli USA – Nel 2015 potrebbe finire l’usurpazione del dollaro per un ritorno all’oro – Il Pd candida Mele, ormai pesca sempre più in basso - Carnivori o vegetariani

“Le persone più felici non sono necessariamente quelle che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.
La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta,
ma di come danzare nella pioggia.”
Kahlil Gibran
.
Mercedes Sosa

Ho così tanti fratelli
che nemmeno riesco a contarli
e ho una sola sorella,
la più bella fra tutte,
il cui nome è Libertà!

Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

NO AL LIBERO MERCATO NEL CAMPO DEL CIBO! io direi anche NO AL LIBERO MERCATO NEL CAMPO DEL COMMERCIO!!! NO ALLA GLOBALIZZAZIONE FINO A CHE LE REGOLE NON SIANO UGUALI PER TUTTO IL PIANETA altrimenti è una battaglia perduta in partenza.

Dino ., Bolotana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento

ma sarà che nel biologico non ci crede nemmeno chi lo produce?!

mario sormani Commentatore certificato 07.04.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento

evitare di votare pd ed altri partiti che nuociono gravemente alla salute...:)

M5S senza se e senza ma!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.04.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo il business non concilia con l'etica e la morale.. anche quando di mezzo cè la salute magari di bambini ed anziani.


sono duemila anni che ci prova la chiesa, basta avete rotto i coglioni, non funziona, in qualsiasi università il progetto sarebbe stato abbandonato da secoli, dell'opinione del papa non frega più un cazzo a nessuno professò, solo in italia.

qwerty 07.04.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

EXPO , la più grande novità sara la macchina per pestare il brodo
( era una vecchia espressione )
Uso l'ironia per non urlare la rabbia che sento

lo avevamo intuito fin da quando erano stati scartati i progetti ecologici

Rosa Anna 07.04.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Si giusto, però perché cazzo deve metterere davanti santi e cristi e papi per dare un senso d'autorità a quello che dice? Se è dottore in medicina e è convinto di quello che dice, che fai mi citi un mago del cazzo professò? Citami una psicologa al massimo. Fate cinque-dieci anni d'università per rifugiarvi dietro la parola delle sette come topi. Guardate come ci hanno ridotto le religioni, dove ci stanno portando l'america e l'europa cristiana e ancora insistete con questo cazzo di cristianesimo?

qwerty 07.04.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Expo fiera del male...

arnaldo ., roma Commentatore certificato 07.04.15 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Noi continuiamo ad illuderci che i capitalisti abbiano una coscienza e se dopo quanto dimostrato, continuiamo ancora ad illuderci siamo irrimediabilmente scemi!
Ma non ci basta assistere alla predazione di tutte le risorse del pianeta da parte di questi maniaci? Non ci basta che ovunque posano i loro artigli non cresce più erba? Siamo anche ciechi oltre che scemi, per non vedere dove stanno portando l’umanità inventandosi nemici, per scatenare guerre e ingrassarsi col sangue dei fratelli, distruggendo le nazioni e poi strangolarle di debiti per ricostruirle, guadagnandoci sempre, fregandosene dei milioni di morti, che per la loro feroce avidità uccidono senza pietà? Ma come caxxo facciamo ad illuderci ancora che possano fare qualcosa di buono?
Distruggono le nazioni più deboli per impadronirsi delle loro ricchezze (petrolio e gas) affamando i sopravvissuti (ai criminali bombardamenti) e farli morire in altro modo? Questi dannati vogliono sterilizzare la terra affinché non produca più cibo e costringere tutti a ricorrere agli ogm da essi prodotti in laboratorio, col rischio di trasformare i nostri discendenti in mostri non più umani? Siamo ciechi per non vedere cosa stanno facendo alla vecchia Europa che si opponeva a nutrire gli europei col cibo di Frankenstein? Si sono comprati i capi di Stato, gli organi di informazione, manager criminali e tutti insieme appassionatamente, stanno strangolando questo meraviglioso continente riportandolo indietro di mille anni, cancellando le democrazie e i diritti acquisiti. Questi pazzi furiosi andrebbero rinchiusi in manicomio, o meglio fucilati tutti perché indegni di vivere e soprattutto per strappare il pianeta dalle loro grinfie e non farlo finire in un buco nero dove lo stanno spingendo, cancellando per sempre dall’universo, il meraviglioso pianeta della vita.


Papa Francesco ha proprio ragione, come sempre: è assurdo che in una parte del mondo ci siano milioni di persone che soffrono la fame e nell'altra esiste l'obesità o addirittura il cibo viene buttato. Bisogna redistribuire le risorse in modo equo, in modo che, finalmente, nel 2015 non ci siano più persone, soprattutto bambini, che muoiono di fame: è veramente assurdo che questo accada ancora oggi!!

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.04.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sostengo che la Verità è una terra senza sentieri, e che non
potete accedere a essa attraverso nessun sentiero, nessuna
religione, nessuna setta. […] Nel momento in cui avrete compreso
questo, vedrete come non è possibile organizzare una fede. La fede
è una cosa strettamente individuale, e non potete e non dovete
organizzarla. Se lo fate essa muore, si cristallizza, diventa un
credo, una setta, una religione da imporre agli altri. […] La
Verità non può essere portata al nostro livello, siamo piuttosto
noi che dobbiamo fare lo sforzo di salire al suo. Non potete
portare la cima della montagna nella valle […] Questa è perciò la
prima ragione per cui, secondo il mio punto di vista, l’Ordine
della Stella dev’essere sciolto. È probabile che voi, a dispetto
di questo, in futuro formiate altri ordini, continuate ad
appartenere ad altri ordini in cerca della Verità. Io non voglio
appartenere a nessuna organizzazione di genere spirituale; per
favore, cercate di comprenderlo. […] Nessuna organizzazione può
condurre il genere umano alla spiritualità.
Se un’organizzazione è creata per questo scopo, diventa una
stampella, un fattore d’invalidità, una catena, e necessariamente
azzoppa l’individuo e gli impedisce di crescere, di dare forma
alla sua unicità, che risiede nella scoperta personale
dell’assoluta e incondizionata Verità. E questa è un’altra ragione
per cui, poiché capita che ne sia il capo, ho deciso di sciogliere
l’Ordine.
Questo non è un atto di mania di grandezza, perché io non
voglio seguaci e dico sul serio. Nel momento stesso in cui seguite
qualcuno, cessate di seguire la Verità. Non mi interessa se
28
prestate attenzione a ciò che dico o no. C’è una certa cosa che
voglio fare nel mondo e la farò senza distogliermi dal mio
obiettivo. Uno solo è il mio interesse fondamentale: liberare
l’uomo. Voglio liberare l’uomo da tutte le gabbie e da tutte le
paure, non fondare religioni e nuove sette, né introdurre nuove
teorie e filosofie.

qwerty 07.04.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Voi volete avere i vostri dèi, nuovi dèi al posto dei vecchi,
nuove religioni al posto delle vecchie, nuove forme in
sostituzione delle vecchie, tutte ugualmente prive di valore,
tutte barriere, tutte limitazioni, tutte stampelle. Nuove
distinzioni spirituali al posto delle vecchie, nuovi culti al
posto dei vecchi. Dipendete da un altro per la vostra
spiritualità, fate dipendere la vostra felicità da qualcun altro,
la vostra illuminazione da qualcun altro; e benché vi siate
preparati per me per diciotto anni, quando vi dico che tutto ciò è
inutile, quando dico che dovete sbarazzarvene e cercare dentro di
voi l’illuminazione, il fulgore, la purezza e l’incorruttibilità
del sé, nessuno di voi è disposto a farlo. […]
Non avete bisogno di un’organizzazione basata su un credo
spirituale. […] La Verità è in tutti, non è lontana né vicina, è
eternamente.
Le organizzazioni non possono farvi liberi. Nessun altro può
renderci liberi. […] Voi avete l’idea che solo determinate persone
abbiano la chiave del Regno della Felicità. Nessuno la detiene.
Nessuno ha l’autorità per farlo.
Coloro che vogliono realmente conoscere, coloro che cercano
davvero ciò che è eterno, privo di inizio e privo di fine,
cammineranno insieme con grande intensità e costituiranno un
pericolo per tutto ciò che è inessenziale, per le irrealtà, per le
ombre. Essi si uniranno e diverranno una fiamma, perché
comprendono. Voglio creare un’unione così, questo è il mio scopo.
Dalla vera comprensione nascerà vera amicizia. Dalla vera
amicizia, che voi non sembrate conoscere, nascerà vera
cooperazione reciproca. E ciò non a motivo di un’autorità, non in
virtù di una salvezza o perché ci si è immolati per una causa, ma
perché comprendendo davvero viviamo nell’eterno. Questo supera il
maggiore piacere e il più grande sacrificio. […]
29
Voi potete creare altre organizzazioni e aspettare qualcun
altro. Questo non è affar mio, come non è affar mio creare nuove
gabbie e nuove decorazion

qwerty 07.04.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

per quelle gabbie. La mia unica
preoccupazione
è
di
rendere
gli
uomini
assolutamente,
incondizionatamente liberi.

J.Krishnamurti

qwerty 07.04.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

l'expo è informazione un po' di tutto al livello mondiale,cibo compreso ma nessuno ha mai detto che quel cibo fa bene ! l'info delle multinazionali è una cosa ma la bontà è un'altra cosa e poi è soggettiva.

mario d., orbetello Commentatore certificato 07.04.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

dopo questo articolo
potete mettere la testa sotto terra
vi ha letteralmente atterato
citando papa francesco poi
anche moralmente questa grande fiera va contro gli interessi della gente
sul piano invece dell innovazione questa fiera conferma le atttuali produzioni fatte sole con sostanze chimiche tossiche derivate dal petrolio=morte
non ne azzeccate una che una volete solo imporre il consumo dettato ddalle multinazionali
ma guarda un po?chissa perche?
foraggiare i pochi per accontentare i grandi
io non verro all expo per un motivo etico

roberto v., parma Commentatore certificato 07.04.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento

l'expo è informazione un po' di tutto al livello mondiale,cibo compreso ma nessuno ha mai detto che quel cibo fa bene ! l'info delle multinazinali è una cosa ma la bontà è un'altra cosa e poi è soggettiva.

mario d., orbetello Commentatore certificato 07.04.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento

TORTURA ?
In Italia non è reato

tortura però era

Rosa Anna 07.04.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Ripropongo ... tanto pe penzà un pò.

* * * * *

Da quando siamo simpatizzanti, semplici votanti, movimentisti attivi nei meet up ...

Ci siamo mai chiesti quale rivoluzione personale abbiamo attuato che possa poi essere presa ad esempio da chi ci sta intorno?

Per il momento ritengo sia la più grande rivoluzione realizabile; assumersi delle responsabilità e mostrare che ciò che stiamo facendo, quale cambiamento (piccolo o grande che sia), è possibile.

Fintanto che rimaniamo solo sulle parole (filosofia, ripetizione di ciò che leggiamo ecc. ecc.) possiamo solo presentare aria bene o male composta.
Se ciò che diciamo ha dietro l'esperienza diretta perchè traducemmo le parole in realtà, le nostre parole saranno pesanti come macigni.

Passa parola.

P.S.: aggiungo, rispetto a ieri, che forse la rivoluzione maggiormente pagante è quella personale. cambiare in prima persona per poi cambiare il mondo ... Che facile non è per nulla ...

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 07.04.15 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo vuoi farti due soldi?
http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=8819a4468024aab

luca p., rimini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Il prof Berrino dice "no al libero mercato nel campo del cibo", vorrei sapere cosa intende esattamente e sopratutto se il movimento condivide questa visione. Vorremmo il nostro cibo monopolizzato dallo stato? Da un unico ente che lo gestisce e controlla?

Roberta R. Commentatore certificato 07.04.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Nutrire il Pianeta"
per nutrire le Multinazionali?

http://www.blog-lavoroesalute.org/expo-nutrire-il-pianeta-per-nutrire-le-multinazionali-continua-la-campagna-contro-il-ttip-obiettivo-dei-milioni-di-firme-in-europa-sono-gia-un-milione-le-firme-raccolte-e-consegnate-lo-sc/

Life will find a way.
If it is important to you, YOU WILL find a way.
If not, you'll find an excuse.

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 07.04.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO DEVO FARE UNA CONFESSIONE,I MIEI CI VOGLIONO ANDARE A VEDERE L'EXPO DI MILANO,MA IO MI AUGURO DAVVERO DI NON ANDARCI,SE E' LA FIERA DEI CIBI CHE FANNO DAVVERO MALE,BISOGNA STARCI LONTANI,SE CI ANDRO' VI RACCONTERO',MA LE PREMESSE SU QUESTO EXPO,SONO DAVVERO DA LASCIAR PERDERE

alvise fossa 07.04.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stava sistemando insieme alla moglie la tomba della suocera quando la grossa lapide si è staccata e lo ha schiacciato, uccidendolo............


a fruttaro'..................nun je da retta..........

si tu moje te dice de anna' ar cimitero da tu socera, dje che ciai er mal de testa........

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 07.04.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Europa condanna l'Italia, per i fatti del G8 di Genova, e chiede che venga inserito il reato di TORTURA.
Cosa intendono fare i parlamentari del M5*?

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 07.04.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/06/usa-se-laborto-spontaneo-diventa-feticidio-20-anni-prigione-purvi-patel/1569194/
E’ di qualche giorno fa la prima sentenza di incarcerazione per feticidio ai danni di Purvi Patel. Non succede in Afghanistan o in Marocco, non succede in Somalia e nemmeno in India. Accade negli Stati Uniti del 2015.

Purvi Patel vive in Indiana in una famiglia conservatrice indù con i genitori e i nonni invalidi. Quando resta incinta, siccome la famiglia non approva il sesso prima del matrimonio, tiene nascosta la gravidanza. Ma quando tra la 23esima e la 24esima settimana entra in travaglio nel bagno di casa, partorisce un bimbo morto. Sconvolta dallo shock, ripone il feto in un sacco di plastica e lo butta in un cassonetto. Quando si presenta in ospedale con una forte emorragia, è costretta ad ammettere di aver avuto un aborto spontaneo.

Ma Purvi Patel non viene creduta. L’accusa sostiene di essersi procurata l’aborto mediante pillole abortive ordinate online (l’acquisto delle pillole è legale ma con prescrizione medica) benché l’esame tossicologico effettuato sulla donna non abbia trovato riscontro.

Purvi Patel viene condannata sia per feticidio (condizione per la quale il feto dovrebbe essere morto in utero) che per abbandono di minore (il feto dovrebbe essere nato vivo); una contraddizione di fondo visto che l’uno esclude l’altro. Purvi Patel, oltre al dramma umano di aver perso il suo bambino sconterà, nella democratica ed emancipata America del terzo millennio, una pena detentiva di vent’anni.

L’episodio, a detta di molte voci dentro e fuori dal coro di attivisti, segna un tragico precedente nella storia legale americana e manda un messaggio forte alle donne su come vivere la loro gravidanza. Un segnale che intende punire, anziché tutelare, tutte quelle donne che potrebbero avere un aborto spontaneo, un bimbo nato morto o che vogliono gestire in autonomia il diritto di terminare una gravidanza. La pratica abortiva nei termini previs

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.04.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Prima di costruire una casa si devono gettare le fondamenta . Dopo ci si può sbizzarrire con le tante tipologie ma , senza questo appoggio di base , qualsiasi edificio sarà instabile e pericoloso ! L'edificio della civiltà non ha basi solide , non le ha mai avute , e non si prevede che le abbia in futuro . Il cardine del vivere insieme al meglio , il rispetto per gli altri non funziona , è marcio e fuori asse ! L'accumulazione del denaro è l'imperativo che percorre il globo e supera qualsiasi ostacolo o remora morale , nulla è considerato più prezioso del potere che da la ricchezza ; quindi il povero è impotente e servo , se non schiavo ! Nel post si fa riferimento alle parole esortatrici del Papa a una maggiore comprensione nei confronti degli oppressi e dei disperati , una esemplare dimostrazione di come va il mondo , di come il povero viene preso in giro e imbrogliato dai ricchi e dai furbi ! La chiesa cattolica è un organismo ricchissimo , immensi tesori giacciono nei caveau di tante banche mondiali , migliaia di grandi società e interessenze varie , un quinto del patrimonio edilizio italiano e un ventesimo di quello mondiale sono di sua proprietà , terreni a non finire , opere d'arte inestimabili ecc ecc ! Solo in Italia le entrate di questa nazione che conta un migliaio di residenti sfiora i venti miliardi di euro l'anno tra 8 per mille , esenzioni da tasse e agevolazioni varie . E' presente concretamente nella politica italiana e negli affari con comunione e liberazione e altro . Se un ente come questo , che dovrebbe preoccuparsi del bene dell'anima e , perchè no , anche del corpo della gente , si comporta così , cosa possiamo pretendere dagli altri furboni che drenano le risorse del pianeta infischiandosi del bene o del male dei popoli ? Inutile aggiungere che le guerre servono all'alta finanza internazionale con sede in Wall Street per ottimizzare i loro megagalattici furti , che chiamano affari .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.04.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

“Frau Merkel, con gli USA non andiamo da nessuna parte”
https://www.youtube.com/watch?v=XhiROKHXzuk

Un attacco frontale al filo-atlantismo e alla politica di rigore della Merkel. Dalla leader dell'opposizione Sahra Wagenknecht una dura critica alle ingerenze USA in Europa. Dai rapporti con la Russia all'approvazione del TTIP, dal caso Grecia alla sudditanza alla Troika.
Supervisione editoriale Adolfo Marino, traduzione Maria Heibel, editing Santiago Martinez de Aguirre. Pandora TV - 2015
Intervento integrale di Sahra Wagenknecht (Die Linke) al Bundestag il 19 marzo 2015. Sottotitoli in italiano.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.04.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

"EXPO MILANO 2015 come nutrire il pianeta MAFIA..."
Tutto il resto è CAMOUFLAGE...

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.04.15 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo con Oreste, che non ho compreso perchè è stato bannato e ribannato (ma è probabile che è un gruppetto di figli di madre ignota che fa appòsta tali azioni per zizzaniare il blog ...),
un altro Post sulle TTIP sarebbe proprio appropriato ... ^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 07.04.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche sgarbi dice dell'expò , a l'aria che tira, che è tutto uno schifo e non coerente alle spese pazze per palazzo italia, che verrà pure demolito !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 07.04.15 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ECCO come viene APPROVATO un BILANCIO da 6,3MILIARDI di EURO nella città di ROMA! E’ Accaduto in Campidoglio nella sera del 27 Marzo 2015: la maggioranza PD porta in Aula il maxi-emendamento al bilancio, un documento con dentro centinaia di SPESE NON PREVISTE. Gli interventi dei Portavoce del’ ‪#‎M5sRoma‬, come quello che segue di DANIELE FRONGIA , hanno avuto lo scopo di evidenziare, oltre alla procedura folle (presentazione del maxi alle 17.15 e termine per esame e subemendamenti alle 17.30), le numerose incongruenze che, ad un primo esame, balzarono all'occhio. Vennero indicate come ALTRE MAGGIORI SPESE (quindi oltre alle ordinarie), eccone alcune:

- segretariato generale ( + 932.533,33 €); - affitto magazzini per deposito elettorale V. Licoride n. 39 (+ 326.057,33 €); - acquisto moduli per carte di identità (120.000,00 €); - iniziative organi istituzionali (senza alcune specifica) (200.000,00 €); - aumento per gruppi consiliari (150.000,00 €), ricordiamo che gli F4 del M5S spendono 6mila euro annui totali!!!; - aumento spese per gruppi consiliari (150.000,00 €); - manutenzioni varie (senza alcune specifica) (200.000,00 €); - aumento gestione informa giovani - Zetema (600.000,00 €) a fronte di un contratto di servizio che deve essere ridotto e tagliato; - interventi culturali nelle periferie. (senza alcune specifica) (300.000,00 €); - fondo elezioni (4.569.698,08 €): avremo elezioni nel 2015???; - campagne di comunicazione (cosenza alcune specifica) (250.000,00 €); ...

Per un totale complessivo pari ad 55.444.981,07!!!

In tutto ciò, Marino era assente, presente al momento della votazione "finale" per l'applauso finale.

Infine: “La NOSTRA è stata una BATTAGLIA alle RAZIONALIZZAZIONI del Conte in Rovina: tagli lineari che colpiscono i diritti eliminando e riducendo i servizi, cedendo la democrazia e le garanzie sociali attraverso le PRIVATIZZAZIONI e la SVENDITA della nostra Città a discapito dei CITTADINI e dei LAVORATORI di ROMA.”

Moviment

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.04.15 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Expo e MasterChef, l’Italia che Insegna a Servire i Padroni

http://freeondarevolution.blogspot.it/2015/04/expo-e-masterchef-litalia-che-insegna.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.04.15 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non mettere il post su TTIP...a destra,come post principale di discussione?
Un motivo in più per dire Fuori da questa EUROPA di faccendieri!
Ps: un caro saluto all'eremita Frà da Velletri!
Oreste ★★★★★ ^.^

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 07.04.15 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon appetito a tutti.

Per questo il modello del Movimento 5 Stelle è interessante.
Non si punta a cambiare i lacci delle scarpe per sembrare tutti più belli.

Si punta ad un cambio sostanziale della società.

Mi ripeto:

per comprendere appieno il movimento 5 Stelle bisogna allargare la scala di osservazione e vedere il movimento quale UNICO movimento mondiale con una qualche cassa di risonanza che propone un modello di società diverso.

per questo, ed in questo frangente, mettersi a criticare senza senso il Movimento 5 Stelle è da bambocci viziati.

Saluti a tutti ... anche a chi non sopporta (tollerante con gli amici intollerante con chi non si sopporta ... ma cummunisti ... ^_^)

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 07.04.15 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/22/governo-renzusconi-prima-cade-per-tutti/1360785/
Quello che sta facendo Renzi (a braccetto con Berlusconi) è troppo forte per essere sopportato dalla grande maggioranza della popolazione che si vede derubata di ogni diritto di decidere sulle gravissime riforme che la strana coppia sta imponendo a colpi di maglio a tutta la popolazione.

Intanto è opportuno dire che nessuno dei due è idoneo a governare. Renzi perché non è stato eletto dal popolo italiano in una consultazione universale, Berlusconi perché è addirittura interdetto all’attività politica parlamentare da una sentenza definitiva della magistratura. Eppure, in barba ad ogni logica democratica, grazie al blitz del Nazareno dove i due si sono messi d’accordo su ciò che conviene ad entrambi, non solo vogliono governare, ma addirittura vogliono imporre al popolo italiano riforme costituzionali, abolizione del Senato, cancellazioni o modfiche di leggi a tutela dei lavoratori, nomina del Capo dello Stato, modifica delle leggi elettorali, eccetera. Insomma, vogliono costruirsi una democrazia su misura per se stessi, un miglioramento di quella partitocrazia “imperfetta” che tanto problemi ha procurato e ancora procura loro, poi eventualmente se la vedranno tra di loro.

Dicono che stanno facendo le riforme necessarie per far ripartire l’Italia, ma quali riforme? Non è certo con queste riforme che sarà possibile. E’ di ieri persino un decreto legge che vuole obbligare la grandi banche cooperative a diventare Spa, cioè da banche dove ogni socio conta per uno, indipendentemente dal capitale che ci ha messo, a banche dove, come tutte le altre, contano i soldi del socio non la sua testa. Qual è lo scopo di questa riforma? Boh! Chiedetelo a Renzi, solo lui lo sa e non lo ha spiegato a nessuno (cioè lui lo ha spiegato al solito modo suo, dicendo che fa bene anche se non è vero).

Ma quali riforme! Guardandole meglio, più a fondo, su chi favoriscono e a chi veramente giovano, appa

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.04.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tsipras e si prepara a farlo cadere
Di ilsimplicissimus

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/04/07/la-ue-avverte-tsipras-e-si-prepara-a-farlo-cadere/Non c’è fine al peggio. Il Financial Times ha riportato voci provenienti dalla Commissione Ue secondo le quali la cara Europa si appresterebbe a favorire in qualche modo un cambio di esecutivo ad Atene: “Questo governo non può sopravvivere”, “Tsipras deve decidere se vuole essere premier o leader di Syriza”, ha detto un anonimo, ma alto funzionario incaricato di rendere esplicita la minaccia, di far leggere il pizzino evitando a Bruxelles la vergogna di prendere ufficialmente una posizione in questo senso.

Insomma persino la politica fin troppo arrendevole di Tsipras, è intollerabile per la troika europea che concepisce solo la resa al suo modello di regresso sociale nel quale ormai si sostanzia l’idea di unione continentale. Talmente intollerabile da far trapelare la minaccia di agire per favorire una caduta del governo di Atene e la sua sostituzione con un esecutivo formato dalla parte più a destra di Syriza, i rimasugli del Pasok e centristi vari. Potrebbe accadere? Sebbene le parole fatte arrivare al Financial Times costituiscano per ora una mossa nella partita a scacchi greca, non c’è dubbio che Bruxelles possa contare in vista di una sorta di golpe, sulle pulsioni europeiste che allignano non solo nelle destre liberiste, ma anche in gran parte della sinistra. Compresa Syriza e parte del governo che nell’ultima missiva mandata a Bruxelles per cercare di strappare gli aiuti necessari a tamponare la solvibilità di Atene, ribadisce la volontà greca di essere “un membro orgoglioso e irrinunciabile dell’Unione europea e un membro irrevocabile della zona euro”.

E’ fin troppo chiaro che la governance della Ue è poco disponibile ai compressi visto che eventuali tagli di debito e deroghe alle riforme nei confronti della Grecia costituirebbero un precedente più grave di una eventuale uscita del Paese dalla zona

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.04.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori