Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#EXPO: Rischio sicurezza per i trasporti pubblici

  • 8

New Twitter Gallery

did-atm-210x157.jpg

"Un turno lavorativo di 20 ore (pause incluse) per un conducente d’autobus: è successo a Milano a Pasqua. ATM, l’azienda dei trasporti pubblici, l'ha definito un "caso eccezionale", assicurando il rispetto del tetto di 14 ore al giorno presente nel contratto per rassicurare i cittadini allarmati. Di fatto però il personale ATM è spesso "invitato" da chi lo coordina a un prolungamento della sessione di lavoro (un turno in media dura 6 ore e mezza) per riuscire a coprire tutte le esigenze, segno che l’organico disponibile è decisamente insufficiente. Ora per EXPO e in accordo coi sindacati (CUB escluso e molto critico), l’amministrazione comunale ha deciso di assumere 500 nuovi operatori entro maggio, ma di questi solo il 30% con contratto a tempo indeterminato. Questo non basterà a coprire tutte le linee neppure durante l'EXPO e i lavoratori fanno capire che saranno comunque "invitati" a fare gli straordinari. Se ti troverai a Milano in quei giorni controlla due volte prima di attraversare: il conducente del tram potrebbe essere alla diciottesima ora di lavoro consecutiva e non vederti mentre sei sulle strisce! Abbiamo approfondito la questione con alcune testimonianze dei lavoratori e dei cittadini. I conducenti sono stati ripresi con telecamera nascosta per evitare condizionamenti nelle risposte e tutelarli con l’anonimato dal rischio di ritorsioni. Nei prossimi giorni pubblicheremo le dichiarazioni scottanti dei dipendenti ATM alle nostre telecamere (intanto beccati l'anteprima!). Continueremo a denunciare: non si gioca con la sicurezza dei cittadini e dei lavoratori!" La Cosa

22 Apr 2015, 17:27 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: ATM, conducenti, conducenti tram, Expo, La Cosa, metro, sciopero, sindacati, straordinari, tram, tram milano

Commenti

 

Scrivo per informarvi che in Noale - Venezia _ non ho visto vostri gazebo per firmare la vostra petizione della lista regionale . Non esiste neanche in comune la possibilità di firmare . Se volete fare numero di firme quando vi svegliate e arrivate a Noale? Ma che cavolo di rappresentanti locali avete che neanche non si vedono e sentono , eppure di voi c'è un assoluto bisogno . Ciao Eros

Eros Diana 23.04.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordo quanti contratti a tempo indeterminato ha prodotto il job act ma la mia opinabile opinione è che siamo alle solite BUFALE! Renzucolo,avrà pagato qualcuno per bleffare ancora? Mah! Del doman non v'è certezza! Cecco Angiolieri se non erro ma, sono certa che in questo momento siamo nelle feci fino al collo. In quali mani ci siamo messi? Lo chiedo a chi ha votato PD,io non l'ho votato per nulla ma vi rendete conto della situazione agghiacciante che stiamo vivendo a causa dei vostri voti? Avete la nostra Patria e il futuro dei vostri figli sulla vostra coscienza,dico vostri perchè ringraziando il cielo,(è la prima volta in 48 anni che lo penso)io non ho figli e dato che non ho un lavoro da 5 anni,e non lo troverò mai,prima di finire in casa di riposo con estranei è sicuro che porrò fine alla mia vita,tanto non lascio nessuno,è questo che vuole il vostro pd? La morte del popolo italiano? Non vi vergognate? Votate chi volete ma non il pd! Buona fortuna a tutti,ne abbiamo bisogno!

Michela Pruna, Borgo S.Dalmazzo Commentatore certificato 23.04.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Perché voi vi fidereste di uno che guida in città da 12 ore (due in meno di quanto recita il contratto)

Denni Asolini 23.04.15 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti. Scrivo sul Blog da tempo ormai e sono un elettore Cinquestelle molto orgoglioso dei miei rappresentanti. Voglio parlare di Atm ma ci arrivo.
Io ero uno di quei quasi 500 lavoratori E-care che lavoravano per l'ATM ( oltre ad altre commesse come FASTWEB, VODAFONE)
Ebbene siccome Fastweb e Vodafone hanno preferito de-localizzare il lavoro dove costa meno, in Romania ed in Albania, per il mio settore è iniziata la crisi, ovviamente i partiti amici dei lobbisti lo hanno permesso, salvo svegliarsi alla fine per tutelarci ma inutilmente. La socieà' alla fine ha aperto la procedura di mobilita' in cassa integrazione.
Per tutelare il nostro posto di lavoro, noi ovviamente organizzammo degli scioperi. Al termine di uno di questi Atm se non ricordo male la prese molto a male.... perché noi dovevamo lavorare per loro e pazienza se era per un altro giorno e basta. Ma al di la di questo fu E-care a rompere il contratto con ATM per il call center ovviamente per favorire lo smaltimento dei lavoratori in esubero.
Ed eccomi qua a 48 anni in cassa integrazione fino a Maggio e poi disoccupato per un anno e poi se non trovo nulla, ciccia!!
Aggiungo che non mi sono mai sentito un precario, uno che con un contratto a tempo indeterminato e con stipendi a 8 ore anche fino a 1300 euro, ed inoltre amavo e ancora amo quel lavoro.
La mia domanda è perché ATM non ci ha integrati direttamente assunti da loro ? ( è sempre comune di Milano e io sono un cittadino di Milano!)
Perché non ha favorito quantomeno la nostra assunzione nel nuovo call center, evitando di mandare a casa gente di quasi 50 anni che trova ovviamente molta difficoltà ad inserirsi?
Ma ovviamente le mie sono domande provocatorie, le cui risposte le conosciamo tutti: SE NE FREGANO DEI CITTADINI!
Finisco con l'EXPO....ma proprio in occasione di Expo, Atm non avrebbe bisogno di più personale anche nei CALL-CENTER? Allora perché non chiama chi già conosce quel lavoro? Ah ma Expo non doveva essere fonte di occupazione?

massimo l., milano Commentatore certificato 23.04.15 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Polito, BelPietro, Porro........ e molti altri giornalisti sono alla catena di un altro padrone..... Maria Nunziata e Bruno Vespa invece non sono legati, per giornalisti come loro la catena non serve, sono fedelissimi..... e non si allontanano. In Italia, i pochi giornalisti professionali e onesti vengono definiti "faziosi"...ahahàh quando invece faziosi sono gli altri.......

Vincenzo 22.04.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a chi a votato il bomba.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 22.04.15 19:04| 
 |
Rispondi al commento

IO HO PAURA CHE CI GIOCHERANNO CON LA SICUREZZA DEI LAVORATORI EDEI CITTADINI,FATE MOLTA ATTENZIONE

alvise fossa 22.04.15 17:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori