Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il G8 e le verginelle

  • 12

New Twitter Gallery

tortureg8.jpg

"La maniera di amministrare dei partiti è distante anni luce da quello del M5S ed oggi sono molteplici gli episodi che fanno evidenziare un modus operandi più volte denunciato dal M5S e che col passar del tempo sta diventando la regola della politica.
La battaglia che questo Pd sta combattendo è la conquista dei tangentifici,impossessarsi di tutti i gangli fondamentali della nostra economia per dettarne la regia e consolidarne il consenso politico.
E' successo con Lupi e sta accadendo con De Gennaro. Ora il Pd,quasi in sordina,ne richiede la rimozione come fosse una verginella che non ha mai avuto rapporti con il lupo cattivo.
Strano però che in Finmeccanica De Gennaro ci è arrivato grazie all'appoggio di Napolitano e quindi del Pd, e solo i sassi non sanno che ogni appalto della suddetta società passa per le stanze delle segreterie dei partiti per essere approvato.
Un intreccio incestuoso tra difesa,servizi segreti Italiani e stranieri,politica corrotta e sub appalti dell'imprenditoria a suon di mazzette e ricatti a livelli internazionale dove si spaccia la guerra per alta tecnologia.
Ne sanno qualcosa i nostri Marò dove la sorte di due uomini è banalizzata per non perdere la commessa degli elicotteri o la morte di alcuni connazionali che sapevano troppo su certi "strani" traffici in Medio Oriente.
Ora Renzi sogna di mettere un suo uomo in Finmeccanica, questa volta però potrebbe scottarsi dato che si va a toccare un vaso di Pandora dove ci sono migliaia di interessi trasversali.
E la destra che fa non dice niente riguardo alle conquiste del Pd, e come mai?
Napolitano in effetti andava bene ad entrambi gli schieramenti manifestando un enorme fastidio solo nei confronti del M5S.
Da tutto questo si evidenzia ancora una volta la pressante ingerenza dei partiti su interessi che esulano dai doveri della politica.
QUESTI partiti dovrebbero far ripartire l'economia e abbassare la pressione fiscale?e con quali soldi?" bruno p., napoli

9 Apr 2015, 11:26 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: De Gennaro, diaz, gb, M5S, partiti

Commenti

 

Non si potrebbe fare una marcia pacifica per chiedere la liberazione dei due Marò ostaggi di una politica sorda cieca vile e truffaldina meno naturalmente il M5S che ha sempre evidenziato l'inefficienza di questo governo assurdo vedi personaggi come Casini che è andato in India con una delegazione e non ha combinato un tubo. Questo l'anno scorso.......... ora siamo nel 2015 e non si è mossa una foglia.

Renzo Grillo 09.04.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

CHISSSA' QUANTI E QUALI INTERESSI CI SONO STATI DIETRO AL G8 DI GENOVA E SOPRATUTTO ALLA SCUOLA DIAZ

alvise fossa 09.04.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Bhe, questo post se la prende con il PD per il suo ambiguo attegiamento nei confronti di De Gennaro. OK... ma visto che si affronta l'argomento con un post, dire questo non è un po' poco?

Sulla condanna della Corte Europea all’Italia per le torture delle forze dell’ordine contro i manifestanti del G8 proprio niente da dire?

- Giuseppe - Commentatore certificato 09.04.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

.. mi pare che Cantone si stia facendo un pò "prendere dalla parte". dovrebbe pensare a fare di più il suo lavoro piuttosto che stare ogni 2x3 in tv a sentenziare. De Gennaro al vertice di Finmeccanica è una vergogna per tutta la nazione (lo era già quando fece il sotto-segretario per il governicchio di Monti "il tassatore", che pensò bene di premiarlo, ne avesse fatta una che sia una giusta lo scienziato), che sia stato assolto non conta nulla. questo è il Paese degli irresponsabili, ovvero dei vertici che non pagano mai per gli errori fatti. incassano mega-stipendi ma non sono mai responsabili...

.. se non ne deve rispondere il capo della polizia chi deve risponderne? io ?

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.04.15 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace ma non sono d'accordo che il Movimento condivida, con Sel e PD lato Orfini, la rimozione di De Gennaro da Finmeccanica.
Non dimentichiamo che cos'è stata Finmeccanica in mano alla cosca Guarguaglini& C.
Attenzione all'opportunista Orfini che fa l'anima bella con una sentenza (tardiva) del Tribunale europeo che ha fatto la scoperta dell'acqua calda sentenziando che al G.8 di Genova ci fu "tortura" da parte di agenti che poi hanno subito processo da Tribunale italiano.
L'impressione è che si voglia rimuovere DeGennaro dalla Presidenza di Finmeccanica perché comincia a dare fastidio per le solite manovre sugli appalti da parte dei soliti noti.

Pietro Rotai 09.04.15 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao mi chiamo Stefano controllo tutti i giorni cartelle equitalia in una fondazione antiusura,ad equitalia manca il titolo esecutorio per cui la maggiorparte delle iscrizioni ad ipoteca e pignoramenti che mandano non sono validi.
Le sentenze del tar abbattono il debito che chiede equitalia per via delle false firme dei dirigenti ed altri vizi sottesi
Equitalia guadagna un 8% sul valore a prescindere dal recuperato,è ora che le persone sappiano queste cose
Se siete costretti ad accettare la rateazione fatela con la sospensione del debito,questo non annulla i vostri privilegi!
Chiamatemi per avere consigli
Stefano cell 3295688805 e-mail cfabbrici103@libero.it

stefano 09.04.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Gianni de Gennaro è stato un funzionario di polizia aguzzino ma assolto sempre da ogni accusa poiché sempre a contatto con pezzi grossi al viminale e nei servizi segreti. Ho detto tutto.

Rex Olly 09.04.15 12:59| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE GRANDE, L'AMICO BRUNO :-)

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.04.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Semplice, con i proventi della pressione fiscale.
Nel frattempo continuerà ad alimentarsi una economia di sottobosco che agirà' sull'economia reale come un enorme tumore.
Sempre e solo a danno dei cittadini, ben distratti dai media con emergenze "alternative".
Benvenuti nella real politique, quella che i "cattivoni eversivi" del movimento, fin che avran vita, si batteranno SENZA SOSTA per eliminare.
Al sistema fa più male un Comune ben amministrato dal m5s, che milioni di contestatori.
Avanti così.

Mattia 09.04.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S non deve inseguire il PD e gli altri partiti nella polemica contro De Gennaro perchè finirebbe col mettere alla gogna (anche loro) i poliziotti e tutte le forze dell'ordine in genere avallando ciò che è evidente: il ns. Stato è un pessimo padrone che al solito fa il forte coi deboli e asfalta le categorie più esposte del potere esecutivo ma si arrende alle frange di estremismo (centri sociali, noTav, anarchici, ecc.) che fanno della violenza gratuita il loro modo di esprimersi. Quando poi la Magistratura fa la dura contro costoro accusandoli di fare del terrorismo sembra quasi che dispiaccia ai più. Se volete distinguerVi dalla massa dei politici stolti e dei pennivendoli (che hanno pure il coraggio di ospitare i vari contestatori Casarini e Perino nei loro programmi-monnezza) per favore non prendetevela coi poliziotti a prescindere facendo di tutta l'erba un fascio. Voi stessi i mesi scorsi tramite Grillo avete fatto ciò che nessun politico (dai tempi di Almirante) aveva mai fatto, cioè il pubblico e sincero sostegno per il meritorio e improbo compito che svolgono i vari corpi di polizia, ora non deludeteli affiancandovi al coro degli imbecilli.

Mario V., Savona Commentatore certificato 09.04.15 12:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori