Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Movimento 5 Stelle contro la povertà

  • 238

New Twitter Gallery

panequotidiano_coda.jpg

Il giorno di Pasqua Il Giornale diretto da Alessandro Sallusti ha pubblicato un lungo intervento di Renato Brunetta (FI) sul reddito di cittadinanza. L'articolo conteneva molteplici e gravi inesattezze, a cui abbiamo chiesto di poter replicare con un intervento della senatrice Nunzia Catalfo, prima firmataria del ddl. Mentre Il Giornale ha dato a Brunetta due pagine per infangare il reddito di cittadinanza con imprecisioni e menzogne, al M5S ha concesso solo 30 righe come si fa con le rettifiche, anche se quella della Catalfo è una replica politica a cui un giornale obiettivo avrebbe dato uno spazio identico a quello concesso a Brunetta.

Ecco la replica integrale di Nunzia Catalfo a Renato Brunetta:

"Leggendo l’articolo del Deputato Brunetta sulla nostra proposta di Reddito di Cittadinanza, ci chiediamo quale proposta di legge abbia letto. Il capogruppo di Forza Italia ha affermato che la nostra proposta sarebbe un imbroglio. Secondo Brunetta, infatti, il Reddito di Cittadinanza avrebbe un costo di 40 miliardi, comporterebbe un salasso per i conti pubblici e non aiuterebbe la ripresa del mercato del lavoro. Tali affermazioni sono del tutto inesatte, infondate, superficiali e dimostrano come l’On. Brunetta non conosca nel merito le caratteristiche della nostra proposta di legge.
Ed infatti:
1) l'importo dell'aiuto economico del reddito di cittadinanza - ovvero i famosi 780 euro netti al mese,previsti solo per i soggetti che sono sotto la soglia di rischio di povertà - corrisponde esattamente alle indicazioni dell’Unione Europea (6/10 del reddito mediano) e al rapporto ISTAT sulle condizioni del Paese. L'Istat ha poi individuato anche il numero dei possibili beneficiari, stimati in circa 9 milioni di persone, di cui 2 milioni e 949 famiglie. Tra queste ultime, 379 mila avrebbero un reddito pari a 0 euro o quasi, mentre la restante parte avrebbe diritto a una integrazione del proprio reddito (Fonte: ISTAT Modello di micro simulazione sulle famiglie link: http://www.istat.it/it/files/ 2014/05/Rapporto-annuale-2014.pdf - pag 228). Prendendo come riferimento, quindi, i dati ufficiali Istat sia relativi all'importo economico dell'aiuto minimo (780 euro) che i dati sul numero di persone che eventualmente sarebbero beneficiari, viene fuori che una misura che contempla solo l'aiuto economico avrebbe un costo di circa 15,5 miliardi di euro, mentre una proposta come quella del M5S, che prevede anche il rafforzamento dei centri per l'impiego e la creazione di nuove start up innovative, avrebbe un costo di 16 miliardi e 300 milioni di euro per il primo anno. Le affermazioni di Brunetta, secondo il quale il reddito costerebbe oltre 40 Miliardi, sono del tutto infondate e false. Inoltre, considerato che si tratta di una vera è propria manovra economica che farebbe riattivare l'economia con contestuale riduzione del numero dei beneficiari, il costo per finanziare il reddito andrebbe a diminuire di anno in anno.
2) Brunetta afferma che il reddito di cittadinanza comporterebbe un salasso per i conti pubblici. Tale affermazione è falsa. Infatti il costo del reddito di cittadinanza rappresenta solo l'1% del PIL nazionale. Inoltre, il reddito di cittadinanza è una manovra finanziaria che si traduce nell'effettivo aumento dei consumi delle famiglie, nell'aumento della domanda interna (dal 4% al 22%), nell'aumento dei ricavi delle piccole e medie imprese, nonché nell'aumento dei posti di lavoro di personale qualificato diretto a salvaguardare le eccellenze produttive del nostro Paese. Lo Stato, dunque, a fronte di un costo pari al 1% del PIL e del 2% della spesa pubblica, beneficerebbe di maggiori entrate sia indirette (come l'IVA) che dirette (come i contributi sociali e trattenute in busta paga), oltre che all'aumento del PIL stesso che porterebbe anche ad una diminuzione del debito interno. Insomma, si genererebbe un vero e proprio circolo virtuoso anche a favore dello Stato.
3) Il Deputato berlusconiano afferma che il reddito di cittadinanza farebbe diminuire il tasso di occupazione in quanto nessuna persona accetterebbe un contratto a termine e/o part time a 800/1000 euro e che la proposta non prevederebbe requisiti di condizionalità. Tali affermazioni sono, parimenti alle altre, totalmente false. La nostra proposta è assolutamente proattiva ed elimina il concetto di passività e assistenzialismo. Per poter ricevere l'aiuto economico, infatti, il beneficiario ha dei precisi obblighi che deve rispettare, ovvero: i) deve accettare i percorsi formativi e di riqualificazione che gli vengono proposti, nel rispetto delle proprie competenze e delle richieste produttive del territorio; ii) deve accettare le proposte di lavoro che gli vengono offerte grazie all'intermediazione dei Centri per l’impiego, potendo rifiutare un massimo di 3 proposte; iii) deve contribuire per non più di 8 ore settimanali a progetti utili per la comunità e la collettività; iv) deve dimostrare, attraverso il portale nazionale, di fare una ricerca attiva del lavoro per almeno 2 ore al giorno tracciabili informaticamente. Per non parlare poi dei numerosi controlli previsti nella nostra proposta, anche tramite l'Agenzia delle Entrate, finalizzati ad evitare abusi o utilizzo indebito della misura. Non è dato di capire, dunque, a quale assistenzialismo e mancanza di condizionalità si riferiva Brunetta.
4) Brunetta, inoltre, utilizza il concetto di salario minimo orario per creare solo confusione. Ed infatti, il salario minimo è stato introdotto nel disegno di legge del Movimento 5 stelle per stabilire una retribuzione minima oraria che si posiziona al di sopra della soglia di povertà. C'è una lacuna legislativa alla quale bisogna dare risposta ed è per questo che all'interno della nostra proposta abbiamo anche previsto un tetto minimo salariale che dovrà essere garantito direttamente dal datore di lavoro e non, dunque, dallo Stato come sostiene Brunetta.
5) Brunetta, infine, parla di welfare e di politiche attive del lavoro quando è stato proprio il suo partito, in modo irresponsabile, ad ignorare per oltre 20 anni le politiche sociali legate alla tutela del lavoratore privo di impiego, nonchè alle riforme necessarie dei Centri per l'impiego. Già nel 2001, infatti, Biagi aveva evidenziato che la mancanza di strumenti di tutela e di sostegno al reddito, avrebbero causato conseguenze negative nel mercato del lavoro, rilevando la necessità di introdurre maggiori tutele sopratutto nei sistemi che hanno una maggiore flessibilità in entrata ed uscita nel mondo del lavoro, come nel nostro. Ci chiediamo cosa abbia fatto in questi anni il deputato Brunetta per contrastare tale fenomeno. Lo diciamo noi: nulla.
Concludendo, l’analisi del Prof. Brunetta sul Reddito di Cittadinanza del Movimento 5 Stelle è destituita di qualsiasi fondamento. Tesa solo a confondere e senza alcun senso costruttivo. Il reddito di cittadinanza rappresenta, inoltre, una misura che va a contrastare (oltre che la povertà) un sistema clientelare ormai consolidato nella cultura italiana, basato sul ricatto del lavoro, sulla dipendenza dalla politica e sul voto di scambio politico-mafioso. Il Movimento 5 stelle, da sempre disponibile al confronto politico anche per eventuali miglioramenti del testo, attende in Commissione Lavoro, al Senato, anche le proposte del Partito che rappresenta l'onorevole Brunetta. Partito che purtroppo è sempre quasi del tutto assente e per nulla propositivo".
Nunzia Catalfo senatrice M5s

11 Apr 2015, 09:40 | Scrivi | Commenti (238) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 238


Tags: brunetta, il giornale, movimento 5 stelle, nunzia catalfo, reddito di cittadinanza, sallusti

Commenti

 

cominciamo col togliere di mezzo il parassitismo di chi si cucca stipendi miliardari che nulla hanno a che vedere col valore aggiunto apportato e con le capacità, come molti figli di papà noti alla politica, tutti sistemati in enti pubblici e fondazioni a spese nostre. Ragazzi neo-laureati figli di...che entrano come megadirigenti di grandi enti oppure enti inutili e fondazioni che fungono da stipendifici.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 14.04.15 19:01| 
 |
Rispondi al commento

l'onorevole,politicamente parlando,è proprio una mezza sega

duilio dei 14.04.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

e per mio figlio e mia moglie entrrambi disoccupati cosa c'è?

fanfera pier luigi 13.04.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Se dovete investì ne 'a Borsa, fateme sapè, che j'ho dico ar gatto mio che ve dà 'na dritta.......


Siti di aste online rimuovono efficacemente limiti di vendere ad altre persone. In qualità di venditore, non dovrete più preoccuparvi di distanza o di affittare lo spazio per vendere i vostri prodotti. Si può diventare un imprenditore ed elencare la vostra merce al vostro prezzo desiderato e vendere in un mercato virtuale aperto.


Mi piacerebbe che cambiaste la proposta di istituire il reddito di
cittadinanza più o meno gratuito in un prestito di cittadinanza. Prestito
che i cittadini restituiranno comodamente da quando lo stato sarà in grado
di trovare loro un lavoro.
Non mi piace che noi Italiani si diventi accattoni. Cosi facendo, si
eviterebbero tanti problemi. Per esempio la diceria che la gente
preferirebbe stare a casa visto che anche non lavorando uno stipendio
gratuito l'avrebbero cmq.
Gradirei che qualcuno del movimento mi dicesse cosa ne pensa."

Alfredo Di Santo 13.04.15 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è una normativa dell'unione europea, il pd perchè fà finta di niente?

Ah vero il pd ascolta l'europa solo quando gli ordinano di tassare le famiglie italiane

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 12.04.15 23:33| 
 |
Rispondi al commento

COSA CAUSA LA POVERTA'AI CITTADINI?? MA CERTAMENTE LA PEGGIORE CAUSA E' LA DISONESTA' POLITICA DEI NOSTRI GOVERNI. POI CI SONO I COSTI DELLA BUROCRAZIA,DEL PARASSITISMO E DELLA CASTA POLITICA CHE SI IMPONE ALLA POPOLAZIONE CON COMPORTAMENTI STROZZINI.
VEDIAMO QUALCHE CAUSA DEGLI ASSURDI COSTI DEI NOSTRI POLITICI:
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. ALLOGGIATO AL QUIRINALE " EX CASA REALE E RESIDENZA PAPALE AI TEMPI DELLA REPUBBLICA PAPALE" BE LI IL NOSTRO PRESIDENTE HA COME SUOI DIPENDENTI 1950 PERSONE OLTRE POLIZIA, CARABINIERI,E SCORTE VARIE. COSTO? 4 VOLTE IL COSTO DELLA CASA REALE INGLESE.
E POI TANTA BUROCRAZIA COSTITUITA DAI COMUNI, REGIONI, PROVINCE, INSOMMA TANTO SPERPERO DI DENARO PUBBLICO.
E POI GLI STIPENDI DEI NOSTRI AMMINISTRATORI PUBBLICI,MANAGER,CONSIGLIERI,CONSULENTI,INSOMMA UNA CASTA DI ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO.
PRESO ATTO CHE IL PRESIDENTE OBAMA, PRESIDENTE DEGLI S.U.A.,E CIOE' UNA NAZIONE GRANDE 50 VOLTE L'ITALIA, E' RETRIBUITO CON 300.000,00 DOLLARI ANNUI, MENTRE I NOSTRI NUMEROSSISSIMI " CENTINAIA E CENTINAIA" AMMINISTRATORI PUBBLICI E PARASSITI NE GUADAGNANO MEDIAMENTE OLTRE 400.000,00 EURO L'ANNO, CI RENDIAMO CONTO DELLO STROZZINAGGIO OPERATO DAI NOSTRI POLITICI NEI CONFRONTI DELLA POPOLAZIONE ITALIANA PORTCONSEGUENZA ALLA POVERTA'.
MA NON BASTA. LA CORPORAZIONE DELLA CASTA POLITICA PUR DI CONSERVARE IL LORO SCANDALOSI E MILIONARI COMPENSI STA' SMANTELLANDO L'INDUSTRIA ITALIANA CREATA CON TANTI SACRIFICI DAL DOPO GUERRA IN POI. LA SVENDITA E' CAUSATA DELLE ENORMI TASSE AGLI INDUSTRIALI,E LA DELOCALIZZAZIONE CONSEGUENTE ALLO STROZZINAGGIO FISCALE.
COSA SI DEVE FARE PER SCARDINARE, SMANTELLARE, DISTRUGGERE LA DISONESTA' POLITICA?? FORSE CI VORREBBE UNA RIVOLTA VIOLENTA DEI 10 MILIONI DI CITTADINI POVERI, E POI AFFIDARSI A GOVERNI FUTURI CHE SIANO COMPOSTI DA RAPPRESENTANTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE CHE COME DI MAIO, DI BATTISTI, LA TAVERNA E TANTI ALTRI, TANNO DIMOSTRANDO QUOTIDIANAMENTE DI ESSERE ISTRUITI E ONESTI. QUESTO CI VUOLE:ONESTA'POLITICA

Gianni Gutti 12.04.15 16:13| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA?? MA CHI E' BRUNETTA?? E' QUEL COGLIONE DI NANO APPARTENENTE AL PARTITO DI BUNGA BUNGA?? BRUNETTA E' PROPRIO UN NANO SIA DI STATURA CHE DI INTELLIGENZA. DICEVA BENE LA CANSONE DI DE ANDRE " UN NANO E' UNA CAROGNA DI SICURO PERCHE' HA IL CUORE TROPPO VICINO AL BUCO DEL CULO" E QUESTO SI ADDICE PROPRIO ALLA PERSONA DEL BRUNETTA.
MA ANDIAMO AL PROBLEMA POVERTA': LA POVERTA' IN ITALIA E' DOVUTA SOPRATTUTTO ALLA DISONESTA' DEI POLITICI CHE GOVERNANO DA DECENNI DISSANGUANDO IL POPOLO DI LAVORATORI.
GOVERNI COMPOSTI DA TANGENTISTI, LADRI DI DENARO PUBBLICO, CASTA DI ASSATANATI INCOLLATI ALLA LORO REDDITIZIA POLTRONA CHE GLI GARANTISCE REDDITI MILIONARI OTTENUTI MEDIANTE STROZZINAGGIO NEI CONFRONTI DELLA POPOLAZIONE.
TUTTI I GIORNI VENIAMO A CONOSCENZA DI EPISODI VERGOGNOSI: TANGENTI PER EXPO,PER IL MOSE, PER LE GRANDI OPERE,MAFIA CAPITALE,LATROCINIO IN LOMBARDIA DI BOSSI E FAMIGLIA,TANGENTI A ISCHIA,LE AUTOSTRADE IN CALABRIA "LAVORI CHE CONTINUANO DA 40 ANNI" DI CUI CROLLANO I PILASTRI DEI VIADOTTI,MAFIA E CRIMINALITA' IN SICILIA. INSOMMA TANTA DELINQUENZA POLITICA CHE STA' PORTANDO L'ITALIA E LA POPOLAZIONE ALLA POVERTA'.
PERO I POLITICI?? BE A LORO STIPENDI D'ORO,VITALIZI,PRIVILEGI,INDENNIZZI E PRESTAZIONI VERGOGNOSI,ECC.ECC.
VEDASI AD ESEMPIO GLI AMMINISTRATORI PUBBLICI O DI AZIENDE STATALI. VEDIAMONE QUALCUNO:
DESCALZI A.D. DI ENI STIPENDIO ANNUO 3.300.000,00 EURO. MORETTI EX A.D. DELLE FERROVIE DOVE VENIVA RETRIBUITO CON 860.000,00 EURO L'ANNO, BE LO HANNO TRASFERITO IN FINMECCANICA DOVE LO RETRIBUISCONO ANNUALMENTE CON 1.450.000,00 EURO.
PERO' IL MORETTI HA SVENDUTO L'ANSALDO BRDA AI GIAPPONESI DELL'YTACHI E ORA METTE IN DISCUSSIONE GLI STIPENDI DEI LAVORATORI E ANCHE LA SICUREZZA DEL LORO LAVORO SE NON ACCETTANO RIDUZIONI DEL ORO STIPENDIO E AUMENTO DELLE ORE LAVORATIVE.
COSA PORTA ALLA POVERTA'? LE TASSE: IRPEF,ADDIZIONALE COMUNALE E REGIONALE,IVA, TASI, IMU,IRAP,TARI,TARES, ADDIRITTURA LA TASI SUI TERRENI AGRICOLI. INSOMMA TANTO STROZZINAGGIO POLITICO.

Gianni Gutti 12.04.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

A me Brunetta ha sempre dato l'idea che non capisce un cazzo!!! E questa e la dimostrazione!!!

Otto moro 12.04.15 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta non ha capito proprio niente sul reddito di cittadinanza. Forse è meglio che prima di parlare si informi, ci fa più bella figura...

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.04.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento

...appena stretto al mano a Fico, Endrizzi ed al candidato per le regionali Berti,..qua in VENETO...
Whaoooo.....!!!!


Il TG la 7, ha definito Giardiello Killer. Eppure allo stato delle cose tutti sanno che Giardiello ha deciso da solo di uccidere nel Tribunale di Milano. Cosa si preparano presto ad affermare? Questo è un voluto "errore"? Qualche giornalista, se esiste, ci vuole riportare, le semplice parole di Giardiello, sul perché l'ha fatto?
Altra questione, Di Gianni Rosini, sul Fatto Quotidiano, a proposito delle violenze di Mitrovica, parla come se i contendenti appartenessero a stati diversi (albanesi e serbi), senza mai usare le giuste parole per definire la realtà, ovvero che quanto lì avviene è tra mulsumani espropriatori e ortodossi espropriati, soprattutto non cita mai i veri responsabili di questo continuo disastro, come il Kossovaro D'alema, che di rosso gli è rimasto solo il vino e i guerrafondai della Nato. Eppure gli albanesi italiani in Calabria, che da sempre io conosco, sono ortodossi e sono/erano comunisti. Sono queste "aperture" da leggere già come preamboli delle Multinazionali che grazie al TTIP, di Renzielibtz, della Merkel e mago-Draghi debbono sostituire gli eccessivi democratici Stati europei, per affermare il Nuovo Ordine Mondiale? Il M5S vuole, si decide a coinvolgere chi ci stà contro i criminali di stato? La moneta dovrà ritornare ad essere di proprietà popolare? Bisogna uscire dal criminale €uro? Se non ora quando?

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato 12.04.15 10:48| 
 |
Rispondi al commento

LA DIGNITÀ' E IL RISPETTO
Pur associandomi alle condoglianza per l'assassinio di persone che di certo non meritavano di finire la loro vita per la follia di un pazzo, voglio tuttavia commentare le dichiarazioni dei magistrati seguite all'accaduto.
Vorrei dire loro, e anche al signor Presidente Mattarella, che il rispetto bisogna guadagnarselo con il gestire la Giustizia in modo equo e che la Legge sia effettivamente "UGUALE PER TUTTI". Il che, mi si consenta dirlo, non lo è. Lo dimostra innanzi tutto il fatto che i ricchi sono favoriti dal potersi permettere avvocati che, solo per la loro fama, strappano verdetti che hanno fatto gridare allo scandalo. Che la Legge tiene chiusi in galera per mesi cittadini in attesa di un giudizio che poi, magari, li riconosce innocenti. Che dire dei concertati rinvii per arrivare alla "prescrizione", così da mandare liberi i colpevoli di stragi come quelli dell'amianto. Dove sta la differenza dal comportamento tenuto dai giudici Indiani verso i nostri Marò?. Come si può accettare in colpevole silenzio che le nostre carceri siano peggiori delle galere medioevali. E per questo guardiamo alle lotte di Pannella. Concludendo credo che una magistratura sia degna di rispetto quando agisca in modo da non esporsi alla disapprovazione. Noi siamo i primi a dolerci di queste mancanze di rispetto. Allora approfittate della occasione di questa "riforma" per rimediare alle attuali vergogne. E che la "riforma" non sia magari sostituire la carta intestata e l'inchiostro per timbri. Soprattutto non vanificate l'opera incessante delle forze dell'ordine che quotidianamente assolvono i loro compiti con assoluta fedeltà alla loro missione. Loro sì il nostro rispetto lo hanno guadagnato sul campo. E qui il nostro riverente ricordo torna al caro Nicola Calipari ucciso dal "fuoco amico" in Iraq.
Buona domenica.

ANNIBALE BERNARDESCHI 12.04.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento

A quanto pare lo spartiacque della proposta è il tetto minimo salariale, il quale non dovrebbe essere deciso dal datore di lavoro, ma definito da parametri oggettivi che determinino una buona qualità della vita, diversamente stiamo semplicemente introducendo un ulteriore modalità di lavoro a basso costo, e perciò di sfruttamento.

Gino Mereu 12.04.15 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Addirittura Scalfari, sulla legge elettorale
http://www.giuliocavalli.net/2015/04/12/addirittura-scalfari-sulla-legge-elettorale/
Eugenio Scalfari, non propriamente un ‘gufo’, commenta così la riforma elettorale:

Le conseguenze di queste decisioni che stanno per essere approvate tra pochi giorni sono di fatto l’abolizione della democrazia parlamentare.
Un Parlamento di “nominati” in un sistema monocamerale è una “dependance” del potere esecutivo che fa e disfà senza più alcun controllo salvo quello della magistratura se dovesse trovare un reato contemplato dal codice penale.
Resta naturalmente la Corte costituzionale ma anch’essa può finire con l’essere una Corte nominata dall’esecutivo se desse troppa noia all’autoritarismo d’un governo a sua volta sottomesso alla decisione d’un autocrate e del suo cerchio magico. Gli interessati si sono assai doluti perché avevamo usato il termine di democratura per descrivere l’essenza di quanto rischia di accadere. Ma quale altra parola lo descriverebbe in modo più appropriato?

Forse sarebbe il caso da parte del Governo di aprire una discussione. Lasciando perdere la demonizzazione di chi non è d’accordo. A meno che anche Scalfari non sia un demone. Hai visto mai.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.04.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Renzi,Il burattino senza fili ,non fa altro che ubbidire agli ordini che vengono dall'alto e lo scopo è solo quello di "tenerci buoni" con le menzogne.
Cos'altro si inventeranno?
Buona domenica.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.04.15 09:01| 
 |
Rispondi al commento

SERVA ITALIA DI DOLORE OSTELLO.
Se non siamo ancora arrivati a vergognarci di essere Italiani non lo dobbiamo a quei milioni di sprovveduti che sono scesi in piazza a proclamarsi "CHARLIE". Che non lo fossero lo dimostra la loro assenza dalle palestre del "libero pensiero". Lo dobbiamo piuttosto a personaggi come DARIO FO che nei Suoi pur stravaganti soliloqui svuota le menti delle persone di inutili orpelli per riempirle di idee e cognizioni ignote alla maggioranza del pubblico. Le sue "farse", recitate con viso sorridente, sono piene di amarissime verità storiche e attuali.
Se questo fosse stato un Paese di cittadini onesti ed intelligenti non avremmo a dirigerlo accattoni mentali solo occupati a riempirsi le tasche a danno di chi fa la fame.
Avremmo piuttosto qualcuno che riportasse la giustizia sociale al centro della politica, che utilizzasse il PIL per ricostruire le nostre scuole, decadenti sia strutturalmente che didatticamente. Avrebbe copiato dall'Austria per renderlo una culla dell'Arte e della Musica.
Che ci crediate o no, in un Paese di cittadini elevati culturalmente non ci sarebbe stato posto per mafie, cosa nostra e 'ndranghete. In quel Paese i parlamentari avrebbero risposto alle richieste dei propri elettori e non giocare a scacchi per assicurarsi il posto migliore.
Malgrado il nostro patriottismo oggi non ce la sentiamo di ringraziare Garibaldi e i "Mille" per averci messi nelle mani di Casa Savoia e giù, giù fino alle sporche mani di coloro che hanno ridotto questo Paese in un "Deserto dei Tartari".
E allora lasciatemi concludere che piuttosto che "charlie" siamo ciarlatani. Buona domenica.

ANNIBALE BERNARDESCHI 12.04.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Come potete fare la lotta contro la povertà,quando ha trionfato la grande ammucchiata politica della Globalizzazione che fa crepare nella disperazione tutte le piccole e medie aziende non legate al sistema tangentista inciuciario?Basta vedere il Grandioso e Faraonico spettacolo in onore al Dio di Turno (adesso della Pace) per dimostrare la potenza Divina dei padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano" che controllano e gestiscono la Globalizzazione!I cretini come me che hanno creduto in un Dio immaginario o chi ha creduto negli effimeri valori dei vari credo,dobbiamo riconoscere il nostro cretinismo e che nella vita non si deve credere a niente,è tutto pianificato dai Grandi Maestri burattinai,perciò,preso atto che Dio è solo una immagine raffigurate dentro un triangolo e Cristo un Simbolo per imbonire i creduloni,Putin si deve rassegnare e recarsi a Milano al Grande evento "ESPO" (simbolo del Buon Governo e della Ripresa nel Paradiso UE)per chiedere Protezione e l'appoggio politico per traghettare la Russia sotto il controllo "UE-NATO".Era molto meglio che nel 90 prendessero il potere gli Orsi Generali e non Eltsin,almeno avrebbero fatto subito una vera guerra che avrebbe evitato 25 anni di agonia con l'aggravante di subire le recite politiche delle marionette di Turno.Era molto meglio una vera guerra subito,almeno che sarebbe sopravvissuto,avrebbe avuto una speranza per un domani migliore come dopo la 2'da guerra mondiale,soprattutto avrebbero sofferto anche i cari del sistema che sostiene la grande ammucchiata affaristica.Ho fatto male a non credere a chi mi aveva avvisato che la Russia senza l'Italia avrebbe fatto una brutta fine,infatti si trova isolata-sanzionata sull'orlo della Catastrofe e peggio ha dovuto subire l'umiliazione del trionfo dell'Ucraina sostenuta dal FMI_UE_NATO_BCE_ONU_TPI!Lode e Gloria al vero Dio e a tutte le nuove Divinità della Globalizzazione!Amen!

agostino nigretti 12.04.15 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Canzone del danno e della beffa
Raboni

Stillicidio di delitti, terribile:
si distruggono vite,
si distruggono posti di lavoro,
si distrugge la giustizia, il decoro
della convivenza civile.
E intanto l’imprenditore del nulla,
il venditore d’aria fritta,
forte coi miserabili
delle sue in indagabili ricchezze,
sorride a tutto schermo
negando ogni evidenza, promettendo
il già invano promesso e l’impossibile,
spacciando per paterno
il suo osceno frasario da piazzista.
Mai così in basso, mai così simile
(non solo dirlo, anche pensarlo duole)
alle odiose caricature
che da sempre ci infangano e sfigurano…
Anche altrove, lo so,
si santifica il crimine, anche altrove
si celebrano i riti
del privilegio e dell’impunità
trasformati in dottrina dello stato.
Ma solo a noi, già fradici
di antiche colpe e remissioni,
a noi prima untori e poi vittime
della peste del secolo
è toccata, con il danno, la beffa,
una farsa in aggiunta alla sventura.
Sia detto, amici, una volta per tutte: a correre rischi non è soltanto
la credibilità della nazione o l’incerta, dubitabile essenza
che chiamiamo democrazia, qui in gioco c’è la storia che ci resta,
il poco che manca da qui alla morte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.04.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta dei Ricchi e Poveri dovrebbe starsene molto zitto e pensare che non affoghi nella sua Venezia con l'acqua alta e con il Mose visto la sua altezza,altro fallimento
italiano gestito da FI e dalla Lega,ma non solo questo,dov'era quando quel gay di Formigoni doveva fare partire i lavori per l'Expo facendo gare d'appalto vinte dalla N'grangheta,Mafia e Camorra strano ma vero tutti legati a Berlusconi,Bossi,Maroni e chi più ne ha più ne metta,ci hanno spolpato vivi,per non finire adesso ci voleva l'ebetino che con i proclami promette che l'Expo si farà e non si pagheranno più tasse,scusate volevo dire,non aumenterà quelle già che abbiamo in busta paga,ma le sue Regioni(quelle rosse che di rosso non so più cosa hanno)hanno stabilito che hanno dei forti disavanzi dovuti al mancato pagamento dovuti al disavanzo dello Stato,dove prenderanno questi mld di euro? Semplice,dalle buste paga dei lavoratori,basterà aumentare un pò d'aliquote e il gioco è fatto!!!! Disonesti,questi sono i nostri politici, disonesti,hanno lo spuderato coraggio di farsi vedere in TV come se fossero a delle sfilate di moda,belle,sorridenti,rifatte,vestite alla moda e che moda,ma quando vedo la Biancopane che è tanto innamorata del suo macho mi viene voglia di buttare via la mia TV,purtroppo non me ne posso comprare un'altra,ma cosa fanno in Parlamento questi onorevoli ladri,mandiamoli a casa,sarebbe meglio mandarli in un'isola deserta con delle zattere guidate dal condottiero Grana Padano Salvini o fargli fare una bella traversata nel canale di Sicilia con l'emittenti di Mediaset che filmano i nuovi Crociati alla ricerca di diamanti,lauree straniere comprate a prezzi stracciati,ma si,compriamogliene una pure a Razzie l'ultimo dei più ignoranti italiani mai visti prima d'ora.Brunetta dei Ricchi e Poveri ma tu dov'eri? Già poverino lui con Tremonti,Scajola,Fini,Alemanno,Alfano,Schifani,La Loggia,Bossi,Maroni,Fitto & CO capitanati da Napolitano,Brunetta dov'eri?Forse in vacanza!! Svegliati Beppe!

salvo sciascia 12.04.15 08:10| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA E IL REDDITO DI CITTADINANZA
Trovo inutile e ridicolo soffermarsi su quanto il Brunetta possa dire o scrivere su giornali che non sono degni nemmeno di essere chiamati tali. BRUNETTA, in un Paese civile quale il nostro non è, si sarebbe potuto occupare solo a ripulire le latrine militari.
Anche parlare del REDDITO DI CITTADINANZA è perdita di tempo.
Tutti i governi arbitrariamente e anti-democraticamente insediati da Napolitano hanno girato la manovella del torchio per mortificare il lavoro, i lavoratori e ridurre in miseria i 3/4 della popolazione: cioè i non appartenenti a Caste privilegiate.
Come, ci si può immaginare che un governo guidato da sciacalli predatori del bene pubblico, ammantati degli orpelli forniti da una Assemblea e un Consiglio Europeo fascista, possa accettare che i moderni "servi della gleba" abbiano la sacrosanta possibilità di vivere dignitosamente.
Il solo pensarlo farebbe "tremare le vene e i polsi" alla Merkel e agli altri plutocrati neonazisti del Nord Europa.
Voi sapete chi stampa e gestisce l'euro: sono quelli che, grazie a Prodi ce lo hanno fatto pagare 2 volte il giusto prezzo. Questo affinché la Germania, anche nel nuovo assetto comunitario (sic!), rimanesse la potenza egemone in Europa. Ora il Mago Bakù DRAGHI sforna miliardi di euro per darli alle banche che li trasformano in CARTE DI CREDITO e simili trappole per ricavarne interessi da usura. Poi, per la incapacità dei "truffati" di restituire i prestiti, eccolo DRAGHI pronto a rifornirli. Questa "MECCA", questa "VIGNA DI GESÙ' CRISTO", come l'avrebbero definita i nostri vecchi, pur essendo così viva nella carne degli Italiani, non fa argomento negli squallidi talkshow della RAI. Spesso si sentono nelle parole di sacerdoti impegnati a professare la religione senza sfarzose rosse vesti di delicate sete e pregiati merletti.
Perché nel 1943 a Porta San Paolo sparammo a quei tedeschi se volevano quello che oggi ottengono con il favore degli eredi delle loro vittime? CHARLIE!

ANNIBALE BERNARDESCHI 12.04.15 07:51| 
 |
Rispondi al commento

ot per i volontari umanitari

Cinque volontari di Save the Children sono stati rapiti e uccisi in Afghanistan.
Lo scorso anno sempre in Afghanistan sono stati rapiti e uccisi 53 volontari di varie organizzazioni umanitarie. Nel 2013 nello stesso paese sono stati rapiti e poi ritrovati morti 113 volontaridi differenti nazionalita.
L'Afghanistan e il paese piu pericoloso al mondo per quanto riguarda il personale delle organizzazioni umanitarie.

Five abducted aid workers killed in Afghanistan

maro saro 12.04.15 06:44| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMA IDEA IL REDDITO DI CITTADINANZA,MA ATTENZIONE AI SOLITI FURBI O FINTI POVERI CHE SONO TANTISSIMI, DETTO QUESTO NELLO STESSO TEMPO ANDREBBE PIANIFICATO UN PERCORSO PER CREARE VERI POSTI DI LAVORO,TUTTO QUESTO PUO' DIVENTARE DI DIFFICILE APPLICAZIONE FINO A QUANDO IN TANTISSIMI PAESI FACENTI PARTE DELLA COMUNITA' EUROPEA CONTINUEREMO AD AVERE DISEGUAGLIANZA RIGUARDO I DIRITTI DEI LAVORATORI E SULLA TASSAZIONE DEL LAVORO ,CHE PORTA MOLTISSIMI INDUSTRIALI A TRASFERIRE LE LORO AZIENDE NEI PAESI DOVE TUTTO CIO' AVVIENE , CREANDO DISOCCUPAZIONE NEI LORO PAESI DI PROVENIENZA,ED OCCUPAZIONE CON STIPENDI DA FAME NEI LUOGHI DOVE VENGONO APERTE LE AZIENDE.E' VERAMENTE UNA GUERRA TRA POVERI.A TUTTO QUESTO DOVREBBE PORRE RIMEDIO LA POLITICA EUROPEA CHE SEMBRA INDIRIZZATA SU UN'ALTRA STRADA.CHE DELUSIONE QUESTI ESSERI UMANI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

stefano 12.04.15 06:12| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.04.15 02:54| 
 |
Rispondi al commento

Una Democrazia che si definisca tal
e non puo' permettersi di ignorare l'esistenza di milioni di persone povere. Questo concetto e' ben evidente nella nostra Carta Costituzionale. Che tutela egregiamente i meno abbienti, forse meglio di qualunque altra. Di fronte ai Suoi principi non c'e' qualunquismo che tenga!

Bruno Listorti 12.04.15 02:25| 
 |
Rispondi al commento

POSSIAMO RICHIEDERE IL REATO DI TORTURA PER LA LEGGE FORNERO (come esodato ) E SU EQUITALIA CIAO MASSIMO.

massimo c., torino Commentatore certificato 12.04.15 01:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

MA COSA CI POSSIAMO ASPETTARE DA SQUALLIDI SERVI DEL REGIME E DEGLI "UOMINI" CHE RAPPRESENTANO IL MASSIMO POTERE CORROTTO ALL'ENNESIMA POTENZA ?

Stefano 12.04.15 01:27| 
 |
Rispondi al commento

CARO M5S,
1) ORA A ROMA FARANNO IL GIUBILEO E SEMBRA VENGA FATTO GIUSTO PER DARE IL CONTENTINO A ROMA DOPO L'EXPO A MILANO!
2) LA CONDANNA DELL'ITALIA DA PARTE DELLA CORTE DI STRASBURGO PER I FATTACCI DI GENOVA DEL G8 E' UNA COSA GRAVISSIMA DA FARCI VERGOGNARE MA TENETE PRESENTE CHE A QUEI TEMPI IL CAPO DELLA POLIZIA ERA DE GENNARO, IL MINISTRO DELL'INTERNO ERA SCAJOLA ED IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ERA BERLUSCONI!
3) PER RIDURRE L'EVASIONE DELLE TASSE BISOGNA CHE LE TASSE PAGATE RIMANGANO IN MAGGIOR QUANTITA' NEI TERRITORI DOVE VENGONIO PAGATE PERCHE' COSI' LA GENTE VEDE DIRETTAMENTE L'UTILIZZO DELLE PROPRIE TASSE ED E' INVOGLIATA A PAGARE DI PIU'!
4) LO STATO DI ISRAELE TEME PER LA FUTURA BOMBA ATOMICA DELL'IRAN MA COME MOLTI NON SANNO LO STATO DI ISRAELE HA MOLTE BOMBE ATOMICHE NASCOSTE NEL PROPRIO TERRITORIO ED E' PIU' CHE PRONTO AD USARE TUTTE QUESTE BOMBE IN MODO PIU' CHE FACILE INNANZITTUTTO CONTRO IL POPOLO PALESTINESE!
5) PIU' CHE ALLA MAFIA CHE UCCIDE BISOGNA STARE MOLTO ATTENTI ALLA MAFIA DAI COLLETTI BIANCHI CHE SONO MAFIOSI CHE HANNO FATTO MOLTI SOLDI CON LA DROGA ED IL TRAFFICO DI ARMI ED ORA SONO PROPRIETARI DI SOCIETA' COMMERCIALI A COMINCIARE DA SOCIETA' TELEVISIVE!!!
6) BERLUSCONI HA MOLTI COLLABORATORI SEGRETI CHE OPERANO DI NASCOSTO IN TUTTO IL PAESE FACENDO PER SUO CONTO TRUFFE E RICATTI E CON QUESTO METODO BEERLUSCONI SI STA COMPRANDO L'INTERO PAESE ITALIA!
7) I BRAVI GIORNALISTI GABANELLI ED JACONA CI PRESENTATO DEGLI OTTIMI SERVIZI TELEVISIVI CHE DENUNCIAMO MOLTISSIMI SCANDALI NEL NOSTRO PAESE MA PURTROPPO LA GENTE NEANCHE SI SCOMPONE E QUESTO E' GRAVISSIMO ANCHE SE SONO DEGLI ITALIOTI!
8) TUTTI I POVERI IMPRENDITORI CHE SI SONO UCCISI PER COLPA DEL FISCO NON SONO OMICIDI DI STATO MA SONO OMICIDI DEI GOVERNI ITALIANI A COMINCIARE DAL GOVERNO BERLUSCONI PER FINIRE ALL'ATTUALE GOVERNO RENZI!
9) ORAMAI IN TV VANNO SOLO PERSONE CONDANNATE, DELINQUENTI E CRIMINALI E TUTTO QUESTO E' DAVVERO ESALTANTE!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 12.04.15 00:26| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema in italia e' EQUITALIA....!!!!
EQUITALIA FA' COMODO AI POLITICI E A TUTTE LE CASTE E AI BUROCRATI DI QUESTO PAESE PER MANTENERE I LORO SCANDALOSI E VERGOGNOSI PRIVILEGI.LA GENTE SI STA' AMMAZZANDO E SUICIDANDO MA NON FANNO PIU' NOTIZIA ORAMAI,MENTRE LA MATTANZA CONTINUA .
QUESTI VERGOGNOSI INDIVIDUI ,AD OGNI PIE' SOSPINTO DISTRAGGONO I CITTADINI CON CAMPAGNE SU TUTTE LE TELEVISIONI E RADIO,SUGLI EVASORI ,PICCOLI ARTIGIANI E PICCOLE IMPRESE,MA NON SI DOMANDANO CHE SE 50.000 IMPRESE CHIUDONO E I TITOLARI SI SUICIDANO COSA SIGNIFICA QUESTO?MAGARI NON POSSONO PAGARE ......O MANGIANO O PAGANO,E PERCHE' SE NON POSSONO PAGARE 1000 EURO ,QUEI 1000 EURO DOPO 5 ANNNI DIVENTANO 4000 EURO?E SE POI PAGANO QUEL CHE POSSONO QUEI 4000 EURO DIVENTANO 8000 E VIA DI QUESTO PASSO ,FINO A PIGNORARE CONTI CORRENTI ,CASE E QUANTO ALTRO,INSOMMA EQUITALIA TI DISTRUGGE ,TI PRENDE IN OSTAGGIO.POI IN TV SI FANNO TALK SCHOW CON PSICHIATRI PER CAPIRE PERCHE' UNA PERSONA PUO' ANDARE FUORI DI TESTA?RIFLETTIAMO.

fede 12.04.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento

che gli diano tutto il giornale a sto sfigato, chi se ne frega

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 23:58| 
 |
Rispondi al commento

brunetta, ma chi se lo caga

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Stranezze.

No facciamo che piangere come vitelli recriminando che nessuno scende in piazza. "Ma quand'è che alzeremo la testa, ma che aspettiamo?"

Poi quando degli italiani scendono in piazza...sono dei rompicoglioni, ovvero "è strumentale", oppure "sono provocatori". Quest'ultima è di gran lunga la migliore.

red&black (-}-» 11.04.15 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanza???
Quelli vogliono gli schiavi, il reddito di cittadinanza per loro è da evitare come la peste nera!!!!
Si troverebbero subito a fare i conti con tutti i precari cocococococo d'italia (con la i minuscola).

Sbino D 11.04.15 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è solo una brutta copia dell'articolo 23 e 25 dei diritti umani del 1948. Io prima di essere italiano sono un essere umano e non mi associo finchè non imparate ad includere tutti. Dopo 3 volte che rifiuto un lavoro che non mi piace perdo il diritto di cittadinanza quindi il diritto di vivere? Ma ho scelto io per voi il vostro lavoro e il vostro compenso? Sono disposto a fare il lavoro che dite voi purchè non sia violento solo a patto che io decida il compenso del lavoro che fate voi e di quello che voi avete scelto per me, e questo compenso è zero. Poi se non vi sta bene non c'è problema, imparerò a vivere senza mangiare e bere dato che dite che è vostro. Mi si deve attaccare la lingua al palato a furia di combattere per i diritti dell'uomo, e se foste abbastanza intelligenti da capire che siete compresi forse vi agitereste meno, ma purtroppo avete sempre qualche nemico e pur di non accettare il nemico che non esiste siete disposti a non vivervi la vostra vita come dovreste, buttando i vostri figli in un mondo senza futuro senza nemmeno accorgervene.
Ci sono tutte le prerogative per avere un mondo senza amicizia e senza commercio, l'avete sempre letta come una maledizione mentre è una benedizione. Io non velocizzo ne rallento questo evento perché verrà quando verrà, ma ci combatto, perché il più forte deve aiutare il più debole, e finchè non includerete ogni essere umano con le sue diversità non includerete me, e finchè non includerete ogni essere umano escluderete proprio voi stessi e la vostra unicità, e cosa ben più grave, questo ricade sui vostri figli che tanto amate e che trasformate da pezzi unici a pezzi standard. Aprite gli occhi

Nessuno 11.04.15 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta è uno dei tanti politici che non guarda il futuro e ad un'Italia migliore a parte il fatto che FI è in pieno declino.

Federico Costa 11.04.15 23:27| 
 |
Rispondi al commento

reddito di cittadinanza insomma, non ci allarghiamo troppo, finché si tratta di una due sigarette per carità.

http://2.bp.blogspot.com/-FIiMg37fzxU/UO7BsBo81MI/AAAAAAAAiM4/LVoaAdYflO4/s1600/Santanché+Sallusti+-+Nonleggerlo.png

qwerty 11.04.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento

I CITTADINI COSTANTEMENTE SOGGETTI ALLA MACCHINA DELLA VERITA'...

e noi sempre disposti a sottostare all'esame; questo è il trucco!

Come funziona? Viene sottoposto alla macchina il presunto colpevole e l'esame serve a stabilire che è colpevole, quindi le regole e le condizioni sono sempre penalizzanti per chi si sottopone.
Se è innocente, ma proprio innocente come un neonato, allora vincerà la sfida e non verrà condannato, ma in questo caso, non verrà mai condannato l'esaminatore, mentre se l'esaminato avrà anche una sola colpa, risulterà colpevole.

In sostanza non si tratta mai di una sfida tra accusatore e accusato dove chi perderà pagherà; vi sarà sempre e solo un colpevole: l'esaminando e solo eccezionalmente gli si concede di salvarsi.

Detto in altri termini, i cittadini accettano costantemente di essere "esaminati" dai governanti, concedendo loro di trovarsi perennemente dietro la "macchina della verità" come esaminatori, anche se in realtà essa produce costantemente menzogne da spacciare per verità.

NON VI E' PARTITA!

La vera partita deve iniziare con qualcosa di pari valore alla nostra vita e alle nostre ricchezze rubate, ovvero la loro vita, quella dei loro parenti e affini fino al 3° grado e le loro ricchezze. Quando il prezzo dei loro errori sarà pari al pegno che verrà imposto loro, costateremo che il desiderio di "governare" i cittadini, non sarà più cercato e considerato come la vittoria di una lotteria che dura tutta la vita.

SONO LE LORO REGOLE CHE DOBBIAMO RIFIUTARE E RIBALTARE; SONO LORO CHE DEVONO ESSERE COSTANTEMENTE VALUTATI DA NOI.

COME FARE PER RAGGIUNGERE IL RISULTATO? APPLICARE A LORO SFAVORE LE LORO STESSE REGOLE!

PER FARVI COMPRENDERE MEGLIO, PROVATE A SPERIMENTARE PER UN MESE COSA PRODUCE IL RISPETTO MANIACALE DEL CODICE DELLA STRADA, RISPETTANDO TUTTI I LIMITI, COMPRESE LE DISTANZE DI SICUREZZA: FARETE IMPAZZIRE IL TRAFFICO!

PROVATECI E CAPIRETE COSA INTENDO!


Ma brunettino quando prende di stipendio al mese? perché non si dimezza lo stipendio lui e i suoi amici di merenda, cosi li troviamo prima i soldi per il reddito di cittadinanza. Che parassiti sono spudoratamente contro il popolo!


Cari amici ! Anche oggi la RAI non ci ha risparmiato la bella notizia dell'arrivo di altri 1.600 nuovi immigrati ! E queste belle notizie ce le danno sempre quando si e' a pranzo e a cena. Tanto per farci avvelenare lo stomaco ! Ma quanto siamo bravi ? Ma perche' tutta questa manifesta e continua bonta' non la trasmettiamo prima di tutto verso gli italiani e poi, se c'e' possibilita',verso gli altri. Ancora fanno finta di non sapere che in questo bel paese,sempre accogliente, c'e' una moltitudine di gente che non ce la fa piu' a tirare avanti la baracca ! Ci sono tanti poveri che vanno a trovare da mangiare nei cassonetti dei rifiuti ? Fanno ancora finta di non sapere che milioni di pensionati non hanno piu' avuto un euro di aumento sulla pensione per l'adeguamento al costo della vita ? Continuate pure a voltare la faccia e a non vedere la realta'

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 11.04.15 23:01| 
 |
Rispondi al commento

E' da sempre mia opinione che chiunque sia in grado di svolgere una qualsiasi attività non deve avere nessuna possibilità di astenersi. La Meccanizzazione in molte attività produttive e l'Elettronica nei Servizi Amministrativi ed anche di Produzione in genere hanno reso possibile, se diviso tra tutti i soggetti attivi, di poter ridurre a 4/5 ore al giorno il LAVORO. Il tempo libero potrebbe essere impiegato a rendere una società un po' meno "capre" in grado di organizzarsi l'Esistenza in un modo intelligente e felice.
Aggiungo, io antimilitarista, credo che per un periodo almeno di un anno i giovani senza impegni di lavoro dovrebbero imparare militarmente come proteggere il loro Paese utilizzando anche quel periodo come formazione per essere non solo maschi ma anche Uomini. Un esempio di uomo: LUIGI DI MAIO,
Concludendo, il REDDITO deve essere sempre prodotto da un'occupazione qualsiasi. Grazie.
Benito Azzoni - classe 1934.

Benito Azzoni 11.04.15 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza?????
Scordatevelo,non lo faranno mai.
Vuoi mettere poter ricattare continuamente gli Italiani disoccupati,poveri,cassaintegrati,finchè dura,esodati ecc.
Hanno interesse affinchè gli italiani vadano a chiedere alla casta le briciole che avanzano dai loro lauti pranzi.
Altrimenti non si capirebbe come l'UE non abbia ancora obbligato l'Italia ad attuarla.
Inoltre ciò comporta una gran massa di lavoratori che si prostituiscono(purtroppo) per salari di fame.
Bastardi,solo ladri di denaro pubblico!
ps: il tesoretto?...vuoi vedere che il Bomba si è sbagliato e ha dimenticato qualche tangente dell'Expo....non ritirata per distrazione?
Oreste ★★★★★ °.°

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 11.04.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Quell'upmo ha il compito e l'arroganza di fare il guastatore ed é arrogante giá senza fare il guastatore. È una persona simile a Berlusconi, compensa disperatamente con un ego dilatato un suo complesso di inferiorità, ma il peggio arriva dalla sua tendenza fascistoide. Questo individuo é un bluff politico, una figura politica orribile, e il bello è che doveva diventare premio nobel. Già i premi "umani" sono parecchio bugiardi a volte. Amen. Io vivo in Germania e ho letto del reddito di cittadinanza. Posso dire che sì in Germania chi é disoccupato deve dimostrare un impegno nel cercare vie di uscita e questo non significa che debba essere oggetto di pressione. Un certo grado di disoccupazione é fisiologica per l'economia, naturalmente, ma oltre un certo livello no e in Italia il livello fisiologico è stato superato di gran misura. Un dettaglio: chi è disoccupato fa volentieri qualcosa in cambio, se riceve un reddito di cittadinanza, ci si sente meglio perchè si restituisce parte di ciò che si riceve. Guardate, se penso a quanto sia schifoso il modo di pensare del mondo politico attuale, parlo del politico di professione e gentaglia che vedo in televisione, giornalisti che usano tattiche di comunicazioni perfide, viene una rabbia immensa. Piccolezze... ma quando uno dice (di Di Battista): "Si, lui ha idee strane", oppure si chiede con il tono che si usa per i bambini...lì bisogna stare attenti: sbugiardarli, far notare la tecnica... Saluti da Berlino

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.15 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Venghino signori venghino
Più gente entra più bestie si vedono
Rifatto!
trovati i soldini sotto al tappeto del cesso
Elezioni amministrative quanto ci costano ?
Un migliarduccio
Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Rosa Anna 11.04.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche fossero 40 miliardi oppure 400 miliardi, questa manovra va approvata.
Chiamimola come vogliamo ma bisogna togliere ai troppo ricchi per dare ai troppo poveri.
Non credo ci sia altro da dire ma soltanto da fare.
E fare presto perché potrebbe già essere troppo tardi.

Ivan Italico 11.04.15 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito, per caso, renzi che diceva al Tg di aver trovato un miliardino e passa extra e che abbasserà del 42% la pressione fiscale. Non riesce proprio ad evitare di sparare cazzate enormi e allo stesso tempo infantili. Ma quanto tempo gli vogliono concedere prima di prendere atto dell' evidente incapacità e mancanza di volontà di questo governo "nominato"?

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Negli altri paesi europei, se non erro, il reddito di cittadinanza c'è, e l'Italia deve adeguarsi. Si potrebbe prendere come esempio il modello tedesco.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 11.04.15 20:12| 
 |
Rispondi al commento

...appena stretto al mano a Fico, Endrizzi ed al candidato per le regionali Berti,..qua in VENETO...
Whaoooo.....!!!!

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.04.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Dissento da chi per criticare l'on. Brunetta fa riferimento alla sua statura fisica.
Io lo critico fortemente per la sua statura politica e morale perché in quanto politico di lungo corso nei governi Berlusconi non si è mai degnato di presentare, in parlamento, una proposta di legge per abolire o ridurre la povertà.
Dopo il letargo invernale si è svegliato e pretende di pontificare sulla proposta di legge del M5S introducendo falsi dati allo scopo di rendere inattuabili i contenuti della proposta stessa.

vito c., Roma Commentatore certificato 11.04.15 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho capito che Grillo propone il reddito di cittadinanza e l’uscita dall’ euro.

Poiché l’articolo, di cui riporto il link, sostiene che il reddito di cittadinanza sarebbe un buco nell'acqua se non collegato alla sovranità monetaria (a prescindere che si parli di lira o euro),
vorrei capire se il M5S è d’accordo che la moneta all'emissione non deve essere addebitata ma –accredita- a ciascuno
e nel caso quali siano le proposte riguardo alla "proprietà popolare della moneta".

http://www.quieuropa.it/truffa-da-moneta-debito-oltre-il-dualismo-lira-euro/

Grazie per l’attenzione.

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 11.04.15 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema del reddito di cittadinanza non e' certo economico ma politico. Il denaro c'e' e comunque si trova quando si vuole.
Quella che manca e' la volonta' politica perche' fa troppo comodo al potere politico avere un esercito di disoccupati da strumentalizzare, da ricattare, da sfruttare. Il reddito di cittadinanza e' un provvedimento obiettivo che non richiede sottomissione a nessuno, non produce voti come gli 80 euro, non crea dipendenza. Solo un governo serio puo' introdurlo e quello di Renzi non lo e'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.15 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasando F De André ...: "Ha il cervello all'altezza del buco del culo.."

Jo 11.04.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa ha fatto Brunetta, nulla.
Il fatto è che "Quando un solo cane si mette ad abbaiare a un'ombra, diecimila cani ne fanno una realtà".
Squartamento-Cioran

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 11.04.15 19:13| 
 |
Rispondi al commento

se un politico perde il lavoro ha il vitalizio perchè io non posso avere il reddito di cittadinanza

Gino Allegri 11.04.15 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Music ?


https://youtu.be/xkZ6m8IVsNc

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 11.04.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile, brunetta proprio non ci arriva...

ottavio arcaini 11.04.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza (o come lo si voglia chiamare)è un atto di civiltà per chi perde il lavoro.
Adesso perfino l'FMI arriva a dire che la liberalizzazione del mercato del lavoro non ha portato a nulla...... Ma L'ebetino di Firenze si guarda bene dal fare marcia indietro.
Peraltro il JOB ACT non ha portato ad un lavoratore in più (pardon +13 (tredici) lavoratori nel primo bimestre 2015) nonostante degli incentivi altissimi ai datori di lavoro (8.000 euro l'anno per tre anni). In sostanza solo trasformazioni da interinali a tutele crescenti. Un sontuoso regalo alle imprese ma nessun nuovo investimento.
Ma per spendere i 15-16 miliardi che servono bisogna uscire dall'EURO. Subito.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 11.04.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

in tempi normali signori cosi non pontificavano ,si mettevano un ravvanello sul naso e tenevano la corda ai trapezisti

maurizio b., roma Commentatore certificato 11.04.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento

@matteuccio

fai intensificare i controlli alle frontiere...

sta arrivando un professore che darà delle lezioni agli italici :).... la pacchia finirà :)

https://www.youtube.com/watch?v=xHnR2CfP9bU

babblo 11.04.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il M5S aveva proposto un emendamento per abolire i vitalizi per tutti quei politici condannati per reati contro lo Stato ma il PD e soci in affari lo hanno respinto.

Quando vedo in tv la Moretti, Bonafè, Demicheli, Orfini, Delrio, Civati e tutto il cocuzzaro PD mi viene il voltastomaco.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Stò vedendo "Presa diretta" rai 3, sulle pensioni d'oro e vitalizi.
Devo spegnere prima che mi venga un travaso di bile.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 11.04.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Fra gli errori ci sono quelli che puzzano di fogna, e quelli che odorano di bucato. (Cesare Pavese)

Il M5S odora di bucato.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gradivo rammentare un piccolo aneddotto.

* * * * *

Due moschini, di quelli settembrini che sciamano per ventiquattr'ore in nugoli di insettini, si incontrano in cielo dopo la morte, o meglio uno accolse il secondo appena morto.
E' risaputo che tali piccoli insetti nell'arco delle 24 ore nascono, crescono si riproducono e muoiono in una scaletta di istinti primordiali che si sussegue da quando quella specie è apparsa nel mondo.
Ora l'uno, che è appena arrivato, narra all'altro di quanto il luogo da dove arriva sia tremendo.
Nacquero in milioni e appena fuori dall'uovo li colse un temporale di proporzioni enormi.
Non solo, durante tutta la loro vita queste furono le cindizioni climatiche di quell'infausto luogo ed il vento, che disperse interi gruppi del suo sciame, fu incredibilmente violento.
Alla fine del triste racconto, L'altro replicò che invece, da quando nacque a quando morì, tutto lo sciame del quale faceva parte potè godere di condizioni climatiche eccezionalmente favorevoli, tanto che rimpiange quel luogo meraviglioso dove visse una vita stupenda, ricca di abbondanza.
Quando entrambe scoprirono che parlavano dello stesso luogo, la terra, trasalirono e rimasero attoniti per qualche tempo.

* * * * *

Per noi, con i nostri istinti, le nostre emozioni, i nostri intelletti, ovvero con un bagaglio psichico decisamente maggiore di quei moscerini, comunque ci troviamo nelle medesime condizioni dei due insettini e, per quanto l'uomo poi calca la mano per rendere più sfortunati i propri simili, ci ritroviamo ad apprezzare o no la nostra vita per quel che ci accade intorno.

E' inerente al post?

Forse si. forse no. Dipende da come lo si legge ...


Buon ascolto ...
Sia per chi ha la fortuna di vedere un mondo meraviglioso ... Sia per chi ne ha di meno ...
Nessuno escluso.

https://www.youtube.com/watch?v=m5TwT69i1lU

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato 11.04.15 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tranne il M5S tutti gli altri andrebbero processati e condannati per atti eversivi e sovversivi contro lo Stato ed i principi sanciti nelle Costituzione della Repubblica italiana.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Solo oggi l’FMI la BCE e la Commissione europea si sono accorti che la deregolamentazione del lavoro non aiuta la crescita anzi la blocca e sono costretti ad ammettere che occorreva fare esattamente il contrario. Purtroppo questo massacro era il vangelo di questi ridicoli buffoni che obbedivano come scolari scemi, agli ordini di costoro portando alla rovina le proprie nazioni, privando i cittadini oltre che del lavoro anche della dignità di persone, facendone una merce usa e getta con una vergognosa compravendita di braccia sotto costo, oltre ad aver risuscitato il caporalato (sepolto dall’avvento della Democrazia), la stessa che continuano a prendere a martellate!
Gli ordini di smantellare ogni regola dal mondo del lavoro è stata eseguita dalla nostra classe politica, che in breve tempo è riuscita a cancellare duecento anni di lotte per ottenere quei diritti inviolabili, per una società che si vuole definire civile.
Questa ammissione da parte dei responsabili del disastro, dovrebbe farci piacere invece scatena di più la rabbia perché si urlava contro queste politiche da anni. Da anni i cittadini e gli economisti onesti protestavano contro lo scempio che si stava facendo contro i cittadini, che il risultato sarebbe stato peggiore di un terremoto e che era necessario fermare queste politiche immorali, ma venivano ridicolizzati e qualificati come antipolitici e complottisti quasi fosse proprio l’apertura mentale antipolitica e complottista.
I vaffa di Grillo erano sassate contro l’ottusità della classe politica, dove stava crescendo la ruggine e le ragnatele nei loro cervelli.
Complottisti sono i politici corrotti, gli economisti idioti o venduti, gli organi di stampa asserviti al potere, non i cittadini svegli e con una visione reale sulle conseguenze di queste decisioni sbagliate.
Come si giustificano questi servi ora che sono i loro padroni ad ammettere di aver sbagliato? E con quale faccia poggiano ancora i loro culi sulle poltrone del nostro Parlamento?


Nella torta che si pappa, la casta sa che l'ingrediente povertà se pur disgustoso è obbligatorio. Per renderla mangiabile preferisce metterla a pizzichi così accontenta tutti : a turno qualche categoria si sente protetta e i boiardi hanno argomenti da contrapporre ai critici. Furbi no?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.04.15 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Confermo quanto già dichiarato in altri interventi:
il foglio a roma lo usano per incartare il pesce,
il giornale a rimini per incartare la verdura,
libero a napoli per fare le cartucce della stufa.
ciao.............

peppe ceceris Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Dall' ALTO della sua scienza ha parlato un certo ...chi? Ah Burletta..

Jo 11.04.15 16:01| 
 |
Rispondi al commento

grazie a Dio c'è chi lotta per la dignità sociale e contro la povertà ..

perchè l'altri so impegnati solo a magnà !!

http://www.stopeuro.org/il-figlio-di-mattarella-lavora-per-la-madia-stipendio-da-125-mila-euro-2/

antonello c., pescara Commentatore certificato 11.04.15 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta è un po' carente, deve studiare di più.

giorgio peruffo Commentatore certificato 11.04.15 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Mafia farà di tutto per impedire che il reddito di cittadinanza diventi realtà. Altrimenti come faranno a trovare la manodopera?

Come si potrà ricattare gli italioti quando avranno la panza piena?

Con il reddito di cittadinanza si toglie il potere ai padrini.

Bisognerà essere pronti ad una guerra contro questi padrini, con le buone non succederà!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento

mentre questo esemplare dice che:

""Roma, 11 apr. (AdnKronos) - "Il Def è molto importante per aiutare e spingere la ripresa dell'economia. Non ci sono tagli, non ci sono nuove tasse come sempre promesso dal premier Renzi. E ai catastrofisti che vedono sempre negativo noi rispondiamo con un bonus da 1,6 miliardi di risorse in più per la crescita". Lo afferma il deputato del Pd Matteo Colaninno.""

nel mondo reale...

"""Approvato il DEF di Renzi: +10mld Tasse nel 2015, +41 nel 2016 e +104 nel 2019
E’ stato appena approvato il DEF di Renzi.""

http://scenarieconomici.it/approvato-il-def-di-renzi-10mld-tasse-nel-2015-41-nel-2016-e-104-nel-2019/

babblo 11.04.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Siti di aste online rimuovono efficacemente limiti di vendere ad altre persone. In qualità di venditore, non dovrete più preoccuparvi di distanza o di affittare lo spazio per vendere i vostri prodotti. Si può diventare un imprenditore ed elencare la vostra merce al vostro prezzo desiderato e vendere in un mercato virtuale aperto.

Con più persone lo shopping online, il numero di acquirenti e venditori che utilizzano siti di aste online sta raggiungendo milioni. I siti che hanno un alto numero di iscritti offrono una più ampia varietà di prodotti e offerte potenzialmente migliori. Questi siti ricevono più traffico, che aumenta notevolmente la probabilità di vendita. Abbiamo trovato che i migliori siti di aste online sono www.iperasteshop.com Per saperne di più su di loro, leggere i nostri articoli su siti di aste online .

benedetta militano 11.04.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Violenza non significa soltanto uccidere qualcuno. C’è violenza quando usiamo una parola tagliente, quando facciamo un gesto per respingere una persona, quando obbediamo per paura. Quindi la violenza non è soltanto quella delle stragi organizzate nel nome di Dio, della società o del paese. La violenza è molto più sottile, molto più profonda, e noi stiamo indagando la vera profondità della violenza. Quando vi definite indiani o musulmani o cristiani o europei, o qualsiasi altra cosa, voi siete violenti. E sapete perché? Perché vi state separando dal resto dell’umanità. Quando vi separate per una fede, per nazionalità, per tradizione, questo produce violenza. Quindi, una persona che cerca di comprendere la violenza, non appartiene a nessun paese, a nessuna religione, a nessun partito o sistema politico; si preoccupa della comprensione completa dell’umanità.
-----------

(cit. da J.K.)

-
-
p.s.
nessuno è profeta in patria... :)

red&black (-}-» 11.04.15 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Regà, er Bischero, 'o dovemo ammette, è mejo de Sirvan: staveno tutti a piagne chè nun c'era n'euro, e mò, de botto, ce sta 'n miliardo e seicento milioni (sò tremila e duecento miliardi circa de 'e vecchie lire, mica spiccioli); d'artra parte, fà er prestidigitigidittatore, er Mago Paraculo, è 'a passione sua: resta er mistero, se davero esistono, de n'dove cazzo l'ha presi, 'sti sordi... (ma questo, 'o sapremo solo dopo 'e elezzioni reggionali......)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Partecipate al sondaggio sull'EURO:
http://ditelavostra123.blogspot.it/2015/01/euro-si-euro-no.html

Se volete, potete mettere un mi piace alla relativa pagina Facebook:
https://www.facebook.com/ditelavostra123.blogspot.it

Antonino S., Genova Commentatore certificato 11.04.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Tempi duri questi per i produttori di vino, da D'Alema con i libri e le bottiglie comprate dalla coop rossa Cpl Concordia, quella degli appalti sulla metanizzazione dell'Isola di Ischia, con metà' management in galera .... Alle perdite milionarie della BPV di Zonin che sono passate dai 458 milioni di euro annunciati a febbraio per il bilancio 2014 agli oltre 758 milioni di euro di aprile, con le azioni che si sono svalutate del 23 per cento in un solo giorno, con migliaia di risparmiatori del parco buoi, sottoscrittori di queste quote BPV, che hanno perso oltre il 20 per cento dei proprio risparmi in un solo gg...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 11.04.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento

C'è' chi con le popolari ci ha guadagnato 10 milioni di euro, speculando questa estate sulla piazza di Londra con l'insider trading sulla legge per le banche popolari Di Renzie &co. Sapendo e sfruttando in anteprima le notizie, le soffiate...e c'è' chi con le popolari ci ha rimesso anche l'osso del collo, come la Fondazione e Cariprato a Prato che si è' vista passare l'investimento nella Blv di Zonin da 21 milioni di euro a 16 milioni di euro, con una perdita in un solo gg di 5 milioni di euro... O come le migliaia e migliaia di sottoscrittori di azioni BPV - solo a Prato 5217 soci pratesi - che hanno perso in un solo giorno decine di milioni di euro con la quotazione BPV passata da 62.5 a 48 euro.... Con il management della BPV che ha fatto perdite nel 2014 per oltre 758 milioni di euro ... Tanto paga pantalone

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 11.04.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Sallusti e Brunetta sono a loro modo dipendenti di Berlusconi. Condividono una visione comune di tipo aziendale e padronale. La democrazia è altra cosa.

angelo 11.04.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica cosa che cambierei alla legge proposta dal 'M5S sul reddito di cittadinanza sarebbe che le 4 / 5 ore settimanali, previste dalla senatrice Nunzia Catalfo, come disponibilita' a lavori nella pubblica amministrazione si trasformassero in 4/5 ore giornaliere... In modo da rendere utile il lavoro degli attuali disoccupati per le casse dello stato... Al limit, se nessuno trovasse il posto di lavoro, nel pubblico impiego i lavoratori sarebbero offerti da quelli che prendono il reddito di cittadinanza... Con benefici per le casse dello Stato... In pratica il reddito di cittadinanza si autofinanzierebbe con il lavoro dei disoccupati prestato nella PA...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 11.04.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

CONCEDO LA REPLICA A NUNZIA CATAFALCO SU QUELLO CHE HA SCRITTO RENATO BRUNETTA,IL QUALE A MIO PARERE FACENTE PARTE DEL PARTITO DEL PRECIUDICATO,CERTE RIGHE SE LE POTREBBE ANCHE RISPARMIARE,SE NON PER TIRARSI ACQUA AL SUO MULINO E FAVORI DAL SUO STESSO CAPO,NON CHE PREGIUDICATO

alvise fossa 11.04.15 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che la proposta del M5S non faccia una piega. L'unica cosa che contesto è che i pensionati sono, da un po di tempo dimenticati da tutti come se dovessero rimanere sotto la soglia della povertà con l'intento di portarli al l'estensione naturale con grande soddisfazione per l' INPS. Non bisogna ignorare coloro che, con il loro lavoro, e i loro sacrifici cari figlioli quarantenni e cinquantenni vi hanno permesso di diventare quelli che siete oggi è non potete assolutamente fare finta che non esistano dimenticandoli. Perché anche loro non possono contare sui 780 Euro netti? Anche loro hanno diritto di sopravvivere!

Giancarlo Feroleto 11.04.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premesso che l'idea potrebbe essere buona. il problema è che siamo in Italia e quindi già mi vedo gente che applica per il reddito di cittadianza e poi lavora in nero; corsi di formazione inesistenti, da 10.000 a testa (pagati dallo stato), in mano a mafiosi che hanno vinto un altro appalto; rom e migranti clandestini che lo percepiscono e che però ne devono dare 1/3 a qualche cooperativa o avvocato che glielo ha fatto prendere; ecc ecc. questo sarebbe il reddito di cittadinanza all'italiana.

ma se fosse fatto per dare la possibilità a lavoratori che si sono trovati sulla strada perchè qualche idiota di imprenditore non ha capito che il mondo è cambiato e non ha mai innovato e creato futuro, allora sarebbe una bella cosa affiancata da corsi di formazione seri che li inseriscono di nuovo.

ma siamo in italia e sarebbe una cosa la legge, tutt'altro poi come viene usata - purtroppo.

ivo 11.04.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Indipendentemente da quello che dice quel demente di brunetta, chi, in Italia non vuole il reddito di cittadinanza è il vaticano.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 11.04.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima e argomentata , come sempre , la risposta della nostra Nunzia Catalfo

AVANTI CON LA MARCIA CONTRO LA POVERTA'

antonello c., pescara Commentatore certificato 11.04.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza, non a caso, esiste in Paesi socialmente e civilmente progrediti, dove non si fa la fila per il cibo assistenziale. L'Italia in pochi anni, complice una gestione inesistente dei flussi immigratori, è regredita a paese del terzo mondo.
Come l'analfabetismo di ritorno, si è affacciato il terzomondismo di ritorno.
Renzi non sta facendo altro che adeguare le strutture dello Stato alla regressione economica, sociale e culturale del nostro paese.
E' inutile poi che i media prendano in giro Matteo Salvini, estrapolando dal contesto del discorso, la frase "radere al suolo i campi rom".
La gente, esasperata, comprende perfettamente l'idea di paese di Salvini, e la condivide.

Mariangela Pettri 11.04.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Hai capito cosa sono le 5 stelle? Le stelle di Dio. Scusate se in questo momento, dopo aver letto questo post che per me è commovente, sarò drastico: ma Brunetta e chi per lui sono seguaci di satana?

franco p., catanzaro Commentatore certificato 11.04.15 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Il governo ha approvato in via preliminare il decreto sul riordino dei contratti della riforma del lavoro. Qui si prevede una "clausola di salvaguardia" che farà pagare imprenditori e lavoratori autonomi un “contributo di solidarietà" se le coperture per il Jobs Act si rivelassero insufficienti.
Cosa sarebbe questa se non una NUOVA TASSA?

Lorenzo M. Commentatore certificato 11.04.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È chiaro il motivo per cui Brunetta non è d`accordo sul reddito di cittadinanza: i soldi li andiamo a prendere proprio dalle sue tasche e da tutti quelli che egli rappresenta.
Li andiamo a prendere proprio alla casta.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brava Nunzia! Ci voleva questa, prima a !Il Giornale" e poi a Brunetta. Entrambi, il primo fazioso e di parte, il secondo, la classica come si dice in Toscana, mezza sega, che di economia ne sa poco.

Loren M., Firenze Commentatore certificato 11.04.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Manifesto della poverta'
la sofferenza gonfia ogni speranza
e' con atti osceni la fa esplodere nelle strade
senza vergogna noi con le coscienze rifatte male a casablanca
e gli animi marci di egoismo ed avarizia cosa pensiamo???
un'atto di squallore mostrando tutta la nostra indecenza misericordiosa
saremmo dimenticati per aver marchiato a fuoco sulla carne cruda le loro sofferenze???
gli abusi ancestrali i saccheggi forzati l'esproprio ricamato gli esperimenti disumani
sulla loro pelle i feroci massacri dei loro genitori gli abbandoni negli orfanotrofi
dimenticheranno queste nequiziose nefandezze???
tritati il resto delle loro carni al macello comunale dell'abominio
i corpi smembrati e svuotati di tutti gli organi per salvare i figli dei ricchi
dinanzi al martirio e l'omerta' inquietante saremmo dimenticati???
i pedofili con le scarpette di prada con pezzetti in bocca di questi innocenti
che abusivamente occupano la casa di gesu' cristo saremmo dimenticati per
i loro seviziosi sacrileggi???
tutti i bambini che muoiono annegati negli infami esodi
ci dimenticheranno????
appesi nei crepuscoli dell'umiliazione
le ali di bambini trasformati in angeli
senza saper volare spiccano nel volo
di un mondo migliore illuminato di misericordia...

per malnutrizione ogni anno muoiono 3,1 milioni di bambini
26 mila ogni giorno
per fame il 45%dei decessi tra i minori di 5 anni
in un mondo spietato quante di questi bambini assassinati
dalla nostra ipocrisia si potrebbero salvare saremmo dimenticati
per questi omicidi senza scrupoli???
piu' di 5000 bambini al giorno muoiono per utilizzo di acqua sporca
che provoca malattie saremmo dimenticati per queste stragi????
tutti i bambini che saltano in aria in tutte le guerre i contrabbandieri
mercenari commercianti e imprenditori di bombe armi e sciacalli
che si fottono le risorse nei paesi occupati e stuprati saranno dimenticati???

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato 11.04.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Hanno una paura fottuta del nostro Reddito di Cittadinanza...se passasse possono dire ADDIO al voto di scambio ...

Tutti lo criticano e cercano di affossarlo attaccando le coperture, ma nessuno fa le pulci alle coperture del Jobs act...

DIFFONDETE:

"Le coperture del ‪#‎JobsAct‬ non bastavano. Così, la Ragioneria generale dello Stato ha dovuto racimolare altri 200 milioni di euro.

E se neanche questa toppa sarà sufficiente, a pagare saranno imprenditori e lavoratori autonomi, chiamati a versare un “contributo di solidarietà“

‪#‎bonusdef‬....
"c'è un tesoretto di 1,6 miliardi"

"basta sacrifici, nessuna nuova tassa"

^_^

Demansionamento: http://goo.gl/3vkUjP

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.04.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento

si potrebbe intanto cominciare dalle 3 proposte di lavoro?

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 11.04.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento

brunetta dei ricchi e poveri.................fatti punk................e dai che ti ci vuole?

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 11.04.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Beppe dice : separare il lavoro dal reddito.
Un giorno futuro saranno solo i robot, che produrranno i beni.
La mano d'opera quasi sparirà.....
Occorrerà creare lavori nel terziario...ma non sarà sufficiente a distribuire tutta la ricchezza creata ( a costi bassissimi) dai pochi.
Occorrerà ripensare come distribuire la ricchezza "prodotta"...per mantenere in vita un nuovo tipo di economia..economico sociale.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.04.15 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 Aprile 2014 debito pubblico italiano 1862 miliardi di euro. 11 Aprile 2015 debito pubblico italiano 2231 miliardi di euro. M.....a, ma quanto mangiano.

Angelo CT 11.04.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento

" abbiamo il quadruplo degli invalidi civili che in Germania, per una spesa complessiva di 16 miliardi."

Credere che lo stesso non succederebbe per il reddito di cittadinanza e´voler essere ciechi e sordi.
E poi, se la somma da devolvere per il reddito di cittadinanza e´quella tolta dagli armamenti, pensioni d´oro, sprechi della casta, riduzione della spesa politica, se si riuscisse a fare tutto cio´il reddito di cittadinanza non servirebbe neppure piu´, perche´con un´Italia pari ad un paese evoluto, ci sarebbe lavoro per tutti (coloro che vogliono lavorare)
La realta´e´che, PURTROPPO, partire dalla fine ignorando il principio, non farebbe altro che rendere peggiore un´economia gia´pessima.
Senza contare che la Mafia troverebbe altri soldi per foraggiare i suoi affari.
Io ormai alle parole e ai buoni propositi non credo piu´.

Patrizia B. 11.04.15 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si distribuissero tutti questi soldi a pioggia sui cittadini, chi amministra, che se magna?

CP 11.04.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Secondo i calcoli della portavoce Nunzia Catalfo, che sottoscrivo in pieno, oltre il reddito di 780 euro per 12 mensilità a 379 mila persone, bisognerebbe integrare per i restanti 2 milioni e 570 mila unità la media di 400 euro a testa. Se la cosa è stata studiata nei minimi particolari, perché non trarne un profitto da questa diffamazione o calunnia che sia?
Ora per farla breve in Germania questo reddito minimo esiste esiste dal 1961 perché è un principio sancito nella loro Costituzione, (vedi art. 3 della nostra).
Per i single è di 391 euro al mese, se si è in affitto ti pagano una casa (non una reggia), il riscaldamento più gli assegni familiari, ci sono anche gli obblighi di presentarti nei vari posti di lavoro. Bisogna dire che in Italia qualcosa è stata fatta, abbiamo il quadruplo degli invalidi civili che in Germania, per una spesa complessiva di 16 miliardi.

Angelo CT 11.04.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Non è una novità. Brunetta ha sempre fatto una battaglia contraria al reddito minimo. Già nel 2013 lo diceva con il governo Letta. A lui e il suo partito conviene che la gente sia ricattabile e vada a lavorare anche per un tozzo di pane, se necessario. Sulla stessa lunghezza d'onda di Brunetta, è anche Salvini ovviamente. http://www.altalex.com/index.php?idnot=64198

Rebecca 11.04.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento

A propostito dimenticavo: Lunedi vendete l'euro su dollaro, in settimana probabilmente arriveremo al pareggio 1 a 1 e, se continua così e la yellen non riattiva il QE negli sates il dollaro sarà sempre più forte.
Quindi fino a mercoledì, giorno in cui la befana ci dirà cosa farà, vendete alla grande ;).


P.s.
Per quelli che "se usciamo dall'euro la lira si svaluerebbe alla grande" ricordo che l'euro in 6 mesi si è svalutato del 30% circa e c'è chi ci si è arricchito con qusto fatto oltre al fatto che finalmentenella zona euro comincia ad essere conveniente investire.
Un'uscita dell'Italia dall'euro porterebbe un po di timore per quache giorno e costringerebbe Draghi e la yellen a inondare ancora i mercati per stoppare la svalutazione di una nuova moneta che si mettrebbe in concorrenza con euro e dollaro quindi altr investimenti e altri soldi in tutta europa per gli investimenti.
Imparate che quando una cosa non va a genio ai capi vuol dire che conviene agli schiavi.
Solo ciò dovrebbe convincere un popolo a farlo
Buona domentica a tutti e ricordatevi, quando c'è uno che perde, c'è sempre unaltr che vince

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 11.04.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento

In un Paese dove ogni anno si produce ricchezza per 30 mila euro a testa la povertà è un crimine assoluto ! Una famiglia di 4 persone potrebbe contare su 10 mila euro al mese , nessuno escluso . Questo evidentemente non è possibile perchè la diversificazione è naturale e stimolante , la parità assoluta porterebbe all'accidia e alla mancanza generalizzata di voglia di fare . Una via di mezzo sembra , come al solito , la soluzione migliore : ricchezza si ma senza povertà . La società umana è fondamentale per vivere meglio , tutte le sue componenti sono indispensabili , dall'ultimo spazzino al grande dirigente vivono perchè c'è l'altro , ognuno avendo stretta correlazione con il grande organismo che è la società . Il ricco deve la sua ricchezza , oltre che alle proprie capacità , all'esistenza degli altri , in un mondo dove non c'è nessuno che può comprarsi un auto non ci sarebbe neanche un Agnelli ! Uno stipendio di un dirigente d'alto livello non può essere 100 volte quello del suo ultimo sottoposto , checchè ne disponga la Costituzione ! Ne la sua pensione può seguire la stessa proporzione , è immorale e controproducente poichè queste enormi disparità creano tensioni sociali pericolose . Tutto ciò diventa una polveriera se l'arricchimento viene effettuato derubando le masse che non possono assistere all'infinito ai ladrocini dei pochi alle spalle dei tanti , all'aumento vertiginoso e costante del prelievo dei loro guadagni in favore dei ricchi attraverso quello strumento letale che si chiama prelievo fiscale ! Pochi si accorgono e si rendono conto che il Paese sta diventando un grande bancomat per la casta che preleva a piacimento ciò che vuole e riduce lentamente , ma costantemente , il popolo in povertà . Ora siamo al punto che la povertà spinge qualcuno al suicidio e tanti a una vita difficile e grama ma ciò non frena l'ingordigia dei ladroni che si oppongono anche alla carità dell'elemosina del reddito di cittadi

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 11.04.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

UN NUOVO "AFFARE" GROSSO ASSAI

L'INPS HA COMUNICATO che i rap­porti di lavoro atti­vati nei primi due mesi del 2015 sono stati 968.883, appena 13 in più rispetto ai 968.870 dei primi due mesi del 2014. Quei 13 contratti in più ci costeranno circa 3 miliardi nell'arco di tre anni.
Otre duecentomilioni di euro per ogni nuovo occupato, visto e considerato IL SALDO DI 13 (TREDICI) OCCUPATI IN PIU' A FRONTE di 95.804 contratti trasformati al costo di 8.000 euro/cad A CARICO NOSTRO per 3 anni!

ORA I PINOCCHIETTI AL GOVERNO HANNO IL SOLITOPROBLEMA: come si fa a consentire agli amichetti del MAIN STREAM di mettere questa notizia in OMBRA?

ED ECCO LA SOLITA SOLUZIONE:
Se non riuscite a coprire tutte le pagine od i titoli del TG con i particolari sugli amici degli amici dei morti di Milano INTAVOLATE UN'AMPIA DISCUSSIONE DICENDO che abbiamo "trovato in un cassetto" di Palazzo Chigi (?) 1,6 MILIARDI di spiccioli che saranno spesi (?) per "politiche sociali" (?).

UN MILIARDO ALL'ANNO PER TRE ANNI PER TREDICI NUOVI POSTI DI LAVORO?

DAVVERO UN GROSSO AFFARE, CARI PENNIVENDOLI.


W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Dovreste ricordare, nelle varie trasmissioni televisive, che molte delle coperture si otterranno dall'abolizione di tutte le altre forme di walfare che ci sono oggi (casse integrazioni, mobilità ecc) soldi che oggi consentono alle persone di stare comodamente seduti dentro casa o fare lavori in nero.
La proposta secondo me va corretta obbligando chi riceve tale reddito a recarsi in comune tutte le mattine per almeno 4 ore a disposizione della comunità.
Facendo questo, e pretendendo che per altre 2 ore bisogna stare collegati on line a cercare lavori, non si permetterebbe a un malintenzionato di andar a lavorare in nero da qualche altra parte perchè, ovviamente, non avrebbe tempo per farlo.
Avendo una quantità notevole di personale a disposizione si andrebbe anche a poter chiudere le innumerevoli società di servizio create ad oc per la gestione della mantenzione ordinaria del territorio.
Ma tutto ciò i nostri politici lo sanno. sanno che facendo una legge del genere perderebbero tutto il potere di ricatto che hanno sui disperati e quindi non sognatevi di riuscire a convincerli.
Io credo sia giunto il momento di mandare i nostri in tv non per stare a cercare di convincere loro su una cosa che capiscono benissimo ma che non vogliono fare assolutamente. io credo sia giunto il momento di rivolgersi, tramite le tv, ai cittadini e di metterli avanti a una scelta:
Dovete far capire chi vi guarda che ora tocca a loro la scelta, volete un mondo dove sarete schiavi di un lavoro qualsiasi che non amate e a vita a 7/800 euro mensili?
O volete un paese dove avrete la libertà e il tempo di trasformare ciò che amate fare nel vostro lavoro e senza nessun ricatto?
È il momento di mettere gli italiani avanti a questa scelta ricordando loro che il modello di sviluppo degli ultimi 30 anni, tanto amato dai politici, ci ha portato ad essere l'Italia di oggi.
Mettersi a battere e ribattere sulle coperture e sulle virgole della legge non ha presa e la gente si confonde.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 11.04.15 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta .. il pompinaro numero uno di Berlusconi. che persona ignobile, ignorante e schifosa.

Marco F., ss Commentatore certificato 11.04.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento

A proposito sempre di DEF!
Pensa e ripensa ho forse capito da dove arrivano i famosi 1,8MM. rivelati da Renzi e che si è riservato di decidere cosa farne.(sta studiando la nuova mossa elettorale!)
Sono l'utilizzo parziale dell'assurda privatizzazione del 5% di ENEL.
Come ho scritto in precedenza del ricavo di 3,2MM. non è stato ben evidenziato nel DEF, il suo utilizzo.
Ora, questa mia ipotesi, va verificata dai ns. Parlamentari e poi avanti con lo sputtanamento del ns. capo del governo.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.15 13:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di povertà. Prima di Monti, ma, soprattutto da Monti in poi a tutt'oggi, è stata tolta la dignità ai cittadini, ridotti in povertà, portati al suicidio, tolto loro il pane da bocca, nessun futuro per i figli, per cui per politici corrotti, mazzettari, collusi con malavita organizzata, che continuano a rubare tranquillamente ai cittadini, propongo 10, 100, 1000 Giardiello e sua medicina: piombo rinforzato!

luigi brosas 11.04.15 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma come ? Parlate di povertà nel paese dove il governo trova casualmente 1 miliardo e mezzo tra le "pieghe" dl bilancio e non sa cosa farne ?
Questo è il paese della CUCCAGNA dove si MAGNA, RIMAGNA e RIRIMAGNA, dove qualcuno (onesto), che spolverando il Bilancio si è accorto che in una delle pieghe, in fondo in fondo, proprio dove si intersecano i fogli, giacevano 1 miliardo e mezzo in attesa di qualcuno che li scovasse. Quelli in malafede pensano che li abbia messi lì qualche furbone nell'attesa di tempi migliori per prelevarli senza che nessuno se ne accorgesse.
Ma non è così, guardateli in faccia questi nostri politici, sembrano tutti martiri e santi, vittime del qualunquismo, se poi guardate Renzie vi convincerete i malfattori siamo noi perciò siamo condanati alla povertà...........

Giovanni C. Commentatore certificato 11.04.15 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahoooo il DEF è il libro dei sogni delle favole e fantasie onanistiche di Renzi e company!

Le tasse governative non sono aumentate perchè furbescamente le ha trasposte agli Enti locali che faranno da ESATTORI DELLE TASSE per conto del Governo presieduto da Renzi piazzista televisivo.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 12:50| 
 |
Rispondi al commento

ot

Ambasciatore gay al Vaticano.

Dopo 3 mesi il Vaticano non si è ancora espresso riguardo le credenziali del nuovo ambasciatore francese presso lo stato vaticano che è dichiaratamente gay.

Vatican, France in showdown over gay Ambassador

-mi sembra di non aver ancora sentito parlare di questo problema nelle nostre "televisioni"


maro saro 11.04.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Nel DEF non ho letto alcun cenno ai risparmi sui politici intesi come numero di parlamentari (Deputati e Senatori) e riduzione degli spropositati stipendi e vitalizi.
Renzi, che lo aveva promesso in campagna elettorale, furbescamente ora fa finta di niente.
Allora, Parlamentari 5 Stelle ricordiamoglielo in tutte le circostanze: sia in Parlamento che nei Vs. interventi alle varie trasmissioni.
E' un argomento molto semplice che son certo capiranno anche i PDini più ottusi.
Con questa iniziativa avremo finalmente dei ritorni positivi per il Movimento.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.15 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottenete le repliche anche quando il "fango" arriva da il Fatto Quotidiano, da ilsole24ore o da Repubblica?...

http://phastidio.net/2015/03/21/reddito-di-cittadinanza-si-puo-fare/

I don't think so...

Due pesi due misure 11.04.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a trovare su LEX la discussione relativa a questo disegno di legge della Portavoce Catalfo.

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 11.04.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Per combattere il lavoro in nero basterebbe riprestinare le normative riguardanti le bolle di trasporto, gli l'elenchi collegati alla denuncia IVA di clienti e fornitori e il controllo su strada delle merci trasportate come avveniva dal 1972 fino alla fine degli anni ottanta
Vi assicuro erano ottimi deterrenti. Furono eliminati dai governi di Berlusconi .

Il reddito di cittadinanza è indispensabile non solo per sorreggere la povertà che è diventata endemica
Ma per riformare la società e l'economia
È la più moderna forma di libertà

Rosa Anna 11.04.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ul commento di brunetta è unversamente proporzionale alla sua altezza...poi dello "sgorbio" sallusti...non ne parliamo !!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 11.04.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questo è niente:
Pensate se si fosse chiamato BRUNONA!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 11.04.15 12:33| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

BUON SABATO.

È MADRE NATURA CHE SI MUOVE A CAXXO DI CANE SOTTO LE OPERE REALIZZATE DALL'HOMO TANGENTICUS!

La prossima volta bisogna spendere di più, altrimenti non avanzano soldi per i lavori...con quello che costano oggi le tangenti!

http://www.palermotoday.it/cronaca/crollo-sulla-palermo-catania-chiuso-tratto-autostradale-video.html

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.15 12:28| 
 |
Rispondi al commento

se qualcuno avesse il coraggio di leggere un Bilancio Economico e Finanziario del comune d'appartenenza comprenderebbe senza dubbi alcuni di come al Governo di questa nazione da oltre 30 anni si approvano Leggi per dilapidare e devastare la ricchezza pubbliche favorendo partiti e cricche, concedendo alle varie amministrazioni locali di trasformare l'aritmetica delle entrate e uscite in fantasiosi libri contabili.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 12:28| 
 |
Rispondi al commento

brunetta chi???
buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.04.15 12:27| 
 |
Rispondi al commento

A proposti di DEF, che esprime come sempre entusiasmanti dati per il futuro, mentre per l'anno in corso non sa che pesci pigliare per far quadrare i conti, non ho visto dove sono confluiti i 3,2MM incassati da quella assurda privatizzazione del 5% di ENEL.
Ricordo, solo per mantener vivo in tutti i cittadini la vicenda, che collocata privatamente a 4 euro, oggi l'azione ENEL quota 4,4 euro con una perdita in soli due mesi di circa 32O MILIONI per i ns. conti.
L'introito dell'assurda privatizzazione dove è stato allocato?
Per pagare i famosi 80 euro?
Per coprire qualche altro buco nero!
Le privatizzazioni non dovevano servire per ridurre il debito!
Parlamentari 5 Stelle andate a controllare bene perché i conti non tornano!
E poi informate non solo noi qui sul Blog, ma l'intera nazione.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.15 12:25| 
 |
Rispondi al commento

se il popolo non comprende che abbiamo una classe politica di incapaci e nel peggiore dei casi corrotti quindi NON IDONEA a garantire gli interessi dello Stato cioè pubblici l'Italia scomparirà dalla faccia della Terra, al Quirinale sventolerà altra bandiera di altra nazionalità, canteremo altro inno nazionale.... aperto il totobandiera sul quale sarà il nuovo vessillo di questa penisola incancrenita fin nel midollo spinale.... tedesca, usa, francese o inglese? Forse cinese o russa?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Su troppi punti ormai la sx italiana si è lasciata sorpassare dal M5S
La cecità della residua sx nei confronti della dx peggiore avanzante, l’inserimento e addirittura l’elezione di elementi neoliberisti nei suoi ranghi fino ad arrivare all’irricevibile Renzi che è una macchietta travestita da statista, l’incertezza e la non risolutezza nei confronti dell’euro, la svendita dei diritti e valori della democrazia per un piatto di lenticchie del potere e infine una invidia e gelosia obsolete e grottesche nei confronti dei movimenti postideologici hanno scavato la loro fossa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ottima la ns. proposta di "Reddito di cittadinanza".
Mi permetto solo proporre una piccola modifica al punto iii) dove si afferma che i beneficiari devono contribuire per non più di 8 ore settimanali a progetti utili per la collettività.
Sostituirei il "non più" con il concetto "almeno".
Ritengo più congruo quanto proposto.
Auguri di buon lavoro.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani del futuro si chiederanno sgomenti come abbiamo potuto oggi svendere così i nostri diritti e valori, la nostra Costituzione nata dalla Resistenza, i principi democratici per cui tanto abbiamo combattuto e tanti hanno dato la vita, per seguire come ciechi e mentecatti i twitter e le smorfie da clown di un ciarlatano peggio di Mussolini, che per il proprio tornaconto personale non ha esitato a dar via tutto quello che abbiamo mettendoci sotto il giogo di una cricca di magnati senza coscienza e senza cuore

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per invertire il trend tragico dell’economia occorrerebbero investimenti nell’economia reale, ma quegli sciagurati dei partiti (Bersani in testa) ci hanno legato criminalmente al pareggio di bilancio in Costituzione, che vieta tassativamente qualsiasi spesa pubblica per investimenti e la soggezione alla Troika ci impone un dissanguamento costante di miliardi che vanno tutti a favorire le banche private. Il grosso problema è ormai la mancanza di liquidità.
La liquidità ormai è da tempo che passa dalle nostre tasche alle banche col tramite della Bce e dalle banche ai titoli di stato, ai derivati e alle speculazioni finanziarie
anche il recente Quantitive Easing di 60 miliardi promesso da Draghi andrà alle solite banche private e non un euro si riverserà sull'economia reale
Siamo all'interno di una immane truffa, una gigantesca e vergognosa bolla finanziaria che continuerà a crescere per l'avidità di una finanza virtuale finché esploderà con la rovina di tutti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Non poteva esserci spiegazione migliore. Ora bisogna stamparla e diffonderla in risposta ai detrattori di questo provvedimento di estrema civiltà e democrazia!

cristina cassetti 11.04.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

potreste spiegare come risolvete il lavoro in nero che il reddito di cittadinanza farebbe aumentare?
chi usufruisce del reddito? solo i cittadini italiani? o anche chi lavora in italia non essendo cittadino italiano? credo che poi bisognerebbe assumere personale per controllare che i lavboratori non facciano i furbi rifiutando i lavori proposti
ma quali lavori se manca la richiesta?

gian solo, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.04.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i soldi per coprire il reddito di cittadinanza ci sono e avanzerebbero, oltre alle grandi opere inutili ne esistono oltre 8000 piccole opere inutili almeno una per ogni comune d'Italia che sommerebbero la bella cifra di 100 MLD rastrellati a NORMA di LEGGE da quelle cricche organizzate per dilapidare la ricchezza pubblica.
Ma questo è solo un esempio, nessuno pensa al dissanguamento prodotto dall'esportazione di 5 MLD di euro all'anno attraverso i "money transfer" lecitamente ed illecitamente.
Se poi aggiungiamo il costo assurdo e inutile delle 20 regioni inghiottitoi di 170 MLD di euro l'anno, quando basterebbe chiudere gli apparati politico-amministrativi lasciando solo quelli scientifici e tecnologici, si risparmierebbero 80 MLD all'anno.
L'italia è una nazione ricca tra le più ricche del pianeta Terra, la corruzione dilagante e capillare ne la prova provata, la certezza che la politica riunita e strutturata in partiti serva a derubare a NORMA di LEGGE l'Italia e gli italiani, con magno gaudio dei Paesi stranieri che traggono vantaggi impoverendoci.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 11.04.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

PD e PDL sono interscambiabili negli accordi stato mafia e nella compravendita di voti, ecco perchè Brunetta non può che ragionare solo relativamente all'abuso che la mafia farebbe del reddito di cittadinanza, fermo restando l'inattività delle forze preposte al controllo: polizia finanza, agenzia entrate INPS in testa con i suoi controllori che rifiutano gli incarichi al sud e si imboscano.
Tenete presente che per mezza italia è praticamente impossibile far pagare le bollette dagli ispettori ENEL, e l'energia viene erogata ugualmente, senza l'intenzione allo stacco, tanto paga sempre pantalone.
Ecco questo è il paese a cui si riferisce brunetta: quello che da sempre si spartiscono PD e PDL.
QUELLO DOVE GLI ONESTI O SI SUICIDANO O VANNO ALL'ESTERO, QUELLO DELLE FALSE INVALIDITà DEI VITALIZI D'ORO PER LEGGE PASSATI ALLE VEDOVEE DELLE BABY PENSIONI AI POLITICI.
NON C'è POSTO PER ALTRO, FORSE LICENZIANDO IN TRONCO TUTTO IL PARLAMENTO DAL PRESIDENTE IN GIù SENZA DIRITTI ACQUISITI ALLA FORNERO PER INTENDERCI, SI BUTTEREBBERO SUL REDDITO DI CITTADINANZA.

Renè1 b., padova Commentatore certificato 11.04.15 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Nano brunetta è meglio torni a lavorare come scaricatore di porto, in vita tua hai fatto solo mala politica e hai rovinato noi cittadini.

Rex Olly 11.04.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo il post della nostra cittadina portavoce. Complimenti Nunzia. Una domanda, generale ma importante: ma perché i nostri cittadini e cittadine portavoce hanno smesso di firmarsi come tali e da tempo fanno seguire il proprio nome dalla carica e titolo che ricoprono all'interno del sistema marcio? Per chi segue Beppe, da sempre fin dalle origini, questo aspetto, apparentemente formale ed insignificante, da comunque proprio l'idea, insieme ad altri, che forse ai nostri portavoce non interessa più il "tutti a casa".

Marcello G., Milano Commentatore certificato 11.04.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento

sul giornale di sallusti un intervento di brunette chi volete che l'abbia letto?
Chi eventualmente lo ha letto non aveva certo bisogno di quell'articolo per essere contro qualunque proposta del M5S

Francesco Colla 11.04.15 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questa pettinata Beuschetta e' arrivato a toccare il metro e venti di altezza...ma come si fa a spingere tale disinformazione da parte di un quotidiano fondato addirittura da montanelli?

Mattia 11.04.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Il ddl a prima firma Catalfo, Senatrice del Movimento 5 Stelle, è il ddl 1148 "Reddito di cittadinanza e salario minimo orario", attualmente in Commissione lavoro e previdenza sociale.

Il testo è qui:

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/814007/index.html

L'iter che sta seguendo è qui:

http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/rss/42593.xml

marina s. 11.04.15 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Jobs Act e il Ttip danno mano libera alle imprese a danno dei lavoratori, proseguendo il perverso cammino della distruzione europea. Per questo i Paesi mediterranei devono ‘fare cartello’ come hanno fatto i paesi dell’America Latina e costruire una nuova unione che funzioni con parametri economici e politici completamente diversi da quelli imposti finora dall’Ue.
Perché su questo Sel tace e tacciono gli innumerevoli partitelli in cui si è frantumata la sx italiana? E perché tace la cosiddetta minoranza interna del Pd? Come ci spiega questa minoranza le sue incoerenze? visto che Fassina prima ha fatto il consulente dell’Fmi e ora dice di essere contro la troika e a favore del governo greco?
“Cominciamo a dare il reddito minimo” ha detto Di Battista “E’ falso che non ci sia copertura economica. Come mai quando bisogna comprare gli F35 la copertura finanziaria si trova sempre e invece quando proponiamo di dare un reddito ai precari e ai disoccupati ci accusano di essere degli assistenzialisti?”. “Serve una banca pubblica nazionalizzata che emetta e stampi moneta. E' un modo per dare a un popolo, a un governo, un potere: una politica monetaria, fiscale, valutaria. Sono degli strumenti per uscire dalla crisi, giocarci, tutti lo fanno, ma oggi non abbiamo questo potere».


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza e´un palliativo, un´elemosina che si da´ai disoccupati e poveri SENZA cambiare nulla.
Se si vuole VERAMENTE cambiare l´Italia e l´Europa si deve fare BEN altro.
Si deve programmare uno scopo e una meta e si devono fare le battaglie in quel senso.
La meta deve essere un´economia che si autosostiene, in cui i servizi siano PAGATI dalla parte che produce.
Creare spese insostenibili e´avviarsi alla bancarotta.
Se il ricavato dalle tasse (reali e non quelle calcolate sommando gli stipendi degli statali) e´inferiore alla spesa che io stato devo sostenere per stipendi degli statali e i servizi allora devo diminuire le spese.
Il caso Grecia e´appunto quello: il 60% degli abitanti e´dipendente statale e gli stipendi pagati dallo stato devono essere sostenuti dalle entrate.
Ma quando queste rappresentano il 40% e´chiaro che troika o euro o Germania o vattelapesca se io devo indebitarmi ogni anno per sopperire al deficit di bilancio dopo qualche anno il debito diventa insostenibile.
L´Italia e´sulla stessa strada e aumentare le spese dello stato senza un piano preciso per coprirle e´un suicidio.
In uno stato in bancarotta le spese dovrebbero essere per AUMENTARE gli introiti e questo e´POSSIBILE se si agevolano gli investimenti si creano infastrutture che possano agevolare la produzione.#Sette miliardi dati alla Sicilia per ripianare un debito fatto per sostenere gli stipendi dei "parenti" dei politicanti sono un suicidio, mentre 20 miliardi spesi ad esempio in produzione di energia alternativa a basso costo (solare e vento) sono un investimento.
QUESTI sono gli obiettivi per creare lavoro e SOSTENERE i cittadini NON le elemosine.

Patrizia B. 11.04.15 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel fallimento della destra che sta portando alla miseria e alla fame il mondo, distruggendo diritti e conquiste di civiltà, e nella crisi profonda della sinistra, che ha abdicato ai suoi principi e valori più veri, diventando la paladina delle banche, dei grandi evasori, delle multinazionali, delle lobby, dei crimine organizzato, e del grande capitalismo europeo rappresentato dal Fm e dalla Bce, il M5s ci tiene a ribadire che non può essere di destra (per cui è ridicolo equipararlo a CasaPound o a Salvini) né può essere di questa miserabile e serva sinistra, ma che ì postideologico’ e pertanto non può avere alleanze con nessuno dei partiti che finora ha operato per affossare l’Italia svenderla a interessi stranieri di cricche di magnati indifferenti alla civiltà e al progresso del mondo ma attenti solo all’aumento del loro bottino

Il M5S presenta all’Europa un’alternativa alla sottomissione alla troika e all’austerity, come né Syriza né Podemos sanno fare. La vittoria di Syriza in Grecia sarà un suicidio se il nuovo governo non dirà chiaramente che la Grecia non può rispettare il suo programma elettorale e nello stesso tempo continuare a rispettare i vincoli dell’Eurozona.
“Stampa e politica affermano – ha ricordato Di Battista – che se i nostri paesi abbandonassero la moneta unica le nostre economie crollerebbero: la disoccupazione aumenterebbe, le esportazioni collasserebbero, il debito schizzerebbe in alto... Ma è proprio quello che sta succedendo da anni nei Pigs integrati nella zona Euro”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando è uscito l'articolo di Brunetta avevo chiesto (insieme ad altri) se si potesse avere una confutazione delle tesi (menzogne) sostenute dal deputato forzista. Non che ci fosse alcun dubbio sulla malafede del summenzionato, ma così tanto per chiarire le idee. Grazie, quindi, alla Senatrice Catalfo per la puntuale precisazione.

Claudio B. Commentatore certificato 11.04.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

La Germania è stato l’unico grande Paese europeo a guadagnare dall’euro a scapito di tutti gli altri. L’unico che non ha visto diminuire la sua economia (anche se il suo sviluppo comincia a rallentare)
Purtroppo, al momento, solo il M5S e vari economisti internazionali (anche americani) denunciano il fallimento dell’euro e delle politiche di austerità. Non lo fa ancora in modo chiaro Podemos, non lo fa ancora in modo netto Syriza, che si illude ancora che con la Merkel si possa trattare (Renzi non ci ha nemmeno provato)
Syriza si illude che sia possibile contrastare l’austerità e ridurre gli effetti delle politiche imposte dalla troika senza mettere in discussione la propria permanenza all’interno dell’Eurozona e senza bloccare del tutto processi di privatizzazione stoppati solo in parte dal nuovo esecutivo. Ma ci metterà poco a vedere che tutte le sue proposte sono respinte.
Questa non è gente con cui si discute. Il cinismo e l’arroganza con cui la Fondo monetario e la Bce hanno trattato i diritti e il destino dei cittadini europei dovrebbero aver dimostrato abbastanza di che pasta siano fatti quelli che giocano sulle nostre vite come fossimo topi di laboratorio. Da questa gente ci si può solo staccare, operando per una democrazia più vera e non per una caduta progressiva in un nuovo medioevo, come sta facendo Renzi che ci ha venduti da sempre alle cricche di potenti internazionali.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 10:34| 
 |
Rispondi al commento

ieri Renzi dall'aula del Consiglio dei Ministri presentando il DEF ha esordito dicendo: "hashtag bonus def"....

ecco un modo per non far capire nulla escludendo dalla politica milioni di italiani, una presa per i fondelli... job act, spending review, QI una serie infinita di anglicismi inutili ma necessari a Renzi per nascondere la sua ignoranza e far fessi gli italiani.

Clesippo Geganio 11.04.15 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Prim'ancora che si costituisse l'euro,molti economisti lanciarono l'allarme su quello che sarebbe avvenuto.Con le regole previste,si rischiava di avere una moneta solo tedesca, con danno dei tutti i Paesi più deboli che non avrebbero potuto competere con la Germania. Questa li avrebbe affossati e sarebbe cresciuta sulla loro rovina smantellando progressivamente tutti i concorrenti
Nel 1996,il premio Nobel Modigliani in una conferenza pubblica a Bilbao,lanciò un veemente allarme sulle conseguenze nefaste provocate dall’introduzione di quella che chiamò “la moneta tedesca”, cioè l’euro. L'errore della sx europea (e anche per disgrazia di quella attuale) è di non averlo capito. Pensavano tutti ingenuamente (e Prodi si dette molto da fare per farlo credere) che sarebbe nata un'Europa federale, democratica e solidale. Ma non è mai nata. E' nata solo un'Europa delle banche che ha aumentato i derivati e le speculazioni finanziarie, travasando 16.000 miliardi di euro dalle tasche dei cittadini alle speculazioni fallimentari delle banche che hanno ritirato progressivamente gli investimenti nell'economia reale
Oggi l’Ue è un “organismo costruito sulla base degli interessi delle classi e dei paesi dominanti e dell’egoismo dei potenti” (Arriola), secondo il quale la moneta unica è stata utilizzata da Francia e Germania per rafforzare le proprie economie e il proprio potere. In particolare la Germania ha utilizzato il processo di unificazione europeo e l’introduzione della moneta unica per assorbire e socializzare i costi dell’assimilazione della Germania e della sua espansione nell’Europa orientale dopo la caduta del blocco socialista. Da anni Berlino utilizza una sfacciata politica di dumping per favorire i propri prodotti e le proprie esportazioni desertificando le economie dei paesi della sponda meridionale del Mediterraneo
Noi non siamo l'Europa, siamo il feudo della Germania, con la complicità del Fondo Monetario.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuole contrastare l'avanza della miseria in Italia, il reddito minimo di cittadinanza è il primo passo, ma non basta
Occorre fare una alleanza di quei paesi del Mediterraneo che sono stati i più indeboliti dall’euro e dalle politiche rigoriste imposte dalla Germania orientate a costruire una periferia interna all’Ue che fornisca al centro manodopera a basso costo e assorba i prodotti esportati da Berlino.
Occorre rompere con lo strapotere della Merkel e con la moneta unita europea e con il meccanismo di dominazione economico-politica di 200 magnati americani sull'Europa, trattata come terreno di conquista e svalutata per poter sostenere il dollaro
Occorre costituire un altro aggregato di paesi, con una comune, che non sia l'euro e che sia svincolata dagli ordini del Fm e di Whashington, in un sistema basato sulla complementarietà e l’equilibrio e non come ora su uno squilibrio totale che premia solo la Germania. Occorre che le banche vengano nazionalizzate così come altri settori chiave dell’economia come le telecomunicazioni, l'energia o i trasporti, in maniera da ridare al settore pubblico e allo stato la capacità di intervenire in campo economico per contrastare gli effetti della crisi e gli interessi dei poteri forti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Occorre una alleanza dei Paesi mediterranei che si contrapponga alla feroce depredazione della Troika,come ci fu all'alleanza dei Paesi sudamericani che si oppose alla feroce depredazione della Troika Washington-Fm-Banca Mondiale
Non possiamo ignorare i guasti del presente che ci riporta a un neo-medioevo,dove il potere è accentrato in una casta di ricchi e ai poveri è tolto anche il diritto alla sopravvivenza e dove si torna alla mancanza di diritti civili e del lavoro che equipara i cittadini a servi della gleba
Non possiamo continuare a sostenere leader che distruggono 150 anni di lotte per il progresso umano e la civiltà,calpestando Costituzioni democratiche,in nome di un rampantismo che si fa forte sui magnati,i grandi evasori,le multinazionali,le banche e gli speculatori finanziari
La crisi del tipo di produzione capitalistico ha assunto un carattere sistemico e non pone alcuna uscita da un tunnel che ci porterà sempre e solo al peggio.Non basta che l'Italia chieda di uscire dall'euro o che lo faccia la Grecia.Lo devono fare tutti i paesi mediterranei che sono a rischio di morte,e in cui le politiche economiche scellerate del Fm hanno prodotto solo danni che il Fm stesso oggi ipocritamente riconosce
Coloro che testardamente e stupidamente continuano a difendere le regole dell'austerity e del sistema euro dovrebbero citare una sola cosa in cui tale efferato sistema ha portato un vantaggio,che non sia l'aumento di ricchezza e di impunità di una cricca di magnati
Grillo giustamente si rende conto che se pure, miracolosamente,l'Italia facesse un referendum vincente(ma non glielo faranno nemmeno fare)per uscire dall'euro(ma non dall'Europa),ci sarebbero immediatamente gli attacchi speculativi della grande finanzia occidentale e che sarebbe meglio non tornare alla vecchia moneta nazionale
Occorre fare una alleanza di quei paesi del Mediterraneo che sono stati i più indeboliti dall’euro e dalle politiche rigoriste imposte dalla Germania

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 10:13| 
 |
Rispondi al commento

I temi stanno troppo poco
Non si fa a tempo né a leggerli né a discuterli

Continuo col tema precedente
Vista l'insostenibilità ormai gigantesca di alcuni Paesi contro le regole perverse della zona euro e lo strapotere della Bce e della Merkel, si sta diffondendo sempre più l'idea di un distacco dei Paesi mediterranei, più colpiti dall'austerità, prima che sia troppo tardi e sia portato troppo avanti il trend che porta solo alla completa rovina
L'esigenza è analoga alla rottura rottura avvenuta in America Latina nei decenni scorsi rispetto all’asfissiante dominazione economica statunitense e alla dollarizzazione delle economie, e propone un processo di rottura all’interno dell’Ue che liberi i Pigs dall’ormai intollerabile gabbia dell'euro e delle regole suicide della Troika (Fm, Bce e Commissione europea). I Paesi del Mediterraneo devono fare una alleanza che li liberi dalla Troika come l'America Latina si liberò da un’altra troika – costituita da Washington, dalla Banca Mondiale e dal FMI.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.04.15 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Brunettolo uno dei sette nani!!!!

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 11.04.15 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perdonate Brunetta , viene dal MedioEvo...

arnaldo ., roma Commentatore certificato 11.04.15 09:47| 
 |
Rispondi al commento

questo è uno dei motivi perchè il Movimento è per l'abolizione del contributo pubblico ai giornali.
Se pubblichi menzogne non vendi e se non vendi chiudi e se chiudi vai a zappare!
Sallustri il peggiore girnalaio dei nostri tempi!

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 11.04.15 09:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori