Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La fiducia sul #Nostalgicum

  • 93

New Twitter Gallery

fascismo_italicum.jpg

La fiducia sulla legge elettorale prima d'ora era stata posta da Mussolini con la Legge Acerbo nel 1923 e con la "legge truffa" (un nome un programma) del 1953. Oggi viene messa sul cosiddetto Italicum. Non chiamatelo più così, di italico ha solo il ricordo di un ventennio. Chiamatelo #Nostalgicum. Che fretta c'è di fare la legge elettorale? Non c'è nessun'altra emergenza? Disoccupazione? Aziende che chiudono? 10 milioni di italiani che fanno la fame? 1 milione di rifugiati in arrivo dall'Africa? E' più importante dare tutto il potere a una persona sola ed esautorare definitivamente il Parlamento. Nonostante questo scempio non si avvertono segnali da Mattarella. Dopo i moniti di Napolitano si è passati all’estrema unzione silenziosa del Quirinale. La storia si ripete, dopo la tragedia è il momento della farsa. Eia, eia, alalà.

28 Apr 2015, 18:08 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 93


Tags: #italicum, Davide Crippa, fascismo, italicum, legge elettorale, mattarellum, Nostalgicum

Commenti

 

.... SI, POSSIAMO O POTETE FARE TUTTE LE CRITICHE CHE VOLETE, RIMANE IL FATTO CHE GLI ITALIANI TACCIONO, NON SI INDIGNANO, SI LASCIANO "SODOMIZZARE" SENZA RENDERSENE CONTO. QUESTO ATTEGGIAMENTO AUTORIZZA CHI CI SGOVERNA A METTERE IN ATTO UN POTERE DITTATORIALE. DI QUESTO PASSO NE VEDREMO DI PEGGIO, SI MI RIFERISCO A VERI E PROPRI ATTI DI VIOLENZA DI TIPO SQUADRISTA, ANZI NO' E' MEGLIO CHE CERTI LAVORI SPORCHI VENGANO AFFIDATI ALLA MAFIA COME NEL RECENTE PASSATO, QUANDO HANNO ASSASSINATO MAGISTRATI, GIORNALISTI VEDI CASO PECORELLI, ETC. ALLE SPALLE DI QUESTI FANTOCCI CHE CI METTONO LA LORO FACCIA CI SONO I VERI DETENTORI DEL POTERE POLITICO-MAFIOSO ED AGGIUNGO ANCHE MASSONICO MA NON NON LI ABBIAMO MAI CONOSCIUTI.

Stefano 02.05.15 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Quando sento chiedere se la legge elettorale sia una priorità in questo momento per il Paese mi viene da rispondere si. E' una priorità per il rispetto delle regole, per la democrazia, perché questo Parlamento è venuto fuori da una legge incostituzionale e, in un Paese veramente democratico, non avrebbe dovuto far altro che una legge elettorale possibilmente rispettosa delle regole costituzionali, e poi andare a casa. Un Parlamento che ha una netta predominanza di PiDocchi solo grazie al Porcellum e che fa fare il bello ed il cattivo tempo al ducetto toscano sempre e solo in virtù dei guasti democratici introdotti da quella legge. Il problema è che le cosiddette riforme introdotte dal buffoncello peggiorano, se possibile, le cose (abolizione del Senato elettivo, jobs act, etc, etc), includendo nelle riforme antidemocratiche quello schifo di legge elettorale che chiamano Italicum.

claudio d., Benevento Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.04.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ma non l'abbiamo ancora capito che metà dgli italiani sono ancora fascisti nell'anima??solo con la cultura potremo sconfiggere questo principio abbietto.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.04.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le dittature sono cominciate, più o meno, così; quando gli "oppositori" danno fastidio li si "elimina" in qualche modo: dalla censura del loro pensiero, all'espulsione e, qualora insistessero, si può anche pensare a sistemi per così dire "più convincenti" (vedi Putin in Russia o la CIA in USA, tanto per fare qualche esempio). La "presa per il c...o" della "politica" dell'"ascolto tutti ma , poi non me ne frega un c....o di quello che dicono" è dello stesso tipo di quella ordita per far "eleggere" (si fa sempre per dire) l'attuale Presidente della Repubblica: un "astuto" giochetto delle così dette "tre carte" che, di fatto, ha impedito una scelta più ampia di nomi e, pertanto, un confronto in linea con i presupposti democratici –ancora superstiti- della nostra costituzione. Le famiglie in Miseria aumentano ogni giorno, i diritti dei lavoratori –ottenuti dopo decenni di lotte- sono andati a farsi “benedire” (erano ormai “obsoleti” e davano fastidio a tutta la gente come Marchionne ed ai “padroni” in generale), i posti di lavoro si "sciolgono come neve al sole", le scuole crollano, il fisco è sempre più ingiusto, oppressivo e pervasivo, siamo stati accusati dall'Europa (anche se con molto ritardo) di "tortura" per le violenze brutali della polizia al di Genova ma Di Gennaro è stato "promosso" con il placet di tutta la "casta"; forse non l'avete capito -ancora- ma la gente come me (uno degli "ultimi pensionati" specie questa ormai "estinta" grazie ai fautori dell'euro come Monti, la Forrnero ed ai loro numerosi "compagni di merende"), sono stanchi ed esasperati; fate molta attenzione perché, mettere all'angolo, senza alcuna via d'uscita, un animale -anche il più mansueto- è un grave errore in quanto determina la reazione scomposta e violenta della "vittima" e spesso l'aggressione, a testa bassa, del "cacciatore". Meditate gente.......meditate!

umberto telarico 30.04.15 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna tristemente constatare che in Italia,non esiste carica di governo che non sia ben pianificata o non eletta ma voluta dai "soliti". Anche la minoranza del PD meno L che dice :questo sistema di Firenzotti è antidemocratico, bisognerà vedere se tengono di più alla democrazia o alla seggiola!Spero che ci sia un fondo di lealtà verso il Popolo e che decidano di finire questo abominio, questo insulto all'onestà politica che ha dato vita alla costituzione e che oggi , minaccia la nostra democrazia!Basta ai pirati e alle scorrerie che avvengono nel nostro parlamento! Già, perchè il parlamento è dei Cittadini e non dei politici ma questi signori, fanno finta di dimenticarlo per il raggiungimento del loro scopo : il potere! Buona vita a tutti! Paolo buon.

paolo romanello 29.04.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento

E magicamente tutti i contrari interni faranno i contrari fuori dal parlamento ovvero si asterranno coraggiosamente dal voto coerentemente con la loro incoerenza.
E io non capisco come possano ancora dare fiducia a uno che i sondaggi lo stanno affossando:
qualunque cosa pur di avere una legge dittatoriale scaricandone la colpa sul compare di berlusconi mentre è l'intero parlamento che la vota....
facce da c###.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà i meschini ex M5S cosa hanno votato? :)

“Il padrone lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza. Infatti i figli di questo mondo, nei loro rapporti con gli altri, sono più scaltri dei figli della luce (Luca 16,8)”.

Penso sia utile precisare che "figli del mondo" equivale a figli delle tenebre, e la Luce, si sa, squarcia le tenebre.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.04.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Perché chiamarlo NOSTALGICUM ?
Chiamatelo ITALICUM PORCELLUM. Mi sembra meglio.

valdemaro Baldi 29.04.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento


V per Vendetta: discorso di V [HD]

https://www.youtube.com/watch?v=MCJSu9bo8B0

Buona sera, Londra. Prima di tutto vi prego di scusarmi per questa interruzione. Come molti di voi io apprezzo il benessere della routine quotidiana, la sicurezza di ciò che è familiare, la tranquillità della ripetizione. Ne godo quanto chiunque altro. Ma nello spirito della commemorazione, affinché gli eventi importanti del passato, generalmente associati alla morte di qualcuno o al termine di una lotta atroce e cruenta vengano celebrati con una bella festa, ho pensato che avremmo potuto dare risalto a questo 5 novembre, un giorno ahimè sprofondato nell'oblio, sottraendo un po' di tempo alla vita quotidiana, per sederci e fare due chiacchiere. Alcuni vorranno toglierci la parola, sospetto che in questo momento stiano strillando ordini al telefono e che presto arriveranno gli uomini armati. Perché? Perché, mentre il manganello può sostituire il dialogo, le parole non perderanno mai il loro potere; perché esse sono il mezzo per giungere al significato, e per coloro che vorranno ascoltare, all'affermazione della verità. E la verità è che c'è qualcosa di terribilmente marcio in questo paese. Crudeltà e ingiustizia, intolleranza e oppressione. E lì dove una volta c'era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere a ciò. Com'è accaduto? Di chi è la colpa? Sicuramente ci sono alcuni più responsabili di altri che dovranno rispondere di tutto ciò; ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate il colpevole.. non c'è che da guardarsi allo specchio. Io so perché l'avete fatto. So che avevate paura. E chi non ne avrebbe avuta? Guerre, terrore, malattie. C'era una quantità enorme di problemi, una macchinazione diabolica atta a corrompere la vostra ragione e a privarvi del vostro buon senso. La paura si è impadronita di voi, ed il Caos mentale ha fatto sì che vi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.04.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Concittadino, Davide CRIPPA,
ti hanno insegnato alla scuola pubblica statale italiana che il comunismo è buono e giusto.
Ma ti devo ravvedere,
Chiama, con il suo vero nome, il GOVERNO ITALIANO, cioè governo COMUNISTA.
Ti sarà difficile accettarlo ma è la assoluta verità,

Il comunismo è un movimento politico totalitario,
So, che il M5S è di cultura comunista ,
Ma perché vi vergognate e cercate di trasformare la realtà di chi loro hanno sempre rappresentato!!

GIUSEPPE 29.04.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli italioti annuiscono fiduciosi, che il premier incapace gli inculerà, e loro godranno! Non un popolo, solo dei beoti senza dignità!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.04.15 11:18| 
 |
Rispondi al commento

La legge del 1953 può quasi sembrare meglio dell'Italicum perchè per il premio di maggioranza bisognava raggiungere il 50%+1 : consiglio la lettura de La giornata di uno scrutatore di Calvino per capire come si raggiungesse velocemente quella percentuale...facendo votare, per esempio,i poveri ospiti del Cottolengo, il tutto nel silenzio totale un silenzio che oggi non deve più esistere!

laura conti 29.04.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Credo proprio che questa volta abbia toppato, anzi e' andato a sbattere contro la sua presunzione. Sara' impossibile ripetere il risultato del 40 per cento per il PD, ne' alle prossime regionali ne' alle politiche quando che siano. A questo punto per il Movimento si apre una concreta possibilita' di essere chiamato a governare il Paese, o meglio quello che ne sara' rimasto.
Si e' rivelata ottima la nuova impostazione del blog, incentrata su temi concreti legati al territorio e ai problemi reali dei cittadini, cosi'' come la diversificazione dei nostri rappresentanti nelle apparizioni pubbliche, evitando la pericolosa creazione di un "cerchio magico".
Avanti cosi', complimenti ai nostri strateghi. In vista delle politiche sara' comunque necessario elaborare un programma organico di governo, dato che gli attuali punti sono stati concepiti in un'ottica diversa e ormai superata dagli eventi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.04.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente il clima all'interno della camera dei deputati può portare a reazioni verbali istintive ma che rischiano di "accreditare" l'attuale governo di capacità riformista a favore dei cittadini che è l'esatto contrario della realtà, perché lo accostiamo ad un periodo storico in cui si difesero la famiglia, le donne , i lavoratori e la sovranità nazionale fino a scontrarsi con i poteri finanziari/speculativi internazionali che portarono alle sanzioni ed all'autarchia: accusiamoli di slealtà, di codardia, di collusione, di incapacità ma non consegnameli una legittimazione storica. In questo momento il M5S dovrebbe cogliere l'occasione, in qualità di prima forza di opposizione, di offrire la possibilità di realizzare un'alleanza, puramente elettorale, con un programma comprendente pochi punti essenziali condivisi dalle varie forze di opposizione( reddito di cittadinanza, abolizione delle pensioni d'oro, fermare le grandi opere e l'acquisto degli F35, controllo dell'immigrazione,legalità ecc..), che permetta di spazzare via questi pagliacci.Per una volta dobbiamo provare a coinvolgere,anche chi a volte ci dileggia, in iniziative straordinarie di protesta perché è il momento di cogliere l'opportunità di un malcontento diffuso ed in aumento e convogliarlo nella direzione da noi auspicata.
Concordiamo con le altre forze di opposizione manifestazioni a Milano nei prossimi giorni per evidenziare questa nuova possibilità di rinascita.E' il momento di dimostrare abilità strategica e di comunicazione,settori in cui siamo purtroppo debolucci, che non possiamo, a mio modesto parere, non cogliere.

Flavio Ranalli, Cigliano(VC) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.04.15 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Credo che questa imposizione antidemocratica vada fermata, in modo o nell'altro.

Grazie a tutto quello che fate, non siete certamente soli. E ricordateglielo a tutti, compreso il silente Presidente della Repubblica

La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale [cfr. art. 138] ed elettorale e per quelli di delegazione legislativa [cfr. artt. 76, 79 ], di autorizzazione a ratificare trattati internazionali [cfr. art. 80], di approvazione di bilanci e consuntivi [cfr. art. 81].

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 29.04.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quoto

marcolino maiocchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.04.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento

il presidente del consiglio sta portando avanti il patto del nazareno con il berlusca : in pratica: demolire l'ultimo partito che era rimasto e crearne uno unico (tipo partito della nazione ma si legge DC),fare legge elettorale ad oc e poi andare alle elezioni e governare tutta la vita.
a quando la fine di tutto questo scempio ??

michele p., torino Commentatore certificato 29.04.15 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Un post semplicemente PERFETTO. Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.04.15 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrabbiata e sconcertata nel sentire le falsità che ci stà propinando il terzo premier non eletto dal popolo italiano e chiede la fiducia sulla legge elettorale proprio lui.IO al voto ci credo e chiedo a chi in questi ultimi anni non è andato a votare, di unirsi e credere che un nuovo movimento con facce nuove e onesti soprattutto, possano liberarci da questi poltroni, che ci rimbambiscono con ricette salva Italia ma dopo ripresa la poltrona noi non esistiamo più. Dicono che sono preoccupati dell'alto tasso di non votanti ma sotto, sono ben felici perchè non facciamo paura se siamo pochi.Ormai se l'Italicum passa, il voto sarà solo una formalità, abbiamo la prova per il senato che sarà di solo nominati e non eletti dal popolo e la mafia ci sguazzerà in questo mare di illegalità.

Anto disoccupata 29.04.15 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo che la legge elettorale non è la priorità. In Italia manca un'elite valida che sappia pilotare il paese con intelligenza e onesta. Oggi a questa auspicata elite si sono sostituiti una banda d'incapaci e ladri voraci. Se guardo agli oppositori della legge elettorale, ad esclusione dei 5S, sono tutti di questa schiera, non mi piace essere con loro.

Marzio Morandi 29.04.15 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1953 passò la legge truffa e gli italiani che fecero?Un bel niente, forse perchè non avevano qualcuno pronto a destarli, a farli indignare....oggi le cose sono diverse, ci sono i ragazzi del movimento che possono con i loro volti puliti e le loro sincere parole aiutarci a credere che qualcosa si può e si deve fare per consegnare ai nostri figli un mondo migliore ...il passato non va rottamato...il passato deve insegnare a non ricommettere gli stessi errori e orrori: dobbiamo tutti aprire gli occhi ma soprattutto le nostre bocche per urlare la nostra rabbia, il nostro NO ai soprusi, la nostra voglia di vera DEMOCRAZIA,dono prezioso che tanti giovani prima di noi ci hanno fatto sacrificando anche la loro vita.Tradire la loro memoria sarebbe una viltà!

laura conti 29.04.15 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su tale legge le divergenze tra il governo e le opposizioni sono insanabili. Il primo vuole farla approvare ad ogni costo, e ad essa ha associato perfino la sua sopravvivenza politica. Le seconde, invece, l’avversano perché con tale legge sarebbe a rischio la democrazia. I commenti della rappresentante del governo incaricata di seguire le riforme costituzionali ed istituzionali mettono in evidenza “l’opportunità” di cambiare l’ordinamento costituzionale ma non si comprende perché. Le giustificazioni, invece, di alcuni “oppositori” (in particolare di quelli tra le file del PD) sono quanto mai contraddittorie, soprattutto per quanto concerne le conseguenti decisioni da prendere, che non sono di votare contro bensì di lasciare l’aula prima del voto. Solone, il primo “statista” democratico di Atene, li avrebbe condannati, questi “ignavi”, perché sosteneva che nelle diatribe sociali e politiche tutti i cittadini (nessuno escluso) dovesse prendere parte, nell’una o nell’altra fazione in contesa, ma non era consentito restare neutrali. Al di là, comunque, dei differenti atteggiamenti tra il governo e le opposizioni parlamentari appare del tutto evidente che sia nell’una che nell’altra parte sia del tutto assente la CONOSCENZA, e questo mi fa quasi “pentire” di avere sostenuto che “il Consiglio degli anziani” sia ormai inutile nella nostra democrazia parlamentare. Invece, a quanto pare, è proprio l’inesperienza dei componenti del governo (seppur forniti di altissime dosi di energia giovanile) e di quelli dell’opposizione che sta conducendo direttamente la democrazia verso il suo funerale. La ragione ? E’ semplice! Una legge, qualunque essa sia, deve avere anzitutto un fine e deve collocarsi nell’ambito del bene supremo della comunità. Nel caso di specie, una legge elettorale deve avere il fine di scegliere coloro che avranno il compito di produrre le leggi per la collettività-statale. Deve, cioè, consentire di selezionare “i mgliori legislatori”. Sarà così ?

T. Russo 29.04.15 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d accordo.
-se D Alema e' contro io sono a favore
-Se la casta e contro io sono a favore.

Un uomo solo al comando democraticamente eletto e' il presidente USA .

Inoltre se m5s guadagna ancora un po di consensi ........

Ho avto nonni uccisi dai fascisti, altri dai social-comunisti , altri morti nelle battaglie delle due guerre: ricordando i racconti dei sopravvissuti e di mio padre le condizioni di oggi non sono quelle di allora .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 29.04.15 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza così come è stato formulato,(se mai dovesse passare..)ha "molte ombre e poche luci"...anzi voglio essere "diplomatico" diciamo che in primis in taluni casi è "inefficace".
Ho già relazionato la senatrici prima firmataria delle legge, in merito ad alcuni aspetti che riguardano legge 68(ovvero le categorie protette)ma non mi ha risposto...(alla faccia di uno vale uno).
Un altro domanda che mi sono posto è?..ma con 600 euro al mese cosa ci fa una persona priva di mezzi di sostentamento economico? è mai possibile assistere una famiglia con 600 euro?.
Un'altra domanda è:..considerato la soglia isee di 7200 euro, sicuramente i comuni avranno un impennata di iscrizioni all'anagrafe dei "senza tetto", così che molti saranno costretti a simulare uno stato di "senza fissa dimora".
Poi 7200 euro..di isee..sono sufficienti ad un nucleo familiare medio di 3 persone per vivere decorosamente?...io penso di no.
Veramente pensiamo che con questi 600 euro al mmese si possa vivere..? forse non era molto più credibile lavorare su un progetto di riduzione dell'orario di lavoro da 8 a 6 ore.
Ogni giorno questo paese perde pezzi d'imprese..e altri l'ha già persi...vedete Renzi può fare tutte le leggi elettorali come vuole, ma non potrà mai riportare le imprese in italia o costringere la gente ad "impegnarsi"...perchè nessuno è più disponibile a sacrificarsi per pagare il 70% di tasse...questo è il vero problema..e non la legge elettorale..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 29.04.15 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il momento del CNL, per i più giovani, il Comitato Nazionale di Liberazione, che per sconfiggere il fascismo ha unito tutte le forze democratiche e antifasciste durantela Resistenza. Oggi il bullo non può essere battuto solo dal M5S perché dietro al bullo si nasconde anche Forza Italia e la Lega. Il M5S deve trovare unità di intenti con il solo scopo di abbattere il bullo con tutte le forze, associazioni, movimenti che non sono in parlamento. Se serve anche con Landini. Bisogna creare un grande moto di opinione pubblica

Franci 29.04.15 07:13| 
 |
Rispondi al commento

IL PIU' GRANDE PROBLEMA DELL'ITALIA OGGI E' LA MANCANZA DI LAVORO, CARI PARLAMENTARI DEL M5S E LA SOLUZIONE DELLO STESSO DOVREBBE OCCUPARE QUASI TOTALMENTE IL VOSTRO TEMPO,POICHE'NON CREDO CHE CON IL REDDITO DI CITTADINAZA SI AVREBBE UNA EQUITA' SOCIALE VISTO GLI INNUMEREVOLI FURBI CHE BRULICANO NEL NOSTRO PAESE.A PROPOSITO SO CHE E' UNA FRASE FATTA,MA IL PRIMO MAGGIO COSA SI FESTEGGIERA' LA FESTA DEI DISOCCUPATI?!!!!!!!!!!!!!

STEFANO 29.04.15 06:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho paura....................

Carlo A., forli' Commentatore certificato 29.04.15 02:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Innominato Fiorentino gioca a gamba tesa, chiaro come il sole. Andrebbe espulso. Chi lo contesta, da destra sinistra centro sopra e sotto, avrà anche ragioni da vendere. Ma gli Italiani, dopo 70 anni di chiacchiere parlamentari, dibattiti televisivi demenziali e corruzione da Terzo Mondo hanno capito che c'è bisogno di qualcuno che può DECIDERE QUALCOSA. Sarà triste ammetterlo, ma il popolo italiano non è ancora pronto per una vera Democrazia, e quindi si deve rassegnare, per sopravvivere, a mandare giù ancora un po' di olio di ricino.

Mario Simeone 29.04.15 02:28| 
 |
Rispondi al commento

QUEL "eja, eja, alalà" E' IL CHIARO SIGILLO IRONICO DI BEPPE ed un DRAMMATICO RICHIAMO


SI PARLA DI FASCISMO, SIGNORI. DI QUELLO MOLTO POCO FOLKLORISTICO E CHE, come tutte le malattie, in caso di recidiva SONO SEMPRE PEGGIORI RISPETTO ALLA PRIMA VERSIONE


Nel cercare la strofetta ho trovato
su amazon l'interessante presentazione di questo libro di G. Pansa:

"Eia eia alalà. Controstoria del fascismo".

ve ne offro uno stralcio:

"Nell'Italia del Duemila può presentarsi l'avventura autoritaria di un nuovo Benito Mussolini? Anche oggi siamo un paese strozzato da una crisi pesante, con una casta di partiti imbelli e un possibile conflitto tra ceti diversi. Sono queste assonanze con gli anni Venti del Novecento che hanno spinto Giampaolo Pansa a scrivere "Eia eia alalà", un antico grido di vittoria riesumato dallo squadrismo fascista. Il racconto inizia con la lotta di classe esplosa tra il 1919 e il 1922, guidata dai socialisti e sconfitta dall'inevitabile reazione della borghesia. Il nero nacque dal rosso: l'estremismo violento delle sinistre non poteva che sfociare nella marcia su Roma di Mussolini, il primo passo di una dittatura ventennale. La ricostruzione di Pansa ruota attorno a un personaggio esemplare anche se immaginario: Edoardo Magni, un agrario padrone di una tenuta tra il Monferrato e la Lomellina. Coraggioso ufficiale nella Prima guerra mondiale,..."


W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.04.15 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Quell bamboccione ci ha preso gusto.
Vuole rimanere a tutti i costi inchiodato alla poltrona. Deve andare via, riforme e cambiamento si faranno meglio senza di lui. Ha rotto i coglioni quest'arrogante.

Antonio tatavitto 29.04.15 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Quando ero ragazzo alcuni miei coetanei si misero d'accordo per farmi perdere durante una partita a poker. Con il loro stupore ed il mio VINSI. Non so il perche' ma ho il presentimento che si stanno dando la zappa sui pied. Quel 40% che non vota sono delle persone oneste, non vogliono sporcarsi le mani con questi ladroni.Se vedono che il movimento sta maturando e comincia ad essere efficiente chi lo dice che non lo voteranno? Ora e' chiaro che I ladroni devono sparire dal parlamento, ma deve essere il popolo a farlo. Moderatezza , onesta e piu di tutto non violenti. Bravi pentastellati siete L'orgoglio di tutti gli italiani onesti che camminano eretti.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 28.04.15 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a parlare di Pippo, Bindi, Bersani, Letta, La Russa e poi ci mettono anche Grillo tutti contro l'italicum. Tutta la vecchia politica (ad eccezione di Grillo) contro l'Italicum. Allora l'Italicum deve essere una cosa rivoluzionaria che può cambiare l'Italia in maniera che a questi vecchi politici non piace! Allora forse l'Italicum è quello che serve per toglier di mezzo questi Vecchi Magnoni?

Questo è il messaggio che mi è parso di capire vogliano far passare.
...e manco a dirlo tutti a guardare il dito invece che la luna.
Perché nessuno spiega bene cos'è l'Italicum,
...e poi vediamo chi ha la scorta più grande.
saluti.

gianluca f. Commentatore certificato 28.04.15 23:22| 
 |
Rispondi al commento

..il "Bomba" fà e disfa..
..i cittadini che fanno?
dormono! zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz!

pasquino 28.04.15 23:09| 
 |
Rispondi al commento

MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO DIFRONTE ALLA DISONESTA' DEI POLITICI CHE STANNO GOVERNANDO ATTUALMENTE. SONO UNA MASSA DI PARASSITI,TANGENTISTI, ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO,ANCORAQTI ALLE LORO POLTRONE CHE CINSENTONO REDDITI ELEVATISSIMI, MAFIOSI,STROZZINI DEL POPOLO,DISSANGUATORI DEL POPOLO.
DA OLTRE 30 ANNI I POLITICI SI SONO IMPEGNATI CON DISONESTA' AD AMMINISTRARE IL NOSTRO PAESE SOLO PER DERUBARE IL POPOLO E PORTARE L'ITALIA AL DISASTRO ECONOMICO. L'ESEMPIO ????
CE NE SONO TANTI: LE AUTOSTRADE DELLA CALABRIA IN COSTRUZIONE DA 40 ANNI, ANCORA NON FINITA E CEDONO I PILASTRI PERCHE' NON SI E' USATO IL CEMENTO IN MODO GIUSTO. L'AUTOSTRADA IN SICILIA CHE CEDE DALLE FONDAZIONI PER NON ESSERE STATA PROGETTATA PER RESISTERE ALLE FRANE. L'AUTOSTRADA IN SARDEGNA INAGURATA A DICEMBRE CHE STA CEDENDO NEI PILASTRI. IL MOSE DI VENEZIA A CAUSA DELLE TANGENTI INVECE DI COSTARE 1 MILIARDO DI EURO NE E' COSTATA SINORA 7 MILIARDI. LA TAV PER LA QUALE I CITTADINI DEI PAESI LIMITROFI HANNO MANIFESTATO CONTINUAMENTE PER IMPEDIRE LA COSTRUZIONE PERCHE'E' UN'OPERA, CHE SERVIRA' SOLO ALLA FRANCIA PER ATTRAVERSARE LE ALPI, E CHE COSTERA' MILIARDI DI EURO. IL PROGETTO DEL PONTE DI MESSINA CHE NON SARA' COSTRUITO E CHE SINORA E' COSTATO 1 MILIARDI E MEZZO DI EURO PRL LA PROGETTAZIONE E LE PENALI PER NON AVER DATO L'APPALTO PER LA COSTRUZIONE.
IL RESTO??? BE LA NOSTRA POLITICA CHE COSTA MOLTO PIU' DEI POLITICI DEGLI ALTRI PAESI EUROPEI.
UN ESEMPIO?? IL NOSTRO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE COSTA 4 VOLTE LA CASA REALE INGLESE. I NOSTRI AMMINISTRATORI PUBBLICI CHE GUADAGNANO PIU' DI OBAMA PRESIDENTE DEGLI U.S.A.. E POI LA MAFIA CAPITALE " DI ROMA" INSOMMA UNA MASSA DI POLITICI DELLA MASSIMA DISONESTA' CHE GOVERNA SOLO PER DISSANGUARE IL POPOLO ESCLUSIVAMENTE PER MANTENERE I LORO LUCROSI STIPENDI. VEDASI I VITALIZI DI CUI GODONO I POLITICI CONDANNATI PER MAFIA ATTUALMENTE IN GALERA " ESEMPIO CUFFARO E DELL'UTRI CHE GODONO DI 6.000,00 EURO MENSILI DI VITALIZIO. POLITICI MAX DISONESTI

gian.gutti 28.04.15 23:09| 
 |
Rispondi al commento

MA COSA CI POSSIAMO ASPETTARE DA UNA COMUNITA' ISOLANA, CHE E' DISPOSTA A VIVERE SOTTOMESSI SECONDO IL CONCETTO DELLA SERVITU' VOLONTARIA. SEMBRA CHE NON NE POSSANO FARE A MENO DEL DOMINIO DEI MAFIOSI CHE SONO TALI ANCHE GRAZIE ALLA TOLLERANZA E ALL'INDIFFERENZA ACQUISITA DA GENERAZIONI. ANCHE PER QUESTE SITUAZIONI SI POSSONO PERMETTERE DI MINACCIARE I CANDIDATI DEL M5S E RIMANERE INDISTURBATI.

Stefano 28.04.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Danilo Toninelli e Paola Taverna stasera in TV.
Bravi tutti e due! Continuate così!

Maura P 28.04.15 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande paola taverna stasera a ballarò. Direte voi: Chi se ne frega se poi i risultati sono quelli di oggi! Eppure sento nell'aria un cambiamento...il pubblico applaude solo i cinque stelle, dove mi giro mi giro trovo pentastellati ed altri che non sono contrari anzi vogliono sapere e conoscere, soprattutto dopo il video virale di di battista. Tiriamo ancora la cinghia..so che ce la faremo.

Gabriella c. roma 28.04.15 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Non chiamatelo "fascista", chiamatelo Duma, è più reale, in quanto alle prossime elezioni, sempre che ci si arrivi, al contrario del '24, dove il partito fascista prese, in totale oltre il 65% dei consensi, sfido il PD, con qualunque legge elettorale, ad ottenere gli stessi risultati.
Non mischiate la storia e tenete lontano i pregiudizi storici dalla realtà.
Quì abbiamo a che fare con un Comunismo, che cela dietro, gli interessi economici di banche e lobby delle multinazionali, solo gente corrotta.
Il tonfo che udiremo, col crollo definitivo del PD, ci riporterà alla Democrazia, ma nulla potrà mai essere paragonabile a Mussolini.

Giampaolo R., Bologna Commentatore certificato 28.04.15 22:30| 
 |
Rispondi al commento

La "legge truffa " tale non era per nulla . Dava dei seggi in più alla coalizione ( non al partito ) che avesse superato il 50% dei voti . Per il resto era proporzionale puro,senza capolista bloccati perché c'erano le preferenze. Magari l'Italicum fosse così !

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.04.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Paradossale che in non eletto imponga la fiducia al parlamento votato dal popolo italiano, peraltro su una legge fatta e scritta a suo uso e costume. Una vergogna che sa di dittatura di matrice comunista.

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 28.04.15 22:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

il pagliaccio ha l'appoggio dei potentati economici italiani e stranieri che vogliono comprare il comprabile e poi spremerci per bene: dalla sanità ai servizi tutti, alle imprese di stato.Saranno i famosi 'Investitori', i salvatori della patria. La classe politica è solo serva così come gli intellettuali. P.S pare che bankitaliota voglia fare la bad-bank per grecizzarci.

claudio g., villorba Commentatore certificato 28.04.15 21:42| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONE DEL PRESIDENTE ONORARIO AGGIUNTO DELLA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE FERDINANDO IMPOSIMATO, RIVOLTA AL SIGNOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA :

"Signor Presidente Matarella, condivido il suo appello al dialogo tra i partiti , tra cui rientra anche il M5S, per la nuova legge elettorale. Ma mi permetto di chiederLe , con tutta umilità e assoluto rispetto, se non sia opportuno richiamare l'attenzione del Presidente del Consiglio sull'articolo 72 , 4 comma della Costituzione secondo cui "la procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è "sempre" adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale", per cui qualunque fiducia o espediente per approvare la legge senza la partecipazione della opposizione sarebbe incostituzionale."

https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10152733813776750?fref=nf

pietro p., roma Commentatore certificato 28.04.15 21:21| 
 |
Rispondi al commento


https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10152733813776750?fref=nf

pietro p., roma Commentatore certificato 28.04.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me in Italia servono dei meccanismi speciali, un esempio, una esistenza del governo in carica legata alla realizzazione trimestrale del programma, se un programma nonn è realizzato anche nei pripi tre mesi, via...non avrebbero tempo di arricchirsi, e una commissione di controllo con un meccanismo che impedisca venga corrotta, una legge elettorale come quella che abbiamo creato tutti noi del movimento, cioè i cittadini... ma anzitutto di un meccanismo che impedisca per sempre che il mondo politico di approfittare. E una sensibilizzazione culturale...

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.04.15 20:49| 
 |
Rispondi al commento

LA LIBERTA' DEI CITTADINI, SI AVVICINA SEMPRE PIU'
(al baratro) ...Hhahahahahahaahahah

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.04.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Forse, se il M5S fosse entrato nel governo dopo il successo elettorale, non saremmo a questo punto. Forse.

luca martinelli, como Commentatore certificato 28.04.15 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vivo a Berlino, ma ciò che mi colpisce da lontano è l'apaticità della gente, della cittadinanza, del paese, da lontano si ha voglia di tornare e organizzare una rivolta, almeno a me viene questa voglia. Ma se è successo una volta SENZA media come oggi con Mussolini e televisione, con Berlusconi CON le televisioni, e ora con questo tipo ( va bene, eviterò il suo nome), ma il tipo non è solo, in realtá che comanda è solo una emanazione di ben altro. Perchè la legge elettorale, si sa benissimo, quando il consenso può essere in bilico si tentano le alchimie legislative che assegnano potere a secondo della propria posizione e forza... le leggi elettorali sono spesso fatte su misura propria: di chi la confeziona...mai per la democraticità. Una cosa é certa, ammettiamo che la legge passi...basterà a risolvere problemi economici? Guardate che questa gente spera nelle ripresine esogene per intestarsele...sperano che nel frattempo arrivino, perchè idee non ne hanno e pur potendole avere non le utilizzerebbero, non è nel loro interesse. La legge elettorale ha anche un altro fine, quello di domare il partito, il parlamento almeno nella propria zona, addomesticare completamente ed é facile riuscirci, basta agitare lo spauracchio della perdita di poltrona, di governo o parlamentare, dei privilegi, vitalizi e tutto il resto e quella gente fa tutto... questo movimento fa loro paura, è naturale.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.04.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stamattina mi sono recato al lavoro nella mia bottega artigianale.Dopo 10 ore di lavoro sono tornato a casa con un incasso di 26 euro.Ho guardato in faccia i miei figli e ho acceso la tv dove un comico toscano diceva che sta facendo una legge elettorale che servirà agli italiani, compreso me e i miei figli.Mortacci sua, mi ha fatto ridere

corrado lanza, torino Commentatore certificato 28.04.15 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Adesso mandiamoli a casa! #lavoltabuona

Marco Ruberto Commentatore certificato 28.04.15 20:07| 
 |
Rispondi al commento

cazzo .. non riesco a capire come possono i magistrati italiani a non mostrarsi solidali con il Giudice Di Matteo e non fare tutti Fronte comune per rendere pubblico il loro SDEGNO !!

come fanno a non mostrare il minimo disappunto sapendo di dover applicare LEGGI ??? emanate da governi FILO MAFIOSI e CORROTTI fino al midollo !

Direi che lisi potrebbe coinvolgere in merito .

antonello c., pescara Commentatore certificato 28.04.15 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene il sospetto che il berlusca.2stia spianando la strada a qualcun'altro. È mai possibile che abbia tutto questo consenso visto che con lui non si può stare"sereni".

corrado lanza, torino Commentatore certificato 28.04.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrabbiato, deluso, ma non scoraggiato. Noi andiamo avanti denunciando e faremo tutto quello che potremo fare per buttare a mare questo Governo. Penso ai nostri partigiani, penso alle lotte sindacali degli anni 60/70 i dirtti che riuscimmo a conquistarci e che adesso stanno distruggendo. Ma i tanto "famosi" sindacati che fine hanno fatto? A già sono collusi anche loro. Dovrebbero tornare a far sentire la loro voce i sindacalisti dell'USI sindacato anarchico, loro si che avevano le palle i fascisti dovettero vencerli con la violenza mentre gli altri si appecorarono al nouvo padrone , Mussolini. Ora tutti i bravi e pacifici italiani drogati di TV e falso benessere saranno felici. Pecore ecco quello che sono. Forza ragazzi del Movimento non cedete alla violenza la forza della ragione ci farà conquistare la maggioranza e allora restituiremo dignità e sicurezza a questa martoriata Italia

Alekos Firenze, Firenze Commentatore certificato 28.04.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

"E VAI IL REGOLAMENTO DELLA CAMERA (poco più di un regolamento condominiale) HA LA PRECEDENZA SULLA COSTITUZIONE", stando al interpretazione della "COMPAGNA BOLDRINENKO & FRIENDS".

Paolo R. Commentatore certificato 28.04.15 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la colpa di tutto ciò è la consapevole e voluta ignoranza di certi invasati italiani che continuano a votarli.Non dimentichiamoci da chi hanno avuto i voti (pdl e pd meno l), il sistema non fa una grinza. Continua la sua strada col suo capetto.

john f. 28.04.15 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutti in piazza . Non devono assolutamente avere la libertà di fare questo schifo di legge.!!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.04.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento

e si ma stavolta al ronzino non lo si lascia tranquillo per 20 anni,a sto giro gli sfondiamo il culo a calci nel giro di qualche giorno...
IN ALTO I CUORI !!!

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi
VI ASPETTO IL 9 MAGGIO A PERUGIA.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.04.15 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono i votanti del PD che dovrebbero svegliarsi.....lo faranno?

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.04.15 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Il fascismo è figlio e conseguenza del biennio rosso
e della guerra civile in atto dopo la grande guerra.
I socialisti rinunciando a prendere il potere hanno
lasciato il paese nell'anarchia e nelle mani dei
squadristi.Non capisco perchè il cialtrone voglia ,
il potere nelle mani di una sola persona .

toni b., roma Commentatore certificato 28.04.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il progetto del M5S è un ottimo progetto, allo stesso
tempo penso che il 25% dei voti ottenuti a febbraio 2013, potevano essere
usati in diversa maniera.
Sul sistema operativo di beppegrillo.it, possiamo trovare decine di
migliaia di suggerimenti da attuare una volta entrati in Parlamento,
pensiamo al reddito di cittadinanza, all'aiuto alle piccole e
medie imprese, ad un piano straordinario per una banda larga seria, al
riciclo quasi totale dei rifiuti, ad un piano nazionale per una energia
rinnovabile ( siamo uno dei paesi più a sud dell'Europa), la
regolamentazione della prostituzione, le droghe leggere libere. Il popolo
in un sistema democratico in teoria può tutto, per assurdo potrebbe farne
scaturire una dittatura, affidando ad un partito l'80% dei consensi. Noi
alle politiche abbiamo avuto un successo storico, abbiamo iniettato un
virus di nuova politica che non può fermarsi al solito discorso dei
rimborsi e dei 42 milioni di euro non ritirati. Nel do ut des secondo me ci
abbiamo rimesso, non avendo assaporato l'energia di un quasi totale
cambiamento, che in ogni caso doveva portare cambiamenti notevoli, sia per
i cittadini che avevano dato il loro consenso ma anche per quelli che non
avevano creduto a questo sogno italiano. "

Angelo CT 28.04.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dice che Mattarella ha paura della sua ombra.
Mattarella non ha paura di nulla, e' stato messo li' dai soliti perche' coeso e quindi funzionale al sistema.
Pensate forse che avrebbero mai proposto ed eletto uno che si sarebbe messo di traverso?
Finche' non riusciamo a mandarli tutti a casa siamo fritti e con l'Italicum la possibilita' diventa ancor piu' remota.
In alto i cuori e non perdiamoci d'animo.
Mario

mario c. Commentatore certificato 28.04.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così scriveva illo:

1 - LEGGE ELETTORALE: NON SI FA A COLPI MAGGIORANZA
ANSA del 15 gennaio 2014

"Legge elettorale. Le regole si scrivono tutti insieme, se possibile. Farle a colpi di maggioranza e' uno stile che abbiamo sempre contestato". Lo scrive illo su Twitter.

rolla lorenzo 28.04.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa ci si può aspettare da uno che sembra abbia paura pure della stessa sua ombra?
Esattamente moniti generici e lapalissiani, come l'invito a combattere la corruzione. E' il tema del momento e mette tutti d'accordo, a patto che non si definisca meglio il concetto attraverso fatti ben precisi e responsabilità ben definite.
Si vuole un governo forte e si ha paura del responso delle urne: è vivo, come un trauma non rimosso, il ricordo del risultato del Movimento 5 Stelle alle scorse elezioni politiche.

M. Mazzini 28.04.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani sono stati tutti narcotizzati?
Non ho parole,mi vergogno da morire

Maura P 28.04.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ho capito male o da oggi si rientra nel -Ventennio Prossimo Futuro-?

Claudio Rabiolo 28.04.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto abboliamo il parlamento,tanto è inutile,x mè bisogna mettere un fine a questi soprusi da pate di questo DUCETTO.

sandro frittella 28.04.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

SPERIAMO CHE SI STABILIZZI LA PRIMAVERA COSI POTREBBE ANCHE SVEGLIARSI MATTARELLA !!!
A MENO CHE NON LI SPETTA AL VARCO !!!
CHISSA PERCHE' E' STATO ELETTO !!!
UN NUOVO MISTERO ITALIANO !!!

Franco Della Rosa 28.04.15 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è stato fatto un grande passo per la fine di una pseudo democrazia. Purtroppo non ho potuto che assistere passivamente a quanto verificatosi. Stiamo assistendo al peggior periodo dopo quello fascista, che contestualmente porterà un popolo intero alla sua disfatta.

felice marinucci 28.04.15 18:41| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIMA FIDUCIA.

È TEMPO DI PIZZE IN FACCIA, NON DI PIZZE AL TAVOLO!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.04.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Faremo di quest' aula sorda e grigia...
un bivacco per manipoli di ebeti!!

Antonello impagliazzo (shaman), Ischia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.04.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Commentare è pura e semplice perdita di tempo....Dovete organizzare una grandissima protesta... Anche in strada...TUTTI

Giovanni Truddaiu 28.04.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a casa subito non si può più di questi energumeni della società civile

Vincenzo De Fraia 28.04.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento

per favore andate in parlamento, organizzatevi con tutte le persone contrarie e votate compatti la sfiducia. lo dovete in rappresentanza di chi - come me - vi ha votato, e ve ne sarà grata. grazie.

mvittoria brambilla 28.04.15 18:35| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto caro BEPPE,e a tutti i deputati portateci tutti a Roma prima che sia troppo tardi, adesso mandiamoli per d'avvero a casa.

Giovanni Diodato (giovanni diodato), Marcianise Commentatore certificato 28.04.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho finito le parole, scusate

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.04.15 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutti in TV?

alfredo da caivano, milano Commentatore certificato 28.04.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO SEMPRE PEGGIO AL PARLAMENTO EVITATE QUESTO SCEMPIO DA PARTE DEL "DUCETTO" DEL PD E DEGLI ALTRI PARTITI

alvise fossa 28.04.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori