Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#LaCoopSonoLoro

  • 169

New Twitter Gallery

manipulite_pd.jpg

Non gli si sta più dietro. Tra indagati e arrestati al giorno il Pd sta battendo ogni record. Al posto della procura antimafia, ci vorrebbe una procura antipd. Sarebbe più immediata la ricerca delle responsabilità. C'è un problema però. Nel pd non ci sono pentiti e nessuno va mai in galera, ma quando mai? E soprattutto chi glielo fa fare di pentirsi? Dai tempi di Greganti e del "conto gabbietta" il silenzio è prassi, è d'oro, è cooperativo. Passata la bufera ritorni più candido di prima e un posto in Parlamento per te c'è sempre se tieni la bocca chiusa. Un Buscetta nel pd, ma anche negli altri partiti, non ci sarà mai.

*** Ieri 31 marzo, alle ore 16.30, una delegazione del M5S, guidata dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, si è recata dal Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, per segnalare gli stretti collegamenti tra i vari scandali di corruzione che infestano l’Italia delle Grandi Opere e chiedergli un’indagine coordinata a livello nazionale sulle cooperative legate ai partiti ***
____________________________________________________________________

La coop sei tu”. Ma quando si tratta di pagare mazzette e beccare appalti sono sempre loro. Sempre gli stessi. Da Milano a Molfetta, dall’acqua alta di Venezia agli immigrati in Sicilia. Il partito della bustarella è trasversale, non conosce steccati politici. Rossi, bianchi, neri, parlamentari, imprenditori, funzionari pubblici, criminalità organizzata. Naturalmente non tutte le imprese coinvolte sono cooperative, ma negli atti dei magistrati, da Nord a Sud, ricorrono molto, troppo spesso le sigle del mondo imprenditoriale con fiscalità di vantaggio legato alla politica. E si tratta quasi sempre del solito giro.

CPL Concordia
Gli ultimi a finire nei guai sono stati i vertici della Cpl Concordia, la coop rossa emiliana dell’energia, un colosso da 460 milioni di fatturato e 1800 lavoratori. Lo scandalo è quello dell’appalto per la metanizzazione di Ischia che ha portato all’arresto del sindaco, Giuseppe Ferrandino, guarda caso un esponente del Pd.

I vini di D'Alema
La figura chiave dell’inchiesta è, però, quella di Francesco Simone, responsabile delle relazioni istituzionali di Cpl: un consulente furbo e rapido, in grado di procacciare affari più o meno loschi alla Concordia. Ex socialista, vicinissimo alla famiglia Craxi.
La Cpl Concordia sapeva e sa come “ringraziare” la politica, finanziando ad esempio (in modo del tutto legale, va precisato) la fondazione “Italiani Europei” di Massimo D’Alema. Paradigmatica l’intercettazione ambientale in cui Simone parla di ‘Baffino’ con Nicola Verrini, responsabile commerciale di area della Cpl: dobbiamo “investire negli Italiani Europei dove D’Alema sta per diventare Commissario Europeo”, perché l’ex capo del governo “mette le mani nella merda come ha già fatto con noi…ci ha dato delle cose...”.
La cooperativa avrebbe poi acquistato "alcune centinaia di copie dell’ultimo libro" dell'ex premier "nonché alcune migliaia di bottiglie del vino prodotto da una azienda agricola riconducibile allo stesso D’Alema".

COOP e mafie
Secondo i pm i vertici della Cpl avrebbero stretto accordi anche “con esponenti della criminalità organizzata casertana e con gli amministratori legali a tali ambienti”. Nessuna sorpresa: si sa che le dirigenze coop non disdegnano, quando serve, di scendere a patti pure con le mafie. E, salendo da Ischia a Roma, il sistema di Mafia Capitale è uno spaccato perfetto dell’incrocio malato tra politica (giunta Alemanno, ma anche fior di esponenti del Pd e Sel), cooperative rosse e bianche, ambienti legati all’antica eversione nera capitolina, “mala” romana e criminalità organizzata, soprattutto campana e calabrese.
Buzzi è uomo di sinistra, ma l’ex terrorista di destra Massimo Carminati saldava pezzi dei “neri”, malavita e servizi deviati. E soprattutto ci è andato di mezzo l’attuale ministro del Lavoro Giuliano Poletti, allora presidente della Legacoop, la lega delle cooperative di sinistra cui aderiva la “29 giugno” di Buzzi. Una cena conviviale dello stesso Poletti con esponenti di spicco del clan Casamonica è roba che, al di là dei profili giudiziari, rimane negli annali.

poletti.jpg

La cena di Poletti rimasta negli annali

Le COOP bianche
In quel “Mondo di mezzo”, poi, tutti conoscevano Tiziano Zuccolo e Francesco Ferrara, i reggenti dell’Arciconfraternita del Ss. Sacramento e di San Trifone, protagonista “bianca” del sistema dell’accoglienza nella Capitale. Con loro Buzzi aveva stretto un patto d’acciaio che non si può tradire e “nun se move d'un millimetro”, diceva lo stesso cooperatore “rosso”. E pensare che persino per il Vicariato, Zuccolo e Ferrara erano due intrusi che hanno “sfruttato il nome dell’Arciconfraternita” per mettere in piedi una serie di cooperative, per esempio la Domus Caritatis, che non si distinguevano di certo per la loro “connotazione spirituale”.
E come dimenticare la onnipresente “La Cascina”, gruppo cooperativo “bianco” legato ad ambienti vicini a Comunione e Liberazione? Il colosso della ristorazione e del catering compare in “Mafia Capitale” e fa capolino anche nell’ordinanza sul Sistema” Incalza in riferimento al nome di Salvatore Menolascina e agli appoggi elettorali ricercati dall’ex ministro Maurizio Lupi.

COOP rosse e COOP bianche, insieme si magna
Da Roma alla Sicilia, poi, il passo è breve. Una sorta di accordo tra le coop rosse di Buzzi e quelle dell’Arciconfraternita viene evocato dai magistrati anche in relazione al business dell’accoglienza degli immigrati nell’Isola (Cara di Mineo in testa): una torta da circa 100 milioni di euro su cui l’inchiesta “Mafia Capitale” apre diversi squarci.
Se Buzzi è “rosso”, non meno di sinistra è il “compagno G”, quel Primo Greganti che, dopo i fasti di Tangentopoli, torna alla ribalta grazie alla cupola degli affari dello scandalo Expo, con l'ex parlamentare Dc Gianstefano Frigerio, l'ex senatore del Pdl Luigi Grillo e un ex notabile ligure dell'Udc-Ncd, Sergio Cattozzo. Le larghe intese fioriscono all’ombra del magna-magna e quando l’imprenditore principe dello scandalo, Enrico Maltauro, decide di parlare, confessa di aver guardato alla Manutencoop e alla Cefla di Imola per avere una copertura a sinistra. A Milano, però, coop rosse e bianche hanno sempre lavorato bene assieme, soprattutto sotto l’ala protettrice del formigonismo dominante. Il nuovo ospedale di Niguarda sorge grazie alla coop Cmb (Cooperativa muratori e braccianti) di Carpi con i servizi erogati dalle imprese della Compagnia delle opere. E che dire della nuova faraonica sede della Regione Lombardia? Infrastrutture lombarde, in veste di stazione appaltante, ha assegnato commesse ancora alla Cmb di Carpi, alla celebre Ccc (Consorzio Cooperative Costruzioni) di Bologna e, tra gli altri, a Montagna Costruzioni, azienda vicina a Cl e affiliata a Compagnia delle opere.

Il "sistema illecito nazionale"
Tornando a Maltauro, l’imprenditore è il primo a raccontare di un “sistema illecito nazionale” e a fare i nomi dei presunti referenti politici della cupola Expo: “Greganti mi parlava di Bersani, Fassino, Burlando e Sposetti; Frigerio aveva come riferimenti Berlusconi, Letta, Lupi e Maroni”. Nessuno è indagato, non è stato accertato alcun versamento diretto ai partiti. Ma in Expo l’assegnazione degli appalti sembrava calibrata al millimetro sulla necessità di sfamare tutte le bocche del sistema.
E lo stesso Maltauro, nelle intercettazioni, lascia intendere i motivi della rinuncia a cercare l’appoggio di un’altra coop, la Cmc d Ravenna: “Abbiamo un problema molto pesante, molto serio, con i nostri amici di Cmc... C’è stata una richiesta del pm di bloccare l’operatività dell’azienda. Quindi, se vedi Primo (Greganti) gli dici: scusa, adesso vediamo come fare”.
La Cooperativa Muratori & Cementisti (una rossa di Legacoop) appare in effetti nei guai in quella intercettazione perché nel frattempo è finita a piè pari nello scandalo del Porto di Molfetta . E tuttavia ha le mani in pasta anche nel Tav Torino-Lione. In Puglia, con la coop di sinistra finisce nei pasticci anche l’ex sindaco della cittadina Antonio Azzolini, senatore Udc-Ncd. Le intese d’affari non hanno colore politico, ma un voto in Parlamento nega l’autorizzazione all’utilizzo delle intercettazioni e blocca i magistrati. Anche il Pd, ovviamente, vota contro.

Da Milano a Venezia, dall'Expo al Mose...
Torniamo però al gruppo vicentino Maltauro, anello di congiunzione tra malaffare in Expo e scandalo Mose, un trionfo lombardo-veneto della mazzetta. E’ molto breve, infatti, il cammino che ci conduce dai mega-appalti della rassegna milanese (le vie d’acqua o la “piastra”, ad esempio) al Consorzio Venezia Nuova (Cvn). E in questo tragitto l’asse Legacoop-Compagnia delle opere rimane saldissimo.
Nel Cvn, che cura la realizzazione del Mose, si piazzano bene tutte le coop venete riunite nel Coveco, ma spicca la presenza del gigante bolognese Ccc (toh! Chi si rivede) guidato da Omer degli Esposti.
Guarda caso la procura di Monza aveva messo nel mirino il Consorzio Cooperative Costruzioni anche per la vicenda Penati (un altro illustre esponente Pd finito nei guai) e la riqualificazione dell’area dell’ex Falck.

...Per arrivare alla Metro C di Roma...
Ma siccome il cerchio degli sperperi sulle grandi opere in giro per l’Italia deve immancabilmente chiudersi, non possiamo che tornare sul sistema Incalza e sulla stessa Ccc, che finisce nello scandalo della metro C di Roma. Il consorzio di imprese General contractor dell’opera raggruppa, infatti, la grande coop emiliana assieme ad Astaldi, Vianini e Ansaldo. Risultato? L’infrastruttura che dovrebbe dare una svolta alla mobilità capitolina viene aggiudicata a un costo iniziale di 2,7 miliardi (al massimo ribasso), poi parte il walzer delle 45 varianti e la spesa lievita alla fine, prevedibilmente, intorno ai sei miliardi. E’ il “sistema” Incalza che nel sottosuolo dell’Urbe dà il meglio di sé, il trionfo della rete malata di coop, imprese, burocrazia corrotta, appalti pilotati, consulenze mirate e assunzioni decise a tavolino. Con gli ex Ds in posizione preminente.

...Passando per la TAV di Firenze
Lo stesso Incalza era addirittura finito nelle indagini del Tav di Firenze: l’ombra della camorra sullo smaltimento dei rifiuti di cantiere, i materiali scadenti per la costruzione della galleria e i soliti dubbi sulle coop rosse, in questo caso la Coopsette, Ergon e Coestra (queste ultime facenti capo a Consorzio Etruria). L’esponente Pd illustre per cui scattano le manette, stavolta, risponde al nome di Maria Rita Lorenzetti, ex presidente della Regione Umbria e presidente dell’Italferr (società di progettazione del gruppo Ferrovie), accusata di abuso di ufficio, corruzione e associazione a delinquere.

La COOP sono loro
La lista degli scandali piccoli e grandi potrebbe anche continuare. Tirando le somme, però, Confcooperative affilia oltre 20mila soggetti, contro i 14mila di Legacoop. Ma le rosse hanno quasi nove milioni di soci, il triplo delle bianche. Tutte le sigle raccolgono poi circa un milione di lavoratori. Il fatturato di Legacoop sfiora gli 80 miliardi contro i 62 miliardi di Confcooperative. Assieme fanno poco meno di un decimo del Pil italiano: un segmento dell’economia troppo importante per finire ingoiato nel pozzo nero del malaffare." M5S Parlamento

VIDEO: Di Maio racconta l'incontro M5S con il procuratore antimafia
ARTICOLO: Grandi Opere: Tutti In Galera

1 Apr 2015, 09:55 | Scrivi | Commenti (169) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 169


Tags: arrestati, coop rosse, finanziamenti illeciti, indagati, parocura antimafia, pd, procura antipd

Commenti

 

La cosa grave è che questi faccendieri ladri e corrotti ci governano,è sono loro che decidono sulle: leggi, norme e commi.
L'unico argine è il movimento.Incoruttibile
stella della legalità e della moralità.

toni b., roma Commentatore certificato 06.04.15 09:30| 
 |
Rispondi al commento

queste cose tutti i cittadini le sanno ma preferiscono mettere la testa sotto la sabbia e portano scuse come quella che sono tutti uguali i partiti, ma dietro questa affermazione si nsconde sia una sorta di vigliaccheria per la paura di cambiamento sia qualche interesse personale che si spera venga tutelato dai partiti di governo. che ne dite?

PATRIZIA ORTOLANI 05.04.15 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Le mani pulite non le discuto.
La difficoltà consiste nel distinguere la Vostra bocca dal Vostro ano.

Ivan Italico 03.04.15 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Le mni pulite non le discuto.
La difficoltà consiste nel distinguere la Vostra bocca dal Vostro ano.

Ivan Italico 03.04.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

w il movimento 5 stelle.....!!!!!
ma come si puo',oggi,dire a un giovane di inventarsi un lavoro,prendere una partita iva e aprire un negozio?
ma chi e' quel matto che paghera' oltre il 50 - 70%
di tasse ma questa e' solo follia di uno stato che sperpera miliardi dei nostri soldi.e anche ,scommetto,se tutti pagassero l'infinita' di tasse e gabelle lo stato non darebbe nessun servizio e tutto rimarrebbe come sempre,la casta si arricca sempre di piu' assieme ai politici e gli altri ridotti a stracci.ma il nostro renzi dove vive?su marte?vai tra la gente senti i loro discorsi,ma davvero caro renzi pensi che gli italiani non ve la facciano pagare?sei spocchioso ed arrogante con i deboli ma ti genufletti alla merkel.tutta la classe politica da 20 anni a questa parte e' stata capace di mangiarsi l'italia creando milioni di poveri assoluti e altri ci stanno diventando,
popolooooo!!!!!svegliamoci usciamo dal torpore.
giovani ribellatevi al destino che stanno preparando,per tuttiiiiii....!!!!i pensionati per aiutare i giovani stanno esaurendo anche gli spiccioli rimasti per aiutare le famiglie e i nipoti.ma se andiamo al voto cerchiamo di votare chi lo merita e chi in parlamento e' ancora pulito,come i di maio,taverna ,di battista e tutti gli altri.svegliamociiiiiiii!!!!o il carciofo andra' sempre in c......all'ortolano.buona pasqua a tutti

fede 03.04.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

@ Una Delle Proposte Più Votate Sul Sito Del M5S Per Uscire dall’EURO (Moneta Creata a Debito dalla BCE) e Ottenere la Sovranità Monetaria il Più Presto Possibile.

Si Tratta del Sistema Economico-Monetario della ME-MMT (Mosler Economics Modern Money Theory).

Iscrivendovi sul Sito del M5S da Questo Link Potete Votare la Proposta Per Salvare Concretamente L’Italia:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html

Diffondete e Fate Votare la Proposta, Per la Salvezza Dell’Italia e Degli Italiani!

Questa è un'Iniziativa Concreta e Pratica!

In rete potete trovare il sito di divulgazione dei principi della MMT e tanti video su youtube a riguardo!

Roberto s. Commentatore certificato 03.04.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento

è preoccupante il dato che queste persone ormai troppe, siano diventate potenti ,tanto che non gli frega niente di venire alla luce sono tutte protette
alla grande, ministri e compagnia bella fanno e rubano come e quando gli pare ,intanto che il popolo
dorme oppure e sordomuto o fanatici di partiti che
promettono di fare ma non fanno ,o ci svegliamo di
brutto o siamo fottuti .(siamo già fottuti )

salvatore balzano 02.04.15 22:11| 
 |
Rispondi al commento

una vergogna inaccettabile.non ci sono parole per definire il PD attuale

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.04.15 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho preso questa decisione e domani restituirò la mia tessera Socio Coop accompagnata dal seguente scritto:

"oggetto: DISDETTA TESSERA N 052......
Io sottoscritto....titolare della tessera in oggetto con la presente do disdetta alla stessa che restituisco in allegato.
Sono socio iscritto da oltre trent'anni e negli ultimi anni ho percepito che la COOP non mi rappresenta più.
Dopo i recenti eventi ho deciso che non entrerò mai più in un supermercato con l'insegna COOP.
Distinti saluti "

C'è da vergognarsi che la COOP si sia messa agli stessi livelli di tutte le altre associazioni che sfruttano e spremono come i limoni i lavoratori. ALTRO CHE LA COOP SEI TU...

saverio battaglia 02.04.15 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un buscetta nonc'è nel PD ma in compenso sono bravi ,non hanno niente da invidiare ad altri ,a farsi qualche legge salva disonesti

FRANCESCO PIU 02.04.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Interessante notare come gli italiani continuino a sostenere testardamente proprio le squadre di ladroni che li riducono in miseria (la pressione fiscale è aumentata ancora).
Follia?
Deficienza mentale?
O lobotomica creduloneria indotta da teledipendenza?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.04.15 15:02| 
 |
Rispondi al commento

cooperative = concorrenza sleale e sfruttamento dei lavoratori...

dino 02.04.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è la differenza tra un destro ed un sinistro?. Entrambi coltivano l'ideologia "te fa'h l'amic'h se vu'ih campà buun'h". Semplicemente se vuoi campare bene, devi "farti gli amici", altrimenti non vai da nessuna parte. Differenzia il destro la protervia o se vogliamo la sfacciataggine perchè vuole fare "i propri affari, rivendicandone la legittimità per diritto di nascita, di censo e casta", magari alzando la mano destra a mezz'aria, per ossequio al prossimo che non ha amici. I sinistri sono come l'onorata società chi viene preso con le mani nella marmellata non parla e non fa nomi, sono dei veri e propri "uomini d'onore". I sodali lo aiutano con discrezione, e ne riconoscono "l'alto profilo morale" per non aver diffamato i compagnucci di merende. Loro alzano il pugno chiuso sempre a mezz'aria, mentre l'altra mano stringe l'avambraccio, e fanno il saluto e sappiamo a chi è rivolto. Questo è il loro verbo:" chi trova un amico trova un TESORO".

Vincent C. 02.04.15 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono giunte delle voci e sto verificando che alcune coop stanno chiudendo e dopo breve ne riaprono una con un'altro nome che riprende il lavoro imterrotto dalla precedente, e assumendo persone nuove pere usufruire degli 8000€ di risparmio sulle nuove assunzioni, vi risulta?

giancarlo Busso 01.04.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento

..il "sistema" corrotto spinge sempre perché anche il M5S si sporchi le mani in Parlamento per portare qualcosa a casa..anche che fosse una porcata pur di dire che c'ero anch'io..
ma il M5S è diverso..non vogliono capirlo..
..vero Floris?
li manderemo tutti a casa!

pasquino 01.04.15 22:30| 
 |
Rispondi al commento

quelli del PD sono tutti col-Lusi.......

DOMENICO FACCINI, edilrama@tiscali.it Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento

fanno schifo

edoardo Laporta Commentatore certificato 01.04.15 20:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sempre più velenosi verso il m5s , addirittura denunciati per attentato i senatori del m5s! Quanta paura hanno ! Però bisogna che i nostri portavoce stiano attenti, quelli sono capaci di tutto.

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato 01.04.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nostro traditore currò è passato al pd.capite?al pd.....mi fa schifo questa cosa e altre parole non ne trovo ma il tempo ci darà ragione.felice di aver perso esseri del genere!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO DICO IN VERTICALE

F
R
I
G
N
E
R
O

V
A
F
F
A
N
C
U
L
O

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 01.04.15 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINIAMOLA DI PRENDERCI PER IL Q.LO.

QUELLO CHE SUCCEDE NELLE COOPERATIVE SI SA DA SEMPRE, LO SA ANCHE LA MAGISTRATURA, LO SAPEVA ANCHE DI PIETRO QUANDO VOLLE FARE LO SPLENDITO CON MANIPULITE.

PERCHE' LASCIO' DI FUORI QUESTO SETTORE?
FU INDAGATO SOLO GREGANTI, IL SIGNOR G., CHE SI ACCOLLO' TUTTE LE COLPE ED ORA, MI RISULTA, E' TORNATO NEI PALAZZI DEL POTERE.

PERCHE' LE COOP VIENGONO FUORI ORA COME FOSSE UNA NOVITA'?

NON PRENDIAMOCI PER IL Q.LO

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 01.04.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento

https://twitter.com/Rinaldi_euro/status/583156883202174976

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento

DENUNCIATI SENATORI M5S.

Questi sarebbero i nove senatori che avrebbero denunciato alla Procura di Roma i portavoce del M5S per le proteste messe in atto:

Enrico Buemi (Psi),
Gabriele Albertini (Ap),
Stefano Candiani (Lega),
Franco Conte (Ap),
Fausto Longo (Autonomie),
Stefania Pezzopane (Pd),
Carlo Giovanardi (Ap),
Lucio Barani (Fi),
Nadia Ginetti (Pd).

E' appena da notare che sono rappresentati quasi tutti i gruppi a dimostrazione del legame forte che unisce questi campioni del consociativismo partitico imperante. Tutti uniti contro il M5S

Questi invece sono solo alcune delle precedenti occupazioni che MAI SONO STATE OGGETTO DI DENUNCIA PENALE.

1) "Venti minuti di anarchia pura, l'aula in balia di se stessa, il governo cacciato dai suoi banchi, quindici deputati in piedi su quegli stessi banchi. Insulti, spinte, seggiole alzate in aria."
- era il 14 Giugno 2007 ed i deputati in parola erano della LEGA NORD - nessuna denuncia

2) "Protesta alla Camera contro la modifica della legge elettorale per le Europee che introduce la soglia di sbarramento, con conseguente sospensione della seduta. Cinque deputati hanno occupato i banchi del Governo. Il presidente di turno dell'Assemblea Maurizio Lupi ha invitato i colleghi deputati a tornare al loro posto ma essi hanno continuato nella loro iniziativa e sono stati quindi richiamati all'ordine per due volte. Quindi la decisione di sospendere la seduta."
-era il 29 gennaio 2009 ed i deputati in parola erano dell' Mpa - nessuna denuncia

3) Il Senato approva il ddl. Polemiche e proteste contro la legge bavaglio. Alcuni parlamentari occupano i banchi del governo a Palazzo Madama. Schifani li espelle.

-era il 9 giugno 2010 ed i senatori in parola erano dell'IDV - nessuna denuncia


Caro Beppe, sarai anche gandhiano (e fai bene) ma io, e spero tanti altri del M5S,pur di difendere i nostri LEALI PORTAVOCE sono disposto ad ANDARE MOLTO OLTRE certe remore

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 19:53| 
 |
Rispondi al commento

In parlamento solo il M***** ha l'attitudine all'onestà

tutto il resto ha l'abitudine di mettere le mani nella marmellata direttamente o indirettamente se così non fosse il sistema sarebbe già crollato

Questo sistema è mafioso?????

saluti ai monelli del blog

old dog 01.04.15 19:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Penso che stiamo vivendo in una fase storica mai vista prima d'ora nella storia dell'italia di un livello e un tasso di CORRUZIONE tra politici e uomini dello Stato mai visto fino ad ora.
Trovo le parole di d'alema dette a un giornalista appena poco fa davvero indegne e vergognose per come si è rivolto a lui dopo tutti i soldi pubblici che si è intascato da quando è onnipresente da ormai 50 anni messo dal suo partito in posti di compiti istituzionali ma l'unica cosa che dovrebbe fare in questo stesso momento è dimettersi da tutte le cariche istituzionali che rappresenta restituire tutti i soldi e i vitalizi che ha rubato agli italiani e recarsi davanti un tribunale e farsi processare di sua volontà perché è uno dei politici più sporchi e disonesti che la repubblica italiana possa avere. Se fosse una persona onesta lo farebbe, il problema che di onestà questa persona viscida non ne ha mai avuta e della disonestà ha fatto come tutti i suoi compagni una ragione di vita.

Rex Olly 01.04.15 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ma questo baffettino mi irrita.

Maria L., Gubbio Commentatore certificato 01.04.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma che è tutto sto schifo?
Gente che si spezza la schiena ogni giorno a lavoro o che si fuma il cervello per quel progetto o per quella pratica o anche per cercarlo un cazzo di lavoro...
E questi qui, nonostante nonostante i lauti guadagni mensili garantiti per legge, si permettono il lusso di rubare o di fare carne da porco dei soldi pubblici ovvero le tasse dei cittadini italiani...
Fanno schifo, non hanno ne una coscienza ne una dignita morale...sono senza scrupoli...
Con quale faccia, con quale coraggio vanno a chiedere ai cittadini italiani il voto a maggio?
Ste teste di minchia...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento

INTERROMPERE IL FLUSSO DI DANARO

I partiti sono come i cartelli della droga Columbiani,l'unico modo per combatterli è interrompere il flusso di danaro tra produttori e fruitori.
E' emblematico ciò che sta accadendo negli ultimi anni a livello di corruzione e dei legami sempre più forti tra la politica e gli appalti conseguenza della riduzione dei rimborsi elettorali fortemente caldeggiata dal M5S.
Non appena i partiti si sono visti le casse prosciugate, con le quali compravano i consensi e perfino le mutande,si sono immediatamente riversati nella "terra di mezzo".
Quella terra pieno di fango dove sguazzano politici e imprenditori pronti ad elargire mazzette in cambio dell'aggiudicazione della gare d'appalto.
I soldi poi arrivano dalle fondazioni che fanno capo a lobby e multinazionali e da donazioni diciamo private incentivate da elevati sgravi fiscali.
Diciamo private poichè chi dona si aspetta sempre qualcosa in cambio e non lo fa certo per motivi filantropici.
I partiti sono talmente abituati a campare di soldi pubblici che non resisterebbero un mese senza essere foraggiati talmente i loro bilanci sono perdenti, e per l'alto numero di personale,e per l'enorme costo delle strutture e dei servizi di cui si sono fatti carico.
Solo un deficiente o completamente in malafede affermerebbe che i rimborsi elettorali eviterebbero ciò che si sta verificando,perchè è da mezzo lustro che i partiti sono diventati delle corporazioni distanti anni luce dallo scopo per i quali dovrebbero esistere.
Invece solo un deficiente negherebbe che per distruggere la loro forza basterebbe non pagarli più ed allora si capirebbe che senza soldi sono la rappresentanza del nulla perchè le loro idee ruotano solo introno agli interessi economici.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma che ne parliamo affa'!!!!!! In un tg ho sentito che sono stati assolti alcuni consiglieri della valle d'Aosta, i quali avevano usato soldi pubblici per gioielli, viaggi etc.perché "NON SAPEVANO". NON SAPEVANO???????????? Che cosa non sapevano????? Allora se io picchio qualcuno e non so chi è, mi assolvono? Io spero di aver capito male, perché altrimenti da questa "CLOACA" non ne usciremo mai!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 01.04.15 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Quando nacquero le cooperative iniziarono a far danno quasi subito
Aprirono spacci aziendali nelle grandi manifatture del nord
costringendo diversi esercizi commerciali di generi alimentari a chiudere. Erano utilizzate per le famiglie del lavoratore e per tutto il vicinato, quando, con l'imposizione della riforma fiscale i negozianti iniziavano a pagare l'IVA e loro ne erano esenti
Poi tolsero lavoro ad idraulici carpentieri e muratori ed altre categorie
Abbattevano i prezzi avendo le decurtazioni fiscali
Poi divennero la piovra che tutti sappiamo
Nate con l'utopia di dare lavoro e garanzie ai lavoratori ora sono quelle che li costringono a salari iniqui
Mentre le dirigenze colluse con i politici si sono manifestate le più corrotte e distruttive del sistema imprenditoriale italiano
Il circolo in circoli sempre più felpati dilaga
Se non intervenisse la magistratura

Rosa Anna 01.04.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

raccogliete dei soldi per finanziare un programma presso una emittente che non siano RAI o MEDIASET, come ha fatto Santoro e poi andate in tv a raccontarci quanto succede in parlamento e quello che fate e vedrete che saremo molti di più a sostenervi.
Questo paese come lo rigiri è marcio che non ne puuò più, si fa prima ad enumerare quali sono le 3 o 4 cose che funzionano.

un'arrabbiataa 01.04.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

x maurog
sempre a proposito del - pensiero critico -
non so se può interessarti, ma ti riporto la definizione che ne dà W. G. Sumner:

[Il pensiero critico è] ...l’analisi e la valutazione di proposizioni di qualunque tipo, al fine di verificarne la corrispondenza alla realtà.
La facoltà della critica è generata dall’educazione e dall’allenamento. Si tratta di un abito mentale oltre che di una capacità.
Essa è condizione prima dello sviluppo umano.
È la nostra unica tutela contro l'illusione, l’inganno, la superstizione e la misconoscenza di noi stessi e del mondo a noi circostante.

Il tizio non è certo noto per il il suo ottimismo, comunque, noi...
“naufraghi ignoranti in un mare di informazioni”

...speriamo bene!

http://www.gnuis.org/blog/inf/gnu/limportanza-del-pensiero-critico-26042011.html

:)

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 01.04.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa possiamo fare contro lo strapotere delle coop rosse e gli appalti mirati che vincono con lavoratori italiani e stranieri pagati ad ore con contratti da fame mentre i sindacati da anni comprati da contributi milionari non difendono da anni chi ha perduto i diritti lavorativi dei lavoratori lasciati soli landini unico che si batte per i lavoratori anche Bertinotti lo faceva ma è stato comprato tutti si vendono in italia non ci fidiamo di nessuno.....tutti incassano e ciulano i lavoratori sport più usato in italia.....dalema lo conosce bene il vendersi......a fondazioni...private lucrose....

antony gentile 01.04.15 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Avete sentito parlare delle scie che rilasciano gli aerei americani anche nei nostri cieli ? Potrebbe essere la spiegazione ai comportamenti strani e assurdi che molta gente sta tenendo negli ultimi tempi specialmente . Una nuova arma che subdolamente deresponsabilizza chi la respira , una polverina che rimbambisce e incretinisce rendendo la gente più stupida . Ciò spiegherebbe il successo che il nostro caro Renzie continua a avere nonostante tutto , nonostante che il suo partito sia il più corrotto e che le cose vadano peggio di prima . Ho sentito un caro amico che non vedevo da tempo e , come faccio con tutti , gli ho chiesto per chi votasse , quando mi ha risposto Renzi sono rimasto senza parole ! Era un professionista molto in gamba e intelligente .


Vogliono intimidire la nostra opposizione in Parlamento, vogliono cancellare la nostra esistenza. Se non ora quando. Organizziamo una grande manifestazione Nazionale a sostegno del M5S.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato 01.04.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Questi hanno il diritto di mangiare.
Se resta qualcosa,ci faranno la grazia di elargire qualche elemosina (ma bisogna trattarli da signori).
I segreti del funzionamento redistributivo conferiscono loro la signoria.
Ciao belli.

t.o. 01.04.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Passi per 'e bottije de vino, ma 500 copie der libbro de D'Alema, sò un delitto contro l'umanità, 'n reato abbominevole, 'na tortura indicibbile da perseguì senza "seeee" e senza "mah"........

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie compagno Yoram Gutgeld! Io mi merito una bella pensione di 90mila euro all'anno (e vaffanculo a quelli che prendono molto di meno o non la prenderanno mai) anche se non ho versato un cazzo all'INPDAP. Perché io sono un compagno piddino della PA e voi non siete un cazzo.
Ha ragione il compagno Yoram Gutgeld a proteggere i miei privilegi e a metterlo nel culo agli altri.
Io inoltre quello che risparmio della pensione lo metto tutto in titoli di Stato così vivo anche di rendita che non viene tassata mentre quelli che cercano di farsi una pensione integrativa devono ammazzarli di tasse per mantenere le nostre esigenze di compagni statali piddini.
Grazie COOP grazie PD, grazie compagno Yoram Gutgeld!

Leopoldo Fiorentino 01.04.15 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da COSA NOSTRA a COOP NOSTRA...

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=852001288199361&set=a.259672767432219.63348.100001684928026&type=1&theater

Andrea Girotto 01.04.15 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Come non ricordare in questo elenco l'85 % di appalti commissionati dalla Regione Liguria di Burlando alla ECOGE movimentazione terra del famoso Mamone colluso con famiglie dell'andrangheta e già segnalato con scarsi effetti dalle procure e dal questore ai referenti politici liguri ? tuttavia x le ultime primarie del PD si è trovato qualcuno che ha messo 50 euro a stuoli di cinesi per votare l'erede naturale di Burlando, quella Raffaella Paita che continuerà a tenere in piedi il sistema mafioso Burlandiano, come al solito le 'ndrine ringraziano pagheranno in prostitute (come con Grondona per le discariche) e con biglietti da 50 € per stuoli di votanti, ah già ma x il PD il reato di voto di scambio politico mafioso è valido solo se ti minacciano con la pistola !

marioz o., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

CHAPEAU all'intervento di Cioffi in Senato pochi minuti fa in dichiarazione di voto per questo schifo di legge anticorruzione depotenziata.
VOGLIAMO compromessi a RIALZO e non a ribasso.
CHAPEAU CIOFFI
Mi rappresenti alla Grande !

G R A Z I E E E

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' non comprate le pagine dei giornali e sparate questi articoli in prima pagina cosi la gente che non usa la tecnologia la legge e si rende conto di cosa sta succendendo? al soldo i giornali non dicono mai di no... se utilizzate le loro stesse armi magari si vince le elezioni. questo e' semplicemente un consiglio ma puo' funzionare.

MIRCO ENDRIZZI 01.04.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica, in Italia, non controlla più un cazzo. Sono tutti diventati politici e soci, politici e azionisti per sostenere una associazione a delinquere chiamata " partito politico ". Un fattore sociale che ha potere e denaro al pari di tutte le associazioni a delinquere e provoca danni allo Stato e ai cittadini. Il partito politico, sotto questo aspetto, può destabilizzare ancora di più lo Stato perchè è legittimato prima dai cittadini, che votano per false e irrealizzabili promesse, poi dal governo, e viene custodito da apparati che sono dentro il governo preparatissimi a interpretare e stravolgere le leggi. Tutto il resto è solo un'apparenza che in Italia scade nel ridicolo e nell' inimmaginabile dove per sopravvivere i politici si sono creati un mondo a parte, una campana di vetro dove mostrarsi agli altri ma senza interagire con loro, senza ascoltare nulla di quello che arriva dall'esterno. Tutto solo ed esclusivamente per loro. E la chiamano ancora " politica ".

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COOPERATIVOMETRO
Oltre al POLITOMETRO ...bisognera'istituire anche il Cooperativometro ,visto il tema sulle cooperative. Vorrei proprio vedere se negli ultimi 20 anni i patrimoni di chi ha gestito le cooperative ...sono in linea con i guadagni ipotizzati per la gestione o con i bilanci fallimentari delle stesse.
Sarei curioso di vedere....pure questo. ...ehm....

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.04.15 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!!! Tutti in galera devono andare.. Altro che 20.000€ al mese a sti parassiti di merda...

Michael Girotto 01.04.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Cottarelli: uffici e risorse dello stato usati come benefit privati. Pubblicati dopo 12 mesi gli studi sui tagli alla spesa pubblica. Da fq.
Aveva visto bene ma..

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.04.15 16:47| 
 |
Rispondi al commento

“Vaticano pagherà tasse, ma non sugli immobili”...guarda un po'...

“Lo stato della Chiesa cattolica pagherà al fisco le rendite finanziarie (facce ride), ma non le tasse sugli immobili.”...già...

BERGOGLIO, NON LA SENTI LA "SPUZZA"?!...

padre figlio e spirito santo 01.04.15 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Viva la Coop e viva il PD.
Meno male che c'è il PD del compagno Renzi (con la finta opposizione farsa della minoranza) che mi ha salvato da Cottarelli e mi ha dato un bel posto fisso Statale inamovibile ben pagato con poco o niente da fare. Perché “ci sono le mele e ci sono le pere”.
Presto me ne andrò in pensione e poi rientrerò al lavoro con doppio stipendio. Grazie compagni
Perchè noi piddini della PA siamo noi e voi non siete un cazzo. PUNTO. Fatevene una ragione.
Siamo tanti. Siamo il 30% degli italiani e andiamo tutti a votare in massa.
Per ottenere anche gli 80+5 euro al mese in più per 14 mensilità e 50 euro per 10 mensilità tutti pagati dalle tasse prelevate da quei sfigati di disoccupati o scoraggiati che non sanno trovare un buon lavoro sicuro e protetto come noi piddini. Noi abbiamo i parenti e gli amici giusti, loro no.
Se non sono capaci e sono dei gufi falliti e livorosi da trattare come schiavi che colpa ne abbiamo noi compagni uniti nella grande greppia statale garantita del PD?
Noi compagni piddini siamo furbi, solidali e ricchi...di una ricchezza intoccabile, nascosta e intoccabile.
Mentre voi siete solo dei poveracci che abbaiate alla luna.
Adesso queste inchieste sono venute fuori perché i compagni magistrati si sono visti sfiorare un po' di privilegi. Appena i loro privilegi verranno rimessi in un altra forma tutti i compagni politici e amministratori piddini verranno scagionati da ogni accusa e potranno ritornare a comandare voi

Enrico Boschi 01.04.15 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti stì iscritti alle coop, soci ecc ecc, son liliomi, come si evince dal post!
Come si fà a vincere le elezioni?
Se son così tanti "INTRUFOLATI" ????????

silvana rocca, genova Commentatore certificato 01.04.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento

i nostri in parlamento sono eroi!!!come facciano a non saltare addosso alla casta non lo so.davvero non lo so...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 16:34| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema furioso!

Anche in questa vicenda di livello decisamente inferiore, è emerso che a Massimo D'Alema sono stati elargiti dalla Cooperativa Rossa "Concordia", finanziamenti per oltre 140.000 Euro.
Negli ultimi 30 anni, nelle varie indagini fatte su tutto il territorio nazionale, sono spesso emersi finanziamenti a questo illustre politico pugliese.

Per molto, ma molto, ma molto, ma molto, ma molto, ma molto, ma molto, ma molto meno, Repubblica, Corriere della sera, Il Fatto, Santoro, Floris, Formigli, hanno dedicato moltitudini di articoli e di servizi nel merito.

P. S.
In 30 anni di trasmissioni in prima serata, ve ne ricordate una che Santoro abbia dedicato al mondo delle Cooperative Rosse?
Ve ne ricordate una che non sia stata dedicata totalmente o in parte a Berlusconi?

gianfranco chiarello 01.04.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si possono conciliare gli interessi dei "cittadini" operai-braccianti-facchini-studenti- semischiavi, con gli interessi dei "cittadini" Poliziotti che picchiano anche gente seduta in terra in sit-in? SERVI DEI SERVI!! Come?

O sono interessi antagonisti "per forza"? Lo so che qui interessano soprattutto partite IVA e PMI, ma facciamo uno sforzo. Non mi subissate di risposte eh...

red & black vs 1312 01.04.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento

IL 1° D'APRILE E LA LEGGE ANTICORRUZIONE.

Guardatevi le spalle e tenete i glutei serrati, l'ittico cartaceo è sostituito per decreto dall'ortaggio fallico.

Siamo tutti nipoti di Mubarak e un po' ortolani.

Arrivederci e grazie, graziella e grazie al pesce d'aprile.

Nando da Roma.

http://webtv.senato.it/3861

dalle 16,30

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Agli Interessati e a chi cura il Sito Beppe Grillo.

Perche' non fate un ROAD MAP di eventi fatti e misfatti, corrotti arrestati, indiziati, con avviso di garanzia, associazioni e opere (i.e. Mose, expo e=etc etc. )

Con tanto di date dove e' successo e a che partito appartengono gli indigati con tanto di CV.

Insomma, un sito facile da arrivarci, con GOOGLE che lo rastrella e che lo porta in prima pagina.

Vedrete che anche i cittadini Italiani che raramente si collegano e esteri capiranno un giorno.

Salvo 01.04.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

C'è un magnifico post che parla del primo ministro sul blog del prof. Pietro Melis. Invito tutti ad andare a leggerlo. Postarlo qui sarebbe compromettente.mercoledì 1 aprile 2015
AVVISO A TUTTI GLI stuPD SOSTENITORI DI UN PAZZO DISONESTO

Auro P., sa Commentatore certificato 01.04.15 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Tranquillo, puoi scoperchiare quello che vuoi tanto non sarà arrestato nessuno e ammesso che ci saranno arrestati, i vari azzeccagarbugli, che abbondano nel nostro paese li tireranno fuori dalle grane, complici anche le leggi che non brillano certo per severità.
La soluzione potrebbe venire dalla gente che vota e che finalmente capisca, ma dubito fortemente che ciò possa accadere anche perchè sono tanti, milioni,quelli che mangiano col malaffare e la malapolitica.

Beppe C. Commentatore certificato 01.04.15 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TENSIONE E AGGRESSIONE FISICA DELLE FORZE DELL'ORDINE NEI CONFRONTI DEI MANIFESTANTI AGLI INGRESSI DELLA FIAT DI POMIGLIANO,CHE PROTESTAVANO CONTRO IL RICORSO AL SABATO LAVORATIVO E I RITMI SUPERELEVATI E I CONTINUI MORTI SUL LAVORO.
--------------

Alle ore 13,30 il comitato di lotta Fiat insieme a disoccupati, studenti, e precari, hanno promosso una contromanifestazione, a quella di landini, fuori ai cancelli della fabbrica che produce la nuova panda, per denunciare ancora una volta, le morti bianche e i micidiali aumenti dei ritmi di lavoro e del ricorso sfrenato al sabato lavorativo, in contraddizione e contro legge, visto che a pomigliano ci sono ancora migliaia di cassintegrati a patire la fame.
La gravissima violenza e la repressione usata in funzione antisciopero delle forze dell'ordine,hanno vietato la normale e pacifica iniziativa di lotta promossa alla scopo di sensibilizzare gli operai in entrata e a scioperare.
***** ***** *****

http://sicobas.org/notizie/ultime-3

red & black ︻┳═一 01.04.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, nel 2013, ci chiese di andare oltre le nostre convinzioni e le nostre conoscenze.
Reset era la parola d'ordine, che però (ancora oggi) non tutti ne hanno capito il significato fino in fondo.

Beppe aveva passato gli ultimi 20 anni, a studiare le cause della crisi italiana, per questo aveva capito che il "male", per come era stato rappresentato nel nostro Paese, non si era annidato da una parte sola, per questo aveva invitato tutti noi a mettere da parte le ideologie, e a prendere le distanze sia dalla destra, che dalla sinistra.

Beppe Grillo è sempre stato 20 anni davanti a noi, perchè ha dedicato 20 anni della sua vita, a combattere il malaffare e la corruzione.
Se gli eletti, il giorno in cui sono entrati in Parlamento, avessero manifestato il rispetto e la fiducia che meritava, forse si sarebbero commessi molti meno errori.

Cmq, non è ancora troppo tardi, per chiedergli di assumere quel ruolo di guida, da esercitare fino a quando il Movimento non si sarà insediato al Governo del Paese.

Ma avranno la maturità per farlo?

gianfranco chiarello 01.04.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Mio nonno è deceduto nel 1967,dopo avere fatto da soldato la prima guerra mondiale ,a giugno del 1919 per dare da mangiare alla famiglia è andato a lavorare a Parigi(calzolaio di giorno cameriere di sera)è stato sempre da repubblicano, un'antifascista un anti comunista e naturalmente un anticlericale,durante il fascismo (era ritornato in Italia) gli anno sparato due volte,successivamente i compagni rossi lo hanno bastonato altre due volte per i preti del paese è stato considerato sempre come belzebù.Mi ha sempre detto che i peggiori di questi erano i comunisti, in quanto, parlano, (riempendosi la bocca) di democrazia ma non sanno neanche dove sta di casa,io è dal 1953 (avevo 8 anni) che evito questi personaggi ,sapendo che specie di..sono,guardate con i loro compari(finti nemici)come hanno disossato l'Italia, in nome della loro democrazia sempre cambiando nome al partito forse per riacquistarsi ogni volta...una verginità, ..comunque, la cosa certa è che si sono sempre di più ingrassati sulle spalle degli altri.

Canzio R. Commentatore certificato 01.04.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

______

Barbara Lezzi a Ballarò ha parlato benissimo...mettendo sul tavolo dati...che gli ospiti non sapevano come rispondere...e si rifugiavano andando all'attacco della persona che aveva prodotto i dati...cioè Barbara Lezzi

john buatti Commentatore certificato 01.04.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Che bello ascoltare Morra su SKY...
Potessi gli darei 100 voti.
Ho visto anche quell' arrogante di Baffino...piccolo uomo da sempre.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 01.04.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I partiti politici andrebbero sciolti e dichiarati fuori legge, essendo venute meno le motivazioni per cui nacquero. Sono anni che una buona parte di questi cosiddetti politici, si sono trasformati in veri e propri rapinatori mentre gli altri, piuttosto che denunciarne i misfatti, i furti e gli abusi, assistono muti alla predazione delle risorse, estorte con tasse da usura alla classe lavoratrice.
Questi miserabili delinquenti se non assassini addirittura, agiscono contro gli interessi del paese e dei cittadini che li mantengono, per soddisfare quella feroce ingordigia che li contraddistingue, sperperando i soldi pubblici per saziare la loro famelica sete di soldi, mentre i lavoratori sono costretti a spartire il pranzo con la cena e dannarsi per la disperazione, di non riuscire a sopravvivere per mantenerli nel lusso più sfrenato. Con la scusa di “governare” depredano il proprio paese e per meglio rubare tentano (e molto spesso ci riescono) a farsi leggi per legare le braccia alla magistratura e imbavagliare gli organi dell’informazione, affinché la smettano di disturbarli con indagini, che mettono in luce i loro crimini, ma vogliono continuare indisturbati a fare man bassa di quel che col sacrificio la classe lavoratrice produce e vivere alla grande sulle loro spalle, sfruttandola e sottomettendola con una ferocia senza pari.
Questa gente priva di scrupoli, di coscienza e moralità andrebbe fucilata per alto tradimento, altro che continuare a predicare quel meschino buonismo, che altro non è che una maniacale forma di narcisismo, per ottenere una valutazione positiva di sé dal prossimo, dando la colpa alla società che trasformerebbe questi cattivi (o sventurati come li definiscono) lasciando indifese le vittime vere.
Non sappiamo più distinguere il bene dal male, non ci accorgiamo che la nostra società è impazzita, che rovescia la realtà cancellando il confine tra i “delinquenti” e gli “onesti” e questa assenza di confine si traduce in
(continua sotto)


mani luride quelle dei "pianisti" in Parlamento che con 3 voti di scarto hanno approvato la legge anticorruzione e falso in bilancio cucita come guanti su quelle mani luride!

Clesippo Geganio 01.04.15 15:27| 
 |
Rispondi al commento

bel post ok scoperchiamo questo sistema speriamo che ne arrestino il più possibile e che la gente capisca almeno un po'. Ma un dipendente che lavora in una coop potrà mai votare 5 stelle, ne dubito

franco brunello, malnate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 15:19| 
 |
Rispondi al commento

________

correggo, ho messo "non stiano " invece che "stiano"

_____________________

e non vorrei che il trucchetto di Renzi passi inosservato...

cioè che fa credere che ci sia un boom di contratti a tempo indeterminato...

a me sembra che i datori di lavoro anziché assumere nuovo personale a tempo indeterminato sopra a quelli gia assunti nella stessa ditta..cioè in piu...

_____che stiano facendo nuovi contratti degli stessi dipendenti che prima erano a tempo determinato e farli diventare a tempo indeterminato ... per beccarsi gli sgravi fiscali...

ma la ditta rimane con lo stesso numero di dipendenti di prima...
____
questo spiegherebbe l'aumento della Disoccupazione!


non facciamoci passare come deficienti come loro..

scopriamo i veri dati..

john buatti 01.04.15 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Mineo si deve vergognare per gli insulti al M5S nel definirli fascisti.
Prima di aprire bocca dovrebbe fare la conta di quanti pregiudicati e fascisti mimetizzati ci sono nel suo glorioso ed orrendo PD.
Non passa giorno che non ne arrestano uno.
E' più pulita la mia fogna che l'intero PD.
Mineo, nonostante è stato uno dell'informazione, non si è ancora reso conto che il Partito in cui milita marcia al passo dell'oca.
Il M5S, fino ad ora non ha nessun pregiudicato. Invito Mineo, fazioso ex giornalista, di farsi gli sciacqui con acido solforico prima insultare il M5S.

saverio battaglia 01.04.15 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Com'è possibile che ci sono ex politici ministri e sottosegretari indagati per concorso esterno in associazione mafiosa, corruzione e tangenti che ancora percepiscono lo stipendio dal Senato e dalla Camera o dai Ministeri e lavorano sempre in enti statali dello Stato????

SOLO IN ITALIA.

Rex Olly 01.04.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento

_____________________

e non vorrei che il trucchetto di Renzi passi inosservato...

cioè che fa credere che ci sia un boom di contratti a tempo indeterminato...

a me sembra che i datori di lavoro anziché assumere nuovo personale a tempo indeterminato sopra a quelli gia assunti nella stessa ditta..cioè in piu...


che non stiano facendo nuovi contratti degli stessi dipendenti che prima erano a tempo determinato e farli diventare a tempo indeterminato ... per beccarsi gli sgravi fiscali...

ma la ditta rimane con lo stesso numero di dipendenti di prima...

questo spiegherebbe l'aumento della Disoccupazione!


non facciamoci passare come deficienti come loro..

scopriamo i veri dati..

john buatti 01.04.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento

____________________

voglio smentire Luigi Abete che dice che la disoccupazione è aumentata perche è aumentata la partecipazione..

E' proprio l'opposto...

il numero di inattivi cresce dello 0,1% secondo l'Istat...percio la disoccupazione dovrebbe diminuire...

dall'altro conto..se aumenta la partecipazione aumenterebbe anche la disoccupazione!

lo dice a 1:12 del video.

qualcuno del M5S lo smentisca in TV!
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-dcead43e-4d7d-4466-b7ab-9f4adb852801.html

_________Tasso disoccupazione risale a 12,7% a febbraio

cosa diceva Renzi poco fa?

Renzi: Italia riparte, contratti a tempo indeterminato crescono..

Allora come mai la disoccupazione sale?
Buffone dimettiti..tu e tutta la casta che guidi!
----

Tasso disoccupazione risale a 12,7% a febbraio

Secondo i numeri diffusi stamane da Istat, il tasso di disoccupazione a febbraio è infatti salito al 12,7%, mentre le attese raccolte da Reuters tra gli economisti convergevano su una lettura stabile al 12,6%, livello segnato a gennaio.

Rispetto a gennaio gli occupati sono ___diminuiti___ dello 0,2% ___(-44.000)___,

i disoccupati sono aumentati dello 0,7% (+23.000), mentre il numero di inattivi cresce dello 0,1% (+9.000) nel confronto con gennaio.

http://it.reuters.com/article/topNews/idITKBN0MR1E820150331


inutili tanti bla bla bla ...

il senso in questa frase/citazione e' la soluzione:

"cazzo c'è la mafia a Roma ma possibile che non ve ne rendiate conto" e chi si indigna per quel "cazzo"." Alessandro Di Battista

finche' l'italidiota la vede cosi' facciamo poco haime'!

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 01.04.15 14:46| 
 |
Rispondi al commento

CON LE COOPERATIVE ED I PARTITI C'E' UN GRAN BEL MAGNA MAGNA

alvise fossa 01.04.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento

IL PIDDINOSAURUM
eh si, l'habitat naturale del piddino è la giungla, iene, leoni, animali feroci che si contendono le prede quotidianamente per la sopravvivenza e per la continuità della specie. Il piddinosaurum attira la sua preda con l'astuzia di un mago, la inganna con l'abilità di un maestro e poi ne ruba la fiducia dissanguandola ed ingoiandola in un sol boccone senza pietà. State attenti, se lo vedete in giro abbattetelo con qualsiasi mezzo affinchè se ne possa estinguere la specie!!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 01.04.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento

sono troppo avvilita per commentare questo scempio.
Posso solo dire Forza e Coraggio M5S, sarò sempre dalla vostra parte finchè lotterete per la legalità e la giustizia sociale.
Grazie , sempre !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Dopo un decennio passato alla Presidenza delle Cooperative Rosse, Poletti è stato "promosso" a Ministro del Lavoro.
Il conflitto d'interessi (in Italia) continua a valere solo a senso unico?

p. s.
Quando si farà luce sul Centro di accoglienza di Mineo, forse altri recenti scandali sembreranno solo piccoli misfatti.

gianfranco chiarello 01.04.15 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Do questo commento penso a quanto ero sprovveduto 20 anni fa, quando indagavano sull'omicidio di Falcone e Borsellino e le loro scorte, perché avevano messo le mani sui soldi della mafia, che riconducevano ad un certo imprenditore di Milano, che portava il nome di BERLUSCONI. Allora ero molto sprovveduto, e credevo che sul versante opposto, dove il PM Carlo Nordio aveva scoperto gli intrecci malavitosi delle COOP rosse con il mondo politico, fosse tutta una strumentalizzazione.
Quanto ero sprovveduto a pensar male dell'uomo di stato NORDIO. Sarò smentito in questi anni, quando farà arrestare Galan assieme al sindaco del PD nell'affare MOSE, ma anche dai fatti di queste ore tra COOP e PD, che guarda caso sta governando proprio con esponenti del partito di Berlusconi. QUANTO ERO SPROVVEDUTO A PENSAR MALE DI NORDIO CHE GIA' 20 ANNI FA AVEVA SCOPERTO TUTTO. GRAZIE DI CUORE A CERTI UOMINI DELLE PROCURE: GRAZIE.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.04.15 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dopo che gli sfigati si sono sfogati
Tutti in fila con i carrelli a far spesa
Al motto ......siamo noi
Azionicina comprata ? Per lo sconticino assicurato ?
Chissà chi l'ha usata
Voi succhiatevi la foglia di insalata scontata

p.s.m

L'ho rifiutata Trentanni fa e non ci sono più entrata !

Rosa Anna 01.04.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando nel 2013 ho votato per il M5S, ho molto apprezzato quello che proponeva Beppe Grillo, in merito alla Democrazia Diretta.

Chi si è "salvato" da 40 anni di manipolazione, messa in atto da presunti intellettuali e dalla stragrande maggioranza dei media, ha una considerazione molto più laica della Costituzione italiana.
Leggendola con attenzione, non può sfuggire a nessuno quella chiara limitazione, che i "padri costituenti" hanno inteso applicare al popolo italiano.
Se letta ripensando al periodo storico in cui è stata scritta, tale limitazione non poteva essere interpretata come una decisione autoritaria, ma rivista con quello che è successo negli ultimi 40 anni, è masochistico non apportare immediatamente dei radicali cambiamenti, a partire dal secondo comma del suo primo articolo:

"La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione".

In pratica significa che:
"la stragrande maggioranza dei DIRITTI dei cittadini, sono delegati ai Partiti politici e ai Loro Rappresentanti (Parlamentari)".

In maniera più cruda si può anche leggere così:
"i Padri Costituenti hanno considerato i cittadini italiani -incapaci di intendere e volere- pertanto hanno nominato i partiti politici e i Parlamentari, come Loro tutori.

Fino a quando questo non verrà radicalmente riformato, come potrete sperare che il cambiamento possa arrivare da chi gestisce con arroganza il potere?

In virtù di ciò, è indispensabile che arrivi presto il giorno in cui i Parlamentari del M5S, la smetteranno di autodefinirsi "i più fervidi custodi della Costituzione italiana".
Non ci vuole molto a comprendere, che è proprio la Costituzione italiana, il principale strumento in mano a chi ha portato l'Italia sull'orlo del baratro.

Se oltre a quelli del M5S, riusciremo a convincere anche gli elettori della sinistra, potremo (finalmente) vivere in un Paese migliore.


gianfranco chiarello 01.04.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qunadon le coop hanno cominciato a raccogkliere denaro e fare contratti alla Biagi....le coop sono finite!
Si sono adeguate!
Oggi ne abbiamo i risultati!
Grazzie politica...non sono masochista,ma molti lo potranno dire perchè la " coop sei tu" hahahha...come all'Essselungaaaaaa!

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 01.04.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento

e' dai tempi di Moranino :

http://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Moranino

che PCI ed ex PCI fanno quello che vogliono in modalita' mafiosa e poi la fanno franca

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 01.04.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Comunque andrà, alle prossime elezioni il Partito Democratico riprenderà la sua ottima percentuale per poter governare.
Questo perché da sempre, la memoria e la dignità di molti italiani è legata molto alle notizie che trasmette il TG1.
Se il TG1 dice che va tutto bene, va tutto bene punto e basta.
Come nella Corea del Nord.

Stefano "ballaro" Ballarini, Fano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento

L Emilia Romagna e' un grande brufolone pronto a scoppiare e straripare di pus (matrice pd).
Serve un azione congiunta di tutti i meet up locali!!
Dobbiamo assolutamente tornare fuori e prendere partecipazione!!!
Il movimento si batte per il territorio non per i voti!
Un abbraccio a tutti i cittadini liberi

Mattia 01.04.15 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Intanto il PD ha "fatto" la legge anticorruzione per bloccare e/o depotenziare e/o inibire e/o personalizzare i codici civili e codici penali ai Sigg Onorevoli Parlamentari, Presidenti, Ministri ,Assessori, Dirigenti Statali e Manager Pubblici le proposte di condanne dei Sigg. Magistrati e dei Sigg Giudici. Quando perdi il tappo della bottiglia di vino ancora mezza piena, ci mettete un tappo di carta o ve la finite di bere tutta ?
Ma come si fa ad invitare l'unico Movimento Popolare di cittadini elettori ben rappresentati in Parlamento a diventare concussi con i mercenari dei partiti padroni radicati nel concupiscente falso ideologico ?

pino 01.04.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento

L' unica cosa ' positiva ' e' che in molti ormai non riescono a mettere insieme il pranzo con la cena...
Miglioreranno i valori del colesterolo e calera' la pancetta, prima di diventare cannibali scommettiamo che li ANDIAMO A PRENDERE !
Presto cominceranno i licenziamenti per gli statali , qui si scalderanno gli animi...aspettiamo ancora un po' , pazientiamo. Poi avverra' l' inevitabile , le sanguisughe moriranno, e si ricomincera' da zero.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 01.04.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

La disoccupazione aumenta: è lo sjob act
Di ilsimplicissimus

https://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2015/04/01/la-disoccupazione-aumenta-e-lo-sjob-act/

Come volevasi dimostrare la luce in fondo al tunnel è solo un mortaretto mediatico e il job act un inganno per i cittadini e probabilmente un autoinganno per una classe dirigente alla disperata ricerca di galleggiamento. L’Istat infatti spazza via il trionfalismo fasullo dell’aumento dei contratti a tempo indeterminato e certifica la risalita della disoccupazione al 12, 7 %. Possiamo certamente dare la colpa a Renzi e al suo governo di aver deliberatamente preso in giro i cittadini spacciando misure a favore dell’offerta e di Confindustria come panacea per il lavoro. Possiamo considerare responsabile storico quell’ambiente tra liberale e socialdemocratico, con centro intellettuale nella Bocconi Chicago addict che da decenni vede nella caduta dei salari e nella cancellazione dei diritti del lavoro la strada maestra della competitività al ribasso di valori civili. Possiamo mettere sul banco di accusa l’Europa che si è fatta conquistare interamente dal liberismo e dallo spirito delle troike. Possiamo persino accusare le sinistre, nella loro infinita varietà, di essersi arrese a tutto questo senza combattere o di aver combattuto con armi sbagliate e a volte d’epoca.

Sì, possiamo dire di tutto, ma dobbiamo riconoscere che la crisi è strutturale e non può essere risolta all’interno del recinto della tradizionale politica o in quello del riformismo più o meno ipocrita degli ultimi vent’anni. Bisogna prendere atto che l’aumento di produttività e di competitività realizzato a scapito di retribuzioni, orari di lavoro, diritti e tutele non solo è eticamente repellente e del tutto contrario al progresso immaginato, ma è esattamente il motivo della crisi, non la sua causa e men che meno il suo rimedio. Il fatto è che a parità di produzione c’è sempre meno lavoro, che l’equilibrio in qualche modo raggiunto dal capitalismo i

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.04.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Andrea Scanzi
1 h · Modificato ·

"Permettimi di dire una cosa su Fedez. Abbiamo appena visto una sua intervista. Ci conosciamo, ci stimiamo, siamo amici. E magari questa cosa può inficiare il mio giudizio, ma non credo. A Fedez do atto di una cosa sempre più rara tra gli artisti italiani: ha il coraggio delle sue idee, si espone, non sta sempre nel mezzo. Poi può piacere o non piacere, può essere condiviso o meno, e io per esempio su Landini sono molto meno critico di lui, ma per me un artista questo deve fare: esporsi e stimolare un dibattito, una reazione. In questo senso, ti confesso che avverto - da uomo di sinistra - un grande senso di vuoto e di assenza se penso al silenzio di quei grandi artisti che ieri gridavano nelle piazze "con questi leader non vinceremo mai", oppure facevano spettacoli in prima serata in difesa della Costituzione. Ovviamente sto parlando di Nanni Moretti e di Roberto Benigni, e più in generale di larga parte del'intellighenzia di sinistra. Davvero a questi artisti, a questi intellettuali, piace una "sinistra" così? Davvero, pur di vincere, stanno accettando Renzi e una classe dirigente come quella di Renzi? Davvero stanno ingoiando tutto questo? Se è così, e pare che sia così, un po' di tristezza viene".

(Piazzapulita, lunedì sera).

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.04.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento

qando cade questo governo??????

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Io sono profondamente offeso ed indignato per il fatto che esistono le fondazioni, vere zone franche . Chissà chi finanzia quella del viticoltore!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.04.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Durante l'autocottura del PD, FI ed i loro satelliti compensatori e scambiatori, prima di queste loro ultime elezioni, riaffiorano senza fine altri cadaveri eccellenti.
Il turbo dato a i Magistrati dal nostro nuovo Presidente della repubblica
Avvisate gli elettori che non sono andati ancora in pensione che se si sentono confusi di andare a votare solo se prima si firma un urgente esposto popolare al Presidente della Repubblica che obblighi il Ministro del Bilancio e delle Finanze ad istituire una Commissione di Inchiesta con poteri giudiziari e vigilanze ad ok sull'INPS, INAIL, INPDAP e Casse e fondi di tutti i professionisti e imprenditori mediante il controllo e la gestione di tutti i dati dei loro computer alla Guardia di Finanza e Corte dei Conti e per l'emergenza dei controlli in corso, l'erogazione provvisoria di tutte le pensioni limitata fino a 2.000,00 euro mensili. Mentre i nuovi contributi in corso di versamento saranno gestiti in emergenza direttamente e congiuntamente dall'agenzia delle entrate, Guardia di Finanza.
Nascondendoci la miccia accesa delle pensioni, non si sa quando esploderà! Quindi !

pino 01.04.15 13:28| 
 |
Rispondi al commento

prima a far finta di litigare di giorno erano pd-l e pd+l, ora a far finta di litigare di giorno sono rimasti pd-l di minoranza contro pd-l di maggioranza, ma fanno solo finta, perché pare chiaro che di notte continuano a rubare tutti insieme appassionatamente...!
saluti a 5stelle
tonino basile - roma

tonino basile 01.04.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento

FINIAMOLA DI PRENDERCI PER IL Q.LO.

QUELLO CHE SUCCEDE NELLE COOPERATIVE SI SA DA SEMPRE, LO SA ANCHE LA MAGISTRATURA, LO SAPEVA ANCHE DI PIETRO QUANDO VOLLE FARE LO SPLENDITO CON MANIPULITE.

PERCHE' LASCIO' DI FUORI QUESTO SETTORE?
FU INDAGATO SOLO GREGANTI, IL SIGNOR G., CHE SI ACCOLLO' TUTTE LE COLPE ED ORA, MI RISULTA, E' TORNATO NEI PALAZZI DEL POTERE.

PERCHE' LE COOP VIENGONO FUORI ORA COME FOSSE UNA NOVITA'?

NON PRENDIAMOCI PER IL Q.LO

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 01.04.15 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO IN ATTESA DI RISPOSTA A QUESTA E-MAIL:

"From: Franco Della Rosa
Sent: Thursday, March 26, 2015 3:42 PM
To: servizio.assistenzaclienti@coopitalia.coop.it
Subject: 9,99999999999999999999999999999999999

Alla Direzione Generale della Coop Italia,
sono il coniuge di un socio Coop,
se veramente “la Coop siamo noi” non ci prenderemmo per il culo con prezzi dei prodotti ad €. 9,9999999999999999999999999 o mi sbaglio?
Mettiamo questo centesimo “mancante” e vediamo di non considerare i propri Soci dei deficienti.
La Coop può anche fare di più divenendo promotrice di una campagna al riguardo inserendo prima del proprio nome nei depliant: La Coop rispetta i Clienti e non propone i prezzi a 9,99999999999999999999999!
Buona serata.
Dr. Franco Della Rosa
www.grupporicercafotografica.it"

Franco Della Rosa 01.04.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corradino Mineo sulla sua pagina FB sostiene che pur essendo d'accordo con alcune proposte del M5S non le vota perché i ragazzi pentastellati sono fascisti. Se volete partecipare è in corso un acceso dibattito. https://www.facebook.com/notes/corradino-mineo/complotto-di-confindustra-primo-aprile/10152900184238049

Giusy Romano Commentatore certificato 01.04.15 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. - tornando al voto di ieri:

è il motivo per cui da un pò di tempo ho riconsiderato diametralmente la proposta dell'M5S relativa alla democrazia diretta; è del tutto evidente che se il quesito è pilotato lo è anche l'esito.

nel caso in oggetto in particolare abbiamo fatto il loro gioco: ora il PD può vantarsi di aver reintrodotto il falso in bilancio e dire che l'M5S ha votato contro (e poco importa al grande pubblico se, nel merito, il nuovo reato non sia di fatto perseguibile) ciò che conta per i mass media è che il PD ha fatto la legge anticorruzione e noi per l'ennesima volta ci siamo tirati indietro.

sui quesiti:
dire il governo ha tolto 2 anni alle pene previste dal DL presentato da Grasso è solo parte della verità (quella di comodo) perché comunque il testo ne prevede 4 anni di reclusione.
se ci avessero chiesto:"vuoi che siano inasprite le pene da gli attuali 0 anni a 4 anni?" tutti avrebbero votato SI ma avendo posto la domanda riferendosi ai 2 anni in meno inizialmente previsti l'80% ha abboccato all'imbeccata dello staff per votare NO.

a mio avviso i quesiti vanno posti in maniera asettica (non siamo del tutto deficienti, non trattateci come tali) con link alle fonti e ai diversi pareri, fare una pappina di 2 pagine per spiegare "come" devo votare sinceramente mi fa cadere le braccia.

ma magari sono io che sbaglio a voler ancora pensare con la mia testa e non farmi imboccare come un lattante, scemo io.
cordialità

maurog 01.04.15 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puro e mie e vorei lassa' pulite...

https://youtu.be/p2FwJENHLMg

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 12:16| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto sperare che cedano il potere è una pia illusione , lotteranno con ogni mezzo compresi i denti che evidentemente hanno solidi e ben allenati . Non credo che così come siamo , con il nostro metterci su un piedistallo e lo scollamento con il resto del Paese procuratoci dalla disgraziata decisione di non apparire nelle tv , potremo incidere più di tanto sulla ripulitura della attuale classe " politica " . Contro questa gente pronta a tutto e appoggiata dall'alta finanza , chiesa e mafie , cosa possiamo contrapporre se non la denuncia a squarciagola e ai quattro venti delle loro malefatte ? Come abbiamo constatato non esitano a comprarci erodendo la nostra forza con il più forte mezzo : il denaro ! Togliamogli questa arma pagando interamente lo stipendio ai nostri rappresentanti , non restituiamo denaro allo Stato che tanto al popolo non ci arriva , ma destiniamolo all'aiuto alle piccole imprese e all'acquisto di potenti megafoni per poter gridare sempre più forte la verità nelle orecchie degli italiani .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 01.04.15 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono rilievi penali per-Bacco D'Alema.
Sono cure che ci si scambia nell'Olimpo, ma che ne sapete voi comuni mortali:))

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 01.04.15 12:08| 
 |
Rispondi al commento

ar palazzo 'ndo abito io, du' coppie (moje e marito) piu' una vedova, tutti con doppia o tripla propriweta' immboliare, con pensione media sui 5.000 euri, a "cranio" ovvmnt, beh..sti maledetti votano tutti pd e se scapicollano pe' anna' a vota' alle "primarie"...

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 01.04.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se...se....le mani "pulite" come dopo che ve sete fatto 'na sega............ahahahahahah ma andate a caca' a voi e a che ve vota....propio de core alla romana.........

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 01.04.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento

ex socialisti, ex dc e dalemiani......se è vero che le sx sanno vincere anch'esse le elezioni (e i metodi sono gli stessi degli avversari storici), ma che fine hanno fatto tutti coloro che per anni hanno contestato dall'interno queste trasformazioni fino a far crollare due governi di centrosinistra e consegnare comuni rossi agli avversari? Erano tanti, "tosti", definiti "perdenti", offesi in ogni modo ed ora....svaniti e sostituiti dagli stessi faccendieri che hanno decretato il successo degli altri negli ultimi 30 anni.

mario sormani Commentatore certificato 01.04.15 11:29| 
 |
Rispondi al commento

parte seconda-
Fin qui quello che dice la Commissione ma... Ma a noi di Grow the Planet la cosa puzza e assai! Possibile che in millenni di coltivazione di orti nessuno si sia mai accorto della pericolosità del coltivare ortaggi? E gli altri Paesi? Possibile che, per esempio in Svizzera (stato non membro dell'UE) si continui a coltivare tranquillamente un orto, alla faccia di chi sta al di là del confine? e gli americani? gli africani? i cinesi?
Dateci dei paranoici ma per noi sotto a questa assurda decisione non può che esserci la mano delle grandi multinazionali del food che vogliono avere il controllo totale di quello che mangiamo e per questo sono spaventati anche da un piccolo orto che, appunto nel suo piccolo, può rappresentare una vera e propria rivoluzione.
NOI NON CI STIAMO! Per questo ci siamo già mobilitati e, insieme ad altre associazioni, abbiamo messo in piedi una petizione che potete firmare qua: facciamoci sentire, ne va della nostra libertà!-
Dal sito: Grow the Planet.

adina lucchesi 01.04.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento

sono marci...non hanno più un centimetro di pelle pulita.....sono venduti per il potere e per il denaro! e questo che molti italiani dovrebbero capire, purtroppo molti ancora credono che agiscano nel loro interesse ma tutto ciò che fanno o meglio che dicono è solo ed unicamente per mantenere poltrone e privilegi...........perchè non si tagliano i loro stipendi se veramente vogliono aiutare il popolo e chi è in difficoltà, perchè non lo fanno....perchè?

floriana 01.04.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

parte prima-Purtroppo non avremmo mai voluto darvi una notizia del genere.
Eppure ieri il Parlamento Europeo ha varato definitivamente una legge che definire tirannica è poco. In tutto il suolo dell'Unione Europea (e non solo), non si potranno più coltivare ortaggi "per ragioni di sicurezza alimentare". Una follia, frutto delle pressioni di multinazionali come Fish&Veg, Monstanto e Ap-Rifood. Mobilitiamoci! Si vociferava ormai da tempo e purtroppo si è avverato: la Commissione Europea all'Agricoltura ha definitivamente sancito il divieto assoluto di coltivare ortaggi a uso proprio (e che entrerà in vigore il primo gennaio del 2016), quindi in una frase: banditi gli orti!
Tutto nasce nell'estate del 2011: ricordate il "cetriolo assassino", le 16 persone morte (15 in Germania), 300 intossicati e Il povero cetriolo di cui sopra (ma furono avanzate anche altre ipotesi), contaminato con il temibileEscherichia coli? Ebbene, proprio in quel periodo la Commissione iniziò uno studio approfondito monitorando un campione random di orti all'interno della Unione Europea, studio che si è concluso nel gennaio di quest'anno. I risultati sono impressionanti: secondo la stessa Commissione, gli orti non sono assolutamente sicuri da un punto di vista della salute alimentare e, sempre stando ai risultati della ricerca, veicolerebbero malattie pericolosissime delle quali l'E. coli sarebbe solo la punta dell'iceberg. Quanto sostenuto dallo studio è il fatto che gli orti, messi insieme, causerebbero in tutta Europa più morti degli incidenti stradali, il fatto è che, per ignoranza dell'argomento e per altre cause, non vengono accorpati e il fenomeno sfugge nella sua interezza.
 Questi i fatti, e le conseguenze che ne escono sono per sconvolgenti per le nostre abitudini secolari: non solo sono previste salatissime sanzioni amministrative (si va da 5.000 a 150.000 euro di multa per chi coliva un orto), ma è previsto anche il carcere, qual'ora gli ortaggi raccolti vengano distribuiti a

adina lucchesi 01.04.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://webtv.senato.it/3861

in aula ci sono ancora altri che votano al posto di chi non c'è!!!!e passano emendamenti votati da senatori assenti!!!!!!!!!!vergogna!!!!registriamoli tutti!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd è il cancro di questo paese. Bisogna fermarli.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 01.04.15 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Oltre il 42% della disoccupazione giovanile.-
10 milioni in condizione di povertà e 6 milioni di poveri assoluti._
I costi della politica e la corruzione, dai Comuni alle Regioni sono fuori controllo._ Non vogliono il DASPO che colpisce il punto di partenza e di arrivo della corruzione. "Può la causa del problema proporne la soluzione?"
Abbiamo un Parlamento di venduti che cinguetta, propone nomi di leggi solenni e gioca non al ribasso ma al fallimento,coinvolgendo spesso anche la gente più amata. Da subito, a cominciare dalle Regioni ove si vota, è necessario portare l'opposizione fuori dal dalla ragnatela del Parlamento per vivificarci e per poterlo aprire come una scatoletta.-
Le parole non bastano più. E' necessario lottare nelle città contro la corruzione, le associazioni mafia-potere, la servitù ai voleri dell'America e dei Criminali della germanica BCE. Una lotta che impegni tutti i nostri, da Gianrusso all'ultimo degli iscritti. Grillo deve ritornare nelle piazze con tutti i nostri per rivivificarsi/li, in un "Giro d’Italia", che li impegni sul territorio a partire dai luoghi voto, tutti i Portavoce, in una catena umana, capace di porre al centro il problema della povertà, delle disuguaglianze sociali e l'uscita dall'euro. Le coop del malaffare sono loro, a partire da Renzielubtz.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato 01.04.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Grande PD! Hai cambiato diversi nomi, ma, non hai mai smesso di rubare.
C'è bisogno di pulizia.
Abbiamo diverse miniere dismesse: mandiamo i ladri a riattivarle, fino a quando non hanno pagato il danno.

Giuseppe V. Commentatore certificato 01.04.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Lungo elenco di fatti e di nomi,con al fianco i nomi dei soliti nomi. Avvilente pero' leggere sempre le solite cose di malaffare, di intreccio politico-mafioso, di corruzione.

Altro che allungamento dei termini di prescrizione per i reati di corruzione! Qua le cose non cambieranno mai se anche per questo tipo di reati non si creano punizioni esemplari, del tipo ti sbatto in galera, butto via la chiave ma nel frattempo ti mando anche a lavorare a fare le grandi opere!!

ciro c., Quinto di Treviso, ora Bregenz Commentatore certificato 01.04.15 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete unici!!! O gli italiani lo capiscono e si convincono nel più breve tempo possibile o è veramente la fine. Non se ne può più di scandali ormai con cadenza giornaliera. Hanno preso e rovinato il futuro a milioni di giovani. Che tristezza. Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento

E l'Italia soffoca sotto al cemento con danni irreversibili per l'ambiente
Questo è il danno peggiore

Rosa Anna 01.04.15 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo e puntale post.
La Serracchiani ha portato Poletti qui a Pordenone venerdì, sono giorni che stiamo segnalando la cosa, anche a seguito del caso Ischia-Ferrandino-COOP.
Il post ci rafforza

Paolo Turchet 01.04.15 10:13| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!attaccano noi ma arrestano loro!!!TUTTI A CASA!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...questi rubano e intanto le aziende oneste chiudono!

Forza M5S, unica speranza per l'Italia.

Alessio S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori