Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L’Anguriata democratica del Pd

  • 12

New Twitter Gallery

anguriata_democratica.jpg

I consiglieri regionali "inconsapevoli" della Valle d’Aosta.

"Nei bar e per le vie di Aosta oggi la frase ricorrente pronunciata da i cittadini è: "Che schifo!" La stessa che senti ripetere negli uffici, al mercato e in qualsiasi luogo di ritrovo. Dopo le 24 assoluzioni dei politici regionali coinvolti nell'inchiesta per le spese pazze con i fondi dei Gruppi consiliari, con accuse che vanno dal finanziamento illecito ai partiti al peculato, non potrebbe essere diversamente. Esiste, certo, una verità processuale: quella che deriva dalla sentenza che dovrebbe essere emessa applicando le leggi esistenti, giuste o ingiuste che siano, sottoposta alla saggezza del giudice che è chiamato a rispettarle. Questa verità deve essere rispettata qualunque sia l'esito del giudizio.
Esiste poi una verità dei fatti: questa riguarda valutazioni di tipo etico, vale a dire quel concetto di sensibilità morale e di legalità che risiede nelle coscienze di ciascuno di noi cittadini chiamati tutti i giorni a pagare le tasse, a rispettare i doveri e a faticare per vedere riconosciuti i nostri diritti.
Di queste spese pazze i migliori interpreti sono i consiglieri e collaboratori del PD e del PDL e a seguire della Fédération Autonomiste ora assorbita parzialmente dall'Union Valdotaine. E allora ecco i consiglieri del PD a fare i grandi con i soldi pubblici non solo con cene, acquisto di grolle e coppe dell'amicizia, cesti con prodotti tipici alimentari, regali natalizi. Spiccano, infatti, le mimose acquistate in occasione dell' 8 marzo per la festa della donna, i buoni da dare in premio ai vincitori delle tappe del Grand Prix di Belote (gioco di carte tipico), oppure il soggiorno in Valle d'Aosta pagato di 44 persone in occasione dell'evento "Calabria in Festa" presso un residence di Sarre. E non vogliamo dimenticarci i 220 kg di carne acquistati per la Festa della Capra sempre in occasione della manifestazione "Calabria in Festa", l'acquisto di un vaso di cristallo per 300 euro presso una nota oreficeria come regalo di matrimonio di tale Michele, i banners pubblicitari di un candidato alle elezioni europee.
E come tralasciare infine le spese per le bibite acquistate nell'agosto del 2010 in occasione della festa denominata "Anguriata democratica". Democratici sempre! Questa è la parola d'ordine.
Passando al PDL in cui troviamo 225.400 euro contestati. Qui pranzi e cene la fanno da padrone. Ma anche biglietti aerei per i familiari, prestiti ad amici titolari di attività commerciali, acquisto di gioielli in acciaio e in argento presso nota oreficeria locale, acquisti di targhe in alluminio, pagamenti ad un avvocato per spese riguardanti un familiare.
Per poi passare alle perle di alcuni consiglieri della lista locale Fédération Autonomiste.
In questo caso si sfiora l'incredibile. La somma contestata è di 78.600 euro prelevati in contanti con cadenza mensile da parte di un consigliere che, come si legge dagli atti processuali "della quale non ha saputo fornire alcuna giustificazione" e un totale di trasferimenti al giornale locale del partito di 55.900 euro.
Il significato della sentenza è stupefacente: i consiglieri e gli altri indagati spendevano senza avere la consapevolezza di compiere delle irregolarità. Il sistema politico, a volte ruba, e quello burocratico, a volte, tiene il sacco. Nessuno chiederà scusa a nessuno per quanto è successo come sempre accade.
Quando le leggi sono fatte per proteggere i politici e castigare i cittadini tuttavia si può ancora parlare di democrazia?" Stefano Ferrero, portavoce regionale M5S Valle d'Aosta

1 Apr 2015, 18:09 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: anguriata, pd, pdl federation autonomiste, spese pazze, Stefano Ferrero, union valdotain

Commenti

 

"Che schifo!"
Volete sapere cosa fa schifo?
PD 47% alle scorse elezioni europee provincia Aosta!
http://elezioni.interno.it/europee/scrutini/20140525/E1020040000.htm
E adesso dicono "Che schifo!"?

Chi è causa del suo mal pianga sé stesso.
A me certi elettori cominciano a fare un tantino schifo anche perché errare humanum est perseverare diabolicum.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.04.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire bene che cosa si intende con “mitezza”.
La parola è troppo grande per farne un uso ambiguo o sommario.
Mi spiego, la parola è alta.
Ma oggi per me è una parola conflittuale, e in fondo lo è anche nel Vangelo.
La mitezza mi pare del tutto estranea al mondo che ho di fronte.
Il simbolo incarnato di questo mondo
è la violenza.
E l’ideologia di questo mondo: è la forza, l’osanna per chi vince.
Essere “miti” significa essere in discordia profonda con questo mondo e dunque domanda una radicalità, non un contemperamento e una moderazione.
Non una “normalità”, ma un sentirsi acutamente anormali rispetto a questo ordine così violento e selvaggio, in cui impera la supremazia onnivora del profitto.

PIETRO INGRAO
30 marzo 1915

marioz o., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.04.15 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Cosa cambia,quando è tutto controllato dai politici e dai potenti manovrati dai padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano",dove i manager e direttori vengono nominati con il classico sistema di parentela e spartizione politica?Proprio per questa realtà non potremo mai avere dei politici e uomini d'Onore come nel Risorgimento Mazzini-Garibaldi e tanti altri che hanno donato il sangue ecc. per fare l'Unità D'Italia:Febbraio/Marzo 1861 Italia unita "Vittorio Emanuele II primo Re D'Italia".La UE non è altro che il doppione dei vari governi Nazionali raggruppati per fare più spettacolo.E' meglio che facciano subito una vera guerra che non proseguire con i teatrini mondiali della Globalizzazione.La 2'da guerra mondiale è durata dal 39 al 45,però dopo chi è sopravvissuto ha avuto 50 di benessere.Invece questi 25 anni di teatrini politici recitati per realizzare la Globalizzazione tramite le guerre mascherate in Missioni di Pace hanno fatto molti più danni ed hanno fatto perdere tutte le speranze,valori e la fede nei Credo.Obama è già fuori dal gioco e Israele nel gioco.Vediamo il caos che regna nella penisola arabica e chi lo ha creato questo caos! Senza dubbio, in primo luogo gli Stati Uniti d'America. Si deve prestare attenzione a quello che è ancora poco visibile del Burattinaio Israele. Israele non è solo presente, è coinvolto in questo caos, è uno dei - se non il più importante responsabile della crisi da incubo.Se guardate dove volano bombardieri in Israele, al quale ha diretto le missioni, è ovvio che stanno combattendo contro Bashar al-Assad. Ma allo stesso tempo è chiaro che, i servizi segreti e militari in Israele stanno aiutando lo stato islamico.Notate come si comportava ultimamente, signor Netanyahu. Le sue azioni sono abbastanza chiare ed evidenti. Quando il primo ministro israeliano vola a Washington, bypassando il presidente d'America, va al Senato e riceve applausi, questo fatto non è solo senza precedenti,mostra chiaramente Obama Ko.

Agostino Nigretti 02.04.15 09:54| 
 |
Rispondi al commento

un'altra dimostrazione che le legge non ammette ignoranza....Aspetta, forse ho detto una cavolata, provo a rileggere....
"Il significato della sentenza è stupefacente: i consiglieri e gli altri indagati spendevano senza avere la consapevolezza di compiere delle irregolarità"
Quindi se rapino una banca in modo inconsapevole......Fantastico, welcome to Italy

Alessio G., Pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.04.15 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Spero ci sia un errore nella motivazione della sentenza.

Spero.

Gian A Commentatore certificato 02.04.15 08:42| 
 |
Rispondi al commento

E questa sarebbe la classe dirigente ??
e questo sarebbe il decoro istituzionale ??
e questi sarebbero i personaggi da rispettare ??
ma in virtù di quali meriti ?
in virtù di quali esempi ?
in virtù di quale decenza ?

VOMITOOO !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.04.15 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà ai cittadini della Val d'aosta!

Mattia 01.04.15 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pure assolti ..con motivazioni da barzelletta ...si vedra poi cosa decideranno i valdostani ..contenti loro

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 21:39| 
 |
Rispondi al commento

"Che schifo" sembra un complimento!!
Sono tutti delle merdacce!!
Con che occhi si guardano allo specchio dovrebbero vomitare ogni volta che si guardano fino a sputarsi in faccia e sullo specchio.
ladri LADRI!!

Adriano 01.04.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti ai politici che riescono sempre a farla franca ed un grazie di cuore ai magistrati che con obiettività giudicano queste ruberie.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.04.15 18:42| 
 |
Rispondi al commento

NON CI SONO ALTRE PAROLE DA AGGIUNGERE TRANNE PROPIO: CHE SCHIFO !

alvise fossa 01.04.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori