Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: La #Grecia, il più grande ''successo'' dell'euro - di Constantin Xekalos

  • 148

New Twitter Gallery


passa_grecia.jpg

In Grecia è un disastro sociale. 3 milioni di persone sono senza assicurazione sanitaria, 600.000 bambini vivono al di sotto della soglia di povertà e più della metà di loro non può soddisfare le necessità nutrizionali quotidiane di base, il 90% delle famiglie nei quartieri più poveri deve affidarsi alla banca del cibo e alle mense dei poveri per la sopravvivenza, la disoccupazione si avvicina al 30% e quella giovanile al 60%. Non sono numeri, sono persone. Per mostrare i loro volti e raccontare le loro storie Constantin Xekalos, scrittore e documentarista originario di Creta e residente a Firenze, ha deciso di fare un documentario: "La Grecia, il più grande successo dell’Euro". Nel Passaparola di oggi racconta il suo documentario e le sofferenze dei greci che ha incontrato nella sua personale esperienza. Oggi tutto questo succede in Grecia, domani in Italia?

"Buongiorno a tutti, sono Constantin Xekalos, sono nato a Creta tanti anni fa, vivo a Firenze e vi spiego perché ho creato questo documento che gira sulla rete “La Grecia, il più grande successo dell’Euro” preso dall’affermazione di Monti quando era Primo Ministro.
La mia decisione è stata scatenata da una famiglia albanese che in grave difficoltà andava a novembre a raccogliere le olive a Creta, con due bambini piccolissimi, con molte difficoltà economiche. Vedendo che l’informazione, i media ufficiali non dicevano mai quello che dovevano dire, mi son detto: "fai qualcosa con gli amici tuoi per riportare la realtà di quello che l’Europa sta facendo". Ho condiviso con alcuni amici questa mia idea, piano, piano ci siamo formati un gruppetto di 5 persone, poi si è aggiunta un’altra sesta e lo abbiamo realizzato.

La tragedia della sanità in Grecia
Quando si è realizzato questo documento si parlava di 1/3 della popolazione greca (più di 3 milioni di persone) senza alcuna assicurazione sanitaria. Nel frattempo sono aumentati. Sono abbandonati. Se vai in un ospedale ovviamente pubblico loro ti cureranno, ti accettano se è un'urgenza. Ma se vieni ricoverato dopo devi pagare. Se non sei in grado di affrontare la spesa, mandano il conto all’Agenzia delle entrate e intervengono loro. Se non hai i soldi, cominciano con i pignoramenti, anche della casa, anche della prima casa! E' un crimine sociale non si può accettare. Per uno Stato che vuole definire democratico, progredito che appartiene al mondo occidentale sono cose inconcepibili, assurde, inaccettabili. E' un crimine sociale, non possiamo accettarlo! Se sto male la democrazia garantisce le cure di cui ho bisogno, altrimenti si chiama in un’altra maniera. Quando un bambino non ha la garanzia di nutrirsi, un bambino che non ha mai colpe di niente e le persone anziane che non sono più in grado di badare a loro stessi non è più democrazia. I greci i più vecchi, mi raccontano che quando c'erano i tedeschi durante l’occupazione della Seconda Guerra mondiale si viveva come oggi.

La solidarietà greca
Un anno e mezzo fa circa ho conosciuto un'organizzazione, la Metropolitan Community Clinic, che era venuta a Firenze per raccogliere medicinali che noi ormai non usiamo per vari motivi. Li ho conosciuti, abbiamo fatto questa iniziativa, hanno cominciato a raccoglierle, poi non li ho mai persi di contatto. Ci hanno raccontato quello che fanno, praticamente tutte le persone che non hanno la possibilità di essere curate, vanno in questo ambulatorio sociale che è vicino al vecchio aereoporto di Atene e li aiutano gratuitamente. Raccolgono medicine, viveri per bambini e tutto quello che riescono per le persone che hanno gravi malattie anche terminali e gratuitamente li curano. E' una grandissima cosa molto bella dal punto di vista umano, ma uno Stato dovrebbe vergognarsi di permetteew queste cose in quanto il dovere di chi governa è garantire quel servizio ai suoi cittadini.

I greci che muoiono di fame
Il 90% delle famiglie greche nei quartieri più poveri deve affidarsi alla banca del cibo e alle mense dei poveri per la sopravvivenza. Sono purtroppo tantissimi, abbiamo girato tanti rioni di Atene e in ogni rione c’è una piazza dove persone di buona volontà, persone che amano il prossimo che hanno il senso della comunità veramente, si danno da fare con l’aiuto anche della Chiesa per dare il pasto a chi non è in grado di garantirsi un piatto. Ogni rione ha la sua piazza. Ho visto bambini che svengono perché non hanno da mangiare, che si vergognano pure a dirlo. Non si possono accettare queste cose. I bambini che non possono nutrirsi è un crimine. Lo urlerò fino a scoppiare, mi devono denunciare: è un crimine che un bambino non possa nutrirsi!

La scomparsa della classe media greca
Bravissime persone si sono trovate da un giorno all’altro senza lavoro, non per colpa loro, non per volontà loro, non fannulloni come spesso vogliono far credere. Vorrebbero lavorare, ma ormai non c’è più niente. Il tessuto sociale non c’è più, la classe media non c’è più, non esiste più praticamente. Si stanno formando un’oligarchia di ricchissimi sempre più ristretta e una pluralità del resto del paese sempre più poveri. Povertà vera! In questo momento parlo dei dati di ora, di un mese fa, una persona che ha la fortuna a trovare un lavoro, deve accettare 300 Euro al mese. E considerate che Atene è carissima come prezzi, è più cara di Firenze, vivo a Firenze, faccio il confronto, sono rimasto esterrefatto, come fa questa gente a vivere? Non può vivere correttamente, la dignità non c’è più, conseguentemente non sei neanche libero: ti stanno mangiando l’animo oltre che il corpo!

Più del 50% dei giovani disoccupati
La disoccupazione giovanile è tra il 50 e il 60%. Si arrangiano come possono i giovani, accettano situazioni di ogni tipo, cose non corrette, non giuste perché la necessità ti obbliga di accettare cose che non dovrebbero essere neanche proposte. Ho visto offerte di lavoro da 100 Euro al mese. Questo sta avvenendo anche in Italia,

Dopo Tsipras c'è Alba Dorata
Un po’ di consensi Alba d'oro è inevitabile che li avrà, ma non credo che saranno tanti quanti ne servono per arrivare al potere, perlomeno me lo auguro. Loro sono bravi a sfruttare le situazioni in maniera strumentale per il loro tornaconto. Non sono quello che dicono. Sono dei furbi che vogliono arrivare al potere per sistemare le loro faccende. Il mio auspicio è di non arrivare a quel punto lì. Mi auguro che Tsipras trovi il coraggio di fare quello che ha promesso, me lo auguro.

La Grecia deve uscire dall'euro
Sarà un giorno di festa perché la Grecia per uscire da questo pantano in cui si trova ha l’assoluta necessità di uscire dall’Euro, il problema è proprio l’Euro. Questa è una cosa che non è facile neanche da spiegare perché la maggior parte delle persone non segue in maniera sistematica, metodologicamente valida cosa sono questi meccanismi dal punto di vista economico. L’Euro è il problema.
Concludo ringraziando con tutto il cuore Simone Curini, che per primo ha abbracciato con entusiasmo la mia idea, Mario Piccolino, Francesca Cangiotti, Matteo Nigro, Annie Daverio, Panagiotis Grigoriou, Alberto Bagnai, Vladimiro Giacché e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo documentario."

13 Apr 2015, 16:00 | Scrivi | Commenti (148) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 148


Tags: assicurazione sanitaria, bambini, disoccupazione, euro, fame, fuoridalleuro, Grecia, M5S, MoVimento 5 Stelle, povertà, sanità, tasse, Troika

Commenti

 

Ho letto con dolore e rabbia questo articolo. Anche pochi giorni fa ho avuto un battibecco su Facebook con un tale che sosteneva i poteri taumaturgici dell'euro......io non capisco questi paladini difensori della moneta unica. Valore della moneta ed economia sono pedali della stessa bicicletta: quando uno sale l'altro scende e l'alternarsi spingono avanti la bicicletta. Ora, come può in economie diverse esserci la stessa moneta di valore fisso? La forza lavoro e le imprese sono le gambe che pedalano, per tornare all'immaginaria bicicletta e la politica, le braccia che tengono il manubrio....bene, anzi, male: i disoccupati sono un numero spaventoso nel nostro paese, le imprese chiudono o migrano e i politici non reggono neppure gli equilibri di un triciclo. Ho letto con rabbia l'articolo, pensando agli "aiuti" europei finiti alle banche e al non futuro della Grecia.......e pensando dove andrà a sbattere la " bicicletta Italia " !?!? Romano Pisciotti www.pepperislands.com

Romano Pisciotti 27.07.15 23:38| 
 |
Rispondi al commento

USCIAMO DALL'EUROOO!!11!!
SUBBITO!!!1!!
CHE HO INVESTITO MILIONI IN BUND!!1!

Maurizio 20.06.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento

È auspicabile che per non essere mangiata dall'economia europea come la Grecia, esca dall'euro anche l'Italia?
Con la non violenza, è possibile sgombrare il parlamento dalla feccia degli approfittatori mangia a uffo?
Fin da piccola avevo capito che a Roma era necessario far pulizia, parlamento e Vaticano; ora fortunatamente c'è Papa Francesco, ma è in serio pericolo, come tutti coloro come voi che hanno la forza di gridare e cambiare.
Aiutatemi a capire, grazie.
Michela

Michela Melai 19.04.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento

non ho capito se la grecia chiede i danni alla germania perche' nel 1944 è stata abbandonata?...cioe' se sono rimasti terzo mondo non era meglio essere amministrati da terzi?

sonia raggio, roma Commentatore certificato 17.04.15 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco. Ma chi è che impedisce alla Grecia di uscire dall'Euro ? Strillano, strillano... ma ci restano. Anche con Tsipras al potere.
Venduto anche lui alla Trilateral ???
E comunque, come ha scritto Giuseppe Leuzzi : "La Grecia e' il paese dell'Unione con il più alto tasso di evasione fiscale : il sommerso e' il 27,5 % sul pil.
La Grecia è il paese che non tassa gli utili prodotti all'estero dagli imprenditori più ricchi del Paese,gli armatori( Onassis, Niarkos,etc), addirittura con previsione costituzionale del 1967.

La Grecia e' il paese che ha truccato i conti per entrare nell'Euro e pagato dal 2001 Goldman Sachs e altre banche d'affari perché non risultasse il reale livello di indebitamento.
La Grecia e' lo Stato che stipendia 10.000 preti ortodossi.
La Grecia ha speso più di 20 miliardi di euro nella folle impresa di organizzare le Olimpiadi del 2004 con il popolo giubilante in un'orgia di orgoglio nazionalista.
La Grecia,tecnicamente fallita dal 2010, tira avanti grazie ai prestiti europei e pretende di essere sovrana."
Chiaro che coi bambini questo non c'entra niente. Ma con tutti gli altri c'entra, e come....

Carlo Nocentini, Firenze Commentatore certificato 15.04.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna anche dire che i greci votan tutti europeista e che hanno sputato sopra l'unico partito che li avrebbe salvati: alba dorata (fa schifo? sì ma gli altri si son dimostrati peggiori poichè continuano a sostenere attivamente tutte le cause del disastro mentre i nazisti non solo non ne hanno colpa ma propongono anche alcune ragionevoli soluzioni, relativamente ragionevoli anche se dette malissimo).

Dopo Tsipras ci sarà ancora un altro Tsipras perchè i greci son come gli italiani:
credono alla propaganda e a tutte le balle che racconta.
Li hanno impiccati quelli che li hanno fatti entrare nell'euro?
NO
E quelli che continuano a raccontargli che l'euro è bellissimo e che uscendo imploderebbe l'universo?
NO
E allora che soffrano...
chi è causa del suo mal pianga sé stesso.

E Tsipras non ha mai detto nè promesso di uscire dall'euro eppure tutti l'hanno osannato e applaudito fino a spellarsi le mani.

I greci sono rane bollite lentamente dalla propaganda (esattamente come gli italiani) e non sono più in grado di ragionare e reagire contro le angherie.
http://en.wikipedia.org/wiki/Boiling_frog
Perchè impiantare un microchip nel cervello quando la tv riesce a zombizzare meglio?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, bisogna introdurre il reddito minimo

garantito per ripristinare l'economia e aumentare

i posti di lavoro, la gente sta andando in

depressione, si potrebbe chiedere un risarcimento

allo stato per istigazione al suicidio? Come

deve fare una madre con il marito disoccupato

ad arrivare alla fine del mese? La prostituta?


Sì, concordo! Mi sfugge solo perché tu ti faccia carico dei problemi di Morandi.


Venezuela, inflazione attesa al 200% con l'aggravarsi della scarsità di beni...un dollaro viene scambiato in queste ore contro 258 bolivar...il bolivar non viene piu' accettato nei mercati...e parliamo di un paese ricco di petrolio

sonia raggio, roma Commentatore certificato 14.04.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamo la vocazione dell'Unione Europea?
Trattato di Maastricht si prefigge gli obiettivi seguenti:
promuovere l'occupazione;
migliorare le condizioni di vita e di lavoro;
garantire un'adeguata protezione sociale;
promuovere il dialogo sociale;
sviluppare le risorse umane per garantire un livello elevato e sostenibile d'occupazione;
integrare le persone escluse dal mercato del lavoro.

PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETÀ
Il trattato sull'Unione adotta come norma generale il principio di sussidiarietà, applicato alla politica dell'ambiente nell'Atto unico europeo. Tale principio precisa che nei settori che non sono di sua esclusiva competenza, la Comunità interviene soltanto se gli obiettivi possono essere realizzati meglio a livello comunitario che a livello nazionale. L'articolo A prevede che l'Unione prenda decisioni "il più vicino possibile ai cittadini".
WM5S

rosario c. Commentatore certificato 14.04.15 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Condivido
Si è tentati di chiedere le autonomie locali
Qui da noi soppressa ferrovia stanno chiudendo ospedale
In una valle dove la viabilità su strada e molto difficile
Meno servizi e più tasse

Rosa Anna 14.04.15 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'amara constatazione che si fà vivendo da cittadino comune è quella della rassegnazione e della sottomissione. Tutto quello che si fà, si ritorce contro la gente comune. Si sa benissimo del potere occulto che ci governa da secoli, si chiama USA, Vaticano, Multinazionali, Banche, Assicurazioni, etc, li possiamo chiamare in mille altri modi ma tutti noi(tutti gli abitanti del Pianeta)alla fine dobbiamo rendere conto a madre Terra. O cambiamo il modo di vedere le cose con una rivoluzione interiore, o rassegnamoci ed aspettiamo il botto. Il paradosso che più mi fa imbestialire è quello che centinaia di milioni di persone soffrono la fame, e centinaia di altri milioni ricorrono a diete, dietologi, prodotti dimagranti etc, e molti stati considerati poveri spendono miliardi in armamenti, per finire al consumo delle risorse da parte degli stati ricchi. Il potere occulto ha sguinzagliato i suoi rappresentanti (USA, Vaticano, Multinazionali, Bimbominchia ed i suoi predecessori, e tanti altri) e con abile regia hanno determinato questo stato di cose. Con l'aumento vertiginoso della popolazione (più di 6 miliardi), i paradossi aumentano di giorno in giorno. Parlano di crescita, che si devono aumentare i consumi, di ripresa etc, o che qualche politicante del ca--- parlasse di tutela della salute, di territorio, di sana alimentazione, niente di niente. Ma come può uno Stato concedere lo spazio aereo affinchè un'altro stato possa fare esperimenti di geoingegneria climatica con rilascio in atmosfera di nano particelle che si insediano dentro i nostri organismi (scie chimiche),ed il tutto per rendere elettroconduttrice l'atmosfera e permettere il controllo del mondo con le antenne del Muos? Siamo proprio un popolo di italidioti che ci comanda quel potere occulto che ha creato i suoi mostri (Euro, TTIP, NATO, etc).

E' inutile lamentarsi 14.04.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

E' VIVO NO E' MORTO

Gli indici occupazionali dell'Italia continuano ad essere in controtendenza rispetto all'Europa ma grandi paradisi ci attendono.
Mentre l'intera economia del paese va a puttane spuntano tesoretti(le regionali sono alle porte) ed improbabili percentuali di pil più volte blaterate dal tecnocrate di turno che ci rassicura sul futuro scongiurando l'ennesima tassa che invece puntualmente arriva.
Ma che lavoro fa la politica in genere?
Cosa realmente produce a conti fatti?
L'unica cosa tangibile della macchina politica è la mediocrità e nelle nomine dei direttori e presidenti e nelle sue azioni legislative che continuano a fiaccare un paese che da troppo tempo è fermo e vive di luce riflessa.
Oggettivamente bisogna convenire che parallelamente alla corruzione della PA avanza inarrestabile la sensazione che tutto ci crolli un po addosso,dalle scuole ai ponti,dai grandi eventi all' immigrazione facendo emergere l'inconsistenza della classe politico manageriale vorace ed irresponsabile che se ne fotte della vita umana e del rispetto dell'ambiente.
L'Europa,poi,ha fatto la sua parte mediando le mediocrità ed offuscando le sovranità popolari affidando la sorte dei popoli a grafici di crescita senza alcun riferimento reale.
Questa epoca storicamente è da cancellare.Lo statalismo Nazionale ed Europeo ha fatto danni incalcolabili.
La centralità dei governi ha dimenticato il territorio,trasformando tutto in norme sterili incompatibili con le attività umane tradizionali proiettandoci in un futuro irrealizzabile.
Ultima beffa la flessibilità del lavoro che non ha sortito alcun effetto positivo dal punto di vista occupazionale in tutta Europa,allora perchè imporla come riforma obbligatoria per la crescita?
Questo modo di governare non è più tollerabile,il territorio e le comunità devono tornare ad essere il centro,i politici vadano a zappare sperando che non facciano danni anche li.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.04.15 08:56| 
 |
Rispondi al commento

_______________

elenco dei paesi che offrono sussidi ai disoccupati...

cliccate il segno + in fondo all'elenco per vedere tutti i paesi che offrono sussidi.

l'Italia è messa male...

ci sono paesi peggio dell'Italia ma ci sono paesi molto meglio dell'Italia..

non sono messi in ordine di valore..

http://www.tradingeconomics.com/country-list/social-security-rate-for-employees

john buatti 14.04.15 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Dopo essersi fatti rubare tutto dai politici ladri e corrotti che hanno votato per anni; con un numero di pubblici dipendenti gonfiato a dismisura per voto di scambio cosa vogliono i greci? Essere mantenuti dagli europei per continuare nell'andazzo al quale sono abituati?
Il problema non è l' Europa ma loro stessi. Se ne vadano pure a farsi mantenere dai russi!

fabio tercovich 14.04.15 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Non E' chiaro

La cura presuppone una Separazione :

consensuale 0 particolare

--la prima , accordo tra le Parti . (riconoscimento palese delle rispettive trascorse prospettive e PUNTO d'incontro per la risoluzione)
--la seconda , volino gli stracci.

--qualche fazzoletto--
in gioventu si diceva : tu vuoi fare la vita di onassiss
--la democrazia
--la civilta' Classica

!NON e' chiaro!

wiwa la parre 14.04.15 08:11| 
 |
Rispondi al commento

sembra l'italia fra qualche mese coll'aggravante dell'invasione africana ! bastardi politicanti !vi auguro di morire presto ma non velocemente per darvi il tempo di pentirvi per come state riducendo un popolo ! non velocemente intendo 2/3 giorni.

mario d., orbetello Commentatore certificato 14.04.15 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici non gioite per le dimissioni pilotate e per i funerali di stato,sono i soliti spettacoli calma popolino per mantenere al potere le marionette di turno,importante è andare a messa e farsi vedere che fai elemosina.Tutto è pianificato dai Grandi Maestri Burattinai,quindi non cambierà nulla e sarà come è sempre stato,solo i cretini creduloni crepano nella disperazione mentre loro si godono la vita.Bella notizia,però,come si può ancora credere in un governo che ha eseguito gli ordini dei padroni del mondo ed è sostenuto dalla grande ammucchiata che ha depredato la ex Nazione Italia e poi ceduta per farne la base strategica militare e politica della Globalizzazione?Come si può credere alle parole,quando il governo ha puntato tutto sulle Grandi opere-TAV-Multinazionali-Banche e fatto morire nella disperazione gli artigiani,piccole e medie aziende non legate al sistema tangentista affaristico speculativo?Basta vedere il Grandioso e Faraonico spettacolo in onore al Dio di Turno (adesso della Pace) per dimostrare la potenza Divina dei padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano" che controllano e gestiscono la Globalizzazione!I cretini come me che hanno creduto in un Dio immaginario o chi ha creduto negli effimeri valori dei vari credo,dobbiamo riconoscere il nostro cretinismo e che nella vita non si deve credere a niente,è tutto pianificato dai Grandi Maestri burattinai,perciò,preso atto che Dio è solo una immagine raffigurate dentro un triangolo e Cristo un Simbolo per imbonire i creduloni,Putin si deve rassegnare e recarsi a Milano al Grande evento "ESPO" (simbolo del Buon Governo e della Ripresa nel Paradiso UE)per chiedere Protezione e l'appoggio politico per traghettare la Russia sotto il controllo "UE-NATO".Era molto meglio che nel 90 prendessero il potere gli Orsi Generali e non Eltsin,almeno avrebbero fatto subito una vera guerra che avrebbe evitato 25 anni di agonia con l'aggravante di subire le recite politiche delle marionette di Turno.

agostino nigretti 14.04.15 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è avverato il sogno di Hitler,la Globalizzazione ha fatto più disastri che non la seconda guerra mondiale perché realizzata sotto la maschera delle Missioni di pace. Guardate l'intervento del Papa,sì,ha fatto bene denunciare il massacro degli Armeni,però,perché non ha detto una parola contro le guerre mascherate in Missioni di Pace fatte per realizzare la Globalizzazione e contro il sobillamento dei popoli per imporre sudditi governi da usare contro le Nazioni ostili che non vogliono sottomettersi al volere dei padroni del mondo?Quindi è logico pensare che è servito per distogliere l'attenzione dal cancro maligno mondiale.Le guerre mascherate in Missioni di Pace hanno fatto molto più danni che lo sterminio degli Armeni,perché hanno incancrenito il mondo con la Malapolitica,seminando morte_distruzione_povertà_odio di credo-sociale-di razza,creato il Mostro Isis.Era molto meglio che nel 90 prendessero il potere gli Orsi Generali e non Eltsin,almeno avrebbero fatto subito una vera guerra che avrebbe evitato 25 anni di agonia con l'aggravante di subire le recite politiche delle marionette di Turno.Era molto meglio una vera guerra subito,almeno che sarebbe sopravvissuto,avrebbe avuto una speranza per un domani migliore come dopo la 2'da guerra mondiale,soprattutto avrebbero sofferto anche i cari del sistema che sostiene la grande ammucchiata affaristica.Ho fatto male a non credere a chi mi aveva avvisato che la Russia senza l'Italia avrebbe fatto una brutta fine,infatti si trova isolata-sanzionata sull'orlo della Catastrofe e peggio ha dovuto subire l'umiliazione del trionfo dell'Ucraina sostenuta dal FMI_UE_NATO_BCE_ONU_TPI!Lode e Gloria al vero Dio e a tutte le nuove Divinità della Globalizzazione!Amen!

agostino nigretti 14.04.15 06:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cancro della memoria

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 05:44| 
 |
Rispondi al commento

la putrida guerra, putrita come tutte le guerre, cancro dell'umanita' , putredine re-materializzata ,cancro della morte

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 05:42| 
 |
Rispondi al commento

l'europa, l'italia con questa classe dirigente , di questa matrice ideologicamente corrotta , profondamente reazionaria, psicologicamente malsana , profondamente malata , non ha e non puo' dare nessuna speranza di liberta' di ugauaglianza di fratellanza, nessuna, questa eurapa e' un coacervo squallido di potetntati minori, destinati anch'essi a soccombere , cio' e' quanto , le fondamnta sono fasulle - sono moneta falsa - ancora paghiamo e pagheremo la guerra perduta

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 05:37| 
 |
Rispondi al commento

l'europa e' morta da un pezzo- cadaveri ovunque-
da noi equitalia crea disoccupazione, lavoro nero, coaudiuva tutte le mafie -se non riusciremo ad estirparla sara' la fine anche di quelle misere cose che rimangono , nessuno puo' pensare al lavoro, nessuno, solo emigrare, equitalia ha fatto e fa piu' danni della guerra, molti di piu', lavorare ? IMPENSABILE
Non si tratta di tasse qui- qui si tratta di struttura alla base- non si tratta di multe - si tratta di pace
ps:
la parola equitalia e' solo una convenzionale parola vuota e retorica
il problema come sappiamo non e' la storpiatura lessicale

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 04:59| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa dei Padri Fondatori ha perso l'anima . Per questo è morta

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 03:39| 
 |
Rispondi al commento

uscire dall'euro ma per fare cosa?

sonia raggio, roma Commentatore certificato 14.04.15 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la grecia non uscira' mai dall'euro perche' non lo vogliono i suoi abitanti

sonia raggio, roma Commentatore certificato 14.04.15 02:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche tacconi,uno dei nostri traditori è passato addirittura al pd...capite la vergogna di questa gentaglia?al pd....ricordiamoci di questi personaggi!!!che schifo!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.guardate questi numeri e poi capirete perché non c'è e ci sarà più lavoro nei prossimi decenni.
L'impero asiatico di Cindia (cina e India) ha circa 3 miliardi e 700 milioni di abitanti di questi la metà possono lavorare e con quello che producono già ora sono già con livell di occupazione. A questo punto se abbiamo in Asia circa 300 milioni di lavoratori e circa 300 milioni di disoccupati, praticamente gli stessi abitanti dell Europa.
Come possiamo pretendere di trovare ancora lavoro in Europa con un'offerta così gigantesca e a basso prezzo? MAI!! Quindi rassegniamoci e prepariamoci al botto!

Luca Paolino 14.04.15 01:15| 
 |
Rispondi al commento

MESI PRIMA del gennaio scorso la BCE di Draghi aveva già steso la tagliola per fottere la Grecia, ma ad Atene dormivano.

Il 22 gennaio scorso Mario Draghi annunciava il clamoroso Quantitative Easing (QE),
dove la BCE prometteva di acquistare titoli di Stato dei governi Eurozona fino a oltre 1.000 miliardi di euro, questo per far scendere i tassi d’interesse pagati dagli Stati sui loro titoli (più titoli si comprano meno interessi si pagano),
e per immettere liquidità in Europa al fine di “aiutare le economie dell’euro”.
Ma… ATTENZIONE…
… una piccola clausola nel Gran Annuncio di Draghi specificava che la Grecia avrebbe beneficiato del QE – che l’avrebbe salvata facendole risparmiare miliardi in interessi –solo “se avesse aderito senza discussione e senza ritardi alle Austerità imposte dal precedente salvataggio della Troika”.
Questi sono accordi decisi nei dettagli in decine di riunioni di tecnocrati mesi in anticipo, MESI IN ANTICIPO
Dunque il 22 gennaio 2015 il QE viene presentato al mondo.
Venti giorni dopo, sto Circo criminale e buffone della Troika FINGE con la stampa di esser lì a pensare se accettare o meno un paio di sconti e qualche ritardo sulle Austerità imposte ad Atene per estendere i termini del salvataggio.

Era già tutto deciso mesi prima!!!, ZERO SCONTI PER I GRECI, NEIN! NEIN! NEIN!.
Nero su bianco. La Grecia fuori dal recinto, sola, nuda, al freddo, a meno che… rileggete sopra.
Ora il Circo mafioso le concede due, ma proprio due briciole, e poi... forse gliele concede.
Ma niente Quantitative Easing, e Austerità omicide praticamente intatte.

Lino Viotti Commentatore certificato 14.04.15 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Accusano la mafia di far pagare il pizzo, mentre la mafia finanziaria a livello mondiale decide per conto di tutti i popoli. La truffa della EU, IMF, con l`aiuto dei governi corrotti, è una cosa assolutamente scandalosa.

La lista Legarde - quanti dei 2020 nomi sono stati indagati?
solo 6! Perche la Garde ha bloccato le indagini?
Chi sono questi ?

Il caro Padoan ci può illustrare come mai nessuno di questi signori sono stati condannati?

Queste sono le domande da farsi, non le chiacchiere a vuoto.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.15 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il più grande successo dell'euro, di I 101 DALMATIANS - finanziato in crowdfunding.
Da un'IDEA di Constantin Xekalos.
Regia: Matteo Nigro e Francesca Cangiotti
Riprese: Francesca Cangiotti
Riprese aggiuntive e fotografie: Annie Daverio
Montaggio: Francesca Cangiotti e Matteo Nigro
Interviste di Simone Curini, Mauro Piccolino, Constantin Xekalos
ed altri credits.

Giusto per la correttezza, NON è un documentario di Constantin Xekalos, ma un documentario dei 101 Dalmatians, cui Xekalos ha partecipato fornendo l'idea di base ed il supporto, certamente importante, alle interviste ed alle traduzioni.
I riconoscimenti sono importanti, perché è giusto gratificare in modo congruo e proporzionale chi si è impegnato a realizzarlo.

Mauro Gaggiotti, Genova Commentatore certificato 14.04.15 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Dietro l'angolo c'è' la Grecia? Ma come no n chiamare fascismo finanziario e bancario questo nuovo fascismo che costringe alla dittatura dell'euro? con i bocconiani venduti a chi paga meglio?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 14.04.15 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito abbiamo la conferma che pur di raggiungere i loro obiettivi i politicanti non si creano neppure lo scrupolo verso i bambini. Io cerco sempre di non esagerare nei toni in qualsiasi cosa ma quando si toccano i bambini allora MI INCAZZO... IN TUTTE LE CIRCOSTANZE NON SI TOCCANO I BAMBINI NON POSSONO DIFENDERSI NE COMPRENDERE IL PERCHE' DEL LORO DISAGIO. PROPRIO NON SOPPORTO L ' IDEA CHE CHI TOCCA I BAMBINI DEBBA QUASI SEMPRE PASSARLA LISCIA MA, SE I NOSTRI VECCHI DETTI NON SI SBAGLIANO, SI RACCOGLIE CIO' CHE SI SEMINA, E QUESTI IN FAMI RACCOGLIERANNO... Forse io con quelli della mia generazione non la vedremo, ma la fine di questi qua sta per arrivare.... AH SE STA PER ARRIVARE!!!

Marcello 13.04.15 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Sulla Grecia ho detto la mia.
Ora un O.T.
Qualcuno ha notato che meno Grillo parla e più i parlamentari M5S vanno in tv più aumentano i sondaggi per noi?
Non se ne può parlare? Tabù?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.15 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è crisi?
tira la pietra
non la cinghia
--------

traditional

red&black (-}-» 13.04.15 23:11| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.15 22:51| 
 |
Rispondi al commento

__________

I soldi del salvataggio per la Grecia cioè circa 323 miliardi....

anziché andare all'economia Greca...sono andati ai creditori:
https://www.youtube.com/watch?v=up7sTMSfj0Y&feature=youtu.be&t=1h5m18s


è tutto truccato per far credere che la vogliono salvare...ma i soldi rientrano nelle tasche della UE e il resto nelle tasche dei creditori!

la Grecia deve:

Italia: 37 miliardi

ECB: 20 miliardi

IMF: 32 miliardi

Germania : 52 miliardi

Francia: 42 miliardi

Spagna: 22 miliardi

altri nell'euro-zona: 34 miliardi

International BailOut Fund : 24 miliardi

Banca della Grecia: 4.3 miliardi

Altri prestiti: 10.5 miliardi

Bonds : 48.8 miliardi

Banche estere: 2.4 miliardi

Banche Greche: 11 miliardi


La UE è solo intenta a prestarne intorno ai 7 miliardi se le riforme presentate vanno bene...

Siamo all'inganno globale assoluto!

La UE vuole la morte della Grecia!

Sta alla Grecia se voler morire dissanguati lentamente o morire subito...o uscirsene dall'Europa e dall'euro e salvarsi prima che l'acqua arrivi alla gola!!

http://money.cnn.com/2015/01/28/investing/greek-debt-who-has-most-to-lose/

come cazzo fanno a pagare 323 miliardi e far partire la loro economia se tutti i soldi del piano di salvataggio tornano nelle tasche delle banche creditrici??

Vogliono creare una classe di schiavi a meno di 500 euro al mese da usare e poi gettare via !

La prossima è l'Italia!


I greci dovrebbero prendere il coraggio a due mani e dire: bene, per vivere bisogna che almeno mangiamo e ci vestiamo e ci serve un tetto, al diavolo tutto il resto, ma almeno NON siamo schiavi. Mandare al diavolo tutto il resto, gli strozzini e dire, chi ha fatto gli imbrogli prima deve pagare, non la gente, che di politica e caste capisce poco, è automatico, chi è nei guai che guai poteva fare, eccetto che con la propria ignoranza?. Chiudere rubinetti del meccanismo perverso, ricevere soldi SOLO per pagare gli interessi, praticamente una rendita, cessare qualsiasi trattativa. Autarchia? Bene, che producano formaggi, pane o tutto ciò che si può. Magari brucare l'erba, ma al diavolo il resto. Se il presidente del governo chiedesse alla cittadinanza, volete questo? Io sono certo direbbero di sì: la grecia é stata sotto il tallone dei turchi per 400 anni...

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.15 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Prima di pensare ai problemi dei greci devo risolvere i miei. Hanno esattamente quanto ci si può aspettare da uno Stato che cercava consensi con la spartizione a pioggia di favori ed era corrotto. Spero per loro che li risolvano e spero ancora di più di non fare la stessa fine. Non per me personalmente che ormai sono al termine della strada ma per mia figlia e i giovani in generale.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.15 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cina non viene mai menzionata nelle tv , facciamolo noi visto che è uno dei principali motivi dell'impoverimento dei Paesi europei mediterranei la cui economia è basata molto sulla produzione di basso e medio livello . Avere tolto i dazi ai prodotti cinesi , sopratutto , ha prodotto milioni di disoccupati . Aver concesso ai cinesi che aprono una attività in Italia l'esenzione per tre anni dalle tasse è da criminali ...
QUOTO
MA RICORDIAMOCI ANCHE DEGLI USA-E GETTA..CI VOGLIONO RIFILARE I LORO AEREOPLANINI DI CARTA f 35

https://aurorasito.wordpress.com/tag/lockheed-martin/

Jo 13.04.15 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

______________________

il QE della banca centrale creerà nel breve termine l'Asset Bubble cioè aumenterà artificialmente il valore degli immobili oro ecc...ma senza domanda interna !!

nessuno sa quando questa bolla scoppierà....ma siamo certi che in Europa non ci vorrà molto per farla scoppiare...

e se vieni beccato da questa bolla vedrai il valore artificiale della tua casa o investimento sparire all'improvviso....

rubandoti cosi tutti i tuoi risparmi...

l'Europa è destinata a fallire...e l'euro pure...

non facciamoci fregare dalle finte crescite del valori delle proprietà ---

perchè è l'effetto del QE che te lo vendono come uno strumento per iniettare liquidità nell'economia ma in realtà crea un'economia artificiale che sembra muoversi ma sta per schiantarsi a breve!

ecco sentite questo esperto...

https://www.youtube.com/watch?v=pzY6BuJrqy4

Asset Bubble Definition:

An asset bubble is formed when the prices of asset, such as housing, stocks or gold, become over-inflated. Prices rise quickly over a short period of time, and are not supported by underlying demand for the product itself. It's a bubble when investors bid up the price beyond any real sustainable value. This price spikes often occur when investors all flock to a particular asset class, such as the stock market, real estate or commodities.

http://useconomy.about.com/od/glossary/g/asset_bubble.htm


un po' di Filosofia


quello che mi dispiace
è quel che imparo adesso
ognuno pensa solo a sè stesso
-----------------

G. Morandi - Scende la pioggia


Venghino signori venghino più gente entra più bestie si vedono
Tranquilli in Italia l'inno minato sta mandando in disoccupazione anche i dipendenti dei centri per l'impiego

Rosa Anna 13.04.15 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Eppure mi sembra che la maggioranza dei Greci, a cominciare da Tsipras, NON voglia uscire dall'Euro, questo è il problema!

Renato O., Venezia Commentatore certificato 13.04.15 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ammazza ao'.............25 mjioni de pellegrini vengheno a Roma pe' er giubileo.........
magna te che magno io...........
ansai come je "ridono l'occhi" a carminati, buzzi, poletti, marino, casamonica, alemanno, odevaine...............

Er Caciara er mejo paraculo de Trestevere Commentatore certificato 13.04.15 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari "grillini", mi sembra ormai evidente che il Prof. A. Bagnai abbia pienamente ragione nel dividere il panorama politico in PUDE ed Euro-contras e non riesco a capire perchè non parta una proposta unica di Governo da parte di tutti I partiti e movimenti contrari all'Euro: Ferme restando tutte le differenze politiche frà M5s e Lega Nord e Fratelli d'Italia e Forza Italia mi sembra che una squadra di Governo, da presentare alle elezioni, con un programma limitato all'obiettivo di uscire dall'Euro il più presto possibile, sarebbe FORTEMENTE auspicabile!

Pierpaolo Melilli 13.04.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In memoria..

Non c’è alcun motivo per avere un atteggiamento tanto arrogante come quello che dimostra la signora Merkel», ha attaccato Grass: «Così ci rende nemici. In questo modo si rianimano in modo sgradevole cliché antitedeschi». Una politica intelligente,«come quella che (l’allora cancelliere) Willy Brandt ha dovuto praticare in tempi molto più difficili – ha poi continuato Grass, ex iscritto alla socialdemocratica Spd -, avrebbe saputo capire come evitarlo». Secondo l’85enne (morto oggi ndr), da molti tedeschi considerato un’autorità morale, la Germania è inoltre un Paese segnato dalla corruzione, a partire dalle banche per arrivare al mondo dello sport.

Il celebre scrittore tedesco non è nuovo a questo genere di attacchi: giusto un anno fa pubblicava sulla Sueddeutsche Zeitung una poesia, dal titolo “Europa Schande” (La Vergogna dell’Europa), in cui criticava aspramente l’atteggiamento dell’Unione Europea in generale e della Germania in particolare nei confronti della Grecia, tracciando un controverso parallelo con l’occupazione tedesca in terra greca durante la Seconda Guerra Mondiale.

Günter Grass, lo ricordiamo, è (stato) uno dei più importanti scrittori tedeschi. Nato nel 1927 a Danzica – che oggi fa parte della Polonia – esordì nel 1959 con il romanzo “Il tamburo di latta”, primo atto di una trilogia dedicata alla sua città, che terminò qualche anno più tardi con “Gatto e topo” e “Anni di cani”. Nel 1999 vinse il premio Nobel per la letteratura.

http://icebergfinanza.finanza.com/2013/05/02/germania-grass-siamo-indebitati-e-corrotti-non-possiamo-dare-lezioni/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 13.04.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando torneremo a credere che il Bene di tutti è il Bene di Ognuno? Ma mi chiedo se ci ha mai creduto qualcuno ad una società equa e giusta!?
Gli italiani continuano a farsi comprare il voto..prima per 80 euro..ora un tesoretto....si sentono sicuri solo se c'è al governo qualcuno che è un pò ladro così forse pensano di poter continuare a rubacchiare ognuno nel suo piccolo orticello senza essere disturbati!
Allora questi politici corrotti sono davvero lo specchio del paese e si capisce bene come il Movimento faccia paura ai più.
Molti italiani hanno paura dell'Onestà, gli hanno fatto credere che è meglio l'elemosina una tantum che l'uguaglianza delle possibilità!
Se non si facessero tutti gli sprechi quotidiani potremmo stare tutti meglio: italiani ed extracomunitari....costruire una civiltà di diritti e doveri regolata da norme condivise per il Bene di tutti!
Ma per come è messo ora il Paese è una vera UTOPIA una comunità giusta!
Ognuno pensa solo a se stesso e questo ci allontana dall'idea di una Civiltà Giusta!
Ma non perdo la SPERANZA....anche se so che ci vorrà molto tempo!
Forza Movimento 5 stelle!

fabiola rossi 13.04.15 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Se la germania ritornasse al marco forte e l'italia ad una lira svalutata (che poi vorrebbe dire semplicemente - come avviene in tutti i paesi del mondo, avere una moneta equilibrata automaticamente alla forza del proprio mercato produttivo) si reinvertirebbe la situazione della produzione industriale

http://www.moneyriskanalysis.com/blog/wp-content/uploads/2013/10/produzione-industriale-Germania-Italia-610x380.jpg

Non c'e' ricchezza che il sistema (germanocentrico)non possa pagare per continuare a soggiogare i governi nel mantenere l'€uroregime attuale

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 13.04.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento

______________

la schiavitù del sud Europa pilotata dalla UE!

la Grecia i primi schiavi del disegno UE...l'Italia sarà prossima!

Grecia: bruciano le finestre di legno della propria casa per riscaldarsi !


https://www.youtube.com/watch?v=up7sTMSfj0Y&feature=youtu.be&t=2m17s

john buatti 13.04.15 20:53| 
 |
Rispondi al commento

________________

il problema dell'Euro...

non c'è soluzione..eccetto che uscirsene !

The European Debt Crisis Visualized

https://www.youtube.com/watch?v=C8xAXJx9WJ8

john buatti 13.04.15 20:29| 
 |
Rispondi al commento

COME VOTANO GLI ITALIANI
Il PD con 80 indagati perde un punto
Con 80 euro arriva al 41%

maurizio p. Commentatore certificato 13.04.15 20:28| 
 |
Rispondi al commento

La Cina non viene mai menzionata nelle tv , facciamolo noi visto che è uno dei principali motivi dell'impoverimento dei Paesi europei mediterranei la cui economia è basata molto sulla produzione di basso e medio livello . Avere tolto i dazi ai prodotti cinesi , sopratutto , ha prodotto milioni di disoccupati . Aver concesso ai cinesi che aprono una attività in Italia l'esenzione per tre anni dalle tasse è da criminali , ma nessuno ne parla !


Catanzaro, in auto travolge e uccide 12enne. Romeno se la cava con 2 anni e 4 mesi

Il ragazzino attraversava la strada davanti al negozio del nonno a Catanzaro


W L'ITALIA

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.04.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Mantova, soldi per i profughi:
4,3 milioni di euro alle coop
Il Viminale ai Prefetti: "Più strutture per accogliere gli immigrati che continuano a sbarcare". Pioggia di soldi in arrivo.

EVVAI......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.04.15 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Mantovano(oltreilrisibile) mica è stato rincoglionito da Bossi e da Salvini....noooo...è così di suo!
Aooo..... ce la mette tutta,azzo e ci riesce!
Oreste ★★★★★ ^<>^ hahahha....

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 13.04.15 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno molto furbo mi incastra con trabocchetti e inganni vari e mi porta a ridurmi sul lastrico per mantenere fede agli impegni fraudolenti presi , io non ho solo il diritto di non pagarli ma il dovere . Non ci hanno interpellati , hanno fatto tutto senza consultarci , noi li abbiamo proposti per la presidenza della repubblica ! Dovremmo creare un team di esperti di politica se no andremo a toppare ancora !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 13.04.15 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche se uno non soffre di gastrite, ad assistere quotidianamente allo sfacelo di questo e di altri paesi, viene non solo la gastrite ma anche l'ulcera.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.04.15 20:08| 
 |
Rispondi al commento

- Grecia. Aziende francesi e tedesche coinvolte nello scandalo delle tangenti per la fornitura d’armi -

Le tangenti sono state pagate a politici e funzionari greci al momento dell'acquisto da parte della Grecia di missili anti-aerei, carri armati e sottomarini.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=11&pg=10940

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 13.04.15 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece noi sullo jonio cosentino, si spera, oltre ad uscire dall'euro, dobbiamo liberarci dalle sciocchezze gridate ad alta voce dalla Dalila Nesci, presa da un inutile, inopportuno attacco di protagonismo qualunquista, che la equipara ai "politiconzoli" cosentini che da tempo conosciamo e disprezziamo. Osserviamo, che la medesima logica di quelli altri, dura a morire, pervade anche nel M5S. Ella, contro le popolazioni dell'alto e medio Jonio, pretende che la sede ospedaliera da un decennio programmata per nascere tra Corigliano e Rossano, due Comuni di circa ottantamila abitanti in via di fusione e tutti gli altri Comuni intorno, venga dirottata a Cosenza, tra l'altro stringendo l'occhio al Governatore Mario Oliverio. Come dire, per la Nesci, i cittadini di Cosenza, valgono al kg, più di quelli del mio quadrante geografico. Spero che i Meetup di tutta l'area, la smentiscano al più presto.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato 13.04.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Altro che Tsipras ! La Grecia naviga a vele spiegate verso la dittatura , verso Alba dorata che è l'unica speranza che le rimane , avendo visto fallire Tsipras . Giusto o sbagliato è lo scoglio a cui attaccarsi dopo il naufragio di quella antica democrazia che ha insegnato al mondo la scienza . Il tentativo di dialogo con l'alta finanza internazionale e americana in particolare , come si prevedeva , non ha funzionato per l'intransigenza scellerata di chi ragiona solo con i numeri e la tasca . Che colpa hanno i bambini greci per dover soffrire la fame ? Un piano di aiuti almeno per loro lo si deve fare , anche se si dovrebbe fare per tutto il popolo ! La proprietà non è un furto ma lo diventa nel caso greco in cui la corruzione è a livelli insostenibili , a livelli da quarto mondo , quasi come da noi che ci salviamo ( per adesso ) solo per l'alto grado produttivo e tecnologico del nostro Paese . Continuando così , però , la nostra rotta seguirà a breve quella greca , i presupposti ci sono tutti ! Queste crisi sono pilotate , non sono accidentali , servono all'America per frenare il formarsi di una Europa forte che potrebbe insidiarle il primato mondiale . Il non ingresso dell'Inghilterra nella moneta unica , unico grande Paese europeo a non acquisirla è fortemente sospetto . La contrattazione che fece Prodi a 1936 lire per euro fu un tradimento ! Al massimo si doveva accettare 1200 - 1300 lire per euro ! Tornando alla Grecia , i politici che accettarono le assurde regole dell'euro sapevano che sarebbero state letali per il loro Paese così come per Italia , Spagna , Portogallo e Irlanda , economie agili e fantasiose , ma le firmarono a tasche piene !!! Quello che dovrebbe convincerci della trappola tesaci dall'alta finanza è il cappio che ci fu imposto : dall'euro non si può più uscire !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 13.04.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

50 commenti....con i semi e con i ma non si va da nessuna parte, tsipras è davanti ad una situazione drammatica, e la sta gestendo come può, un passo importante la fatto con il memorandum sottoscritto con Putin.
Non so se riuscirà a "LIBERARE" il popolo greco da questa trappola chiamata euro e europa...ma per fare questo, almeno si è "alleato" con un partito di destra..."quando la difesa degli interessi di un popolo prevale sulla politica, "l'oppio" delle ideologie politiche viene neutralizzato dalla lucidità mentale"....Prendere posizione su pochi punti e condividerle politicamente con chi si "oppone" a questo sistema non significa venir meno ai propri principi...specialmente quando bisogna sconfiggere un nemico del popolo che ha distrutto la sua Sovranità-economia-libertà-welfare.
Se per raggiungere tali obbiettivi c'è da fare patti con il diavolo...e patto sia....viceversa rimane confinati nel proprio orticello si potrebbe rivelare solo deleterio..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 13.04.15 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Italiani SVEGLIA!!! Anche le cronache del nostro vicino greco non insegnano nulla? Il microegoismo da microgiardinetto non porta a niente! Iniziamo a pensare in grande: fuori dall'euro!!! Che strangola lentamente ma non troppo. La rinascita è solo dietro l'angolo, cacadubbi.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.15 19:42| 
 |
Rispondi al commento

S.O.S. S.O.S. STANNO ABBATTENDO I NOSTRI ULIVI IN PUGLIA
QUI A MILANO ABBIAMO UN PLOTONE ESPERTO IN VEGETALI A RISCHIO E SI PUO' ANCHE PARTIRE..

MA LI'I GRILLINI COSA FANNO??? UE'....SVEGLIA!!

SERVE L'INTERVENTO DEL PAPA O POSSIAMO FERMARE STO SCEMPIO?? ALLORA????

mary dg 13.04.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

A pagare sono sempre i deboli, i poveri, insomma coloro che non possono creare problemi per il sistema dei potenti.

Il vero grande problema sono proprio questi deboli che sembra di essere così deboli di non aver nemmeno il coraggio di reagire al sopruso e alla beffa.

Forse questi deboli sono catturati dal proprio destino.

Forse i francesi nel 1789–1799 avevano molta più fame dei deboli di oggi...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

"Sara' tre volte natale e festa tutto il giorno... Ci sara' da mangiare e luce tutto l'anno... Anche i muti potranno parlare mentre i sordi gia' lo fanno". Basta uscire dall'euro. E che ce vo'!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma al genocidio dei coglioni non ci ha ancora pensato nessuno? come? io dovrei essere il primo? ok, mi sparo in bocca appena inviato il commento...e chi mi ama mi segua! :D


ooooooohhhhhhhhhhh
finalmente si ragiona. Questo è fare le cose per bene. Il lavoro prezioso di tutte le persone ringraziate dall'autore in fondo al post sono risorse essenziali per la battaglia che vogliamo fare, per farla bene per renderla condivisibile. Bagnai e Giacchè su tutti, ma poi tanti altri..

francesco t 13.04.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Uscire tutti insieme dall'euro, certo, sarebbe meglio che una uscita singola, o peggio, disordinata. Ma ciò che si dimentica è che la BCE è una autentica banda di assassini, peggio di mafia, camorra e stato islamico messi insieme - però hanno giacca e cravatta! Cercheranno con ogni mezzo di boicottare chi vuole uscire, così come i rapitori impedirebbero la fuga dell'ostaggio. Quindi la Grecia deve solo scappare quando può, costi quel che costi. Per lo scudo esterno, c'è la Russia - grazie a Dio.

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 13.04.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento

________

ho trovato un video a proposito ...

documentario sulla Grecia.. tutta la verità

BBC

l'unica salvezza è di uscire dall'Euro
https://www.youtube.com/watch?v=Z1LCBp0twLE

john buatti 13.04.15 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Per la Grecia uscire dall´euro DA SOLA e´un suicidio.
Perche´sui 240 miliardi che deve agli stati europei (Italia 40 miliardi) paga interessi molto bassi.
Se uscisse e ANCHE se il debito fosse azzerato avrebbe comunque bisogno di denaro e NESSUNO darebbe denaro ad un paese fallito.
Potrebbe si puo´stampare dracme, ma quando deve pagare merce importata ( e la Grecia importa tantissimo) con cosa la pagherebbe?
La situazione dell´italia e´molto migliore anche se il nostro debito e´parimenti astronomico.
Perche´la nostra bilancia import export e´positiva, cioe´esportiamo piu´di quanto importiamo, per cui un ritorno alla lira, al contrario dei Greci, avrebbe un effetto positivo.

L´UNICA soluzione sarebbe uscire TUTTI insieme, o almeno Spagna e Italia.
Questo farebbe implodere l´euro e in questo caso mal comune mezzo gaudio.
Si ritornerebbe alla situazione pro euro, coi debiti convertiti nelle monete locali e se tutti fallissero nessuno fallirebbe..
A chi chiedeva PERCHE´la Germania da´addirittura interessi negativi sui suoi bond (decennali) e la Grecia paga due cifre, do´la risposta.
Perche´i mercati danno per scontata l´implosione dell´euro e il ritorno alle monete nazionali.
Cosi´coloro che hanno comperato bond greci si troveranno con titoli in dracme e coloro che hanno comperato bond tedeschi si troveranno con titoli in marchi.
Entrambi pagati con euro.

Patrizia B. 13.04.15 19:17| 
 |
Rispondi al commento

DA QUELLO CHE VEDIAMO E SENTIAMO IN TV,

L'ITALIANO NON HA PIU' VERGOGNA DI MANIFESTARE

PENSIERI RAZZISTI, PALESAMENTE DA DENUNCIA!


DELLA DENUNCIA CE NE SBATTIAMO I COGLIONI E

IL PASSO DAL SOLO PARLARE ALL'AGIRE SARA'

BREVISSIMO!


CONTINUATE A RIEMPIRCI IL PAESE DI EXTRACOMUNITARI

VISTO CHE IN 3 SOLI GIORNI ARRIVANO 3 COMUNI NUOVI

DA 2000 ABITANTI CADAUNO DA MANTENERE!

oltreilrisibile 13.04.15 19:17| 
 |
Rispondi al commento

fuori tema

il sig. carlo panella, evidentemente irritato perchè il papa ha OSATO - ripeto O-S-A-T-O ! - contro il parere del gran sinedrio dei giornalisti democratici, dire che nel XX secolo ci sono stati tanti genocidi e non solo quello degli ebrei, viene tacciato praticamente di imbecille, qualifica che invece merita ampiamente il sig. panella. Casomai il papa ha dimenticato altri genocidi precedenti, tra i quali quello degli indiani ad opera dei cari yankees...

http://www.huffingtonpost.it/carlo-panella/papa-francesco-sbaglia-massacro-armeno-genocidio_b_7053286.html?utm_hp_ref=italy

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 13.04.15 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Oltre il risibile: derivato dal TARDO latino ridere....sii,sii, fai proprio ridere...hihihihi-...
Il tardo leghista che si fa le seghe mentali!

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 13.04.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Eduardo Galeano ci ha lasciati, ma il suo spirito i suoi insegnamenti e il suo esempio non ci lasceranno mai.
https://www.youtube.com/watch?v=OIf9dVSgAaU

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.04.15 18:59| 
 |
Rispondi al commento

EUROPA.....ASCOLTA:
Come è possibile che la Germania abbia interessi negativi sul debito pubblico, mentre la Grecia deve pagare il 20%?
Se si vuol aiutare un Paese in difficoltà, per prima cosa bisogna azzerare il calcolo degli interessi sul debito.
Draghi sta prestando soldi a tutti allo 0,05%, ma non alla Grecia!
E' UNO SCANDALO.
Psipras, deve pretendere di non pagare questi interessi folli, perché altrimenti non vi è soluzione all'uscita dall'U.E. e dall''EURO.
La Merkel si faccia un esame di coscienza, e se sa far di conti, capirà che non puoi spremere un Paese già sul lastrico!
Sono considerazioni solo di buon senso.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

M5S senza se e senza ma!!!altrimenti qui sarà peggio della grecia.punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Il solo pensiero di dover arrivare al fallimento come in grecia dovrebbe spingere gli Italiani ad un vero cambiamento.
Gli attori sono sempre gli stessi,cambiano i nomi,ma lo spartito è sempre lo stesso.
Solo il m5* potrà cambiare le cose.
Italianiiiiii....spero non arriviate come la Grecia...sarebbe triste per i vostri figli e i vostri nipoti.
Il futuro non deve essere quello della grecia!
Oreste ★★★★★ °.°

bannato ribannato, mondo Commentatore certificato 13.04.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ma c'è il tesoretto in italia
ci si è "buttato" anche il M5S

il tesoretto :)))

a quanto sta il debito pubblico?
solo gli interessi a quanto stanno?

e il tesoretto a quanto starebbe?

mi immagino le perplessità:" c'è un tesoretto? ma come? eravamo sicuri di aver rubato tutto! chi ha sbagliato i conti?"...

psichiatria. 1 13.04.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN GRAZIE A Constantin Xekalos PER L'INTERVISTA,NON ABBIAMNO SCELTA,DOBBIAMO USCIRE DALL'EURO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI,MI AUGURO CHE SIANO STATE RACCOLTE TANTE FIRME,PERCHE' HIO PAURA CHE I PROSSIMI A FINIRE COME LA GRECIA SAREMO NOI ITALIANI

alvise fossa 13.04.15 18:14| 
 |
Rispondi al commento

L'euro non è unproblema, l'euro è una cavolo di fregatura macroscopica!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.15 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Non so se l'italia finirà come o peggio della grecia grazie ai noti politici del noto partito dell'onestà, intanto per oggi la mia buona azione quotidiana è sostenere e diffondere l'appello contro l'esclusione di di matteo e per rilanciare la lotta alla mafia

se qualcuno è interessato

https://www.facebook.com/events/1612254715657991/permalink/1612285528988243

Manfredo 13.04.15 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Il voto è sostanzialmente inutile, è un contentino che lorsignori danno ai pezzenti, ricevendone in cambio legittimazione e congelamento dello status-quo. Le conquiste di diritti e/o ambiti di potere sono sempre avvenuti per mezzo della lotta.

Cosa succede, in breve:

1) non vinci le elezioni;

2) se vinci le elezioni, è illegale

al che:


Golpe o bombe
-----------------

E' dura no? Occorre insistere. Ma insistere come? Sperare di totalizzare il 51%? No dai, neppure un bambino ci crederebbe! Leggo tante volte "bisogna cacciarli" e "cosa aspettiamo ancora"? Mai una volta che gli amici che loscrivono abbiano detto COME...


- Le armi, il debito e la corruzione -

Cancellare i debiti immorali dovuti a contratti di vendita di armi ottenuti pagando tangenti,
sarebbe un buon primo passo per cancellare altre al conto della crisi anche tutti quelli che hanno concorso a causarla.
Certe misure servirebbero anche a dimostrare che in un momento di crisi, l'Europa è pronta ad investire in un futuro come quello a cui pensano i suoi cittadini
e non in quello che vogliono imporre i suoi guerrafondai.

http://www.peacelink.it/sociale/a/38286.html

alina lunardi, Verona Commentatore certificato 13.04.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia come la Grecia? Puoi togliere il punto di domanda, sarà peggio.

giorgio peruffo Commentatore certificato 13.04.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Guardatevi anche il documentario "Il più grande successo dell'euro" a questo link:

https://vimeo.com/122331366

e, se volete, leggetevi questo breve post riassuntivo sulla crisi greca, che mostra come siamo stati tutti presi in giro sulle vere cause della crisi:

http://www.lumiebarlumi.blogspot.it/2015/04/il-piu-grande-successo-delleuro.html

PS: il post contiene anche i link ai post sulla Grecia scritti dal Prof. ALberto Bagnai.

Luca 13.04.15 17:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sempre più fantastici interventi dei portavoce del M5S in tv!
mettette però lo stesso impegno anche per realizzare un progetto complessivo per affrontare in modo serio e severo la gravissima problematica dell'invasione Africana e delle guerre che purtroppo martoriano questo continente.
Grazie

Filippo ., Milano Commentatore certificato 13.04.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Grecia è uno spauracchio, non temete quella fine non la faremo mai, soffriremo ma non in egual misura, per il semplice fatto che le nostre capacità produttive non sono paragonabile a quelle Elleniche, quei 400 MLN restituiti agli sciacalli internazionali sono stati un dissanguamento per la Grecia, per noi 400 mln sono cifre da slot machine o gratta e vinci.
In sostanza siamo una nazione appetibile al sistema internazionale del business, a nessuno conviene uccidere la gallina ITALIA dalle uova d'oro!
L'unico pollo purtroppo lo abbiamo al governo attorniato da tacchini apprezzati in USA.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.04.15 16:53| 
 |
Rispondi al commento

L'euro è un problema perché è moneta per paesi ricchi: Portogallo, Italia, Grecia e Spagna, semplicemente, non se lo possono permettere.
Ci vuole un'altra moneta di scambio per questi Paesi, all'altezza delle economie nazionali.

M. Mazzini 13.04.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento

... l'Italia di Ratteo Menzi sarà la prossima!!! ...

S S 13.04.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono un 5 * * * * * convinto, penso però che NON tutte le colpe le si possa attribuire all'Europa, sicuramente le maggiori colpe sono dei governanti Greci, che come quelli Italiani si sono mangiati tutto e continuano a mangiare senza freno.
La Grecia è il nostro specchio nel futuro, se non riusciremo a cacciare questa classe politica di ladri la nostra sorte è segnata, i poveri Greci ci stanno provando ma non riescono a fare un vero ripulisti interno quindi restano sempre a mezza strada.
Il popolo deve trovare la forza di reagire , non si può dare la colpa sempre agli altri (Europa) , è vitale cancellare questa Casta, abbiamo ragazzi onesti che potrebbero farcela.

W M 5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""Il tasso di disoccupazione nei paesi più ricchi del mondo è calato lievemente, ma nell'area euro i giovani nell'area euro continuano a incontrare enormi difficoltà a trovare un lavoro.

Secondo gli ultimi dati dell'Ocse, la disoccupazione nei 34 paesi membri ha visto una flessione dello 0,1% al 7% in febbraio.

Nell'Eurozona il tasso è calato all'11,3% (-0,1%). La disoccupazione si è abbassata un po' ovunque, ma non in Italia, Portogallo e Finlandia.

I giovani senza lavoro rappresentano il 51,2% in Grecia, il 42,6% in Italia, mentre in Spagna il 50,7%.""

babblos 13.04.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

SOS-SOS-SOS-SOS-SOS
A QUANDO UN IMPEGNO FORTE E DETERMINATO DEL M5S CONTRO L'INVASIONE DI AFRICANI????????????
CONTRO L'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA???????????
PER FAR APPLICARE REALMENTE LE ESPULSIONI DI CLANDESTINI???????????????????????????????????
Sono un elettore del M5S convintissimo, ma sul tema immigrazione clandestina il M5S deve studiare e presentare un progetto complessivo per cercare di risolvere questo enorme problema.
GRAZIE

Filippo ., Milano Commentatore certificato 13.04.15 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di questo andazzo l'italia finirà così come descritto in questo articolo riguardo la situazione disastrosa in grecia. Faremo la stessa fine se non si fa qualcosa al più presto.

Rex Olly 13.04.15 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Grecia e Italia fuori dall'euro

giuliana todaro 13.04.15 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Eh...

https://youtu.be/ryi_CpBcVm4

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

https://www.youtube.com/watch?v=0jS7sN87Aek

babblos 13.04.15 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori