Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pasti per bambini tra vermi e zolfo

  • 15

New Twitter Gallery

pastipd.jpg

"A Benevento c'è un'azienda a cui il Comune a guida PD, con un appalto di 2 milioni di euro l'anno, ha affidato la preparazione e il confezionamento dei pasti che ogni giorno vengono serviti ai bimbi di 14 mense scolastiche della città. Questa azienda, la Ristorò Srl, in questi giorni è finita sotto i riflettori per un'inchiesta giornalistica dal titolo 'Qui vengono confezionati pasti per bambini tra vermi e zolfo'. Le testimonianze mostrano che l'azienda cucina e confeziona pasti per bambini violando le elementari norme di igiene. Lo scorso inverno le cuoche hanno segnalato la presenza di insetti e vermi nella pasta e ceci che stava per essere distribuita nelle scuole e che i responsabili dell'azienda hanno tentato di far sparire ogni traccia dei pasti contaminati.
Il M5S già dal 2013 aveva lanciato un campanello d'allarme sulla qualità del cibo che arrivava nelle 14 mense servite dalla Ristorò, e in cui mangiano circa 1800 bambini dai 3 anni in su.
Con una prima istanza presentata al Comune abbiamo chiesto una mensa biologica e a km 0, ma la nostra richiesta è stata lasciata cadere nel vuoto dall'Amministrazione, nonostante ci fosse anche un esposto al Prefetto; poi una nuova istanza a febbraio scorso, sempre al Comune di Benevento e di cui si attende ancora risposta, e infine un'interrogazione parlamentare presentata al Senato. Vorremmo sapere, ma soprattutto lo vogliono sapere i genitori dei bambini che ogni giorno mangiano i pasti della Ristorò, come mai il Comune di Benevento ha affidato l'appalto ad un'azienda come la Ristorò Srl che, come si legge nella visura, nasce come impresa di pulizia e disinfestazione; un'azienda la cui certificazione per la 'preparazione, distribuzione e somministrazione di pasti e pasti speciali per la ristorazione collettiva' è scaduta a luglio 2013 e non risulta sia stata rinnovata; un'azienda che cucina accanto ad un capannone, sempre nella disponibilità della famiglia titolare della Ristorò s.r.l., nel quale si producevano fitofarmaci da zolfo e che per consegnare il cibo ai bambini utilizza gli stessi furgoni impiegati per smaltire lo zolfo. Vorremmo sapere anche come mai la verifica del corretto operato della Ristorò Srl è stata affidata alla Commissione Servizi sociali, tra i cui componenti vi è il consigliere PD Nino Fiore, che è anche dipendente della Ristorò s.r.l., ovvero della ditta stessa che dovrebbe controllare!" M5S Parlamento

1 Apr 2015, 10:43 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 15


Tags: bambini, Benevento, mensa, pasti bambini vermi, pd, vermi

Commenti

 

Se non si assumono i tecnici della prevenzione nell asl ma soltanto dirigenti medici è ovvio che si arriva a questo perché non c è nessuno a vigilare sul territorio.

Pierpaolo Palladino 03.04.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Poi hanno il coraggio di rompere il cazzo a un barista x la polvere sul ripiano polvere. Ma questi luoghi per loro natura non dovrebbero essere soggetti a controlli seri e costanti?

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento

A siracusa caso analogo...mistero su mistero....scuole materne coinvolte e prima erano vermi e buttarono tutto...poi diventarono farfalline ed infine era tutto buono forse un po' scotta la pasta....la ditta in ballo era già stata chiusa tempo fa per 15 giorni per questioni legate all'igiene ed ora il mandato della mensa scolastica enon solo....dopo tutto questo la ditta è ancora la....w l'italie

jerry 01.04.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

nessuna forza politica....5 stelle compresi...hanno dato ascolto al coro dei genitori indignati..
BENEVENTO 5S SIETE DEL M5S O DEL 5 STRONZI? Spiegatevi

Jo 01.04.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Concordo sul fatto che il Sindaco e il PD vadano messi alla gogna. Concordo sul fatto che è una vergogna.
Ma va detto che Benevento è una città - come gran parte della Campanai - dove questo accade perché non c'è controllo (e se c'è è inefficace e non si attivano le azioni del caso ecc.).
I genitori non controllano, il dirigente scolastico non controlla, gli insegnanti idem e via via a salire: Sindaco, Prefetto, forze dell'ordine... Qual era l'Ente pubblico che ha affidato il Servizio? Chi era il Soggetto che doveva Gestire il Contratto?

Personalmente, per la mensa di mio figlio (in un Comune della provincia di BN) ho più volte parlato (all'inizio con qualche timidezza di passare per diverso/rompiscatole e via via con maggiore franchezza, ricambiata dal ristoratore) con il ristoratore e mi sono informato da dove arrivano gran parte degli alimenti e mi sono informato sulla reputazione ecc. Non è che io abbia la certezza matematica che tutto va bene, ma almeno il minimo sindacale... per mio figlio.

paolo mario citarella 01.04.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento

E quelli mica sono figli loro..Papa' renxettino e compagniucci vogliono tanto bene ai pupi loro. ..ai loro...

Jo 01.04.15 16:48| 
 |
Rispondi al commento

FATE QUELLO CHE POTETE E NON MOLATE MAI

alvise fossa 01.04.15 14:40| 
 |
Rispondi al commento

anche nel comune di Prato a gestione Pd . Controllate

Roberta Martini 01.04.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

COME E' POSSIBILE DIO MIO!!!NESSUN RIGUARDO NESSUNA ATTENZIONE NEANCHE PER I BAMBINI!!!I SOLDI RENDANO CIECHI GLI ESSERI CHE DI UMANO NON HANNO NIENTE,SPERO CON TUTTO IL CUORE CHE I RESPONSABILI DI QUESTO SCHIFO SIANO MESSI ALLA GOGNA!!I BAMBINI NON SI TOCCANO!!

Gabriella Ambrosino 01.04.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Tengo a precisare che la guerra al cibo contaminato l'abbiamo intrapresa noi genitori...che nessuna forza politica....5 stelle compresi...hanno dato ascolto al coro dei genitori indignati...che noi genitori con i figli alla San Filippo abbiamo trovato la temporanea soluzione del panino al posto della mensa...che sono state le mamme a rivolgersi all'asl...inviterei, quindi, tutte le forze politiche...nessuno escluso...ad essere presenti nel pre...magari nel durante ed a non prendere posizioni nel post...si parla di bambini...non di politica.

Pietro Mazzone 01.04.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento

vorremmo sapere... vorremmo sapere. Ma lo sappiamo già tutti ! Più che altro "vorremmo proprio che ci diceste.."
Che l'aria era cambiata ce ne siamo accorti tutti dall'inchiesta Mafia Capitale a Roma, quando ci siamo detti ma come, prima almeno c'erano i delinquenti professionisti, adesso improvvisamente siamo fini in mano a dei cialtroni sgangherati, dei criminali spicci che non san nemmeno far di conto. Che fine ingloriosa. E i politici appaltano milioni a questi topi d'appartamento. Che tristezza. E lo stesso per questi géni di ristoratori, che pezzenti. Nemmeno la pasta e ceci delle carceri sarebbero capaci di fare. Malvivenza improvvisata, non sanno neanche imbrogliare, figurati lavorare. Che bassezza.

White Fish 01.04.15 12:15| 
 |
Rispondi al commento

ma di cosa si lamentano a benevento? continuate pure a votare PD e mangiare merda!

Peppino Prisco 01.04.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Io mandere i loro figli nipoti e pronipoti a mangiare quelle porcherie....fate bene a scoprire gli altarini!!!forza m5s

caterina 01.04.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

be, che c'è di strano, gli danno contemporaneamente il primo (pasta) e il secondo (carne ) :-)

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.04.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Mamme, papà, nonni e zii e bambini con M5S manifestare davanti a sti zozzoni. Azioni eclatanti disobbedienza civile... Se questa cosa rimane qui dentro e dove possono ignorarvi (comune, pd, Senato) sarà tutto inutile. Bisogna alzare il tiro e i cittadini alzare il culo!

sa-pi 01.04.15 10:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori