Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un altro disastro annunciato in Sicilia: intervenire subito!

  • 9

New Twitter Gallery

crolla_tutto_sicilia.jpg

"In Sicilia è più facile che caschi un ponte che un governo, ma io non ci sto!
Sulla A19 Catania - Palermo, dopo il crollo del viadotto Himera il cui problema era stato segnalato da una relazione del 2005 (dieci anni fa) e a cui nessuno ha dato retta, oggi siamo nuovamente di fronte ad un altro possibile disastro.
Siamo infatti venuti in possesso di una relazione del Genio Civile che segnala all'Anas un possibile crollo in corrispondenza del viadotto dello svincolo di Ponte Cinque Archi.
Abbiamo immediatamente denunciato tutto ai mezzi di informazione, abbiamo scritto una lettera all'Anas e all'Assessore alle Infrastrutture e abbiamo scritto una nota alla Procura della Repubblica di Caltanissetta per informarli dei fatti.
Facciamo sentire il nostro dissenso adesso che non è troppo tardi, adesso che con poche migliaia di euro si può intervenire e risolvere il problema, un altro periodo di piogge può causare danni per milioni di Euro.
Vi allego la relazione e una foto con didascalia del report fotografico del Genio Civile. Qui maggiori informazioni." Giancarlo Cancelleri

23 Apr 2015, 10:18 | Scrivi | Commenti (9) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 9


Tags: ANAS, autostrada, crolli, giancarlo cancelleri, palermo catania

Commenti

 

OTTIMO LAVORO 5 STELLE SICILIA,CONTINUATEA DENUNCIARE ED AVANTI COSI'

alvise fossa 23.04.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/ildisonorevole/photos/a.654058187997085.1073741828.646956962040541/886956674707234/?type=1&theater

Rischia di essere, quella di ieri, una giornata infausta per la storia della nostra democrazia. La giornata nella quale un presidente del Consiglio, rifiutando con arroganza ogni invito alla discussione che gli viene da una parte importante del Parlamento […], annuncia che intende procedere per la sua strada. E che intende modificare a suo piacimento la legge elettorale con la quale gli italiani dovranno […] scegliere i propri rappresentanti […].
Si può modificare una legge elettorale a colpi di maggioranza? Teoricamente si può. Nessuna norma lo vieta. Ma la storia ci insegna che le leggi elettorali approvate a maggioranza non sono soltanto il segno di una sofferenza della democrazia, ma aprono una lacerazione profonda nel paese dalla quale nessuna forza politica trae un duraturo vantaggio.
L´abolizione poi del voto di preferenza suona come una rinnovata pretesa di arroganza da parte dei partiti che vogliono nominare essi stessi, nel chiuso delle loro segreterie, i parlamentari […].
La risposta fornita […] alle preoccupazioni […], l´arroganza con la quale rifiuta ogni confronto con l´opposizione, la esplicita pretesa di arrogarsi il diritto di «nominare» […] (senza consentire agli elettori di esprimere le proprie preferenze) è l´anticipazione di un modello di democrazia già disciplinata o meglio dimezzata. La democrazia è fatta anche, forse soprattutto, di contrasti, di polemiche, di contrapposizione di idee, di scelte e soluzioni. E´ un processo che richiede in primo luogo il rispetto dell´avversario politico, la presa in considerazione delle sue idee, delle sue opzioni, perché sono le idee le opzioni le scelte di quella metà del paese che non ha votato per chi ha vinto le elezioni.

"Una battaglia di democrazia", Rassegna Stampa PD, 29/10/2008

Il Disonorevole Commentatore certificato 23.04.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché quei decerebrati delle forze dell'ordine, come sempre, si preoccupano di sanzionare i cittadini per i motivi più variegati e chiudono occhi e orecchie davanti a queste cose.
Di questi tempi ci sono migliaia di strade inagibili(anche solo per la quantità di buche o dossi non conformi) e perche quelle vanno bene e la mia auto con la lampadina delle posizioni bruciata no?
Perché lo fanno? Perché prefetto,questure,comuni sono tutti SERVI ignobili dello stato, compresi purtroppo tutto il loro povero organico annesso..

Giacomo Monzani 23.04.15 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Giancarlo Cancelleri, peccato che tu non sia il governatore della Sicilia, almeno non ancora purtroppo!
Spero per tutti i siciliani che ti diano retta! W M5s

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.04.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

egregio giancarlo cancellieri, lei non ha capito nulla: con poche migliaia di euro di riparazione non 'mangia' nessuno, mentre se tutto crolla... devo continuare?

corrado lauretta 23.04.15 14:43| 
 |
Rispondi al commento

In Sicilia secondo il Dirigente Ing. Sciacca ex Genio Civile di Messina un altro viadotto da anni è in condizioni tali da essere a rischio cedimento. Trattasi del Viadotto Ritiro gestito dalla concessionaria CAS i cui vertici sono stati nominati da Crocetta. Faccio presente che sotto tale infrastruttura c'è un popoloso quartiere bersagliato da anni da una costante pioggia di calcinacci. Tutti sanno poi che la zona messinese è a forte rischio sismico per cui quello di Sciacca non sembra essere allarmismo e stupisce la lentezza con cui intende affrontare una tale problematica. Poi vi sono due gallerie sequestrate per rischio crollo intonaci e tanto altro. Prima Ciucci ed oggi il Ministero sembrano avere mostrato parecchia tolleranza ed indulgenza per i potenti gestori siciliani.

Giovanni Celesti 23.04.15 12:46| 
 |
Rispondi al commento

se è possibile intervenire con poca spesa ....allora credo aspetteranno il crollo ..cosi spenderanno piu soldi per gli "amici "....

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.04.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Bella Sicilia! Peccato che finora vi siano state fatte tante opere incompiute e quelle compiute, fatte male.Quindi continuate a fare opere incompiute, in modo tale che non si creino danni e disastri con quelle compiute, o no?

giovanni f. 23.04.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ribadire il concetto per una colletta dedicata all'acquisto di qualche centinaio di set completi per il gioco della LIPPA (mazza e pivezo) , da regalare alle sedi di FI e Lega , in modo da tenerli occupati per uno scopo encomiabile, evitando che così possano tangariare lo ngrio.

giovanni f. 23.04.15 10:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori