Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

5 giorni a 5 stelle: La falsa abolizione dei vitalizi ai condannati

  • 16

New Twitter Gallery

nuti_vitalizi.jpg

"Sospesi. 59 parlamentari del M5S, l'unica vera opposizione, sospesi per un totale di oltre 600 giorni dalle sedute della Camera. La loro colpa? Aver gridato "Onestà, onestà!" mentre i partiti della maggioranza massacravano la Costituzione con le loro insensate riforme. Gridare onestà, in Parlamento, è ora un reato, e infatti anche Beppe ci è venuto a trovare e ci ha molto rimproverato: che non si ripetano mai più parole come "onestà" o "etica" davanti ai partiti! E' per loro un'offesa terribile! Intanto anche al Senato ci fanno passare da cattivi, perché non abbiamo votato la legge per abolire il vitalizio ai parlamentari condannati. Ma noi l'avremmo votata... se l'avesse davvero abolito! Il problema è che è una legge piena di distinguo e che alla fine conserva il vitalizio praticamente a tutti. Ce lo spiegano Riccardo Nuti, Barbara Lezzi e Carlo Martelli. Quando si tratta di banche, invece, i partiti lavorano sempre al meglio: arriva l'ennesimo aiuto di Stato mascherato e stavolta tocca al Monte dei Paschi di Siena, a cui noi cittadini (a nostra insaputa) abbiamo elargito ben 110 milioni di euro. D'altronde, il Montepaschi è roba del PD e quindi è obbligatorio salvarlo. Dell'aiutino ci spiegano tutto Marco Valli (EU) e Alessio Villarosa. La riforma della scuola, fiore all'occhiello del governo, è riuscita a far arrabbiare l'intero mondo scolastico. Sono scesi in piazza centinaia di migliaia di docenti, studenti e genitori per protestare, e noi non abbiamo fatto mancare il nostro supporto. Ce ne parlano Francesco D'Uva, Michela Montevecchi e Nicola Morra." M5S Parlamento

9 Mag 2015, 14:54 | Scrivi | Commenti (16) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 16


Tags: condannati, M5S, onestà, Tangentopoli, vitalizi

Commenti

 

acquistare mi piace facebook Commentatore certificato 11.09.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento

bisogna fare un distinguo fra salvare le banche e condannare i responsabili. Le banche hanno i nostri risparmi, spesso unico muro per la povertà visto che senza risparmi non si va avanti ( pensioni e lavoro non bastano ) e spesso sono i risparmi dei genitori a mandare avanti i figli ). Quindi salvarle è necessario. Ma è indispensabile capire come si è arrivati al dissesto e come mai ci sono tante perdite e tante partite incagliate. Colpire i responsabili legali e di fatto ( quelli che si muovono, come certi politici, dietro le quinte ).

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 11.05.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Boldrini ,così hai dimostrato tutta la
tua DISONESTA'oltre che di parte
anche e sopratutto personale.
Neanche avessero detto: VIVA il DUCE!
E' come quando la mattina ,lei non si
lavasse ed in aula qualcuno le facesse
presente che Lei puzza!
Invece di scusarsi e andarsi a
ripulire, Lei che fa'?
Li manda fuori dalla porta|

Armando Guidobaldi 10.05.15 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Farsi prendere per il culo è diventato lo sport per eccellenza dei nostri politicanti ma in tutto ciò ringrazio i nostri rappresentanti per averci svelato la male informazione diffusa in pompa magna ,sia a livello istituzionale che giornalistico compreso la Tv di regime.
Ebbene, sono contento che non l'avete votata questa "paraculata dei vitalizi" ai condannati visto l'assurdità delle modifiche al testo iniziale. Questo riflette il sistema di delinquenti-parassiti di cui il nostro Paese è composto.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Urlare ONESTA' in Parlamento è come dire che gli altri, il governo e chi lo appoggia, non lo sono.
In tal senso la censura ai nostri rappresentanti va vista come una sanzione per ingiuria grave.
E' vero che il Parlamento non è una Piazza ma ricordo che altrettanto zelo non fu messo ai tempi della corda da impiccagione esibita dai leghisti ...

M. Mazzini 10.05.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Anche se hai ragione, farsi cacciare fuori dall arbitro partigiano non e' un risultato , e' un "tafazzata" .

Meno piagnisdei e piu concretezza nella azione politica gioverebbero al movimento .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 10.05.15 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Questo dimostra quanto sia facile prendere per il culo la gente. Ho partecipato alla petizione di Change.org che raccoglieva le firme per l'abolizione dei vitalizi ai parlamentari condannati in via definitiva e fino a qualche giorno fa credevo l'avessimo ottenuta ma ora scopro che in realtà non abbiamo tolto il maltolto a nessuno. Situazione tipicamente italica: apprvare leggi che in realtà non puniscono nessuno. M5S al governo, adesso !!!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.05.15 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa della finta abolizione del vitalizio dovreste spiegarla nei dettagli con un post lungo e dedicato:
a berlusconi e agli altri delinquenti condannati gli tolgono il vitalizio ma gli danno i contributi pagati dalla camera per tutto il periodo in politica!!! (oltre 200000 euro nel caso di berlusconi, una fantastica buonuscita premio per aver mantenuto alta l'illegalità nel paese).
Niente vitalizio, c'è direttamente la buonuscita ;)


Una bella listona di tutti quelli che dopo aver ladrato continueranno pure a prendere i vitalizi ci starebbe proprio bene, magari con il simbolo del partito accanto e un riferimento all'inchiesta in cui erano coinvolti.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.05.15 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E perché non parliamo della sentenza della Consulta della Corte Costituzionale per lo sblocco dell'adeguamento al costo della vita della quale hanno fatto carta per pulirsi il culo prendendoci anche in giro "possono restituire solo 4 miliardi ai pensionati al di sotto delle 1500 euro" Cioè ZERO euro visto che le pensioni al di sotto di quella soglia non erano state assoggettate al blocco.
NON C'E' CHE DIRE SONO BASTARDI NEL D.N.A. e poi si incazzano quando uno invoca l'ISIS

Giovanni C. Commentatore certificato 09.05.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Possono spiare quanto e quando vogliono, troveranno solo semplicità e onesta. Grazie a Beppe e tutti voi.
Il M5S è destinato a vincere.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.05.15 19:59| 
 |
Rispondi al commento

E se entraste comunque tutti assieme? Senza alcuna violenza? Vi arresterebbero?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.05.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

i TG della Rai di Stato e le private in questi giorni hanno dedicato servizi completi a tutto tranne alle vicende senza precedenti accadute a 62 parlamentari della repubblica italiana.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 09.05.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Noi abbiamo la coscienza apposto, loro no!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.05.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma Mattarella, non ha sentito l'urlo "ONESTA'" gridato in Parlamento?
Andate a ribadirglielo sul Colle: forse qualche scrupolo circa la democrazia in questo Paese gli si risveglia nella sua mente.
Presidente non si può non esprimere un monito di fronte al comportamento assurdo nei confronti dei cittadini 5 Stelle.
La prego, non ha detto nulla ed ha firmato la nuova legge elettorale, si faccia sentire a difesa di 9 milioni di cittadini che non sono più rappresentati in Parlamento.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.05.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE E NON MOLLATE MAI,TANTO ANCHE SE VI CACCIANO DOVRANNO FARE I CONTI CON GLI ITALIANI

alvise fossa 09.05.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori