Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Caro Maroni, subito al lavoro per il #RedditoDiCittadinanza!

  • 13

New Twitter Gallery



Il Reddito di Cittadinanza è una manovra economica possibile da realizzare, sia a livello nazionale, sia a livello regionale (grazie alla possibilità di accedere ai fondi sociali europei). Il M5S, come è avvenuto in Lombardia, presenterà proposte di legge per l'introduzione immediata del Reddito di Cittadinanza in tutte e sette le regioni in cui entrerà dopo le elezioni del 31 maggio per garantire a ogni cittadino un reddito pari almeno alla soglia di povertà stabilità dall'ISTAT, incluse le pensioni minime che salirebbero a 780 euro. E' il primo punto del nostro programma: "Nessuno deve rimanere indietro!".

"Grazie al lavoro di questi anni del MoVimento 5 Stelle e ai 50.000 in marcia da Perugia ad Assisi il 9 maggio, il Reddito di Cittadinanza in Lombardia è entrato nel dibattito politico e tutti i partiti sono pronti a salire sul carro.
Maroni, che altrimenti sarebbe ricordato solo per gli scandali delle partecipate (vedi Ferrovie Nord Milano, l’ultima in ordine di tempo) e le autostrade inutili (vedi Bre.Be.Mi., Teem e Pedemontana), continua a ripetere ai giornali di voler istituire il Reddito di Cittadinanza in Lombardia. La proposta ispiratrice per il presidente Maroni è quella del Movimento 5 Stelle depositata in Consiglio Regionale da più di un anno e che aspetta solo di essere integrata ed approvata. Lo aspettiamo presto in aula per iniziare da subito a discutere il testo della proposta del M5S.
Come è nel nostro modo di intendere la politica siamo pronti a lavorare nel merito con Maroni per un reddito di cittadinanza lombardo da approvare il prima possibile.
La nostra proposta è destinata ai cittadini che hanno perso o non riescono a trovare un lavoro e che riceverebbero un reddito di cittadinanza mensile (che dovrebbe essere allineato ai 780 euro proposti in Parlamento dal M5S) da parte della Regione e tre proposte di lavoro in tre anni che, se rifiutate, comporterebbero l’esclusione dal Reddito di Cittadinanza. In compenso il cittadino si metterà a disposizione della collettività per lavori socialmente utili nelle scuole, nei tribunali e in altri contesti. Ridare dignità ai cittadini che oggi vivono sotto la soglia di povertà è la nostra priorità. Nessuno deve rimanere indietro. Basta ritardi e iniziamo i lavori in Consiglio Regionale." M5S Lombardia

20 Mag 2015, 16:18 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 13


Tags: Beppe Grillo, Lombardia, M5S, Maroni, MoVimento 5 Stelle, reddito di cittadinanza

Commenti

 

La realta' europea dimostra che anche negli altri paesi che hanno una sorta di rdc e percepiscono gli aiuti europei, la poverta' e la degradazione sociale aumenta comunque.

http://www.ioamolitalia.it/blogs/vivere-senza-l-euro/l%E2%80%99austerita-imposta-dalla-troika-ha-ridotto-in-poverta-tutti-i-paesi-del-sud-europa.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 21.05.15 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviamo tempi complicati...non sono brava ad esprimere le emozioni che sento con le parole.I miei occhi si velano di lacrime pensando che finalmente qualcuno pensa agli ultimi,quelli che non contano perche non portano voti e non hanno un posto nella societa'.Sono con voi in questa battaglia di dignita'e vi ringrazio x quello che fate.Sono vicina a voi anche x i problemi della scuola proprio Io da fresca insegnante pensionata posso dire che Il decreto scuola e' quanto di peggio la scuola ha avuto in questi anni.Sono con voi con la mente e con il cuore.Non molliamo siamo dalla parte giusta.

Mora Laura 20.05.15 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Il Reddito di Cittadinanza deve essere approvato a livello Nazionale,e non Regionale!Restituire la Dignita'a tutti quei Cittadini,aventi diritto che l'hanno persa,e non solo a pochi!Perche'nessuno deve restare indietro!Oltretutto,il Reddito di Cittadinanza,e'uno strumento che dara' slancio alla nostra intera Economia!O tutti o nessuno,che sia ben chiaro...!

Filippo Senia 20.05.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza va dato ai cittadini italiani residenti in Italia. Non va dato agli stranieri altrimenti arrivano milioni di clandestini e si prendono tutto loro come già succede per le case, gli asili ecc.
La legge va scritta meglio. Solo agli italiani non agli stranieri!

Mario 20.05.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento

la stessa campagna elettorale che i media di partito fanno propinando e amplificando a dismisura tutti i giorni 24h24 il problema dei rifugiati e profughi provenienti dal nord Africa come dei campi rom.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 20.05.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Il maroni ha solo fatto campagna elettorale, la sua e` solo una battuta e sono pronto a scommetere che dal 1 giugno tutto finira` nel dimenticatoio. Anche a livello nazionale,purtroppo, sta` andando cosi, anzi, proprio il pd si rifiuta di mettere in calendario la discussione sul reddito di cittadinanza proposto dal M5S .

Gianfranco Chiste` 20.05.15 18:41| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' E CHISSA' CHE MARONI SI SVEGLI

alvise fossa 20.05.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

OK l'iniziativa, ma se non combattiamo l'EVASIONE i soldi vanno a chi ha evaso per una vita!

bulba p. Commentatore certificato 20.05.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quali sono gli obiettivi dell’FSE nel periodo 2014-2020?
-Inserimento lavorativo: l’FSE collaborerà con organizzazioni di tutta l’UE per avviare progetti mirati a formare i cittadini e ad aiutarli a trovare un’occupazione.
-Inclusione sociale: assicurare ai cittadini un posto di lavoro è il metodo più efficace per garantire loro indipendenza e sicurezza finanziaria.
-Istruzione migliore: l’FSE finanzia in tutta l’UE iniziative volte a migliorare l’istruzione e la formazione e ad assicurare che i giovani completino il loro percorso formativo.
http://ec.europa.eu/esf/main.jsp?catId=62&langId=it
Quindi, usano altre parole, ma gli obiettivi sono gli stessi del periodo 2007-2013
http://www.regione.piemonte.it/europa/fse.htm
e i pessimi risultati sono sotto gli occhi di tutti...tranne per “i beneficiari”che hanno intascato i miliardi tipo questi:
http://www.regione.piemonte.it/europa/dwd/elenco_beneficiari_fse_corsi_di_formazione.xls
Ora come si vede negli obiettivi non c'è nessun reddito di cittadinanza, ma le solite pastoie per favorire le solite cordate di comitati d'affari.Solo che per questo nuovo periodo (2014-2020) sono solo beneficiarie le cordate più grosse infatti concentreranno “i finanziamenti per ottenere risultati (come quelli degli anni scorsi?): indirizzando i propri interventi su un numero limitato di priorità, l’FSE intende garantire una massa critica di finanziamenti abbastanza elevata da avere un impatto reale (allora quello degli anni scorsi che “impatto” era?...) sulle principali sfide affrontate dagli Stati membri. ”.
I soldi scarseggiano e solo pochi tra gli eletti posso mettersi a tavola...altro che 700 euro al bisognoso...Il solito magna, magna.

bollo auto e tasse regionali in aumento 20.05.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Maroni lo ha detto solo per come spot pubblicitario legaiolo in realtà non lo farà mai, la Lombardia non ha soldi, con l'EXPO e le infrastrutture realizzate più le partecipate bruciasoldi (non solo FNM) si avvia verso un periodo lungo di debiti da risanare.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 20.05.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori