Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La presa per il culo ai pensionati da parte del Governo

  • 101

New Twitter Gallery

pensionati_presi_perilculo.jpg

A L’Arena di Giletti si è consumato un altro voto di scambio elettorale tra il presidente del consiglio e i cittadini. Questa volta anche più subdolo degli 80 euro. A pochi giorni dalle elezioni regionali arriva l’annuncio a sorpresa: «Il 1° agosto rimborso di 500 euro per 4 milioni di pensionati». Facendo un'operazione di marketing comunicativo vergognosa. Perché utilizza uno slogan che sa di finire in prima pagina e che da la percezione che questo governo dia dei soldi ai pensionati. Mentre qui si tratta di soldi che sono stati presi illecitamente ai pensionati e ora si è obbligati a restituire il maltolto dopo la sentenza della Corte Costituzionale.
Invece di restituire tutto se ne ritorna solo una piccola parte spacciata come una concessione del governo. Qui si tratta unicamente di rispettare una sentenza della Corte costituzionale che ha bocciato la legge Fornero. Dopo gli 80 euro pre-europee è il momento dei 500 euro pre-regionali! Peccato però che i soldi ai pensionati siano un diritto costituzionalmente garantito, e il Governo sia obbligato a tirarli fuori. È meschino quindi che il premier li presenti come una gentile concessione.
Il pensionato medio ha diritto a ben più di 500 euro, dato che la Corte ordina di restituire il mancato adeguamento delle pensioni al costo della vita, che ha colpito 5,2 milioni di italiani nel biennio 2012-2013. A questi si aggiungono i soldi persi anche nel 2014 per effetto indiretto della stessa norma Fornero. Il pensionato-tipo con assegno 3,5 volte più alto del minimo (1.600 euro circa) dovrebbe ricevere un rimborso totale di 3.007 euro, mentre i pensionati con assegni compresi tra le 4,5 volte e 6 volte il minimo avrebbero diritto ad un rimborso che va dai 3.789 ai 4.501 euro. Per rispettare fino all’ultimo centesimo la sentenza il Governo dovrebbe stanziare quindi 15 miliardi, mentre ne impiega solo 2.
E anche qui utilizza un altro trucchetto perché dice di aver così bruciato il “tesoretto” e di dover rimandare ad un futuro non precisato le misure contro la povertà. Falso! Innanzitutto abbiamo già dimostrato che il "tesoretto" non esisteva ed era un'invenzione.

VIDEO Sorial M5S: “Il tesoretto è una bufala: non esiste”

E' l’ennesima fregatura di Stato a cui i cittadini stanno andando incontro: oggi i pensionati, ieri gli incapienti e gli autonomi esclusi dal bonus 80 euro, e domani tutti gli italiani in difficoltà, dato che il reddito di cittadinanza proposto dal M5S ristagna in Parlamento rallentato proprio dal Governo.
I 500 euro sono la merce di scambio "inventata" per tenere buoni gli italiani che si recheranno alle urne per le elezioni regionali, mentre non è dato sapere se arriveranno altre rate o i pensionati dovranno accontentarsi dell’ennesima presa in giro.
Va ricordato che la riforma Fornero fu votata con “senso di responsabilità” da quel Pd che oggi si nasconde dietro agli “errori dei Governi precedenti”. La realtà è che da Monti in avanti la musica è sempre la stessa: sacrifici per i cittadini, tagli lineari ai servizi primari ed esplosione di disoccupazione, povertà e diseguaglianza sociale. Per garantire dignità a tutti i pensionati è necessario approvare al più presto la proposta di legge M5S sul Reddito di Cittadinanza che aumenta la pensione minima a 780 euro, soglia di povertà stabilita dall'ISTAT.
Un governo non eletto va mandato a casa. La politica economica è una cosa seria e non può essere lasciata nelle mani di questi incapaci.

18 Mag 2015, 12:59 | Scrivi | Commenti (101) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 101


Tags: 500 euro, Corte Costituzionale, Fornero, Giletti, pensionati, pensioni

Commenti

 

Nota: ne 'a foto, pensionati de Carbonia.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.01.16 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho 33 anni quest'anno ho pagato la bellezza di 12 mila euro di inps (Ho una ditta individuale).
Qui per me il problema non è che in pensione Qui non ci andrà nessuno, ma che per pagare quelle attive compresi i bei vitalizi dei nostri simpatici politici, persone come me che cercano di creare qualcosa, rischiano di rimanere al lastrico.

Francesco C., Roma Commentatore certificato 07.11.15 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Mi chiamo Filippo sorintano, pensionato, vorrei sapere se fate un classe action in merito agli adeguamenti e relativi rimborsi delle pensioni a segui della Sentenza della Corte Costituzionale n.70/2015. Gradire una vostra risposta. Grazie.


Perche' non fare una rivoluzione culturale e stabilire che una volta raggiunta l'eta' della pensione la somma percepita sara' uguale per tutti ?
Tutti i lavoratori continueranno a versare i loro contributi ad un fondo nazionale in proporzione ai loro guadagni ma dopo una certa eta' la pensione sara' eguale per tutti.
Questo si' sarebbe un vero stato sociale.

Ettore Zennaro Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.05.15 00:47| 
 |
Rispondi al commento

FRATELLI D'ITALIA, LA CLASS ACTION PENSIONI CON POOL DI AVVOCATI E' UNA BUFALA ???????????
FINO AD OGGI 25 MAGGIO IL MAILBOX RISULTA INESISTENTE E L'UNICA INIZIATIVA SERIA RISULTA ESSERE IL MODULOPER RICORSPO PRIVATO FORNITO DA MS5 BEPPE GRILLO !!!

EMANUELE ORLANDO 25.05.15 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a tutti i parlamentari 5 stelle.

roberto montesin Commentatore certificato 24.05.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Ogni nazione ha il governo che merita,gli italiani non cambieranno MAI, per i soliti venduti patirà anche chi il cambiamento lo vuole

miky 24.05.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento

""Il segretario Pd farà altre incursioni in Campania e Liguria. Il messaggio: la vera battaglia è tra noi e Berlusconi, il resto sono voti persi """

bravo blog comments Commentatore certificato 24.05.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite . Un ulteriore conferma del metodo delinquenziale di fare politica del PD. Si regalano soldi alle banche ,ai gestori del gioco d'azzardo e , si rapinano i pensionati . VERGOGNOSO . Il nominato- usurpatore lancia il messaggio mediatico del salvatore ,di colui che sana gli errori degli altri . Altri chi!!! il suo partito ha votato la legge Fornero e lui da buon politico e compagno di merende, fa finta di niente e non vuole sborsare la refurtiva.Non mi meraviglio ,mi meravigliano quelle persone che ancora votano PD ,in quanto, tale partito, era invotabile da quando erano diventati DS e successivamente PDS, dando forti segnali di consenso al mercato finanziario e al liberismo . Vedi le politiche della concertazione 1993,la riforma Dini delle pensioni (governo tecnico appoggiato dal crentro sinistra)per non parlare poi del governo Prodi 1996 -2001. Fortunatamente siete scesi in campo voi e non mi sento piu' solo .


Da dizionario.
bonus: voce lat.; in it. s.m. inv.
1 Incentivo economico che premia la qualità del lavoro svolto, elargito da un'azienda ai dirigenti in aggiunta allo stipendio-base.
2 Tagliando rilasciato per certi acquisti.
3 In alcuni giochi, premio elargito a un concorrente che ha raggiunto determinati risultati: es. un bonus di cento punti.
Semantica delle parole, far passare un obbligo (vedi sentenza), in un regalo.
Il mentitore seriale continua a prendere in giro gli Italioti.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.05.15 19:33| 
 |
Rispondi al commento

sono curioso di sapere se tra questi pensionati beneficiari di tanta magnificenza ci sono anche i parenti del Pallonaro Dandy, oppure i parenti della Boschi, Madia e altri "miracolati" dalle urne cioè non eletti.

Giulia Brescia Commentatore certificato 22.05.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

mi meraviglio che nessun commentatore economico ci sia arrivato: ammettere di non riuscire a pagare le pensioni equivale ad ammettere il default tecnico!

quello che con questo provvedimento la politica ha accettato significa che piuttosto che infrangere certi accordi è lecito oggi non pagare le pensioni, domani i salari, poi arriverà la confisca dei conti correnti e chissà cos'altro saremo costretti a fare pur di pagare i nostri creditori....

p.s.Beppe lo diceva da tempo che siamo già falliti ed io gli credo!

Antonio M., pieris Commentatore certificato 20.05.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono disoccupato da circa 6 anni ;
E come me ci sono tantissime persone ,il reddito di Cittadonanza deve esserci ,sti politici anno solo da togliersi sti Vitalizi

Marco pomero 20.05.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Camusso, Camusso dove cavolo ti sei nascosta? se continui così sarai premiata anche tu come i tuoi predecessori della CGIL,Cisl e UIL con una bella poltrona in parlamento. Continua a star zitta e sicuramente rl'avrai. E pensare che ci sono ancora i sindacati per i pensionati ....ma andate affanc....

franchetto 20.05.15 14:22| 
 |
Rispondi al commento

ma se gli italiani sono così coglioni da non capire cosa possiamo fare ? Votate Pd e sarete felicemente in......

franchetto 20.05.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la banda Dumini, la banda Cavallero, la banda Vallanzasca, la banda della Magliana, ecco affacciarsi alla ribalta forse la più pericolosa di tutte, la banda dell’Ebetino (di Firenze), pericolosissima banda tosco-emiliana che si conquista di diritto un posto nella “Hall of Fame” del crimine italiano dopo l’audace colpo di mano con cui sottrae ben 16 miliardi dalle tasche dei poveri pensionati italiani. E’ indetta una caccia senza quartiere all’ultimo voto, se non per mandarli in galera almeno per mandarli a casa.

POLO E. Commentatore certificato 19.05.15 18:03| 
 |
Rispondi al commento

L'Arena di Giletti: forte con i deboli e carina con i forti.

stefano camodeca, roma Commentatore certificato 19.05.15 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..e di certo, non vi sarò sfuggito l'ultimo (in ordine cronologico intendo) tentativo del ducetto di riabilitarsi di fronte agli elettori: ha promesso di "rivedere" la riforma fornero giudicandola "troppo pesante".
Questo, ovviamente, prima delle votazioni.
Poi, ovviamente, getterà tutto nel dimenticatoio.
In quanti ci cascheranno, stavolta?

Illy 19.05.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porre l'attenzione sul fatto che Boeri ci vuole anche rendere mazziati oltre che cornuti. Vuole tagliare una parte della differenza tra retributivo e contributivo. Ma ha mai considerato che una grossa fetta è stata giá tagliata dai 6 blocchi della perequazione operati in 15 anni? Ed ha mai considerato che la perequazione per le pensioni, quando c'è stata, oltre 3 volte il minimo sono state massacrate portando le percentuali dal 75% al 40% ed applicando quest'ultima sull'intera pensione anziché procedere per fasce di reddito come si faceva una volta? Si accorgerebbe che queste persone hanno giá abbondantemente dato. Il pareggio tra contributi e pensioni è giá avvenuto in modo strisciante e vigliacco.

giuseppe incardona 19.05.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna finirla con le parole. E' necessario che qualcuno indica una class action per il recupero anche a rate di tutto quello che lo stato ha rapinato ai circa 6 milioni di pensionati. Ditemi dove e quando devo firmare grazie.

alfeo Grisanti 19.05.15 10:42| 
 |
Rispondi al commento

mi associo al commento precedente, non si può ridare tutto , quando ci sono pensionati che sono andati in pensione a 50 anni e con meno o di 35 anni di contributi , una parte dei quali nemmeno reali ,perchè contavano solo gli anni di lavoro.
Se si chiede ad un lavoratore di andare in pensione a 67 anni , con tutto lo stress che c'è oggi ,il continuo cambiamento del lavoro "grazie all'informatica" , allora come si può premiare continuamente chi ha già una rendita ?
allora aboliamo anche la legge Fornero. e dopo?

Mario t., milano Commentatore certificato 18.05.15 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma veramente avete deciso di intraprendere questa posizione della restituzione di tutto a tutti? Ma scusate, cavallo di battaglia del m5s è la riduzione delle pensioni piu alte per bilanciare il gap generazionale con le nuove pensioni e livellare i redditi a beneficio delle nuove generazioni depredate da un sistema retributivo sconcio, e ora diciamo che si deve restituire tutto a tutti? Direi di consultare sul punto la base, stabilendo un escamotage per evitare la restituzione sulle pensioni superiori ai 3000 euro netti.

walter ., roma Commentatore certificato 18.05.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI STA BENE COSì IMPARANO A VOTARLO E A DIFENDERLO!!!!MAGARI PEGGIO E DSE MUOIONO DI FAME MEGLIO...COSì NON LO VOTANO PIù!!!!!TANTO IO LA PENSIONE NON LA PRENDO, PERCHè DEVONO AVERLA LORO E DEVO Mantnerli?

zeno 18.05.15 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei far presente che i politici dell'attuale governo continuano a parlare di pensioni alla luce della sentenza della Corte e parlano dei privilegi dei pensionati che hanno beneficiato del sistema retributivo e pertanto sparano a zero su quest'ultimi che immorali pretendono che gli venga restituito quanto a loro tolto precedentemente . Faccio presente che i lavoratori e dico lavoratori - e non politici che godono di ogni privilegio e non vogliono mollare niente nemmeno le briciole (a parte i 5stelle) - che sono andati in pensione a 60 anni e che magari hanno versato a conti fatti circa 400 mila euro e prendono una pensione di più di 3000 euro lordi e 2200 netti, per recuperare quello che hanno versato dovrebbero campare per almeno 20 anni e se si muore prima? E se la pensione non è reversibile al coniuge che magari è gia morto? Che fanno stappano lo champagne? Che conti fanno questi politici faziosi e tiranni, non ho mai sentito nessuno dire a nessuno che se è vero che il retributivo è un sistema che non può più essere sostenuto come in effetti si è abolito col la famosa legge Fornero, è anche vero che i lavoratori che ne hanno attualmente i benefici se lo sono meritato ampiamente sia perché previsto dalle norme vigenti sia perché hanno lavorato duramente. Per finire gradirei che si smettesse di continuare a mettere in contrapposizione i giovani lavoratori che non andranno in pensione con regole molto favorevoli e noi pensionati che abbiamo sudato per raggiungere quello che di fatto era previsto dalle norme. Ciò in quanto si dimentica che ci sono politici che per aver fatto un solo giorno e dico un giorno di legislatura prendono molto più di chi ha realmente lavorato e sudato lo stipendio per 40 anni.

Bruno Gulino 18.05.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

debbono far qualche cosa, con il mercato del lavoro che c'è e con la riforma fornero che non dà la pensione a chi ha maturato i 40 anni cioè quelli per cui l'imps paga tra un pò in italia ci saranno più esodati che posti di lavoro,ma quando la gente avrà fame che facciano pure le barricate ai supermercati perche saranno li che andranno a servirsi gli esodati non passando dalla cassa,tanto al massimo rubano a chi li a derubati fino ad ora......

genovesi paolo 18.05.15 21:17| 
 |
Rispondi al commento

I nonni, i miei e mio fratello, morto, hanno concorso ad allontanare monarchi e fascisti. Sta a me e a Voi allontanare i ladroni. Invito intanto Balu Francesco a dare una vigorosa tirata d'orecchi e Achela Sergio a togliere la promessa all'indegno LUPETTO.

giovanni carlo porotto 18.05.15 21:04| 
 |
Rispondi al commento

....tranquillo Grillo che con questo modo di fare, si sono garantiti una certezza: IL MIO VOTO SARA' SEMPRE PER IL MOVIMENTO. Sono disposto a donare la mia perequazione per quello che verra' ritenuto giusto dal movimento (conoscete il mio nome e vi invito a contattarmi). Ma se la perequazione serve per socializzare le perdite delle banche...

Francesco Duca, Tortona Commentatore certificato 18.05.15 21:01| 
 |
Rispondi al commento

quei quattro pensionati di Carbonia pensavano di averle viste già tutte, ma di sicuro della sentenza non gliene può fregar di meno...

GIAMPAOLO M., Portoscuso Commentatore certificato 18.05.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Le sentenze della Corte Costituzionale sono inappellabili e debbono essere applicate integralmente. Così vorrebbe la Costituzione italiana. Ma da oggi l'Italia non è più uno Stato di diritto: altro che Troika, ci siano già auto-commissariati, peggio della Grecia. L'ordine di Bruxelles è stato di non andare oltre i due miliardi di rimborsi, e così è stato. Nessuna protesta, nessun pensionato in piazza con in mano una copia della Costituzione. Anche il Presidente della Repubblica, garante della Costituzione, tace. Un giorno triste per quanti credono nel diritto.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 18.05.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate non ho capito una cosa: la mia pensione da subito sarà adeguata quindi integrata dalle due mancate rivalutazioni? A prescindere dagli arretrati.

Giovanni Armetta 18.05.15 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una triste riflessione su quello che il ns. primo ministro ha reiteratamente richiamato come personale "senso di responsabilità" di cui si appropria, e contemporaneamente espropria a quelli che quella legge l'avevano a suo tempo approvata.
Già con la "piccola" differenza che quelli che l'avevano approvata, almeno erano stati eletti dai cittadini.
Forse un giorno i cittadini inizieranno a riflettere sul fatto che leggi approvate da un Governo di non eletti, cambieranno radicalmente le concezioni di sostantivi come "democrazia" e repubblica.

miki 18.05.15 19:53| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, MA LA PROMUOVI UNA CLASS ACTION PER LA RESTITUZIONE DEL MALLOPPO? Mio padre, pensionato e disintossicato PDL, è avvelenato con Renzi e per questo lo accompagnerò da un'avvocato per fare causa allo "Stato", dato che si sta contravvenendo in pieno a quanto previsto dalla Corte Costituzionale. Chi prende 2000€/lordi dopo aver lavorato 44anni della sua vita per questo stato malato, non è un privilegiato e deve essere rimborsato in pieno di quanto a lui sottratto.

Armando Alexander Napoletano 18.05.15 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono pensionato è aspetto quei soldicome il pane

angelo franco 18.05.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

prendendo in considerazione i seguenti dati, documentabili, delle pensioni nel 2011 820 euro
2012 832 "
2013 851 "
2014 856 "
2015 857 "
si ha prendendo in esame una pensione di euro 4000 nel 2011 una quota non accreditata mensilmente per il
2012 euro 58, 2013 euro 96, 2014 euro 89 per un totale di euro 243 x 12 = 2916.correggetemi se sbaglio

valfrido ciampa 18.05.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Non deve essere una tantum ma un acconto sul dovuto. Un accorato appello ai 5 stelle per non far passare l'ennesima buffonata del lupetto.

giovanni carlo porotto 18.05.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma sarebbe ora di mandarlo a casa a sto pezzo di stronzo e merda! Voglio vedere quando ci decidete a fare una rivoluzione dura per mandare a casa questo imbroglione, che tanto sta lì a prendere 30 mila euro al mese e tutti gli altri che chi prende 10 mila chi 20 mila euro al mese, cosa se ne fregano se noi non possiamo mangiare e figuriamoci di pagare le tasse! facciamo almeno uno sciopero fiscale! io no riesco a pagare la spazzatura dello scorso anno e fra un po arriverà quella di quest'anno, come faccio a pagarle? la bolletta del gas altri 300 euro per l'inverno scorso, con 290 euro al mese di assegno d'invalidità cosa posso fare!? anche voi del m5s ci raccontate le verità sul governo ma non risolviamo il problema alla radice una volta per sempre, si parla, parla, ma parlare solo non risolve nulla, ormai sono due anni che siete al parlamento sarebbe ora che qualcosa di concreto venga fuori!

Lucia D'Amato 18.05.15 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Voi del M5S parlate di “striscio” sul diritto sancito a ricevere il maltolto sulle pensioni, richiamandovi al reddito di cittadinanza. Una netta presa di posizione però sul merito delle esclusive pensioni non la comunicate! Ritorno per la terza volta sull'argomento, in quando potrei affermare, che come alcuni dicono che le retributive sono “furti”, ma sono furti anche quelle minime degli evasori o di coloro che hanno denunciato – zero- o il minimo a suo tempo, avendone la possibilità. Quante sono categorie che ora piangono, ma con i capitali e quante sono state obbligate solo dalla fine anni 70, inizio 80 a versare i contributi!? Chiedete ai vostri genitori se siete troppo giovani: le indicheranno. Ma è più facile dare il reddito minimo a costoro, che hanno accumulato terreni, capitali o ascoltare il grido di dolore di un operaio o impiegato, privato o pubblico, che vive del solo reddito di stipendio o di pensione retributiva “quotata nella media” e che paga tutto, ma che si vuole tramutare in contributiva, dopo la truffa arretrati?! Il reddito minimo deve essere calcolato con la ISEE, così si tutela tutti e non solo i furboni evasori legali del passato. Dire chiare le cose nel complesso e non a pezzi è coraggio politico.

f.d. 18.05.15 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che sia stato uno spot a favore della "ragazza" di giletti. Ma non siamo in par condicio? È proprio senza pudore. (Renzi o goletti? ) direi tutti e due.

giogio delmonte 18.05.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma sarebbe ora di mandarlo a casa a sto pezzo di stronzo e merda!

Lucia D'Amato 18.05.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite . Un ulteriore conferma del metodo delinquenziale di fare politica del PD. Si regalano soldi alle banche ,ai gestori del gioco d'azzardo e , si rapinano i pensionati . VERGOGNOSO . Il nominato- usurpatore lancia il messaggio mediatico del salvatore ,di colui che sana gli errori degli altri . Altri chi!!! il suo partito ha votato la legge Fornero e lui da buon politico e compagno di merende, fa finta di niente e non vuole sborsare la refurtiva.Non mi meraviglio ,mi meravigliano quelle persone che ancora votano PD ,in quanto, tale partito, era invotabile da quando erano diventati DS e successivamente PDS, dando forti segnali di consenso al mercato finanziario e al liberismo . Vedi le politiche della concertazione 1993,la riforma Dini delle pensioni (governo tecnico appoggiato dal crentro sinistra)per non parlare poi del governo Prodi 1996 -2001. Fortunatamente siete scesi in campo voi e non mi sento piu' solo .

mauro luini 18.05.15 16:21| 
 |
Rispondi al commento

sono curioso di sapere se tra questi pensionati beneficiari di tanta magnificenza ci sono anche i parenti del Pallonaro Dandy, oppure i parenti della Boschi, Madia e altri "miracolati" dalle urne cioè non eletti.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.05.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la domanda..si parla di rimborso maturato dal 2011 ad oggi ma non sento parlare dell'effettiva presenza della quota fissa mensile sulla pensione per la rivalutazione che sarebbe scattata per ogni anno ad oggi..La si da per scontato che viene applicata o per il momento il governo non la considera..?

Sergio Di Reda 18.05.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa roba grida vendetta.

Cari 5 stelle, vi invito cordialmente a spiatterllarla in tv su tutte le trasmissioni possibili e immaginabili.

Non deve passare questa volta acriticamente il messaggio che Renzi è "generoso" alle persone che ingenuamente possono crederci e votare perciò per il governo pensando assurdamente di fare il bene del paese.

Grazie a tutti i parlamentari 5 stelle.

Tails70 18.05.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è capire poco di quello che ci sta succedendo e questo è dato dall'uso che si fa dell'informazione , per esempio le pensioni ...
qualcuno ha mai affermato che la pensione contributiva andava alla fine saldata totalmente dall'INPS ? No , l'INPS è un'assicurazione pubblica che in base alla morte degli assicurati calcola quanto ha bisogno per mantenere in vita chi ancora non è trapassato e questa è la teoria , poi c'è la pratica dove a qualcuno viene fatto pagare un tot per avere poco ed a qualche altro un piccolo tot per avere molto , ma la sostanza è questa . Ora il sistema si sta spendendo per privatizzare tutto che equivale alla fine a creare una massa sempre maggiore di poveri e questo lo fanno perchè tutto il sistema si sta impoverendo, nonostante i proclami, e deve trovare il modo di togliere tutto quanto il possibile e anche l'impossibile per mantenersi. Il sistema consuma , crea un debito che poi lo colma prendendo dove può e continuando ad impoverire i molti per continuare a consumare . Prima di quest'era non era mai successa una cosa del genere ma ora ci siamo dentro e affoghiamo .
Soluzioni sia nel breve periodo che nel lungo ci sono ma la via scelta fin'ora è proprio l'opposto .

tino p. Commentatore certificato 18.05.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

per favore. per favore!!!!
che qualcuno vada in prima serata a dire le cose come stanno!!!

stefano 18.05.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento

dovete usare la stessa arma mediatica e andare in tutte le tv a dire la verità cioè che quello che promette quel tipo non è che la minima parte di quello che ci spetta

giampietro cortinovis 18.05.15 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe quello che stanno facendo è altamente incostituzionale , la norma Fornero essendo incostituzionale non è mai esistita e quindi quello che fanno è retroattivo. vogliamo i nostri soldi a basta con le ruberie. vediamo al senato se il ddl lo lascerete passare visto che li non dovrebbe avere i numeri neanche se pone la fiducia.

Dino ., Bolotana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.05.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna gridarle in prima serata nei vari talk, queste cose, visto che adesso i ns. rappresentanti ci vanno, o gli anzianotti pidioti che "abbiamo-sempre-votato-così-e-abbiamo-paura-a-cambiare" crederanno davvero che il "buon" venditore di fumo toscano gli "regali" 500 euro, bontà sua, invece di aver ben chiaro in mente che sta solo restituendo loro una piccola parte del maltolto, facendolo passare per un regalo, e trincerandosi dietro la scusa che, a causa di questo, non c'ha più i soldi per il reddito di cittadinanza. E' inutile che ce le cantiamo e ce le suoniamo tra di noi su questo blog, noi lo sappiamo come stanno le cose, gli "aficionados" del piddì no...
Inoltre io avrei insistito su altri punti per me più bollenti dell'indicizzazione: la vergogna degli esodati e lo spostamento della pensione in avanti di quattro mesi ogni due anni! Quella è una clausola da togliere assolutamente, sennò in pensione non ci andiamo più davvero!
SPIEGATELO ALLA GENTE, SU BALLARO', DI MARTEDI', LA GABBIA, VIRUS, DOVE VOLETE, MA SPIEGATELO, prima che questi lobotomizzati votino l'innominabile pensando che gli regali 500 euro perché lui "è tanto buono e fa il bene del paese!"

Illy 18.05.15 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Un governo non eletto va mandato a casa. La politica economica è una cosa seria e non può essere lasciata nelle mani di questi incapaci".
Condivido

James Golds, Cremona Commentatore certificato 18.05.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le persone capiranno quando non potranno mantenere più la casa o perfino mangiare!!

Gianluca Grillo 18.05.15 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Quando i fascisti del PD erano, per modo di dire, all'opposizione ma in effetti erano pappa e ciccia con Berlusconi sostenevano che le sentenze vanno sempre rispettate. Oggi questi ciarlatani che sono al governo, per grazia ricevuta da Napolitano, rinnegano le regole più elementari della democrazia. Non è un caso che le leggi se le fanno da soli come avveniva nel periodo fascista.
Molti italiani, oltre che venire presi per il culo e credere alle palle del fiorentino, continuano ad otturarsi il naso, a chiudersi gli occhi e a tapparsi le orecchie per continuare a votare un partito pieno di pregiudicati.

saverio battaglia 18.05.15 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo quando il Porco Ciarlatano, in clima preelettorale, prometteva il reddito di cittadinanza minimo di 2.000 euro ai disoccupati appena sarebbe divenuto capo del governo.
Adesso getta le monetine alla gleba come usava il marchese del Grillo.
Vergogna di Firenze e dell'Italia tutta

Giovanni C. Commentatore certificato 18.05.15 14:19| 
 |
Rispondi al commento

dal corriere...

""Il segretario Pd farà altre incursioni in Campania e Liguria. Il messaggio: la vera battaglia è tra noi e Berlusconi, il resto sono voti persi """

nella sua fantasia...

nella realtà ogni voto in più al piddis è un chiodo in più messo sulla bara in cui hanno rinchiuso il futuro degli italiani!

pabblo 18.05.15 14:13| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcuno che si faccia portavoce presso la Corte Costituzionale sulle porcherie che si stanno perpetrando sulle spalle dei cittadini nell'esecuzione della sentenza della Consulta ? Si più richiedere l'intervento autoritario dell' Organo nel disporre che questa specie di governo provveda immediatamente al ricalcolo delle pensioni così come dovute per legge e alla restituzione di tutti gli arretrati, compresi gli interessi maturati per il ritardo fino all'ultimo centesimo e far cessare lo studio di nuove misure per tartassare ulteriormente la classe debole dei pensionati da parte di quest'accozzaglia di delinquenti ?
Se ciò non fosse possibile diamo un democratico benvenuto all'ISIS

Giovanni C. Commentatore certificato 18.05.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIMA BUFALA TARGATA PD,PER AVERE PIU' VOTI ALLE REGIONALI,DICO SOLTANTO UNA COSA QUELLI DEL PD MI FANNO PENA LORO ED IL LORO DUCETTO

alvise fossa 18.05.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento

"restituiremo una piccolissima parte dei soldi che abbiamo rubato ai pensionati" non sarebbe esattamente un ottimo spot elettorale innanzi tutto perché si riferisce a un futuro non molto vicino.

Per quanto riguarda la sentenza di cassazione
http://www.cortecostituzionale.it/actionSchedaPronuncia.do?anno=2015&numero=70
mi pare che metta in evidenza un errore di fondo dell'intero impianto pensionistico:
tutti credono che le pensioni siano soldi messi in un salvadanaio che miracolosamente ricompaiono rivalutati dopo alcuni decenni....
Falso.
I contributi previdenziali servono a pagare le pensioni correnti non quelle future quindi dal punto di vista strettamente economico tale sentenza è una lista di fesserie con citazioni di articoli costituzionali e trattati internazionali che nulla hanno a che vedere con la semplice ripartizione di denaro versato obbligatoriamente in cui al massimo si dovrebbero citare formule matematiche e non inventare fumosi principi di cui non esiste una definizione rigorosa.
La sentenza è giusta da un punto di vista legale (e anche ragionevole) ma cozza nei confronti dell'economia.

La legge è stata comunque scritta male e ora il governo dovrà scegliere se pagare oppure fregarsene e correggere i profili di incostituzionalità....
alternativamente è sempre possibile cambiare la costituzione o meglio definire in costituzione i principi che devono regolare il sistema pensionistico così finalmente la si può smettere di usare le pensioni come sistema di raccolta consenso elettorale o salvadanaio da rompere ad ogni presunta crisi.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.05.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIMA BUFALA TARGATA PD,PER AVERE PIU' VOTI ALLE REGIONALI,DICO SOLTANTO UNA COSA QUELLI DEKL PD MI FANNO PENA LORO ED IL LORO DUCETTO

alvise fossa 18.05.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Perche in Italia chi non raggiunge il minimo di contributi cioè 20 anni non a diritto a nessun trattamento pensionistico nei paesi europei danno una pensione in funzione a gli anni di contributi versati. E giusto perche nessuno ne parla.

giuseppe vella 18.05.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Daranno 500,00 euro alle pensioni sotto i 3.000,00 euro,entro il primo agosto 2015 una tantum, forse detta così si illudono i pensionati che hanno una pensione sociale e/o di vecchiaia che va da 0 a 1.700,00 euro circa, CHE NON PRENDERANNO NULLA - FURBATA.

Antonio Stravato 18.05.15 13:59| 
 |
Rispondi al commento

io ho 62 anni,da un anno e mezzo in disoccupazione a 680€ al mese, e tra un paio di mesi finira' anche questa,in questo periodo neppure una chiamata di lavoro,i miei curricula inviati ovunque,neppure una risposta..non sono al lavoro,e grazie alla fornero non sono in pensione,è assurdo pensare di trovare alla mia eta' un lavoro,percio' mi chiamano "esodato"..è bello sentirsi tutelati da questi governi,dove le colpe sono sempre di quello precedente, e spesso capisco chi se la prende con i rom o con extracomunitari, ,ma questa è una guerra tra poveri,voluta da questi politici per distogliere l'attenzione dai veri problemi..ci fanno fare ore e ore di discussione per vedere se sono o non sono presentabili,..forse un po.sicuramente si,dobbiamo rileggere l'ultimo comma della legge..ma la vecchia legge diceva..ma quella nuova invece dice.. poi si viene a sapere che l' ex presidente i vari ministri, presente e passato sono ancora pieni di soldi e di benefit scorte a gogo,ma per loro sono diritti acquisiti..bella porcheria,l'inps è in perdita,il deficit pubblico è sempre piu alto le aziende statali e parastatali sull'orlo del fallimento..e noi miseri mortali e sudditi con il capo chino,se non paghiamo qualche piccola multa si presenta equitalia.. ma se il popolo non reagisce e si sveglia da questo torpore la vdo molto dura ..spero in beppe e nel m5s

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 18.05.15 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non ho sentito la notizia di Rodotà con il piu alto vitalizio.....

raimondodussin@gmail.com 18.05.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

una hostess di volo di air arabia prende dai 6.000 ai 7.000 dollari al mese per servire la coca cola, noi qua a morire con i 600/700 euro nemmeno in india la vogliono questa elemosina... povera italia

alessandro 18.05.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

SE ci mettiamo dentro anche la nuova legge per la disoccupazione non ci resta altro che armarsi e partire

marco pantano 18.05.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

PATACCA DI LEGNO AL VALOR POLITICO

Assegnata al prdelcons con la seguente motivazione:
Preso il potere con abile colpo di mano assieme ad un manipolo di sottopostii pronti a tutto, teneva la posizione facendosi beffa del popolo sovrano proponendo e incitando attacchi alla democrazia con manovre ripetute e falsamente riformatrici tali da stordire l'opinione pubblica. Nonostante qualche perdita l'azione culminava con la promessa di restituire solo parte del maltolto spettante ai pensionati profilandosi all'orizzonte i contorni delle elezioni. Raro esempio di spregiudicatezza e cinico opportunismo.
Attenti.
Inno.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 18.05.15 13:47| 
 |
Rispondi al commento

......purtroppo per LEI che di cognome porta Fornero, anche la Riforma delle Pensioni porta il suo nome. Una Riforma infame, imposta dall'alto, ma che LEI ha firmato. Le sue lacrime (di coccodrillo?) erano di vergogna, perchè "LEI sapeva" cosa stava facendo e conosceva anche quali sarebbero state le ripercussioni umane. Il Governo Monti ha fatto da Killer per l'Unione Europea, alla quale interessa soltanto che l'Italia rientri il più presto possibile da un "Debito" enorme, pena la visita della stessa Troika, che oggi imperversa in Grecia. Il Presidente Monti, non si è neanche curato di analizzare che i colpevoli andavano (e vanno) ricercati nel malaffare dei Partiti e dei pagamenti di tangenti, che hanno sempre sporcato la Politica in Italia. Il sig. Monti, Premio Nobel dell'Economia, non ha sprecato niente del suo Sapere per aggiustare i conti dello Stato, in modo "Umano" e nello Spirito della Costituzione. Lui ha ricorso al taglio chirurgico orizzontale e indiscriminato della Spesa, senza curarsi di guardare dove si andava a prendere i soldi. Ha fatto ne più ne meno di quello che hanno sempre fatto i suoi Predecessori, che in Economia si sono sempre dimostrati degli "Sciacquini"... Gli Stessi figuri che ieri hanno votato questa Riforma in Parlamento e che oggi alzano grugniti al cielo e pretendono la giusta restituzione del maltolto.

Mario Cecchini 18.05.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto, non c'è altro da dire, è fin troppo chiaro anzi, una considerazione la vorrei fare sulla denis sia nostra Corte Costituzionale che dimostra ancora una volta la sua "terzietà"
e "indipendenza" nella valutazione di legittimità dei provvedimenti del governo e delle istanze dei cittadini. Infatti ha giudicato illegittimo la parte della legge Forno sulla sospensione dell'adeguamento delle pensioni superiori a 3 volte il minimo, bene. La stessa un po prima ha dichiarato non ammissibile il referendum sulla stessa legge Forno sull'in alza mento lineare dell'età pensionabile su cui si sono raccolte oltre 600000 firme di cittadini che avrebbe consentito -unica forma di democrazia diretta vincolante riconosciuta dalla nostra costituzione- al popolo Italiano di esprimersi su un provvedimento che riguarda la vita di milioni di cittadini.

Denis sbrogiò 18.05.15 13:43| 
 |
Rispondi al commento

se gli italiani non capiscono neanche questa, allora sono tutti pezzi di merda e debbono crepare di fame

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.05.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al di la di ogni forma di razzismo..ma che senso ha fare gli ipocriti? tutte le tv ,i giornali ,i benpensanti,i politici in cerca di consensi,la chiesa,dichiarano che è misericordioso ospitare i clandestini,che la globalizzazione è il futuro,che aiutare gli altri fa bene all'anima..ok..tutte belle parole,(tanto i soldi non li tirano fuori di tasca propria)poi vediamo che alla frontiera della francia li respingono,che l'inghilterra non li vuole che i paesi scandinavi neanche ci pensano,che il sud da grande richiamo di turisti è diventato quasi un ghetto e una discarica,e non per certo colpa degli immigranti,non c'è cibo per tutti,non ci sono strutture adeguate,non c'è nessuna possibilita' di lavoro,altrimenti non avremmo il 43% dei nostri ragazzi disoccupati,non c'è integrazione ne da parte nostra ne dalla loro,e dunque cosa rimane? questi poveracci,non sapendo cosa fare ,dove andare,senza un lavoro e quindi senza reddito,iniziano a delinquere,furti rapine,spaccio prostituzione e altro ancora..e poi in attesa dell'estate,sulle spiagge la polizia locale iniziera' per il buon quieto vivere a rincorrere i venditori(abusivi) ambulanti e queste retate di facciata,aumenteranno l'odio reciproco....per ultimo non dimentichiamoci della possibilita' di malattie o di infiltrati del terrore..non è certo,ma potrebbe succedere..per tanto se li ospitiamo diamo qualcosa di serio e di concreto altrimenti è solo fuffa..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 18.05.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento

ma se la corte costituzionale ha bocciato tale provvedimento sulle pensioni come è che dell'altro aspetto non ne parla più nessuno e cioè quello che un operaio deve lavorare 42 anni e 10 mesi ,ma per la pensione li contano solo i 40 anni .se poi uno come me si ritrova a casa perchè la azienda ove lavorava a chiusopur avendo oltre 40 anni di contributi lo stato non mi da il diritto di andare in pensione perchè ne debbo avere 42 e 10 mesi e dove li trovo io tali contributi avendo già 57 anni di età,mi aswsume il governo come deputato cosi basta qualche settimana per poi avere un vitalizio?

genovesi paolo 18.05.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Molti pensionati pensano.... Teneteli ma fate qualcosa di buono... Assurdo.

sebastiano lambroni 18.05.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Si va bene tutto ma anche la Corte costituzionale...azzo!
Dal 2011 della legge Fornero,solo oggi si dice che incostituzionale?
Altro esempio legge Porcellum...dopo 8 otta si dice che è incostituzionale!
Azzo... ma possibile che non si possa fare una legge con un parere vincolante della Corte costituzione prima che sia emanata dal Presidente della Repubblica!
Se quello che avevamo prima firmava tutto...la crte costituzionale che fa...fa dichiarazioni quando quel presidente ha lasciato questa terra di balordi?
Ma per favore...cerchiamo di cambiare la costituzione nel senso che:
Una legge prima di essere emanata,prima di essere firmata dal PR deve avere la copertura finanziaria e deve essere vincolante il parere della Corte Costituzionale.
Molti politici diranno... ecco adesso Il Legislativo avrà la supremazia sul politico...la vecchia battaglia per giustificare ogni legge porcata.
Nonee... cari politici(ladri)fate le leggi secondo costituzione e vedrete che le cose andranno bene.
Mai fare leggi per una categoria e ceto,le leggi debbono essere fatte erge onmes...verso tutti e tutti le debbono rispettare.
Invece continuate a fare leggi a favole di castam e lobbys..ma verso i cittadini,cioè tutti!
Per cui i nodi verranno al pettine ,purtroppo con un certo ritardo!
Oreste ★★★★★ °.°

oreste- ★★★★★, sp Commentatore certificato 18.05.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

vodafone vergogna,non si manipolano i bambini.

il moralista 18.05.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento

non toccate il vitalizio della casta pomicino amato napolitano Bertinotti e altri si farebbero spulciare ma i denari li tengono stretti e privilegi mentre onore al nuovo capo di stato nel cumulo vitalizi ha capito che il popolo soffre ed i papponi delle lobby mangiano e tangentano ancora ....e i precari con renzi alla fame e fuori dal mondo precario del lavoro e senza reddito minimo auguri a renzi che muoia con tutti i filistei crumiri...di..stato.........

antony gentile 18.05.15 13:28| 
 |
Rispondi al commento

la pensione è un diritto sacrosanto di ogni lavoratore e
deve permettergli di fare una vita decente.

il pensionato 18.05.15 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Mentre i pensionati sono MASSACRATI.....
Continuano i PRIVILEGI e le RUBERIE della casta politica della PARTITOCRAZIA.
Dobbiamo DISTRUGGERE tutti i privilegi e le ruberie che hanno “mantenuto” la casta politica della PARTITOCRAZIA e per poterlo fare c’è un solo modo :
FAR VINCERE le Elezioni Regionali al M5S !

La “partitocrazia” e le “informazioni teleguidate” di giornali e televisioni cercano in tutti i modi di IGNORARE la presenza del M5S nelle Elezioni Regionali.
La strategia è chiarissima : per “ impedire-ostacolare” una vittoria del M5S che “RIVOLTEREBBE come una calzino” tutta la politica di questi anni, RECUPERANDO milioni di euro, da sprechi e ruberie, “devono” far vincere o il Centro sinistra o il Centro destra, per poi fare una “alleanza post elettorale” fra i due schieramenti, onde avere una FORTE maggioranza in Consiglio regionale e……continuare tutto come prima ! E’ quindi IMPORTANTISSIMO che Candidati, iscritti e simpatizzanti del M5S riescano a SPIEGARE bene TUTTO QUESTO ai Cittadini.

Votiamo, votiamo, votiamo, votiamo, votiamo, votiamo M5S !!!!
E facciamolo VOTARE ! ! !

Vincenzo Matteucci 18.05.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci fosse qualcuno che spiega perche' c'e' stato il colpo di stato monti, la riforma fornero, e a chi sono stati dirottati i capitali estorti agli italiani (pensionati in primis..)
Non era l'italia in pericolo default (fate presto!), come non lo e' oggi - ma le banche europee..

http://intermarketandmore.finanza.com/files/2014/11/sostegno-finanziario-italia-esm-contributo-efsf-e1416213096554.png

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 18.05.15 13:17| 
 |
Rispondi al commento

l'arena è consistita nel torero che domava il topino... o il verme strisciante dovrei dire...??

michele f., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.05.15 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Il governo der pizzicarolo:

"... che faccio... lascio?!?... "

Vabbèh, pè stavorta lasci! (Dialetto a scelta!).

Ytagly-any!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 18.05.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Criticare l'operato del governo a tutti i costi a me sembra sbagliato per almeno 2 motivi.
Il primo è che per criticare bisogna dimostrare che si ha una proposta per risolvere la situazione.
Il secondo motivo è che si stà parlando di pensioni medio-alte.
Chi prende meno di una certa cifra non ha subito tagli.
Se mi sbaglio resto disponibile a modificare il mio giudizio.

Ivan.Ital 18.05.15 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.... (Ahahahah!!! - Ghigno sardonico)

E adesso chi glie lo dice alla Federica!

"Mi9granti Francia: Valls dice no alle 'quote' di migranti"

http://www.notiziefree.it/migranti-francia-valls-dice-no-alle-quote-di-migranti-
economici-oggi-vertice-ue-8173.html

Mi sto sbraccicando le viscere dalle risa!

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 18.05.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori