Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Riprendiamoci i soldi dai partiti con il #bonus5stelle

  • 58

New Twitter Gallery

bonus5stelle.jpg

I cittadini con il referendum del 1993 avevano sancito la fine del finanziamento pubblico ai partiti, i partiti se ne sono fregati. Li hanno chiamati rimborsi, ma in realtà sono finanziamenti a fondo perduto, come dimostra uno studio di OpenPolis. Negli ultimi 20 anni i partiti (tutti tranne il M5S che ha rinunciato a 42 milioni di euro) hanno preso 2,4 miliardi di soldi pubblici e ne hanno speso 700 milioni. I restanti 1,7 miliardi che fine hanno fatto? Sono scomparsi in un buco nero? O in un fondo nero? In conti all'estero? Sotto il materasso? Dove sono? Una verifica fiscale sui conti dei politici e degli imprenditori legati alla politica negli ultimi 20 anni deve essere fatta il prima possibile. No al redditometro, sì al politometro! Devono restituire fino all'ultimo centesimo. E poi un bel bonus agli italiani dalle casse dei partiti. Ci devono 2,5 miliardi (ho aggiunto gli interessi) di finanziamenti pubblici illegittimi, gli elettori sono circa 50 milioni: 50 euro a testa. Lo chiameremo Bonus 5 Stelle, una tantum, offrono i partiti.

"Un tesoretto di oltre 1,7 mld nelle casse dei partiti, accumulato negli ultimi 20 anni, costituito da quanto avanzato dai rimborsi elettorali previsti dalla legge, al netto delle spese certificate dai singoli schieramenti. E' quanto emerge dal dossier 'Sotto il materasso. Il finanziamento pubblico ai partiti dal 1994 ad oggi', realizzato da OpenPolis.

VIDEO INCHIESTA M5S: i privati che finanziano i partiti

Per ogni tornata elettorale, dal 1994 a oggi, i soldi erogati come rimborso dallo Stato sono stati superiori a quelli effettivamente spesi dai partiti politici. Perché se da un lato le spese accertate in questi anni si attestano intorno ai 726,9 mln, lo Stato ha erogato come rimborso elettorale oltre 2,4 miliardi ai partiti politici. Un surplus che supera il miliardo e sette, accumulato soprattutto grazie alle politiche 2001, 2006 e 2008 che da sole hanno lasciato in eredità oltre un miliardo di euro. L’apice è stato raggiunto per le politiche del 2001, in cui lo Stato ha sborsato 476 milioni di euro, a fronte di una spesa accertata di soli 49 milioni di euro (un surplus di oltre 400 milioni di euro). Negli anni, complessivamente, i partiti politici hanno incassato il 341% in più di quello che hanno speso." AdnKronos - LEGGI IL DOSSIER

26 Mag 2015, 19:36 | Scrivi | Commenti (58) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 58


Tags: 50 euro, bonus, bonus 5 stelle, finanziamenti pubblici ai partiti, partiti, privilegi

Commenti

 

ottimo il dossier e grazie perché senza il blog non lo avrei mai visto. Informare è il primo passo verso la presa di coscienza di un popolo (noi) assopito da media compiacenti e forse anche un pò rassegnato. Speriamo il politometro possa presto diventare realtà: oramai servono misure forti per scuoterci.

Marco 0rio1esi, Messina Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.05.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Rimborsi elettorali, tesoretto di 1,7 miliardi di euro nelle casse dei partiti: http://www.webinformazione.blogspot.it/2015/05/rimborsi-elettorali-tesoretto-di-oltre.html

#BastaSoldiaiPartiti

daven 93, padova Commentatore certificato 27.05.15 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Mollate la grana politici italioti falliti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.05.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Il significato simbolico della lupa di Dante è la cupidigia o l'avarizia, in cui va inteso non solo il desiderio di denaro, ma anche quello degli onori, dei beni terreni e . . . dei rolex.
Per questo delle tre fiere la lupa è da lui dichiarata la più pericolosa.

Passando purtroppo a“lupi”attuali mai sazi, che usano il Parlamento solo per mettersi al di sopra delle leggi ed elevare la corruzione come unica regola di vita, è normale che non abbiano la benché minima vergogna a “sputacchiare” contro il reddito di cittadinanza a favore dei disoccupati proposto dal M5S, proponendosi addirittura paladini delle imprese, categoria sociale che il loro governo sta rapinando a man bassa con tasse ad un livello altissimo e intollerabile. Solo il M5S, ha concretamente annunciato e poi istituito, con i soldi versati dai parlamentari del Movimento 5 stelle, un Fondo di garanzia per le Pmi. Questa è la sola realtà.

Il lupo si lecca le ferite giustamente subite per la sua cupidigia attaccando biecamente chi ha permesso di fare giustizia, ma sta a noi italiani di fargli perdere oltre al pelo anche il vizio. Alle prossime elezioni.

lorella lisciani 27.05.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento

L colpa è anche dell'informazione che non hanno mai detto la verità ai cittadini, dopo i politici i primi responsabili sono i giornalisti.

In qualsiasi altro paese al mondo l'informazione avrebbe informato la gente di tutti questi soldi che i partiti si fregano

#M 5 S, Italia Commentatore certificato 27.05.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima proposta!

Luca M. Commentatore certificato 27.05.15 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta tutti i partiti fanno belle promesse, ma la cosa più importante è pagare il debito, i veri soldi k si possono spendere sono quelli risparmiati per pagare gli interessi tutto il resto è aria fritta.

Michele Ruffin 27 maggio 2015

Michele Ruffin 27.05.15 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra il caso di riscrivere un secondo commento; nel primo che non è andato a buon fine esprimevo qualche perplessità sul modo di farsi restituire i 50 euro di cui parla Beppe. Ma un politico si farebbe strappare dita, mani, avambracci e gomiti una volta che ha artigliato il malloppo. Le sarebbero anche più
rapaci.
Enrico Caselli, Bologna

Enrico Caselli 27.05.15 03:03| 
 |
Rispondi al commento

Prima eliminiamo il 2x mille, praticamente obbligatorio. Se il politico non lo vede sulla tua dichiarazione perché non l'hai indicato in un millisecondo finisce nelle sue tasche. Gli eventuali 50 euro (sacrosanto riaverli indietro in qualsiasi forma) come glieli riprendiamo?
A suon di cazzotti? Torturandoli? Occupandogli case, automobili, con un prelievo forzoso sui loro conti correnti esteri. Si attendono delucidazioni.

E.Caselli 27.05.15 02:49| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro come il sole, che i soldi li hanno presi è imboscati,.
Se si trattasse di una attività commerciale e\o economica .... partivano tutti gli accertamenti immagginabili..... ma qui si parla di politica ... cioè di associazione a delinquer.....!

MARIO FARINA, Pattada (SS) Commentatore certificato 27.05.15 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sicuri che sull'erogazione alle PMI di quanto finora raccimolato dal M5S con il taglio al proprio stipendio non si stia creando il solito insabbiamento burocratico/politico..?!

rino lagomarino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.05.15 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Se ogni politico guadagnasse due mila euro al mese se si eliminassero le auto blu, se se si eliminassero i finanziamenti si partiti e si auto finanziassero di tasca propria, e si eliminassero tanti sprechi pilitici, io penso che l'italia sarebbe la nazione più ricca del mondo, non ci sarebbe disoccupazione e tutti (tranne i politici) saremmo felici e contenti. Peccato che questa è solo UTOPIA

Latino Salvatore 26.05.15 23:10| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE BENE A KI DATE I SOLDI!!!!
NN TUTTI I 50 MLN DI ITALINI NE HANNO BISOGNO VERAMENTE!!!
OVVIAMENTE!!!!
DOVETE RIUSCIRE HA FARE UN CENSIMENTO... MEDIANTE IL NEW ISEE E ANDANDO A VEDERE CASO X CASO !!!!
XKè 50 EURO NN SERVONO A NESSUNO!!
GRAZIE CMQ!!!
KI E' RICCO O BENESTANTE HO A UNA BELLA PENSIONE .... O KI E' STIPENDIATO ... CASSAINTEGRATO .... ECT... INSOMMA KI SI TROVA, SECONDO BEPPE GRILLO AL DI SOTTO DELLA SOGLIA DI POVERTà .... CHE SN 780 EURO MENSILI A TESTA!!! A QSTI COMPRESO ME E LA MIA FAMIGLIAA DOVETE PENSA!!!!

GRAZIE.

ARTENA,26 MAGGIO 2015 DOTT. MANUEL FERRANTE

MANUEL FERRANTE 26.05.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo, ho votato sempre il tuo partito, almeno , per quelle volte che ho avuto la possbilita', qui ci governano persone non elette da noi che c'impongono leggi contro di noi, sono una madre sola con due figlie a carico e disoccupata, non dormo piu' la notte, mi hanno tolto la voglia di vivere, ma possibile che non c'e' nessun aiuto per noi? dacci una mano e fai parlare anche di noi, Grazie

cinzia ferretti 26.05.15 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I pidokki del PDue vogliono far passare una legge per cancellare il M5S.
Ma tanto alle regionali prenderanno una tale legnata da saltare in aria.

Mario Genovesi 26.05.15 22:40| 
 |
Rispondi al commento

.....ed io disoccupato con tre figli non so come fare per sbarcare il lunario.
È uno schifo oro! !!!!

Fiorenzo Patrone 26.05.15 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Li voglio e come anche gli arretrati. Ormai si e capito, la politica e marcia. Vogliamo onestà avanti cosi m5s

ciro Bova 26.05.15 21:59| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO QUELLO CHE STATE DICENDO E FACENDO SPERO CHE LO FACCIATE PRIMA POSSIBILE

giovanni maratea, palermo Commentatore certificato 26.05.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo sia necessario ridefinire e completare il sistema rappresentativo, oggi monopolizzato dai Partiti, con un sistema "duale", mediante la partecipazione in tutti i Consessi elettivi di cittadini, estranei alla militanza partitica, qualificati sul piano morale e professionale, idonei a conferire una più convincente legittimità ai procedimenti di formazione della volontà popolare. Tale modalità innovativa nel sistema di elezione democratica favorirebbe la rifondazione dello Stato, quale strumento operativo della Comunità Nazionale, anche per realizzare l'introduzione di: un regime legislativo monocamerale, la soppressione delle Regioni e delle Province, la unione o fusione dei Comuni con un popolazione inferiore ai ventimila abitanti e la creazione di Conferenze Permanenti in Aree Metropolitane, quali Enti di coordinamento e di raccordo intercomunale delle varie attività locali per la valutazione comparativa, anche a livello nazionale, della azione amministrativa e gestione dei servizi, con il compito di individuare le procedure più idonee ad assicurare la migliore efficienza ed economicità dei servizi erogati a favore dei cittadini. Un progetto completo di rifondazione dello Stato è contenuto in una Ipotesi di Nuova Costituzione che sarei lieto di mettere a disposizione del Movimento se mi venisse indicato un indirizzo a cui inviarlo.
Francesco Carlo BIANCA

francesco carlo 26.05.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

se lo stato non paga gli arretrati delle pensioni, perchè non ci mandiamo equitalia a riscuotere?

carlo 26.05.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

In attesa di riuscire a far passare il "POLITOMETRO" proponiamo per tutti i Parlamentari e politici nelle Amministrazioni Statali e/o Locali l'utilizzo dell' I.S.E.E.: prima, durante e dopo la fine dei vari mandati.
Questo obbligo preventivo li indurrà a non "peccare".
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.05.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Non lo voglio il cinquanta euro voglio tutta la vecchia classe politica con i beni confiscati.voglio che dimostrino la congruità dei loro possedimenti e del loro stile di vita e vorrei che anche i parenti vengano sottoposti a controllo fiscale. vorrei anche un processo per crimini contro lo stato a tutta sta gente che ci ha portato a questo punto. grazie grillo grazie movimento onestà

Giuseppe Amato 26.05.15 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono partiti estinti o non presenti in parlamento che ancora percepiscono rimborsi elettorali, essendo delle vere e proprie holding imprenditoriali dove sono i soldi e il patrimonio immobiliare?

Bilanci fasulli, fondazioni in cui far sparire il denaro, acquisto di immobili e una miriade di altre modalità per far sparire i soldi alla faccia del popolo italiano!

Se un cittadino qualunque non paga le tasse anche una semplice multa per divieto di sosta viene perseguito secondo Legga e da Equitalia che pretende il pagamento con gli interessi in contanti oppure pignorando ogni bene mobile e immobile... ma non ai partiti politici indebitati ma con il capitale protetto da espedienti parlamentari.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 26.05.15 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma....tutti parlano tutti sparlano....ma a noi poveri operai senza lavoro volete pensare una volta tanto in maniera schietta e sincera?????? Mi sembra che a parole tutti ci pensano ma a fatti tutti intascano su di noi.....caro beppe ho creduto in te ma....anche tu tante belle parole per far colpo nulla di piu....I FATTI???????? QUANDO??????

BONOMI GIISEPPINA 26.05.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccola proposta di facile attuazione: far confluire il finanziamento del due per mille inoptato (cioè non scelto dai contribuenti) pari a 7,4 mln di euro nel fondo per il microcredito. Preciso che in caso di mancata effettuazione della scelta, le risorse restano all'erario (vedere pagina senato.it). Quindi, oltre ai soldi dei nostri parlamentari, sarebbe possibile incrementare questo fondo.

rolla lorenzo 26.05.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

ma i 700 milioni di € di rimborsi sono comprensivi anche di mutande verdi, vibratori e altre schifezze!!??

Franco Mastromatteo 26.05.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento

ve ne dovete andare dall'italia,ormai è solo un paese per raccomandati,zingari ,puttane ,puttanieri,papponi(politici)e chi più ne ha ne metta,ma io non posso aspettare il m5s,anche perchè cambiare queste capre ci vuole una generazione,ma non ho tempo con 3 figli e moglie,tanto vale andare all'estero,2 ore di cv e già 7 offerte,ma vi sembra normale?svegliatevi ,non pagate più le tasse,ma capisco che anche internet la gente è più poltrona e vuole fare la riv su fb,alzate il culo!

battaglioli umberto 26.05.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo come è possibile che c'è gente che vota ancora i soliti partiti che hanno distrutto un paese.

IL M5S E' L'UNICO PARTITO CHE DIFENDE E INFORMA I CITTADINI

#M 5 S, Italia Commentatore certificato 26.05.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto, dove sono finiti tutti questi soldi? Considerato anche che diversi partiti sono pieni di debiti....POLITOMETRO!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.05.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Non vanno applicati solo gli interessi, ma sarebbe giusto aggiungere anche una giusta sanzione e le spese di notifica. Inoltre, se i partiti vogliono fare ricorso, dovrebbero versare in anticipo il doppio della cifra dovuta. In alternativa possono pagare il debituccio con qualche decennio di lavori socialmente utili e per chi gode di un vitalizio o di una pensione, direi di decurtarlo fino alla soglia delle attuali pensioni minime.

Ruben Castelletti 26.05.15 17:35| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO BEPPE, MI AUGURO CHE VERAMENTE SI POSSA FAR QUALCOSA PER I CITTADINI. HO LAVORATO X 8 ANNI, POI LA DITTA HA CHIUSO E NON HO DIRITTO A NIENTE, I POLITICI PER POCHI GIORNI AL PARLAMENTO EUROPEO, VITALIZI MILIONARI. UN ALTRO ENTE DI PAGLIACCI , E' L'ENASARCO, CHE DOPO 20 ANNI DI CONTRIBUTI VERSATI DA MIO MARITO, DOVEVA AVERE LA PENSIONE A 60 ANNI. HANNO CAMBIATO TUTTO FANNO LE LEGGI RETROATTIVE ORA A 66 ANNI MIO MARITO NN HA VISTO UN SOLDO, SE TUTTO VA BENE FORSE A 72 ANNI. DIFFONDETE QUESTA VERGOGNA

liliana licciardello 26.05.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Visto che ci siamo.
saremmo ancora curiosi di sapere che fine ha fatto Lusi il tesoriere della margherita, ma soprattutto i soldi di cui si era appropriato. Che fine hanno fatto?
Stesso discorso per i soldi della Lega ecc....

Pantomima Rossa Commentatore certificato 26.05.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

CHISSA' CHE LI RESTITUISCANO UN GIORNO FINO ALL'ULTIMO CENTESIMO

alvise fossa 26.05.15 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi vorresti dire che gli 80 euri di renziE ...(che non hanno preso tutti, ma solo gli schiavi che lavorano con paghe da fame, mentre gli altri stanno a guardare) erano già soldi NOSTRI ... di tutti ?

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 26.05.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma quali sono le auto italiane?

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.05.15 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera, riflettendo su questo post, penso che sarà una battaglia far mollare ai partiti tutti quei soldi. Piuttosto dovremmo convergere gli sforzi nel creare investimenti per la creazione di nuovi posti di lavoro.Il reddito di cittadinanza,peraltro indispensabile per milioni di famiglie, non è la soluzione definitiva per lo sviluppo e il benessere del popolo.

pasquale caiello 26.05.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Maria Pia io voto 5 stelle

maria pia 26.05.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Quali automobili costruiscono in Italia???? Personalmente non ho mai comprato auto straniere però la FIAT cosa fa in Italia???

barbara lini 26.05.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Beppe Grillo congratulazioni per il M5S ci state incoraggiando sempre di più a terminare questa politica di corrotti e collusi sono 40° anni che questi personaggi si sono arricchiti fregandosi della popolazione arrecandoci sottomissioni impotenza sia di dialogare e sia di manifestare dei ns diritti sono anni che li vorrei denunciare per danni fisici e morali e alto tradimento della Patria, sono di Secondigliano Napoli e qui i meccanismi non cambiano si fanno solo favoritismi tra amici e parenti e chi non entra nel giro ti chiudono le porte in faccia, ho resistito fin ora con la mia ditta individuale di impiantistica e assistenza caldaie ora lo chiusa ho 52 anni e non so cosa fare ma se decidero sicuramente mi porterò con me qualcunaltro anzi di più visto che mai nessuno mi ascoltato, scusami se ti ho annoiato ma sono troppo arrabbiato. Mi auguro che il M5S li spazzi via una volta eper tutto cordiali saluti Roberto.

Roberto Marfella 26.05.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento

invece di rinunciare a 42 milioni di rimborsi si doveva prendere i soldi e restituirli ai cittadini..stop..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 26.05.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come faccio a richiederlo....sono disoccupata con madre e figlia a carico...

giovanna diridoni 26.05.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Venezia
giorgia
voto5stelli

giorgia venezia 26.05.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

E' UNA SERIA AZIONE DA PERSEGUIRE QUANTO PRIMA E NATURALMENTE NON SOLO QUESTA !!!
DA SUBITO OCCORRE NON COMPERARE PIU' NIENTE ALL'ESTERO INIZIANDO DALLE AUTOMOBILI !!!

Franco Della Rosa 26.05.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e non è finita ho fatto la dichiarazione 730 nell'ultimo riquadro c'è il 2 per mille ai partiti , la cosa bella che se non scegli nessun partito te li prendono lo stesso e se li dividono. ma letta non l'aveva tolto il finanziamento?

stefano martelli 26.05.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento

non si capisce..? e' vero no?? io sono separato... non ho nessun diritto.. solo doveri.. ho una figlia equitalia e sono disoccupato.. faccio lavoretti in nero per vivere... la regione lombardia mi ha detto che non ho i requisiti per il bonus da 400€ ... a quando un aiutino?? e per equitalia ?? bonus condoni?? rivisitazione del debito...?

paolo fiorilli 26.05.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento

eccomi se avete bisogno sono qua

biggi giuseppina 26.05.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori