Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Salviamo gli alberi di Milano, di Dario Fo #573

  • 84

New Twitter Gallery

fermiamoscempio.jpg

da il Fatto Quotidiano di oggi 28 maggio 2015

"A Milano hanno ricominciato ad abbattere alberi. Dieci anni fa, nell'era Albertini, hanno mozzato alla base un bosco fitto di piante, il famoso bosco di Gioia, nel quartiere Isola, quindi altre piante, alcune centenarie, in vari rioni della città.
Per quale ragione? Semplice, bisognava sgomberare lo spazio per allestire grandi cantieri, per tirar su alcuni grattacieli e, in altri casi, per costruire parcheggi. Eravamo sotto Natale e migliaia di cittadini manifestavano affinché fossero salvati quei pioppi, faggi, platani e olmi che da secoli ornavano le piazze e i viali della città.
Uno degli attivisti era salito in cima a un enorme faggio e ci si era legato per impedire che gli operai del Comune lo abbattessero. Un rappresentante del consiglio comunale arrivò per convincere alla ragione l'arrampicatore: "Scendi, altrimenti saremo costretti a tirarlo giù con te sopra! E poi, di che ti preoccupi, il Comune ha già dichiarato che tutti gli alberi abbattuti verranno ripiantati".
"Davvero pensate di poter far ricrescere lo stesso albero centenario mozzato? Smettete di raccontare frottole, non ci caschiamo più".

VIDEO Prima vittoria del M5S contro l’abbattimento degli alberi di Milano

E tu guarda, anche oggi, gli incaricati del Comune, dando l'appalto a imprese specializzate, hanno intenzione di far strage di una vera e propria foresta di grandi piante, ma stavolta è per il bene della comunità, infatti il progetto in atto è quello della Quarta Metropolitana, che partirà da Lorenteggio e finirà a Linate. E come si fa a scavare sotto il livello stradale se non impianti cantieri? E più è grande il cantiere, più il lavoro è grande e maggiore è il ricavo! Quindi giù gli alberi, dateci spazio! E poi si sa: quando sotto si scavano gallerie, una pianta che ci sta sopra, che fa? La terra trema a ogni passaggio di convoglio sottostante, l'albero danza vibrando e poi cade addosso ai cittadini.
Non si può farne a meno. Sacrificare è una legge civile, a difesa del progresso e della sicurezza degli abitanti e degli operai. E poi cos'è 'sta mania del verde cittadino? È solo decorazione e abbellimento ma con la crisi in ballo non si vive di bellezza paesaggistica. La soluzione è creare lavoro e mobilità.
Gli amministratori rassicurano ognuno: "Sì, abbatteremo una cosa come 600 alberi ma li ripianteremo tutti. Dove? Non si sa!"
E uno spiritoso ha esclamato: "Ma è risaputo dove verranno ripiantati, in Piazza del Duomo!"
Tanto per cominciare, ad ogni modo, l'altro ieri i segatori del Comune hanno iniziato la strage dalle parti di Viale Argonne. Tutto un sottosopra di montagne di terra. Ruspe in azione alle sette del mattino. Qualche albero abbattuto e subito fatto sparire. Si teme per gli altri numerosissimi alberi centenari del viale. In corso Plebisciti, un paio di mesi fa, una trentina e più di alberi abbattuti, sdraiati lungo la strada come fucilati. In Piazza Frattini da poco, con un colpo di mano, hanno abbattuto circa 25 alberi secolari. Ne restano tre sparuti.
Una folla di cittadini si è riversata indignata intorno a quel massacro e ha preteso da un dirigente incaricato d'essere informata sulle altre piante che il Comune intende abbattere, eccovele: Piazza Bolivar da abbattere 29, da trapiantare, non si sa dove, 7; Lorenteggio da abbattere 109, da trapiantare 28; Via Foppa da abbattere 55, da trapiantare 25; Piazzale Susa da abbattere 63, da trapiantare 11 e così di seguito per altre dieci località diverse.
"Quindi fatevi in là!". Ma ahimé stavolta i cittadini sono davvero decisi a impedire quello scempio e ce l'hanno fatta: con la loro protesta sono riusciti a bloccare il progetto degli ammazza-alberi. Da oggi le ruspe e le motoseghe si sono fermate ma attenti, conosciamo la tecnica, fra poco ci sono le elezioni e, appena la popolazione si distrarrà un attimo, all'alba si sentiranno di nuovo grinfare le seghe a motore. Ci potete giurare!" Dario Fo

28 Mag 2015, 10:26 | Scrivi | Commenti (84) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 84


Tags: 573, alberi, alberi Milano, Bosco di Gioia, Dario Fo, disastro ambientale, Pisapia, scempio, verde cittadino

Commenti

 

P.S:. Vi partisse un embolo ogni volta che pronunciate la parola populisti.

Elisa Papalia Commentatore certificato 02.06.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

saluti


Se il minore è compreso tra i 14 ed i 18 anni, il tribunale dei minori deve valutare caso per caso se egli possiede o meno la capacità di intendere e di volere, ovvero se può essere ritenuto o meno responsabile delle sue azioni.


Pabblo il parolaio gli appunti non li prende sa benissimo chi è De Luca ma gli piace prendere in giro gli italiani


..son Albero.."..un mio Respiro..aaasssshhh..Respiro Nostro..".. :-)

emiliana gambale 29.05.15 03:14| 
 |
Rispondi al commento

Quegli alberi hanno visto passare i nostri nonni che accompagnavano i nostri genitori e a loro volta i loro figli.
Milano non avrai più una storia da raccontare a nessuno compreso agli amanti che intagliarono cuori sulle cortecce o darsi teneri baci rubati all'ombra della loro chioma.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.15 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Visto e constatato che in un insieme di partiti che confondono, deviano , strumentalizzano la psicologia sociale per dissuadere un eventuale R.I.V.O.L.U.Z.I.O.N.E..mi fa girare i maroni .........e chi mi dice che voi del m5s siete parte di questa organizzazione criminale di stato??? A mio avvisi penso che se voi sareste coerenti e rispettabili ci avevate guidato verso la conquista di montecitorio .....le violazioni della costituzione sono dei crimini contro il popolo ....quindi mi chiedo ......siete veri???? ....il mio intuito mi dice che il falso e far immaginare la bellezza ........ma passa lo stesso ....ditemi ora!!!!!

FRANCESCO 28.05.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo a Jesolo non siamo stati in grado di fermare lo scempio
https://www.facebook.com/groups/371772186352585/?fref=ts

Stefano Bona 28.05.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE DARIO FO,E CHISSA' CHE NON ABBATTINO ALTRI ALBERI CENTENARI ANCHE A MILANO

alvise fossa 28.05.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento

a lo sai te cosa fa la gente ?
Chi sei il mago otelma?
Di la verita' sei te -------------
ma leggi bene , che non ci sono contrari alla metro, leggi bene , o sei troppo impegnato a fare tutto tu ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.05.15 15:51| 
 |
Rispondi al commento

MOTOCICLISTI INCOLUMI GUARD-RAIL

A T T E N Z I O N E

inserendo la foto di uno specifico sistema rischiate di fare pubblicità gratuita ma soprattutto rischiate di essere accusati di esservi fatti comprare da una Società che produce g-rail specifici

Posso scusare il Movimento, non posso scusare l'associazione dei Moticiclisti "CHE CONOSCONO BENE IL PROBLEMA DELLA CONCORRENZA TRA I PRODUTTORI DI G-RAIL"

Un simpatizzante del Movimento

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.05.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Beati voi che non fate un caXXo, io devo andare a lavorare e una metro in più mi serve.
Sveglia! Vivete in una città che lavora, e per farlo ha bisogno di infrastrutture al passo coi tempi e lo sviluppo della città stessa.
Gli alberi li ripianti dopo, come il nuovo parco proprio in area Gioia, dove ci si lamenta dei quattro alberelli segati 10 anni fa, daltronde la zona di Gioia adesso è una delle più belle di Milano.
SVEGLIA!

riccardo f., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.05.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre peggio
----------
grazie DARIO

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.05.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Già si parano il ........
Il governo potrebbe entrare in AREXPO
Pagheremo noi tutti anche per i lumbart che quale dane' Lo stanno facendo

Sentito ora all'expo ci sono i germogli della crescita.
Innaffiare abbondantemente

Rosa Anna 28.05.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento

http://ilblogdilameduck.blogspot.it/2015/05/il-commendatore-e-le-democrazie.html#comment-form

Il Commendatore e le democrazie illusionistiche


Il Commendatore è apparso sullo sfondo di Brandeburgo e, ammonendo i Don Giovanni populisti, ha detto (dal minuto 5:17):


Ripeto:

"Non è che forse, per caso, le nostre democrazie europee e non europee, le nostre democrazie occidentali di tipo sempre più illusionistico, basato sulle promesse e basato sull'orizzonte breve, diventano di fatto incompatibili con l'integrazione internazionale e con l'integrazione europea?"

Così, percossi e attoniti, i Leporelli al nunzio stanno. Solo Scanzi ha accennato una reazione ma nessuno che abbia avuto il coraggio di rispondere allo spettro con un bel: "MA CHE STRACAZZO STA DICENDO?"

P.S:. Vi partisse un embolo ogni volta che pronunciate la parola populisti.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.05.15 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ottima impresa, grazie. La natura deve essere salvaguardata. Se ne avete voglia, andate a vedere il video su poco fa oggi tra i quattro maggiori pretendenti alla poltrona di Governatore della Regione Liguria e, se vi avrà convinto, date la vostra preferenza ad Alice Salvatore nel sondaggio al quale potrete partecipare con un semplice clic... Ci sono solamente 24 ore di tempo. Naturalmente c'è libertà di scelta massima nell'esprimere il vostro parere. Grazie.

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.05.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Socialdemocratici e popolari approvano a 29 voti a 10 con due astenuti il pieno sostegno all'ISDS nel TTIP. Sotto mentite spoglie, ma ben chiaro. Presto pubblicheremo l'elenco di voto dei parlamentari italiani.
VERGOGNA!
https://www.facebook.com/StopTTIPItalia

Marta Testa Commentatore certificato 28.05.15 14:51| 
 |
Rispondi al commento


14:18 - Sono stati identificati i due giovani che erano a bordo della Lancia Lybra che nella serata di mercoledì per sfuggire alla polizia, hanno causato la morte di una donna e ferito altre otto persone in via Mattia Battistini, fra Boccea e Primavalle. Secondo l'informativa della polizia giudiziaria arrivata in procura si tratta di due minorenni non perseguibili dall'autorità penale che trasmetterà l'informativa anche al Tribunale dei minori.....al di la che siano rom o meno..questa gentaglia non puo farla franca perche sono minorenni,se guidano auto se rubano se spacciano se fanno furti se permenttono di fare accattonaggio ai propri bambini sono consapevoli o no?ancora una volta la morte di persone innocenti non verra' punita..basti pensare che fabrizio corona è in carcere x chissa' quanti anni per aver scattato foto e chiesto in cambio dei soldi,non lo difendo,ma uccidere una persona dovrebbe avere pene ben piu severe che una estorsione..o si danno una mossa a cambiare la legge oppure tutto questo buonismo portera' alla rovina..un reato ,rimane un reato che lo faccia un ragazzino,un givane un adulto o un anziano,che sia rom,albanese,africano o italiano,

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 28.05.15 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ot


@ matteo ren-zi

""noi non accettiamo lezioni di moralità...""

eppure faresti bene a prendere appunti :)

dal ffatto:


""Quando un amministratore locale è colpito dalla sospensione per la legge Severino “non è attribuita alla pubblica amministrazione alcuna discrezionalità in ordine all’adozione del provvedimento di sospensione; la sospensione opera di diritto al solo verificarsi delle condizioni legislativamente previste e per il tempo previsto dal legislatore”. Lo scrivono i giudici di Cassazione in una sentenza che complica ulteriormente il caso De Luca in Campania. I supremi giudici fissano un principio: le norme su incandidabilità e decadenza dei politici condannati hanno effetto automatico, e gli organi della pubblica amministrazione (i prefetti, nel caso di amministratori locali), non possono fare altro che prenderne atto""

:)

pabblo 28.05.15 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIO perdona loro che NON sanno quel che fanno !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.05.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento

taranto come milano, non a caso il gruppo riva che fa capo all'ilva è milanese. soldi tumori e ospedali, vedrete che all'expo alla fine apriranno un centro tumori, è l'unico settore che non conosce crisi specie a milano.

exidor 28.05.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento

BraVo Dario. L'abbattimento inutile deve essere fermato come e' mesi che nel mio piccolo ne parlo grazie anche alle poche voci che hanno sollevato il problema qualche tempo fa, tipo quella di Mattia. Risulta necessario verificare quali sono gli abbattimenti veramente utili per la realizzazione di un'importante opera come la metro 4 e non procedere alla carlona un tanto al peso rischiando di accorgersi poi che moltissimi abbattimenti potevano essere evitati. A proposito, la M4 non doveva essere pronta in concomitanza dell'apertura dell'expo? Invece ad oggi non e'pronta neanche una stazione e probabilmente non entrerà in funzione nel 2022??!! Adesso ci diranno che la colpa e' di chi non vuole gli abbattimenti degli alberi !!! E poi milano ha il record mondiale di avere già una metro 5 in funzione senza la 4 ! Per noi la consequenzialità dei numeri non conta, come il rispetto della legge!

Marcello G., Milano Commentatore certificato 28.05.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento

ma che bravo il nostro Casalino in tv!!!confronto con un leghista su tv gold lombardia perfetto!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ O.T. LA DIREZIONE-STAFF

Gentile Direzione,
ho copiato-incollato un sottocommento di ieri sera firmato con il mio nome ma che non ho ASSOLUTAMENTE postato.

Pertanto quella persona con fortissima personalità, ha potuto autenticarsi con il mio nick, nsturalmente non ha il mio IP.

CHIEDO PER FAVORE DI OVVIARE A QUESTO INCONVENIENTE FACENDO LE DOVUTE VERIFICHRE. Di sotto il commento che non mi appartiene. Grazie.

********************

Che acidona! attenta a non andarmi sulla Jolanda anche tu!
Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.05.15 21:06 |

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.05.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amo gli alberi, a volte li abbraccio e mi danno una bellissima sensazione, consiglio a tutti di provare.

Detto questo, se mi è permesso, torno un attimo sulla iniziativa di legge targata PD, perchè vorrei PROPORRE @ i Portavoce
di mettere in discussione su Lex
una bozza di legge 5S (che si potrebbe denominare “La sovranità appartiene al popolo”)
al fine di offrire ai cittadini la possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio
di opinioni e confronto democratico su - i requisiti di democrazia interna e trasparenza -
che la volontà popolare giudica necessari per i gruppi politici che si presentano alle elezioni.

Oltretutto, se nel corso del dibattito emergesse che il Movimento ha delle carenze sui due requisiti, i cittadini e i Portavoce avrebbero anche l’occasione adatta per valutarle, tutti insieme, evitando così di lasciare lo Staff da solo, a farsi carico di responsabilità che, dal mio punto di vista, spettano a tutti noi.

p.s. un affettuoso saluto a Dario Fo :)

Marta Testa Commentatore certificato 28.05.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un caso di piccolo (?) omicidio.

Ucciso Eusebio, difendeva Amazzonia da deforestazione
Lo riferisce Greenpeace, era uno dei leader degli indigeni Ka’apor.

Lo riferisce Greenpeace, era uno dei leader degli indigeni Ka’apor
Ancora morte in Amazzonia: domenica scorsa, riferisce Greenpeace, è stato assassinato Eusébio, uno dei leader degli indigeni Ka’apor dell’Alto Turiaçu, nello stato brasiliano del Maranhão. Non è la prima volta che i Ka’apor denunciano alle autorità di aver ricevuto minacce dalle imprese responsabili della deforestazione. Dal 2008, se non prima, aggiunge Greenpeace, chiedono interventi contro il taglio illegale, ma sono state condotte solo sporadiche operazioni e non appena gli ispettori se ne sono andati l’attività criminale è ripresa. A partire dal 2013, stanchi di aspettare l’intervento del governo, i Ka’apor hanno iniziato un monitoraggio indipendente delle foreste, cacciando le aziende coinvolte nel taglio illegale, ottenendo in cambio rappresaglie, minacce e persecuzioni.

http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/natura/2015/05/04/
ucciso-eusebio-difendeva-amazzonia-da-deforestazione_6bea43d9-
7aa9-4a98-aeb8-373e999dbd7d.html

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 28.05.15 13:24| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
http://www.identitainsorgenti.com/il-new-york-times-expo-orrendo-italia-indietro-di-30-anni/

cristiano i. Commentatore certificato 28.05.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto verso le manifestazioni e il diritto di protestare... io difenderò anche fisicamente i cantieri della M4 da chi proverà a fermarli.

Vanno giù kilometri quadrati di foreste tutti i giorni in tutto il mondo, per 500 alberi a Milano, che verranno prontamente sostituiti, fermiamo la costruzione di un'opera fondamentale proprio nell'ottica di una riduzione dello spazio dedicato agli autoveicoli in città.

Mi pare polemica politica gratuita.

Se qualcuno cerca di fermare i cantieri, io cerco di impedirglielo.

Milano è con la Metro4.

Simone Priamo 28.05.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ot

@ rosa anna

mi riferivo alla minitra.

non a lei. non mi permetterei mai.

pabblo 28.05.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Che le piante siano importanti questo lo sabbiamo tutti bene, ma a parte questo ci sarebbero ulteriori problemi molto più importanti delle piante in questo momento. Ad esempio sul discorso delle persioni il famoso numero 100 corrispondente alla età e agli anni dilavoro è una notizia reale o fa parte delle solite balle per guadagnare solo simpatia per le votazioni ?

gianni.p 28.05.15 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, gli europarlamentari membri della Commissione per il Commercio Internazionale voteranno la introduzione della clausola arbitrale sulle controversie fra multinazionali e Stati nel TTIP

È un arbitrato internazionale privato che permette ad una multinazionale di fare causa agli Stati

Come a dire che saremo noi a pagare se intralciamo i loro interessi

Rosa Anna 28.05.15 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra OT ma è relativa alle condizioni disastrose peggiori dell'anarchia che l'Italia vive per colpa di un classe politica e dirigente privi di coscienza etica e morale.

La democrazia in Italia è stata abolita da anni purtroppo, avete compreso cosa è successo ieri in merito alla legge Severino? Hanno trovato uno stratagemma per far eleggere i condannati (pregiudicati) poi dopo far sentenziare da un Magistrato compiacente il reintegro nelle istituzioni.

Gli infingardi del PD vanno dicendo in tutte le trasmissioni tv di avere eliminato il vitalizio ai condannati, FALSO è una MENZOGNA!!!! il trucchetto consiste nel riformulare la tipologia di reato verso lo Stato quindi mitigare la condanna per non far perdere il vitalizio.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 28.05.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡Hola egregio Dario & p.c. Blok paziente✰✰✰✰✰!!!

Credo che nel mondo quasi niente accade per caso!

Ciò che mi colpisce non è il taglio degli alberi di per sè medesimo,
anche se (ovviamente) un grave sfregio alle città,
quanto la presa in giro perpetrata a danno della gente,
confezionata attraverso crimini contro la natura a livello mondiale!

A Milano c'è l'esempio.
Un esempio uguale a 8000 km di distanza? Eccolo:

"Alcaldía Santiago tala árboles históricos sin autorización
de Medio Ambiente.
Pese a que la comunicación no ha sido respondida,
las brigadas del ayuntamiento llevan más de dos semanas cortando
los árboles del parque Duarte".

http://acento.com.do/2015/ecologia/8229793-alcaldia-santiago-
tala-arboles-historicos-sin-autorizacion-de-medio-ambiente/

Traduzione:
"Il sindaco di Santiago (n.d.r. de los Caballeros) taglia alberi storici senza autorizzazione
della Protezione Ambientale.
Senza una risposta.
le brigate del municipio lavorano da più di due settimane tagliando
gli alberi del parco Duarte".

Il crimine contro la natura è prestabilito a livello mondiale
come in una grande consapevole rete!

Altra bella domandona di supporto:"Chi & perchè ha assassinato i 'campesiños' in Amazzonia?".

LO DEVO GRIDARE: ABBATTERE ALBERI INDISCRIMINATAMENTE
É UN CRIMINE A DANNO DELLA GENTE SU TUTTO IL PIANETA!

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 28.05.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Lo stolto non vede un albero come lo vede il saggio.
Blake

Buongiorno a tutti tranne ai 36 rami secchi quelli si da tagliare .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 28.05.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

"Va tutto bene ! Il PIL è in crescita , ci sono segnali fortissimi di ripresa , la disoccupazione è in diminuzione , le aziende assumono , gli asini volano !" . Ma basta ! " L'esito delle regionali non avrà nessun effetto sul governo " Hitler era più misurato del cantastorie che vuole prendersi il ruolo di un re medioevale ! Non si può e non lo si deve permettere ! Non facciamo come Berlusconi che si è fatto strapazzare senza reagire , facendosi anche scippare il governo dal trio Napolitano - Merkel -Sarcosy' con la favoletta dello spread a 500 e passa ! Bisogna chiarire al ragazzo che le regole vanno rispettate e che in Italia siamo ancora in democrazia !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 28.05.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Un albero impiega 50 o 100 anni per crescere e alcuni lo tagliano in 10 minuti!!!

Che problemi può dare un albero? Sta li fermo non del male a nessuno fa ombra e frescura, abbellisce il panorama funge da filtro per l'aria che respiriamo, che fastidio può dare?

Emblematico quanto l'essere umano sia autodistruttivo.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 28.05.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa strage è emblematica del momento che stiamo vivendo , tutto quello che permette un guadagno illecito e sostanzioso va benissimo ! Ovunque e comunque si lavora ad appaltare , magari senza la finta della gara che tanto si sa che sono truccate . Parte la prima assegnazione all'amico al prezzo più alto possibile , l'amico lo subappalta a un altro amico che lo subappalta a sua volta . Con questi passaggi i lavori costano un'enormità alla collettività e , a causa dei vari passaggi , viene portato a termine con un budget risicato e spesso insufficiente ad assicurarne la validità , come nel caso del ponte crollato in Sicilia ! Spendiamo 100 per avere un'opera che vale 30 ! I capibastone fanno ovviamente la parte del leone con un 20 - 30 per cento , poi a seguire gli altri dei vari passaggi con guadagni sempre più limitati fino a arrivare all'ultimo che fa in effetti il lavoro con mezzi limitati risparmiando su tutto se vuole trarne un minimo di guadagno . Così crollano viadotti e intonaci sulle teste degli scolari , si devono riprendere lavori appena fatti , si erigono opere inutili come cattedrali nel deserto , impianti sportivi e carceri mai usati e lasciate abbandonate al degrado , tanto il malloppo è stato intascato ! A volte si beccano i responsabili che troppo spesso se la cavano con niente , addirittura continuano a mantenere i posti di prestigio , le poltrone del comando , da cui continuano la loro opera di sciacallaggio . Ma tutto va bene : " Non accettiamo lezioni di correttezza da nessuno ! " proclama il capo del partito più coinvolto nelle ruberie ! E no , caro mio , dal Movimento te ne possiamo dare tante e molto efficaci !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 28.05.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento

La mia dolorosissime storia per la morte di alberi si chiama Casavei un alpe.
Era un luogo delizioso: una piccola cappella al centro e alcune vecchie baite e tre o quattro case costruite negli anni 60
del secolo scorso la strada era sbarrata da una asta di ferro e potevi raggiungere il luogo solamente percorrendo un breve tratto a piedi
Vi erano dei castani immensi secolari. A ovest un delizioso bosco di tigli ombreggiavano un lato della cappella al centro, sul lato sud faggi e betulle sembravano una cartolina da fiaba
All'inizio di questo secolo si volle trasformare eufemisticamente in agriturismo una delle baite.
Ho potuto visitare il luogo nel 2003 prima della mia inabilità
Era divenuto raccapricciante i castani erano a terra tagliati il bosco di tigli sparito al suo posto una tettoia in lamiera. Dei cavalli pascolando in quello spazio limitato di circa 10 ettari avevano sconvolto tutto il suolo la flora era scomparsa il ruscello distrutto dagli zoccoli. Un vero scempio
La frequentazione agriturismo dava adito a illazione sui finanziamenti ottenuti.
Non so se ci fosse del vero. Comunque la bellissima conca inalterata da secoli era sconvolta
Lo sono tutt'ora anch'io.

Rosa Anna 28.05.15 11:52| 
 |
Rispondi al commento

O sanno,puro,i Puffi...

https://youtu.be/HqvtoGlbVhg

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.05.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le origini del Corpo forestale dello Stato risalgono al 15 ottobre 1822 con l'amministrazione forestale le regie patenti del 15 dicembre 1833 e l'amministrazione forestale ne stabilì la riorganizzazione su base territoriale, con suddivisione dei regi stati della terra ferma. Da allora il corpo forestale in autonomia ha assunto compiti sempre più protettivi del territorio nazionale
Attualmente i forestali svolgono delicatissimi compiti nell'agro alimentare, nei controlli degli incendi boschivi, contro il bracconaggio, nel controllo dei rifiuti e inquinamenti del suolo, nei dissesti ambientali, sorveglianza dei parchi nazionali, protezione civile, protezione di specie protette e biodiversità
sicurezza in montagna
Servizi televisivi denigratori fatti hanno ultimamente creato disinformazione.
C'è da supporre che siano intenzionali. Perché si vogliono accorpare in un altro ministero e diminuirne la autonomia
Il Ddl di un ministro Pd vuole ridimensionarlo
Lo sapete quanti uomini e donne vi lavorano 7260 persone meno dei vigili di Roma

Rosa Anna 28.05.15 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Salviamo anche il corpo forestale dello stato
Dalla ministra Madia

Rosa Anna 28.05.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vabbè che parlare di foreste a milano... :)

però, sempre per pisapia:

http://www.greenpeace.org/italy/Global/italy/graphics/2012/Openspace/05_openspace_salvaforeste.jpg

pabblo 28.05.15 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pisapia conosce l'inglese?

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/2014GL062777/full?campaign=wlytk-41855.5282060185

pabblo 28.05.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento

E' terribile trattare gli alberi come cose inutili, quelle cose inutili di cui invece è piena la nostra vita, cose inutili di cui siamo sommersi e che teniamo strette a noi come fossero la nostra identità. Ma le nostre cose inutili le abbiamo pagate, ci sono costate un sborso economico mentre gli alberi, l'aria, le acque dei fiumi e dei mari, non hanno prezzo e per questo sono inutili.
Diamo un prezzo, un costo ad ogni albero centenario e non; poi vediamo se non ci si pensi prima di abbatterlo!

M. Mazzini 28.05.15 10:59| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a Dario

pabblo 28.05.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori