Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le balle dei giornali contro il sindaco M5S Piccitto

  • 21

New Twitter Gallery

bufala_piccitto.jpg

"Continuano gli attacchi al M5S e ai suoi amministratori, questa volta accusano Federico Piccitto e la sua giunta di avere aumentato i loro stipendi.
La notizia ovviamente è falsa e priva di qualsiasi fondamento: quello che chiamano "aumento" non è altro che l'adeguamento ISTAT imposto dalla legge (come riportato in questa delibera), e per il quale non c'entra nulla il M5S.
E' come dire che i venditori di pellet hanno deciso di aumentare volontariamente l'iva dei loro prodotti da 10 al 22%, quando sappiamo tutti che a imporlo è stato il PD.

VIDEO Il sindaco Piccitto smonta le balle dei giornali

Lo stesso partito di cui fanno parte i 2 consiglieri comunali che attaccano oggi Federico. Lo stesso partito di cui fa parte Nello Di Pasquale, il deputato da riporto di Crocetta, ex sindaco di Ragusa (che evidentemente ancora rosica) che non sarà ricordato per null'altro in questo parlamento se non per la sua capacità di scodinzolare dietro il suo padrone.
La verità è che Crocetta è ancora stordito dalla "tumpulata" presa a Gela e ha messo subito i suoi alla guida della macchina del fango contro il M5S.
Ad aiutarli ovviamente sono i giornalisti che scrivono senza verificare e che titolano gli articoli con l'unico obiettivo di distorcere la realtà: il sindaco e la giunta del M5S Ragusa si auto riducono lo stipendio del 30% e lo devolvono ai propri cittadini. Questa si che sarebbe una notizia da prima pagina! Viva Ragusa e viva il M5S!" Giancarlo Cancelleri

4 Giu 2015, 18:02 | Scrivi | Commenti (21) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 21


Tags: bufala, Cancelleri, giornali, M5S Sicilia, pd, Piccitto, Ragusa, repubblica, Sicilia

Commenti

 

Io ho aperto il documento linkato. L'ho letto. E come al solito non è pressochè comprensibile! è tutto un rimandare il comma x della legge y che modifica l'articolo z........bla bla bla.....
Semplicemente agghiacciante!!! D'altronde si sa, l'ignoranza si comanda meglio signori miei!

Alessio Maggi, Marina di Pietrasanta Commentatore certificato 22.06.15 20:49| 
 |
Rispondi al commento

il fatto quotidiano è diventato il peggiore tra i quotidiani.

Mauro B. 05.06.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"VENDUTI"

alvise fossa 05.06.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Il fondi comune non c'e` più , non c`e` più in compenso però sono obbligati..dico obbligati..ad aumentarsi lo stipendiuccio con arretrati..che tenerezza..e mo` come faranno a vivere dopo cotanta tanta sfiga?.?
Ho votato m5s ma questo non vuol dire che tutto quello che fanno non vada criticato..Se non c'e` coerenza e chiarezza 5s va a finire come il PD ...

chepoverini 05.06.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casualmente questa bufala esce prima dei ballottaggi in Sicilia. Massima diffusione, devono smetterla di diffondere falsità allo scopo di screditare solo una parte politica andando a pescare il pelo nell'uovo quando loro (il PD) ha le giunte infiltrate dalla mafia e gli arrestati.

Stesso discorso per Orfini che va querelato, uno che va a dire che la mafia di Ostia tutti i giorni scrive cose a sostegno del M5S (cosa del tutto falsa) basando i suoi attacchi su un like su Facebook che chiunque può mettere deve renderne conto, questa è diffamazione pura

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.06.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento

e lo ha fatto anche il Fatto Quotidiano che mi ha anche censurato un mio commento di protesta!

cristina cassetti 05.06.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti, politici, intrallazzoni e pattume umano che striscia nel sottobosco dell'amministrazione pubblica dovrebbero accendere una candela al M5S che di fatto, con la sua esistenza, sta impedendo che si formino quelle frange estremiste che tenterebbero di scardinare il "disordine costituito" che ha sostituito la classe dirigente. Comunque: Di nulla lo facciamo volentieri, dovere. Se non ci mettiamo una pezza noi non oso immaginare le possibili derive.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.06.15 09:26| 
 |
Rispondi al commento

E ricomincia la caccia alle streghe, il pd non ha gradito che il M5S non sia scomparito dalle ultime elezioni, quindi ordina ai suoi servi giornalisti di attaccare con tutto quel che hanno! Patetico beota!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.06.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi soldi eccedenti alla fine vanno in un fondo oppure nel loro tasche?e' vero che da inizio 2015 non si sono più' tagliati lo stipendio?grazie

Stefano fabbri 05.06.15 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Cancelleri, scusi il fuori tema, ma era il 19 marzo, quando ad una domanda lei mi rispose: "assumo informazioni e le faccio sapere", oltre a non aver saputo, mi dispiace che una forza politica come il M5S,fatto da cittadini comuni, spesso (questo non è riferito solamente a Lei) non risponde alla cosidetta base, tranne quando si conoscono i numeri personali.
Cordialmente

Angelo 05.06.15 05:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma voi tutti che ideologizzate la rete perché non fate un giro sul sito del comune di Ragusa e leggete le due delibere di giunta (una è del 29/4/2015 e l'altra è del 15/5/2015) per rendervi conto se si tratta di una bufala o meno?
In una si prevede l'adeguamento ISTAT e il pagamento degli arretrati fin dal 2013, che, diversamente da quanto si vuol far credere, non era obbligatorio; Con l'altra la giunta ha revocato la precedente delibera con la quale si era deciso di destinare il 30 % dell'indennità degli amministratori a fini sociali, riprendendosi anche ciò che era stato già accantonato. Nella delibera c'è scritto che gli amministratori provvederanno personalmente a devolvere le somme per iniziative varie. Ditemi, per piacere, se questo non significa prendere per il culo!

Raffaele Franco 04.06.15 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN TURCHIA I GIORNALISTI CHE NON SONO COLLUSI COL GOVERNO SONO IN CARCERE, DA NOI ALTRI IL PROBLEMA NON SUSSISTE.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.06.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma nel file in allegato al post c'è scritto che il 30% in genere finisce in un fondo istituito con la deliberazione n.85/2014, ma è stata approvata all'unanimità dalla Giunta Comunale questa delibera (che era una proposta) dove il 30% non viene versato nel fondo perché i singoli intendono devolverli direttamente per acquistare beni da regalare al comune... adesso, io non sono esperta di questi documenti e magari mi sbaglio (che è facile) ma non mi pare proprio la stessa cosa...

Jessica Tonolo 04.06.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni giornalisti sono palesemente venduti

#M 5 S, Italia Commentatore certificato 04.06.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento

ma chissà se chi ha riportato velocemente le notizia, darà la rettifica con pari velocità e risalto!
E non ti curar di lor, ma guarda e passa!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.06.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Che a Ragusa l'ex Sindaco passi il suo tempo a ciarlare con giornalisti [i soliti!] per creare falsi scoop è un dato conosciuto ai più.

Ma la diffamazione, distogliendo l'opinione pubblica con titoloni [inutili per altro] è una novità. In ogni caso la maggior parte dell'opinione pubblica conosce l'agire del M5S e del Sindaco Piccitto.

I consensi in crescita nelle ultime amministrative ne sono la prova.

Lasciamoli attaccare [inutilmente!] e controbattiamo con l'onestà che sta prendendo al meglio sulla società grazie ad un esercito di milioni di italiani che ancora conservano la dignità della gente che vuole l'onestà.

L'ex Sindaco di Ragusa e i megafoni pseudo giornalisti che hanno fatto e continuano a fare affari con loro, lasciamoli nel loro angolo di solitudine. Giornalisti ai quali ricordo che grazie al loro nutrirsi di clientelismo, ci hanno messo al 73 esimo posto per libertà di stampa nel mondo. Sic!

Saranno i Ragusani e la Sicilia intera a farli vergognare per essere stati inetti, in termini politici e comunicativi, ed ora non gli resta che diffamare.
Per altro inutilmente!

Arturo De Lisi, Cassino Commentatore certificato 04.06.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori