Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#MafiaCapitale: Buzzi pagava gli stipendi del Pd

  • 22

New Twitter Gallery

buzzi_stipendi.jpg

"Una parte degli stipendi dei dipendenti del Partito democratico di settembre 2014 sarebbero stati pagati con i soldi di Salvatore Buzzi. È l’ultima clamorosa circostanza emersa dagli atti dell’inchiesta dei magistrati romani affidata ai carabinieri del Ros sugli affari gestiti dal gruppo guidato dallo stesso Buzzi e da Massimo Carminati. Fra l’imprenditore delle cooperative sociali e il Pd il rapporto aveva già compiuto un salto di qualità. E questo consentì al «cassiere» Carlo Cotticelli di chiedere un versamento di almeno 6-7 mila euro per provare a colmare il «buco» nelle casse. Non è l’unico. Nuove indagini sono in corso anche sul capogruppo del Pd alla Regione Lazio, Marco Vincenzi, indicato come il «tramite» per ottenere lo sblocco dei fondi più consistente da dirottare verso il Campidoglio, in particolare per questi Dipartimenti dove c’erano funzionari a libro paga [...]

VIDEO Beppe legge le intercettazioni di Buzzi e Carminati su di lui

È il 9 settembre scorso, Buzzi parla con i suoi collaboratori di un incontro con Lionello Cosentino, all’epoca segretario del Pd romano, e poi «fa riferimento alla richiesta di 6-7.000 euro avanzata da Cotticelli e alla consuetudine sistematica del “primo di ogni mese” di pagare stipendi a pubblici ufficiali». L’incontro è documentato dalle «cimici» degli investigatori che annotano: «Cotticelli spiegava che erano in estrema difficoltà, in quanto non erano riusciti a pagare gli stipendi di agosto e non sapevano cosa fare, quindi chiedeva a Buzzi se poteva aiutarli. Buzzi dava il suo assenso dicendo che avrebbe fatto un assegno [...] Poi disponeva la compilazione di un assegno di 7.000 euro, tratto da un conto della “29 giugno” intestato a “Pd di Roma”»." fonte

9 Giu 2015, 13:53 | Scrivi | Commenti (22) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 22


Tags: Buzzi, Carminati, mafia, mafia capitale, Pd, pd romano

Commenti

 

Vabbè dai, cosa cambia? Soldi nostri erano quelli del PD, soldi nostri quelli di Buzzi. A saldo, al netto delle partite di giro, nulla cambia.

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.06.15 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Io, Antonio Panci, 70 anni, operatore volontriato gratuito ambientale, vittima di Mafia Capitale e di Marino complice con Sabella, essendo stato vessato e danneggiato dai loro protetti Ozzimo e prima Odevaine(ex capo gabinetto Veltroni),avendo favorito costui tali avv.Elmi e amm.re Masci in incontrastati abusi edilizi su immobili vincolati centro storico Roma con collusi vigili (Giuliani, Merosi,Zuppante,ecc.)a servizio facoltosi Ungaro, Pallottini, Pellegrini tramite cantiere Valentini.

Antonio Panci 10.06.15 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Quelli del pd sono dentro fino al collo in mafia capitale!! E' il bello à che ci governano!! Per non parlare del caso De Luca...Spero che gli italiani questa volta abbiano aperto finalmente gli occhi e la smettano di votare un partito pieno di gente corrotta...

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.06.15 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Dopo ogni articolo che leggo mi sento sempre piu contento di essermene andato a viver 10 anni fa in Centro America, Nicaragua. Un paese di cui si parla poco ma che ha un potenziale di crescita enorme e una politica attuale che permette investimenti molto redditizi. Soprattutto ora che c'è in ballo un progetto che fará esplodere il sud del paese: il canale che collegherá l'atlantico con il pacifico...e non solo. Invito tutti ad aprire i propri orizzonti. Qui si vive veramente con poco e bene. Inoltre la possibilitá di fare investimenti senza sicuri e redditizzi è reale. Per chi volesse saperne di più, mi scriva pure al mio e-mail. Darò volentieri suggerimenti.
samuelpresti@yahoo.it
Saluti

Samuel Presti 10.06.15 00:28| 
 |
Rispondi al commento

ebbravi chi ha votato pd, pdl è la stessa fregatura, entrambi hanno promesso cosacce & mantenuto. continuate a votare questi parassiti bastardi, fortunatamente abbiamo l'antidoto ! tempo.

mario d., orbetello Commentatore certificato 09.06.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento

questi pidini sono peggio dei fascisti

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.06.15 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuoi che sia un spesa da corrompere 6/7/mila euro?,ma dai sarebbero dei..... sporcarsi e molto peggio per così poco,mi sembra più una fregatura che NON una verità,Berlusconi ha FRODATO oltre 600/milioni e con le leggi attuali non ha fatto nemmeno un'ora di carcere,ma fatto SOLO 4 ore a SETTIMANA in un centro sociale,e la chiamano pena,SI!! è una pena la sentenza che ha emesso questa ridicola NON pena,in cambio della condanna a 4 ma ANNI di carcere ed erano pochi comunque.
Due righe sul referendum contro EURO,i costi del referendum li Paga Grillo?,perchè fare referendum costa,e dato che vincerà di restare nell'Euro,deve pagare tutto Grillo e M5S.Punto

aqmazz 09.06.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Prima dicevamo tutti a casa, adesso diciamo tutti in galera!
Forza Movimento 5 Stelle!

Lucio fire Leonardi, catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.06.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista Sindaco di Roma!!!!

gianfranco m. Commentatore certificato 09.06.15 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Buzzi, da notizia stampa, ha riferito che solo il 3% del fatturato delle sue attività è riconducibile al malaffare. Vuoi vedere che indirettamente sta chiedendo al PD & C., una apposita legge come quella approvata dal governo per il falso in bilancio... Non per nulla ha detto che del centro accoglienza di Militello val di Catania non parla perché cade il governo... Vuoi vedere che quest'uomo, da solo fa più delle opposizioni...Perché i centri non li facciamo gestire direttamente da commissari nominati dall'europa, visto che finanzia, con appositi appalti... Certo nè risentirà la prima fonte di lavoro-reddito, con la bilancia in attivo...

f.d. 09.06.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Coi soldi nostri però...

Eddy B. Commentatore certificato 09.06.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Elogio a Buzzi . and company :(

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 09.06.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Queste ultime notizie mi fanno venire in mente le modalità di gestione della cosa pubblica della cricca in generale, destra sinistra o centro che sia.

Chi ha in mano il comune gestisce appalti e li smista ad amici e conoscenti e parenti (meno, perchè si notano di più), che così lavorano (mentre gli altri devono cercare altrove) e guadagnano un sacco di soldi risparmiando sulla qualità e contando sull'appoggio dell'appaltante.
E' chiaro che si crea così un legame nascosto e illecito, in conflitto di interessi.
La cooperativa o l'azienda favorita di turno chiaramente deve essere disposta a ricambiare i favori, così pagherà tangenti, assumerà persone raccomandate, e magari si adatterà a tappare buchi ed emergenze dell'amministrazione comunale ...

Ora il sistema viene alla luce per quanto riguarda Roma, ma immagino che sia lo stesso in tutti i comuni e tutti gli entri pubblici in generale.
Moltissimi sanno, ma non hanno le prove. Oppure le hanno ma non vogliono mettersi in guerra da soli contro uno stato mafia ...

Aspetto con impazienza le intercettazioni riguardanti il mio comune.
Prima o poi arriveranno anche quelle, ne sono sicurissimo.
Il problema non è solo mafia-capitale, sarebbe arginabile, il problema vero è mafia-Itaglia.

fabrizio castellana Commentatore certificato 09.06.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Lo schifo più assoluto. Una vergogna totale. E i tg mischiano la verità, occultano le notizie e ovviamente coprono i loro datori di lavoro.
La gente non si indigna più. Dimentica in fretta. Hanno creato assuefazione, rassegnazione.
CHI NON SI INDIGNA E' UN PICCOLO BUZZI, NON PAGA, NON VIENE PAGATO, MA SE POTESSE FAREBBE QUESTO E QUELLO.
Un Paese alla rovina e tu continui a dormire.
Il PD è cento volte peggio di Berlusconi.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.06.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

A Roma si devono dimettere tutti e si deve andare al voto subito... non fra 6 mesi o 1 anno...

Da Roma partirà la rivoluzione del Movimento 5 Stelle.......

è finita..... andate a casa

Dome Monte 09.06.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento

PD TUTTI A CASA SENZA SE' E SENZA MA

alvise fossa 09.06.15 12:56| 
 |
Rispondi al commento

BOOOOOOOOMMMM BOOOOOOOOOOOOOOOOMMMMM

Napolitano, l'hai sentito il botto? Non c'é bisogno che lo facciamo noi, lo fanno gli altri al posto nostro: cadendo in terra a missile!

BOOOOOOOOOOOOMMMMMMMM

E se andiamo, come sarebbe moralmente corretto, alle elezioni a Roma, M5S si prende il comune.

E RI-BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM

Ciao, stacci bene!

EmanueleC 09.06.15 12:54| 
 |
Rispondi al commento

PD = PARTITO DELINQUENTE.

VANNO ELIMINATI.
VA ELIMINATA TUTTA QUELLA POLITICA CHE APPOGGIA LA CORRUZIONE, LE INFILTRAZIONI MAFIOSE, GLI SPRECHI PUBBLICI, I VITALIZI, LE PENSIONI D'ORO E TUTTI I PRIVILEGI CHE QUESTA GENTE SI PERMETTE CON I SOLDI DI CHI LAVORA PER UN PEZZO DI PANE E DI UNA DIGNITÀ CHE ORMAI È STATA FRANTUMATA DA UN SISTEMA INIQUO E BASTARDO.
SIGNORI MIEI STATE SERENI.
GLI EVENTI SI STANNO INGARBUGLIANDO E CONTINUERANNO A PEGGIORARE SE BASTARDI E DELINQUENTI NON VERRANNO FERMATI.
CERTA GENTE VA ELIMINATA DALLA FACCIA DELLA POLITICA.
MEDITATE GENTE MEDITATE.
SOLO UN VOTO UNANIME PUÒ DEBELLARE QUESTO MARCIUME.

TIENI DURO M5*. RIPORTA LA DIGNITÀ AL POPOLO ITALIANO.

vaffan.... 09.06.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Orami non c'è più limite alla vergogna. Anzi no! La vergogna è solo quella degli Italiani che li votano

Antonello D., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.06.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Una volta era la politica a pagare cash la mafia, oggi è la mafia che si fa pagare dalla politica perché ha sempre le casse vuote

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.06.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Al pd ci piace la grana! E magna, magna, magna!!!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.06.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori