Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Nuove elezioni in Campania #DeLucaVattene

  • 133

New Twitter Gallery


oreste_agosto.jpg

Candidare De Luca, impresentabile per la Commissione Antimafia, ineleggibile in conseguenza della Legge Severino, è uno spregio del Pd nei confronti dei cittadini campani. De Luca non potrà governare e verrà sospeso non appena ufficialmente eletto. Non potrà fare una giunta, neppure un atto amministrativo perché sarà già decaduto. La Campania sarà quindi paralizzata? Esiste solo una soluzione: ritornare subito al voto e impedire che De Luca si candidi nuovamente. Abbiamo intervistato l'avvocato Oreste Agosto che spiega perché De Luca è ineleggibile (e anche incandidabile) e che sottolinea come l'unica soluzione sia il voto popolare.

"Sono Oreste Agosto, avvocato specializzato nel settore del diritto amministrativo. Esercito la mia professione a Salerno, in Campania, a Roma e un po' in tutta Italia. De Luca mi conosce bene perché ho affrontato la questione famosa Crescent, il cosiddetto mostro del Golfo di Salerno, per associazioni, comitati e per il MoVimento 5 Stelle. Noi ci preoccupiamo che agisca anche in sede regionale per cercare di sanare la problematica Crescent. Ricordiamo che in base al codice dei Beni Culturali a seguito di annullamento da parte del Consiglio di Stato, noi abbiamo vinto al Consiglio di Stato, delle autorizzazioni paesaggistiche del Crescent. L'opera è abusiva quindi va demolita. Se la legge è uguale per tutti, e lo deve essere, quest'opera non potrà mai concludersi. Col M5S abbiamo determinato la decadenza dell'ex sindaco de Luca dalla carica di sindaco dinanzi alle giurisdizioni ordinarie, per il famoso doppio incarico di sindaco di Salerno, di un Comune oltre 150.000 abitanti, nonché sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture Trasporti con il governo Letta quando il ministro era Lupi.

De Luca, l'incandidabile

Abbiamo già svolto un'azione preventiva con la candidata in Campania Valeria Ciarambino, impugnando la candidatura di De Luca, perché ritenevamo che fosse incandidabile. De Luca nel mese di gennaio è stato condannato in primo grado dal tribunale penale di Salerno. Successivamente il prefetto di Salerno lo ha sospeso in base alla legge Severino per 18 mesi. Questa sospensione già vigente prima della sua candidatura gli avrebbe dovuto impedire di candidarsi.

VIDEO La rivelazione dell'avvocato Agosto: De Luca non poteva candidarsi

De Luca verrà sospeso automaticamente

Per la candidatura regionale la legge Severino lo rende incompatibile, nel momento in cui verrà proclamato eletto dall' ufficio centrale regionale, presso la Corte di Appello di Napoli, di diritto De Luca verrà sospeso dalla carica di consigliere regionale e quindi di Presidente della giunta regionale. In quanto condannato per abuso d'ufficio in primo grado nel gennaio 2015, per la questione della termovalorizzazione di Salerno. E qui vorrei aprire un inciso: la questione del termovalorizzatore, lui per due anni, il sindaco De Luca, è stato commissario straordinario, quindi organo di governo, e ha speso oltre 40 milioni di euro senza risolvere e senza fare questo termovalorizzatore. Quindi quando si parla di buona amministrazione di De Luca si dicono cose inesatte.

La vittoria di Pirro di De Luca

La vittoria di De Luca è una vittoria di Pirro. Perché noi avevamo detto prima, con il M5S dinanzi al Tar Campania Napoli: "Che senso ha far candidare un soggetto come De Luca, tra l'altro già sospeso, che verrà di nuovo sospeso dal presidente del consiglio e non potrà quindi costituire un organo di governo della regione Campania?". Non c'è stata risposta, adesso De Luca non potrà fare nulla perché nel momento in cui viene proclamato eletto è sospeso di diritto. Questo l'abbiamo detto come M5S e lo ha confermato la Cassazione il 26 maggio con la questione de Magistris, dicendo che la sospensione è opera di diritto. Noi l'abbiamo sostenuto dinanzi al Tar Napoli, ce lo ha confermato la Cassazione, e quindi il provvedimento del premier è un mero atto di accertamento che decorre "ex tunc" quindi retroattivamente, nel momento in cui De Luca è proclamato eletto. Con la proclamazione lui non potrà fare nulla. Poi sarà il MoVimento a valutare le azioni politiche e giudiziarie che riterrà opportune. Quando dico "non potrà fare nulla" dico che il presidente De Luca non potrà nominare la giunta regionale, quindi l'organo di governo della regione Campania.

Tornare subito al voto in Campania

Di conseguenza vedo un'unica soluzione: ritornare alle urne. Alla regione Campania si ritornerà a votare.. L'articolo 8 della Severino in riferimento al procedimento dei componenti degli organi regionali, prevede un meccanismo nel quale partecipano il prefetto di Napoli e il Presidente del Consiglio di Ministri.che dovranno prenderne atto ed emanare un provvedimento di accertamento dell'intervenuta sospensione del diritto di De Luca per la condanna in primo grado non definitiva. La sospensione opera di diritto, e il meccanismo è automatico, il "provvedimento", si tratta in realtà di un mero accertamento del Presidente del Consiglio dei Ministri, null'altro. Ma la sospensione è connaturale nel momento in cui si assume la carica di consigliere regionale che è sospeso di diritto, quindi è un mero accertamento retroattivo. Quindi essendo sospeso di diritto, tutto quello che farà De Luca sarà illecito, illegittimo e comporterà anche delle conseguenze, eventualmente penali. Se il prefetto di Napoli o il premier non dovessero osservare la legge Severino, si aprirebbero scenari di responsabilità penali in capo al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Prefetto.
A meno che il Pd, in un momento di follia, non ritenga di cambiare ad personam la legge Severino per De Luca, per me l'unica alternativa è di ritornare subito al voto in Campania."

3 Giu 2015, 15:55 | Scrivi | Commenti (133) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 133


Tags: Berlusconi, Ciarambino, De Luca, impresentabili, incandidabili, ineleggibili, Oreste Agosto, Severino

Commenti

 

Per Salvini, il problema della ricollocazione dei rom non si pone: i campi vanno chiusi e i rom devono andare via; i pochi alloggi disponibili spettano solo agli italiani in situazioni difficili. La proposta di Salvini sarebbe: "ti do tempo 6 mesi per trovarti un alloggio, dopo di che ci vado di ruspa; dove andrai dopo è affare tuo".

Bobby Solanki Commentatore certificato 08.06.15 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ben gli sta...ma magari sull'onda di questo DANNO che i politici (governo e parlamento in testa) hanno fatto ai pensionati li incoraggiasse a rifletterci su in futuro MILLE VOLTE prima di fare leggi "ad cazzum"...dalle conseguenze devastanti.

I Want More Twitter Followers Commentatore certificato 08.06.15 14:16| 
 |
Rispondi al commento


mandi.

Michela Favaretto Commentatore certificato 08.06.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Capisco l'essere faziosi...ma a tutto c'è un limite...

spiare un iphone 4s gratis Commentatore certificato 08.06.15 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Rondolino...ti rode il risultato dei 5 stelle..vero?

spiare whatsapp da pc gratis Commentatore certificato 08.06.15 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Commissà ... Commissà ... Orfini ... con quella faccia da beccamorto, come ti vengono certe battute solo gli dei lo sanno.

blog comments section Commentatore certificato 08.06.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Non mi fido questi faranno carte false pur di non andare a nuove elezioni

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.06.15 14:54| 
 |
Rispondi al commento

"Incandidabile", "impresentabile","ineleggibile",(chi piu` ne ha, piu` ne metta), ma la somma di tutti questi aggettivi e` solo una: de luca e` un cialtrone mafiosetto. Pero`, secondo me, c`e` qualcosa che non mi quadra: come fa` un cialtrone simile ad essere il piu` votato? O quelle miliaia di elettori che gli hanno dato la loro preferenza sono una banda di imbecilli/ disinformati,(ma ne dubito),o che sono tutti uguali a lui: mafiosetti con un DNA predisposto alla delinquenza, alla corruzione e alla cialtroneria.

Gianfranco Chiste` 05.06.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Tanti anatemi, sermoni, condanne isterismi vari.
Ma nessuno si chiede come mai i campani votano un personaggio come De Luca e tutti gli altri che la commissione antimafia ha giudicato "impresentabili"
Sarebbe stato interessante sentire quelche riflessione al riguardo.
Sulla politica, sulla mafia, sui meccanismi di selezione, sulla propensione al voto dei campani, sul voto di scambio etc.
Ma non si può.
Forse non è politicamente corretto farlo ?
O non conviene, e il movimento 5 stelle si è adeguato.
Forse perchè il direttorio è fatto essenzialmente di campani ?

Baldazzi 04.06.15 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Un impresentabile eletto dagli impresentabili,che sono tanti, della sua stessa razza.
Lui della legge Severino come di tutte le altre leggi non gliene fotte un cazzo perchè queste valgono solo per gli italiani pecoroni che non vedono, non sentono, non sanno.

Beppe C. Commentatore certificato 04.06.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Oreste Agosto, avvocato,cerchi
nei codici un modo certo per far pagare le prossime elezioni regionali in Campania a De Luca e PD campano,lei diverrebbe un eroe nazionale candidabile alle prossime elezioni del PdR.

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.06.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento

MA CON CHI HA VINTO DE LUCA?
Ha imbarcato demitiani e cosentiniani, fascisti, neonazisti e camorristi. E’ di questa vittoria che i piddini esultano? Ognuna di queste fazioni reclamerà i suoi diritti. Davvero una bella compagnia! Abbonando anche i Casalesi. Ci troviamo gente del clan Schiavone. Senza perderci personaggi indagati per voto di scambio. Ma quanto sarà costato questo voto a De Luca? Dice che ha migliorato Salerno. Ma fammi il piacere! Ormai siamo alla feccia che si raduna sul fondo del pozzo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.06.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento

3 Travaglio
perché la Bindi non può aver commesso nessuno dei tre delitti indicati nella denuncia.
Perché allora De Luca s’è avventurato in una lite tanto temeraria? Per affermare un principio malato, di chiaro stampo berlusconiano: le leggi valgono per gli altri, non per lui; chi viene eletto è al di sopra della legge e della Costituzione; le urne sono un lavacro che sana ogni illegalità, amministrativa e anche penale, come il medievale “giudizio di Dio”. Dunque – sottinteso – l’Antimafia avrebbe dovuto pubblicizzare tutti gli impresentabili tranne De Luca, che ha imputazioni più gravi di altri, ma è intoccabile in quanto unto del Signore. È su questi principi che il premier-segretario deve esprimersi, e alla svelta. Se non lo farà, saremo autorizzati a dedurne che in Italia non solo Berlusconi si ritiene al di sopra della legge: ma anche il governo e il Pd. Che a questo punto potrebbe anche cambiare nome in Pdl:
Partito De Luca.
Ps. Se poi il presidente Mattarella volesse eccezionalmente dire due parole anche lui…

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.06.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento

2 Travaglio
De Luca:"Chi non ha almeno un abuso d’ufficio è una chiavica”.O ha ragione De Luca,e allora il Pd deve espellere la Bindi e chiederne le dimissioni dall’Antimafia.O ha ragione la Bindi,e allora dev’essere cacciato De Luca:non solo dalla Regione(per la legge Severino),ma anche dal partito. Questo è un conflitto istituzionale ai massimi livelli fra chi rispetta la legge e chi la calpesta.De Luca sa benissimo che la sua denuncia finirà nel nulla,per un fatto sia di regole sia di merito
L’art. 68 della Costituzione dice che “i membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni”.È l’unica forma di immunità parlamentare legittima e doverosa,quando l’eletto parla nella sede e nell’esercizio delle sue funzioni,come ha fatto la Bindi.Il merito dice che la presenza di De Luca nell’elenco era scontata e doverosa,essendo stato rinviato a giudizio per 2 reati contro la Pa concussione e truffa):la Bindi avrebbe commesso buso d’ufficio escludendolo
L’attentato ai suoi diritti politici costituzionali è una barzelletta:De Luca non aveva alcun diritto di candidarsi a governatore della Campania,sia per il Codice etico dell’Antimafia che esclude dalle liste gli imputati per reati come i suoi,sia per la legge Severino che impone la sua decadenza appena poggerà le terga sulla poltrona più alta della Regione.È semmai De Luca che ha violato i diritti costituzionali degli altri candidati e anche degli elettori campani,chiedendo e prendendo voti per un incarico che mai potrà svolgere.Quanto infine alla diffamazione,è un reato impossibile: la Bindi non ha fatto altro che fotografare il processo Ideal Standard che vede De Luca imputato per quei 2 reati
Quindi:il processo non si farà mai,e,anche se fosse,con la tragicomica sfilata dei commissari dell’Antimafia interrogati interrogati sui poteri della commissione,finirebbe in un’assoluzione certa

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.06.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento

1
LO CHIAMAVANO IMPUNITA’
Travaglio
Un aspetto grottesco e uno serio,nella denuncia sporta da De Luca contro la Bindi “per diffamazione,attentato ai diritti politici costituzionali e abuso d’ufficio” ...L’aspetto grottesco è nel fatto che un condannato per abuso d’ufficio e diffamazione,nonché imputato in altri processi con accuse anche più gravi,si paragoni ad Amendola e denunci la Bindi,incensurata e mai indagata in vita sua,accusandola dei suoi stessi reati,solo perché ha riepilogato il suo curriculum giudiziario.Come uno che si fa un selfie con l’iPhone,scopre di avere la faccia da culo e corre a denunciare la Apple.Mai prima d’ora, un presidente dell’Antimafia era stato denunciato per un atto compiuto nell’esercizio delle sue funzioni,per giunta da un esponente di spicco del suo stesso partito,per soprammercato dal partito che–a torto o a ragione–è erede di due tradizioni politiche che alla mafia hanno pagato un pesantissimo tributo di sangue:la comunista(con Pio La Torre e tanti sindaci e sindacalisti)e la cattolico-democratica (con Piersanti Mattarella e altri)
Quando la Bindi lesse l’elenco dei 16 impresentabili e De Luca annunciò querela,Renzi se la cavò con un pilatesco “Se la vedranno fra loro in tribunale”. Ma ora qualcosa deve dire
Il governo e il Pd da che parte stanno? Da quella della commissione parlamentare che,fin dai primi anni 60,ha il compito istituzionale di investigare sui rapporti fra mafia e politica e dal 2007 si è data un Codice etico votato da tutti i partiti,ribadito nel sett.2014,che li impegna a non candidare membri di giunte sciolte per mafia,soggetti sottoposti a misure di prevenzione e personaggi rinviati a giudizio per mafia, traffico di droga e di rifiuti, delitti contro la PA,estorsione,usura e riciclaggio?O da quella di un gerarchetto locale che ha più processi che capelli in testa,che si candida a cariche che non può ricoprire in spregio alle leggi dello Stato e non perde occasione di vantarsi dei suoi capi d’imputazione?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.06.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento

La Commissione antimafia è formata da 25 deputati e 25 senatori
Se è stata riunita solo all'ultimo mese questo non è certo colpa della Bindi ma ciò è stato voluto espressamente da Renzi per rendere difficili i lavori. Renzi ha costretto un gruppo di 50 parlamentari ad esaminare in un solo mese la bellezza di 4000 candidati. Avrebbe potuto dar loro più tempo, se solo avesse voluto, visto che i candidati si conoscono da tempo. I candidati impresentabili erano 100 e se la commissione si è ristretta a indicarne 17 vuol dire che è stata di manica larga.
La Bindi da sola non avrebbe potuto fare niente ma ha raccolto la serie di fatti che sono stati esaminati dai 50 e ha sintetizzato il risultato finale così come si fa in una giuria.
La Commissione ha esaminato dati processuali che sono pubblici ma non conosciuti dalla gente e la Bindi non ha fatto che seguire seriamente le regole di esame previste dalla legge.
Chi parla di vendetta politica ha, come ha detto Fava, l'anima nera come la pece.
Quanto successo dimostra solo che siamo ormai in un palese stato di illegalità, parificabile al Far West dove la legge la fa il più forte e non importa se è un criminale.
Alcuni difendono De Luca quanto rinunciò in un suo processo alla prescrizione. Non so perché alcuni credano che la prescrizione sia uguale all'assoluzione. Non so nemmeno perché tentino di far passare De Luca come un eroe per aver rinunciato alla prescrizione. In realtà è anche falso che lo abbia fatto. Nel caso dei versamenti di liquami, De Luca dichiarò di non essere stato lui a richiedere la prescrizione, come asserivano certi esponenti politici, ma che era stata una scelta del tribunale giudicante, dopo dieci anni di processo. Cioè lui non l'ha chiesta e gliel'hanno data 'ad honorem'!!! Insomma, prima fanno leggi per allungare a dismisura il processo, poi, siccome il processo dura da troppo tempo lo chiudono senza danno per l'imputato. Un bel modo di esercitare la giustizia!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.06.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Si ok, De Luca è impresentabile, ma vogliamo parlare degli italioti che continuano a votare farabutti? Come potrà mai salvarsi DEMOCRATICAMENTE una nazione che vuole essere governata da FURFANTI? Da noi ci vorrebbe una DITTATURA ILLUMINATA, non siamo ancora maturi per il suffragio universale.

Patrick D. Commentatore certificato 04.06.15 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_________

Dradhi dice che le aspettative dell'economia sono andate esattamente come pianificate....

poi dice "però ci aspettavamo risultati piu sostanziali.."
---

Allora non sono andati come avevate previsto!

Smettete di dire cazzate alla gente!

john buatti 04.06.15 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Viviana Vivarelli, con molto buon senso, me ne fotto delle leggi stronze, fatte con i piedi!!

Giovanni Russo 04.06.15 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+7
Tramonti a Nordest

(Quando si parte per la guerra? 069)


BUONGIORNO ITAGLIA

Salvatore Buzzi: “Noi comunque … ti dico una cosa… lui (Marino ndr) se resta sindaco altri tre anni e mezzo, con il mio amico capogruppo ci mangiamo Roma”.

----------------------------------


Il sistema è marcio e corrotto.


Tutti i partiti sono corrotti.


Unica strada.


Movimento 5 Stelle.


mandi.


.

epe pepe 04.06.15 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E che palle con questa incanditabilita!! I campani lo hanno votato sì o no?? E allora combattetelo nel merito delle azioni di governo che intraprendera'!!!!! Per quanto riguarda il crescent lo vogliamo abbattere?? E poi le penali milionarie da versare alle ditte ovviamente le pagheranno i soliti cittadini!!! Sul fatto che sia un eco mostro mica tutti sono d'accordo, a parte voi ed il centrodestra!

Giovanni Russo 04.06.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno fruttarò ... sta bene.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.06.15 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che a questi signori non crei disagio fare atti illeciti, anzi si trovano nel loro abitat.
Illecito più illecito meno........
Ci vorrà l'M5S per ricordargli che non è così.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 04.06.15 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Orfini Orfini ... invece di sbeffeggiare il M5S con " ... zero titoli ..." o cose del genere, vorrei ricordare che il tuo ruolo è quello di commissario del PD a Roma ... Quella di mafffia capitale ...

Commissà ... Commissà ... Orfini ... con quella faccia da beccamorto, come ti vengono certe battute solo gli dei lo sanno.

Mafffia capitale ricorda niente?

Manco la vergogna ...


Ripeto ancore, la questione in Italia non è politica o legislativa ...

PRIMA DI TUTTO HA A CHE FARE CON L'ETICA!

ONESTA'!!!

E buongiorno al Blogghe ...

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.06.15 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuole ripristinare la legalità, che manca dall'epoca dei romani, occorre parlare di responsabilità e cioè di colui che è abile alla risposta.

Occorre distinguere la sfera penale da quella civile!
Ma il tema tocca entrambi gli ambiti.

Da noi le società di capitali sono strumenti utili ha evitare la responsabilità!

Occorre valutare l'idea di cambiare modello e far si che amministratori e soci di queste società siano maggiormente responsabilizzati per le scelte fatte anche dopo anni. (mai più tronchetti della infelicità)

il penale deve essere esteso alla famiglia!

La famiglia deve tornare il centro della società!

La società civile oggi è malata perché il sistema famigliare è malato, ad es. i figli te li educano altri se passi tutto il giorno a lavorare... e poi ti dicono che sei un cattivo genitore...

Occorre aiutare l'istituzione della famiglia dando maggiori responsabilità ma anche più forza e potere a questo nucleo su cui si fondano poi le società!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.06.15 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Mazza che cardo,ariva l'estate...profetico??

https://youtu.be/CR7xaQnTlyY

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.06.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Uno sfregio a quali cittadini campani, quali, quelli che l'hanno votato? Questa è la Campania, questa l'Italia, la cosiddetta 'società civile' non e' diversa dai suoi politici. Certo che l' M5s non Può dirlo, ma la realtà è questa.

luigi carli 04.06.15 07:26| 
 |
Rispondi al commento

"via i campi rom", "ricollocazione degli esuli"
Salvini?, no renzie,
Robe da mat

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/riforme_si_riparte_dall_amp_39_immigrazione/notizie/1389821.shtml

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 04.06.15 06:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'arroganza di questi politici (un dono che Napolitano ha voluto gentilmente offrire agli italiani prima di....dipartire),è arrivata ormai a livelli altissimi e tali da prendersi gioco anche delle leggi dello Stato, quando riguardano loro, e delle Istituzioni.
Una chiaro monito al popolo italiano per far capire chi comanda.
Come considerarli, DITTATORI o MAFIOSI?

Enzo A., Battipaglia Commentatore certificato 04.06.15 01:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete resi conto , compreso me che il Vostro cuore non si e’ piu’ sentito rappresentato dalle cloache offerte dalla politica attuale , che non e’ capace di donare una visione per un progetto credibile , che non riesce a trovare una speranza da dare alla sua Citta’ . La credibilità del Movimento 5 Stelle , e’ stata e sara’ l’alternativa capace di portare tanti cittadini Marsalesi non votanti ad andare a votare ; credibilità data dalla integrita’ di persone che sono sanamente affidabili , collaborative , propositive di progetti che non hanno paura nell’andare controcorrente. Credo , sempre con piu’ determinazione , che occorre mutare gli abiti mentali del fare politica . Ora, deve essere il popolo ad avere titolarita’ nella propria citta’ ed e’ nei cittadini che deve crescere la volonta’ di fare sana politica e non negli accordi per favorire e far permanere nella gestione del potere politico i soliti politici inutili ed idioti . Occorre davvero una politica capace di svegliare la coscienza di se stessa e ridare fiducia ai cittadini che , finalmente , si sono resi conti che bisogna dare solamente fiducia a coloro che sono in grado di essere portatori di valori umani. Quale e’ l’ unica ambizione del Movimento 5 Stelle , se non giungere ad un sistema capace di dare attenzione e servizi , che abbia consapevolezza del territorio, che sia in grado di applicare un’equa distribuzione dei beni , mettendo al centro la persona , valorizzando il valore ed il merito , superando la mediocrità e l’arroganza che imperversa nella vecchia politica . Oggi , purtroppo , si assiste ad una devastante egoismo , con palesi politiche , volte soprattutto ad accentuare le differenze di classi sociali .

vito arcangelo reina 04.06.15 00:04| 
 |
Rispondi al commento

cafferino notturno a 5 stelle qui!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.15 23:47| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡Hola egregio Blok paziente✰✰✰✰✰!!!

Provo a sdebitàrmi nei confronti dei campani!

Molti ytagly-any non hanno votato (perchè sono andati al mare, o in
montagna, o al lago):

hanno trovato la scusa buona per sfuggire al voto di scambio, a chi gli
avrebbe
imposto di apporre la croce al partito (o candidato) "suggerito" da qualche
disgraziato!

Però molti ytagly-any - non tutti eh! - sono rimasti 'sotto urna' per
votare, sottomettèndosi
al ricatto imposto dalla malavita dei colletti bianchi!

Perciò cari ytagly-any (non tutti) alle prossime elezioni, se non riuscite
a cambiare
certe brutte abitudini, sarà meglio che vi trasferiàte tutti direttamente
in villeggiatura!!!

Buenas Noches Dino & Antonio!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tangenti
A
Volontà?

il malfidente 03.06.15 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le elezioni regionali in Veneto, si é capito che la Moretti puó fare anche l'uovo..... Anche quando é dall'estetista !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 03.06.15 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però...che strano...Ho scritto già 4-5 commenti uno di seguito all'altro senza che ce ne fosse un altro intermedio...

Ricordo che dopo le ultime elezioni importanti il blog si riempiva di 2-3 mila commenti a ogni post.

Ora come per incanto tutto tace...

Avranno capito che la loro azione di disturbo non serviva a niente??? E che il M5S avanza lo stesso nonostante tutti loro e chi li mandava?


--- STA ARRIVANDO LA TUA ORA ---

"Mentire, imbrogliare, offendere,
Sembra che tu sappia fare solo questo.
Ti metti col primo che capita,
Mi scarichi appena
ne hai uno nuovo a cui pensare
Sempre così, stai facendo i tuoi comodi
Mi rendi pazzo
Stai per metterti nei pasticci
Uno di questi giorni e non molto lontano
Mi cercherai baby, ma io sarò andato via
Questo è tutto ciò che ho da dirti
Sta arrivando la tua ora,
Sta arrivando la tua ora,
Sta arrivando la tua ora,
Sta arrivando la tua ora".

https://www.youtube.com/watch?
v=D026KiN8ifs&index=5&list=
PLX6zIVM97wXAApb9iajD4rsoWjS9OlI6R

Have a good night.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 23:00| 
 |
Rispondi al commento

offrirei un milione di euro (ad averceli) a chi sa dire il VERO motivo sul perchè moltissimi italiani continuano a votare sempre gli stessi partiti che li stanno rovinando...

Giuro che da solo non ci arrivo...


Cmq Feltri batte pure Rondolino riguardo a 'intelligenza'...

Uno che si rifiuta di dare uno (stupido come chi l'ha inventato)voto a Di Maio e Di Battista (poco fa alla Gabbia) affermando "non li conosco" sarebbe il direttore di un 'giornale'?....

ahahahahah....

Dino Colombo. Commentatore certificato 03.06.15 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Rondolino...ti rode il risultato dei 5 stelle..vero?

Guarda...per me...se tu sei un giornalista io posso benissimo essere un re...

Capisco l'essere faziosi...ma a tutto c'è un limite...

Dino Colombo. Commentatore certificato 03.06.15 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice della risposta del Presidente della Corte Costituzionale alla cosiddetta 'politica'...

E cioè che la C.C. deve SOLO dire se una legge è costituzionale o meno e non può preoccuparsi se il dichiararla errata può danneggiare qualcuno o qualcosa.

Ben gli sta...ma magari sull'onda di questo DANNO che i politici (governo e parlamento in testa) hanno fatto ai pensionati li incoraggiasse a rifletterci su in futuro MILLE VOLTE prima di fare leggi "ad cazzum"...dalle conseguenze devastanti.

Secondo me questi manco si rendono conto di giocare con la vita delle persone con certe leggi del cazzo...

O se ne rendono conto ma se ne strafregano...il che è anche peggio.

Dino Colombo. Commentatore certificato 03.06.15 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Un certo Rondolino da voti negativi a Grillo e appena sufficienti a Di Maio e Di Battista... Ma a tutti gli altri politicanti di dx e di sx che voti da? A cominciare da quelli che stanno distruggendo il Paese ?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.06.15 22:35| 
 |
Rispondi al commento

ALMENO UNA REGIONE ALLA 'NDRANGHETA GLIELA
VOGLIAMO LASCIARE O NO?!?!

CATTIVONI!!!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 22:16| 
 |
Rispondi al commento

ho saputo delle ultime uscite di Celentano...non mi sie piaciuto Adriano proprio per niente
CONTINUA A CANTARE CHE è MEGLIO


...Molto spesso sentiamo sia nei talk che non,
che sarebbe opportuno per il bene del M5S che
il Beppe Grillo si allontanasse dal Movimento
stesso...Ne guadagnerebbe molto il Movimento...
(dicono)

...Credo, anzi sono convinto che questa assurda
quanto arrogante e maleducata richiesta si possa
spiegare in un unico modo plausibile:...

...UNA INVIDIA PAZZESCA E SENZA FINE..SENZA FINE...SENZA FINE...SENZA FINE...!

Maurizio Tesei


maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.15 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo dire due parole in merito alle elezioni in veneto, tantissimi come me e ne ho le prove parlando con la gente , non anno votato Berti , e anno votato Zaia per la paura che vincesse la Moretti, Cordialmente Rino

rino moretti 03.06.15 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per i campani perchè anche lì ci sono tante brave persone.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡Hola egregi campàni pazienti!!!

Molti campani non hanno votato (perchè sono andati al mare, o in montagna, o al lago):

hanno trovato la scusa buona per sfuggire al voto di scambio, alle mafie che gli avrebbero
imposto di apporre la croce al partito (o candidato) "suggerito" da qualche delinquente!

Però molti campani - non tutti eh! - sono rimasti 'sotto urna' per votare, sottomettèndosi
all ricatto imposto dalla 'ndrangheta!


Perciò cari campani (non tutti) alle prossime elezioni, se non riuscite a cambiare
certe brutte abitudini, sarà meglio che vi trasferiàte tutti direttamente in villeggiatura!!!

Salutàteme vincè o mariuolo!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tu sia MALeletto.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 03.06.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusa Beppe Grillo: a te che interessa se De Luca è incandidabile o ineleggibile?
Io penserei piuttosto a far bene il mio dovere e non interessarmi degli altri.
Guarda che, seppur con le molle, devi riflettere anche tu sul calo dei voti ottenuti in questa tornata amministrativa.....RIFLETTICI

Dà Farcut 03.06.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica alternativa salvifica per l'Italia è votare cittadini onesti. Evidentemente a quelli che hanno votato de Luca, liste apparentate incluse, non gliene può fregare un ca44o! Martelliamo di onestà un'Italia collusa, annichilita, succube dei potentati locali e dei favori dei favori. Forza Movimento, c'è la facciamo e ce la faremo. De Luca è meglio che non insista, la legge è uguale per tutti, anche per lui. Vogliamo uscire o no da questo stallo?

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 03.06.15 21:10| 
 |
Rispondi al commento

__________


Renzi a questi che gli fai un contratto a tempo indeterminato con il Jobs-Act?


----
03 giugno 2015

Crisi, la Sicilia al palo: 19 mila occupati in meno nel primo trimestre dell'anno


La Sicilia non riparte, neanche nel primo trimestre 2015. Lo conferma l'Istat che già nel rapporto sulla situazione italiana di pochi giorni fa aveva fotografato un meridione in ritardo in quasi tutti i settori. La conferma arriva dai dati sull'occupazione nei primi tre mesi di quest'anno, che segnalano un ulteriore calo del numero degli occupati di 19 mila unità rispetto al primo trimestre del 2014 ed una disoccupazione al 23 per cento, identico dato dell'analogo periodo dello scorso anno.

Nei dati Istat risultano 5 mila disoccupati in meno ma anche 19 mila occupati in meno. In realtà si è ristretta dello 0,6 per cento la platea della cosiddetta "forza lavoro", 24 mila persone in Sicilia sono uscite dal circuito di chi un lavoro lo ha o lo cerca ancora. "Si tratta di tre diverse categorie - spiega il centro studi di Cgil Sicilia

i neet, i rassegnati che non cercano più un'occupazione e non studiano, gli emigrati e chi usufruisce di ammortizzatori sociali o di sistemi come garanzia giovani". Insomma, in Sicilia l'uscita del tunnel non si vede e il Sud rimane indietro. Di questo si parla oggi e domani nella conferenza "Il Sud per rilanciare il Paese" indetta dalla Cgil Sicilia e che domani verrà chiusa dal leader nazionale Susanna Camusso.
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/06/03/news/crisi_la_sicilia_al_palo_19_mila_occupati_in_meno_nel_primo_trimestre_dell_anno-115962870/

john buatti 03.06.15 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Con le dichiarazioni odierne di Cantone, mi auguro che non si siano più adepti, a ritenere la magistratura meno corrotta della politica.

Detto questo, se la Legge non verrà nuovamente piegata al volere di chi detiene il potere, De Luca dovrebbe rapidamente decadere dalla carica di Governatore.
Con questa prospettiva, le nuove elezioni in autunno diventano un'opzione più che probabile.
In virtù di ciò, anche se ostacolata da rigidi regolamenti interni, la candidatura di Di Maio non può che essere già messa in rampa di lancio.

gianfranco chiarello 03.06.15 20:38| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1653 3-6-2015 HANNO PERSO TUTTI

Considerazioni sul voto locale in sette Regioni- Astensionismo. Un Italiano su due non ha votato - Voti persi dai vari partiti. Al Pd meno 2 milioni di voti ma su base nazionale sarebbero 5 – Renzi, cavallo di Troia della dx - Il caso De Luca – Sconfitte la Paito e la Moretti – Renzi ha preso meno voti di Bersani – Chi vogliono far vincere quelli di sx? - Come far cadere Renzi in tre mosse – Perché accusare la Bindi? – Renzi ridimensionato, il cavallo vincente non è poi così vincente – De Luca, lo chiamavano impunità – Con l’Italicum ci sarà da ridere

Giga: Alle regionali vota il 50% degli aventi diritto. L'altro 50% è quello degli aventi nausea.
.
Annamaria: La 'soluzione finale', rottamare direttamente la democrazia, è il "vero" programma politico che il ducetto sta lucidamente perseguendo.
.
Rodotà: “Il voto ha indicato chiaramente una insoddisfazione diffusa. Molti hanno sperato in Renzi e si sono poi accorti in ritardi di quello che stava succedendo. E’ stato inutile metterli in guardia, c’è stata una riposta corale contro i ‘gufi’. Solo ultimamente sui media è apparso qualche accenno al rischio di plebiscito, all’autoritarismo dilagante, agli scempi di democrazia, ai troppi poteri che si accentravano sul premier. Chi pensava che col tempo Renzi migliorasse ha dovuto ricredersi. Renzi non si corregge. E sbagliava chi credeva di correggerlo con emendamenti parlamentari. Il suo progetto restringe violentemente ogni spazio culturale, ogni pluralismo, ogni spazio di diritti.”

Eravamo il Paese europeo con l’affluenza più alta al voto, ora vota un elettore su due. A Taranto non ha votato il 58%, a Casal di Principe il 54.


Per leggerlo tutto clicca il mio nome
oppure vai a
masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.06.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

penso che siamo tutti degli illusi se ancora non abbiamo capito che tutta la politica dei PIDIOTI è AD PERSONAM. NON AVETE VISTO CHE LA LEGGE VALE SOLO PER GLI ALTRI? SOLO GLI ALTRI SONO LADRI E DISONESTI QUINDI DEVONO DIMETTERSI. I PIDIOTI DEL PARTITO DITTATURA SONO PER LORO STESSA AMMISSIONE "i MIGLIORI" magari lo sono nell'imbroglio o nell'ingordigia o nell'insolenza, ma tant'è.

renato b., padova Commentatore certificato 03.06.15 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Cantone, che vergogna!

elisabetta d., Venezia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE'?

La vicenda di De Luca è assurda non solo per il suo iter che lo ha portato ad essere il governatore della Campania,ma assistiamo impotenti a molteplici contraddizioni da parte di tutti gli attori che hanno preso parte a questa farsa.
Fin dalle primarie De Luca era un soggetto incandidabile poichè nel caso di vittoria alle elezioni regionali tutti sapevano che sarebbe scattata obbligatoriamente la sospensione a causa della legge vigente Severino.
Allora perchè candidarlo non era più semplice da parte del partito democratico costringerlo a fare un passo indietro?
E se non è stato possibile escluderlo dalle primarie è evidente che niente avrebbe potuto fermarlo per concorrere alla carica di governatore.
Il problema non è solo etico ma si profila tutta una serie di problematiche legate ai poteri dei singoli esponenti del partito con le mani in pasta nella compagine governativa liberi di fare liste con chiunque porti l'acqua al mulino del pd.
Non importa la storia politica dell'individuo,le sue beghe con la giustizia,i suoi trascorsi clientelari,i suoi cambi di casacca e i suoi opportunismi.
Se la Campania riconfermava Caldoro o eleggeva Ciarambino l'unica cosa che sarebbe pesata al premier degli annunci era il risultato 4-2, per il resto è tutto normale.
E' normale che esponenti di destra con programmi completamente opposti appoggino De Luca,è normale il ritorno di Mastella e De Mita,è normale banalizzare una commissione antimafia,è normale tirare per la giacca Cantone come è normale far finta che le leggi non esistano o siano valide solo per gli avversari.
Bel pasticcio forse Renzi ha sperato fin dal primo momento che De Luca perdesse ma lo è andato a baciare nel caso vincesse.
Nessuno è veramente interessato ai problemi della Regione Campania,al suo farraginoso e costosissimo apparato consiliare,alle sue inefficienze,agli sprechi,ai clientelismi asfissianti che inevitabilmente producono filiere improduttive assistenziali.
Ne vedremo di belle.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.15 20:12| 
 |
Rispondi al commento

E Di Pietro che ne pensa ?

Niente , ci pensa De Magistris a rompe
gli indugi !


Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha chiamato , a risultati elettorali consolidati, il neo presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca. A renderlo noto l’ufficio stampa del Comune di Napoli. Nel corso del cordiale colloquio telefonico – si legge nella nota - il primo cittadino ha espresso al nuovo Governatore i complimenti per il risultato ottenuto, manifestandogli da subito la più ampia collaborazione istituzionale nell'ottica dell'esclusivo interesse delle popolazioni di Napoli e della Campania
Sulla legge Severino secondo De Magistris bisogna cambiarla " per evitare tensioni istituzionali e cesure tra la volontà popolare e delle leggi ordinarie che danno aspetti discutibili " .
" Questo voto dimostra

http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2015/6/1/Campania-ha-vinto-Vincenzo-De-Luca-Risultati-Elezioni-Regionali-2015-eletti-seggi-preferenze-e-liste-Ciarambino-chiude-a-De-Luca-1-giugno-/613476/

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Spezia ,oggi festa della Marina..10 Giugno 1970 Festa della marina Militare .
Presso la caserma Duca degli Abruzzi giuramento delle nuove reclute leva 1952.
Al saluto del colonnello Comandante e Comandante del Dipartimento Marina del Alto Tirreno,250 marinai si prestano a giurare fedeltà alla Repubblica...fra di loro si nota un romano detto "harry"...pronto a tutto dopo due ore di attesa,si sente una voce all'altoparlante del cortile della Caserma:"Lei Harri lo dura?...risposta immediata....si,si,si l'ho duro!
Anche 'a ragazza mia mo' dice!

^^^ Scusa harry ho letto solo ora....scherzo da prete in chiaro!(hihihihihi):)

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato 03.06.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento

_______________Uber

Anche a questo l'hanno investito sul piede:
Taxi driver Syed Rizvi says an Uber driver drove over his foot
A TAXI turf war was behind an alleged dispute that saw an UberX driver run over a young cabbie’s foot in East Melbourne on Saturday night, industry insiders claim.
https://au.news.yahoo.com/thewest/video/watch/28211075/row-brewing-between-taxis-and-uber/
http://www.heraldsun.com.au/news/law-order/turf-war-intensifies-between-uber-and-taxis-after-driver-claims-foot-run-over/story-fni0fee2-1227367443781
E non pagano le tasse
http://neoskosmos.com/news/en/Uber-loses-out-in-ATO-crackdown

john buatti 03.06.15 19:22| 
 |
Rispondi al commento

non è una guerra tra poveri

è peggio

ma c'è il Presidente della Repubblica

psichiatria. 1 03.06.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

La candidatura di De Luca da parte del PD sarà anche stata uno spregio nei confronti dei cittadini campani, ma la sua elezione da parte dei cittadini campani è stato un macroscopico spregio all'onestà. Se lo ricordino i cittadini campani la prima volta che subiranno le conseguenze dell'inosservanza delle leggi da parte di qualcuno (come nella terra dei fuochi), e prima di andare a piagnucolare nelle istituzioni si ricordino che in quelle stesse istituzioni hanno voluto qualcuno che dimostrasse con il suo esempio che il rispetto della legge non è così importante. Mi spiace, ma in tutta questa vicenda io non riesco a vedere i cittadini campani come vittime, se non di sé stessi.
La politica ha tutte le sue colpe, ma se non avesse bisogno di scendere a patti con una popolazione fondamentalmente disonesta sicuramente sarebbe una politica migliore.

Andrea Romano 03.06.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


il nostro Beppe....con la sua azione "morale"...
stà pian pianino.......mettendo in bilico gli equilibri del malaffare politico.
Qualcuno chiede cosa ha fatto il M5S ?
Io rispondo : tutto quello che dovevano fare gli altri partiti al potere..e che non hanno mai fatto.
Ora anche gli onesti degli altri partiti (grazie a Beppe)...alzano la testa....contro i loro colleghi disonesti.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 03.06.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento

"Se il prefetto di Napoli o il premier non dovessero osservare la legge Severino, si aprirebbero scenari di responsabilità penali in capo al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Prefetto"?!...
*************************************************
Se... invece... la dovessero osservare... *ugualmente* "si aprirebbero scenari di responsabilità penali [oltre che politiche!] in capo al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Prefetto*!...
Infatti... l'automatismo ipotizzato per De Luca dovrebbe già ancora prima aver funzionato per il Ministro Severino... che... in quanto membro di un governo illegittimo perché frutto di una legge incostituzionale... avrebbe dovuto vedersi annullati tutti i propri atti!...
Insomma... a che gioco stiamo giocando?!... qui già da tempo si dovrebbe disfare tutto il Parlamento frutto di una legge elettorale incostituzionale e ci si dimentica che gli automatismi non hanno mai funzionato mentre ci si attarda a recuperare qualcosa in campi di battaglia ormai marginali dove peraltro il nemico ha appena trionfato!...
Gli automatismi non esistono!...
Per dimostrare questo mettiamoci di fronte a uno specchio e leggiamo con l'accento più convito che possiamo questa forte espressione giuridica...
"I giudici sono soggetti soltanto alla legge"!...
Se entro dieci secondi vi scappa una minima ilarità... avete la conferma della dimostrazione!...
Se riuscite ad arrivare ad undici... siete da guinness!...
In conclusione... chi parla di automatismi legislativi si fa solo seghe mentali! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.06.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento

E se invece di pensare a De Luca guardassimo in casa nostra? Non certo per gli impresentabili, quelli non li abbiamo.
Però per scegliere meglio chi candidare, magari sì.
Ora abbiamo persone conosciute che si possono proporre.
Ma ormai è tardi, se ne riparlerà.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Si girano e rigirano la Costituzione, figuriamoci la legge Severino.

Mi aspetto frasi tipo: "è il volere della gente... il popolo è sovrano (in questo caso, quando interessa a loro, altrimenti siamo schiavi da spremere)... il risultato elettorale parla chiaro..."

....tutte 'ste balle qui.

Se non fosse così, perchè candidarlo quando il pd già sapeva che c'erano problemi?

Gian A Commentatore certificato 03.06.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

in veneto aono rimasti M5S e lega...

psichiatria. 1 03.06.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate, voti della della criminalità chi volete che li gestisca, papa Francesco? Qualcuno dovrà pure fare da rappresentante per questi signori, o no? Anche loro hanno il diritto al voto, su...!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 03.06.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#DeLucaVattìnnCiAvìssScassàt'OCazz!

gennaiolo 03.06.15 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Già. In base alla legge Severino, De Luca verrebbe sospeso di diritto dalla carica di presidente della regione Campania per 18 mesi e, in seguito ad una recente sentenza della Cassazione, dovrà presentare ricorso contro la sospensione al giudice ordinario (e non al Tar, come era in precedenza) per essere reintegrato nella carica. Il giudice ordinario potrebbe dichiarare De Luca decaduto o potrebbe anche reintegrarlo.

Tuttavia, credo che non si possa essere dichiarati “sospesi” da una carica prima che questa sia effettiva; ovvero, De Luca non può essere sospeso da presidente della Campania se prima non è stato proclamato tale dalla Corte d’appello di Napoli e possono anche passare diversi giorni tra le elezioni e la proclamazione ( per Caldoro passarono 20 giorni). Solo a questo punto scatterebbe la sospensione.

Inoltre, la stessa legge Severino dice che la sospensione deve essere notificata al Consiglio regionale, ma a quale: a quello vecchio o a quello nuovo? Perché se il Consiglio regionale deve essere quello nuovo, bisogna attendere che questo ci sia.

Finisce che il De Luca se la cava.

marina s. 03.06.15 18:01| 
 |
Rispondi al commento

A DE LUCA NON GLIENE ANDRA' DRITTA UNA DOPO QUESTE ELEZIONI,MOVIMENTO 5 STELLE CAMPANIA,NON MOLLATE MAI E ANDATE SEMPRE AVANTI!!!!!!!!

alvise fossa 03.06.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Il caso De Luca....lotte intestine nel PD ?

https://www.facebook.com/marco.riccardi.14/posts/10206917471006075

Marco Riccardi 03.06.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento

non sarà potuto essere candidato
ma poteva essere eletto

cattiva lo so...

psichiatria. 1 03.06.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Embè? A noi che ce ne cala? O vinciamo oppure l'uno o l'altro che differenza passa? Fossimo secondi capirei ma così si spenderanno solamente soldi pubblici per fare altre elezioni o processi e non cambierebbe nulla.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema e' piu' grosso del solo fatto giuridico:
Vincenzo De Luca ha preso 987.651 voti.

Il significato di questo voto e' anche politico: significa che vi e' una parte di cittadini italiani che ritengono giustificato votare un pregiudicato .

Non e' una situazione che si sana dando dei "mafiosi" a quasi un milione di persone .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 03.06.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cambiano la legge
e lo faranno molto velocemente

psichiatria. 1 03.06.15 17:10| 
 |
Rispondi al commento

DE LUCA VATTèNNE!!!

Nun me scoccià'
nun me scoccià'
cerca di stare almeno un'ora senza parlà'
nun me scoccià' cchiù
tanto muore pure tu
Nun me scoccià'
nun me scoccià'
coi tuoi discorsi intellettuali
senza onestà
nun me scoccià' cchiù
tanto muore pure tu
A che serve stà' accussì
sempre 'ncazzati ma po' pe chi
oggi fa' friddo e nun voglio ascì'
A che serve sta accussì
sempe 'ncazzati ma po' pe chi
fora fa' friddo…
Nun me scoccià'
nun me scoccià'
statte quieto ca po vene 'a sete
a furia 'e parlà'
Nun me scoccià' cchiù
tanto muore pure tu…
tanto muore pure tu…

TANTO MUORE PURE TU!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento

ultima notizia..il "ppl" presidente mario mauro ha deciso di lasciare la maggioranza e uscire dal governo,perche non concorde su decisioni impopolari e molto approssimative..(bene.)ha anche fatto sapere che si uniranno con i fittiani all'opposizione(???)mi domanda come possiamo ancora accettare che questi signori passino da un partito all'altro ,da una maggioranza all'opposizione senza che nessuno dica nulla come se fosse la cosa piu normale..ma allora è vero che il voto dei cittadini non conta nulla..questi fanno e disfanno senza preoccuparsi di chi li ha votati..non siete d'accordo con la linea politica? bene vi dimettete e andate a casa,,, basta gruppi inventati ,basta privilegiati , basta volta bandiera, basta compra vendita di senatori, e basta incandidabili, e come diciamo noi del m5s? onesta'! onesta'! onesta'!

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 03.06.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

• Si stima che dalla sola Gran Bretagna con i suoi Protettorati (isola di Jersy nel canale della Manica, Isole caraibiche) passino circa 1.000 miliardi di dollari sottratti al fisco di tutto il mondo. Denaro tolto ai poveri e lasciato agli elusori miliardari. Questa è la più grande marea di soldi sottratta nella storia ai bilanci degli Stati, il più grande scandalo economico praticato sul pianeta, anche da parte di uno Stato della Comunità Europea (Lussemburgo). Tutto ciò comparirà nei libri di scuola quale principale causa dell’inarrestabile allargamento della “forbice” tra ricchi e poveri.
• Tutto l’insieme delle circostanze sin qui considerate sembra una dimostrazione logica, in particolare utilizzando il cosiddetto metodo per assurdo, del fatto che ” la gestione del mondo non è nelle mani dei Governi ”.
Quando la UE farà “il proprio dovere” riuscendo a contrastare l’elusione fiscale delle grandi Multinazionali che continua, di fatto, ad essere lecita? Difendere il mercato stabilendo un opportuno modello di regolazione per tutta la UE è un dovere atteso da tempo nella legislazione comunitaria.
Soprattutto, quando la UE sanzionerà adeguatamente quei Paesi membri che hanno perpetrato queste ingiustizie, ingenerando concorrenza sleale nel mercato, nonché facili ed enormi guadagni per i super ricchi a danno della comunità?
La Petizione in parola è stata regolarmente iscritta nel ruolo generale della Commissione per le petizioni del Parlamento Europeo con il n. 0396/2015. Desidero che la stessa sia discussa, sostenuta e pubblicata dal Movimento 5 Stelle vista la enorme gravità delle situazioni in essa denunciate. Grazie.

MICHELE M., NAPOLI Commentatore certificato 03.06.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento

"A meno che il Pd, in un momento di follia, non ritenga di cambiare ad personam la legge Severino per De Luca".

A ME NON PARE SOLO 'UN MOMENTO' BENSì DECENNI!

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Adesso il pentolaio magico di rignano tace!
Magari che qualcuno gli faccia notare che de luca deve andare a casa! Che non faccia mosse strane e silenziose per disinformare (non informare) i cittadini..a cui dice di rivolgersi sempre!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 03.06.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento

"L'unica alternativa è di ritornare subito al voto in Campania".

P.S.: basta che non si ricandidi ancora l'incandidabile!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

__________

I giudici: «Maroni favorì la Paturzo perché aveva una relazione con lei»

La Procura contesta al governatore il reato di «induzione indebita a promettere utilità» in un avviso di conclusione delle indagini e deposito degli atti

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/15_giugno_03/maroni-indagini-expo-giudici-favori-paturzo-relazione-55a86124-09f0-11e5-b7a5-703d42ecd92c.shtml


@ pabblo


quando l'uomo con pistola incontra uomo con fucile, cosa succede?

ciao

Er Caciara, de 'a curva sudde Commentatore certificato 03.06.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE QUESTO SE L'É CERCATA... ...

03 giugno 2015 Lutto cittadino a Formia per l'omicidio di Mario Piccolino, l'avvocato-blogger ucciso nel suo studio con un colpo di pistola alla testa venerdì scorso. Oggi sarà allestita la camera ardente e poi, nel primo pomeriggio, presso la Chiesa di San Giovanni Battista, la città e l’intera comunità regionale renderanno omaggio all’avvocato tragicamente scomparso. Aperta alle ore 9.30 alla presenza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Insieme ai cittadini, saranno presenti Autorità, rappresentanti di Ordini e categorie professionali, Sindaci e amministratori delle città vicine.

Ma il link ke ve lo scrivo affare.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI PIACEREBBE ANCHE UN POST SUL PICCOLINO... ...

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 03.06.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Santi Palazzolo ha denunciato Roberto Helg dopo che questo, per concedergli il rinnovo del contratto del punto vendita in aeroporto, ha provato a chiedergli il pizzo. Il giorno dopo la denuncia e l’arresto di Helg, avrebbe dovuto tenersi il consiglio di amministrazione della Gesap: nell’ordine del giorno era già stata inserita la concessione della proroga. Adesso lo stesso Cda ha fatto sapere che il rinnovo non è possibile. E che quindi, entro il 30 settembre, il negozio dovrà chiudere.

È veramente assurdo constatare come, in Italia, chi ha il coraggio di ribellarsi allo strapotere di speculatori o di gente senza scrupoli - che utilizza il proprio lavoro per interessi personali, in maniera disonesta e immorale - sia isolato e lasciato da solo. In questo caso, addirittura, quasi “punito", per avere denunciato il malaffare e la corruzione in seno alla società che gestisce lo scalo palermitano.

Tutti i cittadini liberi e onesti che vogliono aiutarci a cambiare il corso delle cose si uniscano a noi, chiedendo l'intero azzeramento del consiglio di amministrazione della Gesap e la successiva concessione della proroga di tre anni all'imprenditore siciliano, come già previsto da una clausola del precedente contratto. Aiutaci anche tu a rendere giustizia a un imprenditore che ha soltanto la pretesa di continuare a garantire il lavoro a 40 lavoratori che hanno l'onore di collaborare con lui! Aiutaci a vincere questa battaglia. Insieme si può! #IoStoConSantiPalazzolo

giuseppe Amato, Palma di montechiaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori