Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

8 domande sulla riforma della Scuola #GianniniRispondi!

  • 210

New Twitter Gallery

gianninirispondi.jpg

La scuola pubblica italiana è stata stravolta. La responsabile di questa riforma, in quanto ministro dell'Istruzione, è Stefania Giannini. A lei chiediamo delle risposte per tutti i cittadini sia nel metodo con il quale si è arrivati a questa riforma, sia nel merito delle scelte fatte.

Sul metodo:
1) Perchè non sono stati ascoltati gli insegnanti, gli studenti, le loro famiglie, che pure sulla scuola avevano tanto da dire?
2) Perchè sono stati presi in giro i docenti precari, illusi di ottenere un contratto stabile prima delle elezioni di maggio e poi abbandonati al loro destino?
3) Perchè non c'è stata una reale discussione parlamentare?

VIDEO Hanno stravolto la scuola pubblica!

Nel merito della riforma:
4) Il preside-manager sceglierà direttamente gli insegnanti, con tutte le pressioni e i condizionamenti che ne conseguono e il rischio clientelismo è sempre dietro l'angolo. Come possono beneficiarne gli studenti?
5) La chiamata diretta e l'organico dell'autonomia crea definitivamente insegnanti di serie A e di serie B. Perchè calpestare in questo modo la loro dignità professionale?
6) L'ingresso dei finanziatori privati (school bonus) produrrà discriminazioni e disuguaglianze, con le scuole che potranno contare su maggiori finanziamenti e altre sempre più penalizzate, trasurando così i princìpi fondamentali su cui si basa il nostro Stato e la nostra Costituzione. Come verrà garantita a tutti i cittadini un'educazione di livello?
7) Più soldi alle scuole private paritarie: sgravi fiscali fino a 400 euro l'anno per ogni figlio iscritto in una scuola privata, per un totale di circa 70 milioni di euro solo per quest'anno, contro i princìpi dell'Art.33 della Carta costituzionale secondo cui "enti e privati hanno diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato". Perchè non vengono aiutate prima le scuole pubbliche in alcuni casi allo stato limite di dover chiedere agli studenti di portare la carta igienica da casa?
8) Il finto piano assunzioni: il precariato è una ferita che rimane aperte perchè delle 100 mila assunzioni sbandierate dal governo, più della metà sono virtuali, cioè con decorrenza giuridica dall'anno scolastico, ma cattedre e stipendio rinviate a data da destinarsi. Come e quando verrà risolta la questione?

Chiedi anche tu le risposte al ministro con l'hashtag #GianniniRispondi su Twitter

Fino ad oggi il M5S è sceso in piazza al fianco degli insegnanti, ha dato voce ai docenti precari, ha lottato nelle Aule parlamentari e non abbiamo nessuna intenzione di arrenderci. Ora la legge dovrà essere promulgata dal Capo dello Stato. A lui, che della Costituzione è Garante, chiediamo: che fine fanno adesso la meritocrazia e la libertà d'insegnamento? Chi difende i principi di uguaglianza e il diritto allo studio? Può un governo trattare gli insegnanti, coloro che dovranno formare i cittadini di domani, come merce usa e getta?

M5S Parlamento

Leggi il disegno di legge per la Riforma della Scuola


10 Lug 2015, 15:13 | Scrivi | Commenti (210) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 210


Tags: forza italia, Giannini, istruzione, pd, scuola

Commenti

 

=
GFranco,

Sofia Chiovelli Commentatore certificato 18.07.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Sembra un discorso tra sordi.

Tai Spyphone Cho Iphone Commentatore certificato 18.07.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento

@ Beppe A:

come spiare con whatsapp Commentatore certificato 18.07.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=yxnJukxfcG0


3) Non c'è stata una reale discussione parlamentare?!... Ma stiamo scherzando?!... ce n'è stata fin troppa!... se non ce ne è stata su questo argomento... allora in Parlamento non si è mai realmente discusso di altro!... e... ammesso che sia così... proprio con me volete cominciare o continuare a pretendere questo?!

sport e benessere Commentatore certificato 16.07.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che abbiano voluto rimanere dentro un sistema monetario marcio.
Ma non si può pretendere troppo da un paese come la grecia... Sbaglio?

www spiarewhatsapp com Commentatore certificato 15.07.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento

ore 21:03 sto ascoltando faraone sottosegretario all'istruzione su la7. Non capisce un tubo di istruzione e non ha completato gli studi. Sta ora parlando di grecia.
per entrare finalmente nell'età moderna a mio avviso il m5s deve assolutamente vietare politici aspecifici e generalisti, a livello da bar per intenderci e creare un politico che dica ad esempio: io mi interesso di istruzione se mi chiedi della grecia preferisco non risponderti perchè ne sò quanto l'uomo da bar (propagandista demagogo)

edoardo spirito, maenza Commentatore certificato 14.07.15 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, Alessandro, per la costante serietà e onestà
Del resto se i media italiani sono pieni di balle da una parte dipende da quanto poco sono pagati i giornalisti italiani, spesso 5 euro ad articolo, e per 5 euro uno non sta a perdere ore e ore a cercare di capire un complesso documento economico irto di cifre e termini tecnici in inglese, mentre per non essere licenziato è meglio scrivere in 5 minuti un articolo demagogico e manipolante che difende gli interessi dei padroni della testata; dall'altra parte se la stampa italiana è scesa al 74° posto nella classifica della libertà di stampa e l'Italia è diventata un Paese semi-libero è anche per la moltitudine di boccaloni che non sanno una cippa di economia, di tecnica finanziaria, di leggi internazionali, di democrazia o di qualsiasi altra cosa e, nella loro ignoranza e stupidità, si realizzano solo ripetendo come megafoni sfiatati le balle della cattiva stampa e dei pessimi governi come se in questo dipendesse la loro realtà e il loro significato di esistere.

spiare cellulare nokia Commentatore certificato 14.07.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Per lo pseudogiornalista Luigi Battista: VENDUTO!!!!!!!!!!!!!!
a dir poco......


Fare domande alla Giannini? Non è un'idea a mio avviso. Come può una che ha portato la scuola italiana al pari dei famosi diplomifici dare risposte quando forse non sa neppure formulare un pensiero di senso compiuto.

mara rinaldi 12.07.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

ho un articolo che testimonia il malcostume imperante nelle scuole private, una testimonianza vera di esami di stato fatti in una paritaria di roma. La logica della scuola azienda si affermerà anche nella scuola statale, quindi tremiamo perchè i ragazzi del futuro saranno tutti analfabeti. Se vi interessa vi mando l'articolo

giovanna musilli 12.07.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

LA SIGNORA giannini DIFFICILMENTE RISPONDERA' AI CITTADINI.....E SE NEL CASO LO FACESSE, RISPONDERA' NEL SOLITO MODO DEL POLITICHESE.....QUELLO DEL "DICO, MA NON DICO".....LO ABBIAMO GIA' VISTO ANCHE DI RECENTE CON CANTONE......DALTRONDE E' ORMAI NOTA LA LINEA DI PENSIERO DI QUESTI PSEDUO SAPIENTI DELLE RIFORME.....BASTA GUARDARE L'APPALTO EXPO DATO ALLA MADRE DELLA BOSCHI,DIRIGENTE SCOLASTICA.......VIENE QUASI DA CREDERE CHE ALCUNI PASSI DELLA RIFORMA LI ABBIANO FATTI APPOSITAMENTE PER LA MOGLIE DELL'EBETE PREMIER TOSCANO......SAREBBE COMUNQUE BELLO VEDERE LE FACCE DEGLI INSEGNANTI...IL GIORNO CHE TORNEREMO A VOTARE......LORO STORICI VOTANTI DEL PD DA SECOLI.......CHE DECISIONE PRENDERANNO.....DOPO AVER VISTO ATTUATA QUESTA RIFORMA CHE DISTRUGGE LA SCUOLA PUBBLICA.......

fabio S., roma Commentatore certificato 11.07.15 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Casalinga ed Aldo Masotti buonasera.

O andate in qualche meet up per vedere di farvi eleggere e così avere più voce in capitolo nel M5S o di qua fate solo la figurella dei troll.

A tutti e due rivedetevi parechie cosette del M5S e ricordatevi dove siamo ... Italia.

Una buona.

Francesco. Folchi.. 11.07.15 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Casalinga di Voghera ed altri critici:

Condivido l'opinione, anche io ho l'impressione che il movimento si sia appiattito su una visione di estrema sinistra ideologica .

Per cui se viene da USA e' cattivo , se viene da Putin e' buono , le leggi che fa il governo sono sempre cattive , il problema e' sempre "a monte" , il problema "vero" e' sempre un'altro e cosi' via .

Anche la nostra idea di bandiera (Il reddito di cittadinanza) nella sua proposta di applicazione pratica viene appoggiata alla P.A. che non funziona gia' cosi' come e' .

Migliore tecnicalita' e coraggio avrebbero dovuto considerare il reddito di cittadinanza una "perequazione di imposta" , cioe' una specie di reddito aggiuntivo che genera una imposta tale da portare il netto da versare a zero in presenza di una franchigia pari al reddito di cittadinanza .

Due conti sul 730 e la banca versa in conto il reddito di cittadinanza .

Semplice e pratico: ma non da' da mangiare a nessuno.

Ogni altro sistema crea sperequazioni in quanto appoggia il diritto al reddito di cittadinanza su parametri diversi da quelli fiscali: che senso ha ?


Molto piu' semplice da implementare e senza coinvorgere

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.07.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

gianini è di plastica, come l'immondizia, per tanto non può rispondere...

aldo delli carri 11.07.15 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo a Tsipras non ho azzeccato tutte le previsioni perché sono un veggente ma perché è andato tutto secondo i piani già ampiamente dichiarati dallo stesso Tsipras (nuovi accordi in caso di "no") che evidentemente nessuno aveva ascoltato.

Riguardo al referendum è andata esattamente come TUTTI i referendum sull'europa:
quando sono d'accordo si tengono e quando sono contrari si rifanno o si ignorano completamente.
L'euronazismo non ammette democrazia se non di facciata.

I greci hanno votato NO?
E la dittatura se ne frega.
Sono euronazisti e non rifanno un referendum sull'accordo successivo.

Perché Tsipras ha cacciato il primo ministro greco?
Perché aveva la soluzione a tutti i problemi ovvero una moneta complementare.

I cittadini sono così sicuri di vivere in democrazia che non si accorgono di vivere in una dittatura grazie alla potenza ipnotica dei media che li illudono.
I nazisti sono fra noi ma si fanno chiamare democratici e il gioco è fatto.

Per distinguere i nazisti non bisogna ascoltare ciò che dicono ma GUARDARE LE LORO AZIONI.
Chi si comporta da nazista è nazista anche se canta bella ciao o se si chiama Tsipras e si dichiara più a sinistra dei comunisti.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.07.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento

VIDEO Hanno stravolto la scuola pubblica!

Federico Rolland Commentatore certificato 11.07.15 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo io.
1) Perché gli insegnanti, gli studenti, le loro famiglie non versano mazzette come le scuole private.
2) Perché promettere un contratto stabile è GRATIS e i somari ci cascano regalando il proprio voto.
3) Perché una reale discussione parlamentare è roba da democratici

Nel merito della riforma:
4) Il preside-manager sceglierà direttamente gli insegnanti parenti, amici e mazzettari: gli studenti impareranno che il merito è sempre inutile.
5) La chiamata diretta e l'organico dell'autonomia crea definitivamente insegnanti di serie B e di serie C. La dignità professionale non ho proprio idea di cosa sia ma se si commisura allo stipendio allora è già piuttosto bassina.
6) L'ingresso dei finanziatori privati servono a promuovere i "trota".
Nessuno finanzia nessuno senza aspettarsi qualcosa in cambio.
Un'educazione di livello non è garantita dalla scuola e quindi vale il principio che chi studia da sé studia per tre (bisognerebbe chiarire le oscure finalità della scuola per valutarne l'educazione impartita).
7) Più soldi alle scuole private paritarie: sgravi fiscali incostituzionali.
Non pretenderete che chi manda i figli alle scuole private per evitare che stiano a contatto con stranieri africani e italiani poveri lo faccia con i soldi propri?
È vero che in parlamento la Costituzione è stampata sui rotoli di carta igienica?
8) Assunzioni onorifiche: tanto onore e niente soldi.
Gli "onorevoli" iniziano a pagare gli stipendi con l'onore in modo da abituare gli insegnanti fin da ora ai tagli stile grecia che li aspettano.
9) Venti miliardi ogni anno per il fondo salva-banche-tedesken si trovano OGNI ANNO... Ehm, nessuno l'ha chiesto ma volevo far notare la differenza di priorità dei partiti che gli insegnanti somari hanno votato.... se uno è così pirla da votarli un po' di merda se la merita proprio.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.07.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Tsipras si comporta come se il referendum lo avesse perso
è un ignobile traditore .
Chiunque a questo punto onesto di mente lo capirebbe non ci si può fidare di nessuna sinistra SONO FALSI PIÙ DI GIUDA e ci pigliano pure per i fondelli .
REFERNDUM SULL'uscita dall'EURO CHI PROPONE ALTRO E'SOLO UN BLUFF.

Davide 11.07.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Bene, bene ... la Grecia la salviamo.
Il referendum ha detto NO ma ora fanno come se avesse "vinto" il SI'.
Tutto assolutamente inutile, volevano soldi e li avranno. Sai che pacchia, non certo per i poveri.
Qualcuno mica penserà che queste riforme servano a qualcosa, vero?
A proposito, i parlamentari sono 300 per una popolazione (circa) delle prime 10 città italiane.
E' come se in Italia ne avessimo 1.800. Di ridurli a metà nemmeno parlarne, vero?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.07.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Capisco le domande pleonastiche ma queste sono proprio inutili. Non vi aspetterete mica che risponda?
Se è per chiacchierare tra di noi, va bene. Ma non servono a nulla.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.07.15 10:34| 
 |
Rispondi al commento

... ...il prestigio non è un capitale plebiscitario....ed io chissà che volevo farmi credere.. :)

t.o. 11.07.15 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Per poter rispondere a delle domande bisognerebbe capirle e non mi pare sia il caso!
Credo che nemmeno sappia cosa il decreto contenga figurarsi a ripondere.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.07.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento

8 domande sulla riforma del S.O.
#CasaleggioRispondi!

Chiedo a Lui, in quanto gestore dell’attuale S.O., delle risposte per tutti i cittadini,
sia nel merito sia nel metodo con il quale si intende arrivare a questa riforma.

1) perchè la “base” non viene consultata in proposito?
2) perchè è stata illusa: Piattaforma unovaleuno, e poi presa in giro?
3) perchè non se ne dibatte “tutti insieme” sulla Rete sovrana?
4) c’è un leader-manager che sceglie lui direttamente?
5) ci sono cittadini di serie A e di serie B?
6) ci sono interessi privati che producono discriminazioni?
7) il M5S è pubblico o privato?
8) Come e quando verrà risolta la questione?

casalinga voghera Commentatore certificato 11.07.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dio ci salvi da quelle persone che si inventano parole parole come "genitorialità" e "ministra" e "sindaca" "omofobia" ( che in verità vorrebbe dire paura degli uomini ) ecc..... vabbè lasciamo perdere

brunietto bassietto 11.07.15 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già dato Giannini: PPRRRRRRRRRR Vaffanculo senza domanda

Antonio . Commentatore certificato 11.07.15 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Riforma Moratti
poi
Riforma Gelmini
poi
Riforma Giannini

"Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo."
Wiliam Shakespeare

Matteo A., Cuneo Commentatore certificato 11.07.15 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un trionfo della democrazia in Grecia: dopo che l´80% della popolazione si e´espresso per il NO, 250 su 300 deputati hanno approvato le NUOVE misure di austerita´.
FMI e BCE sentitamente ringraziano.
L´ultima trance di debito greco passera´dalle loro mani sulla schiena dei cittadini europei.
Molto probabilmente in autunno l´Italia votera´per un 23% di IVA per "solidarieta´" coi cittadini greci e forse passera´la riforma del catasto.

Il prossimo Bail OUT che sara´necessario presto, perche´sicuramente le attuali misure non faranno altro che peggiorare la situazione greca, vedra´il default della Grecia e la sua uscita dall´eurozona.
TANTO i soldi sono dei cittadini e non delle banche.

Patrizia 11.07.15 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovviamente non tutto il piano che stava nel programma di Syryza è stato accettato, Tsipras si è battuto bene ma la Troika ha tenuto. Per questo una quindicina di deputati di Syriza se l’è presa con Tsipras, sono i soliti duri e puri che non capiscono che la realtà è diversa dai desideri e la vita è un seguito di compromessi, ma se Tsipras riuscirà nel suo intento di salvare con aiuti la parte più povera del Paese e di rimandare i pagamenti di qualche anno, la sua vittoria sarà completa. E a questo punto ci sono cose che non le chiede solo Tsipras ma parte dello stesso Fondo Monetario e le chiede lo stesso Obama, molto preoccupato che le privatizzazioni degli aeroporti e del Pireo portino nel Mediterrano Cina e Russia, per cui far parte della setta dei cattivi che vogliono ad ogni costo la distruzione della Grecia e godono come ricci su questa sciagura che domani colpirà l’Italia mi sembra non solo perfido ma demenziale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 08:49| 
 |
Rispondi al commento

E’ altresì enormemente stupido questo coretto di rane nella palude che ripete con gusto sado-masochista che il referendum greco non è servito a niente. Ma che ci guadagnate a dire una tale sciocchezza? A parte che è falso, ma poi : odiate la democrazia? Volete la fine della Grecia? Siete peggio di furiosi nazista? Riuscite a immaginarvi la figura da pirla che fate? Invece il referendum è rimbalzato come lo scoppio di una bomba nell’acquiescenza servile e suicida dei partiti europei ormai tutti piegati a 90° davanti alla Merkel, gridando a tutti i venti che la democrazia non era morta che la politica non era la serva sciatta dell’economia e soprattutto del turbo capitalismo e che i popoli vivevano ancora. Non solo tutti in Europa si sono scossi, risvegliato o sconvolti, ma sono scattate immediate conseguenze politiche. Per cui l’europarlamento e tutti i governi (tranne il bolso e morto governo di Renzi) non parlavano che di quello. Le sinistre europee si risvegliavano dal loro lungo sonno dando nuovi cenni di vita. Milioni di persone hanno ricominciato a sperare. Tsipras resterà in tutti i libri di storia come un eroe e con lui anche quel Varoufakis su cui tutto gli stolti hanno scritti fiumi di aberrazione e che è comparso come un vero liberatore.
Scrive Gilioli: “Si è aperta una breccia nella Ue in cui decidevano tutto una mezza dozzina di persone nel chiuso dei loro uffici - e non mi pare affatto poco. Specie se a novembre le cose dovessero cambiare anche in Spagna, quarta economia dell'eurozona. Insomma i cittadini europei ci stanno prendendo gusto, a informarsi e a decidere sull'Europa. Se questa cambierà - e si rifonderà per non implodere - lo dovremo tutti a quei tre milioni e mezzo di greci che hanno avuto il coraggio di mettere la croce sull'Oxi, rischiando in proprio per liberarci tutti.!”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare ovvio che siano proprio i ricchi evasori a disporre una imposizione del debito pubblico sulle classi più deboli per spolparle difendendo i loro interessi sporchi, visto che nessun G8 o G7 o G20 tocca né ha mai toccato i paradisi fiscali, e visto che i cari capi europei hanno voluto e riconfermato come presid.della Commissione europea (una delle parti della Troika) proprio quello Junker, che per 18 anni ha accolto nel suo paradiso fiscale del Lussemburgo i più grandi evasori fiscali d'Europa (solo dall'Italia ci sono più di 300 imprese che hanno stabilito la loro sede lì, senza contare le banche,Ing Direct per es.). In Italia si parla di una evasione fiscale di più di 180 miliardi ma non si è mai visto nessun governo che decidesse di porre finalmente un fisco trasparente o di bloccare quella fuga costante di capitali, che, se frenata, ci farebbe azzerare il debito pubblico in 10 anni o ricostruire totalmente il Paese in un nuovo Piano Marshall. Ma tra questi evasori ci sono ovviamente i nostri cari politici, percettori di mazzette e denaro sporco (persino Moro che era un santo aveva 200 milioni di lire in Svizzera), per questo i cari politici respingono con disprezzo il M5S che chiede pulizia in politica, via ogni benefit e non più di due legislature con ferreo controllo popolare. Non sono mica fessi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Giulio Cavalli
8 h ·

Ecco, per intendersi: Renzi segretario del PD da pochissimo prepara il terreno per fare fuori Letta e diventare Presidente del Consiglio grazie anche ad un accordo con Berlusconi. Fate voi.

http://www.giuliocavalli.net/2015/07/10/renzi-lo-sleale-naturale/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.07.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se uno avesse veramente letto il nuovo accordo richiesto da Tsipras invece di ripetere come un pappagallo notizie false di sana pianta e diffuse dai media appiattiti sotto Renzi-Padoan, avrebbe visto benissimo che Tsipras ha dovuto per forza ridurre le promesse del suo programma elettorale, ma riuscirà lo stesso ad aiutare i più deboli (non è sparito per es. il pacchetto povertà) continuando molte di quelle politiche per le fasce sociali più basse che Tsipras ha già cominciato a realizzare e che mai nessuno prima aveva fatto mentre la Troika voleva eliminarle totalmente, nel menefreghismo totale dei più poveri. Se i partiti della sx europea (e soprattutto il Pd), invece di fare i megafoni del capitalismo più becero a cui si sono del tutto appiattiti, avessero conservato un minimo di dignità, sui giornali non sarebbero comparse le balle colossali che gli acefali hanno ripetuto in una coretto assordante da cicale. E’ proprio vero che disinformazione unita alla stupidità è il concime su cui crescono le dittatura peggiori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie, Alessandro, per la costante serietà e onestà
Del resto se i media italiani sono pieni di balle da una parte dipende da quanto poco sono pagati i giornalisti italiani, spesso 5 euro ad articolo, e per 5 euro uno non sta a perdere ore e ore a cercare di capire un complesso documento economico irto di cifre e termini tecnici in inglese, mentre per non essere licenziato è meglio scrivere in 5 minuti un articolo demagogico e manipolante che difende gli interessi dei padroni della testata; dall'altra parte se la stampa italiana è scesa al 74° posto nella classifica della libertà di stampa e l'Italia è diventata un Paese semi-libero è anche per la moltitudine di boccaloni che non sanno una cippa di economia, di tecnica finanziaria, di leggi internazionali, di democrazia o di qualsiasi altra cosa e, nella loro ignoranza e stupidità, si realizzano solo ripetendo come megafoni sfiatati le balle della cattiva stampa e dei pessimi governi come se in questo dipendesse la loro realtà e il loro significato di esistere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 07:55| 
 |
Rispondi al commento

La verità sul negoziato CONTRO LE BALLE DEI MEGAFONI BOCCALONI
-Per le famose agevolazioni fiscali nelle isole, la Troika voleva l’eliminazione completa e immediata, l'abolizione partirà a ottobre e verrà applicata gradualmente fino alla fine del 2016, oltre a escludere alcune delle isole.
-Poi: i creditori volevano l'Iva al 23 % per alberghi e ristoranti, Tsipras le voleva entrambe al 13, la proposta di oggi è 13 per gli alberghi e 23 per i ristoranti.
-Anche per l'intervento sulle pensioni il governo greco prevede un po' più di tempo (cambiamenti progressivi fino al 2022) rispetto alle ultime richieste dei creditori.
-Sulle spese militari, la Grecia propone un taglio minore e più graduale rispetto al piano Juncker.
-Tsipras si tiene poi le mani libere per quanto riguarda le norme sul lavoro (contrattazione collettive e licenziamenti di massa) posponendo ogni decisione in merito all'autunno, quando avrebbe già incassato i 53,5 miliardi che gli darebbero fiato per tre anni.
-La parte finale del documento è sulle privatizzazioni (porti e aeroporti) e questa invece è un'accettazione quasi completa delle richieste della Troika - del resto a comprarsi gli aeroporti greci sono già stati e saranno ancora aziende tedesche

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.Sponsors privati chiederanno visibilità non solo commerciale e politica ma anche di scelte applicate alle risorse necessarie ai processi accademici e professionali
.Incarichi diretti saranno sicuramente legati alle risorse degli sponsors! che imporranno scelte programmatiche accademiche e del personale
.Organizzazione scolastica amministrativa atta al divide et impera
.Legge che viola il futuro della nostra società a sostegno di un sistema oligarchico tinto di presunta democrazia
.in ogni caso le tecniche esterne alle istituzioni accademiche continueranno a essere dominanti e impositive

Giuseppe Intini 11.07.15 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Mentre tutti non fanno che parlare del debito pubblico, ci sono dati che affermano che il problema italiano per il Fm non è il debito pubblico ma proprio il debito privato, non tanto dei singoli o delle famiglie ma delle imprese. Non solo la banche non danno più crediti, e qui 330 miliardi offerti le sofferenze ammontano alla metà. Sappiamo tutti che le banche sono diventate molto caute nel concedere mutui o crediti alle imprese e questo colpisce soprattutto le piccole e medie imprese che costituiscono il 90" del tessuto produttivo italiano. E proprio per questo, con grande intelligenza, i 5stelle regalano i loro stipendi alle PMI per aiutarle col credito e finora ne hanno aiutate 2000.

http://www.formiche.net/2015/07/10/ultime-dal-fmi-ora-il-problema-dellitalia-il-debito-privato-pubblico/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 07:38| 
 |
Rispondi al commento

#GianniniRispondi

Se , sparano du minchiate via giornalai e a reti unificate e il loro dovere Istituzionale è compiuto !

Non dimentichiamo che in una scuola , all'arrivo del babbeo , Je cantavano batti batti le manine .. co i genitori al seguito .. una nazione di indottrinati e asserviti non li tiri su solo con la Tv .

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.07.15 07:37| 
 |
Rispondi al commento

la giannini è stata messa li per fare ciò che ordina il governo, non è un'incompetente,spero ma lo stipendio glielo dà il partito che, insieme agl'altri sono responsabili dello sfascio economico ed istituzionale odierno !

mario d., orbetello Commentatore certificato 11.07.15 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per vedere chi sono i cloni, gli spartani, i cialtroni, quelli a libro paga e le teste a pera, basta vedere con quanta solerzia si copiano tra loro le falsità, le balle, gli sfondoni
Qual'era quello di ieri? Che la proposta di Tsipras fosse addirittura peggio di quella vecchia, insomma la prova che Tsipras o c'è o ci fa
Dice una fesseria uno. La ripetono tutti. Con delle figuracce extragalattiche
Quando un gallo canta all’ora sbagliata, tutti i galli stonati dietro a cantare…
Qualcuno se lo ricorda che siamo al 74° posto per libertà di stampa e che i nostri media sono i più bugiardi d’Europa e ci riempiono la testa di fesserie?
ALESSANDRO GILIOLI
Sono rimasto un po' colpito quanto poco tempo è passato tra la pubblicazione del pdf con le proposte greche e le reazioni dei giornali e dei politici italiani. Pur essendo il documento composto da un testo lunghetto e in inglese, pieno di cifre e dati tecnici, 5 minuti dopo era già partita la narrazione mediatica: "Tsipras ha calato le braghe", "il suo piano è come quello di Juncker", anzi per qualcuno (nell’ufficio propaganda on line di Renzi) addirittura «peggio». Io ero ancora alla seconda pagina impegnato a capire bene la cross-boarding withholding tax, e loro avevano già confrontato tutto con il piano Juncker. Bravissimi, non c'è che dire. O forse FALSARI?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.07.15 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche'? Perche'??? Ma e'ovvio il perche'....ovvero costoro eseguono la lista di ordini a loro impartita quando furono insediati al governo di questo sventurato paese... ordini che non erano in partenza di sicuro volti al bene dell' Italia e degli italiani...

Ezio Polonara Commentatore certificato 11.07.15 07:02| 
 |
Rispondi al commento

sentitemi bene ragassuoli..del parlamento 5stelle
questo martellamento sui dipendenti pubblici che non fanno carriera perchè vittime della loro incapacità sta diventando imbarazzante...
non ne faccio una questione personale con ciascuno di voi ma come collettivo iniziate a fare non rabbia ma pena

J.P.M. 11.07.15 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Musica?

https://www.youtube.com/watch?v=yxnJukxfcG0

Buenas Noches.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 11.07.15 00:46| 
 |
Rispondi al commento

vedo che la considerazione delle scuole paritarie è sempre basata su vecchi e superati pregiudizi. Sarebbe ora di rispolverare i commenti autorevoli al solito art. 33, fatti dagli stessi estensori, che si riferivano solo alla "realizzazione" delle scuole. Il diritto che ogni cittadino ha di scegliere la scuola per i propri figli è ben più importante e democratico; e questo in Italia sembra essere ancora un tabù. Forse perché un sano confronto fa ancora paura? Siamo in coda a tutti i paesi europei non solo per i livelli, ma per il grado di libertà (negato). Le scuole paritarie sono pubbliche (ovvio, c'è anche tanta spazzatura che andrebbe sistemata, ma chissà perché gli USR non aprono gli occhi e non provvedono!) e tra l'altro fanno risparmiare allo stato oltre 6 miliardi...

Giorgio 10.07.15 23:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:

Tsipras dal Parlamento greco (quasi in diretta rainews24):
"Mai chiesto un 'no' per uscire dall'€uro ma per rafforzare i negoziati".

Esattamente ciò che diversifica la linea del governo greco
da quella del Movimento Cinque Stelle che desidera l'uscita dalla moneta €uro.

A onor del vero.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 10.07.15 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimi greci. sarete anche la culla della democrazia ma come fermezza di pensiero anche voi non valete un'emerita coppola. a me pare che dopo tanto casino siete andati a ritirare la stessa razione di scoppole che già prima vi avevano assegnato .e adesso non provate più a lagnarvi perche saranno calci nei denti. dato che li avete autorizzati adesso vi compreranno persino l'anima per lasciarvi morire di stenti come tutti quelli che si ostinano a rimanere attaccati all'euro, però che delusione.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La riforma della scuola fa parte di quel pacchetto di riforme liberiste, che non hanno mai prodotto altro che recessione, volute da organismi reazionari e profondamente analfabeti come la trilateral o il gruppo Bildberg creati da quel vecchio rottame del XIX secolo di David Rockefeller che purtroppo il Padreterno, anche secondo gli attuali postulati teologici d Papa Bergoglio, non ha ancora mandato all'inferno a far compagnia a suo nonno.

Mario Genovesi 10.07.15 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Regà, semo noi che sbajamo tutto.....

Così Lapo Elkann si racconta in un’intervista a Grazia :

"Ogni mattina, mi alzo e immagino di non avere niente, di dover ripartire da zero. Altrimenti non sarei così competitivo".

Nun c'avevo pensato: domattina ce provo,'azz.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.15 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Per lo pseudogiornalista Luigi Battista: VENDUTO!!!!!!!!!!!!!!
a dir poco......

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.07.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:

¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!!

Meglio schiarirvi le idee! SPERO!

L'84% dei greci, da sondaggio, desidera rimanere in €uro; inoltre Tsipras propone la maggior parte di tasse per i ricchi, molto meno tasse per i meno abbienti.
L'ytaglya riuscirà ad un risultato simile (referendum compreso) quando il sole evaporerà il nostro pianeta cioè tra circa 4 mld di anni.
Fonte tgla7

Saludos.

Mi spiace i link di riferimento li troverò + tardi.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 10.07.15 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Andate a vedere a Padova chiedete agli studenti che hanno fatto esame abilitazione psicologia cosa dicono..Democrazia? Ma di cosa parliamo? Siamo alle signorie medievali e voi parlate ancora con questi politici? Sono impiegati statali a 19,mila euro al mese chi cazzo li sposta nemmeno Gesù

digei65 10.07.15 22:23| 
 |
Rispondi al commento

La giannini sarà ricordata come la fornero-2.

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 10.07.15 22:13| 
 |
Rispondi al commento

una che fa parte di un partito che si e no puo' prendere lo 0,01%.....sempre che si vada a votare!
una delle riforme piu'demenziali della storia di questo povero Paese!
a' da veni' Pappone
stavamo meglio quando stavamo peggio
....e io pago!
piove governo ladro
non c'e' limite al peggio!
statevi accuorti!
ciao bellissimi!


a me sembra che dopo il referendum in grecia...abbiano gabbato lo santo....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento

E' emblematico che più i computer vanno veloci più il debito accelera. Se da mezzanotte smettessimo tutti insieme sulla Terra di spendere anche un solo centesimo, il debito continuerebbe a correre su su per i cazzi suoi come quei razzi surriscaldati che finito il carburante esplodono a pezzettini sopra il Pacifico. ffffffffff-BANNNNNNG!

undefined 10.07.15 21:37| 
 |
Rispondi al commento

LA #GIANNINIRISPONDE! (alle prime quattro domande!)

1) Non è vero!... abbiamo ascoltato insegnanti... studenti e famiglie!... e abbiamo deciso di fare ciò che la maggior parte di loro ci hanno chiesto!... se voi del m5s risulta un altro tipo di dato... non ci possiamo far nulla!... per noi... o vi sbagliate o mentite!... più la seconda che la prima!

2) Noi non abbiamo illuso nessun precario!... questa figura deve sparire!... l'illusione non dura mai a lungo... è precaria... figuriamoci quella di un precario!... non è mia abitudine prendere in giro chi è in queste condizioni e si prende in giro da solo se pensa che ad illuderlo sia qualcun altro diverso da se stesso!

3) Non c'è stata una reale discussione parlamentare?!... Ma stiamo scherzando?!... ce n'è stata fin troppa!... se non ce ne è stata su questo argomento... allora in Parlamento non si è mai realmente discusso di altro!... e... ammesso che sia così... proprio con me volete cominciare o continuare a pretendere questo?!

4) Di clientelismo in Italia abbiamo tutti i serbatoi stracolmi!... qualsiasi modifica della figura del dirigente non ne aggiungerebbe una goccia!... con la mia riforma o ne rimane uguale o se ne abbassa il livello di clientelismo!...
Gli studenti ne beneficeranno... perché... quando si lamenteranno di un docente (cosa che capita sempre più spesso!) il Dirigente lo potrà perseguire e cacciare meglio!... d'altra parte... se un insegnante sa il fatto suo non teme un dirigente più potente... ma attraverso lui cercherà di rendere più sicuro il proprio ruolo!

.-)))


Si parla di riforma scuola e si nascondono le le lobby che tengono in piedi gli albi professionali che non servono ad un cazzo ma solo a tenere vivi accademisti conniventi con molti di voi politici. Ho fatto 50 esami universitari, un master di criminologia di 2 livello, scritto e pubblicato libri scientifici, insegnato biologia, volontario al serv. tossicodipendenza ma non posso esercitare la professione di psicologo perché sono stato bocciato alla 4 prova orale dell'esame di stato perché il mio tirocinio era scadente. Che cazzo mi venite a parlare di riforme quando ci sono ancora questi feudi. Ah! 1000 euro di tasse dei quali 160,00 anticipati a garanzia. Questo è un paese dove l'unica cultura è quella della sudditanza, delle signorie medievali, del lei non sa chi sono io, andrebbe raso al suolo e fatto rifare da gente che è 500 anni abituata ad avere la democrazia non come noi che fino all'altro ieri eravamo occupati da tedeschi e slavi. Cosa ha fatto il m5 stelle in materia? Magari chi prima vendeva il pesce o le pizze si è ritrovato 19000 mila euro al mese in tasca e chi cazzo se ne frega. Si sono molto incazzato per questo paese di merda. Non mi frega una sega dei clandestini, dei matrimoni gay, del pil, la bce e tutte quelle stronzate che ogni giorno ci vengono propinate. La gente comune vuole risolvere i problemi terra terra. Ad Major

vincenzo di giulio 10.07.15 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Sembra un discorso tra sordi.

Il 61% dei greci ha detto OXI all'Europa della troika.
Il 61% dei greci ha detto OXI a questa Europa.
Il 61% dei greci ha detto OXI all'austerity.

Questo è l'unico dato ufficiale che abbiamo.
Quello dei sondaggi, vale come valeva che il Si era alla pari con il No.

gianfranco chiarello 10.07.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con questi venduti , questi cialtroni che ci stanno distruggendo , gente messa li da uno che è stato messo li da non si sa chi , o lo si sa troppo bene . Ci hanno devastato , sono pieni di condannati e indagati e ci stanno riempiendo dell'immondizia del mondo che stanno facendo del nostro Paese un campo rom o peggio ! E' finita la dignità , ci rimane un po di istinto di conservazione , o andiamo al macello rassegnati e senza un belato ? Che gente senza palle !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 10.07.15 20:55| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!!

Meglio schiarirvi le idee! SPERO!

L'84% dei greci, da sondaggio, desidera rimanere in €uro; inoltre Tsipras propone la maggior parte di tasse per i ricchi, molto meno tasse per i meno abbienti.
L'ytaglya riuscirà ad un risultato simile (referendum compreso) quando il sole evaporerà il nostro pianeta cioè tra circa 4 mld di anni.
Fonte tgla7

Saludos.

Mi spiace i link di riferimento li troverò + tardi.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 10.07.15 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---------------MA COME MI DISPIACE!---------------

Come mi dispiace che la riforma scolastica sia stata fatta senza interpellare gli insegnti...; MA COME MI DISPIACE... Chissà chi avrà votato la maggioranza degli insegnanti...

Come mi dispiace che gli insegnanti e soprattutto i precari, siano stati presi in giro; presi per il culo prima delle elezioni e poi, DOPO, mandati "a cagare". A proposito, cosa avranno votato quegli insegnanti e soprattutto i precari?

Come mi dispiace che il preside avrà l'autorità di chiedere alle insegnanti più carine di essere disponibili a "servizietti", se vorranno essere assunte, mentre alle più sfigate fisicamente, di cambiare mestiere o in ogni caso, di tacere se non vogliono che il preside pisci loro in bocca; Per non parlare dei privilegi per insegnanti parenti, amici, e "aspiranti amici" del preside.

Come mi dispiace che la chiamata diretta e l'organico dell'autonomia crei definitivamente insegnanti di serie A e di serie B. Serie B? POVERI ILLUSI! Ci sarà la serie A e la serie D.
Gente disponibile a vendersi al solito affabulatore "raccontaballe" ha una dignità che debba essere rispettata? Non mi risulta!

Tutto il resto, fa parte di un piano semplice dove con il denaro si tenta semnplicemente di conservare i privilegi di una casta da trasmettere ad una prole. Una casta che ha ben capito che per conservarli occorre togliere la possibilità a chi non li possiede di ottenerli mai e nulla più della istruzione è nemico del privilegio.
Il Fascismo si manifesta in modi diversi per ottenere lo stesso scopo.

Come mi dispiace per quella merda intellettuale che dovrebbe essere la "spina dorsale" del Popolo Italiano, mentre in realtà ne è solo lo "sfintere".

Lasciateli a "marinare" nella loro merda. lasciate che vengano afferrati per la collottola da questo governo, siano scrollati un pochino e con un calcio in culo ficcati dietro ad una cattedra: forse solo allora capiranno chi dovranno votare!

COME MI DISPIACE!


Fra quella lì e la Frignero, fanno a gara a chi è più racchia

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 10.07.15 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Che cazzo volete di più dalla vita?

undefined 10.07.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

A destra c'è un post su come cucinare con la lavastoviglie.

Qualcuno ricorda quale è il post su come sciacquare le stoviglie nello sciacquone dopo aver fatto la cacca oppure iquello di come raffreddare la frutta al vento di ponente o ancora come cuocere gli spaghetti con l'acqua tiepida e sporca di dopo fatto il bagno per favore?

Postatemi i link ... Grazie ... ^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringraziate a dio che non vi siete fatti preti per guadagnarvi da vivere.

undefined 10.07.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Elogio alla riforma della riforma della riforma...
prova a piangere forse convinci chi è la scuola.

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 10.07.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento

era il lontano 1969, o 1970, troppo lontano per ricordare
avevo le braghette corte, quello lo ricordo!
avevo anche il brutto vizio di finire i compiti in classe prima degli altri, così, per non annoiarmi, rompevo le palle ai miei compagni di studio!
una volta il maestro (si, ero alle elementari, e quando lui entrava in classe tutti ci alzavamo, ed aspettavamo il suo "seduti, prego" per rimettere il sedere sulle sedie di legno scheggiato) mi venne dietro e mi diede un patuffo sulla testa.
io non me l'aspettavo, quindi battei il mento sul banco, che mi diventò rosso.
quando andai a casa a mangiare, mia madre mi chiese il perchè del mento rosso, e glielo spiegai.
allora mio padre si alzò e me ne diede un'altro, che fece aumentare il rossore...
alle mie lamentele, mio padre mi disse: "se ti ha dato una sberla, vuol dire che te la meritavi!"
quella era per me ai tempi una brutta scuola, ma a giudicare da quella attuale, dove i genitori per difendere i figli somari denunciano, oppure menano, gli insegnanti, mi pare molto peggio.
io so solo che con la terza media riesco a far star zitti tanti diplomati e qualche laureato...
forse che per "buonascuola" si intende un poco di educazione tipo anni sessanta?

Mauro rinaldino Commentatore certificato 10.07.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:

per Adam Kadmon

Buonasera.
Le chiesi scusa, per la schiettezza delle mie osservazioni, perchè non intendevo offenderla ma darle una "consulenza" da quel che lessi.
Ne sono particolarmente convinto e credo che la maggior parte di quei fenomeni siano un po come gli UFO, tanti avvistamenti, pochissimi casi inspiegabili.
Ora comprendo che non è lei il lunatico che descrissi, se lo conosce prego volergli inviare il mio post.
Comunque nonb vedo proprio cosa ci possa essere di offensivo e la prego di riformulare le sue critiche al mio post.
Voleva essere solo un punto di vista, sapendo bene che tali punti di vista possono anche suscitare risentimenti o addirittura essere erronei.
Spero con questo mio nuovo che lei possa cambiare opinione.

Se invece volesse insistere con quell'atteggiamento, le consiglio di osservare bene da dove arriva quell'acredine che non dipende assolutamente da me ma da come lei si pone.

la prossima volta, cortesemente, specifichi bene che il blog del post non è il suo, visto che è anonimo, ingenererà meno errori da parte degli altri utenti.
Spero vivamente che le capiti qualcuno o che l'offenda o che la prenda veramente in giro ... così comprenderà bene la differenza ... sa com'è c'ho perso anche tempo nel formulare quel che scrissi ...

Buonasera.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento

salve, popolastro!
come butta?

Mauro rinaldino Commentatore certificato 10.07.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le sanzioni a Mosca affondano le imprese italiane in favore dei Brics

Il ministro dell Finanze russo Serghei Ulykayev durante il vertice dei Brics: "L'embargo alimentare libera nicchie di mercato che molti vogliono occupare"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 10.07.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe un vero peccato che una delle più belle pagine della Democrazia (Diretta), venisse cancellata dal comportamento schizofrenico del Primo Ministro greco.


gianfranco chiarello 10.07.15 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione. »


Piero Calamandrei

Nadia H. Commentatore certificato 10.07.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Al Primo Ministro della Grecia:

Eccellentissimo Signor Alexis Tsipras

Mi congratulo calorosamente per la sua brillante vittoria politica, i cui dettagli ho seguito da vicino dal canale Telesur.

La Grecia è molto familiare tra i cubani. Ci ha insegnato la filosofia, l’arte e la scienza dell’antichità quando abbiamo studiato a scuola e, con loro, la più complessa di tutte le attività umane: l’arte e la scienza della politica.

Il suo Paese, soprattutto il suo coraggio in questo frangente, suscita ammirazione tra i popoli dell’America Latina e dei Caraibi di questo emisfero nel vedere come la Grecia, contro le aggressioni esterne, difende la propria identità e cultura. Né dimentichiamo che un anno dopo l’attacco di Hitler alla Polonia, Mussolini ordinò alle sue truppe di invadere la Grecia, e questo Paese coraggioso respinse l’attacco e ricacciò indietro gli invasori, costringendo i tedeschi a dispiegare unità corazzate verso la Grecia, deviando dal loro obiettivo iniziale.

Cuba conosce il valore e la capacità di combattimento delle truppe russe che, insieme con la forza del suo potente alleato della Repubblica Popolare Cinese e di altre nazioni del Medio Oriente e dell’Asia, cercano sempre di evitare la guerra, ma non consentono alcuna aggressione militare senza che segua una risposta convincente e devastante.

Nella situazione politica globale attuale, in cui la pace e la sopravvivenza della nostra specie sono in bilico, ogni decisione, più che mai, deve essere attentamente sviluppata e applicata, in modo che nessuno possa mettere in dubbio l’onestà e la serietà con la quale molti dei più responsabili e seri dirigenti lottano per affrontare le calamità che minacciano il mondo.

Vi auguriamo, pregiato collega Alexis Tsipras, il più grande successo.

Fraternamente,

Fidel Castro Ruz, 5 luglio 2015

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 10.07.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Avete calpestato il tempio della democrazia, violando articoli sacri della costituzione. Avete Ucciso due volte i caduti combattenti le guerre d'indipendenza e a Caporetto. Avete tolto dignità a chi ha speso una vita nel lavoro rubandogli i risparmi con gabelle inumane. Avete tolto i sogni ai giovani che non troveranno mai lavoro avete tolto la speranza di guarire a milioni di ammalati,
avete tolto la cultura e i suoi valori a chi frequenta scuole fatiscenti, prive di riscaldamenti, prive d'insegnanti. Questo voi lo chiamate sviluppo e io mi aspetto che vi si sviluppi dentro senza limiti e senza pietà.

Nadia H. Commentatore certificato 10.07.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) Concorsi gestiti dalle regioni.
2) Presidi onnipotenti nominati dal ministero.

Fa parte di un piano chiarissimo di concentrazione del potere e del controllo in pochissime mani.
E' il piano di questa classe di oligarchi che, sapendo di perdere progressivamente potere perchè le masse con internet stanno prendendo coscienza, vuole correre ai ripari dando a pochi grandissimi poteri.

gaiaterra 10.07.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Fare domande alla minestra è come farle al muro.
Lei non può sapere nè perchè nè per come.

Miro Bene, italia Commentatore certificato 10.07.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Facciamogli il colpetto di stato adesso che il papa è in Tour per lanciare il suo ultimo capolavoro.


Giannini per la scuola come la Fornero per le pensioni: le riforme peggiori le fanno firmare alle donne sacerdotesse della Troika.

Pietro Rotai 10.07.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

la giannini fa quello che ha fatto marchionne, dove cazzo erano gli insegnanti?

undefined 10.07.15 19:05| 
 |
Rispondi al commento

GIANNINI RISPONDI

alvise fossa 10.07.15 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La scuola dovrebbe essere finalizzata al mondo del lavoro non all'esclusione sociale.
Detta questa ovvia ovvietà, mi chiedo, in che modo i soldi alle scuole private sono ben spesi quando sappiamo che molte paritarie sono nelle mani di gente senza scrupoli che, fiutato il business, ha deciso di investire soldi di dubbia provenienza nell'istruzione, sapendo di poter mangiare a quattro ganasce (da genitori degli alunni e dallo Stato)promuovendo il migliore (offerente).
Che dire poi del Preside che non potrà neppure dire di no quando gli punteranno una pistola alle tempie per assumere e promuovere "i meritevoli"?
Siamo in Italia ministro Giannini, lo sa bene che PECUNIA NON OLET (e anche se olet fa lo stesso).

M. Mazzini 10.07.15 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.: da FQ

"Banche, imprenditore pugliese strozzato dai tassi usurai: “Interessi del 245%”. E Bankitalia tutela l’istituto".

Dispiace dirlo ma credo che sia necessaria qualcosa di diverso dalla "Rivoluzione Intelligente".
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 10.07.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se avrete lo stomaco di visitare il sito del PD, potrete vedere e sentire con quanta garibaldina ed appassionata foga, venga sostenuto dalla disOn.le Malpezzi il processo di "aziendalizzazione" della Scuola pubblica (ma questo, non ci/vi deve stupire,essendo essa, donna cattolica e Fanfana, come un'altra blasonata promoter di Babbeo); se veramente questa signora avesse vissuto dal di dentro il mondo della Scuola da insegnante e non da una posizione privilegiata dovuta alla propria attività/provenienza politica e/o alla "vicinanza" al Dirigente Scolastico di turno (quasi sempre "targato" PD), non avrebbe avuto l'ardire di pronunciare tante gratuite offese a tanti che nella Scuola hanno davvero dato tutto: il "Direttorio" che dovrebbe reggere un Istituto, è la forma più deleteria che si potesse immaginare di organizzazione, direzione e valutazione (e chi ha avuto occasione di lavorare in Istituti in cui certi imbecilli malavitosi controllavano il Consiglio d'Istituto, sa bene di cosa parlo): ogni nuovo governo mette le sue luride mani sulla Scuola sbandierando a giustificazione l'impellente necessità del rinnovamento, della modernizzazione, ma col fine scopertissimo di smantellare l'ultimo presidio democratico di questo Paese a favore dei privati.

"Mi chiamo Simona Flavia Malpezzi, ho 40 anni e sono una donna Pd (Povera demente, ndr)(...)
Mi sono laureata in lettere moderne a Milano, presso l´Universitá Cattolica con una tesi in storia contemporanea su Fanfani". La politica mi piaceva giá da allora.
Amo la buona politica, quella dell´impegno, quella delle azioni concrete. Ed é attraverso la politica che continuo a perseguire il sogno di cambiare le cose. Partendo dal mondo che conosco meglio e per il quale mi continuo a spendere, il mondo della scuola, depauperato nel corso degli ultimi anni sia di risorse che di energie. Riuscire a restituire dignitá alla scuola e alla cultura é la vera rivoluzione. Io sono pronta!"


Ecco, sè proprio pronta pe annà affanculo..

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento nel merito:
4)Sono favorevole al preside-sceriffo, io come genitore so con chi interloquire. Pressioni e condizionamenti: i genitori se ne accorgono e faranno casino .

5)La dignita' professionale gli insegnanti l'hanno persa circa 30 anni fa: io ho presente belle professoresse che con 3 figli hanno insegnato pochi anni , o che con un certificato medico stavano in giro per il mondo da giugno a ottobre.

6)Se la scuola insegna bene a mio figlio e sono contento , perche' no ? Non sono disuguaglianze ma incentivi al merito . Solo i fancazzisti sindacalizzati vedono come ingiustizia cooperare per il miglioramento delle scuole dei nostri figli.

7)Con le scuole private lo stato guadagna: calcolate quanto costa un allivo al "pubblico" e quanto quando viene "servito" nel privato. Meno ideologia e piu' praticita' .

8)Come genitore e' una scelta che non mi coinvolge: personalmente sarei favorevole al "buono scuola" senza assunzioni con contratto pubblico per gli insegnati.

Il merito va premiato i guasti del "18 politico" sono per me evidenti .

Non dico questo per me (sono quasi in pensione ) ma per mia figlia che ha il diritto di competere per e con le sue capacita' senza doversi guardare le spalle dai fancazzisti iscritti a sindacati , partiti , comitati o meetup .

Non sono bastate 2 generazioni di sessantottini fumati (in tutti i sensi) per capire che la sinistra ha fallito nel portato culturale dell'educazione scolastica ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 10.07.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Berlusconi, fra le tante condanne, è indagato per lauti pagamenti alle c.d. "Olgettine" nell'ordine di euro 10.000.000,00 e, a quanto riferito dai giornali, tutti in CONTANTI.
Esiste una legge da alcuni anni che VIETA PAGAMENTI IN CONTANTI TRA PERSONE FISICHE per cifre superiori a euro 1000.
Mi chiedo la Guardia di Finanza, la Banca d'Italia i Procuratori della Repubblica, non si sono accordi di questa ulteriore trasgressione?
La sanzione per chi contravviene alla norma è del 40% delle somme pagate direttamente o per interposta persona.
Parlamentari 5 Stelle facciamo una interrogazione, una mozione o qualcosa d'altro per appurare se anche su questa faccenda il sig. Berlusconi l'ha passata liscia. Qui non c'è la prescrizione a proteggerlo, quindi diamoci da fare per recuperare le sanzioni previste!
Parlamentari 5 Stelle agiamo e diffondiamo il ns. operato.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"A lui, che della Costituzione è Garante, chiediamo: che fine fanno adesso la meritocrazia e la libertà d'insegnamento?"?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
AHAHAHA'!...
CHE FINE FARANNO ADESSO?!...
Nessuna fine "faranno adesso"!... perché sono già finite da un pezzo!...
Voglio fare un esempio tratto dalla mobilità ovvero dalle richieste di trasferimento!...
è un qualcosa che ha dell'incredibile... perché è stato combinato in barba al più elementare dei principi della Costituzione di un qualsiasi stato democratico!... sto parlando del principio di uguaglianza!...
Dopo aver dato un punteggio aggiuntivo a chi chiede di spostarsi per il ricongiungimento con il coniuge o per poter assistere dei familiari con problemi di salute... volendo poi favorire quelli più vicini rispetto a quelli più lontani [non si capisce perché (ma ho un sospetto!)]... invece di continuare con questo criterio avvero aggiungendo a primi un certo punteggio (ad esempio... triplicando i punti a chi si sposta all’interno di un comune e raddoppiandoli a chi lo da un comune all’altro all’interno di una provincia!)... cosa che avrebbe inciso limitatamente sul merito dovuto agli anni di servizio ovvero a una maggiore esperienza didattica... ripeto... invece di fare così... hanno istituito “tre fasi” con la conseguenza abnorme non rara che un richiedente il trasferimento con il più basso dei punteggi possibile può avere la precedenza su un altro richiedente che si presenti con il massimo dei punti!... basta che il primo... magari di nomina recentissima... si trovi già nel comune o nella provincia dove ha chiesto di cambiare scuola e che il secondo arrivi da un’altra provincia!...
Ecco il mio sospetto!...
FAVORIRE L’IMMOBILITA’ E IL CLIENTELISMO PARTITICO E SINDACALE!! .-(((

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

________

fuori tema

la scelta delle gomme intermedie fu azzeccata da Kimi, lui era l'unico ad averle quando ha iniziato a piovere (GP UK) e anche se ci aveva fatto alcuni giri sul'asciutto non erano degradate, quello che non si spiega e si potrebbe controllare i dati della vettura su cio che sia successo...è Kimi ha sbandato perdendo cosi ogni vantaggio ...e non è la prima volta che lo fa ..in situazioni normali..

Percio vediamo di fare luce su queste scodate che a me sono inspiegabili....!
Come la partenza del GP UK, dove si vedono Hamilton e Rosberg stranamente sgommare ....e cosi vengono superati da Massa ecc ..per poi fare trucchi durante la gara per ridare le posizioni ad Hamilton e Rosberg come per creare il pretesto di una gara!
Mai visto una gara cosi finta o truccata!
Come se ci fosse una volontà di far vincere i motori mercedes ogni qualvolta ci troviamo davanti a spingere le vendite del marchio in questo o quel paese!
Fate una gara vera e smettetela di uccidere lo sport della F!!

john buatti 10.07.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Avete smantellato tutta la scuola pubblica, come pensate di formare i nuovi laureati del domani?


Certo che questi di renzi da Firenze e renzi da Firenze stesso c'hanno certe espressioni ed una mimica facciale che... che... che... è tutto un dire...

FORZA M5S!!!
FORZA RAGAZZI!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi stà abbastanza sulle scatole che i greci si dichiarino il non-plus ultra della democrazia.
E che palle. Sono passate centinaia di generazioni da Omero e co. Cosa ne so come la pensava il mio avo del 1790, quando Napoleone assoggetto la democratica Venezia?
E fra l'altro non si sa se qualche francese, o qualche austriaco sia un mio bisavolo.
E pensate che i romani, arabi, turchi, non se la siano spassata con le greche? L' unica speranza era che fossero dei cessi, ma se un marocchino ha provato a violentare un ottantenne, una settimana fa...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE "INDIMENTICABILI" DONNE DEL GOVERNO MONTI

FORNERO
CANCELLIERI
SEVERINO
GIANNINI

Vorrei tanto bestemmiare, ma che colpa ne ha Dio!

Gianni B. 10.07.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Sembra la sorella di Monti e se ha anche un poco in comune con lui c'è da aver paura ! E' impegnata in uno dei tanti smantellamenti dello stato sociale , del welfare a favore del capitale e delle sue logiche : mettere tutto nelle mani di pochi per uno sfruttamento intensivo e generalizzato ! Che casino ! E' una baraonda continua di provvedimenti , leggi e decreti contro le masse stando bene attenti a non toccare privilegi e benefici della casta , non solo nostrana . Ma cosa ha di sinistra questa gente ? Dove è Nanni Moretti ! Come può Sel digerire tutto questo ? Non abbiamo più neanche un partitino della sinistra mentre la destra è stata frantumata , tranne la Lega . Possibile che la politica sia scomparsa così in fretta e così totalmente da farci rimpiangere gli Andreotti e i Craxi ? Quale è il nostro ruolo in tutto questo sfascio se non quello di fermare i vandali magari unendoci alle altre forze che ne capiscono l'urgenza ? Restare a guardare protestando non serve a niente , per Renzi e company l'opposizione non esiste , ha una tabella da rispettare e lo farà , sa che in caso contrario gli verrebbe tolto il giocattolo .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 10.07.15 18:04| 
 |
Rispondi al commento

La scuola in Italia è una fabbrica di disoccupati. Solo un cretino può pensare prima all'istruzione che al rilancio dell'occupazione. Come si fanno arrivare in Italia migliaia di extracomunitari senza essere in grado d'organizzare ed offrire nulla, ne occupazione, ne ospitalità, così si organizzano corsi scolastici completamente inutili, obsoleti ed anacronistici, con studenti che scaldano il banco per nulla. Anni ed anni di teoria slegata dal mondo reale del lavoro che non produrrà nulla per chi l'apprende, poichè in Italia non serve la preparazione ma la raccomandazione. Chi studia nel nostro paese vive in uno stato d'emarginazione, fa parte di una minoranza alfabetizzata che non conta un cazzo (essendo minoritaria)! In Italia domina la più crassa ignoranza, quella massa popolare analfabeta o sottoalfebetizzato che si è formata davanti agli schermi della TV e che vota PD. Chi ha studiato seriamente e decide di rimanere in Italia, senza avere santi in paradiso, si rassegna all'emarginazione culturale, alla sotto-occupazione ed allo sfruttamento malamente retribuito. Chi si vuole realizzare con le proprie forze, in un sistema libero ed aperto, deve trasferirsi all'estero esportando le proprie capacita e competenze in paesi ove la cultura e la formazione pagano.

Giovani se la vostra prospettiva è quella di rimanere in Italia sappiate che in questo disgraziato paese i diplomi e le lauree sono carta straccia. Studiate soltanto se progettate un futuro in un paese "normale" subito dopo la fine degli studi.
CARI GIOVANI, L'ITALIA E' UN PAESE PENSATO E CONTROLLATO DALLE VECCHIE, EGOISTE ED IGNORANTI GENERAZIONI. QUI NON C'E' SPAZIO PER UNA VOSTRA AFFERMAZIONE PROFESSIONALE E SE SARETE TANTO BRAVI DA RIUSCIRE AD AFFERMARVI PROFESSIONALMENTE PRIMA O POI ARRIVERà IL NIPOTE DI QUALCHE POLITICO MAFIOSO A DISTRUGGERE QUELLO CHE CON TANTA FATICA AVETE COSTRUITO. IN OGNI CASO LO STATO DEL MAGNA MAGNA VI SPAZZERA' VIA A SUON DI TASSE!

Paolo De Sanctis is back 10.07.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... DIECI ANNI FA!...

°°°°°

10/07/2005

A come agricoltura

La situazione dell'Agricoltura è drammatica.

E schiacciata dal monopolio dei mercanti di cereali.
Ogni anno i prezzi calano.

A Foggia i contadini cominciano addirittura a buttare a Mare il Grano duro e non solo.
Così anche la pasta va a finire nelle mani delle multinazionali.

Quattro grossi commercianti mondiali e la GDO (Grande Distribuzione Organizzata) tengono in scacco tutti, e i prezzi offerti agli agricoltori sono da fame.

Il grano... 200 £/kg!!! (nel dopo guerra era a 300£/kg).
Il pomodoro... da 100 a 150£/kg.
Non parliamo di frutta e ortaggi, con i quali non si paga neanche il prezzo di raccolta.

E sul mercato al consumo i prezzi sono stratosferici.
E' come per il petrolio: si sono presi l'Iraq e hanno raddoppiato i prezzi.

Anche il biologico se la passa male per lo stesso motivo, visto che si parla del 15% in più sul prezzo convenzionale, che non paga il fatto che la resa sia minore.
La resa è minore perché si produce più qualità e meno acqua nei frutti. Ma il mercato paga solo in base al peso fresco e non importa se il tuo pomodoro biologico ha la metà d'acqua, è senza ormoni e pesticidi e rende il doppio in sugo.

C'è poi la battaglia contro gli OGM presso la Corte Costituzionale. L'AS.SE.ME (Associazione dei sementeri) non ha più fondi per gli avvocati, gli ambientalisti non hanno più soldi e fanno solo finta di combattere per tranquillizzare la gente.

Per fortuna ci sono iniziative interessanti come il Festival di Samothraky Artecology, che ha l'obiettivo di raccogliere fondi.

Una soluzione potrebbe essere quella di tornare alla vendita diretta dei prodotti dal produttore al consumatore.
La rete ci può aiutare.

.-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

ROTTAMI RESUSCITATI

Questo periodo renziano e del "suo" pd è un salto all'indietro altro che spinta in avanti.
Decenni di vere liberalizzazioni e di proposte progressiste sostituite integralmente da un rinato statalismo che non fa altro che accentrare i poteri nella burocrazia statale e in Roma capitale.
Tutto l'apparato "riformista" di Renzi è un'affermazione statalista a cominciare dalla riforma del Senato che svilisce i poteri della camera alta con la nomina diretta dei suoi rappresentanti da parte di un organo statale.
La riforma del lavoro, che guarda caso non si applica ai dipendenti pubblici,prevede una nuova Agenzia nazionale per il lavoro che sottrarrà competenza alle Regioni.
Tale agenzia dovrebbe essere diretta da quello stesso apparato burocratico centrale che si regge sullo scambio clientelare e che è il freno a mano delle imprese.
Il job act inoltre è condizionato dagli sgravi fiscali che sempre il governo centrale eroga,quindi sempre a trazione tecno-burocrate.
Quasi nessuno si accorge che l'Italia si sta richiudendo di nuovo nel guscio dello statalismo quello stesso che molti criticano a proposito della Grecia ma che nel Bel Paese sta producendo debito e spesa.
Ma veniamo allo scuola,argomento di oggi.
Anche questa sedicente riforma ci propone una scuola centralizzata a diretto controllo politico.
La scuola,ad esempio,è sempre nel mirino dei tagli alla spesa pubblica che puntualmente riduce i budget territoriali avvantaggiando sempre il centro o le lobbie private dell'educazione,ghettizzando la periferia scolastica pubblica.
L'esempio più eclatante di questo statalismo è il ricambio degli amministratori nel raggio dei 50 Km che conferma sempre le stesse persone nella capitale e dintorni e non nei piccoli centri.
L'educazione come la televisione diventano diritto esclusivo della politica che decide come e quando "spargere" il sapere alla comunità.
Guardatevi attorno sembra ritornati all'epoca della cultura dominante,che Dio ce ne scansi.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento

UNA TIZIA CON UNA FACCIA COSI NON PUO AVER PRESO QUESTE DECISIONI !!!
E' SICURAMENTE UN PRESTANOME !!!

Franco Della Rosa 10.07.15 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Da chi e come viene nominato il decisore (in questo caso il dirigente).

E' la solita questione intorno al domino di continuita' sulla facolta'di designazione.

Saluti.

t.o. 10.07.15 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto tutto il Ddl sulla cosiddetta "Buona Scuola"(fremo di indignazione al solo chiamarla "Buona") e dovrei contestalo punto per punto, ma mi soffermo sulla facoltà concessa ai Dirigenti di scegliere persino alcune discipline da adottare nei curricula della propria scuola. Questo punto, a mio avviso, è fortemente lesivo dell'unità culturale e sociale del nostro Paese. Disgregherà la comunità nazionale, così faticosamente determinatasi dal 1870 ad oggi, grazie ad una Scuola unitaria ed a programmi comuni. Inoltre, si condannano le comunità locali a rimanere ancorate alle angustie territoriali, con danno anche per l'economia nazionale.

Emilia Mastrangelo 10.07.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

E che ci vuoi fare? Neanche l'attacco alla Grecia ha funzionato per far abbassare il valore dell'euro.
Quantitative easing non funziona, far saltare un piccolo paese neanche, vorrà dire che il prossimo sarà un grande paese dell'eurozona. Indovinate quale sara?
Attaccheranno il mercato immobiliare, le banche svaluteranno i prezzi delle case sequestrate e tornerà una bella crisi ad oc così da tenere euro basso e invogliare le multinazionali americane, grazie anche al TTIP, a venire a investire in europa.
Oltre ad essere ladri sono diventati anche prevedibili.
Occhio alla prossima riforma del catasto, la vi inculeranno.

mi raccomando Lunedì comprate euro a meno che non si raggiunga l'accordo con la Grecia. In tal caso lontani da eur/usd.
A proposito di Grecia, ve lo avevo detto che Tsipras era un pagliaccio.
Come volevasi dimostrare la sua manovra è peggiore di quella della Troika per i greci.
D'altronde i comunisti più in la delle tasse non sono mai riusciti ad andare.
Il parassitismo lo hanno nel DNA.
BUON WEEK END A TUTTI,

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.07.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Pell'indicazzioni stradali,pare,abbiano dato 'n buon risurtato...parola de ecs premier...
Parlo d'e domande...visto er soggetto,me pare 'n fantasma...

https://youtu.be/c4l9P-zgykE

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Non e' una novita' che la scuola italiana sia dominata dalla cultura cattolica. E' cosi' dall'inizio della Repubblica. I ministri competenti sono sempre venuti dal mondo cattolico e non a caso hanno sempre avuto un occhio di riguardo per le scuole private o cattoliche che dur si voglia. La novita' della legge sulla "buona scuola" e' il connubio dell'orientamento cattolico con quello aziendalistico. La scuola deve cosi' formare soprattutto bravi lavoratori dipendenti, non cittadini obiettivamente informati e culturalmente sviluppati. Sul piano sostanziale i programmi scolastici continuano ad essere orientati verso i settori umanistici quandi invece e' nota la carenza dell'Italia nel campo scientifico. Ma si sa la scienza e' la nemica della religione e percio' e' meglio affrontarla cum grano salis. Manci a dirlo continuera' l'indottrinamento cattolico nelle scuole statali, lo studio del latino e perfino del greco della cui utilita' pratica e' inutile parlare. Non ci resta che sperare che un giorno non troppo lontano anche la scuola italiana pissa diventare democratica, laica e in armonia con le esigenze cognitive dei tempi moderni, ma certo non accadra' con il governo in carica.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Jobs Act: Cgil, nessuna crescita stabile di nuova occupazione
10/07/2015

"Il numero di contratti a tempo indeterminato diminuisce a fronte di un costante aumento di quelli a termine, e non si registra una crescita stabile di nuova occupazione: è questo il prodotto del Jobs Act".
...
"Il dato che ci allarma di più - continua - è quello riguardante i contratti a tempo determinato, che dimostra la continua e costante crescita dell'incidenza di questi ultimi nel nostro mercato del lavoro". Sorrentino spiega infatti che "il saldo tra attivazioni e cessazioni in questo caso arriva a 184.812 e tali contratti raggiungono il 68,8% del totale delle attivazioni".
...
"Ormai il Jobs Act è in vigore da quattro mesi - tira le somme Sorrentino - e tra riordino dei contratti ed esonero contributivo della legge di stabilità ci si aspettava un boom che non si è verificato, e della riduzione della precarietà tanto annunciata non si vede neanche l'ombra".

http://www.cgil.it/News/PrimoPiano.aspx?ID=23257

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 10.07.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

ai professori maestri e bidelli alla fine frega un caxxo
non mi hanno aumentato lo stipendio, pazienza, ma ancora non me l'hanno decurtato..

psichiatria. 1 10.07.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma la peggiore è l'introduzione dei GENDER, una porcata unica da comunista celebroleso massone...

Dio ce ne liberi!

Marco Vennetti 10.07.15 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, lo dico con affetto: domande inutili.
La pratica "intellettuale" della sinistra è tutta in questo modo impositivo...con l'aggiunta del tocco "femminile" delle pari opportunità ...Una pena. La scuola è finita dal lontano '68. Da allora, quella pubblica, dalle elementari alle università, concorre solo a preparare i futuri schiavi per il governo del vitello d'oro.

Massimo Tramonti 10.07.15 16:31| 
 |
Rispondi al commento

A queste domande possono rispondere in un solo modo: questo governo nasce per uccidere l’Italia e consegnare il suo scalpo al potere finanziario.
Se anche nel passato l’avidità del capitalismo schiavizzava la classe lavoratrice, quello che la sua degenerazione sta facendo è l’apocalisse dell’umanità.
Quando un individuo si scaglia contro gli altri senza motivo, si tratta di pura follia e come non riconoscere questa malattia nell’attuale classe dirigente, che pone al di sopra di ogni cosa, non il benessere dei cittadini e della propria nazione ma una potenza straniera? La pazzia può essere lucida e quella della nostra classe “politica” è più che lucida, lo è al punto da rovesciare il significato delle parole consapevoli che questa presa per il culo, riesce a convincere tutti. Così si arriva a definire “missione di pace” la guerra “buona scuola” la sua distruzione e riforme evolutive il massacro della società civile.
La pazzia è incurabile e solo mettendoli nella condizione di non nuocere, si possono evitare rischi per i cittadini. Nella loro follia hanno iniziato poco alla volta a prendere a martellate i cittadini e vedere l’effetto che faceva. Dopo aver capito che la reazione non era quella di staccargli dalle mani il martello e spaccare quelle loro di teste, ma sopportavano tutto zitti e buoni anzi, continuando addirittura a sostenerli, hanno calcato sempre più la mano, rassicurati di non correre alcun rischio.
Quando si viene aggrediti, difendersi in tutti i modi non è un dovere ma un obbligo, questa non è violenza, ma legittima difesa, anzi si tratta di legge di natura e la natura non sbaglia mai! Ma se continueremo a lasciarli fare la nostra bella società tornerà all’età della pietra.
Continueremo a stare zitti e buoni anche se verranno nelle nostre case a compiere violenza fisica su di noi e sui nostri figli? Staremo zitti e buoni anche se uccideranno i vecchi per risparmiare le pensioni?
Siamo vivi o a nostra insaputa siamo ststi trasformati in zombie?


In Giappone gli unici cittadini che non sono obbligati ad inchinarsi davanti all’imperatore sono gli insegnanti. Il motivo è che i giapponesi sostengono che senza insegnanti non ci possono essere imperatori

I nostri insegnanti dovrebbero essere pagati molto di più e i politici MOOOOOLTO di meno.

Io non so se il presidente Mattarella firmerà o no questa riforma.

Mi aspetto di no poiché ci sono elementi in netto contrasto con la costituzione.

Mario Bottini, Castellanza (VA) Commentatore certificato 10.07.15 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i professori sono talmente fiduciosi dei propri studenti che neanche li votano pensa un po' che fiducia, adesso se ne accorgono di aver rimesso al governo le solite carogne pensa un po' quanto sono svegli.

undefined 10.07.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO ANDATE IN TELEVISIONE NEI TALK-BOLGIA..
RIMARCATELO CON PIU' FORZA..URLATELO ,
OFFENDETE L'INTERLOCUTORE!!
LA GENTE DEVE CAPIRE CHE E' STATA FATTA UNA OPERAZIONE CHE FAVORISCE LA SCUOLA PRIVATA!!

ANTEO Alessandrini, GABICCE MARE Commentatore certificato 10.07.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Giannini risponde che non ha tempo. Sta facendo la prova costume e domani sará in versilia con le poppe al sole alla faccia nostra, degli insegnanti, degli studenti e di tutti i gufi del mondo.

Cuono F., Londra Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ot

""Il ministro Lafazanis, della minoranza di Syriza: "Proposta non in linea con il programma". Tsipras: "Votatelo per mantenere la Grecia nell'euro"""

allora...alexis fa un referendum echiede di votare no..i greci sono per due terzi con lui...ma oplà...abbiamo scherzato :)

e io che credevo che peggio dei nostri non ce ne fossero :)

ma i greci saranno accondiscendenti?

pabblo 10.07.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rispondi????

stanno già in vacanza...

:)

pabblo 10.07.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.07.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori