Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Abolire la pubblicità sul gioco d'azzardo!

  • 18

New Twitter Gallery


"Abolire la pubblicità sul gioco d'azzardo si può e si deve. Subito! Abbiamo quasi un milione di giocatori patologici. Siamo preoccupati soprattutto per i giovani. La pubblicità porta i ragazzini azzardare precocemente. Il 51% azzarda ed un terzo di questi nasconde ai genitori le somme realmente giocate. Sappiamo che quanto prima si inizia a giocare tanto maggiore è il rischio di diventare giocatori patologici in forme più difficili poi da curare.
La pubblicità del gioco d'azzardo droga anche l'informazione. Con 200 milioni di euro l'anno si comprano anche le testate televisive ed i giornali.

Il principale strumento dei siti illegali per farsi conoscere, siti dove si fa riciclaggio di denaro per la 'ndrangheta come abbiamo visto recentemente. Ecco perchè al Senato e con i colleghi della Camera abbiamo depositato un disegno di legge per

1) abolire totalmente in ogni forma la pubblicità del gioco d'azzardo
2) istituire severe sanzioni per chi trasgredisce
3) destinare le risorse delle sanzioni alla cura del gioco d'azzardo patologico.

Nè più nè meno di quello che è stato fatto dieci anni fa per le sigarette. E' una misura fortemente invocata dalle associazioni no-slot che si battono per un' Italia migliore. Molti altri colleghi senza appartenenza di partito si stanno muovendo in questa direzione. Il sottosegretario Baretta ha detto che fosse per lui si potrebbe abolire totalmente. Bene, è venuto il momento di mettere nero su bianco. Calendarizziamo immediatamente queste proposte di legge e portiamo di nuovo l'Italia a scommettere sulle proprie capacità e non sulla sorte." M5S Parlamento

30 Lug 2015, 10:54 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 18


Tags: azzardo, Endrizzi, gioco d'azzardo, lobby, m5s, pubblicità gioco d'azzardo, slot machine

Commenti

 

Grazie spero che si realizzi. Io aggiungerei con tanta fermezza la trasmissione di Rai Uno Affari tuoi. Grazie ancora

Gabriella Danese 05.11.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Siete grandi io e mia moglie Monica voteremo sempre per voi grazie di tutto quello che fate.
Anche noi nel nostro piccolo abbiamo fatto i banchetti.
Ciao Flavio e Monica

Flavio Salvalaio 03.08.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento

e chi ve la farà passare, la boccieranno come tutte le altre contro il gioco d'azzardo.. ma tenetela sempre a portata di mano, da noi si dice che sono fazzoletti che si piegano e si depositano pronti ad essere utilizzati nel momento opportuno, quando andrete al governo ne cambierete tante al punto che davvero si possa cambiare.. almeno.. questa è la speranza che abbiamo noi e tutti coloro che vi seguono e non

daonato panunzio 01.08.15 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno amici del mv5s è io sono un giocatore dalle Età Adulto, giocavo di tutto, sono sincero mi piaceva giocare, perché è una mia decisione, non in cuccato dalla pubblicità, io concordo pienamente con Beppe Grillo è il mv5s. Via la pubblicità criminali ché i politici criminali permette questo uso scellerato per aiutare alle Mafie, Amici degli amici!!! Per la rovina dei futuri generazione di tenera età ché il mio piccolo nipote in vacanze con me appena in un bar vedeva le macchinette mangia Soldi 💰 mi chiedeva di volere, io con calma gli spiego no allo Zio queste macchinette ti rubano i soldi 💰 di mamma e papà ché lavorano con tanto sacrificio, lui si va bene Zio!!! io franco faccio questo discorso ché. Queste macchinette criminale politici Mafia è già una pubblicità nei bar tabacchi, nei grandi centri commerciali, il bambino li vede è sono Curiosi!! Poi i genitori fanno la loro parte viziati ché giocano davanti al figlio ho la figlia senza capire le conseguenze per il loro figli, se fosse per me proibire anche nei locali pubblici, per la mia dracisita' li distruggerli al macero e. Tornare a. Calcio balilla come lo era hai tempi degli Anni 60\70 si divertiva tanto è costava poco facevamo le gare è turnei, grazie alla politica corrotta anno tolto la serenità del gioco semplice, mettendo le Macchinette mangia 💰 soldi, per affari di Stato Mafia!!!
Ciao Franco WMV5S

franco iannucciello 31.07.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento

si potrebbe scrivere un post sui punti Snai

sui gestori , sul volume di gioco , sulla corruzione in ambito calcistico e sportivo

ma ci fissiamo sulle slot

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.07.15 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con la scelta di non pubblicizzare quello che chiamate gioco d azzardo, ma chiedo alle associazioni no slot se sanno di cosa parlano.
Attualmente in Italia esistono due tipologie di slot, le AWP e le VLT, molto diverse tra loro per la quantità di denaro introducibile e conseguentemente per le vincite erogabili. Le AWP accettano al massimo l' introduzione di una moneta da 2,00 euro e consentono vincite di 100,00 euro, e a 2,00 euro alla volta ce né và di tempo prima che ci si riesca a rovinare considerando che l' incentivo è una vincita di 100,00 euro. Altro discorso le VLT, che "stranamente" pare siano la tipologia su cui puntano i concessionari di rete ed il governo, il tutto ovviamente tentando d' instaurare un regime di monopolio.
Per altro entrambe le tipologie sono apparecchi soggetti ad omologazione e debbono rispondere a requisiti dettati dal governo e sottoposte a controlli da parte di AAMS e dalle forze dell' ordine, in oltre sono rigorosamente collegate in rete attraverso i concessionari di rete autorizzati e generano un considerevole gettito fiscale vista la gravosa tassazione.
Se poi si vuol discutere sulla montagna di denaro che è stata "abbuonata" alle reti...prima di criminalizzare gliapparecchi e chi li noleggia/gestisce, si sappia che le tasse son state regolarmente versate dai gestori alle reti e semmai son queste che han poi provveduto a farli sparire anziché versarli ad AAMS e stato.
Vien anche da chiedersi il perché il dovuto sia diventata una tale enorme cifra prima che qualcuno se ne rendesse conto, ed ancora vien da chiedersi a chi farebbe comodo un monopolio delle reti su questi apparecchi a discapito delle miriadi di ditte che operano nel settore.
Settore che senza considerare l' indotto conta circa centomila lavoratori.
lavoratori che se si continua sulla strada intrapresa si trasformeranno probabilmente in disoccupati.
E per finire perché tanto accanimento sulle slot ? Ed i gratta e vinci ? Il lotto e tutti gli altri giochi ?

Giuseppe Rosana 31.07.15 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Donne e motori , gioie e dolori

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.07.15 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Fosse per me. Eliminerei totalmente le slot machine. Vedere certa gente che inserisce continuamente moneta con la speranza di vincere fa davvero pena.. Il gioco d azzardo, solo in Italia, provoca più danni di tutta la cannabis di questo pianeta! Solo che quest ultima non è legalizzata, pur sapendo che fa meno male di fumo e alcool, anzi vi invito ad andarvi a leggere le proprietà che contiene...

undefined 30.07.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Giocatori e innamorati stanno sempre disperati.
Prima di giocare, signori giocatori, cercatevi qualcuno di vostra conoscenza che si sia arricchito con il gioco.
Se lo trovate ... giocate.

Io ne ho trovati ... ma erano sempre e solo quelli che dirigevano i giochi.

Traetene buone conclusioni.

caio tizio, napoli Commentatore certificato 30.07.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento

sono stato su Lex per discutere di questa proposta .. ho trovato pochissimi interventi .. quindi chiamarla proposta di Legge M5S è quantomeno , esagerato .. comunque in alcuni punti la proposta la trovo --> quasi condivisibile

Cari Saluti

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.07.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Non basta: ABOLIAMO IL GIOCO DI AZZARDO FUORI DAI CASINò

Sebastiano Tafaro 30.07.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

IL GIOCO D'AZZARDO E' UNA BRUTTA MALATTIA E VA' FERMATO IL PRIMA POSSIBILE

alvise fossa 30.07.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

I giocatori patologici diventano ladri e assassini per pagare i debiti di gioco. Come quel Pasqualino Folletto che ha ucciso con quarantadue coltellate la tabaccaia di Asti, aveva 11.000,00 euro di debiti accumulati giocando ai video poker.
Genitori che fanno prostituire figli minorenni, ragazzi che spacciano sostanze stupefacenti per andare a spendere ai video games, ecc., un mondo sommerso che muove al crimine per alimentarsi.
Il gioco d'azzardo è la prima droga legale al mondo.

M. Mazzini 30.07.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Abolire la pubblicità sul gioco d'azzardo???.
Io direi piuttosto di ABOLIRE TUTTI I GIOCHI D'AZZARDO.
I giochi dove vengono utilizzati soldi sono la rovina di migliaia di famiglie.
Vedi l'omicidio della tabaccaia. Un uomo indebitato fino al collo, costretto ad uccidere per mantenere la famiglia. Ma dove siamo arrivati ??
Questo governo di merda sa benissimo che il gioco rovina le persone eppure ci lucra sopra.
Maledetti siate tutti voi che permettete questo scempio di famiglie approfittando della debolezza del popolo. Voi politici di merda che dovreste proteggere il popolo dalle insidie, con leggi giuste e dignitose atte a salvaguardare il bene per le famiglie italiane.
Che schifo. Mi vien da vomitare.
Politici di merda : Per una volta fate le cose giuste senza mettervi in tasca la solita mazzetta mafiosa.

Solo e sempre M5*

vaffan.... 30.07.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non abbiamo ancora la maggioranza.

Alessandro L. 30.07.15 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Ok, iniziativa lodevole, in ogni modo quelle macchinette infami dovrebbero essere messe fuori legge.

Gianni Mungiello (gianni m. predator), Milano Commentatore certificato 30.07.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Già patologici sono quei FDP?
Che passano le notti su un computer guadagnando un sacco di denaro facendo giocare gli altri
Il figlio di una mia conoscente per esempio, ha iniziato per gioco ed ora ne ha fatto una professione
E se lui guadagna chi saranno i poveri polli che perdono ?


Rosaqq Anna 30.07.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori