Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il debito greco dalle banche agli Stati

  • 231

New Twitter Gallery

esposizionebanche.jpg

immagine da infodata

intervento di M5S Parlamento

Questa è l'immagine dell'ipocrisia criminale della Troika.
Al dicembre 2009 le banche private europee, soprattutto francesi e tedesche, avevano accumulato centinaia di miliardi di euro di crediti con la Grecia e altri Paesi periferici (parte superiore del grafico). La crisi americana che contagiò l'Europa, però, rendeva difficile recuperarli tutti al loro valore iniziale. La crisi economica era scoppiata da un anno, ma sembrava gestibile attraverso l'azione espansiva degli Stati. Fu in questo scenario che la Troika decise di imporre ai Paesi più deboli spaventosi programmi di austerità fiscale per costringerli a ripagare i loro debiti con le banche private al valore originario.
Quello che la Troika non voleva, infatti, era una ripresa economica che avrebbe fatto salire l'inflazione svalutando i crediti dei banchieri francesi e tedeschi. Serviva una depressione in grande stile e un'inflazione zero, o addirittura la deflazione. Un punto fondamentale del programma era rappresentato dai piani di "salvataggio" attraverso i fondi Salva-Stati: Efsf e Mes.

VIDEO L’Europa rispetterà la volontà del popolo greco?

Il grafico sopra mostra a cosa sono serviti. Mentre ripresa economica e inflazione venivano soffocate nella culla dall'austerità, centinaia di miliardi di euro furono prestati alla Grecia con la scusa del salvataggio di un popolo massacrato dai tagli. Da una parte la Troika imponeva disoccupazione e sacrifici, dall'altra prestava denaro per risollevarsi. Ma non era questo l'obiettivo reale. Il "salvataggio" non fu del popolo greco, ma delle banche tedesche e francesi ansiose di recuperare i loro enormi crediti. I "salvataggi" che oggi vengono addebitati al Governo Tsipras furono un'immensa partita di giro a favore della banche private esposte. Al popolo greco rimasero le briciole, insieme ai programmi di austerità.
Ma non finisce qui. I soldi garantiti dai fondi "Salva-Stati" non furono creati dal nulla, bensì versati a fondo perduto dai bilanci pubblici degli Stati europei. L'Italia di Monti contribuì con 40 miliardi a questo scandaloso salvataggio travestito delle banche private. Se i profitti furono privatizzati, le perdite vennero socializzate, trasferendosi sui debiti pubblici nazionali (parte inferiore del grafico).
La Troika che oggi impedisce alla Grecia di risollevarsi è un'istituzione criminale, che teme l'effetto domino di una ripresa ellenica. Questa Europa a trazione finanziaria non cambierà. Bisogna ripudiarla e costruirne un'altra fondata sugli amichevoli rapporti tra Stati nazionali sovrani. Prima che ci pensino i neonazisti.
Il potere al popolo, non alle banche."

1 Lug 2015, 15:46 | Scrivi | Commenti (231) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 231


Tags: Atene, banche, cittadini, euro referendum, Grecia, popolo, referendum, Troika, Tsipras

Commenti

 

1 Lug 2015, 15:46 | Scrivi | Commenti (230) | Ascolta

Invia il tuo video


| Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery





spiare un iphone 4s gratis Commentatore certificato 07.07.15 11:03| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia fa bene a guardarsi ad est. Tanto l'ovest oramai è fin troppo noto: crisi economiche, guerre, austerity, mancanza di democrazia e peraltro a breve torneranno persino i BUSH oppure i CLINTON pensa te qui a ovest quanto scelta abbiamo.

android sms spy hidden Commentatore certificato 06.07.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Riporto solo quello che ha risposto oggi a Grillo il responsabile di Syriza per l’Italia... questa è solo informazione, caro :)

software spia per android Commentatore certificato 06.07.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Chi vorrebbe mai pagare i miei debiti?I POLITICI ITALIANI E GOVERNANTI CHE HANNO ADDOSSATO AL POPOLO ITALIANO QUESTI DEBITI SONO DEI TRADITOEI E COME TALI ANDREBBERO PUNITI.ITALIANI SVEGLIA

luciano borghi 05.07.15 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Bastava guardare l'andamento dei titoli in borsa

per capire chi veniva veramente salvato. Chi lo ha fatto investendo a tempo debito in questi titoli ha partecipato all'ignobile banchetto.
Si tratta ora di rovinare la digestione a costoro.
Non sembra purtroppo però che il governo greco sia all'altezza. Spazzati via Tsipras e Varoufakis (su questo non credo possano esserci dubbi, mai si era visto tanto dilettantismo da parte di politici al governo) non sappiamo chi verrà, ma i Greci per le sofferenze finora sopportate meriterebbero dirigenti più onesti e coraggiosi, capaci di dire chiaramente che senza uscita dall'euro tutto il resto è unicamente finzione o attenuameneto delle sofferenze per renderle perenni. Senza contare la sovranità definitivamente perduta.

Graziano ., Praga Commentatore certificato 03.07.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che la Grecia ha falsificato i conti (o meglio i governanti con al complicità di alcune lobby) ma non per questo l'Europa deve affamare la popolazione... si usi il bastone per quelli che ne hanno approfittato e la carota per i poveri cristi che non c'entrano nulla... questa dovrebbe essere l'unione Europea, questo quello che vuole il M5S!

roberto gabellini 03.07.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Dal grafico si capisce che Spagna e Italia sono le piu' stupide

giacomo 02.07.15 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe farla finita con questa immagine falsa della Grecia come un paese con troppi dipendenti pubblici! Andate sul sito dell'economista Alberto Bagnai, e vedrete che la percentuale di dipendenti pubblici in Grecia è assolutamente paragonabile a quella degli altri paesi europei, Germania inclusa. D'altronde, basterebbe poco per capirlo. In quale altro paese ci si sognerebbe di chiudere la TV pubblica, anche se ovviamente non produce utili?

Invece, bisognerebbe far circolare la notizia di questo enorme furto che è stato perpetrato ai danni di tutti i cittadini europei, per salvare le banche francesi e tedesche!

Renato O., Venezia Commentatore certificato 02.07.15 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Cinque stelle io non ci sto a pagare i parassiti greci, abbiamo già troppi parassiti in ITALIA.

I 5stelle devono essere il simbolo della lotta al parassitismo e quindi smettiamola di andare a favore della Grecia. Grazie W 5*

LUIGI S. Commentatore certificato 02.07.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento

LA Grecia ha bisogno di licenziare (come in Italia) tutti i dipendenti pubblici con lavori improduttivi, che sono il 99%, se facciamo questo non abbiamo problemi di bilancio, continuare a pagare persone che timbrano e non fanno niente di produttivo poi accorpano i contributi privati versati con sudore e effettivi con quelli pubblici stornati e provenienti da lavori improduttivi e il gioco è fatto, pubblici sprechi.

samuele a. Commentatore certificato 02.07.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal grafico s'intende che il "Salva Italia" con cui Monti fu catapultato a capo del Governo, via Re Giorgio, era in realtà un "Salva banche private, specie franco.tedesche". Infatti egli fu tra i promotori dell'ESF, il fondo finanziario istituito dalla UE per salvare i propri stati in difficoltà, grazie al quale le esposizioni creditizie con la Grecia, ormai insolvente, delle banche private furono riversate sulle casse pubbliche.
Il Salvatore d'Italia, in effetti, fu ancor più soteriologico coi discendenti franco-tedeschi del giuramento di Strasburgo che, nel remoto 842, là posero le basi dell'Europa e quindi del suo futuro destino di ben pasciuto tecnocrate UE. Infatti mentre le banche private francesi e tedesche erano esposte con la Grecia per ben 125miliardi, i due stati versarono nell'ESF totalmente 105 miliardi mentre l?italia, le cui banche avevano crediti di soli 7 miliardi, ne versò ben 40! Dei 240 miliardi erogati dall'ESF alla Grecia, ben 160 miliardi furono subito defalcati per appianare i debiti con le banche private!
Monti è lo stesso che versò 5 miliardi alla Goldmann Sachs(del cui board era stato membro) per derivati-truffa, esigibili pronta cassa grazie a una clausola capestro firmata dal Tesoro italiano, e altri 4 miliardi al MPS per colmare l'acquisto d'Antonveneta a prezzo quadruplo del suo valore di Mercato (sempre sia lodato).
In cotal maniera le speculazioni delle banche private creano debiti pubblici che la BCE SpA (di cui sono le proprietarie azionarie) ripiana imponendo agli Stati tagli alla sanità, all'assistenza sociale, alle pensioni e retribuzioni etc. Draghi è lo stesso che dispensò centinaia di miliardi alle banche a m private a meno dell'1% senza vincolarli a crediti a famiglie ed imprese (più proficuo speculare in titoli e Borsa -sempre sia lodata)


in Europa dovevano far entrare solo chi aveva i conti in ordine ed un sistema di spesa pubblica e previdenziale sostenibile anche per il futuro. Si sa che altrimenti, specie in paesi dove c'è corruzione, mafia, sprechi, previdenza e spesa pubblica non sostenibile, uno dei mezzi per ripianare tutto evitando le tasse è battere moneta, svalutare e mettere imposte doganali. Facendo così pagano i risparmiatori che si vedono i risparmi svalutati e chi ha redditi fissi non ancorati all'inflazione perché qualcuno alla fine paga anche se in modo occulto. Questi paesi cattivi ora con l'europa non hanno più questa possibilità, né i paesi buoni se la sentono di dargliela e pagare per loro il prezzo della loro incapacità e corruzione. Aggiungasi poi che in Europa non esiste una vera banca centrale ed una politica veramente unita ed in questo caos banche e multinazionali governano e si fanno i loro cavoli a scapito dei popoli e dei politici, per capire che così non va bene. O si fa un passo avanti o è meglio tornare indietro. Inoltre occorre pulire paesi come la grecia e l'italia dei politici disonesti e togliere tutto questo potere a banche e multinazionali che ormai di fatto governano e nominano i loro politici e referenti ed il popolo non conta più nulla.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.07.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Da oltre 25 anni questa non è più l Europa Unita (nn lo è mai stata) ma solo una farsa finanziaria.

Alexme 02.07.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che si parli tanto ma si mistifichi una realtà che è chiara, i greci hanno un dedito pubblico enorme perché i politici sono corrotti e clientelari, i ricchi non pagano le tasse e gli statali (voto clientelare) sono una cifra spropositata.

Sipras non ha riformato nulla e non ha proposto nulla per togliere privilegi, la commissione europea proponeva punti condivisibili togliere le baby pensioni, far pagare le tasse agli armatori e combattere in modo efficace l evasione.
E noi difendiamo Sipras? Una volta difendevamo la legalità e la giustizia sociale, io che ho parlato in questi giorni con amici che vivono in Grecia penso che Sipras sia come Bertinotti che fa il sinistroide e la sera va a discutere nei salotti buoni.
Io in Grecia voterei si

Emanuele Piumazzi Commentatore certificato 02.07.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente dei dati che cercavo da tempo e che mai sono stati menzionati negli innumerevoli dibattiti e talk show. Cosa dimostrano a me ? Esattamente quello che afferma M5S : finché si è trattato di riscuotere alti interessi dai greci, ci sono state le banche. Quando i crediti hanno rischiato di diventare inesigibili allora gli stati ( ed alla fine noi) siamo subentrati alle banche.
Altra cosa che vorrei sapere : quando i ns politici dicono che hanno dato aiuti alla Grecia per 330 MLD di Euro negli ultimi anni, sono cancellazione di debito o ulteriori prestiti a tassi che in ambito della grande famiglia Europea sono assimilabili a "strozzinaggio" ?

Emanuele Gregorio 02.07.15 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma restando al grafico, cosa dovrebbe dimostrare?

Io personalmente ci leggo che tra quelle 7 nazioni, le uniche che hanno una netta sproporzione tra aiuti provenienti dalle banche e aiuti provenienti dallo stato (a danno dello stato) sono Italia e Spagna.

Senza discutere dell'attendibilità e della completezza, cos'altro dovrei leggerci?

Marco Intropido 02.07.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difendete il blog dai troll ...


Questo è il capitalismo finanziario.

il Fondo europeo di stabilità finanziaria del 2010(FESF), il Meccanismo europeo di stabilità o Fondo salva-Stati del 2011 (MES),il piano anti-spread o piano salva euro del 2012 (OMT), il Quantitative Easing del 2014 (QE), ecc.ecc., sono tutti piani e meccanismi di politica monetaria ideati e attuati con lo scopo preciso di PRESERVARE LA STABILITA' FINANZIARIA DELL'EUROZONA, minata dalla crisi.

Pertanto, si tratta di politiche salva- euro più che salva- banche.

Questi strumenti, al momento della loro attuazione, sono anche funzionali ed efficaci perchè danno un certo "respiro" alle economie in difficoltà, ma restano pur sempre dei palliativi (fra l'altro anche molto costosi)per un malato grave che non vuole accettare di essere terminale e che quindi si appiglia ad ogni spiraglio pur di rimanere in vita.

E ci riesce fino alla crisi successiva e a quelle che seguiranno, adottando ovviamente "tappi strategici" nuovi e più consoni alla situazione del momento.

L'incubo dell'"implosione" di marxiana memoria è sempre dietro l'angolo. Io la sto aspettando....

marina s. 02.07.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Fanculo l'europa delle banche!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.07.15 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Un falegname che voleva la sedia perfetta si ritrovò con una sedia senza gambe

A furia di segare

Rosa Anna 02.07.15 10:18| 
 |
Rispondi al commento

TSIPRAS – VAROUFAKIS – FIDUCIA

Tsipras e Varoufakis non meritano nessuna FIDUCIA.
Se vince il No...Grecia fuori dall'euro. L'Europa non puo' prestare altri soldi dei CITTADINI EUROPEI a debitori INAFFIDABILI.
Se vince il Si...Quest 2 vanno a casa e nuovi interlocutori greci...

Tutti coloro schierati per il No, possono naturalmente prestare o ...regalare i LORO soldi ai greci...

Neto Misonve 02.07.15 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Banche: che dire,un mostro a 7 teste.Altro che Grecia,qui in italia c'è di peggio,pochi a livello Nazionale si sono interessati a dovere di quello che hanno compiuto ai danni di 120.000 soci (Bpvicenza)derubandoli dei loro soldi con un inganno stile Bondargentini o Parmalat.Nel 2014 in pochissimo tempo hanno rastrellato milioni e milioni di EURO,PROMETTENDO SICUREZZE CERTEZZE SULLA STESSA BANCA.In ogni agenzia in ogni filiale in Italia i vari funzionari dirigenti e direttori hanno scientemente e coscientemente ingannato nell'arco di un paio di mesi migliaia di piccoli ed onesti risparmiatori che in buona fede si sono fidati, visto le indicazioni che da loro venivano date.Invece è venuto il CRACK DIMOSTRANDO CHE TUTTO ERA STATO STUDIATO A TAVOLINO DAL sig.zonin ed il suo staff,e cioè fare aggiottaggio e dopo svalutare di quasi il 30%.Non si capisce perchè sia x i bondargentini che x parmalat molti sono finiti in galera e siano stati confiscati averi possedimenti quadri diamanti immobili di grande valore,e su questi casi(banca veneta e bpvicenza)non si muove nessuna procura,nessun politico x poter dare una mano a tanta gente come me che non ha più neanche i soldi per adire x vie legali. RIMANE SOLO UN GRANDE RAMMARICO ED UNA GRANDISSIMA RABBIA DI ESSERSI FIDATI IN BUONA FEDE DI GENTE CON CUI SI ERA STABILITO ANCHE UN RAPPORTO DI AMICIZIA. Un mio desiderio sarebbe quello di vederli dietro le sbarre,o senza soldi come tanti di noi,che fidandosi di queste belve senza cuore, pensando di poter racimolare qualcosa sui risparmi di una vita,ci siamo trovati con pochi soldi e per giunta bloccati fino a chissà quando.Chiudo se nò mi metto a piangere x la rabbia.

Manolo Ferro 02.07.15 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Non dubito minimamente che le condizioni della Grecia siano causate da manovre finanziarie a favore di banche e di chissà chi.
Non dubito nemmeno che siano parte in causa e corresponsabili alcuni governi europei.
Ma i governi greci, si vedevano arrivare o prendere soldi senza sapere e capire?
E il popolo greco? Quello legato alla macchina statale, sosteneva questi governi senza accorgersi di nulla?
Difendere le banche mi è impossibile, come per Italia, ma comprendere questo popolo greco mi è ancora più difficile, come per l'Italia.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.07.15 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA CORTE DEL RE

Chi lo ha detto e chi ha nominato Angela Merkel il re dell'Europa?
Ieri la regina ha ricevuto tutti i suoi cortigiani per assicurarsi l'ampia alleanza contro i "profanatori" della troika e il suddito Renzi ha giurato fedeltà al regno germanico padrone assoluto dell'Europa e banchiere supremo dei debiti del continente.
Perchè alla fine è proprio Angela Merkel a trattare le condizioni con le singole nazioni?
A che diavolo serve il Parlamento Europeo e che ruolo giocano i singoli stati se non quella di mere comparse in questa farsa della democrazia?
Fra abbracci e baci la regina e il cortigiano Italiano hanno mostrato al mondo la via maestra delle riforme all'Europa ma entrambi peccavano di ipocrisia.
La Germania sa benissimo che l'Italia non ha fatto alcun passo in avanti dal punto di vista della burocrazia e dell'occupazione mentre l'autoelettosi premier Italiano dribbla sulle vere riforme:quella della PA e del contenimento della spesa pubblica che lo relegherebbero nel dimenticatoio dei consensi una volta applicate.
La nostra disoccupazione langue nella palude di poche migliaia di trasformazioni occupazionali,con l'indicatore percentuale rivolto al 13% e tutto grazie agli sgravi fiscali possibili solo alla iniezione di liquidità della BCE che tiene basso il nostro spread.
Cosa c'entra il job act e quali vere riforme ha fatto l'Italia?
Non sappiamo se tali sgravi saranno applicabili l'hanno venturo dato che c'è il varo di una manovra di 20 miliardi che comporterà nuove tasse.
E allora?Cosa c'è da vantarsi se persino la regina d'Europa ha peggiorato le condizioni sociali del suo popolo?
Parliamo della "piccola" Grecia tanto per non parlare dei guai in cui è immersa l'intera Europa:l'Italia con un debito di oltre 2000 miliardi che non cresce,la Spagna che cresce ma con una disoccupazione inarrestabile,il Portogallo vicino ad un secondo aiuto Europeo,ma anche la virtuosa Finlandia che è entrata in recessione.
Toc toc c'è qualcuno in casa Europa?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 02.07.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ieri alla Merkel:
"Noi non avremmo fatto in Italia il Referendum, come invece farà Tsipras in Grecia".

Caro Renzi, noi non possiamo (per Costituzione) fare quello che domenica faranno i greci.
I cittadini italiani sono per Costituzione, sotto la "tutela" dei partiti politici e dei loro rappresentanti (Parlamentari).

gianfranco chiarello 02.07.15 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Le conseguenze di 50 anni di disinformazione.


Oggi tutta la sinistra plaude alla decisione di Tsipras (Landini e Vendola in testa), di lasciare l'ultima parola al popolo greco (Referendum Propositivo), ma nessuno di loro, però, ci spiega il perchè da noi questo diritto non può essere esercitato (speriamo che non addossino anche questo a Berlusconi).
Non lo spiegano, perchè dovrebbero ammettere che la Costituzione italiana non è la più bella del mondo?
Non lo spiegano, perchè loro stessi l'hanno considerata per 70 anni come una reliquia inviolabile?

La Storia la scrivono (quasi sempre) i vincitori, poi però tutto viene a galla.

gianfranco chiarello 02.07.15 09:11| 
 |
Rispondi al commento

SOVRANITA' MONETARIA – STAMPARE MONETA

Dare la possibilita' a GOVERNI CORROTTI...come sono TUTTI quelli mediterranei...di stampare moneta...significa dare la possibilita' a questi governicchi, di sbilanciare ancor piu' le economie di questi paesi verso situazioni parassitarie. I governi corrotti, pur di perpetrarsi, aumenterebbero ulteriormente le assunzioni clientelari / votoscambiste / parassitarie. I Lavoratori produttivi e non integrati nel sistema di potere, sarebbero ulteriormente costretti ad emigrare. Verrebbero sempre piu' gratificate le classi statali improduttive e sempre piu' oppresse le classi private operose. Che emigrerebbero. E la poverta' per I poveretti “non integrati” nelle classi di potere sarebbe sempre piu' insostenibile. In ogni caso nel mondo di internet...queste situazioni non potrebbero durare a lungo...Ma le eventuali, anche democratiche, rivoluzioni, porterebbero probabilmente MOLTI...pianti...

Neto Misonve 02.07.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i fatti parlano da soli, senza se e senza ma: greci l'ultima speranza è in voi,fate saltare questo sistema oligarchico di controllo del mondo.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.07.15 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Come si immaginava con la grecia non è cambiato nulla è una vicenda che va avanti da anni senza risoluzione e gli altri stati europei che si mettono a fare i duri sono in realtà delle mexxe seghe dato che hanno paura di perdere i soldi prestati che probablimente non torneranno mai indietro.In europa eu voglio arrampirarsi su una vetrata senza alcuna speranza dato che la grecia non ha alcuna industria al massimo producono un buon yogourt un formaggio di pecora e qualche altro prodotto che non conosco ma nulla di importante dato che vivono molto dal turismo. Cercare di far rinascere un morto non è facile
A parte questo in questa europa dove in comune abbiamo solo l'euro e le l'imposizioni che ci arrivano dalla Germani auguri a tutti che credono ai miracoli.

giovanni.p(vicenza) 02.07.15 09:03| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/SatiraMarcia/photos/a.397651200306095.92275.397646910306524/885127478225129/?type=1

Covelli, er cugino der caciara ......... Commentatore certificato 02.07.15 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Un precedente storico di mancato pagamento durante il Rinascimento portò al declino di Firenze. Avvenne che l'Inghilterra non pagò i debiti alle banche delle famiglie Bardi e Peruzzi contratti dai monarchi inglesi per finanziare la guerra dei cento anni contro la francia. Quello che accadde in conseguenza fu devastante per l'Italia ma non per l'Inghilterra.

Giuseppe Intini 02.07.15 08:50| 
 |
Rispondi al commento


ream-a-roll
l'unione più perfetta, sanculotto
(venia qui imploro, grande Jeffersòn)
la si realizza, per buona ragion
con el pueblo bovino messo sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:44| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia ha le carte ben più in regola della Germania, ma dobbiamo far valere le nostre ragioni e questo non potrà mai accadere fino a quando gli stessi italiani saranno convinti del contrario.
Piccola postilla finale: vi ricordate quando Berlusconi iniziò a dire che la Germania non poteva comandare sull’intera Europa? Nel giro di qualche settimana fu spazzato via dalla speculazione sul debito pubblico italiano, partita, guarda caso, dalla Germania. Da allora, i successivi tre primi ministri e l’uscente presidente della repubblica sono sempre stati ben attenti a non irritare Berlino. Poi si parla ancora di democrazia in Italia...
Luca Campolongo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio:
Come ha ben sintetizzato Wolfgang Munchau più volte sul Financial Times, la Germania è cresciuta impoverendo la sua popolazione e puntando tutto sulle esportazioni con la svalutazione interna. Il sistema funziona solo se sei l’unico a farlo, ma se altri ti imitano o tu stesso lo imponi come ricetta a chi ti sta intorno, otterrai solo di abbassare il benessere e la ricchezza di tutta la popolazione ed alla fine entrerai in recessione tu stesso (e la Germania è già in recessione tecnica) e il risultato finale sarà il disastro per tutti.
Forse sarebbe il caso che gli italiani, dai politici in giù, iniziassero ad essere meno provinciali e soprattutto a scrollarsi di dosso il senso di inferiorità che abbiamo nei confronti della Germania. Anche perchè, se siamo così incapaci, come mai la Germania compra le nostre aziende e per far funzionare le sue si affida agli italiani? (due esempi su tutti: Walter Da Silva è a capo di tutto il design Volkswagen e la Mercedes che ha dominato il mondiale di F1 2014 è stata progettata da Aldo Costa, silurato in Ferrari per far posto ad una pletora di tecnici stranieri, coi risultati fallimentari che sono sotto gli occhi di tutti, grazie al nostro stupido provincialismo).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su quel che si dice sulla Germania non è tutto oro quello che luccica
In Italia il 10% della popolazione detiene il 50% della ricchezza
ed il 50% della popolazione possiede il 10% della ricchezza.
Dunque la ricchezza è concentrata nelle mani di pochissimi magnati
Ma in Germania è peggio:
il 10% della popolazione possiede il 60% della ricchezza
ed il 20% della gente arriva ad averne addirittura l’80%.
Lo squilibrio è il più alto d’Europa.
E’ vero che la Germania vanta un basso indice di disoccupazione, ma dovremmo spiegare che, a parte l’esistenza di quel reddito di cittadinanza che il pd rifiuta, e uno stato sociale invidiabile che da noi il Pd fa a pezzi, ci sono 7 milioni di lavoratori tedeschi a 450 euro al mese ed il 20% di lavoratori poveri (ovvero che percepiscono uno stipendio inferiore al 60% di quello medio). Secondo BCA Research, le disuguaglianze tra redditi e la povertà sono cresciute in Germania più che in tutti gli altri paesi europei. Che la Germania sia un paese di poveri è testimoniato dal fatto che la quota di domanda interna sul PIL è crollata del 10% negli ultimi 12 anni (Adam Posen, Institute for international economics).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe l'ora di sfalsare qualche falso mito propagato dalla stampa italiana sulla Germania tanto brava e virtuosa
Oggi come oggi il debito pubblico della Germania è il doppio di quello dell'Italia
La corruzione in Germania vale 250 mld, in Italia 60 miliardi
la Germania vende armi a mezzo mondo e ogni vendita è accompagnata da una mazzetta
L'unificazione delle due Germanie fu accompagnata dal silenziamento di enormi scandali (tangenti,aziende svendute agli amici o fatte chiudere per non “disturbare” le imprese dell’ovest, privatizzazioni di bottega, belle pietre tombali sulle porcherie varie ecc.)
Tra il 2008-2011, il debito pubblico italiano crebbe del 13,4%, ma quello tedesco del 27%
Prima delle cure Monti-Letta-Renzi ordinate dalla Germania, l'Italia aveva un debito totale/Pil al 73% minore di quello della Germania (154%), Francia (449%) e Spagna (672%). Dopo le 'ricette' Merkel-Troika il debito è arrivato a 2.000 miliardi e l'economia è a pezzi. L'austerità ci ha devastati peggio di una guerra persa

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:34| 
 |
Rispondi al commento

*Capisco perché la Grecia spaventa tanto i burocrati europei e quelli del Fm, che altro non sono che i cani da guardia del turbocapitalismo
E capisco anche il perché della congiura mediatica contro il M5S, che sta rompendo il fronte unito dell'asservimento cieco e insulso al potere internazionale del grande capitale, proponendo quella lotta che un tempo fu il vanto e l'onore della sx europea e che ora è stata disertata dai rimasugli partitici che ormai hanno perso ideologia dignità
Se i diritti dei popoli finalmente venissero in primo piano, contro la depredazione delle banche e delle multinazionali, se i Paesi mediterranei capissero che un'altra Europa è possibile, se iniziasse una ribellione contro quei poteri antidemocratici che guardano alle Nazioni come a colonie da spolpare, l'esempio della Grecia dilagherebbe, si potrebbe finalmente fare quell'Unione dei popoli mediterranei, Italia, Spagna, Grecia, Portogallo e Francia, a cui potrebbero unirsi Irlanda, Scozia e anche paesi più nordici. Crescerebbe l'isolamento della Germania e di quegli usurai della mafia internazionale che credono davvero di usare le istituzioni europee come i ladri usano i grimaldelli per svaligiare gli appartamenti
Ci riprenderemmo la nostra libertà e la nostra democrazia

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Capisco perché la Grecia spaventa tanto i burocrati europei e quelli del Fm, che altro non sono che i cani da guardia del turbocapitalismo
E capisco anche il perché della congiura mediatica contro il M5S, che sta rompendo il fronte unito dell'asservimento cieco e insulso al potere internazionale del grande capitale, proponendo quella lotta che un tempo fu il vanto e l'onore della sx europea e che ora è stata disertata dai rimasugli partitici che ormai hanno perso ideologia dignità
Se i diritti dei popoli finalmente venissero in primo piano, contro la depredazione delle banche e delle multinazionali, se i Paesi mediterranei capissero che un'altra Europa è possibile, se iniziasse una ribellione contro quei poteri antidemocratici che guardano alle Nazioni come a colonie da spolpare, l'esempio della Grecia dilagherebbe, si potrebbe finalmente fare quell'Unione dei popoli mediterranei, Italia, Spagna, Grecia, Portogallo e Francia, a cui potrebbero unirsi Irlanda, Scozia e anche paesi più nordici. Crescerebbe l'isolamento della Germania e di quegli usurai della mafia internazionale che credono davvero di usare le istituzioni europee come i ladri usano i grimaldelli per svaligiare gli appartamenti
Ci riprenderemmo la nostra libertà e la nostra democrazia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che si parli tanto ma si mistifichi una realtà che è chiara, i greci hanno un dedito pubblico enorme perché i politici sono corrotti e clientelari, i ricchi non pagano le tasse e gli statali (voto clientelare) sono una cifra spropositata.

Sipras non ha riformato nulla e non ha proposto nulla per togliere privilegi, la commissioni proponeva punti condivisibili togliere le baby pensioni, far pagare le tasse agli armatori e combattere in modo efficace l evasione.
E noi difendiamo Sipras? Una volta difendevamo la legalità e la giustizia sociale, io che ho parlato in questi giorni con amici che vivono in Grecia penso che Sipras sia come Bertinotti che fa il sinistroide e la sera va a discutere nei salotti buoni.
Io in Grecia voterei si

Emanuele Piumazzi Commentatore certificato 02.07.15 08:11| 
 |
Rispondi al commento

La linea renziana o lettiana o montiana, che viene portata avanti con viscida sudditanza alla TROIKA è una linea di neoliberismo estremo voluta dalle forze più retrive della destra americana sotto cui il pd si è appiattito senza vergogna
Mi fanno ridere quelli che la destra la vedono in Grillo perché in Europa si mette con Farage o in piazza protesta assieme a Salvini
Questo vuol dire avere le fette di salame sugli occhi e non capire che la destra è ciò che affama il popolo, che distrugge i sindacati, che strozza i poveri, che taglia la sovranità popolare, che distrugge la democrazia e non una etichetta fasulla che ti sei messa sul cervello

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la Grecia non vuole uscire dall'euro,dovrebbe lottare per l'unione dei Paesi Mediterranei,i tanto maltrattati Pigs: Italia, Spagna, Grecia, Portogallo e Francia, 'l'altra Europa' propugnata da Grillo,staccandosi dalla Germania così da rompere le logiche dello strapotere tedesco e da salvare i diritti dei popoli
In Italia, dal 2010, grazie alle ricette perverse della Troika,abbiamo perso 10 punti di Pil,sono fallite 100 mila imprese e si è perso più di 1 milione di posti di lavoro, mentre un giovane su due è disoccupato. E, contro le panzane di Renzi, l'Istat ci dice che nell'ultimo mese abbiamo perso altri 73.000 posti di lavoro, mentre lo scarsissimo aumento decantato di Pil è dovuto solo ai QI di Draghi e alla riduzione del prezzo della benzina. I tentativi delusi di Tsipras dimostrano solo che la Troika ci ordina il fallimento senza darci alcuna alternativa all'austerità e rivela in modo chiaro che l'unico scopo di questa Europa fasulla di banchieri è lo spolpamento dei popoli per l'arricchimento del turbocapitalismo che ci sta trattando peggio dell'Africa e vuole buttarsi sul lastrico per banchettare con due soldi sui nostri beni nazionali.Il Jobs Act e i contratti a fregature crescenti di Renzi confermano quanto il Pd si presti a questo turpe giochetto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domenica referendum greco contro la Troika. La cosa bellissima sarebbe stata che anche altri popoli avessero deciso per referendum se accettare o no l'orrenda austerity imposta dalla Troika, visti i danni giganteschi che ha fatto, ma in Italia Renzi, servo della Troika, non prenderà nemmeno in considerazione il referendum consultivo proposto dai 5 stelle. Noi dobbiamo ubbidire alla cricca turbocapitalisa e basta. Anzi, appena saremo sotto ferragosto il pupazzo farà un'altra bella leggina golpista, come fece a Natale, per sottrarre altra sovranità al popolo sovrano (dopo l'abolizione del voto popolare per province e senato e dopo aver aumentato il numero di richiedenti per i referendum, e aver governato con 41 voti alla fiducia in un anno, proposto quella schifezza che è l'Italicum, aver oscurato i sindacati, aver abolito l'art. 18 e lo statuto dei lavoratori ), il quale popolo sovrano alla fine sarà sovrano solo della propria miseria.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.07.15 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista a "la 7" è stato favoloso, nonostante il giornalista del "Messaggero", cercava di metterlo in difficoltà.

Ancora due o tre trasmissioni televisive come questa, con Di Battista o altri dei nostri portavoce, e "il gioco è fatto" : i Cittadini che, purtroppo, seguono NUMEROSI le televisioni, si convinceranno sempre di più che solamente il M5S può liberarci da queste "torve fameliche" dei politici e dei partiti della PARTITOCRAZIA, per riportare l'Italia all'onore del mondo ! ! !

Forza MoVimento 5 Stelle ! ! !

Vincenzo Matteucci 02.07.15 06:49| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia fa bene a guardarsi ad est. Tanto l'ovest oramai è fin troppo noto: crisi economiche, guerre, austerity, mancanza di democrazia e peraltro a breve torneranno persino i BUSH oppure i CLINTON pensa te qui a ovest quanto scelta abbiamo.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.07.15 02:49| 
 |
Rispondi al commento

1932: arriva il default, poi Hitler si cancella il debito da solo

1953: il mondo condona i debiti tedeschi dopo la sconfitta di Hitler

1990: cancellati quasi completamente i debiti alla Germania riunificata.

MORALE? QUELLO CHE POTETE VOI POSSONO ANCHE GLI ALTRI.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.07.15 02:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche centrali a mio avviso in futuro dovranno essere pubbliche. Non è possibile dare un monopolio del genere ad una cerchia ristretta di persone, faranno sempre e solo i loro interessi peraltro a scapito delle masse. Il futuro ci chiede grossi investimenti proprio per la nostra sopravvivenza e per la sopravvivenza del pianeta. Non è più possibile fare i soliti investimenti che le lobby fanno solo perché sono molto vicine se non contigue a chi detiene il monopolio del denaro.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.07.15 02:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Syriza si sta muovendo benissimo sta dimostrando incontrovertibilmente cosa è la Trojka assieme ad altri capi e rappresentanti di governi europei e non, dei dittatori e nulla più. Il debito i loro finti aiuti servono solo per mettere il cappio al collo della gente. Cessioni di sovranità giammai è ora di riprendersela indietro. L'euro è il mezzo per eccellenza per il loro fine, il consolidamento della dittatura e nulla più. E' ora di finirla. Solo questa Europa matrigna è in default non la Grecia. Se si vuol sopravvivere è ora di ristabilire le democrazie. Questa Europa di parrucconi da catafalco precedente alla rivoluzione francese è da mandare a casa. Siamo noi cittadini che siamo stati traditi non te TROJKA. Comunque non tutti i mali vengono per nuocere, qualcuno diceva se hai il monopolio del danaro hai il controllo degli Stati, questa tendenza va cambiata il prima possibile, le BANCHE CENTRALI in futuro dovranno essere PUBBLICHE, cioè rendere conto ai cittadini di quello che fanno e non, altrimenti ci sarà sempre un deficit di democrazia. Il danaro ha valore solo perché le persone lo usano, quindi il suo valore appartiene alla sovranità del popolo e non ad un ente privato. E' ora di boicottare il concetto che il danaro è proprietà privata ed introdurre il concetto che il danaro è proprietà pubblica. Del resto se rimane solo dentro a una banca mi dite a che serve?

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.07.15 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Stessa faccia stessa razza...Dobbiamo aiutare i nostri fratelli greci. Una sottoscrizione popolare simbolica, che sorpassi l'idea di salvataggi finanziari vincolanti a schiavitù perenne. Si ricrei l'idea, con tale sforzo ideale... di poter davvero ricreare un Europa giusta e meritoria del prestigio che meriterebbe. Un Europa dei popoli, del popolo, un ritorno alla democrazia e all'umanesimo guidato dal popolo che insieme a noi detiene l'origine della società moderna, che ora paradossalmente, formatasi e strutturatosi su modelli economici e finanziari algoritmici la sta affamando.

stefano verde 02.07.15 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Che gusto!

Spesso vi vedo chini a versare il vostro ricco flusso mentale sulla tastiera
come sui tasti d'un pianoforte a coda per scrivere il vostro assolo!
Buenas noches.

https://www.youtube.com/watch?v=Ni_LplFZWPk

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 02.07.15 00:46| 
 |
Rispondi al commento

CITTADINI! E' ACCADUTO UN FATTO GRAVISSIMO!
LE AUTORITA' ITALIANE SU ORDINI DEI POLITICI HANNO INGIUNTO A "BLOGGER" E A "GOOGLE ITALIA" DI CHIUDERE IL MIO BLOG-DENUNCIA IN ITALIA! I SOPRUSI SONO INNUMEREVOLI, COME SUCCEDE DA SEMPRE, NELLA VITA DELLA MIA FAMIGLIA! SICURAMENTE NON MI FERMERO' QUI! APPENA POSSIBILE DENUNCERO' TUTTI I SOPRUSI CHE HO SUBITO ANCHE SU INTERNET! IL NOSTRO BLOG-DENUNCIA (MIO E DI MIO FRATELLO) ERA TROPPO PERICOLOSO PER CHI IL MALE LO HA FATTO DAVVERO! E ANCORA LO STA' FACENDO! IO E MIO FRATELLO ABBIAMO SUBITO DUE GRAVISSIMI SEQUESTRI DI PERSONA, CON GRAVISSIMO ABUSO DI POTERE; TORTURE PSICOLOGICHE; SOPRUSI IMPOSTI CON LA FORZA, MASCHERATI DA TRATTAMENTI SANITARI!!!!!!
AL SOLO FINE DI CONTINUARE A ESTORCERE, RICATTARE E OPPRIMERE LA NOSTRA FAMIGLIA! TUTTO CAUSATO, IMPOSTO E SECRETATO NELL'OMERTA' DI TUTTI I CITTADINI CHE HANNO PRESO PARTE ALLA NOSTRA DISTRUZIONE! TUTTO SU ORDINI DI AUTORITA', POLITICI, FORZE DELL'ORDINE E CITTADINI INDUSTRIATI!
ITALIA: UNA ENORME DITTATURA OCCULTA MASCHERATA DA "BEL PAESE"! UN PAESE DOVE SPOPOLANO SOLE, MARE, "BENESSERE", CIBO, MODA, ARTE, ARTIGIANATO, MEDICINA, MA CHE RIVELA, INVECE, UN SOTTOBOSCO DI CRUDELTA', OMICIDI E TORTURE RIVOLTI AI CITTADINI IGNARI DI TUTTO E IN TOTALE OMERTA'!
UNA GUERRA DI STATO CONTRO I SUOI STESSI CITTADINI!
L'unico modo, attualmente, per seguire ancora il nostro Blog-Denuncia è sui siti e motori di ricerca esteri, sino a che non saranno oscurati:
http://alessandragandini.blogspot.fr/
http://alessandragandini.blogspot.co.uk/
http://alessandragandini.blogspot.com.au/
http://alessandragandini.blogspot.de/
http://alessandragandini.blogspot.ro/
http://alessandragandini.blogspot.ae/
https://plus.google.com/112309778413136665009/posts

Alessandra Gandini 02.07.15 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Situazione critica in Grecia , in Italia , in Europa e nel mondo . I pasticci perversi dei padroni del mondo ci hanno destabilizzato troppo e troppo a lungo , la corda è tesa al massimo e si spezzerà presto ! Non meravigliamoci se poi ci ritroveremo con agitazioni e rivoluzioni , e con governi estremisti , il ciclo si ripete , se non si impara niente dal passato si rifaranno gli stessi errori che ci porteranno agli stessi orrori , se non peggio ! Mi rivolgo ai non votanti : smettetela di ignorare la realtà e unitevi a noi per rifondare un Paese decente , non pensate che siamo tutti uguali , non è vero e dovete capirlo !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 02.07.15 00:24| 
 |
Rispondi al commento

All uomo
(in questo caso l'autopremier)
che si pavoneggia nell'affermare che ci sono
le regole da rispettare e che vanno rispettate
e questo a difesa della sua tanto amata troika,
vorrei ricordare che non è più nei boy scouts
e che se un paese è disperato a tal punto che la gente si inietta il virus dell'aids per avere un sussidio per vivere....la regola è una sola:pur se aridi dovete riuscire a vergognarvi!!

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.07.15 00:22| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩

buona notte ai monelli del blog

✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩

old dog 02.07.15 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Io sto con tsipra su tutto però mi fa rabbia quando penso che se eravamo stati amministrati bene sia la Grecia che noi,se i nostri politici o qualsiasi dirigente pubblico avesse pensato sempre al bene comune e non ai propri interessi ora nn staremmo cosi a parlare di euro si o no!!!

claudiog 02.07.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento

orecchie l'autopremier che fa la morale agli altri e cinico come sempre afferma che ci sono delle regole da rispettare! Posso accettarlo da tutti ,ma che proprio lui venga a fare un'affermazione del genere è davvero il colmo Uno che la mette in quel posto alla prima occasione al suo compagno di partito rassicurandolo pure poche ore prima Uno che mentre un sacco di Italiani stanno facendo la fame ,prende l'areo di stato per farsi le vacanze,Uno che parla di rispetto delle regole Ma quali regole? ,ma chi le ha fatte queste regole?La troika ve la siete costruita a pennello a scapito di milioni di cittadini ai quali non vi siete mai degnati di chiedere un parere a proposito di democrazia La Costituzione ha regole ben precise ,una tra le tante il diritto della persona a vivere in modo dignitoso Perché l'autopremier su queste regole ci passa sopra? Il rottamatore della democrazia se le tenga pure le sue regole ma non dimentichi mai che quella vera di democrazia prevede la libertà di pensiero che non vuol dire necessariamente essere gufi Si ricordi l'autopremier che se si vuol essere rispettati si deve prima rispettare.:le regole sia lui il primo a rispettarle invece che imporle manovrato come un burattino da Angelita.

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.07.15 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah ah ah, gli comincia a bruciare il sedere ai burocrati di Bruxelles e ai politici dell'europarlamento. Pensa se tornate nei vostri paesi a fare la fame come gli altri cittadini, invece di gozzovigliare a 20.000 euro al mese

walter ., roma Commentatore certificato 02.07.15 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-------A CONFERMA DEL MIO COMMENTO PRECEDENTE---------


http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/01/grexit-leconomia-nel-continente-di-george-orwell/1832238/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newsletter-2015-07-01

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.07.15 23:52| 
 |
Rispondi al commento

W LA GRCIA DOPO! DI LORO, USCIAMO NOI , E SBATTIAMO FUORI A CACI NEL CULO RENSZUSCONI E COMPANY!|! FUORI DALL'EURO!! E RIDARE AL POPOLO TUTTO QUELLO CHE SI E' RUBATO DA SEMPRE CON MASSIMI INTERESSI!!! V FOR VENDETTA!!

Paolo Carboni 01.07.15 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte, sport ... antidiabete ...

Difendete il blog dai troll ...

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.beppegrillo.it/magazine/archivio/lasettimana2015-06-28.pdf

Uno dei grandi italiani lasciato scannare dai mediocri politici nostrani ... Uno dei tantissimi ...

Italiani un popolo di eroi navigatori e santi ... lasciati scannare dai mediocri ...

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Sosteniamo tutti il no

Salvatore Asole, Fermignano PU Commentatore certificato 01.07.15 23:11| 
 |
Rispondi al commento

---LA CATARSI DI UNA RIVOLUZIONE DEI "SANCULOTTI"---

Se voi credete di togliere il potere a questi gangesters con il voto, vi sbagliate di grosso.
Al voto non bisogna rinunciare, perché è l'unico modo decente di governare un paese, ma non lo è certo per liberarlo dalla "malavita", dalla "Mafia": quelli o li "scanni" o li rinchiudi a vita tra 4 muri e sequesti i beni loro e dei loro parenti ed affini fino al terzo grado, a meno che non dimostrino che quei beni siano frutto del loro lavoro e non delle ricchezze "ereditate"

Il M5S è la nostra speranza di governo futura, ma non ci libererà mai dalla "feccia che ci circonda


oem consiglia harry haller ... per doisinfestare iul blog dal "Deutsches trollkorps" del famoso Trommell ...

https://www.youtube.com/watch?v=v_NnpsgW90I


C'è il granede Ciuffi ... per ritrovare la serenità in questo BLOG!!!


^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 23:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2015/07/01/stiglitz-denuncia-la-trappola-del-ttip-e-rimprovera-litalia/

DIFFONDIAMO FRA AMICI E PARENTI ... PREVENIRE E' MEGLIO CHE FOTTERE ... O ERA COMANDARE? ...

FA LO STESSO ... PASSIAMO PAROLA!!!!!!!!!!!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, questa sera pare che rommèl sia presente coi suoi 4 scagnozzi ... I famosi "Deutsches trollkorps".

Sembrano più penne a scrivere pertanto una cosa quasi organizzata ... (quasi perchè i bradipi si organizzano solo fino a un certo punto).

Difendiamoci sto blog per cortesia controbattendo con cortesia ai cortesi e mandando a cagare i volgari e provocatori d'accatto ...

Su difendiamoci il blog perfavore.

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Mario 01.*07.*15 22*:05

Quella che citi è la risposta di L'altra europa con tsipras ROMA!!! 'n ce provà furbacchiotto!

poichè ve rode er culetto che il M5S a Roma è quotato al 34% e il PD al 26% che fate?

Prendete qualcuno col cognome greco e gli fate firmare una lettera delirante spacciandola per scritta da Syriza

Vergognatevi FALSARI!

ecco la giusta risposta in una vignetta...con voi ci vogliono i disegnini se no non capite


https://www.facebook.com/FabioMartina72/photos/a.553747608070860.1073741828.528947153884239/747567892022163/?type=1&theater


Occorre fare un inversione completa del concetto del risparmio e degli investimenti bancari
Riportare alla realtà politici giornalisti banchieri
Innanzitutto la dignitosa Grecia è una piccola nazione con un piccolo volume di affari
Sono giorni che continuano a esercitare un allarme di catastrofe imminente
Ridurre in queste condizioni un popolo è genocidio
E per cosa ? Per non far perdere utili alle banche ed agli investitori
Gli investitori sono coloro che hanno già un surplus di
denaro non necessario
Non dite che con quello si crea lavoro poiché l'epoca del lavoro di questo tipo è finita
Che vi piaccia o no
In realtà dietro a tutto questo chiasso c'è solo un gruppo di speculatori che temono di perdere la camicia e il controllo
del potere
O incominciamo a capire che occorre mutare il sistema o
finiamo per scannarci a vicenda per un tozzo di pane
Ciascuno utilizzi le armi che ha
Rifiuto di acquistare prodotti derivanti da multinazionali
E per prodotti intendo anche quelli bancari
Si inizi ad utilizzare realmente la rete e chi ha dei risparmi li usi per fare investimenti su progetti utili
p.s.
A Roberto di Padova consiglio di vedere dove finiscono gli investimenti degli utili delle imprese private

Rosa Anna 01.07.15 22:37| 
 |
Rispondi al commento

E' da questa mattina che cerco di postare un certo messaggio e non ci riesco.

Strana combinazione. Nei giorni scorsi avevo riportato una notizia presa dai quotidiani, erano dati istat sull'occupazione; il blog ha riportato la notizia in apposito post di discussione. Questa mattina leggo su Corsera apposito trafiletto sui dati statistici ma in chiave diversa. Volevo postare, ma non è mai arrivato alcun messaggio.

Strano no?

Gian A Commentatore certificato 01.07.15 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, non sono un economista, ma faccio due considerazioni:

1) Se qualcuno ti deve dei soldi perché dovresti farlo fallire? In questo
modo non rivedrai certo più i tuoi soldi o almeno la gran parte.

INFATTI....OBIETTIVO DELLA TROIKA NON ERA QUELLO DI FAR FALLIRE LA GRECIA
MA DI RICATTARLA con MISURE DI AUSTERITA' ASSURDE. MA QUESTA è LA POLITICA
ASSASSINA DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE E NON SOLO DELLA BCE. DICIAMO
CHE NON AVEVANO PREVISTO LA VARIABILE TSIPRAS.

2) Perché l'innalzamento dell'inflazione dovrebbe svalutare i crediti ?
La moneta è sempre l'Euro. Mi riporto a casa mia gli euro prestati alla
Grecia e basta.

PERCHE' L'INFLAZIONE RIDUCE IL POTERE DI ACQUISTO DELLA MONETA: SE TU HAI
UN CREDITO DI 100 EURO STIPULATO TRE ANNI FA, QUEI 100 EURO VARRANNO MOLTO
MENO SE NEL FRATTEMPO L'INFLAZIONE (cioè l'indice dei prezzi al consumo) E'
AUMENTATA.

SONO DEI KILLERS MATRICOLATI....

CONSIGLIO A TE E AI LETTORI DI LEGGERE "CONFESSIONI DI UN SICARIO
DELL'ECONOMIA"!!!

Giovanni V. 01.07.15 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il patacaro oggi è adndato a prendersi consensi tra i greci.
Quando c'è da cavalcare un cavallo , si butta a capofitto come quando difendeva i dipendenti della municipalizzata dei trasporti in perdita per anni di Genova

sonia raggio, roma Commentatore certificato 01.07.15 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I 40 miliardi che il Ragioniere Padoan dice che l'Italia ha prestato alla Grecia in realtà sono stati girati alle Banche della Germania dal Ragioniere Mario Monti (quello "sobrio" come diceva la Repubblica) e che Napolitano-ce-lo-chiede-l'Europa nominò a capo del Governo italiano per fare gli interessi della Germania. Il comportamento di queste due persone , in guerra, viene punito con la fucilazione alla schiena.

giorgio peruffo Commentatore certificato 01.07.15 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Sia ben chiaro, Mauro Magni non dice cose giuste e per il semplice motivo che lui avalla, con il suo post, un sistema socio economico che sta facendo fallire nazioni intere.

Io non sono assolutamente in accordo con QUESTO SISTEMA e LO VOGLIO CAMBIARE, per questo ho in grande simpatia il Movimento 5 Stelle.

La Grecia è in mezzo a QUESTO SISTEMA così come ci saremmo potuti stare noi o la Germania o chicchessia.

Non è la Grecia che sbaglia o la BCE o il FMI o chi altro.

E' QUESTO SISTEMA SOLO ECONOMICO CHE CREA STORTURE SIA NEI POPOLI CHE NEL PENSIERO DELLA GENTE COMUNE, perchè corrottosi con l'esclusiva del potere unico ha poi corrotto tutto il resto.

BISOGNA CAMBIARLO E BASTA!

CHE I CITTADINI RIABBIANO IL VALORE CHE SPETTA LORO POTENDO VERAMENTE VOTARE politici degni CHE LI RAPPRESENTANO, CON UN'IMNFORMAZIONE LIBERA E UN'ECONOMIA REGOLAMENTATA!

E che ca$$o e vediamo un po se la smettiamo di dire CA$$ATE sul culo di sessanta milioni di persone perDio!!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Investitore ovvero operatore economico che effettua investimenti in maniera sistematica e cumulativa, disponendo di ingenti possibilità finanziarie proprie o affidategli.
E chi glieli ha affidati ? Magari fra loro c'è anche vostra nonna , vostro zio e ..........,

È il sistema bellezze. .......Un sistema va regolamentato entro dei limiti Se le leggi le fa il sistema .............abbiamo il monopoli monopolizzato ovvero dare a cesare quel che è di cesare


Rosa Anna 01.07.15 22:16| 
 |
Rispondi al commento

LA RISPOSTA DI SYRIZA A GRILLO

Argyrios Argiris Panagopoulos, responsabile di Syriza per l’Italia, ha pubblicato su Facebook una risposta all’offerta di aiuto di Beppe Grillo, che ha annunciato la partenza per Atene allo scopo di sostenere il referendum greco:

" Grillo scherzi e populismo a parte in Grecia non si vota per l’euro ma contro l’austerità e la ricostruzione della nuova Europa dei suoi popoli, democratica, solidale e con una maggiore giustizia sociale. Il governo di Tsipras ha chiuso i CIE, ha dato la cittadinanza ai figli degli immigrati e ha votato una legge per la costruzione di una moschea ad Atene.

Grillo in Parlamento europeo i tuoi deputati si trovano proprio di fronte agli europarlamentari di SYRIZA. I tuoi europarlamentari si immischiano a dir poco con razzisti e xenofobi e tu stesso hai dimostrato ripetutamente il tuo disprezzo verso gli immigrati.

Grillo il popolo greco e Tsipras lottano nelle strade e nelle piazze. Non mandano mail di protesta, Organizzano lotte con i lavoratori, i disoccupati, i precari, hanno fatto scioperi con le organizzazioni dei lavoratori, quei sindacati che tu odi profondamente.

Tsipras e il popolo del “NO” abbiamo scelto da quale parte stare.

Grillo tu dovevi stare stasera in piazza Syntagma, insieme con la gente del “Si”, perché rappresenti l’altra faccia di questo neoliberismo che divide e distrugge le nostre società."

Mario 01.07.15 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cito: "Quello che la Troika non voleva, infatti, era una ripresa economica che avrebbe fatto salire l'inflazione svalutando i crediti dei banchieri francesi e tedeschi".

Scusate, non sono un economista, ma faccio due considerazioni:
1) Se qualcuno ti deve dei soldi perché dovresti farlo fallire? In questo modo non rivedrai certo più i tuoi soldi o almeno la gran parte.
2) Perché l'innalzamento dell'inflazione dovrebbe svalutare i crediti ?
La moneta è sempre l'Euro. Mi riporto a casa mia gli euro prestati alla Grecia e basta.
Qualcuno può spiegarmi ?

Marco ., Bergamo Commentatore certificato 01.07.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Mauro ma che te Magni? pane e sapienza? prima de scrive qua sopra?

Anni de storia buttati ner cesso da personcine come te.

Gia me te immagino ...
Mauro: "Amò c'avemo er sugo co a pasta e la fettina l'nzalata e a frutta?"

Amò: " Si, sto a cucinà"

Mauro: "Allora si che er monno va bene"


Strozzati!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento

risposta a quella sotto al mio delle 16:25

Cara casalinga, giochi sporco e lo sai.
Sai bene che non si può parlare in chiaro perchè sai cosa è la comunicazione e soprattutto dove avviene(Italia).
Ti appigli a certi argomenti senza alcuna relatività. Ovvero, prendendo di mira un solo soggetto senza accostarlo ad altri. E così faiì apparire tutto quello che tu vuoi e come vuoi (non essendoci metri di paragone ma un solo soggetto la relatività è = a 0).
Sai perfettamente che molte cose avverranno con il tempo e che è tutto in rodaggio e in sperimentazione. Molte cose sono scomnparse e altre sono apparse, così come altre sono solo in embrione.
Altre ancora, sono convinto, non verranno nemmeno prese in considerazione ancorchè sbandierate...La sperimentazione,se funziona male o non funziona proprio, non può proseguire per forza; vigliacca, lo sai vero?
La strada è lunga e solo gente in malafede può dire quel che dici tu senza la pazienza che necessita in questi frangenti. Il tutto e subito sembra tanto quel fatto che vogliono solo i bimbi viziati o gente incompetente o al servizio di avversari.

Nel mondo delle spie esistono coloro definiti dormienti.
Ecco, te e i tuoi sodali apparite come quei dormienti che ogni tanto vengono usati per azioni coordinate.
Ovvero siete solo usati per fini altrui, ovvero propri.
Non credere (ma tu lo sai benissimo mia cara) di essere credere combattere...tutto ciò lo fai/fate su ordinazione.
Altrimenti perchè farlo qua sopra? Lo potreste attuare nei luoghi adeguati se il Movimento 5 Stelle vi stesse a cuore. Qui ora e con questo tenore non vi si può dire altro che "emissari del PD".
E così come i parlamentari non v'hanno cagato per quei dormienti che siete, qui avrete la cura adeguata per le vostre vigliacche ciance.

Tanti auguri casalinga divertitevi finchè vi dura, personalmente difendo il M5S dai loschi come te.
Per l'asino che scalcia, grazie gran faccia da culo.

Una buona serata mia cara ^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saranno PUTIN e i CINESI a salvare la Grecia?

http://blog.ilgiornale.it/foa/2015/06/30/sara-putin-a-salvare-la-grecia

Speriamo....e vediamo quanti in Italia molleranno il patto atlantico del menga e la Troika bancaria assassina che ci sta strozzando....

Giovanni V. 01.07.15 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa cordata di elementi spregiudicati, ben camuffati dagli organi d'informazione come istituzioni internazionali accreditati della buona finanza (Bce ecc.), in realtà, dopo aver distrutto le economie locali grazie a governi formati da uomini di partito ben istruiti nei meeting organizzati e finanziati dai banchieri con i nostri soldi, dove gli adepti ricevono una formazione pensata su modelli di gestione del potere sovranazionale, su visuale di una finanza speculativa solo per far soldi passivamente, hanno affamano e portato in miseria i popoli di mezza Europa, schiavizzando prima le imprese, e poi i privati cittadini. Tutto questo facendo leva su fraudolenti operazioni chiamate “finanziamenti, iniezioni sull'economia, gestione dei servizi” che in realtà per cittadini e imprese diverranno veri e propri indebitamenti insormontabili, contestuali ad una crisi di liquidità avviata con il contributo degli scandali innescati dalla mala gestione della finanza, i cui oneri sono stati spalmati sopra le spalle dei cittadini e delle imprese (tasse e austerità) e chiamati dai media collusi con il sistema: “riforme strutturali sul piano delle imprese e del lavoro”. Ora dobbiamo riprenderci in mano questi organi di potere mal gestiti da papponi che pullulano nella speculazione finanziaria, che a sua volta trova terreno fertile proprio nello stato di crisi dei paesi. Ossia: i cittadini d’Europa a queste carcasse improduttive devono levargli potere e incarichi democraticamente con il voto. Ora si deve far ricadere l'esposizione del debito negli istituti di credito, conteggiare e recuperare l'attivo dei bilanci che hanno maturato con la speculazione per incamerare, che a sua volta ha generato vessazioni fiscali e di interesse che la gente ha pagato e continua a pagare ogni giorno togliendosi il pane dalla bocca e il capitalizzato della singola privata impresa: il capitalizzato (l'utile) che serve per mantenere e fare impresa creando posti di lavoro senza dipendere dalle banche.

roberto f., padova Commentatore certificato 01.07.15 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Non sono daccordo. È una spiegazione troppo semplice, non è possibile.... ... .. . O no?

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.07.15 21:44| 
 |
Rispondi al commento

IO Non pago i debiti della Grecia
La Grecia ricatta l'Europa da ANNI e non da oggi cercando di spaventarla con la minaccia di uscire dall'unione con le presunte conseguenze catastrofiche che ripetono da troppo tempo.
Non succede niente all'Europa stiano sereni

Si Sono messi LORO, FUORI dall'Europa e Sono in fallimento
CI HANNO MANGIATO e SBAFATO con prestiti continui
NO ad altri prestiti alla GRECIA decidano loro che fare, democraticamente come sempre

Mauro Magni 01.07.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Banche , banche e banche
Ormai sono a pieni poteri
Tutto il resto è illusione ottica

Rosa Anna 01.07.15 21:41| 
 |
Rispondi al commento

14 famiglie da anni denunciano la violazione dei Diritti fondamentali subita http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2012/08/denuncia-violazione-diritti.html

Sulla vicenda giace in Senato da 631 giorni senza risposte http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2013/10/interrogazione-in-senato-su-alisei.html

Questi sono solo 7 dei circa 28 cantieri in questione http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2013/06/il-successo-del-piano-sperimentale.html
La truffa è tutt'ora in atto in Campania

Matteo mattioli 01.07.15 21:38| 
 |
Rispondi al commento

DIBBA......un marziano tra noi.
Grazie.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.07.15 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Eh... certo... indire un referendum per uno che si dice democratico ora è un grave rischio... lui non l'avrebbe fatto!...
Costui non può dirsi proprio per niente democratico!... costui è solo uno dei purtroppo tanti munisti di *sci* detti anche scimuniti! .-(((


tutto giusto...ma mi sembra che Tsipras e il suo ministro non siano proprio dei fautori della democrazia diretta; intanto il quesito che pongono è decisamente ambiguo.Inoltre è incredibile il loro continuo cercare di trattare; poi hanno sempre sostenuto la necessità di stare nell'euro e che è stato un errore entrarci ma sarebbe sbagliato uscirne(Varoufakis,incredibile arzigogolo mentale), poi teniamo presente che sono postcomunisti quindi legati all'ideologia europeista come nuovo sole dell'avvenire per guidare le masse(ovviamente chi guida sono le classi dirigenti, cioè loro) e come panacea per risolvere i complessi di inferiorità che hanno verso i popoli nordici così come li abbiamo noi italiani. Non credo che siano eroi della democrazia ma solo politici ambiziosi.

claudio g., villorba Commentatore certificato 01.07.15 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma levate lo sparatore...ovvero il solito coglione del mantovano!
Fa schifo leggere anche il solo nik...pulizia per favore!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.15 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Su la 7 ,Di Battista.....straordinario!

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento

La Frignero & C. sono politici criminali, sono la trojca dei lavoratori. Brutti porci.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 01.07.15 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma una parola su Greek Bailout Found di Indiegogo, che ha racimolato più soldi che in tutta la storia del crowdfunding, no? http://loredanademichelis.blogspot.it/2015/07/un-ragazzo-giovane-e-quindi-ancora-di.html

loredana de Michelis 01.07.15 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Il No dei greci domenica, farebbe fallire miseramente il più grande imbroglio perpetrato ai danni dei popoli del Sud Europa.
Quello che doveva essere il sogno degli Stati Uniti d'Europa, è morto nella culla già agli inizi degli anni novanta, quando la Francia comunicò in maniera perentoria, che mai avrebbe rinunciato alla sua sovranità.
Una classe politica appena degna, davanti a quella perentoria dichiarazione, avrebbe dovuto subito archiviare il progetto della Comunità Europea.
Invece, proprio perchè è una classe politica corrotta e mediocre, hanno tenuto in piedi volutamente questo carrozzone, solo per sfruttare i popoli del Sud Europa e per mantenere migliaia di posti riservati alla loro casta.
In virtù di ciò, ogni giorno in più all'interno di questa fasulla Comunità Europea, finirà per diventare un giorno in più rubato al nostro futuro.

gianfranco chiarello 01.07.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Vedete che la storia si ripete?

La domanda è: "può rinascere un nuovo Hitler che abbia pure consensi"?

In situazioni come quella della Grecia è molto probabile.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 01.07.15 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per i fautori dell'onesta' e rettitudine tedesca

http://www.welt.de/wirtschaft/article129163985/Deutsche-Firmen-fast-so-korrupt-wie-nigerianische.html

(combinazione son pure quelli che fanno gli studi e analisi sulla corruzione mondiale)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 01.07.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento

ESATTO è la troika la "cupola mafiosa" non è la moneta €, possiamo chiamarla Sesterzo, Palanca o Ducato Pippo Pluto ma di per se non è causa di un bel niente, ma è solo l'effetto di una gestione politica economica criminale.

Quindi dovremmo decidere cosa fare, se uscire e mandare all'aria oltre mezzo secolo di europeismo, oppure correggere gli errori politici e tecnici sottoscritti nei trattati UE.

Clesippo Geganio 01.07.15 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Finche' avremo il " servo sciocco" (come dice Salvini) dell 'europa, che si mette a pecorina di fronte alla nazista, messo li' apposta per quello, per far scivolare nel baratro anche l'Italia ( e siamo a buon punto) abbiamo di che avere paura. Ragazzi, vi prego, non storcete il naso, alleatevi con la Lega, con cui abbiamo in comune piu' di un obiettivo, e insieme cacciamo quest'immonda maggioranza dal governo.
MoVimento 5 Stelle e Lega Nord: insieme si vince e si rispedisce nella ridente Toscana il non-eletto.

Illy 01.07.15 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio riecheggiare un ritorno al passato, o riesumare un'ideologia morta e sepolta.
Ma visto lo sfacelo a cui ci hanno portato le banche nel 29 e oggi, e vista la necessità e il ruolo di primo piano che hanno oggi nell'economia moderna, non sarebbe meglio renderle ISTITUZIONALI definitivamente? Farne passare la proprietà allo stato, senza avere scopi di lucro, assoggettandole ad una legislazione che ne blindi i compiti, in modo tale che svolgano semplice la funzione di REIMMISSIONE di liquidità nel economia reale (fondamentale), ovviamente coi dovuti accorgimenti e le giuste tutele.
Oggi il fallimento dell'Europa, come noi la conosciamo, è stato dato dal fatto che i governatori della BCE non sono stati eletti da nessuno e non rispondono direttamente al popolo europeo del loro operato, ma di chi li ha voluti piazzare li. Si spiega forse il perché con questa crisi i ricchi non abbiano sacrificato nulla (anzi), mentre tutti gli altri, chi più chi meno, abbia dovuto fare sacrifici enormi. E' giusto quindi che BCE e Banche sia governate da chi deve fare gli interessi della popolazione, e non di una ristretta elite di persone?
E' giusto che questi organi e questi soggetti giuridici siano elettivi?
Per me si

danilo oliva, brescia Commentatore certificato 01.07.15 20:06| 
 |
Rispondi al commento

I responsabili rappresentanti della TROIKA vanno denunciati a un tribunale internazionale per USURA!

AngeloS. 01.07.15 19:59| 
 |
Rispondi al commento

E' deprimente pensare che ci hanno imbrogliato per tutti questi anni e ancora insistono convinti che a nessuno possa venire qualche sospetto dopo le tragedie che si sono susseguite in questi anni.

Comunque Squinzi ieri ha dato un po' di carne alla nostra magistratura che sembra d'accordo con forze straniere per far chiudere continuamente aziende, senza tener conto dei posti di lavoro e del lavoro che appunto vola all'estero in altri paesi ad aziende concorrenti.

renato b., padova Commentatore certificato 01.07.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Privatizzare i Profitti e Socializzare le Perdite è SEMPRE STATO IL MOTTO DEI GOVERNI ITALIANI.

Nel ns. paese si statalizza quando c'è da perdere e spendere denaro , poi quando il gioiello è stato ben cesellato lucidato e firmato è pronto per passare di mano.

Ecco perchè Draghi è da sempre l'eminenza grigia di questa troika mefistofelica: deve aver insegnato ai suoi seguaci, novelli apprendisti stregone, come rubare i soldi ai poveri per rendere sempre più ricchi i soliti ricconi (leggasi banche e chi ci marcia dentro).

renato b., padova Commentatore certificato 01.07.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Spero che non si raggiunga nessun accordo e che la Grecia esca dall'euro.
Sarà un esperimento interessante per fare vedere ai fanatici della lira cosa accadrebbe a noi ma moltiplicato per 100.
Inoltre la pianterei di elogiare Tsipras vista la risposta che ha dato a Grillo Panagopoulos responsabile di Syriza. Infine stenderei un velo pietoso sulla seconda elezione della Loquenzi. Visto che la devono scegliere in 2 per il non-statuto (cosa che mi trova in forte disaccordo) non era opportuno fare una(seconda) votazione ridicola e inutile

arnaldo 01.07.15 19:39| 
 |
Rispondi al commento

1500 - Nicolò Machiavelli: "Il fine giustifica i mezzi"
2015 - Angela Merkel: "La finanza giustifica i mezzzi"
Com'è cambiata la politica in 500 anni!

Gabri M., Roma Commentatore certificato 01.07.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento

La più divertente leggenda

metropolitano finanziaria:

la Grecia ha "truccato i conti"


I governi greci si sarebbero presentati ad entità

economico-finanziarie che controllano l'economia

planetaria del calibro della BANCA CENTRALE

EUROPEA, del FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE

con conti "truccati" e queste sprovvedute entità,

senza verificare se le garanzie prodotte dai

greci o meno fossero attendibili, le hanno

omologate accordando i finanziamenti

ma poi, dopo anni di insolvenza, si sono accorti

che avevano "truccato i conti"!

Adesso a livello empirico/sperimentale/scientico:

provate ad andare nell'ultima filiale della

banca più sfigata e vedete un po' se riuscite a

ottenere un prestito presentando garanzie

"truccate"...

Qual'è il quoziente intellettivo medio di un

pubblico sul cui livello si confeziona e propina

una mostruosità mediatica simile?

Del resto, andate rivedere le dichiarazioni

del NOBEL X L'ECONOMIA Mario Monti sul rapporto

VIRTUOSO € / Grecia:

"La Grecia è la manifestazione più concreta del

grande successo dell'Euro.

durante un'intervista del 26 settembre 2011


https://www.google.it/?gfe_rd=crei=pSOTVa22K8qG8Qe8z4E4gws_rd=ssl#q=MONTI+EURO+GRECIA&tbm=vid

Gli uomini e le donne della la casta mentono, sono è abituati a mentire consolidano il
potere con la falsificazione e la mistificazione fino al parossismo fino a affermare e smentire
lo stesso dato ...Di fronte a tali evidenze come può esistere qualcuno che li prende seriamente in considerazione?


https://www.google.it/?gfe_rd=crei=pSOTVa22K8qG8Qe8z4E4gws_rd=ssl#q=MONTI+EURO+GRECIA&tbm=vid

https://www.google.it/?gfe_rd=crei=pSOTVa22K8qG8Qe8z4E4gws_rd=ssl#q=MONTI+EURO+GRECIA&tbm=vid


https://www.google.it/?gfe_rd=crei=pSOTVa22K8qG8Qe8z4E4gws_rd=ssl#q=MONTI+EURO+GRECIA&tbm=vid

copia incolla segnala invia


antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.07.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto qualche commento...E' incredibile...assurdo...pazzesco...come...questo M5S e molti commentatori...si rendano conto dello sfacelo italiano e mediterraneo, dei Partiti e dei politici farabutti, delle malegestioni mediterranee, degli sprechi e sperperi, segli stipendi accessori e premi di produttivita' per avere costruito argini che crollano, dei soffitti che cadono e dei viadotti che crollano degli imbrogli elettorali, dei nepotismi, dei voti di scambio, delle Caste improduttive ed intoccabili, delle pensioni baby e delle pensioni d'oro, delle cattedrali nel deserto e dei servizi che non funzionano delle sovrattasse e delle corruzioni...E SI LAMENTINO DELLA GERMANIA dove i politici sono ONESTI e CORRETTAMENTE costosi ed OGNUNO e' produttivo e TUTTO funziona bene...

Neto Misonve 01.07.15 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E brava questa Europa (dei padri fondatori, chissà se immaginavano una fine del genere).
Magari tutti pronti a classificare l'Italia e gli Italiani come mafiosi, i MAFIOSI sono proprio loro, oggi più di ieri ho chiaro il perchè in 60 anni le mafie non sono mai state sconfitte.
Caxxo, come mi si aprono gli orizzonti.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.07.15 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STRACCIONI SIAMO NOI

Bisogna sfatare una serie di leggende metropolitane che i cittadini di mezza Europa si tramandano a proposito del popolo greco.
1) Troppi dipendenti pubblici
La Grecia è passata da 907.351 nel 2009 a 651.717 nel 2014 una riduzione del 25% che in Italia provocherebbe una guerra atomica.
2) Non sono state realizzate riforme strutturali
La Grecia dal 2010 al 2015 è passata dal 109 posto al 61 per quanto riguarda la convenienza per l'apertura di una attività imprenditoriale.
Significa che è semplice assumere e che c'è un regime fiscale che avvantaggia le imprese con una burocrazia snella e veloce.
Vi sembrano prerogative delle attività commerciali che si aprono in Italia?
3) I Greci vanno in pensione a 50 anni.
Prima di applicare la riforma delle pensioni la situazione greca e quella italiana erano identiche.Con la riforma applicata nel lungo termine(2060) i Greci andranno in pensione più tardi di ogni altro popolo Europeo.
4)Impatto della spesa pensionistica sul pil
La spesa è in linea con le altre nazioni ma il costo di un pensionato greco è uno dei più bassi della UE.
5)Non hanno ridotto il deficit
La Grecia è passata da un deficit del -15,6% nel 2009 al -1,4% nel 2015,l'Italia come altri paesi per scendere di 3 punti percentuali si è svenata.
Quante scuse ci dobbiamo ancora inventare per non riconoscere l'ipocrisia della sedicente Unione Europea?
Quanti sacrifici devono ancora fare i Greci,devono forse donare un rene a testa per far arricchire maggiormente le banche della finanza speculativa?
A chi non crede a quanto esposto nel mio commento al link
"http://www.nextquotidiano.it/tutto-quello-che-ti-dicono-sulla-grecia-e-falso" ci sono tutti i grafici e le cifre che documentano il grande inganno.
Se le nazioni dell'UE avessero fatto metà dei sacrifici che ha fatto il popolo ellenico in questi anni sarebbe già scoppiata la terza guerra mondiale.
La prossima volta che chiamate straccioni i Greci fatevi un bell'esame di coscienza e vergognatevi.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.15 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fiero del M5S!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'FMI, la BCE e tutti gli stati del UE che hanno prestato soldi dei contribuenti, alla Grecia vogliono indietro i loro "N-Euri", lì chiedano alle Banche private Francesi e Tedesche che lì hanno incassati.

Il popolo Greco quei "N-Euri" manco li ha visti, nè toccati.

Paolo R. Commentatore certificato 01.07.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma,armeno,i banchieri se so' sarvati??
No eh?!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.15 18:50| 
 |
Rispondi al commento

ma la Grecia o i Greci
un tantino del Loro non ce lo hanno messo?

mha?

psichiatria. 1 01.07.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA egregio Beppe Grillo & Co.✰✰✰✰✰... pazienti!!!

Per favore perdonàtemi il maiuscolo, non sono il Mantovano!

IMPORTANTE:
BEPPE PER FAVORE PORTA IN GRECIA
ANCHE UN ECCELSO TRADUTTORE DI
ITALIANO-GRECO___GRECO-ITALIANO!
COSì SIAMO SICURI CHE CAPIRÀ PURE
QUALCHE ELLENICO TESTADURA!

Grazie per l'attenzione.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 01.07.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

M5S/lega Salvini: su molte cosedivisi.Ma oggi sono più importanti quelle che uniscono:Grecia strangolatadall'€USURA,abolizione Legge Fornero,
opposizione a €, UE, BCE, FMI...No guerra a Russia, scusate se è poco! Se l'obiettivo è opporsi a questa casta di parassiti politikanti"consigliori" della criminalità legalizzata che sta pure perdendo il controllo sull'accumulazione del capitale finanziario,
allora c'è poco da fare gli schizzinosi...
Durante la seconda guerra mondiale USA e URSS hanno combattuto insieme per vincere lo stesso
nemico: la Germania nazista,la quale,oggi grazie a sguatteri €peisti(Monti,PD,ncd,scelta...) si sta riprendendo,con la speculazione,il terrorismo psicologico di servi giornalisti, la guerra finanziaria, ciò che non le riuscì con la guerra guerreggiata. Tra parentesi mi risulta che quando una nazione è sconfitta in una guerra dovrebbe risarcire i cosiddetti "debiti di guerra" e non risulta che la Germania abbia onorato quei debiti nei confronti della Grecia che fu danneggiata ma non risarcita,dalla Germania sconfitta. A questo punto, conviene unire tutte le forze anti€, spodestare questo irritante pupazzo animato dai ventriloqui di Bruxelles,costituire una sorta di CLN, o un COMITATO DI SALUTE PUBBLICA, dove ciascuno mette da parte questioni di principio, ideologie e anche sensibilità emotive, per queste cose c'è tempo.Le cose per cui non c'è più tempo ci costringono a unificare strategicamente tutte le forze, gli economisti(Borghi,Bagnai,Barnard... che da anni denunciano il nocumento senza rivalsa il buco nero esistenziale in cui ci hanno trascinato con l'€, senza nemmeno interpellare il "demos" radice greca di quella parola di cui si riempiono la bocca e inondano pagine di giornali (pagati da noi).Potrà anche non piacere questa prospettiva però,obiettivamente, o le forze "populiste" "euroscettiche" "demagogiche" realizzano un asse anti€zona o altrimenti la vedo molto difficile recuperare benessere e scongiurare la guerra


antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.07.15 18:45| 
 |
Rispondi al commento

In sostanza sia questo governo che i precedenti hanno ingrassato le Banche con il denaro dei cittadini(tasse).
quello che succede in Grecia succede in tutti gli stati europei.
Grazie alla Grecia ora c'è il finanziamento dei cittadini agli stati in difficoltà.
Solo quelli che battono moneta propria si sono salvati dal cappio bancario.
Le banche sono in utile e i cittadini muoiono di fame.
Anche le banche cooperative sono andate a finire nelle grinfie delle banche nazionali.
Se le banche falliscono...o sonno in perdita hanno già fatto un decreto che pagheranno i risparmiatori.
Evvai..tutto per le banche..la finanza è il fine ultimo del capitalismo!
Bisogna uscire dall'euro e ritornare a battere la lira...altrimenti moriremo soffocati,piano,piano,ma moriremo.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

...basta sostituire l'"acqua gelida" con le regole, le leggi, i trattati...
Con l'augurio, per chi ama essere veramente libero, di rovesciare i punti di vista impressi dall'elite maligna del vitello d'oro...

http://www.dionidream.com/the-banana-experiment/

Massimo Tramonti 01.07.15 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Fatemi capire.
Monti, per rimanere nel giro degli strozzini, ha versato oltre 40 milioni di euro italiani per il salvataggio della Grecia? Quindi adesso siamo anche noi i cravattari che strangolano lo Stato greco?
Ma come si è permesso l'uomo della Troika di esporre l'Italia verso la Grecia, con soldi che ci sono stati estorti col sangue delle riforme alla Fornero?
La Germania della Merkel non mi piace; hanno fatto male quei politici che condonarono i debiti di guerra alla Germania.
Mentre l'Unione Sovietica pretese la restituzione fino all'ultimo centesimo, l'Italia e la Grecia (quest'ultima versava in condizioni tremende con le infrastrutture, ponti, strade, ferrovie, distrutte dai tedeschi) rinunciarono ad esigere quando dovuto dalla Germania.

M. Mazzini 01.07.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il più grande debito cancellato nel Novecento? E' stato quello tedesco, dopo la sconfitta delle due guerre mondiali. Senza l'ultimo default, quello del 1953, Berlino oggi non sarebbe certo la locomotiva d'Europa. Senza contare che nel 1990, al momento della riunificazione...
Lo scrive Enrico Marro sul Sole 24 Ore riportando due episodi in cui fu la Germania, oggi in prima fila contro i Greci, ad andare in default e a non pagare i debiti. E segnatevi queste tre date:

1932: arriva il default, poi Hitler si cancella il debito da solo

1953: il mondo condona i debiti tedeschi dopo la sconfitta di Hitler

1990: cancellati quasi completamente i debiti alla Germania riunificata


(da facebook)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.07.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Messora
18 minuti fa ·

LE PROVE DEL PIU' GRANDE FURTO DELLA STORIA
Il grafico definitivo che taglia la testa al toro: 1) dovevano salvare le banche francesi e tedesche, 2) volevano far pagare il conto ai cittadini, 3) si sono inventati il salvataggio della grecia, creando fondi salva-stato finanziati con il sangue dei popoli europei, e usando la grecia come copertura per far transitare i soldi alle banche. Tutte le prove che servono sono in questo grafico. Il resto sono solo chiacchiere. Il resto è "ce lo chiede l'Europa".

http://www.byoblu.com/post/2015/07/01/le-prove-del-piu-grande-furto-della-storia.aspx

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.07.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento

CHIARISSIMO !


E sarebbe ancora più utile mettere in chiaro con un grafico l'andamento nella distribuzione del debito pubblico italiano per gli stessi periodi.

Si scoprirebbe probabilmente che a noi è stata riservata la stessa fine attraverso un diverso trattamento.

Magari si scoprirebbe che a causa dell'immensa mole del nostro debito fino a questo momento non hanno potuto usare lo stesso percorso riservato alla Grecia ed allora che si sono inventati?

IL Q.E., OVVIO!

Provo a spiegarlo: PER NON FAR RIMETTERE UN CENTESIMO AI LORO AMICI SPECULATORI PRIVATI in un caso COME L'ITALIA ai "NOSTRI EROI" serviva una tale quantità di denaro che rendeva impraticabile LA SOLUZIONE GRECA (lo stornare tout-court nei bilanci pubblici i crediti privati vicini al capolinea che tanto avevano fruttato ai loro amichetti). Inoltre bisognava far presto perché troppi di questi crediti erano ancora ben lontani dalla scadenza e la palese manifestazione di un prossimo default avrebbe lasciato gli amichetti con il cerino in mano (grandi grandi perdite).

Bene, cosa si sono inventati allora? Semplice, IL DENARO SE LO SONO STAMPATO (e fin qui poteva anche andar bene) ma IL LORO COLPO DI GENIO (DEL MALE - per i semplici cittadini) è che l'hanno fatto avendo "l'accortezza" di non distribuire questo denaro direttamente AI RISPETTIVI GOVERNI bensì alle BANCHE PRIVATE con il seguente preciso ordine:
NOI VI FACCIAMO GUADAGNARE TANTO E SENZA SFORZO E VOI UTILIZZERETE QUESTO DENARO PER ACQUISTARE I TITOLI DEL DEBITO PUBBLICO DEL VOSTRO PAESE. Questo semplicemente comporta che IL nostro debito rientra TUTTO O QUASI nei nostri confini mentre le LORO "QUOTE DI STAMPATO" ingrasseranno i loro bilanci rendendoli sempre più immuni da eventuali contraccolpi.

In pratica stanno "sigillando" la nostra bara finanziaria preparandosi ad isolare dal contagio le loro economie.

LE CASE DEI BANCHIERI SONO SEMPRE STATE SALE TRAVAGLIO DELLE GUERRE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 18:14| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

DATE UN LITRO D'ACQUA PER OGNI LITRO DI PETROLIO!

Basterebbe un litro d'acqua in cambio di un lt di petrolio, o metro cubo gas per fare dei paesi africani, posti dove c'è un futuro di speranza e vita dignitosa.

Certo, i rubinetti devono essere della gente, non dei capi, sennò è tutto un caxxo!

Tante belle cose a tutti.

Nando da Roma.

p.s.

Oleodotti e gasdotti fanno il giro del mondo in zone impervie e impossibili, ma un acquedotto sarebbe troppo difficile e pericoloso, non sia mai asca un po' d'acqua, 'na tragedia!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Toc. . . Toc. . .
Riflessione: «Come Volevasi Dimostrare»
Distruggere la democrazia sostituendola con la finanza.
Costruire una nuova “morale” che finalmente può essere sperimentata sul campo nel nome del “nuovo ordine mondiale”.
Il grafico semplifica, se ve ne fosse stato bisogno, di quello che è veramente accaduto.
Gli scaltri, attraverso le loro banche centrali (Francia e Germania), hanno precostituito un credito nei confronti della Grecia. Va detto che nella realtà, i denari erogati apparentemente così “magnanimamente” dai figuri di cui sopra, per la maggior parte sono stati concessi allo stato greco affinchè acquistasse armi dai paesi sopraddetti (aerei e sottomarini dalla Francia e carri armati dalla Germania).
Questa la realtà.
Ma non contenti, gli amanti della grandeur e dell'efficienza teutonica, hanno, attraverso la BCE e la UE, ripartito il rischio su tutte le altre nazioni (grafico due).
Vi ricordate come faceva la signora FIAT di rinomata memoria?
I profitti a lei e i rischi (deficit) socializzati.
Non causa pro causa (una non causa spacciata per causa).

Malger 01.07.15 18:12| 
 |
Rispondi al commento

È una storia pericolosa se per una ipotesi assurda buona parte della popolazione dovesse diventare cosciente del problema è a rischio tutto cio' che è stato fatto nel dopo guerra. Le istituzioni perderebbero di significato è tutto verrebbe azzerato e lo spazio per spinte reazionarie e nazi-nazionaliste
diventerebbero immensi e di facile percorrenza. Nessuno può assicurare che in Europa la guerra non possa tornare.

Lino 01.07.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento


Invece del povero Tsipras, che si e' trovato a dover gestire una situazione MOLTO piu' grande di lui, I poveri greci avrebbero avuto bisogno di un Premier avveduto, progettuale IMPRENDITORE. Uno in grado di riconvertire una economia largamente improduttiva/parassitaria/votoscambista...in una economia produttiva. Uno in grado di progettare attivita' lavorative e di FAR LAVORARE I suoi statali...oppure, in grado di correttamente ridurre spese parassitarie ed aumentare facilitazioni per le imprese in modo da poter incentivare i bravi greci operosi ad iniziare attivita' d'impresa...Tsipras...un qualsiasi governante tedesco farebbe I greci ricchissimi in un paio d'anni...In ogni caso,,,dopo... usciti da Euro ed Europa...dopo...lo stesso l'economia dovra' riconvertirsi da largamente parassitaria a soprattutto produttiva...Ma questo creera' comunque moltissimi che RESTERANNO INDIETRO...molto di piu' che non riconvertire ORA...

Neto Misonve 01.07.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo articolo fa riflettere. Bisognerebbe domandarsi perché alle teste italiane prema tanto il salvataggio delle banche altrui, almeno quanto se non più, delle proprie che comunque non sono in odore di santità, bisognerebbe chiedersi perché questo accanimento persino di fronte ad una popolazione suicida.
Non temo le risposte ma che non ce ne siano.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 01.07.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Banche tedeske e francesi avevano sul groppone crediti deteriorati greci e a quel punto l'europa della banche ha subito provveduto a spostare tali debiti sugli stati (anche sull'Italia che non era esposta).
Quante volte è successo che un'azienda o un comparto abbia ricevuto oltre cento miliardi di sovvenzioni statali? Mai!
I grandi predicatori del libero mercato sono proprio i più schifosi statalisti sempre pronti a ciucciare la mammella dei soldi pubblici per poi sputarci sopra dicendo che il privato è meglio....
E vediamo tutti quanto meglio sono le banche private:
voragini di debiti scaricati nei conti pubblici!


Passaggi:
-governanti fingendo di essere sperperatori scemi si indebitano con banche incaute che miracolosamente non chiedono garanzie
-le banche prendono gli interessi e se è in vista un fallimento vendono i crediti deteriorati agli stati o a qualche ente sovranazionale creato ad hoc
-i soldi dei pessimi investimenti bancari ce li rimettono i cittadini che NON hanno alcun privilegio bancario ma hanno il dovere di coprire i loro sbagli

Con quale diritto i governi RUBANO i soldi dei cittadini per REGALARLI alle banche incaute?
Secondo un principio di DITTATURA finanziaria legittimata (?) da un voto popolare che nulla aveva a che fare con tali sperperi.

Persino tutta la miliardaria corruzione italiana impallidisce di fronte al furto di quelli che sono di fatto i veri padroni assoluti di tutte le istituzioni pubbliche italiane ed europee.

Notiamo che i francesi si sono dimenticati di usare la ghigliottina che se applicata ai vari finanzieri creativi farebbe tanto bene alla loro economia.

p.s. Per chi è contro la pena di morte suggerisco la possibilità di vendere su ebay i reni di Monti Letta Renzi (giusto per riprenderci qualche spicciolo) :)'
p.p.s. io sono contrario all'uccisione perché impedisce di tortu ehm interrogare i criminali, scovare i complici e far loro sputare almeno parte del maltolto.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!
Finalmente il post che Tutti ci aspettavamo.
Il piu bel post dell'anno!

maurizio p. Commentatore certificato 01.07.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

le banche come l'avvocato, vinci "abbiamo vinto".
perdi "hai perso".
i guadagni sono loro le perdite di tutti.
la buona politica dovrebbe servire a tutelare i più deboli ma, in questo momento storico,politici e banchieri stanno dalla stessa parte e i popoli soffrono.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 01.07.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Politici e bancari sono entrambi criminali. Ma i bancari sono peggio perché non ci mettono la faccia. Il politico preme il grilletto, ma è il bancario che mette la pallottola.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.07.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento

la foto del "bravo" ragazzo che ha violentato una ragazzina a Roma

fate "girare", per favore.........


https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xat1/v/t1.0-9/s480x480/11400987_10153141291729011_2418517749817710417_n.jpg?oh=4864d5f5eb3c7c02dcdc77690fcda415&oe=55E825ED

Covelli, er cugino der caciara ......... Commentatore certificato 01.07.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Renzi con la sua spocchia da primo della classe pretende di dar lezioni al collega greco, riferendosi tra l’altro alle pensioni privilegiate degli statali greci, da che pulpito viene la predica … Peccato che, per citare un semplice es., le baby pensioni in Italia siano un diritto acquisito; sono state abolite nel 1992 da Amato ma quelle erogate sono regolarmente incassate e non sono state minimamente penalizzate. Sono un privilegio riservato a poco meno dell’1% della popolazione ma che costa alla collettività 9 miliardi l’anno.
Secondo Confartigianato tra questi numerosi pensionati, addirittura 17 mila hanno smesso di lavorare a 35 anni di età ed altri 78 mila sono andati in pensione tra i 35 e 39 anni, mentre la stragrande maggioranza è comunque andata ben prima dei 50 anni. E’ stato calcolato che mediamente incasseranno dalle 3,5 alle 7 volte di più di quanto hanno versato come contributi previdenziali, mentre dopo la riforma previdenziale dei due killer sociali Monti – Fornero la stragrande maggioranza degli italiani andrà in pensione a circa 67 anni ed incasserà mediamente un terzo di quanto versato alla previdenza.
Più sperequazione di questa!
Il netto contrasto tra diritti acquisiti(i primi riconosciuti) e diritti violati (i secondi, cornuti e mazziati),secondo voi,come dovrebbe essere risolto?
Senza arrivare a una lotta tra “poveri”, occorrerebbe quantomeno arrivare a una correzione distributiva. O no?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.07.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POTERE AL POPOLO E NON ALLE BANCHE

alvise fossa 01.07.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Natalino Balasso

Ancora oggi leggo le bugie che i media e i nostri professoroni riescono a farci digerire sulla grande ordalia della Grecia.
Che razza di territorio è questa Europa, ma davvero non si vergognano, questi capi di Stato, questi padroni di cose irreali e importantissime che sono le nazioni, a perdere il loro tempo per girare intorno a un problema inesistente? Come si può ragionare in termini bancari nei confronti di un paese? Come ci siamo ridotti a parlare di tassi, di prestiti, di default? Come si può ridurre in miseria e schiavitù un'intera nazione, ancora oggi, con un appiglio medievale, peggio, primitivo, per una questione di interessi bancari?
Ma qual'è (qual è per i professorini) la grande bugia? La grande bugia è confrontare la Grecia con la Germania, con la Francia e persino con l'Italia. Ma ci vogliamo convincere che le intere esportazioni della Grecia arrivano a coprire l'economia di una cittadina di provincia italiana? La vogliamo capire che stiamo parlando di problemi dell'ordine della portata economica di Reggio Emilia? Se già parliamo di Firenze non c'è più paragone! Sono solo interessi, cioè cose immaginarie.
Ma cosa vorrebbe essere questa Europa, se non riesce nemmeno a risolvere i problemi economici del livello di una cittadina? Ma davvero vogliamo mettere nella testa dei cittadini che non sarà giusto se si concederà ai Greci uno stato di welfare a cui l'Europa, da cogliona, ha rinunciato? Davvero vogliamo a priori creare odio internazionale, per non volere risolvere questi problemi in maniera più graduale? Ma dategli 'sti soldi, lasciategli queste pensioni per altri dieci anni, ditegli di mettersi a posto gradualmente e smettetela di rompere i coglioni ai popoli per problemi stupidi come gli interessi bancari. E mettete mano all'enorme problema culturale che attraversa questo continente, che non è più capace di creare un cazzo e pensa che la vita sia far di conto. Smettetela di seminare odio e allarmi, cominciate a sorridere e abbracc

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.07.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERO CHE I GRECI ESCANO DALL'EURO (E ANCHE NOI).

andrea crinó 01.07.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma io, perché devo salvare le banche gestite da pseudo manager attenti solo al loro interesse ?
Ma perché devo essere io a pagare i funzionari statali incompetenti ? Ma perché debbo permettere a quel tipo che si autolicenzia un mese prima di andare in pensione per "fottersi" l'astronomica buonuscita ?
Ma perché dobbiamo pagare le astronomiche buonuscite a chi non è stato capace di produrre considerevoli utili ?
Ma perché debbo contribuire a mantenere questi puzzolenti parassiti ?

Alessandro L. 01.07.15 16:29| 
 |
Rispondi al commento

I trattati prevedono l'uscita dall'euro articolo 50 del trattato di

https://youtu.be/NQkZ-xvi2IcLisbona

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.07.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Avete letto:

" Una tazza di camomilla al giorno riduce il rischio di mortalità prematura "

Con relativa pubblicità a fondo pagina?


Una sola rispoSta mi sorge nella mente, grata e solidale, con spruzzate di ottimismo ...


MANNATEVELAAPPIANTERCULOVOIELACAMOMILLAEL'UNIVERSITADELTEXASECHINUNV'ESTRAMUORTO!!!!

EC CHE CA$$O QUANNO CE VO CE VO!!!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi diciamocela tutta, la casalinga di Voghera ci ha scoperti.

Siamo un covo di reazionari nazifascisti con a capo un duo degno di hitler mussolini, con la democrazia per finta e che aspirano alla conquista del mondo partendo dall'Italia.

E' vero l'uno vale uno non è un'idea ancora in rodaggio, ma un sistema di parole che serve solo per abbindolare gli italiani, anzi, dirò di più, è l'avanguardia della nuova corruzione in Italia che si fa strada in questa maniera (dannate casalinghe, chiuse in casa a studiare le cose e prendere notizie per sputtanarci ... a noi nazifascisti del M5S).

Poi ... quei fanatici del movimento 5 stelle che non danno retta a un gruppo di personcine a modo (gli occupatori del palco 1.0) che hanno fatto di tutto per apparire in TV con i loro slogan contro il M5S e la sua non democrazia ... Che indegne persone i parlamentari e senatori e Beppe e Casaleggio che non danno retta e non ascoltano questo rinomato gruppo di supporter del M5S che a sua volta cerca solo di sputtanare "senza altro a pretendere" (?) il Movimento 5 Stelle ...

Queste casalinghe di voghera che non sono del PD ma che a quest'ultimo fanno un gran comodo con le loro presunte indagini da segugi di primo fiuto!!

Grazie casalinga, che il signore te ne renda merito, che iddio possa posare le sue mani su di te e donarti, così, quella santità che tu e i tuoi compari occupatori di palco 1.0 meritano per cotanta trasparenza e cotanta dedizione nel tentativo di sputtnamento del M5S.

* * * * *

Voi del PD , lungi dall'osservare la mafia in casa vostra, potete attaccarvi solo a queste ca$$ate per tentare di rovinare la reputazione degli ONESTI d'Italia ...

Casalinga ... A riveder le stelle ... ^_^

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti il mv5s tutto questo giostra di mostri dell'Unione Europea era già progettato da tempo d prima della SS Angela Merkel la Germania si stanno vendicando dopo il crollo del muro di Berlino si sono ripresi il loro popolo al completo la SS Angela Markel è come Adolfo Hitler vuole a tutti costi di prendere potere criminali tutta le Europa è per fare questo chiede aiuto all'America ,contro una persona scomodo ,è la Russia di (PUTIN)LA GERMANIA DELLA CANCELLIERA SS Angela MARKEL FARÀ SCOPPIARE LA TERZA GUERRA MONDIALE QUEL MURO TANTO UMILIATO DAL POPOLO NAZISTI GERMANICO NON CI RIESCONO CON LE BANCHE PRIVATE CRIMINALI ,IO DICO NON C'È DA ASPETTARSELO DI PEGGIO ,LA GUERRA MONDIALE ,NUCLEARE È ARME CHIMICHE ,CHI CI GUADAGNA CHI CI PERDE È SEMPRE IL POPOLO ONESTI ...
CORDIALMENTE FRANCO WMV5S

franco iannucciello 01.07.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, aspetta a partire.......

claudio g., villorba Commentatore certificato 01.07.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL DEBITO GRECO DALLE BANCHE AGLI STATI

"Quello che è tuo è mio, e quello che è mio è mio!

Non bisogna uscire dall'Euro, bisogna far uscire la BCE dalla sua gestione!

Se non si pensa a come "gestire" l'€uro con una Banca Centrale degli Stati, la musica sarà sempre la stessa, la suoneranno le banke private!

I debiti della Grecia sono fatti "anche" da armamenti acquistati "obbligatoriamente" insieme alle trance di aiuti, bel caxxo d'aiuti!

SE L'EURO NON LO GESTISCO GLI STATI MENBRI, NON ANDIAMO DA NESSUNA PARTE, ANZI, ANDIAMO A PICCO PEGGIO DI ADESSO!

Arrivederci e grazie...zie...zie.

Nando da Roma...ma...ma.

p.s.

Ma... non ve pare ora de aprì ste discussioni all'interno del M5S pure alla rete...ete...ete?

Una volta si votava...ava...ava...ava come votava!

La Rete continua a non essere rappresentata da nessuno lì dentro!

p.s1.

I parlamentari fuoriusciti dal M5S e apparteneNti a varie commissioni, possono essere rimossi dalle stesse come fanno gli altri?

Non voglio gente di "altri partiti" nelle commissioni spettanti al M5S!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 16:16| 
 |
Rispondi al commento

No no... tutte le persone coinvolte andrebbero ricercate e buttate in galera, i soldi delle banche coinvolte andrebbero recuperati e resi ai legittimi proprietari, le banche falliranno, chi cazzo se ne frega!!!

Dennis Frau 01.07.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma in Europa da quando comanda la Germania si riunisce l'Eurogruppo o l'Eurocrucco?

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra un quadro di Kandinskij!... mettiamolo come sfondo del desktop! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.15 16:02| 
 |
Rispondi al commento

M5S al governo e poi subito fuori dall'euro!

marco grego 01.07.15 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Caspitina! .-|||




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori