Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Parlamento è la mangiatoia dei partiti: #StopSpeseFolli

  • 31

New Twitter Gallery


"Il MoVimento 5 Stelle è entrato alla Camera dei Deputati per la prima volta l'11 marzo del 2013. Quando siamo arrivati qui, due anni e mezzo fa, questo palazzo costava un miliardo e 87 milioni di euro. Oggi, dopo più di due anni di nostre proposte, ordini del giorno e denunce pubbliche, costa 230 milioni di euro in meno. La variabile storica siamo stati noi. Ci volevano persone a contatto con la realtà quotidiana per raggiungere questo risultato.
Ma questo palazzo costa ancora troppo.
In questo palazzo ogni anno si spendono 81 milioni e 300 mila euro di stipendi ai parlamentari. Alcuni di questi continuano a prendere questi soldi dalle patrie galere.
Dalle casse di questo palazzo, escono ogni anno 138 milioni di euro pubblici per i vitalizi agli ex parlamentari. Gente che è stata in Parlamento anche per un paio d'anni e prende fino a 10 volte la pensione minima di un italiano che ha lavorato per 35 anni. [Guarda il video integrale con l'elenco di tutte le spese folli della casta]
Nei nostri comuni, tagliando sprechi e privilegi, non abbiamo fatto pagare la Tasi ai cittadini, stiamo creando un distretto dell'Hi tech a Livorno, saniamo le voragini di bilancio che ci avete lasciato a Pomezia e Civitavecchia, avviamo una nuova gestione dei rifiuti che faccia pagare l'immondizia per quanto ne produce la famiglia e stiamo investendo in turismo.
Ormai è matematico. Basta mettere i soldi delle nostre tasse nel settore giusto e l'Italia riparte.
Ogni euro investito in turismo in Italia produce altri 6 euro per lo Stato.
Ogni miliardo di euro investito in ristrutturazioni energetiche crea 17.000 posti di lavoro
Ogni miliardo di euro investito in energie rinnovabili 3.000 posti di lavoro
Ogni euro investito nei vostri stipendi, produce la Legge Fornero, l'aumento delle tasse locali, il taglio dei posti letto in ospedale, l'imu agricola, mafia capitale e chi più ne ha più ne metta.
Appena al Governo faremo in modo di fare funzionare questo palazzo con la metà dei soldi, e quelli che avanzano li metteremo in reddito di cittadinanza, aiuti ai pensionati e misure per agevolare imprenditori e popolo delle partite iva, che in questa Italia disgraziata sono quelli che producono ricchezza ma vengono sempre più vessati." Luigi Di Maio


20 Lug 2015, 15:19 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 31


Tags: Di Maio, governo, M5S, Parlamento, privilegi, spese folli, sprechi

Commenti

 

Non dobbiamo mollare. L'onestà la deve spuntare, in un modo o nell'altro.

Pubblicizzate anche la non conferma dei vice-presidenti delle commissioni M5S.

Voglio farci stare zitti, urleremo sempre di più, maledetti!

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 21.07.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Buona,anche se torrida,giornata,auguri a Beppe Grillo e grazie a Luigi di Maio.Penso,però,che pure a Luigi farà piacere che questo grazie è esteso indistintamente a tutti i cittadini parlamentari del MoVimento,meno visibili mediaticamente,"portatori d'acqua",che aiutano col loro lavoro a far sempre più grande il MV5*****.Tutta la mia stima e il mio affetto,Leopoldo Cerantola,Villadelconte Pd

leopoldo cerantola 21.07.15 11:00| 
 |
Rispondi al commento

i bilanci economici e finanziari dei comuni province e regioni non sono altro che lo specchio degli sperperi prodotti dal Governo nazionale, la contabilità è basata sugli stessi principi legislativi il bilancio dello Stato non è dissimile da quelli degli enti locali, unica differenza sono le quantità di denaro, l'esito sono i 2200 MLD di debito pubblico, per lo più accumulato e scoppiato con l'istituzione nel 1970 delle regioni diventate 20 stati nello stato italiano moltiplicando per 20 la spesa pubblica.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 21.07.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

chiunque desideri sapere come si sono accumulati 2200 MLD di €uro di debiti può farlo semplicemente senza costi reperendo presso gli uffici comunali competenti o direttamente dal sito web del comune le Deliberazioni di Giunta di Consiglio Comunale e le Determinazione dei Capi Settori... da questo documenti si possono avere le esatte informazioni di come, quando e perchè si spendono i soldi pubblici in opere o manutenzioni spesso inutili o artefatte operazioni per giustificare spese all'apparenza necessarie ma utili a soddisfare altri.

Stessa cosa per chi ha più dimestichezza la può fare con il bilancio economico e finanziario dell'ente comunale dove sono riportate entrate e uscite articolate in variegati capitoli di spesa che in confronto le favole fantasy risultano più attendibili e reali!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 21.07.15 10:49| 
 |
Rispondi al commento

ciò che Di Maio rivela e solo la punta dell'iceberg grande come 2200 MLD di debiti pubblici!

Chi sostiene che privatizzare conviene non capisce un ceppa di lippa di gestione del patrimonio pubblico oppure ha interessi speculatori lucrando sui beni collettivi.

Il patrimonio pubblico in quanto tale dev'essere gestito dalle Amm. Pubbliche, se l'ente possessore non è in grado di gestire il patrimonio allora va cambiata l'amministrazione politica eventualmente anche quella tecnica, prima che avvenga un danno erariale o patrimoniale.

Ma sappiamo che ciò non avverrà mai perchè gli enti pubblici sono ricchezza da saccheggiare per ingrassare i conti correnti dei politici, partiti e fondazioni degli stessi politici.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 21.07.15 10:34| 
 |
Rispondi al commento

carissimo e bravissimo DI MAIO,
a proposito del tuo intervento sulle spese folli dei partiti vorrei darti un consiglio e cosi a tutti i parlamentari del M5S: Va benissimo la denuncia in parlamento ma sarebbe anche opportuna una maggiore propaganda capillare con manifesti in ogni citta' e questo per sputtanarli pubblicamente e rendere maggiormente partecipe tutta l'opinione pubblica che,purtroppo, a volte,commenta dimostrando solo sconforto e incapacita' a reagire. Tenete bene a mente questo consiglio.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.07.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Tanti Auguri di Buon Compleanno Beppe

cittadino tra i cittadini !:)

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.07.15 10:03| 
 |
Rispondi al commento

E allora basta soltanto chiudere la mangiatoia. Sono una docente che ha trascorso la sua vita ad i segnare a generazioni do ragazzi la legalità e il rispetto delle regole. Ho versato 41 anni e sei mesi di contributi allo stato italiano che ora mi da 1800 € du pensione al mese e mi bastano. Sono disposta a mettere le mie conoscenze e le mie competenze al servizio del mio paese senza chiedere nulla in cambio. La politica è l'arte di amministrare la cosa pubblica con passione e abnegazione con l'antica Grecia insegna e non quell'abomonevole mercato che è diventato. In

vincenza gina di gangi 21.07.15 09:59| 
 |
Rispondi al commento

parliamo sempre di stipendi e vitalizi a parlamentari, ma il buco più grosso sono gli stipendi e le pensioni dei dipendenti! Valgono da soli più del 60% dell'intero budget!
Parlate un pò di loro!

mauro cardoni, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.07.15 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Auguri, Beppe!!!!!

M. Mazzini 21.07.15 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Se a questi 460 milioni, che voi avete fatto risparmiare, non abbinate i capitoli per la loro destinazione, rimangono sempre nello stesso calderone.
Quindi con 460 milioni si potevano elargire 400 euro mensili per un anno a 10 mila famiglie e questo dovrebbe essere il vostro mestiere. Per quanto riguarda gli sprechi, nel 2007 (8 anni fa) Rizzo e Stella, hanno pubblicato un ottimo libro ben documentato, ma loro non avevano ricevuto alcun mandato dei cittadini per fare i loro interessi, voi sì. Per quanto mi è dato sapere, il M5S nel 2013 è risultato il primo partito (movimento)più votato. In Sicilia siete stati il primo partito nell'autunno del 2012.
Buon lavoro e speriamo che possiate fare un buon uso del tempo, perché esso non è infinito e per alcuni italiani che vi hanno dato fiducia, sta per scadere.

Angelo CT 21.07.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Il Tav rimane sempre una delle tante spese folli per 2 semplici motivi , il primo perchè ci vanno pochissime persone e il secondo perchè i treni normali non vengono più revisionati fino al punto che qualche vagone in esercizio non ha i condizionatori d'aria che funzionano e nello stesso tempo le finestre non si possono aprire con il caldo che abbiamo in questi giorni. Non è una mia invenzione ma una realtà e per il discorso che il tav nn è indovinato andate nel sito degli orari dei treni e vi accorgerete che si vede solo il tav in prima magina mentre nel sito è difficoltoso trovare gli orari normali

asterix 20.07.15 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Quanto buon senso! State facendo un lavoro non solo grande, ma anche storico. Nessuno prima d'ora è riuscito nell' impresa di cambiare radicalmente un sistema marcio, corrotto e criminale, senza violenza. Il ns.M5S ci salverà dalla catastrofe che questi partiti di sinistra/destra/centro/lega ecc. ci propongono.

bruno sandrini 20.07.15 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Di MAIO :
un extraterrestre.arrivato sulla terra....
PREMIER STELLATO

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 20.07.15 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Un grazie all'infinito a questo Grande Uomo di soli 28 anni, immensamente saggio e maturo e onesto. M5S sempre.

silvana ., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.07.15 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Siete commoventi,Bravi, avanti così.Dopo 42 anni e 6 mesi di lavoro asterno, ho scoperto che il TFR mi arriva dopo 27 mesi.Vorrei chiedere all'economista Sen. Monti se avete vautato la portata di questa scelta, mi spiego, ho dovuto rimandare la ristrutturazione finale della mia prima casa. Fermando falegnami, idraulico e pavimentista ecc con relative entrate delle partite iva.Non si poteva applicare la norma certificata delle "cessione del quinto" con relative fatture, immettendo denaro per i soggetti in tali condizioni.Anticipando il TFR entro mesi 3, come era sempre stato.Ringrazinandovi anticipatamente per la possibilità di esprimere un mio parere cordiali Saluti a Tutti. Athos

athos vecchietti, ferrara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.07.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Non mi arrenderò“disse a voce alta. ”Ho quasi dici anni e non mi arrenderò“. Tremante dal freddo, si coprì meglio che poté con il cappotto.
Quando fu così buio che si sentiva solo il vento fischiare e le onde abbattersi contro la diga, Hendrick scorse una luce fioca sopra di lui.”Aiuto, aiuto“, urlò. La luce si arrestò e comparve il viso di un uomo che teneva in mano una lanterna. ”Chi è?, domandò, scendendo verso il ragazzo. Alzò la lanterna e guardò Hendrick. ”Che cosa ci fa un bambino a quest‘ora di notte su una diga?“, chiese.
Hendrick, nonostante il freddo, riusci a raccontare dell‘acqua che gocciolava. ”Resisti ancora un po‘. Vado a cercare aiuto“, disse l‘uomo.
Ma proprio in quel momento sentirono delle voci che chiamavano dalla diga e videro le luci di alcune lanterne. Erano il padre e lo zio di Hendrick e tanti altri uomini del villaggio che cercavano il bambino.
”È qui, è qui, il ragazzo che cercate è qui!“, urlò l‘uomo. ”Stavo tornando a casa dal lavoro e l‘ho trovato qui, accanto alla diga“.L‘uomo raccontò dell‘acqua che gocciolava e che era stata bloccata dal dito del bambino.
”Ripareremo subito la diga“, disse lo zio di Hendrick e si mise al lavoro con gli altri uomini.
Il padre di Hendrick scese giù fino alla diga a prendere suo figlio. Avvolse nel cappotto il ragazzo mezzo assiderato e lo portò a casa. ”Non ti preocuppare più per la diga”, disse. ”È stata riparata“. ”Ora hai bsogno di mangiare qualcosa di caldo e di andare subito a letto. Sei un bambino molto coraggioso e sono orgoglioso di te. Hai fatto la cosa giusta e ci hai salvato la vita“.
Questo accadde tanto tempo fa, ma in Olanda si racconta ancora la storia del bambino coraggioso che salvò il paese mettendo il dito nella diga.

Marco ., Bergamo Commentatore certificato 20.07.15 19:26| 
 |
Rispondi al commento

guardiamo sempre la crepa, mai la voragine

http://felicitaannozero.altervista.org/immagini/costi_politica.jpg

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 20.07.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVANTI COSI' E NON MOLLATE MAI

alvise fossa 20.07.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi! nutritevi ed esaltatevi della vostra energia positiva, vedrete che alla fine contagerete tutti gli altri e avrete fatto la storia (in senso positivo)

ezio barbieri 20.07.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a casa! Parassiti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 20.07.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento

CARO LUIGI GRAZIE MA DOVETE RIDURRE ANCORA, ANCORA E ANCORA.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.07.15 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Parlamento, mangiatoia dei partiti. Grazie per questa denuncia, a nessun partito era mai venuto in mente di farla.
Ora la "Chiacchera di Firenze" che fa? Si accoda proclamando che lui ha preventivato tagli per il 2035?

giorgio peruffo Commentatore certificato 20.07.15 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande

marco vinicio amoni, FOLIGNO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.07.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

presto saremo al governo.
La nostra rivoluzione pacifica.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 20.07.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio sei grandissimo!
Sei la nostra ultima speranza.
Non mollare mai!!
Noi ti amiamo

Marco ., Bergamo Commentatore certificato 20.07.15 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa é una delle principali cause del proliferare del debito pubblico, non va chiesto ai cittadini di pareggiare il disavanzo con altre tasse e sacrifici, ma a loro con le loro condotte scellerate.

Dolphin 20.07.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Tocca alla politica tirare la cinghia, lo chiedono i loro datori di lavoro !

rolando di vaio 20.07.15 15:43| 
 |
Rispondi al commento

....ed è per questo motivo che faranno l impossibile per non mollare ...dipende da molti itagliani

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.07.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori