Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Germania in default

  • 36

New Twitter Gallery

default_germania.jpg

La Deutsche Bank ha una esposizione ai derivati pari a 54,7 TRILIONI DI EURO. Pari a 20 volte il PIL tedesco e 5,7 volte il PIL della intera Europa. E poi la GRECIA che non paga 1,5 miliardi di euro deve fallire.

da formiche.net

"Una montagna di 54,7 trilioni di euro in derivati. È l’elefante nella cristalleria di Deutsche Bank: una somma che equivale a 20 volte il Pil tedesco, che è di 2,74 trilioni e almeno a cinque volte il Pil dell’intera Eurozona, che è di 9,6 trilioni. Lo scrive il giornale Usa online zerohedge.com.


VIDEO Il debito della Germania con la Grecia

CAPOFILA NEI DERIVATI
Secondo l’autore del pezzo che usa come fonte lo European megabank’s annual report, la banca con la maggiore esposizione in derivati al mondo è Deutsche Bank a quota 54,7 trilioni di euro, che “ha fatto mangiare di nuovo la polvere alla più grande banca d’America, sia per asset che certamente per ego del suo ceo: JpMorgan”, a 50,9 trilioni di euro.
La bella notizia per correntisti e azionisti della tedesca è che questa esorbitante cifra, per effetto di una magia contabile “precipita a 504,6 miliardi di euro in asset e 483,4 in passività, le cifre comunque più grosse in un bilancio da 1,6 trilioni (sceso dai 2 trilioni di un anno fa: un 20% che, secondo Db, è stato generato dai tassi di interesse dei derivati e dai movimento delle cirve dei rendimenti in dollari, euro e sterline nel corso dell’anno, dal tasso di cambio e dalla revisione del trade per ridurre il mark-to-market). Al netto, dunque l’esposizione diventa di 21,2 miliardi… un giochetto contabile che funziona però solo nella teoria”.

A CHE SERVONO GLI AUMENTI DI CAPITALE?
Nella pratica la cosa che rileva è che ad aprile 2013 Deutsche Bank abbia diluito il capitale del 10%, per poi successivamente varare tre aumenti di capitale, uno da 3 miliardi, e altri due da 1,5 miliardi ciascuno: tutto un pacchetto di misure funzionali a rafforzare la struttura di capitale della banca. “Con il risultato che la situazione –spiega l’autore del pezzo – è che la banca è nella stessa situazione di un anno fa”. A copertura di questi 55 trilioni ci sono 522 miliardi in depositi, una cifra di cento volte inferiore.
La conclusione di questa storia è sempre la stessa: questa esposizione epica in derivati è la principale ragione per cui la Germania, scalciando e urlando teatralmente negli scorsi cinque anni, ha fatto ogni cosa in suo potere per assicurarsi che non ci fosse un collasso a effetto domino nelle banche europee che avrebbe certamente fatto precipitare la catena di collaterali in pancia a Db e la loro conversione da lordo a netto e che causa a Anshu Jain, e certamente a ogni altro ceo di banca, risvegli bruschi in un bagno di sudore ogni notte”." formiche.net

6 Lug 2015, 10:36 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 36


Tags: default Germania, derivati, euro, germania, JP Morgan, marco, Merkel, zerohedge

Commenti

 

Sììììììì! Il DEFAULT dell' Europa tra dieci, quindici anni! Quando in tutto questo tempo ci sarà stato modo di mettere ciò che è stato rapinato altrove, al sicuro perché cambiato, parcellizzato, reinvestito, riunito, smembrato in una girandola continua di mutamenti sotto il nostro naso, ignari di quanto avviene perché è impossibile conoscere ogni intenzionalità e ogni mossa. E poi, a che serve "sapere" se le cose continuano imperterrite in questo modo?Che cosa è cambiato in questi dieci anni (perché da oltre dieci anni le cose vengono in gran parte a galla)? A me pare di essere ai punti di partenza. La Grecia se non è ancora "fallita", per alcuni abitanti, è persa inesorabilmente, spogliata ormai di tutto. Per altri cittadini è un' opportunità straordinaria per appropriarsi delle "vendite in saldo". E, a catena, avanti gli altri. Meno male che siamo a conoscenza di ciò che avviene. Siamo stufi di "sapere"... E agli effetti pratici (perché si vive una volta sola) dov' è il cambiamento? Ehhhh, c' è tempo, c' è tempo... Qualcosa cambierà.Parole confortanti, piene di ottimismo perché è in questo modo che si cambia il mondo, vero?
Sibilla12

Sibilla12 16.07.15 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un economista e me ne vanto
Dopo tutti questi disastri economici e politici di oggi ho dei seri dubbi.sui risultati e delle loro teorie


Ritengo sempre alla fine deve prevalere il buon senso , ed I conti semplici che ci servono ad amministrare le spese familiari siano le piu` valide .


Qualcuno dovrevebbe spiegar=mi perche la Germania non vuole acettare la proposta degli Eurobond per salvare il debito pubblico

Vantaggi e svantaggi degli Eurobond rispetto al metodo attuale imposto dalla Germania

Cordiali saluti

NINO

Luciano Basini, Cape Town sud africa Commentatore certificato 09.07.15 04:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono anziano abbastanze per ricordarmi i discorsi di Ugo La Malfa
sopranominato allora Cassandra
Quando citava gia pedantemente` la grave situazione del debito pubblico di allora e ci insegnava la programmazione economica predicava il risparmio
Ricordo era addirittura contrario alla TV a colori perche` non potevamo permettercela

Arrivarono I soloni della politica , per anni I media nazionali non richiamarono adeguatamente l ` attenzione `sul debito pubblico e il problema
si gonfiaVa sempre piu sino a scoppiare

ed ora assistiamo allibiti alla saga Greca

I debiti rimangono sia I Greci e Nostri e sono la triste realta`,

IL Gufo La Malfa ci aveva avvertiti !
Nino

Luciano Basini, Cape Town sud africa Commentatore certificato 08.07.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia, già la Grecia, il male, il disastro ,uno Stato di ladroni e corrotti,sarebbe logico che la sua capitale non fosse Atene ma Roma!Già, Roma, come noi non siamo gli unici detentori della corruzione,così,non è la Grecia, così come la Germania NON è il centro dell'onestà, non lo è neppure il Vaticano con le sue tombe di mafiosi e rifugio "sacro" di violentatori e stupratori! Neppure Lui,aveva detto che in nome della Sua fede, venisse fondata una banca (lo I.O.R.). Tutto questo discorso per far capire che esistono organizzazioni come i "narcos" che comandano il Mondo,così come ci sono poteri che comandano i "narcos" e il Mondo!I 5S ,sono come gli altri. Quali altri loro non hanno preso soldi per campagne elettorali,loro si sono tolti una parte di stipendio, loro fanno 2 anni e se ne vanno,loro hanno fatto un fondo a proprie spese per i giovani, loro hanno smascherato gli aiuti alle banche, loro hanno fatto molte cose ma la cosa migliore che hanno fatto e che spero continuino a fare è che non si "legano" a chi fa parte di questo sistema,assurdo,corrotto, conta panzane e pela Stato!Sono chiaro?Questo sistema è la copia in piccolo del "quarto reich", si prprio così, uccidono il Popolo ,colpendo gli operai, volevano tagliare le pensioni , pensano al prelievo forzoso dai conti correnti!Pensate,il nostro grande imprenditore (grande ,non per me e spero per molti altri), vuole trasferire la sede FERRARI, in Olanda!Ottimo, ecco la svendita delle imprese Italiane (decisa sul"Britannia") . Si affaticheranno a smentire e i mezzi di informazione cercheranno di confermare questa smentita, così come hanno falsato le notizie sulla Grecia!Questo sistema non può non far schifo ,totalmente. Se il M5S riuscirà a far capire chi sono questi signori, sarà un bene ( e secondo me ci riuscirà). Altrimenti saremo schiavi e sottomessi ad un potere tiranno e distruttivo dell'altrui libertà!Un caro saluto a tutto il M5S, auguri di buona vita tutti gli onesti! Paolo buon.

paolo romanello 07.07.15 22:06| 
 |
Rispondi al commento

LE BANCHE DEVONO ESSERE NAZIONALIZZATE E GESTITE FUORI DALLA POLITICA

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.07.15 16:41| 
 |
Rispondi al commento

"Secondo l’autore del pezzo che usa come fonte lo European megabank’s annual report..." è fantastico citare un pezzo che cita un altro pezzo per arrivare a conclusioni di pura fantasia.

Qui siamo oltre Cazzenger, complimenti, sembrava impossibile ma ce l'avete fatta.

Ma fate bene, qualcuno che ci crede lo trovate sempre, figuratevi che un cretino come me vi ha pure votati.

ugo mantino 07.07.15 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deutsche Bank 54.000 miliardi di dollari in derivati
Sistema finanziario occidentale 2.000.000 di miliardi di dollari in derivati

Grecia debito 300 miliardi di dollari

2.000.000/300 = 6.666

Crollo sistemico in atto nel marcio sistema finanziario occidentale = a 6.666 volte la Grecia

No Glass-Steagall?
Allora addio civiltà!

Massimo Lodi Rizzini, Varese Commentatore certificato 07.07.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento

La cosa da capire, e che non conosco, e' la condizione al quale sono agganciati i derivati di deutsche bank. In pratica su dove e' piazzata la scommessa. Per capire se si stanno pilotando i mercati affinche' la scommessa sia vincente da parte di deutsche bank. Ricordiamoci che questa banca ha cause miliardarie in pancia perche' ha barato sull'euribor.

salvatore di cesare 07.07.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento

La matematica è scienza internazionale.
1. unità
10. decine
100. centinaia
1.000. migliaia
10.000. decine di migliaia
100.000. dieci migliaia ossia centomila.
1.000.000. milioni.
1.000.000.000. miliardi.
1.000.000.000.000. bilioni -ossia 100 miliardi.
1.000.000.000.000. trilioni ossia 100.000 miliardi.

54.700.000.000.000

ossia 54.700 miliardi

e spero di aver fatto chiarezza.

Non meravigliatevi " Carl Sagan" riporto dell'errore marchionico sul fallimento di una missione su Marte. La Nasa si esprimeva in metri e si affidò alla telemetria inglese ... che si esprimeva in Yarde .. a fallimento della missione si accorsero della bestialità commessa .
Se abbiamo avuto la Gelmini con un impossibile tunnel da 700 km !!! al Ministero della Pubblica Istruzione (con la collaborazione dei tecnici del Ministero stesso) c'è da aspettarsi di tutto e da tutti in tema di castronerie, ovviamente.

caio tizio, napoli Commentatore certificato 07.07.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento

state diventando sempre più simili agli altri partiti.. la verità sta sparendo sempre più... tutte le balle del post riguardo i dati sulla grecia sono riducoli perché se tutto va bene allora perché hanno bisogno continuo di soldi in prestito?

uno stato funziona solo se

1 è autarchico per quanto riguarda un eventuale regime di sopravvivenza al minimo

2 pratica il protezionismo favorendo i prodotti interni e sfavorendo quelli di importazione

3 è armato fino ai denti finanche con bombe atomiche.

4 stampa in proprio

5 ha in mano la grande distribuzione degli ipermercati-supermercati.

6 ha un ottimo sistema di telecomunicazioni non controllabile dagli stranieri.

7 ha una classe dirigente sottoposta al giudizio popolare in ogni fase delle scelte politiche.


a questo si deve aggiungere una magistratura non schierata politicamente e che tiene di conto in ogni decisione della prosperità del popolo.

tutte le altre sono BALLE e capisco che per molti non va giu bene che sono regole fasciste... ma se sono le uniche che funzionano che ci si puà fare se sono fasciste?

brunettino bassettino 07.07.15 02:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si parla di cifre bisognerebbe stare attenti a non "dare i numeri".
Vorrei ricordare che un trilione, nel sistema internazionale, equivale a un miliardo di miliardi e, quindi, un miliardo di euro equivale a un bilione.
Poco male se consideriamo che mr. bean, poco tempo fa, scrisse che quattromila miliardi (il patrimonio degli Italiani) equivalgono a quattro triliardi, ovvero quattromila miliardi di miliardi, numero quasi incommensurabile.

Antonio Guzzi Commentatore certificato 06.07.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornali parlano di oltre 70 trilioni di dollari ma il punto con i derivati è sempre quello:
70 trilioni di cosa????
NESSUNO sa cosa siano i derivati in pancia alle banche e come o quanto vengano influenzati dagli andamenti azionari e dei debiti nazionali.
Un enorme mistero su cui i spesso documenti mancano (come nel caso MPS e nomura).
I derivati sono oggetti finanziari ad alto rischio quindi se vanno bene si guadagna e se vanno male il conto tedesco lo paghiamo noi italiani:
se siamo così pirla da mantenere dei politicanti burocrati e corrotti allora secondo i tedeschi è giusto che paghiamo pure per loro che sono super razza maggiore.

La cosa divertente è che pure le maggiori banche americane hanno un'esposizione ai derivati simile.

E io continuo a chiedermi "70 trilioni di che?"
I derivati sono contratti che legalizzano una scommessa sul futuro (trovate definizioni più decorose su wiki) e i 70 trilioni non sono tutte perdite quindi non sono un debito se tutto va bene.... ma il "se tutto va bene" chi lo decide?
Quelli che hanno emesso i derivati?
A volte.
Comunque una cosa è certissima:
che il derivato vada bene o vada male il mediatore che l'ha trattato ci guadagna sempre e quando qualcuno ci guadagna allora qualcun altro ci rimette.

Una giungla di carta inutile e burocratica che riesce a far paura a un piromane.

I derivati dovrebbero essere vietati punto e basta come nei paesi musulmani.... ehi ma guarda.... abbiamo appena capito perché l'Islam è la cosa più orribile per gli occidentali (e soprattutto per gli speculatori occidentali):
invece di criticare sempre forse dovremmo iniziare a imparare qualcosina anche da chi non apprezziamo e almeno su questo mi pare che siano ben più avanti di noi.... nessuno ci impedisce di copiare ciò che di buono fanno gli altri, no?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.15 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Deutschebank NON e´la Bundesbank.
I debiti di una banca privata la possono far fallire e chi paga sono coloro che hanno i cc in quella banca.
Lo stato garantisce un massimo di 100.000 euro per cc.

Manfred 06.07.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE LA GERMANIA NON NAVIGA BUONE ACQUE

alvise fossa 06.07.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Per Grecia troppo lunga è sceso un percorso politico e rovinoso di anti-mercato, collettivista e polizze socialiste - quell'ha garantito l'impoverimento di solamente oggi; tutto basò sulla premessa insensata che c'è tale cosa come un pranzo" "gratis e l'inganno che lo stimolo Keynesiano salverà il giorno.

Jon OData 06.07.15 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma che vadano a fare in c.....
Prima creano un debito criminalmente con governi corrotti e compiacenti.
Poi pretendono di essere ripagati con il sangue della popolazione svendendo i paesi alle loro oligarchie...
In Grecia è nata la democrazia, ieri in Grecia è RINATA la democrazia.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 06.07.15 14:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

e adesso le riforme strutturali se le becchino loro...

Giovanni G., Bergamo Commentatore certificato 06.07.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma che schifo di pubblicita' e' quella con le fiamme, il Papa e il diavolo? Potreste un pochino cancellare questa merda di pubblicita' che forse vi finanziano ma fanno solo schifo? Grazie!

William Prestigiacomo 06.07.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, bellissimo filmato. Consiglio vivamente la visione.

Angela P., MILANO Commentatore certificato 06.07.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento

RENZI subito a casa!

Deve dimettersi!
Lui è il rappresentante della merkel!
Gli italiani non lo hanno votato e non lo rivoteranno!
Solo quelli a cui ha donato poltrone lo difendono e lo difenderanno!


Usciamo dall'euro!
Dopo l'affronto che hanno fatto oggi francia e germania vuol dire che dobbiamo uscire!
Renzi conta come il due di coppe quando briscola è bastoni!
Neanche chiamato!
Lui si consola con padoan, un altro imbelle europeista al soldo straniero!

Il nostro primo ministro sbiascica quando parla, sembra un mezzo ubriacone!
Ed è sobrio!!!!!!!!!!!!!!!!!
Spara paroloni per darsi importanza ma è un improvvisatore!
I contenuti fanno ridere i polli, non dice mai un cazzo anche se parla per un ora.
Tutto autoreferenziale!
e noi dovremmo essere tranquilli perché lo dice lui!
Tutto ciò che dice sono sparate megagalattiche basate sul nulla più assoluto!
Via questi accattoni dalle posizioni di potere!
Gli stranieri sappiano che il nostro debito è immorale!
Renzi ne è la prova!

Il PD ne è la prova e prima il PDL
Tutti complici perché con le mani nella marmellata!
Tanto loro la crisi non la vivranno!
Gli avete fatto gestire i soldi allegramente ed ora ci dite che dobbiamo saldare le spese folli fatte da questi maledetti delinquenti?
Perché non avete controllato come venivano spesi?
Perché avete permesso che i governi berlusconi (i più dispendiosi della storia) finissero con dare il colpo di grazia?
Quanti soldi ci è costato il ponte sullo stretto?
Tutto è preordinato per avere poi il controllo?
Allora sono vostri complici, consapevi o meno ma complici!
Io non ci sto!
Voglio tornare alla responsabilità famigliare!
Se non pagano loro dovranno pagare i figli!
Troppo comodo fare questi giochetti!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.15 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MECOJONI!!!!!

Francesco. Folchi.., AmoR Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.15 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho guardato il video incorporato nel post, consiglio a tutti di guardarlo. Da quel filmato traggo tra l'altro che i popoli tra loro sarebbero sempre e solo amici rispettosi e che sono innanzitutto le bugie interessate dei politici (degli uomini di potere) che creano i problemi.

W il M5S
grazie Beppe

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori