Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La tredicesima sui cellulari

  • 19

New Twitter Gallery

13cell.jpg

"Una "tredicesima" sulle tariffe dei cellulari, decisa unilateralmente dai tre operatori telefonici Vodafone, Tim e Wind, che costringerà gli utenti delle offerte ricaricabili - loro malgrado - a pagare ogni anno 13 mensilità e non più 12, senza nessun'altra alternativa.
È l'ultima furbata delle compagnie telefoniche, denunciata, anche a seguito delle vostre numerose segnalazioni, dai deputati del M5S in Commissione Trasporti all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

VIDEO Class Action: la vittoria M5S contro truffe e abusi

Fino ad oggi, gli utenti potevano infatti ricaricare ogni mese una certa cifra, mentre d'ora in poi la scadenza delle ricaricabili è fissata a 28 giorni, alla faccia degli utenti! Questa pratica scorretta, adottata dalle compagnie telefoniche, è un vero e proprio insulto alla concorrenza dal momento che la rimodulazione delle tariffe è stata fatta pressoché all'unisono da tutti e tre gli operatori, uniti in un fruttuoso sodalizio che costerà agli italiani in media l'8% in più rispetto a prima. Come M5S, abbiamo denunciato tutto all'Autorità presieduta da Pitruzzella, che ha il compito di vigilare sulla protezione dei diritti dei consumatori, con la richiesta di indagare subito sul rispetto della disciplina antitrust, alla luce di quello che sembra un vero e proprio "cartello" formato ad hoc dai gestori telefonici, a danno dei consumatori." M5S Parlamento

PS: E' disponibile, in offerta libera, il libro #MuriamoEquitalia che raccoglie le testimonianze degli sventurati che hanno avuto a che fare con Equitalia e hanno raccontato la loro storia nei commenti sul blog!

muriamo_banner_.png

25 Lug 2015, 10:46 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 19


Tags: cellulari, gestori cellulari, M5S, M5S Parlamento, Tim, Vodafone, Wind

Commenti

 

... in questo paese tutti quelli che possono oramai chiedono il pizzo ... visto che è stato legalizzato ... a partire da chi legifera ...

stefano leo 25.09.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

E' una vecchia tecnica. Se non vuoi (in apparenza) aumentare il prezzo del bene o del servizio, diminuisci la quantità dello stesso a parità di prezzo, o fai in modo che il cliente sia costretto, inavvertitamente, a consumarne di più, e quindi a comprare più spesso.
Lo hanno fatto infinite volte con i contenuti degli alimenti confezionati.
Lo hanno fatto anche perfino con i dentifrici: una grossa azienda che li produceva, si accorse che le vendite calavano; a seguito di una seduta di brainstorming, se ne uscirono con la brllante idea di aumentare il diametro del foro di uscita del tubetto ... Chi ha una certa età come me, ricorderà che una volta il foro di uscita aveva un diametro mediamente di 3-4 mm. All'improvviso questi fori sono diventati delle fogne di 8 (!) mm: chi era abituato a ricoprire l'intero spazzolino di pasta, pensate che abbia badato al fatto che ora ne usava più del doppio? E così i consumi (e le vendite) sono risaliti ...

Ennio R., Roma Commentatore certificato 27.07.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché tutti se ne fanno una malattia! Tutti malati col telefono sempre in mano, e sempre ad usarlo! Camminate nemmeno guardate le persone che vi passano vicino, nei ristoranti nei treni negli autobus, anche nella guida, tutti col cellulare in mano! Bisogna saper usare la tecnologia! Io ho mille minuti, mille messaggi, 3 giga di internet, e ne consumo nemmeno un quarto di tutto, ho tolto la suoneria, e rispondo solo ai numeri in rubrica, soltanto se casualmente ho il telefono in mano, per scrivere un sms, altrimenti lo lascio in borsa, e me ne frego di chi chiama! Poi quando guardo il telefono, in media ogni due o tre ore, se vedo chiamate richiamo quando sto comodo io, e non dipendo dal telefono e dagli altri! Se è urgente, mi inviano un sms, e li richiamo sempre quando guardo il telefono! ! volta a settimana, esco senza telefono e non potete capire cosa significa essere liberi da un telefono! Prima che non cerano, come facevate? Io sto abituando le persone a cercarmi solo con messaggi, e solo se è importante, e credetemi, arriverò a togliere definitivamente il cellulare, e sarò finalmente libero da questa schiavitù! Qualcuno lo aveva previsto, che saremmo diventati tutti scemi, con la tecnologia! Ed ecco la risposta! Ve ne fate una malattia, se le compagnie vi tolgono qualche giorno per ricaricare un cellulare, ma tanto, se consumate i minuti i giga ed i messaggi, cosa vi cambia se ricaricate prima o dopo? Una volta consumati, dovete aspettare per riattivare la promozione, oppure lo ricaricate e telefonate a tariffa senza promozione! E' tanto elementare la cosa! Buona serata! P. S. A me ne tim e ne vodafone, hanno mai truffato un centesimo, anzi mi hanno fatto sempre belle promozioni, e mi hanno regalato anche ricariche da 5 e dieci euro!

giuseppe dalfonso 27.07.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tim ci sta fregando anche altri soldi perché ci fa delle promozioni a nostra insaputa, nel senso che a noi sembra di dare conferma di un bonus vinto, invece ci passano ad una tariffa diversa.

LUCREZIA ARGENTO 27.07.15 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Finché i gestori della telefonia fissa e mobile siederanno in parlamento è tutto possibile.

Raffaele F., Torino Commentatore certificato 27.07.15 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non si tratta di cartello, ma di vera e propria associazione a delinquere di tutte le compagnie telefoniche, che praticano le stesse tariffe, per gli stessi periodi. Adesso la TIM ci sta rubando due euro per attivarci la Tim special che nessuno chiede, come è successo a me e a tanti altri clienti. Loro ci dicono di premere qua o là, per la conferma del "premio" che hai vinto per aver ricaricato 12 euro e poi ti ritrovi con il credito rubato perché hai attivato tim special! Ma la cosa più schifosa, è che non puoi parlare con nessuno, devi fare solo il fax, con tutte le spese che ne derivano, perché ormai non rispondono né alla tim, né alla telecom, che da luglio sono una sola società!Allora, vogliamo fare una class action per avere veramente delle compagnie in concorrenza e per farci restituire questi euro che ci hanno rubato?

LUCREZIA ARGENTO 27.07.15 12:47| 
 |
Rispondi al commento

La TIM mi ha addebitato per due mesi di fila euro 4,00 per traffico "promozionale" che non ho effettuato.
Ho chiesto spiegazioni al n. 119 e mi è stato detto che trattasi di connessione dati internet e che avrei premuto per errore l'icona.
Faccio presente che non ho internet sul mio cellulare e che non prevede la connessione di traffico dati.
Ho chiesto chiarimenti per posta certificata con copia per conoscenza all'Autorità AGCOM e alla Federconsumatori affinché intervenissero per evitare questi abusi e tutelare gli ignari consumatori.
SONO PASSATI DUE MESI E NESSUNO MI HA RISPOSTO.
Questi sono i servizi che vengono offerti in Italia.
Attenzione cittadini perché le fregature sono nascoste e nessuno ci difende.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.07.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono ritrovato senza 8,00 io la mia compagna e tanti altri utenti sia di Wind che di Tim e Vodafone per un contratto mai stipulato senza autorizzazioni per avere 3 giga di navigazione. Provo a telefonare ma nessun operatore è disponibile, mi sento truffato, senza possibilità di risolvere il caso, cosa sta succedendo?

Renzo Dionisi 26.07.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento

non e' vero che un operatore manca, anzi e' stato il primo. La 3 e' piu' di un anno che applica il rinnovo della ricaricabile ogni 4 settimane. Negli stati anglosassoni, solo a pensare di fare cartello , ti arriva una tale multa che ti passa la voglia di pensare , figurarsi poi a realizzarlo. In italia l'autority delle tlc ha due sedi : una a napoli e una a roma. e' la piu' grande sede mondiale di fancazzisti e imboscati. a roma dicono che vanno a napoli e viceversa e poi vanno al mare. Io per lavoro ogni tanto devo confrontarmici e prendo delle incazzature colossali , hanno stipendi molto alti e non fanno un cazzo tutto il giorno , uffici vuoti e tibrature con immediata uscita. figuratevi se questa struttura di parassiti puo' essere in grado di contrastare quei volponi delle compagnie telefoniche

angelo 25.07.15 21:29| 
 |
Rispondi al commento

gestori appena stati denunciati dall'agcom ad una multa salatissima, per l'attivazione dei numeri a pagamento illegalmente sui profili dei clienti

ora quest'altra bella MERDA...

I responsabili di queste aziende devono rispondere con il carcere...ragazzi nelle istituzioni, dovete fare intervenire i giudici e buttare la chiave...

adesso basta!!!

>>>SANTO ANONYMUS PENSACI TU!

mary dg 25.07.15 19:27| 
 |
Rispondi al commento

I loro più grande investimenti sono nel pagare ingegneri che studiano giorno e notti come mettercelo in quel posto.

ambara bacci (lamandero), s. lazzaro di savena Commentatore certificato 25.07.15 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Se tornò alla 3 non ho neanche un buon segnale internet per il blog

mirco g (vperv), giacchemirco@gmail.com Commentatore certificato 25.07.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Basta fare come con la benzina.
Andiamo TUTTI da altri operatori (non faccio nomi ma ci sono...).
Anche solo per princìpio.
Vedrete che gli passa la voglia.
Altrimenti confermeremo che siamo il solito popolo BUE che si lamenta ma che non fa NULLA per cambiare.


franz ferro 25.07.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

La decisione contemporanea e concordata si chiama cartello ed è illegale.
Modificare un contratto in corso permette comunque al cliente il diritto di recesso.

Quest'anno le compagnie telefoniche hanno anche ricevuto una multa (bassissima) per comportamenti scorretti in merito a servizi aggiuntivi con accredito diretto;
gli 144 erano una fregatura ma dovevi almeno digitare il loro numero, adesso ti trovi similmente a pagare montagne di servizi cretini clickkando inavvertitamente un bottone e come ai bei tempi degli 144 senza firmare mai nulla.

L'economia interna è in caduta libera ma le grandi aziende vorrebbero guadagnare quanto prima anche dal mercato interno, peccato che la fine del protezionismo (dazi+moneta sovrana) uccida la capacità di acquisto dei clienti anche telefonici:
ora anche le aziende telefoniche iniziano a sentire il peso dell'europa in crisi infinita, peccato che invece di prendersela con i responsabili del disastro economico i manager preferiscano mungere i clienti sperando che nel breve periodo capiti un miracolo che inverta la tendenza.

p.s. per chi non avesse capito il trucchetto le aziende considerano un mese di 28 giorni quando è ora di incassare (ma non quando devono pagare): 365/28=13
Ormai siamo ai livelli di un film di Totò.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE 5 STELLE AVABNTI COSI' E CHISSAì' CHE NON INVENTINO UNA TASSA SUI CELLULARI

alvise fossa 25.07.15 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Siete grandi amici a 5 stelle!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.07.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori