Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo smog uccide

  • 94

New Twitter Gallery

smoguccide.jpg

"Lo smog uccide ogni anno in Europa 400 mila persone. La qualità dell'aria scadente è responsabile di malattie, ricoveri ospedalieri, milioni di giorni di lavoro persi, danni alla biodiversità, all'agricoltura e ai monumenti.

Lo smog è il nemico numero uno dell'uomo e chi pensa di combatterlo solo con palliativi come le targhe alterne non ha capito nulla del problema o, in malafede, presta il fianco a certe lobby che sull'inquinamento fanno affari. Per andare alla radice del problema bisogna essere coraggiosi e intervenire a livello globale, perché l'aria si muove e gli interventi a livello comunale o di piccole aree sono inefficaci.

Il Parlamento europeo sta discutendo una proposta di direttiva sulla riduzione delle emissioni nazionali di determinati inquinanti atmosferici. La proposta della Commissione europea è stata votata nella Commissione Ambiente del Parlamento europeo e importanti emendamenti del Movimento 5 Stelle Europa sono passati. Eccoli in punti:

- Le pericolosissime emissioni di MERCURIO entrano nel campo d'applicazione della direttiva. I suoi livelli dovranno diminuire assieme ad altri sei inquinanti fra i quali SO2, NOx, COVNM, NH3, metano e nanoparticelle (polveri sottili), tutti altamente dannosi per la salute e per l'ambiente.
- Ci sarà un obiettivo intermedio nella riduzione delle emissioni, e non solo quello finale previsto per il 2030. I Paesi membri devono dimostrare di aver fatto passi avanti nella lotta all'inquinamento già nel 2025.
- Miglioramento dell'accesso ai finanziamenti UE.
- E' opportuno offrire ai cittadini accesso alle informazioni e un ampio accesso alla giustizia per garantire l'effettiva attuazione e applicazione della direttiva e contribuire a tutelare il diritto di vivere in un ambiente adeguato ad assicurare la salute e il benessere delle persone.
- Le Arpa regionali minimizzano gli effetti dell'inquinamento? E' passata la proposta Movimento 5 Stelle Europa di creare organismi indipendenti che facciano monitoraggio e revisione dei risultati. Tutto questo per evitare situazioni come quella che si è creata all'Arpa Basilicata che ha nominato dirigente dell'ufficio Suolo e rifiuti un indagato dalla Dda di Potenza per traffico e smaltimento illecito di rifiuti in una inchiesta che vede Eni al centro di una maxi operazione di smaltimento illegale di rifiuti prodotti in un Centro oli. Sarà imparziale e rigoroso nel combattere l'inquinamento questo nuovo dirigente?

La direttiva, che verrà adesso votata in plenaria a Strasburgo nella sessione di Ottobre, colmerà inoltre una lacuna legislativa ponendo finalmente dei limiti alle emissioni provenienti da impianti di combustione di piccole e medie dimensioni fino a oggi non regolamentati.
I micro impianti da 0 a 1 MW sono infatti coperti dalla direttiva Eco-design che impegna i produttori a costruire in maniera ecocompatibile prodotti come la sveglia, il telefonino o l'impianto di riscaldamento domestico. I grandi impianti (con potenza superiore ai 50MW) ricadono, invece, all'interno della direttiva emissioni industriali. Si tratta, per fare qualche esempio, di inceneritori o centrali a carbone.

Questa nuova direttiva in discussione interesserà, per la prima volta, gli impianti di combustione di medie dimensioni con potenza termica nominale tra 1 e 50 MW, quelli adibiti a condomini, scuole o edifici pubblici, co-responsabili dell'inquinamento nelle grandi città.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'Ocse hanno stimato che il costo economico annuo dell'inquinamento atmosferico a danno della salute ammonta a oltre 88 miliardi di euro per tutta l'Europa.

Grazie agli emendamenti presentati dal portavoce Piernicola Pedicini, e poi approvati in Commissione Ambiente, adesso l'Europa ha l'occasione storica di essere leadership nella lotta ai cambiamenti climatici. Nel voto in plenaria tutti i portavoce del Movimento 5 Stelle Europa saranno compatti nel difendere questo risultato.
In linea con il processo decisionale europeo il Movimento 5 Stelle Europa ha consultato più di 60 ONG europee che si occupano di sanità e ambiente nel rispetto della qualità dell'aria." M5S Europa

PS: E' disponibile, in offerta libera, il libro #MuriamoEquitalia che raccoglie le testimonianze degli sventurati che hanno avuto a che fare con Equitalia e hanno raccontato la loro storia nei commenti sul blog!

muriamo_banner_.png

25 Lug 2015, 17:45 | Scrivi | Commenti (94) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 94


Tags: ARPA, energia, europa, inceneritori, inquinamento, M5S Europa, Piernicola Pedicini, smog, UE

Commenti

 

Prova di prestiti
sono alla ricerca di prestito da oltre 3 mesi. sono stato spesso avere da parte di prestatori falsi. Ma un giorno sono fortunatamente caduto su un uomo cristiano semplice ed onesto che lo ha aiutato assegnandomi un prestito di 125.000€ ad una percentuale del 3% che ho ricevuto il prestito sul mio conto il sabato passato senza protocollo
Allora se avete bisogno di un prestito necessità di credito personale per realizzare i vostri progetti o rimborsare i vostri debiti e le vostre banche rifiutano di concedervi un prestito, non esitate a contattarlo. Per favore parlate ad essa e stringete soddisfa, ma attenzione a voi che non rimborsa i prestiti.

Ecco il suo indirizzo e-mail: iserphilippe4@gmail.com

bracicchi Ovaldo Commentatore certificato 27.09.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mio padre ha brevettato un filtro che abbatte le polveri sottili. Dato che toccava interessi troppo grandi nessuno gli ha mai dato voce. Confido in te ti prego dacci l'opportunità di mostrartelo.
Viviana Napoleone

Viviana Napoleone 29.12.15 11:44| 
 |
Rispondi al commento


andate affanculo!

b & b castellammare del golfo Commentatore certificato 30.07.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo smog è il nemico numero uno dell'uomo e chi pensa di combatterlo solo con palliativi come le targhe alterne non ha capito nulla del problema o, in malafede, presta il fianco a certe lobby che sull'inquinamento fanno affari. Per andare alla radice del problema bisogna essere coraggiosi e intervenire a livello globale, perché l'aria si muove e gli interventi a livello comunale o di piccole aree sono inefficaci.

Salute Benessere Alimentazione Commentatore certificato 30.07.15 11:21| 
 |
Rispondi al commento


come fai a definire se un video è stato preso di nascosto?

rubino traslochi Commentatore certificato 29.07.15 11:03| 
 |
Rispondi al commento

ci sono 30 milioni di cellulari in Italia che sono tutti potenziali registratori ....cosa fate riempirete le corti di denunce contro chi ha pigiato per sbaglio il tasto del Registrazione e o chiamata?


Il METANO non è un inquinante (o se lo è io non lo sapevo).... o forse lo è quando viene dalla Russia??? È un errore di battitura??
Il metano è il combustibile che ha le emissioni di particolato più basse!
Se qualcuno ha link istruttivi a riguardo me lo dica perché io non trovo nulla (a parte la solita barzelletta secondo cui farebbe aumentare la temperatura).

Io la direttiva non l'ho letta (e non ho nemmeno intenzione di leggerla) ma consiglio caldamente di NON aggiungere inutile burocrazia in un settore che già non ne sente la mancanza:
è assolutamente INUTILE imporre la riduzione degli inquinanti senza imporre PRIMA la riduzione di ciò che genera gli inquinanti, alla fine si sprecano soldi per creare burocrazia.

Gli inquinanti citati sono praticamente tutti legati agli impianti di riscaldamento o alle vetture, insomma al consumo di energia fossile:
mi spiegate con quale miracolo i paesi europei riusciranno a ridurre l'inquinamento senza ridurre l'energia fossile? E qualcuno ha provato a calcolare quali sono i costi di tali operazioni?

Alla fine ho l'impressione che ci terremo l'inquinamento ma aggiungeremo tanta burocrazia e tante multe europee (cornuti e mazziati come al solito).

Se per risolvere il problema occorre agire a livello globale mi spiegate a cosa serve una direttiva europea che agisce solo in Europa?

La soluzione banale non è multare i cittadini dei paesi che adottano vecchie tecnologie ma incentivare quelle meno inquinanti in modo che si impongano sul mercato.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.07.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo nel post "I micro impianti da 0 a 1 MW sono infatti coperti dalla direttiva Eco-design che impegna i produttori a costruire in maniera ecocompatibile prodotti come la sveglia, il telefonino o l'impianto di riscaldamento domestico."

Allora anche la mia caldaia. Ma non c'è già una legge che mi obbliga a tenere un libretto per la caldaia?

Allora sarà la stessa cosa che si fa all' italiana; dagli impianti elettrici con la legge 46/90, dove che a Napoli con €50 ti davano il certificato di idoneità, o la revisione all'auto fatta con i tipici €50, o i libretto per la caldaia che si fa con i tipici €50...

Sempre le grida manzoniane...

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Dal Corriere del Veneto.
E' l'unico veneto "e forse anche il solo del Nord", a ricoprire uno degli incarichi che nell'immaginario collettivo sono maggiormente identificati con la simbologia del Sud...il trevigiano Vittorio Zappalorto... si insedierà come prefetto a Udine...

E che il Nord Italia https://it.wikipedia.org/wiki/Italia_Settentrionale ha quasi 29 milioni di abitanti, metà d'Italia...
Paolo TV


Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento

A riguardo il post, fate vedere ai cialtroni di bruxell che il m5s non é un movimento di protesta, e che dovranno abituarsi alla nova forza politica... (Sto cazzo di ipad pero... )Chiedo pardon.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.07.15 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Poverini, mi dispiace tanto...almeno sull'etichetta ci sta scritto(gli intelligenti si sono tolti un sassolino dallo specchio della loro coscienze)...nel mentre promuoviamo la Cannabis , molto più salutare dirà qualche commentatore convinto tra poco.
Su tutti i mezzi di trasmissione di cotanta amata "informazione", invece dovrebbero scrivere che fa stragi di massa e provoca certamente dipendenza, turbe mentali e demenza.

Speriamo che facciano leggi pure sull'informazione, ci manca il manuale di sopravvivenza del terrorista (e nn solo) in tv, dovrebbero fare dei percorsi formativi in tv, nn solo sul web dove si lamentano che l'informazione nn è libera e poi lasciarli commentare al nobile popolo drogato dall'informazione, così, tanto per sapere la loro opinione!
Sapete, gli informatori di oggi hanno assolutamente bisogno di sapere cosa ne pensate! Sono drogati e fortemente turbati pure loro, solo che nn sono ancora dementi del tutto, il loro obiettivo è fare soldi.


La culona è stata male ........ poi si è ripresa !!!!!! ..... CAZZO.

Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 26.07.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Siamo nel 2015 , arriviamo su plutone e stiamo cercando pianeti simili alla terra e non sappiamo risolvere il problema dell'inquinamento!! almeno non fare andare gli inquinanti nell'aria i gas di scarico con la vaporizzazione dell'acqua sulla marmitta," effetto pioggia" e' stato proposto decenni fa...!!!

gerardo sorrentino 26.07.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Si e' fatta una crociata contro il fumo delle sigarette, e va bene, ma dello smog da idrocarburi si parla poco e malvolentieri per gli evidenti enormi interessi che ci sono dietro. Nei fori internazionali si fanno proclami e accordi per ridurre l'inquinamento mondiale mentre gli stessi stati continuano a trivellare dappertutto fino ad utilizzare persino gli scisti per spremere fino all'ultima goccia di petrolio. Cosi'' va il mondo, finche' va.
In Italia non stiamo certo meglio degli altri. Basta arrivare al raccordo anulare di Roma per vedere e sentire la cappa di smog che avvolge la citta' senza che siano nemmeno previste misure di risanamento ambientale. A Milano tagliano addirittura i pochi alberi rimasti. Non parliamo delle nostre metropolitane, ridicole per chilometraggio rispetto ai maggiori paesi progrediti, non solo europei. La Cina per quanto inquinata sta correndo ai ripari sviluppando il trasporto pubblico e le energie rinnovabili. A Shangai gli autobus pubblici sono elettrici. E da noi? Meglio non parlarne.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, 25 luglio 2015, Marco Travaglio ed “il Fatto Quotidiano”, mettono parecchi sassolini sul cammino del Governo di Matteo Renzi, con l’articolo di fondo ( che consigliamo di leggere INTERAMENTE ! ), firmato da Marco Travaglio, con titolo :

“ La compagnia di buona morte”.

L’articolo inizia : “ C’è almeno un aspetto positivo nell’ennesimo bavaglio in cantiere alla Camera : quando un governo anziché degli interessi dei cittadini, si fa gli affari propri tentando di occultare le vergogne del potere, ha già un piede nella fossa……….Forse la museruola alla stampa porta sfiga………è un terrificante segnale di debolezza : un governo forte ed autorevole non ha paura della verità, specie se non ha niente da nascondere…
E termina l’articolo :
“…..Ma c’è poco da preoccuparsi. Se anche la legge passasse, noi la violeremmo subito per seguitare ad informare i lettori, avendo dalla nostra parte la Costituzione e la Corte di Strasburgo. E sarebbe comunque l’ultimo rantolo di un regimetto che già puzza di cadavere”.

Più CHIARO di così !

Vincenzo Matteucci 26.07.15 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Il PD (Renzi) è il partito dei danni.

Giuseppe V. Commentatore certificato 26.07.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento

-------


come fai a definire se un video è stato preso di nascosto?

da cosa lo deduci?

dall'angolo ?

dal buio della notte..?

Da cosa?

E se per sbaglio mentre prendo il cellulare dalla tasca faccio partire una chiamata o un video e non me ne accorgo e qualcuno lo sente o lo vede o lo registra...?

cosa mi fate ...mi arrestate?

ci sono 30 milioni di cellulari in Italia che sono tutti potenziali registratori ....cosa fate riempirete le corti di denunce contro chi ha pigiato per sbaglio il tasto del Registrazione e o chiamata?

poi faccio vedere il video ad amici...poi lo mando ad un amica che lo mette su Facebook ....

che fate mi arrestate o la arrestate?

sotto quale accusa?

che ne sapeva lei che io feci il video per sbaglio che poi le ho mandato..!?

La legge è la solita legge censura che Berlusca provo anni fa per azzittire il Blog...con i diritti d'autore.


andate affanculo!


___________


allora se passa questa legge "i Pianisti" della Camera potranno denunciare Renzi per Diffamazione..perche non li ha tutelati sul posto del lavoro!?
ci metto anche i video di sorveglianza della Camera/senato

ecco i Diffamati
https://www.google.it/search?q=chi+renzi&biw=1366&bih=681&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0CAcQ_AUoAmoVChMI7KeLu5z4xgIVJlGmCh0jhwME#tbm=isch&q=camera+pianisti

john buatti 26.07.15 09:07| 
 |
Rispondi al commento

___________________

immaginiamo uno scatta una foto Selfie o un video di Renzi...

e tu ti trovi dietro dietro o nel raggio dell'obiettivo e vieni ripreso...


poi si scopre che Renzi era un pedofilo ...

io mi sentirei diffamato e secondo questa legge che vogliono far passare potrei denunciare Renzi e chi l'ha presa...!

john buatti 26.07.15 08:57| 
 |
Rispondi al commento

________________

Il Governo che annuncia l'abolizione dell'IMU prima casa per il prossimo anno....


ma allo stesso impone l'IMU alle scuole Cattoliche e o Istituti Cattolici di pagarla mi sembra la solita truffa Renzi!

john buatti 26.07.15 08:50| 
 |
Rispondi al commento

_____________

a me sembra che la Legge Italiana già tuteli le persone per diffamazione!

Allora perche c'è bisogno di questa nuova legge del Governo?

Mi volete dire che se ora Greenpeace fa un filmato ad un peschereccio che pesca pesci proibiti come delfini ecc, o che filma una piattaforma petrolifera che trivella illegalmente o che inquina.. o che filma discariche abusive o acque inquinate da industria....

e poi pubblicano questi filmati su questo Blog ...il Blog puo essere denunciato ?

Ma allora la libertà di parola o di espressione come si sbandierava in francia dopo le vignette su Maometto dal giornale satirico Francese che fine ha fatto?

Quel fronte fatto da 4 imbecilli come la Merkel Holland Renzi ecc che si schieravano per la libertè ... che fine ha fatto?

Allora tutti i video stradali di persone che camminano incluse le multe video sono illegali se qualche Comune le pubblica o la Polizia pubblica ad un blog o ad un Giornale?

Allora i giornali come CHI che campa di paparazzi dovranno essere arrestati?

Io potrei sentirmi invaso e diffamato...se cammino nudo per casa del mio giardino mentre scopo qualche troia in Sardegna nella mia villa .... se qualche paparazzo mi fotografa e poi mi pubblica le foto su un blog o Giornale?!


A questo punto si possono arrestare tutti...anche chi fa uno scatto della Regina del Presidente o di un qualsiasi individuo che non aveva autorizzato di farsi fotografare...

e i tanto amati Selfie di Renzi rientrerebbero in questa legge visto che le foto ed i filmati non comprendono solo Renzi...ma altre persone che si trovavano li per caso che Non volevano essere filmate o fotografate!

Quella sarebbe una foto (Selfie)scattata di nascosto e contro la volontà di chi si trova nel raggio del Selfie ed a questo punto visto che non voglio avere la mia immagine legata ad un deficiente io avrei il diritto di denunciare chi mi ha ripreso di nascosto!

benissimo...

se passa questa legge...invito a tutti a denunciare costoro!

john buatti 26.07.15 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Daje oggi,daje domani...

https://youtu.be/tHbz2lYgqJ8

E' domenica e ve state a riposa'??

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.15 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'inquinamento è l'effetto, la causa è l'uomo che è cresciuto e si è moltiplicato in maniera esponenziale. La sovrappopolazione mondiale causa inquinamento: inutile girarci intorno, ci vorrebbe una moratoria internazionale, un fermo biologico, delle nascite. Oggi siamo oltre sette miliardi, entro la fine del secolo secondo le Nazioni Unite l'umanità raddoppierà. Il rimedio è uno solo: ridurre drasticamente le nascite ma, purtroppo, ogni tipo di religione invita a fare figli ad libitum. Papa Francesco, senza enciclica, ha detto chiaramente di non figliare come conigli.

M. Mazzini 26.07.15 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'era altro posto nella mail di prima. Quel che voglio dire è che non dipende solo dall'Italia, ci sono disposizioni ANCHE Europee che prevedono le esenzioni IMU. Chi conta di più?

adina lucchesi 26.07.15 07:01| 
 |
Rispondi al commento

Per la faccenda Imu, vi invito a leggere il Regolamento 19 novembre 2012, n. 200 della Commissione europea .La circolare è molto lunga, in breve sintetizzo la posizione degli Enti non commerciali, in merito alla Circolare della Commissione Europea: la Corte di giustizia dell’Unione europea ha riconosciuto che alcune attività che adempiono una funzione puramente sociale possono essere considerate non economiche, soprattutto in settori collegati ai doveri e alle responsabilità fondamentali dello Stato. La Commissione, quindi, nella decisione in commento si è soffermata sul disposto dell’art. 1, comma 1, lett. p), del Regolamento n. 200 del 2012 che definisce il concetto di “modalità non commerciali”.
Il punto 4.2 Recita:
4.2 Il requisito soggettivo:Per quanto riguarda il requisito soggettivo, l’art. 7, comma 1, lett. i), del D. Lgs. n. 504 del 1992 richiama i soggetti di cui all’art. 73, comma 1, lett. c), del TUIR, vale a dire gli enti pubblici e privati diversi dalle società che non hanno per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciale residenti nel territorio dello Stato.In tale ambito, quindi, devono essere ricompresi:
• gli enti privati, cioè gli enti disciplinati dal codice civile (associazioni, fondazioni e comitati) e gli enti disciplinati da specifiche leggi di settore, come, ad esempio: le organizzazioni di volontariato (legge 11 agosto 1991, n. 266); le organizzazioni non governative (legge 26 febbraio 1987, n. 49, art. 5); le associazioni dì promozione sociale (legge 7 dicembre 2000, n. 383); le associazioni sportive dilettantistiche (art. 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289); le fondazioni risultanti dalla trasformazione degli enti autonomi lirici e delle istituzioni concertistiche assimilate (D. Lgs. 23 aprile 1998, n. 134); le ex IPAB privatizzate (a seguito, da ultimo, dal D. Lgs. 4 maggio 2001, n. 207); gli enti che acquisiscono la qualifica fiscale di Onlus (D.Lgs. 4 dicembre 1997,n.460).


adina lucchesi 26.07.15 06:55| 
 |
Rispondi al commento

__________gli USA come sono

...notate alcune somiglianze agli "attentati" di oggi?
https://www.youtube.com/watch?v=pblGzCO3lnQ

rinfrescatevi le opinioni...

vi chiedo di vederlo tutto...

non è nuovo ma vi mette in traiettoria giusta..


john buatti 26.07.15 06:11| 
 |
Rispondi al commento

me raccomando .. preparamose pure pe il referendum cittadini in MoVimento a brussells !

FuoriDallEuro e dalle sanzioni a cazzum che dovemo pagà a n'altra casta de n'altro palazzetto che spende na barca , ma che dico na barca , na FLOTTA de Euriii


Cari Saluti

Dall'Abruzzo in MoVimento

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.07.15 04:19| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paese di nullafacenti come la chiesa, chi veramente crede alla religione sputa ancora sangue nei campi e patisce la miseria, chi invece ci arriva simula la fede e cerca il modo di stare senza fare un cazzo come un prete. L'Italia è un paese di attori.

La religione serve per tenere senza fare un cazzo chi non ha voglia di fare un cazzo ma che sembri elettronica pura, fondamentale, di vitale importanza. La religione è una fabbrica di nullafacenti.

Quelli che sputano sangue per tirare avanti la baracca sono quelli più soggiogati dalle religione, la campagna, più credono e più patiscono la miseria, più ne percepiscono l'inganno e più se ne allontanano simulando per trarne benefici. Il papa è fondamentalmente un non credente, se credesse starebbe a zappare la terra, ha sempre quell'espressione sconcertata perché non riesce a credere ai suoi occhi che la religione è una cagata pazzesca, se lo dicesse lo prenderebbero per pazzo. Viviamo in un sistema finanziario che simula l'economia vera come la religione simula dio.


IPOCRITI sono quelli comunisti e atei che però mandano il figlio a battezzare, fanno a gara a comprare il vestitino più bello alla figlia per la prima comunione e anche alla cresima, si sposano in chiesa e poi portano i genitori in chiesa per la messa prima di mandarli a bruciare nel forno crematorio... a volte poi si incazzano perché gli addobbi della chiesa sono troppo miseri e magari tirano qualche porco Dxxx ad alta voce in chiesa tanto per rimarcare che sono atei.....

BELLA GENTE!

dissentire fa bene 26.07.15 00:00| 
 |
Rispondi al commento

dentro la cassazione ci sono troppi atei e troppi comunisti!

questo non vogliono

Scuola Superiore Scienze dell'Educazione

Laurea in Educatore Professionale

Laurea in Psicologia dell'Educazione


Non li vogliono perché stanno usando la scuola pubblica per fare il lavaggio del cervello ai bambini fin dalla nascita...

Sapete cosa succederà?

succederà che quando tutti questi immigrati mussulmani prenderanno forza se ne infischieranno della cassazione e dopo solo SCUOLE CORANICHE!

E po co importa se allo stato un corso costa 10 volte di più perché addirittura fanno iscrivere i cinesi qui alla stessa cifra degli italiani....

che popolo di coglioni è quello italiota..... merita di estinguersi!

dissentire fa bene 25.07.15 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E che mi dite, cari Eurodeputati cittadini 5*, su quelle scie biancastre che deturpano i nostri cieli e non si sa bene cosa siano e cosa rilascino, perchè non stanno sospese all'infinito, cadono anch'esse.
Sto parlando delle scie aeree volgarmente chiamate chimiche.
E non ditemi che non le vedete o che è solo innocua condensa, per favore.
Cmq grazie per quello che fate, o almeno tentate di fare in meglio.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.15 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:

"Ici-Imu anche a scuole religiose, la Cei: "Sentenza pericolosa e ideologica".


'A Cei (che nun è er Comitato Elettrotecnico Italiano, ma l'omonima congrega de preti), ha perso n' occasione meravijosa pè farse 'i cazzi sua e pè rispettà 'a Legge de 'o Stato Italiano: a la Ministra che poi dice (cò voce de cornacchia)
"c'è Bisogno Di Una Riflessione" je vorei dì che si nun vole rispettà 'a Legge, 'o dica chiaro e tondo e se levi subbito da 'i cojoni: se faccia Suora, Perpetua der Vescovo, quello che je pare, ma che, rappresentando 'o Stato, nun metta più becco ne le sentenze emesse da la Corte Costituzzionale ( a meno che nun sia solo 'n privato cittadino), eccheccazz.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.07.15 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fico sa benissimo che l`italia è una dittatura camuffata, e Fico sa anche molto bene che loro non lasceranno ad altre forze politiche, non riconosciute dal sistema attuale, il comando della cabina di pilotaggio della nazione.

BISOGNA SMETTERLA DI ESSERE INGENUI, OPPURE DI FARE FINTA!

NB il sistema attuale non è solo Renzi, ma è anche Angela, e la casa bianca.

that`s the truth..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.07.15 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO SMOG UCCIDE.

Me comincia a venì 'n sospetto, a sto punto me sembra evidente che ci vogliono "sfoltire", costamo troppo e campamo troppo a lungo.

Non per niente tutti se preoccupano di tagliare le pensioni e la spesa sociale, semo troppi!

Poi, lo smog lo causano le molteplici "combustioni" che il mondo produce per cercare energia, sia quella elettrica che di locomozione.

Per ridurre lo smog serve investire su nuove forme di energia e nuovi motori per la locomozione, alla meno peggio nuovi propellenti.

Tutto elettrico non se po' fa.

Chi ci guadagna con lo smog?

Di sicuro le multinazionali del petrolio, e poi un sacco di altra gente a loro collegata, le farmaceutiche che "curano", il tutto tenuto in piedi dai politici di tutto il mondo.

Torniamo sempre lì, se la classe politica permette questi "omicidi", significa che c'è qualcosa di più dei soli soldi.

In ogni caso se vuoi che si produca meno smog, devi essere capace di far diventare "conveniente" tutto ciò che non inquina.

Vento, sole, mare, nuovi carburanti, nuovi propulsori, e poi basta nucleare, quei danni li porti avanti per secoli, e non si vedono come con lo smog!

In sostanza, se come minimo non sei capace di mettere in piedi una vera industria del "non inquino", dando le alternative, si fa poca strada.

Comunque per prima cosa bisogna togliere di torno tutti quelli che fanno passare delle normative del caxxo!

LA CLASSE POLITICA E' IL VERO PROBLEMA, PERCHE' CHI INQUINA DEVE ANDARE IN GALERA A VITA, NON STARE NEI SALOTTI BENE DEL MONDO!

CAMBIAMO QUESTA POLITICA, CAMBIEREMO IL MONDO.

Ammazza come so profondo, talmente profondo che le trivellazioni me fanno 'n baffo!

Bona notte.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.15 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo smog, uccide la natura e le persone.
Tutto questo si può risolvere, seguendo le orme dell'Ingegnere Nikola TESLA, un uomo UMILE E GRANDE.
Dalle sue grandi invenzioni,l'umanità ne trarrebbe solo BENEFICIO!!!
La rotazione del campo magnetico in armonia con la NATURA!!!
Portiamo il ALTO la sua VOCE.

RAFFAELE ANGELO DILEO, Monte Sant'Angelo Commentatore certificato 25.07.15 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Con certa gente proprio non si ragiona
La si deve mettere da qualche parte a spaccare pietre
Come quelli che hanno fatto le deroghe perché le navi da crociera vadano dentro la baia di Portofino
La tragedia dell'isola del giglio già dimenticata
A Venezia continuano a passare
Se crepiamo di inquinamento Ben ci sta
Ma le balene poveracce

Rosa Anna 25.07.15 21:20| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE M5S Europa,

di sicuro è il caldo che mi frigge la testa ma...
... ci sono istogrammi che spiegano (oltre a badare alla famiglia)
quel che fanno i tastieristi del Blok affichè tutti i cittadini ytagly-any
sàppiano ciò che si scrive nei Post di Beppe Grillo?
O aspettàte che glielo dicano dalla televisione?

A parte il caldo, poi me lo direte vero?!?

Saludos.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 25.07.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Finchè il denaro sarà l'unico motore dell'attività umana , e il guadagno a tutti i costi impegnerà i nostri pensieri , non metteremo mano seriamente al grave problema inquinamento . Gli interessi dei nostri governanti sono solo quelli bancari e su di essi e localizzata la loro attenzione e attività , ognuno di loro , dei potenti , si scervella su come incamerare altri soldi e non pensa ad altro sicuro che poi , con la grana si aggiusta tutto ! Un po è così , se facciamo caso alle morti dei politici e ricconi troviamo che muoiono tardi e raramente di malattie come il cancro , certamente molto meno di chi abita attorno all'ILVA di Taranto ! Ogni tanto , tanto per far vedere , organizzano incontri ad alto livello sulla questione , che finiscono con l'innalzamento dei limiti di inquinamento sopportabili . Ma l'aria e l'acqua e la terra si stanno riempiendo sempre più di veleni , e noi con loro ,indifferenti alle nuove tabelle . Una delle soluzioni possibili sarebbe una forte limitazione delle nascite , una terra con un miliardo di avvelenatori potrebbe rigenerarsi , ma vai a convincere i Papi e gli altri capi religiosi che non accetterebbero mai di non seguire il comandamento del crescete e moltiplicatevi ! Ed ecco il punto ! La massa amorfa del popolo che è credente , spesso non ha altro che un dio a cui rivolgersi per aiuto e che , per essere gestita e maneggiata , ha bisogno di pastori che fanno finta di essere credenti pure loro . Insomma , le greggi povere credono ai pastori ricchi e si accontentano di brucare un po di erbetta mentre i pastori si rimpinzano di abbacchi arrosto levando lo sguardo al cielo .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 25.07.15 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Vò ricordate quanno annava in bici?
Siii...enbbè ora è un signore va in auto con a scorta e l'autista...anvedi che li tempi son cambiati!
Mò se sta mejo er pille è 'n aumento puro e tasse però!
E si fosse questo arcano mistero?
Aumento de'e tasse...aumento der Pil...mejo de così!
Vai forte bomba...continua!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.07.15 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Certo che il pifferaio quando se la prende con i sindacati e con i lavoratori dimostra.....che non ha MAI LAVORATO!
Un uomo di sinistra che ha lavorato solo in azienda di famiglia,ma i contributi a carico dello stato!
Aoooo....me sembra giusto...tutte garanzie per il PD! hahahha.... le comiche!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.07.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho visto su tele ambiente un ottimo res ctelle. Facciamolo ovunque, questo Paese deve e può cambiare.

Malgrado c'è chi vuole toglierci tutto, dall'aria che respiriamo al diritto di sciopero.

Forza, ce la dobbiamo fare.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 25.07.15 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Il diario del degrado di Roma sbarca sul New York Times

Il New York Times continua a denunciare il degrado di Roma. Ora chiede ai lettori su Twitter come si vive nella Capitale
Attraverso l'account New York Times World, chiede a tutti gli utenti di Twitter di inviare le proprie segnalazioni.
Il tweet è corredato da un link che rimanda all'articolo della giornalista Gaia Pianigiani in cui si dà conto delle reazioni suscitate in Italia dall'inchiesta sul "degrado di Roma".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.07.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima genialata di Pisapia: biglietto del tram scontato per chi manifesta in piazza
Vieni a Milano a manifestare? Nessun problema, il sindaco Giuliano Pisapia ti sconta il biglietto dei mezzi pubblici.
Un buono sconto del 33,5% che, di questi tempi, non è niente male. Ne hanno già beneficiato, come si è accorto il Corriere della Sera scartabellando la determina dirigenziale dell'assessorato ai Trasporti pubblici del Comune di Milano, pubblicata ieri nell'albo pretorio, i 35mila docenti che lo scorso 5 maggio hanno affollato il capoluogo lombardo per protestare contro Matteo Renzi e la sua #buonascuola.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.07.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi sono post di seconda o terza fascia , non per importanza oggettiva ma per tempistica . Se non togliamo il guidatore matto non andremo da nessuna parte , probabilmente solo a infrociare contro un muro . Se il PD e company continuano a " governarci " non faremo niente altro che pagare tasse e imbottirci di clandestini regolari , mentre tutto il resto marcisce governato da gente arraffona e noncurante dei guasti che provoca , sfrontata alla Marino che si è visto passare sotto il naso centinaia di milioni e non si è " accorto " di niente ! Lo smog è infinitamente più importante del " sindaco " di Roma , ma finchè lui e i suoi simili saranno alla guida delle istituzioni non possiamo fare nulla , neanche protestare !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 25.07.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Se di smog si muore allora vuol dire che i cinesi hanno una resistenza tutta loro, perchè da quanto è inquinata la Cina dovrebbero morire come mosche.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.07.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE EUROPA,NELLA SPERANZA CHE ANCHE LO SMOG DIVENTI ILLEGALE ED IN EUROPA SI PRENDANO PROVVEDIMENTI SERI SU QUESTO ARGOMENTO

alvise fossa 25.07.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ipertassazione a chi inquina

arnaldo ., roma Commentatore certificato 25.07.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le case fanno foschifo, lo smog uccide anche perché per vedere un po' di deverde il popolo deve prendere la namacchina , almeno la cadomenica che dovrebbe essere un nogiorno dedicato allo sdesaurimento accumulato ceinvece che se le case fossero immerse nel deverde già si eliminerebbe un bel po' di inquinamento prima di tutto acustico, mentale sì?

undefined 25.07.15 18:11| 
 |
Rispondi al commento


ot

""Ren-zi: "Scioperi di Pompei e Alitalia fanno male"

i lavoratori dicono questo:

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/arte_e_cultura/15_luglio_24/pompei-dipendenti-lavoreremo-costi-inferiori-rispetto-scabec-08ae4806-31f6-11e5-b92d-e1bbe28c5709.shtml

pabblo 25.07.15 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

la barzelletta migliore dell'anno?

si dice sia questa:

"Ingressi Expo. Sala: "Difficile un calcolo esatto, tornelli in tilt causa caldo" ""

ma matteo cercherà di riprendersi il primo posto...si preannuncia battaglia... :)

pabblo 25.07.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori