Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quer pasticciaccio brutto dei test di Medicina

  • 8

New Twitter Gallery

bocciata.jpg

"A ottobre del 2014 si si sono svolte le ultime prove dei concorsi per gli specializzandi in medicina, che si sono rivelate un incredibile mix di pressapochismo, incompetenza e dilettantismo di cui è stata protagonista assoluta (in negativo) il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini. Queste le tappe:
1. Incredibilmente, i quiz erano invertiti: ai candidati nell’Area Medica erano stati dati quelli destinati ai candidati nell’ Area dei Servizi clinici. E viceversa. La responsabilità di questo scambio è stata del Cineca, l’Ente al quale il Miur assegna, senza bando di gara, la gestione dei concorsi.
2. Una volta scoperto l’errore il ministro Giannini, dichiara che le prove dovevano essere ripetute
3. Passano poche ore e il Ministro ci ripensa: no a nuovi test.
4. La via d’uscita che trova il Miur è un capolavoro di cialtroneria: viene deciso il ricalcolo dei punteggi, eliminando dal risultato le domande sbagliate.

Zero Trasparenza
Una soluzione peggiore dell’errore: si da il caso che i sistemi per il calcolo del punteggio delle prove siano automatizzati per cui, se si vogliono eliminare dai testi delle domande si deve necessariamente compromettere-manomettere fisicamente il test. E chi c’era a garantire la trasparenza della procedura, eliminando il sospetto che, oltre alle domande incriminate, ne fossero modificate anche altre? Ovviamente, nessuno. Inevitabilmente, questo caos ha avuto come conseguenza una valanga di ricorsi da parte dei medici e molti di questi, di fronte a questa assurda gincana, hanno alzato bandiera bianca, fatto le valigie, e sono andati all’estero a specializzarsi.

Le richieste del M5S
Sulla vicenda il MoVimento 5 Stelle, oltre ad aver depositato numerosi atti parlamentari, al Ministro Giannini ha presentato una mozione di sfiducia Al Senato. Adesso siamo alla vigilia di un nuovo concorso per gli specializzandi in medicina e la cosa più grave è che il Miur non ha preso alcuna contromisura per evitare che si ripetano gli errori del recente passato. In pratica: il rischio caos è di nuovo dietro l’angolo. Di fronte a questa inerzia del Ministero non potevamo restare a guardare e quindi abbiamo stilato proposte volte a garantire lo standard minimo di sicurezza e il regolare svolgimento dei concorsi, che rivolgiamo al Miur e alla Giannini.
Se i nostri suggerimenti non saranno presi in considerazione o Giannini non dimostrerà di saper dare risposte all’altezza, valuteremo la possibilità di svolgere azioni dirette di controllo in occasione delle prove. Quando lo Stato non rispetta o tutela i suoi cittadini, allora sta ai cittadini stessi attivarsi per tutelare i propri diritti." Progetto Università M5S

VIDEO Il Progetto Università M5S

21 Lug 2015, 11:32 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: forza italia, Giannini, istruzione, ministro Giannini, pd, scuola, test di medicina, università

Commenti

 

ma soprettutto, è stato premiato il responsabile di questo caos? perchè in italia funziona così!

gerardo lofoco 23.07.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento

.....Non dimentichiamo che a Milano abbiamo il "Bosco verticale" emblema delle natura....!!E poi gli alberi secolari vengono abbattuti!!.. che grande presa per il culo!!!

elisabetta fiocchi 23.07.15 00:20| 
 |
Rispondi al commento

grazie a questi politici (presunti) siamo gli zimbelli d'Europa.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 22.07.15 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito pensavo che avevamo toccato il fondo, con il tunnel da 700 km della Gelmini e del suo staff ministeriale . ! . invece mi sono dovuto ricredere; hanno raggiunto un'altro livello sottozero.
A me vecchio geometra, autodidatta in tante altre materie ... per pura passione ... mi disgustate fino alla nausea.

caio tizio, napoli Commentatore certificato 21.07.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

L'INCAPACITA' DI CERTI MINISTRI SUPERA DAVVERO OGNI GIORNO IL LIMITE

alvise fossa 21.07.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento

ogni anno uno scandalo nuovo nei concorsi per gli accessi alla facoltà di medicina sia pubblica che privata. Basta leggere le cronache. Occorrono sistemi in cui non sia possibile conoscere prima le domanda oppure la sostituzione delle schede.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.07.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

oramai anche l'accesso alle scuole di specializzazione e al corso di formazione specifica in medicina generale e'diventato una
farsa purtroppo sempre a discapito dei piu' bravi e forse meno furbi e con meno risorse economiche dovendo poi prendere avvocati.il sottoscritto siciliano una laurea col massimo dei voti e due specializzazione conseguite ormai decine di anni addietro teme che oggi non avrebbe niente con le leggi attuali ma alle fine dei conti a che servono
tali e tanti sacrifici.La Sicilia docet.Speriamo presto il M5S al governo.

un siciliano 21.07.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fosse il M5s bisognerebbe inventarlo, ma l'ha già inventato Beppe. Grazie Beppe!!!

giorgio peruffo Commentatore certificato 21.07.15 13:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori