Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

RAI occupata dal governo

  • 11

New Twitter Gallery

propagrai.jpg

intervento di Roberto Fico

"Dopo mesi di chiacchiere, conferenze stampa, tweet sulla necessità di una riforma della governance Rai, il governo ammette implicitamente il suo fallimento. Nessuna riforma all’orizzonte, i nuovi vertici della Rai saranno molto probabilmente nominati con quella stessa legge Gasparri che il premier ha detto infinite volte di voler cambiare. Il governo ha presentato un emendamento al ddl Rai che apre di fatto la strada al rinnovo del cda proprio con la legge che porta il nome del senatore di Forza Italia, introducendo contestualmente delle modifiche che rigettiamo in pieno. È davvero una situazione incredibile. Il sottosegretario Giacomelli ha dichiarato: “Non possono passare mesi, la politica discute ma non può bloccare un’azienda”. Affermazioni da respingere al mittente: sono il governo e la maggioranza ad essere in ritardo estremo!
Non solo l’esecutivo non è stato in grado di scrivere una buona legge, ma ha anche perso un sacco di tempo per presentare un proprio testo quando, in Parlamento, erano già state depositate diverse proposte di legge (tra cui quella del M5S) su cui era possibile mettersi al lavoro da subito.

VIDEO Mentana e la riforma del M5S

E ora cosa fa? Presenta un proprio emendamento per dire in sostanza: rinnoviamo il cda con la Gasparri e trasformiamo il Direttore generale della Rai in un Amministratore delegato con enormi poteri. Ovvero l’uomo solo al comando, tanto caro al premier, inserito però nell’impianto della Gasparri: una specie di Frankenstein.
È questa l’idea di Rai che hanno? Tutto questo dimostra quanto al governo non interessi nulla del servizio pubblico. Non c’è nessuna visione, nessuna idea, nessuna volontà di innovare l’azienda e renderla al servizio dei cittadini. L’esecutivo e la maggioranza vogliono solo occuparla e il premier scegliere il suo uomo da mettere a capo della televisione pubblica. Un governo di incapaci. Incapaci di scrivere una buona legge, incapaci di progettare il futuro e di tutelare gli interessi del Paese". Roberto Fico

PS: E' disponibile, in offerta libera, il libro #MuriamoEquitalia che raccoglie le testimonianze degli sventurati che hanno avuto a che fare con Equitalia e hanno raccontato la loro storia nei commenti sul blog!

muriamo_banner_.png

25 Lug 2015, 11:13 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 11


Tags: Fico, Gasparri, governo, RAI, riforma rai

Commenti

 

La RAI è talmente occupata dal Governo, con a capo un certo innominabile, che la gestisce a fini personali e di parte.
Le dimissioni da parlamentare di Enrico Letta, un gesto più unico che raro nel ns. Parlamento, non sono state minimamente riprese, né commentate.
Forse perché il pistrino di Firenze temeva che i cittadini avrebbero capito che erano dimissioni ideologiche contro i suoi scorretti comportamenti.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.07.15 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Altro che incapaci! Sono capacissimi di difendere i propri interessi di partito. Della RAI, dei cittadini utenti chi se ne frega. L'importante e' avere sempre a disposizione un potente strumento di propaganda e di manipolazione dell'opinione pubblica. Nulla di nuovo sotto il sole.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Abolire il canone ed il limite alla pubblicita .
Poi la si mette sul mercato come una normale spa .

Il diritto del governo e dei partiti alle comunicazioni verso la popolazione viene reso obbligatorio per tutte le emittenti .

Es.: sefai telegiornale in prime time ed il governo ha un comunicato di tot secondi lo devi passare , ecc ecc .

In pratica il servizio pubblico e appoggiato a tutte le emittenti trasversalmente , senza oneri per lo stato .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 26.07.15 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Incapaci ad abbattere un mostro fatto di poltrone e stipendi dirigenziali da NASAe FBI messi insieme.

mirco g (vperv), giacchemirco@gmail.com Commentatore certificato 25.07.15 19:12| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace caro Fico, sbagli nel dire che sono degli incapaci, essi sono capacissimi nel continuare a realizzare i loro obiettivi: occupare la RAI e l'informazione. Non dobbiamo essere ingenui nel valutarli incapaci

maria t., olbia Commentatore certificato 25.07.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento

la rai è strutturata ad uso e consumo di mediaset

per quello che mi riguarda
andrebbe privatizzata domani mattina !!

se non ci fossero compratori
la cederei (REGALANDOLA) ai dipendenti con quote collegate agli stipendi (la famosa "conigliera")

al limite terrei un solo canale per l'informazione , rainews24 e isoradio per il traffico

dopo di che non ne vorrei più sapere come cittadino contribuente (si legge mai più un cent per la RAI)..

ma penso che "silvio" si incazzerebbe come un'aquila ...
avere un concorrente senza restrizioni (ora la rai ha un tetto di raccolta pubblicitaria) che si potrebbe prendere quote di pubblicità come la sua mediaset
significherebbe perdere almeno il 30% di entroiti pubblicitari

no non si farà mai ..
non perché la mia proposta è troppo radicale ..
solo perché questo è un paese di m.

-_-

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Emendare la Gasparri significa che la maggioranza la approva per intero con una piccola modifica (che la rende ancor meno liberale):
quando la Gasparri fu scritta ricordo i piddini che ci versavano sopra valanghe di m€rda mentre oggi la confermano gioiosamente come se l'avessero scritta loro, anzi cercano pure di peggiorarla.

L'uomo solo al comando significa fregare non solo il M5S ma pure qualche amico (quando il potere vacilla i tradimenti abbondano).

p.s.
i FATTI valgono più di mille parole:
http://www.beppegrillo.it/battaglie/cancelliamo_il_canone_rai_1.php

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.15 14:22| 
 |
Rispondi al commento

NON C'E' FINE ALL'INCAPACITA' DEL GOVERNO,MI AUGURO CHE ANDREMO PRESTO AL GOVERNO,PERCHE' LA RAI COSI' COME E' ADESSO FA' PROPIO SCHIFO

P.S:ROBERTO NON MOLLARE MAI SIAMO TUTTI CON TE'

alvise fossa 25.07.15 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Roberto fico nn mollareee!!!no la rai in mano al duce,maiii!ci manca solo emilio fede al TG1...é una battuta...spero

claudiog 25.07.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

http://lasentinella.gelocal.it/ivrea/cronaca/2015/07/25/news/lavoratori-presidio-da-ventun-giorni-sotto-il-sole-cocente-1.11828567

Aiutateci!

Raffaele Sorrentino 25.07.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Un governo di incapaci! Presto gli italioti se ne accorgeranno del grande errore che hanno fatto. Ma oramai è troppo tardi, razza di stolti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.07.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori