Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Una delegazione di pace M5S in Russia e Crimea

  • 187

New Twitter Gallery

delegazionem5srussia.jpg

di Manlio Di Stefano, portavoce M5S Camera

In una fase di gravissima crisi economica e di dignità politica del nostro paese, il Movimento 5 Stelle si è sempre battuto in Parlamento contro le sanzioni imposte alla Russia dall'Unione Europea, misure alle quali ha dato il suo contributo anche il governo italiano e che ad oggi pesano fortemente sul nostro tessuto economico.
Noi consideriamo la Russia un partner commerciale, economico, culturale e storico imprescindibile per l'Europa e per l'Italia, nonché un interlocutore internazionale fondamentale per la risoluzione delle gravi crisi internazionali.
Per questo abbiamo deciso di recarci ad ottobre in visita a Mosca e in Crimea, per ribadire il nostro chiaro no alle sanzioni, come segnale di pace e distensione per la costruzione di nuovo mondo multipolare nel rispetto della sovranità, dell'autodeterminazione dei popoli e per un modello di globalizzazione più giusto e bilanciato.

Una guerra commerciale per compiacere gli USA

Nel tentativo goffo di compiacere Barack Obama, l’UE ha iniziato una dannosa guerra commerciale con la Russia a seguito della crisi ucraina, dove, dallo scorso aprile, è in atto una guerra civile tra esercito regolare e separatisti filorussi per il controllo del Donbass, (ex) capitale industriale del paese, oggi ridotta a non più che un cumulo di macerie.

VIDEO I bambini del Donbass non vogliono la guerra

Tra pochi giorni le contro-sanzioni varate da Putin su alcuni prodotti europei, in risposta alle azioni dell’UE, “compiranno” un anno.
E’ dunque lecito domandarsi quanto ci sia costato tutto questo e quanto ci costerà in futuro.
Nel 2014, secondo la Direzione Studi e Ricerche di Intesa San Paolo, che nel marzo scorso ha presentato i dati durante un incontro bilaterale dedicato alle relazioni commerciali tra Italia e Russia, l’interscambio commerciale tra Italia e Russia è calato del 17%, con una perdita di 5,3 miliardi di euro rispetto al 2013 e con una contrazione del nostro export dell’11,6%, che tradotto in euro fanno circa 1,2 miliardi.

I danni al Made in Italy

Diversi i settori del made in Italy che hanno subito danni. Si è visto un crollo nel settore del tessile e dell'abbigliamento (-16,4%), oltre che dei prodotti alimentari oggetto delle sanzioni (-38%). Un trend confermato anche all'inizio di quest’anno. A gennaio, infatti, le vendite italiane in Russia sono scese del 36,7%, mentre a febbraio si registra un -28,5%. «In poco tempo abbiamo bruciato anni di lavoro delle imprese italiane – ha sottolineato Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia - che aveva portato a un picco del +327% dal 2000 al 2013».
Anche l’ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane presieduto da Riccardo Monti, durante l’ultimo Forum di San Pietroburgo, ha provato a stimare i danni di questa accettazione passiva delle politiche sanzionatorie nei confronti di Mosca. Meccanica (-18%), Semilavorati (-19%), Moda e accessori (-22%), Alimentare (-45%), Arredamento ed edilizia (-22%), Mezzi di trasporto (-59%). "Questi settori costituiscono l’85% di quanto la Federazione Russa importi dall’Italia – ha spiegato Monti il mese scorso – e il nostro paese ha perso il 25% in termini di export nel primo trimestre 2015 rispetto al 2014". Dati che preoccupano anche in chiave futura, perché le prospettive non sono del tutto rosee se l’UE non invertirà immediatamente la rotta.

VIDEO Sanzioni alla Russia: l’Italia deve dire di no!

"L’agroalimentare è un settore particolarmente colpito dalle sanzioni russe”, ha ammesso tempo fa il Vice Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, parlando all’assemblea dell’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi. «In generale – ha precisato - stiamo parlando di un rischio di perdite di esportazioni totali di circa 3 miliardi di euro su un totale di esportazioni di beni italiani di 400 miliardi".

Oltre al danno la beffa

Oltre il danno economico, per le aziende italiane c’è stata una doppia beffa. La prima consiste nel rischio di perdere ulteriori quote di mercato consistenti a vantaggio di altre economie. La Russia, infatti, non sta rimanendo con le mani in mano nella speranza che il duo Merkel-Juncker consenta ai suoi cittadini di ritornare a mangiare il nostro Parmigiano, ma sta sostituendo progressivamente tutti i prodotti europei con quelli dei mercati orientali, come Cina, Vietnam, India e Pakistan. Prodotti che comprendono ovviamente anche tarocchi made in Italy, che negli ultimi mesi hanno registrato un vero e proprio boom sugli scaffali dei supermercati russi. La seconda riguarda il blocco sul settore finanziario di Mosca, che impedisce alle banche russe di poter operare e garantire i pagamenti dei compratori russi nei confronti dei fornitori italiani, con risultati pressoché immaginabili.

Con le sanzioni ci perde tutta l'Europa

Non siamo soli a subire le conseguenze disastrose di tutto questo. Recentemente l’Istituto austriaco per la ricerca economica (WIFO) ha reso noto uno studio dove si sottolinea che la politica delle sanzioni potrebbe costare ai paesi UE circa 100 miliardi di euro e 2 milioni di posti di lavoro in una prospettiva di lungo termine. Entrando nel dettaglio i numeri sono spaventosi.
La sola Germania, secondo il calcolo dell’Istituto austriaco, a lungo andare potrebbe perdere 27 miliardi di euro e qualcosa come mezzo milioni di posti di lavoro. Subito dietro c’è l’Italia. Nel breve periodo (ossia il primo trimestre di quest’anno) rischiamo di mandare in fumo 80.000 posti di lavoro e quattro miliardi e 140 milioni di euro in valore aggiunto creato dall’export, mentre nel lungo periodo si perderanno 200.000 posti di lavoro e un valore aggiunto della produzione di 11 miliardi e 815 milioni di euro. In questo quadro drammatico non se la passerebbe bene nemmeno la Francia, che salirebbe sul podio di questa “speciale” classifica. Il paese di Hollande rischia di dire addio a 150.000 posti di lavoro e allo 0,5% della propria produttività.

La sudditanza della UE

Oggi, l'Europa non è indipendente. Gli Stati Uniti stanno trascinando l'Ue in una crociata contro la Russia, che contraddice gli interessi storici del nostro continente. Il cieco allineamento alle politiche americane ha creato un danno incommensurabile dal punto di vista economico e una situazione di elevato rischio geopolitico per l’Europa. L’attivismo USA in Ucraina e la crescente militarizzazione dell’est Europeo, dove la NATO gioca alla guerra con il Cremlino, sono sempre più intensi e alimentano una guerra, per ora fredda, che presto potrebbe diventare molto calda e scottante per l’Europa intera.
A tutto questo noi ci opponiamo e ci opporremo con forza.

VIDEO Russia – Usa: prove di guerra mondiale

La nuova Banca di Sviluppo dei BRICS costituitasi con gli accordi di Fortaleza del luglio 2014 e formalizzata nell'ultimo vertice ad Ufa è un importante passaggio di emancipazione del mondo dal predominio del dollaro, che ha creato negli ultimi anni un mondo di guerre e instabilità finanziaria nonché il commissariamento delle democrazie e delle sovranità nazionali da parte del capitale internazionale. Osserviamo molto da vicini questi sviluppi epocali in corso, anche come possibili strumenti da utilizzare a sostegno del nostro obiettivo: spezzare le catene dell'euro e dell'austerità.

Manlio Di Stefano

PS: Oggi e domani è disponibile il download gratuito dell'e-book #MuriamoEquitalia! Scaricalo subito!

amazon2

29 Lug 2015, 15:44 | Scrivi | Commenti (187) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 187


Tags: Crimea, esercitazioni militari, governo, guerra, made in italy, Manlio di Stefano, NATO, Obama, Putin, russia, sanzioni, Trapani, ucraina, USA

Commenti

 

Testimonianza di prestito in 24 ore
Ciao hai bisogno di finanziamenti per la tua casa, per il vostro business, per l'acquisto di auto per impostare la propria attività, per esigenze personali più che dubbio. Contatto Sig. ra isabelle per vostri prestiti lei dà prestiti personali che vanno da 2. 000 € fino a 100. 000. 000 € con un tasso di interesse nominale del 3% indipendentemente dal fatto il contatto di quantità Email: rosalina.duck2@gmail.com

rosalina 06.12.16 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi scusi Manlio, ma l'euro e' nato proprio per avere l'opportunita' di sganciarsi dalla dittatura del dollaro che la farebbe da padrone sui mercati internazionali nella malagurata ipotesi i paese EU ritornassero (ove fosse possibile) alle monete nazionali. E' proprio questa la battaglia in sede EU che bisognerebbe combattere. Rimettere l'euro al centro della sovranita' finanziaria Europea in chiave anti-dollaro. L'EU e' prima in termini di GDP nel mondo e l'area Euro e' la seconda potenza mondiale. Quindi sarei un po' cauto nel buttare via l'acqua sporca con tutto il bambino.

Walter D., New York, USA Commentatore certificato 20.06.16 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Sig.ra e sig.!
Avete difficoltà per creare la vostra impresa?
Volete ottimizzare la creazione della vostra impresa e mettere
tutte le possibilità del vostro lato?
Prevedete l'acquisto di una casa?
Volete rinnovare il vostro ipoteca?
Desiderate un rifinanziamento della vostra proprietà?
Dette non ai problemi della vita quotidiana.

Ci incarichiamo di aiutarli ed accompagnarli nella realizzazione
del vostro progetto con condizioni molto semplici.
Per più ampie informazioni contatto io ho l'indirizzo e-mail: cristina.dibernardo@virgilio.it

cristina 08.06.16 10:05| 
 |
Rispondi al commento

é vero gli americani ci hanno salvato dal fascistismo e da hitler!
ma 70 anni di sudditanza e debiti di guerra sono
una enormità esagerata!
è consentito meditare, tutti tranne i giornalisti.

gerardo lofoco 02.12.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Spero che quella parte del Movimento 5* che lo voleva abbia definitivamente accantonato l'idea di andare a dare supporto visivo a un Paese illiberale come è oggi la Russia e il leader che la rappresenta. Dissociarsi dal comportamento di altri che si sono recati in Ucraina (nella parte invasa da Putin in spregio e sfregio della Pace), Ucraina che con ambiguità si vuole far credere sia quella libera e non quella in cui milizie comuniste si impongono con la forza al referendum con il quale la popolazione tutta dell' Ucraina volle separarsi dal Padrone Russo.
Quando il gruppo (come vedete c'è chi non è d'accordo)che vuole "commerciare" con la Russia si ricordi che prima dei cavoli, delle barbabietole vi sono quasi 100 milioni di forniture militari che si vorrebbero riattivare, visto che allo stato attuale dovrebbero essere ferme. Ricordo al gruppo "russofono" che le SANZIONI ai prodotti agricoli italiani sono stati imposti dalla Russia all'Italia e non viceversa.

Credo di interpretare il sentimento di larghissima parte dei 5* esortando tutto il Movimento 5* a esprimere solidarietà al Popolo e al Governo di Kiev per i drammatici fatti che quel Paese ha dovuto subire, auspicando che il Diritto Internazionale possa essere ristabilito e l'Ucraina così possa riprendere a vivere in pace con i suoi Vicini entrambi con la TUTELA DELLA COMUNITA' INTERNAZIONALE.
Per il Popolo e il Governo della Turchia vale la stessa cosa.

IL MOVIMENTO 5 STELLE A TUTTI I SUOI LIVELLI DEVE OPERARE E ADOPERARSI PERCHE' IL DIRITTO INTERNAZIONALE PREVALGA SU ODIOSI EGOISMI NAZIONALISTICI SUPPORTATI DA LEADER PREPOTENTI CHE MERITANO IL BIASIMO DI OGNI UOMO LIBERO O CHE PARLI IN NOME DELLA LIBERTA.

L'onestà intellettuale ci obbliga a ristabilire la verità in ogni occasione.

Roberto G., Roma Commentatore certificato 26.11.15 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Le sanzioni date alla Russia dall'Europa e dagli USA non si basano sulla volontà di fare del male agli esportatori italiani o di altri Paesi. Riflettiamoci sul serio. C'è un quadro complessivo della situazione, dentro al quale è di bassissimo profilo voler creare un "programma di politica estera" del nostro MoVimento 5 Stelle, solo o prevalentemente alle nostre convenienze di export ! Tra l'altro proprio noi Italiani siamo esportatori di ARMI in moltissimi Paesi dittatoriali e con governi che non rispettano minimamente (o fingono di rispettare, ma non operano in tal senso) i diritti dei bambini all'educazione, i diritti delle donne, i diritti dei lavoratori subordinati rispetto ai padroni, i diritti democratici, i diritti della libera espressione delle proprie convinzioni, e mille altri diritti. Fare affari , anche affari d'oro, con governi o multinazionali di Paesi così "sciagurati" (a dir poco) rasenta una complicità con l'abominio dello sfruttamento della "forza-lavoro-bambini" o della "schiavizzazione dei più poveri" o della tortura e di molte altre cose, a cui noi Italiani siamo contrari, proprio perché vogliamo essere ONESTI nel MoVimento (Lasciamo indurre alla prostituzione Berlusconi, compagno di orge di Putin, sul famigerato "lettone", mentre contemporaneamente riceveva medaglie d'oro dagli USA, dal guerrafondaio George W. Bush). Ma noi, del MoVimento, nella politica estera dovremmo guardare oltre il piatto dal quale mangiamo! Dovremmo, sì, essere per un mondo "MULTIPOLARE" e non dominato dagli USA, ma siamo proprio sicuri che la Cina o la Russia siano modelli migliori degli USA? Su Wikipedia si trova ciò che scrisse la famosa giornalista (poi assassinata) Russa, Anna Stepanovska Politkovskaja. Se è vero quel che lei scriveva, la purezza del MoVimento ha pochissimo a che fare con l'ascesa al potere di Vladimir Putin! Vedete su https://it.wikipedia.org/wiki/Anna_Stepanovna_Politkovskaja Io penso che se Obama fosse Italiano, sarebbe iscritto nel MoVimento

Danilo V., Piacenza Commentatore certificato 12.11.15 04:22| 
 |
Rispondi al commento

2.000.000 di miliardi di dollari in derivati
200.000 miliardi di dollari in debiti aggregati
l'intero sistema finanziario occidentale è in crisi sistemica irreversibile, per questo motivo City e Wall-Street vogliono la guerra contro Russia e Cina, proprio per impedire che siano i BRICS a prendere l'iniziativa per costruire un nuovo Rinascimento dell'umanità fatto di grandi opere pubbliche nelle infrastrutture con una immensa disponibilità di energia ad alta densità.

Massimo Lodi Rizzini, Varese Commentatore certificato 10.08.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Azura, in quel video di propaganda che hai pubblicato manca un momento
importante: in che modo le proteste pacifiche di Maidan si sono trasformate nelle
proteste più violenti.
Ecco guarda, sono gli studenti disarmati picchiati a sangue dalla polizia.
é successo il 30 novembre 2013 a Kiev, molto prima di qualsiasi protesta
violente da parte di Maidan:
https://www.youtube.com/watch?v=PE-1unKeBP4

E qui invece una manifestazione sotto le bandiere ucraine è stata picchiata
con violenza dai sostenitori della Russia. Hanno circondato la gente che si
era nascosta nell'autobus, urlavano "Russia! Russia! Inginocchiatevi!"
Diverse persone sono rimaste ferite, due uccisi. é successo il 13 marzo 2014 a Donetsk:
http://ok.ru/profile/527273648968/statuses/64118324224072

Questa invece è un'altra manifestazione pacifica sotto le bandiere ucraine
picchiata con violenza a Kharkov dai sostenitori della Russia in aprile 2014:
https://www.youtube.com/watch?v=kMdLvy9iaBg

Qualcuno degli ammiratori di Putin qui presente era a conoscenza degli
eventi come questi? Se si cosa ne pensa?

Ragazza Ucraina 09.08.15 10:17| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima iniziativa , complimenti !
Se vi occorre un interprete italiano-RUSSO-inglese per la missione, fatemi sapere! Ovviamente a titolo gratuito ! (sono iscritto certificato al M5S)

Andrea
adinolfiandrea@hotmail.com

Andrea Adinolfi 07.08.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di soldi urgente ? atiliogabaldone1@gmail.com
Ciao!
Sono particolari che offre un prestito di 2000 € a 9.500.000 € per un poucentage of 3% al nostro interrêt ed è molto semplice, vogliamo che le persone responsabili, uomo serio a cui possiamo riporre la nostra fiducia . inoltre facciamo investimenti e prestiti tra generi particolari. Per ulteriori informazioni, contattatemi al seguente indirizzo:
grazie

ATILIO GABALDONE, BOLOGNA Commentatore certificato 05.08.15 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Chi dice di nn condividere questo post nn ha capito la storia REALE del mondo!!


Non immaginavo possibile una scempiaggine come questa. L'Italia non ha nulla da spartire con l'invasore russo. Il 'referendum' e' stato fatto in modo illecito, cioè facendo votare i militari russi e le loro famiglie, che erano tantissimi. I risultati reali, diffusi peraltro dalla russia stessa parlano di una 'maggioranza' del 58 per cento, una cifra irraggiungibile senza il voto dei militari. Russi. M5S si espone a grosse critiche con iniziative come queste.

Claudio merli 01.08.15 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN GRAZIE SENTITO AI RAPPRESENTANTI 5 STELLE IN MISSIONE:
IN UN VECCHIO DOCUMENTARIO DI GUERRA A LENINGRADO, SENZA RISCALDAMENTO, SENZA ALIMENTI, ISOLATI PER STRADA O IN INTERNI, SI VEDEVANO BAMBINI, ANZIANI E GENTE COMUNE CON LIBRI APERTI IN MANO INTENTI ALLA LETTURA ( PENSATE...NON POTEVANO MANGIARE E TUTTAVIA NUTRIVANO LA LORO ANIMA COL SAPERE).
CHE POPOLO AFFASCINANTE DEGNO DI RISPETTO!
L'AMERICA E' SICURAMENTE LA MASSIMA POTENZA, CON LA QUALE NUTRIAMO AMICIZIA ;FAREBBE BENE QUESTA A CONSIDERARE UN BUON RAPPORTO CON LA RUSSIA COME UN GROSSO INVESTIMENTO NELL'AMBITO DI UN SERIO E RECIPROCO RISPETTO DELLE PROPRIE TIPOLOGIE CARATTERIALI.
L'ITALIA CONSERVERA' SEMPRE STIMA DELLA RUSSIA IN QUANTO DA QUESTI HA SEMPRE RICEVUTO AMMIRAZIONE E AFFETTO.

italo 31.07.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Il mio è un commento di parte. Nel conflitto russo ucraino sostengo senza riserve le ragioni di Kiev. La Russia, per ragioni storiche e contingenti, può giocare una partita altrettanto rischiosa e infausta che a suo tempo la Germania di Hitler. La Russia è intervenuta militarmente in tutta la sua area di interesse. In spregio di ogni diritto e in forma vile, subdola ha annesso la Crimea, armato i separatisti e invaso il Donbas quando questi erano sul punto di cedere. Attraverso la sua rete di intelligence e propaganda Mosca imbecca e foraggia una lobby internazionale, prevalentemente di destra, che parla la stessa lingua dell'articolo qui presente. Dati, statistiche, bilancio perdite, tutto documentato. Non facciamoci prendere in giro, noi che avevamo abbracciato l'ideale del movimento puro e incorruttibile. Non esistono "missioni di pace" che tocchino Crimea e Mosca. A Mosca oggi si va solo a batter cassa in cambio di lotta alle sanzioni. Le Pen e Salvini docunt. La grancassa fatta ultimamente da questo blog a Russia Today era stata un inquietante presagio. Mi fa specie constatare che un "mito" quale Alessandro di Battista si presti a certe dubbie operazioni. L'antiamericanismo? Con questo slogan si possono abbindolare i ragazzi under 16,non chi crede nella lotta all'imperialismo.

Paolo Gesumunno 31.07.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Unione europea nata per costruire la pace, sarà il continente che favorirà la guerra. Nasce con 10 Paesi, poi 12, 15, 18, fino a 28. E guarda caso si è estesa sempre più ad est, per giungere alla Russia. L'Ucraina è europea? La Turchia è europea? Siamo solo la spalla degli Usa. Gli Usa che hanno bisogno di una guerra per sopravvivere, perché il sistema capitalistico è fallito, così come esattamente fallì il comunismo. Allora il libero mercato va bene, ma per creare ricchezza e distribuirla a fini sociali. Questo ha senso, una media tra le due teorie. Auspico di uscire dalla Ue, non solo dalla moneta. Di uscire dalla Nato, e di non sottostare ai pareri della Cedu sui diritti dell'uomo. Forse l'uomo scandinavo. Noi abbiamo un'altra cultura, e la diversità è una ricchezza. Anche in natura senza biodiversità, l'ecosistema muore. le civiltà, le culture vanno mantenute. L'omologazione culturale è la rovina dell'umanità. Penso al cognome materno, perché la detto Strasburgo: "mater semper certa est, pater numsquam". L'obbligo del cognome paterno non è maschilismo, ma dimostra l'effettiva paternità. Auspico, inoltre, di rimanere neutrali. Di sostituire le materie prime con le energie rinnovabili, per eliminare il costo delle materie prime. Favorire l'agroalimentare. Se abbiamo cibo ed elettricità, possiamo chiuderci in autarchia. Tuttavia, se fossimo costretti ad allearci per ragioni geopolitiche ed economiche, preferisco stare con Putin piuttosto che Obama. Saluti.

Leonardo I. Commentatore certificato 31.07.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in toto quanto affermato nell'articolo. Aggiungerei che dovremmo uscire completamente dall'unione europea compresa la NATO. L'europa è ormai una colnia americana da sfruttare. Auspicherei di entrare nel BRICS.

paolo d., Pescara Commentatore certificato 31.07.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non mi aspettavo di leggere una notizia come questa.. In generale sostengo le idee del movimento ma in questo caso, per me, "l'avete fatta fuori dal vaso"..
Credete che il referendum sull'annessione della Crimea sia stato regolare?
Secondo voi perché c'erano i militari ai seggi delle votazioni? (tra l'altro seggi posti anche all'aperto, con le schede elettorali ben in vista ai "filorussi", per non dire "militari russi").
Votereste contro l'annessione avendo un militare davanti a te armato e sostenitore dell'annessione?

spiare attraverso iphone Commentatore certificato 31.07.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento

I Russi, sono troppo buoni.
Siamo andati a casa loro, ne abbiamo ammazzato 24MILIONI di cui, 17 MILIONI tra i 17 ed i 27 anni.
Facevano bene a sganciarci qualche bomba atomica.
Gli USA, per 200.000 americani, ne hanno sganciate 2 sul Giappone; una a Iroshima ed una a Nagasaki.In proporzione, dovevano sganciarcene sulla testa 270.

mobile spy java phone Commentatore certificato 31.07.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Non accetto che si spacci la votazione avvenuta in Crimea come democratica.. perché non lo è stato. Sia chiaro, sono d'accordo sull'uso dei referendum.. ma non con i militari a guardarti.


Ehi ragazzi quando andremo al governo vorrò vedere alcune cose tra cui :
Uscita dalla UE e dal euro.
Uscita unilaterale dalla NATO.
Uscita dal TTIP
Smantellamento delle basi militari NATO (USA).
Una cosa importante è quella di ripristinare tutto quello che questi vigliacchi hanno cambiato attraverso le riforme contro la comunità come scuola, sanità, lavoro , tutele sociali e riportare al pubblico quello che ingiustamente hanno privatizzato,l'elenco sarebbe lungo, e quant'altro.Lo dico perché abitualmente quasi mai da parte dei governi subentranti sono state ripristinate le condizioni e i cambiamenti deleteri che i governi precedenti avevano attuato. Credo questo sia di primaria importanza affinché le persone riacquistino fiducia nelle istituzioni repubblicane. M5S sempre ! ! !

salvatore Tamburrino, parete Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.07.15 10:35| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.07.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!

http://webtv.camera.it/home

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.07.15 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
""
IL RAPPORTO SVIMEZ SULL’ECONOMIA DEL MEZZOGIORNO
Uno su 3 a rischio povertà, nascite flop
Nel 2014 occupati come nel 1977
Il Sud e il “sottosviluppo permanente”

«Rischio sottosviluppo permanente». «Peggio della Grecia, divario record con il Nord. Nascite ai minimi da 150 anni»""

ma dai triclini della sede del piddi: occhiè 'he diffonde hodeste notizie disfattiste?

pabblo che copia?

sia messo a morte...al colosseo :)

ps

lunga 'sta guerra eh...

su che c'è gente che non vede l'ora...
:)

pabblo 30.07.15 12:00| 
 |
Rispondi al commento

L'america è lontana, la Russia è in europa.

Ciro Cuciniello, Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.07.15 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.:

sospeso dipendente ATAC sostenitore del Movimento; ha filmato i dissesti dell'azienda... noi del Blok ke famo?!? Corse gratis?

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 30.07.15 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo molto importante questa vostra opera di sensibilizzazione. Ritengo fondamentale che finisca questa sudditanza agli USA che, di fatto, è una sudditanza alle multinazionali e alla finanza anglo americana.

roberto de blasi 30.07.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi può spiegare? :

Beppe Grillo: #IoHoFirmato per uscire dall'Euro

"raccoglieremo le firme per sei mesi, poi le porteremo in parlamento, e lo obbligheremo a discutere una legge popolare che ci darà modo di indire un referendum consultivo per USCIRE dall’Euro.SI PUO' FARE!"
http://www.beppegrillo.it/2014/12/beppe_grillo_io.html
----------------------------------------------

dal minuto 2:58

https://www.facebook.com/luigidimaio/videos/vb.522391027797448/877943345575546/?type=2&theater

“Noi vogliamo chiedere ai cittadini italiani SE QUESTO EURO VA BENE. Se ci diranno di no, attraverso un referendum, andremo a quei tavoli europei con un potere contrattuale in più. Quello di dire: – guardate veniamo in nome del popolo italiano”

Rio Savè Commentatore certificato 30.07.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

contesta l'affermazione di Freud secondo cui la lesbica deriverebbe il proprio comportamento dal modello maschile, percepito come norma.


Regà, da oggi, qua, comanno io.. (sinnò, ve caco 'n testa).....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non penso che sia saggio schierarsi da una parte o dall´altra, perche´il buono e il cattivo in assoluto NON ESISTONO.
Bene alla fine delle sanzioni, ma male parteggiare per uno o per l´altro.
La storia putroppo ci ha insegnato piu´volte che ad essere neutrali c´e´solo da guadagnarsi. (vedi Svizzeri)

Patrizia 30.07.15 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Tutti quelli del PD, intervistati, ngano di aver votato no all'arresto del Pisciatore.
Ebbene sì, lo confesso, sono stato io.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 30.07.15 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Russi, sono troppo buoni.
Siamo andati a casa loro, ne abbiamo ammazzato 24MILIONI di cui, 17 MILIONI tra i 17 ed i 27 anni.
Facevano bene a sganciarci qualche bomba atomica.
Gli USA, per 200.000 americani, ne hanno sganciate 2 sul Giappone; una a Iroshima ed una a Nagasaki.In proporzione, dovevano sganciarcene sulla testa 270.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 30.07.15 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenti alla "scintilla" ... della terza guerra mondiale , secondo quel coglione di poroschenko potrebbe essere


Secondo Logvinsky, la Procura generale ucraina ha avviato un'indagine contro i parlamentari della delegazione francese che si sono recati in Crimea. "Questi cittadini francesi si trovano ad affrontare una pena che va da 5 a 8 anni di reclusione. E' stata aperta un'indagine dopo la mia petizione per l'Ufficio del Procuratore Generale dell'Ucraina".
"Tutti i membri della delegazione francese dovranno rispondere prima o poi. E' solo una questione di tempo! La risposta sarà adeguata, credetemi!", ha scritto il parlamentare della giunta ucraina sulla sua pagina Facebook.

La delegazione parlamentare francese ha visitato la Crimea il 23 e 24 Luglio. Si è trattato della prima visita di parlamentari occidentali da quando la Crimea si è riunificata con la madrepatria Russia.
Dopo la visita, i parlamentari francesi hanno detto che si devono abbandonare le sanzioni anti-russe e riconoscere la Crimea come parte della Russia. "La Crimea è una regione assolutamente tranquilla", ha detto Claude Goasguen, un membro dell'Assemblea nazionale francese che rappresenta Parigi. "I residenti della Crimea non possono essere criticati per il fatto che non c'è una guerra sul loro territorio. Non li si può criticare per il fatto che hanno scelto un referendum che ha poi portato la pace. Si dice che le autorità della Crimea non avevano il potere legale per indire un referendum. Invece si, perché lo hanno fatto! Il colpo di stato in Ucraina non è stato fatto dalla gente di Crimea, ma da quelli del Maidan! Sono per la pace e sono felice che in Crimea regni la pace. Sono a favore della ripresa del dialogo tra la Russia e la Francia", ha detto Goasguen.

http://tass.ru/en/world/811236


Cari amici ! Cominciamo pure a fare un discorso serio sulla immigtazione. Visto che l'Europa se ne freca e non vedo perche' dovrebbe agire diversamente,cominciamo,per favore, a frecarcene anche noi, se non vogliamo essere sommersi quanto prima da questa gigantesca marea nera.Siamo arrivati al punnto di andarli a prendere addirittura poco lontano dalle coste libiche e tunisine. Questo dimostra che ci stanno prendendo per il sedere tutti quanti e ci fa pensare che il famoso inghippo mafioso non si sia ancora spento. Ma che senso ha distruggere i BARCONI se poi li andiamo a prendere direttamente e ora con l'aiuto di tutta la marina europea che furbescamente ce li colloca comodamente a casa nostra. Questa e' proprio da ridere per non dire da piangere !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.07.15 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si d'accordo ! Tutti da tempo siamo a conoscenza di questa ibrida situazione . Diciamo percio' che e' ora di farla finita e di cominciare a fare azioni piu' determinate e piu' serie. L'amico Putin non ha bisogno solo di solidarieta' ma di fatti concreti. Il primo e' quello di far presente a Putin e a tutte le nazioni europee che in questo nostro paese siamo governati da tre governi ELETTI DA NESSUNO e che il popolo italiano amico della grande Russia non ha colpe per quello che sta avvenendo e dobbiamo seriamente impegnarci affinche' ci siano al piu' presto nuove libere e DEMOCRATICHE ELEZIONI.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.07.15 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, se sò pijati puro 'a Italcementi (novo nome: DeutscheCementen): a 'a fine,ce resterà solo Giovanni Rana.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.15 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono liberato della mia 'tessera'(per modo di dire) PD molti molti anni fa (sono M5S da cinque sei anni ) ma provo vergogna per tutti VOI del PD.

Sam D. Commentatore certificato 29.07.15 22:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

con i delegati a Bruxelles serve creare una linea da portare avanti nella nostra scelta- no alla guerra e no alle aggressioni-si esce dalla nato e tutti gli altri sporchi invischiamenti dei mafiosi che li hanno attuati, e si ricomincia a vivere-
Anche qui ci va UN REFERENDUM la ma guerra chi la vuole? una linea di neutralita' come la svizzera- forza creiamo quello che ci spetta- basta far gestire i comandi ai bastardi che son seduti sulle poltroncine d'oro, devono diventare delle sedie elettriche!COR-AGGIO!

mary dg 29.07.15 22:22| 
 |
Rispondi al commento

gli autisti atac di Roma danno "fastidio" perche', presumo, chiedono di lavorare in maniera piu' umana........."Non si parla al conducente"............in questo caso al "compagno" (so)marino...

Covelli de 'a curva sudde, mazza che cardo.. () Commentatore certificato 29.07.15 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Oramai è certo: er Partito der "te piscio in bocca", s'è manifestato cò tutta evidenza ne 'e vesti der PD: io nun pensavo davero de arivà a rimpiange er Nano, che me pareva l'urtimo gradino prima de l'abbruttimento definitivo e totale, nun potevo sospettà che ce fosse quarcosa de ancora più sozzo, viscido e maleodorante: 'a Serracchiona, dice "avranno studiato le carte": come no, e hanno scoperto pure che ce stanno quelle de bastoni, de danari, de spade e de coppe: qua, ce vojono 'e mazzate, 'a raggione, nun serve più..........

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.15 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O..:

a chi interessa la tv... quel simpatico Fusaro a minuti su la7; argomento "tasse"!

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 29.07.15 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Bene,

i nodi vengono al pettine, adesso e possibile capire la posizione del M5S su "Libere Elezioni" , "Liberta' di Stampa e di Parola", "Liberta di assemblamento" e in generale sui Diritti Umani. Ossia che non ve ne importa nulla, importante sono i contratti e il commercio... Vi avevo pure votato. Spero in una risposta che non credo verra mai.

Lorenzo Nava 29.07.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

va bene,ok!ma qui in casa nostra o facciamo altro FUORI dal partlamento o possiamo espatriare tutyti.è di questo che si vorrei discutesse nel blog e che discutessimo insieme!!!!qui deve anche essere il luogo del confronto sul cosa fare qui ed ora!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.07.15 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo diceva i' mi' nonno e io lo ribadisco: tutti i mali vengono dall'America.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 29.07.15 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fa piacere leggere queste parole qualificate sul Blog, una decisa e saggia presa di posizione sulla questione Russia&sanzioni, direi.
Oggi intanto, Putin ha dato l'ordine di distruggere le merci sotto contro-sanzione che si tenti di far entrare in Russia. Così un mucchio di roba non è goduta da nessuno, e questo è quanto.
Il nostro Pinguino invece va a blaterare di radici ebree e futuri radiosi per chi si mette la kippa..
Ricordiamoci che i Russi non sono mai venuti a casa nostra a molestarci con le armi, mentre lo hanno fatto alla grande e ripetutamente, Tedeschi, Francesi, Americani eccetera.
Ma i Russi a noi Taliani non ci hanno fatto del male, mai, salvo che alle camice nere che acchiappavano nelle steppe...

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.07.15 19:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tzetze.it/redazione/2015/07/sondaggio_top_secret_il_m5s_ha_raggiunto_il_pd/

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 29.07.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

ot

contesta l'affermazione di Freud secondo cui la lesbica deriverebbe il proprio comportamento dal modello maschile, percepito come norma.

psichiatria. 1 29.07.15 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me dobbiamo fare accordi con la russia che ha vinto (anche lei) la seconda guerra mondiale !
Non solo gli usa!
Solo che noi eravamo da questa parte !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 29.07.15 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

durante la delegazione M5S
non è che si riesce a piazzare qulache F35
così in amicizia, tanto non fuszionano
mica li devono pagare
li scorporiamo dalla bolletta del gas
;)))

psichiatria. 1 29.07.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


non conosco l'inglese...ma, ho letto russia..ed ho pensato potesse avere attinenza :)

http://www.rt.com/news/311063-mh17-tribunal-security-council/

pabblo 29.07.15 19:01| 
 |
Rispondi al commento


ot


""""Azzollini, Serracchiani (Pd): “Sono arrabbiata: abbiamo sbagliato”""

poi se la prendono con me se a f...irenze c'è troppo traffico

:)

pabblo 29.07.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate perchè sono state messe le Sanzioni? Perchè qualcuno ha abbattuto un volo della Malaisian Airline l'MH17 con quasi 300 persone a bordo. Il giorno dopo gli americani e i nostri venditori di fumo (giornalai), erano sicuri che ad abbattere l' MH17 erano stati i russi. Si dà il caso che dopo un anno la Commissione di Inchiesta non abbia ancora determinato chi lo ha abbattuto. I giornalai italiani e gli americani lo sapevano il giorno stesso. Ma allora per che cosa l'hanno fatta a fare la Commissione di Inchiesta?
Le ultime notizie, che non si possono dire, raccontano che l'abbattimento lo ha fatto un aereo ucraino che ha spararo un missile di fabbricazione israeliana. E a Kiev, quando i cecchini USA spartivano equamente le pallottole ai poliziotti e ai manifestanti, c'era anche il Mossad israeliano.
Ma guarda te come girano a volte i casi della vita.

giorgio peruffo Commentatore certificato 29.07.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente non mi aspettavo di leggere una notizia come questa.. In generale sostengo le idee del movimento ma in questo caso, per me, "l'avete fatta fuori dal vaso"..
Credete che il referendum sull'annessione della Crimea sia stato regolare?
Secondo voi perché c'erano i militari ai seggi delle votazioni? (tra l'altro seggi posti anche all'aperto, con le schede elettorali ben in vista ai "filorussi", per non dire "militari russi").
Votereste contro l'annessione avendo un militare davanti a te armato e sostenitore dell'annessione?

Molte notizie non sono state raccontate se non tramite blog locali che i giornali italiani si sono guardati bene dal diffondere. Ho visto una grave carenza di informazione sui giornali italiani che mi ha lasciato senza parole. C'erano messaggi di tanti blog ucraini che riportavano notizie e filmati degli eventi che accadevano ogni giorno (ho avuto ahimé anche la possibilità di vedere in "tempo reale" la notizia dell'aereo abbattuto dai filorussi i quali se ne prendevano i meriti perché credevano di aver abbattuto un aereo militare ucraino, messaggi poco dopo corretti quando hanno capito che era un aereo di linea).. ma qui in Italia non si è visto neanche l'ombra di una tale informazione.

Ricordatevi che i cosiddetti filorussi (dai, diciamo "russi senza bandiera"..) hanno invaso militarmente la regione.

Cosa diremmo noi se qualche paese confinante si prendesse un pezzo di terra con la scusa che ci sono dei loro civili che vanno "difesi" (da cosa poi..)? Questa è stata (ed è) la scusa dell'invasore.

Non accetto che si spacci la votazione avvenuta in Crimea come democratica.. perché non lo è stato. Sia chiaro, sono d'accordo sull'uso dei referendum.. ma non con i militari a guardarti.

Mi dispiace che l'economia italiana abbia subito un duro colpo a causa delle sanzioni ma se questa è la strada da percorrere per essere LIBERI e vivere senza la minaccia che un altro paese possa invaderti.. questa è la strada che percorrerei

Massimiliano B 29.07.15 18:46| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Usa stanno semplicemente facendo i loro interessi.... siamo noi che non sappiamo farci i nostri.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero embargo non è quello fatto alla Russia ma quello che gli USA hanno imposto alla UE chiamandolo con un altro nome. Il tutto grazie all'inettitudine dei Governi europei o, molto più probabilmente, alla complicità di tanti disonesti politicanti prezzolati dagli stessi Stati Uniti d'America. Sono sempre più convinto che da questa Europa bisogna scappare a gambe levate e chi dice il contrario è solo un imbecille o molto interessato agli attuali sporchi traffici illegali e antidemocratici che stanno distruggendo tutto quello che hanno costruito i nostri padri con tantissime lotte, spesso anche sanguinose. Chi predica ulteriori cessioni di sovranità come la Boldrini, Napolitano, Monti e tanti altri per me dovrebbe essere immediatamente processato per alto tradimento, della Costituzione e della stessa Patria.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 29.07.15 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a come ci muoviamo quando in ballo ci sono gli interessi americani ! Altro che andare in Russia e Crimea ! Ma come fate a non capire che verremmo spazzati via come un fuscello se osassimo contrastare gli Stati Uniti guidati dall'alta finanza di Wall Street ? Un moscerino sul loro cammino per il dominio del mondo che verrebbe schiacciato con noncuranza , il loro passato è pieno di tali episodi e di ben peggiori , hanno sempre agito con prepotenza proporzionata alla loro potenza come Inghilterra , Russia , Germania , Giappone , Francia ecc.... . Non ha raggiunto la ferocia dei tedeschi e dei giapponesi ma la sua parte la ha fatta , ha sterminato milioni di civili con i bombardamenti a tappeto , ha sganciato le due bombe atomiche pur potendo limitare l'ecatombe con esplosioni dimostrative che avrebbero ottenuto lo stesso effetto sulla resa del Giappone ! E che dire di Truman che fu implorato da grandi scienziati di non far deflagrare l'atomica , di cui temevano una possibile reazione nucleare che coinvolgesse l'intero pianeta ! L'alta finanza gli intimò di procedere , con l'atomica efficiente il mondo e le sue ricchezze era il loro , tutti ,compresa la Russia , ne avrebbero temuto la potenza . Il Movimento non ha la forza di discutere con gli americani , perchè se si vuole aiutare la distensione tra Russia e Ucraina è con loro che bisogna trattare , l'Ucraina è governata da loro proprio come l'Italia ! Se non siamo in grado di scacciare la melma che infanga le nostre istituzioni , come speriamo di ottenere un pur minimo risultato in uno scenario molto più importante come quello ucraino - russo ? Gli americani non sono cattivi e neanche buoni , sono come tutti gli altri esseri umani , esclusi tedeschi e giapponesi un po più cattivi , sono dei cercatori di potenza e ricchezza come è nel DNA di tutto ciò che vive . L'espansionismo è caratteristica di ogni Nazione o formicaio , l'importante è non mettersi di traverso !


bravi ottima decisione, onde riportare la verità sulla democrazia in Ucraina anche in Italia.
Rizziamo la schiena, a viso aperto e con orgoglio.
I mercenari "democratici" a Kiev cosi come i militari "democratici" in Egitto, parlano sangue; altro che democrazia! Altro che governi eletti dal popolo!
Noi siamo stufi dei giochetti americani, con fucile e bibbia alla Busch!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.07.15 18:13| 
 |
Rispondi al commento

La vostra analisi di politica internazionale non fa una piega.
Purtroppo l'Unione Europea è nata PROPRIO con lo scopo di ridurre le nazioni europee a servi ubbidienti del liberismo e dell'espansionismo made in USA,
basti dire che a capo della BCE hanno piazzato il massone Mario Draghi che arriva dritto dritto dall'americana Goldman Sachs
questa cosa chiaramente non verrà mai sottolineata dai media di regime, ma le scelte dell'UE sono lì a dimostrare che gli euroburocrati seguono logiche che tengono conto del volere dei grossi potentati, multinazionali in primis e quale sia la patria principale delle multinazionali lo sappiamo tutti.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.07.15 18:09| 
 |
Rispondi al commento

ormai è chiaro il PD non ha nessuna intenzione di governare la prossima legislatura ... da buon partito cuscinetto sta solo servendo a testa bassa i soliti ladroni, e preparando il campo per altri ....mi congratulo con l'elettorato !

forbice 29.07.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo su tutto. Avanti così!!!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.07.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo la 1°forza politica come lista in'Italia liberi da tutto e tutti.Abbiamo tutto il diritto di salvaguardare gli interessi del nostro paese

liuzzi.nicola 29.07.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Con queste teste di c.... finiremo come un paese del terzo mondo, anche italcementi è andata ai tedeschi!
Ormai con il paese in ginocchio arrivano tutti a fare la spesa, se mai ci riprenderemo non ci sarà più nulla, come bruciare 60 anni di sacrifici dei nostri padri e nonni.

Marcello P. 29.07.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMA IDEA,PERO' SIAMO SOLI CONTRO TUTTI,MEGLIO,AVANTI COSI'

alvise fossa 29.07.15 17:38| 
 |
Rispondi al commento

ot


con quale coraggio gli elettori pd guardano in faccia i loro figli e nipoti ?


mah......mistero........

Covelli de 'a curva sudde, mazza che cardo.. () Commentatore certificato 29.07.15 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho una cosa che mi sta particolarmente a cuore relativa all'Ucraina
Qualcuno può dirmi statisticamente quanto guadagnano le compagnie aeree sulla miriade di colf e badanti ucraine che vanno e vengono ? Senza poi parlare del sommerso di pullman e pulmini viaggianti che attraverso Austria Ungheria o Romania stracarichi di donne e merci. Un export ininterrotto quotidiano.
Spesso,queste emigranti hanno bambini piccoli affidati alle cure delle nonne un po come la vecchia storia del libro cuore di De Amicis. Molte provengono dai Carpazi fino allo scorso anno c'era un volo da Bergamo a Cernovci . Oggi devono usare la linea aerea che va a Kiev e poi ritornare verso occidente con un viaggio di 400 chilometri

Rosa Anna 29.07.15 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Me pare 'n'atto dovuto porta' a pace 'nd'a Cimmeria,patria de Conan er Cimmero...

https://youtu.be/rq-x7K8UU1k

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo, andiamo dove si trova uno spiraglio luminoso.

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 29.07.15 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Certamente vi è sudditanza ma a mia modesta opinione vi è anche qualche paese (Germania in testa) che vuole estendere il proprio dominio (europa) al massimo.
Prima usciamo dall'Ue prima smettiamo di far parte di una banda di farabutti tendenzialmente nazisti.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.07.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sanzioni alla Russia e TTIP con l'altra sponda dell'Atlantico


Brutta storia

Rosa Anna 29.07.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento

______

quelli che hanno appiccato il fuoco a Fiumicino (Marino non taglia l'erba a Roma) sono gli stessi che hanno appiccato il fuoco in Grecia dopo il referendum...

john buatti 29.07.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento

con tutti i casini che abbiamo in italia, fate la delegazione di pace per russia e crimea! siete la cosa piu' inutile degli ultimi 100 anni!!! imbarazzanti!

sergio b., roma Commentatore certificato 29.07.15 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIANI, STATE ATTENTI! IL PD HA VOTATO CONTRO LA NON PIGNORABILITA’ DELLA PRIMA CASA!!!

Zampano . Commentatore certificato 29.07.15 16:47| 
 |
Rispondi al commento

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE A PROCEDERE CONTRO VAROUFAKIS: ALTO TRADIMENTO
La Corte Suprema greca ha trasmesso al Parlamento due richieste di sospensione dell’immunità parlamentare e rinvio a giudizio per Yanis Varoufakis, a seguito delle denunce di due privati cittadini. Le denunce sono state depositate dal sindaco di Stylida Apostolos Gletsos, ex-attore nonché capo del partito Teleia, e da un avvocato, Panayiotis Giannopoulos. Ne dà notizia Kathimerini.

Le denunce sono precedenti alle rivelazioni del weekend su un piano di Varoufakis per un sistema di pagamenti parallelo all’euro, da attuare anche hackerando il sistema fiscale greco attualmente sotto il controllo della UE.

Zampano . Commentatore certificato 29.07.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_______________


...dite a Marino che deve trovare i soldi per tagliare l'erba secca a Fiumicino...


Può darsi mi sia sfuggito qualcosa nel campo informativo ma a parte un servizio in un'azienda veronese che opera nel campo agroalimentare un mese fa circa altro non risulta.
Cioè che cz aspettano i lavoratori e le imprese a fare casino dato che i numeri al passivo sono impietosi? Queste sanzioni li stanno rovinando ma non c'è reazione! Aoo! Svegliaa!
Ce ne fosse uno che qui viene a dire qualcosa anche condita . Tutti fermi come paracarri.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 29.07.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

in italia chi dice la verità viene sospeso e portato alla fame e deportazione una sorta di razzismo delle mafie politiche delle tangenti esempio il ragazzo cotral atac ha detto verità assolute dirigenti che percepiscono stipendi milionari perché venuti dalla politica mentre i conduttori autobus sempre in minoranza e sotto organico le verità vengono coperte e isabbiate da governi di ogni colore..ormai..la mafia viene dai partiti...e chi li conduce.....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 29.07.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Sì Komment:

https://www.youtube.com/watch?v=vWfSmgJ2ot0

пока (pakà)

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 29.07.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

_________

Se non eravamo nella camicia di forza della UE..

l'Italia poteva decidere per se .., se sanzionare o meno la Russia!

E sono certo che non avrebbe imposto sanzioni!

ma siccome abbiamo due Governi che ci impongono cosa fare cioe il Governo Italiano e quello UE....

siamo costretti a sanzionare!

Strana cosa questa, quando si tratta d'Economia la UE non ci capisce nulla e sono disuniti (ma sanno come tassare i paesi membri) ...

ma quando si tratta di sanzionare la Russia per conto degli USA fanno cio che non sono mai riusciti a fare in 20 anni...

cioè fronte unito per sanzionarla!


Le sanzioni contro la Russia e in realta' contro noi stessi sono un atto di masochismo che colpevolmente gli europei hanno subito per compiacere ancira una volta la potenza egemone. Sono passati settanta anni dalla occupazione americana dell'Europa, ancora non bastano a ripagare il 'favore" che gli USA ci hanno fatto "liberandoci" da noi stessi? Riusciremo un giorno a recuperare la nostra indipendenza e autonomia decisionale?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.15 16:27| 
 |
Rispondi al commento

pagherei oro per vedere un faccia a faccia tra beppe e putin!

jackie dan Commentatore certificato 29.07.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma la Coldiretti e gli agricoltori....continueranno a dare il voto al PD?
Masochisti!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.15 16:19| 
 |
Rispondi al commento

"rischiamo di mandare in fumo 80.000 posti di lavoro e quattro miliardi e 140 milioni di euro in valore aggiunto creato dall’export, mentre nel lungo periodo si perderanno 200.000 posti di lavoro e un valore aggiunto della produzione di 11 miliardi e 815 milioni di euro."

E il nostro Premier che fa:
Tassa, spolpa, toglie al sistema sanitario, toglie ai pensionati , POI DELLE GRAN BELLE PROMESSE, in questo è bravissimo.

Ma va a c..a.

Se non avessimo seguito l'Europa nelle sanzioni, sarebbe tutto valore aggiunto tassabile e salvaguardia dei posti di lavoro e aziende.
Almeno l'agricoltura (che non è delocalizabile) teniamola in piedi e salviamola.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.07.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Embè?
Se le aziende itagliane non esportano più in Russia e quindi mandano a casa gli operai,se i Russi, che RAPPRESENTAVANO il 20% degli introiti da turismo ( venivano e spendevano, TANTO)non vengono più, a LORO, che gliene frega?
LORO, lo Stipendio, il Vitalizio, lo prendono ugualmente.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 29.07.15 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Armi USA in Ucraina....la cortina militare si sposta senpre più a oriente.
Aerei Turchi-Usa che bombardano,base missilistica USA in Romania...evvai i grandi esportatori di morte... si stanno preparando,però in mezzo ci siamo noi,loro invece sono oltre atlantico!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.15 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima iniziativa!

Gianni F 29.07.15 16:11| 
 |
Rispondi al commento

____________


...e non solo..

ora gli USA intendono mettere una base anti missilistica in Romania...contro le testate missilistiche Nucleari Russe....

in pratica nel nostro cortile !


john buatti 29.07.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

I grandi esportatori di "Democrazia"...ed esportatori di m***a nei paesi in crisi.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento


ot

meanwhile in italy...

il governo sta pensando ad un decreto legge che abolisca il 2018...

:)

pabblo 29.07.15 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok

pabblo 29.07.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori