Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Discussione sull'immigrazione

  • 143

New Twitter Gallery

grecia_immigrati.jpg

Il cittadino portavoce al Senato Buccarella, in un post su Facebook relativo all’intervento sull’immigrazione firmato dal cittadino portavoce al Consiglio Comunale di Torino Bertola, ha parlato di post scritto da chi "non conosce a fondo la materia" aggiungendo che "la posizione del M5S in tema di immigrazione e politiche di accoglimento e respingimento di stranieri, è quella del post qui linkato". Va ricordato al cittadino Buccarella che nel Movimento 5 Stelle non esistono gerarchie, tipiche invece dei partiti. Non c’è differenza fra un portavoce consigliere comunale e un portavoce senatore. Nel Movimento 5 Stelle esistono posizioni e discussioni, come quella in corso sull'immigrazione.

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

Per donare tramite bonifico bancario usa questo IBAN: IT27F0200805153000103859867

Per donare tramite Paypal clicca sul bottone:






11 Ago 2015, 11:01 | Scrivi | Commenti (143) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 143


Tags: bertola, buccarella, gerarchie, immigrati, movimento 5 stelle

Commenti

 

Buona sera, vorrei sapere come mai il mio commento non è stato pubblicato. Grazie.

filiberto argenio filar 14.09.15 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di sicuro e un affare per tanti invece di recuperarli in mare I vari stati potrebbero semplicemente in viare navi di linea in tunisia e in marocco dove possono salire solo I veri profughi

Lucio 11.09.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento

E aggiungo che fermare il fenomeno dell'immigrazione è come tentare di fermare uno Tsunami.
E cioè è impossibile.

"Se non puoi battere il tuo nemico alleati con lui" Sun-Tzu, L'arte della guerra

I migranti arrivino e si guadagnino il diritto di rimanere.
Lavori socialmente utili e altre attività (manutenzioni, costruzioni pulizie etc.) in cambio di un ospitalità dignitosa che comunque rappresenti un netto passo avanti rispetto alle condizioni economiche e politiche disastrose dei paesi di provenienza. Tutto ciò per un certo periodo da definire (diciamo 2/3 anni?).
Alla fine esame di italiano e costituzione italiana.
Se tutto va bene permesso di soggiorno altrimenti a casa.
Aprendo un varco di speranza sarà anche più semplice determinare i paesi di origine perché gli immigrati saranno più disposti a dire la verità una volta arrivati.
In tal caso sarà possibile rimpatriarli in caso di non superamento del periodo di prova.
Nel frattempo interventi strutturali nei paesi di origine.

Luca D., Belluno Commentatore certificato 19.08.15 13:16| 
 |
Rispondi al commento

L'immigrazione è un fenomeno naturale che non si può arrestare in nessun modo, se non intervenendo alla fonte, e cioè nei paesi di origine. Ma si sta' dando ad intendere che intervenire nei paesi di origine sia una soluzione facile. Anche organizzando un buon piano di interventi ci vorrebbero anni perchè dia i suoi frutti in termini di riduzione del fenomeno. Stiamo parlando di paesi in guerra, spesso senza esecutivi politici ufficiali o, nella migliore delle ipotesi di paesi economicamente sottosviluppati con forti problemi di corruzione.
Inoltre ci dimentichiamo, da buoni cittadini che è un diritto di chiunque quello di potersi giocare la carta della salvezza in un paese (Italia o Europa che sia) dove ci sono possibilità di miglioramento o per una grandissima parte dei migranti, per la salvezza.
La distinzione fra rifugiato politico e rifugiato di altra natura è una chimera. Chi è in grado di distinguere fra le due? Stiamo parlando di persone che arrivano senza documenti e che spesso o parlano lingue incomprensibili, o parlano 2/3 lingue differenti o parlano lingue universali, come l'arabo.
Buona parte delle colpe per le attuali condizioni dell'Africa sono da ricercarsi in uno sfruttamento irresponsabile da parte dei paesi occidentali, e quindi stiamo pagando dazio per colpe anche nostre.
Le soluzioni suggerite sono inattuabili per un unico e semplice motivo:
Il rimpatrio dei migranti è IMPOSSIBILE. Una volta che i migranti sono arrivati è difficilissimo stabilire il paese di provenienza, ed i paesi di provenienza non darebbero l'autorizzazione al rimpatrio di voli charter pieni di potenziali dissidenti. Non scadiamo anche noi in facili populismi cavalcando l'onda del malessere diffuso ma studiamo una soluzione intelligente. Magari pretendendo con più forza che l'Europa si faccia carico della sua parte, limitando gli spechi delle cooperative, studiando un serio piano di integrazione e migliorando il sistema di accoglienza in termini di schedature e sicurezza.

Luca D., Belluno Commentatore certificato 19.08.15 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che sai fare è importante, poiché il lavoro dei nostri Manager ha un effetto sulla vita quotidiana delle persone nel mondo.

Che tu sia un professionista in qualsiasi campo, che tu sia un commerciante al dettaglio di qualsiasi oggetto o che tu semplicemente abbia del tempo da dedicare , puoi essere un nostro Manager.

Lavoriamo senza sosta per fare la differenza nel modo in cui le persone cercano qualcosa e qualcuno che le può accontentare.

In questo momento nel mondo qualcuno sta cercando: un elettricista , un toner per la sua stampante , dove fare la festa per la figlia , chi lo accompagni a fare un giro per la città di Napoli, chi gli fa una traduzione italiano-russo , dove andare a mangiare questa sera, una bicicletta , qualcuno che ripara la persiana, chi può andare a prendere un documento in un certo posto , chi possa fare una ripetizione di matematica a casa o on line, chi è disposta a venire a cena o ad aiutarmi nello shopping in una città che con conosco , chi mi aggiusta l’antenna, chi mi porta una pizza a casa , dove posso farmi un vestito su misura, dove posso portare mio figlio a fare un corso di inglese, dove posso comprare gli ingredienti per fare il cous-cous, un cuoco che venga a cucinare a casa , chi mi porta i biglietti del teatro , chi pulisce il mio giardino , dove posso comprare le pasticche freno della mia auto , chi mi porta all’aeroporto una batteria per il mio smartphone , dove trovo un maestro di pianoforte per mia figlia, chi può venire a casa mia a controllarmi la caldaia , in quale libreria vicina posso trovare quel libro , dove posso trovare chi mi cambia la serratura.

Tu puoi fare una di queste cose ? SI , puoi diventare un nostro Manager

Iscriviti in modo gratuito, dicci chi sei, cosa puoi o cosa sai fare oppure cosa vendi, noi ti inviamo le richieste dei nostri clienti che cercano quello che hai da offrire.
www.myquaeram.com

raffaele 16.08.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

... PERSONAL-MENTE ... I MIGRANTI DALL'AFRICA ... SOSPINTI DALLO SPIRITO DELLA NATURA ... O ... PER CHI CI CREDE ... DALLO SPIRITO DI DIO ... A ME NON DANNO ALCUN FASTIDIO ...


VISTO IL NOSTRO ANDAMENTO DEMOGRAFICO NE POSSONO VENIRE A MILIONI E ANCHE FERMARSI IN ITALIA ... CERCARE DI FERMARLI E' IMPOSSIBILE ... DAL CENTRO AFRICA ORMAI DESERTIFICATO ... ATTRAVERSO LE VACCINAZIONI GRATUITE INIZIATE 50 ANNI FA' ... NE PREMONO 250 MILIONI

MA CHI GOVERNA L'ITALIA NON PUO' PROMETTERE A LORO CASA E LAVORO ... DEVONO METTERLI IN CODA ::: IN FILA !!!!!!!!!!!!!!!!!!! NELL'ATTESA LI OSPITEREMO IN CIVILI CAMPI DI ACCOGLIENZA FINANZIATI IN TUTTO E PER TUTTO DALL' EUROPA

max cisbano 14.08.15 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La denatalità non è un fenomeno irreversibile, come la mettiamo con i nostri nipoti e pronipoti? Dovevamo trovare chi pagava la pensione a nostro nonno? E se la grande maggioranza dei nostri vecchi preferisse i propri nipoti alla pensione come è nella natura umana?

ettore caterino 13.08.15 23:23| 
 |
Rispondi al commento

...gli immigrati vengono imbarcati ai confini territoriali della Libia. più che soccorrerli vengono prelevati per portarli in Italia. E' una vera e propria "importazione" preordinata. A quale scopo?...

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 13.08.15 19:43| 
 |
Rispondi al commento

...a mio parere le navi che imbarcano gli immigrati si spingono ai confini delle acque territoriali libiche. Più che soccorrerli li imbarcano per portarli da noi. C'è un disegno preordinato, è un permesso di invasione. A quale scopo?...

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 13.08.15 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Dalla mia posizione di sinistra vera, prima di dare supporto e voto al M5S devo conoscere la posizione del movimento sull'immigrazione con grande chiarezza


Il fatto è che mentre l'Italia arretra economicamente e socialmente, la mazzata finale per il Paese sta tutta nel numero dei migranti che arrivano e sostano da noi. Ormai siamo a mille arrivi al giorno. Ci vorrebbe una task force internazionale per identificarli tutti e smistarli nel mondo.
L'ONU che ci sta a fare? Se questa non è un'emergenza da guerre allora cos'è? Chiedo agli esperti e competenti che cosa hanno fatto finora e quali risultati hanno ottenuto, oltre all'aiuto via mare da parte di alcuni paesi europei, che si limitano a salvare dalle acque i migranti, per depositarli su suolo italiano (e greco).

Mariangela 12.08.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè M5S non fa un referendum per abrogare il comma della legge dove ci sono i finanziamenti per i 30 euro agli immigrati? Semplice ed efficace, senza soldi non li si può più ospitare e li dovremmo rimandare indietro.


Perche' non si costituisce un fronte di liberazione nazionale su alcuni punti del programma con alre forze politiche che condividano questo mi riferisco al tema euro ed immigrati?

ivonne carlais 12.08.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo tornare a essere italiani con le p.... chiamare con il loro nome le cose
riprenderci il bastone e picchiare duro senza pieta e senza rimorsi
se fossi al governo riprenderei la costituzione del 1946 e la rileggerei articolo per articolo e poi abolirei tutte le leggi che sono in contrasto con essa ( a partire con le leggi sul lavoro ) veri capolavori del inganno e del ncostituzionalita e ...manderei in galera anche chi le ha votate queste leggi ..perche non potevano NON SAPERE COSA VOTAVANO....la costituzione del 46 fu fatta da gente che aveva conosciuto i dolore e la vera realta della dittatura e del oppressione ecco perche viene definita come la piu bella del mondo

articolo 3
tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

leggete quel ....davanti alla legge
la legge prevede che uno straniero entri in italia con documenti bene se entro 2 settimane loro pretendono di non farsi riconoscere ...espulsione coatta e senza rinvii
... se pretendono di imporrere le loro religioni o i loro usi e ...abusi (criminali per la nostre leggi)
...espulsione coatta e senza rinvii


piantiamola di fingere
il problema non sono loro che non rispettano la legge MA I NOSTRI CHE DOVREBBERO IMPORLA DI FARLA RISPETTARE

volete risolvere il problema dei buonistii togliete quei 35 euro che si beccan o per ogni immigrato
vediamo se sono ancora buonoisti se lo fanno gratuitamente ...

stefano b., rovato Commentatore certificato 12.08.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ieri sera su La 7 hanno mandato nella trasmissione In Onda una tua intervista. Io ho ascoltato l'ultima parte, quella in cui non escluderesti un ritorno sulla scena televisiva.
Apriti cielo, i due nulla facenti che mal gestivano la platea degli invitati, fra cui il vampiro Sallusti, hanno messo le zanne sulla nomina di Freccero, caldeggiata dal Movimento 5 Stelle, che secondo loro servirebbe ad agevolare il tuo rientro in RAI.
Beppe io ritengo che dare ai porci le perle non serva a nulla: non rilasciare più interviste a giornaliste giovani e carine, vedi che succede?

Pietro Rotai 12.08.15 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Senza alcun dubbio 'Emergenza Clandestini ' non esiste , ma e stata creata da accordi tra mafia ,politica , Caritas , coop rosse , come si evince dall'inchiesta " mafia capitale ". Pertanto visto il degrado diffuso , lo spreco di risorse monetarie tolte agli italiani, possibile contributo di solidarieta', dirottate verso questo progetto disumano. Progetto che crea morti fin dalla partenza dalle coste libiche. Pertanto e' bene fermare questo commercio di persone il prima possibile , rimpatriare chi non ha diritto a stare in Italia , sullo stile Australiano , ed aiutare i tanti italiani a cui sono negati soldi alberghi e dignita'. Si deve alzare un po' la voce per fermare questa macchina infernale che usa gli uomini, donne e purtroppo anche bambini , come bancomat, ingrassando il " mondo di mezzo " . Una bella manifestazione tipo Perugia Assisi sarebbe " Congrua " . Un abbraccio Gualtiero Bomba

Gualtiero Bomba 12.08.15 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Si può sapere chi ha scritto questo post che ha scatenato un putiferio mediatico? Perchè non c'è l'autore?
Ciò premesso nella replica del cittadino portavoce al Senato Buccarella non c'è nessuna forzatura "gerarchica" ma dove l'avete letta? Questa replica l'avrebbe potuto scrivere qualsiasi iscritto che richiama semplice una discussione sull'argomento.
Questo avviene tante volte anche nei nostri forum e meetup dove non c'è una posizione che predomina le altre, ma c'è una discussione collettiva approfondita sul tema, è questa quella predominante non quella singola di uno di noi.
Quello che può essere presentato come posizione ufficiale del movimento su qualsiasi argomento è solo quella emersa decocraticamente ed in modo partecipato da un dibattito come indicato dal portavoce al Senato Buccarella.

http://www.beppegrillo.it/2015/08/i_clandestini_sono_il_nuovo_oro_nero.html

Pas 06, Roma Commentatore certificato 12.08.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Parte A
1. Identificazione. Il trattato di Dublino prevede che il profugo sia trattenuto nel primo paese in cui mette piede. Allora le navi non italiane che raccolgono naufraghi se li devono tenere essendo territorio del paese di cui battono bandiera.
Quanto alle navi italiane occorre che effettuino a bordo la prima scrematura su chi abbia titolo all'asilo politico e chi no. Che l'Italia si attrezzi con grosse navi portacontainer con a bordo una commissione di specialisti per fare questo primo esame di scrematura. Quali sono i i paesi dai quali si scappa per la guerra? Siria, Iraq, Libia, Somalia e Afghanistan. Stop. E' chiaro come il sole che quelli che provengono da paesi diversi (che anche un bambino sarebbe in grado di riconoscere date le caratteristiche somatiche e linguistiche) non sono profughi politici.

2. Respingimenti. E' semplicemente puerile parlare di respingimento nel paese di nazionalità. Il respingimento va fatto anche con la forza verso il paese di provenienza. Poiché la provenienza è la Libia, i profughi vanno riportati con la nave da dove sono venuti. Bastano un paio di respingimenti per interrompere il flusso.

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 12.08.15 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un attacco gratuito, inutile e controproducente nei confronti di un ottimo Portavoce e di un grande uomo quale Buccarella.
Un professionista che conosce benissimo la material e che da circa 8 anni si fa un culo enorme per il Movimento.
P.s.: la prossima volta almeno firmatelo il post

Antonio Borraccino (toniorock), Lecce Commentatore certificato 12.08.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è una questione ideologica da superare.
il problema profughi-immigrati non può
essere un problema SOLO dell'italia.
E' questo non perchè lo dice alfano-salvini
ma semplicemente perchè l'italia non ha
ne le risorse ne il territorio ne le strutture
per fare una cosa come questa,
RITENGO UNA VERGOGNA CHE L'ONU DI FRONTE ALLA
CARNEFICINA LATITI, ...E CHE I CARDINALI INVECE
DI PRENDERSELA CON COSTORO, ....SE LA PRENDONO
CON QUEI POLITICI ITALIANI
che vogliono difendere le popolazioni dalle
conseguenze di questo fenomeno che sono
EMARGINAZIONE DISORDINE DELINQUENZA DEGRADO ECC.
CARO BUCCARELLA, non ci vuole uno scienziato o
analisi con modelli matematici per capire quello che fa il capitalismo nel mondo.
QUI OCCORRONO SOLUZIONE POLITICHE, ED E' COMPITO DEI GOVERNI E DELLE FORZE POLITICHE TROVARLE.
se assecondiamo i cardinali, ..nella loro azione
IDEOLOGICA .....E PRATICA non andiamo da nessuna parte.
franco rosso

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.08.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento

il razzismo è esistito ufficialmente dalle prime forme di civiltà umana fino a circa il 1945....in alcuni posti anche dopoo...mi domando se trutti i governanti di totto il mondo fino a ierilaltro erano tutti scemi oppure se gli scemi sono quelli di ora....è un bel dilemma sprattutto se ti chiedono di essere razzista quando fa comodo a qualcuno ( vedi cecenia e ucraina ) e poi ti chiedono di non esserlo quando fa comodo a quel solito qualcuno...ancora devono dirci perché sarcozy ha innescato la miccia che fatto esplodere nord'africa e quella parte di medioriente che aveva mantebuto fino allora una certa stabilità....sarcozy ha sulla coscienza migliaia e forse miioni di morti e questa situazione di merda è partita da quella sua mossa malvagia....di chi è burattino quel gran pezzo di merda?

dissentire fa bene 12.08.15 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento e' di tutti non solo delle minoranze con idee di sinistra che controllano , di fatto , i meetup .
Fateci votare che ci contiamo .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 12.08.15 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Penso che quando ci si sbaglia nella pubblicazione di un post basti chiedere semplicemente scusa

Le repliche velenose, non fondate su validi argomenti non fanno altro che far allontanare la gente dal blog
E si rischia di introdurre malizia laddove c è solo una perdonabile incompetenza.

andrea 12.08.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

L'Eritrea, è piena d'oro, ma è sfruttato dai Candesi.
Il Sudan è ricco di uranio, ma è sfruttato dai Francesi.
Il Congo (Belga?) è pieno di Coltan, ma è sfruttato dagli Americani.
La Nigeria è piena di Petrolio, ma è sfruttato dagli Italiani.
Alle popolazioni di quei paesi, neanche le briciole.
Ah, dimenticavo, il Coltan è scavato da operai Congolesi, è radioattivo, muoiono in capo a 5 anni, però ce ne sono tanti di ricambio.
Il petrolio è estratto senza alcuna precauzione, tanto, ci pensa Bokoaram a tenere buona la popolazione.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 12.08.15 08:30| 
 |
Rispondi al commento

come essere autolesionisti...non governeremo mai cosi!complimenti a chi insiste nel farci massacrare da tv e giornali

gigi 12.08.15 07:41| 
 |
Rispondi al commento

CHE COSA C'E' DA CAPIRE. SI TRATTA DI UNA INVASIONE.
centomila e passa l'anno. CON ALTRI 20, 30 0 40
MILIONI pronti a mettersi in marcia.
Se non si tratta di INVASIONE, come la dobbiamo considerare?????????????

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.08.15 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IGNAZIO CORRAO, eurodeputato siciliano del M5S ha organizzato per domani 12 agosto ad Alcamo un convegno sull’immigrazione, il cui ospite d’onore sarà l’ex ministro magna magna, ora eurodeputata del PD, CÉCILE KYENGE, che stasera alla trasmissione “In Onda” si è vantata dell’esistenza di tanti parlamentari come CORRAO, che la pensano come lei e non come Grillo.

Ci saranno anche due emeriti tromboni specializzati in “Diritto di Asilo e Statuto Costituzionale dello Straniero” e “Diritto Costituzionale e Diritti Fondamentali”, un tromboncino esponente di “Siciliamigranti: Borderline” e infine anche la trombo regista sig.ra Tasneem Fared, autrice del film film-documentario “Io sto con la sposa”, un vero e proprio inno apologetico all’immigrazione clandestina…

Pronto, c'è qualcuno?

Lùcìö P., Íesì Commentatore certificato 11.08.15 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero problema di questo paese è vome disse Di Battista in un suo discorso alla camera " L ipocrisia "...Ipocrisia di dx e di sinistra ..Grande Beppe ...come sempre ...

Libero Andreani 11.08.15 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Signori credo che Beppe abbia chiarito con sufficienza e con grande sobrietà cio che lui voleva dire con il blog.. nell'intervista andata "in onda" sulla 7.nessuna difesa e nessun attacco ma solo una doverosa precisazione che i"nostri nemici non sono gli immigrati.. ne le opinioni che ognuno di noi puo esprimere ma ..è la Superficialità ,l'incompetenza e sopratutto la speculazione morale ed economica di questo governo inerte difronte ad una tragedia umana

pierluigi 11.08.15 22:37| 
 |
Rispondi al commento

http://it.euronews.com/2015/08/10/immigrazione-fondi-ue-in-arrivo-per-italia-e-grecia/

....il ministro degli esteri Philip Hammond afferma che l’Europa non sarebbe in grado di mantenere il suo tenore di vita se dovesse assorbire milioni di migranti....

una volta gli schiavi li prendevano li mettevano ai remi e li deportavano in giro per per il mondo dove potevano essere utili.
Ora arrivano con le proprie gambe.
Questi sono i miracoli della modernità..........

Pantomima Rossa Commentatore certificato 11.08.15 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova x un commentatore dubbioso

old dog 11.08.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che il problema dell'immigrazione sia possibile superarlo, con efficacia e senza creare quegli assurdi attacchi da quella parte buonista pronta
in gran parte a mercificare sul fenomeno.
Prima fase:evitare gli sbarchi garantendo una degna prima ospitalità,censimento e verifica degli aventi diritto e successive destinazioni. Per ottenere questo risultato propongo di utilizzare i fondi e la collaborazione degli stati membri europei per l'utilizzo di una nave passeggeri che stazioni nel canale di Sicilia e farne un uso di prima accoglienza, chi viene raccolto in mare ha la possibilità di dichiarare il proprio status e la destinazione richiedente. Avremmo così una sorta di avamposto su cui decidere l'ingresso nell'UE. Una nave può accogliere migliaia di profughi garantendo alloggi dignitosi, assistenza sanitaria e sopratutto un più efficace controllo. Attrezzata di uffici di immigrazione di tutti gli stati europei che permettano di valutare le diverse domande e permettere una veloce destinazione. I respinti andranno immediatamente rimpatriati. Avremmo entrate controllate e avremo evitato sbarchi che sarebbero ingestibili.
Seconda fase: controllo e rimpatrio immediato di tutti i clandestini e non aventi diritto e, visto le crescenti comunità e agglomerati degli stessi, non sono contrario all'uso militare se la situazione lo richiedesse.

Francesco Troiano 11.08.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Buccarella non intendeva assolutamente fare il Marchese del Grillo... credo sia irrispettoso pubblicare un richiamo al portavoce scritto in quel modo... vanno rispettati per il duro lavoro che stanno facendo.

salvatore d'urso 11.08.15 21:48| 
 |
Rispondi al commento

I MIGRANTI VANNO RISPEDITI nelle LORO PATRIE.
Ed aiutate le loro nazioni.
Una piccola quota potrà rimanere...in rapporto alla nostra capacità nazionale di integrarli.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.08.15 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paesi ricchi africani di materie prime ce ne sono.
Facciamo scambi, loro ci danno le materie prime e noi le paghiamo investendo nelle loro nazioni.
BISOGNA DISINCENTIVARE L'ESODO e NON INCENTIVARLO con L'accoglienza.
RIPORTARE I MIGRANTI DA DOVE PROVENGONO.
E POI CAZZO TUTTI QUEI SCEICCHI PETROLIERI:::NON FANNO UN CAZZO PER AIUTARE I LORO CONTERRANEI ?
E' ORA che comincino a farsi su le maniche PURE LORO che di soldi e di spazio ne hanno.
CAZZO I PETROLIERI DEVONO TIRAR FUORI i LORO PETRODOLLARI ed aiutarwe chi ha bisogno e NON SPENDERLI I SOLDI IN Yacht.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.08.15 20:39| 
 |
Rispondi al commento

perfettamente d'accordo con la risposta di Beppe Grillo; vorrei dare un consiglio a tutti i nostri portavoce: stante l'argomento delicato e che i politici non aspettano altro per darci dei razzisti, state attenti alle opinioni che date alla stampa! come in passato il blog decide democraticamente la politica da intraprendere sulle problematiche emergenti. uno vale uno!
a riveder le stelle....

sergio mazzesi 11.08.15 20:31| 
 |
Rispondi al commento

I migranti non vanno redistribuiti alle nazioni.
Questo è sbagliato.
Vanno riportati da dove provengono, e tutte le nazioni industrializzate..dovranno creare delle condizioni di vivibilità nelle loro terre d'origine. Molte nazioni hanno materie prime.
Loro ci danno le materie prime e noi investiamo soldi nella loro società economica.
Se li DISTRIBUISCI nei vari paesi europei..l'africa si svuoterà...
L'africa verrà in europa...ben distribuita...ma verrà in europa.
NON VA BENE INCENTIVARE il loro esodo.
Dobbiamo incentivare...la loro permanenza nella loro patria .
Eccheccazzo.
Svuotare continenti per riempirne altri...E ' SBAGLIATO.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.08.15 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Parte B:
3. Confini. Poiché sono saltate tutte le regole e la Libia non è in grado di sorvegliare i suoi confini dobbiamo pensarci noi. I nostri confini iniziano proprio dove si infrangono le onde sul suolo africano. La diatriba sui due governi libici è del tutto artificiosa. Se il gommone o barcone viene da Bengasi va riportato a Bengasi, se viene da Tripoli va riportato a Tripoli.

4. Attrezzature. Chi sta dietro la vendita di gommoni, salvagente, telefoni satellitari ecc.? Lo sanno o non lo sanno i nostri servizi di intelligence?

5. Lavoro. Gli stranieri che stanno già in Italia cosiddetti clandestini, in attesa di rimpatrio forzoso, debbono lavorare (puliscano le strade, le aiuole, i tombini, i treni, ecc.) e non vivano oziando, o delinquendo, a spese degli italiani che pagano le tasse

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 11.08.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi trova d'accordissimo Gianfranco Chiarello nel Suo commento delle 15,29.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 11.08.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Considero la puntualizzazione del post assolutamente di parte e irrispettosa del lavoro dei parlamentari.

michele testa 11.08.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Movimento 5 Stelle non esistono gerarchie, tutti sono uguali, uno vale l'altro.
Infatti il logo del raduno di Imola presenta due cittadini come tanti, in sella ad una motoretta con carrozzina. Non sono leader di partito, non sono neanche immagini di persone riconoscibili. Sono due tizi qualunque, due facce perfettamente anonime in cui ognuno può riconoscere uno qualunque dei tanti cittadini che formano il Movimento. Due come tanti altri, due a caso.


I MIGRANTI TEMPORANEAMENTE VANNO OBBLIGATARIAMENTE ACCOLTI E DISTRIBUITI TRA LE NAZIONI CHE HANNO PROVOCATO LE GUERRE E I MOTIVI DI FUGA !!!
INIZIANDO DAGLI STATI UNITI D'AMERICA CHE HANNO DISSESTATO TUTTO IL MONDO !!!

Franco Della Rosa 11.08.15 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che il senatore Buccarella ha evidenziato come, una proposta su una situazione ineludibile e senza dubbio eccessivamente amplificata a scopo elelttorale non puo' essere trattata in modo cosi superficiale e poco documentata con una figura di "merda" del movimento 5 stelle

antonio curotto 11.08.15 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi inserisco in questa discussione cercando di lanciare anche un po' di provocazione.
L'anno scorso (2014) in Europa c'è stato un movimento transfrontaliero di circa 500000 persone. In questa cifra sono inseriti anche i cittadini europei e gli immigrati che magari arrivano in Italia e danno un nome falso per poi andare in Germania o altri paesi europei più appetibili. Se si dà il vero nome si rischia di essere ricacciati nel paese di primo arrivo. Ora prendendo per buona la cifra di 500 000 individui e dividendola per la popolazione europea che è di circa 450 000 000 di abitanti si avrà un immigrato ogni 1000 cittadini europei. Nel mio piccolo paese italiano di 3000 anime sarebbero arrivati 3 immigrati. Considerando che dall'anagrafe comunale la differenza nascita/morte è in segno meno da parecchi anni fate voi il conto. Se poi a qualcuno non piace che un giorno il proprio nipote vada mano nella mano con un cinese, un arabo o quant'altro questo è un altro discorso. A proposito per pagare una pensione ad un italiano ci vogliono circa 4 lavoratori. Noi Italiani di figli non ne facciamo più. Chi lavora per pagare la nostra pensione se non arrivano gli immigrati?

Giuseppe Agostino Romano Commentatore certificato 11.08.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti i nodi tornano al pettine.

Nel 2013 nove milioni di italiani, grazie solo all'autorevolezza di Beppe Grillo, hanno deciso di votare per il M5S.
Da quel momento in poi, quando gli Eletti in Parlamento hanno preteso autonomia, prendendo le distanze dalle posizioni del fondatore del Movimento, la contrapposizione è sempre stata netta (se non si è arrivati ad una rottura totale, lo si deve solo alla maturità di Beppe).
Considerando che in voti reali, in questi due anni si sono persi quasi il 60% di quelli confluiti nel 2013, riterrei opportuno (ma anche doveroso) che tutti gli Eletti, chiedano a Beppe di ritornare ad essere il Leader politico e strategico del Movimento, almeno fino a quando il M5S non arrivi al Governo del Paese.
Una volta al Governo, ed una volta fatta una salutare pulizia nelle Istituzioni del nostro Paese, solo allora si potrà applicare con successo il principio "uno vale uno".

Pensare di poterlo fare prima di allora, è stata "la più grande stronzata da quando l'uomo inventò er cavallo".


gianfranco chiarello 11.08.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono solito essere parco di giudizi ed ammonimenti ma sul tema " Immigrazione" credo si debba discutere non sbattendo la porta in faccia a Buccarella , considerando che il MOV deve avere su questo tema un progetto" ad una sola voce": evidentemente quello che è emerso dai parlamentari del MOV è diverso dal pensiero del consigliere piemontese. Questo è uno scivolone inconcepibile di cui Beppe deve tenerne conto.


Come si può dichiarare che "nel Movimento 5 Stelle esistono posizioni e discussioni, come quella in corso sull'immigrazione", quando ad inizio Legislatura, ARBITRARIAMENTE, il "garante" ha permesso il deposito del DDL 393 (vedi Art.3)sull'UTERO IN AFFITTO PER LA FILIAZIONE OMOGENITORIALE, mai discussi?
VERGOGNA!

ANDREA AQUILINO 11.08.15 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo con il sig. Bertola. E il resto sono chiacchere buoniste senza senso. Mica vorrete dire che Francia e Inghilterra sono covi di razzisti, vero?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.08.15 18:26| 
 |
Rispondi al commento

L'espressione che segue, è sopra ricordata al portavoce del Senato Bucarella, aldilà del tema immigrazione, deve essere una regola tabù del Movimento. Spero che venga scolpita nel cuore e nel cervello del M5S come nelle tavole di Mosè. A fatto bene il Blog a ricordarla. Spesso alcuni portavoce della Repubblica credono di essere l'anima pensante sovra gli altri. W Beppe Grillo.
" ... Nel Movimento 5 Stelle non esistono gerarchie, tipiche invece dei partiti. Non c’è differenza fra un portavoce consigliere comunale e un portavoce senatore..." .

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono per l'accoglienza di tutti coloro siano in difficoltà, ma fra tutti coloro i quali hanno dato contro al famoso post, chi si é mai preso la briga di contestare tutte quelle nazioni che solo al sospetto che qualcuno voglia varcare la frontiera per lavorare da loro al nero, lo espellono immediatamente?

Giovanno Veleno 11.08.15 18:18| 
 |
Rispondi al commento

CHE SENSO HA DIRE E PATROCINARE UNA POLITICA DI ACCOGLIENZA E DI CONTROLLI ? CHE SENSO HA FARE ENTRARE MIGLIAIA DI PERSONE E DI CONTROLLARLE SUL TERRITORIO ITALIANO PER VERIFICARE LA LORO QUALITA' DI profughi ? Spese assurde ed anche politiche assurde he richiedono l'impegno di forze istituzionali per corrrere dietro a gente che entra in modo clandestino. La legislazione attuale italiana per la migrazione è un cappio al collo per tutti noi . Non ci sono soluzioni e purtroppo non ci sono programmi per fermare questa invasione che è una guerra contro di noi europei - ed è una guerra che andrebbe combattuta.

gina alba, altamura Commentatore certificato 11.08.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

E' un post insensato. Non si puo sostenere che sia scorretto l'atteggiamento di Buccarella, inneggiando alla democraticità del blog, quando il blog, senza prima chiedere alla base, ha messo come suo punto di vista quello del consigliere. Non sono daccordo con il punto di vista espresso dal blog sullla questione migranti, trovo sia una deriva preoccupante e destrorsa, inutile quanto fondata su dati sbagliati e su una mancata conoscenza delle norme vigenti.

Francesco coradduzza 11.08.15 17:51| 
 |
Rispondi al commento

l'IMMIGRATO amplifica il problema, ma non ne è la CAUSA solo l'EFFETTO. il problema non stà nell'immigrazione in sè o nel clandestino ma è la cultura occidentale che è giunta al capolinea la società italiana e i suoi cittadini (con la classe politica chiaro di cui ne è diretta e degna rappresentante)..ricordate..un IMPERO CORROTTO come quello ROMANO è stato travolto dalle invasioni barbariche (non quelle della 7..) e non tanto per motivi bellici quanto per la CORRUZIONE e LASSISMO che allora come oggi dilagavano anche nella stessa Europa la situazione si sta omologando a quella italiana.
La caduta delle ideologie e dei nazionalismi in realtà non fanno che alimentare questo torpore nichilista imperante questa frenesia consumistica e individualista ci stà travolgendo tutti!
A questo punto come i barbari un tempo prima iniziarono con le distruzioni unne e di Attila poi iniziarono a ricostruire nuove società ..i Goti ..i Longobardi ..i Bizantini nel bene e nel male hanno creato nuove nazioni ..questi faranno lo stesso ci sommergeranno di cacca e poi cominceranno finalmente a ripulire.

Marco C., Spilimbergo Commentatore certificato 11.08.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Toc. . . Toc. . .
Riflessione: «. . . . e il “sistema” se la ride»
Quale tecnica migliore per depistare e farci arruffare tra noi?
Il problema c'è e va affrontato!
Possiamo trattarlo in diversi modi:
_ uno è quello del “volemose bene”, avanti tutti qualcuno ci penserà;
_ l'altro è quello di vedere cosa si può e/o si deve fare per governare, rapportato anche alle risorse che si hanno, questa “invasione”.
Al di la' di come la si voglia vedere certamente è necessario, per capire, fare una riflessione seria, articolata e NON limitarsi ai soliti “slogan”.
Si può dire, innanzi tutto, che quello che sta accadendo fa parte di un disegno preciso imposto da chi vuole dominare il mondo: poteri finanziari?
Si può dire che è nel loro interesse distruggere le identità dei popoli, europei e degli altri continenti, per creare una povertà globale: per governarla?
Si può dire che mentre noi discutiamo per sapere se la lana è caprina: loro fanno e speculano?
Si può dire che questa Europa nasce con quelle caratteristiche che la inseriscono, attraverso i vari trattati (che involgono esclusivamente l'aspetto economico e il controllo sociale), in un continuum logico, proditorio e funzionale alla nascita di un “nuovo ordine mondiale” il cui obiettivo è quello di togliere potere decisionale ai popoli?
Allora abbandoniamo le ideologie e le contrapposizioni e cerchiamo di capire.
Neque irasci, neque admirari, sed intelligere (Non arrabbiarsi, non stupirsi, ma comprendere)

Malgher 11.08.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ragione totalmente i "giornaloni", il M5S è contro gli immigrati, anzi è pro immigrati, anzi Pizzarotti ha detto, anzi Beppe è contro Buccarella.......ma lasciamo risolvere i problemi ai geni di Alfano e del bullo di Rignano, gli Italioti stiano tranquilli, ci pensano loro......

stefanodd 11.08.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è troppo grande e la discussione così condotta ha mille sfaccettature da non permettere una sintesi. Propongo di individuare una persona qualificata (come lo è stato Giannulli) che ponga a tutti gli iscritti delle domande semplici alle quali rispondere in rete, e passo dopo passo arrivare ad un pensiero di maggioranza.

Ennio 11.08.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Migrazione dei popoli : dal corno d'Africa si diffuse il sapiens sapiens. Quando arrivarono in Sicilia si chiamarono, Sikani. Vissero in santa pace , che con gli Elimi, non ebbero molti problemi.
Poi arrivarono i Siculi. Questi, reduci da una migrazione contestata, subito approfittarono degli imbelli indigeni che relegarono nelle terre di ponente, appropriandosi delle risorse da questi acquisite in millenni di colonizzazione .
Fate un po' le opportune considerazioni e traetene le conseguenze.
Poi i Fenici che fondarono i loro empori e poi i colonizzatori Greci, che oltre alla loro civiltà trasferìrono nella Magna Grecia, la loro animosità innata.
Poi i Punici ed alla fine : la pace Romana. Aspettiamo anche noi .......? Magari Apostolica.

Italo Cagno 11.08.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto e probabilmente vero che nel movimento non ci sono o non dovrebbero esserci gerarchie ma, per far questo, bisogna che quando qualcuno esprime un'opinione e ricorre ai media (una volta off limits) sia chiaro che è la sua opinione e non sembri invece, come in questo caso, la linea del movimento. Il consigliere torinese ha parlato? bene, conosciamo la sua opinione e ne terremo conto, ma è solo la sua opinione .... non una testa d'ariete.

maurilio capodarca 11.08.15 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Veramente fra il post sull'immigrazione fatto da Manlio Di Stefano, e quello del consigliere comunale di Torino, trovo che sia più elaborato il primo, (che è il post a cui si riferisce Bucarella)
Il secondo,utilizzava toni troppo duri, simili alla propaganda di Salvini..."magari con la forza" che bisogno c'era di affermare anche questo? Era sufficiente dire: "Vanno espulsi"e poi ha portato l'esempio del senegalese che usciva di notte per andare a rubare e accoltellare le donne. Anche in questo caso, poteva dire che vanno fatti maggiori controlli nei centri di accoglienza. Quell'esempio non fa altro che aumentare la rabbia, che potrebbe anche esplodere nella violenza fai da te.
Non ci sono gerarchie nel movimento, ma ci sono le competenze, mi risulta che Buccarella si è laureato in giurisprudenza, ed è avvocato civilista e penalista, di sicuro è più preparato di Beppe e anche di quel consigliere, su questo tema,e chi non è preparato in materia invece di pontificare, dovrebbe avere l'umiltà di ascoltare.

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 11.08.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe grazie a te e agli elettori 5S si e creato un
gruppo di parlamentari nazionali europei e consiglieri regionali e comunali ma ognuno puo avere
un'opinione diversa ma le competenze sull'immigrazione lasciali ai
deputati nazionali ed europei che sono persone
capaci ed equilibrate, evita il fuoco amico

oraziomaugeri 11.08.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' serio e va quindi affrontato seriamente, cioe' dal punto di vista politico senza indulgere al pietismo cattolico. Non e' accogliendo, sappiamo come, tutti coloro che sbarcano sulle nostre coste gli facciamo un favore. Magari zittiamo la nostra coscienza e prenotiamo un posto in paradiso, ma condanniamo quelle persone a una vita di miseria, di umiliazioni e discriminazioni. Quei giovani vigorosi che vediamo sbarcare dalle nostre navi sono una risorsa preziosa per i loro paesi mentre per noi europei sono solo un peso indesiderato. Se crediamo che l'Africa abbia un futuro, come spero, allora dobbiamo fare in modo che gli africani abbiano la possibilita' di lavorare e produrre in quei paesi. Costa di piu' certamente ma e' questo l'obiettivo che devono porsi i paesi sviluppati del mondo intero. E' necessario un enorme piano di aiuti promosso dall'ONU da realizzare in tempi brevi. Ma nel frattempo gli sbarchi proseguono, mi direte. Certo ma il fenomeno va contenuto con l'informazione obiettiva e sincera, la collaborazione dei paesi interessati e la fermezza nel rispetto delle leggi e delle regole vigenti. Se chi intende intraprendere quel viaggio allucinante sapesse quello che lo attende all'arrivo, sempre che arrivi, credo che gli passerebbe la voglia di partire soprattutto se siamo in grado di offrirgli una alternativa decorosa nella sua terra. Perche' l'ONU e' assente in un problema che ha dimensioni mondiali? Forse perche' nessuno ha voluto coinvolgerla. A settembre ci sara' l'assemblea annuale delle Nazioni Unite, non sara' il caso che i governi interessati pongano la questione? E se non loro possono farlo le forze politiche di opposizione o anche rappresentanze di cittadini?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.08.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Il problema delle migrazioni dei popoli è sempre esistito (la prima di cui si ha traccia risale all'uomo di neanderthal) ed è un processo inarrestabile ma diventa un problema quando vengono poste delle barriere come nel caso attuale dove l'egoismo degli stati europei cerca di addossare agli stati più esposti l'onere dell'accoglienza senza valutare la destinazione della massa migrante, quindi l'Italia e la Grecia devono trovare una soluzione non per respingere (tanto chi viene espulso nella maggior parte dei casi ci riprova) ma permettere a queste persone di proseguire il viaggio per la loro destinazione desiderata.

Sergio Torta 11.08.15 16:30| 
 |
Rispondi al commento

bene... c'è chi ancora gioca a fare il primo della classe?! il problema immigrazione è una cosa, assai complessa, e il monito di questo post ne è un'altra.
a prescindere dai soggetti in causa io condivido pienamente questo post, parlamentare o consigliere o presidente della repubblica è uguale, nel 5 stelle non dovevano esserci gerarchie.
se poi vogliamo parlare di discorsi affrontati con competenza o meno su questo argomento beh allora direi che siamo messi maluccio. non mi risulta che ci sia qualcuno tanto eccelso in materia, nè per storia vissuta nè per competenze...e infatti avevamo scelto semplici cittadini che dovevano entrare nelle istituzioni perchè comunque per fare il portavoce non dovevi avere specifiche competenze...se poi uno ce l'ha tanto di guadagnato :)

manu capitanio, cepagatti Commentatore certificato 11.08.15 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accoglienza totale i soldi li dobbiamo trovare e chi è contrario “noti e porci”. Neppure i clerici sono concordi sull'accoglienza, alcuni chiedono aiuto nei paesi d'origine e i missionari lo fanno. Il Presidente CEI nell'espletare il suo mandato e nel dare espressione della fede ha usato termini impropri, sapendo che collideva con alcune politiche nazionali a favore di altre. In tal senso ha anche posto in conflitto il credente -peccatore -, che guarda alla fede ed alla razionalità di una accoglienza perpetua, in numero illimitato e che cade sulle spalle di una popolazione timorata anche economicamente, sapendo che l'europa ci aiuta poco in quanto abbiamo creato il “problema”. Il credente poco praticante-peccatore, politicamente osservante, guarda al ragionamento del Prelato con sospetto e si chiede se la Chiesa con le politiche nazionali si “saldi” sull'accoglienza del migrante e se su tale presupposto il Clero “ceda intenzionalmente” sugli insegnamenti della famiglia, del matrimonio o unioni di fatto, viceversa non si comprende perché nel primo caso non si ceda, mentre nei secondi il dibattito si è ampiamente aperto in segno di cambiamento. Rimane l'adozione e la fecondazione. Si può malignamente pensare che tutto si possa “fermare o cambiare a piacimento” ed in effetti su entrambi gli argomenti i pareri ecclesiastici non sono univoci. Entro nel cattivo: se l'accettazione deve essere totale, permanente, senza scadenza, ho e abbiamo bisogno di esempi -non armiamoci e partite- ma bensì, che il Clero tutto devolva al bisognoso parte consistente del suo stipendio, anzi che tutto il 5% della denuncia redditi per lo stipendio al Clerio sia gestita per l'immigrazione ed esso si “sostenga con la carità domenicale dei fedeli”, in quanto non è sufficiente chi di esso già si impegna in prima persona o come struttura-associazione, ma quest'ultima non disdegna i soldi che riceve dallo Stato. Costa scrivere, ma non si può sempre essere soggetti all'imposizione

f.d. 11.08.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Movimento non ci sono gerarchie ma, se non sbaglio, ogni portavoce ha competenza per l'ambito per il quale è stato eletto.
Abbiamo eletto dei portavoce al Parlamento Europeo perché si occupino anche di immigrazione e, un consigliere comunale, esprime un pensiero, opposto a quanto intrapreso a livello europeo, che viene pubblicizzato sul blog e, fa "attaccare" il M5S sulla questione immigrazione.
Nel M5S non esistono gerarchie ma, devono esistere le competenze di mandato.
Il consigliere comunale, si occupi delle questioni comunali.
Grazie

Otello Chimenti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema va affrontato seriamente e alla fonte e non qui, se non si applicano politiche comunitarie di sostegno e di controllo verso questa tragedia umana , noi da soli siamo inutili e anzi saremo parte di questa tragedia . Inutile cavillare sui numeri o sui dati , la realta e' sotto gli occhi di tutti e a questo ritmo nei prossimi due anni saremo solo una nazione di profughi , anzi un grande e immenso campo profughi , visto che le altre nazioni ci chiudono le porte. Il problema va' risolto in sede comunitaria e va fatto seriamente con determinazione e con fermezza. Ma veramente credete che una portata biblica di emigrazione si possa risolvere solo con le ns forze , senza ulteriormente precipitare poi nella medesima situazione visto la scarsa ricchezza che il ns paese ormai detiene. Atro che un euro in piu , ma vedete quanti ns connazionali sono precipitati alla strenua di chi dovremmo accogliere e chi accoglie come puo farlo se non ha di che vivere(e questo ormai e' un buon 25% della popolazione). quindi smettiamole con le ipocrisie e affrontiamo il problema senza alcun strascico ideologico o religioso , ma per quel che e' una Tragedia.

marino b., Sydney Commentatore certificato 11.08.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

prova.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.08.15 15:44| 
 |
Rispondi al commento

... ma che bella discussione! :)

A proposito: ci sono novità sulla piattaforma Rousseau ?

Mario 11.08.15 15:30| 
 |
Rispondi al commento

La potete girare come volete, ma più emarginerete Beppe Grillo e le sue strategie politiche, più condannerete il Movimento alle percentuali di un qualsiasi partitino di sinistra.
Ma forse è proprio quello che vogliono tanti in questo blog.
Ma se è così, perchè non ve ne andate da subito alla corte di Vendola, Fassina e Civati?

gianfranco chiarello 11.08.15 15:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ricordandogli inoltre che da noi uno vale uno.

maurizio p. Commentatore certificato 11.08.15 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno vede le cosa da punti di vista differenti ed ognuno li elabora differentemente. Se i quattro punti postati sono una proposta, converrebbe che si apportasssero idee, perchè di chi critica e non da soluzioni ne abbiamo abbastanza.
Per me dobbiamo soccorrere chiunque e i soldi li dobbiamo trovare, poi i problemi vanno risolti. Nelle proposte dal blog non vedo ne razzismo ne cattiveria(ma come vi viene in ment). Ciò di cui dobbiamo preoccuparci, a partire dalle cause che provocano questi esodi, è anche l'effetto che sta avendo su una parte della popolazione, come odio, intolleranza e indifferenza. Certo c,è molta ignoranza e soprattutto paura ma sta di fatto che questo sconvolgimento gioca a favore dei soliti noti o porci. Abbiamo il dovere di affrontare le cause ed anche gli effetti immediati e in qualsiasi caso si troveranno persone a favore e persone contro. Purtroppo ci troviamo ad affrontare un problema (uno dei tanti)che arriva da lontano grazie anche alla nostra indifferenza. Ciò che può fare la differenza è il buon senso perchè sparare a zero su tutto ciò che non condividiamo mi sembra farsi del male da soli. Poi ci sono tanti troll che alimentano e lo sappiamo, ma restiamo uniti anche per il loro futuro e quello dei loro figli.

Marco Bruzzese 11.08.15 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto!

silvanetta* . Commentatore certificato 11.08.15 14:57| 
 |
Rispondi al commento

chi legge i post - legge anche i commenti

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.08.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento

riflessione: quando ti trovi davanti ad un bivio non puoi prendere entrambe le strade, devi decidere quale strada prendere e subirne le conseguenze...i politici sembra vogliano farci prendere entrambe le strade con quei NI e SO che non sono ne si ne no e che vengono dal maligno.... bisogna decidere se quello che vogliamo diventare è un paese multietnico come sono tanti e a mio parere quasi tutti fogne a cielo aperto....oppure decidere di dare al nostro paese la forma che ci ha portato fino a qui non tra i peggio....va fatta la scelta!

Non che oriundi è sinonimo di bene perche di italiani di mmmerda ce ne sono fin troppi ...ma IMPORTARE MERDA DA FUORI non mi sembra una buona idea...riguardo al papa quello di cattolico non ha niente perciò piace tanto ai comunisti ...visto che anche tra cattolicesimo e comunismo c'è un bivio e non si possono prendere entrambe le strade....forse alcune manifestazioni apparenti tra cattolicesimo e comunismo possono in alcuni casi coincidere ....ma l'idea è diversa ...anzi OPPOSTA.... andare a nord e sud contemporaneamente per un viaggiatore è IMPOSSIBILE.... è un inganno.

dissentire fa bene guai a chi non lo fa 11.08.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e ricordiamoci che i cosidetti "troll" sono quelli che acconsentono - non quelli che dissentono

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.08.15 14:54| 
 |
Rispondi al commento

non pare ci sia stata "dicussione" a priori-il post e' stato piazzato li - poi chi dissentiva ha provocato un guazzabuglio---
per me ha ragione Buccarella in pieno

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.08.15 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Riempirci di braccianti a basso costo e' interesse di pochi .
Preservare la nostra identita culturale mi sembra un interesse di maggiore rilevenza .
Compito dei cittadini rappresentanti e' concretizzare in norme l indirizzo che nasce e viene votato dagli aderenti .
Fateci votare e basta chiacchere .
Se volete il questionario ve lo scrivo io .
Dopodiche il primo cittadino rappresentante che apre la bocca per dire qualcosa di diverso v cacciato .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.08.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Quanta zizzania con quel post. Meglio stare alla larga. Al mondo ci sono tante cose belle. Pace e bene.
p.s. la Troika ringrazia. Con queste dialettiche, non vinceremo mai.

roberto gioffredi, verolanuova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe la tua opinione , se sei coerente con quello che dici e che scrivi dovrebbe valere come la mia..ma tu sai bene che non è cosi.pur essendo un iscritto al movimento votante on line ,la mia opinione vale un fico secco rispetto alla tua e anche rispetto a quel consigliere comunale che per me "sardo" vale come quello del mio condomino.Lui a differenza dei nostri"Portavoce" fa esclusivamente gli interessi di Torino e del suo elettorato non certo di quello del intero movimento 5S che online ha espresso piu volte l'opinione l'opinione di di Buccarella di moltissimi "portavoce"5S.Questa tua precisazione ha il sapore di una censura cosa che da uomo libero e militante del M5S odio perchè contrario al principio di Democrazia


Buccarella fà semplicemente presente che la proposta presentata dal consigliere di Torino è semplicistica e banale quanto i proclami di Salvini&Co. , un problema di questa portata non si gestisce a mitragliate da Bar, ma nelle commissioni, in Europa e in Parlamento, con proposte organiche e sensate. Basiamo la discussione su questo, invece di dar ascolto alla pancia ... Sul discorso delle gerarchie potrà anche avere ragione, ma veramente vogliamo paragonare l'esperienza e le informazioni a disposizione di MEP (o europarlamentari) e Deputati con quelle di un consigliere di minoranza di Torino? Se fosse veramente cosi' tanto ferrato in materia, forse la sua proposta non sarebbe così perfettamente inconsistente e limitata come invece si dimostra. E non entro nel concetto di buona o sbagliata, semplicemente è incompleta, punto.

Daniele Deluca 11.08.15 14:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

in corso dove? dove si può partecipare alla discussione? sul nuovo portale o bisogna inseguire i post di volta in volta di uno o dell'altro?

Aramis Amantini Commentatore certificato 11.08.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bhe .. il cittadino portavoce di Torino vive nelle Istituzioni e vive direttamente il territorio .. che problema c'è nell'aver proposto alcuni punti sulla immigrazione

Lo stesso accadrà in futuro con la piattaforma operativa tramite la quale si inseriranno proposte dal basso e ne deriveranno Istanze da far recepire nel M5S .. non è perchè sei ner palazzone e si hanno " titoloni" puoi asserire di avere le soluzioni ..

cari saluti

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

#IoSonoComeTeAccoglimi
Le mie quattro proposte sull'immigrazione:
1 Accoglienza
2 Solidarietà
3 Amore senza misura
4 Nessuno deve rimanere indietro. Se siete d'accordo condividete!

salvatore morra (maestrosalvatoremorra), napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 13:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe al solito cerca di correre ai ripari dopo il post incondivisibile del consigliere comunale di Torino. La discussione ci deve essere, certo, tra noi cittadini ma poi deve essere la commissione pertinente in tema immigrazione a discuterla a fondo, valutandone tutti gli aspetti. Dagli esponenti M5S facenti parte di quella commissione (Del Grosso, Di Battista, Di Stefano - Pagina ufficiale della III Commissione Affari Esteri e Comunitari Membri --> http://bit.ly/18FxsA5) deve uscire una linea comune che consideri il parere dei cittadini e i risultati degli approfondimenti della Commissione. La verità è che Grillo su questo tema è sempre stato, detta elegantemente, poco diplomatico e ora si nasconde dietro la difesa di parola del consigliere comunale.

Marco G., Trento Commentatore certificato 11.08.15 13:29| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse perché sono ignorante e analfabeta non capisco una cosa: a quanto ne so, un immigrato costa allo Stato oltre mille euro al mese, e non capisco perché ‘sti soldi, erogati in nome della solidarietà cristiana e dell’accoglienza, non vengano dati direttamente agli interessati. Costoro potrebbero infatti vivere dignitosamente, o quantomeno certamente meglio di molti nostri vecchi pensionati che spesso oltre mille euro li percepiscono ogni più di due mesi. Non ho sentito nessuna tonaca quacquaracquà né alcun politico sinistro/destro della cricca avanzare una proposta del genere: è forse perché - come dice il buon Buzzi - gli immigrati “gestiti” da certi governanti a braccetto col clero, con la mafia e i caporali è più remunerativa dello spaccio di droga?

corrado lauretta 11.08.15 13:28| 
 |
Rispondi al commento

UNIONE EUROPEA: Stanziati 558 MILIONI DI EURO per gli immigrati che arrivano in Italia.
Capito l'importanza degli sbarchi?

Pietro Rotai 11.08.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamo cappelle, eh...
Non ricominciamo con i pesci in faccia via blog.
Abbiamo dei metodi democratici per risolvere internamente questioni come questa e definire per bene la posizione del Movimento, e chiaramente mi riferisco al voto online. Ovviamente previa informazione e approfondimento dei temi, come si fa in una commissione parlamentare, sentendo le varie voci di chi opera nel settore ai diversi livelli.

Valerio Coppola 11.08.15 13:17| 
 |
Rispondi al commento

mi sembrate dei bimbi di 5 anni! e basta

gigi 11.08.15 13:13| 
 |
Rispondi al commento

pienamente daccordo , si discuta e poi si voti.

sull'immigrazione la mia opinione è andata (e sta andando) via via modificandosi in maniera direttamente proporzionale agli sbarchi che si susseguono giornalmente

credo che ci convenga andarli a prendere tutti con l'aereo in viaggi giornalieri così evitiamo perdite di vite umane e il costo dei mezzi navali che è di gran lunga superiore.

cimbro mancino Commentatore certificato 11.08.15 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Bucarella, ha perfettamente ragione e specifica solo la posizione di buonsenso, che mi sembrava fosse una prerogativa di questo Movimento. Su questo problema, è evidente che non possiamo essere tutti in accordo, ma credo che si debba tenere una linea comune. Essere comparati, da una stampa "poco lucida", alla stregua di Salvini, non può fare piacere a nessuno e sicuramente, non a chi conosce profondamente questo problema. L'argomento, se permettete, è assai complesso e spazia tra le nostre "missioni di pace",con conseguenti "esportazioni di democrazia"(e armi), fino allo svuotamento di risorse primarie, con la compiacenza di capi di Stato corrotti, appoggiati dall'occidente facoltoso(ora sempre di più Cina)!Le situazioni che si sono create o meglio che abbiamo creato, hanno portato a questo risultato, povertà e disperazione. Detto questo, credo che la questione non si possa risolvere con opinioni, più o meno contrastanti, ma con estrema e profonda conoscenza, alimentata da regole certe e rispettose del genere umano. Vi sono delle organizzazioni serie, che operano da anni sia in Africa che in Italia, che possono essere il tramite, per iniziare un percorso di risoluzione della questione, perchè non contattarle? Perchè affidarsi a sparate di un consigliere comunale, che con tutto il rispetto dovuto, parla senza conoscere minimamnete la questione? Signori miei, qui non stiamo parlando di voti,(almeno spero) stiamo parlando di persone, uomini, donne e bambini, che fuggono da una situazione divenuta insostenibile e che cercano il loro futuro, che NOI abbiamo rubato! Qualcuno farà anche il furbo, è vero, ma alle scene alle quali io ho assistito, di furbi ce n'erano ben pochi, la maggioranza erano disperati e tutti erano scappati, con la speranza di ritornare. Perchè ricordatevi, che nessuno al mondo, vuole lasciare la propria terra ed i propri ricordi, per un salto nel buio o la morte quasi certa e se lo fanno, vi assicuro, che un motivo c'è!

Giuliano Dal Cin

giuliano dal cin, san fior Commentatore certificato 11.08.15 12:28| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finché non la si smette con questa stupidaggine della "democrazia orizzontale", il Movimento è a costante rischio di liquefarsi per manifesta incapacità di affrontare la realtà....gerarchia, infatti, vuol dire Saggezza...

Ezio Polonara Commentatore certificato 11.08.15 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Il post a cui fa riferimento Buccarella è quello scritto dal gruppo di parlamentari che ha studiato il problema a fondo.

Ora, non esistono gerarchi, ma permettete che chi si è occupato della questione possa saperne più di qualcuno che scrive un post da cittadino (ancorché portavoce) giustamente arrabbiato?

Se ho un problema col bagno, chiamo l'idraulico: non chiamo l'elettricista, ma non perché vale meno. Semplicemente non è il suo mestiere.

Manuel Voulaz 11.08.15 12:09| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe hai ragione. Buccarella e altri la possono pensare come vogliono e depositare gli atti che vogliono , ma ciò non significa che quegli atti siano la posizione del movimento 5 stelle a meno che gli atti stessi non rappresentino un risultato di una votazione online

Salvatore Milione 11.08.15 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che la misura é colma , non si puó aspettare di mettere a posto la Libia prima di fare qualcosa , ci vorrebbero anni quindi nell'attesa bisogna impedire gli sbarchi , respingimenti , rimpatri forzati per irregolari presenti sul territorio . Non esiste che la gente giri indisturbata in Italia senza una meta precisa creando problemi di ordine pubblico . Io mi vergogno di uno stato che non tutela i suoi cittadini .

Marco Neri 11.08.15 11:33| 
 |
Rispondi al commento

credo che discussioni su un argomento delicato come questo vadano fatte attorno ad un tavolo e non su fb o sul blog con articoli sparati una volta ogni tanto. bisognerebbe trovare finalmente una politica comune e non lasciare l'elettorato in una posizione ambigua.

giuseppe c., tolosa Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 11:30| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Quindi, seguendo il ragionamento se uno del M5S si sveglia un giorno e decide di scrivere un articolo a favore della pena di morte o dello sfruttamento sessuale dei minori.....voi lo pubblicare senza batter ciglio? L'articolo del consigliere è zeppo di luoghi comuni e privo di fonti, tant'è che i dati ufficiali smentiscono ciò che egli dice. Quindi è giusto aprire alle opinioni diverse, ma queste si devono basare su dati precisi, non frasi populiste modello Lega. Per favore!

Laura D., CESATE Commentatore certificato 11.08.15 11:21| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CREDO CHE BUCCARELLA DOVREBBE INFORMARSI DI PIU' SUL BLOG

alvise fossa 11.08.15 11:17| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori