Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Giorgio, do you know Mattarella?

  • 34

New Twitter Gallery

dimaioindice.jpg

"Purtroppo per noi, i partiti hanno deciso di passare il mese di agosto a litigare sulla riforma del Senato, tanto inutile quanto pericolosa. Qualcuno crede ancora che se i consiglieri regionali entrassero in senato senza che nessuno ce li abbia mandati, d'un tratto i politici italiani inizierebbero a lavorare per il bene della gente? Qualcuno crede che con una sola Camera che approva le leggi e l'altra che si frega i nostri soldi, all'improvviso i partiti smetterebbero di fare leggi vergognose come la Fornero? Qualcuno pensa che dare l'immunità parlamentare a sindaci e politici delle regioni, serva a risolvere il problema della disoccupazione? Il Senato a settembre deve approvare subito il Reddito di Cittadinanza, che assicura formazione e inserimento lavorativo a 9 milioni di italiani in difficoltà, per non parlare dell'aumento della pensione minima. Le scorribande per le poltrone in Senato non possono essere l'ennesima scusa per l'ennesimo rinvio.
Camera e Senato insieme ci costano oltre 130.000 euro ogni ora. Questa riforma non vale neanche un minuto. L'unico effetto che produrrà sarà dare l'immunità parlamentare anche ai consiglieri regionali, cioè alla classe politica più indagata del Paese. Questi signori passino pure l'estate come credono. C'è chi sta con la famiglia e chi come la Lega di Salvini perde tempo ad assecondare l'ego di Calderoli: ha scritto 500.000 emendamenti alla "riforma del Senato", che produrranno 80 tonnellate di carta e ci costeranno centinaia di migliaia di euro. C'è chi se ne sta con i nipoti e chi come Napolitano gioca ancora a fare il Presidente della Repubblica, inviando moniti tramite quotidiani, come se stesse ancora al Quirinale. Giorgio, do you know Mattarella? C'è chi prepara le prossime azioni per settembre e chi, come Renzi e Berlusconi, lavorano all'ennesimo inciucio per salvarsi dalle elezioni inevitabili. Al Senato Renzi non ha più la maggioranza.
Noi questo dibattito non lo alimentiamo. Se i partiti cercano il dialogo con noi, vi do subito tre suggerimenti per le vostre discussioni estive: approviamo il reddito di cittadinanza a settembre, immediatamente dopo passiamo all'abolizione dell'Irap per le imprese e smettetela di candidare gente indagata o condannata.Scaldatevi pure su questi argomenti se ci riuscite. Noi pensiamo al lavoro degli italiani non a quello dei politici".
Luigi Di Maio

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

12 Ago 2015, 09:42 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 34


Tags: calderoli, di maio, mattarella, napolitano, riforma, senato

Commenti

 

Caro Luigi, nove giorni fa, quando è stato pubblicato il tuo articolo, inviai un commento non andato a buon fine per aggiornamenti tecnici sulla mia iscrizione al Movimento e registrazione al blog. In questo mese ho seguito intensamente le manovre strumentali del governo per cercare di recuperare una discesa ormai inarrestabile, grazie soprattutto alla forza ed attività parlamentare del Movimento ed alla precisa, puntuale denuncia ai cittadini di quanto, subdolamente o palesemente, "loro" perpetrano ai nostri danni. Ti ringrazio per averci sottolineato con fermezza e determinazione i tre obiettivi primari ed utili, da raggiungere entro settembre, concordo pienamente. Diritti, lavoro, equità, giustizia.

Luisa Jazzetti, Napoli Commentatore certificato 21.08.15 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi , conciso e perfetto come sempre nelle spiegazioni !
Faranno di tutto comunque per ridurre le ns/ capacità di governare:
L'inciucio del nazareno non è finito...vedrai e ci darannoi contro in tutti i modi possibili...anche stravolgendo la legge elettorale (nuova) con scuse blasfeme !
DOVETE COMBATTERE:::COMBATTEWRE:::COMBATTERE ancora! La tv. vi attende e siate agguerriti e preparati !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 19.08.15 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che sai fare è importante, poiché il lavoro dei nostri Manager ha un effetto sulla vita quotidiana delle persone nel mondo.

Che tu sia un professionista in qualsiasi campo, che tu sia un commerciante al dettaglio di qualsiasi oggetto o che tu semplicemente abbia del tempo da dedicare , puoi essere un nostro Manager.

Lavoriamo senza sosta per fare la differenza nel modo in cui le persone cercano qualcosa e qualcuno che le può accontentare.

In questo momento nel mondo qualcuno sta cercando: un elettricista , un toner per la sua stampante , dove fare la festa per la figlia , chi lo accompagni a fare un giro per la città di Napoli, chi gli fa una traduzione italiano-russo , dove andare a mangiare questa sera, una bicicletta , qualcuno che ripara la persiana, chi può andare a prendere un documento in un certo posto , chi possa fare una ripetizione di matematica a casa o on line, chi è disposta a venire a cena o ad aiutarmi nello shopping in una città che con conosco , chi mi aggiusta l’antenna, chi mi porta una pizza a casa , dove posso farmi un vestito su misura, dove posso portare mio figlio a fare un corso di inglese, dove posso comprare gli ingredienti per fare il cous-cous, un cuoco che venga a cucinare a casa , chi mi porta i biglietti del teatro , chi pulisce il mio giardino , dove posso comprare le pasticche freno della mia auto , chi mi porta all’aeroporto una batteria per il mio smartphone , dove trovo un maestro di pianoforte per mia figlia, chi può venire a casa mia a controllarmi la caldaia , in quale libreria vicina posso trovare quel libro , dove posso trovare chi mi cambia la serratura.

Tu puoi fare una di queste cose ? SI , puoi diventare un nostro Manager

Iscriviti in modo gratuito, dicci chi sei, cosa puoi o cosa sai fare oppure cosa vendi, noi ti inviamo le richieste dei nostri clienti che cercano quello che hai da offrire.
www.myquaeram.com

raffaele 16.08.15 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Andate avanti così, la maggioranza delle persone comuni, la pensa come voi. Purtroppo, siamo"ingabbiati" da un "sistema" che ha il controllo del paese. Poi in questi ultimi anni, in modo vergognoso, hanno eletto persone, non votate dal popolo, ma solo da un gruppo ristretto di persone o imposte da altre, tanto che siamo in una dittatura politica, o comunque in un potere oligarchico. Se però, coerentemente andrete avanti per la strada tracciata, senza scendere a compromessi, forse prima o poi si troverà la chiave di volta per far cadere il sistema. La situazione è però molto difficile. Buon lavoro.

Renzo Maccan 13.08.15 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Di Maio.
Obbliga a mettere i bilanci in linea sul Web a tutti gli Enti Statali e para Statali, RAI ecc.

Giorgio Agnolini 13.08.15 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Portiamo in piazza 9 milioni di italiani in difficoltà. E' tempo.

angelo ., roma Commentatore certificato 13.08.15 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Grande!

avete rivoluzionato il modo di fare opposizione, nella storia della repubblica non si era mai vista un'opposizione che fa partire imprese, fa strade e dà lavoro tagliandosi gli stipendi e, a mio modo di vedere, dovreste farlo anche coi finanziamenti pubblici che vi spettano. diciamo che dalla situazione degli ultimi 20 anni, dove "opposizione" era solo un'astrattismo visto che non è mai esistita, si è passati non solo ad averne una vera, reale, che denuncia, fa ostruzionismo e contro-propone, ma che addirittura fa quello che avete fatto.

Tra tutti i tartaglioni spara-cazzate di governo e i soliti parassiti ipocriti di lega e forza italia per fortuna ci siete voi, che siete un altro pianeta, ed è insopportabile come i giornalai salamelecchi a cui concedete tempo rompano le scatole chiedendo "cosa avete fatto?", manco foste, e ripeto, manco foste al governo.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 13.08.15 07:04| 
 |
Rispondi al commento

ma che volete che faccia il pusillanime PdR deve riconoscenza al premier ballonaro!

Quelle poche volte che parla sembra il Papa bis!

L'ex Napolitano parlava e interveniva a sproposito questo se ne sta zitto zitto al quirinale in punta di piedi per non disturbare il premier menzognere.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 12.08.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Al posto vostro - prendetela come proposta - mi incatenerei al quirinale per protesta e parlare col PdR e fargli capire che le priorità della Nazione sono quelle che hanno bisogno tutti i cittadini...sino a quando non si muovono a far cambiare le cose non me ne andrei.

Claudiano M., Guspini (vs) Commentatore certificato 12.08.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti il mv5s benissimo a Luigi di Maio. La rivoluzione Gentile si è. Capito ché contro questi criminali politici non serve va picchiato duro specialmente Giorgio Napolitano il criminale massone, lui disse farò di tutto a fermare il mv5s è Beppe Grillo è il populismo grillini, io franco non dimentico ho la memoria di ferro,, io ricordo tutti i 30 anni di questa politica criminale assassini ché nessuno anno pagato dei loro crimini dei due eroi magistrati (Giovanni Falcone, Paolo borsellino, Aldo Moro, il Generale della chiesa, eccetera. Comunque sappiate ché voi avete dei Criminali assassini di fronte a voi loro se potrebbero sono capaci di ammazzare pure voi specialmente a Beppe Grillo. Non lo fanno per 9 milioni di grillini cosa succederebbe. io sono il primo a incitare la rivoluzione lo sempre fatto sui mie commenti, è poi loro sanno benissimo ché non li conviene, perché sarà la loro fine anche di fronte al popolo indecisi è delusi..
Grazie. Luigi di Maio è tutti il mv5s spero di non avere annoiato questo mio commento animato ciao franco WMV5S

franco iannucciello 12.08.15 15:46| 
 |
Rispondi al commento

è normale che questa persona possa esprimersi su facebook con questi toni? - Roberto Maggio - "Infatti il Movimento non è mai stato Grillo, che è un semplice "megafono" propagandistico, ma Casaleggio, vero padrone assoluto, tramite la sua Società Casaleggio&Associati, zeppa di Massoni e personaggi ambigui, che gestisce il blog, le comunicazioni, i contenuti, i sistemi di votazione interni al Movimento la sua creatura più riuscita. Nessuno si può schierare contro Casaleggio, pena l'espulsione dal Movimento fatta tramite il blog di Grillo. Grillo funge da "testa d'ariete", da catalizzatore di consensi e dissensi in modo che tutti, dai Parlamentari pentastellati, agli iscritti al blog, ai simpatizzanti del Movimento fino ai suoi detrattori identifichino i 5 Stelle con l'(ex) comico genovese e mai con il riccioluto nerd. Altrimenti, se si iniziasse a parlare di Casaleggio, si inizierebbe a indagare su dati ambienti e personaggi riconducibili e/o contigui con la Casaleggio&Associati. Come Enrico Sassoon, banchiere cugino degli oltremodo potenti Rothschild, oppure Giuliano Di Bernardo, già Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia e fondatore dell'oscura Accademia (para)massonica Dignity, per arrivare a soggetti vicini all'ex SISMI o, addirittura, ai Rockefeller. Insomma, si scoprirebbe quel gran bluff di matrice americana, che solo gli stolti o la gente in mala fede non vuole vedere, chiamato Movimento 5 Stelle." Se fosse possibile bisognerebbe replicare con forza.

graziella lo cicero Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.08.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ti Stimo Di Maio , immensamente !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.08.15 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Reddito di cittadinanaza SUBITO!Non iltre settembre!Stiamo morendo di fame!!!!!Non sappiamo più che fare....

Gilda Cataldi 12.08.15 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://climafluttuante.blogspot.it/2015/08/i-sussidi-nascosti-dellenergia.html

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.08.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta sento parlare dell'art: 67 della Costituzione Italiana e ne chiedo la cancellazione, per dare un cero ordine al voto dei cittadini. Il Reddito di cittadinanza deve essere la nostra bandiera, perché con il reddito di cittadinanza toglieremo dalla schiavitù economica molti giovani e si risolverebbero certi problemi cruciali del nostro paese. Ci sono ragazzi e ragazze, fuori dal mercato del lavoro, e non per colpa propria, ma per tanti motivi tra i quali quella della salute, con il 68-73% di invalidità, contrariamente alle disposizioni dell'occupazione degli invalidi, rimangono fuori dal mercato del lavoro e ne prendono la pensione perché manca un punto o più.- Molte di queste persone vivono a carico di un vecchio genitore il quale ha il dramma di quello che succede al proprio figlio o figlia dopo la loro morte, infatti abbiamo assistito a diversi casi drammatici che non voglio elencare ma che la nostra cronaca è ricca. Il reddito di cittadinanza risolverebbe molti di questi casi e nessuno dovrebbe essere costretto ad elemosinare il cibo, mentre i nostri immigrati si permettono di buttare il buon cibo ed a cui viene dato il sostegno negato al cittadino Italiano. Qui non si tratta di razzismo ma di chiedere parità di diritti.

girolamo napolir 12.08.15 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Nn ti fermare!!!!!!

Toni romano 12.08.15 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, bene fate...ma un appunto: ricordi a tutti, che non e' il bicameralismo perfetto a rendere ingovernabile l'Italia, bensi' l'esistenza dell'articolo 67 della costituzione, che prevede l'assenza del vincolo di mandato dell'eletto. Un articolo immondo, che attenta alla sovranita' popolare. Altro che padri costituenti. Lo si abolisse, tutti gli eletti dovrebbero restare nel partito col quale sono stati eletti sino alla fine della legislatura, e se non se la sentissero di rimanervici, avrebbero l'unica opzione disponibile: le dimissioni dal parlamento, per attendere fuori il prossimo turno elettorale. Mentre ora i folgorati sulla via per Damasco si infilano nella vetrina pornografica del gruppo misto, e dopo essersi ricuciti l'imene si offrono al miglior offerente, che sia di maggioranza od opposizione. Auguri!


Caro DI Maio fai bene a ricordare che oggi non c'è piu Napolitano al quirinale e le larghe intese..o meglio le larghe pretese di Renzi sulla riforma costituzionale si scontrano con il no che il Berlusca a detto a Mattarella quando è stato eletto presidente.. io credo che il presidente della repubblica ..si ricordi e se Renzusconi vogliono fare questo inciucio e dovranno fare un passaggio parlamentare per aver la fiducia ciò che Napolitano ha sempre negato..quindi un Renzi bis.. E' qui le cose si complicano un po perche il vietnam lo faranno gli alfaniani sciola civica verdiniani e chi piu ne ha piu ne metta .Tutti vorranno un posto alla luce del sole forse mattarella batterà quel colpo che tutti aspettiamo?

pierluigi 12.08.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento

E' vero: il senato cosi' congegnato serve solo a salvare le chiappe ad una classe di pasticcioni molto spesso ladri ma ben intrallazzati fra loro e con le istituzioni .

Molto probabilmente una contropartita politica verso quella parte del PD che se non "magna magna" si sente inutile.

Non si puo' trovare una soluzione da proporre che costi di meno e salvi le chiappe alla spazzatura politica : fa schifo come proposta, lo so , ma costa meno e potremmo controbilanciare una legge tipo "indulto a priori" limitare la agibilita' politica di chi se ne avvale per il futuro .

Fa schifo: ma non e' meglio che avere lo stesso risultato spendendo tanti soldi ?


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 12.08.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

QUALIFICO IL CONCETTO DI "CLANDESTINO".
LE ONDATE MIGRATORIE DI GENTI INCASINATE SINO AL COLLO, COSI' TANTO DA RISCHIARE LA PELLE, OLTRE A SBORSARE MIGLIAIA DI DOLLARI PER LA MIGRAZIONE DAL LORO LUOGO D'ORIGINE....TUTTO CIO' PER ARRIVARE
IN UN REGNO ECONOMICAMENTE "FASCISTA"L'EUROPA..LUOGO DI TRANSITO OBBLIGATORIO L'ITALIA...DOVE I DISPERATI SONO MERCIFICATI DA QUELLE ORGANIZZAZIONI IPOCRITE CHE LI DEFINISCONO
DISPREZZANDOLI..."CLANDESTINI".
MI SEMBRA INVECE, CHE I PARTITI POLITICI "GLI IPOCRITI.." SIANO QUELLI CHE ABITUALMENTE NASCONDONO QUALCOSA AGLI ITALIANI, PRENDENDOSI COSI' L'ILLECITA LIBERTA' DI AGIRE IN FORMA...CLANDESTINA.
MENTRE I MIGRANTI IN GENERE SONO DEI DISPERATI CHE NON POSSONO NASCONDERE UN BEL NIENTE, PER CUI IN NULLA SONO CLANDESTINI. IL TERMINE CORRETTO E' "ESPATRIATI"...MENTRE IL TERMINE CORRETTO PER I PARTITI.... GIUSTAPPUNTO A CAUSA DEI LORO CONTINUI IMBROGLI E' "CLANDESTINI".

indio marino 12.08.15 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Elementare Watson, elementare!

giovanni faraone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.08.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è il provvedimento più giusto mai discusso.Avanti così,il nostro sostegno è assicurato.

Alfonso.A 12.08.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Io sono a favore della abolizione totale del senato.
Abolizione dei senatori, soprattutto quelli a vita e per la restituzione delle somme percepite anche negli anni passati.
Abolizione della camera del senato e tutti gli uffici (la lasciamo solo come opera museale).
Abolizione dell'immunità parlamentare.
Vivibilità da paese civile nelle carceri.
Restituzione delle somme percepite, anche negli anni passati, per tutti i politici condannati in primo grado e, ovviamente, decadimento dalla carica in automatico (quando e se risolveranno la "grana" giudiziaria, in modo limpido e cristallino, potranno riprovare).
Sospensione delle somme percepite per tutti i politici indagati.
Tassazione congrua al reddito dichiarato prima dell'avventura politica per tutti i soggetti che decidono di intraprendere una qualsiasi campagna elettorale (comunale, regionale, nazionale ed europea).
Abolizione delle province e accorpamento dei comuni con meno di 30.000 abitanti.
Abolizione dei manager di stato.
Abolizione delle società a capitale misto (le opere le fanno o le società private o le società pubbliche e ognuna risponde civilmente e penalmente per gli sforamenti di bilancio, tempi di consegna e materiale impiegato).
Abolizione delle addizionali (tutte) in busta paga per i lavoratori dipendenti.
Tassazione per i beni di lusso (seconda casa, auto - astronavi, yatch etc.)
Detassazione e incentivi per la famiglia e per l'artigianato.
Programmazione e sviluppo (un lavoro che ha bisogno al massimo di 1/2 mesi) del turismo su base nazionale.
Viva le persone oneste e gli uomini e le donne di buona volontà.
Forza e coraggio M5S, non dateci mai delusioni ma solo risposte concrete.
Auguro a tutti e al più presto il M5S al governo del paese con Di Maio a capo dell'esecutivo.
Elezioni SUBITO.

Tuareg 12.08.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti! Gli asfalteremo tutti, politici e giornalisti di regime!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.08.15 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Non vi è dubbio (a mio parere) che le parole di Di Maio nascono dalla sua personalità e della esperienza accumulata in questi 28 mesi da parlamentare.
Forse è vero un reddito di cittadinanza, lavoro sussistenza o altro, nel nostro Paese potrebbe contribuire ad un cambiamento di base. Le domandae che sorgono su questo argomento sono: siamo pronti ad affrontare questo sconvogimento sociale senza far emergere la nostra parte più furba? E poi, se il M5S ritiene che il RdC sia fondamentale per ridare un po di ossigeno, formazione e inserimento lavorativo per 9 milioni di italiani, come mai ancora non è diventata legge? Si prega di astenersi dalle risposte (i partiti tradizionali non la vogliono) perché credo sia importante anche ciò che vuole il movimento che alle politiche del 2013 di botto ne ha fatto, anche parecchio.
Per quanto riguarda le candidature di indagati o condannati, credo che fatta una riforma seria sulla giustizia, dove i "derubati" godono dei diritti tanto quanto i ladri e di conseguenza le pene sono certe e rapide, allora dopo aver espiato il proprio debito con la comunità, può ritornare ad essere candidabile, sempre se qualcuno lo vota dopo anni di galera o multe equiparate al denaro sottratto ai cittadini. Esempio ai fregato 1000 euro nel comune, provincia, regione o Stato dove lavori, bene te ne verranno sottratti 60 mila euro e guardate che non sono punizioni esemplari, se non paghi il biglietto dell'autobus e principalmente vieni scoperto, devi pagare 60 volte l'importo del biglietto.
Queste sono le piccole cose da fare subito, perché quando non si riesce a portare a termini i piccoli cambiamenti, come si puo pensare di riuscire a risolvere i grandi problemi?

Angelo CT 12.08.15 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è il mio compleanno, ma non mi riposo.
E' proprio in questi giorni che bisogna stare attenti alle porcate dei politici.
Ringrazio Di Maio e Beppe per l'informazione continua che ci danno, ma il grosso lavoro lo dobbiamo fare noi, informando, diffondendo e lavorando.
Oggi è il mio compleanno, fatemi un regalo.
Informate ancora di più i cittadini.
L'Italia deve cambiare.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.08.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I PARTITI NON MOLLERANNO MAI LE LORO "RIFORME" ANTICOSTITUZIONALI

alvise fossa 12.08.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

perfetto .. e spingiamo per far dimettere chiunque venga indagato .. per qualsiasi tipo di reato

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.08.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori