Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il blitz velenoso di Ferragosto

  • 13

New Twitter Gallery

stop_ince.jpg

"Dal governo arriva il blitz velenoso di Ferragosto per gli italiani. Il decreto attuativo dell'articolo 35 dello Sblocca Italia, spunta in piena estate e manda in fumo ambiente, salute, economia del riciclo e normative europee. Tutto questo mentre Papa Francesco nella sua enciclica Laudato Si' invita alla riduzione e riciclo totale dei rifiuti attraverso l'adozione dell'economia circolare. Come anticipato sabato dalla nostra portavoce M5S alla Regione Abruzzo Sara Marcozzi e denunciato oggi nello scoop del Fatto Quotidiano, il Governo, il Ministro Galletti ed i suoi tecnici proni alla lobby dell'incenerimento e Confidustria, per favorire la costruzione di 12 inutili e costosissimi nuovi inceneritori, hanno ribaltato a loro piacimento le gerarchie europee sulla gestione dei rifiuti. Si sono inventati di sana pianta che l'incenerimento è primario e strategico in barba alla riduzione dei rifiuti, il recupero materia e la raccolta differenziata. Un piano che ricorda guarda caso quello proposto nel 2008 da Anida Confindustria sotto il Governo Berlusconi e che all'inizio 2009 gli allora Meet Up Amici di Beppe Grillo e le prime liste civiche 5 stelle denunciarono alla Commissione Europea insieme a tutte le altre politiche inceneritoriste attuate in Italia. Ora si capisce perché un uomo chiave della lobby dell'industria dell'incenerimento come Pietro Colucci di Kinexia era alle cene di finanziamento del premier. Lo stesso Colucci che qualche giorno fa ha annunciato la fusione tra la sua Kinexia e il gruppo del settore rifiuti Biancamano-Pizzimbone tanto caro a Dell'Utri e le cooprosse Manutencoop. Tutto questo avviene mentre la Commissione Europea, nella bozza di proposta al Parlamento Europeo di modifica delle direttive rifiuti vuole sottrarre del tutto l'incenerimento dal calcolo del recupero energetico e si pone obiettivi di riciclo totale della materia , applicando finalmente una visione circolare dell'economia. Per legittimare la costruzioni di 12 nuovi cancroinceneritori che bruciano soldi pubblici,salute umana ed economia virtuosa, il Governo si inventa dei paletti nel calcolo del fabbisogno nazionale:

- Per il Governo la raccolta differenziata non può superare il 65% .Tutto questo mentre ci sono realtà virtuose che con la raccolta porta a porta superano il 70% a livello regionale (Veneto) ed in molte grandi città (come Parma e tante altre) e l'80% in centri medi.

- Per il Governo l'indifferenziato deve essere necessariamente bruciato, come se fosse una direttiva europea. Peccato che la direttiva europea dica l'opposto e l' incenerimento sarà sempre più marginale nel futuro.

- Per i falsari del Governo gli impianti di pretrattamento riusciranno a trasformare in combustibile ben il 65% dell'indifferenziato . Peccato che sia vero il contrario.

- Ultima bugia, l'indifferenziato non può essere recuperato in materia. I tecnici del Governo fingono di non conoscere il modello della Fabbrica dei Materiali, caldeggiato anche da assessori comunali dello stesso partito del premier.

Il Ministro Galletti ed il Governo sono l'ossimoro dell'ambiente, non sanno che dal recupero di materia si potrebbero generare 195mila posti di lavoro, fingono di non sapere che le diossine e gli inceneritori uccidono e mandano in fumo miliardi di euro di denaro pubblico. Ultima domanda. Chi pagherà le multe per le ennesime infrazioni europee che arriveranno da questo scellerato decreto attuativo? Il Movimento 5 Stelle denuncerà questa azione scellerata in ogni sede istituzionale".
M5s Senato




banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

Per donare tramite bonifico bancario usa questo IBAN: IT27F0200805153000103859867

Per donare tramite Paypal clicca sul bottone:






11 Ago 2015, 14:22 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 13


Tags: ambiente, differenziata, ferragosto, governo, inceneritori, rifiuti, veleni

Commenti

 

Tutto quello che sai fare è importante, poiché il lavoro dei nostri Manager ha un effetto sulla vita quotidiana delle persone nel mondo.

Che tu sia un professionista in qualsiasi campo, che tu sia un commerciante al dettaglio di qualsiasi oggetto o che tu semplicemente abbia del tempo da dedicare , puoi essere un nostro Manager.

Lavoriamo senza sosta per fare la differenza nel modo in cui le persone cercano qualcosa e qualcuno che le può accontentare.

In questo momento nel mondo qualcuno sta cercando: un elettricista , un toner per la sua stampante , dove fare la festa per la figlia , chi lo accompagni a fare un giro per la città di Napoli, chi gli fa una traduzione italiano-russo , dove andare a mangiare questa sera, una bicicletta , qualcuno che ripara la persiana, chi può andare a prendere un documento in un certo posto , chi possa fare una ripetizione di matematica a casa o on line, chi è disposta a venire a cena o ad aiutarmi nello shopping in una città che con conosco , chi mi aggiusta l’antenna, chi mi porta una pizza a casa , dove posso farmi un vestito su misura, dove posso portare mio figlio a fare un corso di inglese, dove posso comprare gli ingredienti per fare il cous-cous, un cuoco che venga a cucinare a casa , chi mi porta i biglietti del teatro , chi pulisce il mio giardino , dove posso comprare le pasticche freno della mia auto , chi mi porta all’aeroporto una batteria per il mio smartphone , dove trovo un maestro di pianoforte per mia figlia, chi può venire a casa mia a controllarmi la caldaia , in quale libreria vicina posso trovare quel libro , dove posso trovare chi mi cambia la serratura.

Tu puoi fare una di queste cose ? SI , puoi diventare un nostro Manager

Iscriviti in modo gratuito, dicci chi sei, cosa puoi o cosa sai fare oppure cosa vendi, noi ti inviamo le richieste dei nostri clienti che cercano quello che hai da offrire.
http://www.myquaeram.com

per informazioni info@myquaeram.com

raffaele 17.08.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque criminale che voglia avvelenare la vittima sceglie il momento più opportuno;
le vacanze estive sono nella tradizione politica italiana un classico per fare le peggiori porcate.

Guardiamo il lato positivo:
se butteremo lì i loro cadaveri il fuoco purificherà tutto compresa la loro anima disonesta (preso in prestito dalla filosofia cristiana medievale).
Non possiamo mica aspettare il giudizio divino e il fuoco infernale....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.08.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le mattine, quando mi alzo dal letto, leggo cosa dice il BLOG e mi rovino la giornata leggendo tutto quello che non si fa in ITALIA. Bisogna che, d'ora in poi, lo legga solo la sera prima di andare a letto almeno ci dormo sopra!!! WWW M5***** SEMPRE

Carlo A. 12.08.15 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Dateci la lista a caratteri cubitali su tutti i giornali di chi è interessato alla costruzione dei nuovi inceneritori e specialmente il PERCHÉ LI VUOLE e cominciamo a mandare tutti i camion che trasportano rifiuti a casa loro. Che li costruiscano manualmente loro i termo-valorizzatori, senza l'aiuto di nessuno. Continuando ad annusare quello che continuiamo a portargli.

Pietro Mantelli 11.08.15 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Allo stato attuale preferisco gli inceneritori che alle discariche più o meno abusive

franco collina 11.08.15 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Chi vuole bruciare i cosiddetti "rifiuti" o non capisce niente di materia ed energia o è in malafede.
Recuperare i materiali equivale a risparmiare gran parte dell'energia che è stata necessaria a produrre quegli stessi materiali.
E' necessario:
- produrre meno imballaggi e beni usa e getta
- rimettere in ciclo tutto ciò che può essere facilmente riutilizzato
- quando ciò non è possibile utilizzare altre tecnologie di cui nessuno fa menzione.
Sono un chimico industriale e nessuno parla, per esempio, del processo di cracking termico che permetterebbe di darci gas e non produrre diossine! Concetto completamente diverso dalla combustione.

Sergio Marcialis, Cagliari Commentatore certificato 11.08.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Ben detto.... denunciare subito il "sgoverno" anche alle istituzioni europee.

Purtroppo non servira' a nulla perche' tanto emetteranno solo delle multe che come al solito pagheremo noi polli che ancora paghiamo le tasse.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.08.15 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma inceneriteli sti buffoni del governo piddino-fascista!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.08.15 18:31| 
 |
Rispondi al commento

lo spero bene. dovete denunciare queste nefandezze. comunque penso che a monte si dovrebbero usare meno imballaggi. non e' possibile che un biscotto sia imballato tre volte. capisco che ci siano le ditte che guadagnano sugli imballaggi, ma alla fine l'eccesso si ritorce contro di noi.
da anni io vado a comperare gli affettati con vaschette di plastica acquistate da me che poi lavo e sono sempre quelle da una vita ormai. stessa cosa per la carne e per il formaggio. aspetto sempre che tornino le bottiglie di vetro per il latte, ma ci sono molti modi per risparmiare gli imballi. almeno io ci provo e cerco di fare quello che posso, ma vedo poca gente disposta. forse non ci pensano. credono che riciclare sia pulito e costi nulla, e invece ha comunque un costo, un consumo di altre materie, di acqua, ecc. bisognerebbe rendere i cittadini piu' consapevoli. i cittadini hanno una forza che non pensano di avere e cioe' possono decidere non acquistando i prodotti con tanti imballi, per esempio. io faccio cosi'.

rosanna s., romano d'ezzelino (vi) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.08.15 16:54| 
 |
Rispondi al commento

E' troppo difficile, e' piu' facile fare pipi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.08.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.08.15 15:30| 
 |
Rispondi al commento

CE LO CHIEDE L'EURO
Stop inceneritori, reddito di cittadinanza...
Chissà quante altre cose ci chiede Bruxelles.
E guarda caso si vengono a sapere da quando abbiamo i Nostri eletti nel Parlamento Europeo.
Rivolgo un saluto e un grazie di cuore ai nostri ragazzi laggiù.
Sono convinto che stanno facendo bene, mi ricordano i Di Maio, i Morra i Diba alle prime armi.
Forza ragazzi, siamo tutti accanto a voi!

maurizio p. Commentatore certificato 11.08.15 14:40| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO VENDUTO ALLE LOBBY DEGLI INCENERITORI

alvise fossa 11.08.15 14:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori