Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La scure sulla sanità

  • 158

New Twitter Gallery

scuresanita.jpg

"Meglio un voto oggi che un cittadino sano domani. Il governo centrale si appresta a tagliare un’enormità di fondi alla nostra sanità. Si parte con due miliardi che in breve tempo diventeranno 10, soldi tolti a quello che una volta era un servizio pubblico che il mondo ci invidiava, un servizio pubblico sui cui il cittadino sapeva di poter contare. La coperta è corta, così, per riuscire a tenere in vita il bluff sul mancato aumento dell’Iva, devono recuperare i fondi da altri comparti, e non potendo più intervenire sulle pensioni dopo il disastro della Fornero, ecco la scure sulla sanità.
Che importa, in fondo si tratta “solo” della nostra salute. Che importa sacrificare la nostra pelle per mantenere una promessa elettorale, che importa se frantumiamo il sistema sanitario pubblico, che importa se gli enti locali non saranno più in grado dare risposte ai cittadini.

VIDEO Tagli alla sanità: Gino Strada attacca il governo

E’ il mondo (dei diritti) alla rovescia. Mentre Obama dall’altra parte dell’oceano combatte per portare il sistema americano verso una sanità pubblica, noi facciamo la corsa alle privatizzazione, la corsa all’oro, chiaramente per i pochi che ci guadagnano. Perché è ovvio che, se distruggi le strutture pubbliche, le persone saranno costrette a rivolgersi agli istituti privati.
E’ vomitevole, lasciatecelo dire, sul piano dei diritti ma anche su quello meramente pratico ed economico. Perché se vai a togliere risorse per la prevenzione, come intendono fare, avrai sì un risparmio nel breve periodo ma un costo futuro esponenzialmente più alto per le cure. E’ ancora il meccanismo vile del consenso, meglio un voto oggi che un cittadino sano domani.
In Lombardia con la nuova riforma sanitaria, grazie al M5S, con l’Agenzia dei Controlli si potrà monitorare e verificare in maniera puntuale i dati delle strutture ospedaliere, le storture del sistema, gli sprechi, per evitare altri casi come quello del San Raffaele o della “clinica degli orrori” Santa Rita.
Questa è la strada da seguire! Controllo della spesa ed efficientamento delle risorse, monitoraggio costante delle necessità e delle esigenze delle strutture sanitarie e dei territori, non tagli lineari ai servizi come sta facendo il governo!
Utilizzo dei costi standard - una siringa deve avare lo stesso costo in tutt’Italia – che costringerebbe l’intero sistema a pianificare razionalmente, nei primi tre anni di applicazione, la propria attività e porterebbe a un risparmio di più 20 miliardi all’anno da investire in ricerca, evitando che i nostri cervelli scappino all’estero, e nella riqualificazione delle nostre strutture ospedaliere ormai fatiscenti. Anche alle fasce più deboli della società, agli ultimi, uno Stato dovrebbe concedere il diritto di soffrire con dignità in una camera d’ospedale. Per noi nessuno deve rimanere indietro.
La sanità deve tornare ad essere un servizio al cittadino e non un profitto per pochi; i modi per farlo ci sono, ma chi governa, come vi abbiamo spiegato, ha evidentemente altri interessi ed altre priorità." M5S Lombardia

1 Ago 2015, 10:07 | Scrivi | Commenti (158) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 158


Tags: Fornero, governo, Lorenzin, prevenzione, salute, sanità, tagli sanità

Commenti

 

CARO GRILLO ( II PARTE )----------

LA SANITA' NON E' TANTO A METRO , PER CUI PIU' PAGHI O SPENDI PIU' SANITA' TI DANNO .
NON E' VERO CHE MANCANO I SOLDI PER LE GARZE E I CEROTTI --- MA LE SPESE SONO DI 100 MLD EURO , E SICCOME 1000 MLD DI LIRE SONO ---"UN TRENO CON OTTANTA VAGONI DI BIGLIETTI DI 10.000 LIRE", SI PUO' FARE IL CONTO CHE 1000 MLD DI LIRE SONO 0,5 (1/2) MLD DI EURO SUL CONTO DI SPESA , PER CUI I TRENI SONO 200 --
LA SANITA' E' UN PROBLEMA DI SANITA' E NON DI SPESA E DOVREBBE BASTARE ASSAI , MENTRE ASSAI DI PIU' E' IMPORTANTE IL CONTENUTO DI SALUTE CHE SI PRODUCE -- O NON SI PROODUCE !!!
TUTTO QUEL DEDICARE A TOGLIERE SINTOMI DI MALATTIE CON FARMACI CHE APERTAMENTE DICHIARANO CHE PORTANO O POSSONO PORTARE CONSEGUENZE MOLTO GRAVI , TARATE CON METODO STATISTICO CHE STABILISCE CHE UNA COSA NON E' SICURAMENTE CAUSA DI DANNO , LASCIA LO SPAZIO CHE SIA CAUSA DI DANNO MENO CHE SICURAMENTE O FREQUENTEMENTE COME SI LEGGE NELLE AVVERTENZE DEI FARMACI .
LA META' DELLE MALATTIE NON SONO MALATTIE MA SEGNI DI ALLARME DELLA PERSONA E PARTE DETERMINATE DALLE STESSE MEDICINE DI CUI SI SENTE DIRE SPESSO CHE BISOGNA FARE IL CONTO CON IL MALE ORIGINARIO CHE COME IL MALE PIU' GRAVE DI OGGI E' DETERMINATO DA VELENI ALIMENTARI , E NON ESISTE IL MALE DI OGGI IN NATURA PERCHE' CI SONO MILIONI DI ANNI DI SELEZIONE , E IL VELENO NEGLI ALIMENTI E' ROBA DI OGGI SPACCIATA PER INNOCUA E IN UN OSPEDALE SI SENTE DIRE --" QUESTO MI E' VENUTO DOPO FATTO QUESTO " ( FLEBITE ), O DATO QUESTO ?
L'INFLUENZA NON E' UNA MALATTIA MA UN AIUTO DI NATURA PER SEGNALARE IL RISCHIO DI FREDDO DEL PERIODO GLACIALE IN CUI USCIRE SENZA ADEGUATE ATTENZIONI POTEVA PORTARE A NON RIENTRARE PER LA NOTTE-GELO ED ERA RISCHIOSISSIMO , COSI' UN BATTERIO O VIRUS STAZIONA E SEGNALA UNA CADUTA DI TEMPERATURA CHE FA DA ALLARME DI RAFFREDDORE E UNA VOLTA ALL'ANNO QUESTO VIRUS O BATTERIO VIENE RINFORZATO X IMMUNITA'

PROF MARCELLO PILI 06.08.15 22:02| 
 |
Rispondi al commento

questo è un commento con link. E' cliccabile? Come faccio a renderlo cliccabile?
https://www.youtube.com/watch?v=M42sz3y-Qj0

Ajeje Bradzorf Commentatore certificato 05.08.15 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Il TG regionalw del Lazio ieri sera ha comunicato che in occasione del giubileo saranno destinate svariate decine di milioni di euro ai pronto soccorso di Roma.
Adesso chiunque è passato negli ultimi mesi per un pronto soccorso della regione sa che rischia di passare svariate giornate senza essere assistito, mentre aspetta già adesso inutilmente un posto letto in corsia, mentre il personale in condizioni igieniche indicibili fa turni impossibili.
Ieri sera con il dl Enti Locali voluto dal mattoide di Firenze su questa situazione da collasso è piovuta la pioggia di tagli da 3 miliardi di euro che sarà gestita dalla ex berluschina Lorenzin, con i voti dei parlamentari PD, che, ricordiamolo, stanno in parlamento anche per il premio di coalizione del porcellum ottenuto con i voti di SEL.
Gli elettori di sinistra votano e si ritrovano ministri di destra e premier non passati per il voto.
Possiamo immaginare la figuraccia mondiale che faremo quando con il giubileo centinaia di migliaia di pellegrini faranno saltare in aria la defunta sanità del Lazio, e possiamo immaginare cosa succederebbe se l'ISIS dovesse fare qualche attentato.
Il tutto perchè la sanità pubblica deve crepare per fare largo a quella privata (alla Buzzi).

mario genovesi 05.08.15 06:24| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO ----------


DOBBIAMO PRIMA DI TUTTO RINGRAZIARE BERRINO PERCHE' HA INTRODOTTO L'ARGOMENTO DELLA SANITA' SANA E DELLA SANA ALIMENTAZIONE COME SANITA' DI BASE -----

ANCHE SE POI COME I MIGLIORI IN ITALIA , IN CUI METTO MAGDI ALLAM E PIERO OSTELLINO , NON ARRIVANO ALLE CONCLUSIONI ULTIME .

PER BERRINO BISOGNA DIRE CHE GIUSTE SONO LE SUE OSSERVAZIONI SUL VELENO ALIMENTARE ORDINARIO E SUI RISCHI DI REGOLAMENTI ANCORA PEGGIORATIVI.

UN DIRIGENTE MEDICO DI UNA USL MI HA DETTO : IN SPAGNA USCITI DAL RISTORANTE CON MIO FIGLIO SIAMO ANDATI ALL'OSPEDALE .

COSI FACENDO PERO' SEMBRA UN FATTO ECCEZIONALE E DI EVITARE REGOLAMENTI PEGGIORATIVI .

MENTRE I REGOLAMENTI ATTUALI SONO PEGGIORATIVI DA SE' STESSI ---NESSUNO TI DICE CHE L'ACQUA DI ROMA ( DELLE VECCHIE FONTI ANTICHE ? ) E' ALL'ARSENICO ? CON -5 VOLTE IL TOLLERABILE E CHE PER DECENNI ABBIAMO AVUTO I CASSONI A ROMA ALL'AMIANTO E BOLOGNA AVREBBE 300 KM DI TUBATURE DI AMIANTO .

SE POI UNO HA REAZIONI AGLI INTOSSICANTI ( EMICRANIA , PSORIASI ,IRRITABILITA' ) TI DICONO CHE SOFFRI DI QUESTO E TI DANNO MEDICINE CHE TI FANNO ANCORA PEGGIO --INVECE DI DIRTI E VEDERE COSA TI FA MALE E PROTESTA PER FARE L'ALLARME.

IN PIU' C'E' LA NORMALE PRASSI DI INDICARE MALATTIE CHE MALATTIE NON SONO COME LA DISTRUZIONE CELLULARE ( DETTO !) CHE NON E' UN MALATTIA PERCHE' E' UNA DISTRUZIONE CHE HA UNA INCIDENZA DEL 30 % E LE MALATTIE SONO REGOLATE DALLA LEGGE DI GAUSS O DEGLI ERRORI ACCIDENTALI E LA NATURA HA UN SISTEMA DI FABBRICAZIONE CHE SCARTA TUTTE LE COSE FATTE MALE E LE MALATTIE HANNO LA FREQUENZA DEGLI ERRORI ACCIDENTALI CHE E' IL 1- %° PER MILLE E QUINDI NON DOVREMMO AVERE LA GRAN PARTE DELLE MALATTIE OGGI INDICATE CON FREQUENZE DA STRAGE ( 20 - 30 % )

QUESTO INGANNO TACIUTO -PRIMA DELLA SPESA .

LA SPESA POI E' IL 15 % DEL REDDITO CHE SU 2000 EURO AL MESE VUOL DIRE PRELIEVO DI 300 EURO AL MESE -E POCA SANITA' E SU 1000 EURO FA 150 AL MESE = AFFIT

PROF MARCELLO PILI 03.08.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete si che i dirigenti dell'asl ogni volta che raggiungono l'obbiettivo, in questo caso il risparmio, prendono incentivi pari anche a 10000 euro...?

Graziella Rulli 03.08.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini oltre che essere usati per creare profitti per le strutture private, sono costretti ad estenuanti problematiche logistiche di carattere quotidiane come i tempi di attesa, la ricerca di parcheggi, alle volte introvabile e a rischio sanzioni stradali; oppure entrare nei parcheggi delle strutture ospedaliere pagando dei pedaggi salati anche qui con introiti giornalieri che superano quelli di un parcheggio sulle strisce blu comunali. Alcune volte succede anche di non ritrovare la propria auto nel labirinto di sotterranei di 4 , 5, piani, che quando inserisci il biglietto alla sbarra non puoi uscire perché fuori tempo che loro stabiliscono, anche questo non corretto, per cui devi tornare alla cassa per pagare ulteriori €. in poche parole il costo si aggira sempre tra le 6 e 9 €, che per migliaia di veicoli e ore di sosta le cifre giornaliere sono esorbitanti. Se poi ti visitano in intarmerai hai dei privilegi di attesa e quando vieni chiamato per effettuare un intervento sei ingabbiato in tempi che normalmente non sono rispettati. Il dubbio è che per ogni giorno di degenza la struttura percepisce di più. Forse occorre rivedere il tutto come dice il cittadino Dott. Gino:

andrea videtta 02.08.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Al governo non importa quello che pensano e che vogliono i cittadini ..per loro è importante riuscire ad eseguire gli ordini dei poteri forti....Sanno che se non riescono a fare i tagli voluti entro il 2018 non li potranno fare più e dovranno dire addio ai loro privilegi....... devono ubbidire !!!!!

Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.08.15 23:43| 
 |
Rispondi al commento

er fruttarolo Giuseppe V
scusate per il ritardo della risposta.
Si parla che sul giornale Libero, oggi, ha scritto (pag 5 ) che i “giovani non vogliono lavorare ad agosto, non ci sono volontari per posare piastrelle, carpenteria metallica, fino ai sarti, per tutto l'anno.
Dal nord fino al sud.”
Ha scritto Marco Gorra:
“...l' ultimo episodio accadde a Napoli, dove Giovanni de Vivo, titolare di un locale del centro storico ha bisogno di 10 persone da assumere e semplicemente, non le trova. O meglio trovarle le trova pure, ma solo per sentirsi dire che preferiscono andare al mare.> racconta l'uomo al Mattino >.....”
altri episodi riferiti all' expo
e di un imprenditore trevigiano che dice “se non ci fossero gli stranieri (che lavorano facendo turni e lavorando nei fine settimana) dovremmo chiudere ed andare all'estero”.

Il mio mestiere è difficile, si lavorava al freddo, o al caldo, all'estero o distante da casa, bisogna modificare le macchine di sabato e domenica, con non tante gratificazioni in €, causa tassazione, ed ho avuto difficoltà a trovarmi collaboratori, seri. Dunque, ci credo all'articolo.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.15 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Qui ci vogliono far morire tutti di "non" vecchiaia !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 01.08.15 19:59| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!!

Fantapolitica per qualcuno del Blog...
Il Movimento ha deciso d'intervenire in tv;
poi si deciderà di aggregarsi a qualche partito della casta per andare al governo;
poi si deciderà di fare una politica simile a quella della casta per acquisire più voti;
poi si compreranno senatori & deputati per mantenere il potere;
poi il Movimento si chiamerà PD e il gioco si compirà per intero!
O no?!?

Saludos.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci dobbiamo assolutamente alleare ! Stanno iniziando le prove generali per la grecizzazione dell'Italia ! Il taglio di dieci miliardi su di una sanità già deficitaria è il primo passo concreto per la polverizzazione del popolo italiano . Negli stabilimenti americani sono già pronti milioni di robot che prenderanno il posto dei nostri operai . I grandi capi hanno capito che siamo troppi e stiamo avvelenando la terra con la nostra troppezza ! Ci lasceranno morire d'inedia così avranno la coscienza pulita - Sono in moto meccanismi che non immaginiamo neppure !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 01.08.15 19:39| 
 |
Rispondi al commento


ot

""Roma, 1 ago. (AdnKronos) - Si terrà venerdì prossimo, 7 agosto, una Direzione del Pd a carattere monotematico, per discutere sul Sud, anche alla luce delle notevoli problematiche emerse dal rapporto Svimez. La decisione è arrivata dopo una consultazione tra il presidente del Consiglio e segretario del partito, Matteo Ren.zi, e il presidente Dem, Matteo Orfini.""

cari confederati... statesereni! :)

come al solito insomma

:)

pabblo 01.08.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari concittadini ma quando ci stanchiamo di fare i polli in batteria ? No così non va bene ! Ai polli il mangime lo danno gratis e a tutti ! Ricominciamo : Cari concittadini compagni di sventura ! No neanche così , la parola compagno di questi tempi è meglio lasciarla perdere . Cari concittadini angariati e oppressi dalle tasse inique e esorbitanti ......no , così molti non capiranno ! Ne parliamo domani , tanto non c'è urgenza .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 01.08.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

I tagli della sanità seguono i contributi alle scuole paritarie, penalizzando le pubbliche ed il mancato introito IMU sugli immobili ecclesiastici non adibiti al culto, come espressa volontà del-i governo-ni. Se la crisi ha intaccato tutti i settori, è pur vero che è una miopia politica di uno stato “senza religione di stato”, che ha portato a finanziarle continuamente, anziché costruire le proprie scuole. Come si potrà un domani, non finanziare le scuole gestite da altre religioni che hanno i canoni della pubblica, oppure si creeranno motivi ostativi? Nulla ha rinunciato, interferendo politicamente, mancando di quell'esempio del buon padre, ben sapendo che quando si riceve si toglie ad altro, consapevole che beneficia anche di contributi regionali e comunali. Tale egoismo, porta indirettamente ad essere responsabili dei mali e malanni altrui. Inoltre, se si voleva razionalizzare nella sanità, non si comprende perché alle storiche regioni spendaccione quest'anno sono stati assegnati più denari, tolte alle parsimoniose. Nessuno rinuncia ma tutti precisano con ipocrisia che i sacrifici sono necessari.

f.d. 01.08.15 18:54| 
 |
Rispondi al commento

...oltre i tagli alla sanità, ci sono i tagli agli enti locali, che hanno portato alle stelle le tasse, come dichiarato dalla Corte dei Conti...prima o poi, senza una inversione di rotta, qualcosa di eclatante succederà...

ETTORE L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.08.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

viva il Movimento 5Stelle, unica speranza di salvezza per noi ed i nostri figli.
all'imbonitore parolaio venditappeti che promettte sempre e non risolve il presente dico con tutto il cuore : vai ad infinocchiare altri non gli italiani.
Intanto io manderò oggi stesso 50 euro al 5stelle perché si merita il mio modesto contributo.

Ester Valla 01.08.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

E intanto la TRUFFA plurisecolare del DEBITO PUBBLICO FASULLO continua indisturbata...

Ma quando vi sveglierete popoli vessati?

Non lo sapete che il DENARO è "IL DEBITO", viene creato dal nulla da banksters PRIVATI e "prestato" ad usura agi stati.


Poi si parla di tagli di qua, tagli di la, ma i SOLDI SONO GIA STATI RUBATI TUTTI all'emissione.

I soldi dovrebbero essere emessi dagli Stati "SENZA DEBITO ALL'EMISSIONE", e invece la tuffa va avanti dal 1694.

Beppe dice che è "l'incantesimo della moneta", io dico, senza polemica, che è un MEGA PRESA PER IL CULO.... Come si fa a farlo capire a tutti?


Paolo Francesco Presti Commentatore certificato 01.08.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cittadino non può chiedere all'incendio che divora il bosco, di contenersi ed autospegnersi.
Il cittadino deve diventare pompiere.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.08.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Libero c'è un articolo che dice che non ci sono ragazzi che vogliono lavorare ad agosto, non ci sono volontari per posare piastrelle, carpenteria metallica, fino ai sarti, per tutto l'anno.
Dal nord fino al sud. Forse ha ragione il giornale...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.15 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Wake up call service!

Ė in prospettiva il modello USA. Redditizio per la finanza ma schiavizzante per i poveri.

Last call, the bells are ringing italiota. Ding dong can u hear This song???

Ê l' ora dei pavesini!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.08.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Spero che i parlamentari nostra si tajino,urteriormente,i stipendi e riaprano l'ormai fatiscenti lazzaretti...sparsi 'n po' pe' tutta a penisola...bellissimo quello de Milano...bella,puro,l'ascia bipene...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.08.15 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto corretto ! Purtroppo ancora banalizzazione sulla SIRINGA. Approfondire conoscere la siringa demonizzata serve af altri a VOI non fa onore tale scivolone

Daniela Filieri 01.08.15 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Vitalizi, megastipendi, super e baby pensionati, doppi e tripli incarichi, i loro privilegi i politici non solo non se li vogliono tagliare ma non ne parlano nemmeno, i media non dicono niente, la gente non protesta e neppure il blog ne parla piu', che silenzio, ho paura che un po' alla volta stiamo scivolando verso la rassegnazione.

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 01.08.15 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non ci fosse il malaffare non ci sarebbero nemmeno le denuncie, è una regola, e meno male che ancora c'è chi denuncia e non è attaccato alla Poltrona.
Leggo che 11 grillini siciliani "salvano" crocetta:
Votando, SI, contro ma rimanendo in aula e assicurando la maggioranza che senza di loro non ci sarebbe stata...
Caso "riforma Province siciliane": Si resta in aula, si vota contro...pero' la legge passa! Al contrario: non stando in aula (come le altre opposizioni) non ci sarebbe stata maggioranza e non si sarebbe votato!

Déjà Vu (déjà-vu) Commentatore certificato 01.08.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo di Giorgio...il debito pubblico è iniziato con la prima repubblica, nelle tangenti per l ' EXPO,figurano ancora i nomi di quella ' epoca.Allora...che cagate scrivi,pali come i vecchi socialisti seduti sulle panchine del parco.

mirco g (vperv), giacchemirco@gmail.com Commentatore certificato 01.08.15 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invito il blog a guardare questo interessante video.

https://www.youtube.com/watch?v=pAvAS-8WY4g

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 01.08.15 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Il sospetto è che in questo modo subdolo ci faranno fuori riducendo la popolazione specialmente dei più bisognosi.!!! Fantapolitica o realtà?

Maria di donato 01.08.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Invito il blog a guardare questo interessante video.

https://www.youtube.com/watch?v=pAvAS-8WY4g

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 01.08.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate che il problema di pubblico è privato è un problema solo ed esclusivamente italiano perchè in un paese civile, con qualche leggina sui conflitti di interesse, il pubblico pensa agli indigenti ce non possono permetterselo, il privato a chi può. In quel paese non ci sarebbero tasse enormi per pagare gli oltre 400miliardi all'anno per il sistema sanitario.
In quel paese non ci sarebbe il dottore che lavora sia nel pubblico che nel privato.
In quel paese non ci sarebbero politici che guadagnano milioni grazie al semplice fatto che siamo malati.
Basterebbe solo una legge sul conflitto di interessi e il libero mercato non apparirebbe così terribile in nessun campo.
Ricordatevi sempre che se non Steve Job viveva in Italia, sarebbe stato solo un ladro di software drogato ed emarginato.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.08.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E su li coglioni, l'importante è la salute giusto frutta? A che mi serve curarmi fino a duecento anni magari per soffrire come rockefeller giusto frutta? Preferisco morire prima tanto poi resuscitiamo giovani e belli e con tutti i denti, non lo dico io lo dice la SACRA BIBBIA quindi DIO perciò è vero! (Che bello yuk!).


Chiedo la grazia che a Roma non ci sia l'olimpiade 2024.
Purtroppo darete ragione a Monti, che nel suo governo disse che Roma non era in grado di fare una cosa del genere, per il 2020.
Se Londra ci ha rimesso un bel pò si £, figuratevi cosa succederebbe a Roma

M5S, BATTI UN COLPO!!!

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.15 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me starebbe anche bene non avere una sanità pubblica ma ovviamente non si dovrebbero pagare le tasse che servono per mantenere carrozzoni enormi.
Ormai in molte cliniche private fare esami, tac ecc. costa di meno del il ticket, senza contare le tasse.
se mi tolgono il 60% delle tasse che "pago" che chiudano tutti gli ospedali, chi se ne frega, quando mi servirà qualche cura sceglierò io dove andare e di certo non sceglierò un'ospedale dove il maggior interesse del primario e trombarsi l'infermiera e il secondo 2 mesi di ferie.
Sanità non è sinonimo di salute, chi è in salute non deve andare in ospedale.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.08.15 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO PUBBLICITARIO

Che levatura politica Librandi e Razzi.

Ce li invidiano in tutta Europa!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 01.08.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il discorso sulla sanità andrebbe visto sotto tutti i punti di vista.


Guarda un po' di chi sono realmente le aziende farmaceutiche....

http://www.umarcocali.com/2015/02/influenza-ti-ammali-chi-ci-guadagna.html


io sono fiero del M5S!!!punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.08.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Quanta amarezza, quanta impotenza... Ma un giorno cambierà, un giorno lo cambieremo questo paese! E finalmente in meglio!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.15 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI STIAMO RIDUCENDO COME LA GRECIA E FORSE ANCHE PEGGIO,GRAZIE AL PD

alvise fossa 01.08.15 15:10| 
 |
Rispondi al commento

La sanita´dovrebbe essere una VERA ASSICURAZIONE.
Cioe´lo stato o un privato ti assicurano per circostanze a cui non puoi provvedere.
Come un´assicurazione sulla casa. Ti assicuri per incendio o danni gravi, paghi un premio minimo e dormi tranquillo.
Se si rompe un rubinetto te lo paghi, se hai un raffreddore o un mal di gola ti paghi medico e medicine.
Lo stato ti garantisce la cura per le malattie VERE, le operazioni etc.
In compenso si pagherebbero cifre minime, basterebbero meno medici e specialisti a carico dello stato e gli ospedali non sarebbero intasati da gente che non ha nulla o quasi.
Tutto cio´che e´privato, contrariamente a quanto sembra e´soggetto a concorrenza, tutto quello che e´statale e´soggetto a maluso e corruzione.
non per nulla lo stesso servizio fornito dai privati (vedi esami diagnostici) costa il ticket sanitario ed e´fatto in tempi brevi.
In compenso c´e´gente che si ammala perche´abusa di fumo, alcool droghe o conduce una vita sregolata.
E´giusto che la comunita´paghi per costoro?

Patrizia 01.08.15 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sante parole! Non ci vuole un genio per capirlo. Grazie M5S!

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Perchè fare una vita da killer sempre braccato dalla polizia?

Vieni al S.ANDREA!!! STRUTTURA POTENZIATA DAL DIRETTORE!

TUTTI I TIPI DI AGEVOLAZIONE FINO ALL'ESTREMA UNZIONE!

Saludos.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento

La merdaccia...toglie l'IMU e rimborserà ai comuni il mancato introito...con....altre tasse!"
Mavaffanculo te e chi ti crede!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.tgcom24.mediaset.it/2014/video/la-
mappa-dei-vip-in-vacanza_2029937.shtml

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento

http://video.ilmessaggero.it/societa/hunziker_mamm
a_dell_estate_lato_b_da_urlo-64110.shtml

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

http://video.ilmessaggero.it/societa/valeria_marin
i_sexy_in_spiaggia_con_micro_bikini_bianco_tuffo_c
on_l_amico_e_selfie_coi_fan-65067.shtml

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 14:31| 
 |
Rispondi al commento

quando suonerà l'ora mi offro a fare da chrurgo x politici aggratis

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.08.15 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Salve ragazzi,

Quasi quasi mi faccio un paio di tangenti sghignazzando sui morti del S.Andrea!

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/sant_amp_
39_andrea_direttore_generale_arrestato_ospedale_c
amere_mortuarie/notizie/1491755.shtml

Ciao!

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di idioti visto che ci ostiniamo a chiamare governo questi impostori, imposti abusivamente dalle banche mondiali, per portare a compimento la macellazione della popolazione italiana.
Non c’è bisogno del cervello di Leonardo per capire questa oscena verità, tutto quello che fanno sta a dimostrare questa feroce realtà.
Hanno cominciato con la distruzione del lavoro, della scuola, dei colossi statali, quello che ancora mancava è la cancellazione della sanità pubblica, che ora stanno realizzando e se non fermati in tempo ci vieteranno persino di bere, svendendo pure l’acqua pubblica ai loro compari e per mancanza di soldi, faranno morire per sete i più poveri, oltre ad averli già affamati.
Hanno saccheggiato tutte le ricchezze dello Stato per arricchire i privati, ai quali si sono venduti come indiscutibili boia.
Questi grandissimi stronzi, altro che governare, stanno solo difendendo il bottino dei loro padroni e arricchendosi con le clientele e la corruzione, lucrando sulla spesa pubblica e le “grandi opere”.
Con quali presupposti di politica economica o interessi nazionali si è svenduto il patrimonio pubblico? Con quale dibattito pubblico si sono permessi di svendere il patrimonio degli italiani? Come si è potuto espropriare la ricchezza della nazione impunemente? Dov’è finita la giustizia in questo paese? Come abbiamo potuto permettere che venisse soffocata la volontà popolare, ogni regola democratica e addirittura lasciato che si mettessero sotto i piedi le regole costituzionali?
Quello che questa gente sta facendo grida vendetta però nessuno urla, o minaccio o si strappa i capelli dal dolore, qui si china il capo rassegnati come dinanzi a un fato!


é un bel programmino,prima tax casa,poi l'art.18,che a loro licenziare non interessa a meno ke ci sia uno sciopero, allora scatta il ricatto,se scioperi ti licenzo,è il loro vero scopo con a.18, col petrolio, cosi' basso è per appoggiarglielo ai sauditi? ma loro hanno deciso d'appogiarlo a noi,la benza cala ma per noi no.Adesso vogliono far fare pila alle multinazionali del farmaco,e domani ???? bisogna fermarli.

antonio 01.08.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Comunque, notizia di oggi, aveva ragione Beppe quando difendeva DiPietro. Chi lo accusava nel suo partito, è stato condannato a pagare 60mila €, per diffamazione.
Anche la Gabanelli, per onestà, visto che è una persona corretta, dovrebbe chiedergli scusa, perchè le notizie riportate non erano vere.
La casta, quando gli dai fastidio, e noi ne sappiamo qualcosa, cerca con la calunnia falsa di farti fuori.

adriano 01.08.15 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OSPEDALI O COSA?

Quella che vi racconto è l'esperienza vissuta da un amico al Policlinico Tor Vergata di Roma dove è stato sottoposto ad un trapianto di rene.
Dopo il trapianto è iniziata tutta un'odissea cosa anche normale poichè i farmaci anti rigetto abbassano tutte difese immunitarie e il paziente è esposto alle infezioni e alle patologie più diffuse.
Poco dopo aver subito il trapianto,nel giro di qualche settimana,è stato dimesso dall'ospedale con valori non stabili e con condizioni fisiche pessime.
Il bilancio dei costi imposto dai tagli alla sanità applica il "protocollo" di mandare il paziente a casa nel più breve tempo possibile per risparmiare sui reparti.
Morale della favola il mio amico è dovuto ritornare al policlinico per l'aggravarsi delle sue condizioni di salute e fare tutta una serie di esami con un aggravio dei costi ospedalieri.
Purtroppo il peggio deve ancora venire.
In una delle fasi di ricovero il mio amico lamenta forti dolori alla schiena ed inizia così tutta una serie di esami diagnostici per ricercarne la causa.
I medici azzardano diagnosi contraddittorie ma alla fine si giustifica il dolore con la posizione supina prolungata nel letto ospedaliero.
Lo dimettono per la quarta o forse la quinta volta però gli prescrivono una risonanza magnetica privata nella propria regione.Perchè non farla in ospedale?
Per non farla lunga il mio amico con una schiena a pezzi dopo 10 giorni riesce a fare la risonanza il cui risultato diagnostica una grave spondilite alle vertebre.
Ritorna al policlinico romano dove gli rifanno la risonanza perchè dicono di non fidarsi di quella privata ma il risultato è lo stesso e quindi ricovero urgente con cura antibiotica.
Non è un caso di malasanità è il danaro che si sostituisce alla medicina.Il medico non decide più in base alla sua esperienza ma in base a ciò che può risparmiare commettendo errori gravissimi.
E' la stessa cosa dei giudici e della responsabilità civile,è il denaro che decide per la tua vita.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Gino Strada spero che diventi il prossimo Ministro della Salute!!

Lorenzo Manes 01.08.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

@ Patrizia ed altri , che piu' o meno la pensano come me:
Mi piacerebbe una sanita' come segue:

-la sanita' e' un diritto di tutti i cittadini italiani

-l'erogazione della sanita' va effettuata da chi la puo' e la vuole fare come la vuole fare in competizione economica sul mercato

-Il cittadino deve essere libero di scegliere il medico di base

-Il medico di base gestisce il budget "sanitario" del cittadino che ripone fiducia in lui, appaltando i lavori in concorrenza . Si noti che se il cittadino non e' contento e cambia il medico quest'ultimo perde il "budget" da cui ricava la sua parte.

-le statistiche dei medici di base e del sistema in generale devono essere pubblicate, affinche' gli abusi possano essere rilevati da chiunque lo voglia fare .

-la prevenzione va resa obbligatoria secondo protocolli standard che vanno rispettati dai medici di base .

-chi non si sottopone alla prevenzione obbligatoria perde il diritto alla gratuita' dei servizi.

Potrei continuare: la sintesi e' creare pesi e contrappesi nella realizzazione del servizio sanitario per limitare il "magna magna" .

Una erogazione privata in vera concorrenza del servizio pubblico e' piu' efficiente di quella gestita direttamente dalle regioni.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 01.08.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo è figlio di mani pulite . Con Un Andreotti o un Craxi al governo le tangenti sarebbero al famoso 5 per cento e sarebbero molte di meno , riservate a politici e familiari . Ora sono molto di più e si è estesa la platea di tangentisti in maniera abnorme a causa del casino istituzionale . Sotto la prima repubblica si mangiava e si facevano mutui e figli , ora non più . I cassonetti erano soli e nessuno ci andava a frugare , la gente spesso sorrideva mentre adesso sono tutti tristi e preoccupati per la Tasi , le bollette e le tante tasse da pagare con soldi che non ci sono . Vi immaginate una Farnesina che , all'epoca , stesse buona e tranquilla sapendo che i due Marò rischiano la vita ? Non sto facendo le lodi di politici onesti , non lo erano , come i politici di tutto il mondo , ma almeno non tradivano il Paese ! Caro Massimo , caro Achille , avete combinato un bel casino ! Complimenti statisti dei miei stivali !


Questo ennesima prova di incompetenza del non eletto, non è vomitevole Beppe. Tagliare un pubblico servizio è un reato, perchè i cittadini "onesti" lo hanno pagato a caro prezzo. Carissimo.

Rob Dr. 01.08.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento

ME NE SBATTO DELLA SANITÀ... TANTO HO LA PORSCHE 318 SPYDER WEISSACK PACKAGE!!!

Auf Wiedersehen.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella sanità, come nel mondo politico, invece di tagliare i Poggiolini tagliano i sevizi ai cittadini per dimostrare che la sanità non funziona e va privatizzata, però sempre con i finanziamenti pubblici, che vanno proprio ai Poggiolini che vivono con i stipendi pubblici e aprono strutture private per acquisire la gestione dei servizi. Grandissima riforma delle eccellenze che dovranno pagare i nostri figli mentre i mariuoli si arricchiscono sempre di più.

roberto friso 01.08.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna uscire dalle sabbie mobili ! Ormai è chiaro che c'è chi rema contro e sono al governo ! Non è possibile che il presidente del consiglio , anche se abusivo , dichiari che taglierà le tasse e poi che taglierà la sanità ! Non si parla per niente dei tagli alle super pensioni e superstipendi , ai vitalizi , agli sprechi delle regioni , province e comuni , alle partecipate , alle supertangenti , ecc ecc... No si parla di sanità ! Fanno l'EXPO per mostrarci il meglio del cibo italiano , mentre noi siamo alla ricerca del discount più economico dove ci aggiriamo guardando solo i prezzi , per non parlare dei cassonetti presi d'assalto solo da italiani che i clandestini sono trattati molto meglio di noi , buttano il cibo non essendo di loro gradimento ! Si cominciano a vedere capannelli di vecchietti sostare vicino agli hotel che ospitano i clandestini in attesa di raccattare le pietanze rifiutate dai giovanotti abbronzati ! Che altro c'è da dire ?

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 01.08.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Tu, proprio tu, che non sai andare oltre una striscia di Pimpa di Altan, ti rendi conto delle enormi puttanate che dici su un tema del genere?
Trovati un pò di vermi e vai a pescare và!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.08.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento

tanto per...
in un certo ospedale di una città
hanno ristrutturato un piano intero, se non ho capito male, rifacendo le sale operatorie, per farle con i nuovi sistemi e via dicendo..
quando hanno finito si sono accorti che le sale operatorie erano troppo piccole e le hanno rifatte.
mha?
e nessuno ha sbagliato.
ri mha.

psichiatria. 1 01.08.15 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è nel manico . Se non lo cambiamo tutto ciò che ne deriva è sbagliato e nocivo per il Paese . Questo ennesimo caso di mala politica segue coerentemente la linea distruttiva di questa sinistra becera e traditrice , gli F 35 sono davvero necessari se abbiamo ripudiato la guerra e abbiamo ancora tanti begli aerei migliori ? Gli Stati Uniti non possono distruggerci economicamente per destabilizzare l'Europa e poi chiederci di comprare i fallimentari F 35 per andare a portare la loro pace nel mondo o per esportare la loro democrazia ! Ma i nostri " governanti " dicono si , li acquistiamo con i tagli alla sanità . Quest'ultima è riserva di caccia per tanti chirurghi di fama , per primari che si arricchiscono con medicine e macchinari costosi pagati più del reale valore . Emblematico e frequente il caso dell'Grassi di Ostia il cui responsabile comprò macchinari per svariati milioni che giacquero a rovinarsi per decenni perchè non si era provveduto all'assunzione del relativo personale . Di questi casi e di peggiori ne è strapieno il Paese , come in tutto ciò che è statale o para ! Gli sprechi , le tangenti , le ruberie sono la regola , ovunque c'è Stato c'è furto e il peso si scarica sulla base , sul popolo bue che accetta e muggisce riconoscente . Non tutto ! Il Movimento no , la Lega no e neanche la Meloni e tanti che votavano Forza Italia ! Tutti insieme potremmo ripulire il Paese dalla fetida immondizia , governare la ricostruzione fisica e morale , frenare l'invasività della chiesa e delle mafie , rinegoziare euro e Europa , espellere i clandestini con parte del denaro recuperato con il politometro e il tangentarometro , che sono tantissimi soldi da eliminare il nostro debito pubblico e alzare le pensioni minime ai mille euro . Ho insistito , come tanti sulla nostra presenza nelle tv e continuerò a insistere sul tema delle alleanze senza le quali gli usurpatori non li estirperemo mai !


A cosa serve uno STATO se poi delega tutte le istituzioni al privato
Fra non molto di questo passo delegheranno anche la magistratura a società private
L'esercito è la difesa della nazione, più o meno, in mano a professionisti, sta percorrendo lo stesso sistema
Le scuole, con la ultima riforma, sono di fatto aziende private
Non solo ma obbligheranno anche gli studenti minorenni a lavorare gratuitamente come schiavi nelle industrie. Già avviene per i laureandi da anni
La sanità è ormai totalmente in mano ai privati. Gli ospedali pubblici sono solo una farsa
Le pensioni stanno passando di mano a banche e assicurazioni
e comunque i capitali sono investiti nei settori privati. Dopo le cartolarizzazioni hanno perso quasi tutto il patrimonio immobiliare. Espropriando abitazioni di cittadini che pagavano affitti. Si veda la voragine delle case Enasarco
Tutti i servizi esistenziali sono delegati ai privati
Comuni che affidano quasi tutti i servizi a società private
L'acqua, vigili urbani progetti di urbanistica
Le autostrade non sono più da tempo dello stato
Le tasse che i cittadini versano non sono più a diretto beneficio dei loro fabbisogni ma passano attraverso una specie di torchio da cui vengono spremute da affaristi e pseudo imprenditori, per non parlare della corruzione
La qualità dei servizi dopo trent'anni di liberalismo è ridotta ad un deperimento spaventoso. E lo stato non è più nemmeno in grado di vigilare. Questa non è solo decadenza di democrazia Qui è deceduta la civiltà

Rosa Anna 01.08.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è stato uno STATO
ora c'è il privato
Amen

Rosa Anna 01.08.15 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Negli USA la sanità come qualunque tipo di servizio è privato. Ciò significa che una persona se è povera per una qualsiasi ragione non può curarsi ed è destinata a morire senza lcuna assistenza. Questo per me è l'espressione di una società orribile e da evitare come la peste; ma per fare i paragoni in Italia, da buona colonia, si prende sempre come paragone l'impero del caos ossia gli USA dove sanità, istruzione, alimentazione, i diritti primari della dignità di una persona, sono nelle mani delle lobbies.
L'Italia aveva una buona sanità pubblica, tra le migiori al mondo, ma tagli su tagli, l'hanno distrutta progressivamente e tra poco non esisterà nemmeno più. Potevamo essere da esempio agli USA, ma le lobbies stanno spingendo per la distruzione finale anche della sanità. Penso che è arrivata davvero l'ora di ribellasi...

silvio de lucia 01.08.15 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Nuti

‪#‎MafiaCapitale‬ ‪#‎ZingarettiDimettiti‬
Zingaretti è il presidente della regione Lazio e..."L’appalto per il riscaldamento fruttò una tangente da UN MILIARDO E DUECENTO MILIONI €– prosegue – presero soldi il capo di gabinetto Maurizio Venafro, il segretario generale Cavicchia e Peppe Cionci per Zingaretti“ da una confessione di Buzzi. ->

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/31/mafia-capitale-buzzi-parla-politici-famelici-mai-pagato-cosi-tanto-il-pd/1925146/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.08.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli che la merdaccia vi toglie l' IMU

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.08.15 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... ""TRANQUILLI""
Questo non è niente !!

Ormai il PD ha in mano tutte le Istituzioni & le varie Lobby o Caste varie ( dalla
Corte Costituzionale alla RAI fino alle Procure più sperdute ) .
Ha in mano quasi tutte le ASL perchè ha in mano quasi tutte le Regioni
in più avrà in mano la Scuola Pubblica ( se non avrai la tessera del PD
non ci sarà mai posto per TE!! ) .
Ma , ripeto , questo non è niente ancora !!:
Vedrete quando incomincerà a "funzionare "
la NUOVA LEGGE ELETTORALE !!!
allora sì che
NON CE NE SARA' PER NESSUN "ALTRO" !!!


Lino Viotti Commentatore certificato 01.08.15 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..."Perché vai a togliere risorse per la prevenzione, come intendono fare, avrai sì un risparmio nel breve periodo, ma un costo futuro esponenzialmente più alto per le cure."
Non è esatto, LORO, tagliano sulla prevenzione, la gente muore, e LORO non pagano più le pensioni ed incassano i contributi previdenziali dei morti.
Et voilà!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 01.08.15 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che Antonio D qui sotto ha ragione. Non mi resta che studiare il macumba per poter lanciare i malefici a questi maiali

Alessandro L. 01.08.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Quando vai a fare una prenotazione, ci dovrebbe essere esposto il numero di chi ti precede, per poter constatare se è vero che ci vuole così tanto tempo per una vista.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 01.08.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Attesa media per esame diagnostico 2013 2012
Mammografia
14 mesi 13 mesi
TAC
12 mesi 6 mesi
Colonscopia
11 mesi 9 mesi
Ecodoppler
10 mesi 9 mesi
Risonanza Magnetica
9 mesi 8 mesi
Ecocardiogramma/Elettrocardiogramma
9 mesi 6 mesi


ma stiamo ancora a pensarci?

prendiamo il sistema usa e non ne parliamo più...

http://www.cnbc.com/2015/07/21/hospital-appears-to-charge-153000-to-treat-snakebite.html

:)

pabblo 01.08.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Così i poveri ed anziani muoiono senza cure e la popolazione diminuisce a favore dei giovani immigrati!
Troppi anziani in italia...devono morire ?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 01.08.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

..."Perché se vai a togliere risorse per la prevenzione, come intendono fare, avrai sì un risparmio nel breve periodo ma un costo futuro esponenzialmente più alto per le cure."
Non è esatto; LORO, non faranno più prevenzione, la gente morirà, e LORO, si incasseranno i soldi delle pensioni o dei contributi previdenziali.
Et voilà.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 01.08.15 11:44| 
 |
Rispondi al commento

1 - che il numero UNO dell'ospedale sia un POLITICO messo li da politici è una solenne STUPIDATA, la vogliamo toglire dalla FACCIA della terra questa schifezza?

2 - la sanità REGIONALE è un'altra follia che costa una follia, vogliamo TORNARE ad una sanità NAZIONALE e non più regionale?

luca arosio Commentatore certificato 01.08.15 11:37| 
 |
Rispondi al commento

con questo fatto da soli si stanno dichiarando dei
grandi criminali specialmente toccando la natura
ben sapendo il cambiamento climatico surriscaldamento della terra ogni anno sempre in peggio la pianta aiuterebbe a tenere frescura e aria ossigenata alla città tirando via le piante
e come far morire la città andando nel tempo milano potrebbe diventare una città morta. Se questo vogliono fare sono sulla strada giusta.

giulio polli 01.08.15 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahah! E chi se ne frega; io sto benissimo!

Saludos.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 01.08.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sanità Italiana è lo specchio del Paese, se "conosci" ti curi, salti le code la burocrazia e l'inefficenza, meglio se conosci il primario, magari ti costa qualcosa o più di qualcosa ma ti curi. Gino Strada ed Emergency dovrebbero cominciare seriamente ad aprire ospedali in tutta Italia....urgentemente!

stefanodd 01.08.15 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso ci sono dei servizi quali la scuola, le pensioni e la sanità, che non possono essere oggetto di business da parte di privati, non possono essere oggetto di attività lucrative. Da questi settori derivano dei bisogni essenziali dei cittadini che in una società civile devono essere garantiti a tutti.
La politica di questo governo e precedenti è quella di privatizzare la sanità. E' stata sforbiciata e lasciata andare allo sfacelo in tutti i modi.
Hanno lasciato che le regioni si indebitassero, senza controlli, e che la politica invadesse il settore e l'amministrasse nel modo che tutti sappiamo.
Ciò che si deve fare è impedire che continuino a tagliare servizi e posti letto.
Deve essere l'ente pubblico ad erogare l'assistenza prevedendo controlli rigorosi sull'attività di gestione e sanitaria.
Abbiamo visto che il marciume principale nella pubblica amministrazione deriva dalla modalità di gestire gli appalti.
Bene anche questo settore secondo me non è stato risparmiato dall'attività di corruzione e di arricchimento indebito da parte di coloro che hanno potuto metterci le mani.
Quindi se volete risanare il SSN dovete agire sul controllo degli appalti e impedire che si continuino a fare tagli ai servizi e posti letto degli ospedali.
Quindi è anche in questo ambito

Rosa 01.08.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che, come al solito gli INTOCCABILI, restano intoccati VERGOGNOSAMENTE, il discorso sulle spese per la sanita´merita un approfondimento.
La terza causa di mortalita´dopo cancro, infarto, e´il MALUSO dei farmaci, il che significa che, molto spesso, meno cure si propinano e piu´salutare e´.
Contrariamente a quello che si pensa il sistema sanitario pubblico A TUTTI (compreso Obamacare) e´fatto non nell´interesse dei cittadini, ma delle lobbies farmaceutica e medica.
Quanti farmaci sono prescritti non solo inutilmente, ma dannosi per sottovalutati effetti collaterali, quante analisi inutili, costosissime.
Ad esempio per la prevenzione dei tumori al seno si usa la mammografia che e´PROVATO, se ripetuta troppe volte CAUSA il tumore al seno, mentre la molto meno costosa e non dannosa termografia e´scartata, proprio perche´NON costosa.
Quanti farmaci che sarebbero molto piu´efficaci e con meno effetti collaterali sono scartati proprio per il loro basso costo?
Un malato di tumore "rende" all´industria farmaceutica da 50.000 ai 200.000 euro.
La migliore prevenzione e´un adeguata éducazione alimentare e di stile di vita.

Patrizia 01.08.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'Italia ormai è ridotta a uno strazio! Possibile che nessuno riesce a mandare a casa questi parassiti cronici? Stiamo andando avanti Con decreti e fiducia! Ma viviamo in un paese democratico? I concorsi x specializzanti che sono appena terminati hanno fatto ridere anche i pesci! Dal momento che un soggetto è abilitato a fare il medico dovrebbe essere d'obbligo x lo stato di far specializzare questi soggetti! Nel concorso appena terminato si sono presentati 15.000 persone x 5000 borse di studio! In altri stati questo non succede xchè fanno specializzare tutti i laureati! Questo è il paese di piripicchio! Esempio: agli extracomunitari danno alloggio, servizi e soldi in tasca, gli italiani che vengono sfrattati li fanno vivere in macchina da 9 mesi, come il caso di quella famiglia di Lecce!

Rosvanna Perrini 01.08.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento

non vedete il nesso? Il buco più grande sono le pensioni, quelle basse non coperte da contributi sufficienti. E LA GENTE VIVE TROPPO A LUNGO. tagliamo la sanità ai meno abbienti, moriranno prima e prendiamo due mosche con una fava, RISPARMIO SULLA SANITà E SULLE PENSIONI. Fantastico e superbamente cinico, ma realistico.


Ottimo il filmato (del post a lato) sulla strada in sicilia.
Ma riguardo alla musica di sottofondo...da quale intuizione......... è scaturita? ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.08.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Finché gli italiani votano "quelli"
che cosa ci vogliamo aspettare? Del buon governo?
Mi chiedo solo chi ha votato PD come se lo spiega?

io ., verbano Commentatore certificato 01.08.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

se la canta e se la suona...

""Roma, 1 ago. (AdnKronos) - "Cercheremo di fare meglio al Sud". Lo assicura il premier Matteo Ren.zi dalle pagine dell'Unità, nella rubrica che il premier cura il sabato. Rispondendo a un lettore sul sistema creditizio nel meridione, "sulle forme di finanziamento di imprese innovative nel Mezzogiorno - scrive il segretario-premier - abbiamo fatto molte cose buone con i contratti di sviluppo e Invitalia. Adesso è fondamentale sbloccare i progetti incagliati, da Ilva a Bagnoli, dalla Sicilia a Reggio Calabria, per dare il segno concreto che finalmente la musica è cambiata". E sempre sul fronte Sud, Ren.zi invia dalle pagine dell'Unità un "grazie a Debora Serracchiani che, con il suo prezioso lavoro, ha contribuito a far rientrare la crisi del Comune di Molfetta, con il sindaco Paola Natalicchio che ha deciso di ritirare le dimissioni"."""


alleluia grazie debbbora...

ps

ma c'è ancora scritto nella testata" fondato da antonio gramsci" ?

pabblo 01.08.15 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD non è solo un partito antidemocratico ma addiritura deride il popolo sovrano oltre che i suoi elettori Basta leggere le dichiarazioni di Renzi su azzollini .Nessun parlamentare ne la stampa ha messo in evidenza la scarsissima considerazione che "questo personaggio" che ci governa ha di loro e degli italiani." La frase "i miei senatori hanno votato secondo coscenza"fa rivoltare i capi costituenti nella tomba.Da quando in qua i senatori e i parlamentari in genere sono di proprietà di un capo di governo ..tra l'altro Renzi neppue e parlamentare non mai eletto da popolo ,mentre i senatori essi si sono eletti dal popolo sovrano.. ed infatti sono liberi da vincolo di mandato..ovvero non devono rendere conto al loro segretario di partito ne al loro partito neppure ai loro elettori."I miei senatori" suona offensivo per noi italiani e ma soprattutto per gli stessi senatori che renzi a quanto pare non considera affatto come espressione della volonta popolare..ma una sua proprietà..ad uso e consumo del suo governo.il pasrlamento andrebbe sicuramente rispettato maggiormente da questo individuo.e il Presidente della repubblica lo dovrebbe richiamare ad un comportamento piu corretto.. questo la dice lunga sulle sue reali capacità di intendere la democrazia

pierluigi 01.08.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta Marco Travaglio, oggi su “il Fatto Quotidiano”, nel suo articolo di fondo
( consigliamo di leggerlo TUTTO ! ), con il titolo : “Renzollini”,
ci dà un quadro perfetto delle “manovre” che i “partiti di governo”, mettono in atto, per salvarsi dalle accuse dei magistrati. Travaglio l’ha chiamata :
“ cara vecchia giustizia di casta”.
Eppure, anche Travaglio ci RICORDA che , secondo l’art. 3 della Costituzione, “la legge è uguale per tutti”.

Nel 2013 era già uscito un articolo su “la Repubblica”, molto chiaro :

http://milella.blogautore.repubblica.it/2013/08/16/ma-perche-la-grazia/comment-page-5/

Vincenzo Matteucci 01.08.15 10:32| 
 |
Rispondi al commento

spieghiamo bene quanto costa gestire un ospedale e dove vanno a finire i soldi!!!!!!
di questo passo la gente morira' in strada, mentre chi ha rubato come sempre la fara' franca !!!!!

mazzali roberto 01.08.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungerei una revisione del rapporto tra sanita' pubblica e sanita' privata. Troppe strutture private anche di discutibile efficienza campano e spesso si arricchiscono col de aro pubblici. Per non parlare dell'attivita' extra moenia dei medici ospedalieri che troppo spesso sacrificano l'attivita' pubblica a favore di quella privata a pagamento. Infine una bella regolata ai medici di famiglia che oggi funzionano troppi soesso come bancomat del farmaco firse anche in combutta con le case farmaceutiche e i loro propagandisti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.08.15 10:28| 
 |
Rispondi al commento

il piddi se ne frega!


sapevatelo!

pabblo 01.08.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori