Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#Laguerradeirifiuti: 26 roghi senza risposte

  • 192

New Twitter Gallery

roghi_rifiuti.jpg

"La chiamano #laguerradeirifiuti. Negli ultimi mesi ben 26 impianti di riciclo, compostaggio e trattamento meccanico-selezione, depositi e discariche di rifiuti sono andati a fuoco. Su questi roghi il Movimento 5 Stelle vuole vederci chiaro. Stefano Vignaroli, vice presidente della Commissione d'inchiesta sul ciclo illecito dei rifiuti porterà all' attenzione della Commissione un dossier per verificare se esiste un nesso che lega questi incendi e l'eventuale dolo oppure si tratta di semplici incidenti. Una verifica che è obbligatoria. Specialmente dopo l'approvazione del decreto attuativo dell'articolo 35 dello Sblocca Italia che favorisce l'incenerimento dei rifiuti e la costruzione di 12 nuovi impianti a discapito di riciclo, compostaggio e trattamenti e recupero di materia a 'freddo'. Da anni infatti in Italia lobby di discariche e inceneritori ed ecomafie giocano una sporchissima guerra dei rifiuti senza esclusione di colpi. Rifiuti, che sono materie post consumo che oggi potrebbero essere tutte riciclate e inviate a compostaggio, ma per sporchi interessi trovano altre strade come la combustione o il seppellimento, danneggiando oltre che la salute umana anche l'economia virtuosa. Per renderci conto di quello di cui stiamo parlando ecco un elenco degli ultimi incendi a impianti di riciclo, compostaggio, trattamento a freddo e discariche.

- 9 agosto 2015: a fuoco la discarica di Gaggio Montano (Bo) gestita da Cosea, che è l'unica società di servizi ambientali non inglobata ad Hera nel bolognese. I tecnici parlano di autocombustione.

- 2 agosto 2015: ad Aviano (Pordenone) va a fuoco l' impianto Snua. ). L'incendio ha mandato in fumo plastica da riciclare. Si è trattato del secondo rogo in pochi mesi in questo impianto di trattamento rifiuti e compostaggio.

- In Campania a Giugliano negli ultimi mesi sono andate a fuoco 4 discariche su 5 gestite dal Commissario. Con il forte sospetto che dietro questi roghi ci sia la mano dei clan . In ballo ci sono le bonifiche di questi terreni inquinati della 'Terra dei Fuochi'.

- 13 luglio 2015: Si sviluppa un rogo nell'area di stoccaggio rifiuti della discarica di Marianna Mantovana (Mantova) .

- 10 luglio 2015: incendio all'impianto Cosmari di Macerata con rogo di materie plastiche e allarme diossina. E' stata aperta una indagine per disastro ambientale.

- 10 luglio 2015: a Limbiate sempre nel milanese, era andato a fuoco in un incendio doloso un impianto di trattamento rifiuti. .

- A metà luglio in provincia di Milano si sono registrati altri due roghi: a Novate all' impanto Rieco che si occupa di riciclo di rifiuti industriali in primo luogo carta da macero. Pochi giorni prima a Robechetto era stato distrutto da un incendio l'impianto della DPC che si occupa di produzione e stoccaggio di prodotti chimici per l'industria cosmetica.

- 29 giugno 2015: a Chieti si è registrato il rogo della discarica di Chieti. Insieme ai rifiuti sono andati in fumo anche i documenti utili a inchieste sulla 'Terra dei Fuochi' campani e l'inceneritore di Acerra in quanto questa discarica era collegata alla gestione dei rifiuti della Campania. Documenti mai sequestrati ed ora andati in fumo!

- 28 maggio 2015: a Pontendera vanno a fuoco in un incendio doloso 70.000 pneumatici depositati presso l'impianto Mansider .

- 8 giugno 2015: incendio al deposito di rifiuti urbani Iren al Cornocchio alle porte di Parma.

- 5 Giugno 2015: ad Este (Padova) incendio nell'impianto di compostaggio Sesa uno dei più grandi d'Italia.

- 2 giugno 2015: a Perugia va a fuoco l'area adibita allo stoccaggio e riciclo del legno dell'impianto della Genesu .

- 2 giugno 2015 a Roma sulla Salaria va in fiamme l'impianto di trattamento meccanico biologico di Ama Spa .

- Lo scorso anno il 28 luglio 2014 ad Albairate (Monza) erano stati colpiti in un incendio gli impianti di compostaggio della ditta che aveva vinto la gestione dell'appalto gestione rifiuti per Expo. Dopo la nostra denuncia, ripresa da Il Fatto Quotidiano, sono giunte altre segnalazioni importantissime dal territorio. Che raggiungono così il numero di 26 in tutta Italia. In Piemonte e Umbria da aprile ad oggi si sono infatti registrati i seguenti incidendi sempre ad impianti rifiuti.

- 18 marzo 2015: incendio alla ditta TRANSISTOR srl di Torino, della galassia di Libera, che si occupa di smaltimento di rifiuti elettronici

- 12 aprile 2015: incendio doloso alla FARID INDUSTRIE spa di Vinovo (TO)

- 24 aprile 2015: incendio alla ex PUBLIREC (ora AMIAT) di Collegno (TO)

- 4 giugno 2015: incendio alla CMT di La Loggia (TO)

- 13 luglio 2015: incendio in provincia di Cuneo nel deposito della ROSSO srl di Fossano; il materiale era destinato allo smaltimento.

- 13 luglio 2015: incendio a Settimo Torinese (TO) in deposito di materiale plastico.

- 20 luglio 2015: incendio presso il deposito del consorzio per i rifiuti COVAR 14 di Carignano (TO)

- 18 luglio 2015: Incendio alla Green Asm di Nera Montoro (Terni)"
Parlamento 5 Stelle

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

13 Ago 2015, 14:26 | Scrivi | Commenti (192) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 192


Tags: compostaggio, incendi, la guerra dei rifiuti, rifiuti, roghi

Commenti

 

buona notte ai monelli del blog



https://www.youtube.com/watch?v=2iXAvAJnZlE


Www Comprare Follower Com Commentatore certificato 17.08.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che sai fare è importante, poiché il lavoro dei nostri Manager ha un effetto sulla vita quotidiana delle persone nel mondo.

Che tu sia un professionista in qualsiasi campo, che tu sia un commerciante al dettaglio di qualsiasi oggetto o che tu semplicemente abbia del tempo da dedicare , puoi essere un nostro Manager.

Lavoriamo senza sosta per fare la differenza nel modo in cui le persone cercano qualcosa e qualcuno che le può accontentare.

In questo momento nel mondo qualcuno sta cercando: un elettricista , un toner per la sua stampante , dove fare la festa per la figlia , chi lo accompagni a fare un giro per la città di Napoli, chi gli fa una traduzione italiano-russo , dove andare a mangiare questa sera, una bicicletta , qualcuno che ripara la persiana, chi può andare a prendere un documento in un certo posto , chi possa fare una ripetizione di matematica a casa o on line, chi è disposta a venire a cena o ad aiutarmi nello shopping in una città che con conosco , chi mi aggiusta l’antenna, chi mi porta una pizza a casa , dove posso farmi un vestito su misura, dove posso portare mio figlio a fare un corso di inglese, dove posso comprare gli ingredienti per fare il cous-cous, un cuoco che venga a cucinare a casa , chi mi porta i biglietti del teatro , chi pulisce il mio giardino , dove posso comprare le pasticche freno della mia auto , chi mi porta all’aeroporto una batteria per il mio smartphone , dove trovo un maestro di pianoforte per mia figlia, chi può venire a casa mia a controllarmi la caldaia , in quale libreria vicina posso trovare quel libro , dove posso trovare chi mi cambia la serratura.

Tu puoi fare una di queste cose ? SI , puoi diventare un nostro Manager

Iscriviti in modo gratuito, dicci chi sei, cosa puoi o cosa sai fare oppure cosa vendi, noi ti inviamo le richieste dei nostri clienti che cercano quello che hai da offrire.
www.myquaeram.com

raffaele 16.08.15 15:21| 
 |
Rispondi al commento

- 12 aprile 2015: incendio doloso alla FARID INDUSTRIE spa di Vinovo (TO)

gabriele gribaudo Commentatore certificato 16.08.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento

IPOTESI SURREALI
Ennesimo incendio ieri 14 agosto 2015 alla Lodigiana Maceri.
Il sospetto, per tutti questi roghi, è il dolo per mani interne.
Perché?
Probabilmente, causa riduzione di personale per ferie, hanno pensato bene di ridurre anche il lavoro dando fuoco a tutto.

Pietro Rotai 15.08.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

non ho trovato da nessuna altra parte se non qui sul blog, che il 9 agosto si è incendiata la discarica di Gaggio Montano, perchè?

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.08.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ragionando secondo il principio del "cui prodest" dovremmo impiccare tutti i lobbisti e politici degli inceneritori.
C'è poco da capire:
la mafia che è il braccio criminale dei politici criminali (che infatti non la vogliono combattere e ti impediscono di farlo) commette reati per disincentivare il riciclaggio.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.08.15 16:23| 
 |
Rispondi al commento

“I governi esistono oggi, col pretesto di garantire l’ordine,
perché questo non è l’ordine vero. Se fosse veramente
ordine non avrebbe bisogno di armi e di manette, della
violenza autoritaria dell’uomo sull’uomo per reggersi! Tutto
all’opposto di ciò che credono i più, l’ordine difeso contro di
noi, iconoclasti impenitenti, con tanta profusione di leggi
restrittive della libertà e di gendarmi, è il caos legalizzato, la
confusione regolamentata, la iniquità codificata, il disordine
economico, politico, intellettuale e morale eretto a sistema.
Si dice che le leggi ed i governanti che le eseguono, son là a mantenere l’ordine
nell’interesse dei deboli contro i forti. Ma chi è che ci crede sul serio? Chi è che non
vede che dappertutto avviene tutto il contrario? Ditemi, per esempio, in quale
sciopero, in quale conflitto fra capitale e lavoro, le forze del governo hanno
seriamente difeso gli operai, che sono i più deboli, contro i loro padroni che sono i più
forti?” Pietro Gori , Il vostro “ordine” e il nostro “disordine”,1896
Le idee anarchiche di Pietro Gori, così lucidamente esposte in una conferenza tenuta a
San Francisco nel 1896, sono ancora oggi attuali.

Gianfranco Consolo 14.08.15 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il parolaio giovane era già convinto della bontà degli inceneritori.

tant'è che in una trasmissione tv non consentiva ad una oncologa di parlare xchè lui avendo avuto parenti morti di tumore era un esperto in materia

questa nazione ha proprio bisogno di un chiaccherone che rilanci il lavoro, sì quello delle pompe funebri.

saluti ai monelli del blog

old dog 14.08.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Ammiro sempre la chiesa cattolica.
E' al massimo della comunicazione politica, riesce a far soldi, i suoi adepti violentano i bambini sordomuti, aspetta che la gente ha fatto i soldi e si fa dare i soldi per una cosa non vera; l'immortabilità.
Oggi Rizzo sul corriere ci informa (di nuovo) che le strutture della chiesa, hotel, ristoranti & co. non pagano le tasse. Nemmeno l'immondizia, a Roma. Mi domando perchè nel resto d'Italia dovrebbe pagare.

E un' ammirazione come ho di Hitler, il male, perchè ha piegato al suo pensiero uno dei migliori popoli d'Europa,
la Chiesa piega tanti popoli...

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

Prima della proiezione, fuori concorso, in anteprima mondiale, del film-denuncia sul gioco d’azzardo, “Vivere alla grande”, opera prima del giovane regista pugliese, Fabio Leli, Raffaele Lauro, intervistato dal direttore artistico del Festival del Film Locarno 2015, Carlo Chatrian, davanti al pubblico e alla stampa accreditata, ha lanciato, dal palco dell’importante kermesse cinematografica svizzera, un atto di accusa contro i governi italiani, di centro destra e di centro sinistra.
Tema, il gioco d’azzardo in Italia. Il film ricostruisce, tra l’altro, anche l’intensa attività istituzionale, dal 2006 al 2008, come commissario antiusura e antiracket, e parlamentare di Lauro, come senatore della XVI Legislatura e membro della commissione antimafia, sulla necessità di una regolamentazione severa del settore: la tutela dei minori; la cura del malati patologici; il sostegno alle famiglie; la pubblicità ingannevole; la trasparenza proprietaria delle società concessionarie, con sede nei paradisi fiscali; le infiltrazioni della criminalità organizzata; l’applicazione ai titolari delle sale giochi delle norme antimafia; la continuità tra gioco cosiddetto legale e quello illegale; la corruzione e l’indotto criminogeno sull’intero territorio nazionale (usura, compra-oro e spaccio degli stupefacenti); i privilegi fiscali alle società concessionarie; l’alibi delle entrate tributarie; i silenzi omertosi dell’informazione e la complice collusione dei partiti politici. “Presto o tardi - ha commentato Lauro - tutti i primi ministri e i ministri delle finanze della repubblica italiana, degli ultimi quindici anni, ne dovranno rispondere, penalmente e civilmente, non solo di fronte alla coscienza collettiva del paese, ma di fronte al tribunale dei ministri. Questo film, coraggioso e dal valore altamente civile, meriterebbe di essere proiettato in consiglio dei ministri, in parlamento e in tutte le scuole del nostro paese.

cristiano i. Commentatore certificato 14.08.15 10:53| 
 |
Rispondi al commento

... PERSONAL-MENTE ... I MIGRANTI DALL'AFRICA ... SOSPINTI DALLO SPIRITO DELLA NATURA ... O ... PER CHI CI CREDE ... DALLO SPIRITO DI DIO ... A ME NON DANNO ALCUN FASTIDIO ...

VISTO IL NOSTRO ANDAMENTO DEMOGRAFICO NE POSSONO VENIRE A MILIONI E ANCHE FERMARSI IN ITALIA ... CERCARE DI FERMARLI E' IMPOSSIBILE ... DAL CENTRO AFRICA ORMAI DESERTIFICATO ... ATTRAVERSO LE VACCINAZIONI GRATUITE INIZIATE 50 ANNI FA' ... NE PREMONO 250 MILIONI

MA CHI GOVERNA L'ITALIA NON PUO' PROMETTERE A LORO CASA E LAVORO ... DEVONO METTERLI IN CODA ::: IN FILA !!!!!!!!!!!!!!!!!!! NELL'ATTESA LI OSPITEREMO IN CIVILI CAMPI DI ACCOGLIENZA FINANZIATI IN TUTTO E PER TUTTO DALL' EUROPA

max cisbano 14.08.15 09:50| 
 |
Rispondi al commento

In Cina svalutazione per tre volte dello Yuan,loro lo possono fare noi no!
Loro lo fanno per incrementare le esportazioni,noi no!
Noi non siamo padroni della moneta!
Loro dei crediti con gli USA gliene frega relativamente...loro voglio esportare anche se buona parte delle loro esportazioni è m***a!
Hanno diminuito quindi il costo delle loro materie prime,noi no;noi non abbiamo neanche quelle.
L'unica materia prima era la manodopera,oggi manco più quella,ce l'hanno fregata gli extracomunitari.
Ci hanno rovinato la piazza,in più mettiamoci le riforme del grandissimo presidente del Coniglio, eeee..il cerchio è chiuso: siamo un popolo di schavi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.15 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

<<In grecia: privatizzazione Ferrovie,porti,aumento accise su benzina ecc...evvai la stessa strada del'Itagghia!
Però una cosa bisogna dirla ..la Merckel sentirà il parlamento tetesco,e noi mattè che fa? sente....gli augelli far festa...e l'aquila di rignano fare il suo verso: beee....bheeee...!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.15 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi se posto all'interno di un argomento che nulla ci ha a che fare! Volevo invitarvi ad ascoltare il video di Giulietto Chiesa su Pandora TV, è rivolto al M5S e l'ho trovato interessante di spunti. CREDO CHE ABBIA RAGIONE QUANDO PROPONE DI DOTARCI DI UNA NOSTRA RETE TELEVISIVA, FINALMENTE CI SAREBBE UNA RETE LIBERA, POTREMMO RISVEGLIARE MOLTE PIÙ' COSCIENZE

Grazia C., Romans d'isonzo Commentatore certificato 14.08.15 09:29| 
 |
Rispondi al commento

I FURBI DEL PD

E' il partito che si costruisce ad hoc la propria opposizione al suo interno...e perchè lo fa? per tenersi eventualmente stretti i voti dei delusi del suo stesso partito..ma si comincia a capire che è un'opposizione interna strumentale e di propaganda, più che un'opposizione interna dovuta a divergenze di merito sui vari temi da affrontare..altrimenti i loro comportamenti di fatto sarebbero completamente diversi..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.08.15 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Replica di Cuperlo:
"Fino dal giorno dopo la vittoria di Renzi non ci siamo tirati fuori ma rivendico la
scelta di "stare nel nuovo con un punto di vista e la coerenza di una sinistra anch'essa da ripensare". Difende anche le prese di posizioni sulle riforme, "che in altri tempi e fatte dai nostri avversari avremmo definito strappi irricevibili".

"Non si vota ponendo la fiducia".
"Ci spiace non essere riusciti a raccontare e far vivere un'altra idea di democrazia,
economia, diritti. Quella che dovrebbe orientare la bussola di una sinistra in Europa e oltre i suoi confini".
Ha in mente un'alternativa al Partito della nazione renziano. E la esplicita così: "Ricostruire il campo largo di un centrosinistra civico, dove il Pd non basta a se stesso e che per questo diventa perno di una coalizione con altri. Come per una fase fece l’Ulivo".

Peccato che l'Ulivo sia morto
affossato proprio dalla sinistra

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.08.15 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Dicembre 2014
"L'Italia non ha rispettato la sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea del 2007 che ha constatato l'inadempimento alle direttive sui rifiuti. Per questo il nostro Paese è stato condannato a pesanti sanzioni pecunarie che prevedono il versamento di 40 milioni ogni sei mesi fino all'esecuzione della sentenza."

E' passato un mese e mezzo, giusto il governo di Renzi, ma nemmeno Renzi ha provveduto a far aumentare la differenziata e a tendere, con provvedimenti appositi, a rifiuti zero
Così le multe corrono
E ora sembra che 'qualcuno' i rifiuti li faccia sparire ma nel modo più inquinante e dannoso possibile.

Quando c'è un reato ci si chiede. "A chi giova?"
Le tre mafie sono interessate a mantenere le discariche
Il governo è interessato a far sparire i rifiuti per bypassare il problema e non pagare multe
Secondo voi chi è che ha lo zampino in questi roghi?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.08.15 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio:Staino intima all’esponente Pd di mettersi in riga sulla linea del “nostro segretario” e “nostro premier”, cioè Renzi, secondo “la prassi a cui siamo stati abituati, da Gramsci a Togliatti, da Berlinguer a Reichlin a Macaluso”: il vecchio caro “centralismo democratico”, dove il leader decideva e gli altri obbedivano
Una sera che la Guzzanti sfotteva D'Alema,Staino la avvicinò e,sottovoce ma non abbastanza,le diede un consiglio amichevole:“Sabina,non mi pare il caso di insistere con la parodia di Massimo, per giunta associato a B.Non fa bene al partito: in un momento così difficile,lascia perdere”
Sabina lo guardò con tanto di occhi:“Scusa, Sergio,ma che ci frega del partito e dell’ora grave? Noi facciamo satira e ce ne sbattiamo di tutto e tutti.O no?”.Il dialogo si chiuse così, col reciproco imbarazzo fra i due...Staino, persona peraltro amabile,aveva smarrito il senso del suo mestiere,casomai l’avesse mai posseduto. Ecco perché fa ridere così di rado:perché non può esistere la satira embedded,a sovranità limitata, unidirezionale,col permesso de li superiori e il culetto al calduccio.Perciò non fui sorpreso nel 2006 quando Staino pubblicò sull’Unità due intere pagine contro di me:ero raffigurato come un corvaccio nero e menagramo,il “Beriatravaglio” che,sulla spalla del compagno Bobo,gli sussurrava all’orecchio sospetti orrendi quanto infondati sugli inciuci della x con B.L’Unione aveva appena vinto le elezioni e,come prima mossa,approvato con FI un indulto extralarge(esteso ai reati tangentizi,fiscali,finanziari e ambientali)che salvava dagli arresti Previti e B col pretesto delle carceri piene.A quell’obbrobrio s’opposero, oltre a me,uomini come Scalfari,Flores, D’Ambrosio,Tabucchi e i parenti delle vittime Eternit.Ma Staino attacò me associandomi a Berija,feroce protagonista delle purghe staliniane "Perché Travaglio non è di sx e col suo giustizialismo perverte “la nostra gente raccontandole la verità (Staino non smentì)

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.08.15 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Staino

Andrea Prometeo
il problema non è la lettera, perché ogni tesserato ha diritto a incensare il duce del proprio partito e coprirsi di ridicolo col resto del mondo. Che sia peppe, silvio o renzi, ognuno può valutare come la storia giudicherà il suo inchino. Il problema sorge quando le lodi vengono profuse da un iscritto che parla in veste di cattedratico della satira. Satira, nel linguaggio della sinistra, è un sinonimo per oggettività e lucidità. Fare satira significa lacerare il velo di maja, esporre l'imperatore alle sue nudità. Niente di più lontano dall'operato di Staino, un disegnatore che giustifica le vignette parlando esplicitamente di ratio politica. Quando la satira ha una ratio, non si chiama satira, bensì raid punitivo. Se è squallido che un giornale fallito in perenne emorragia di lettori e teste pensanti preferisca insistere nel proprio destino suicida per salvare la reputazione dei propri padroni, triste è che esista ancora qualcuno incapace di fare un passo indietro guardando l'unità per ciò che è diventata. Una fattoria degli animali che dovrebbe prender nome di "Carità".
.
Desmond
Povero Staino, che brutta fine. Una volta la fedeltà al partito era un mezzo per perseguire il fine di un grande ideale di giustizia. Ora Staino di ideali non ne ha più mezzo e il mezzo, cioè la fedeltà al capo (neanche più al partito), è diventato il suo unico fine.
Da cittadino che usa il partito per realizzare un ideale di giustizia è diventato un servo usato dal partito per impedire che che vi sia giustizia.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.08.15 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Sulla disgraziata lettera di Staino a Cuperlo
dal blog di IFQ

onysughaman
A far satira si richiedono alcune cose che in mezzo alla civiltà nostra più non si trovano: ideali ben definiti, convincimenti sicuri, vivo risentimento morale, purezza d'animo, disprezzo della comune opinione, affrancamento dagli interessi volgari, coraggio civile.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908
.
multivariate
Dalla satira al regime alla satira di regime il passo è comodo e breve per alcuni.
.
DAVIDBASS
Staino renziano un po' mi sorprende, ma ormai abbiamo imparato che per mantenere la ricchezza si perde la dignità più facilmente che per mangiare.
Non capisco però una lettera di critica agli "antirenziani", che tutto sommato tengono in vita il governo Renzi da ormai 18 mesi, forse serve a far vedere al padrone la propria devozione in attesa di essere ricambiato.
Spero almeno che Manetta Ellekappa ed Altan non cadano così in basso, non vorrei "morire forattiniano".
.
Giacomo Terrevoli
almeno Forattini era stato spinto al passo da un leader che ammirava tanto il berlusca.
ma Staino da cosa può essere stato spinto? dall'incertezza rappresentata da un inedito governo 5*?
Io personalmente sono angosciato dalla certezza di un governo che sta attuando il programma della P2.

Jacopo fv111
Il "potere" è sempre cattivo. Come canta Guccini, Il "potere" è l'immondizia della storia degli umani. Nat ha dato il fatto suo a Staino che, come la quasi totalità della sua generazione, è partita a vent'anni con i forconi per poi accomodarsi sulle poltrone, fare compromessi con chi si era combattuto e voltare la gabbana. Ne conosco a tonnellate.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.08.15 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono roghi spontanei o con l'aiutino?
Sembra come se chi è favorevole agli inceneritori avesse commissionato a una oiù organizzazioni criminali il compito di distruggere i siti che si occupano di differenziata per favorire il passaggio alla costruzione e uso degli inceneritori stessi.

Ivan Italico 14.08.15 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Com'è che i 26 incendi dolosi su Il fatto Quotidiano sono diventati 18?
Li avete anche elencati?
Cos'è? uno sgravio governo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.08.15 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte e a domani . A 'na qualche ora.
Namastè.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.08.15 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Nell'elenco manca l'incendio alla discarica di Giovinazzo del 5 agosto 2015 :


http://www.puntotvonline.it/2015/08/Incendio-discarica-Giovinazzo-si-indaga-su-possibili-danni-ambientali.html

Giuseppe Spadavecchia 14.08.15 00:21| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩

buona notte ai monelli del blog


▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩✩

old dog 13.08.15 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eco mostri
Ci imballano tutti

Hanno imballato anche il corpo forestale

Buon riciclaggio


Rosa Anna 13.08.15 23:14| 
 |
Rispondi al commento

E kyssenefotte!

Io ho i milioni e mi curo!

& voi siete un ..... !

Peace Peace, Love Love!

(Buona Notte Nando!)

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 13.08.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#Laguerradeirifiuti: 26 roghi senza risposte

Monnezza, peso.

Rifiuti, peso.

Soldi, peso.

Ora faranno i salvatori della patria facendo sparire tonnellate di rifiuti dandogli fuoco negli inceneritori!

Quando Kazzaro Renzuki dice che farà sparire le ecoBalle, in realtà le trasformerà in polveri sortili.

A differenza della caxxate che spara in TV, questa volta le balle ci sono davvero, solo che sono pericolose.

La differenziata, il riciclaggio, una giusta produzione che non produca molti rifiuti di scarto, eliminano peso al ciclo dei rifiuti.

Le aziende che sono nel settore vedrebbero notevolmente ridotti i loro guadagni, così come quelli che li inceneriscono.

VA TUTTO A PESO, PER QUESTO NON VOGLIONO FARE NIENTE PER CAMBIARE, E IL PD VUOLE DARGLI FUOCO PER ALIMENTATE L'APPETITO GLI INCENERITORI!

Ve posso di na cosa?

Questi sono dei veri e propri "INFAMI" e, PEZZI DE MERDA!

Non lo so se è peggio un bandito che ammazza a sangue freddo, o chi lo fa con modi più subdoli!

ATTENTATO ALLA SALUTE PUBBLICA E DISASTRO AMBIENTALE, QUESTI SARANNO I RISULTATI, MA CHE VOLETE, CON PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE HA SEGRETATO I VERBALI DI SCHIAVONE SU DOVE SONO TONNELATE DI VELENI...

Servono azioni più forti, azioni che coinvolgano l'opinione pubblica e che facciano sparire questa merda dalla nostra vista!

Sono anni che vi scrivo di immondizia, c'ho lavorato dieci anni nel settore privato, e la dipartita del re del discariche Cerroni, un brutto segnale, basta discariche piene, si all'incenerimento sfrenato...

...A peso, va tutto a peso!

Buona notte.

Nando da Roma.

https://m.facebook.com/photo.php?fbid=10206354641082186&id=1152130724&set=rpd.1152130724&source=49&ref=bookmarks

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.08.15 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma sì,saranno stati costruite sopra antichi cimiteri indiani,o più semplicemente a colpa è d'i nani...

https://youtu.be/znD8tXq6edg

P.S.Albairate è in provincia de Monza??
Ormai tutto è possibbile...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.15 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ot

""Milano, 13 ago. (AdnKronos) - Al gusto di dattero, di zafferano o di mango. Ma anche ai mirtilli, al mais o alla birra. È il gelato il protagonista di Ferragosto, a Expo Milano 2015. Sabato 15 agosto, i visitatori dell’Esposizione universale saranno invitati a scoprire, tra degustazioni di fresche creme e iniziative di solidarietà, i sapori di tutto il mondo. Tanti gli appuntamenti che lungo il Cardo e il Decumano richiameranno l’attenzione delle persone in visita al sito espositivo in questo giorno di festa. Imperdibile il carosello dei carretti gelato che, alle ore 17, si riuniranno sul Cardo Sud. Alcune biciclette che trasportano il gelato sul sito espositivo si fermeranno davanti allo spazio di Coldiretti: qui abili intagliatori di frutta comporranno con centinaia di angurie e meloni la scritta 'Expo 2015' dando così il via a una freschissima maxi-cocomerata. Coldiretti distribuirà ai presenti fette di anguria e meloni, nel segno della tradizione ferragostana italiana. Parteciperà il commissario unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala.""


!maxi-cocomerata.!!

giuliasofia!....anche questi hai contagiato :)

l'expo? 'na sagra paesana... maxi però...

mah..eccera bisogno di tutto quel cemento?

pabblo 13.08.15 21:40| 
 |
Rispondi al commento

@ antonello Pescara

Ciao ho visto adesso il tuo saluto.
Magari ci si vede ad Imola!!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.08.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-------GLI APPRENDISTI "STERCORARI" DEL M5S--------

Ogni tanto passa per il blog qualche professionista "stercorario" che prende una pallina di merda, la butta nel blog e aspetta.
Come pasturare in un laghetto di pescigatto!

Mai una volta che questi "stercorari" profesionisti vengano ignorati o trattati come meritano. C'è sempre qualche apprendista "stercorario" del M5S che prende la pallina, la annusa, la assaggia e poi comincia a dire che è anche buona. Da notare che spesso si tratta di nick con tanto di iconcine a sostegno del M5S!

Nel post precedente uno "stercorario", tale Don Chisciotte, lancia la sua bella pallina di merda confezionata per Barbara Lezzi, una delle nostre migliori, preparate e battagliere portavoce. Naturalmente, io non ho mai letto di palline di merda lanciate da questo "stercorario" ricavate da interi letamai del PD o di altri partiti e come non le ho mai lette io, dubito che altri abbiano ricevuto da questo "insetto merdaiolo" qualche pallina interessante. Malgrado ciò, nessuno che lo abbia mandato a raccogliere e gettare merda altrove anzi, gli si è dato pure corda e con tanto di meraviglia.... se fosse vero, allora bisognerebbe...., ecc. ecc.

Miserabili, squallidi individui!


In questo elenco ci mancano gli incendi della ditta Lonzi Metalli, azienda di Livorno, operante nello smaltimento dei rifiuti, che vanta - credo - il record assoluto in fatto di incendi: 8 incendi di cui 5 solo negli ultimi 8 anni, quasi uno l'anno! L'ultimo pochi giorni fa.

Stefano Mantellassi 13.08.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Penso che gli altri esseri dell'universo, cha hanno la possibilitá di osservare gli umani e il pianeta non si avvicinano o lo fanno con circospezione perchè ne hanno paura. È orribile e paurosa l'idiozia di massa,la produzione di pensiero clonato, imitativo e esistenza in serie. Ma cosa volete attendervi? il mondo, la gente SONO così: NON capiscono, l'umanità è una scheggia impazzita che va cerso la sua distruzione: esistenza maligna, perversa... aggressiva e distruttiva. I roghi? Quisquilie,,, cosa volete che gliene importi? Basta guardare i politici per capire, loro rappresentano il paese. È un magna magna...se penso alle monarchie illuminate di un tempo, penso che fossero preferibili a questo magma della stupidito, un brodo allucinante.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.15 20:45| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1675 13-8-2015 PER LA SERIE: IL PD MI FA VOMITARE MA LO VOTO LO STESSO

Lettera di Staino contro Cuperlo sull’Unità- Fin quanto durerà la sopportazione dei piddini? - Impatto dell’austerità sulla salute nel mondo – Un’oligarchia controlla la politica – Intervista di Grillo al Corriere – Tutti pronti per nuovi patti e patte – Ma quanti sono questi nuovi occupati? - Gli stratosferici guadagni delle banche private grazie al debito – Rapporto debito/Pil dal 103,1 del 2007 al 132,9% di oggi – Quello che ci sembra un fallimento europeo è premeditazione – I salari nel mondo – Le risorse della Terra per il 2015 oggi sono finite - La crisi della Spagna- I famigerati ‘prodigi’ di Renzi

Viviana Vivarelli

Staino (lettera a Cuperlo)
“Per anni un gruppo di una trentina di dirigenti ha ridotto l'obiettivo della sinistra italiana a una pura perpetuazione della propria occupazione del potere personale e di gruppo, delle loro spartizioni ministeriali e sottoministeriali per ottenere le quali erano disposti ad allearsi con chiunque, da Fini a Casini, fino a Berlusconi.
La credibilità morale e politica di questi ex maggiorenti è quindi pari a zero. Il loro tentativo attuale di riverginazione è al contempo patetico, arrogante e inutile. Tutti loro sono ormai fuori dalla storia, hanno fatto il loro tempo e sono finiti».
(Malgrado ciò, Staino attacca i Cuperlo-Civati ..PERO’…ritiene che si debba continuare a stare nel Pd)
.
Sul povero Staino che sull'Unità scrive una lettera a Cuperlo avanzando le sue critiche a Renzi ma dicendo che, però, lui non lo lascia, aggiungo una cosa.
Con tutto l'affetto che ho sempre avuto per lui, Renzi gli paga mille euro a vignetta! Ci credo che dal renzismo non se ne va!
La mia è una battuta piccina piccina, lo so, ma siccome il finale della sua bella letterina mi ha fatto proprio cascare le braccia... quando ce vo' ce vo'!
......
Per leggerlo tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Lenin

Alitalia: per il crac chiesta la condanna di Cimoli e altri 5 manager I pm Francesca Loy e Stefano Pesci, hanno chiesto la condanna a 9 anni di carcere in tutto per gli ex amministratori delegati tra il 2001 ed il 2007. Secondo l'accusa si sarebbe trattato di una 'dissipazione' della compagnia di bandiera con "operazioni abnormi sotto il profilo economico e gestionale" che avrebbero causato perdite per oltre 4 miliardi di euro CondividiTweet15 Alitalia, dall'Iri a Etihad. Un volo lungo 70 anni Alitalia, sindacati: accordo per 310 assunzioni a tempo indeterminato 30 giugno 2015Sei condanne e un'assoluzione: sono le richieste avanzate dalla procura per i sette ex manager finiti sotto processo a Roma in relazione al dissesto della vecchia Alitalia nel periodo compreso tra il 2001 e il 2007 per perdite di oltre 4 miliardi di euro attraverso una serie di operazioni "abnormi o ingiustificate sotto il profilo economico e gestionale". Il procuratore aggiunto Nello Rossi e i pm Maria Francesca Loy e Stefano Pesci hanno chiesto ai giudici della sesta sezione penale del tribunale di Roma di infliggere 6 anni di reclusione a Giancarlo Cimoli, presidente e amministratore delegato della compagnia area dal maggio 2004 al febbraio 2007, senza concessione delle attenuanti generiche, e di condannare a 3 anni e mezzo Gabriele Spazzadeschi, all'epoca direttore centrale del settore Amministrazione e Finanza, a 3 anni Francesco Mengozzi, amministratore delegato dal febbraio 2001 al febbraio 2004, e Pierluigi Ceschia, già responsabile del settore Finanza Straordinaria, a 2 anni e mezzo l'ex funzionario Leopoldo Conforti, a 2 anni l'altro ex funzionario Giancarlo Zeni. L'assoluzione è stata sollecitata per Gennaro Tocci, già responsabile del settore Acquisti e Gestione Asset Flotta. Agli imputati contestano, a seconda delle posizioni, i reati di di bancarotta sia per distrazione sia per dissipazione, per il periodo compreso tra il 2001 e il 2007..../in cantina

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuperlo è politicamente un rifiuto.
A me ,politicamente fa schifo per diecine di motivi.
E' un sostegno all'imbonitore.
Mi astengo da ogni commento sull'uomo.
Dottor Cuperlo abbia coraggio e coerenza: se ne vada a casa.
L'Italia ha bisogno di altri politici. Se ne vada.

Ester Valla 13.08.15 19:46| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Premesso che il non-statuto sia ancora valido (nonostante il successivo statuto firmato da Grillo di fronte a un notaio)e dunque il MoVimento 5 Stelle voglia ancora “essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi”
premesso inoltre che questa sia ad oggi la sede del m5s, dunque il luogo per il suddetto scambio di opinioni;

se mi è consentito un off topic, proporrei qui una mia opinione per un confronto democratico riguardo al fatto che, nonostante il ritardo del S.O. Rousseau faccia presumere problematiche da risolvere, si neghi alla “base5stelle” la possibilità di un ufficiale, efficiente ed efficace, confronto democratico in modo da svolgere effettivamente il proprio ruolo di indirizzo relativo a uno strumento basilare per la finalità anti-delega espressa dal non-statuto.

La mia opinione è che questo modo di procedere sia assolutamente contraddittorio rispetto alla suddetto principio anti delega.
In primo luogo perché alcuni-pochi fra cui ovviamente lo Staff Casaleggio/ Grillo, si dimostrano in effetti un organismo direttivo o rappresentativo, della cui mediazione citata nel non-statuto, pare non si voglia attualmente fare senza.
In secondo luogo, e qui veniamo al nocciolo della questione proposta, perché quelli stessi -pochi- che elaborano “in solitaria” lo strumento tecnico per attuare, teoricamente, la finalità citata del non-statuto, la contraddicono in pratica, intestandosi formalmente un diritto “in solitaria” chiamiamolo d’autore, sullo strumento, e di conseguenza intestandosi un sostanziale ruolo di governo ed indirizzo del m5s.
Quando e come si vorrebbe testimoniare coerenza ecc. ecc. procedendo in questo modo?

Daniela Pace Commentatore certificato 13.08.15 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete visto cosa succede in Cina?
Anche li abbiamo il liberismo più sfrenato!
Grandi città,grandi inquinamenti,grandi esplosioni grandi problemi.
Meglio una casetta in campagna,con il fotovoltaico a coltivare l'orto...e un vaffanculo al capitale!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.15 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a quanto pare ci sono altri Buzzi a piede libero in Italia??

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.08.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

grazie per le informazioni

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.08.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto come trattano la Grecia?
La Merkel deve sentire i suoi,i Francesi sono sullo stesso piano,gli inglesi pure....e Matteo?
Azzo...mica lo invitano dopo tutto anche l'Itagghia con il MES contribuisce!
E' proprio vero non contiamo una cippa!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.15 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vanno sempre a fuoco i depositi per lo smaltimento a freddo dei rifiuti, mai i depositi degli inceneritori.
Mah! Ma guarda che stranezza.
Forse è per questo che il PD vuole fare gli inceneritori, perchè così non prendono più fuoco i depositi di smaltimento a freddo. Una vera pensata da maestro.

giorgio peruffo Commentatore certificato 13.08.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

RISERVATO A RENZUSCHINI - LEGAIOLI - COMPAGNUCCI VARI DI VARI MICROPARTITINI - CAMERATUCCI DI FLLIDITALIA E AFFINI ...

Liu Zhijun, ex ministro cinese delle ferrovie, è stato condannato a morte per corruzione e abuso di potere. E' l'agenzia di stampa cinese Xinhua a riportare la notizia precisando che il tribunale di Pechino che ha emesso la sentenza ha anche sospeso l'esecuzione per due anni. E' molto probabile, tuttavia, che tra due anni la pena di morte venga commutata in ergastolo. Nonostante ciò, l'ex ministro delle ferrovie cinese vedrà decadere tutti i propri diritti politici e perderà tutte le proprietà personali.

Secondo Xinhua, Liu Zhijun tra il 1986 e il 2011 avrebbe preso mazzette per 64,6 milioni di yuan (circa 8,1 milioni di euro) in cambio di appalti. L'ex ministro cinese avrebbe confessato tutti i crimini da lui commessi e avrebbe addirittura fornito dettagli che gli organi di giustizia non conoscevano. Secondo l'agenzia di stampa cinese, tutte le mazzette e le perdite economiche causate dalla corruzione sono state già recuperate.

SECONDO VOI, QUANTI IMMIGRATI CON ZATTERE E GOMMONI VANNO IN
........C I N A ? ........................


Ma di che parliamo ! Sappiamo bene che l'affare rifiuti è come l'affare clandestini , come l'affare Expo , l'affare Mose , val di susa , parcheggi , metropolitane , ferrovie , italcementi ,fiat , m dei paschi , telecom , enti montani , asili infantili , parrocchie , alberi di Milano , cara di Mineo , Moschee , f35 , elicotteri agusta , ripristino decoro urbano eccecc... I MAR0'?!!!

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 13.08.15 18:57| 
 |
Rispondi al commento

sono alla ricerca di statistiche sui danni alla salute provocati da inceneritori. ho trovato "institut de vielle sanitaire" Etude d'incidence des cancers à proximité des usines d'inceneration d'ordures" . Conoscete altri studi online ?? grazie

marco m., milano Commentatore certificato 13.08.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

@ odaldelta me

Cioè, tu hai un nik che rimanda ad un sito nazi e pretendi di spiegarmi-ci che è una provocazione? Su cosa mi vuoi provocare? Fammi capire . Apri bottega e fai vedere i prodotti.
Poi che ccz ne sai degli eventi che conosco. ? Da un commento, uno solo tu sai fare analis personali così approfondite? Fatti vedere demente.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.08.15 18:51| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2015/08/governo-cementificatore-eletto-da.html
bisogna governare noi,cioè voi che io sono vecchia,ma lo dobbiamo fare e subito,questo governo è mafia ,solo e soltanto mafia

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.08.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono un po' troppi per sembrare casuali...

Eddy B. Commentatore certificato 13.08.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento

TROPPI INTERESSSI,MI PUZZANO DI TROPPI INTERESSI DIETRO QUESTI ROGHI

alvise fossa 13.08.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

proposta!prendiamo TUTTI i nostri parlamentari,li mettiamo sul ciglio di un burrone,e li buttiamo giù.alzi la mano chi è d'accordo con me.

el mustaffà Commentatore certificato 13.08.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e
Le auto blu non sono state tagliate affatto, anzi, a parte che restano ancora da vendere quelle messe su e bay, il governo ha comprato altre 210 vetture pubbliche, tutte blindate per una spesa massima di 25 milioni di euro. A cui si aggiunge un’altra convenzione attiva e tuttora valida che prevede l’acquisto di 1.100 vetture tra berline e utilitarie!

Mi fermo qui sennò scoppio
Queste balle e le altre vada pure a ripeterle alla Festa dell’Unità. Quelli mandano giù di tutto. Manderanno giù anche quelle!

Ora ci mancano proprio degli incineritori in più
E quel Paese che si chiamava Italia finirà tutto in discarica!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.15 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

d
aumentando! In ben due direttive l’Ue ci ha chiesto di ABOLIRLE, in quanto enti inutili il cui costo (17 miliardi l’anno) serve solo a un autofinanziamento. Renzi non le ha abolite affatto, anzi stanno aumentando e ha addirittura assunto 21. 000 addetti in più. E non mi venga a raccontare che questa massa aumentata di persone non ci costerà niente!
O che sarà gratuito il nuovo Senato ‘a ore’ fatto di ‘nominati’ che faranno il carosello su e giù dagli enti locali a Roma con tutti i benefit del caso (ne abbiamo già abbastanza delle liste spese pazze degli enti locali!) e che costeranno ancora di più per tutte le contestazioni istituzionali che creeranno, essendo la legge fatta talmente male, che non sono chiari né i campi né le competenze.
L’unica cosa ben chiara è che Renzi ha scippato due diritti elettorali che la Costituzione riconosceva alla sovranità popolare: il diritto di eleggere i presidenti di Provincia e il diritto a eleggere i Senatori. E insieme ha reso più difficile il referendum, altra botta alla democrazia!
Per quegli 80 euro dati a qualcuno (e nemmeno ai più poveri ma a degli stipendiati) sono aumentate di 6,9 miliardi di euro le tasse a TUTTI!
Per dare il bonus bebé, che nessuno ha ancora visto, ogni famiglia sarà gravata di una spese accessoria di 600 euro.
Per la scuola peggio di così non si poteva fare. Provi a chiederlo a qualunque dipendente della scuola ma sia pronto a scappare se si infurierà.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

c
Passiamo agli ecoreati. Male hanno fatto i 5stelle ad applaudire una legge che “Punisce solo se il disastro ambientale è cagionato ‘abusivamente’ “. Con una legge simile nessuno sarebbe imputato per i disastri dell’Ilva o di Porto Tolle. Abbiamo un’altra legge salva-delinquenti.
Come ha detto bene Bonelli: “Non si potranno più svolgere i processi contro quelle grandi industrie che impunemente hanno inquinato e attentato alla salute dei cittadini, ma lo hanno fatto in nome di un’autorizzazione dello Stato e quindi non abusivamente, facendo dipendere l’esistenza del delitto da un intervento solo amministrativo quale è il rilascio di un’autorizzazione. In questo modo si protegge l’industria inquinante e si fermano i magistrati troppo zelanti! Oltre al disastro ambientale abusivo questa legge ha un altro punto debole: per essere considerato disastro, il deterioramento ambientale di aria, acqua deve essere misurabile e devono essere compromesse porzioni significative di suolo e sottosuolo. Senza dire, però cosa significa e come si misura. E quali sono le “porzioni significative” del suolo e del sottosuolo?”

Lei parla degli 80 euro dati a qualcuno? E nemmeno ai più poveri, ma a degli stipendiati! Pensi che quel regalino che è servito a Renzi a vincere le europee sono costati 6,9 miliardi a TUTTI.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

b
Caro rramella
Sa quante persone ci sono in carcere per corruzione nella ligia Germania? 8700. Sa quante ce ne sono in carcere nella corrottissima Italia? 11!! Undici!!
Lei evidentemente non si è accorto che le nuove leggi punitive di Renzi sono talmente alterate da essere in pratica inapplicabili.

Viene qui a parlare di falso in bilancio?? Forse non si è accorto che la legge è stata suicidata aggiungendovi l’avverbio ‘consapevolmente’, il che sarà la gioia degli avvocati difensori del reo.
Lo sa che il falso in bilancio in tutta Europa è punito con la massima severità (3-5 anni e 7 in UK) e che ora con questa leggiuzza di Renzi, il reo sarà più impunito che con Berlusconi? Come mai sono state messe delle soglie di impunità sotto cui la legge non vale? Lo sa nessun Paese europeo prevede uno spazio legale per la creazione di fondi neri. E invece qui abbiamo addirittura un capo del governo che li premia !! Altrove non solo non esistono soglie, ma in Regno Unito e Usa i manager che truccano i conti rischiano pene durissime. In Europa il falso in bilancio è punito a prescindere dalle sue conseguenze su soci e creditori ed è perseguito d’ufficio, senza la necessaria denuncia della parte lesa e questi reati si prescrivono difficilmente. Qui si rilascia addirittura alla discrezione del giudice di valutare la gravità del reato!!

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento

a
Al rogo ci manderei i renziani,TUTTI

Leggo: rramella:
Non capisco le accuse a Renzi:in un anno abbiamo avuto divorzio breve e fra poco unioni civili, leggi fra le più severe in europa contro falso in bilancio corruzione e reati ambientali,cariche gratis nelle province e nel futuro senato,80€ e bonus neonati,forte stimolo ai contatti a tempo indeterminato sia in generale sia nella scuola, taglio più che drastico delle auto blu e delle maxi ferie dei magistrati;a me sembrano cose di sinistra mentre D'alema e Prodi hanno regalato il paese agli amichetti e spinto in tutti i modi il precariato

Caro Rramella
non so se lei c’è o ci fa
I casi sono 3:o la sua disinformazione è eclatante(magari lei vive all’estero o sulla Luna),o la sua faccia tosta è da primato o è un renziano pronto a dire tutto e il contrario di tutto per uno straccio di paga e dunque l’ultimo dei servitori zelanti e leccanti
Bene per il divorzio breve che era atteso da 10 anni,ma il resto dei prodigi renziani che lei cita non è degno di una persona perbene e minimamente informata

Parlare delle ‘leggi fra le più severe in Europa contro falso in bilancio,corruzione e reati ambientali’ è davvero sfacciato.Nemmeno un bugiardo patentato oserebbe tanto

Prima di tutto Renzi ha accorciato le prescrizioni così da creare un grandioso libera-tutti,poi ha ‘esentato’ dal carcere chiunque riceva condanne fino a 5 anni di pena,ora si dà da fare per storpiare le intercettazioni punendo addirittura chi dia prova di reato con questo mezzo e non appartenga alle forze di polizia, infine basterebbe ricordare il vergognoso salvataggio di un tipo come Azzolini per cui la stessa Commissione Giustizia,dopo l’esame degli atti,aveva appurato i gravi indizi di reato
Renzi combatte talmente la corruzione che gli onorevoli corrotti del Pd sono saliti dai 7 con Bersani a 34 con lui,80 in totale,forse gli preme che l’Italia non perda il record della classe politica più corrotta d’Europa.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.15 17:56| 
 |
Rispondi al commento

----- @ -----

Lenin Nicolaj (che fare), Roma 13.08.15 ore 16:57

------------ «GRACIAS!» -----------

Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 13.08.15 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo in un paese dove raccoglie Hera gestendo megagalattici inceneritori.
Abbiamo dei bidoni per diffenziare e dicono che lo fanno, ma io ho sempre avuto l'impressione che fosse una finta.
Secondo me bruciano tutto.

Rosa 13.08.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Regà, ma possibbile che se debba stà sotto er bombardamento giornaliero der B-52 "Scagazzator"??? E dateje 'na rubrica fissa come quella der Puffo de Rignano su l'Unità, armeno.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.15 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlare della terra dei fuochi e non incorrere nei limiti imposti dal blog è una vera corsa ad ostacoli.
Fatta di mezze parole, allusioni generiche e comunque è obbligo dimenticare la parresia.

Perdonate l'OT interessato. Esite in rete un luogo dimenticato da dio e dagli uomini in cui non esiste il politically correct. Ognuno esprime liberamente la propria opinione sui temi che ognuno ha il coraggio di proporre. Catacomba secondo livello.Forza Eataly - 12 febbraio 2014. Blog Rimbalzi - Repubblica.it

Perdonate, ma in un tempo di tanto ciarpame, una bassa dose di ipocrisia potrebbe tornar utile a tutti. Grazie per l'attenzione prestatami

mattdemon 13.08.15 17:04| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di " guerra " - oggi è il compleanno
del leader maximo ^_^ ... FIDEL !

Nell’ottobre 1956
ottantadue persone, compreso Fidel,
scesero in acqua dalla nave Gromont
avanzatasi fin sotto la costa
scesero tenendo le armi sopra la testa
immersi in acqua fino alla cintola
uscirono sulla riva sotto il fuoco delle mitragliatrici
aperto in un istante
evitando la luce dei proiettori che frugavano fiutavano il buio
come cani poliziotti
schiacciando sotto i passi le grosse rane e le grida di “siete circondati! arrendetevi!”
per tuffarsi negli stagni tra le canne da zucchero
per arrampicarsi sulle colline
tra i palmizi e le noci di cocco;
si ritrovarono sui monti della Sierra
in dodici vivi, compreso Fidel,
degli ottantadue

nel novembre 1956 eran dodici, compreso Fidel,
nel dicembre 1956 erano centocinquanta, compreso Fidel,
nel febbraio 1957 erano cinquecento, compreso Fidel,
poi furono mille, compreso Fidel, cinquemila, compreso Fidel,
furono un milione, cento milioni, l’umanità intera,
e nel gennaio 1959
sbaragliarono Batista
e l’armata dei cinquantamila
e i milionari dello zucchero indigeni e yankee
e i milionari del caffè del tabacco indigeni e yankee
e le caserme e i commissariati dove marcivano i cadaveri
e i grossisti di eroina e le bische
e l’ambasciatore degli Stati Uniti d’America
e le forze armate di terra di mare d’aria
degli Stati Uniti d’America
e il fetore dei cadaveri
mescolato all’odore pesante dei fiori
si disperse
si disperse la paura
degli Stati Uniti d’America.

La Conga de Fidel, Nazim hikmhet

Castro-Grillo
http://www.youtube.com/watch?v=mSd4YcH6Ybw

Castro-Gobbo
http://www.youtube.com/watch?v=tJCFKAOO0QQ

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 13.08.15 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Questa serie d'incendi, puzza di bruciato, inteso non convincono. Sono premeditati e basta! In quest'ambito, è saputo, che girano milioni di €uro, e le mafie, non sono mica grulle a farseli scappare. Quindi, agire è d'obbligo e subito!

Loren M., Firenze Commentatore certificato 13.08.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente disperata!
Possibile che non riusciamo a mandare a casa questi cialtroni insediati, incollati alla poltrona, che fingono di governare questo paese, mentre in realtà fanno i loro porci comodi?
Disoccupazione, clandestinita, disastri ambientali, ma cosa ci vuole ancora affinchè i miei connazionali si sveglino e decidano a mandarli a casa?
5 STELLE, siete la mia, la nostra ultima speranza.
Saluti cari
Miranda Cravero

Miranda Cravero 13.08.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Parlano dello scoppio in Cina: ci dedicano ore di trasmissione, ma degli attentati alla industria nazionale del riciclo solo di sfuggita.
E' una questione gravissima che coinvolge la potenza della delinquenza mafiosa unita alla finta e collusa politica nazionale. Solo il Movimento le dedica la giusta importanza. Stanno massacrando il nostro paese ed è ora di impedirglielo con tutti i mezzi. Grazie Grillo !!

lino cavanna 13.08.15 16:33| 
 |
Rispondi al commento

i criminali sono quelli che approvano leggi con cui alcuni accendono i fuochi degli inceneritori.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.08.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento


ot

""Il sindaco di Roma Ignazio Marino dà i numeri e profetizza sul futuro, parlando di sé in terza persona come i più grandi vati: "Marino durerà a Roma fino al 2023, a meno che non cambiamo la legge e quindi potrei arrivare fino al 2028". ""

2028!

scarsa considerazione dei romani?

secondo me, si diverte... mah...

pabblo 13.08.15 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Holmes chi? John? Eh lui si la sapeva "lunga"!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.08.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro nel settore dello "smaltimento/recupero" dei rifiuti da aprile 1991, ininterrottamente. Ne ho visti di tutti i colori e credo di conoscere la realtà in cui vivo/lavoro. Vedo che, anche voi, come tutti gli altri, fate commenti piuttosto vaghi. Il problema rifiuti esiste, non tutto si può recuperare, e bisogna affrontarlo, con serietà e competenza. Non bisogna usare il tema per fare "politica". Il problema è complesso e merita professionismo.

Massimo Pellegrini 13.08.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento

non ci vuole holmes ...

:)

pabblo 13.08.15 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori