Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Forteto, la comunità degli abusi, di Francesco Pini e Duccio Tronci

  • 134

New Twitter Gallery

L’inizio della predicazione di Rodolfo Fiesoli risale agli anni 70, poi nel 1977 la nascita del Forteto e già alla fine del 1978 il primo arresto di Rodolfo Fiesoli e di Luigi Goffredi, altra persona di spicco all’interno del Forteto. Poi nel 1985 una sentenza di condanna definitiva che per Rodolfo Fiesoli riguardava anche degli aspetti specifici e molto gravi, il fatto di avere masturbato un minorato psichico alla presenza di un minore, questo accertava la sentenza definitiva. Quella del Forteto è una macabra storia italiana. Ne abbiamo parlato con Francesco Pini e Duccio Tronci, autori del libro Setta di Stato.

"Un saluto agli amici del blog di Beppe Grillo. Abbiamo deciso di scrivere questo libro perché questo ci consentiva di raccontare una storia che ci pareva allucinante e che avesse bisogno di mettere insieme i fatti dalla nascita del Forteto, dalla sua genesi fino a oggi. Il 17 giugno 2015 il Tribunale di Firenze ha emesso una sentenza di primo grado che condanna 16 persone per i fatti avvenuti nella Comunità del Forteto, la condanna più grave riguarda Rofoldo Fiesoli il profeta, il guro della comunità che è stato condannato a 17 anni e mezzo.
Il Forteto nasce come un tentativo di giovani, in un periodo post sessantottino di rompere con gli schemi, con le consuetudini di una società borghese, di famiglie borghesi, come un atto di ribellione. Il sogno è quello di vivere una vita da persone libere, non ancorate all’ambizione dell’ascesa sociale e della ricchezza a tutti i costi e dell’attenzione al prossimo. Ma al Forteto cosa trovano? Trovano una realtà diversa, una realtà che possiamo sintetizzare con la parola “setta” come facciamo nel titolo. Ci sono una serie di regole: il taglio completo dei legami con l’esterno, a partire dalla madre, il padre, i fratelli, gli amici e poi via, via a cascata tutto il mondo al di fuori, il mondo che Fiesoli diceva “Il mondo fuori è merda!”. La separazione dei sessi ovvero nella filosofia del Forteto il confronto si fa con persone dello stesso sesso, uomini con nomi e donne con donne, non ha molto a che vedere con l’omosessualità o comunque con le tendenze sessuali, il rapporto uomo-donna è quello che poi ti porta a fare una famiglia, uno dei rapporti più solidi che potrebbe potenzialmente mettere anche a rischio una leadership all’interno di una setta. E poi, l’altro elemento della filosofia Forteto, è quello del “chiarimento”, una sorta di pubblico processo, è un confronto quello con uomo – uomo che ti porta in molti casi dritto nella camera di Rodolfo Fiesoli, che all’interno del Forteto viene considerato come l’unico puro, l’unico in grado di insegnarti un amore che è libero dal fardello della materialità e della “merda del mondo esterno”.

Gli affidamenti al Forteto sicuramente venivano fatti nell’ottica della cosiddetta famiglia funzionale: due persone, un uomo e una donna, che si costituivano appositamente per accogliere quell’affidamento. I servizi sociali, nei controlli effettuati al Forteto, identificano come padre e madre di quei bambini affidati due persone diverse da quelle che sono indicate nell’affidamento.
La storia del Forteto, fin dall’inizio, è anche la storia d’intrecci e di ricerca di sponsor, di sponde politiche di primordine, sul fronte democristiano, nei primissimi anni e poi, invece, più nel mondo della Sinistra. Sono tanti i politici che negli anni sono passati dal Forteto anche solo per campagna elettorale; sono elencati in un documento ufficiale, la Relazione finale della Prima Commissione d’inchiesta della Regione Toscana, si leggono nomi come Massimo D’Alema ma anche Tina Anselmi lo stesso Antonio Di Pietro, che ha firmato la prefazione di un libro sul Forteto. La cosa che più impressiona, al di là delle campagne elettorali, è proprio come se ci fosse un muro di gomma a livello politico – istituzionale, che respingeva ogni tentativo di denuncia, di fatto la sentenza della Corte di Strasburgo non ha prodotto risultati.

Gli stessi meccanismi che vedevano il condizionamento di politici o, anche, in ambienti della Magistratura o dei servizi sociali, nei confronti del Forteto, coinvolgevano anche i giornalisti. I giornalisti si chiedevano: perché dovrei scrivere una cosa sul Forteto se poi posso avere dei problemi? Nel salotto di Bruno Vespa, lo stesso conduttore, in apertura di trasmissione, quando stava per raccontare le vicende che avevano portato poi alla sentenza nella Corte Europea, racconta di non avere mai subito tante pressioni per non fare quella trasmissione, come in quell’occasione. Bruno Vespa, chiamato a testimoniare a processo da alcune parti civili, non è stato ammesso come teste in aula e, quindi, non ha potuto spiegare al Tribunale, quale fosse il motivo o soprattutto chi avesse fatto quelle pressioni per non fare quella trasmissione.
Papa Francesco non ha mai speso una parola. Certamente la posizione della Curia è cambiata con il passare degli anni e negli ultimi anni anche l’Arcivescovo Betori ha chiesto scusa alle vittime del Forteto, per il fatto che la Chiesa non si fosse spesa abbastanza per questa vicenda e che non avesse fatto abbastanza per questa vicenda.
I passaggi che politicamente sono importanti, l’abbiamo detto e lo ripetiamo, sono da una parte la scelta coraggiosa di mandare un commissario e commissariare la cooperativa, dall’altra quella delle commissioni d’inchiesta, di fare quella a livello regionale ma di farne una anche a livello parlamentare.

Il Forteto, oggi, continua a essere una cooperativa florida, una realtà economica importante.
Sappiamo per certo che ancora oggi, nel 2014, il Forteto fattura 18 milioni di Euro l’anno, ha circa 100 dipendenti e 150 soci.
Ma ci si domanda ancora cosa accade all’interno del Forteto, è difficile capirlo, è difficile parlare con le persone che ancora vivono nella comunità, si può parlare invece con quelle persone che hanno denunciato, che sono fuoriuscite dalla comunità e che ancora lavorano lì dentro e raccontano una situazione insostenibile. Seppure il Consiglio di Amministrazione è stato cambiato, 4 componenti su 5 del Cda sono stati testimoni della difesa, quindi hanno testimoniato a favore di Rodolfo Fiesoli e degli altri imputati al processo che si è appena concluso e quindi la situazione continua a essere molto delicata in termini di diritti delle persone che lavorano al Forteto e hanno denunciato di fatto chi ancora comanda il Forteto nella cooperativa. Passate parola!".


banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

31 Ago 2015, 14:07 | Scrivi | Commenti (134) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 134


Tags: abusi, comunità, forteto, passaparola, toscana

Commenti

 

Con la convenzione di Schengen si fa riferimento a un trattato (le operazioni per la preparazione del quale si svolsero nell'arco degli anni 1985-96) che coinvolge sia alcuni Stati membri dell'Unione europea sia Stati terzi. Oggetto del trattato è il controllo delle persone, che non va confuso con i controlli doganali sulle merci, anche se portate sulle persone (controlli doganali). I controlli doganali sono stati aboliti tra gli Stati Membri della UE dal 1º gennaio 1993 (caduta delle frontiere).


Prima il comitato di affari in politica era il PSI, ma almeno Craxi messo alle strette è stato sincero in parlamento. Adesso con il NCD che gestisce alcune centinaia di milioni tra CARA di Mineo e la casa di misericordia barese, nessuno chiede la restituzione ma anzi non gli fanno neppure un processo. Chi sono maggiormente delinquenti? Loro o chi li protegge?
Poi c'è l'americano che sgrida gli europei per dirgli di rispettare i diritti umani. Lui che è quello che sta causando la fuga di una decina di milioni di persone dal medio oriente e Africa. Ma nessuno gli dice che deve smettere di ammazzare islamici e di pagare alcuni islamici per ammazzarne altri? Poi si lamenta dell'ISIS che ne ammazza solo alcune decine e non qualche milione come gli USA ed i loro soldi (anche sauditi)...+

francesco Di matteo, Milano Commentatore certificato 02.09.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

NON HO PAROLE PER COMMENTARE TANTO SONO AMAREGGIATO DA QUESTO MONDO INFAME.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.09.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

non funziona più il blog nell'invio dei commenti

giovanni.p. 01.09.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente bisogna riconoscere che questo post pone un problema endemico che preoccupa tanti genitori che temono la corruzione dei propri figli . Ma , probabilmente un po di colpa la abbiamo tutti in quanto teniamo in vita istituzioni nefaste come la chiesa matrice di molti mali , non ultima l'insidia ai nostri figli . Dobbiamo avere un dio per forza , pochi si sottraggono a questa che , più che una necessità , viene sentita come un dovere . Una religione non è niente altro che un centro di potere e tra i più subdoli ! Con le sue liturgie rassicuranti e le promesse di una vita migliore ci sfrutta economicamente e moralmente , palla al piede per l'evoluzione civile della società a causa dei dogmi su cui fonda la sua legittimità ! Gesù disse crescete e moltiplicatevi ! 2000 anni fa andava bene , ora è nocivo dato che stiamo avvicinandoci agli 8 miliardi di persone ! La Terra è tonda e gira intorno al Sole ! Al rogo ! Ci costa decine di miliardi all'anno e ci insidia i figli . Se Dio esistesse siamo sicuri che approverebbe ?


Molto ben riuscita l'operazione primavere arabe voluta dagli Stati Uniti e Inghilterra ! Ovunque fiorisce la democrazia , il medioriente è diventato un immenso prato fiorito come il nordafrica . Gli abitanti fortunati di quelle terre stanno conoscendo tempi felici come non mai insieme a prosperità diffusa , tanti possono comprare o affittare barche e yachts con i quali visitano felici le nostre bellissime coste portandoci con la loro allegria anche tanti soldi . Dovremmo essere più riconoscenti verso America e Gran Bretagna che hanno voluto fortemente questo cambiamento .


ho acoltato,alcune sere fà,su una tv privata,le esternazioni di tal formigoni,detto il celeste,sugli immigrati provenienti dall'africa.secondo lui dovremmo accoglierli tutti a braccia aperte.è chiaro,che questo"signore",già indagato per truffe varie,senzaltro avrà una percentuale sulle entrate dei clandestini(leggi pizzo).ed è stato pure governatore della lombardia!!se questi sono i nostri amminisratori,non stupiamoci di come siamo ridotti.

el mustaffà Commentatore certificato 01.09.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Il Forteto, come qualunque istituzione o paraistituzione parallela dir si voglia, per quanto piccola sia, si trasformera' sempre in una congrega settaria, al cui interno sara' molto difficile guardare. La legge ha facilita' d'intervento nella prateria aperta del mondo civile -come dire- palese, conosciuto, convenzionale. Ma quando ha a che fare con microsocieta' chiuse -come le sette religiose o non- gli diventa problematico intervenire anche se volesse. E' come tentare di usare un obice per abbattere una zanzara o acchiappare una saponetta in una vasca d'acqua calda. Ed e' in questa zona grigia - ben conosciuta da gente come me- che si possono perpetrare abominii per noi fuori inconcepibili, ma per loro, da dentro, non solo sopportabili nel dolore inconfessato, ma per certi versi addirittura tollerabili...fino a difendere le ragioni dei loro malfattori. E' purtroppo intrinseca all'uomo la tendenza di unirsi in sottomissione a un centro di aggregazione, non solo religioso, che gli dia una posizione specifica, un posto nella vita. Solo un immane atto di ribellione ti puo' liberare. Auguri!

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 01.09.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento

La libertà va salvaguardata ogni giorno , come una pianta bella e delicata va annaffiata spesso e vanno estirpate le erbacce che potrebbero soffocarla , se non vogliamo vederla sfiorire e poi morire . L indifferenza di chi qualunquisticamente si tira fuori dalle scelte : " Tanto sono tutti uguali !" ci mantiene in questo pantano mefitico che è diventato il nostro Paese . Se tutti fossimo obbligati a compiere il nostro dovere come con tante altre scadenze molto meno importanti , potremmo avere più possibilità di rappresentatività e meno brogli , in quanto sarebbe più difficile manipolare più del doppio delle schede . Siamo immersi in una melma di obblighi spesso inutili e burocraticamente stupidi , tra dichiarazioni , bolli e bollini rossi verdi e blu , presentazioni in loco , testimonianze e carte bollate e tutto ciò che la burocrazia a saputo inventare e che fanno traffico e perdite di tempo , e no possiamo recarci a fare una passeggiata al seggio dove si decide il nostro futuro ?! Votare è l'atto di libertà civica più importante e necessario per conservare la democrazia !


http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2015/09/01/il-telecontrollo-il-silenzio-e-le-cattedrali/#comments

Venerdì il governo affronterà quello che "il Sole 24 Ore" chiama «l'ultimo scoglio del Jobs Act», cioè i quattro decreti attuativi tuttora mancanti.

Tra questi c'è quello sul telecontrollo o controllo a distanza dei lavoratori.

Ha dell'incredibile come questo cambiamento - che riguarderà tutti i lavoratori dipendenti italiani, non solo i neoassunti - venga tenuto basso nel dibattito politico e mediatico. E tra le ragioni di questo assordante silenzio, probabilmente, c'è la sua non giustificabilità e non argomentabilità.

Intendo dire: se per i licenziamenti facili si può usare la pur discutibile tesi che "rendendo flessibile il mercato aumenta l'occupazione", per sostenere il telecontrollo non si può invece usare alcuna plausibile tesi pratica.

È pura angheria, è vessazione fatta legge: il capo può mettere il naso nel pc e nel telefonino che l'azienda ha assegnato al dipendente e poi utilizzare quello che trova per provvedimenti disciplinari. Incluso il demansionamento (altra chicca di questa legge) e - per i neoassunti - appunto il licenziamento.

A questo spionaggio il lavoratore non può opporsi, né individualmente né collettivamente. L'unico diritto che gli rimane (bontà loro) è di saperlo: di essere informato che è costantemente spiato. Nient'altro.

E questo forse spiega il silenzio politico e mediatico che accompagna quest'approvazione: trattandosi di norma inguardabile, si cerca di non mostrarla troppo in giro. Di farla passare nel maggiore silenzio possibile. Se proprio sono costretti a parlarne, gli uomini di Renzi dicono che è «un aggiornamento della legge alle tecnologie»: una balla, e non in buona fede.

Per il resto, oltre che vessatoria è una norma stupida.

Profondamente stupida.

Dato che nell'economia contemporanea - al contrario che in quella fordista - i maggiori risultati per tutti arrivano quando il lavoratore si percepisce come

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.09.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@cittadiniunpiffero del tuo intervento 09:38
Ti consiglio di leggere http://www.camera.it/leg17/217?idlegislatura=17&idGruppo=1612&idGruppoMisto=&tipoVis=
che ci sono le foto e il 730 dei deputati M5S.
Molti non l'hanno il 730, ovviamente erano disoccupati.
Ho letto anche il senato, per es. Vito Petrocelli, M5S Senato . Siamo coetanei. Ma lui è nato a Taranto e svolgeva il lavoro (? ? ?) in Basilicata.
Il suo mestiere è il geologo, che fa dal 1995. Quasi 20 anni.
Uno che aveva un giro d'affari, comprese le spese ( dichiarazione dei redditi del 2013 ) di €4.802.

Non capisco. Uno che viveva con €400 al mese.
Se capita nella mia provincia uno così, ripeto, di 51 anni, la GDF ti guarda storto. Minimo.
Ma d'altronde ci sono 2 Italie.
Sono convinto che adesso sta meglio come senatore; se Galan ha detto, e fatto vedere carte alla mano, che un parlamentare base recepisce €18.000 e spiccioli al mese, anche se il nostro Vito ridà indietro la metà, come i 5*, recepisce il doppio al mese dell' intero 2012.
Probabilmente che non vuole che il senato venga soppresso. Poverino, ha trovato l'America a Roma, e quel dittatore di Renzi lo riporta a casa a far il geologo. O chissà che faceva, €400 al mese...

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.09.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento

A quando una legge del Parlamento italiano che cerchi di “imbrigliare” le concessionarie delle slot machines che sono già state enormemente “FAVORITE” da quanto “legiferato” dal Parlamento del 2008 ?
http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf

Ha scritto, fra le altre cose, “Il Secolo XIX” del 14 maggio 2008 : “ …..Ma qualcuno, nel mondo politico, ha anche messo nero su bianco l’intenzione di “perdonare” le concessionarie….” . Chiediamo che qualche Magistrato possa indagare su quanto è accaduto nel 2008, possibilmente facendo deporrere ANCHE l’ex generale della Guardia di Finanza Umberto Rapetto, artefice dell’accertamento di 98 miliardi di euro.

A quando una approfondita “INCHIESTA” che cerchi di “spiegare” perché il Parlamento del 2008 ha effettuato tale “favoreggiamento” che ha FACILITATO la diffusione delle slot machines ?
A quando una approfondita “inchiesta Politica” che SPIEGHI il SILENZIO attuale dei mezzi di informazione su queste “problematiche” ?
MIL-Movimento Indipendentista Ligure mil@mil2002.org www.mil2002.org

Vincenzo Matteucci 01.09.15 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "piccante", il "perverso", la pornografia...le "libertà" attraggono l'uomo contemporaneo, come il sangue le mosche...
C'è poco da fare i moralisti: non c'è film, racconto, spot pubblicitario, che non induca al verso della "donna prostituta", delle teorie del gender o della pedofilia,con la demenza di quei pubblicitari, che usano i bambini per vendere un po' del letame contemporaneo...Una volta si assolveva il peccatore...adesso si assolve il peccato, anche grazie allo sfascio morale di schiere di gerarchie ecclesiastiche.

Massimo Tramonti 01.09.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento

queste case famiglia o comunita' sono dei lagher , dove non solo non si risolvono i problemi ma si creano degli altri in alcuni casi anche irreversibili , io l'ho provato di persona e posso anche dire che c'è per me ( con indiscrezione dovuta ) un " bussines " potrete costatare anche voi con i fatti di cronaca degli ultimi tempi con l'arresto del direttore della casa famiglia il monello mare di Santa Marinella l'utima quella vicino frosinone con accuse gravi chiaramente tutte da verificare ma che purtroppo hanno un pizzico di verità.
Comunque il movimento 5 stelle dovra' appena sarà al governo rivedere e condannare chi di questi politici è al corrente di ciò e che fa finta di non vedere.

marco rossi 01.09.15 08:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.labottegadelbarbieri.org/spiando-serena/

di Pietro Ratto

Ecco, guarda.. Qui sembra davvero felice. Fa il suo lavoro, quello che ama. Deve aver appena compiuto ventinove anni. Sembra molto soddisfatta, col suo pass al collo! Ha appena ottenuto un ingaggio per Press TV, la nota televisione iraniana. Certo, è stato difficile lasciare il Michigan.. I suoi bimbi: Alì, di quattro anni, Ajmal, di due.. Ha dovuto salutarli in tutta fretta, abbracciando stretto stretto il marito Ibrihim, per poi fiondarsi sul primo aereo per Istanbul.. Però lo vedi che è felice, no? Fa ciò per cui è nata. Fa la giornalista. E lo fa sul serio, perché è una reporter di quelle vere, di quelle che la verità la cercano.. Che la verità la raccontano.. Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio, ama sempre dire Serena.

La “giornalista” Serena.. Serena Shim.
E’ bellissima, vero? Uno strano mix di Occidente ed Oriente, con quegli occhi sinceri, aperti, che riflettono tutto il calore del Libano, la sua terra d’origine..

Ecco, da questa foto la si intuisce meglio, tutta la sua soddisfazione. Così rilassatamente appoggiata alla telecamera, con quel microfono in mano e quel sorriso tra l’orgoglioso e il divertito, di chi fa quel che sa fare, di chi fa ciò che è…
Qui è al lavoro, guarda..

Il velo le pesa parecchio, lo si capisce chiaramente, ma lo porta con eleganza e rispetto. Come dici? I suoi occhi? Sì, forse sono un po’ più tristi, hai ragione. Proprio come i suoi biondi capelli anche il suo sguardo, in effetti, pare leggermente velato.. La malinconia? La nostalgia?

La lontananza da Ibrihim?

No, accidenti: forse è paura!

Guarda questa foto: sembra proprio paura, la sua! Serena qui ti guarda dritto dentro l’anima.. Comunica ansia, disagio.. Facci caso.. Dietro di lei mitragliette, fucili.. Uomini in uniforme che sembrano controllarla, che – quasi minacciosi – paiono spiarne movimenti e parole.. Serena Shim non è per nulla tranquilla, qui, è v

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.09.15 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia dei sapienti ignoranti che parlano di vecchio:
In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Chi dunque è il più grande nel regno dei cieli?». Allora Gesù chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare. Guai al mondo per gli scandali! È inevitabile che avvengano scandali, ma guai all'uomo per colpa del quale avviene lo scandalo!
Guardatevi dal disprezzare uno solo di questi piccoli, perché vi dico che i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli».

roberto f., padova Commentatore certificato 01.09.15 00:21| 
 |
Rispondi al commento

I male si propaga soprattutto grazie ai "farisei" presenti in abbondanza nel sociale e nelle istituzioni. >>> “Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me”. Nella discussione tra Gesù e i farisei si percepiscono forti tensioni. Oggetto del dibattito è la “religione pura” (Gc 1,27). Gesù pone al centro di essa il cuore dell’uomo e la sua liberazione dal male, mentre i farisei difendono il rituale esteriore della religione venuta da Dio.
Dal Vangelo secondo Marco
Invano mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini”. Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini». Chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro». E diceva [ai suoi discepoli]: «Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono i propositi di male: impurità, furti, omicidi, adultèri, avidità, malvagità, inganno, dissolutezza, invidia, calunnia, superbia, stoltezza. Tutte queste cose cattive vengono fuori dall’interno e rendono impuro l’uomo».


roberto f., padova Commentatore certificato 31.08.15 23:26| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole ....

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.08.15 23:22| 
 |
Rispondi al commento

I bambini vecchi li chiamo io, sembrano giovani fuori ma dentro sono dei vecchi come la chiesa, io mi sento di difenderlo rodolfo fiesoli per quello che ha passato in gioventù da aspirante sacerdote in conflitto con questa chiesa, uno che amava la parola cristiana ma a cui mancava il sesso come manca a tutti i religiosi cattolici essendo uomini e donne come noi non angeli, il sesso è desiderio e amore non tentazione, gli angeli non esistono come non esiste la tentazione o il peccato, il desiderio può essere lecito o illecito per la ragione. Il cristianesimo si è ridotto ad astinenza sessuale e nient'altro, una bella confezione apparente per vendere ma con nulla dentro, poco o niente. Il nocciolo della questione, del dibattito è una chiesa moderna e la sessualità, non il reato in sé di rodolfo fiesoli, il reato se c'è stato è compito della magistratura.


ANCHE I BAMBINI HANNO DIRITTO A RIVEDER LE STELLE.
C'è qualcosa di più "sovversivo" di stare dalla parte dell'ambiente, dalla parte dell'onestà, dell'equità e del bene comune: STARE DALLA PARTE DEI BAMBINI. Grazie ai cittadini in parlamento del m5s che hanno il caraggio di farlo.

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma riceverà 50 milioni di euro per il Giubileo. Da dove li prenderanno? Dalla Cassa Depositi e Prestiti cioè dai depositi postali degli Italiani. Una volta questi depositi erano intoccabili e producevano solo interessi. Il motivo era che se un domani tutti gli Italiani avessero avuto bisogno tutti insieme di ritirare i loro risparmi, questo non era un problema.
Grillo in un post di qualche tempo fa, ce lo aveva spiegato molto bene e mi è rimasto impresso. Da un pò di tempo q.uno si è preso il diritto di prelevare i nostri risparmi senza
permesso. Questo vuol dire che quando la Cassa sarà vuota per gli Italiani sarà finita.
Pensiamoci prima di dare i nostri risparmi alle Poste NON Italiane ma private!
Perchè non chiedere alla Chiesa i soldi per il Giubileo, visto che lo vuole lei e che non paga le tasse come tutti i cittadini italiani?

Gabriella . Commentatore certificato 31.08.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forteto, FORTETO, F O R T E T O ...
nuova squadra di calcio??? NO

COOPERATIVA DI ABOMINIO
informatevi e verificate

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 31.08.15 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aò ammé me pare na strunzata, come quel passaparola con quell'altro segaiolo cattolico che ha scritto l'ebook su i cinesi che magnano la carne per imitare le signore aristocratiche, non perché si fanno dodici-quattordici ore di fabbrica e con la dieta vegetariana al massimo si fanno le seghe come preti altro che fabbrica. Oppure come le stronzate del prof. cattolico tutto pelle e ossa Berrino con i suoi dogmi su una severa dieta vegetariana nelle mense degli asili dei bimbi ancora in via di sviluppo invece che negli ospizi cronicari per moribondi come oreste, dove una dieta a base di carne serve più che altro a vendere pannoloni a carico del servizio sanitario nazionale. La dieta vegetariana serve ai disoccupati per risparmiare e perché senza lavorare si ingrassa, una carne allevata in maniera etica aiuta invece i bimbi a svilupparsi, bisogna sensibilizzare il mondo, abolire la schiavitù nell'industria e di conseguenza proporre una dieta più leggera per gli adulti che lavorando meno ingrasserebbero. Comunque la si pensa sbagliamo anche noi ogni tanto, quello che mi fa incazzare è il punto di vista cattolico, vivono tutta la vita a capo chino e quando nella terza età hanno qualche raro barlume di lucidità parlano che sembrano la SACRABIBBIA.


Ecco cosa si diceva 02.01.2006
dei Politici a contratto Co,Co,Co

Dipendenti co.co.co.
Politica
02.01.2006
Siamo tutti preda di un incantesimo. Un
incantesimo creato da noi. Ci siamo
autoipnotizzati! Abbiamo creato un
gruppo di persone che parla, che fa e
disfa, che influenza le nostre vite.
Giornalisti che sentenziano (in base a
quale competenza?), politici (ma ormai
che mestiere è?), finanzieri che creano
soldi (ma i soldi non si creano), ministri
(senza conoscenza di ciò che
gestiscono), dirigenti di azienda (che
pensano di essere loro i padroni al posto
degli azionisti). Signori del nulla. Un
incantesimo malato, che premia i
peggiori, quelli che non creano valore,
quelli che non hanno una professione. E
che fanno della politica e
dell’informazione una cosa loro, privata,
non un servizio. Un incantesimo che
emargina chi vuole cambiare, che fa
emigrare i nostri migliori ragazzi, che ha
impoverito la nazione. Esorcizziamoli,
proviamo ad annullare l’incantesimo,
questa gente non ci serve, è
indispensabile solo a sé stessa.
L’incantesimo si può spezzare con
qualche amuleto. Incominciamo con un
primo amuleto, dedicato ai nostri
dipendenti: una proposta di legge
popolare per ridurre a due sole
legislature la possibilità di essere eletto
al parlamento, italiano o europeo.
Ovviamente con effetto retroattivo.
Basta con i
pomiciniandreottimastellacasinidalemavi
olanterutelli. No ai politici a vita, si ai
dipendenti a tempo determinato.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 21:46| 
 |
Rispondi al commento

remot-controll: tutto preservativo ...BUCATO!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la convenzione di Schengen si fa riferimento a un trattato (le operazioni per la preparazione del quale si svolsero nell'arco degli anni 1985-96) che coinvolge sia alcuni Stati membri dell'Unione europea sia Stati terzi. Oggetto del trattato è il controllo delle persone, che non va confuso con i controlli doganali sulle merci, anche se portate sulle persone (controlli doganali). I controlli doganali sono stati aboliti tra gli Stati Membri della UE dal 1º gennaio 1993 (caduta delle frontiere).

Gli accordi, inizialmente nati al di fuori della normativa UE, ne divennero parte con il Trattato di Amsterdam, e vennero integrati nel Trattato sull'Unione europea (meglio noto come Trattato di Maastricht).
Gli Stati membri che hanno deciso di non aderire all'area "Schengen" (nome con cui i Paesi membri del trattato in questione indicano l'insieme dei territori su cui il trattato stesso è applicato) sono il Regno Unito e l'Irlanda, in base a una clausola di opt-out.
Gli stati terzi che partecipano a Schengen sono Islanda, Norvegia, Svizzera e Liechtenstein.
Complessivamente, 26 stati europei aderiscono quindi allo Spazio Schengen (o Zona Schengen) tramite sottoscrizione diretta. A questi si aggiungono il Principato di Monaco, che fa parte dell'Area Schengen tramite la Francia ed altri due (San Marino e Vaticano) che fanno parte di Schengen di fatto in concomitanza con l'entrata in vigore degli Accordi di Schengen in Italia: con essi il numero degli Stati componenti l'area Schengen sale a 29.

Inoltre quattro paesi (Cipro, Croazia, Romania e Bulgaria) hanno sottoscritto il trattato ma per essi non è al momento ancora in vigore, poiché non hanno ancora attuato tutti gli accorgimenti tecnici previsti nella pratica; in via provvisoria, mantengono tuttora i controlli alla frontiera delle persone.
^^^ albano:" l'accordo di Schengen non si tocca"
siiii... vallo a dire a quelli che dal '85-al '96 non l'hanno ratificato...che ministro ce lo invidiano tutti!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 21:31| 
 |
Rispondi al commento

E portati quella scorfana rifatta de patti ghera :)


Oreste vai a rompere le palle ai carabinieri che è lunedì, serata tranquilla.

raiPNOL 31.08.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo commento è stato inviato dalla al link http://www.beppegrillo.it

Rodolfo Fiesoli.era un aspirante sacerdote a cui mancava il sesso fino all'esaurimento e adesso questa faccia da prete mi spiega chi era quel'aspirante prete... Ma fatti una fidanzata e tromba tranquillo che sei giovane, lascia perdere la chiesa o fai la fine di rodolfo fiesoli anche te. Voglio sentire il parere di uno psichiatra vero non di questi due segaioli.

raiPNOL 31.08.15 21:17| 
 |
Rispondi al commento

L'astinenza sessuale non è una religione, il sesso è desiderio e amore, l'astinemza sessuale non è una religione, avete rotto i coglioni con questi preti vergini che insegnano tutto a tutti.


Insomma questi Francesco Pini e Duccio Tronci devono vendere questo libro, basta guardarli in faccia, un disoccupato vergine aspirante parroco e un portantino precario aspirante giornalista, ma che bella coppietta all'italiana.


3 righe che valgono un o.t:

... e anche Merkel ha capito 'na mazza: invece di fermare qualche focolaio (o guerra) in giro per il mondo decide di accogliere ancor più profughi!
Ci costerà qualche omicidio & attentato in più ma ce lo chiede l'€uropa e allora... ammazzateci tutti!

Saludos!

Alfano? Meglio Al Bano!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 31.08.15 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La religione come spauracchio della morte e degli organi sessuali.


Criticare è un'ottima cosa se ci sono le opportunità e i motivi , e ne abbiamo in quantità industriale ! Criticare e basta serve a poco se non a niente , ogni tanto si deve agire !


Troppe realtà similari messe su per scopi economici o sessuali ! La parte del leone la fanno i preti i primi corruttori dei nostri figli , ma noi continuiamo a farli battezzare , cresimare ,sposare e benedire ai funerali ! Siamo cristiani " ma non praticanti " come a sottolineare una presa di distanza istintiva dalla chiesa che sentiamo corruttrice e falsa . M è proprio necessario avere un dio ? E' necessario andarselo a trovare tra il popolo più litigioso della Terra : il palestinese ebreo ? Fondiamo una religione in cui il dio sia europeo , possibilmente scandinavo ( tedesco è meglio di no ) !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 31.08.15 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Dopo un'assensa per ferie di quasi un mese, vorrei sapere se la trojka della frignero fa ancora parte dei vivi o se invece è andata a rompere le scatole ai trapassati.

Anche nell'al di là troverebbe il modo di tartassare le anime con una delle sue belle trovate.

Buonasera a tutti

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 31.08.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A sentire i caporioni comunisti toscani, che da sempre hanno la meglio su questa regione, tutto funziona alla perfezione.

Loro amano nascondere la spazzatura sotto il tappeto e mentire spudoratamente, la cosa più grave è che c'è ancora chi continua a votarli.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 31.08.15 19:57| 
 |
Rispondi al commento

LA LOBBY GAY
Esiste il reato di incitamento alla omosessualita?
No?
Bè, allora, è venuto il momento di inserire nel codice penale questo tipo di comportamento, SOMMINISTRATO IN MANIERA MASSIVA E STRUTTURALE quale metodo educativo, al Forteto, nei confronti di minori e minorati psichici.
La Chiesa, la Politica, l'Informazione sono schiave della lobby più potente al mondo, covo di pedofili di alto livello.

Pietro Rotai 31.08.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot:
Gli angles sono i più scaltri dell'europa...fanno per primi le guerre(cugini degli USA) e per i risultati di ciò, si dichiarano fuori dall'europa...invece noi siamo " signori"...e non ne vogliamo uscire per paura di quale disgrazia potrebbe accaderci.
Nella disgrazia ci siamo già da tempo,ma gli italioti non l'hanno ancora capito!
Povera Italia

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S potrebbe andare in aiuto del pd sulle unioni civili ...... notizia del tg3.
Non fatelo, per favore, non col pd e con sel (nè con altri). Mai, per cortesia. La potrete fare se si vinceranno le elezioni, altrimenti è inutile.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Vado fuori tema, ma non resisto...è troppo...non trovo un aggettivo qualificativo adatto, mi frmo a troppo! SQUINZI che dalla festa dell'UNITA' attacca il SINDACATO e ottiene consensi.

Piddioti dopo il salvatoaggio del pisciatore in bocca vi ci mancava questa qui...suicidateviiiii.

Ahahahahahah.

Lupo Mannaro 31.08.15 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Elogio ai PedofiliCattoDemocratici; Vigliacchi !

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 31.08.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe controllare. Come no, anche nei cantieri edili, nei campi di pomidoro, nei quartieri malfamati.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Nel post di ieri, una sessantina di contatti.
Pochi don chisciotte si sono spesi contro il trivellamento attorno all'Italia
E più di giorno di esposizione.
Il giorno che l'ENI ha fatto autosufficiente l' Egitto per quanto riguarda il gas, da estrarre nel mediterraneo,.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piùmortichevivi è un leghista.

Vero Vero 31.08.15 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente una struttura creata col proposito di delinquere è rimasta praticamente intoccata fino ad oggi pur avendo subito condanne per reati vergognosissimi.
Qualche volta mi chiedo cosa la paghiamo a fare la magistratura....
CONDANNATO A 17 ANNI FIESOLI È ANCORA A PIEDE LIBERO!
DOPO 30 ANNI NON È CAMBIATO UN CAZZO!

Il fatto è anche politico perché con una così alta percentuale di criminali all'interno di una comunità dovrebbe provocare reazioni molto forti e invece il risultato è il solito... connivenza, anzi pure un discreto supporto.
http://www.firenzetoday.it/cronaca/negato-commissariamento-forteto-ministero.html
http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/15_luglio_09/forteto-due-no-governo-pd-ne-commissario-ne-commissione-a175040e-2660-11e5-86e6-beceb4d8f012.shtml
ANCOR OGGI LA STRUTTURA È ATTIVA E NON COMMISSARIATA!
PUBBLICATE I NOMI DI CHI HA VOTATO CONTRO IL COMMISSARIAMENTO!

L'idea di comunità agricola negli anni 70 devo dire che non era malvagia ma come al solito la realizzazione a volte è assai distante dagli ideali dichiarati.
Km zero è una bella idea ma che schifo lo stesso....

Pm Ornella Galeotti "...Fiesoli “rapinava il sesso” ai ragazzini, con la complicità degli altri imputati: i bambini venivano separati dai fratelli e la famiglia originaria veniva denigrata, nessuna coppia era sottoposta a valutazione e i bambini venivano aiutati a costruire ricordi falsi che in molti casi sono costati anni di carcere ai genitori.."
ED È ANCORA A PIEDE LIBERO!
In carcere ci sono finiti i genitori innocenti!
In Italia c'è ancora la stessa magistratura dei tempi di pinocchio.

Non si potrebbe pubblicare la lista dei simpatici sponsor del forteto? e magari anche i nomi dei soci? c'è gente che da sto schifo ci ha pure guadagnato i dividendi...

p.s. pare che al forteto venisse incentivata l'omosessualità e osteggiata l'eterosessualità

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.08.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento

AVETE AFTTO BENE A RACCOGLIERE I FATTI CHE SI SVOLSERO SUL FORTETO E GLI AVBUSI CHE CI FURONO,AVANTI COSI' RAGAZZZI

alvise fossa 31.08.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento

mai mai mai mai mai mai denari, spesso sudati sangue, devono mai essere tolti a cittadini produttivi talvolta in estreme difficolta', per essere MAI assegnati a qualsiasi tipo di religione, associazione, comunita', cooperativa, beneficenza, volontariato...sono TUTTE situazioni appunto di VOLONTARIATO. I cittadini che vogliono sostenerle, LORO VOLONTARIAMENTE, elargiscono i LORO soldi come ritengono. MAI lo STATO deve fare NESSUNA BENEFICENZA con i soldi dei suoi MIGLIORI cittadini.

Neto Misonve 31.08.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Scoppia la polemica politica dopo le parole della figlia dei due coniugi uccisi a Palagonia e del cui omicidio è accusato un giovane ivoriano fuggito dal Cara di Mineo. 'E' anche colpa dello Stato', ha detto la ragazza.
BEPPE tu che ne pensi? Per dire la tua non aspettare sempre che prima parlino tutti gli altri.Smettiamo di essere sempre gli ultimi senno Salvini ha ragione quando dice che lo copiamo

irene marras Commentatore certificato 31.08.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non so se quello che è scritto qui è vero o falso. Comunque circola. E non mi parrebbe cosa da passare sotto silenzio. Considerando anche che viene da uno che avevamo candidato a sindaco, in zona......

http://matteoderrico.it/matteo-gozzi-ex-m5s-attacca-il-blog-di-grillo-uno-schifo-il-vostro-strumentalizzare-la-vicenda-forteto/

Carlo Nocentini, Firenze Commentatore certificato 31.08.15 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Forse questo servizio delle iene spiega meglio di ogni parola l'orrore di quella comunità


http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/386177/trincia-la-comunita-degli-abusi.html

Elio Volpone, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.15 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Quando si finisce contro un muro di gomma,ci si trova a combattere contro i soliti squallidi personaggi.Questi, frequentano gli stessi salotti buoni, le stesse logge massoniche e sono quelli che in genere dicono di volere salvare..il mondo.Questa storia del Forteto è terrificante se ci fosse qualcosa di vero, dovrebbe essere condannato"all'ergastolo", anche colui che aveva poche responsabilità ,ma con la sua omertà ha fatto alzare di più questo muro.

Canzio R. Commentatore certificato 31.08.15 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Per tantissimi anni, la Procura di Roma è stata definita il "porto delle nebbie", perchè di tutte le principali indagini che riguardavano personaggi di rilievo, col tempo se ne perdevano le tracce.
Tutto questo è avvenuto fino a quando Alemanno non ha occupato lo scranno più alto del Campidoglio, perchè a quel punto, il CSM ha provveduto ha diradare quella nebbia, mandando a Roma un vero Procuratore (Pignatone).
A qualcuno potrà sembrare un paradosso, ma se si vuole che anche in Toscana ed in Emilia Romagna vengano assegnati dei veri Procuratori della Repubblica, alcune loro città, o la Regione stessa dovranno essere conquistate dal centro/destra.
Per chi non se ne fosse ancora reso conto, in Italia è così che vanno le cose.

In considerazione di quanto sopra esposto, è già un miracolo che la vicenda del "Forteto" sia venuta fuori.

Davanti a tutto quello che è emerso in questi ultimi anni, Vi siete chiesti perchè è solo la sinistra a difendere la più corrotta e potente delle caste (magistratura)?

gianfranco chiarello 31.08.15 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Scusate L'OTTTTIONE...ma
mi pare che si parli pochino della PMI.
Non è leale nei confronti di chi mantiene l'italia...o no ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 31.08.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2015/08/31/news/mose-scoppia-un-cassone-in-cemento-1.12014929?ref=hfnvveel-1

https://www.youtube.com/watch?v=S8JdwcDkwlI

pabblo 31.08.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

E' la classica cosa pubblica! Spiego non entrando nel merito dei reati consumati, ma seguendo una riflessione socio politica, rappresentativa dell'Italia senza valori. Si attiva una componente sociale o associazione, che ha delle idee con meriti, che si devono valutare nel tempo e non nell'immediato, ma proprio in quest'ultimo caso, affascinati o certi del buon esito, le strutture pubbliche sovraccariche di lavoro vi si affidano. Assistenza sociale e tutela generale dei minori e dei minorati per primi. Nessuno successivamente, per pigrizia, mancanza di tempo per sovraccarico di lavoro od altro, si pone il problema dei controlli, si proprio i controlli senza una preventiva denuncia di qualsiasi pinco pallino. Demandato il compito sociale di tutela ad altri, non si controlla. Si verifica in tutti i settori, immigrazione, lavoro, socio sanitario, ecc., dove lo stato, consapevole di non poter esercitare il diritto di controllo, lo ha perfino abbandonato, facendolo su denuncia in modo appariscente e momentaneo o demandandolo con apposite leggi allo stesso controllato (lavoro, ecologia, ecc.). Non si entra nel merito delle compiacenze personali o politiche per non impantanarsi, ma si rileva che l'amministratore cosciente che qualcuno gli può levare le “castagne dal fuoco”, evita per altro di andare per il “sottile”, se non fare plateali sermoni di “mea culpa politica” per non aver controllato (Alemanno ieri sera, scaricando sulle forze di polizia e di controllo per la capitale). E' come una costruzione pubblica: si edifica, si inaugura con plateale festosità (come l'avessero fatta di propria mano con il proprio denaro) e poi nessuno gli fa la manutenzione ordinaria e straordinaria, lasciandola cadere in degrado in poco tempo, cosa che non si fa con il privato. Il punto sta lì, non lavorano con il cuore, come buoni padri di famiglia!

f.d. 31.08.15 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno agli amici del mv5s cosa dire di questa storia da Vomito, come comprendete tutti si gira nel mondo politico in Italia anche a l'estero, Massoniche della chiesa Vaticana con amici degli amici la vera ( SETTA DIABOLICO) ché per loro tutto è normale, cari amici del mv5s ché dentro il calderone c'è tanta melma Criminali assassini avvoltoi dalla magistratura, giornalisti, politici è tanti altri dietro questo meccanismo, non per niente anno fatto dei 🎥 film sulla Setta criminali assassini dei potenti politici Americani, che è tutto il mondo 🌍 persino in Africa con la loro religione del tabù non a niente di tabù tante persone vengo uccisi senza nessuno controllo, cari amici del mv5s purtroppo il male a prevalso sul bene80 per cento 💯 calcolando la chiesa ⛪ Vaticano racchiuso nell'interno la Massoneria, ché PAPA LUCIANO VOLEVA SCONFIGGERE!! Ché poi viene sconfitto lui uccidendolo, il fratello a richiesto l'autopsia della morte 💀 misterioso del fratello Luciano fu negato. è questo parla chiaro sulla dinamica... Franco WMV5S ciao

franco iannucciello 31.08.15 15:30| 
 |
Rispondi al commento

"Il Forteto nasce come un tentativo di giovani, in un periodo post sessantottino di rompere con gli schemi, con le consuetudini di una società borghese, di famiglie borghesi, come un atto di ribellione. Il sogno è quello di vivere una vita da persone libere, non ancorate all’ambizione dell’ascesa sociale e della ricchezza a tutti i costi e dell’attenzione al prossimo."


quando si fanno dei sogni sbagliati e poi ci si lamenta se quei sogni non si possono realizzare .... il padreterno, o madre natura per i non credenti, ha delle regole che non si possono eludere... a sogni di merda = azioni di merda = riisultati di merda!

magari su può anche raccontarle le balle ma l'importante è non cercare di metterle in pratica altrimenti sono dolori.....

anche il M5S di balle ne racconta diverse ... poi le proverà a mettere in pratica?

se è solo per raccattare consensi-voti magari .... ma se veramente le vuole mettere in pratica.... boh!

dissentire fa bene alla salute 31.08.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento

"Papa Francesco non ha mai speso una parola"

ma pensate che Papa Francesco sappia tutto di tutti? Pensate, forse, che con una bacchetta magica possa rivoluzionare il mondo?
Certo, qualcosa può fare e qualcosa sta facendo
ma tante, troppe cose nn gli vengono né sottoposte, né tantomeno la sua voce farebbe la differenza.....basti pensare allo IOR....alla Banda della Magliana.....all'Opus Dei

il sole, roma Commentatore certificato 31.08.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

dev'essere il caldo...
oppure l'abbiamo proprio perso? :)

""“Io penso sul serio che Renzi sia il meglio che c’è in giro e non penso che sia Grillo, Salvini o Berlusconi. Ma siccome penso che non possiamo immaginare di vincere sempre, ciò significa che un giorno o l’altro arriverà qualcuno peggiore di noi. E tu – conclude Bersani – gli dai in mano qualcosa del genere?”""

com'era quel detto... dio rende cieco chi vuol....

:)

pabblo 31.08.15 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PASSAPAROLA - FORTETO, LA COMUNITÀ DEGLI ABUSI

di Francesco Pini e Duccio Tronci

Il nocciolo è sempre lo stesso, muri di gomma!

Il mio pensiero di uno Studio Legale 5 Stelle era quello di una struttura in grado di "confrontarsi" con chiunque.

Quando parlo di chiunque intendo la figura dello Stato e dei potenti loro amici, quelli che "a norma si legge" fanno il bello e il cattivo tempo, un 'a norma di legge' che se hai gli avvocati giusti e i soldi, non ti fanno pagare nessuna pena!

Se questi coraggiosi ragazzi che hanno denunciato la struttura, avessero il supporto di 100 mila persone, le cose sarebbero ben diverse, ci sarebbe una potenza alle loro spalle, oltre che economica, una potenza di "sostegno"!

Basterebbero 5 Euro a testa!

Le forze politiche coinvolte e i vari personaggi in gioco, col caxxo che dormirebbero sogni tranquilli, lo perderebbero proprio il sonno!

Ecco, di cosa avrei voluto che si occupasse lo Studio Legale 5 Stelle, un "gruppo" di 50 avvocati (oggi ne penserei 100) che si occupano di volta in volta di rimetterci in gioco con la vera "norma di legge.

In tutto questo avrei sempre chiesto i danni ai responsabili, danni materiali col sequestro dei loro beni e quelli a loro riconducibili.

QUATTRO FIGLI DI MIGNOTTA CON UN BUON AVVOCATO, SI SALVANO SEMPRE,

MILIONI DI CITTADINI IN BALIA DI SE STESSI, SOCCOMBONO!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a ste leggi del caxxo!

Nando da Roma.

p.s.

Pensate a questo gruppo che aiuta anche il nostro Ufficio Legislativo, 'na potenza caxxo!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.08.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

mentre si leggono queste notizie dell'ultime settimane:
"""
Asti 27 agosto: Macellaio in difficoltà economiche si suicida impiccandosi nel suo negozio
Taranto 26 agosto: Dramma della disperazione, disoccupato 40enne minaccia suicidio dall’ottavo piano
Padova 18 agosto: Imprenditore si spara un colpo di fucile alla testa. Ennesimo suicidio per crisi economica
Portogruaro15agosto: Commerciante 28enne travolta dalla crisi si getta dal ponte sull’autostrada A4
Ascoli 14agosto: Operaio disoccupato di 56 anni si suicida gettandosi dalla finestra"""
oppure:
"""Catania, coppia uccisa in casa, fermato
migrante a Mineo. Aveva vestiti vittima
La figlia: “La colpa è anche dello Stato”""

mentre si legge questo dicevo,

c'è lo showman che se ne va in giro per teatri a dir caxxate...
c'è il parlamento che chiude per un mese , i ministri che si vanno a divertire, tutti al mare, sorridenti e senza pensieri...
almeno il pudore di fare faccia contrita... niente, se ne fregano proprio... i caxxi loro vanno a gonfie vele...
come può un cittadino ancora aver fiducia nello stato ?
se lo stato non difende i suoi cittadini che caxxo ci sta a fare?lo stato intendo...


pabblo 31.08.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori