Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#ExpoFlop: i veri numeri

  • 167

New Twitter Gallery

expoflop.jpg

dal Fatto Quotidiano del 3 settembre 2015: Expo, boom d’agosto: ecco dov’è il trucco (di GIANNI BARBACETTO e MARCO MARONI)

"L’esposizione di Milano: per visitatori la più bassa degli ultimi 50 anni. Agosto, Expo boom. Dopo tre mesi difficili, i giornali hanno pubblicato foto dell’esposizione affollatissima e segnalato lunghe code per entrare nei padiglioni. Il commissario Giuseppe Sala ha rilasciato dichiarazioni trionfali. Il presidente del Consiglio ha "abbracciato i gufi" e parlato di "successo impressionante". Ma è proprio vero? A guardare ai numeri, non sembra. È vero che c’è stato finalmente ad agosto un aumento dei visitatori. Purtroppo questo non basta a ribaltare la situazione consolidata nei primi tre mesi. PROVIAMO dunque a fare due conti,senza cadere nei trucchi della propaganda. I visitatori d’agosto sono 3,2 milioni, come si vede dalla tabella qui a fianco (a cui vanno sottratti 300 mila ingressi di chi lavora nell’area; visitatori veri: 2,9 milioni). Sala ne dichiara 3,3. Sono comunque ancora sotto l’obiettivo: agosto nelle previsioni di Expo doveva avere 3,9 milioni di visitatori.

VIDEO Expo: “L’ecomafia sta anche al nord”

La delusione è ancora maggiore se si fanno le somme con i mesi precedenti. Le cifre vere, rivelate dal Fatto Quotidiano, sono le seguenti: 1,9 milioni di ingressi a maggio; 2,2 milioni a giugno, 2,2 a luglio. Fanno 6,3 milioni, a cui si aggiungono i 3,2 milioni di agosto.
Totale: 9,5 milioni in quattro mesi.
Gli 11,5 milioni citati da Renzi al Meeting di Rimini sono un’invenzione. Anche sperando in un grande successo di settembre e ottobre, appare molto difficile arrivare non soltanto ai 24 milioni di visitatori previsti all’inizio, ma anche ai 20 milioni di cui si parla ora come obiettivo di fine evento, e perfino ai 18 milioni, cifra che adesso circola come nuova soglia dell’asticella, ulteriormente abbassata. Gli entusiasmi di questi giorni non possono dunque cancellare che a fine ottobre, Expo Milano 2015 si chiuderà – salvo miracoli per cui naturalmente tifiamo – con una cifra di visitatori attorno ai 15 milioni, inferiore perfino a quella dell’ultima Expo universale tenuta in Europa, Hannover 2000 (18 milioni), ricordata come il flop del millennio. Sarà insomma il peggior risultato tra le esposizioni universali degli ultimi 50 anni.

VIDEO Pubblicità Expo: spacciano locandine nelle chiese!

Per ritrovarne un’altra con cifre d’afflusso più basse, bisogna risalire a Seattle 1962, con i suoi 9 milioni d’ingressi. SALA PERÒ continua a dare, nei totali, numeri falsi.
Ha gonfiato le cifre dei primi tre mesi, dichiarando 2,7 milioni a maggio, 3,3 a giugno, 2,8 a luglio. Così sostiene che, a fine agosto,il totale è 12,2 milioni. È invece 9,5. Ma l’aspetto più paradossale è che Sala, quando gioiva per i numeri di agosto, dimenticava quanto aveva dichiarato nei mesi precedenti. Così ha finito per confessare le sue bugie. Il commissario, entusiasta per il risultato del 19 e 20 agosto, dichiara: “Una vera esplosione, è stato superato anche il record del giorno di Ferragosto con 100 mila ingressi ai tornelli”. Il nuovo record di Expo, esplode Sala, è giovedì 20 agosto,con 153 mila ingressi. Ma se è così, sono dunque tutti falsi – come già segnalato dal Fatto – i dati dei primi tre mesi, quando il commissario dichiarava cifre giornaliere anche superiori ai 200 mila visitatori, per esempio i 220 mila del 2 maggio. Quello che più è preoccupante, però, è l’aspetto dei conti. Per ottenere il buon risultato di agosto, è stata fatta una politica di sconti che rasenta la svendita. Pacchi di biglietti invenduti sono pronti per essere quasi regalati (o proprio regalati) negli ultimi due mesi. Ingressi gratis ai pensionati (anche a settembre). Biglietti omaggio a chi compra voli Alitalia per qualunque destinazione. Promozioni su Groupon, tre biglietti al prezzo di due. E poi super promozioni con due biglietti a 39 euro (il prezzo di uno), uno a 10,60 euro, oppure ticket regalati come premi da Coop, Bennet, Esselunga."

VIDEO I 7 peccati capitali di Expo 2015

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

4 Set 2015, 11:04 | Scrivi | Commenti (167) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 167


Tags: Barbacetto, Expo, Fatto Quotidiano, flop, flop expo, Maroni, Sala

Commenti

 

Ciao a tutti,sono un artigiano da 22 anni ho sempre onorato i miei impegni ma ora mi trovo in gravi difficolta'.Per fortuna ho visto l'unica alternativa nella possibilita' di fare domanda al microcredito.Grazie ai 5 stelle,almeno ho una speranza..ora ho 5 giorni di attesa per la risposta...spero bene..ma almeno ho qualche speranza.....continua....

Sandro gherone, Genova Commentatore certificato 09.09.15 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Si sapeva che l'EXPO era un flop, già dalla nascita, ora è certezza .

carlo f. Commentatore certificato 09.09.15 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti. Sono una persona che non ha tessere di partito e mai ne avrà. Ho letto questa discussione sui numeri di Expo e mi sembra corretto dare una mia personale valutazione essendoci stato diverse volte. Nelle ultime settimane si fa veramente fatica a camminare sul decumano tanta è la gente presente nel sito, italiani e tanti tanti stranieri. Per visitare qualsiasi padiglione bisogna fare file interminabili. Se questo non indica un pieno successo di Expo non so veramente che cosa pensare. Organizzazione perfetta, temi interessantissimi in molti padiglioni. Mi spiace per chi avrebbe voluto gioire a tutti i costi per un flop che non c'è stato. Fossero tutti i soldi di noi contribuenti così ben spesi sarei felice ! Ripeto è un mio pensiero, criticabile quanto volete ma la realtà dei fatti è questa che ho potuto verificare direttamente e che molti amici, di destra e di sinistra mi hanno confermato.

andrea bossi 08.09.15 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia funziona tutto benissimo, bisogna solo vedere per chi...

Encontrar Este Commentatore certificato 08.09.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Sala si sta allenando per contar balle da sindaco di Milano...

mauro g., imola (BO) Commentatore certificato 07.09.15 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Come fare soldi alle spalle della gente onesta, l'Expo 2015 ne sarebbe un esempio più che ottimo, eccellente!

Fabio R., Roma Commentatore certificato 07.09.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente tutto quello che avviene a Milano è eccezionale.

PIPPO 06.09.15 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Se Expo dovesse avere numero bassi ne sarei assolutamente dispiaciuto. A me ad alla mia famiglia è piaciuto moltissimo ed estremamente, lo abbiamo trovato un evento coinvolgente, stimolante, dinamico, ben organizzato e dove ci siamo sentiti cittadini di un mondo che dovrebbe avere come obiettivo la cooperazione, che sarebbe l'unica salvezza per questa umanità oppressa dal guerre, dalle logiche del denaro e della prevaricazione.

Fabio - Terni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.09.15 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è proprio così; i dati non sono inventati. Il sole 24 ore e altre testate di natura economica hanno messo in evidenza che i biglietti venduti sono stati circa 13000000 al 31/08/15.http://www.channelcity.it/attualita/2529/expo-2015-venduti-quasi-14-milioni-di-biglietti.html Ovviamente non faccio riferimento solo ai quotidiani ma anche ai siti online alle varie pagine che concordano su questa cifra. Vi assicuro che,andando ad Expo a lavorare(non come volontario) c'è sempre fila ai tornelli ed è sempre pieno di gente. Un successo? A mio parere per adesso nè si nè no vedremo alla fine. Un'altra cosa l'area espositiva di Expo verrà riutilizzata e diventerà un distaccamento dell'Università bicocca di Milano!


quello che fa incazzare è che non si riesce mai a capire i dati reali di queste cose... sono numeri poco interpretabili, basta che siano esatti per stilare un bilancio dell'evento, forse è questo che fa paura.

ora, partendo dal fatto che io sono convinto sia stata una fetecchia poco visitata questo expo, e che quando mi vedo il gelataio down in tv che tartaglia fesserie e numeri a caso non gli dò la minima fiducia, perchè dovrei credere ai numeri del fatto quotidiano? nell'articolo sono citate 3 fonti: il down, sala e il fatto quotidiano, tutti e che danno totali diversi (non è specificato se in momenti diversi, ma vabè).

come faccio a capire quale è attendibile e quale no, vorrei un po' di certezza sui dati di fatto assodati, manco fossero le statistiche sui posti di lavoro che ogni 3 giorni si ribatlano totalmente.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 06.09.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista è fantastico. Continua cosi...prima o poi sto marciume si seppellirà da solo,se non ci riuscite voi!! Non ho mai visto tanta onestà come la vostra...quando parlate o intervenite,si respira un'altra aria! Aria fresca,aria di pulito...Ne abbiamo veramente bisogno in questo Paese fatto a brandelli dalla vecchia politica!!

fidobombetta pisu, gassino torinese Commentatore certificato 05.09.15 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Grande Di Battista . Continuate continuate a denunciare . La gente finge di essere sorda e cieca
ma noi siamo in tanti . forza ragazzi

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Don't worry formigaiomorattimaroni hanno già incassato.....ora l'ebetino promuove il contaballe sala come sindaco, certo bisognerà pur premiarlo per quella faccia di bronzo, avevano ragione i ragazzi che avevano "sporcato" Milano, aspetto con ansia che Esselunga ed Eurospin mi facciano omaggio di qualche biglietto, li fotocopirò e li invierò a "Taz.de - Liberation.fr - Guardian.uk" per lavoro, allora, ero stato molte volte ad Hannover......non posso comparare l'organizzazione con quella di Expo in quanto non ci andrei neanche morto....no pasaran

Mario Pellerey, Mozzo Commentatore certificato 05.09.15 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Completare l’Expo, dopo tutti i guai in fase di realizzazione, è stato di per sé un’impresa, dovuta all’impegno finale di Cantone e di tutti gli operai… scusate, la mia sarà una deformazione professionale, ma la prima cosa per me è la cultura del lavoro e quindi il plauso a chi opera, in particolare se in condizioni difficili.
Ora si osserva (giustamente perché l’informazione deve riguardare qualsiasi aspetto) che si può dire, in base alle valutazioni attuali, che alla fine i visitatori saranno stati 15 milioni contro un obiettivo di 18 milioni. 15 milioni corrisponde ad un quarto degli Italiani, compreso infanti ed ultra-novantenni…! Chi ci avrebbe sperato un anno fa? E a parte i visitatori paganti, ci sono state le visite ufficiali e gli apprezzamenti della Merkel e di altri leader europei e non, e questo non è affatto poco come traino dell’economia legata all’Expo.
Ma il punto principale è questo: se il M5S fosse stato al governo un anno fa, avrebbe annullato tutto, nonostante gli impegni già presi con tutti i paesi del mondo, che già ci stavano lavorando. Questo è un dato certo, perché l’hanno dichiarato a chiare lettere (vedi Di Battista). Che sarebbe successo? FIGURA DI MERDA MONDIALE dell’Italia, i soliti giudizi dall’estero sui soliti italiani, le agenzie di rating internazionali che ci avrebbero fatto pagare l’inaffidabilità provocando il raddoppio dello spread, disastri come nel 2011 per l’economia italiana già in bilico.
Altro che flop parziale: sarebbe stata una catastrofe totale!

Antonio Gar., Napoli Commentatore certificato 05.09.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul fatto,che l'ingresso dovrebbe essere libero non nutro alcun dubbio.
Quando,Smau era una manifestazione che si avvicinava ad attrare 350 mila visitatori osteggiai sempre la decisione di rendere a pagamento,l'ingresso, paga chi espone non chi và a visitare la mostra.
Pena ... la caduta verticale degli ingressi e lo scopo divulgativo viene a mancare.
Se a pagare è un privato ... fatti suoi ma se è un gestore di quattrini pubblici.....
È profondamente errata l'idea che ol pubblico devva operare guadagnando ...

Lui la plume 05.09.15 13:37| 
 |
Rispondi al commento

il mio commento successivo, voleva essere la risposta al commento di undefined del 05/09/15

Salvatore Ciotto 05.09.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per farti prendere consapevolezza, la propaganda per qualunque cosa, la si fa per le cose positive. io propagando un prodotto se gli aspetti positivi superano di gran lunga quelli che nuocciono. se poi vogliamo anche soltanto analizzare l'aspetto materiale di qualunque cosa, ciò deve darmi un riscontro economico positivo altrimenti non mi adopero, non metto in gioco energie! nel caso dell'expo non ci sono riscontri positivi a livello economico né per lo stato né per i cittadini. ma soltanto con gli imbrogli i riscontri positivi, hanno giovato a dare luce all'immagine personale di chi gestisce e "governa". Come cittadini e guardando il numero di sprechi che si sono fatti a beneficio di cui siamo tutti a conoscenza, dobbiamo essere soddisfatti di questo??? ..Impariamo ad analizzare le cose più in profondità. La superficialità non dà risultati , ma sopratutto non ci fa vedere la direzione giusta. ps.analizzare le cose con superficialità è sputarci sopra!

Salvatore Ciotto 05.09.15 12:46| 
 |
Rispondi al commento

:)

Chiara Mazzarino Commentatore certificato 05.09.15 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Tutto dipende da come si guardano le cose, m5s lo sa bene, l'Expo e la!! cosa ne facciamo un trampolino per creare valore con tutti i suoi difetti o un occasione per creare propaganda sputandoci sopra mettendo l'accento solo sui suoi difetti.

Con l' m5s è la stessa cosa ci creano valore ho ci sputiamo sopra ?


Questo è proprio il blog dei pezzenti, dei simil-leghisti che sputano su ogni cosa buona che accada in questo paese per sminuirla ed accaparrarsi qualche voto. Vi auguro vittoria per vedere cosa sarete capaci di fare ... facile dire peste e corna quando non si ha l'onere della prova ... vincete e mandate i vostri rappresentanti a vedere cosa sono in grado di fare oltre a sparare le solite supercazzole!! Ci sarà da ridere (se non da piangere!!).
A riveder le stalle ...
Tex

Luca Tex Tessitore 05.09.15 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza considerare che dalle 7 di sera tutti i giorni il costo dell' ingresso é stato abbassato dai 30/35 euro normali a soli 5 euro. Milano si e svuotata, la gente va a passare la serata lá diversi giorni alla settimana.

Ospite 04.09.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito Inps
http://www.inps.it/portale/default.aspx?NewsId=2958
"In agosto insieme all’Expo” continua in settembre
Data pubblicazione: 02/09/2015

E’ stato esteso a tutto settembre il tempo di fruizione dell’iniziativa congiunta di Inps ed Expo 2015, per avere il biglietto gratuito di ingresso a Expo Milano 2015, rivolta ai pensionati che nel 2014 avevano percepito una pensione lorda inferiore a 10mila euro e agli iscritti alle gestioni Inps che, sempre nel 2014, avevano avuto un imponibile previdenziale inferiore a 10mila euro.

Le persone interessate che hanno seguito l’apposita procedura on-line, attiva dal 15 luglio al 31 agosto all’indirizzo www.inps.it, per la quale occorreva disporre del PIN, potranno acquistare il biglietto del treno scontato del 50% presso tutte le biglietterie e le agenzie di viaggio abilitate, presentando l’attestazione Inps ricevuta per partecipare all’iniziativa e un documento d’identità, o chiamando il call center Trenitalia.

Salvatore Graziano Russo, Siracusa Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Alla pagina http://www.expo2015.org/it/acquista/tipologie-di-biglietto ad oggi non sembra che i pensionati fruiscano di gratuità. C'è uno sconto per gli ultra sessantacinquenni.

Francesco C., Varese Commentatore certificato 04.09.15 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Invece i biglietti che vengono staccati ogni prima domenica del mese nei musei e nelle necropoli sono relativi ai visitatori.... ? No, perché alla società che gestisce le biglietterie per ogni biglietto gratuito lo Stato (cioè noi cittadini che paghiamo le tasse) gli diamo dei soldi (royalty) e se non fossero onesti potrebbero staccare a vuoto tantissimi biglietti, così anche la soprintendenza dice che sono in attivo e tutti sarebbero felici e contenti ;-)

Bruna Di Berardino 04.09.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il punto focale della situazione sia questo:
l'EXPO è stato fin dal'inizio dei lavori, il trampolino del rilancio del PD, ovvero una manifestazione internazionale (con lo scopo di radunare più Nazioni in un unico luogo, per poter rappresentare se stessi ed i pregi del proprio Paese), è stato trasformato in un manifesto politico della più infima specie.
Di fatto, l'esposizione universale (così si chiama), ha dei costi per il quale il paese che lo ospita, trova anche degli sponsor, che ne diminuiscono l'investimento.
Fin dall'inizio, con i vari scandali, si è praticata una caccia alle streghe, che nulla a che fare con l'esposizione universale, ma gli appalti truccati, le tangenti ed i ritardi, l'hanno fatta diventare una macchina politica, per sminuire l' avversario.
Questi eventi con i costi che hanno, sono e dovrebbero essere, eventi di rappresentanza per il Paese che li ospita, e che in un futuro, dovrebbe servire, attraverso la pubblicità dello stesso Paese ospitante, ospitare turisti e investitori, che ipoteticamente, avrebbero potuto portare, nuovo vigore al commercio e nuova linfa per le casse dell' erario, attraverso i nuovi investimenti.
Ovviamente, come ormai accade da decenni, ogni investimento, atto allo scopo, viene distrutto da un sistema politicizzato, che ha come scopo finale, di rappresentare lo Stato sotto la peggior luce, come avveniva nelle dittature comuniste, (mancava solo la sfilata militare).
Non esiste il flop o non flop, nella esposizione universale, in quanto il suo scopo sarebbe ben diverso da quello che si descrive, invece purtroppo per demonizzare la controparte, ci si ritrova in una guerra di numeri che nulla a che fare con la realtà.

Giampaolo R., Bologna Commentatore certificato 04.09.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era ovvio che fosse un flop, non era stato organizzato sulla base di un concetto serio e costruttivo, profondo e già le fondamenta affondavano nella corruzione: cosa vi aspettavate? Era molto il glamour e la spettacolarità, del resto il mondo d'oggi ha la sua essenza nello spettacolo, lucine, lucette, ecc. Guardate, il problema dell'Italia in realtà é uno solo: culturale. Punire ladri? Corrotti? Se non si agisce sulla fonte che li fabbrica hai voglia, qui neanche serve gingillarsi con la critica all'Expo: è solo una espressione di un mondo, se quel mondo è sano, anche l'Expo sarebbe stata una realtà in sintonia con essa. È ovvio che tutto deve essere falsato per la propaganda, vizietto umano universale e un esempio rimangono le vacche nel fascismo. Il governo deve fare apparite TUTTO un successo, persino uno 0,000001 per vernto di movimento statistico... figuratevi l'Expo.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.09.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Se i giornalisti avessero fatto i giornalisti e non i giornalai,l'Italia oggi sarebbe guidata giustamente dai cinque stelle!il disastro economico culturale italiano è il frutto di decenni molti decenni di mala informazione!Giancarlo Siani,Roberto Saviano di questi giornalisti aveva bisogno la nostra nazione!giornalisti no pennivendoli!e per colpa dei giornalai pennivendoli che la mafia oggi è diventata politica,ed è per questo che l'expo nn ha attirato molti visitatori!Grazie a loro nn siamo più il paese più bello ed inventivo del mondo!p.s. Chi disprezza o nn apprezza l'opposizione fatta dai cinque stelle in questi 2 anni,ha l'anima di un pennivendolo!

claudiog 04.09.15 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica guerra bona è chilla che trase arind' a ppace.
Si tu nun fai la guerra pè purtà a ppace, si nu pazz' cha aviss' a fass' guarì e cervella.
Ma de pazzi ne è chien' o munno.
Ma pe cagnà discors', aggia visto accàdint' duie mangiatori di polente intolleranti col dialetto Napulitan'.

Tenit' o cerviell' arrecettat', scetatev' e site veluoci a ricuonoscere l'arte guagliò.

F o poeta 04.09.15 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma amo scrivere nel mio dialetto e amo anche dire le parolacce nel mio dialetto.
Mi spegate perche quando sto scrivendo certe volte si resetta la pagina e mi cancella tutto distruggendo le mie poesie? Che posso fare per evitare questo inconveniente?
Tanti salut' a tutt' gli scurnacchiat' di questo posto.

F o poeta 04.09.15 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

@ er fruttarolo

solo per caso ho guardato sotto ar caciara... tutto nella norma eh , abile alla leva :)

buonasera!

si sarebbe perso nel www, poi uno pensa male di me...non mi saluta...sta sulle sue... :)

scherzo fru'...

pabblo 04.09.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo veramente sicuri che Goebbels e Stalin siano effettivamente morti ?

Alessandro L. 04.09.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sala secondo me fra non molto offrire l'Expo come centro accoglienza per gli immigrati. Così è sicuro di arrivare a quota 20.000.000

Eliodeo 04.09.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

PENSIERO STUPENDO

Leggetevi questo articolo tutto d'un fiato di Pierfranco Pellizzetti:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/06/26/matteo-renzi-incredibile-allestero-ce-ancora-chi-lo-prende-sul-serio/1815707/?utm_source=outbrain&utm_medium=widget&utm_campaign=obinsource

Una istantanea della nostra rappresentanza politica e della propaganda renziana in Europa.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.09.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

ot

interessante il video """ vogliamo essere invasi dai leghisti"" ..dal minuto 1:00 alla fine... la militante leghista sicula :)

su questa pagina del corriere

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/catania/cronaca/15_settembre_04/salvini-cara-mineo-renzi-alfano-dove-sono-b89220fe-5301-11e5-9112-6002f4551716.shtml

:)

pabblo 04.09.15 17:18| 
 |
Rispondi al commento

non si è parlato delle scuole che non hanno soldi per i musei ma per ecpo li trovano!!!

marco figini 04.09.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ma (so)marino 'ndo sta? E' tornato dai Caraibi.... a Roma è venuta giu' l'iradeddio...... gnente gnente....portasse jella?

....io, a scanso de equivoci, me gratto i "comesechiamano"....lo facevo pure prima, quanno lo vedevo in tv............

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 04.09.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

il ministro del lavoro ( protempore eh):

""Le aziende non avranno bisogno di autorizzazioni per controllare pc e tablet dei lavoratori. ""

insomma loro, i nostri dipendenti, a migliaia di euretti mese, vogliono che non vi siano intercettazioni che possano metterli in cattiva luce... i servi della gleba invece....

:)

ps

non può durare... è contro tutte le leggi della fisica...quattro stronxetti non possono sottomettere tante persone :)

pabblo 04.09.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

La manipolazione dei dati sull'Expo non stupisce. Tutta l'informazione mondiale è manipolata e deformata ogni giorno per fini propagandistici. L’Expo è l’autocelebrazione della dittatura di una élite affaristica arrogante che si autoproclama portatrice di una superiorità morale i cui risultati concreti sono sotto gli occhi di tutti.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 04.09.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Investimenti azzardati? Nessun problema... tanto poi i cittadini italiani ci metteranno una pezza!

Stiamo sereni e sopratttutto ottimisti..!

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 04.09.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento

#ExpoFlop: I VERI NUMERI

È come quello che appena fatto a botte dice:

QUANTE ME N'HA DATE, MA QUANTE JE N'HO DETTE!

Noi stiamo così, loro s'incassano miliardi di Euro tra appalti, cariche, progettazione e sovvenzioni e sponsorizzazzioni, noi c'incaxxiamo e basta, anzi, pagamo pure er conto!

E basta!

Non è vero che in Italia non funziona un caxxo!

In Italia funziona tutto benissimo, bisogna solo vedere per chi...

...per chi ci guadagna hai da vede come funziona!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Adesso c'è er Giubileo straordinario, incassi straordinari per i quali si ringrazia gentilmente il Santo Padre, chissà se quelli di CL si saranno redenti?

Quante ce ne danno, ma quante je ne dimo!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento

e POI HANNO ANCHE LA FACCIA DA CULO DI PROPORSI ANCHE PER LE OLIMPIADI ! MA CHE VERGOGNA! CHE SI ASPETTA A MANDARLI TUTTI A CASA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDO1 vORREI INOLTRE SAPERE DEL COME MAI CERTI SIGNORINI TIPO ANDREA ROMANO - GENNARO MIGLIORE SONO SEMPRE COSI TANTO GETTONATI DA CERTE TELEVISIONI,VEDI PER ES. LA SETTE E DA RAI 3 ? a QUESTE RETI PIACCIONO COSI TANTO I VOLTAGABBANA ?

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che si iscrivono in palestra nel mese di settembre regalano, invece che la solita borsa, un ingresso all'expo :)

arnaldo ., roma Commentatore certificato 04.09.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento

era ovvio che sarebbe stato un flop visto che e' esrvito solo per un passadenaro ai soliti mafiosi

maria sindoni 04.09.15 15:46| 
 |
Rispondi al commento

questa e' una fiera campionaria di multinazionali, commercianti e affaristi , ne ha l'aspetto , l'identita' l'odore - un luna park , un baraccone ,una rèclame della peggior globalizzazione, molto utile per arricchire arraffoni come farinetti e potentati varii -la quantita' di presenza e' ininfluente, anzi e' "stupefacente" che ci sia un tale numero di imbranati che vanno a farsi derubare, e tutti uin fila indiana (crata ad arte ovviamente) sempre con fini propagandistici
'sta robaccia esposizione universale per "nutrire il mondo" non ha nulla - e questo e' veramente schifoso

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.09.15 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Ci sta un vecchio e saggio proverbio napoletano: Abbòffateve, dicette 'o puorco, ca 'o pantàno è chin e merd!

cristiano i. Commentatore certificato 04.09.15 15:41| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:

Ungheria, il bimbo siriano: 'Fermate le guerra e noi non veniamo in Europa'

http://www.tzetze.it/redazione/2015/09/ungheria_il_bimbo_siriano_fermate_le_guerra_e_noi_non_veniamo_in_europa/

Più chiaro di così si muore!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 04.09.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.liveleak.com/view?i=344_1441354394#UF0i1jwgKrz2Cffd.99

E 'successo in Ungheria 2015. Settembre 3. Non vi è alcun suono nel video.
Gli immigrati buttare via il cibo e l'acqua che cosa ottengono

trad. google

nomecognomenonimporta 04.09.15 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----- LA DECADENZA -----

https://www.youtube.com/watch?v=fcP_L0l-AS0

In piena decadenza
Le parole non hanno chance
È proprio una faccenda inquietante
Il pensiero che degenera
Facciamo un affare con Dio
Ci lasci una seconda possibilità
Se può
Questa decadenza
In mezzo a tanta oscurità
Le speranze non hanno chance
C'est la décadence
C'est la décadence
Nessuna incertezza mai più
In nome del cielo davvero mai più
Qui serve un segno di rispetto per la gente
In questa bassa marea
Serve un lampo nell'aria che si accenda
Oppure un'idea
C'est la décadence
C'est la décadence
Mi guardo a sinistra
Poi guardo verso destra
E tutto quello che ho da vedere
E' una frontiera da attraversare con te
Facciamo un affare noi due
Ci diamo una seconda possibilità
È la sopravvivenza
È un biglietto per andare più avanti
È trovare un lavoro
È decenza
È sapere con chi stare
È la differenza
È un biglietto per andare più avanti
È trovare un lavoro
È decenza
È sapere a chi spingere davanti
C'est la décadence
In questa decadenza
Le parole non hanno chance
C'est la décadence
In questa decadenza
Le persone non hanno chance
C'est la décadence
C'est la décadence

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 04.09.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uè scurnacchiat senza scuorn'!

Aggi' scritt' na poesia contro l'Expò e nu l'avit' accettata, e mo mavit rott' o cazz!

Uè ma chi è che amministra stu burdell'?

Ma comm' cazz' funzion' stu blog?

Ho inviato e m'ha ritt' "grazie tanto dell'invio".
So stat' sulla mail e co o cazz che c'era il link pe me fa postà chilla cazz e poesia.

Ma vafammoc va!!

F o poeta 04.09.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gly ytagly-any sono sovraexposti...

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 04.09.15 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Marino dice che Roma ha avuto la forza di cacciare i fascisti e i nazisti. Ah, si? E quando? Io ricordo una sola volta e che lo fecero gli alleati.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 04.09.15 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il Messaggero
Copertura live
Aylan sepolto a Kobane con la madre e il fratellino. Il papà: li ho riportati a casa
Il Messaggero
Si è tenuto stamani a Kobane, in Siria, il funerale del piccolo Aylan al-Kurdi, il bambino siriano morto annegato la cui foto choc ha scosso il mondo. Aylan è stato sepolto insieme al fratello di cinque anni, Galip, e alla mamma,

-----------------------------------------------

Se fossi rimasto a KobNE FORSE O DI SICURO SAREBBERO VIVI.
-----------------------------------------------
Inutile fare i cristiani di merda..., sono 2000 anni che rompete i coglioni col far crescere i presupposti dei sensi di colpa, o del pietismo pilotato, sempre più gente si rende conto di essere pilotata..., quando il limite sarà superato la stessa reagirà materialmente tanto quanto voi lo avete fatto psicologicamente, vedi la Petacci.
Anch'io fra poco sarò pronto e non ce ne sarà per nessuno, hai voglia poi di dire..., ma non lo sapevo..., ma noi siamo buoni..., abbandoniamoci all'amore..., no miei cari comunicatori, non basteranno i pali della luce per impalarvi altro che ghigliottina, ridete...? Si avete ragione ma sarà per l'ultima volta, non manca molto, per il momento basta 2 o 3 di voi per spargere il terrore incontrollabile e correre al giubileo o in chiesa in cerca di protezione che nessuno sarà capace di darvi.

nomecognomenonserve 04.09.15 14:40| 
 |
Rispondi al commento

neanche il Mago Zurlì o Mago Silvan riuscirebbero a far lievitare i numeri dell'€xpo cosi !

aaaaaa 04.09.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Giubileo 2015


@ pabblo


a Paole', ce lo sai come se dice giu' da me in curva sudde? Ah igna', magna te che magno io

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 04.09.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
secondo Corbin occorre
-investire queste risorse in case, energia (passando dai combustibili fossili alle energie rinnovabili), nei trasporti (che Corbyn intende rinazionalizzare, e nei progetti digitali.
Occorre, dice, abbassare le rette universitarie e ridurre i debiti degli studenti: per fare questo Corbyn propone di alzare le aliquote sui redditi più alti e sulle grandi imprese.
E’ prevista anche una seria lotta all’evasione fiscale, previo adeguato finanziamento dell’ente che si occupa della riscossione fiscale.
Obiettivo di fondo della sua strategia economica è dunque la lotta alle disuguaglianze.
Sul fronte della politica estera e di difesa, Corbyn intende smantellare il piano Trident, attraverso il quale attualmente il Regno Unito si dota di armi nucleari. La conseguente perdita occupazionale è, nelle sue idee, da affrontare spostando lavoratori verso i settori delle energie rinnovabili e della costruzione di case. In questo prende le distanze dalle politiche thatcheriane, che si curarono adeguatamente i posti di lavoro persi nelle miniere.
E’ da segnalare il suo supporto per la causa palestinese. è contrario ad un intervento militare in Siria; non richiede maggiori controlli sull’immigrazione, anzi elogia il contributo e la ricchezza culturale che nel corso negli anni gli stranieri hanno saputo portare nel Regno Unito.
Corbyn propone inoltre politiche di rinnovamento dell’insegnamento delle arti nelle scuole e un nuovo modo di affrontare il problema della malattia mentale.
Dunque le sfide al Partito Conservatore e al blairismo sono aperte: il 12 Settembre, giorno in cui sarà annunciato il nuovo Leader del Partito Laburista, sapremo anche se almeno la seconda è stata vinta.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.15 14:22| 
 |
Rispondi al commento

1
Jeremy Corbyn
Mentre i leader europei si rivelano ormai una massa di parolai cinici e inetti, buoni solo a favorire banche e lobby, disumani verso la rabbia e la sofferenza dei più miseri, avanzano nuovi personaggi a dar voce allo scontento della gente reale, di chi ancora una coscienza ce l’ha, di chi è ancora uomo tra uomini. Nella gelida Inghilterra di Cameron, dove ogni traccia di fondamento laburista sembrava scomparsa, un nuovo personaggio raccoglie il dolore del mondo: Jeremy Corbin, l’uomo che sta tentando di conquistare la leadership del Partito Laburista del Regno Unito. Nella morte della sinistra europea ormai omologata alla destra più spietata e amica di riccastri e magnati, finanzieri e piddusti, come una neodestra acida e collosa, Corbin ha il coraggio di proporre un vero programma di sinistra. Corbin è sempre stato molto più a sinistra del suo stesso partito, quel Labour che con Tony Blair ha tradito i suoi principi voltandosi verso il centro. Corbin ha votato contro il Labgour Party per 500 volte (qualcosa che sarebbe impensabile per i nostri pavidi e inetti Dem di minoranza) tanto che Blair si è opposto duramente alla sua candidatura, tanto da scrivere sul Guardian che con Corbin il Labour Party sarebbe incorso «nel pericolo più mortale dei 100 anni della sua esistenza». Il programma di Corbin è radicale.
Attacca decisamente l’austerity a favore di una politica di sviluppo basata su
- un «Quantitative Easing popolare»: attraverso un cambiamento dello statuto della Banca d’Inghilterra, la si userebbe anche per finanziare investimenti pubblici
- abrogare le agevolazioni fiscali che sono state concesse alle grandi imprese, il cui carico fiscale è attualmente il più basso del G7: una mossa che libererebbe almeno 93 miliardi di sterline

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.15 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Una specie di sagra con ingresso a pagamento e prezzi dei panini fuori dal mondo.
Se arrivassero a 15 milioni secondo me sarebbe già un numero esorbitante.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 04.09.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

....

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 04.09.15 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ok, tutti andranno all'Expo con biglietti regalati; ci andranno i pensionati, che di sicuro non spenderebbero 39 euro oltre l'extra per mangiare qualcosa (per non svenire).
Andranno i disoccupati con i biglietti omaggio per vedere "quanto sarebbe bello".
Sicuramente porteranno anche i bimbi delle elementari, che pur di non andare a scuola, andrebbero in qualunque posto.
Così facendo i numeri "strombazzati" saranno salvi.
Poi.... se non riescono a fare i "Numeri", possono sempre contare anche i magistrati che arriveranno dopo la chiusura..... eheheheheh

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato 04.09.15 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, tu col la tua staff nel Blog ed altro, continui a darti da fare per un paese come l’Italia quando tra di noi, ci sono milioni di persone che vivono con la testa fra le nuvole alla Tv , o perennemente con il cellulare in mano, oppure al Pc in qualche remoto sito pieni d’illusioni, a trascorrere una parte della loro vita in questo cavolo di nuova surreale e idiota tecnologia , quasi fuori dalla realtà mentre nel frattempo ci sono strutture come l’ONU nata per placare le guerre non esistono minimamente nei problemi che abbiamo in Europa ?
E per questo dobbiamo essere ancora soci di un’organizzazione che è scritta solo su di una carta che agisce solo dove c’è interesse per cose come il petrolio o altro, altrimenti no? Ci lasciamo fregare ancora da questi
Americani ??

giovanni.p 04.09.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Camerun e Merkel cambiano idea per una foto? E fino ad oggi che hanno fatto? Hanno inviato eserciti a morire in Iraq ed Afghanistan e non si sono commossi. Hanno visto o no barconi capovolgersi ogni notte? E per un bambino....cambiano idea e politica? Sono credibili? Hanno sempre sbagliato. Adesso fingono di commuoversi perché hanno le elezioni alle porte. Personaggi ignobili! E i giornalisti? Ignobili cole i loro padroni! I commenti sono superflui. Merkel e Cameron si commuovono di fronte a una foto? Si sono forse commossi davanti ai morti in Irak, in Libia, in tutte le guerre dove i loro eserciti hanno portato morte nel mondo? Hanno visto o no centinaia di barconi capovolgersi la notte? Hanno visto o no i cadaveri gonfi e tumefatti raccolti dal mare? Fingono di commuoversi perché hanno le elezioni alle porte? Sono ignobili! Capiscono forse che c’è un limite a tutto, anche al cinismo e alla disumanità o agiscono come sempre in nome di un cinismo turpe. E giornalisti? Proni sempre e comunque al potere, qualunque cosa il potere faccia.
Non sono forse questi giornalisti che finora hanno evitato con cura di mostrarci le foto dei bambini morti, evitando con cura di dare alla conoscenza dei lettori la tragedia in corso. Cosa censuravano questi giornalisti vergognosi? Foto che avrebbero prodotto la commozione della gente e che avrebbero portato discredito ai politici attuali?
Pensavano forse questi giornalisti di offendere la sensibilità dei lettori mostrando i cadaveri, i bimbi adagiati sulle alghe con i corpicini gonfi e tumefatti? Ora tutti sembrano accorgersi di colpo di questa enorme tragedia che va avanti da anni nel disinteresse generale o nella speculazione politica o finanziaria di cani e porci.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Migliaia di siriani fuggono dalla guerra e dalle coste turche cercano di raggiungere la Grecia su imbarcazioni di fortuna. La famiglia di Aylin si trovava insieme a un gruppo di almeno 12 persone morte in mare. Nel Regno Unito The Independent è stato tra i primi a rendere pubblica la sequenza del corpo di Aylin sulla spiaggia. Immagini strazianti. Il quotidiano britannico spiega di aver pubblicato le foto come monito contro la politica di David Cameron che ha sempre ribadito il 'No' della Gran Bretagna ad accogliere altri migranti in arrivo dal Medio Oriente e dal Nordafrica. Oggi Cameron si è detto "profondamente commosso" dalla morte di Aylin e si è impegnato ad assumere le sue responsabilità morali". Cameron si è definito "un padre profondamente scosso" di fronte alla foto del bambino. "I Paesi europei che hanno trasformato il mar Mediterraneo, la culla di una delle civiltà più antiche del mondo, in una tomba, hanno una parte di colpa della morte di ogni singolo rifugiato", ha dichiarato il presidente turco Erdogan.

http://video.repubblica.it/dossier/immigrati-2015/bimbo-morto-su-spiaggia-di-bodrum-bolzoni-guardiamo-questa-foto-anche-se-ci-fa-paura/210661/209810


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo anche sotto questo post a uno di ieri.
Non so se il fenomeno che da del cretino a chiunque e sa tutto ma non sa spiegare sia in rete ora.
Caro, hai offeso gli aderenti al M5S in quanto hai dato del deficiente a chiunque possegga e usi con costanza una carta di credito. Certo, non hai nominato il M5S ma non hai nemmeno escluso gli iscritti.
Hai offeso, come al solito. Evidentemente credi di sapere e ti nascondi dietro il "non posso spiegartelo se non capisci".
Gente come te fa del male al nostro Movimento che sulla discussione dovrebbe puntare e per quanto vedo, punta.
Fatti un semicupio di umiltà, vedrai che il cervello ne avrà giovamento.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 04.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

ma gli italiani davvero,davvero..nn so cosavogliono..vogliono dare soldi ai mafiodi?

marco i., cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

"Ho tentato di salvare i miei ragazzi ma non c'è stato nulla da fare.Li stringevo entrambi quando la barca si è capovolta,ma un'onda alta ha ucciso prima mio figlio più grande,e poi si è presa il più piccolo".Anche la moglie è morta nell'incidente.Il padre del piccolo Aylan ha spiegato che,come migliaia di migranti,in passato aveva provato "diverse volte" a raggiungere l'Europa attraverso i barconi dei trafficanti di esseri umani,ma i precedenti tentativi erano "falliti" a causa dell'intervento della guardia costiera turca."Stavolta ero riuscito,con l'aiuto di mia sorella e mio padre,a mettere insieme 4mila euro per fare questo viaggio"
"Era molto buio e tutti gridavano.Per questo mia moglie e i miei figli non hanno sentito la mia voce.Ho provato a raggiungere la riva seguendo le luci lungo la costa,ma una volta arrivato non ho trovato i miei familiari.Ho scoperto che erano morti in ospedale".Una coppia con due figli in fuga dalla guerra in corso a Kobane,l'enclave curda nella Siria del nord per mesi terreno di aspri combattimenti con i jihadisti dell'Is.Ieri la foto del corpicino senza vita di Aylan ha commosso l'Europa, dando voce a migliaia di profughi che scappano dal conflitto siriano. Stavano cercando di arrivare sull'isola greca di Kos.Unico sopravvissuto il padre, trovato semi cosciente sulla sabbia e portato in un ospedale Avevano fatto richiesta di asilo in Canada,ma il governo canadese l'aveva respinta.Per questo hanno tentato il viaggio più pericoloso, affidandosi alle mani dei trafficanti.

http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2015/09/03/110659936-8ed543b8-447b-44b6-bf0d-4dbe7ea027ce.jpg


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..lo sapevamo tutti....
buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovi conigli dal cilindro nel Circo-Expo.

mario varino 04.09.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

http://cdn.tempi.it/wp-content/uploads/2015/09/turchia-bodrum-bambino-siriano-profugo-migrante-morto-spiaggia-ansa-ap.jpg?80e139

BAMBINO DI TRE ANNI MORTO SU UNA SPIAGGIA

http://www.ilsussidiario.net/img/_THUMBWEB/Bimbo_annegato_Siria_thumb400x275.jpg

http://www.ilpost.it/wp-content/uploads/2015/09/foto-bambino-turchia.jpg

Il padre dei bimbi morti:“Volevamo andare in Canadà. Mi sono scivolati dalle mani”
La foto del bambino morto sulla spiaggia,un corpicino di soli 3 anni,ha fatto il giro del mondo.Erano da un anno in attesa di asilo politico e ne avevano pieno diritto.Di fronte allo sdegno generale,anche Cameron ha fatto dietrofront e ora tiepidamente promette di accogliere migliaia di migranti.Promesse vacue in quanto al massimo ne accoglierà 4000.Sicuramente il patto di Dublino deve essere ridiscusso
Il piccolo Aylan è morto assieme alla mamma e al fratellino di 5 anni all'inizio del viaggio verso il Canada.Era questa la via della salvezza scelta dai suoi genitori.Un lungo percorso mai terminato...

http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2015/09/03/163951612-f2ca63d2-1859-4209-9806-124707aac6a8.jpg

"I miei bambini mi sono scivolati dalle mani-ha detto il padre di questi piccoli inghiottiti dal mare."Avevamo dei giubbotti di salvataggio,ma all'improvviso la barca si è capovolta,perché alcuni si erano alzati in piedi.Tenevo la mano di mia moglie,ma i bambini mi sono sfuggiti"
Il racconto del padre. "Il Canada mi ha offerto asilo, ma dopo quello che è successo non voglio andare lì. Voglio portare i corpi dei miei familiari a Suruc", città turca al confine con la Siria, "e poi a Kobane, e passare lì il resto della mia vita", ha spiegato. Il barcone che si capovolge, l'onda che gli porta via i due figli che teneva stretti a sé, l'arrivo della guardia costiera turca quando ormai non c'è più niente da fare. Sono le immagini della tragedia che l'uomo ha ancora negli occhi.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

il vero EXPO sarà a IMOLA! orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 13:56| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Capitolo a parte riguarda la fiducia nel presidente del Consiglio Matteo Renzi e nel governo, “sondata” di nuovo dall’istituto Ixè. L’indice per il capo del governo è stabile al 30 per cento. Mentre risulta che ha fiducia nell’esecutivo il 27 per cento degli intervistati (3% risponde “molta”, il 24 “abbastanza”) e il 73 non ne ha (34 per cento) o ne ha poca (39).""

enricoletta per molto meno....cioè con numeri più alti... fu fucilato sulla pubblica piazza :)

e i renzini parlano parlano...

mah...

si vergognassero invece

pabblo 04.09.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA UNA VOLTA GLI ITALIANI SONO STATI PRESI IN GIRO ! MA FORSE CI PIACE ESSERE FREGATI, COSI' SIAMO TUTTI LEGITTIMATI A FARLO. CHE EXPO, NELL'ERA MODERNA, POTEVA ESSERE UN SUOER FLOP LO AVEVANO PREVISTO IN MOLTI MA RENZUCCIO CONTINUA A FARSI PROPAGANDA CON QUESTI EVENTI COSI' COME SARA' CON LE OLIMPIADI ED ALTRE MENATE: SOLDI DA AFFIDARE SIGNIFICANO VOTI DA RICEVERE. VIVA L'ITALIA E FORZA BEPPE !!!

salvatore t., roma Commentatore certificato 04.09.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Secondo quanto comunicato dalla Società EXPO S.p.A.: 2,7 milioni i visitatori nel mese di maggio; 3,4 milioni nel mese di giugno; 2,8 milioni nel mese di luglio; 3,3 milioni nel mese di agosto. Il totale al 31 agosto sarebbe di 12,2 milioni di visitatori.

Queste sono le cifre ufficiali; non vedo su quale altra base il Fatto Quotidiano (“1,9 milioni di ingressi a maggio; 2,2 milioni a giugno; 2,2 a luglio; 3,2 milioni di agosto. Totale = 9,5 milioni di ingressi”) o altri possano arrivare ad un risultato diverso.

NESSUNO sa quanti siano stati i visitatori fino a questo momento (neppure il Comune di Milano, che è azionista per il 20%) e quindi dobbiamo attenerci alle cifre dei comunicati EXPO S.p.A..

RICORDIAMO che Expo 2015 S.p.A. è una società nata a Milano il 1° dicembre 2008 (in seguito all’attuazione del cosiddetto decreto Expo del Governo Berlusconi IV) con l’incarico di realizzare, organizzare e gestire l'Expò 2015.

Il suo capitale sociale è totalmente pubblico (Ministero dell'economia e delle finanze, Comune di Milano, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Milano).

Se l’EXPO’ si rivelerà o meno un successo economico potrà essere stabilito solo alla fine, quando la società Expò 2015 avrà redatto e pubblicato il bilancio.

Se l’Expo’ si rivelerà o meno un successo in sè è difficilmente quantificabile perché andrebbero presi in considerazione altri elementi: l’immagine che il Paese offre ( a partire dall’architettura della struttura, dalla sua creatività e dall’impatto emotivo/visivo che questa offre al visitatore, fino alla capacità reale di realizzarla, dal progettista al manovale, dal manager al commesso), tutto l’indotto che questo evento genera e genererà in termini di commercio/turismo e di propaganda (soprattutto all’estero), l’utilità attuale e futura delle infrastrutture create per l’occasione ma che comunque rimarranno. Come quantificare tutto ciò?

marina s. 04.09.15 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i dati forniti da Il fatto quotidiano e da questo post sono quelli veri, si tratta di una perdita che parte da 800 milioni di euro in su (fonte il fatto quotidiano). in tal caso:
- ennesimo buco creato dalla politica corrotta e malavita, con i soldi pubblici, che si ripercuote su disoccupazione, fallimenti aziendali, tasse etc
- ancora un'ennesima possibilità' da parte del primo ministro, dei politici e della stampa di usare eticamente il potere che detengono, informano coscientemente; anche questa disinformazione e mistificazione ha ripercussioni indirette su disoccupazione, fallimenti aziendali, tasse etc (perché il cittadino male informato voterà di nuovo il delinquente e l'incapace non sapendo di votare un delinquente od incapace comprovato)

per quanto riguarda l'indotto al paese (piu' business per tassisti, alberghi, negozi), ci sarà sicuramente. difficile da quantificare. tra il vedere ed il non vedere direi che si tratta di meno di 800 milioni...

Ringrazio ancora il M5S e tutti i volontari eletti o meno per avere il coraggio e la volontà di essere onesti e coerenti, trasparenti e lottare per questi principi per tutti noi.

A mio avviso, questa e' la strada giusta. Tenere duro.

Ho appena donato per l'evento di Imola, grazie per avermene dato l'opportunità

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.09.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno imbottendo di gente che dovremo mantenere insieme ai gestori e ai politici per diciamo un duemila euro mensili a testa ! Un milione di clandestini: euro due miliardi al mese , di cui 500 milioni di spesa viva , un miliardo e mezzo di ricavo ! Noi a fare la fila per pagare ! L'Italia tra 2-3 anni .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 04.09.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

I biglietti gratis non bastano, bisogna dare anche il viaggio gratis altrimenti chi ci va fino a Milano per l'Expo?
E per fortuna che ci sono andate le scolaresche trascinate da professori piddini altrimenti i numeri sarebbero stati da prefisso telefonico...

Visto che si fanno sconti apocalittici e che alcune aziende/cooperative/partiti fanno promozione o vendite sottocosto mi spiegate alla fine chi paga il conto expo?
Ho il vago sospetto che alla fine pagano gli italiani come al solito.
E io mi sarei un po stufato della storia "ci avete votato e ora facciamo quel che ci pare" perché il voto ricevuto non è un diritto allo sperpero e al magna magna e per di più le promesse elettorali che fruttano il voto vengono disattese (quindi la colpa è del truffatore non del truffato).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Però, dedicà 'n post sur fallimento o meno de 'a Mega Sagra de 'a Porchetta, ma che ce frega, regà......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.09.15 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tornato LIBRANDI IN tv: MORTE ANNUNCIATA DI UN PARTITO.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.09.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno falsificato i bilanci per entrare in quella cacata dell'euro, figuriamoci se non falsificavano i numeri di quell'altra cacata dell'Expo!

Gli italiani sono così bravi a falsificare che credono loro stessi alle proprie bugie.

Che paese di merda!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.09.15 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Maaaaaa, finita l'esposizione ad ottobre ........... quanti di quelli attualmente impegnati con contratto rimarranno assunti in una qualche attivita'?
Quanti sono gli addetti assunti per la manifestazione e quanti altri sono attulamente indotto, 20-30mila?
Che fine faranno queste persone, andranno a rimpinguare le fila dei disoccupati?
Oppure riusciranno a nascondere pure questo dato nei conti di ottobre?
Ah, agosto boom di presenza ad expo, chissa' .... magari le persone anziane e/o coloro che non hanno avuto la possibilita' di trovare altro metodo per rinfrescarsi durante le calde giornate che abbiamo avuto questo anno per tutto luglio ed agosto ....... avranno optato (anziche per i soliti centri commerciali) per andare ad expo (dove immagino ci saranno state delle ampie aree debitamente condizionate).

mario 04.09.15 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ecco_un idea geniale per far_perdere milioni_di voti al_M5S:

Dal_F.q. on line:

Uno studio della ricercatrice_Istat Monica Montella propone_una ricetta alternativa a quella di M.R. per spingere il pil: invece del taglio di Imu e Tasi la riduzione del cuneo fiscale. Come vuole Bruxelles. Le_coperture? Si possono trovare aumentando le imposte_sulle plusvalenze, sulle telecomunicazioni, sull'auto. Ma anche sulle acque da tavola. Oltre che aggiornando finalmente il_catasto

Montella parte proprio dal documento di giugno, in cui la Ue avverte che Roma riuscirà a liberare risorse finalizzate a sostenere l’economia solo aumentando_la pressione_tributaria sulla ricchezza posseduta dagli italiani.

L’alternativa che M.R. e il ministro Pier Carlo Padoan hanno a disposizione è cercare i soldi nelle altre voci del patrimonio che, con diversi pesi, è tassato attraverso un enorme coacervo di imposte. Dall’assicurazione sulla_vita e sulla previdenza a quelle sulle obbligazioni e sugli utili distribuiti. Per arrivare fino all’addizionale sull’energia elettrica di Comuni e province, all’imposta di registro, a quella sulle ipoteche, sul Pubblico registro automobilistico, sui diritti speciali sulle acque da tavola, sulle telecomunicazioni e persino sulla Rai.
-----------------------------------------------------------------

fate un post_in cui vi dissociate_da sta_roba, prima che sia_troppo_tardi!

Rio Savè Commentatore certificato 04.09.15 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE "DANNO I NUMERI", non c'è da stupirsi e il sig. sala (se così fosse) dovrebbe andare a raccogliere i pomodori e non mentire per quale ragion di stato?
Ma poi stò sala chi è? Chi lo ha appioppato lì a fare cosa? A dare i numeri ?
Le bigie in itralia a tutti i livelli politici sono la quotidianità (escluso il m5s) !!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 04.09.15 13:02| 
 |
Rispondi al commento

LA LITANIA DELLA PROPAGANDA

Il Renzismo è ormai sinonimo di propaganda e sfido chiunque la pensi il contrario.
Non c’è un solo Italiano che in fondo alla sua anima non nutra qualche dubbio sulle falsità che i media vomitano ogni giorno ma non è difficile notare in questi ultimi anni l’aumento esponenziale di dichiarazioni contraddittorie da parte di chi invece dovrebbe dare certezze.
Se si prendono ad esempio i temi economici ed occupazionali si danno spesso cifre azzardate e previsioni completamente al di fuori della realtà.
Il pil,il numero di occupati,il numero di esodati,il numero di precari in una eterna rincorsa di dichiarazioni ottimistiche poi puntualmente smentite per la comparsa di “misteriosi” errori.
Così come le dichiarazioni dei politici del partito della nazione:stiamo facendo pulizia,stiamo cambiando, mai con quelli,fuori le mele marce tranne poi a ritrovarci indagati e condannati al potere protetti dagli stessi che volevano fare pulizia e alleati con coloro dai quali avevano preso le distanze.
La vicenda di mafia capitale è un enorme calderone di dichiarazioni dove il sindaco di Roma si dimette,poi non si dimette,si dimette a metà e alla fine governa a coppia con Gabrielli.
Vogliamo parlare poi delle tasse e della loro diminuzione?Ogni giorno si annuncia un nuovo taglio mentre contemporaneamente si lamenta la mancanza di coperture per farlo.
Non ci saranno manovre ed invece puntuali arrivano,non ci saranno aumenti ed invece aumenta tutto,l’Italia è ripartita ma le aziende continuano a chiudere.
L’Expò per concludere è un tripudio di bellezza e successo trascurando che per arrivare al giorno di apertura si sono dovuti coprire scandalosi ritardi,imprese in odore di mafia,affidamenti diretti sponsorizzati da una certa politica e risvolti occupazionali oscuri e inesistenti.
La propaganda sta diventando sta diventando una litania di sottofondo,la gente ormai non fa neanche più caso a ciò che il governo dichiara,una litania appunto.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.09.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente...aperte le finestre si respira aria pulita....grazie staff!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.09.15 12:59| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
I Siriani scappano(giusto o no questo non spetta a me giudicarlo) dalla guerra.
Guerra causata da chi?
Gli africani,quelli che veramente scappano dalla guerra.
Guerra causata da chi?
Iracheni e afghanistani idem.
Gli Stati Uniti che fanno?stanno a guardare ben protetti dagli oceani,loro che hanno contribuito a questo caos.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.09.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui in italia finisce sempre tutto con un Flop sugli investimenti pubblici. Ok per l'expo lo si sapeva già da come è partito che era un fiasco...e tutte le altre opere pubbliche ? Strano che non ci sia nessuno in grado di estendere un esame su ogni spesa statale dato che tutte vanno sempre bene sulla cronaca...bene perchè ci sono molti soldi che finiscono nelle tasche di qualcuno, ma questo non lo dice mai nessuno, che strano qui italia..purtroppo c'è troppa deficenza da parte di molti italiani

giovanni.p 04.09.15 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Roma, Papa Francesco cambia gli occhiali da un ottico. Folla davanti alle vetrine (VIDEO)
Il Fatto Quotidiano - ‎2 ore fa‎
Bergoglio ha spiegato di voler sostituire solo le lenti: "Non voglio spendere". Il negoziante in passato aveva già lavorato per il Pontefice e custodisce la banconota da 5 euro con cui fu pagata la riparazione. Anche Ratzinger si era rivolto a lui. di ...
-----------------------------------------------
BEPPE GRILLO ha scorreggiato folla di annusatori pentastellati entusiati della performance SI SONO RIVERSATI SUL SUO FONDOSCHIENA.

sls 04.09.15 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intanto aumentano i suicidi per crisi ma ormai elusi dai dibattiti e svaporati da allucinanti riprese economiche al di la' da venire

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/24/crisi-e-il-semestre-nero-dei-suicidi-economici-ma-listat-non-li-conta-piu/1902144/

http://www.angelidellafinanza.org/tag/suicidi-2015-per-crisi-economica/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 04.09.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Allora siete convinti ancora che gli americani non sono i principali responsabili della situazione critica del medioriente e nordafrica e Ucraina ? Ho letto da qualche parte che pagano addirittura gli scafisti per il trasporto dei migranti in Italia e Europa . Dopo avere destabilizzato le Nazioni che ci circondano e aver obbligato noi europei a sanzionare la Russia cosa ci riservano ancora ? Mentre Israele gongola l'isis continua a terrorizzare i popoli mediorientali che si riversano in un'Europa sconfitta , che di Unione non ha più niente . Cari americani ci avete convinti ! Torneremo presto agli stati nazionali con grande giovamento economico e morale , se spegnete l'isis ci fate un favore che non dimenticheremo , come l'immagine di quella creatura di tre anni affogata che vale molto di più di tutti i tesori che state accumulando .


ot

Con il termine troll, nel gergo di Internet e in particolare delle comunità virtuali, si indica una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi.
Il termine deriva dal mitologico troll, creatura umanoide diffusa, secondo la leggenda, nel caribe, in particolare a cuba, ma all'insaputa di fidel.
Dal sostantivo troll si derivano comunemente, sia in lingua inglese sia tramite l'adattamento alla lingua italiana, il verbo to troll, trolling (tradotto in trollare), ovvero l'agire come un troll (fomentare gli animi provocatoriamente), e la locuzione farsi trollare, ovvero il cadere nella trappola di un troll, rispondendo alle sue provocazioni.
Alternativamente, l'origine proverrebbe da un altro significato del verbo inglese to troll, muovere un'esca in modo tale da spingere un pesce ad abboccare.""

pabblo 04.09.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Staff: la ecospurghi di Mantova!

Con il termine troll, nel gergo di Internet e in particolare delle comunità virtuali, si indica una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi.
Il termine deriva dal mitologico troll, creatura umanoide diffusa, secondo la leggenda, nell'Europa settentrionale, in particolare in Norvegia.
Dal sostantivo troll si derivano comunemente, sia in lingua inglese sia tramite l'adattamento alla lingua italiana, il verbo to troll, trolling (tradotto in trollare), ovvero l'agire come un troll (fomentare gli animi provocatoriamente), e la locuzione farsi trollare, ovvero il cadere nella trappola di un troll, rispondendo alle sue provocazioni.
Alternativamente, l'origine proverrebbe da un altro significato del verbo inglese to troll, muovere un'esca in modo tale da spingere un pesce ad abboccare.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.09.15 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Terminate le vacanze,i fedeli discepoli innalzati a governare la Colonia ITALIA,riprendono il loro ruolo nel grande palco della Globalizzazione per recitare la loro parte nel teatrino salva impero e governance pronunciando incantatori editti,emanando Divini illusori proclami calma popolino credulone Bue-Pecorone.La cosa più ridicola è che,credono di essere venerati anche dal 50% del popolo che non va piiù a votare e dal 25% che ha votato contro la finta sinistra/destra e centro della grande ammucchiata che si è spartita tutti gli scranni del potere per fare gli affari di famiglia.Guarda caso,non bisticciano solo quando devono approvare le leggi per esegure gl ordini ricevuti e compatti trovano sempre l'ampia maggioranza:comprare gli F35-finanziare le grandi opere Tav/Espo-ecc. e le guerre sotto copertura delle Missioni di Pace-tagliare a casaccio la spesa pubblica e quando si spartiscono le poltrone.

Agositino Nigretti 04.09.15 12:11| 
 |
Rispondi al commento

ribadisco quello che ho già detto gli italiani o sono collusi o sono fuori di testa ,non si capisce come ancora possano votare questi partiti


Forse era meglio mette: Exflop!
QWuando le immagini tradiscono la realtà: i biglietti e la SIAE?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.09.15 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo sotto il sole e le sole del PD,NCD, SEL . I nuovi capitalisti ! Sappiamo tutti che l'Expo è servito per il rifornimento solito delle tasche della politica e dei Farinetti di turno , ormai ci abbiamo fatto l'abitudine . La degenerazione della politica corsara sta raggiungendo il suo culmine : chi può ruba il rubabile senza neanche preoccuparsi di mascherare i furti . Come è possibile che dopo le dichiarazioni di Renzi sui ladrocinii del Mose , dell'Expo , di mafia Capitale e altro , lo stesso affidi senza gara l'appalto della ristorazione al suo amichetto Farinetti ! La magistratura tace . Tace su troppe cose ! La manovra che permise al padre della Boschi di rifarsi dei debiti della banca d'Etruria in mano a quale magistrato è finita ? Niente , tutto tace , pure noi .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 04.09.15 11:59| 
 |
Rispondi al commento


ot

https://www.rt.com/news/314318-putin-vladivostok-eu-migrants/


http://www.corriere.it/esteri/15_settembre_04/putin-assad-pronto-elezioni-all-opposizione-governo-36218940-52d7-11e5-b0d2-78763e7a893e.shtml

pabblo 04.09.15 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI AUGURO CHE PRIMA O POI AMMETTANO CHE EXPO 2015 E' STATO UN COLOSSALE FLOP

alvise fossa 04.09.15 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Comunque Expo che doveva dimostrare al mondo come nutrire il Pianeta un risultato l'ha ottenuto, perlomeno ha dimostrato come nutrire i parassiti.

Sergio Silvestri, Veruno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.09.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento

24 milioni di ticket ad un prezzo di circa 22€ era il target x raggiungere il pareggio di bilancio..da qui i dati falsi per mascherare i costi, a questo punto probabili, che saranno a carico dei cittadini.
Per questo calcolo pero' dovremmo considerare i ticket venduti e non gli ingressi. Per esempio nei contratti che Expo ha siglato con gli operatori è prevista la cessione in conto vendita di stock di ticket ad un certo prezzo (mediamente 22€) dove pero' al 31 ottobre l'eventuale invenduto sarà a carico degli operatori che dovranno versare la differenza.
Poi considerare gli ingressi a 5€, che hanno fatto lievitare sì il numero di ingressi ma "inquinato" un po' le statistiche di Sala.

LUCA MANLIO VARRICCHIO 04.09.15 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo delle Esposizioni universali è finito.
Sono inutili perdite di tempo e di soldi pubblici, per esporre prodotti e prodigi della tecnica che si possono ammirare tramite la tecnologia digitale.
Una delle poche città che ha beneficiato delle opere fatte per l'Esposizione Universale del 1990 è stata Siviglia dove tutta l'area in cui si è costruito è bellissima e tramandata ai posteri.
L'Italia dopo EXPO sarà più brutta, come brutti sono stati i manager che hanno gestito EXPO, come brutti sono stati i politici della regione Lombardia Moratti & C., che hanno distrutto ettari di terreno. I posteri vi malediranno in eterno.

M. Mazzini 04.09.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se li si rapportano ai COSTI e ai fondi distratti dalla CORRUZIONE e dalle MAFIE sia ha un rapporto provvisorio approssimativamente analitico.

Mauro B. 04.09.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Putin ha anche sfiorato il tema dell’immigrazione, di fronte al quale l’Europa si sta interrogando in questi mesi. La Russia, ha affermato Putin, ha spesso messo in guardia contro i principali problemi che l’Europa si sarebbe trovata ad affrontare in conseguenza delle politiche occidentali in Medio Oriente e Nord Africa e del terrorismo jihadista, così che la crisi dei migranti in Ue non è una sorpresa. “Penso che la crisi fosse assolutamente prevista – ha proseguito – Noi in Russia, e io personalmente qualche anno fa, abbiamo detto chiaramente che sarebbero emersi tali gravi problemi sei i nostri cosiddetti partner occidentali continuano a mantenere la loro politica estera sbagliata, soprattutto nelle regioni del mondo musulmano, Medio Oriente, Nord Africa”."""

non per sminuire vladimir, ma l'avevo prevista anche io, come tanticredo, solo il parte nopeo e parte romano aveva le fette di salame sugli occhi...

oppure era consapevole?

pabblo 04.09.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori