Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Finanziamenti pubblici per la propaganda di regime

  • 160

New Twitter Gallery

FINANZA_PUBBLICI.jpg

"I finanziamenti diretti all'editoria nascono col Fascismo. Nel 1935, al fine di integrare le imprese editoriali nell'ideologia del regime il Fascismo istituzionalizzò l’Ente Nazionale Cellulosa e Carta, la cui attività tendeva essenzialmente allo sviluppo autarchico del mercato interno delle materie prime, mediante sovvenzioni volte ad integrare il prezzo della carta destinata alla produzione di giornali quotidiani. L’Ente è stato poi soppresso nel '94, ma i soldi ai giornali sono continuati ad arrivare regolarmente e sempre in maggiore quantità. Pensate, solo tra il 2003 e il 2015 sono stati stanziati complessivamente circa 1,5 miliardi di euro in favore degli editori.
Con il Governo Monti, che interveniva in uno dei momenti di più profonda crisi economica della storia del nostro paese, si era stabilito un termine, nel 2014, al modello dei finanziamenti diretti e si era avviata con un ddl delega la riforma del sistema di contribuzione statale. Da Monti in poi in Italia si sono susseguiti due governi del Pd, nessuno dei quali eletti dal popolo, che non hanno provveduto al riordino della materia ma ovviamente si sono preoccupati di non lasciare senza soldi gli amici editori e per loro hanno ideato il “Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria” che riserva rispettivamente 50, 40 e 30 milioni dal 2014 al 2016.Insomma, dal Ventennio ad oggi ne è passato di tempo, ma il rapporto tra i Governi e gli editori non è mutato affatto: io, Governo, ti pago e tu, editore, mi fai propaganda! Con buona pace della libertà di stampa.
La conferenza dei capigruppo della Camera ha stabilito per lunedì 28 settembre l'inizio della discussione della nostra proposta di legge per l'abolizione dei finanziamenti all'editoria con la quale tenteremo finalmente di porre fine a questo spreco di denaro pubblico".
Giuseppe Brescia, M5s Camera

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

15 Set 2015, 16:47 | Scrivi | Commenti (160) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 160


Tags: editori, editoria, finanziamenti pubblici, giornali, governo, monti, pd

Commenti

 

Ciao.
Avete bisogno di finanziamenti urgenti, che sono stanchi di essere
rifiutato da parte delle banche, avete abbastanza si sa più dove
mettere la testa seguendo i vostri problemi finanziari. Si prega di collaborare con noi. Siamo un vostra disposizione.
Vi preghiamo di contattarci tramite questa email:
roberto.erbetta01@gmail.com

PS: Passare la notizia ai tuoi amici, vicini, colleghi e genitori.
Consolidamento dei dettes• renovations• construction• propriete• acquisto bozza bozza di rifinanziamento.

Maria 25.01.16 10:03| 
 |
Rispondi al commento

!!! PRENDETE IL TEMPO DI LEGGERE CE PROVA CHE HA CAMBIARE LA MIA VITA !!!
Il mio nome è signora VETA BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto 20000€ per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di 20000€ in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

veta 09.11.15 09:59| 
 |
Rispondi al commento

!!! NON IGNORARE, PRENDERE IL TEMPO DI LEGERE QUESTA TESTIMONIANZA!!!
Il mio nome è signora VETA BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto €20000 per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di € 20000 in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

veta 30.09.15 11:34| 
 |
Rispondi al commento

http://comune-info.net/2015/09/la-buona-scuola-di-esselunga-e-coop/

comprare like per facebook Commentatore certificato 20.09.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo è un bellissimo esempio di quanto possono fare le lobbies:

centro benessere roma eur Commentatore certificato 20.09.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante avere i dati testata per testata. MOLTI direttori si vantano di non prendere soldi pubblici

basilio marullo 17.09.15 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi in tempo reale
sempre meglio per il m5s
http://www.sondaggivir.blogspot.it

raffaele 16.09.15 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a gli amici del mv5s, spero ché succeda contro questo finanziamenti pubblici criminali regime di giornale, già iniziato dalla democrazia cristiana di Giulio Andreotti, seguendo il pregiudicato criminale berlusconismo è tutta la criminalità traditori PD di Repubblica di benedetti, tutti contro a Beppe Grillo è il mv5s se ne devono andare tutti fuori dai coglioni, ché purtroppo c'è tanta da pulire il mv5s non deve mai abbassare la Guardia 💂 denunciate sempre in qualsiasi livello è questo il compito più credibile, per scuotere i magistrati, ché ora di finire questo schifo voi siete stati votati da 9 milioni di italiani, è poi fatevi aiutare da noi per finanziare al mv5s un po' per ciascuno di noi non fa male a nessuno, mandateci dei bollettino da pagare alla posta una quota fissa, paghiamo le tasse ingiuste criminali di stato Mafia. Voi siete persone onesti è ci vogliono soldi 💰 per combattere contro questi Criminali politici assassini corrotti!!! io spero che Beppe Grillo prenda sul serio questa mia idea, vedrete ché con i bollettino ci date più stimoli ed molto più semplice e comodo, grazie grazie a voi tutti cordialmente franco WMV5S

Franco iannucciello 16.09.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Bene, bravi!!! Era ora che qualcuno (e chi, se non VOI?) prendesse in mano la sitauzione vergognosa in cui versa l'editoria in Italia (e dove sennò?). Giornali che non dicono e non raccontano la verità, tesi unicamente a stravolgere la verità pur di far contento il governante di turno. E pazienza se nessuno l'ha voluto, nessuno l'ha votato e nessuno lo vuole. Ancora una volta BRAVI!!!!

Eugenio Califano Commentatore certificato 16.09.15 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per rimanere in tema.

Sulla pubblicazione mensile della Coop, che chissà quanti di voi avranno ritirato facendo la spesa, c'è un bel'articoletto del nutrizionista Eugenio Del Toma sull'olio di palma (pag.11).

L'articolo è un bellissimo esempio di quanto possono fare le lobbies:

con un'apparentemente obiettiva valutazione scientifica, in pratica si legittima l'uso dell'olio di palma, anzi direi che viene assolto tale grasso, ricordandoci addirittura che l'acido palmitico si trova naturalmente nel latte di donna e viene abbondantemente inserito nei prodotti per l'allattamento artificiale.

Secondo voi cosa poteva fare l'editore Coop, che vende migliaia di prodotti in cui l'olio di palma appare come uno dei principali ingredienti?

Secondo voi i fornitori della Coop sarebbero stati lieti di una stroncatura dell'olio di palma, e quindi di una sensibilizzazione in negativo rispetto alla loro produzione?

La linea di un giornale è influenzata alla proprietà (spesso potentati economici) e da chi sottoscrive la pubblicità...come può essere obiettiva l'informazione? Perché dovremmo finanziare chi ci racconta spesso delle gran balle, più o meno ben scritte?

antonella g. Commentatore certificato 16.09.15 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Da quanto mi ricordo, domenica si vota in Grecia.
La Grecia che ha votato all'inizio dell'anno, ha fatto un referendum, era amata da tanti leader o non leader non al governo...
Come mai non ci sono analisi, notizie?
Forse perchè i sinistri han fatto l'ennesima figura di cacca?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Girando per la rete ho trovato un blog che spinge i bus elettrici, da 70 a 135 passeggeri. http://mondoelettrico.blogspot.it/
Ovviamente saranno costosi, dato che la 500 che è venduta negli USA la California sovvenziona con 10/15$ a macchina, e che Marchionne ha detto che per ogni 500 ci rimette. E va bene, è l'inizio, i motori diesel/ciclo otto hanno più di cento anni...
Ho visto i dati per quanto riguarda il caricamento delle batterie, 40 kw in ricarica lenta (una notte), 200 kw per 1 ora.
La vostra lavatrice spesso ha una potenza di 2 kw, in contemporanea, con la maggioranza dei contatori, non puoi accendere il forno altrimenti ti salta il contatore.

Conclusioni.
Portare in città l'energia necessaria per le ricariche delle auto, autobus, camion (un TIR ha bisogno del doppio/triplo della potenza di un bus, e ha da percorrere molto più strada, anche in salita ) sarà una impresa titanica, quadriplicare, minimo, la rete elettrica attuale.

E quando serve l'energia elettrica per ricaricare le auto, di notte, non c'è il sole. Ah, anche l'idrogeno è la stessa cosa, è solo un vettore, ma si può estrarre anche di giorno.
Aspetto consigli.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

ci si mette pure la BBC;

qualcuno chiarisca le idee alla BBC che riportano che dopo che Grillo ha criticato il professore è stato minacciato e la sua auto vandalizzata !


Beppe Grillo, who leads Italy's second biggest party, the Five-Star Movement, has been given a one-year jail term for slandering a science professor.
Prof Francesco Battaglia said that he had been threatened and his car vandalised after Mr Grillo criticised him for backing nuclear energy.
Mr Grillo, who is unlikely to go to jail, also faces damages of €50,000 (£36,000; $56,000).
He suggested people were afraid his party was getting close to government.
And he likened himself to two other historical figures who had spent time in jail, Italian anti-Fascist campaigner Sandro Pertini and South Africa's first black president, Nelson Mandela.
"If Pertini and Mandela ended up in prison, I can go there too for a cause I think is just and that has been supported by the overwhelming majority of Italians," he wrote on his blog.
'Kick your backside'
Prof Battaglia said the maverick leader should carry out community service, just as ex-Prime Minister Silvio Berlusconi had done, and should take more care of what he said because of the large number of Italians who listened to him.
Mr Grillo publicly insulted the University of Modena and Reggio Emilia professor at a rally in 2011, after a TV appearance in which Prof Battaglia had supported nuclear energy.
"I'll kick your backside and throw you off TV," he said, urging his supporters to refuse to pay their TV licence fees.
Beppe Grillo, who was the driving force behind the Eurosceptic, anti-austerity protest party, is gradually handing over the reins of Five Star to a group of younger leaders.
The party is currently second in opinion polls behind Prime Minister Matteo Renzi's centre-left Democratic Party.

http://www.bbc.com/news/world-europe-34256761

John Buatti 16.09.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era ora. Questo furto di denaro pubblico, che oltre al danno, fa si che i giornalisti diventino filo-governativi. Come si può controllare quello che fa il governo, se è lo stesso governo che li paga. Un modo per controllare l'informazione. Chi compra il quotidiano o mensile se lo paga, punto.

angelo appoloni, verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.09.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Il finanziamento pubblico ai giornali (meglio ai Media) e´come il finanziamento pubblico ai partiti.
Fatto con la scusa che QUESTI se finanziati dai privati non sarebbero piu´"liberi".
Lo stesso per le pubbliche "utilities" acqua etc.
In realta´il controllo passa dai privati che dovrebbero avere una qualche concorrenza, al "monopolio" statale, cioe´sotto il controllo del partito che governa.
Diventano mezzi di corruzione in cambio di voti e nel caso dei media della giusta propaganda.
Questo dovrebbe aprire gli occhi a chi ancora crede che il controllo statale porti benessere ai "cittadini" soprattutto ai meno abbienti.
In realta´porta benessere a chi e´in grado di pagare tangenti o assicurare voti.

Patrizia 16.09.15 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Stamane ad agorà c'era un eletto M5S. Io non l'ho mai visto, si è presentato come matematico. Il tratto caratteristico è che è senza capelli, non so per il rasoio o madre natura.
Ma argomenti chiari, concisi sul tema dei migranti, sul tema economico.
Il parlamentare dei DS presente ha provato a farlo deragliare, impostando il discorso se la barca dei migranti sta affondando.
Ma l' esponente M5S ha retto benissimo i colpi.
Gli do un bel otto.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto mi riguarda , la legge del 1935 forse era nata con un altro spirito , quello che fanno oggi, invece e' completamente diverso, e non credo che tutto quello che si e' fatto nel ventennio sia tutto da buttare, anzi , oggi ne usufriamo ancora come il Tfr,come la legge sugli assegni bancari , come le pensioni, e tante alte cose ancora , quindi prendiamo lo spunto da quanto di buono si sia fatto e non pensiamo che il fascismo e' solo seconda guerra mondiale, anzi lo definisco un emerito ignorante perche' non conosce la storia. Ne possiamo parlare quando e come volete.

demetrio strati 16.09.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' logico che chi finanzia, vuole qualcosa in cambio.
Il governo finanzia i giornali, e questi scrivono sotto dettatura del governo stesso.
Le lobbies finanziano i partiti, e questi si impegnano a varare leggi e decreti in loro favore.
E' per questo, che io sono favorevole al FINAZIAMENTO PUBBLICO dei partiti, ridimensionato e rendicontato on line GIORNO PER GIORNO.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 16.09.15 10:20| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi ci danno ormai vicino al PD....... sono certo che siamo già davanti.........nessuno prenderà il 40%......e al ballottaggio vinceremo. Beppe....tu Casaleggio e la splendida squadra costruita sulla onestà e sincerità siete l'ultima speranza per questo paese malato ........Avanti tutta c'è la faremo.


non solo alla stampa, i fondi pubblici ( diretti e indiretti ) andrebbero aboliti per tutti i privati. Ricordiamoci che la gente seria che vuole mettere su impresa ha bisogno di altro come la detrazione dei costi aziendali, il prestito a tasso agevolato, una giustizia equa e veloce per chi non paga, pagamenti delle utenze bassi, ecc.

Marcello C. 16.09.15 10:07| 
 |
Rispondi al commento

"Nonostante la pioggia di contributi ai giornali e periodici cartacei, l’Italia rimane tra gli ultimi posti nella libertà d’informazione. "

NONOSTANTE?
E per quale motivo dovrebbero sovvenzionare i giornali?Per " liberare" l´informazione?

Patrizia 16.09.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=838295192957057&set=gm.477618299065049&type=1

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 16.09.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Per essere veramente libera la stampa e l'informazione non puo' essere sovvenzionata, lapalissiano. Sara' che una libera stampa da fastidio al potere o addirittura osa contrastarlo?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.09.15 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Anche questo in discussione al senato:
Con relative contraddizioni ma sempre per rincoglionire sia gli italiani che i componenti del Senato che dovranno votare:
BONFRISCO, BRUNI, D'AMBROSIO LETTIERI, DI MAGGIO, LIUZZI,
LONGO Eva, MILO, PAGNONCELLI, PERRONE, TARQUINIO, ZIZZA
- Il Senato,
premesso che:
nel mese di febbraio 2015 il Comitato ONU sui diritti all'infanzia (CRC) ha
diffuso nuove informazioni relative ad alcune pratiche brutali che il
sedicente stato islamico (IS o ISIS) attua nei confronti di minori;
da tale rapporto si evince che i bambini iracheni vengono rapiti e
successivamente venduti come schiavi del sesso ed altri vengono crocifissi
o bruciati vivi;
altri minori vengono usati come kamikaze, in particolare bambini con
disabilità o vengono usati come scudi umani presso i siti obiettivi degli
attacchi degli Stati Uniti;
^^^povera italia!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Operazione a 360 gradi, stamane leggo che un bonus di 500 euro e una card sono in arrivo sui conti correnti di tutti i proff. E a me tagliano la pensione dall'adeguamento al costo della vita questi mascalzoni pendagli da forca.

Giovanni C. Commentatore certificato 16.09.15 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Gli ipocriti del nostro governo discutono:
(1-00435) (17 giugno 2015)
DIVINA, CENTINAIO, ARRIGONI, CALDEROLI, CANDIANI,
COMAROLI, CONSIGLIO, CROSIO, STEFANI, STUCCHI, TOSATO,
VOLPI - Il Senato,
premesso che:
in data 5 febbraio 2015 un rapporto del comitato delle Nazioni Unite sui
diritti dell'infanzia ha reso nota la drammatica condizione in cui versano
bambini e minori nei territori occupati dal sedicente Stato Islamico, sorto a
cavallo tra Siria ed Iraq, nel totale silenzio della comunità internazionale;
^^^^ ma quando gli usa e nato bombardano cosa pensano che i minori diventino subito adulti?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come si apriranno i lavori in Senato questa mattina:

DOCUMENTI DEFINITI DALLA GIUNTA DELLE ELEZIONI E DELLE
IMMUNITA' PARLAMENTARI
1. Relazione della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari
sulla richiesta di deliberazione in materia di insindacabilità ai sensi
dell'articolo 68, primo comma, della Costituzione, nell'ambito di un
procedimento penale nei confronti del signor Franco Turigliatto, senatore
all'epoca dei fatti - Relatore D'ASCOLA (doc. IV-ter, n. 5)
2. Relazione della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari
sulla richiesta di deliberazione in materia di insindacabilità ai sensi
dell'articolo 68, primo comma, della Costituzione, nell'ambito di un
procedimento penale nei confronti del senatore Roberto Calderoli -
Relatore MALAN (doc. IV-ter, n. 4)
3. Relazione della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari a
seguito del rinvio del doc. IV, n. 7, deciso dall'Assemblea nella seduta del
4 dicembre 2014 sulla domanda di autorizzazione all'utilizzazione di
intercettazioni di conversazioni e comunicazioni telefoniche del signor
Antonino Papania, senatore all'epoca dei fatti - Relatore ALICATA
(doc. IV, n. 7)
4. Relazione della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari
sulla richiesta di deliberazione in materia di insindacabilità ai sensi
dell'articolo 68, primo comma, della Costituzione, nell'ambito di un
procedimento civile nei confronti del senatore Antonio Gentile - Relatrice
FILIPPIN (doc. IV-ter, n. 7)
°°°°°°°°°
L'onestà che avanza!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 09:30| 
 |
Rispondi al commento

...li senti sempre dire : "..stiamo lavorando "

o

"...andiamo avanti"


stanno lavorando? per la poltrona...?

poi fanno credere che ci sono strappi all'interno..per passare manipolazioni di leggi dannose per la gente!

ora promette niente IMU come Berlusca sulla prima casa...

ovviamente usano gli stessi..consiglieri!

manca poco per un'altro Contratto firmato da Vespa..!

sloganslogan 16.09.15 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono pronta a scommettere che verranno mantenute le sovvenzioni ai giornali: rappresentano una cassa di risonanza per le lobbies, quindi in soccorso della carta stampata si muoveranno potenti gruppi di pressione trasversali ai partiti.

"Una bugia ripetuta mille volte diventa verità": questo è il motto di BUONA PARTE dei "giornalisti".
Se poi dal finanziamento dipende la pagnotta.....beh, non c'è barlume di verità che tenga, son disposti a tutto.

antonella g. Commentatore certificato 16.09.15 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so Chi sono gli sciagurati che stabiliscono il TEMA delle Discussioni .
Ma in questo momento il Senato sta approvando una riforma che è un'ATTENTATO ALLA DEMOCRAZIA e Voi
Vi state "preoccupando " dei Finanziamenti Pubblici !!
Pensate PRIMA a quello che si sta facendo in SENATOOO !!!
... quando passerà completamente l'Italicum
il M5S. non conterà più niente !!
e B.Grillo dovrà andare a fare i Suoi spettacoli in Mongolia !!!!
.... SCIAGURATI!!!!

Lino Viotti Commentatore certificato 16.09.15 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I quotidiani italiani da un lato propagandano la necessità del "libero mercato", contrario a qualunque forma di assistenzialismo pubblico e dall'altro chiedono finanziamenti pubblici per loro stessi: IL MASSIMO DELL'INCOERENZA!

Sono sicuro che gli italiani desiderino che i loro soldi vengano spesi in settori come la sanità pubblica, piuttosto che in "bombole di ossigeno" per mantenere in vita dei giornali buoni solo alla propaganda elettorale di qualche stupido partito.

Rocco 16.09.15 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con l'abolizione dei finanziamenti pubblici ai giornali.

Sorprendentemente, quotidiani come l'Unità sono sull'orlo del fallimento nonostante abbiano percepito negli anni una pioggia di milioni di euro pubblici.

Rocco D'Errico 16.09.15 08:46| 
 |
Rispondi al commento

IL CORTO CIRCUITO DELL'INFORMAZIONE

Il problema dei finanziamenti all'editoria è uguale a quello dei finanziamenti alla politica.
E' lampante che se parlo male di un colosso delle multinazionali mi saranno negati gli introiti pubblicitari per il mio giornale dallo stesso che si rivolgerà ad altri editori "più morbidi" per pubblicizzare i suoi prodotti.
Se poi è il sistema dei partiti e lo stesso governo a sovvenzionare i giornali allora è ancora più chiaro il corto circuito dell'informazione che si trasforma in vera e propria propaganda politica.
La tv fa anche peggio dove il governo ed i partiti nominano direttamente un presidente ed un cda all'interno della Rai in modo da avere il controllo totale della distribuzione dell'informazione,in poche parole la censura della verità.
Se le cose stanno in questo modo e stanno così gli Italiani dovrebbero diffidare di tutte le emittenti,sia radio che tv, e di tutti i giornali che propagano un'informazione veicolata dal potere dei soldi perchè chi non si allinea rischia il suo posto di lavoro.
Basta prendere una qualsiasi finestra temporale per campionare le notizie di alcuni giornali e rendersi conto delle centinaia di titoli contraddittori pubblicati e di una assenza totale di verità negli articoli di alcuni commentatori che elogiano improbabili successi governativi.
Io penso che l'epoca renziana sia ancora peggiore di quella berlusconiana perchè l'attuale governo sostenuto dal partito democratico si serve completamente dei mezzi di informazione pubblici per fare propaganda minando il principio della libertà di informazione.
Fatevi una carrellata della carta straccia stampata,si contano sulla punta delle dita gli editori che fanno critica al re e questa vi sembra verità?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.09.15 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Tripudio italiano! Siamo scesi di 24 posti nella libertà di stampa e siamo meno liberi di Botswana, Ghana e Costa Rica, ma vuoi mettere la soddisfazione di avere un aereo presidenziale più potente di quello di Hollande e che porta 300 persone!
175 milioni spesi proprio bene per dare un salottino più grande al caro Renzi per farlo andare alla open di tennis senza fare scalo (visto che in Europa non lo invita più nessuno). Intanto ha dato solo 45 milioni per le bonifiche dei siti contaminati dall’amianto. Appena 50 per il l'efficienza del sistema giudiziario. 100 agli asili nido. 15 ai malati oncologici

Con 175 milioni avrebbe potuto dare per un anno un reddito di cittadinanza di 780 euro al mese a 20.000 persone! Ma sennò come facevano gli asini del Pd a chiedere come tanti dischi rotti "E i soldi dove si trovano?"
E intanto negli ospedali i malati gravi sotto chemio stazionano fino a 8 ore nei
corridoi perché mancano i barellieri
I torrenti liguri hanno cominciato a tracimare e nemmeno questa volta dopo un secolo di governo di sx Renzi ha deciso qualcosa per la loro messa a regime
Che ci vuoi fare? Il potere è questo. Farsi un residence bello largo su un aereo. Possiamo solo sperare che il super aereo caschi. Col super presidente sopra

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.15 08:37| 
 |
Rispondi al commento

BoscoCeduo - La pagina di Pietro Ratto
13 min ·

"E così che, come per magia, le lavagne e i registri, le apparecchiature per i laboratori, i computer.. tutte le cose di cui da tanti anni soffriamo la mancanza, ora compariranno magicamente nelle nostre aule.
Pagate dal mio affezionato supermercato!"

http://comune-info.net/2015/09/la-buona-scuola-di-esselunga-e-coop/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.09.15 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Dal 1945 ad oggi gli Stati Uniti d'America direttamente o mediati dalla maschera della NATO, hanno bombardato da due a tre Paesi all'anno.

http://it.sputniknews.com/mondo/20150912/1145274.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.09.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Provate a leggere Il Foglio;, c'è da ridere.
No, non ho detto il Corriere dei Piccoli, ho detto proprio Il Foglio, quello di Ferrarone.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 16.09.15 08:20| 
 |
Rispondi al commento

2
Mauceri
Peggio ancora i quotidiani di partito con soldi usati in modo scorretto per milioni(lo ha detto la GdF)
C’è poi il regalino sull’Iva.Mentre gli italiani sono tartassati con costanti aumenti dell’Imposta (in pochi anni passata dal 18 al 22 % e già si parla di ulteriori aumenti),i prodotti stampabili che indicano il prezzo di vendita in copertina godono di un regime fiscale agevolato,del 4% su una parte delle copie stampate.L’IVA è viene corrisposta dall’editore una sola volta e solo per una percentuale limitata delle copie(tra il 20 e il 30%).E sempre grazie a questa legge tutti i soggetti che intervengono nei passaggi successivi (distributori,commercianti, rivenditori ecc.)sono esonerati dall’imposta.Un aiutino non da poco
Ci sono poi le agevolazioni postali con rimborsi che lo Stato continua a pagare anche se li ha aboliti.Soldi,aiuti,contributi ecc che gravano sulle tasche degli italiani
Nel 2010,gli aiuti diretti all’editoria ammontavano a 150 milioni.
Durante il governo Letta(quello che promise di togliere gli aiuti ai partiti politici a partire dal 2017 ma,intanto,gliene diede altri) un altro balzo in avanti.È bastato un articoletto inserito nella Legge di stabilità,per introdurre il ‘Fondo traordinario per gli interventi di sostegno all’editoria e dotarlo di altri 120 milioni in 3 anni.Per questo Renzi ha presentato in Parlamento il cosiddetto “decreto Lotti”
L’Italia già oggi è un paese semilibero.E con le mani di Renzi sulla tv e sull’editoria le cose non miglioreranno.Anzi nelle classifica delle libertà siamo andati indietro di 24 posti(dal 49° al 73°),molto più in basso di Paesi considerati arretrati e poco democratici come il Botswana (42°),Ghana(23°),Costa Rica(16°),in cui i giornali non chiudono lagnandosi di non aver ricevuto abbastanza milioni dallo Stato e i giornalisti non devono stare attenti a quello che scrivono a proposito dei politici che spesso sono proprietari degli stessi giornali.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.15 08:15| 
 |
Rispondi al commento

E le televisioni allora?
Certo che in periodi non di elezioni sembrano un pò più pluraliste. Ma non dimentichiamo che sono occupate quasi militarmente, pronte per essere usate come una clava contro le opposizioni (quelle vere) in occasione di elezioni.

fabio t 16.09.15 08:13| 
 |
Rispondi al commento

1
25 marzo 2015
Alessandro Mauceri
Nonostante la pioggia di contributi ai giornali e periodici cartacei, l’Italia rimane tra gli ultimi posti nella libertà d’informazione. L’ombra del governo Renzi che punta a mettere sotto controllo anche questo settore. Con cadenza quasi ciclica si torna a parlare del problema dei contributi e degli aiuti all’editoria e, in modo particolare, ai giornali. Ha chiuso dopo 90 anni (e poi riaperto)L’Unità. Ha chiuso dopo 18 anni la Padania. Malgrado i fondi pubblici dicono che non hanno abbastanza denaro per sopravvivere (e all’estero allora?). Il Foglio di Giuliano Ferrara è finito addirittura davanti alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati. Dal 1997 al 2013 avrebbe percepito oltre 50 milioni di euro di contributi, soldi che avrebbero potuto essere utilizzati per creare centinaia di imprese. Ci sono poi vari aiuti indiretti. L’Unità nel 2013 ha ricevuto 3.615.894 euro.Avvenire 4.355.324. Il Manifesto 2.712.406. La Padania avrebbe ricevuto ben 61 milioni. Non si capisce come mai e, soprattutto “perché”, testate vome DOLOMITEN (908.640,84) o PRIMORSKI DNEVNIK (837.692,13), abbiano ricevuto, quasi un milione di euro di finanziamenti. Soldi, però, che molte volte finiscono nelle mani dei partiti o degli imprenditori per i quali esistono “tanti conflitti d’interesse”. Nonostante questi “aiuti” alcuni di questi giornali non riescono sopravvivere. Per contro, “la maggioranza dei quotidiani italiani, che rappresenta il 90 % delle copie diffuse in Italia, non riceve contributi diretti”. Per avere contributi diretti una “testata” deve essere “venduta” per almeno il 25% delle copie distribuite in almeno tre regioni. A questo punto ci chiediamo quanti possono essere gli Italiani all’estero che hanno comprato giornali come Lucchesi nel mondo o Il santo dei miracoli o Sette giorni pubblicato in Romania o ancora Out of Italy in Kenya? E perché ai periodici all’estero sono stati destinati ben 8 milioni?

prosegue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.15 08:07| 
 |
Rispondi al commento

La terza Repubblica è la fotocopia peggiore delle prime due,quindi ai loro eredi che vivono nell'abbondanza delle fortune e privilegi ereditati,non gliene frega niente del popolino,a loro interessa accontentare solo il 40 % degli elettori che sostengono la Finta sinistra/destra centro, per gli altri 60% prima crepano meglio è,poi non importa se crepano dopo un lungo accanimento terapeutico della Malapolitica.Dopo aver eseguito gli ordini ricevuti,spartito gli affari di famiglia e sistemato sugli scranni del potere i fidati manager/direttori pagati a peso d'oro della grande ammucchiata che sostiene i governi imposti e garantisce la continuità del sistema da prima Repubblica,ecco il ripetersi dei teatrini incantatori con i soliti illusori Editti e Proclami e i repellenti teatrini dei finti bisticci.I politici vogliono far credere che glli asini volano,quando tutti compatti hanno approvato le leggi a Personam,la Blindatura delle Istituzioni per salvare la Malapolitica e per finanziare le guerre sotto copertura delle Missioni di Pace e comprare gli F35.L'aereo l'ha comprato,il sistema è stato salvato e il suddito burocratico guerrafondaio pachiderma UE rafforzato,perciò abbiano pietà per i cretini come me che hanno creduto in un Dio immaginario.Come si può nutrire speranza, quando la globalizzazione è il cancro maligno che ha generato le guerre di Religione e di razza,ha fatto crescere il loro figlio Mostro "Isis" che ha provocato l'esodo biblico dei clandestini.Come se non bastasse la loro ipocresia,cinism,arroganza,usano il simbolo della Croce per strumentalizzare un bambino morto per far leva sul pietismo e salvare le grandi ammucchiate politiche spartitive che sostengono i governi imposti a governare le Colonie dei padroni del mondo e la stessa suddita burocratica guerrafondaia UE?Basta vedere la distruzione del territorio italiano causato della Malapolitica,dove la terra dei fuochi e Roma ladrona sono la ciliegina sulla blindatura delle Istituzioni salva sistema.

Agostino Nigretti 16.09.15 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Basta vedere la distruzione del territorio italiano causato della Malapolitica,dove la terra dei fuochi e Roma ladrona sono la ciliegina sulla blindatura delle Istituzioni salva sistema.Come si può parlare di ecologia,quando hanno fatto le guerre sotto copertura delle missioni di Pace usando munizioni all'uranio facendo morire anche gli stessi militari invasori,inquinando e distruggendo tutto?Come si pò aver fiducia dei politici che sfruttano i morti dell'esodo Biblico e non dicono una parola sui poveri bambini che crepano denutriti,affamati e assetati che hanno la disgrazia di essere nati nelle Nazioni prive di risorse primarie e strategiche che non interessano ai padroni del mondo "America,Inghilterra,Israele,Vaticano"?

Agostino Nigretti 16.09.15 07:16| 
 |
Rispondi al commento

correggo: riferendosi "sia" a FI (Berlusca)

salvini 16.09.15 05:32| 
 |
Rispondi al commento

correggo: Sono riusciti a comprarsi "la" Lega

salvini 16.09.15 05:23| 
 |
Rispondi al commento

Salvini che diceva che non si univa a chi faceva da stampella al Governo del PD...

riferendosi sa a FI (Berlusca) e sia al NCD (splinter FI Group di Alfano)...

oggi dichiara che è pronto a votare Riforme che il Premier (PD) proporrà in merito a cose che la Lega cerca..


Sono riusciti a comprarsi a Lega...

o questa è la Coerenza di Salvini!

oramai sono tutti corrotti e prostitute!

salvini 16.09.15 05:19| 
 |
Rispondi al commento

fanno a gara per dare notizie di bambini morti....o di barconi affondati...con morti..

e in mancanza di affondamenti parlano di altre morti..
e se non ne trovano di morti recenti..ne cercano delle vecchie o cercano sui media Esteri!

come se stessero a lavare il cervello di qualcuno...!


il Governo è istigatore di questo metodo psicologico..poi si presenta come soluzione o salvatore...

stiamo attenti!

fannoagara 16.09.15 05:04| 
 |
Rispondi al commento

ma come parlano i Giornalisti della propaganda di Rainews24?

le "i" le pronunciano "e" ...

ma sono andati a scuola o no?

pronuncia 16.09.15 04:54| 
 |
Rispondi al commento

Condivido

Ado torti 16.09.15 02:35| 
 |
Rispondi al commento

L'abolizione del finanziamento ai giornali e quindi ai pennivendoli strapagati che li popolano è uno dei motivi per i quali voterò 5S. Guai se vi rimangerete la parola!

Giovanni Russo 16.09.15 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia comprensione per i profughi , quello che non mi piace è la determinazione che hanno nello scegliere la nazione di destinazione e il rifiuto delle pur valide alternative . Svezia e Germania sono al top nella loro preferenza , ovviamente perchè le più ricche e qui cade l'asino : se scappi dalla guerra ti accontenti , non pretendi il meglio .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 16.09.15 00:31| 
 |
Rispondi al commento

IL BOMBA STA SCOPPIANDO, TRA UN POCO SE NE VA
CREDEVA DI ESSERE GRANDE INVECE è SOLO UN GLANDE
VOLEVA LE RIFORME MA DEL NANO è SULLE ORME
COME IL PADRE è SOTTO INCHIESTA, MA CHE SCHIFEZZA è QUESTA?
DAI VOLA DI QUI VOLA DI Là LA GARA DI TENNIS POI CI STà
IL BOMBA STA SCOPPIANDO.... UN FINTO GOVERNO SE NE VA

aniello r., milano Commentatore certificato 16.09.15 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Gli editori, i politici, faccendieri vari,non la ignorano più adesso quella che credavate una pietruzza che rotolava giù verso di voi. Adesso la pietruzza è come il macigno nel cartone di Wil il Coyote che arriva giù inesorabile...

Agostino Carnevale 16.09.15 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.09.15 00:03| 
 |
Rispondi al commento

https://stefanoinviaggio.wordpress.com/2015/02/10/chiu-saccu-a-pilu-per-tutti/


Bersani parla di diritti e di welfare, dice che loro hanno sempre garantito un welfare... Quando i poveri sono sempre stati poveri, i disoccupati senza soldi e senza lavoro se non erano raccomandati dal capetti o dal boss politico di turno... Davano le briciole al popolo e poi facevano gli affari con le cooperative rosse che vincevano e vincono gli appalti delle tav e dappertutto... Bersani ma come si fa a fare impresa con il 65 per cento di tasse sulle imprese? Chi l'ha messe queste tasse? Per mantenere poi una casta politica burocratica e mille altre caste che sono proliferate nel teatrino della politica della finta sx e della finta dx che poi facevano gli affari assieme sottobanco?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 15.09.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono fatto un sacco a pilu, con quello che costa una moglie di questi tempi, a Imola gli faccio il rodaggio. Me l'ha imparato il papa, ne sa una più del diavolo mica cazzi.


Nessuno dice che ai partiti conviene invece non avere il reddito di cittadinanza, in quanto c'è' da sempre il ricatto politico mafioso dei voti in cambio di un lavoro .... Dai tempi di Lauro che regalava a Napoli la scarpa dx e poi verificato il voto la scarpa sx, ne è passata di acqua sotto i ponti, ma il sistema per avere un consenso si basa sempre oggi su un do ut des... Ieri erano i pacchi di pasta o le scarpe, oggi sono i favori, i posti di lavoro e le carriere per le persone che votanola dx o la sx, coi posti di lavoro in mano alla dx e quelli sotto i padrini politici e i boss locali della sx... Il merito in una Italia degli Yespica men, dei lustrascarpe, dei servi e dei cortigiani passa in secondo e terzo piano rispetto alla fedeltà al capetto di turno, fedeltà al colore politico tanto a dx quanto a sx... Se si toglie il ricatto del lavoro alla politica il sistema precipita e allora questo reddito di cittadinanza un s'ha da fare ....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 15.09.15 23:25| 
 |
Rispondi al commento

La legge sul reddito di cittadinanza consente alle persone di riqualificarsi coi corsi di formazione obbligatori, non è' una misura assistenziale perché poi a una persona, a un cittadino lo si obbliga a fare un servizio settimanale di 5 ore presso la pubblica amministrazione ( io proporrei 5 ore al giorno se fosse per me) a fare le domande per avere un lavoro presso le imprese e se poi rifiuta il primo il secondo è il terzo lavoro proposto gli si toglie il reddito di cittadinanza

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 15.09.15 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Movimento al governo per fermare lo stillicidio dei soldi nostri che finiscono a finanziare la carta igienica dove scrivono gli amici del sistema di questa partitocrazia di regime obsoleto.

Votiamo e facciamo votare M5S.

roberto f., padova Commentatore certificato 15.09.15 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Questi non hanno capito che lavoro e disoccupazione e' un gatto che si morde la coda... La ns è una crisi da domanda non da offerta , il reddito di cittadinanza potrebbe rilanciare l'economia del ns Paese mettendo nelle tasche degli italiani i soldi da spendere per avere beni e servizi, generando un circuito positivo e virtuoso nelle aziende che offrono servizi e vendono beni ....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 15.09.15 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tuo commento:
"SCUSATE SE RI-PUBBLICO IL COMMENTO DI QUESTA MAMMA DISPERATA, PUBBLICATO
ALLE 23:10 DI IERI. CREDO SIA IL CASO CHE QUALCUNO DI MESSINA LA METTA
SUBITO IN CONTATTO CON QUELLI DEL MEETUP DELLO STRETTO. MEGLIO ANCORA
SAREBBE TELEFONARE AL SINDACO ED ALL'ORGANIZER DEL MEETUP. GRAZIE A TUTTI.
MUOVIAMOCI TUTTI - AIUTIAMOLA - GRAZIE
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò

Email:danielaminutoli60@gmail.com Tel 3888381439 .... Salve , mi chiamo
Daniela 42 anni , mamma di due figli 17 e 3 anni. Viviamo a Messina. , io
disoccupata, mio marito lavora 12 ore al giorno con una retribuzione di 489
euro al mese. Dal 20 settembre 2015 dobbiamo liberare la casa dove
attualmente viviamo. Purtroppo non svendo reddito dimostrabile non abbiamo
diritto a nessun prestito x poter far fronte ai nostri problemi. Stiamo
cercando urgentemente casa , ma purtroppo tutti chiedono oltre al mese
corrente un minimo di 2 mensilità anticipate. Noi non abbiamo questi soldi.
Io salto il pranzo ogni giorno e aspetto la sera x poter andare alla mensa
dei povero x prendere la cena x me è la mia famiglia. Vi prego prendete in
considerazione la mia attuale situazione...sono davvero DISPERATA ascoltate
il mio grido D AIUTO. "
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


Caro Grillo, se con il 26% dei voti nazionali non riesci nemmeno ad aiutare questa mamma disperata, non saprei proprio cosa dirti.........

Giorgio Niguarda 15.09.15 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio vero che tanti della propaganda di regime sono mascalzoni:

blaterano di accoglienza senza MAI spiegare del perchè esistono i profughi...
CIOÉ LE GUERRE E LE ARMI PESANTI CHE GLI VENDIAMO A TONNELLATE DA DECENNI!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 15.09.15 22:52| 
 |
Rispondi al commento

OT meteo

Regà, ar confine sud -occidentale, c'è n' cardo che ce se squaia......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.09.15 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napoli e' fuori controllo, Roma e' fuori controllo Genova e' fuori controllo ----

questo paese e' al tracollo
stasera anche se Di Battista e' stato fantastico,

quello che vediamo della vita reale e' terrificante
e il territorio non mente.
Il tempo e' scaduto- governare sara' un salvataggio in extremis-

mary dg 15.09.15 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera su la 7 c'è er festival dei cazzari(e)............

Er famoso Covelli de 'a curva sudde Commentatore certificato 15.09.15 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti metto le mani in tasca con l'imu agricola .. e applaudi quando gli stessi che te le hanno messe , promettono di toglierle , a data da destinarsi

MADE IN ITAGLIA

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.09.15 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Quando l'editoria non prenderà più regalie e pagheranno l'iva come qualsiasi impresa, non saremo più certamente al settantatreesimo posto al mondo come credibilità.

Canzio R. Commentatore certificato 15.09.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Le maggiori testate giornalistiche italiane NON ricevono alcun contributo
diretto:

REPUBBLICA (LA)
CORRIERE DELLA SERA
GAZZETTA SPORT (LA)
STAMPA (LA)
CORRIERE SPORT
SOLE 24 ORE (IL)
MESSAGGERO (IL)
TUTTOSPORT
QN-Il Resto del Carlino
GIORNALE (IL)
QN-La Nazione
LIBERO
FATTO QUOTIDIANO (IL)
GAZZETTINO (IL)

Ricevono i contributi fantomatiche case editrici e giornali tipo AVVENIRE
(dovrebbe pagare la Chiesa) e LA PADANIA.

Manuela 15.09.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai sentito dire bolognesi rozzi razzisti?

renato b., padova Commentatore certificato 15.09.15 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Vivianuccia pro bersanut danno fastidio le critiche alla amica Angela? A Bologna che dicono dei profughi istriani e dalmati ai quali negavano l'acqua? Diranno che di acqua ne è passata tanta anche sotto i ponti.

renato b., padova Commentatore certificato 15.09.15 20:41| 
 |
Rispondi al commento

buona idea. ma voi ne avete sempre.
io sono sempre stata contraria. per i soldi i giornali sono sempre pronti a dire quello che gli dicono di dire e cosi' la verita' resta sotto il c... di pasquino.

rosanna s., romano d'ezzelino (vi) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.09.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Dal post
“Da Monti in poi in Italia si sono susseguiti due governi del Pd, nessuno dei quali eletti dal popolo...”
Nessun governo viene eletto dal popolo, in ITALIA.
Caro Giuseppe Brescia, M5s Camera , si dovrebbe cambiare la costituzione per eleggere il CAPO del governo.
Ma per adesso il capo del governo lo fa il presidente della repubblica, circa.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.09.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il raccontaballe..."proprio questa mattina abbiamo trovato la copertura per eliminare l'Irap sull'agricoltura"...
Azz...ma per gli esodati e i pensionati...nulla?
Belin...perchè non cercare meglio,forse nelle vostre tasche qualcosa si trova o no?
Controllate bene,si lì nelle spese non documentate,nelle pensioni d'oro,nelle pensioni degli ex,in quelle dei condannati,nelle fondazioni,nelle grandi opere,negli F35,nella TAV...nel..nel,ne li mortacci vostri!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.09.15 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Il piano Kalergi avanza inesorabilmente, al popolo tra post tra i più svariati(si parla di tutto: banche, un minuto dopo finanziamenti ai partiti, pensione integrativa, una volta pure la vecchiaia a Portorico, la decrescita felice ecc) e incazzature varie, rimangono le care fiaccolate...Poi non dite che qualcuno non ha avvisato:
https://www.youtube.com/watch?v=g8s2XbI6lcs

Marco 15.09.15 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi c'è stata la manifestazione della Coltivatori Diretti,nella vetrina dell'Expo....grandi coglioni,vi stanno massacrando l'agricoltura e applaudite?
An bhè...certo avete applaudito il vostro Democristiano,siete certamente coerenti,come ai tempi di Bonomi!
Bravi peccato che avremo la frutta da Israele,cile,Argentina e quella nostrana da mandare in Russia al macero per l'embargo.
Formaggio taroccato in USA,pasta e prodotti italiani senza tutela.
Latte a caro prezzo in polvere...
Biscotti all'olio di palma...
Vongole non più commerciabili...
Pomodori dalla CIna...
Banane,siii,banane......da palazzo chigi!
Ma che c'avranno da applaudì!
Gli Itagghiani che popolo di coglioni!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.09.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SUL PREMIO PARACU-LISTA

FAIDA DI POLTRONE


questi i motivi che a mio avviso impediscono (per il momento) al PECULATOR di cambiare l'Italicum:

questo Italicum è l'unico che davvero garantisce il patto del Nazareno perché è l'unica formula che consente il travaso degli elettori di FI ed altri (SC,NCD, etc) direttamente nel PD (che si è preparato con le scelte "moderate"/destrorse del Governo)mettendo tutto e tutti (nella maggioranza) sotto il diretto controllo del premier.

Consentire il premio alla coalizione comporterebbe invece diversi svantaggi ai gestori del patto. Svantaggi che si manifesterebbero in almeno tre momenti:

-subito- esploderebbero (nel PD in particolare) le correnti ed i gruppi presenti nella maggioranza perché anche nelle modeste percentuali sarebbero più che garantiti;
- alle elezioni- il potere di distribuire i "posti sicuri" non sarebbe più appannaggio del solo Premier/Segretario con evidente perdita di presa sugli attuali sottoposti;
- dopo le elezioni - anche in caso di vittoria del Partito Unico i vari (numerosi) consorziati avrebbero un QUALCHE potere contrattuale e, di fatto, CON TANTI CAPI e CAPETTI NESSUNA GARANZIA CI SAREBBE PIU' per i VERI DEUS EX MACCHINA dell'operazione DEL NAZARENO (mister b. e napo)

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.09.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sintomi della ripresa

(ANSA) - MILANO, 15 SET - Non si arresta la spirale delle sofferenze bancarie che raggiunge un nuovo livello record. Dal rapporto mensile dell'Abi emerge le sofferenze lorde sono risultate a luglio pari ad oltre 197 miliardi dai 195,8 miliardi di giugno 2015".Ad agosto il totale dei finanziamenti in essere a famiglie e imprese ha presentato una variazione prossima allo zero (-0,1%) nei confronti di un anno fa.

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2015/09/15/banche-abi-sofferenze-record-197-mld_03606ee0-7774-4bc6-9c3d-19739752659b.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.09.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal governo Monti in poi l'unica legge che si sono preoccupati di fare e di mantenere è stata la legge Fornero.

Per tutto il resto niente tagli ma mantenimento dei privilegi e come sempre a pagare è sempre pantalone.

Cara Fornero, dormi preoccupata, perchè quando verrà la tua ora quel che ti aspetta è davvero l'inferno, quell'inferno che hai procurato ai lavoratori italiani.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 15.09.15 20:07| 
 |
Rispondi al commento

La liberta' di stampa venduta ai partiti,questo e' il finanziamento ai partiti

alvise fossa 15.09.15 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora .
Poi il canone RAI .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.09.15 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che i giornali vadano letti. Tutti quelli possibili. Non li compero ma mi piace sezionarli, prestando attenzione a qual'é il titolo principale, la spalla e l'editoriale. Questo lo faccio per mettermi nei panni di chi si abbevera ,come fa lo gnù, nello stagno zeppo di coccodrilli in attesa.
Hanno tecniche di vendita della notizia ridicole ma mi compiaccio di evitar le fauci.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.09.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

GLI ORGANIZZATORI TEDESCXHI DEI MONDIALI DI GINNASTICA ARTISTICA A STUTTGART SONO VERAMENTE IGNOBILI. VEDENDO LA PREMIAZIONE DELLA PALLA 5 MINUTI FA DOVE LA MEDAGLIA ORO E ARGENTO ERANO RUSSE LORO PER BEN DUE VOLTE HANNO MESSO UN INNO SCONOSCIUTO PERCHè PRIVI DELL'INNO RUSSO. ALLORA LE DUE ATLETE SUL PODIO E IL PUBBLICO RUSSO NUMEROSISSIMO SI SONO MESSI CANTARE L'INNO RUSSO IN DIRETTA. I NS. COMMENTATORI SI SONO LIMITATI A DIRE CHE SE NON HANNO L'INNO RUSSO A STUTTGART POSSONO CHIUDERE VISTO LA MOLE DI MEDAGLIE RUSSE IN ARRIVO. HANNO FATTO RICORDARE HITLER CON JESSE OWENS.

renato b., padova Commentatore certificato 15.09.15 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESCLUSIVO!!!!!!!!!!!!!
INTENZIONI DI VOTO IN TEMPO REALE METODO V.I.R.
VOTING INTENTION REALTIME
SONDAGGI IN TEMPO REALE AGGIORNATI OGNI ORA
http://www.quaeram.blogspot.it/2015/09/sondaggi-in-tempo-reale-metodo-vir.html

piero 15.09.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siria , Putin offre collaborazione all'occidente per sconfiggere l'isis , l'America è preoccupata ! Ma perchè ?


Dovrebbero vergognarsi tutti specialmente quando trattano il problema dei PROFUGHI ma ripeto dei VERI PROFUGHI che sono scappati davvero dalla guerra e che continuano a scappare dalla guerra che NESSUNO NESSUNO e' capace ancora di disrruggere e far scomparire - E BASTEREBBE SOLO UN GIORNO - questi CRIMINALI ASSASSINI che ne hanno combinate di tutti i colori. VERGOGNATEVI TUTTI ! FALSI PIAGNISTEI ! Solo la RUSSIA sta intervenendo concretamente. E quegli Stati che hanno combinato tutti questi disastri stanno ancora a guardare . E l'ONU che funzione ha ? Se perfino in queste tragiche situazioni non sa prendere decisioni ?

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.09.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Vendite Auto in crescita sento dire!

vediamo:

Cina, anche l'auto in crisi, 5 mesi di calo vendite, agosto -3%
http://www.askanews.it/altre-sezioni/motori/cina-anche-l-auto-in-crisi-5-mesi-di-calo-vendite-agosto--3_711597915.htm

CINA: AD AGOSTO VENDITE AUTO IN CALO DEL 3%
http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/economia/dettaglio/nRC_10092015_1339_300212581.html

Toyota Motor Sales U.S.A. reported its August sales fell 8.8 percent from a year earlier to 224,381 vehicles, while American Honda Motor Co.’s sales dropped 6.9 percent to 155,491.
http://www.autonews.com/article/20150901/RETAIL01/309019956/toyota-honda-suffer-from-weak-car-deliveries

August U.S. auto sales seen down 3.9 percent: JD Power/LMC
http://www.reuters.com/article/2015/08/27/us-usa-autos-forecast-idUSKCN0QW27T20150827

U.S. light-vehicle sales dropped 0.7% year over year to 1.51 million units in Aug 2015.
http://www.nasdaq.com/article/us-auto-sales-down-in-august-saar-rises-to-178m-cm516241

Russian car sales in August down 19.4 pct
http://in.reuters.com/article/2015/09/08/russia-autos-august-idINL5N11E27M20150908


Passenger car sales slipped 3.4% to 1.42 million vehicles last month, following a 6.6% decline in July and a 3.4% fall in June.
http://www.wsj.com/articles/china-car-sales-driven-lower-by-slowing-economy-1441869976

Viet Nam car sales down 10% in Aug
http://vietnamnews.vn/economy/275784/viet-nam-car-sales-down-10-in-aug.html


Cina: vendita di auto in declino anche in agosto
http://www.trend-online.com/ansa/cinavendita-di-auto-in-declino-anche-in-agosto-208726/

VenditeAuto? 15.09.15 18:33| 
 |
Rispondi al commento

brutto rospo per gli appecorati ...e non mollerano l osso fino all ultimo ..ne va delle loro poltrone...ecco perchè salvini è "su tutti i fronti"...ma mai contro "l informazione"

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.09.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento

VOI (noi) presentate le mozione e vi voteranno TUTTI contro all'unanimità !
Speriamo che almeno nei tg. lo dicano:
Ma credo di no !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 15.09.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Questo o.t. lo devo scrivere:

dopo che mattèl ha visto la partita...

LA PENNETTA HA LASCIATO IL TENNIS!

Skappo?

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 15.09.15 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" io sono un'autorità su come far pensare la gente "

Dal film Quarto potere.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.09.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Proprio per coprire gli affari di famiglia recitano i collaudati allegri e disinvolti ripetitivi teatrini pubblicitari,i quali servono solo per coprire la Malapolitica e la sudditanza dell'Italia,coprire la non rottamazione e i nominati non rottamati sistemati sugli scranni alti del potere per spartizione politica.I maestri burattinai facendo recitare le loro marionette calmano i pecoroni creduloni che votano la finta sinistra/destra centro cadendo nella trappola delle sirene incantatrici,a cui solo Ulisse seppe resistere.

Agostino Nigretti 15.09.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

PresaDiretta
17 min ·

“TUTELE CRESCENTI”
Domenica 20 settembre ore 21.05 Rai3


A sei mesi dell’entrata in vigore del Jobs Act, PRESADIRETTA dedica la 2’ puntata proprio alla riforma del mercato del lavoro.
E’ servita questa riforma a creare nuova occupazione? Stiamo costruendo nuovi e buoni posti di lavoro?

A PRESADIRETTA un viaggio dal nord al sud del paese, dalla Fiat di Melfi alle piccole imprese del nord, tra chi ha ripreso a lavorare e chi è fermo al palo, tra storie positive di chi assume e continua a garantire l’articolo 18 e chi invece licenzia e riassume approfittando degli sgravi governativi, i cosiddetti “furbetti del jobs act”.

Le telecamere di PRESADIRETTA sono entrate nella giungla del precariato in cui devono destreggiarsi i giovani alle prese con la ricerca del primo impiego. Tra annunci on line e sui giornali, dove c’è chi propone di tutto: dalla “vendita” di un posto di lavoro alla truffa vera e propria. Un far west al quale la riforma del mercato del lavoro non ha ancora posto fine.

PRESADIRETTA ha raccolto le analisi e un primo bilancio di numerosi economisti italiani, le interviste di Riccardo Iacona al ministro del Lavoro Giuliano Poletti e al segretario generale della Cgil Susanna Camusso. E infine un bellissimo ragionamento sulla disuguaglianza del Premio Nobel per l’Economia Joseph Stiglitz.

“TUTELE CRESCENTI” è un racconto di Riccardo Iacona con Alessandro Macina, Federico Ruffo, Sabrina Carreras, Lisa Iotti, Marina Del Vecchio.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.09.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Clesippo Geganio, LT hai dimenticato le religioni...

Davide R 15.09.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzi a palla con gli Slogan !

All'Expo parla di via IMU agli Agricoltori!

E dove li trova i soldi se ancora non ha pagato le Pensioni?

..e adesso apre Musei!

di lavoro non ne vuole sentire!

Finale di Tennis e Cerimonie con qualche selfie Si!

renziapalla 15.09.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Pandora TV Speciale Hamid Karzai: Al-Quaida è un'invenzione.
L’ex presidente afghano, intervistato pochi giorni fa da un giornalista di Al Jazera, ha dichiarato che Al-Qaida è una pura invenzione.

[‪#‎Aghanistan‬, ‪#‎AlJazeera‬, ‪#‎AlQaida‬, ‪#‎Karzai‬]


http://www.pandoratv.it/?p=4014

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.09.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento

infatti le cricche politiche partitiche lobby affaristiche ecc... per governare indisturbati hanno bisogno di accaparrarsi i 5 maggiori poteri necessari per manipolare le masse umane:

1-politico-legislativo esecutivo,
2-mediatico dell'informazione,
3-economico-finanziario,
4-militare,
5-sistema giudiziario,

l'ordine è relativo l'importante è possederli.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 15.09.15 17:47| 
 |
Rispondi al commento

La "politica" italiana ha bisogno di Menestrelli che cantino le lodi del loro Signore-finanziatore. Se poi viene cancellato un sistema di finanziamento, lo sostituiranno con un altro cambiandogli il nome come hanno sempre fatto con i Referendum, IMU, Rimborsi elettorali, ecc. ecc.
La costante - quella che non cambia mai - è la presa per il culo di un Popolo che considera molto capace, politico sopraffino e degno di stima quello che più riesce a prenderlo per il culo.
Detto questo, spero ci riusciate. Sarà la volta che l'Unità fallirà prima di avere riaperto.

giorgio peruffo Commentatore certificato 15.09.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

senti questa;

Alfano ha detto che se non scappi dalla Guerra ti rispedisce nel tuo paese!

e dove li rispedirebbe in Siria? Libia? o dove?

Come farà a scoprire se scappi dalla guerra?

E se i Rifugiati sono scapati senza Documenti..che fa Alfano farà domanda all'Anagrafe dell'ISIS?

non ci sono piu case in Siria..sono tutte macerie!

e fa da stampella al Governo!

sentiquesta 15.09.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

ottimo! bravi e sono molto contento che, qualora venissero aboliti questi sperperi di stato, molti giornalacci faziosi e schierati vedrebbero un inevitabile declino a favore della buona informazione.

però non va da sè che la diminuzione di disinformazione aumenti la buona informazione, purtroppo.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 15.09.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Tanti saluti dal sudest asiatico!!!Spiacente x i tanti italiani onesti costretti a rimanere in Italia!

Davide R 15.09.15 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro cavallo di BATTAGLIA ( no, non quello di Chernobyl)del MoVimento che da anni porta avanti.

Ma, ragazzi miei, se questi temi PORTANTI non vengono bombardati dai Media (tipo Salvini con gli immigrati per capirci) magari con qualche atto goliardico,tipo deputati che si incatenano da qualche parte o giù di lì credo che non ne verremo mai a capo.

Un amico nostro comune, tal N.M. da Roma,da tempo ci ricorda che Pannella coi suoi digiuni e con lo 0.00001% di voti, è riuscito a far parlare più di noi.

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.09.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento

l'Ungheria ha innalzato filo spinato sul confine per fermare i Rifugiati..
ed ha detto chi varca il recinto sarà arrestato e rischia 5 anni di galera!

Quali sono le capienze delle Galere Ungheresi?

5000 7000 50000 100000..? Perche tanti ne saranno a varcarlo!
Sempre meglio di morire sarà!

poi dovranno dargli da mangiare in Galera..No?

recintogalera 15.09.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Claudio Messora
1 h ·

LA BOLDRINI FIRMA PER GLI STATI UNITI D'EUROPA (o anche "il più grande colpo di stato della storia")
Laura Boldrini, senza alcun mandato, esautorando per l'ennesima volta il Parlamento e abusando del suo ruolo di Presidente e del peso istituzionale che le viene conferito, ha firmato arbitrariamente una dichiarazione insieme ai presidenti delle maggiori Camere di Francia, Germania e Lussemburgo, per richiedere l'attuazione immediata degli Stati Uniti d'Europa, presentata ieri a spese dei contribuenti in pompa magna alla Camera dei Deputati. "Cessione di sovranità" è la parola d'ordine, e le dichiarazioni dei suoi colleghi sono anche peggio: realizzare subito integrazione perché altrimenti i cittadini voterebbero contro. Stiamo vivendo l'atto finale del più grande colpo di stato mai avvenuto nella storia. Coinvolge milioni di cittadini ai quali viene imposta la perdita di ogni rappresentanza politica nella maniera più antidemocratica possibile. E con la complicità dei media e dei giornalisti asserviti al "frame". Leggi e guarda:

http://www.byoblu.com/post/2015/09/15/la-boldrini-firma-per-gli-stati-uniti-deuropa.aspx

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.09.15 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e speriamo che questo maledetto finanziamento all'editoria cessi di esistere perchè non si tratterebbe nemmeno di vittoria del M5S ma di VITTORIA della Democrazia in questo Paese che finalmente vedrebbe nuovamente un'informazione etica ed intellettualmente onesta.

p.s. che il buon senso illumini tutti i Parlamentari in questa votazione !

Sempre Forza e Coraggio !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.09.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori