Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il governo blocca la digitalizzazione dei libri scolastici

  • 6

New Twitter Gallery

digilibri.jpg

"La rivoluzione digitale piaceva tanto al governo, ma come sempre solo a chiacchiere. Eppure fin dal 2013 esiste una proposta diventata legge, grazie al MoVimento 5 Stelle: il portale nazionale di libri digitali gratuiti per tutte le scuole. Ma evidentemente il governo è il primo a non ottemperare alla legge, e di questo portale ancora non c'è traccia.
Così, anche per quest'anno niente rivoluzione digitale nella "buona scuola". I genitori degli studenti dovranno sborsare fino a 500 euro per l'acquisto dei libri scolastici, e i nostri giovani insieme a tutta l'Italia continueranno a perdere terreno rispetto agli altri Paesi.

VIDEO La scuola che cade a pezzi

Terreno che perdiamo anche per quanto riguarda la connessione al web, presente solo in 3 istituti su 5 secondo un campione di skuola.net. Come si fa allora a fare lezione con i tablet, come sarebbe auspicabile?
Il M5S continua a sollecitare il governo affinché si decida a realizzare almeno una delle sue tante promesse. Anche perché, stavolta, lo prevede la legge." M5S Camera

VIDEO ALLARME IGIENE: Bambini a scuola tra muffa e escrementi

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

4 Set 2015, 16:38 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 6


Tags: buona scuola, ebook, governo, istruzione, libri digitali, libri scolastici, scuola

Commenti

 

...sveglia i libri digitali sono una realtà da anni. Ogni libro di carta è anche in formato digitale.... diciamo la verità, sono i docenti che non li sanno usare ....

undefined 05.09.15 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Questo dimostra come le lobbies siano al centro del potere. I libri vanno comprati per far soldi e mazzette! I buoni propositi del "pifferaio" sono affossati da di comanda veramante in italia : IL POTERE DELLE LOBBIES (che finanziano le campagne elettorali)..ecc. ecc. COME SI FA' A CREDERE ANCORA NEL "fanfarone" ????

silvana rocca, genova Commentatore certificato 05.09.15 10:47| 
 |
Rispondi al commento

la stampa è dei politicanti,destra & sinistra, non voglioino quindi non possono digitalizzare perchè entrerebbe molto meno denaro nelle loro casse private. mistero svelato. per quanto riguarda la scuola cadente è un simile alla sanità o ad altra istituzione alla sfascio, devi pagare le tasse ma poi scordati dove vanno a finire ! agli stessi politicanti sovrascritti. altro mistero svelato. oggi le so quasi tutte !

mario d., orbetello Commentatore certificato 05.09.15 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Ostiniamoci a tenere i COMUNISTI, pardon, LA SINISTRA e sicuramente peggioreremo sempre di più !
Ci attende un breve cammino verso il disastro irreparabile.
La salvezza ? Un 2015 = al 1848, un SECONDO RISORGIMENTO !!!

silvio t. monza 04.09.15 22:38| 
 |
Rispondi al commento

La tecnologia è un'importante conquista della civiltà umana, ma non andrebbe messa in mano ai bambini e ai ragazzi con leggerezza. La scuola ha il compito di stimolare l'apprendimento e non di rifilare strumenti che elaborano soluzioni al posto nostro. I guru della Sylicon Valley mandano i figli in scuole costose dove non è certo la tecnologia a farla da padroni. Le giovani menti devono prima imparare ad usare lo strumento Cervello, imparando magari in un secondo momento a capire cosa sta dietro ad un computer per poi imparare ad utilizzarlo.

Fabio Brambilla 04.09.15 21:11| 
 |
Rispondi al commento

La buona scuola fa solo ridere i sassi,diamo una scuola digitale a studenti ed alunni

alvise fossa 04.09.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori