Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Pd si intasca 5,5 milioni di finanziamento pubblico

  • 26

New Twitter Gallery

2per1000.jpg

Il finanziamento pubblico ai partiti non è stato abolito. Non è stato abolito dopo il referendum del 1993 nonostante la volontà di milioni di italiani e non è stato abolito dai tweet di Letta. Ha semplicemente cambiato nome e forma. Ora si chiama due per mille ai partiti, ma sono soldi pubblici, non libere donazioni. Sono tasse già pagate dal cittadino tramite la dichiarazione dei redditi che vedrà rinnovata la sede del partito vicino casa e la scuola che invece crolla in testa al figlio. Il Pd ha esultato perchè si è intascato 5,5 milioni di soldi pubblici che potevano essere usati per istruzione, sanità, trasporti, per rimpinguare le sue casse.

VIDEO Il M5S smaschera Renzie sul finanziamento pubblico

Quest'anno il totale a cui possono attingere i partiti è di circa 10 milioni di euro, saliranno a 27,7 milioni nel 2016 e 45 nel 2017. Nel 2018 se il M5S sarà al governo non ci sarà un centesimo pubblico destinato ai partiti. Il M5S ha rinunciato al due per mille per lo stesso motivo per cui ha rifiutato 42 milioni di euro di rimborsi elettorali nel 2013: non vuole soldi pubblici e sostiene le sue iniziative con le libere donazioni di attivisti e simpatizzanti, come sta accadendo in questi giorni per Italia 5 Stelle che si terrà il 17 e 18 ottobre a Imola.
Soldi, soldi, soldi. Il Pd ha bisogno di soldi. Toglietegli i soldi e non rimane più nulla.

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

4 Set 2015, 12:33 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 26


Tags: donazioni, due per mille ai partiti, finanziamento pubblico, Italia 5 Stelle, Pd, rimborsi elettorale

Commenti

 

Ciao Beppe!! Io invece quando ho fatto la dichiarazione dei redditi, non ho dato il 2 per mille a nessuno, visto che non c'era il M5S. E ho fatto benissimo!! Non li avrei dati certo al PD... poverini siccome non hanno preso abbastanza alle elezioni, hanno bisogno di altri soldi: dei nostri soldi, naturalmente...è proprio una vergona!!

Maria R., Carbonia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.09.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,ma possibile che tutto quello che fanno passare come decreti,perché se fosse legge andrebbero approvati tutti decreti che vengono votati al senato e camera ,e in aggiunta dei passati referendum,ma fanno funzionare solo quelli che vogliono e conviene a loro.....nonostante non si faccia mai testo alla nostra Costituzione.

giuseppe v. Commentatore certificato 05.09.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Voto e chiedo di votare M5*.
Detto questo, io sono favorevole al finanziamento pubblico dei partiti, ridimensionato e rendicontato on line.
Altrimenti, i partiti sono foraggiati dalle lobbies, e si sa che LORO, non fanno niente per niente.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 05.09.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Come ogni volta che c'è da mettere mano a entrate certe, trovano il modo per aggirare la legge o la proposta di legge tramite una manina birichina o un cavillo (ricordiamoci che la maggior parte di Parlamentari o Senatori sono avvocati, quindi avvezzi all'interpretazione) Non se ne viene fuori, se non si cambia il metodo elettorale vigente e il clientelismo di chi è stato portato ad occupare posti di parlamentare grazie a liste riferite all'amico di turno.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 04.09.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento

L'appetito tosco-emiliano può mai fermarsi qui?L'ideologia del salsicciotto si poggiava sul finanziamento pubblico e sui rubli sovietici. I rubli non arrivano più ma i salsicciotti allietano ancora le feste!

loris cusano 04.09.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono tutti (meno m5s) uguali, a raggirare le leggi e turlupinare i cittadini (a loro insaputa) !!!

silvana rocca 04.09.15 21:10| 
 |
Rispondi al commento

La menzogna è palese ma non sono contro a un finanziamento pubblico modesto. Com'era prima era davvero una ladrazione.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 04.09.15 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti, ci ho pensato l'altro giorno... È una presa in giro pazzesca... il finanziamemto sarebbe libero solo se non figura in nessuna percentuale connessa a dichiarazioni di reddito ecc...il finanziamento così è imposto in maniera occulta...Ma possibile che i miei connazionali si lascino fregare così=

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.09.15 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio,il fatto di attendere il 2018 (...e non è sicuro) per vedere dei risultati mi fa venire l'orticaria,l'impostazione di questo articolo dà per scontato un moVimento rassegnato ad ingoiare parecchi rospi per molto tempo ancora.Non sono giovanissimo (66 years old),ma desidererei veder sventolare al più presto la bandiera dell'onestà,estirpando dalle istituzioni (tutte) la massa dei mangia a ufo.W MV5*****


Il problema non sono questi governanti cialtroni,
ormai sono anni che si fanno i c...i loro.
Ma è un problema di sistema che obsoleto fa
acqua ovunque tanto chi ci perde siamo noi cittadini....
allora chi ha orecchio per intendere passi all'azione..... Forza M5S

bruno . v 04.09.15 17:20| 
 |
Rispondi al commento

rispondo ad Alvise Fossa che sostiene che il PD è senza vergone. Il vergone ce l'ha e come e sai dove ce lo mette?

mic. 04.09.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non è stato publicato il mio commento cosa devo fare? IL tuo Lettore che ti votate sempre


L'anno scorso erano stati poco più di 16.000 gli italiani che avevano deciso, al mommento di fare la dichiarazione dei redditi, di versare il due per mille delle tasse a un partito.
Quest'anno oltre 500.000 solo al PD che è in continuo calo nei sondaggi?!
Magari mi sbaglio ma a pensar male non si fa peccato!

fulvio 58, genova Commentatore certificato 04.09.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

PD SENZA VERGONE

alvise fossa 04.09.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dobbiamo andare al governo e togliere queste continue vergogne!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è tanto il 2x1000 ma chi ha ancora il coraggio di sostenere i partiti e certi partiti. Prima o poi ci sarà un'altra occasione e allora vedremo veramente questo "populino" dove vuole andare ma soprattutto dove vuole finire. Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.09.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi su questo argomento c'è ancora da discutere ???.

Dopo che gli italiani hanno votato contro i finanziamenti ai partiti e a distanza di anni li percepiscono ugualmente, penso proprio che le parole non servano a niente.
La politica attuale va eliminata.
Va eliminato quel branco di bastardi psicopatici che stanno distruggendo L'Italia e il suo Popolo, solo e nient'altro per i loro interessi personali.
Dimezzare i partiti, dimezzare i politici, eliminare i vitalizi, eliminare le pensioni d'oro, togliere i privilegi che si sono creati, ridurre gli stipendi ai politici, dirigenti pubblici e statali.......e assumere più forze dell'ordine.
Da qui bisogna ripartire per sanare un'Italia fatta di sprechi, mafia e politica corrotta.
Se il 50% di italioti non votanti non si renderà conto che solo andando a votare si possono cambiare le cose, allora sarà la fine della libertà e il trionfo del male.

Caro M5*: Il blog e' gran parte della vostra informazione ma sarebbe opportuno far conoscere le malefatte di un governo incompetente e ladro attraverso le vie della tv dei giornali e del contatto con la gente. Cosa molto difficile lo so, ma la gente per cambiare deve sapere.
Solo e sempre M5*

italo libero 04.09.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Modificano leggi, cambiano nome ma non la sostanza: i soldi sono sempre quelli nostri che dovrebbero essere utilizzati x garantirci servizi utili. L' ingordigia è una brutta bestia occorre una soluzione drastica.

Nicola Alberto 04.09.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

esatto la politica italiana senza soldi è il nulla perchè dei problemi della popolazione non gli interessa

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE in questa Italia non è più possibile andare ancora avanti in questo mondo di ladri questi parassiti ladri e corrotti si fregano ancora i soldi degli onesti dei pensionati come me e di tutti gli altri che anno lavorato una vita io sono orgolioso di voi che lottate che fate battaglie con la gente onesta e stare dalla parte degli ultimi che vivono in condizioni di precarietà BEPPE il tuo popolo chiede giustizia noi facciamo 40 di lavoro è la casta 40 Anni ci anno tolto tutto i poveri pensionati è i non sono allo stremo della sopportabilita' i 5stelle è l'unica opposizione vera gli altri sono mafiosi e magna magna con presidente della republica SORDO muto. La foto copia del suo predecessore. BEPPE ribelliamoci.Non è Italia questa che può andare così dobbiamo fare assolutamente qualcosa l'onestà ce lo chiede io sono incazzato nero con un figlio handcap.è una misera pensione non solo a me anche altri come me bisogna far capire al popolo che l'onestà degli italiani viene prima dei politici è voi siete la prima forza del popolo onesti mandiamo via dalla politica come azzolini insegna tutti i corrotti tangentisti ladri truffatori e mafiosi avanti io vi sarò sempre vicini e con voi vi ho sempre votato è vi voterò all'infinito perché voi siete la vera forza del popolo degli onesti.w5SELLE

CAMILLOV51 @GMAIL.COM 04.09.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori