Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Regolamento di Dublino va cambiato. Ora lo dicono tutti, prima solo il M5S

  • 175

New Twitter Gallery

dublinoiii.jpg

"Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha chiesto dal Forum di Cernobbio nuove regole comuni sul diritto d'asilo e il conseguente superamento del Regolamento di Dublino. E anche il governo ora ammette che bisogna superare Dublino III, una norma che obbliga i richiedenti asilo a presentare la domanda nel Paese Ue in cui arrivano, dunque totalmente inefficace a far fronte a una emergenza come quella a cui stiamo assistendo in questi ultimi mesi. La domanda è: perché solo adesso le istituzioni italiane si stanno svegliando? Perché si è dovuto aspettare così a lungo? Ciò che oggi tutti invocano, il M5S lo chiede ripetutamente da mesi. Eppure il governo italiano fino ad oggi ha voltato le spalle a questa soluzione e ha ignorato persino la nostra mozione a prima firma Manlio Di Stefano, approvata in Parlamento un anno fa, che impegnava l'esecutivo a cambiare il Regolamento di Dublino.

VIDEO Immigrazione la vittoria M5S in Europa!

Il semestre a guida italiano è passato senza lasciare traccia, così come ininfluente è stato fino a oggi il peso di Federica Mogherini nel suo ruolo di Alto Rappresentante UE per la Politica Estera. Le aperture tardive di questi ultimi giorni verso il superamento di Dublino III sono la dimostrazione della debolezza di questo governo, lasciato solo dall'Ue finché il problema immigrazione è stato solo un problema italiano, incapace di farsi ascoltare dagli altri Stati membri, senza autorevolezza, senza voce in capitolo.
Solo ora che i profughi in fuga dalla guerra bussano alle porte della Germania, tutti si accorgono che bisogna cambiare le regole e che il peso di questo esodo di massa non può gravare sulle spalle di un singolo Paese. Se l'Italia avesse avuto un altro Governo, e un primo ministro decente, oggi non saremmo così in ritardo e l'Italia potrebbe prendersi il
merito di aver imposto una soluzione efficace e giusta al tragico problema dell'immigrazione." M5S Parlamento

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

8 Set 2015, 10:00 | Scrivi | Commenti (175) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 175


Tags: Cernobbio, clandestini, Germania, immigrati, M5S, Mattarella, Merkel, migranti, profughi, quote, Regolamento di Dublino, rifugiat, Siria, UE

Commenti

 

Sono un tecnico informatico, sono 5 stelle a vita, ma voglio fare una critica costruttiva a questo sito, non si puo pretendere di fare informazione con un sito il quale impiega almeno un minuto per il caricamento della pagina, un video sever di una lentezza inesaudita e per ciliegina sulla torta quando ha finito di caricare la pagina viene ricaricata in automatico cosi da ricominciare il tutto, 80% dei lettori in questo modo chiudera il la pagina appena dopo il primo articolo.AGGIORNATE IL SISTEMA

Valentino d., Roma Commentatore certificato 10.09.15 05:30| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non è stato chiesto prima dici ?

Ti è mai sfiorata l'idea, caro Grillo, che milioni d'immigrati in Italia, servano a qualcuno ? In Italia come in Europa.

Il Corriedella Sera in un articolo di qualche settimana fa, ha stimato l'arrivo di 150 milioni d'immigrati in Europa nei prossimi anni.

Gli arrivi giornalieri sono a decine di migliaia in tutta Europa. Circa 200.000 sono quelli previsti in Italia per il 2015.

Così mentre da un lato questa diarrea con le nocciole, di politicanti al governo, fa le pulci agli studenti Giapponesi, Americani, o Australiani con il "Decreto Flussi", dall'altra accoglie e "deretano aperto" centinaia di miglia di "finti profughi" dall'Africa.

Cui Prodest ?

Questa è la domanda da porsi.... Soprattutto alla luce delle dichiarazioni congiunte, univoche, spesso identiche, pro-accoglienza sfrenata, di vari capi di stato (Vedi il Finlandese che ha aperto la sua dimora personale ad una famiglia di profughi), amministratori delegati di potentissime multinazionali, Politici, e persino il Papa che ha chiesto ai suoi preti di ospitare.

Ovviamente, tutte le volte che vedete "dichiarazioni congiunte" così strane e identiche, dovreste rizzare le antenne.

A chi vogliona darla a bere i presodenti delle multinazionali (il Papa ancora ancora) sul loro animo BUONO ed Accogliente ? Andiamo, non ci crediamo nemmeno sotto tortura. Anche perchè se fosse ro dei buoni alla Madre Teresa, non sarebbero lì do ve sono adesso.

SPIEGAZIONE: Semplicemente le dichiarazioni congiunte e identiche in ambito internazionale, sono la prova della "interconnessione occulta" fra strutture di potere anche distanti settorialmente. Massoneria quindi, come "tessuto connettivo" del potere atutti i livelli ed internazionalmente. Immigrati quindi, a fiumi per il conseguimento dei loro obiettivi di società multietnica, mondialista e soggiogata.

Cui prodest invece, all'atto pratico e nell'immediato ? Bhe alle multinazionali per la manodopera a basso costo e senza diritti.

Locker in Romi 09.09.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Ogni Stato é libero di controllare l'immigrazione straniera come meglio crede senza chiedere il permesso a Bruxelles . L'Ungheria non puó essere invasa da orde di profughi solo perché lo vuole la Germania .
Se la Merkel vuole i Siriani che li andasse a prendere con gli aerei invece di rompere le palle agli altri .

Marco Neri 08.09.15 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Leggo commenti assai ideologici di chi ben s'informa su Wikipedia e con fare da preparatissimo pontifica su come andrebbe affrontata l'immigrazione. Purtroppo non si limita solo a questo, ma -come il Padellaro di turno, che il tortellino la sera sul piatto se lo ritrova sempre- definisce fascista, razzista e intollerante chi tende a una visione diversa e a una soluzione razionale, popolare...come dire, di buon senso. Qui' non centra un ostia ne' la Lega da un lato, ne' il Messia -citato peraltro quasi sempre a sproposito-- dall'altra. Cio' che a costoro difetta e' l'esperienza diretta, di esser stati emigranti o figli di emigranti. Allora magari imparerebbero a ribaltare l'ottica strumentale e percio' insopportabile del mantra di come ci si deve comportare noi ospitanti con gli immigrati: Primo e ineludibile comandamento e' come deve comportarsi un immigrante che viene a casa nostra. Se ci mettiamo d'accordo su questo punto dirimente, possiamo gestire, accogliere e smistare tutti gli immigrati e i profughi, che sono altrissima cosa, che arrivano nel Belpaese. E l'emergenza non centra un piffero, tanto quanto non contava con l'immigrazione navale degli albanesi degli anni novanta. In difetto d'esperienza personale, ci si puo' sempre erudire per bene, sedendosi a far due chiacchiere con chi l'emigrante con la valigia di cartone l'ha fatto sul serio. Auguri!

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 08.09.15 18:58| 
 |
Rispondi al commento

8 Settembre, data simbolo dell'Italietta fellona e irresponsabile, da "Sciaboletta" ai pagliacci in orbace fino al pinocchietto democristiano di oggi, sempre pronti a defilarsi e a fregare più italiani possibili.

mario massini 08.09.15 17:32| 
 |
Rispondi al commento

per modificare Dublino III, ci vuole la maggioranza qualificata al Consiglio UE, e la maggioranza dei voti al PE. Senza quelle, non si combina niente.

ermenegildo m. Commentatore certificato 08.09.15 17:23| 
 |
Rispondi al commento

affermare che gli Stati Uniti, per qualche astruso calcolo geo-politico, vogliono la rovina dell' Europa e' totalmente assurdo . Siamo i principali partner politici degli Stati Uniti e I secondi partner commerciali (dopo la Cina). Perche' diamine vorrebbero distruggerci ?

ermenegildo m. Commentatore certificato 08.09.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S si conferma come costituito da persone competenti, che sanno far funzionare il cervello, e che quindi si pongono delle domande e cercano di darsi delle risposte.
Anche in questi ultimi giorni, sul blog sono apparsi articoli decisamente illuminanti, in cui si evidenzia come vi sia un preciso calcolo geo-politico dietro queste flussi migratori.
Ma proprio per l'esistenza di questo calcolo geo-politico, è chiaro che l'attuale situazione deve essere vista come una guerra. Siamo in guerra, ci è stata dichiarata dagli americani, anche se non ufficialmente, i quali vogliono distruggere noi europei rendendoci la loro brutta copia.
Siccome questa è una guerra, bisogna combatterla con le armi di una guerra. È utopia pensare di poter fronteggiare certi problemi senza fare uso della forza e della violenza tipiche di una guerra. Presto o tardi, ci dovremo rendere conto che "a estremi problemi, estremi rimedi". In altre parole, i clandestini dovranno essere cacciati indietro con la forza bruta, con la violenza se necessario.
Chi pensa di poterne fare a meno, chi pensa di poter invocare principi umanitari, chi pensa che l'uomo moderno deve essere superiore a certe barbarie ormai confinate nel passato, soccomberà, perché questa è una guerra.

Paolo G. Commentatore certificato 08.09.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere cosa pensa Beppe Grillo delle notizie delle varie testate che riportano lo studio di Bloomberg secondo cui abbiamo bisogno di un numero altissimo di persone da importare al fine di mantenere produzione, consumi e pensioni...

sabrina bernardino 08.09.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se ho capito male. Nella mia regione, FVG, una nostra consigliera, al TG3 regione, ha difeso l'insegnamento del Gender.
Io spero di aver davvero capito male.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.09.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento i soliti TG e giornali annunciare che la maggioranza dei profughi che stanno arrivando in Germania provengano dalla Siria

ATTENZIONE perchè non è vero.

La maggioranza dei profughi esibisce un Passaporto siriano FALSO, stampato in Quatar per darlo ai loro mercenari in Siria, in modo di far credere ai "giornalisti" europei che il possessore sia un dissidente siriano libero.

Grazie per aver sottolineato il Nulla rappresentato dalla Mogherini, ma lo sapevo già.

giorgio peruffo Commentatore certificato 08.09.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNO DEVE RIMANERE...A CASA.

In occasione dell'evento di Imola, perchè non si organizzano dei viaggi a basso costo, e magari "sovvenzionati" da tutti, per far partecipare anche chi non può per mancanza di soldi?

C'è tanta richiesta di tanti che stanno cercando passaggi e varie.

Tipo, ogni Portavoce(Europa, Parlamento, Regione, Comune), devolve qualcosa e fa partire pullman dalla sua regione?

Si potrebbe destinare una parte delle donazioni per chi non ha possibilità economiche?

Qualche luce, qualche watt di musica in meno, e qualche attivista in più.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

https://www.facebook.com/events/849657535129724/

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Sapessi, cara vivarelli, quante/i insegnanti becere e politicizzate ho trovato io.
Casino qui lo fai tu coi tuoi inserti logorrosinistroidi.
Io non banno nessuno ma per te, quasi quasi ....
Non temere, vaneggia pure avanti.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 08.09.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nando... PER TE applausi a scena aperta!

SONO SECOLI CHE I COLONIZZATORI VANNO IN GIRO PER IL MONDO A ROMPERE I COGLIONI!

CHE LASCIASSERO SUL POSTO UN MINIMO DI GUADAGNI, VI SEMBRA TROPPO IL 10%?

E GRAZIE TANTE A LI MORTELLI DE LI MAIALI!!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 08.09.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITA' E' CHE QUESTO GOVERNO SE NE FREGA DELLE PROPOSTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE

alvise fossa 08.09.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL REGOLAMENTO DI DUBLINO VA CAMBIATO.

Vanno cambiati anche gli accordi internazionali che permettono lo sfruttamento dei beni di altri stati senza un adeguato risarcimento economico.

Basterebbe che si lasciasse loro il 10% del guadagno per farli vivere tranquilli nelle loro terre, pieni di soldi, in pace col resto del mondo e senza bisogno di fare un caxxo!

Altro che missioni di pace, umanitarie e chi più ne ha, più ne metta!

SONO SECOLI CHE I COLONIZZATORI VANNO IN GIRO PER IL MONDO A ROMPERE I COGLIONI!

CHE LASCIASSERO SUL POSTO UN MINIMO DI GUADAGNI, VI SEMBRA TROPPO IL 10%?

Le cause, sono le cause che fanno la disperazione di questi poveri cristi!

Poi tutto d'un tratto bombardano, ne arriveranno il doppio!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie al caxxo!

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.15 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo hanno ignorato le proposte del movimento 5 Stelle, ma gli avete dato fastidio.
Solo alcuni giorni fa qualcuno ha sostenuto che Grillo fosse razzista e irresponsabile.
E poi non avevano interesse a mettere ordine alla faccenda, l'obiettivo era quello di riempire Cara Mineo ecc..

Rosa 08.09.15 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@marina

Ok. Sul da vinci? Mi interessa sentire la tua opinione . Per la cronaca Arzignano è un distretto mondiale della concia della pelle. Ne pagano di tasse no?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 08.09.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

@viviana vivarelli

""(grazie per avermi permesso di citarlo :-))""

se è rivolto a me.. e se ho capito bene...

io non ho possibilità di intervenire sui commenti che vengono pubblicati...ma mi piacerebbe farlo...molti avrebbero vita breve, specialmente quelli che mi fregano il primero posto :)

pabblo 08.09.15 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il regolamento di Dublino .... I migranti..... E del fatto che ci sono intere generazioni di giovani italiani disoccupati e quindi nell'impossibilità di mettere su famiglia e di avere figli, non se ne parla, non è un argomento prioritario da affrontare, insomma non se ne fotte nessuno!! Italiani siete condannati a morire di una morte lenta....

Giovanni Russo 08.09.15 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che il Governo italiano abbia ricoperto la carica di presidenza del Consiglio UE per il semestre luglio-dicembre 2014 non è indicativo di niente.

Sebbene la presidenza di turno detenga tra i suoi compiti anche quello di individuare le priorità e proporre gli argomenti all’ordine del giorno delle riunioni del Consiglio UE, sta di fatto che è l'intero Consiglio a votare, cioè i Ministri di ciascuno dei 28 Stati membri.

Le decisioni vengono di norma adottate a maggioranza qualificata, cioè con il consenso del 55% dei Paesi membri (almeno 16 sugli attuali 28) che rappresentino almeno il 65% della popolazione totale dell'UE.

Materie delicate come la politica estera richiedono l' unanimità (tutti i Paesi a favore).

Pertanto, quali pugni sul tavolo vuoi battere se non c’è né maggioranza qualificata né unanimità di consensi sulla distribuzione delle quote degli IMMIGRANTI (e non di rifugiati) che è quello che l’Italia aveva proposto?

E’ già tanto se durante il semestre italiano i Paesi UE sono stati concordi sulla chiusura dell’ operazione Mare Nostrum condotta solo dall’Italia (che, fra l’altro, ci costava 9 milioni di euro al mese) e sulla nascita del programma Triton, che coinvolge altri Paesi UE e che ha a disposizione un budget europeo di 3 milioni di euro al mese.

Altra cosa è la ripartizione in quote dei RIFUGIATI (cioè, immigrati già accolti dal Paese d’ingresso UE, già controllati e dei quali è stata accolta la domanda di protezione) presso i vari Paesi membri .

Questo è stato fatto con un programma definito a maggio (per 40.000 rifugiati previsti dalla Commissione UE) ed un altro è in preparazione in questi giorni (credo che si parli di 120.000 rifugiati in più da collocare) con una redistribuzione anche dei 40.000 precedenti.

marina s. 08.09.15 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Paolo TV:

complimenti per la risposta concisa ed efficace!
Sei sulla strada giusta; rimarrebbe un dettaglio: per ora non è convincente perchè il resto rimane insolùto.

Il Post rimane ancora l'opzione più completa e precisa.

Alla prossima.


Azzz! Ha parlato ! Il vero presidente però che ne dice ? Il MARO'?

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 08.09.15 15:04| 
 |
Rispondi al commento

ot

un bel chissenefrega al signor mieli lo vogliamo dire?

""È giunto il momento di ricordare che la discussione italiana sulla Grande Riforma (così la si chiamò fin da principio) iniziò qui da noi nel lontano 1979. A quei tempi Bersani aveva ventotto anni, il suo braccio destro, Roberto Speranza, nasceva in quell’anno. Da allora per trentasei lunghissimi anni si è parlato di eliminazione del bicameralismo alla luce del fatto che, nelle forme in cui è sopravvissuto nel nostro Paese, non esiste più quasi da nessun’altra parte del mondo occidentale. La seconda Camera non c’è in quindici (la maggioranza!) dei ventotto Paesi dell’Unione Europea. In otto dei rimanenti tredici (la maggioranza!), il Senato non è eletto direttamente dai cittadini. E i quattro che ancora seguono (parzialmente) il modello italiano - Spagna, Polonia, Romania e Repubblica Ceca - non offrono un modello istituzionale a cui sia, per così dire, obbligatorio fare riferimento.""

in tutta europa c'è il reddito minimo, e l'europa lo chiede all'italia dal 932...ma nessuno lo ricorda , men che mai il mieli...

http://www.corriere.it/editoriali/15_settembre_08/riforma-senato-se-36-anni-non-bastano-ancora-115feb42-55e8-11e5-b0d4-d84dfde2e290.shtml

pabblo 08.09.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il regolamento di Dublino non è totalmente sbagliato perché prevede anche la possibilità di presentare la domanda dei richiedenti protezione in un altro Paese UE che non sia quello di arrivo o di frontiera dell’Unione, sempre che l’immigrato sia d’accordo. E’ questo il caso della Germania e della Francia nei confronti degli immigrati siriani.

Il regolamento di Dublino è stato fatto per stabilire quale Paese della UE fosse competente ad accogliere le richieste d’asilo e responsabile del loro iter, allo scopo di evitare che la stessa domanda fosse presentata in più Paesi o che questi si “palleggiassero” le domande tra di loro pur di non accogliere l’immigrato.

Per superare questo regolamento è necessario che vengano prima istituiti dei “corridoi” che permettano all’immigrato di raggiungere un determinato Pese europeo (dove intende rimanere) e presentare qui la sua domanda d’asilo, indipendentemente dallo Stato di primo ingresso.

Questo richiederebbe l’istituzione di un fondo europeo apposito e soprattutto una certa organizzazione intra UE e una co-gestione da parte dei Paesi UE, difficile da realizzare in sé e ancora più difficile in momenti in cui il fenomeno è già in atto e in maniera massiccia.

marina s. 08.09.15 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli USA avevano tentato di deporre Assad co la scusa delle armi chimiche.
Dopo che si e´scoperto che non era Assad, ma gli "alleati" Usa ad averle usate, hanno cambiato tattica.
Hanno inventato una nuova ALKAIDA chiamandola ISIS e ora, con la scusa di dover distruggere l´ISIS sono pronti a bombardare ASSAD e per farlo, avendo bisogno di alleati in Europa hanno provocato la massa di "rifugiati" Siriani, che, improvvisamente, si sono visti aprire le porte in Europa.
Lo scopo e´creare caos, disagi e proteste tra la popolazione.
Gia´Cameron tuona che per fermare l´ondata migratoria, bisogna bombardare la Siria.
In Francia gli attacchi teroristici e i rifugiati devono provocare la reazione del popolo cosi´da poterlo facilmente convincere della necessita´di "intervenire" militarmente.
La Russia ha ammesso pubblicamente di "aiutare" Assad cosi´ci troviamo sull´orlo di una nuova guerra modiale di cui NESSUN MEDIA parla.
Perche´la Siria NON e´copia della Libia.

Patrizia 08.09.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

dopo aver santificato la merkel sul ffatonline, il signor padellaro se ne esce con questa frase:

""Nel silenzio codardo è stata fatta passare qualsiasi infamia ed è comprensibile che l’onnipresente Matteo Salvini abbia potuto impunemente parlare di “genocidio degli italiani in corso” senza nessuno che abbia avuto il coraggio di replicare in diretta: ma che cazzo stai dicendo?""

si potrebbe anche concordare...a volte matteodue ne dice di cose...ma mi vien da chiedere al signor padellaro, lei che ha la possibilità di scrivere su di un quot nazionale, perchè quando i ministri esaltano, per es , il nuovo contratto di lavoro definendolo a tempo indeterminato, come mai non scrive sul suo giornale a lettere cubitali:" ma che caxxo state a di' "?

ovvero nel dialetto che più le aggrada... :)

pabblo 08.09.15 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella domanda: perché solo adesso questo improvviso dietrofront europeo su Dublino, con il solito linguaggio arrogante delle sanzioni? Perché solo adesso, dopo anni di emergenza e migliaia di migranti morti in Italia e in Grecia? Perché i tedeschi sono andati avanti per mesi di snervanti trattative, prima di concedere otto miliardi di prestiti europei ai greci, mentre adesso ne tirano fuori sei di tasca propria?
Forse la risposta giusta l’ha data sul Blog il commento di "il sole, roma": “il Regolamento di Dublino è già acqua passata… occorre solo un intervento militare europeo”.
Forse è arrivato un ordine segreto, così dall’alto, che anche la Merkel ha dovuto piegarsi. Un ordine che viene direttamente dai vertici militari europei. La propaganda mediatica è stata orchestrata con uno schieramento di mezzi così martellante e coordinato tra le varie istituzioni internazionali, che ha dei precedenti solo prima dell’inizio di grandi operazioni militari. Bisogna “caricare” l’opinione pubblica europea, perché sia motivata a giustificare la guerra in Siria, esattamente come è stato fatto prima della guerra in Irak. Ecco perché il discorso sull’accoglienza è limitato solo ai siriani. Quando le bombe europee cominceranno a fare vittime civili in Siria, bambini inclusi, la coscienza europea dovrà essere anestetizzata dall’ubriacatura buonista. Gli aerei francesi sono già in volo.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 08.09.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

II
-Razionalizzate o bloccate i finanziamenti finché non avrete le idee chiare e magari, a che ci siete, toglieteli dal controllo delle cooperative rosse come il consorzio Sisifo già al centro di scandali come quello di Lampedusa dove i migranti venivano denudati e lavati con l'idrante;
-Trasferimento, a Lampedusa degli uffici dell'Agenzia Frontex e dell'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo, al fine di coordinare meglio le operazioni di salvataggio e assistenza ai migranti
-Concessione di beni e servizi per le famiglie italiane in difficoltà per evitare tensioni tra italiani e migranti. Un Paese in crisi economica è meno tollerante e ricettivo, occorre garantire agli italiani le condizioni di benessere necessarie affinché vivano meglio le relazioni con i migranti.

E qual'è il piano della Lega?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I
Non sembra che Alfano abbia predisposto alcun piano per i migranti o che Renzi al di là di slogan abbia disposto fondi (la Merkel ha presentato 6 miliardi) o migliorato in alcun modo i riconoscimenti e l’assistenza.
Ha invece dichiarato varie falsità: intanto che, una volta chiuso Mare Nostrum, l’operazione Ue Triton lo avrebbe sostituito. Poi che ben 19 Paesi europei avrebbero partecipato al pattugliamento del mare di Sicilia (falso)

Cosa propone il M5S?
-Intanto il superamento della Convenzione di Dublino che obbliga i migranti a restare nel primo Paese dove vanno,in quanto ciò penalizza Grecia e Italia,mentre i più vogliono andare nei paesi del nord
-Poi iniziative nei confronti dei Paesi di origine e di transito per contrastare le organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani.Il fenomeno degli scafisti è una causa del problema,per cui occorrono accordi bilaterali per il controllo delle tratte (ma questo dive.
-Istituzione di quote massime di migranti per Paese, definite sulla base degli indici demografici ed economici, così da ottenere un'equa distribuzione tra gli stessi e favorire le logiche di ricongiungimento familiare, etnico, religioso e linguistico, fondamentali per una reale integrazione sociale
-Istituzione di punti di richiesta d'asilo, finanziati dall'Ue anche al di fuori del territorio europeo e in collaborazione con le Nazioni Unite,per permettere, a chi ne ha diritto,di raggiungere i Paesi di accoglienza in modo sicuro e a noi di gestire le domande di protezione internazionale e di contenere il numero dei flussi migratori indistinti
-Revisione di tutti i bandi interministeriali destinati alla prima accoglienza e alla gestione dei servizi connessi,con particolare riguardo ai criteri di spesa

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Premetto: sono simpatizzante e molto interessato. Con il M5S sto seriamente rivalutando la mia posizione verso la politica e cercando di informare il prossimo attuando il passa-parola.
Gradirei un chiarimento: il titolo riporta: "Il Regolamento di Dublino va cambiato. Ora lo dicono tutti, prima solo il M5S". Concetto poi ripreso nell'articolo.
Da una consultazione degli atti parlamentari mi risulta che la mozione di Manlio di Stefano alla camera ( http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=1/00605&ramo=CAMERA&leg=17 ) sia successiva alle analoghe di Milena Santerini ( http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=1/00455&ramo=CAMERA&leg=17 http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=1/00604&ramo=CAMERA&leg=17 ). Da quanto recepisco il titolo mi sembra fuorviante nella parte "Ora lo dicono tutti, prima solo il M5S".
Se mi sono perso q.sa mi scuso per l'ignoranza e pregherei, con la massima umiltà, di farmelo notale fornendomi riferimenti alla corretta informazione, e di chiarire nei post i dettagli in modo che il passa-parola risulti credibile e non metta in crisi il passante-parola. Diversamente suggerisco di rivedere l'aspetto sensazionalistico delle affermazioni che, seppur sostenute da buona parte di verità, possono facilmente nuocere alla nostra causa.
Nessuna volontà di disprezzo o denigrazione, anzi, ma una semplice sete di chiarezza e corretta informazione.
Un saluto a tutti

Carlo Tognetti 08.09.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un equilibrio fatto da squilibri,in cui la disonestà di tanti serve a tenere al potere i corrotti.I politici la alimentano come una forma di ricatto per mantenersi bene attaccati alle poltrone;io chiudo gli occhi sulla tua disonestà e tu chiudi gli occhi sulla mia.E' un circuito perverso che si autoalimenta
Abbiamo un debito di 2261 mld ma Equitalia ne deve ancora recuperare,perché in Italia combattere l'evasione fiscale non interessa nessuno.(E non esiste partito o Movimento che metta nel suo operato reali e seri progetti per combatterla,nemmeno il M5S purtroppo,anzi i più insistono a dire che Grillo non chiede pene per l'evasione perché è lui stesso un evasore.Il che può essere vero o falso,ma è certo che nemmeno nel M5S vediamo un piano serio ed equo per imporre e riscuotere tasse all'americana,con perfetta trasparenza e visibilità)
E così,in questa generale immoralità,nelle casse pubbliche torna solo il 50% di quanto dovrebbe
Le leggi processuali sono tali che i processi arrivano a compimento solo dopo 5 anni,motivo per cui finiscono in prescrizione
Se tutti pagassero le tasse,in pochi anni il debito pubblico sparirebbe e poi il livello fiscale stesso potrebbe essere più basso ed equo e permettere a tutti un futuro migliore
Ma come ci si può aspettare una seria lotta agli evasori da chi è figlio di un uomo condannato per bancarotta fraudolenta,che ha fatto una legge a favore di se stesso per depenalizzarsi dal reato di furto all'erario,e che ha rieletto a capo della Commissione europea quello stesso Juncker che per 18 anni ha accolto nel paradiso fiscale del Lussemburgo i peggiori autori di fondi neri d'Europa?
Sarà un caso se in Italia i detenuti per evasione fiscale sono 156 contro gli 8.601 della Germania e i 12.000 degli USA?
Che cosa ha fatto la famigerata Riforma per la Giustizia di Renzi per colpire questi evasori?

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scattone che insegna psicologia e scienze dell'educazione!?!....Questa è l'Italia che cambia?...Un veo disgusto


Questi incapaci esperti solo di svendite farebbro meglio a passare subito il testimone a chi saprebbe farne buon uso...
Se non altro per l'amor di patria che non hanno.
Forza Movimento 5 Stelle... Ce la faremo!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.09.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Dublino o non Dublino il problema invasione non lo stiamo risolvendo , ne lo risolveremo così . Ormai in tutto il mondo sanno che in Europa si entra facilmente e si viene accolti e aiutati , quanti saranno i disgraziati e gli avventurieri che si stanno preparando da tutto il mondo a venire in Europa : 1 milione , 10 milioni , 100 milioni ? Si sa che in tutto il mondo almeno un miliardo di persone sono povere , aggiungiamoci un'altro mezzo miliardo di cercafortuna e ci appare una cifra mostruosa ! Basta che uno su dieci parta e venga in Europa e saremo finiti ! Intanto la Russia si sta posizionando militarmente in Siria decisa a difendere Assad , non dall'isis ma da chi lo manovra : Stati uniti e company , che stanno per far finta di bombardare gli uomini del califfato ma che daranno addosso all'esercito siriano . La politica è intricata , difficile da capire e spesso le cose non stanno come sembrano . Per quanto riguarda il Movimento la prima nostra preoccupazione deve essere la caduta di questo governo fantoccio al servizio dell'alta finanza americana e company il cui capo sta dando i numeri ! Disperato dalla consapevolezza che tra poco gli toglieremo il giocattolo promette mari e monti , in una delirante speranza che i pesci abbocchino ancora , ma l'acqua si è quasi prosciugata e i pesci sono incazzati e preoccupati e non gli credono più !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 08.09.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un esempio di come gira linformazionone sulla Rai.

Tutti i tg mandano la notizia di parrocchiani contrari a ospitare profughi in canonica. Opinioni discutibili ma che non vengono da pericolosi estremisti bensì da anziani e persone pacifiche. Questo a Valle di Castelgomberto.

Ad Arzignano, pochi km di distanza, al liceo da Vinci, i genitori costretti a comperare sedie e banchi per i figli . Nessun ne parla.

La discriminazione ha molte ssfaccettature.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 08.09.15 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un governo fantoccio, del tipo di quelli che si instaurano dopo un colpo di Stato militare.
L'unica sostanza che il Bomba ci propina è suo ego ipertrofico, sostanza gassosa e volatile, come le parole che soffia da dio del vento e che solo Confindustria raccoglie.
Chi dice che il Bomba è un vile perché usa l'immagine di un bimbo annegato, per fare propaganda a se stesso, si è limitato; il Bomba è il peggio del peggio fra i cinici paraculi che ci sono capitati come Presidenti del Consiglio, capace persino di superare lo Psiconano, che fu capace di piangere, nel dicembre 1996, appena si seppe che nel Canale di Sicilia era affondato un barcone con a bordo 296 immigrati clandestini.

Pietro Rotai 08.09.15 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiarissimo e condivisibile!

Samuele Bonanni, Spoleto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Lo dicono ma non vogliono farlo.

I trattati internazionali NON si modificano ma si stralciano e se alcuni punti vanno bene allora si possono firmare nuovi accordi.

Per fare un nuovo accordo che dice 2+2=4 si presuppone comunque la CANCELLAZIONE del precedente accordo 2+2=1.

QUANTI TRATTATI INTERNAZIONALI EUROPEI CONOSCETE CHE SONO STATI MODIFICATI?
E quanti sono stati sottoposti alla votazione degli elettori?

Parole parole parole e niente fatti.

Poi scusate ma volete sostituire Dublino con cosa? con una maggiore accoglienza comunitaria ancora senza regole? In cui i clandestini possono tranquillamente sbarcare illegalmente dove vogliono, attraversare illegalmente le frontiere che vogliono e scegliere il paese che vogliono?
Cioè Dublino vi fa schifo perché non accoglie abbastanza clandestini o non vengono accolti abbastanza bene?
È così strano che se un profugo sbarca in Italia dopo essere stato trascinato in Italia dai nostri militari sia l'Italia a occuparsene?

Bisogna che la prima accoglienza avvenga FUORI dall'Europa e SOLO per chi dichiara la propria identità NON per possibili clandestini e terroristi, in questo modo i veri profughi si dichiareranno, gli opportunisti e lazzaroni no (autoselezione).

Cestinare Dublino va bene ma sostituirlo con un'altra porcata proprio NO.
Gli italiani sono stufi di un'invasione incontrollata di clandestini disonesti e delinquenti, finché continuerete a sostenerla non godrete mai della fiducia degli italiani onesti...
e gli altri partiti lo sanno ed è per questo che continuano ad ogni fottutissimo telegiornale a ciarlare di migranti, proprio per mettere in luce la vostra posizione accoglientista impopolare.

p.s. il M5S è il partito degli onesti quindi chi vuole accogliere disonesti è pregato di sloggiare: non sono io che devo votare un altro partito ma ben altri che devono andarsene (o almeno tacere).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.15 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALESSANDRO GILIOLI
Il World Economic Forum - che non è certo un think tank di sx - ogni tanto emette rapporti sull'economia comparata tra i vari Paesi.
E oggi da questa fonte di schietto pensiero liberista apprendiamo che, sui 30 Paesi più sviluppati del mondo, l'Italia è 22a per protezione sociale e disparità, penultima per efficacia della politica nella lotta alla povertà, ultima per accesso scolastico alla Rete, penultima per accesso dei cittadini al sistema finanziario e terz'ultima per qualità dell'istruzione.
«Il sistema di protezione sociale italiano non è né particolarmente generoso né efficiente, il che aumenta il senso di precarietà e di esclusione nel paese. L'alta disoccupazione è accompagnata da un gran numero di lavoratori part-time che non vorrebbero essere tali, oltre a quelli costretti a lavorare in condizioni informali e vulnerabili» (lavoro nero). «La partecipazione delle donne nel mondo del lavoro è estremamente bassa, peggiorata da un divario retributivo di genere che è uno dei più grandi tra le economie avanzate».
Dunque occorre polverizzare (non solo i dati di Poletti e Renzi) la narrazione farlocca secondo cui a mettere i freni all'economia italiana sono "i lacci e laccioli" dello stato sociale, che è invece (appunto) tra i peggiori del capitalismo avanzato. Lo stesso report contiene una classifica in cui l'Italia invece è ai primi posti, che è quella sulla corruzione: la prima cosa di cui ti parlano gli imprenditori stranieri quando gli si chiede di investire nel nostro Paese.
Non è vero che la torta della ricchezza complessiva aumenta se aumentano le iniquità e se diminuisce lo stato sociale. Semmai è vero il contrario, cioè che le iniquità e la riduzione delle protezioni sociali producono insicurezza e incertezza verso il futuro, quindi contribuiscono a far calare i consumi, che sono il carburante di qualsiasi economia.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.siriapax.org/?p=21072

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 08.09.15 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Come si vive oggi in Siria? Risponde Samaan con alcuni numeri ufficiali: 3,8 milioni di siriani rifugiati, 7,6 milioni di sfollati, 12,1 di persone in stato di bisogno su una popolazione di circa 21 milioni, 3 milioni di case distrutte, 1200 scuole rovinate, esportazione zero. L’America dopo l’11 settembre ha attaccato l’Afghanistan per eliminare Bin Laden. Ma quanti Bin Laden abbiamo adesso? Il terrorismo è come un albero. L’albero per crescere ha bisogno di acqua; il terrorismo per crescere ha bisogno del sangue. Più guerre fai, più ingiustizia c’è, più sangue viene versato, più il terrorismo si rafforza. Guardiamo cosa sta succedendo: la Nigeria si sta scannando, il Sudan è tagliato in due, in Yemen c’è una guerra interna, in Iraq non esiste più uno Stato. Basta usare la motivazione del terrorismo per attaccare. Non si può portare la democrazia con i carri armati e gli aerei.
La strada allora qual è?
Dire ai turchi: chiudete la frontiera, così non aiutate più Isis e Al Nusrah. Ai giordani: basta fare campi di addestramento dalle vostre parti. A Israele: impegnati seriamente a non irrompere in Siria. All’Arabia Saudita: smetti di fornire soldi e armi da Al Nusrah. Al Qatar: basta fornire armi e terreno a Isis. E poi c’è l’Iran che fornisce armi al governo siriano. C’è la Russia. E l’America, la Francia… Quando i leader politici si metteranno attorno a un tavolo con grande buona volontà, si trova la soluzione.
La Siria che ha 21 milioni di abitanti e ha fatto arrivare al potere Assad è capace di far arrivare un altro siriano (e con il tono di voce sottolinea l’aggettivo “siriano”), che crede in uno Stato laico nel quale c’è rispetto per tutte le religioni. Lo ripeto: come cristiani non siamo legati ad Assad, ma siamo legati alla Siria. Se però Assad adesso se ne va, il vuoto chi lo riempie?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perotto maurizio
Alla Germania si dovrebbe riconoscere anche il fatto di non aver partecipato alla guerra in Libia, di essersi opposta alla guerra in Iraq e di aver scelto una posizione neutrale nella guerra in Siria (mentre UK e Francia armavano le forze anti Assad). Meno limpida invece la politica in Ucraina e in Grecia, forse perché la Germania mira all'egemonia in Europa e non in medio oriente.
L'Italia invece come al solito ha mantenuto una posizione ambigua: in Libia era amica e nemica di Gheddafi, ha sostenuto la guerra in Iraq chiamandola "missione di pace", e in Siria ha prima onorato Assad con il cavalierato e poi ha sostenuto la propaganda dei "ribelli siriani" contro il dittatore, almeno finché non è emerso che almeno una parte di quei ribelli è parte dell'ISIS.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Saregasto Candy Laura
Non vorrei polemizzare, ma nel 1988 solo a Berlino Ovest si contavano 200.000 persone di nazionalità turca (più o meno il 10% della popolazione della città)! In tutta la Germania (Fonte Sole 24 ore) gli immigrati sono più di 8 milioni... Numeri ben diversi dai nostri!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Art. 10, terzo comma:
Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Bambino di quarta elementare

«E' tempestoso questo mare / ci vuole separare / ci rende estranei, nemici. / Sulle sue onde tumultuose, / pericolose, sconosciute, crudeli / corrono parole, grida, pianti. / Sulle sue onde corre / la disperazione, la morte / ma anche la speranza / che improvvisamente / un'onda più alta / in un attimo porta via / lasciando solamente il rumore / dell'immenso mare».

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento

DORIANA GORACCI
Sono cominciati a crescere come i funghi dopo la pioggia centinaia di volontari che non ne potevano più di leggere le notizie a casa e, armati di una voglia straordinaria di umanità e vita, sono andati a cercare profughi in cerca di aiuto: “Dillo forte, dillo chiaro, i rifugiati qui sono benvenuti”, gridavano i volontari austriaci che si sono organizzati via Facebook e hanno portato scorte di cibo, acqua, prodotti sanitari e vestiti pesanti.
In tutto questo fervore di iniziative, bolle in un pentolone accreditato anche da tanta parte politica "illuminata", un livore cinico che mette in guardia dai facili buonismi, dalle speranze di un cambiamento, dal perché questi sì e altri no, perché solo adesso... ed era lo stesso pappone che gira livido e angosciante nel sapere sempre che un dittatore è meglio di un altro che il tale ha ben scovato la tal’altra che rimane una strega: sono capaci di avere sempre la spiegazione giusta e nascosta.
Niente da fare anche per quelli che hanno preso l'iniziativa dell'accompagno in auto privata e che annunciano "Stiamo festeggiando il successo di questa iniziativa con i migranti a cui abbiamo assicurato un passaggio sicuro".
Il traffico di esseri umani, senza distinzione di sesso ed età, lo sappiamo che dura da anni, il traffico di armi nei paesi più poveri di umanità e più ricchi di materie prima sappiamo che dura da anni, ciononostante ci schieriamo ora con un governo, ora con un altro, perdendo di vista quanto ci è vicino e mettendo ben poco in atto quanto dovrebbe essere quotidianamente riproposto a noi stessi, applicando l'umanità, rendendoci utili anche con questo mezzo che è la rete, per organizzarci e non dare mai più spazio a chi vuole spiegarci come è meglio morire, giorno dopo giorno, con finte paci ed eterne guerre.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:25| 
 |
Rispondi al commento

ERRI DE LUCA

Mare nostro,
che non sei nei cieli,
e abbracci i confini dell’isola e del mondo,
sia benedetto il tuo sale,
sia benedetto il tuo fondale,
accogli le gremite imbarcazioni,
senza una strada sopra le tue onde.
I pescatori usciti nella notte,
le loro reti tra le tue creature.
che tornano al mattino
con la pesca dei naufraghi salvati.

Mare nostro,
che non sei nei cieli
all’alba sei colore del frumento,
al tramonto dell’uva di vendemmia,
ti abbiamo seminato di aggenati
più di qualunque età delle tempeste.

Mare nostro,
che non sei nei cieli
tu sei più giusto della terraferma
pure quanto sollevi onde a muraglia e poi le abbassi a tappeto.
Custodisci le vite,
le visite cadute come foglie sul viale,
fai da autunno per loro,
la carezza d’abbraccio
bacio in fronte
di madre e padre prima di partire

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha voluto esprimere la propria posizione,sulla base della Convenzione di Ginevra del 1951
"Con quasi 60 milioni di persone costrette a lasciare le proprie case in tutto il mondo e le traversate in barca del Mediterraneo in prima pagina quasi ogni giorno,è sempre più comune vedere i termini “rifugiato” e “migrante” usati in maniera intercambiabile,sia tra i media che nei dibattiti.Ma tra le due parole c’è una differenza?E se c’è,è importante?
I rifugiati sono persone in fuga da conflitti armati o persecuzioni.La loro situazione è spesso così pericolosa e intollerabile che attraversano i confini nazionali per cercare protezione nei paesi vicini.Così facendo diventano internazionalmente riconosciuti come “rifugiati” Viene loro riconosciuto questo status proprio perché sarebbe troppo pericoloso tornare a casa e hanno bisogno di trovare protezione altrove.Si tratta di persone per le quali il rifiuto della richiesta di asilo ha conseguenze potenzialmente mortali
I rifugiati sono definiti e protetti dal diritto internazionale.La Convenzione del 1951 sui Rifugiati e il suo Protocollo del 1967,così come altri testi giuridici,per es. la Convenzione dell’OUA sui Rifugiati del 1969,restano la pietra angolare della moderna protezione dei rifugiati
I principi giuridici che questi documenti sanciscono fanno da riferimento per innumerevoli altre leggi e pratiche internazionali,regionali e nazionali.La Convenzione del 1951 definisce chi è un rifugiato e delinea i diritti di base che gli Stati dovrebbero garantire ai rifugiati.Uno dei principi fondamentali stabiliti dal diritto internazionale è che i rifugiati non debbano essere espulsi o rimandati in contesti in cui la loro vita e la loro libertà sarebbero minacciate
La protezione dei rifugiati ha molte forme.Tra queste c’è la sicurezza di non essere rimandati nei pericoli dai quali sono fuggiti; l'accesso a procedure di asilo che siano giuste ed efficienti...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Nella pianificazione globale il soldo per la nostra pensione basato sul modello produttivo asiatico.

http://furiacervelli.blogspot.it/2013/10/i-nuovi-schiavi-dei-mini-job-in-germania.html

O forse oggi sullo slancio euforico dello sforzo bellico-petrolifero-democratico ne è venuta fuori una nuova inaspettata gallina dalle uova d'oro.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.09.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento

sempre primi i pentastellati ,se al voto tanto mi da tanto non lo voglio pensare

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento

...In un tempo sempre più ostile allo straniero
tutti i popoli del mondo stanno premendo sull'Impero.
In un tempo indaffarato e inconcludente
si alza minaccioso il sole rosso dell’oriente.
In un tempo senza ideali né utopia
dove l'unica salvezza è un'onorevole follia...

Gaber

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Gli tolgono i figli: «Siete troppo poveri». Dramma a Torre Annunziata

Senza un tetto e senza lavoro, rischiano di perdere per sempre i due figli, di uno e due anni. E’ il dramma che stanno vivendo i coniugi Di Salvatore, di Torre Annunziata, a cui i servi sociali hanno sottratto i piccoli. Il motivo? I due genitori sono incapaci di mantenerli economicamente. Addirittura è stato emanato un decreto di adozione e nei prossimi giorni il Tribunale deciderà in merito.
http://www.metropolisweb.it/Notizie/Campania/Cronaca/tolgono_figli_siete_troppo_poveri_dramma_torre_annunziata.aspx

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.09.15 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Rivoglio i miei figli”. Silvia è esasperata: due anni fa le hanno portato via i sei figli per spedirli in una delle 200 case-famiglia del Lazio che ospitano, solo a Roma e provincia, circa 1.600 minori. I figli di Silvia non andavano a scuola con i vestiti firmati e la merendina delle pubblicità. La loro casa era troppo piccola e il lavoro dei genitori saltuario. Agli occhi delle solerti assistenti sociali di Anzio, la mamma e il papà avevano, insomma, una “grave” colpa, quella di essere poveri.

Nonostante le ripetute richieste, per loro non c'erano case popolari disponibili (davanti avevano almeno 600 persone, quasi tutti stranieri) e, come ha spiegato a Panorama.it Maria Carsana, presidente dell'Associazione per la Tutela del Minore e legale della famiglia, “il Comune, invece di erogare un contributo per l'affitto, preferisce spendere 100 euro al giorno a bambino, 18mila euro al mese, per tenere questi minori in istituto, lontani dai loro genitori che adorano”.
http://www.panorama.it/news/cronaca/genitori-poveri-anzio-minori-sottratti/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.09.15 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a Bono Vox, sono in tanti gli attori e i cantautori italiani, che elargiscono (senza titoli) lezioni di morale al popolo italiano.
Persone che passano la giornata tra droghe, alcool e sedute di psicanalisi, che vivono in case e ville lussuose, protette da telecamere e vigilantes, e che come principale preoccupazione, hanno quella di cercare modalità per evadere il fisco.
Questi personaggi potranno anche essere delle icone per la sinistra, ma in tanti oramai hanno smesso di portare l'anello al naso.

gianfranco chiarello 08.09.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento

No, per carità , non cacciateli!
Secondo gli ultimi deliri dal mondo dei governanti:
", SALVATECI! PER TENERE IN PIEDI I SISTEMI PENSIONISTICI L’EUROPA HA BISOGNO DI 250 MILIONI DI RIFUGIATI ENTRO IL 2060 - IL CONTRIBUTO DEGLI IMMIGRATI ALL’ECONOMIA È SUPERIORE A QUANTO ESSI RICEVONO A TITOLO DI PRESTAZIONI SOCIALI O DI SPESA PUBBLICA".
Da 'DAGOSPIA'.


1. BONO VOX, L’ESPERTO ROCK DI PARADISI FISCALI (8 SOCIETÀ OFF SHORE) CI FA LA MORALE
2. DALL’ALTO DEL SUO PATRIMONIO DA UN MILIARDO E MEZZO DI EURO, PARCO AUTO DA SCEICCO, TENORE DI VITA DA PASCIÀ (PAGÒ 1.700 $ PER UN BIGLIETTO AEREO DI PRIMA CLASSE INTESTATO AL SUO CAPPELLINO PORTAFORTUNA, CHE AVEVA DIMENTICATO A LONDRA) E LA SUA PASSIONE PER LA TURBO FINANZA, BONO E' ‘'UN UOMO AVIDO DI DENARO, CHE LECCA IL CULO AI RICCHI E AI POTENTI E PORTA I SOLDI NELLE ANTILLE FRANCESI PER RIPARARSI DAL FISCO’'
3. È BONO SOLO A CANTARE? BALLE. A RACCONTARE FAVOLE È MOLTO PIÙ BRAVO. ‘’RENZI UNICO SANO DI MENTE’’ E ‘’MERKEL SIMBOLO MORALE’’, PERFETTO NO? CI MANCA CHE PARAGONI LA GERMANIA AL CLUB DELLE GIOVANI MARMOTTE E MARIO DRAGHI A MADRE TERESA DI CALCUTTA E POI LA SUA RIBELLIONE NEI CONFRONTI DEI POTERI FORTI SAREBBE DAVVERO COMPLETA
http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/bono-vox-esperto-rock-paradisi-fiscali-societ-off-shore-ci-fa-108176.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.09.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Un cristo di tre anni assassinato
da tutte le potenze della terra,
dalla ferocia dura e dalla molle,
soltanto un militare l’ha raccolto
e sollevato in alto come fosse
tra le folle di morti che camminano
il risorto.

(Aldo Masullo)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la disgraziata alleanza europea con Farage (a cui mi sono opposta con tutte le forze) ci ha buttato addosso la nomea di fascisti di estrema destra e oggi i molti fanno a gara a equiparare ai razzisti di Salvini a noi 5stelle
Ho letto il piano per i migranti del Movimento e non voglio stare qui a discuterlo
Ma chiedo a gran voce che che il Movimento prenda le distanze dal razzismo becero di Salvini e spieghi in cosa il M5S si differenzia dalla Lega e cosa farebbe se fosse al governo sul problema gravissimo dei migranti

E' chiedere troppo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Merkel, vuole i siriani:
I siriani, sono abbastanza evoluti ed istruiti. In un paese ad economia capitalista, la formazione di un ingegnere costa parecchio, e quindi, è meglio prenderne uno gratis.
Quando ingegneri sovietici di religione ebraica vollero emigrare in Israele, l'URSS, chiese ad Israele, il costo della sua formazione, dato che, in Unione Sovietica, tutti, studiavano gratuitamente a tutti i livelli.
A noi, ci lasciano gli africani, che possiamo far lavorare, tanto, non raggiungeranno mai l'età pensionabile, infatti, l' aspettativa di vita degli africani, va da un massimo di 62 anni, ad un minimo di 48 anni.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 08.09.15 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.:

Mi piacerebbe sapere se Tiziana Miceli ha avuto a che fare con Vito Miceli:

-Da Wiki-
« Fu arrestato nel 1974 per cospirazione contro lo Stato nell'inchiesta sulla Rosa dei Venti, un gruppo clandestino di cui facevano parte elementi dei servizi segreti dei quali è stato supposto un coinvolgimento in attentati, stragi e, per favoreggiamento, nel tentato Golpe Borghese del dicembre 1970, ma nel 1978 fu assolto con formula piena, confermato in appello nel 1984 e in Cassazione l'anno seguente.[2]. Arrivò al grado di Generale di Corpo d'Armata.
Il suo nome è stato associato anche all'"operazione Gladio". Risultò iscritto alla loggia massonica P2 ».

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 08.09.15 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione a Pensare che "Sistemi pensionistici al collasso. I migranti non sono un problema ma la soluzione..." (rif TZETZE).. Tornate a riveder i dati (dati sballati perchè sappiamo come si lavora per le coop che non versano contributi.. e pensate anche a quanti italiani oggi sono disoccupati o.. chi costretto persino ad emigrare.. considerate persino la densità di popolazione -non siamo la francia-) e poi tirate le somme.
Inoltre sappiate: se oggi il buco con 100 è un buco, con 200, domani, se non ci si corregge, sarà un doppio buco.
Diffidate da chi vi dice di "economia":
I migranti non sono una soluzione e nemmeno un opportunità.. dietro quelle parole si nasconde un discorso esclusivamente finanziario; e in finanza..

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.15 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Temo che le "bestie" siano quelli che ci stanno governando adesso.
Devono rendere conto agli Italiani di tutto questo sfacelo,altro che ripresa,ciarlatani!!

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.09.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché solo un rappresentante del M5S fa un discorso così chiaro e costruttivo al parlamento europeo.. perché i nostri rappresentanti sono persone serie e oneste e io sono orgoglioso di far parte di questo movimento.. Amici passate parola il M5S movimento di persone serie e oneste.. non certo come il pd ormai come una cloaca.. e l'ebetino fuori controllo.. FORTE E SEMPRE PIU' NUMEROSO M5S,, DOBBIAMO GOVERNARE NOI QUESTA NOSTRA ITALIA PRIMA CHE LA DISTRUGGANO COMPLETAMENTE..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.09.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento

I neuroni della Merkel sono andati in corto circuito

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 08.09.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!!

===> La lupa in fabula <===

Chiedo l'immediata rimozione dall'incarico di
Alto Rappresentante dell'Unione
per gli affari esteri e la politica di sicurezza
a miss-ing Mogherini Federica
nonchè le immediate dimissioni della medesima
per deficiente, inefficiente, inefficace e/o assente assunzione di responsabilità
nel ricoprire la salvaguardia, la sicurezza e la salubrità
di esseri umani ai confini e all'interno dell'Unione
da ella rappresentata.

In attesa di gentile riscontro invio
cordiali saluti.

Il sottoscritto di questo commento.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 08.09.15 11:53| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno sa spiegare perchè l'autore di questo articolo accusa il M5S di aver aiutato e spalleggiato il PD al Governo contro De Magistris?

leggere TZE TZE qui a lato...

Distruggere Napoli per distruggere De Magistris

di Giuseppe Aragno
martedì 8 settembre 2015

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.09.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Dicevano i vecchi "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci s'azzecca..."
Questa donna è l'avvocato Tiziana Miceli, che quasi nessuno a mai visto... “È titolare di uno studio legale poco conosciuto ed ha appena avuto cinque consulenze milionarie dalla Consap, la concessionaria dei servizi assicurativi pubblici controllata dal ministero dell’Economia che fornisce servizi al ministero dell’Interno e a quello dello Sviluppo Economico. Ha vinto l'appalto tra una schiera di 140 mila candidati... Deve essere veramente brava... Per favore, non voglio credere che abbia vinto, solo perché è la moglie di Alfano..

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.09.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=amIZj6XqLEo

Merkel fa piangere bimba palestinese"Non potete venire tutti qui!"

i siriani però sì, perchè? non è razzismo??????

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.09.15 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La merkel,tanto osannata, é invece peggiore delle altre teste di legno europee: solo di fronte alla ineluttabilità degli eventi ha fatto dietrofront e con opzione:voglio quelli . Uk idem. Grandi statisti. Forza con gli elogi e fette di prosciutto a foderar gli occhi!
Mogherini vattene e restituisci i soldi dello stipendio non li meriti.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 08.09.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento

La Merkel dopo aver detto la verità davanti alla ragazzina (siriana?) in lacrime, ovvero che in Germania non ci possono stare tutti e qualcuno sarà rimpatriato, dopo ha fatto un dietro front; venite tutti. Forse i sondaggi...
Adesso si parla di 100.000/ 160.000 rifugiati, da suddividere.
Purtroppo tutti i rifugiati, migranti, ciabattanti, clandestini, hanno il smartphone, e si comunicheranno che l'Europa ha aperto le frontiere.
Sarà interessante vedere se il prossimo anno saranno 160.000 o di più.
Un mestiere senza crisi; fornitore di scafi per migranti.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.09.15 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la verita' l'Italia non ha mai applicato il regolamento di Dublino. Come si usa da noi, se una legge non piace semplicemente la si ignora. Ora che i nordeuropei non stanno piu' al giochetto italiano che ha incasinato i confini europei il problema e' stato posto e non si puo' piu' far finta di niente.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.09.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Perché abbiamo un governo di incapaci, è chiaro.

Alessandro L. 08.09.15 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Grande intervento del nostro presidente del consiglio sulla decisione di FR e GB di attaccare l'ISIS.
Gli interventi spot servono e non servono.
Innanzitutto nessuno ci ha chiesto nulla e mai ci chiederebbero qualcosa. Non ci cagano e politicamente stiamo sulle palle a tutti.
Poi simili parole, classiche dei buoni a nulla e fifoni, non fanno altro che sminuirci ulteriormente.
E dillo che siamo dei cagasotto con un esercito alla Franceschiello.
I nostri militari giocano a fare la guerra ma se ci fosse davvero poveri noi.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 08.09.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento

il Regolamento di Dublino
è già acqua passata....
occorre solo un intervento militare europeo
volto a ristabilire l'ordine e la democrazia e la dignità.....

il sole, roma Commentatore certificato 08.09.15 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripetita juvant:
Matteo entra in un bar e dice al barista:
- Un cappuccino ed una brioche, non pago e non ho paura di nessuno.
Elettore, il barista, gli da il cappuccino e la brioche.
Il mattino dopo, la stessa scena:
- Un cappuccino ed una brioche, non pago e non ho paura di nessuno.
Elettore, sempre più spaventato, ubbidisce.
Elettore, la sera, racconta la scena a suo fratello, che è alto 2 metri x 120 Kg.
Il fratello, che si chiama Beppe:
- Domattina, vengo io nel bar.
La mattina dopo, infatti, ecco che arriva Matteo:
- Un cappuccino ed una brioche, non pago, e non ho paura di nessuno.
Beppe, che era seduto da una parte, si alza, va dietro Celeste e gli bussa in una spalla e, con fare minaccioso, gli dice:
- Come hai detto?
Matteo si gira, squadra Beppe dalla testa ai piedi e poi dice a Elettore:
- Due cappuccini e due brioches, non paghiamo, e non abbiamo paura di nessuno!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 08.09.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento

ora che la Merkel ha detto che il problema degli immigrati è serio si sono aperte le frontiere per... noi ITALIANI lo si diceva a gran voce da anni che il flusso migratorio era insostenibile non ci hanno creduto ne presi in considerazione. Complimenti ai Governi italioti credibili e autorevoli... e con questa gentaglia al governo IT e UE vorremmo uscire dalla crisi economica e finanziaria?

Clesippo Geganio 08.09.15 10:08| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori